Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Metro C di Roma: l'opera pubblica più costosa d'Europa

  • 16

New Twitter Gallery

devito_metroc.jpg

"Dall’esposto alla Corte dei Conti sino alla trasmissione degli atti al Presidente dell’ANAC Raffaele Cantone. Il difficile percorso dei consiglieri Capitolini pentastellati alla ricerca della trasparenza non solo sui costi ma anche sugli atti relativi alla esecuzione dei lavori dell’opera pubblica più costosa e più lenta d’Europa. Oltre 10 anni di complesse e controverse vicende legate alla esecuzione di un’opera pubblica, la linea "C" della Metropolitana, di cui Roma ha estremamente bisogno, da cui appare chiaro quanto evidenziato dal difficile lavoro del M5S Roma: il ravvisarsi di un danno alle risorse pubbliche, ed un contrasto evidente sia con le leggi che regolano la contabilità dello Stato e sia con il comportamento "del buon padre di famiglia" che si richiede a chi determina e gestisce rilevanti opere e progetti finanziati con risorse pubbliche. Il lavoro fatto dai consiglieri M5S capitolini, Marcello De Vito, Daniele Frongia, Virginia Raggi ed Enrico Stefàno ha portato a porre sotto la lente d’ingrandimento l’accordo del 9 settembre 2013 che ha ridefinito le obbligazioni del contraente generale - società Metro C - limitandole alla sola esecuzione dei lavori ed ha anche previsto il pagamento per i lavori eseguiti in ciascuna fase funzionale per un totale di Euro 65.370.495,23; secondo il M5S di Roma potrebbe far ravvisare un potenziale danno erariale a danno delle casse comunali. Verifica della contabilità delle opere eseguite ed i lavori effettivamente pagati, 45 varianti di progetto approvate da Roma Metropolitane S.r.l. in assenza di un atto di approvazione del Consiglio Comunale, compensi di tutte le commissioni ed i collegi creati per gestire e fronteggiare il contenzioso, è quanto viene sottoposto dal M5S Roma ai magistrati contabili ed al presidente dell’ANAC Raffaele Cantone. Il fallimento della amministrazione Marino su un progetto così importante ha costituito uno dei presupposti fondamentali che ha portato il M5S Roma a proporre una mozione di sfiducia congiunta con le forze di opposizione." I portavoce M5S in consiglio comunale a Roma

20 Nov 2014, 18:29 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 16


Tags: M5S Roma, Marino, metro c, roma, sindaco Marino

Commenti

 

Scusate ma i costi credo siano 5 miliardi per una linea di 25 km (200.000 €/metro)... che a me sembra un po' tantino!
Si possono trovare link ufficiali che confermino tale cifra?
Secondo wiki la velocità commerciale (ovvero quella tenuta comprese le soste e se tutto va bene) sarà di 35 km/h, di poco superiore a quella di un animale e paragonabile a una bici elettrica (con 5 miliardi ci compri tranquillamente 5 milioni di bici elettriche con batterie di ricambio o 5 milioni di somari):
io ce li vedrei i romani in groppa al destriero ragliante che arrivano al lavoro prima dei colleghi in metro :)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.11.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

La spesa a Roma è salita a oltre 5 miliardi. E' un cantiere che è iniziato nel '90. La cosa assruda è che a Madrid sono bastati 36 mesi. CRiminalità che ci mangia da decenni


Abbiamo tanti bei primati in europa e nel mondo. Dovremo andare a ringraziare tutti e 70 milioni di italiani questi politcanti. Spero che la fine di questi bastardi sia il prima possibile. Ma quale tutti a casa, tutti a morte.

Notizie informatica Commentatore certificato 22.11.14 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Si legge che la Metro C di Roma sarà l'opera pubblica più costosa d'Europa perchè seguirà questo percorso dall’esposto alla Corte dei Conti sino alla trasmissione degli atti al Presidente dell’ANAC Raffaele Cantone.
Oh finalmente anche roma si è sollevata e di qualche centimetro dal suolo: presa per il capolinea visto che le chiattone di gomma non riescono più a far dimenticare allora ha deciso che la sua linea C durerà per almeno 50 anni circa come la linea rossa di sesto san giovanni.
Le ferrovie italiane ringraziano.

annamaria villa 21.11.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMO FALLIMENTO FIRMATO PD M,ENO ELLE

alvise fossa 21.11.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

La politica serve solo per magnare, almeno questa politica, quella dei partiti.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 21.11.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

La politica serve solo per fare gli affari di famiglia dopo aver eseguito
gli ordini ricevuti dai padroni del mondo.Italia,Colonia Americana/Inglese
governata dal Vaticano,non importa chi governa perché cambiano i suonatori
ma la musica è sempre la medesima.Renzi è stato innalzato direttamente dal
Dio della pace per calmare il popolino bue-pecorone,quindi ha fatto come il
Messia.Berlusconi ha avuto pieni poteri,però non ha mantenuto una promessa
fatta,siglata con un suo giuramento verbale nei confronti degli elettori e
così ha fatto il suo figliol prediletto Renzi.Ha fatto solo promesse senza
mantenerne una.Ha promesso la rottamazione e non la fatta,anzi a insistito
per sistemare Violante con il consolidato sistema spartitivo.Ha promesso
che faceva le riforme in 30 giorni,invece ha fatto il miracolo come Cristo
della moltiplicazione dei Pesci,così i giorni da 30 sono diventati
1.000.Sì,è un bravo oratore incantatore,nulla di più,così mentre la barca
della malapolitica va,noi crepiamo nella disperazione.Nonostante ogni
giorno vengano alla luce scandali che confermano la Cancrena del sistema,il
popolino bue pecorone non muove un dito contro,anzi corre dietro alle iene
travestite da agnello.Solo una vera guerra potrà riportare tutti con i
piedi per terra e inchiodare alle loro responsabilità le marionette
politiche,le quali si adeguano al sistema sostenendo i vari governi imposti
pur di entrare a far parte della famiglia e prendersi la sua parte del
bottino.Questa cinica e crudele realtà ci conferma che Dio è solo un
simbolo immaginario e Cristo uno strumento in mano alla Casta per
giustificare e mantenere incollati alle poltrone i politici innalzati a
governare la Colonia Italia.Proprio per questa cinica e crudele realtà si
devono rottamare tutte Tre Repubbliche,le quali hanno l’aggravante di aver
sponsorizzato e sostenuto le guerre mascherate in missioni di
pace,distruggendo Nazioni,seminando morte-povertà,sofferenze,soprattutto
odio di credo e di razza,Mostro Isis.

agostino nigretti 21.11.14 07:24| 
 |
Rispondi al commento

La politica serve solo per fare gli affari di famiglia dopo aver eseguito gli ordini ricevuti dai padroni del mondo.Italia,Colonia Americana/Inglese governata dal Vaticano,non importa chi governa perché cambiano i suonatori ma la musica è sempre la medesima.Renzi è stato innalzato direttamente dal Dio della pace per calmare il popolino bue-pecorone,quindi ha fatto come il Messia.Berlusconi ha avuto pieni poteri,però non ha mantenuto una promessa fatta,siglata con un suo giuramento verbale nei confronti degli elettori e così ha fatto il suo figliol prediletto Renzi.Ha fatto solo promesse senza mantenerne una.Ha promesso la rottamazione e non la fatta,anzi a insistito per sistemare Violante con il consolidato sistema spartitivo.Ha promesso che faceva le riforme in 30 giorni,invece ha fatto il miracolo come Cristo della moltiplicazione dei Pesci,così i giorni da 30 sono diventati 1.000.Sì,è un bravo oratore incantatore,nulla di più,così mentre la barca della malapolitica va,noi crepiamo nella disperazione.Nonostante ogni giorno vengano alla luce scandali che confermano la Cancrena del sistema,il popolino bue pecorone non muove un dito contro,anzi corre dietro alle iene travestite da agnello.Solo una vera guerra potrà riportare tutti con i piedi per terra e inchiodare alle loro responsabilità le marionette politiche,le quali si adeguano al sistema sostenendo i vari governi imposti pur di entrare a far parte della famiglia e prendersi la sua parte del bottino.Questa cinica e crudele realtà ci conferma che Dio è solo un simbolo immaginario e Cristo uno strumento in mano alla Casta per giustificare e mantenere incollati alle poltrone i politici innalzati a governare la Colonia Italia.Proprio per questa cinica e crudele realtà si devono rottamare tutte Tre Repubbliche,le quali hanno l’aggravante di aver sponsorizzato e sostenuto le guerre mascherate in missioni di pace,distruggendo Nazioni,seminando morte-povertà,sofferenze,soprattutto odio di credo e di razza,Mostro Isis.

agostino nigretti 21.11.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Anvedi che spiritosi: ''a hanno chiamata "C" perchè è Costosa......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.11.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

comunque sarò distratto ma nn ho mai sentito questo dire una parola sullo stadio della roma

roberto b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

evvai ..sempre col fiato sul collo ...attendiamo cantone

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.11.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento

evvai ....mo sentiremo cantone

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.11.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma chi cazzo è quella persona che dice che la metro C è essenziale per Roma? Bastava ed avanzava una metro leggera invece del mostro. Pensiamo invece a cose più importanti, tipo chiudere il raccordo ferroviario

Federico T., roma Commentatore certificato 20.11.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori