Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia condannata per la precarizzazione della scuola

  • 23

New Twitter Gallery

precari_scuola.jpg

"E' arrivata una sentenza storica: oggi la Corte di Giustizia Europea ha condannato l’Italia per la precarizzazione di massa del personale scolastico. In Italia esistono insegnanti precari di 50 anni, che lavorano da decenni con contratti a termine, cambiando scuola e allievi ogni anno. Eterni supplenti, discriminati economicamente rispetto ai colleghi a tempo indeterminato: niente scatti di anzianità, niente ferie e nessun permesso retribuito. Quanti sono? Oltre 300.000. E alla loro instabilità lavorativa e psicologica si somma quella degli alunni costretti a cambiare continuamente insegnanti. E' uno Stato fuorilegge quello che sfrutta i suoi dipendenti immolando i loro diritti sull’altare dei tagli lineari. E da oggi anche l’Europa lo sancisce.
Da quando è in Parlamento, il M5S lotta per vedere riconosciuti i diritti dei docenti e del personale ATA e insieme a loro, dopo un percorso partecipato e condiviso, ha elaborato la sua proposta di legge per risolvere definitivamente il problema del precariato.
Dall’anno prossimo fino al 2020 prevediamo un piano quinquennale di assunzione dei cosiddetti "precari storici" e successivamente di tutti i docenti già abilitati dallo Stato ma ignorati da Renzi. Per realizzarlo vogliamo accelerare il turnover e diminuire il numero di alunni per classe, ponendo fine al vergognoso fenomeno delle classi pollaio. A partire dal 2020, prevediamo un sistema di formazione e reclutamento docenti completamente nuovo e che non ricrei più il caos attuale: un concorso nazionale aperto a tutti i laureati darà accesso ad un anno di tirocinio retribuito. Questa è una novità assoluta in Italia: il segnale concreto, al di là dei tweet e degli slogan, del rispetto della funzione del corpo docente. A questo seguirà l'immediata immissione in ruolo, pena una multa per lo stato ed un risarcimento per il docente.L’Europa sta dalla parte dei docenti e del M5S... Il Governo da che parte sta?" Silvia Chimienti, Commissione Lavoro Camera

26 Nov 2014, 12:53 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 23


Tags: condanna, insegnanti precari, insegnati scuola, istruzione, Italia condannata, precari, precarizzazione scuola, scuola, Silvia Chimienti

Commenti

 

Uno degli avvocati ANIEF che ha istruito e condotto la pratica presso la Corte di Giustizia è Giovanni Rinaldi, consigliere 5 stelle al comune di Biella.

luca forcolini, biella Commentatore certificato 27.11.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento

tutto bello ma chi sta senza lavoro da anni ormai si chiede come pagheranno tutti questi statali

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 27.11.14 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Uno Stato fuorilegge. E ho detto tutto. Questi soldi devono essere pagati solo dai nostri politcanti. Purtroppo veniamo multati e dobbiamo pagare tutti, invece devono pagare solo loro. E' colpa della loro incompetenza e strafottenza. Questi politcanti vanno processati. Movimento Cinque Stelle, voi un giorno sarete al governo ma dovete ricordare di mettere tutti questi bastardi sotto accusa, processarli per alto tradimenti e rinchiuderli a vita in carcere. Non ci sono posti? creeremo un nuovo carcere solo per loro. Riservato all' isolamento dei politicanti a vita.

Notizie informatica Commentatore certificato 26.11.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO BASTA NASCONDERSI E NON FAR VEDERE COSA FACCIAMO IN PARLAMENTO E IN SENATO ! BASTA NON ATTACCARE QUESTI POLITICI DI MERDA LADRI INFAMI IN TELEVISIONE !
NON BASTA ESSERE GUERRIERI BUONI MA BISOGNA ESSERE GUERRIERI CATTIVI CON QUESTI PEZZI DI MERDA !!
DATEVI UNA MOSSA PER FAVORE !!! GRAZIE,,,,,...!!!!!
I NOSTRI RAPPRESENTANTI ORMAI SONO ALL'ALTEZZA DI CONFRONTARSI CON I POLITICI DI MERDA FALSI INFAMI E LADRI E DI SMERDARLI......!!! BEPPE SBLOCCALIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII..!!!!

ARMANDO 26.11.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

DELLE MIE COLLEGHE SONO

PRECARIE DELLA SCUOLA DA

25 ANNI- AVETE LETTO BENE

25 ANNI

25 ANNI


25 ANNI CON LO STIPENDIO DEL

1° ANNO
1° ANNO

OVVIAMENTE PER

S-FAVORIRE L' OCCUPAZIONE FEMMINILE.

LICENZIATE IL 30 GIUGNO E RIASSUNTE

SE C' E' POSTO IL 1° SETTEMBRE

PER RIPETO SOLO

25 ANNI

IO SONO FORTUNATO PERCHE' HO SOLO

15 ANNI DI PRECARIATO


MA ORA CON QUESTA SENTENZA

PENSATE CHE CAMBIERA' QUALCOSA???


CERTAMENTE CAMBIERA' IL


TIPO DI CONTRATTO DI LAVORO


CHE SARA' UNA PORCATA ALL' ITALIANA

PERCHE'


SI FARA' DI TUTTA L' ERBA UN FASCIO O MEGLIO SI FARA' ALLA:::

CHI HA DATO A DATO
CHI HA AVUTO AVUTO

SCORDIAMOCI IL PASSATO

E ASSUMIAMO TUTTI SENZA DISTINZIONE DI

ANZIANITA' DI SERVIZIO.

QUINDI CHI SI E' FATTO 25 ANNI
D' INFERNO PERCHE' OGNI ANNO NON SAPEVA SE DOVEVA CAMBIARE SCUOLA CLASSI COLLEGHI O MENO E DOVEVA ACCETTARE QUELLO CHE PASSAVA IL CONVENTO

SARA'


MESSO SULLO STESSO PIANO DI CHI HA FATTO BEN

3 ANNI DI PRECARIATO.


UN MIRACOLO MATEMATICO ALL' ITALIETTA CHE RIESCE A FAR SI CHE 25=3

MA LA MAGISTRATURA CHE FACEVA IN QUESTI

DECENNI???

DORMIVA???

STUDIAVA????

LAVORAVA???


OPPURE.....

Luigi P. Commentatore certificato 26.11.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un mesetto fa mi sono interessato a un sito "la buona scuola" ancora disponibile e ufficiale "governativo" per intenderci su tutti i progetti che Renzi e il suo esecutivo vorrebbero fare. Non capito tanta intraprendenza. Spiegato tutto. Sapevano di stare in infrazione e che sarebbe arrivata presto...
Noto che di fondo il piano di Renzi è: "assumiamo tutti subito in colpo solo e poi andiamo a regime", mentre la proposta del movimento è un piano a cadenza quinquennale probabilmente non in deroga sulle norme attuali. Interessante... Molto interessante...

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Cari Signori , queste cose le dovete difondere per televisione , dico per televisione !!!! non tutti si possono permettere di avere internet a casa !! capito

andrea le pera 26.11.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Quelli dell'europa si sono svegliati tardi sulla precarizzazione della scuola

alvise fossa 26.11.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mentre,oltre il 50% del popolo sta affogando,altri si suicidano nelle fogne alimentate dalla malapolitica,i Politici Presuntuosi e Senza Scrupoli continuano imperterriti divertendosi a recitare nel ripetitivo Teatrino dei finti bisticci con la solita Litania con la Pancia piena e la sicurezza di ricevere il lauto Stipendio-Pensione+Tutti i Privilegi+gli Extra a fine mese.Dopo il clamoroso spettacolo sull'At.18 per non fare le vere riforme,la commedia continua aumentando le tasse e Debito Pubblico e nel frattempo preparano lo spettacolo per eleggere il loro nuovo Garante Presidente.Se i politici avessero fatto prima pulizia a casa togliendosi la trave egoistica che hanno dentro i cuori,la trave del Dio Denaro che copre i loro occhi,non avrebbero fatto la guerra contro La Serbia,L'Iraq,la Libia e sostenuto le Nazioni ex URRS per usarle contro al Russia con la presunzione di esportare la democrazia (malapolitica,odio di credo,di razza,povertà,ingiustizie);non sarebbe mai nato il Mostro Isis e adesso non ci troveremo a doverlo combattere.Guardando in faccia la realtà,sembra che l'Isis è una Manna voluta dal vero Dio per tenere incollati alle poltrone del potere i suoi fidati Discepoli e non dover dimezzare Parlamentari-Senatori-Stipendi.pensioni Doro,sopprimere le Province-10.000 Enti Inutili-Regioni Autonome-Il Pasticcio Comunità Montane-Ecc.Questa crudele realtà conferma che Dio è solo un simbolo illusorio immaginario e Cristo un simbolo usato come strumento per proteggere,salvare e innalzare i politici per farle governare la Colonia Italia e la Suddita Burocratica Guerrafondaia UE.

agostino nigretti 26.11.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno! qui nn è il problema la precarieta delle scuole su l insegnianti è le multe della giustizia della corte! qui cè un altro grande problema l ignioranza scuolastica,cioè l italia sta 30 anni indietro confronto altri paesi!le maestre nn insegna come dovvrebbe è tutto il resto che si sa! quindi se nn cè scuola guista nn cè educazione giusta e nn essere educato nn cè futuro! per questo il governo nn fa un cazzo per le scuole e insegnianti,devvono tenere il popolo stupito! altrimente a chi rubano? inforamate in t.v ,la t.v e pupllica come voi del movimento!


"Nella Mia Ora Di Libertà" di Fabrizio De Andrè (Google Play • iTunes)

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 26.11.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Fate i tagli lineari alla politica solo il M***** è in grado di farlo

sempre vostro estimatore

σℓ∂ ∂σg

old dog 26.11.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Subisco discriminazioni sul luogo di lavoro da alcuni anni la situazione diventa bollente il direttore di una azienda pubblica mi telefona di persona per comunicarmi che mi da le ferie forzate e dopo si parlerà dove mandarmi , avrei bisogno urgente di un avvocato nella provincia di macerata e dintorni sal.rom@alice.it . per ch

raoul romano Commentatore certificato 26.11.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.laveracronaca.com/sociale/1274-disabili-e-lavoro-l-italia-non-rispetta-la-legge

antonello c., pescara Commentatore certificato 26.11.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Alla penosa situazione dei precari della scuola pubblica Italiana dobbiamo aggiungere le condanne della Corte Europea su questi diritti violati
nel " mondo dello SFRUTTAMENTO del LAVORO "
in Italia :

http://www.laveracronaca.com/sociale/1480-disabili-e-diritti-sul-lavoro-l-italia-rischia-altre-sanzioni-ue?fb_action_ids=298516650355225&fb_action_types=og.recommends&fb_source=feed_opengraph&action_object_map=%7B%22298516650355225%22%3A263781370463061%7D&action_type_map=%7B%22298516650355225%22%3A%22og.recommends%22%7D&action_ref_map=%5B%5D

Prima cade sto governicchio di auto nominati corrotti succubi del sistema e prima potremo tornare ad avere un'effettiva speranza per il nostro martoriato Paese e per noi cittadini

Grazie per aver accolto la notizia della condanna
Europea .. Fate Vostra anche questa mia segnalazione , nel possibile .

antonello c., pescara Commentatore certificato 26.11.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, bella iniziativa ma onestamente trovo poco innovativa...per esempio: perchè non formare dei docenti per coprire in modo più flessibile le esigenze variabili della scuola: tipo docenti in grado di lavorare con ragazzi della 3a media e della 1a e 2a superiore? stesso dicasi per gli altri passaggi (elementare-media e superiore-università). Oggi come oggi ci sono docenti che non sanno schiacciare un tasto sul computer e insegnano materie dove sarebbe necessario...perchè non 'riazzeriamo' i contratti di tutti e stabiliamo delle nuove regole di assunzione uguali per tutti che prevedano la conferma triennale in funzione di test periodici di aggiornamento? infine: oggi nella scuola il livello si è abbassato enormemente perchè molti allievi e molti insegnanti ci vanno perchè devono e non per passione: credo che una riforma del corpo docente e della scuola nel suo complesso dovrebbe cercare di arginare questo fenomeno se non vogliamo ritrovarci in un film, che consiglio a tutti, chiamato idiocracy!

Cristina B. 26.11.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori