Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La doppia poltrona della Todini

  • 28


laura_todini.jpg

"È tempo per Luisa Todini di far sapere quando lascerà il consiglio di amministrazione della Rai dove è stata eletta nel 2012 in quota Pdl - Lega Nord. Sei mesi fa è stata nominata da Renzi Presidente di Poste Italiane. Non esisteva in tutto il Paese un'altra persona adatta al ruolo? Misteri italiani. Intanto la Todini è in questo momento sia al vertice della più grande infrastruttura di servizi in Italia, che nell'organo gestionale della più importante azienda culturale del Paese. Due incarichi, e due compensi, che si sommano inoltre al ruolo di presidente di Todini Finanziaria ed Ecos Energia e di membro del cda di Salini Costruttori (holding del gruppo Salini Impregilo). Non c'è incompatibilità tra le cariche. La legge non la prevede ma esiste una questione di opportunità e di etica. Il M5S lo ha dimostrato più volte: non è necessario che vi sia una previsione legislativa per attuare un vero cambiamento. Non abbiamo aspettato una norma apposita per dimezzarci lo stipendio, restituire le eccedenze e rinunciare a doppie indennità, come ho fatto io il giorno in cui sono stato eletto Presidente della Vigilanza Rai.
In ogni caso, nella riforma della governance della Rai che il M5S sta preparando, abbiamo deciso di stabilire paletti precisi per chi occupa una poltrona ai vertici della tv pubblica. Nella nostra legge abbiamo previsto che i consiglieri di amministrazione della Rai non possono essere contemporaneamente anche amministratori di soggetti pubblici, parlamentari o consiglieri regionali o, ancora, come nel caso della manager ed ex europarlamentare di Forza Italia, essere presidenti di altre società. In poche parole non ci troveremmo più di fronte a una situazione di questo tipo. La stessa Todini annunciò di voler lasciare il cda Rai in autunno. Ci siamo. Dopo le parole, è il momento dei fatti." Roberto Fico - M5S Camera

17 Nov 2014, 09:30 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 28


Tags: governance RAI, Luisa Todini, M5S, M5S Camera, poltrone, Poste, RAI, Roberto Fico

Commenti

 

Mi vergogno di essere Italiano, grazie a questi 4 accattoni

aldoo massa 19.11.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Todini Todini se non abbandoni una carica lo sai che sei una gran merda disonesta? Se non ti dimetti dobbiamo venire a prenderti a calci in culo. Sii seria e non fare arrabbiare la gente onesta.

Notizie informatica Commentatore certificato 18.11.14 01:54| 
 |
Rispondi al commento

....a robe cerca di finirla co sta rai
c'è almeno mezzo movimento che della RAI
ne ha i coglioni pieni
....LA PIU GRANDE AZIENDA CULTURALE DEL PAESE
la piu grande accozzaglia di pezzi di merda
mai vista, in questo paese---che si è messa su una montagna e ci tira addosso qualsiasi cosa gli capiti a tiro...e adesso ci sarebbe pure questa trovata del nuovo cannone. ....
la rai....affanculo---
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

In un momento di crisi così, soprattutto per mancanza di lavoro, com'è possibile dare due incarichi di lavoro importanti a qualcuno,mentre altri non ne hanno nessuno e non hanno di che vivere?E'arrivato veramente il momento di rifare non solo l'Italia, "ma gli italiani che sono ai vertici".

Flora Testa 17.11.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Roberto e dopo avere letto tutto o un messaggio VAFANCULO A TUTTI

Roberto Dilena, Nuvolento Commentatore certificato 17.11.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

come si fa per uscire da questo marciume? Non lo chiedo per me,( io ho lo stipendio statale sono un miracolato), ma lo chiedo per quella tanta e povera gente con famiglia e senza un posto di lavoro? Mi domando, la nostra è democrazia, anarchia o dittatura?

Vincenzo La Rocca 17.11.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Bravo roberto siete grandi non li state facendo più dormire!!!!ahahahahahahahahahahaha

Ivano A. Commentatore certificato 17.11.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

ennesima vergogna! queste cose mi fanno ribollire il sangue!

Maria G., Roma Commentatore certificato 17.11.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Un solo commento è possibile e confacente: VAFFANKULO!!!

Ennio R., Roma Commentatore certificato 17.11.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè non c'è lavoro per tutti...fintantochè tutti i lavori li fanno loro...a noi che ci resta...

giorgio l., verona Commentatore certificato 17.11.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con chi scrive di rivoluzione è ora di cambiare il sistema .mio padre ha fatto la guerra se fosse ancora vivo penso che tornerebbe ad imbracciare il fucile

amedeo.forza 17.11.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

il potere è la moneta della responsabilità
ricordiamoglielo

ina ghigliot 17.11.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Appurato che il suo culo non è ubiquo, non si potrebbe proporne il licenziamento per assenteismo?
Non è una questione solo di etica ma di fancazzismo spaventoso!
E quando le fanno le ore per guadagnarsi lo stipendio?
E poi vediamo tutti i brillanti risultanti Rai di questa merdavigliosa governance.

Prevedo torce e forconi in arrivo... se non per giustizia o vendetta almeno per rubargli i soldi:
è giusto derubare un ladro che ti sta derubando?
Secondo la legge che scrivono i ladri, no.... ma se la legge non la seguono neanche loro....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a seguire sistemi della 1 repubblica italica, a mio parere qto governo, sia ds op sn sono composte da persone che dovono spartire i propri interessi, si occupano, per inserirsi (arruolarsi) per poi pretendere o ricattare. Qta è una nazione di bastardi, mafiosi, delinquenti che sfruttano la popolazione tutta. Non amano minimamente la nazione di appartenenza!!!

antonio Tarantini 17.11.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando li mandiamo AFFANCU*O TUTTI, con una bella rivoluzione pacifica? Il popolo ONESTO non aspetta altro, solo che ha bisogno di un input, perché prendere iniziative da soli, significherebbe trovare quattro gatti a manifestare. C'è bisogno di far capire a questa gentaglia che non ne possiamo più di loro, perché mi sembra che continuino imperterriti e strafottenti a farsi i CAZXI loro.

alfonsina p. Commentatore certificato 17.11.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si vero ..l aveva annunciato ...solo annunciato ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

lavoro in una azienda pubblica del comune di roma e i danni che ci stanno procurando i servizi delle poste in termini di costi inutili è altissimo

renato r., roma Commentatore certificato 17.11.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

E' ingordigia allo stato puro. Ma questa gente ha un pò di cervello per soffermarsi a pensare a tanta gente che ha studiato, lavorato e sudato per tutta la vita ed ora si trova a morire di fame???

nicola m., B a r i Commentatore certificato 17.11.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori;sono un'impiegato postale da oltre 30 anni e vi assicuro,che la sig.Todini come l'a.d. Caio nominati da Renzi,non sono altro che la continuazione della logica privatistica perseguita da Monti prima e Letta poi.Non ho ne avrò mai le prove ma,sono sicuro che c'è un disegno studiato a tavolino per distruggere quel poco di pubblico che è rimasto in Italia poste comprese.Tutto ciò per dire che, non dobbiamo stupirci (ma io continuo a farlo ) del doppio incarico di molti se non di tutti i dirigenti pubblici perchè, sostanzialmente,da molti decenni ad oggi,nulla è cambiato;la strada è sempre quella e purtroppo anche la classe politica,dirigenziale e sindacale.Una classe da me considerata di miserabili.

Stefano 17.11.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Quando finiranno tutte queste schifezze! Ci vuole solo una rivoluzione.

Gian. Tot. 17.11.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

LA TODINI FUORI DALLA RAI

alvise fossa 17.11.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per poter meglio controllare tutto si mettono nei posti cruciali signore/i che non hanno la benchè minima esaperienza della situazione e non conoscono affatto la materia ma prendono solo comandi dai superiori e cosi si controlla il mondo, non c'è bisogno di controllare le persone singole, basta mettere nei posti giusti gente che non capisce un caxxo ed è fatta, per cui 4 Massoni di M....hanno sotto contrtollo le più grandi società finanziarie, è questo sistema che bisogna scardinare....

Idalo Nuccio 17.11.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Se non dovesse mantenere la parola è una merda senza dinità come tutti gli altri. Mi auguro che Todini abbia il buon senso di lasciare un incarico e cercare di far bene almeno quello che gli resta. Grazie ragazzi siete mitici

Hi Tech Commentatore certificato 17.11.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma quante di queste vergogne, dobbiamo sentire? E poi, questa Tondini, che proviene dal mondo industriale, aveva forse tanto bisogno di ulteriori stipendi? Poverina! Grazie al governicchio Renzi, questa genia di accozzaglie ci sguazzano alla grande. Ingordi e senza pudore, meritano soltanto di essere ridotti alla miseria. Ma questo, per adesso non è possibili; lo spero per un futuro più giusto: se ci sarà!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 17.11.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

ma come fa questa gente a lavorare seriamente in due ambiti così diversi? Buffonate!!!

mpp 17.11.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori