Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L’euro è morto, viva il marco!

  • 261

New Twitter Gallery

torna_marco.jpg

La notizia del mattino da Tzetze

"Stando a quanto riporta Affaritaliani.it, la Germania ha pronto, in caso di crollo dell'Eurozona, un piano di emergenza. Cosa prevede il piano? Una exit strategy per tornare al marco:

"Piano di emergenza per il ritorno al marco". Si chiama così il dossier segretissimo - ufficialmente tutti smentiscono - che è arrivato fin sul tavolo della Cancelliera tedesca, Angela Merkel. In Germania il dibattito sull'uscita dall'euro, sotto traccia, è sempre vivo, anche se l'ordine del governo è quello di negare tutto. Alcuni parlamentari della Csu, il partito bavarese alleato ai cristiano-democratici, avrebbero messo a punto una strategia nel caso in cui l'Eurozona dovesse implodere.

La possibile vittoria in Francia di Marine Le Pen, il referendum sull'Euro lanciato e portato avanti dai 5 Stelle, sono sintomi di quanto l'Eurozona sia ormai fragile:

Per il momento nessuna decisione è stata presa, ma la Cancelleria - secondo quanto ha appreso Affaritaliani.it - si sta preparando a quella che viene definita una situazione, appunto, di emergenza. L'idea sarebbe quella di attivare con tempi rapidissimi la Bundesbank affinché nel giro di due mesi possa stampare il vecchio marco tedesco in modo tale che possa essere velocemente disponibile per soppiantare l'euro. A Berlino il timore è che il perdurare della crisi economica in molti paesi dell'Ue faccia aumentare la pressione sui governi nazionali per non rispettare le regole della moneta unica, come in parte ha già fatto la Francia. E in questo caso, cominciano a pensare molti politici tedeschi, meglio tornare al marco che restare in Europa senza regole precise."

da Tzetze

26 Nov 2014, 08:00 | Scrivi | Commenti (261) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 261


Tags: Affari italiani, euro, Le Pen, marco, Merkel, referendum, referendum euro, referendum sull'euro, Tzetze

Commenti

 

Prima di parlare di discariche ed inceneritori, bisognerebbe parlare delle industrie chimiche, aziende che producono sostanze tossiche. Limitare se non eliminare del tutto le industrie chimiche, sabbere la battaglia giusta. Se permettiamo alle aziende di produrre tanta plastica per l'acqua che noi paghiamo già ai comuni mentre è un bene comune.Di cosa parliamo? Aria fritta?
I rifiuti, non riusciamo a renderci conto di quanto siamo idioti?
1º abbiamo l'acqua del nostro rubinetto che paghiamo, ma la compriamo pagando non solo una pessima qualità, paghiamo anche il contenitore che serve x la loro pubblicità, + l'involucro che ci impongono di prenderne 6 bottiglie, oltre a ripetute pubblicità. Inoltre, noi dobbiamo pagare i rifiuti che loro (le aziende) hanno prodotto. Senza contare il danno più grande: L'INQUINAMENTO che per produrre e riciclare tutta la plastica noi, poveri cretini, ci stiamo ammalando di cancro per arricchire i bastardi del nostro danaro che spendono, tra le altre cose, in lussi e tutele alla faccia di tutti nostra. Dalla mattina alla sera noi siamo bombardati dalle porcherie, imbrogli ed imposizioni di cui non abbiamo bisogno ma che siamo plagiatamente indotti ad utilizzare e pagare anche con la vita. Che siano MALEDETTI le case farmaceutiche, aziende alimentari e chimiche. L'augurio che possano pagare lo scotto in prima persona: LORO che producono rifiuti tossici. Un calcio nel sedere agli italiani che non si degnano di rinunciare al superfluo.

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 01.12.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

...e sarebbe veramente un bene per tutti....
FUORI LA GERMANIA DALL'EURO

valeria tasselli 29.11.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Visitate il filmato estratto da un convegno veramente rivoluzionario per uscire subito dalla crisi causata dai Poteri Forti:
youtube video Paolo Tanga

Giovanni Tanga 28.11.14 08:47| 
 |
Rispondi al commento

curiosita ...d attorre del pd oggi sosteneva che comunque l uscita dall euro è da valutare...è non è la prima volta ...ma nessuno ne ha parlato ...tutti sordi i suoi colleghi

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.11.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

non può essere mai morto ciò che non è mai nato... tranne se vogliamo definirlo una copertura del marco...

Biagio C. Commentatore certificato 27.11.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Anche noi dovremmo iniziare a pensare all'eventualità di un' uscita dall'euro ma citando Brancaccio che voi ben conoscete "La questione che va posta è: se si uscisse dall’unione monetaria quale politica economica sarebbe adottata? Si continuerebbe con l’austerity e con l’aumento della pressione fiscale? Si insisterebbe con le solite politiche di precarizzazione dei contratti di lavoro? Se non si mette in discussione l’impianto generale delle ricette che ci hanno portato a questo disastro dubito che l’abbandono dell’euro, in quanto tale, possa produrre risultati positivi."
Ma probabilmente quel che si vuole ottenere è che "a lungo andare, come è già avvenuto in altri paesi, la reiterazione delle politiche di deflazione salariale potrebbe provocare anche in Italia una caduta dei salari reali e della quota salari persino superiore a quella che potrebbe scaturire dall’abbandono della moneta unica. Ma l’accentuazione della deflazione salariale in un paese grande come l’Italia potrebbe avere effetti ancor più destabilizzanti sulla tenuta complessiva dell’Unione. La conclusione ha un che di ironico: i salari potrebbero subire una doppia decurtazione, in un primo momento dovuta alla deflazione dentro l’eurozona e in un secondo momento dovuta alla svalutazione fuori dall’Unione. Se così davvero andasse, per i lavoratori sarebbe una vera beffa.
La lezione che possiamo trarre, per l’attuale fase politica, è chiara. Al di là della grancassa mediatica, le divergenze macroeconomiche in atto segnalano che occorre prepararsi a una prospettiva di deflagrazione dell’eurozona. Al tempo stesso, bisogna riconoscere che non vi è molta differenza tra i retori europeisti che propongono di preservare l’eurozona a colpi di deflazione salariale e i gattopardi che esortano ad abbandonare la moneta unica ma non osano mettere minimamente in discussione il mercato unico europeo. Gli uni e gli altri, dopotutto, costituiscono il prodotto di un liberoscambismo integralista e fraudolento.

Stefano P 27.11.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, in questi tempi moderni ci siamo evoluti tanto che solo un pazzo fa una famiglia e possa credere che ci sarà un futuro per i figli..
Mi sa tanto che sto euro abbia messo il dito nella piaga e peggiorato le cose??

Ma chi ci crede è il solo tontolone??

roberto 27.11.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

prova.....

Alessio Datini (aleksej73), Pavia Commentatore certificato 27.11.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

MI MERAVIGLIA CHE CI SI ACCORGE SOLO ADESSO CHE LA GERMANIA SI STA FACENDO I CAZZI PROPRI!
E' DA 20 ANNI CHE A DANNO DELLA C.E. I TEDESKI SI PREPARANO ALL'EGEMONIA DEI PAESI EUROPEI.
IO ME LA PRENDO CON CHI HA PERMESSO LA DISTRUZIONE DEL MURO DI BERLINO!
QUALCUNO DIRA' PERCHE CE L'HAI CON I KRUCCI??
BE IO RISPONDO CHE I KRUCCHI HANNO CREATO GRANDI PROBLEMI CON IL 1° CONFLITTO MONDIALE, POI NON CONTENTI L'ANNO RIPETUTO CON IL 2° CONFLITTO MONDIALE CAUSANDO 50 MILIONI DI MORTI. ERA STATO EDIFICATO IL MURO DI BERLINO PER IMPEDIRE UN RITORNO DELLE SS E ADESSO CIRISIAMO. I KRUCCHI HANNO NEL DNA LA VOLONTA DI DOMINIO D'EUROPA.
LA GERMANIA?? SE APRONO UN MUSEO METTEREBBERO COME LORO ARCHEOLOGIA I FORNI CREMATOI!
IO DOPO IL 2°CONFLITTO MONDIALE L'AVREI FATTA A QUADRETTI,A PEZZETTI, L'AVREI SUDDIVISA A TUTTE LE NAZIONI CHE HANNO SUBITO CRIMINALITA' ASSURDE.
E ADESSO LA GERMANIA PREDOMINA, E ORDINA,E CRITICA,E IMPONE IL SUO VOLERE!
LO VEDIAMO CON LA CRITICA ALL'ITALIA. CI ACCUSANO DI AVER SOVVENZIONATO LE NOSTRE BANCHE CON 4 MILIARDI DI EURO! E LORO?? MA LORO L0 HANNO FATTO CON 24 MILIARDI DI EURO, MA NON POSSIAMO E NON DOBBIAMO ACCUSARLI!
MI DOMANDO PERCHE' E' STATA RIUNIFICATA LA GERMANIA?? CERTAMENTE PERCHE' UNA EUROPA UNITA E PACIFICA DAVA FASTIDIO, E' MEGLIO UNA EUROPA IN CONFLITTO COME IN PASSATO.
E NOI ITALIANI?? CREDO CHE SAREBBE OPPORTUNO USCIRE DALL'U.E. E RIPRISTINARE LA NOSTRA AUTONOMIA E SOVRANITA' SENZA SOTTOSTARE A PREPOTENZE DI NAZIONI " COME LA GERMANIA" CHE VOGLIONO E IMPONGONO LA LORO EGEMONIA ANCHE ECONOMICA A DANNO DELLE POPOLAZIONI EUROPEE.
BASTA CON QUESTA EUROPA UNITA SOLO PER MOTIVI COMMERCIALI IN CUI ALCUNE NAZIONI PRETENDONO DI DOMINARE LE ALTRE.
FUORI DALLA UNIONE EUROPEA COSI CI LEVIAMO DAI COGLIONI ANCHE MOLTI IMMIGRATI DISONESTI E ROM "ZIANGARI" CHE CI AHNNO INVASO CONSIDERANDO IL NOSTRO PAESE COME LA DISCARICA DELL'EUROPA.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.11.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà perchè tutti ce l'hanno con la Merkel e con la Germania...Loro fanno solo i loro interessi, come dovrebbero fare tutti...solo che Noi, non ne siamo capaci ( o peggio, siamo complici di questo stato di cose)...
Quando siamo entrati nell'Euro, perchè non abbiamo cercato di fare gli interessi degli Italiani, ma solo di ALCUNI (leggi banchieri e loro complici)???? Chi ce lo impediva????....
L'Europa è nata male e l'euro ancora peggio....
Prima si dovevano equiparare le leggi, le tasse, la lingua, il modus vivendi....poi la Moneta (sovrana, cioè del popolo europeo, non privata come ora)....allora si poteva parlare di comunità europea.... Così è nato un Bel Casino Europeo, dove i Furbi e i disonesti sguazzano nella Melma....Se poi ci mettiamo anche le invasioni barbariche (protette dall'elite per meglio aggravare il caos).... IL PIANO KALERGI E'COMPIUTO ( ... un miscuglio di etnie, lingue, religioni e modus vivendi totalmente diversi: risultato: una nuova razza meticcia senza alcun riferimento culturale meglio dominabile dalla Elite Governativa - LA TROIKA - : IL PIANO KALERGI...

giorgio l., verona Commentatore certificato 27.11.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella "condizione umana" non vi sono solo le idee buone e quelle cattive, ma anche quelle buone malamente realizzate.
E l'Euro è stata certamente un'idea buona malamente realizzata sopratutto perchè si è voluto farci entrare anche la Germania.
Il sogno secolare dei Tedeschi è costruire un impero che vada dal Reno fino alla Cina.
Questo perchè le grandi risorse minerarie dell'Eurasia del Nord (Russia e Siberia) sono
perfettamente complementari alle capacità industriali della Germania.
Ci hanno provato con i cannoni Krupp durante la prima guerra mondiale e gli è andata male.
Ci hanno provato con i Panzer durante la seconda guerra mondiale e gli è andata male.
Adesso cercano di provarci con la potenza economica.
Ma i Russi (giustamente) sono disposti a vendere le loro materie prime solo in cambio di una "moneta forte".
Da cui la fissazione della Germania non solo per una moneta forte ma di
una moneta TANTO FORTE da sostituire le altre monete come moneta di
riferimento per il commercio delle materie prime strategiche.
Onestamente al posto dei Tedeschi ragionerei QUASI come loro.
L'errore dei tedeschi sta nel voler costruire il Quarto Reich sulla rovina economica degli altri paesi Europei.
A questo punto sarebbe meglio per tutti che i popoli dell'Europa
Mediterranea dividessero il loro destino da quello dei sogni Eurasiatici
della Germania.
Ovvero fare un "EuroMed" senza la Germania che se non ci sta, torni pure al suo Marco.
Se mettiamo insieme il PIL dei "poco virtuosi" Portogallo, Spagna, Italia e Grecia pareggiamo il Pil della Germania.
Se poi a questi ci aggiungiamo la Francia arriviamo al terzo posto nel mondo ex equo col Giappone.
Perchè allora una moneta comune SOLO a questi paesi non potrebbe reggere?
Perchè EuroMedBond emessi in comune da questi paesi non potrebbero reggere?
E perchè una banca Centrale comune SOLO a questi paesi non dovrebbe fare
il suo dovere, promovendo lo sviluppo invece che la recessione?

Torquato Apreda 27.11.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ancora gli 'esperti' televisivi di economia non avranno ancora finito di lanciare i loro improperi verso di noi, che vogliamo l'uscita dall'euro,
chiamandoci. folli e dicendo che diciamo baggianate pazzesche, e che sarebbe 'un disastro inimmaginabile',
proprio in quel momento arriverà la notizia che l'euro è finito e che si torna alle monete nazionali, e che questo non avviene per volontà nostra né per volontà di nessuno da parte dell'Italia, ma che l'Italia semplicemente, ancora una volta e come sempre, si ritroverà a inseguire eventi che non ha contribuito in alcun modo a determinare.
Sarà interessante allora vedere i 'super esperti' iniziare la solita opportunistica marcia indietro: 'l'uscita dall'euro è una follia? E chi l'ha mai detto? Si sa benissimo che a noi conveniva uscire....'

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 26.11.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Fuori L'Italia dall' EURO!!!
...per una rinascita dell'Europa?
Ma quando capirete che soltanto le persone non come noi ma meglio di noi sono le uniche candidabili a cariche istituzionali.

claudio m., prato Commentatore certificato 26.11.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che non scoppia una terza guerra mondiale e speriamo che il fascismo non esisti più. Penso che sia la cosa più triste che possa succedere in futuro e diventerebbe la prova che la storia non serve a niente e che gli uomini sono tutti pazzi e suicidi.


Se vogliamo che l' Europa diventi una comunità unita e solidale l' unica soluzione è evitare di acquistare beni e servizi prodotti e forniti da società offshore (banche, finanziarie, assicurazioni e multinazionali) che utilizzano accordi tax-ruling con Paesi paradisi fiscali per evitare di pagare le tasse su miliardi di euro di utili. L' enorme evasione fiscale legalizzata calpesta l' art.53 della Costituzione (TUTTI sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della capacità contributiva), causa inoltre un' intollerabile concorrenza sleale e danneggiamento economico verso imprese e cittadini costretti a versare imposte e tasse con percentuali su utili e redditi al 40,50,60% contro lo 0,-2% applicato a Lussemburgo e altri paradisi fiscali. Ogni volta che utilizziamo la carta di credito o spendiamo soldi ricordiamoci che stiamo votando, saluti W M5S
https://offshoreleaks.icij.org/search

crocvs ve 26.11.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

La causa della disfatta dell'Euro non diamola alla Merkel. Sarebbe una vera idiozia. La vera causa e' che,specialmente in questo bel paese chiamato Italia e' stato gestito male o meglio costruito per vantaggiare solo una parte degli Italioti e cioe' per i piu' furbi, i piu' protetti (dalla Politica, dai Sindacati e dalla Cerchia massonica )E' stato fatto un gran casino e per colpa dei nostri signori politici di quel tempo. vi faccio questo piccolo esempio : VI RICORDATE QUANTO COSTAVA UNA CAMERA IN UN ALBERGO DI 3 STELLE ? 40.000 LIRE !! E PERCHE' ALLORA,INVECE DI CHIEDERTI 20 EURO NE CHIESERO SUBITO 40 ''COME FU POSSIBILE CHE NESSUO SI ACCORSE DI QUESTO ' PERCHE' NON FURONO FATTI IMMEDIATI CONTROLLI ' SE NE FRECARONO TUTTI MA SPECIALMENTE QUELLI CHE ERANO GIA' DA QUEL TEMPO ABITUATI A VIVERE UNA VITA SUPERIORE RISPETTO A QUELLA DELLA POVERA GENTE. IL BELLO O IL BRUTTO E' CHE QUELLE FORTUNATE CATEGORIE (POLITICI,DIRIGENTI E FINTI DIRIGENTI STATALI,PARASTATALI, SINDACALISTI ECC.ECC.)CONTINUANO ANCORA A VIVERE BEATAMENTE CON LO STESSO TENORE DI VITA E IN BARBA ALLA POVERA GENTE. QUINDI NON PRENDIAMOCELA CON LA GERMANIA CHE ,A DIFFERENZA DEI NOSTRI BRAVI CERVELLONI,HA SAPUTO,INVECE, GESTIRE NEL MIGLIORE DEI MODI IL CAMBIO DELLA MONETA DAL MARCO ALL'EURO E FAVORENDO IN TAL MODO,IL POPOLO TEDESCO CHE SI TROVA ,PER QUESTO, IN CONDIZIONI PIU' VANTAGGIOSE DEL NOSTRO. SIC !!!!!!!!!!!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 26.11.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://krugman.blogs.nytimes.com/2014/11/26/keynes-is-slowly-winning/?smid=tw-NytimesKrugman&seid=auto&_r=0

...
"Why does the tide finally seem to be turning? Partly, I think, it's just a matter of time; after six years it's becoming hard not to notice that the anti-Keynesians have been wrong about everything. Europe's slide toward deflation makes it even harder to deny the realities of liquidity-trap economics. And the refusal of almost everyone on the anti-Keynesian side to admit any kind of error has gradually made them look ridiculous.

All of this may be coming too little and too late to avoid policy disaster, especially in Europe. But it's something to cheer, faintly."


Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver impoverito il sud europa la germania non avrebbbe più alcun motivo economico per restare.
Anzi, è astuta l'idea di sfilarsi prima che qualcuno cominci a trattare i politici tedeski come truffatori (mentre quelli italiani erano e sono complici).

Ma, parliamoci chiaramente, i tedeschi son tedeschi e finchè non ci tolgono anche le mutande non ci lasceranno uscire dall'euro (lo stile è quello applicato in ucraina):
non è solo una questione di soldi ma anche di realizzare il sogno di conquista tedesko... una grande germania con tanti popoli sottomessi e il primo passo è già stato fatto.

In ballo non c'è solo una moneta ma la sovranità nazionale.

Cambiano i metodi ma nella storia c'è sempre qualche stronzo che vuol comandare a casa degli altri.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente una buona notizia,anche i tedeschi non vogliono piu' l'euro

alvise fossa 26.11.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

"Nella Mia Ora Di Libertà" di Fabrizio De Andrè (Google Play • iTunes)

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 26.11.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Eppure mi hanno bannato. Scrivevo in una risposta, un sottocommento o come lo volete chiamare.
Il commento insinuava che se il Movimento ha avuto dei problemi è soltanto per le contraddizioni di noi sul blog (noi che non le mandiamo a dire). Rispondevo che se il movimento ha avuto dei problemi, lo deve esclusivamente alle sue strategia sbagliate (o volute) e chi paga siamo solo noi che gli abbiamo portato l’anima in ginocchio.
Concludevo che QUALCUNO HA RISCOSSO.

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=ORw7PjmlHhg guardatevi questo film e tutto vi sarà molto più chiaro condividetelo con più persone possibili. Tutti devono sapere.

franco fresia, finale ligure Commentatore certificato 26.11.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
Vi prego firmate la petizione contro l'olio di palma se ci tenete alla salute dei vostri bambini

Rosa Anna 26.11.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

FIN DOVE SI SPINGE LA VILTA'

In Europa c'è un problema di fondo che ogni giorno diventa sempre più grande e difficile da risolvere.
Non è la Germania e neanche l'Euro per come è stato concepito è il concetto di Unione che si sta affievolendo nella nebbia della finanza speculativa e della distorsione del meccanismo bancario.
L'Euro ha ridotto la sovranità monetaria delle nazioni ma l'Europa ha fatto di peggio,ha spostato il baricentro della produttività verso quello della finanza creando squilibri sociali ed occupazionali giganteschi.
Non è più il lavoro al centro dell'universo ma sono gli asset finanziari che guidano questa cieca umanità che si nutre di debiti e derivati per fagocitare le ricchezze dei popoli riducendo il lavoro a mera schiavitù.
Quello che è più vile in tutto questo processo è l'ipocrisia dei governi nazionali che in nome di una improbabile UE truffano i loro stessi popoli e sono il braccio armato dei sicari della finanza mondiale.
Che l'Europa stia stretta alla quasi totalità dei popoli che la compongono è lampante,solo il Parlamento Europeo e i Parlamenti nazionali fanno finta di non accorgersi che il progetto è un fallimento.
Ovunque pezze su pezze con spot televisivi di sostegno ad un'Europa che non è mai decollata così come dichiarato sulla carta ma che si è trasformata nel peggior esempio di virtù e democrazia.
Coloro che la guidano,ad esempio,sono i primi che violano le regole che vorrebbero far rispettare,sprechi insostenibili e sopratutto un Parlamento Europeo completamente esautorato come in Italia del resto perchè le rappresentanze non rispettano la distribuzione popolare.
I nodi verranno al pettine e il popolo non sarà neanche avvertito in tempo da quei quattro codardi che li rappresentano.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fermiamo il maiale d'iddio

it.wikipedia.org/wiki/Shen_Dzu

...quella addolorata 26.11.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Ero un simpatizzante del movimento. Sono stato deluso principalmnete per questa pazza idea di uscire dall'euro. Come si fa a non capire che per noi italiani l'uscita dall'euro vorrebbe dire svalutazione alle stelle(tipo Argentina) e un impoverimento generalizzato?
Ecco il Movimento mi piaceva e mi piacerebbe tutt'ora se si occupasse solo(ma sarebbe molto) della corruzione, burocrazia,sperperi di richezza della politica, le spese pazze per mantenere carrozzoni quali le Regioni ma, almeno per il momneto lasciasse stare l'Europa e la politica estera in generale.
LIMITATEVI A QUESTI TEMI E VEDRETE CHE LA GENTE TORNA CON VOI.

LEO MEARINI 26.11.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Tedeschi hanno sempre i loro piani per i "Cazzi" propri Uber Alles, lo anno dimostrato in Europa , prima dell'Europa e lo dimostreranno anche dopo ... Forse bisognerebbe pensare ad una Europa senza germania , le cose andrebbero molto meglio .

Chi pensa solo a se stesso non ha diritto di partecipare ad una comunità .

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1. Questo articolo mi sembra una pubblicità per tzetze, visto che ci son sempre meno allocchi che credono ai titoli altisonanti e dai contenuti vuoti, qui a lato.
2. L'articolista non sa distinguere tra "piano B o d'emergenza" e "scenario".

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 26.11.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
i tedeschi hanno sempre pronto un piano B.
Pare ce lo avessero anche quando Hitler, in previsione della disfatta, aveva predisposto un sottomarino nel mare del nord, come via di fuga, per condurlo in salvo e che l'uomo trovato morto nel bunker, fosse una controfigura.
(Fonte I Signor di Thule di Fabrizio Bucciarelli)

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.11.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi,ho come l'impressione che il silvio malefico sia sempre un passo avanti a renzi...e che si andrà al voto nella prossima primavera.facciamoci trovare pronti e si vince davvero.migliorando la nostra comunicazione :)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il motivo per cui i tedeschi vogliono le misure di austerita´e´perche´non vogliono svalutare l´euro stampando trilioni.
Se l´euro e´una moneta forte e´perche´c´e´la Germania.
Persi i tedeschi sarebbe come tornare alla lira, con la differenza che avremmo una moneta DEBOLE SENZA SOVRANITA´monetaria.
Il che significa dipendere da Draghi che stampa si´euro, MA LI DA´ALLE BANCHE E NON AL PAESE....

Differenza tra moneta sovrana e euro:
Euro: Draghi lo stampa, lo da´alle banche allo 0% e queste comprano bond dallo stato e si fanno pagare il 3% o piu´.
Moneta sovrana: lo stato emette bond, se li compera a tasso 0 e li investe dove vuole.

E´ovvio che un paese creditore NON vuole che i debiti vengano inflazionati ed e´altrettanto ovvio che un paese debitore ha tutto l´interesse ad inflazionare il debito.

MA NON SOTTOVALUTIAMO il fatto che una moneta debole paga maggiori interessi.
Il vantaggio del passaggio dall´euro alla lira non e´da una moneta forte ad una debole, ma il ritorno alla sovranita´monetaria.
Che sarebbe nullo qualora la Germania abbandonasse l´euro, anzi sarebbe anche peggio.

Patrizia B. 26.11.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Una moneta batte la propria economia. Qualsiasi emissione scollegata tra le due componenti è una contraddizione. Questo lo sapevano tutti gli economisti, compresi quelli di seconda mano che hanno aderito all’euro.

Ma se persino qui in Italia, dove c’è differenza economica tra nord e sud, si è sempre pensato di scindere il valore della moneta nelle diverse realtà, come si poteva pensare di fare una moneta unica, con quale economia??

Naturalmente sono domande retoriche, perché personalmente credo che anche il fatto di porsele, è stato calcolato a puntino, magari per condurre a rincoglionimento finale.

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non avevo dubbi che la Germania stesse cautelandosi con un "piano B", ed è proprio in quest'ottica che dobbiamo vedere la forte spinta che dà la Merkel alle politiche che deprimono sempre di più le economie dei paesi del sud Europa, quando La Germania avrà di nuovo la sua moneta sovrana, così come l'Italia e molti altri stati d'Europa, si troverà in una condizione di superiorità economica tale, da continuare ad esercitare la sua egemonia attraverso le sue banche, sui paesi che di fatto ha reso delle proprie colonie suddite.

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

e come disse qualcuno siamo giunti bene o male alle soglie del finale ok avanti popolo siamo alle comiche finali cioe' io non sono d'accordo a questo ma lo voto per disciplina di partito siete proprio degli omonunculi privi di ideali per quei quattro scudi siete pronti a tradire il vs mandato FATE SCHIFO tirate fuori i coglioni nel senso fisico se no in senso lato avreste difficota' di numeri e presenze dite lo voto perche'se no devo andare a casa complmenti siete riusciti a rivalutare razzi

giobatta 26.11.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ah;quanno i tedeschi erano gajardi...

"It is our custom to rob, sack and pillage whoever resists. Our income is derived from the funds of the provinces we invade; he who values his life pays for peace and quiet from us at a steep price".

Conte Lando.
Traducetevelo...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 Travaglio
Mica per Grillo: per quei ragazzi puliti che entravano in Parlamento senza un euro di soldi pubblici. Grande vittoria. Speravo che cambiassero un po’ le cose, ma furono subito messi ai margini. Per farmi capire che il mio voto contava zero, tornarono le larghe intese e, per maggior chiarezza, fu pure rieletto Napolitano. Letta durò nove mesi, poi arrivò Renzi: diceva cose giuste, più o meno le stesse di Grillo. Intanto i 5Stelle litigavano e si espellevano: sospetto che qualcosa di buono stiano facendo, in Parlamento, ma è solo un’impressione. In tv non li vedo mai e il computer non fa per me. Così, alle Europee, ho votato Renzi. Grande vittoria. Ma me ne son subito pentito: il giovanotto ha cominciato a fare il contrario di quel che diceva. Ha riesumato il morto vivente, ha ricominciato a menarla con la Costituzione da cambiare e con i parlamentari da nominare. Ha perfino ripetuto che mio figlio è un privilegiato, sempre per l’articolo 18. Domenica mi sono astenuto, come i due terzi dei miei corregionali: stavolta capiranno il messaggio forte e chiaro. Macché: il tipetto dice che siamo secondari. Ma che devo fare per farmi ascoltare? Se voto, non conto niente. Se non voto, idem. Dovrò mica mettermi a menare, alla mia età?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Travaglio 2
Nel ’96 votai Ulivo:mi stava simpatico Prodi perché è un tipo normale,che non le spara grosse e parla,anzi borbotta poco, un po’ come me.Ci portò in Europa con l’aiuto di Ciampi,e mi parve una cosa buona:il biglietto d’ingresso, l’Eurotassa,fu la prima imposta che pagai volentieri, anche perché ce ne restituirono un pezzo.Ma durò poco anche lui:D’Alema diceva che un Paese normale non può essere governato da un professore che non ha dietro un grande partito tutto suo e non dialoga con B per rifare la Costituzione.Sarà.A me la Costituzione,per quel poco che ne so,non pare malaccio,però tutti dicevano che andava rifatta e Prodi cadde.Dei governi “normali” al posto del suo,D’Alema e Amato,non ricordo granché.Se non che fecero tornare B,stavolta per 5 anni:un disastro epocale,solo affaracci suoi(s’arrabbiò perfino la mafia,sentendosi trascurata).Quando il Cavaliere cancellò il falso in bilancio e cacciò pure Enzo Biagi dalla tv,trattandolo come Renato Curcio, partecipai anche a un paio di girotondi.Poi però il Corriere disse che eravamo dei pericolosi manettari nemici del dialogo,e allora smisi
Nel 2008 volevo astenermi,ma poi mi trascinai a rivotare Prodi,che restava il meno peggio.Lo rifecero fuori un paio d’anni dopo:il tempo di mandar fuori di galera 30 mila delinquenti(non ho mai capito perché,quando le carceri scoppiano, non ne apriamo di nuove,ma spalanchiamo le porte di quelle vecchie).4 anni di film horror: “Il ritorno del morto vivente”.Poi arrivò Monti con i suoi tecnici e respirai:vabbè,almeno hanno studiato e sanno far di conto.Anch’io facevo i conti:mi mancava qualche mese alla pensione.Ma subito una ministra che piangeva con la faccia cattiva mi spiegò che ero un nababbo parassita come tutti i pensionati,insomma dovevo lavorare altri 7-8 anni.E mio figlio,che aveva appena trovato lavoro,era un privilegiato e doveva vergognarsi per via dell’art.18,che infatti fu dimezzato.Mi vennero dei cattivi pensieri anche sui tecnici e mi buttai sui 5stelle

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MILITE IGNOTO
MARCO TRAVAGLIO
Salve,sono l’Italiano Medio.Non mi sento particolarmente né di dx né di sx:le ho viste all’opera tutt’e due e non mi sono parse un granché.Il centro,poi,non ho mai capito che roba sia,sebbene abbia letto per anni il Corriere della Sera,o forse proprio per questo.Non ho mai chiesto la luna,anzi sono uno che si accontenta di poco:vorrei essere governato da gente normale più o meno come me,mediamente perbene e abbastanza competente,che parla solo quando ha qualcosa da dire,e per il resto lavora
Siccome poi pago le tasse(anzi,me le trattengono: sono un lavoratore dipendente in attesa della pensione,se mai la vedrò),gradirei saperle utilizzate per servizi pubblici decenti e non sperperate in sprechi o rubate in furti vari Tutto qui.Nella Prima Repubblica votavo i partiti di governo per paura dei comunisti,anche se non riuscivo a scrollarmi di dosso la fastidiosa impressione che Berlinguer fosse meglio di Andreotti e di Craxi
Poi è arrivata Tangentopoli e istintivamente ho simpatizzato per i magistrati di Mani Pulite,che trattavano i ladri di Stato esattamente come i ladri di polli.Mi pareva di aver letto da qualche parte,credo nella Costituzione,che è giusto così Ma da un certo momento sentii dire in tv e lessi sul Corriere che a furia di ripetere “non rubare” rischiavo di ammalarmi di giustizialismo,così smisi.Quel B che si affacciava sulla scena,tutto denti e miliardi,non è che mi convincesse molto, ma tutti dicevano che era un grande imprenditore che si era fatto tutto da sé e vai a sapere che si era fatto dare una mano da gente poco raccomandabile:la prima volta lo votai,vedi mai che di quel successo nella vita privata ne portasse un po’ anche in quella pubblica.Me ne pentii subito, anche perché durò meno di un anno e badò solo agli affari suoi: a me però bastarono due facce, quelle di Previti e Dell’Utri, furono più utili di mille politologi.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo:
Farage papista?
Che faccia da schiaffi! :-)
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.11.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Meno male 160 commenti quando si parla del vero problema di tutto , cioè dell'euro, sembra che non freghi nulla a nessuno.
Tutta questa " crisi" sballata e'figlia delle normative di Bruxelles e della moneta !
Il casino attuale con la russia e con la Cina deriva solo dal voler escludere il DOLLARO dalle transazioni per le materie prime, ecco quanto vale UNA MONETA , la sua proprietà e il suo utilizzo!
Bisogna NAZIONALIZZARE TUTTE LE BANCHE ITALIANE e tenere ben strette le riserve aurifere !
Sapete chi detiene più ORO FISICO della FED?
Il VATICANO.
Ecco bravi adesso veinte mi ancora a dire che la moneta che usi E'irrilevante ovvero che avere riserve auree non serve o peggio che la crisi e'figlio della " mancata crescita" e non delle leggi europee PER TOGLIERE SOLO IN ITALIA IL CONTATE .
Ultima NOVITÀ DI RENZI , SOLO IN ITALIA CERTAMENTE IN GERMANIA NON ESISTE NESSUN LIMITE AL DENARO CONTATE E NESSUNO SI CHIEDE PERCHÉ?????!!
Se qualche fesso osa parlare di evasione fiscale di 30 € lo interdico !
Non solo il misero contante che ci " consentono" Renzi e compagnia di usare non lo tocchi , MA NAZIONALIZZI LE BANCHE CHE SONO TUTTE FALLITE ALLA FACCIA NOSTRA , fai arrestare i banchieri e ci TRATTI COME I TEDESCHI CIOÈ ZERO LIMITI CHIARO??!
Ma cosa sono gli italiani dei paria?? Dei minorati? Dei diversi?
Questa " Europa" e'una oligarchia di banchieri pure evasori NON ELETTI ma la vogliamo finire di farci togliere la libertà di vivere o siamo masochisti ?!!

Lara 26.11.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

se il movimento non si dota di un (o piu')responsabile economico con una linea chiara decisa e condivisa e' spacciato

con post che dicono una cosa
eletti con uscite €uriste (la colpa e' del debito pubblico, corruzione ecc..)
o reticenti sull'argomento (vedi sibilia a la gabbia)
programma che invoca ancora gli €urobond
elettori con idee per nulla chiare (non s'e' ancora fatto un minimo di informazione macroeconomica basilare)

e' logico che la lega con la semplice scritta "basta euro" sul simbolo raccolga le istanze piu' diverse (ricordo che i sondaggi danno circa meta' popolazione italiana favorevole all'uscita)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi infervorate!
Il piano di emergenza della Germania significa solo che i tedeschi sono assennati.
Lo spiega bene il post:
sarà attuato solo se Marine dovesse vincere le elezioni e se dovesse decidere di portare la Francia fuori dall'Euromonetaunica.
Non fatevi illusioni!
La Germania resterebbe il colosso che è la Francia prenderebbe il suo posto.
A me la cosa non dispiacerebbe, ma il M5S si è sempre riferito ad una totale autonomia dell'Italia.
Siete sempre in contraddizione con voi stessi.
Il M5S sta pagando per questo
Buon pranzo
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.11.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poco tempo fa, il cambio euro/dollaro era:
1 euro = 1,4 dollari
oggi il cambio è:
1 euro = 1,27 dollari
questo significa che LORO, stanno trasformando gli euri che hanno in Svizzera in dollari; la richiesta di dollari aumenta, il dollaro si apprezza.
quando LORO ci faranno uscire dall'euro, (naturalmente LORO lo sapranno in anticipo), cambieranno i restanti euro in dollari,il dollaro si apprezzerà fino ad arrivare al cambio dell'entrata dell' euro:
1 euro = 0,80 dollari
Et voilà
Francesco Bannato

lore i., Carrara Commentatore certificato 26.11.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'euro è morto ?

Anche il blog non sta bene se riportiamo informazioni di 2 mano

Quanti post negli ultimi sei mesi ?
Quanti c'è qualcuno che li ricorda ?
C'è qualcuno che non sta bene

Rosa Anna 26.11.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verifico una variazione che lo staff mi ha fatto
per cui cliccando l'indirizzo del mio blog

http://masadaweb.org

o cliccando il mio nome
si dovrebbe andare al mio blog Masada

un grazie allo staff
Non è vero che non ci sono o sono sordi
Fanno quello che possono :-)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vogliamo uscire da questa situazione dobbiamo per prima cosa non fare ne dire nulla contro gli Stati Uniti , anzi dobbiamo elogiarli e pregarli di prenderci sotto la loro ala protettiva . Dobbiamo uscire dall'Europa il prima possibile e dichiarare che non ci torneremo più ! Se poi ce lo chiedessero potremmo fare come l'Inghilterra , diventare un suo presidio in Europa . La faccenda è ingarbugliata perchè c'è di mezzo il PD che ha un canale privilegiato con Washington e gli squaloni di Wall Street ma , con un po di pazienza , lo vedremo dissolversi man mano che i suoi sostenitori si sveglieranno sotto le continue bastonate e l'impoverimento sempre più pesante che la sua presenza provoca al Paese . Andate da Obama , Beppe e Roberto , a chiedere istruzioni come fecero Dalema e Ochetto con Bush padre , e prendetevi l'Italia ! Fate presente che la Lega sta crescendo e che essendo concretamente di destra , potrebbe dare qualche problema ( potenzialmente ) a zingari e ebrei una volta preso il potere di questo disgraziato Paese .


______________

incollo:

E’ stato il Movimento 5 Stelle ad avanzare la proposta di introdurre un tetto alle pensioni più alte, che permetterebbe, appunto, di accumulare risparmi, che potrebbero essere poi reimpiegati sempre per le pensioni. Con questa misura si potrebbe, infatti, avere un risparmio sulla spesa previdenziale per un valore di quasi 8-900 milioni entro il 2020.

http://www.businessonline.it/news/26884/pensioni-ultime-notizie-riforma-governo-renzi-emendamenti-legge-stabilita-quali-possono-passare-secondo-ultime-dichiarazioni.html

john buatti 26.11.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

poco tempo fa, il cambio dollaro euro era:
1 euro 1,4 dollari
oggi è:
1 euro 1,2 dollari
q

lore i., Carrara Commentatore certificato 26.11.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutta l'europa..e'paese

Il manganello alzato dall'agente in tenuta antisommossa è puntato contro un vigile del fuoco. E' l'immagine divenuta in poche ore simbolo di una crisi profonda e diffusa. L'istantanea è stata scattata durante l'ultima protesta di piazza avvenuta ieri a Barcellona, dove a scendere in strada, questa volta, sono stati i pompieri contro i tagli al bilancio che hanno gravemente penalizzato la categoria. In centinaia si sono radunati davanti alla sede del Parlamento regionale catalano, ma la tensione è salita quando alcuni dei manifestanti hanno acceso un falò e fatto scoppiare petardi. Così le cariche della polizia non si sono fatte attendere (ap)

http://www.repubblica.it/esteri/2013/05/30/foto/spagna_scontri_tra_polizia_e_vigili_del_fuoco-59982043/#1

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

A quelli che vivono Bergoglio come un grillino
Quando si scorge la pagliuzza nell'occhio dell'altro...........

Un paio di giorni fa il Papastar ha parlato di tariffario dei sacramenti.
Secondo lui alcuni sacerdoti chiedono un tot ai fedeli per amministrare i sacramenti.
XXX euro per il battesimo, XXX euro per la cresima, etc.
Devo dire che nella mia famiglia nessuno ha pagato mai un centesimo per ricevere un sacramento, ma, se fosse vero, il Papastar dovrebbe ONESTAMENTE raccontarla tutta.
Mi riferisco ai vari TARIFFARI del VATICANO
Il più vergognoso, dal mio punto di vista, è sicuramente quello online dell' Elemosineria Apostolica che indica le offerte per avere la benedizione apostolica del papa su pergamena.
Trovate il prezzario su questo link:
http://donatio.catholica.va/donatio/DONELE/conditions.page

Ma la domanda che mi pongo è:
CON LA FAME CHE C'E' IN GIRO, CHI SONO QUESTI PSEUDOCRISTIANI DISPOSTI A SPENDERE FINO A 2000 EURO PER AVERE UNA INUTILE CARTA CON UN TIMBRO ED UNA FIRMA RILASCIATA DA UN UFFICIO?
NON E' CHE ANCHE DIO E' PER LA BUROCRAZIA?

ALDILA'
" Tu puoi andare in Paradiso, hai la carta! Tu no, hai preferito spendere 2000 euro per aiutare una famiglia in difficoltà senza passare dall' Elemosineria Apostolica del Vaticano"

SINTESI
FORSE ANCHE I GRILLINI AGISCONO COSI' ?

Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.11.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

______________


Renzi tu che ti fai i selfie con gli scolari/resse...e che parli che la scuola è dove parte la rinascita dell'Italia (almeno cosi dicevi..)...

ora da buon maggiordomo devi ubbidire agli ordini della UE..... o il Jobs Act senza l'articolo 18 non te lo permette piu!?

buffone!

---

Scuola, bocciato dalla Corte Ue il sistema italiano delle supplenze: precari vanno assunti

La normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell'Unione. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Ue, che ha bocciato il sistema italiano delle supplenze, in quanto «il rinnovo illimitato dei contratti per soddisfare esigenze permanenti e durevoli delle scuole statali non è giustificato» (Leggi la sentenza). I precari che hanno superato i trentasei mesi di insegnamento a scuola devono essere assunti e risarciti. In base ad alcuni calcoli delle organizzazioni di categoria la sentenza potrebbe riguardare 250 mila precari che potrebbero chiedere la stabilizzazione e risarcimenti danni fino a 2 miliardi.[..]

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-11-26/scuola-bocciato-corte-ue-sistema-italiano-supplenze-precari-vanno-assunti-112835.shtml?uuid=ABpxlIIC

john buatti 26.11.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento

per me come la penso
papa francesco si e fatto coinvolgere in europa
per solo una parvenza di speranza
quest europa e senz anima
e solo speculativa
si sono presi atri sei mesi di tempo per far iniziare una ripresa
che non avverra mai
se non si cambiano i fondamentali

aboizione della speculazione
cioe banche mafia corruzione

finanziamenti ai partiti e giornali

dopo questo essenziale
si puo cominciare a ricostruire qualcosa
se no non e altro che finanziamento ai soliti noti
basti guardare in 11 anni a chi sono andati i finanziamenti dell a comunita europea

forza grillo teniamo duro

roberto v., parma Commentatore certificato 26.11.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci voleva Leonardo per capire che questa non-Unione (Euro) avrebbe arricchito il capitale e affamato i cittadini? Se i paesi fossero stati governati da gente intelligente quest’imbroglio non sarebbe mai nato. Purtroppo politicanti sempre più corrotti e incapaci e capitalisti sempre più assatanati di soldi, hanno trascinato alla rovina un continente intero. Noi però, continuiamo ancora a fare la differenza fra destra e sinistra, non abbiamo capito (o non vogliamo) che i politici (ad insaputa o meno) hanno consentito al potere finanziario di farsi estromettere dalla politica ed ora non hanno più alcun potere decisionale e vengono tenuti per le palle, da questi esseri privi di scrupoli e di regole. Questi accadimenti dimostrano una devastante deriva del capitalismo e se non fermato, cancelleremo la parola Democrazia dal vocabolario.
Sono le banche mondiali a dettare ordini ai quali la classe politica non può sottrarsi dall’eseguire, essendo stata declassata e sottomessa a lor signori, con un danno incalcolabile per i cittadini. Consapevoli di questo, non possiamo continuare a credere che un partito sia migliore di un altro o che lo sia l’ultimo coglione al quale accordiamo fiducia, bevendoci le balle con cui riesce a rimbecillire le masse. Svegliamoci! Come si fa a non vedere allungarsi il naso di Pinocchio, quando blatera di rimettere la nazione sui binari giusti, mentre invece la rottama?
I partiti si sono suicidati con le proprie mani ed è perfettamente inutile continuare a dargli fiducia.
Chissà se questi poveri deficienti si rendono conto del crimine commesso anche nei loro interessi oltre che contro i cittadini, che avrebbero dovuto governare?


l'IPOTESI DI FRANCESCO BANNATO SI AVVERERà PRIMA O DOPO LA SCADENZA DELLA COPERTURA BANCARIA DELLO STATO DI 100.000 EURO SUI CONTI CORRENTI?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 26.11.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Referendum subito....

Lucio D., Guidonia Montecelio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quello che si dice.
Ma in realtà la Germania non ha nessuna intenzione di uscire dall'euro, nonostante un -8% di mercato esterot e un -5% di mercto interno.
La politica eurista integralista prevede la distruzione del popolo europeo e questo penso che sia chiaramente agli occhi di tutti. L'uscita dall'euro creerebbe una pericolosa ed obbligata retromarcia della Merkel che dovrà abbandonare il piano criminale del suo maestro Vhon Hayek e quindi una polverizzazione politica del suo partito.
Suggerisco a Grillo e Casalaggio l'adozione di un sentimento piu' patriottico su questo argomento, senza creare nell'elettorato speranze basate sul nulla.
L'uscita dall'europolitica è una priorità umanitaria e il M5S non puo' aspettare in maniera isolata la fine del 2015 per promuovere un referendum inutile.
L'uscita dall'euro va preparata a partire da ieri, accomunando tutti gli antieuro di destra di sinistra di sopra e di sotto. Tutti uniti su questo unico punto, prestando molta attenzione al dopo euro, adottando un piano minuzioso sulla sovranità monetaria che sia in grado di rispettare la costituzione e quindi i cittadini italiani.
Dopo di che nuova Norimberga, affinche tutti i morti causati dai noti criminali paghino il giusto della pena.
Ricordo che da gennaio ad oggi i morti per "la crisi" sono 190, ma questo loro non lo sanno, come non lo sanno nè i giornali nè le TV

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la Germania torna al marco si apre l'opportunità di restare nell'euro insieme ai paesi del mediterraneo, senza vincoli assurdi di bilancio

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma lo volete capire che euro non euro dollaro non dollaro senza il ritorno al gold standard (e l'italia ha una rilevante riserva aurea, peccato che a differenza di germania francia e olanda non lo chieda indietro ai maiali americani) non serve a nulla? continuerà la riserva frazionaria lo stampaggio selvaggio e pagheremo il debito fraudolento in lire invece che euro...

alex bardi 26.11.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Visto il tergiversante scontro tra chi vuole tornare in TV e chi no,

SUL FORUM C'E' LA PROPOSTA DI INDIRE UNA VOTAZIONE DEMOCRATICA tv s/n

sulla pagina 'questo mese', ora prima proposta con 220 voti.

Si derima la questio.

MARCO DI PIETRO6, canino Commentatore certificato 26.11.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e quindi la domanda politica va ridotta a livelli tali da rendere la loro proposta politica talmente inaccettata e rifiutata da indurli a ridurre il prezzo
il loro prezzo sono le tasse che paghiamo

fare antipolitica anche antieuro fa il loro gioco perchè è comunque una offerta politica al cittadino, che dovrà pagare, e anche salato.. :)

jean paul marat 26.11.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

forse non arriva la deflazione tributaria perchè la domanda politica è ancora troppo sostenuta, un prezzo è dato dall'incotro tra domanda e offerta, se così è gli astensionisti avrebbero ragione allora

jean paul marat 26.11.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Blog, vedere il papa al parlamento europeo, un gesuita, è stato come vedere l’incoronamento di un dittatore catoneronazifascista tutto in un solo colpo. Lui che percepisce dallo stato italiano novemila e ottocento miliardi di euro per i l’otto per mille indebitamente percepito, convalidato da craxi un ladro conclamato, fa proprio ridere.
E bello parlare di povertà e di diritti uno che ha la pancia piena e le tasche stracolme di euro.
Senza dimenticare che è uno stato straniero, sul suolo italiano.

Roberto Santi 26.11.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
qualche spunto:

- La Merkel fa' i suoi interessi e della Germania, lo ha fatto da quando c'e' l'Euro e non mi meraviglia.

- Per Manuela Bellandi dopo post ieri notte che ho letto adesso, mi piacerebbe capire se il Movimento vuole crescere sia per governare sia come modo di vita!
Dunque critico.. la democrazia diretta e la comunicazione disastrosa!
io non ho 30 anni per aspettare che il movimento vada al governo.. mia figlia visti i tempi lunghi avra' 50 di anni e anche lei sara' gia' scappata dall'Italia!
dopo il 2012 bastava veramente poco diventare NOI il partito della nazione comunicando meglio a chi non andava piu' a votare e prendere piu' voti alle Europee.

- i 2 Parlamentari visti stamani in tv partono gia' con il piede sbagliato... io sono per la VISIBILITA' tramite i media ma non per il pollaio o battute del punto G della Moretti... non dobbiamo cadere nelle provocazione da pollaio ma parlare di fatti concreti e non di gossip... in questo do' merito a Salvini anche se e' un razzista!

ne avrei altre mille di cose da dire... ma vediam se mi rispondi quando puoi...
aloha

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 26.11.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per non spersonalizzare il fine di un'evoluzione che, ormai qui sembra veramente un'utopia, vorrei suggerire di dare un'occhiata a quanto successe in Islanda pochissimi anni fa.

http://www.ilcambiamento.it/lontano_riflettori/islanda_rivoluzione_silenziosa.html

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco una cosa, oltre l'urgente autocritica verso il declino del movimento mi chiedo?ma fare articoli su una cosa altaente inutile, second voi un DOCUMENTO SEGRETISSIMO CHE HA LA MERKEL è in giro?Fare gli articoli sul nulla e sta cosa ne sento parlare gia da qualche anno.

Mauro napoli 26.11.14 11:27| 
 |
Rispondi al commento

" IL M5S PERFETTAMENTE FUNZIONALE AI POTERI FORTI SOVRANAZIONALI "

Le prove mi chiediete ?

OK !

1) L'Istinto ( A voi non dice niente l'istinto ?)

2) Dei 20 punti programmatici presentati in fase pre-elettorale, a distanza di due anni, non ne è stato centrato uno ( E non venitemi a dire che siamo all'opposizione piripì parapà. Grillo è entrato in parlamento con una percentuale di votanti vicina al 25% dell'elettorato. In pratica, un peso tale, da poter capovolgere il paese come un calzino se solo avesse voluto. Oppure bloccarlo completamente. Evidentemente non c'era questa volontà).

3) Finora i nostri "portavoce" in parlamento si sono fatti solo gli strakazzi loro. Chiacchiere e distintivo. Nullaltro. Hai mai provato a scrivere per un problema ad uno di loro ? Fallo e dimmi se ti risponde! ZERO ASSOLUTO. Vedi la Taverna a Tor Sapienza, come è stata trattata, eppure è del posto (se non è una cartina di tornasole quella.....)

4) Dov'è la piattaforma di democrazia fluida promessa ? Dov'è la partecipazione del popolo alle decisioni VERE ? ZERO ASSOLUTO

5) E poi....tutte le decisioni autodistruttive....non vi suggeriscono niente ?

6) La totale assenza di democrazia nelle elezioni ultime europee. Tu hai partecipato ? Ancora mi viene da vomitare.

7) Uno vale uno ? Ma dove ? Ma quale ? Sfido chiunque a dire il contrario

Non vi basta ?

Lorenzo Renzo 26.11.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi ricordate di Monti?
quando era commissario ue antitrust, cioè prima di diventare primo ministro, affermava che la disparità di fiscalità tra i paesi europei avrebbe innescato la competizione tributaria tra gli stessi e portato a una riduzione delle tasse nei singoli paesi Italia compresa

insomma, LA DEFLAZIONE TRIBUTARIA

andò al governo e come prima cosa vi tartassò fino a spezzarvi le gambette

morale: in politica tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.. :)

jean paul marat 26.11.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è morto perchè l'Europa non è mai esistita come entità indipendente poichè tutta la Dirigenza europea ha sempre fatto il volere e gli interessi dell'Oligarchia americana invece che gli interessi degli europei. Le "sanzioni europee" alla Russia ne sono l'ultima conferma.

giorgio peruffo Commentatore certificato 26.11.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma la notizia quale sarebbe? E la sorpresa sarebbe per cosa? Qual'è il grande segreto svelato?

Uno Stato che sarebbe in primis impattato dall'eventuale caduta a picco dell'eurozona si è chiesto cosa gli capiterà e magari ha anche pensato come non affondare nel caso l'evento davvero si verifichi?

Sul serio? Devono essere impazziti! ... signori, si chiama ABC della gestione (mica di uno stato, anche della sala di una pizzeria).
Gli unici a non averlo un simile piano forse siamo proprio noi italiani perché nessuno guarda mai più in là del sondaggio elettorale della settimana successiva e gli statisti non sappiamo neppure cosa siano.

Giovanni Turano 26.11.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Anche Salvini della lega nord dice no all'euro, perchè non fate un accordo su questa tema?

DA SOLI NON POSSIAMO CAMBIARE NIENTE.

FATE GLI ACCORDI CON GLI ALTRI SUI SINGOLI TEMI.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 26.11.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

MA GUARDA DOVE MI E' INCIAMPATA SARA PAGLINI,

QUELLA SPONSORIZZATA DA NANDO IL MELICONE!


«Baratta ha lavorato per le senatrici del M5S». Il ministero dà ragione all’ex militante per il posto perduto

Un'indagine durata dieci mesi ha accertato che Carlo Baratta è stato effettivamente collaboratore di Laura Bottici e Sara Paglini, che saranno multate

gasgag 26.11.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

bene si esce dall'euro e gli americani continuano a stampare dollari la riserva frazionaria impera e non cambia una tega ... beh almeno potremmo stampar anche noi le ns lirette.

alex bardi 26.11.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché i Sigg. tedeschi non si chiudono nei loro confini e soprattutto non ci rompano più i cxxxxxni con le loro cose perfettine e costosissime?Che ci giocassero da soli.
Noi ci accontentiamo del nostro pressapochismo e della nostra modestia che hanno insegnato cultura e civiltà a tutto il mondo.

speed king 26.11.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O ma dico siamo matti?
Ci volete far morire di infarto a tutti?
Apri il blog la mattina e che ti vedi? La faccia della Merkel?
A momenti mi pigliava un colpo

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 26.11.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

La disinformazione sull'economia è generale e colpisce anche chi scrive questo blog
La Germania sta già emettendo moneta indisturbata Lo dice il Wall Street Journal:la Germania ha emesso 5 miliardi di bond (Schatz)al mirabile tasso dello 0%,ma emettere debito a tasso zero, equivale a stampare moneta! Com’è intelligente la Merkel! A noi la “crisi recessiva” e loro emettono bond!Così ridurranno il proprio debitom che è superiore al nostri,e,di conseguenza, l’importo degli interessi passivi.Il che significa lasciare nelle tasche dei cittadini tedeschi una maggior quota di reddito disponibile con cui stimolare la domanda interna.Se la Germania continuerà a farlo,il suo debito si ridurrà ogni anno!
L'Inghilterra fa anche meglio(ma ha conservato la sterlina):il governatore della Banca di Inghilterra ha comprato 600 miliardi di euro di titoli di stato a costo zero e praticamente ha fatto sparire il debito.Li terranno per anni nel bilancio della Banca e non costeranno più niente allo Stato.E’ il vantaggio di non appartenere alla zona euro
Pure la Banca centrale svizzera ha creato franchi svizzeri per una cifra pari al PI
La banca del Giappone ha emesso liquidità per 2 volte il PIL e se non ha risolto la crisi è perché la classe politica del Giappone è talmente corrotta che la nostra a confronto pare di educande
Ma ciò che può fare una banca nazionale è enorme
La Banca di Inghilterra ha comprato TUTTI I BOND EMESSI DAL GOVERNO INGLESE NEGLI ULTIMI 3 ANNI. E dopo averli comprati gira gli interessi al governo,perché Governo e Banca Centrale sono la stessa cosa,dunque il governo si ricompra da solo i titoli di stato. Grazie al fatto che non li vendono sul mercato come noi masochisti italiani gli inglesi pagano l’1% e noi più del 4% sul debito pubblico.Però, secondo le balle varie diffuse dal Fm,la colpa sarebbe dei popoli che avrbebero vissuto 'sopra le loro possibilità', non del perverso sistema capitalista che ci ordina di fallire!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siamo qui a discutere su euro lira o marco, mentre siamo governati da criminali per giunta anche imbecilli.
Qualcuno ha riportato l´articolo su Putin grande master e la trappola dell´oro.
Nessuno parla di quello che sta veramente succedendo.
Putin sta vendendo petrolio, gas e URANIO in dollari e cambia immediatamente i dollari in oro.
Gli imbecilli di Washington per aumentare il valore del dollaro stanno manipolando al ribasso il prezzo dell´oro e di conseguenza PUTIN sta attuando il completo trasferimento dell´oro dall´Ovest all´Est (anche la cina sta facendo altrettanto)
Un bel giorno diranno: se vuoi il mio gas pagalo in oro.
E, siccome l´Europa non puo´sopravvivere senza petrolio e gas della Russia, il prezzo sara´ENORME e sara´la fine dell´Europa.
E´possibile che NESSUNO ne parli?

Patrizia B. 26.11.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da oggi riprenderò le vecchie letterine a Babbo Natale, quelle alla Befana, e comincerò a copiarle, a spedirle, e sono sicuro che avrò più possibilità di essere soddisfatto, su ogni desiderio espresso.

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Il che conferma l articolo del financial Time del 09/11/14.
Ad ogni modo dobbiamo ripartire, tutti insieme.
Compatti.
Ciao Beppe, mannaggia quanto ti voglio bene.
Pure quando mi fai incazzare.
Viva m5

Mattia 26.11.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE,

MA SE NON CI FOSSE STATO ALLE ULTIME REGIONALI O ALLE ULTIME EUROPEE IL M5S,

UN 5 STELLE COSA AVREBBE VOTATO?

AH AH AH AH AH

gasgag 26.11.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che escano pure dall'euro!
Cosi' con il loro superMarco perderanno velocemente competitivita', a meno di abbassare gli stipendi a livelli cinesi!

Ma non penso proprio che siano cosi' pazzi.
La situazione attuale per loro e' la migliore.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono usciti dall'aula Lega Nord, Sel, M5S, FI e 40 deputati del Pd. Ma molti sono rimasti magari per astenersi o votare No
Quando si voleva dimostrare a Berlusconi che i numeri che millantava non esistevano, il Pd ordinò l'uscita dall'aula di tutti i suoi per far mancare il numero legale, ma gli 8 del partito radicale restarono mandando all'aria il piano e allora i piddini si arrabbiarono molto coi radicali che, restando in aula, avevano permesso a Berlusconi di salvarsi
E dunque i dissidenti non hanno imparato niente?
E ora che sono proprio alcuni dissidenti del Pd a non abbandonare l'aula in mancata difesa dei diritti del lavoro, e addirittura dopo essere andati in piazza con la CGIL, cosa dobbiamo dire loro? Che non tradiscono solo noi ma anche loro stessi? Vigliacchi ipocriti!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni che circolano queste voci di corridoio.
Per ora la germania non credo abbia interesse a farlo.
Già articoli nel 2013 ne parlavano.

http://blog.ilgiornale.it/wallandstreet/2013/04/08/ora-basta-la-germania-si-e-messa-fuori-dalleuro/

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La commissione europea di Bruxelles deve essere sospesa, comprese le cariche e ogni funzione di rappresentanza in materia di politiche economiche e sociali sugli stati che ne fanno parte. Ogni singolo stato si riorganizzerà secondo le proprie necessità interne senza nessun vincolo europeo, riprendendosi la propria identità nazionale, economica e bancaria. La comunità europea potrebbe restare attiva, rinnovata e ripulita nelle persone e nello spirito per cui è nata, solo sul piano diplomatico fino a quando non verranno riscritti completamente tutti i trattati oggi in vigore con la presenza di tutte le rappresentanze politiche, religiose, sociali e culturali che rispecchiano la storia, l'economia e la cultura europea. Le decisioni in materia economica e di sviluppo interno spettano ad ogni singolo stato con il solo obbligo di rispettare un vademecum di poche e semplici regole contro la criminalità organizzata internazionale e nazionale, le politiche finanziarie non controllate, contro l'evasione fiscale e la necessità di eliminare tutti i titoli tossici presenti nel mercato bancario e finanziario europeo in modo drastico e senza nessun obbligo di risarcimento da parte del debitore. Parola d'ordine: sviluppo, sviluppo, sviluppo, recuperare decenni persi considerando la società, le persone e l'ecosistema al centro di questo rinnovamento. Ci sarebbe da lavorare per almeno 50 anni.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa impazzire del MoVimento è il pluralismo e la totale
libertà d'espressione. Nel Blok poi ciò raggiunge vertici di goduria
infinita.

I Testimonial

luna
francesco
claudio
nico
grethe
piero
ale
aryxiuna
saverio
alessandro
paolo

+ tanti altri che non mi sovvengono e che mi scuseranno.


p.s. francesco è di carrara, non è il pazzo :))


Quanti erano quelli contrari al Job Act? Sarebbe bastato che fossero usciti tutti dall'aula come hanno fatto i 5stelle
E l'infernale Job Act sarebbe caduto nel discredito generale per mancanza del numero legale
dimostrando a Renzi che la sua tracotanza aveva una base di cacca
E invece no, hanno fatto i bravi soldatini incollati alle poltrone
e hanno permesso con la loro stupidità che questo orrore passasse PER UN SOLO VOTO!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo blog è una ciofeca
Non permette agli iscritti di votare
Permette ai nostri nemici di bannare i nostri post
e di clonarci
Non tiene conto della volontà dei 5stelle
Non censura all'istante un malato di mente perfettamente riconoscibile e molesto come il Mantovano
Pubblica argomenti che chiamare da delirio sarebbe poco

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo il Job Act è passato per un voto
ma se chi era contro fosse uscito dall'aula sarebbe mancato il numero legale e non sarebbe passato
29 deputati del Pd (su 307 del totale) non hanno votato il Jobs act, 2 hanno detto
no (Civati e Pastorino e se uscivano era meglio), 2 si sono astenuti (i civatiani Paolo Gandolfi e Giuseppe Guerini, idem come sopra).
Gli ex bersaniani e non solo che fanno capo a Roberto Speranza sono rimasti in Aula polemizzando contro chi non ha votato: "Abbandonare l'Aula, per parte nostra, avrebbe significato misconoscere i risultati che abbiamo ottenuto, far mancare il numero legale, impedire l'approvazione del provvedimento e costringere il Governo a trarre immediatamente le dovute conseguenze".
E non era meglio???? IPOCRITI!!!!
Quanto agli altri partiti, hanno votato no rimanendo in Aula anche Francesco Saverio Romano di FI, Claudio Fava (ex Sel, ora Misto), Mauro Pili (ex Pdl, ora Misto), e Mario Sberna (Per l'Italia). E anche questi se fossero usciti sarebbe stato meglio

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo l’utilità della forma di protesta attuata dai nostri parlamentari (con il dovuto rispetto).

165 “sì” vs 111 “no” e il jobs act è passato.

Se i nostri parlamentari non avessero abbandonato l’aula, insieme alla trentina dei ribelli del PD, avrebbero raggiunto i voti necessari per non far passare la “cosa”.

Sarebbero stati 250 voti contrari (sempre che quelli che sono restati per mantenere il numero legale, che hanno votato contro, avessero lo stesso espresso il voto negativo)

CHE STATE FACENDO?

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VSITA del Papa a Strasburgo è stata in concomitanza con qualche porcheria da coprire in parlamento?
Un diversivo?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 26.11.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

LORO, gestiranno l'uscita dall'Itaglia dall'euro: (l'euro, rimarrà vivo e vegeto negli altri paesi e sui mercati, aumentando di valore perché si è scrollato di dosso il debito itagliano).
Porteranno in Svizzera tutti gli euri che ancora non hanno portato;
Nottetempo, tra venerdì e sabato, comunicheranno l'uscita dall'euro e bloccheranno tutti i conti bancari.
Il lunedì, le LORO banche, affiggeranno il cartello: BAMBOLE NON C'E' UN EURO.
La LORO zecca, stamperà Lire a ritmo sfrenato.
30 giorni dopo, le LORO banche, riapriranno conti correnti trasformati in Lire al cambio:
1 euro 1.000 lire.
Francesco Bannato

lore i., Carrara Commentatore certificato 26.11.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL PD SONO TUTTI ATTORI E RECITANO LA PARTE LORO ASSEGNATA DA CHI LI PAGA.
LANDINI COMPRESO.
PER I LETTORI PIDDINI TUTTI MENTONO DAL PAPA IN GIù, MENTRE BERSANI , LANDINI, CAMUSSO SONO BRAVE PERSONE ACCIDENTALMENTE FUORVIATE IN DECENNI DI CATTIVE COMPAGNIE.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 26.11.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

La Behlandi ieri notte:

"la democrazia diretta con QUESTA informazione è un'Utopia! Se non riesci a capirlo..."

Ora, scontando il solito detestabile atteggio da Kommissaria Politika CCCP: questa informazione collusa come la sbancherai? Con le cagate di Tze-Tze? Che Il Movimento convochi una conferenza stampa e lo DICHIARI: controordine, niente democrazia diretta! Se no siete dei non-Capi ipocriti. Se non riesci a capirlo...
------------------


Vuoi una moglie rumena?
Trova donne rumene che vogliono sposarsi adesso. Guarda.

democrazia diretta da Lui 26.11.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

...
la bozza definitiva del piano juncker fissa un target di 315 miliardi. Attenzione: un target e non un fondo effettivo. Il fondo effettivo, ossia quello composto di risorse “vere”, si chiama Fondo europeo per gli investimenti strategici (Feis) e ammonta a 21 miliardi di euro.

21 miserabili miliardi di euro contro 4500 miliardi messi a disposizione subito immediatamente per salvare banche decotte in tutta Europa, ci stanno prendendo per i fondelli, servirebbe un immenso New Deal ora, subito e adesso, con investimenti pubblici in deficit e questi si inventano fondi a leva da avviare tra sei mesi se va bene!

Per forza che gli avvoltoi non vedono l’ora di sbranare la carcassa dell’Europa
...
Infine, la questione più cara a Renzi: scorporare gli investimenti dal Patto di stabilità. Secondo il piano di Juncker, lo stato membro che vorrà contribuire per impinguare il Fondo europeo per gli investimenti strategici potrà farlo e quei soldi investiti non saranno conteggiati dall’Ue nel calcolo del deficit. Sembra una buona notizia, ma c’è chi solleva un problema pratico non di poco conto: chi immetterà risorse nel fondo dovrà farlo quasi a occhi chiusi. Non potrà, cioè, decidere in quali progetti verranno investiti (la decisione spetterà al comitato di esperti che sta selezionando i progetti). Per fare un esempio, se l’Italia stanzia 1 miliardo per il fondo, questo potrà andare a finanziare progetti in Polonia o in Romania.

Meglio fermarsi qui, porta angoscia questa Europa, angoscia e tristezza, come dice anche il nostro Papa, un Papa populista e sovversivo suppongo un papa antieuro suppongo…

“I grandi ideali che hanno ispirato l’Europa sembrano aver perso forza attrattiva, in favore dei tecnicismi burocratici delle sue istituzioni”. La soluzione per il Papa può essere una sola: “L’Europa non deve ruotare intorno all’economia, ma intorno alla sacralità della persona umana”

http://icebergfinanza.finanza.com/2014/11/26/europa-scatole-cinesi-offrensi/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Vi riporto in sintesi un vecchio proverbio che mi ripeteva sempre il mi povero babbo...“PIU' PECORE PIU' MOCCI“.
In Pratica ci sono troppe menti intorno alla politica e rovinano i buoni intenti. Basterebbero poche persone di spiccato modo di iomporsi oneste e sincere, supercontrollate dal popolo per governare in maniera onesta e trasparente. Invece tra un po' ce più gente dentro la rete della politica e stipendiata da far passare la voglia di stare a sentirli. L'euro è una moneta che deve regolare l'economia come una bilancia, di troppo paesi e questo è la difficoltà oggettiva. Nessun paese può avere caratteristiche uguali. Pertanto il meglio sarebbe che ogni nazione vivesse del proprio livello di benessere, senza essere comandata da un organo centrale che non riuscirà mai ad essere imparziale. In sintesi sarebbe meglio cominciare a pensare seriamente a ristamparci la nostra moneta, e soprattutto slegarci dai vincoli produttivi europei e riformare la politica delle esportazioni e importazioni per non essere penalizzati. Noi italiani aspettiamo sempre l'ultimo momento, ci affidiamo sempre a qualche santo che ci protegga a differenza dei tedeschi, che è gente molto più dritta e ferrea.

Federico G. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... il problema euro resta centrale e segnalarlo quotidianamente è una scelta importante del blog,nella funzione di informatore in quanto primo dovere dei cittadini. Condivido in pieno e ricordo che tramite l'euro la Germania ha spalmato su tutta l'eurozona il costo della propria riunificazione ma come Italia abbiamo ancora qualche chance se usciamo subito e iniziamo a pensare a nuove alleanze internazionali.
segnalo un interessante articolo "La trappola d'oro del gran maestro Putin" su frontediliberazionedaibanchieri.it in ECONOMIA
i nostri politicanti sanno bene dove ci stanno portando, ma lo scacchiere internazionale si sta muovendo con nuove dinamiche e oggi il movimento dovrebbe guardare lì per far capire agli italiani che se sperano di salvare il proprio paese devono avere coraggio ... e fare scelte importanti ...

stefano leo 26.11.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento

sto con beppe.parlamentari m5s l'unica alternativa a una televisione di regime è la piazza,mettetevelo bene in testa.
sto con beppe.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 26.11.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

ot Se penso che un gruppetto di piddini non ha votato il job act ma nello stesso tempo è rimasto in aula per ottenere il numero legale per la votazione ,mi viene freddo. Ma siamo governati da gente affetta da disturbo bipolare????

Paola L., Verona Commentatore certificato 26.11.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhe dire che il referendum metta timore alla persistenza della moneta unica e' una gogliardata che non fa nemmeno tanto ridere.

Mettere l'intera popolazione in grado di capire perche'il cambio fisso e i demenziali vincoli che ci vengono imposti - tramite dati inequivocabili e processi economici storici gia' vissuti e finiti in disgrazia (bretton woods, sme)ci stanno portando alla miseria e alla svendita della ricchezza e dei gioielli nazionali sarebbe molto piu' meritevole e socialmente utile.
Ma dovremmo ormai essere anche OLTRE..capire e programmare come uscirne nel modo migliore per tutti i paesi europei

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ieri il Papa è stato a Strasburgo ( l'altra sede Parlamentare europea - poi dicono a noi di non sprecare)e ha detto che l'Europa si deve far carico dei - fratelli - migranti..., ma se sono considerati - fratelli - , perchè non ha detto che: LA CHIESA SI FARA' CARICO DEI FRATELLI MIGRANTI, sarebbe stato più corretto... Si dice, comunque, (voci di corridoio) che licenzierà la GUARDIA SVIZZERA e , al loro posto, assumerà tanti migranti (clandestini). Unica condizione sarà quella che abbiano da piccoli frequentato il catechismo, parlino e scrivano correttamente il latino e che , a casa loro , non abbiano parenti che - Vestano Prada - (perchè si sa'...il D..... veste Prada....

giorgio l., verona Commentatore certificato 26.11.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Perché non mettete tutti gli articoli sull'euro su una colonna a fianco?

Intanto in Italia il dispotismo avanza
ma la cosa più turpe di tutti è data da quelli della minoranza piddina che esprimono la loro disapprovazione al Job Act ma non escono dall'aula SENNO' MANCAVA IL NUMERO LEGALE!!!
Poveri cari! E non sarebbe stato un ottimo modo per non far passare quell'orrore??
Insomma contestano sì, ma educatamente, prudentemente, in punta di piedi, senza fare sfracelli, in pratica non contestano affatto per non staccare il cubo dalla poltrona, da quei grandissimi ipocriti e poltronisti che sono!!
Il numero legale era 315, i SI' sono stati 316. Il Job Act è passato per 1 voto! I contestatari erano 40. Avrebbero potuto benissimo bloccarlo, ma NON POTEVANO FAR MANCARE IL NUMERO LEGALE!!!! Ma che si fottano!

Ovviamente non possono fare opere pubbliche perché i soldi mancano.. e ci vengono pure a dire (tg di ieri sera) che il fisco ha davanti a sé 623 miliardi di euro con evasori già individuati, con una cifra che si dà già per persa e che, se fosse reclamata con la stessa pervicacia con cui Equitalia si rifà sui piccoli debitori, ridurrebbe di un terzo il debito pubblico!!!
Poi c'è ancora gente che ha la faccia di votare Pd, Fi, o Lega o di esaltare Renzi !!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è il post giornaliero utilizzato come strumento di distrazione di massa.
Il post principale è sempre sempre il minipost "Il M5S non ritorna nei talk show" con circa 700 commenti.
E' importante discutere lì perchè si parla, oltre che di TV, anche di democrazia interna, di trasparenza, di strategie da condividere con la base, di risultati elettorali, della vita o della morte del movimento.

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 26.11.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Rizzetto non rappresenta la posizione del M5S, nè qualcuno gli ha dato questa responsabilità. Libero di dire la sua opinione e di partecipare ai talk, ma non a nome del M5S.

CREDO DI NON AVER MAI LETTO QUESTA COSA RIFERITA

INVECE A DANIELE MARTINELLI, QUELLO SEMPRE

A QUINTA COLONNA E A MATRIX,

QUELLO PIU' 5 STELLE DEI 5 STELLE, OVVIAMENTE

DOPO ESSERE PASSATO DALL'IDV.

gasgag 26.11.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

ehi ragazzi,

avete dato un'occhiata all'intervento in collegamento di due 5stelle ad agorà?

guardate come li hanno trttati i poltronisti in studio.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 26.11.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto con beppe.se alcuni parlamentari del m5s non hanno capito che questa televisione è il nostro nemico numero 1 ,(piu' dei politici)non hanno capito un ca....
il compito dei mezzi di informazione tutti, è distruggere il m5s.
i media, a coloro del m5s vanno in televisione danno la carotina, per fare ascolto,appena giri le spalle ti pugnalano.
sto con peppe.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 26.11.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Se i nostri parlamentari decidono di andare nei talk show, in barba a quanto deciso da Beppe, come pare che ora siano presenti in TV, in questo momento, lo stanno facendo per dichiarata ribellione? Per calcolo? E' una strategia per far crollare la coesione interna della base? Ci stanno vendendo? Si sono già venduti?

QUANDO CAZZO CI METTERETE AL CORRENTE DI QUELLO CHE STATE FACENDO??????????

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

è perfettamente logico che un paese moderno prenda in considerazione ogni evenienza sul proprio futuro , ipotizzare un piano per il ritorno al marco in caso di crollo dell' euro è puro buonsenso ,i nostri politici incompetenti non hanno un piano strategico in caso di crollo della moneta unica .
prendi ad esempio lo scempio delle frane e alluvioni nel nostro paese , si muovono sempre a cose fatte i nostri cari politici incompetenti .

quando invece si tratta di expo , mose , tav di toccare i loro profitti , leciti e no , ci si accorge che ogni minimo fatto a riguardo era già stato ampiamente previsto e le precauzioni immediatamente messe in atto .

beppe eravamo noi a volere un piano per i prossimi 20/30 anni , per una volta ammiriamo i tedeschi che questi piani per il futuro li preparano .

italia senza speranza .

dario a., brescia Commentatore certificato 26.11.14 09:20| 
 |
Rispondi al commento

test contenuti prebannati

gasgag 26.11.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Tradire.

Non ci sarà mai uno sbaglio,
se nel lavoro,
nelle tue nude mani,
c’è terra, morchia, grasso,
per amore di libertà.
Non sarà mai spoglio,
l’albero d’oro,
che cresce, rimane,
dopo ogni tuo passo
verso la verità.
Non vergognarti
di chiedere aiuto,
se qualcuno minaccia
la tua sincerità.
Non spaventarti,
non troverai un rifiuto,
sanno la tua faccia,
l’anima tua che sa.
Ma non vendere mai,
neanche per l’oro del mondo,
i volti che ti sorridono,
loro credono in te.
Non li ritroverai,
resteresti nel fondo,
i rimorsi corrodono,
e saprai il perché.

Marcello M., Rm Commentatore certificato 26.11.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli tutti , io già la sto stampando la lira ve ne fornisco un Po a tutti .

angelo c., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

COME SIAMO CADUTI IN BASSO .....
.... al bando TV e giornali e poi, quando conviene, nel blog si riportano news di Affariitaliani (legato a Berlusconi, la cui notizia di sto piano segreto gita su libero da almeno un mese!!!!). Ma la stampa è attendibile o no? O dipende da quando e quanto conviene?
Che delusione!!!!
P.S.: secondo me Beppe è vittima di questi sciacalli dello staff al soldo di Casaleggio e farebbe bene a defilarsi il prima possibile e salvare almeno la faccia!!!!

Aldo 26.11.14 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E' UN PIANO DI EMERGENZA, MA UNA DECISIONE GIA' PRESA DA TEMPO!

Qualche giorno fa lo hanno detto chiaramente nei notiziari, non so se ve ne siete accorti, ma hanno detto che è già stato deciso che l'euro scomparirà entro breve (e non perchè il M5S ne vuole uscire, ma perchè la faccenda intera non si regge più in piedi).

Un esempio:
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/122304/rubriche/alla-fine-sar-berlino-a-uscire-dalleuro-un-autorevole-leak.htm

Mi domando: noi italiani ci stiamo attrezzando per ricominciare a battere moneta?

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo momento su Agorà ci sono due parlamentari del M5S che si fanno allegramente prendere per il culo dalla ravetto e altre mantenute dalla politica sempre in televisione. con le risatine del conduttore. E' questo che vogliamo? Andare il tv e farci sfottere? Masochismo puro.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 26.11.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è già da due anni che la germania sta facendo stampare il marco presso l'amica svizzera,siamo solo noi italioti che ci ritroveremo il cerino in mano, al solito.

ugo papa (pocodebono), monteleone d'orvieto Commentatore certificato 26.11.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

La Germania è uno Stato serio (forse troppo, ma certamente serio!). Non c'è dubbio che sia già pronto ad una uscita di emergenza. D'altronde non la si può condannare, visti i pessimi compagni che si ritrova. I sacrifici nessuno li vuole fare; il piacere è bello, così come regalare 80 euro mensili anche quando non si hanno i soldi, per cui bsogna prenderli in prestito aggravando il debito pubblico. Per stare insieme bisogna essere tuti d'accordo, e tutti devono stare ai patti. L'Unione è come un matrimonio, che ormai può essere sciolto, quando il coniuge non adempie ai suoi doveri e magari si concede pure qualche scappatella. Io credo, che il problema più grosso sia quello dei nazionalismi, sempre sotto le ceneri, e pronti ad infiammarsi. l'Unione avrebbe potuto farli superare, ma a quanto pare gli Stati nazionali vogliono recuperare la propria sovranità per tenere i propri cittadini alle catene e sotto la minaccia di un manganello!

T. Russo 26.11.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

A volte è meglio eliminare dal web uno scandalo, un passato imbarazzante, un commento, un articolo, un video o immagine.
Da oggi è possibile con www.webremoveme.com

WEB REMOVE ME 26.11.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questo Eurooooo. E' logico che, prima si esce dall'Euro meglio è. Ritorniamo ai nostri vecchi Denari, stampati senza Signoraggio e vedrete che le cose si mettono subito a posto. il difficile è convincere i Banchieri ( e soprattutto i loro camerieri ben foraggiati)a rinunciare alla Sovranità Monetaria che attualmente detengono (con miliardi di Euro di interessi) e RITORNARLA al leggittimo proprietario: IL POPOLO SOVRANO....

giorgio l., verona Commentatore certificato 26.11.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta articoli contro l'euro: ci stanno facendo PERDERE tutte le elezioni!
Parliamo attivamente della lotta alla CORRUZIONE, agli SPRECHI, alla EVASIONE che il M5S sta facendo in Parlamento.
Costringiamo tutti a parlare di questi temi!
200 miliarid/anno di evasione e corruzione. Il LADRI sono il problema. I LADRI!

bulba p. Commentatore certificato 26.11.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votare il meno peggio non è una soluzione.

fiorangelo forno, susa Commentatore certificato 26.11.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

E´molto piu´probabile che la Germania esca dall´euro che non l´Italia.
Se, come al solito, non "causiamo" gli eventi, ma ci lasciamo semplicemente "trascinare"allora l´uscita, decisa da "altri" portera´solo danni e nessun beneficio.
Ieri leggevo l´articolo di cui qualcuno ha messo il link, sulle considerazioni della Francia per un ritorno al franco.
L´unico punto debole, che cioe´non prendeva seriamente in considerazione colui che scriveva l´articolo era il "pagare" il debito francese col franco.

Ora, il debito italiano e´cosi´enorme che se sostituiamo l´importo in euro in lire svalutate, i tassi di interesse sarebbero cosi´alti (anche se rimanessero intorno al 4 o 5%) che non potremmo sicuramente pagarli.
Stampare lire in quantita´sufficente da coprire il debito sarebbe un suicidio.

L´uscita dall´euro DEVE ESSERE accompagnata dal default sul debito, non c´e´altra scelta.
Se fatto in contemporanea con gli altri PIIGS i creditori non avrebbero ALCUNA alternativa.
Non dimentichiamoci che la Francia e´la maggior creditrice e SICURAMENTE non permettera´all´Italia di convertire il debito in lire A MENO DI CONDIZIONI PEGGIORI delle odierne.

Se la Germania esce la Francia chiedera´un euro2 per il sud europa, stampato dalla BCE che sara´svalutato, ma paghera´interessi maggiori.
Il che soignifica un carico fiscale insostenibile e il default delle imprese e OVVIAMENTE la possibile colonizzazione dei creditori.

VIA DALL´EURO SUBITO a condizioni imposte da NOI!!!

Patrizia B. 26.11.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento

una cazzata anche se ripetuta tutti i giorni rimane sempre una cazzata

ferdinando c., Beinasco Commentatore certificato 26.11.14 08:39| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA E' MARKETING

Qualcuno ha fatto uno studio sulle percentuali di voto che sostengono i governi Europei?
Ebbene negli anni le democrazie sono sempre meno rappresentative e al loro posto si sono consolidate delle coalizioni partitocratiche basate su strategie di sussistenza col solo scopo di preservare sistemi ormai inadeguati.
Quello che accade in Italia non è una singolarità.
Il governo Renzi è un misto fritto di strategie politiche,non di politiche, attuate solo per conservare il potere dei partiti.
Addirittura Berlusconi chiamerebbe Salvini a salvare FI e la sinistra è scesa a qualsiasi patto con la destra nazionale ed Europea pur di non far affermare movimenti come quelli del 5stelle.
La colpa di tali movimenti è quella di attuare una politica completamente slegata dalle logiche degli accordi di comodo e dai compromessi con i gruppi di potere che finanziano i partiti e i media.
In questo senso il M5S non ha strategie politiche ma fa semplicemente politica.
In questo strettissimo senso,cara senatrice Taverna,il M5S è l'unico Movimento politico in Italia.
Renzi accusa il M5S di essere conservatore perchè non vorrebbe cambiare niente del sistema istituzionale e dicendo questo si presenta come un innovatore ma in realtà si sta solo attuando un marketing politico per nascondere lo smantellamento scellerato delle nostre istituzioni,che dovrebbero si essere riformate,ma con la POLITICA della partecipazione popolare.
Se le regole devono essere riscritte devono essere sottoposte a tutta la collettività e mediate attraverso le parti sociali che non sono i sindacati come molti pensano ma è la democrazia diretta.
Ci vorrebbe troppo tempo? e che senso ha correre all'impazzata senza alcun sostegno ed alcun contributo di colui che vive di quelle regole?
I governi Europei sono ormai un involucro vuoto ,delle democrazie figurate,pure strategie di marketing e risultati dei fallimenti sono palpabili.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento

ma matteino da arcore lo sa?

speed king 26.11.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che ormai sto schifo di euro distruggi famiglie piaccia solo a Renzi e pidini assortiti.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

^Per molto sono stata anch'io contraria alla tv,ma ciò ha senso finché i voti affluiscono
Oggi però c'è un crollo ed evidentemente G&C se ne fregano,vista la stupidità dei post attuali(la riabilitazione del DUCE è follia e questo sui cooki vorrei vedere quanti lo capiscono)e allora io dico: davanti a una sconfitta si cambia metodo di lotta e si smette di fare gli smorfiosi e di parlare solo del web,si smette di crocifiggere chi in tv ci va,e si fa quello che tanti chiedono:si cercano i più bravi in comunicazione e li si manda in tv a far propaganda al M5S dappertutto,come fa Salvini,con poche idee forti e facili da capire e ripetendole a manetta
Se prima di questo voto i nostri fossero stati in tv a spiegare i reati gravissimi per cui si tornava al voto e i motivi per cui bisognava votare M5S forse i risultati sarebbero stati migliori,e se i nostri candidati avessero presentato la faccia in tv invece di essere dei perfetti sconosciuti,forse qualche Italiano deluso li avrebbe apprezzati
Poi sono veramente stufa di tante cose:
-espulsioni e scontrini
-frasi suicide di Grillo
-un blog che presenta troppi non-argomenti
Perché prima del voto non avete calcato la mano sulle disgrazie della Calabria e sui reati dell'Emilia?
Perché ci sono troppi argomenti al dì,il che rende inutile discuterli?
Perché il blog esclude sistematicamente i temi attuali costringendo gli utenti a cercarli in altri blog?
Perché ogni tanto emergono insinuazioni vagamente fasciste o razziste?Chi è che le propone? Casaleggio? Si rende conto minimamente del danno che fa?
Perché argomenti come questo non stanno in una colonna a lato e non si parla invece qui di ciò che i lettori chiedono?
Perché se andare o no in tv non lo mettete ai voti e siamo noi a decidere?
Perché un tempo si parlava di ambiente,pace, precari,lavoro,democrazia diretta,idee per un Paese nuovo e ora non più? Un uomo ha bisogno di progetti,di speranza,di futuro.Dove sono finite le idee forti del Movimento? Nel Duce o nei Cookie?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 08:26| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Di Battista

Il jobsact è una delega che il Parlamento, organo senza più alcun potere (non legifera, fa da passacarte del governo), ha regalato al peggior governo della storia. Prevede una serie di oscenità, una delle tante è la possibilità da parte del datore di lavoro di video-sorvegliare i dipendenti violentando così decenni di lotte dei lavoratori.

Guardate questo video. Le TV non mandano in onda queste immagini. Il PD vi ha messo una videocamera sulla testa quando siete in ufficio. Perché lo ha fatto? Perché l'obiettivo di questo sistema neo-capitalista è quello di garantire le migliori condizioni possibili a quelle immense multinazionali (un nome? Walmart) che verranno ad aggredire il mercato italiano (anche grazie al TTIP, il trattato di libero commercio USA-UE) quando saranno cancellati tutti i diritti dei lavoratori.

L'abolizione dell'art. 18 è solo un tassello di un disegno più grande. Un disegno che comprende la possibilità, appunto, di controllare i lavoratori con telecamere a circuito chiuso. Si sta costruendo la ‪#‎generazione300euro‬. Una generazione di SCHIAVI da video-sorvegliare, di consumatori da imboccare, di sudditi che non servono più nemmeno come elettori.

Il sistema video-sorveglia il popolo. Poi se il popolo vuole video-sorvegliare la CASTA succede quel che vedete in questo video. Non possiamo riprendere in aula, è CONTRO IL REGOLAMENTO sentenzia il Presidente Giachetti che poco dopo sbatte fuori i colleghi Dell'Orco e Della Valle rei di aver ripreso con un telefonino il Ministro del lavoro Poletti.

Questa è la democrazia in Italia.
VERGOGNATEVI!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ellapeppa!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.14 08:24| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace, ma non puoi essere autoreferenziale fino a questo punto. TzeTze non è una testata, è un contenitore di altre info che si sostanza in una sorta di neewsfeedreader (a seconda delle news più viste\votate) tirato su dalla Casaleggio quindi non puoi citarlo come fonte, è poco credibile. ti prego di citare le fonti di questa news.

Luka Kajino 26.11.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori