Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

M5S: una legge a tutela di dipendenti e clienti dei call center

  • 181

New Twitter Gallery

Le operatrici dei call center davanti al Parlamento con il M5S
04:30
precari_call_center_.jpg

"E’ ormai l’allegoria della precarietà e degli schiavi moderni. Quel luogo di lavoro, cuffiette e microfono, in cui si entra magari con l’idea di avere un part-time che durerà soltanto qualche mese e nel quale poi, invece, si rimane impigliati per anni, invecchiando al telefono con una famiglia alle spalle da mantenere.
Una volta il call center era un lavoretto per giovani in cerca di una paghetta supplementare con cui godersi i divertimenti o magari bisognosi di danaro per mantenersi gli studi. Oggi, al contrario, ci campano laureati di mezza età e intere famiglie. Rispetto ad altri settori, schiacciati dalla concorrenza straniera e dal trasferimento della produzione all’estero, il call center ha resistito per il fattore “lingua italiana”. Nel mondo globalizzato in cui la percentuale di italiani che fuggono all’estero è sempre più elevata (sono il doppio degli stranieri che arrivano), qualcuno che parli italiano si trova. E non fa differenza se non è professionale, se non ha esperienza, se non ti offre il medesimo servizio, la stessa empatia, se tratta dati sensibili come carte di credito e codice fiscale. L’importante è il costo. L’azienda guarda al profitto e se un Paese non è conveniente, si va in un altro.
Se questo ragionamento può valere per le aziende private (che non abbiano ricevuto fondi pubblici nel corso del tempo, sia chiaro), ci si aspetta che un ente pubblico, ossia mantenuto con le tasse di tutti noi, almeno tuteli il lavoro nel territorio. Ci si aspetta che un bando di gara di una pubblica amministrazione escluda il costo del lavoro nell'applicazione del criterio "prezzo più basso". Ci si aspetta che la gara per l’assegnazione del servizio preveda clausole di salvaguardia per i lavoratori, una tutela per la loro retribuzione e per il livello contrattuale raggiunto. In questo modo si garantisce anche la qualità del servizio a favore dei clienti.
E ci si attende, ad esempio, che vengano applicate delle leggi, come il decreto 83/2012, all’articolo 24bis, mai recepito, che prevede di informare il cittadino italiano sulla nazionalità dell’operatore che gestisce il numero di assistenza clienti cui si sta chiamando.
Il M5S sta lavorando a un progetto di legge su questo tema. A difesa dei lavoratori (gran parte dei quali madri di famiglia) e dei fruitori. Stateci vicini, vi terremo informati.
A riveder le stelle." M5S Camera

santilaici_prenotaora.png

29 Nov 2014, 11:32 | Scrivi | Commenti (181) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 181


Tags: articolo 18, call center, legge, M5S, M5S Camera, Parlamento, precari, schiavi moderni

Commenti

 

Pare sia necessario per l'economia dei popoli che ingrassano, si considera e ti fanno credere normale logorare gli uomini, ed è così che l'economia sarà magnificata e fiorente, mentre gli uomini saranno estenuati, spossati ed esauriti.
Fonte:
https://prophets-word.com/it/articoli/nuovi-profeti/1-la-parola-del-profetismo-moderno/l-era-tecnologica.html

Dario C., Genova Commentatore certificato 31.08.16 18:16| 
 |
Rispondi al commento

VOLETE RISOLVERE IL PROBLEMA DELLA DISOCCUPPAZIONE?
PROVATE A PORTARE AVANTI LA POSSIBILITA' DI LAVORARE TUTTI MEZZA GIORNATA, TASSANDO CHI VUOLE LAVORARE TUTTO IL GIORNO E COI QUEI SOLDI COPRIRE CHI LAVORA MEZZA GIORNATA.
SI RIMETTEREBBERO IN MOTO TUTTE LE ECONOMIE E LA QUALITA' DELLA VITA DEI LAVORATORI SAREBBE BEN DIVERSA.
SE CAVALCHERETE IL VECCHIO MOTTO
LAVORARE MENO LAVORARE TUTTI
PRENDERETE IL 51% DEI VOTI.

angelo panzacchi, bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.12.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non arrivare ad un vero contratto a tempo indeterminato cambiando la fiscalità ? Una idea potrebbe essere quella di applicare una percentuale di sconto fiscale crescente per ogni anno di lavoro .. sia all'impresa che al lavoratore..
Tre i risultati concreti.
1. L'impresa a convenienza a tenere il lavoratore in quanto per ogni anno che passagli costa meno
2.Il lavoratore si trova automaticamente ogni anno con un piccolo aumento di stipendio e dunque una maggiore disponibilità di spesa o risparmio.
3: Le due parti hanno tutto l'interesse a collaborare per il bene dell'azienda e personale.

COSI DIFFICILE FARE LE COSE BENE?

Valter Varesco, Rovereto Commentatore certificato 10.11.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Come può uno che si fa vedere a Messa genuflettersi ai piedi dal Papa per
poi recitare teatrini per non fare gli interessi della Nazione?Quando la
smetteranno di giocare sulla pelle del popolo?Si fanno vedere che vanno a
Messa poi si comportano peggio dei tiranni.Pur di non sopprimere i 10.000
Enti inutile-province-comunità montane-regioni
autonome-privilegi-pensioni/stipendi doro,dimezzare
parlamentari/senatori,il figliol Prodigo innalzato dal vero Dio e benedetto
dal Vaticano Emana Illusori Divini Editti Adulatori calma
popolino,credulone Bue-Pecorone.Nella vita non si deve credere a niente,è
tutto pianificato e programmato dai Grandi maestri burattinai e solo i
cretini come me hanno potuto credere in un Dio immaginario o a dei valori
di credo etico/fede illusori,il trionfo della Casta con gli eredi ne è
conferma.Anche il Papa non ha avuto il coraggio di condannare la falsità
dei politici guerrafondai che con le guerre mascherate hanno partorito il
mostro Isis,anzi lo usano per farsi vedere che la guerra è
necessaria.Questo Papa non ha responsabilità,però se non dice apertamente
che le guerre mascherate non si dovevano fare e che l'Isis ne è
conseguenza, non cambierà niente.Inoltre c' è il problema politico molto
profondo,perché i politici sfruttando la foto fatta assieme al Papa,si sono
montati la testa,hanno comprato altri F35 e sostenuta la sudditanza
dell'Italia a sostenere l'Ucraina contro al Russia (i guerrafondai se avessero avuto una briciola di dignità,avrebbero rassegando subito le dimissioni,in Primis il Presidente).Questo significa giocare
con il fuoco e possono ringraziare che Putin riesce a tenere a bada i
Generali,però non so fino a quando i Russi potranno portare pazienza e
quando reagiranno ci sarà finalmente una vera guerra e non più i soliti
teatrini recitati dalla Nato e dalla UE con le sanzioni che ci affamano
ancor di più.

agostino nigretti 01.12.14 06:51| 
 |
Rispondi al commento

siete stati determinanti in questi anni basta litigare in tanti credono in voi

antonio nieddu 30.11.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

negli anni 70 dello scorso secolo correva un detto;se la merda avesse valore, povero culo degli operai"Quello che e' accaduto negli ultimi lustri ha esteso quel detto anche al cosiddetto ceto medio e tra poco i figli nasceranno senza culo che non serve piu' allo scopo di defecare perché...
dal 2015 nasceranno col culo solo i figli dei ricchi, dei politici ecc.pertanto "attenti al culo"povero lavoro mai tanto bistrattato... ahi serva Italia...

aldo abbazia 30.11.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Non è neanche sicuro questo lavoro. Presto ci sarà la rivoluzione. Qualcuno dice che da dicembre inizierà e culminerà verso il 10 con tantissime violenze in tutta italiana e con l' occupazione del parlamento e la fucilazione di tutti i politicanti. Leggevo un comunicato online non di estrema destra di semplicemente gente stanca che vuole togliere di mezzo questi politicanti.

Notizie informatica Commentatore certificato 30.11.14 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la proposta tenga conto anche del diritto delle persone a stare in pace in casa propria, senza essere disturbate. Mi sono iscritta al registro delle opposizioni, ma non è servito a nulla. Adesso non rispondo più al telefono fisso. Aspetto che smetta di squillare e poi guardo il numero che mi ha chiamata. Se non lo conosco, lo cerco in internet: nel 99% dei casi è un call center; se trovo questo numero in un forum in cui si segnalano numeri di telefono, di solito trovo anche commenti di persone che hanno avuto esperienze negative. Se non voglio ricevere offerte commerciali per telefono, e per questo mi sono iscritta al registro delle opposizioni, non devo ricevere questo tipo di telefonate. Punto.

Anna B. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la proposta di legge tenga conto anche di chi si è iscritto al registro delle opposizioni, come ho fatto io. Nonostante ciò, continuo a ricevere telefonate di promozioni commerciali. Sono stata costretta a non rispondere più al fisso. Quando suona, lascio che squilli. Poi vedo chi mi chiamava: se conosco il numero e posso immaginare che sia importante, richiamo. Se non conosco il numero, lo cerco in internet. Nel 99% dei casi si tratta di un call center e le recensioni sono negative. Come cittadina, è mio diritto stare in pace a casa mia. Non va bene che sia costretta a ricorrere a questi mezzi per difendermi dall'invadenza di chi non vuole tenere conto della mia iscrizione al registro delle opposizioni. È in questo modo che persone normalmente cortesi vengono trasformate in persone isteriche che sbattono il telefono in faccia: per esasperazione.

Anna Belli 30.11.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Il call center è quel mostro che costringe milioni di persone che non ne avrebbero assolutamente voglia, a comunicare tra di loro. Un misto tra la torre di Babele e un girone dell’Inferno dantesco in cui una delle principali attività umane, la conversazione, viene svuotata della sua umanità. Persone sfruttate e schiavizzate chiamano persone isteriche e impazienti per proporre prodotti o servizi, e persone isteriche e impazienti chiamano persone sfruttate e schiavizzate per ottenere assistenza per qualche loro problema.

L’altro giorno un operatore della mia compagnia telefonica, per ricambiare che alle sue domande, secondo me insensate mi è sfuggito un ”czo”, anche se non era riferito alla sua testa, per dispetto mi ha attivato un servizio non richiesto. Invece, quando questo circolo vizioso e disumano viene spezzato, tutto migliora di colpo. Di recente una signora mi ha chiamato per vendermi un depuratore d’acqua. Quando le ho detto che io ce l’avevo già, ma che secondo me in paese ne avrebbero potuto vendere un sacco visto che l’acqua è spesso inquinata, non sapeva come ringraziarmi per la gentilezza. Era meravigliata dal fatto che l’ho trattata da essere umano provando pure a darle una mano.
Se anche le loro aziende trattassero questi lavoratori come delle persone e non come degli schiavi, forse perfino quello del call center potrebbe diventare un lavoro dignitoso.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento

i call center sono lavori socialmente INUTILI , LAVORO INUTILE ,PROFESSIONALITA' ZERO, ANCHE I POCHI SOLDI "REGALATI" SONO SPRECATI ..
continuate a difendere anche i lavori INUTILI .
se una azienda vuole la segretaria che risponde al telefono che se la paghi , senza scomodare e ILLUDERE centinaia di persone con lavori assolutamente inutili.
Purtroppo questo paese ormai è irrecuperabile , pieno di gente allo sbando che lavora solo perché vuole comprarsi il telefono da 600euro e andare agli "apericena"... ma per favore..,e gli và bene pure rispondere al telefono per 500 euro.
p.s. ora è sabato sera e ,"tornando dal lavoro" ho visto ristoranti , bar e strade piene di gente.. aveva ragione Berlusconi ..ma quale crisi!!! , abituatevi a questo "andazzo".

mario x. Commentatore certificato 29.11.14 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Credo che non sia chiaro il problema:
libera circolazione dei servizi.

Se io voglio aprire un call center lo apro dove mi pare e come mi pare e le leggi italiane valgono solo in Italia (quindi non in albania o in india o sudamerica).
La telefonata è equivalente a connettersi ad un sito internet che può anche trovarsi all'estero.
Ci sono milioni di persone che parlano italiano all'estero e pure centinaia di milioni di persone che parlano una lingua neolatina vicina all'italiano e che quindi possono anche arrangiarsi in molte situazioni.
Tutelare i dipendenti dei call center è cosa giusta ma inutile poichè nel giro di pochi anni spariranno dall'Italia e molto prima dei giornalisti.

Prima di proteggere giustamente una categoria di lavoratori non si potrebbe regolamentare le telefonate aggiungendo un numero antispam? (cioè se io ricevo una telefonata di spam digito subito dopo un numero che la segnala in un archivio per far scattare controlli e per bannare tale numero dai miei amici o altre persone che condividono lo stesso archivio stile adblock... almeno forse smetteranno di rompermi i cog###ni puntualmente ogni mese per farmi cambiare fornitura elettrica); e magari rendere NON ETERNO il permesso di telefonare per fini pubblicitari.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non lasciarci!

LUCIA C., Milano Commentatore certificato 29.11.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Noto con piacere che molti sanno solo lamentarsi e andare fuori tema...
Signori rientrate nei ranghi..il lavoro e diventato tutto precario, per chi come tanti miei colleghi dell'indotto tlc...e un momento epocale serve una legge che non ionviti certi biechi personaggi alla delocalizzazione, alle gare al massimo ribasso e voi ìnvece di che vi preoccupate dei troll..ma vafffanculo ai troll..Chiedetevi invece perchè il lavoro migra verso altri lidi e noi italiani rimarremo senza....Che il partito unico esista pè ormai un ovvieta ma bisogna impegnarsi a ffichè questo cambi e non certo dietro una tastiera di un pc

lorena roscetti 29.11.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=xIc2EgS9MNg

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,

A*juna 29.11.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I call center per come sono gestiti sono il paradigma del mondo del lavoro.
Avanti così e saremo tutti presi a giornata, con il caporalato che ti prende finchè sei buono e poi via, sei diventato uno scarto.
Senza metterla in idiologie, c'è da sempre una lotta fra il capitale ed il lavoro, ed oggi il capitale è più forte e detta le regole.
La perdita di sovranità della lira comiciata nel 1982 (divorzio fra banca centrale e governo) è stato il primo passo verso il potere del mondo della finanza, e l'abbraccio all'euro ne è stato il completamento.
Uscire dall'euro subito è il primo passo per ridare fiato all'Italia ed al lavoro.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 29.11.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente ridicolo che voi del blog continuate a cambiare tema quando la maggior parte delle persone sono ancora interessate ad discorso dell'uscita (parziale ) di beppe e dei 5 del movimento che lo sostituiranno

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 29.11.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento

IN RETE C'è SEMPRE QUELLO/A CHE SPERA IN LANDINI.
LANDINI FA SCHIFO!
LANDINI NON è NATO IERI, DOV'ERA LANDINI NEL 2011 QUANDO LA FRIGNERO PIANGEVA?
GLI PORGEVA FORSE I KLEENEX?
FINITELA DI ATTACCARVI AGLI ATTACCHè DEL PD, SONO PEGGIO MOLTO PEGGIO DI LE PEN E IN EMILIA ROMAGNA ANCORA LI VOTANO COMPRESO QUEL REAZIONARIO DI GUCCINI.
DEVONO AVERE IL PROSCIUTTO DI PARMA A FETTE GROSSISSIME SPALMATO SUL VISO IN EMILIA ROMAGNA.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 29.11.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho comprato il libro "coerenza" ma dovevate farlo con i fogli staccabili.....ho dei nomi non piu molto coerenti.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 29.11.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

PEOPLE HAVE THE POWER !!! ;)

https://www.youtube.com/watch?v=pPR-HyGj2d0

Alex Scantalmassi ® Commentatore certificato 29.11.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Fini oggi sul FQ scrive che la democrazia rappresentativa è finalmente morta, 37% in Emilia Romagna alle elezioni Europee di votanti, e io condivido pienamente. Il M5S ha cercato e cerca ancora di cambiare il sistema dall'interno, ma con quali risultati? Considerando che il 51% è un'utopia e che comunque eletti disposti a vendersi al sistema sono sicuri, e che come ha dichiarato Di Battista i deputati passano il tempo a farsi i CAZZI loro, cosa può aspettarsi il comune cittadino che non né può più? Che crolli tutto, scendere in piazza con le mazze da baseball (citazione M.Fini)

stefanodd 29.11.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pericolosità dell'avversario sta nel fatto di dire e far vedere agli altri un nemico che non c'è, anzi...

risultato:

A) PD + PdL = Governo

B) PdL + Lega = Governo

C) PD + Lega + Sel = Governo

...e il M5???

con i numeri che ha sempre all'opposizione, no?!!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 29.11.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento

@ vincenzodigiorgio digiorgio, roma
Tu dici che allE chiesE si versano 6,3 miliardi di €.
Giusto che, come dici tu, l'IRPEF annuale è di € G720.
http://www.comuni-italiani.it/statistiche/redditir.html
Però, non avendo dati, mi attengo ANCHE coi dati dei radicali, non solo http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/28/per-mille-corte-conti-rinegoziare-accordi-cosi-non-volontario/1238879/ .
I radicali insistono, da anni, che la metà delle donazioni dell' 8 per mille “INVOLONTARIE”, e parlano di 1 miliardino da suddividere a metà: metà scelte volontarie e l'altra metà, siamo inchiappettati da una legge-truffa.

Probabilmente la differenza è da imputare dell'IRPF delle aziende. Forse Nel 740 aziendale non è previsto donare un po' di “escrementi del demonio”.
Strano che i vari vescovi non ci abbiano pensato, almeno alle aziende che fanno compost, o funghi coltivati, che è sempre un mucchio di letame...
Paolo TV

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.11.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

OT

Gli ultimi avvenimenti, mi fanno pensare alla coerenza, quella virtù che molti di noi, pur con molti sforzi, non riescono a mantenere.


LA COERENZA O ONESTA' INTELLETTUALE.


La Coerenza è un valore che non si rappresenta solo nel presente, ma è partecipato anche dal nostro passato tramite la consapevolezza di aver agito sempre in concordia con il nostro pensiero.
Qualunque atteggiamento avessimo assunto nel tempo, in qualsiasi ruolo da noi occupato, la coerenza rimane e rimarrà il metro di giudizio della nostra persona.
Molti potrebbero chiedersi se l'essere coerenti, possa venir modificato da situazioni contingenti che sfuggono al nostro volere, oppure se la Coerenza debba sempre accompagnare le nostre azioni rispetto al Pensiero che ha promosso le stesse.
Può capitare di pensare una cosa e fare l'esatto contrario, la mancanza di coerenza in tal caso, non deve ripercuotersi su nessun altro all'infuori di noi stessi.
La Coerenza è un valore che richiede un grande sforzo intellettivo e comportamentale, al tempo stesso però, viene ripagata con la Fiducia con cui gli altri valutano la nostra onestà intellettuale.


“Il cuore di una donna non muta col tempo, né si altera col passare delle stagioni. Il cuore di una donna combatte a lungo, ma non muore, quel cuore è fedele a se stesso, imperturbabile, placido e sicuro di sé; su di esso la primavera rimane primavera e l'autunno è autunno, fino alla fine del tempo.”

Khalil Gibran


Ciao.

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi! A riveder le stelle!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a vedere il dibattito
Sulla economia della felicità
Tenuto dal movimento mercoledì 27 novembre
Presso la camera dei deputati
Abbiamo un arma usiamola quando acquistiamo prodotti e cibi
Quando apriamo un conto corrente Scegliamo banche etiche
Altrimenti i piagnistei sono inutili

Rosa Anna 29.11.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa più urgente è togliere il bastone dalle mani degli sfruttatori e finirla di farci del male, visto che anche il peggiore del M5S diventa un santo, se paragonato a tutti gli altri che si aggirano nel Parlamento. I partiti, seppure consapevoli che tra loro si nascondono dei luridi avanzi di galera, li difendono a spada tratta, mentre noi cacciamo le persone oneste “oneste” anche se non perfette. Questo sarebbe un onore in un paese normale ma non nel nostro, dove le bugie e la disonestà pagano: li fanno passare per eroi perseguitati e la gente ci crede e li vota. Così loro vengono considerati coerenti e preparati e noi masochisti inaffidabili.
La disinformazione impedisce alla gente di farsi un’opinione esatta e non arriva a capire quanto questa indegna classe dirigente sta facendo di male. Forse ignora che sono proprio loro a massacrare il lavoro in questo paese. Probabilmente non sa che l’obiettivo dei datori di lavoro è sempre stato il profitto e se ne avessero avuto la possibilità, avrebbero schiavizzato proprio quei disgraziati che quel profitto gli assicuravano. Le leggi di quella che, prima di loro, ancora si poteva definire “società civile” glielo vietava e mai avremmo potuto immaginare, che nel ventunesimo secolo, avrebbero realizzato questo loro indecente desiderio, con il contributo di questa degenerata classe dirigente, altro che colpa della crisi: la crisi sono loro! Mai potevamo pensare che un governo si sarebbe prestato a privare dei diritti ed affamare i lavoratori, per arricchire ancor più le cosche del potere. Questa indecente classe politica è assai peggiore di quella che per un ventennio aveva costretto l’Italia ad un regime dittatoriale, sfociato poi nella seconda guerra mondiale e se noi, piuttosto che unirci per combatterla, ci auto flagelliamo tra noi, vinceranno sempre loro!


@ Rita

la metrica è nel complesso giusta, ma l'ho aggiustata per te, non sarà che nella tua vita ti sei dedicata troppo poco alla musica?
A braccio direi che Quello che ascolti tu mi sembra piuttosto un suono monocorde, come quello ricavato dal corno di un montone, per non dire spaccone..tse!

-----------------------

TV OR NOT TV??


Tropicana.......italiana

1 strofa:
Ma che strano sogno
di un Blog ed uno Staff
e c'era chi sparlava
per la penisola
2 strofa:
Risuonava un Movimento
che sembrava uno schazz!
il clima ribolliva
lentamente, già
inciso:
L'esplosione poi, forte, forte
un sputtanamento atomico
tra l'amaro e il dolce, dolce
tutto andava giu'

ritornello)
Mentre la tivu' sparlava
mentre la tivu' rideva
Bevila perche'
questo è il Potere, je
repeat:
Mentre la tivu' sparlava
mentre la tivu' rideva
Bevila perche'
questo divide, je

3 strofa:
Brucian nella notte
tante anime del Blog
Radio Bànn urlava
fuori da un pc
4 strofa:
Una lava incandescente
copriva gli hiphip hurrà
l'uragano travolgeva
tutto quanto il Blog
2 inciso:
Noi stavamo lì, dimmi, dimmi
non ti senti come inutile?
E stavamo lì, dimmi, dimmi
come dentro a un bar?
repeat:
E stavamo li, dimmi, dimmi
non ti senti come inutile?
E stavamo lì, dimmi, dimmi
come dentro a un bar?

ritornallo:
Mentre la tivu' rideva
mentre la tivu' sparlava
Bevila perche' questo divide, je
Mentre la tivu' sparlava
mentre la tivu' rideva
Bevila perche'
questo il Potere fa!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 29.11.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ne siamo troppi al mondo, o ci suicidiamo oppure cominciamo a prenderci le ricchezze della terra con le semi-buone. solo il vaticano (novecentonovantanove abitanti) detiene due volte e mezzo le riserve auree di tutti gli stati della terra messi insieme, compresi cina, usa, germania, italia, francia, inghilterra, russia... e ogni anno tutti gli anni per compleanno gli regaliamo otto-mila-miliardi di lire.

recenti 29.11.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani, bentornati nel Medioevo!

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sto con Beppe e col M5S !!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che bella legge !!! adesso ce la votiamo e poi regolarmente e logicamente ce la bocciano, perchè non contiamo un cazzo... poi però facciamo le bizze perchè non ci ascoltano, in pratica siamo all'asilo

mario c. Commentatore certificato 29.11.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

lo sfruttamento del lavoro ( contratti a progetto , call center a 200 E , interinali a vita sotto ricatto , lavoro nero , nuova forma di schiavitù sociale Italiana ) ..
Il RMDC serve e tantissimo a risolvere molte di queste , chiamiamole , emergenze sociali lavorative ..
I grandi sindacati Italici perchè non spingono per il RMDC ?
Non gli conviene vero ?
Come farebbero ad apparire utili con le bandierine in ogni vertenza lavorativa dei cittadini che giustamente recriminano il giusto salario e il giusto trattamento sul posto di lavoro ?

Il sindacato dovrebbe fare le barricate per fare adottare immediatamente il RMDC in Italia ..

A già dimenticavo , loro sono buoni a sottoscrivere " leggi " come Biagi e Fornero .

antonello c., pescara Commentatore certificato 29.11.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

LE PORCATE DEI POLITICI E DEI SINDACATI NEL MONDO DEL LAVORO

L'Italia è il paese degli estremismi. I nostri politici hanno partorito, a suo tempo, la Legge pensionati-baby grazie alla quale i dipendenti statali andavano in pensione (le madri con i figli in età scolare) con 14 anni, 6 mesi ed 1 giorno, oppure con 24 anni, 6 mesi ed 1 giorno.
Poi ci sono stati gli scivoli per tutti quei vagabondi (vedi Ferrovie ecc.) che sono stati collocati a riposo 7 o 8 anni prima dell'età con la scusa di snellire l'organico.
E la Legge Mosca servita a poche migliaia di lavoratori del settore dei sindacati per metterli in regola? Cioè gente che, con una semplice autocertificazione bonaria, è potuta andare in pensione con pochi anni di contributi.
Dopo mezzo secolo si sono accorti che queste porcate non andavano più bene, eravamo gli unici nel mondo, e così ci ha pensato la Frignero. Anche con la Frignero siamo gli unici in Europa a non andare MAI in pensione.
Sindacati di tutti i colori, dov'eravate? Perchè avete fatto si che ciò accadesse?
Oggi le vostre proteste fanno ridere, infatti per riempire le piazze dovete ricorre ai pensionati a cui pagate il viaggio in pulman e il cestino della merenda. Nel luoghi di lavoro con la vostra tessera i lavoratori ci si puliscono il culo.
E che dire delle vostre doppie pensioni?
Da parte mia un sonoro VAFFA ai sindacati e ai sindacalisti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.11.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete qua.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/

marina s. 29.11.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se sono fuori tema.
Ma vedo tornare sempre più in vista un uomo vestito da mortadella.
Ti prego Beppe non subire anche quell'affronto!

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 29.11.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco, cominciamo da qui. Ma è un lavoro quello di vendere la voce a pagamento? No, io dico di no.
Il mondo all'incontrario è riuscito a farci parlare pagando, parole, parole...
E le signorine in questione spesso sono quelle che ti rompono le palle all'una del meriggio, magari con l'accento esotico. Sarò drastico e pure antipatico, ma tornate a fare le calze, che forse produrrete qualcosa di più concreto e utile.
Il lavoro quello con la elle maiuscola è un'altra cosa. Serve mettere a posto gli argini dei fiumi, serve pulire l'aria, serve migliorare le strade serve..e la lista è infinita. Quello che non serve lo capirete da soli. Quindi da parte mia nessuna solidarietà con le ragazze qua qua qua e nemmeno con i ragazzi del coro (i poliziotti) Ciao.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

LE DONNE IN PENSIONE A 70 ANNI E PIU'.

Riforma Pensioni Art. 24 comma 7 legge FORNERO.
Secondo la riforma Fornero, le donne, dovrebbero andare in pensione a 65 anni.
A CONDIZIONE, però, che la loro pensione ammonti a 1,5 volte l'assegno sociale, che è di € 5.818/anno, che x 1,5 fa € 8.727/anno, cioè, € 671 mensili.
Se la loro pensione dovesse risultare inferiore al suddetto importo, dovranno attendere i SETTANTA anni (salvo adeguamento”aspettativa di vita”)

Per ottenere una pensione di € 8.727annui, occorre aver versato all’INPS, un Montante Contributivo di € 155.284 (155.284x 5,620% di coefficiente di calcolo, fanno € 8.727/anno).
Una lavoratrice part-time, con una paga di €650/mese, paga di contributi INPS, € 2.692/anno.
Quindi, per raggiungere un Montante Contributivo di € 155,284
DEVE LAVORARE 57ANNI E 6 MESI; QUELLE DEI CALL CENTER ALMENO 65 ANNI.

Notare le “chicche” seguenti:
1° Resta in ogni caso ferma la disciplina di adeguamento dei requisiti di accesso al sistema pensionistico, agli incrementi della “SPERANZA DI VITA” ai sensi del D.L. 31 maggio 2010 art.12.(oggi calcolata in 3 mesi/anno).

2° Il Coefficiente di Calcolo, nel 2009, era 6,136%. Nel 2011 è stato ridotto a 5,620%, abbassando di fatto le future pensioni del 10%.

3° l’assegno sociale, sarà rivalutato anno per anno, quindi, il Montante Contributivo dovrà essere sempre più alto e non solo, per ogni €10 di aumento dell'assegno sociale, il “tetto minimo”di pensione dovrebbe aumentare di €15. (€10 x 1,5 = €15).

lore i., Carrara Commentatore certificato 29.11.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè vi preoccupate tanto..ci pensa Renzi no?
oppure uno dei 500 troll pdinni...loro con la cultura politica sapranno sicuramente cosa fare...
se poi non ci riescono, basta è colpa di grillo e casaleggio..cambiate il moviemnto..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Una sconcertante ingratitudine!

Provo un profondo disprezzo, verso chi non ha sentito la necessità di manifestare la propria solidarietà a Beppe Grillo, per quello che ha dovuto subire (manifestazione sotto casa, dopo tutto quello che ha fatto negli ultimi 20 anni), da personaggi che non hanno dato al Movimento, neanche la milionesima parte di quello che ha dato Lui!

E' chiaro che se Beppe ha voluto fare un passo indietro, la colpa non è solo da imputare agli Eletti in Parlamento, ma va condivisa con quelle persone che, anche all'interno del suo Blog, non gli hanno mai manifestato una palese fiducia.

Quello che ieri si è concretizzato, è solo il lungo percorso voluto dalla stragrande maggioranza degli Eletti.
Fin dal giorno in cui si sono presentati in Parlamento, hanno sempre pubblicamente sottolineato la loro autonomia nei confronti di Beppe Grillo, quasi come se stessero parlando di una persona indegna.
Più volte Beppe ha cercato di dare un indirizzo strategico al Movimento, sempre finalizzato agli interessi dello stesso, ma troppe volte, invece, è stato contestato pubblicamente dagli Eletti.
Per mesi ha cercato di dialogare globalmente e singolarmente con loro, e quasi sempre ha voluto cedere alle loro decisioni politiche, anche se queste cozzavano con gli interessi elettorali del Movimento.

Visto che però tutto è risultato inutile, Beppe ha di nuovo fatto un passo indietro (lo aveva già fatto -con grande umiltà- dopo le elezioni politiche del 2013, anche se forte di un enorme successo personale -nove milioni di voti-), lasciando agli Eletti, l'onore e l'onere delle sorti del M5S.

Da oggi in poi, però, sarete liberi di prendere tutte le decisioni che vorrete, anche quelle di passare 24 ore al giorno con i media.
Oggi non avrete più nessuno che vi metterà i bastoni tra le ruote, però non potete dimenticare che quando Beppe, con le sue proposte, ha convinto nove milioni di cittadini, lo ha fatto da solo e senza l'ausilio dei media.

GRAZIE BEPPE!

gianfranco chiarello 29.11.14 13:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dato che Landini è tanto bravo e, pare, sia onesto solo lui con pochi altri del suo giro, perchè non pensa ai lavoratori dei Call Center? Potrebbe chiedere lumi al compagno Bevtinotti che, fra uno spettacolo alla Scala con la moglie, e una nuotata nella sua villa in Umbria, avrà di certo altro da fare.
In Italia non esiste una categoria di lavoratori che possa dormire sonni tranquilli, a parte i "lavoratori" pubblici che siedono in parlamento e che godono di schifosi privilegi anche quando il paese va a rotoli.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.11.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa per il commento fuori post, non so se me lo farete passare ma ci provo. Ricordo a chiunque non ne fosse al corrente che domani domenica 30 novembre a Roma , presso l'ex mattatoio di Testaccio dalle 10:00 alle 18:00 si svolgerà "Roma a 5 stelle" , con i portavoce municipali e comunali , per essere informati sul loro lavoro, non mancate! Grazie

anna a., roma 29.11.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa per il commento fuori post, non so se me lo farete passare ma ci provo. Ricordo a chiunque non ne fosse al corrente che domani domenica 30 novembre a Roma , presso l'ex mattatoio di Testaccio dalle 10:00 alle 18:00 si svolgerà "Roma a 5 stelle" , con i portavoce municipali e comunali , per essere informati sul loro lavoro, non mancate! Grazie

anna a., roma Commentatore certificato 29.11.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Ooohhh
Ce ne fosse uno che gli interessa il futuro dei dipendenti call center.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 29.11.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo hanno aperto le gabbie !!!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 29.11.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me se gli inquinatori non sono bannati è perchè lo staff ha interesse a tenerli.
o provvedete o il movimento non vale più.Scusate la crudezza ma dopo nove anni di battaglie,non voglio che il blog sia trollato.

Livio 29.11.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Omonimo,me dispiace...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.11.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ma,... la soluzione perfetta....da chi dovrebbe essere intuita ?

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.
Cortigiano per Hobby


Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 29.11.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

La politica non è mai come sembra , tranne casi eccezionali , è fatta di continue bugie e mascheramenti che tendono a far credere alle masse che si lavora per il loro benessere quando , invece ,si fa il contrario : si lavora per l'interesse di pochi sfruttando le masse bovine ! Se ora ci troviamo con tanti laureati che lavorano nei call center per un elemosina è perchè tanti anni fa si è provveduto a globalizzare il mondo in maniera selvaggia , senza regole , senza alcun tipo di protezione per le masse dei lavoratori , in genere occidentali , dalla concorrenza degli sterminati eserciti dei lavoratori stranieri sopratutto asiatici ! A prima vista può sembrare accettabile parificare le opportunità della classe operaia mondiale , ma guardando meglio si scopre che questa parificazione e livellamento lo si attua verso il basso , con enormi vantaggi dei pochi che guidano tale azione ! L'alta finanza internazionale sta traendo enormi guadagni dalla gestione delle immense quantità di denaro che prendono la via per l'Asia , Cina in testa seguita da India , Indonesia ,Malesia , ecc.... I lavoratori occidentali non solo non possono competere con chi non ha alcuna protezione sindacale ed è abituato a lavorare 7 giorni alla settimana per 15 ore di duro lavoro , ma con lo stesso stipendio può acquistare un quarto , o meno , di quello dell'omologo cinese . Dovremo anche noi mandare i nostri bambini a cucire le scarpe Adidas o le felpe Benetton ? E' inevitabile che questa situazione non può durare a lungo , i primi segni di rivolta serpeggiano per l'Europa con le destre che cavalcando l'onda del necessario nazionalismo prenderanno presto il potere, sperando pacificamente ! La delittuosa politica perseguita dal PD nei riguardi dell'immigrazione clandestina sta riempiendo il Paese di milioni di disperati e avventurieri che rendono la nostra vita sempre più difficile e pericolosa a cui non sarà facile porre rimedio . Stiamo rischiando


C'era stato il Golpe di Rigor Mortis-Frignero, fatto ad hoc per riformare il mondo del lavoro. Detto fatto: i precari sempre più precari, la nuova "casta" degli esodati ha visto la luce, e la vecchia casta dei privilegi è rimasta ben salda.
Qualcuno sta tentando di fare un referendum per abolire quella porcata, la vedo dura in quanto i referendum in Italia sono solo spese, acqua pubblica docet.
Altro che Movimento 5 Stelle, ci vorrebbe un Movimento 5 Cannoni.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.11.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

I fruitori??

http://youtu.be/FwNOmS78q-o

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.11.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento

@ staff

Trovate un modo, dedicateci qualcuno per qualche giorno almeno E (se possibile) BANNATE DEFINITIVAMENTE GLI I.P. degli inquinatori.

Se gli consentiamo di avvelenare il Blog PERDEREMO il più importante pilastro del M5S.

Faccio anche un appello a coloro che sono in grado di suggerire una soluzione tecnica. COLLABORATE CON LO STAFF, PER FAVORE!

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque le polemiche di questi giorni a qualcosa sono servite. non si parla piu' di mussolini & supercazzole varie, e si postano proposte pratiche, utili e la richiesta di condivisione (per una determinata questione) da parte di altri soggetti politici.

un passettino avanti.

naturalmente, mai ammettere, enanche sotto tortura, che finora il m5s ha fatto un tot di minchiate.

si cambia "delicatamente", sperando che non se ne accorga nessuno, la strategia. va be', ok, no problem, stendiamo un velo pietoso, l'importante e' fare.

carlo 29.11.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono diversi post, su ciò che scrive il Manifesto.
Il Manifesto? C'è ancora qualcuno che lo legge? Forse qualche centinaio di persone, di quella sinistra fallimentare, tutta parole e niente fatti.Quella sinistra, della quale anch'io facevo parte, e le ultime briciole sono divise tra quattro partitelli,gestiti da Vendola, Rizzo, Ferrero e non ricordo chi altri.
Ma per favore!!
Se quella sinistra avesse fatto ciò che diceva, non ci sarebbero post come questo sopra, dove ormai i lavoratori elemosinano uno straccio di lavoro.

adriano 29.11.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

BEN FATTO 5 STELLE, C'ERA BISOGNO DI TUTELARE LAVORATORI DEI CALL CENTRE

alvise fossa 29.11.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

I 5S avrebbero dovuto denunciare con atti concreti la Piramide del marciume che ha distrutto la Ex Nazione Italia con tutti i valori di credo e Etico morale,soprattutto che la COSTITUZIONE: NON ESISTE PIÙ', E' STATA STRAVOLTA SULLA GUERRA, SUL LAVORO, SULLA FEDELTÀ DEI POLITICI Di FARE Solo GLI INTERESSI DELLA NAZIONE' "! Guerre mascherate:USA: mettono serbatoi in Europa;LAVORO:riservato solo ai figli della Casta e C.;Stato:solo Affari di Famiglia!Chiede rimborso per vibratore, consigliera regionale del Pd lo giustifica come “cena galante”.Sistema Italia:Uil tra mogli, figli e congiunti:parentopoli dentro il sindacato che la dice lunga sul legame con la Casta politica e imprenditoriale affarista speculativa,tangentista clericale.
La Casta protetta dal vero Dio e dal Vaticano non ha nessuna pietà verso il popolo Bue-Pecorone e imperterrita continua a recitare i soliti teatrini dei finti bisticci per mantenere al potere il Presidente da loro voluto e governo imposto.I fuorusciti 5S sembra la lega,la quale si è già dimenticata che ha governato con il Ministro che adesso contesta,quindi adesso non si faccia vedere che è contro il sistema che lei stessa ha condiviso.Questi sono le solite farse per tenere incollate alle poltrone la finta sinistra,servono per dimostrare che esiste una opposizione.Renzi è la fotocopia di Monti nato dalla Crocifissione e Risurrezione del Messia per mantenere al potere la Casta e tutti e due sono sostenuti dalla grande ammucchiata.Proprio per questo motivo era stato fatto il mercato delle vacche,dovevano rendere credibile il teatrino sobillando e dividendo il Popolo credulone Bue Pecorone.Renzi,perché non vuole che Napolitano si dimetta?"DIVIDI ET IMPERA"!Se non c'erano i 5S,le elezioni politiche avrebbero fatto la fine delle Regionali,questo significa che solo il 20% della popolazione sostiene chi si è appropriato dello Stato e lo fa per interesse.Protetto doppio lavoro, riciclaggio/evasione con manodopera Zingara-Albanese-Rumena x minacce.

agostino nigretti 29.11.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Benfatto, benissimo!

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 29.11.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare allo skizzo di letame che cita il manifesto, quel merdoso giornale campa con gli f24 e l IRPEF della povera gente che non ce la fa più.
A me la fanta politica fa una pippa.
Ora i mitici "guerriglieri-post partigiani" possono condurre le loro gloriose battaglie digitali dalle sezioni del pd, tanto le utenze le pagano i cittadini.
Se qualcuno di loro dovesse lavorare di notte in qualche cooperativa (magari "rossa"), al sabato starebbe con la famiglia invece di infestare il bloggo di stronzate.
Almeno firmatevi se avete le palle.
Il movimento non muore, al massimo si ridimensiona.
Non avete ancora capito con chi avete a che fare.

Ps. Sarebbe coerente che toglieste l immagine del comandante Ernesto dagli stand della festa Dell unita', quanto meno per rispetto alla sua memoria.
Visto che spesso di fianco mettete i vostri merdosi stand commerciali ( di automobili costose, davvero di sinistra) .

Mattia 29.11.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la battaglia femminista vada portata avanti da chi,come noi,ha sempre capito il ruolo specifico della donna nel mondo moderno.

Laura Bold 29.11.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

PRENDO "IN PRESTITO" L'INTERESSANTISSIMO commento di antonella g. CHE CONTIENE UN PREZIOSO LINK che documenta come supportano il GOVERNO e le sue porcate GLI INFAMONI finti dissidenti PD, finti OPPOSITORI di SEL e LEGA e GLI ESPULSI DEL M5S.

VERIFICATE VOI STESSI E POI.....passate parola


W IL M5S GRANDE BEPPE

--------------------------------------------------
http://comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=14270

--------------------------------------------------

Come gli ex-5 Stelle stampellano Renzi.
Interessante articolo con tanto di grafico.
Come si comportano nelle votazioni i finti dissidenti del PD.....compreso l'ex proprietario della bottega.

Altro che "dovevamo fare l'accordo con Bersani"!
antonella g. Commentatore certificato 29.11.14 11:35|

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCREDIBILE come questi espulsi,il giorno dopo siano così bravi a dimostrare che andavano proprio espulsi!!!!!
il deputato Massimo Enrico Baroni sbugiarda Artini su una balla raccontata ieri in diretta. Secondo il deputato espulso, Adagio, la casa editrice digitale della Casaleggio Associati, non avrebbe Partita Iva. La risposta di Baroni la si può trovare sulla pagina FB di
Massimo Enrico Baroni portavoce M5S alla Camera dei Deputati

Paola L., Verona Commentatore certificato 29.11.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
ASCOLTO SEMPRE LANDINI PER FARMI 4 RISATE.
ORA IMPRECA CONTRO QUELLI CHE HA VOTATO E CHE LO MANTENGONO.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 29.11.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Mentre si chiacchiera a nel vuoto la popolazione italiana si degenera sempre di più:
Disoccupazione al 13,2% a ottobre persi 55mila posti

A ottobre il tasso di disoccupazione è salito al 13,2% (+0,3% su settembre): 55mila occupati in meno in un mese. Ma il premier Renzi: con noi al governo 100mila occupati in più. Il ministro Poletti: la riforma funziona, nel 3° trimestre 400mila nuovi contratti a tempo indeterminato. Istat: Pil piatto nel 4° trimestre...

Poletti e Renzusconi? che coppia!

UNA SOCIETÀ SENZA DIGNITÀ È UNA SOCIETÀ BRUTTA!

L`ITALIA SI STA INBRUTTENDO TROPPO si sta imboccando la via del non ritorno.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe una bella battaglia che il M5* dovrebbe combattere contro le donazioni dell' 8 per mille “INVOLONTARIE”.
Il meccanismo / legge attuale prevede che anche chi non firma consegni le sue tasse alle chiese.
Si parla di 1,2 miliardi.
Giustamente il papa non dice niente, non è scemo.
ma la corte di conti e perplessa.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/28/per-mille-corte-conti-rinegoziare-accordi-cosi-non-volontario/1238879/
Paolo TV

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.11.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi non capisco che cazzo centrano i commenti su Artini messi su sto post.
Ci risiamo, sempre i soliti inutili battibecchi ( che nutrono stampa e trolls ),trascurando l aspetto essenziale del grande lavoro che fanno i nostri portavoce.
Ma qualcuno si ricorda che SIAMO IN GUERRA??
Mi pare che tutte cte cazzatine da tifoseria poilticista ( obbiettivo primario dei media ) ci stiano facendo distaccare dalla realtà!!!
Vogliamo riprenderci un attimo????
L economia sta franando!!! Qualcuno si sta rendendo conto di cosa accade nel commercio??
Lavoro in un ingrosso alimentare, e ho a che fare con 70/80 partite IVA tutti i giorni!!!
Cazzo e' un disastroooo!!!!
Riprendetevi da queste stronzate da ragazzini e pensiamo a stare uniti!!
Se no va assolutamente bene che il movimento si scremi un po', e adesso mi torna perfettamente il discorso di Beppe a Bologna della settimana scorsa.
Ha fatto stra bene, ora il movimento può contare su un direttivo molto più forte, e abile dal punto di vista comunicativo.
Per altro unico anello debole, la comunicazione.
Ora ci accontenteranno, andranno in TV e faranno il culo a strisce a tutti.
Ma non è solo qui la partita, dobbiamo studiare e unire le intelligenze!!!!!
Questo e il vero obbiettivo, non le cazzatine da tifosi.
M5 sempre!

Mattia 29.11.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Acquisto navi...evvai e poi non hanno i soldi per il raddoppio della linea ferroviaria a Savona!
Ladri!
Ladri!
Ladri!
Oggi giornata della solidarietà alimentare.....Renziiiii,amore ,aiuta i poveri!
E come no!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.11.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Renzi, la Calabria (e il Sud) salveranno l’Italia solo se s’inverte la rotta. SANSONETTI
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
MA BASTA NE ABBIAMO PIENI I KOIOINI....ANDATE A FAN CULO CON STO SUD BUCO NERO INFINITO DOVE SPARISCONO DA SEMPRE TUTTI SOLDI PUBBLICI E POI ARRIVANO NELLE TASCHE DELLA MAFIOSITA UNITA.....L'ITALIA CON QUESTI COME RENZI E IL BANANA E' SOLO UNA ENORME PUZZOLENTE CLOACA A CIELO APERTO !!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 29.11.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

I MAGNIFICI 5 PER LA CAMERA

Sibilia è il nemico del Bilderberg, combatte lo strapotere delle banche, ha anche cercato di disturbare in ogni modo le famigerate riunioni del Bilderberg (a proposito, lo sapete che la Gruber che batté il record di voti per i Ds è stata ospite gradita di questi incontri dei magnati della finanza che assieme distruggono il mondo?)
Sibilia è particolarmente impegnato sul fronte dei temi etici, soprattutto contro gli abusi del potere politico ed economico-finanziario, sia a livello europeo che globale
Combatte le élite finanziarie e tecnocratiche europee e americane che dominano l'Occidente.

Di Maio ha il ruolo istituzionale più alto, è vicepresidente della Camera
E’ portato alle aperture ad altri partiti su temi comuni

Di Battista al contrario è nemico di qualsiasi compromesso con partiti, difende i popoli, è specializzato in difesa internazionale dei diritti umani, si è occupato di microcredito e di diritto all’alimentazione per conto dell’UNESCO, fa interrogazioni sulle armi, è vicepresidente per gli Affari esteri

la Ruocco ha competenze da revisore dei conti in Commissione Finanze, combatte per rendere reato l’autoriciclaggio e per tassare i capitali neri in Svizzera

Fico è presidente della Commissione vigilanza Rai, è uno dei militanti più vecchi, ha denunciato gli sprechi della RAI. Si è occupato di energie rinnovabili, gestione delle risorse idriche, smaltimento e traffico dei rifiuti e mobilità sostenibile. Ha rinunciato totalmente alla indennità aggiuntiva a cui avrebbe avuto diritto come Presidente. Si è dichiarato favorevole all'estensione del diritto al matrimonio e all'adozione da parte di coppie dello stesso sesso e all'eutanasia per i malati terminali.

Come scelta non è male
vediamo ora per il senato

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.11.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Io mi aspettavo un post di beppe. Questi post dei parlamentari mi fanno schifo. Dove sono finiti gli insulti e la rabbia? Speriamo che beppe continui a dettare l'agenda del m5s come ha fatto fino a ieri. Gianroberto ha fatto una ristrutturazione, ma secondo me non serviva e non serve a un cacchio. Bastava solo chiedere l'annullamento del voto sul reato di clandestinità dopo un percorso di sensibilizzazione facendo passare il messaggio che noi siamo il bene e che siamo gli unici in grado di tenere i populismi cattivi, quelli razzisti che dopo il voto su reato di clandestinità sono cresciuti e sono diventati il centro di gravità della protesta.
p.s. :non sto dicendo che il reato di clandestinità sia un bene o un male. Sto facendo un discorso in termini di marketing.

Lorenzo Ragusa Commentatore certificato 29.11.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

perchè non vengono bannati i commenti non inerenti al post?
(tipo questo)

Enrico il prezioso 29.11.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Penso che anche il mito della lingua è scarso.
Mi hanno risposto ungheresi, in Ungheria, che avevano conoscenza dei dati tecnici dei PC ( DELL ) e avevano solo un po' di accento, rispetto alle persone che, probabilmente, rispondono a MI dove non hanno conoscenze tecniche e hanno l'accento magrebino.
Quelli che mi stanno sulle palle sono le persone che vivono rompendo le scatole telefonando proponendo olio, pannelli fotovoltaici, gas ecc. La maggioranza sono ignoranti anche sul loro campo. E' la versione moderna dei venditori di spazzole, che passavano porta a porta,
Paolo TV (TV non sta per televisione, ma Treviso, Veneto )

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.11.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Tra le balle di Artini c'è anche che l'editrice Adagio non abbia la partita Iva
ce l'ha, eccome!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.11.14 12:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ora vediamo la stampa quanto parlera'di una iniziativa che entra nel merito per migliorare la vita di un settore in crisi?vediamo quanto e superficiale l'informazione italiana?vediamo in italia cos'e' importante comunicare?vediamo i midia che senso di priorita'anno?ai 5 designati un sincero augurio per il ruolo che sono chiamati a ricoprire.grazie a tutti ma soprattutto agli attiviste chesono il vero m5s.

CRISTIAN D'AVOLA 29.11.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento

C'è da dire che nei parlamentari del PD c'erano i proprietari di ALCUNI call center, quando le leggi sul precariato sono state avviate e ANCHE anni fa proposte di legge per evitare questo scandalo hanno trovato ostacoli proprio dentro al PD, per i chiari conflitti di interesse.
Ma questo quel misero 15% che vota ancora PD nel paese NON LO SA PERCHè SE PARLI DI CONFLITTO D'INTRESSE PENSA SIA SOLO PREROGATIVA DI BERLUSCONI.
Già nel 1992 , anche prima della discesa in campo il camaleonte che ha dato vita al PD e non riceveva più aiuti da Mosca si era venduto ai poteri forti e ai petrodollari.
Chissà cosa c'era nei rapporti mafia stato che regiorgio ha voluto DITRUGGERE, chiaro indizio di colpevolezza, alla maniera di Nixon.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 29.11.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Vi volevo solo dire che questa mossa di Beppe di apparire come vittima la si poteva fare un po' più in sordina invece di dar in pasto ai giornalisti in ogni nostra mossa per colpa in questo maledetto blog. A seguito di questo , era inevitabile che si sono scatenate notizie di tutti i livelli con pareri impropri ed inventati dall'opposizione al fine di mostrare il M5s come un movimento in declino e così via. Ora dovete assolutamente partire in contrattacco alle tv per dimostrare tutto il contrario e affermare che è ancora viva la nostra organizzazione e spiegare le prossime mosse in programma.
Mentre il nostro caro Beppe ora che hai fatto questa mossa da vittima ci devi dare una mano andando da qualche tua odiata tv per spiegare tutto del M5s e dove vuole arrivare. Non siamo a caporetto ma ad un vero e proprio contrattacco, e datevi da fare reintegrando magari gli espulsi dato che sono sempre 2 voti al governo.

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 29.11.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso pure trovare lavoro in un call center è diventato un lusso, questo stato ladrone vuole la guerra tra poveri, intanto loro si godono tutti i privilegi e vengono pure votati, che schifo.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 29.11.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori