Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Monte dei Paschi: rosso da 1,15 miliardi nei primi nove mesi del 2014

  • 144

New Twitter Gallery

mps_perdita_2014.jpg

La notizia del mattino da TzeTze

Un inizio 2014 da brividi. Profondo rosso verrebbe da dire. Banca Monte dei Paschi di Siena, infatti, ha registrato una perdita di 1,15 miliardi di euro nei primi 9 mesi del 2014. Un incubo. Nello stesso periodo del 2013 il rosso era di 518 milioni. Insomma, di male in peggio. Cosa rischiano i correntisti?

Leggiamo nel dettaglio:

Quando una banca fallisce, chi ha aperto un conto presso una delle filiali della banca in questione, vede sfumare tutti i suoi risparmi. Tuttavia esistono delle tutele per i correntisti che di fatto sostengono l'economia di quell'ente. Nel caso del Monte dei Paschi di Siena, il rischio fallimento per i correntisti qual'è?
Il problema che si è verificato è che il MPS ha subito notevoli perdite per un totale di circa due miliardi di euro, una cifra davvero esorbitante, Il punto è che questi soldi non appartengono ad un'entità virtuale, ma a tutti coloro che hanno depositato fisicamente i loro (piccoli o grandi) risparmi, fidandosi.
Cosa fare quindi? Innanzitutto, Monte dei Paschi è il terzo gruppo bancario di Italia, e certamente lo Stato non può rimanere senza far nulla.

Come specifica Wired:

Premettendo che si tratta di un evento comunque improbabile, le ipotesi più accreditate per uno scenario simile vedrebbero gli asset della banca messi in liquidazione. Questo significa, in altre parole, che il gruppo in fallimento verrebbe acquisito da un altro istituto di credito o, in alternativa, dallo Stato stesso, andando incontro a un processo di nazionalizzazione definitiva o temporanea. In entrambi i casi l’acquirente “erediterebbe” anche tutti gli obblighi verso i clienti della banca.

Detto questo, esiste anche un'altra forma di tutela. Si tratta del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che è stato creato proprio per coprire le somme che si trovano in giacenza fino ad un massimo di 100.000 € a favore del titolare del conto. Sono garantiti i conti correnti nel limite indicato. La situazione rimane delicata.

TzeTze

14 Nov 2014, 12:07 | Scrivi | Commenti (144) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 144


Tags: banche, bancomat, Monte dei Paschi di Siena, MPS, perdita

Commenti

 

Ma intanto Renzi sta depenalizzando i reati per i quali tutti i dirigenti MPS sono indagati e già condannati in 1° grado. E questo sicuramente per evitare che questi dirigenti vuotino il sacco colmo di porcherie procurate dai signori del PD !

Gianni Lupelli 03.12.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

E le persone continuano a mettere tutto in banca, compresi i risparmi. Ci sono altri metodi più utili per poter sfruttare il denaro!!!

Sabina 02.12.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è dimostrato che tutte le imprese connesse alla sinistra (sinistra per modo di dire, io la chiamerei diversamente destra)hanno vissuto fino ad oggi grazie ad acquisizione di contratti irregolari, per lavori raramente utili altre volte inutili, a volte dannosi e in certi casi, vds TAV Torino Linone e relativo traforo, inutili e dannosi oltre che costosi. Tutto per sovvenzionare l'associazione a delinquere della sinistra e per accordi, io non tocco te tu non tocchi me, con l'associazione a delinquere della destra. L'associazione a delinquere attuale Renzi Berlusconi non è meno di quella del passato, anzi sicuramente è peggiore di quelle del passato. Spero solo che i colpevoli vengano colpiti duramente non solo con il carcere ma anche con il sequestro di ogni bene, anche quelle che non sono più a loro intestati

gaetano Savoca 16.11.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento

14.000.000.000 PARI A 233 EURO A TESTA PER OGNUNO DEI 60.000.000 DI ITALIANI MORIBONDI INCLUSI E' COSTATO MPS DETTO MONTE DEI FIASCHI.... 14.000.000.000 SPARITI NEL NULLA E

LA MAGISTRATURA...

INDAGA

INDAGA

INDAGA


MA INTANTO

IL TEMPO

PASSA
PASSA
PASSA

E

LA PRESCRIZIONE PER DECORRENZA DEI TERMINI SI

AVVICINA
AVVICINA
AVVICINA

E COSI' PAGA


PANTALONE ITALIONE
PANTALONE ITALIONE


CHE FA RIMA CON.....

COGL.....

AHAHAHAHAHAHAH


TUTTO QUESTO GRAZIE ALLA COMPLICITA' DEL CSM.

Luigi P. Commentatore certificato 15.11.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

MPS IN FORTE DEFICIT!
C'E' QUALCHE COSA FATTO BENE DALLA SINISTRA DA 60 ANNI A QUESTA PARTE?
DOVE COMANDANO LORO,FALLIMENTI DI BANCHE,FALLIMENTO DI COOP-COSTRUTTORI E SPARIZIONE DI 1 MILIARDO E 70 MILIONI DI EURO, AZIENDE FALLITE E SVENDUTE, POVERTA', DISOCCUPAZIONE E MISERIA.
BISOGNA FAR FALLIRE LA SINISTRA!!

dina barboni 15.11.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Quel buffone di Profumo è Presidente del Monte Paschi da quasi due anni e guardate un po' dove sono arrivate le perdite!
E' un incompetente che si è preso 40 milioni di liquidazione da Unicredit.
E il PD lo ha ingaggiato a fare ulteriori danni al MPS.
Cacciamolo via prima che peggiori ulteriormente la situazione della "povera" banca e dei suoi azionisti.
G.Mazz.

Gianpiero Mazzoleni 15.11.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI IN GALERA, TUTTI IN GALERA, TUTTI IN GALERA


I POLITICI CHE AMMINISTRANO IL NOSTRO PAESE DA OLTRE 20 ANNI SONO LA VERGOGNA D'ITALIA E LA ROVINA DEL POPOLO.
I NOSTRI ATTUALI GOVERNANTI NON SONO DEGNI NEANCHE DI LUCIDARE LE SCARPE A DE GASPERI,EINAUDI,MORO BERLINGUER, MATTEI, INSOMMA TUTTI QUEI POLITICI CHE CREDEVANO NEL NOSTRO PAESE E ERANO SOPRATTUTTO ONESTI.
GLI ATTUALI POLITICI STANNO SVENDENDO L'INDUSTRIA ITALIANA AGLI STRANIERI : VEDASI LA GERMANIA CON LA TYSSEN KRUPP - I CINESI CHE SI PAPPANO LA SNAM,ANSALDO,LE AZIONI ENI,ENEL,POSTE ITALIANE, FINMECCANICA,E MOLTE INDUSTRIE TESSILI - I FRANCESI PARMALAT,BULGARI,FENDI,MORELLATO,TESSITURA MIROGLIO,UPIM,SMA,RINASCENTE,E PERFINO LE ACQUE MINERALI.
MA I NOSTRI POLITICI NON CONTENTI DELLA SVENDITA PROSEGUONO CON LA DISTRUZIONE DELL'INDUSTRIA ITALIANA AUMENTANDO LE TASSAZIONI SUGLI UTILI AZIENDALI E COSI UNA MAREA DI INDUSTRIE DELOCALIZZA, FALLISCE,E CHIUDE LE PROPRIE ATTIVITA' " SONO RIUSCITI A CHIEDERE LE TASSE ADDIRITTURA AGLI INDUSTRIALI EMILIANI E LIGURI CHE HANNO SUBITO TERREMOTI E INONDAZIONI" POLITICI SIETE LA VERGOGNA D'ITALIA.
E POI QUOTIDIANAMENTE VENIAMO A CONOSCENZA DEL LORO LATROCINIO A DANNO DELLA POPOLAZIONE.
AMMINISTRATORI PUBBLICI CHE OLTRE ALLO STIPENDIO A 50 ANNI PERCEPISCONO ANCHE IL VITALIZIO,DUPLICI,MOLTEPLICI INCARICHI, STIPENDI CHE SI SOMMANO A PENSIONI, TANGENTI A NON FINIRE,NOMINE DI INCARICHI ULTRAMILIONARI, E IL MONTE DI PASCHI DI SIENA NE E' UN ESEMPIO " SICURAMENTE QUESTA BANCA GESTITA DA PIOLITICI DISONESTI SE LA PAPPERA QUALCHE BANCA STRANIERA.
ADESSO CERTAMENTE LA FRANCIA, LA GERMANIA,LA CINA E ALTRE NAZIONI PARASSITE CERCHERANNO DI ACCAPARRARSI LE BANCHE ITALIANE. BASTA VEDERE GLI ATTACCHI DELLA GERMANIA CHE ACCUSA L'ITALIA DI AVER SOVVENZIONATO LE NOSTRE BANCHE. L'ITALIA LO HA FATTO CON 4 MILIARDI DI EURO, LA GERMANIA"DISONESTA" LO HA FATTO CON 24 MILIARDI DI EURO, E CI ACCUSA DI SOVVENZIONAMENTO STATALE. I KRUCCHI PRODUTTORI DI FORNI CREMATOI SONO LA ROVINA D'EUROPA, E I NOSTRI POLITICI DELLA MASSIMA DISONESTA. VERGOGNA

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 14.11.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera,

gli italioti non hanno le palle,
in compenso hanno un bel fondoschiena,
dove i porci che go - vern- ano fanno
i loro sporchi comodi.

syly d. Commentatore certificato 14.11.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento

A quando una nuova imu per salvare mps?
Montibaldo nel 2012.
Renzie nel 2014.

Giorgio p. 14.11.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, hanno privatizzato i profitti e ora vogliono socializzare le perdite.
P.S Ho aderito a tutte le campagne versando il mio piccolo obolo ma non vedo i promessi loghi davanti al mio nome, come mai?

Auro P., sa Commentatore certificato 14.11.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancora mettete tutti i soldi in banca? Esistono alternative per investire in maniera costruttiva senza correre rischi, esempio investire in oro e argento materiale. Ottima merce di scambio durante i crack finanziari (il 1929 insegna)

Sabina 14.11.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento

aboliamo il 3% subito, via la Legge Fornero, ritorniamo ad essere protagonisti, Madiamoli a casa tutti, subito altrimenti tutto sarà vano.
Peggio di così cosa può succedere, hanno stravolto le leggi fondamentali a danno deLLA VITA CIVILE.
Tutti i paesi europei hanno il reddito di cittadinanza, in Germania si va in pensione a 63 anni , in Svizzera ancora prima, ma madiamoli a CASA COSA ASPETTIAMO????
COLORO CHE HANNO AVUTO A CHE FARE CON LA GIUSTIZIA NON POSSONO E NON DEVONO CONDIZIONARE IL PAESE PER I LORO SCOPI.

avanti tutta 14.11.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Alè, ora avviene di tutto:

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 14 NOV - Nuovo blitz delle Femen. Questa volta si sono messe in topless in piazza San Pietro per protestare, secondo quanto si apprende, contro la visita di Papa Francesco al Parlamento europeo a Strasburgo, in programma per il 25 novembre. Sul seno mostravano infatti la scritta in inglese: "Il Papa non è un politico". Sono state subito fermate dalla polizia che faceva vigilanza nella piazza.

Non si potrebbe istituire una "capitale" ed una "Chiesa" itineranti?

Un po' per uno, a Roma non se ne può più: esasperazione collettiva --><-- sbroccamento generale.

marina s. 14.11.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

SONO BOND,MONTI BOND

Che fine hanno fatto i 4 miliardi di euro che MPS ha richiesto sotto forma di monti bonds e raccolti dall'allora Monti con le nostre tasse dell'imu sulla prima casa?
Ma questa cazzo di banca è un pozzo senza fine e che fine hanno fatto le mazzette di 3 miliardi di euro e il buco da 17 miliardi?
Il pd zitto è impegnato a fare danni in altri settori.
Renzi cominci ad essere davvero indigesto.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Raga, qualcuno mi può dire cosa hanno fatto o cosa intendono fare i nostri rappresentanti in parlamento per ripristinare il comma che metteva un tetto alle pensioni d'oro?
Perché è una cosa da fare immediatamente.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 14.11.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

strettamente correlato a mps magari a carige ma ora io mi permetto di dire siamo sicuri o siete sicuri di vivere in una democrazia LIBERA allora amici del m5s convincetemi a supportarvi perche' e' facile dire che non siamo in simbiosi con le spudorate richieste di voti di fiducia da parte di un parlamento dichiarato illegittimo ma non ascondiamoci dietro un dito a qualcuno in questa vita di parlamento vomitevole che di democrazia a mia avviso ha molto poco assomiglia molto piu' a una monarchia o a una dittaturina maascherata pero scusate a me non risuta che siano stati fatti proposte di legge o qualcosa di equivalente per dire che in un arco temporale non possono essere presentate sempre e comunque richieste di fiducia se no chiudiamo il parlamento tanto non conta e cosa andiamo a fare a votare e pensare che i miei vecchi hanno lasciato la vita per consegnare il ns bel paese in mano a questi stronzi non fatavi illusioni non passerete ve ne accorgerete di che pasta siamo fatti mandateci pure lettere di indebito di poche lire rifiutateci pura la giusta pensione di guerra che avevano diritto i ns vecchi e mantenete il tetto per le pensioni d'oro a me dispiace ma se vuole la guerra generazionale deve ficcarsi in testa che a noi i sacrifici sono abituati come ai disabili o chi si tiene un vecchio i casa quello non ha bisogno di pannolini ma di pannoloni ed altro torna dalla galassia sulla terra non passerai in memoria di chi ha sacrificato un esistenza per la patria e non per 4 cialtroni poi chiudo con questo volete un presidente della repubblica non mi interessa dx o sx fate un pensierino alla meloni magari a qualcuno puo' rompere i coglioni e matematicamente puo' essere eletta al primo scrutinio

giobatta 14.11.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi basterebbe un palco con gli artefici di questo disastro che si inchinino davanti al pubblico chiedendo umilmente scusa.

Poi dopo catrame e piume.

Giuseppe G., Borgo San Dalmazzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

E Renzi ordinò : "Via i cessi ! Voglio solo donne giovani e belle , l'importante è apparire ! " . Così ora abbiamo il piacere di avere ministre affascinanti e bonazze nei programmi politici , non c'è una racchia nel PD televisivo ! E' proprio vero , Renzi è un ottimo venditore ! Ha capito tutto dell'italiano medio , della sua incapacità di capire la politica , della propensione tutta nostrana di anteporre l'apparenza alla sostanza e ha provveduto alla bisogna . Gli 80 euro che ha destinato , in sostanza , al suo elettorato di riferimento ( statali ) si potevano anche configurare come acquisto di voti , ma non si è mosso nessuno ! Noi ? A rimirar le stelle !


Pure Augusto di Pomezia ha ragione.

Franco Mas 14.11.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTE DEI PASCHI DI SIENA E' FALLITA,BISOGNA NAZIONALIZZARLA

alvise fossa 14.11.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

miei cari amici e simpatizzanti,in diversi net work,continuo la mia battaglia a favore dei pensionati e pensionati ammallati che percepiscono un assegno minimo ,poiche' non possono almeno lavorare ,lavoro che svolgevano prima della malattia,trovandomi fuori del mio paese di origine ,ho avuto la doppia beffa questo e' lo stato del caiser italiano; mi trovo a torino per le cure ho dovuto portarmi la residenza per usufruire dell'assistenza medica,e il comune mi manda da pagare imu,tari,taesis,ect. per i sofferenti non c'e' un cavolo per tutelare questo fenomeno ho un mutuo che non riesco a pagare continuando cosi' mi rimane solo la morte come liberazione sto combattendo la mia battaglia ma tutte le forze politica pensano a fare chiacchere,il mio caso e' stato ,nel tavolo del presidente che ha mandato il tutto al prefetto, esso ha dato incarico all'ufficio urp questura di torino tutti belle parole ma io viaggio nella merda ,non sono in grado di darmi almeno un lavoro adeguato nessuno ti porge un aiuto ,ma in conpenso l'euro e i stanziamenti per le pensioni megagalattiche se li i politici i dirigenti e noi sofferenti c'e la prendiamo nel sedere questa e' giustizia ? in questi giorni ho mandato al vice presidente DI MAIO CHE MI HA GARENTITO UN IMPEGNO ALLA CAMERA ,VEDREMO " GRAZIE

carmelo damiano 14.11.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CANONE RAI SULLA BOLLETTA DELLA LUCE LO DEVONO PAGARE QUEI POLITICI CHE LA OCCUPANO PER RACCONTARE LE LORO BALLE

luciano p., mestre Commentatore certificato 14.11.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento

A Roma si manifesta nelle strade .... ma noi 'ndò cazzo stamo? Parlamo, se lamentamo sul "blog del lamento", parlamo sempre de banche, de giornalisti, parlamo...parlamo..bla...bla..bla..

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 14.11.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

IL MONTE DEI FIASCHI E' DESTINATO A FALLIRE...

Zampano . Commentatore certificato 14.11.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento deve proporre una legge seria che mandi in galera i bancarottieri. E' mai possibile che si distrugge la vita a chi non riesce a pagare le tasse perchè non ce la fa, e quei pezzi di merda prima accumulano debiti, poi scappano via impuniti e mettendosi anche in tasca buonuscite milionarie? Sono squallidi delinquenti e come tali vanno trattati.

Franco Mas 14.11.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDIAMO A DIFENDERE LA NOSTRA SERIETA' ED ONESTA' IN TV!
CHISSENEFREGA SE LE TV FANNO SCHIFO ED I GIORNALAI PURE!
U S I A M O L A QUESTA SCATOLA NERA....E CHE CAVOLO!


Il tamburino ha già suonato

ma il suo ricordo si è spezzato

e un vento denso di paura

ha già percorso la pianura

Il cavaliere morirà

il suo scudiero non saprà

parole vuote come occhiaie

si seccano sulle pietraie

e mentre il corvo volerà

e l'acqua in pioggia ricadrà

nel nulla sfuma ormai la verità.

https://www.youtube.com/watch?v=erJzHr79d1Y

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Roma sta succedendo qualcosa di importante: una "manifestazione sociale" contro le politiche del Governo e soprattutto contro il Job Act.


Penso che l'importanza di questa manifestazione sta nell'eterogeneità dei partecipanti e nella molteplicità degli obiettivi. Precari, studenti, disoccupati e "pezzi di società" UNITI hanno preso di mira bersagli diversi: lancio di uova contro il Ministero dell'Economi e contro le forze dell'ordine ( che lanciavano fumogeni),occupazione dell'atrio dell'ACEA ( l'ente che si occupa della fornitura di acqua ed energia elettrica a Roma) per protestare contro la privatizzazione dell'acqua, occupazione di una ex sede della BNL da parte dei Comitati per il diritto alla casa.

Un totale di 7-10 cortei che stanno saturando Roma. Qualcosa ORA può accadere.

marina s. 14.11.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai tutti hanno capito che la grande finanza è troppo sbilanciata sul mercato virtuale e speculativo, ora bisogna passare alle soluzioni, che esistono: da una parte la finanza etica in Italia esiste da 15 anni con risultati splendidi, dall'altra la lotta all'elusione fiscale che alimenta appunto il mercato speculativo, ho riassunto le informazioni principali su http://giannigirotto.wordpress.com/finanza-etica/

Gianni Pietro Girotto, Treviso Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Le banche italiane sono fallite! Usciamo dall?italia adesso!! Tanti lo stanno facendo in questo momento.

Vi suggerisco un interessante sito di agenti italiani che operano in Asia e internazionaizzano le aziende italiane a Singapore:
http://goglobalservice.com/IT/Singapore%20a%20tassa%20zero!.html

I benefici sono incredibili se li paragoniamo al nostro mercato corrotto! Solo l'IVA è al 7% e tassa 0 sui dividendi!

Guardate il resto dei dati, è incredibile cosa offre Singapore!

Ciao
Giuseppe


OT: X Davide Marini che vuole andare ai talk a controbattere le STRONZATE.
« Uno dei tratti salienti della nostra cultura è la quantità di stronzate in circolazione. Tutti lo sanno. Ciascuno di noi dà il proprio contributo. Tendiamo però a dare per scontata questa situazione. Gran parte delle persone confidano nella propria capacità di riconoscere le stronzate ed evitare di farsi fregare. Così il fenomeno non ha attirato molto interesse, né ha suscitato indagini approfondite. Di conseguenza, non abbiamo una chiara consapevolezza di cosa sono le stronzate, del perché ce ne siano così tante in giro » (Harry G. Frankfurt)

Frankfurt distingue il "dire stronzate" dal semplice mentire. Mentre infatti un bugiardo fa deliberatamente un'affermazione falsa (quindi, conoscendo egli stesso la verità), colui che dice una stronzata ("bullshitter", in inglese) è semplicemente disinteressato alla verità stessa.

I "bullshitters" mirano principalmente ad impressionare il proprio pubblico. Mentre il mentitore deve conoscere la verità per poterla meglio nascondere o contraffare, il "bullshitter" non fa uso alcuno della verità o della nozione di verità. Per questo motivo, Frankfurt afferma che "la stronzata è un nemico della verità più grande della menzogna".

Per Frankfurt la pericolosità della "stronzata" è appunto nel diffondere l'idea che è impossibile sapere come stanno veramente le cose. Ne consegue che qualunque forma di argomentazione critica o analisi intellettuale è legittima, e vera, se è persuasiva.

M. Mazzini 14.11.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo aiuta le banche per portare il popolo Italiano alla miseria. renzie e berlusca devono andare a casa o in galera.

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

uauauahahahah, dico coglione e spunta lui ahaha...al richiamo della patria pronto arriva il coglionazzo ahaha mo arriva jean pollo marazz e fate 2 coglion e 'na testa de cazz uauauah

xam reznurts 14.11.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

E siamo a 6 miliardi svaniti nel nulla ! No non è esatto , hanno preso la via delle tasche dei capi e capetti , e sappiamo che è una banca del PD . Non c'è problema , una tassa sul water per i buoi italiani , e il gioco è fatto ! Imposta Nuova sulla Casa Utile per le Banche Organizzate : INCUBO .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 14.11.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Andate in tv a ribattere le stronzate che raccontano i piddini e salvini se no siete complici della disinformazione! Per dio ci state vacendo perdere voti e pazienza! Sapete benissimo che prima delle europee andando nei talk abbiamo ripreso i consensi non persi! Le elezioni le abbiamo perse per brogli! Ci state facendo incazzare! Siete in 150 ne basterebbero 10 A GIRARE! Anche le conferenze stampa vostre vengano tagliate! La gente sta a casa a gurdare la tv e i talk non ha soldi per uscire! SCIOPERO DEL COMMENTO! O ci fate votare o se scendiamo al 10% non venite a raccontarci balle! Perché il motivo sarà solo quello! Anche la mia compagna ex piddina vi ha votato alle europee commossa dagli interventi di Alessandro di Battista! CiSTATE FACENDO DEL MALE E NON CE LO MERITIAMO PERCHÉ VI SOSTENIAMO IN OGNI LUOGO E IN OGNI MODO!

Davide Marini 14.11.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guarda che non siamo su rete4, coglione !


Il fatto è.Che nussuno dei politici che hanno depredato la Banca è stato punito

liuzzi.niola 14.11.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, avete visto la novità sul canone rai, lo vogliono far pagare sulla bolleta dell'enel, e che generosi solo ottanta euro!! tanto dopo arriveranno hai soliti duecento euro, tanto siamo il loro bancomat, maledeti ladri farabutti spregevoli ladri poltronificio di merda ecc ecc aggiungete voi il resto io sto bollendo dal nervoso. ma porca miseria avete venduto tutto e questo maledetto carrozone no, ma regalatelo hai cinesi come avete fatto con larticolo quinto farabutti ladri della casta, prima o poi andremo alle votazioni e mi ricordero di voi del pd.

Roberto Santi 14.11.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno blog!

c'e' una assicurazione che copre fino a 100.000 euro depositati sui conti correnti, se una una banca fallisce, ma e' anche vero che pochi tengono liquidita' cosi alte su conto corrente, quindi...i risparmi magari investiti se ne vanno in fumo....


copio dal sito http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/search?q

“WARREN BUFFETT IN ITALIA SAREBBE NELLE MIRE DEL FISCO ..IN AMERICA E' UN FIGONE Warren Buffett era uno dei principali soci della P&G. Aveva acquistato le azioni molto tempo fa a un prezzo molto basso. Avrebbe potuto venderle, ma cosi' facendo avrebbe pagato il 35% di tasse (circa 1 miliardo di dollari)
Invece di venderle Buffett ha deciso di acquisire una parte del business della P&G ..le batterie DURACELL...e pagare con azioni della P&G. questo swap è TAX FREE..
UNA SPECIE DI BARATTO CHE LE AUTORITA' AMERICANE NON TASSANO
 Buffett non è nuovo a queste cose...nel corso di quest'anno è gia' la terza volta.
LUI  RISPARMIA IN TASSE, LA P&G OTTIENE PIU' SOLDI DEL VALORE EFFETTIVO E CI CI RIMETTE ? IL FISCO AMERICANO...!
 Risparmiare un miliardo di tasse fa di Buffett un personaggio leggendario ed eroico....se lo avesse fatto un BERLUSCONI o un DOLCE & GABBANA qualsiasi....in italia...i giornali lo avrebbero attaccato pesantemente..l'agenzia delle entrate sarebbe saltata sulla sedia, la guardia di finanza entrata immediatamente in azienda per cercare vizi di forma da tassare e INFINE..DULCIS IN FUNDO...SAREBBE INTERVENUTO RENZI CON UNA BELLA LEGGE RETROATTIVA A INTRODURRE TASSE NUOVE SU OPERAZIONI VECCHIE.
Ecco perche' l'imprenditoria italiana non investe non innova..e se lo fa ..lo fa all'estero. Il profitto e' quello che spinge l'imprenditore a muoversi e investire...in italia invece...a parte gli amici di renzi e del potere....NON E' POSSIBILE FARE PROFITTO E SE LO FAI VIENI ADDITATO COME CAPITALISTA...E SE SPOSTI L'AZIENDA SEI UN TRADITORE DELLA PATRIA..
SAPETE CHE C'E'...ADDIO ITALIA...L'ITALIA (come dice un noto amico) E' ALTROVE...un po' in svizzera, un po' a panama..un po' a dubai...ognuno dove crede..ma non nell'italia delle tasse delle leggi retroattive...e della burocrazia"

Difficile fare gli americani.
Paolo TV (TV non è televisione ma Treviso )

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

non è giusto iniziare un articolo con una cosa falsa
"Quando una banca fallisce, chi ha aperto un conto presso una delle filiali della banca in questione, vede sfumare tutti i suoi risparmi."
e alla fine dell' articolo smentir sè stessi dicendo che fino a €100.000 si è coperti.
Che tra parentesi, i privati che hanno 100 mila € su un CC bisogna cercali col lanterlino.

Se lo fanno i giornali sono dei falsi. E qua?
Paolo TV

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nazionalizziamo il MPS prima che se lo spolpino tutto.
Con il prestito di due anni fa per quattro miliardi di euro, di fatto il MPS dovrebbe gia' essere proprieta' dello Stato italiano, cioe' di tutti noi. Non vorranno mica regalarlo a qualche banca, magari straniera?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

ll buongiorno si vede dal mattino...MPS in rosso profondo...evviva!!! Soluzione migliore...ma fan in c...il denaro. Meglio poveri ma felici.

Federico G. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il MPS è coerente con il PD : in Rosso(un pò sbiadito).
Oggi se vuoi partecipare alla estensione delle leggi proposte dal m5* vai su Lex:
Modifiche al regime fiscale di vantaggio alla nuova imprenditoria e per i contributi minimi marginali.
Proposta di legge recanti norme in materia di scioglimenti enti locali per infiltrazioni e condizionamento di tipo mafioso o similare di cui all'art.143 e seguenti del decreto legislativo 18 Agosto 2000,n.267.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella consuetudine a notizzia mattiniera...

http://youtu.be/zwn7aPCwovU

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLAMENTE SE TI RITIENE MEGLIO DEGLI ALTRI.
Titolo provocatorio per attirare l'attenzione.
Continuo a leggere tantissime cose utili e anche inutile che pero' aiutano a capire cosa invece bisogna fare.
Il 5 dicembre 2014 sciopero genrale benissimo il 05 dicembre 2014 Sciopero del TELESPETTATORE. Chiudete la Tv e vedrete quanti soldi perderanno in pubblicità. SCIOPERO DEL TELESPETTATORE fate il passa parola.

alberto martini, noale Commentatore certificato 14.11.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=IjPdRow9dxY

Le verità Nascoste - il debito eterno - YouTube.flv

Gli interessi MATEMATICAMENTE non ESISTONO
Li abbiamo SOLO perchè qualcuno non paga o fallisce quindi la sua quota rimane in mano a qualcun altro, sennò non esistono. matematicamente.

è come il gioco delle tre sedie, qualcuno ruimane fuori per forza

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEE ASPETTIAMO CHE SALVINI ARRIVI A SUPERARCI NEI VOTI???? REFERENDUM SUBITOOOOOO: TV SI O TV NO A NOI LA SCELTA!!!!!!!! IL MOVIMENTO SIAMO NOI!!!!!!!!!

Cincia Allegra c'è Commentatore certificato 14.11.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che stamattina ci siamo alzati di buon'umore....molti sono contrari al post sul MPS.
Posso anche capirlo: le TV e i giornali sono zeppi di altro, il post è di un semplicismo davvero imbarazzante, ci spinge a chiederci chi ci sia a lavorare dentro 'sto tze tze, e magari a consigliarlo di ripassare un po' di sintassi, per non prestare il fianco al nemico.

Detto questo, vorrei ricordare che il fallimento delle banche non è meno importante della disoccupazione crescente, che dietro il fallimento delle banche spesso c'è il malaffare che ha favorito le cementificazioni di cui adesso vediamo le ripercussioni sul territorio, sulla gente, sul turismo, e che hanno impedito la realizzazione delle opere davvero necessarie per questo merdoso paese, altro che Tav, Ponte di Messina, porticcilio a migliaia e via dicendo.

antonella g. Commentatore certificato 14.11.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe i giornalisti sono dei bugiardi che devi sfidare sui giornali e in tv. devi rispondere o farlo fare dai tuoi sempre. gli italiani si stanno accorgendo...serve una spallata. non restare chiuso nel web

angelo 14.11.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post non dice niente di nuovo e ci farà parlare delle solite banche cattive e conseguenti invettive. Era meglio un foglio bianco.

Si dovrebbe fare politica e puntare a qualcosa di concreto:
1. isolare uno dei contraenti (a scelta) del patto
del nazareno e puntare al suo elettorato
altrimenti ci aspetterà un nuovo ventennio
renziamo dopo quello berlusconiano;
2. indire una grande manifestazione nazionale
contro il jobs act e la politica economica del
governo (la festa del circo massimo è stata
carina ma perfettamente inutile);
3. sostenere e partecipare alle occupazioni delle
fabbriche da parte degli operai con tanto di
bandiere e gazebi;
4. visibilità per i portavoce con un sit in
permanente fuori dai palazzi;
5. tenersi i soldi dei rimborsi elettorali per
finanziare tutte le iniziative di cui sopra;
5. tornare in TV per parlare a tutti gli italiani.
O dobbiamo aspettare il comizietto di Beppe a
fine anno?

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 14.11.14 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, Salvini da solo lo danno intorno al 10%, la metà di noi. Salvini da solo, dopo anni di diamanti e trote, vale la metà del M5S. E' Europarlamentare ma è sempre in TV in Italia (andrebbe denunciato), lui in TV ci va.
Non so se te, Beppe, e altri, ci state lavorando, ma così non va...tu dai colpa ai giornalisti che non parlano mai del movimento se non per infamarlo, è vero, ma quel covo di parassiti lo devi sfidare, non subire...se stai fuori quelli continuano a legnarci...o non ci siamo o quando ci siamo ci sputtanano...oggi siamo sulla stampa perchè il nostro alleato in europa parla di donne e sperma...
Tommaso

Tommaso Merlo 14.11.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Due mesi fa ho chiuso il mio conto corrente con MPS perché ero diventata il loro bancomat:Ogni volta che facevo l'estratto conto prendevo atto che mi erano stati sottratti soldi,ora sotto forma di tasse ora di bolli:
La goccia che ha fatto traboccare il vaso: l'addebito di bolli su librettini di risparmio dei miei figli (occasione di battesimo/comunione/compleanni) RETROATTIVI,cioè del 2012 e 2013.
Ma la cosa illogica è che tali libretti erano stati estinti nel 2012 e gennaio 2013.
Essendo stati aperti da me - perchè all'epoca minorenni- si sono rifatti sul mio conto corrente.
Se avessi chiuso il mio c/c anche a gennaio 2014,MPS si sarebbe attaccata al tram!
Mi dispiace di averlo fatto così tardi!

Giovanna G. 14.11.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

da facebook
Pietro Ancona
4 min ·

Disonestà verso i lavoratori

Alla Direzione del PD si è raggiunto un accordo sull'art.18 che da via libera alla approvazione della Job Act e che riduce ancora rispetto la legge Fornero il diritto di reintegrazione al posto di lavoro limitato a pochi precisi casi. Basterà che il datore di lavoro sia accorto nella motivazione del licenziamento ed il gioco è fatto: Cipputi non rimetterà mai più piede in azienda.

Le nuove norme renziane verranno inserite nel cosidetto contratto a tutele crescenti di Ichino che è un allucinante e stressante marchingegno inventato da menti malate di livore e di odio verso i lavoratori perche è una sorta di misuratore della fedeltà del dipendenti e del loro conformarsi alla cultura aziendale e magari anche alla cultura politica dei sjuoi gerenti.

Basta leggere le rassicurazioni che sul Corriere della Sera dà alla borghesia italiana il responsabile PD Taddei sulla natura contundente verso i lavoratori delle norme concordate.

Debbo ritenere che Civati Cuperlo Bersani si siano sentiti con la Camusso e Landini prima di fare l'accordo con Renzi in Direzione PD. E debbo ritenere che ne abbiamo ricevuto assenso. Se è così lo sciopero generale del 5 dicembre non sfiorerà che assai marginalmente il governo e diventerà oggettivamente una altra roba, un momento di denunzia della crisi economica e sociale, insomma una cosa che non inciderà sull'indirizzo sempre più reazionario del governo ma che tiene aperte le porte del voto al PD dei lavoratori randellati da Renzi dalla Guidi da Poletti e ora dalla intera Direzione PD.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 09:28| 
 |
Rispondi al commento

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2013/05/il-perche-della-siria.html

Il perché della Siria

Moneta Sovrana Nazionale Siriana

Moneta nazionale e Sovrana. Non conosce il signoraggio, tiene lontana gli usurai e sopratutto è emessa dalla Banca Centrale Siriana Statale. In più ti concede il mutuo sociale della tua dignità.

Gli altri paesi con Banca centrale nazionale e moneta sovrana sono Iran e Corea del Nord. La Libia è stata azzerata nella sua determinazione di ottenere la sovranità e l’autodeterminazione del suo popolo, ma prima della guerra voleva emettere un dinaro d’oro di stato, dopo la guerra la sua banca centrale è stata completamente privatizzata, in particolare a BNP Paribas che aveva già una piccola quota dal 2007, ma evidentemente alla Francia non bastava, così come è stata privatizzata o è privatizzanda l’acqua, e l’acquedotto che aveva costruito Gheddafi, e lo dico a occhi chiusi, senza neanche fare la ricerca, privatizzanda o privatizzata a Suez Gaz de France. L’Ungheria è sotto controllo stretto e forse presto penalizzata dall’UE che vuole toglierle il voto al Consiglio, per le modifiche apportate alla Costituzione nel senso di un controllo governativo sulla sua banca centrale. L’Irak voleva vendere il petrolio in euro. Il petrolio è controllato dagli stampatori di moneta. Sono gli stessi che controllano la Federal Reserve, la maggior parte delle banche centrali mondiali, la Bank of England, il cartello del petrolio e della chimica/farmaceutica. Di cosa ancora avete bisogno per capire le vere poste in gioco nelle cosiddette rivoluzioni colorate, nelle guerre in Medio Oriente, negli scandali a sfondo sessuale di capetti scomodi e imbizzarriti rispetto al NOM?

N. Forcheri

Rio Savè Commentatore certificato 14.11.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italicum, il broglio preventivo
Di ilsimplicissimus
http://nblo.gs/11lAlo

Ma a cosa servono le elezioni? Soldi buttati dalla finestra perché i cittadini sono costretti a votare per gli stessi partiti che hanno costruito la legge elettorale in vista dei propri interessi di bottega, oppure a buttare via la scheda visto che tra sbarramenti, premi di maggioranza, capilista e quant’altro, il sistema di fatto impedisce la creazione di nuove forze. E anche quando, accadesse queste sono subito circondate e cauterizzate perché non infastidiscano.

Qual è il grado di effettiva rappresentanza che i sistemi elettorali costruiti sulla governabilità, ovvero sulla conservazione del potere, garantiscono? Molto poco, quasi nulla. Queste caratteristiche unite all’impossibilità di scegliere il proprio candidato sono di fatto un inganno. La governabilità sarebbe di per sé garantita o dal premio di maggioranza che in quanto tale supera la frammentazione o da un opportuno sbarramento che costringa le forze più piccole a confluire in quelle grandi più simili: entrambe le cose messe assieme sono l’anticamera della dittatura, la scoperta volontà di arrivarvi, pur conservando le spoglie rituali della democrazia Per la verità il premio di maggioranza già da solo, come dimostra la legge Acerbo che fu lo strumento per l’instaurazione del regime fascista, è di per sé un sistema border line rispetto alla democrazia perché viola il principio di uguaglianza facendo sì che il voto abbia un valore differente a seconda del partito che si vota: per alcuni vale zero, per altri 2. Non a caso esso è stato adottato da pochi Paesi e spesso per poco tempo rivelandosi o fallimentari rispetto allo scopo che ufficialmente si prefigge o sospetto agli occhi dei cittadini o prodotto di situazioni autoritarie sia incipienti che in atto o ancora segnale di scarsa sovranità effettiva.

Basta vedere il piccolo e poco tranquillizzante elenco di queste “sperimentazioni”: Italia 1923, 1953 (la famosa legge truffa che

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio a tutti se volete capirci qualcosa di andare su Wikipedia , guardare i trattati Europei , se l'Italia avesse banche nazionali che prestano soldi allo stato a tasso zero non dovremmo pagare i miliardi di interessi che oggi diamo a tipi , come De benedetti , Berlusconi , Ligresti , il Pd .
Se gli altri stati vanno bene sul momento è che hanno come minimo il 50% delle banche nazionali , noi Italioti ignoranti le abbiamo vendute tutte ai poteri forti che sono i nomi sopra citati ,se Berlusconi si è potuto fare leggi ad personam , figuriamoci questi avvoltoi . Mps DEVE FALLIRE , lo stato invece di prestare miliardi che poi questi signori con manovre di mercato fanno sparire continuando la rapina al popolo Italiano . Ci sono i soldi di cassa deposito e prestiti che sono degli Italiano e non del Pd che ne fa uso scellerato investendoli nella finanza creativa che arricchisce pochi e scarica il passivo ai molti . La BCE cosi potrebbe dare i soldi all'Italia senza passare da quella marea di banche tutte private che con un solo passaggio alzano gli interessi da 0 a 3% , tutti lo sanno mi chiedo perchè il M5s non prova a chiarire questa faccenda che è molto più grave di qualsiasi altro argomento . Sarebbe un notevole rallentamento per il debito pubblico e avrebbe moneta per finanziare una marea di cose .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 14.11.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------------------Finanza islamica-----------------------
Da Wikipedia:

La differenza fondamentale dalla finanza tradizionale è il divieto di guadagnare sugli interessi ( ribā ), dato che l'obbligo di investire in modo socialmente responsabile non è diverso da quelli presenti in varie altre religioni.

L'interesse non è legittimato come titolo di risarcimento per chi immobilizza del denaro per un certo periodo per tenerlo a disposizione del debitore. L'interesse risk-free è considerato usura, indipendentemente dall'entità dell'interesse applicato. Per il principio del gharār, è immorale qualunque interesse legato a una presenza di rischio e incertezza, quindi ricorrere o prestare denaro a persone fisiche e giuridiche che praticano la leva finanziaria, il carry trade, e altre forme di speculazione e l'arbitraggio.

Ad esempio, i fondi di investimento islamici escludono per statuto le società che hanno un rapporto superiore del 30% fra debiti e capitale sociale, fra le quali potrebbero esservi società che ricorrono alla leva finanziaria per fare profitti. L'interesse è riconosciuto come premio di rischio legato a una qualche forma di investimento.

Questi principi penalizzano alcuni ambiti dell'attività bancaria, che non generano profitti e quindi nessuna remunerazione del capitale prestato. Il credito al consumo, i mutui ipotecari e immobiliari per l'acquisto della prima casa sono impieghi "legittimi" del denaro per il diritto islamico, ma non consentono al creditore il guadagno nella forma di una partecipazione ai profitti. Il risultato è quello di orientare i prestiti agli investimenti produttivi, gli unici che permettono una remunerazione, compatibile con il diritto islamico. Per il credito immobiliare e al consumo non è riconosciuto il costo-opportunità del denaro, pari a un interesse risk-free, ovvero quanto avrebbe potuto guadagnare il creditore se avesse investito altrimenti, tenendo conto che la garanzia del bene elimina il rischio del prestito.
>

Rio Savè Commentatore certificato 14.11.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Becchi non sa parlare in TV. Ci fa danno. L'altra sera a 8 e mezzo c'era scalfarotto che derideva il fatto che i 5 stelle avevano consultato solo 15000 persone per le votazioni dei due giudici della corte costituzionale e csm e becchi silenzio. Inguardabile.
Ma gli era così difficile ribattere a scalfarotto che almeno noi la base la consultiamo e la facciamo votare mentre il pd la base l'ha tradita a sinistra trombando rodotà e al centro trombando prodi?!?
A questo punto mandiamo di nuovo in tv di battista o di maio o taverna o crimi. O dichiariamo che becchi è un amico che fa solo danni...

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Picardi è amico personale del dg e compagno del ministro della Salute. E mentre il servizio pubblico licenzia dipendenti e dirigenti, gli innesti dall’esterno complicano i rapporti tra vertici aziendali, cda e sindacati dei lavoratori e dei giornalisti

Luigi Gubitosi, direttore generale della Rai, blinda con sempre maggior forza la sua poltrona, circondandosi di amici con la camicia politica (ma anche sentimentale) del colore giusto. L’ultima assunzione, formalizzata in queste ore a viale Mazzini in ambito dirigenziale di prima fascia, è quella di Alessandro Picardi, un nome di spicco nel mondo delle relazioni esterne, non solo amico personale di Gubitosi ma anche – e forse soprattutto – fidanzato del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Della nomina di Picardi (napoletano, tre anni ai rapporti istituzionali di Sky e altri sei a Wind durante la gestione Gubitosi, quindi in Alitalia su chiamata dell’ex Ad Andrea Ragnetti) si parlava da tempo nei corridoi di viale Mazzini, ma il suo arrivo era stato frenato da ragioni di opportunità più gestionale che politica: la Rai sta mandando via dirigenti e dipendenti e gli innesti dall’esterno, soprattutto su poltrone di pubbliche relazioni (Picardi andrà alle relazioni istituzionali, posto che fu di Marco Simeon, molto caro al Vaticano e all’ex dg Lorenza Lei) hanno reso quantomeno complicati i rapporti tra i vertici aziendali, il cda e i sindacati dei lavoratori e dei giornalisti (Usigrai).

La domanda è sempre la medesima: possibile che in Rai non esista una professionalità in grado di ricoprire il ruolo delle relazioni istituzionali al pari di Picardi? In questo caso, poi, pesa anche l’aggravante “politica”, ovvero il legame sentimentale del neo dirigente Rai con la ministra Lorenzin che, a quanto si sostiene a viale Mazzini, sarebbe stato determinante per Gubitosi nella scelta di “scongelare” la nomina. In un clima di larghe intese, d’altra parte, il dg Rai ha fatto capire di volere una persona di sua

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che Beppe e i portavoce ce lo dicessero guardandoci in faccia, vorrei che scrivessero sulle loro pagine FB, nei loro tweet e nei loro blog che sanno che un italiano su dieci si informa in rete e che sanno che di quelli che si informano in rete nemmeno la metà è in grado di capire quello che legge e di discriminare tra le informazioni e che ciononostante, in televisione (l'unico mezzo di comunicazione del secolo) a spiegare l'immigrazione lasciamo solo salvini, a spiegare le nuove leggi sul lavoro lasciamo solo landini e a spiegare tutto lasciamo solo renzi er cazzaro.
Vorrei che, ammesso questo, ammettessero che il loro scopo è TENERCI BUONI, perchè il loro comportamento dice questo e non altro, perchè quando a gennaio inizieranno i licenziamenti a nessuno fregherà niente se un sottosegretario ha preso mazzette o è andato a casa con un aereo militare.
Infine vorrei che, sempre guardandoci negli occhi, ci raccontassero come si sono venduti e per quanto e per cosa.
...e io che ci avevo creduto!

Giovanni Maria Mantegazza 14.11.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il denaro è lo sterco del demonio.

arnaldo ., roma Commentatore certificato 14.11.14 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma in questa voragine di euro è incluso il debito che la mps ha verso la BCE

pescatore pesca Commentatore certificato 14.11.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

TANTO RUMORE PER NULLA

Siamo diventati bravissimi forse siamo i primi del mondo a creare alibi e scatenare il caos politico ma tutto per non cambiare perfettamente nulla.
E di alibi in alibi abbiamo superato il livello di guardia quello per il quale il fiume esonda.
Anche questa tanto decantata riforma del lavoro ma a chi giova e cosa può produrre a lungo termine?
Per non parlare della infinita e inconcludente discussione della legge elettorale che da qualsiasi punto di vista la si prenda risulta essere sempre incostituzionale e a rischio bocciatura.
Io la vedo nera e non solo per le continue ferite costituzionali che vengono inflitte al paese con lo sconfinamento dei 3 poteri e l'assunzione di ruoli che non gli competono,ma non c'è all'orizzonte una vera presa di coscienza nazionale per l'attuazione di un piano a lungo termine.
Occupazione,assetto sociale,investimenti,istruzione,ricerca qui si campa alla giornata,con annunci,lotte di classe,contrapposizioni ideologiche perfino all'interno dei singoli partiti e tanta tanta carne a cuocere ,gli 80 euro,gli sgravi irap,gli incentivi alle imprese per le assunzioni,una spending review che non produce una mazza,riforme proposte e poi ritirate.
Nello sblocca Italia, ad esempio,ci sono gli incentivi alle trivellazioni per il freaking e contemporaneamente negli USA sta scoppiando la bolla economica per tale tipo di sfruttamento petrolifero perchè i costi di estrazione sono insostenibili.
Non se ne vedono le ragioni e non si capiscono le prese di posizione e gli atteggiamenti di questa politica che si sta portando verso la morte certa.
Questo è un piano deliberato per distrarre l'opinione pubblica non può essere altrimenti perchè le previsioni di crescita non solo Europee ma mondiali sono tutte incerte e negative.
In Italia si prevede che la disoccupazione scenderà al di sotto del 10% nel 2009,DUEMILAENOVE signori,cosa c'entra il job act del piccolo renzie?
L'unica cosa che crescerà sarà la tensione sociale.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento

MPS banca ..fondata nel 1472,
MPS banca affondata nel 2014,

*****

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 14.11.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Spero che in qualche modo il mio messaggio lo legga anche Beppe, ed è quello che non con riesco minimamente a comprendere che tutte energie d’informazione vengano usate solo qui in rete lasciando libera la strada della Tv a Renzi & Co lasciandoli fare quello che vogliono a piacere. Molte persone come me hanno cercato in mille modi di rompere inutilmente questa muro che ostacola l’espansione del M5s usando la TV , ma sembra che ci sia una totale incomprensione ed incapacità di comprendere l’errore che si sta facendo. Anche se a me non piace la tv, questa maniera di starci alla larga porta solo ed unicamente ad un aumento incontrollato di giudizi negativi dalle numerosissime persone incerte che abbiamo qui Italia . Sembra quasi che il M5s sia convinto che nell’italia le cose possano cambiare….mi dispiace , ma come la vedo io anche se crollerà tutto non si riceverà alcun voto in più , ma purtroppo una astensione totale dei voti nelle prossime votazioni e il movimento che rimane l'unica nostra speranza rischierà di diventare anche nelle sue buone ragioni un fuoco di paglia

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 14.11.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori