Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Il controllo della UE sui media - Udo Ulfkotte - #freejournalism

  • 303

New Twitter Gallery

Il controllo delle UE sui media
14:00
ulfkotte-udo.jpg

Sembra che l’Unione Europea paghi i giornalisti per scrivere articoli pro-Unione: è libertà di stampa questa? È veramente questo quello che voi cittadini volete? Giornalisti pagati per scrivere articoli in favore dell’Unione Europea? No, penso di no, ed è per questo che ho scritto questo libro, in cui fornisco le prove del fatto che, ad esempio, l’ambasciata statunitense in Germania, e l’ambasciata statunitense in Italia, a Roma, hanno programmi specifici per i giornalisti. Un giornalista italiano può ricevere fino a 20.000 dollari per scrivere articoli filostatunitensi. Vi è una formula alla fine delle pagine, ho realizzato screenshot, l’ho copiata e ho pubblicato tutto. Udo Ulfkotte, giornalista tedesco

"Mi chiamo Udo Ulfkotte, sono un giornalista tedesco, sono nato nel 1960, ho lavorato per 17 anni per famosi giornali tedeschi quali la Frankfurter Allgemeine e per tanti anni per altre organizzazioni internazionali. Ho smesso di scrivere come giornalista, mi sono fatto un esame di coscienza e mi sono reso conto di vergognarmi, perché come giornalista ho tradito i miei lettori: sono stato usato come una marionetta dalle agenzie di intelligence, da una rete di élites e sono pronto a rispondere alle vostre domande su questo argomento. Ho scritto un libro a riguardo e mi vergogno di quello che ho fatto, vi ringrazio per la vostra attenzione.

Blog: Sig. Ufkotte, il suo libro sui “giornalisti in vendita” sta destando molto scalpore. Perché ha deciso di fare una simile confessione, esponendosi a critiche o persino a rischi personali?

U. Ulfklotte: Per 17 anni ho lavorato per la Frankfurter Allgemeine, un giornale prestigioso, come corrispondente di guerra e sono stato parte del sistema: oggi me ne vergogno, perché ho prodotto propaganda e disinformazione, e insieme ai miei colleghi dei media tedeschi ho simulato la libertà di stampa. Ho aiutato il sistema a preparare guerre, ad esempio, e questo non è giusto.
Se ripercorriamo la storia, ad esempio abbiamo preparato la guerra in Afghanistan, la guerra in Iraq: sono stato corrispondente di guerra per tanti anni e ho contribuito alla disinformazione. Avevo alle spalle le agenzie di intelligence che hanno in parte scritto gli articoli che i giornali pubblicavano a mio nome. Questo non è giornalismo, non è giusto. E ho scritto un libro per informare le persone, non solo in Germania, di quanto il sistema sia marcio, corrotto, e di come le stiano imbrogliando. Ho voluto scrivere questo libro perché tante persone che ci guardano hanno la sensazione che quello che vedono come una notizia non sia in realtà tale, ma pura propaganda e disinformazione. Ma non ne hanno le prove. Per questo motivo ho citato centinaia e centinaia di nomi di giornali tedeschi ed esteri, che producono propaganda e disinformazione, e ho fornito le prove di questo.

Blog: Il suo libro è focalizzato sulla situazione in Germania. Ritiene che anche nel resto d’Europa e del mondo la situazione sia simile? Tutte le grandi potenze e i grandi poteri applicano questi metodi?

U. Ulfklotte:Sì, avete assolutamente ragione, questo libro è focalizzato sulla Germania, ma il sistema non riguarda solo la Germania: il sistema è mondiale, è in parte un sistema transatlantico, dietro il quale si celano gli Stati Uniti con le organizzazioni di propaganda filostatunitense, nelle quali è fortemente coinvolta la CIA, ma leggendo il mio libro si trovano storie che toccano anche altri Paesi, come l’Italia, ad esempio. Se andate sul lago di Como, a Cadenabbia troverete una villa, Villa La Collina. Un tempo era la residenza estiva dell’ex cancelliere Konrad Adenauer, il primo cancelliere tedesco. Oggi, è di proprietà di un partito politico, il partito conservatore CDU, del cui comitato di pianificazione io sono stato membro. Il partito è proprietario di questa residenza e sono rimasto scioccato quando ho visto i politici tedeschi, i più eminenti politici tedeschi recarsi in questa villa e poi spostarsi in battello, in gran segreto, da Cadenabbia a Bellagio, sul lago di Como: sull’altra riva li attendevano membri della CIA americana per trasferirli alla Rockefeller Foundation, dove si tenevano incontri segreti, nascosti all’opinione pubblica. Ho visto il sistema che si nasconde dietro tutto questo, un sistema di corruzione, e tanto i politici quanto i giornalisti sono marionette, non tutti, ma molti di essi. E questo è quello che descrivo in questo libro: non riguarda solo la Germania, è un sistema mondiale ed è pericoloso renderlo pubblico, ma ne vale la pena, per dare un'idea di quello che avviene a porte chiuse. Ti avvicinano in quanto giornalista, non un giornalista qualsiasi di un piccolo paese come Cadenabbia, ma in quanto giornalista di importanti giornali italiani, o tedeschi o inglesi: prima o poi le agenzie di intelligence ti avvicinano per chiederti di scrivere quello che loro vogliono che tu scriva. E come funziona? Nessuno viene a dirti “Ciao, lavoro per i servizi segreti italiani o americani”, assolutamente no. Io sono stato invitato dalla divisione tedesca del German Marshall Fund (Fondo Marshall tedesco) degli Stati Uniti, ma vi sono altre organizzazioni, quali l’Atlantic Bridge, l’Istituto Aspen… Sono numerosissime le organizzazioni internazionali filoamericane e se accetti questi inviti, ti avvicinano e ti danno tutto quello che vuoi. Non ho ricevuto denaro, ma ti offrono cose che il denaro non potrebbe comprare. Ad esempio, nel mio caso, all’improvviso il governatore dell’Oklahoma (Stato al centro degli Stati Uniti), che a quel tempo era David Walters, mi ha avvicinato con un rappresentante della CIA, e mi ha reso cittadino onorario dello stato dell'Oklahoma, solo perché scrivessi qualcosa di positivo sugli Stati Uniti.
Analogamente, sembra che l’Unione Europea paghi i giornalisti per scrivere articoli pro-Unione: è libertà di stampa questa? È veramente questo quello che voi cittadini volete? Giornalisti pagati per scrivere articoli in favore dell’Unione Europea? No, penso di no, ed è per questo che ho scritto questo libro, in cui fornisco le prove del fatto che, ad esempio, l’ambasciata statunitense in Germania, e l’ambasciata statunitense in Italia, a Roma, hanno programmi specifici per i giornalisti. Un giornalista italiano può ricevere fino a 20.000 dollari per scrivere articoli filostatunitensi. Vi è una formula alla fine delle pagine, ho realizzato screenshot, l’ho copiata e ho pubblicato tutto.

Blog: La corruzione tra i giornalisti è collegata alle paghe da miseria che la globalizzazione impone o fa parte di un sistema che fa leva sulla vanità personale oltre che sugli aspetti economici?

U. Ulfklotte:L’intero sistema non è a favore di un Paese o di un uomo: il sistema difende gli interessi di una piccolissima élite mondiale. Se si considera che 85 persone in questo mondo, nel mondo occidentale, possiedono quanto tre miliardi e mezzo di persone poverissime, si comprende che la ricchezza non è assolutamente distribuita in modo equo: da una parte vi è un’incredibile povertà, e dall’altra un’incredibile ricchezza, pertanto queste 85 persone sono estremamente ricche e possiedono quasi la metà del mondo. Hanno creato un sistema, con l’aiuto degli Stati Uniti, per controllare grandi masse di persone al fine di tutelare i loro interessi, per accrescere ulteriormente le loro ricchezze. L'intero sistema non è contro un Paese, o contro un gruppo di persone: serve a rendere alcuni ancora più ricchi. Ad esempio pensiamo all'Italia e al volere dell’uomo della strada in città come Napoli e Roma, o Como, o qualsiasi altra città: esistono spin doctors pagati per manipolare le masse, che votano per partiti politici che non fanno gli interessi delle persone, ma quelli di quei potenti gruppi, ed è proprio questo che cerco di descrivere. Non sono a favore di o contro uno o due partiti politici, non voglio aiutare un partito o una religione o altro. Voglio solo provare a guardare oltre la manipolazione, perché per 17 anni sono stato io stesso profondamente coinvolto nella creazione della propaganda e della disinformazione e me ne vergogno: vorrei solo potermi guardare di nuovo allo specchio.

Blog: Il sistema di corruzione e collusione ha per oggetto solo i singoli giornalisti o coinvolge anche intere testate e gruppi editoriali? E con quali metodi?

U. Ulfklotte:Il sistema è una tela di ragno, ma non pensate che solo un giornalista o due, oppure tre giornalisti di un determinato Paese ne siano intrappolati: la tela di ragno coinvolge naturalmente intere società del settore dei media.
Se si considera il modo in cui i media sono stati creati, ad esempio in Germania dopo la Seconda Guerra Mondiale, da parte di Stati Uniti, Francia e Regno Unito, si comprende che fino a oggi per i media è stato impossibile esprimere una libera opinione. Se io, che ho lavorato per 17 anni per la Frankfurter Allgemeine, avessi scritto una sola volta a favore della Russia o della Cina, avrei perso il lavoro. Noi giornalisti, in paesi come la Germania, facciamo carriera solo se obbediamo alle regole e le regole sono dettate da queste persone, che operano sullo sfondo. Certamente interi gruppi media cooperano con il sistema: se consideriamo quelli tedeschi, i più importanti, ad esempio il gruppo del settore media Axel Springer è una delle più grandi holding ed è pro-Washington, se consideriamo Gruner Jahr, Amburgo, anch’esso è pro-Washington: non esistono grandi gruppi media neutrali in Germania. E lo stesso vale per altri Paesi europei. Se consideriamo paesi come l’Ungheria, in cui i grandi gruppi non sono interamente filoamericani, la propaganda prenderà di mira quel Paese, e lo stesso vale per l’Italia.

Blog: Come può il cittadino riconoscere e diffendersi dall’informazione manipolata?E come invece dovrebbe intervenire la politica per arginare questo grave fenomeno senza essere tacciata di “mettere bavagli all’informazione”?

U. Ulfklotte:La politica, gli uomini politici, non intervengono in questo sistema, perché ne fanno parte. Questi gruppi, che coordinano la propaganda e la disinformazione, non comprendono solo giornalisti: vi sono politici, banchieri, e insieme formano una rete di grandi dimensioni. In quanto gruppi di élite, siedono in grandi organizzazioni come la Commissione Trilaterale, il gruppo Bilderberg, i grandi centri di politica estera, etc.. Queste persone formano gruppi di élite speciali nel mondo, pertanto che possibilità ha un comune cittadino di riconoscere il sistema? Quello che io ho fatto per il mio paese è stato leggere gli annuari di queste grandi organizzazioni quali Atlantic Bridge, Istituto Aspen, Marshall Fund e gruppo Bilderberg: se verificate chi ha partecipato alle conferenze, se seguite il loro percorso attraverso tutte queste organizzazioni, potete vedere questa rete e rendere pubblici i nomi delle persone che vi partecipano. Se seguite il percorso dei giornalisti di La Repubblica, La Stampa, della Rai, di Tele 1 etc. all’interno di queste organizzazioni vicine alla CIA, rendete i loro nomi pubblici: è quello che ho fatto io per la Germania, ho 321 nomi di giornalisti molto vicini alle agenzie di intelligence che perlopiù diffondono propaganda e disinformazione. Per favore, fate lo stesso in Paesi come l'Italia, rendeteli pubblici: in questo modo anche l'uomo della strada non pagherà più per ricevere quella propaganda. Questo è quello che vi chiedo: distruggete queste reti dell’intelligence nei media, nella politica e nella finanza.

Blog: qualcuno ha insinuato che ci siano grandi interessi sovranazionali dietro le sue confessioni. Come risponde a queste accuse?

U. Ulfklotte:Nessuno mi ha mai chiesto di scrivere questo libro, tranne un giornalista, che è appena mancato, a oltre novant’anni di età. Ho deciso io di scriverlo, non nell’interesse di qualche gruppo, non per denaro o per fama o per altri interessi, perché se consideriamo quello che potrebbe succedere se mi denunciassero, andrei in prigione per il resto della mia vita, se solo una frase di questo libro non fosse corretta. Ho scritto questo libro non nell'interesse di altre persone o altri gruppi, l'ho scritto perché ho avuto tre infarti, il mio stato di salute non è buono, sono stato un corrispondente di guerra e i miei medici dicono che non mi resta molto da vivere, pertanto ho scritto questo libro perché volevo avere la coscienza pulita e lasciare questo mondo con un messaggio, quello di non seguire il mio esempio, manipolando e imbrogliando le persone nell’interesse di piccole élite che vogliono solo arricchirsi, tradendo tutte le persone coraggiose che ci sono là fuori. Grazie. Passate parola!" Udo Ulfkotte

17 Nov 2014, 18:25 | Scrivi | Commenti (303) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 303


Tags: Bellagio, beppegrillo-passaparola, Cadenabbia, CIA, corruzione, Frankfurter Allgemeine, germania, Konrad Adenauer, liberà di stamapa, passaparola, Rockfeller, ulfkotte

Commenti

 

Anche i giornalisti italiani dovrebbero fare outing!!!

daniel wedi korbaria 22.01.15 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Che ci fossero questi sistemi demenziali e ingiustificabili credo ne fossimo tutti al corrente. Ma arrivare a questi livelli e una situazione DRAMMATICA. Forza Grillo, perché' stai combattendo contro i mulini a vento. Io nel mio piccolo ti voto e ti cerco proseliti ma come dice un detto modenese: " Io canto gli stornelli sovra na vida, parler con di caion l'e' sol fadiga". Auguroni dal capitano.

Luciano Barberini 20.11.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma la vogliamo piantare di avallare le farneticazioni di tutti i paranoici complottisti de 'sto mondo?
E' noto che Ulfkotte è un fuori di testa - un Magdi Allam tedesco, con lo stesso saltabeccare da una religione all'altra, da un partito o un movimento all'altro.


Beppe proprio per quanto su esposto devi ripeto devi permettere agli eroici si eroici senatori e deputati del movimento di poter andare in tutte le trasmissioni professioniste del falso per dire quello che il movimento fa per questo popolo sordo a qualsiasi appello fatto all'interno delle mura di luoghi istituzionali, devi, devi farlo per il bene del popolo che crede in voi.

giancarlo busso 19.11.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

(Sono entrata in quei palazzi proprio per questo ma il sistema tanto perfetto ha fatto si che oggi nella stessa periferia che mi ha visto crescere io venga percepita come una "politica"). Cittadina Paola Taverna, le scrivo riguardo al disagio e all'amarezza che ha provato di fronte al comportamento di quei "cittadini", che l'hanno percepita quale politica, mentre voleva sentirsi parte e condividere i loro problemi quale semplici cittadina. Lo stesso è capitato anche a Beppe quando è andato a Genova, in seguito all'alluvione, e con questo credo che al punto in cui siamo d'irreversibilità, qualunque cittadino che si interessi della cosa pubblica viene percepito come quelli che da sempre ci hanno governato. Considerata la distanza ormai siderale che c'è tra le Istituzioni e i cittadini, credo che il compito del movimento sia molto arduo, e ricucire lo strappo determinato dalla politica dei partiti, e fare in modo da avvicinare quanto più è possibile i cittadini alla vera democrazia facendoci diventare parte attiva del governo della cosa pubblica, considerandone direttamente le istanze dal basso, non è semplice. La cittadinanza attiva che ciascuno di noi dovrebbe esercitare quale appartenente alla comunità, è difficile da percepire come dialogo diretto democratico, tra cittadino e rappresentante nelle istituzioni. Quei cittadini da lei incontrati sono stati governati dai partiti, e per loro è impossibile pensare di autodeterminarsi e di contribuire allo sviluppo ordinato della nostra società, e pensano sempre al politico quale dispensatore di favori o che dia soluzioni ai problemi in modo autoritario calati dall'alto. Quando incontro i cittadini a cui rivolgo l'invito di riappropriarsi del proprio destino e di farsi parte attiva del movimento, provo le stesse difficoltà. Le posso garantire che anche noi attivisti e simpatizzanti del movimento, siamo percepiti nello stesso modo, quindi le rivolgo l'invito a non amareggiarsi i e dar retta solo alla sua coscienza.

Vincent C. 18.11.14 21:52| 
 |
Rispondi al commento

cosa dire ... nulla. Se permane l'ostracismo mediatico è inutile ogni considerazione. Onesto il coming out, ma qual'è il risultato?? Esattamente quello previsto: oscuramento totale....
Che dire ... tutto uguale per la gente, nulla di diverso (ahimè) per chi s'informa in internet.
Se non ci adoperiamo per diffondere l'informazione della rete ecco che non cambia nulla.
Dipende da noi.

Fabio B., Trieste Commentatore certificato 18.11.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Un po fuori dal tema, ma non troppo, mi piace ribadire come sia assolutamente necessario che da SUBITO si cambi l'attuale strategia di superiorità e strafottenza nei confronti di un sistema televisivo marcio e corrotto. Il M5S DEVE necessariamente sporcarsi anche mediaticamente e andare DI CORSA in tutti o quasi tutti i talk (forse Formigli fa troppo schifo per andare nella sua trasmissione) che dove ci frantumano le palle ogni giorno con cazzate pazzesche. Cazzate che solo i nostri ragazzi possono smontare. Dobbiamo cambiare l'opinione falsata che larga parte di italiani ha sul Movimento 5 Stelle ! Avete visto quello che è successo ieri a Paola Taverna ? Deve essere formato un nostro staff mediatico aggressivo e prontissimo a rispondere per le rime a tutte le schifose menzogne che ci sbattono quotidianamente in faccia e davanti a milioni di telespettatori. Parecchi dei nostri ragazzi sono in grado di far questo. Quindi riassumendo bisogna insistere con Beppe e Casaleggio per formare questo STAFF MEDIATICO AGGRESSIVO che possa andare in qualsiasi Talk e far fare figure di m.... a chicchessia ci contraddica con menzogne e falsità. E chi se ne frega se poi gli aumentiamo gli ascolti ! Volete mettere la grande soddisfazione di vedere certi tromboni e certi disonesti ridicolizzati dai nostri Deputati ? Sarebbe uno spasso e un divertimento unico !!!

Clark R., Palermo Commentatore certificato 18.11.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che proprio tutti i giornalisti fanno disinformazione.
Io, (essendo analista finanziario indipendente e saggista), sono da 3 anni corrispondente economico x la SBS Sydney, un grande network che trasmette in 74 lingue per gli immigrati in Australia da tutto il mondo, e la mia rubrica del sabato di 16 minuti su economia e finanza è seguitissima dagli italiani che lavorano là proprio perchè sono un indipendente e posso permettermi il lusso di dire sempre la verità su Draghi, Renzi, Euro, FMI, default e quanto altro. E devo dire a onor del vero che il network non mi ha mai censurato una parola in tre anni. Si vede che sono più seri che in Europa. Ma anche io ci metto del mio per essere obiettivo ed informato.
Enrico l'analista

enrico l'analista 18.11.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Una volta c'era il ministero della propaganda, adesso c'è l'intelligence.
Comunque i cittadini pagano per farsi disinformare.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.11.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche la RAI ci massacra ogni giorno con lunghi spot documentari a favore dell'Europa e dell'Expò....Ma chi paga tutto questo????

antonio codari 18.11.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

" Alle catene del servilismo
del Potere..Udo Ulfkotte ha scelto la libertà"....
W gli uomini liberi!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.11.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Udo Ulfkotte giornalista tedesco che ti sei pentito di essere stato al soldo dei filoamericani a 20.000 dollari. Beh se ti rimane poco da vivere hai fatto bene a scrivere il libro. I giornali italiani come Repubblica Corriere della Sera La Stampa etc. sono al servizio dei "poteri forti" e prendono anche i finanziamenti pubblici per le fandonie che scrivono. La RAI - MEDISET etc. rispondono all'ebetino ed allo psiconano (lottizzazione dell'informazione). Siamo al 49° posto al mondo per libertà di informazione. Tanto se sono in tutto 85 i "ricchi" del mondo, gli auguriamo che i loro quattrini se li spendano tutti in "farmaci" e "terapie". E poi chi è "complice" di questi reconditi poteri forti (Massoneria - Gruppo Bilderberg etc. - Monti, Letta, Renzi e chi ne ha di piu' ne metta) si "permette" di "condonare" 98 miliardi di Euro ai gestori delle "Slot Machine". E già gli "foraggiano" le campagne elettorali. A quelli che vanno a cena con l'Ebetino a 1000 euro procapite gli consiglierei di non finanziare il PD, ma quei soldi di devolverli in beneficenza.... Non fiori ma opere di "bene".

Cosimo Cannalire 18.11.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il moVimento 5 Stelle si è impoverito di gente di valore...oggi il M5S è più debole...se perdiamo il tessuto attivo e onesto il M5S si amalgamerà alla feccia...w l'Italia

Gabriele B., Lucca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.11.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE IN TELEVISIONE! ANDATE ALLA GABBIA! ANDATE DA FORMIGLI! ANDATE UN PO' DOVE CAZZO VOLETE, MA ANDATE IN TELEVISIONE! LA GENTE HA BISOGNO DI VEDERVI PESTARE DIALETTICAMENTE QUESTI PORCI DEL PDELLEMENOELLE, HA BISOGNO CHE FACCIATE LEGGI E INTERVENTI GIUSTI, MA ANCHE CHE UMILIATE PUBBLICAMENTE 'STI MAIALI. ABBIAMO BISOGNO DI EROI QUANTO DI POLITICI CAPACI.
ANDATE IN TELEVISIONE, CAZZO!

Mark Fresca 18.11.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Po tradito dalla Lega: Un progetto per la valorizzazione del Grande Fiume.
Servivano a questo 180 milioni di euro stanziati sotto il Governo Prodi. Ma l'attuale esecutivo ha deciso di dirottarli altrove. Un sacrilegio del Carroccio.

http://www.viaemilianet.it/notizia.php?id=3858

Beppe, M5S,
ci fate sapere come sono stati utilizati?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Se a distanza di un mese è stato riproposto lo stesso Post significa che il tema è veramente importante: IL CONTROLLO DI QUESTA UNIONE EUROPEA E DI QUESTA NATO SULLA STAMPA. Il giornalista tedesco può parlarne essendo stato a libro paga e minacciato se non scriveva a favore dei suddetti centri di potere sovranazionali. Soltanto adesso, alla soglia della morte, lo rivela come notizia di prima mano. Non capite la valenza delle sue informazioni? Io sì.
Per questo dico: non possiamo prendercela con i giornalisti che "hanno famiglia" e "devono portare il pane a casa". Come tutti. Capire questo meccanismo infernale di controllo, distinguendo il male dal bene, è la parte più difficile.
Ieri sera, a Tor Sapienza, mi ha fatto male vedere aggredita verbalmente da una signora, la Cinque Stelle Paola Taverna. Purtroppo quella signora ignora tutto questo e se la prende proprio con chi sta cercando di salvare il salvabile in una Italia verso il fallimento.

M. Mazzini 18.11.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Interessante questa analisi,però il danno è stato fatto ed ha provocato molti morti,soprattutto il sistema ha alimentato lo sfacelo della società intaccando le fondamenta della Nazione ed è per questo che siamo ridotti in questo stato senza speranze.I fatti confermano che è la Piramide del potere marcio,se non fosse così non avrebbero mai permesso che il malcostume piantasse le radici della gramigna;quindi è comprensibile la compattezza dell’ammucchiata,perché se cade uno crolla tutta la Piramide delle tre Repubbliche.Questa cinica e crudele realtà ci aiuta a capire il Perché hanno innalzato Renzi.Però,come si può credere ancora a Renzi dopo la presa per il Culo delle Primarie che non ha rottamato nessuno?Anzi ha insistito per nominare Violante e non ha mantenuto una promessa,in più ha spartito le poltrone come da copione!Certamente queste tragedie dovute alla Malapolitica aggiunte alle teste
tagliate sono manna per il vero Dio gestito dai padroni del mondo,aiutano a far leva sul pietismo per mantenere al potere i governi imposti e sostenuti dalle grandi ammucchiate.La cosa più cinica e sadica è:per coprire gli affari di famiglia e il loro fallimento di governo (basta vedere come siamo ridotti), hanno preteso di esportare il loro sistema,imponendolo con le guerre mascherate.Se non avessero fatto le guerre mascherate distruggendo Nazioni,seminando morte,odio,guerre civili non sarebbe mai nato il Mostro Isis.Unica certezza: “Isis e Teste tagliate sono Manna per i guerrafondisti mascherati”!Il governo disarma le forze dell’ordine perché ha paura che la rabbia si trasformi in rivoluzione anti Casta,però nonostante i morti che hanno causato,Nazioni distrutte che hanno fatto crescere il mostro Isis,la Casta imperterrita continua a fare le guerre mascherate e far morire altri popoli oltre al suo.Il bello è che si fanno vedere che vanno a messa.Solo il risveglio dei generali Russi può fermare la strafottenza dei guerrafondaisti mascherati responsabili del mostri Isis.

agostino nigretti 18.11.14 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Solo il risveglio dei generali Russi può fermare la strafottenza dei guerrafondaisti mascherati responsabili del mostri Isis e della instabilità mondiale.Dopo l’umiliazione che il G20 e l’ONU hanno dato a Putin e alla Russia,cosa aspettano ancora i Generali a intervenire in difesa dei filorussi e di chi ha creduto nella Russia?Facciano quello che avevano detto nel 96,è ora di porre fine a questa agonia,quindi usino l’arma strategica come aveva fatto Stalin contro i Nazisti,poi vedremo cosa faranno tutti i protagonisti delle guerre mascherate e i loro sostenitori.Sicuramente è meglio subito una vera guerra che non questa lunga agonia.Basta mangiare merda è ora di reagire.

agostino nigretti 18.11.14 07:53| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il nuovo isee, continua il martellamento contro chi ha fatto dei sacrifici una vita ,per avere una casa!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 18.11.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento

E che cavolo, uno non dice nulla, "e perché non dite nulla"
Dice tutto " e chi lo muove?"
Ma la finiamo di vedere complotti ovunque?
La base chiede confronti e vuole informazioni corrette, se i nostri vanno ogni tanto in TV a dire le cose come rivelazioni tipo questa, noi possiamo solo essere contenti.
Ci facilitano il compito di relazione con la gente.
Ricordate che ogni spazio perso da noi viene guadagnato da Salvini e Meloni ecc.

francesco carà, trecate Commentatore certificato 18.11.14 05:57| 
 |
Rispondi al commento

@Stirner 23,06

Misterioso e complicato il processo intellettivo umano che dinanzi ad un'azione, ci fa chiedere per quale motivo quell'azione è stata pensata e poi realizzata, allontanandoci così dall'importanza dell'azione stessa, scatenando quindi il Dubbio.
Non esiste scienza che possa produrre risultati definitivi, cosi come gli uomini non partono da considerazioni induttive ma da modelli mentali speculativi che formano la guida alle loro esperienze, mediante un irreversibile processo di tentativi ed errori.
Se Udo ha ritenuto informarci di ciò, non mi chiedo cosa lo ha spinto a farlo, prendo atto che ciò che mi ha comunicato rappresenta ciò di cui ero convinto.
A me interessa la prova, ricercare le motivazioni interiori o materiali per cui lo ha fatto, non aggiunge né toglie nulla alla mia conoscenza del caso.

Notte.

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.11.14 02:31| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna. Corruzione a livelli mai visti. Senza pudore

Notizie informatica Commentatore certificato 18.11.14 01:44| 
 |
Rispondi al commento


Fino a quando si riuscirà a mantenere lo scontro entro i limiti parlamentari?
Forze occulte sovranazionali stanno preparando il terreno allo scontro sociale, per autorizzare lo stato di polizia.
Il Partito Unico di Governo non governa più nulla, le decisioni vengono prese altrove, il nemico non è interno al nostro paese ma è oltre, quello che sta accadendo è la prova che il processo di sottomissione è quasi alla fine, manca solo l'ufficializzazione del commissariamento da parte del FMI che avverrà a gennaio dopo che Napo si sarà dimesso, poi sortiremo la stessa fine della Grecia.
Inizieranno con il canone rai nella bolletta dell'energia elettrica, sarà la volta poi delle privatizzazioni dei servizi sanitari(usl, enti ospedalieri), dei servizi di istruzione(scuola, università), dei servizi pubblici(acqua, luce, gas), infine dei servizi di polizia(Ps. CC. GdF.VdF. Polizia locale, etc.etc).
Le multinazionali del capitalismo marciano con ordine, ora noi, poi tramite l'Europa, mostrando i muscoli con le sanzione alla Russia, sarà la volta della tanto contesa Ucraina.
Siamo ancora in tempo per fermare questa nuova forma di schiavismo ma anche per non doverci chiedere un giorno, E' QUESTO QUELLO CHE VOLEVO? chiediamocelo oggi e non domani quando i giochi saranno conclusi, facciamo quindi ognuno la nostra parte.
Beppe, altre elezioni non servirebbero a nulla, perchè tu sai come sono andate le cose nelle ultime Europarlamentarie.

Uno di via dei Volsci, -Roma- Commentatore certificato 18.11.14 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari responsabili del movimento 5S non è possibile continuare ad accettare l'apartheid mediatica e continuare a far apparire solo loro sui media!!!!SI DA L'IMPRESSIONE DI ESSERE ASSENTI DALLE PROBLEMATICHE DELLA SOCIETA' ......ED INUTILI!!

terenzio eleuteri 18.11.14 01:19| 
 |
Rispondi al commento

...è lo stesso Stato paradossalmente e a parfum di vomito, che finanzia i trombettieri affinchè vi sia filtro, parzialità, caciara o insabbiamento del reale accadere. I giornalisti hanno colpe storiche, coscienziose, condizionanti ma relative; sempre avvinghiati (a qualsiasi livello) al cadeau della conferenza stampa o al benefit d'un colloquio più intimo col capataz d'occasione (filigranato o carrieristico, sia lo sgraffignare). E ancor più famelici (e vulnerabili) se casualmente testimoni o narranti una realtà importante possibile da mistificare, deformare, tramandare artatamente ai contemporanei e ai posteri (come nei casi accennati dal post). Sono poveri cristi, comuni a qualsivoglia categoria ( con ovvie relative, più o meno numerose, eccezioni), che però esercitano credo inconsapevolmente un ruolo diventato più grande di loro (contromisure dignitose, a 'evitarli', ci sarebbero). Il virus, comunque, resta sempre alla radice

homofaber 18.11.14 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Proporzionalmente agli interessi dello specifico ramo d'informazione (oltrechè al contesto d'epoca) il giornalismo stampato o di grammofono e poi by faccione tv, è sempre stato così: parziale, condizionabile, strumentalizzabile, acquisibile: per sua fragilità umana o diktat di regime o di editore (ora molto più sensibilmente, poichè i moderni proprietari non vivono della precipua attività come primo pane- quindi della vendita del prodotto e relativa fattura competitiva - bensì degli infiniti interessi paralleli pubblicamente invisibili); od anche per obbligo verso il finanziatore di Partito (gli estinti - apparentemente - 'organi ufficiali': ricordate l'Avanti, l'Avvenire, il Secolo d'Italia o... l'Unità?) così come per affiliazione a gruppo conglobante e dettante linea (più o meno programmatica) o finanziatori occulti e tant'altro ancora, poco ossequiante la libera informazione. In ogni caso - oggettivo, onesto, quasi mai considerato- il tutto di proprietà privata, non necessariamente dovuta ad etiche e modus operandi pro populo così come a scrupoli e doveri istituzionali di corretta informazione (conoscete ditta, impresa, s.p.a di grasso cabotaggio, che sia corretta verso il popolo?). Per questo è inconcepibile oltrechè vergognoso, il finanziamento statale a queste società (proprietarie di quotidiani, periodici, tv, radio, agenzie) dagli interessi smaccatamente privati (e teoricamente non esecrabili per la loro specifica natura tendente al lucro). Il dramma vero, è che dovrebbe comunque esistere un servizio di informazione statale, riconducibile alla tv nazionale (per la quale appositamente paghiamo dazio) in grado di garantire un aggiornamento giornaliero e soprattutto franco dell'attualità, degli eventi, del divenire dentro e fuori dal Paese. E lo Stato foraggiante i media tutti privati, dovrebbe comunque pretendere un corrispettivo al dorato elargire: ovvero un informare serio, equidistante e il più possibilmente aderente agli eventi. Senonchè, è lo stesso

homofaber 18.11.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento

***

è già un po' che passo parola,

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=7gSRg_zoBgA#t=9527

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=VZa3HoAP6B4#t=5346

e solo per iniziare l'esplorazione ...

***

informazione manipolata
sai che novità

:(

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.11.14 01:14| 
 |
Rispondi al commento

si puo sapere il titolo del libro, la casa editrice e se e' in vendita in italia?

gian 18.11.14 00:54| 
 |
Rispondi al commento

interessante

molte accuse, ma nessuna prova. Perche' bisognerebbe credere a questa persona?

le sue accuse si riferiscono poi in gran parte contro gli USA. Cosa c'entra l' UE ?

gerbert g. Commentatore certificato 18.11.14 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè comunque facciamole + corte altrimenti ci addormentiamo

a.bian 18.11.14 00:53| 
 |
Rispondi al commento

L'apparato digerente ha il compito di introdurre, digerire ed assorbire i principi nutritivi contenuti negli alimenti eliminando i residui non utilizzabili per il proprio metabolismo, sotto forma di feci.

hm hm 18.11.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Stasera Scanzi ha scoperto l'acqua calda. I contestatori della Taverna forse non vanno sulla pagina facebook di Di Maio o di Di Battista. A Tor Sapienza hanno costretto la senatrice 5 stelle, Taverna, a dire io non sono una politica. La colpa sarebbe proprio della comunicazione 5 stelle, che la gente sa essere un partito ma non sa quello che vuole. E non lo sa perchè non lo comunica in televisione. Un genio Scanzi! L'ha capito anche lui! Contro il suo interesse, perché un 5 stelle gli ruberà l'ospitata dalla Gruber, Andrea ci dice di andare in Tv. Perché per la > parte degli italiani noi siamo stati protestanti antipolitica, antisistema ma tutti i voti presi da Grillo (noto alla gente grazie, guardacaso , a decenni di TV) non si sono tradotti in niente.

Piero Calabrese 18.11.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio ti benedica Udo. Hai avuto il coraggio di rivelare a tutti noi una realtà che potevamo intuire, ma che non potevamo afferrare. Grazie a te tutto sarà più facile anche per noi che non siamo giornalisti. Più nessuno potrà zittirci con la scusa che le loro bugie sono scritte sui giornali.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.11.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Gli abitanti di Tor Sapienza cacciano i politici, compresa la Taverna, sindaco in testa. Bene. Tutti d'accordo?

Domanda: e perché la Meloni (addirittura ministra con il governo Berlusconi) no?
Risposta: perché, se è vero che i problemi di Roma sono gravi ed innegabili e l'abbandono di Tor Sapienza e di tutte le periferie vergognoso, la gazzarra e gli scontri sono stati organizzati dai suoi camerati orfani di Alemanno. Altro che cittadini in lotta! Buffoni.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 18.11.14 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Ad Arturo Arti dico che l'Ordine dei giornalisti conta come il due di coppe, è inutile anche parlarne. A Ino Lino dico che la Taverna doveva rimanere a casa, rispettando quello che era il desiderio dei contestatori. Era evidente che sarebbe andata a finire in quel modo.
Buonanotte.

Franco Mas 18.11.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

capisco la rabbia dei residenti,e normale.il mio sostegno morale alla taverna,l'unica e dico l'unica che si presenta a tor sapienza per chiedere di venire in comune(questa dovrebbe essere la notizia)per portare i cittadini abbandonati dalle istituzioni nei palazzi.se fosse vero che qualcuno delle persone che ha fumentato la protesta e del pd dovremmo indignarci e incazzarci perche' penso che non solo gli piace il potere che gestiscono in modo scellerato e inconpetente ma sono anche sadici per come arrivano a far soffrire il popolo italiano.grazie m5s

CRISTIAN D'AVOLA 18.11.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dolcezza e rabbia di una generazione che ha pagato per le sue idee, ma, ha ancora voglia di lottare.


Lentamente Muore.


Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno
gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente
chi evita una passione,
chi preferisce il nero sul bianco
e i puntini sulle "i" piuttosto che
un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso ,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro
chi non rischia la certezza per l'incertezza
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli
sensati.

Lentamente muore
chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna
o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento
di una splendida felicità.


Martha Medeiros


http://www.youtube.com/watch?v=77AkbWGLQP8


embè? e me s'è rotto er paracadute no?? :))))


non capisco questa vostra insistenza sul alcuni portavoce
o siete giacobini dentro o ci fate
è totalmente controproducente non hanno subito alcuna selezione se non la pensata di esserci prima di voi
voi magari l'avete avuta prima di loro ma avevate impedimenti dovuti al caso che ve l'hanno impedito
non c'è alcun merito in questo e quindi non lo potrà vedere nessuno
forse voi vedete gli asini che volano oppure sono io che ci vedo poco
tutto può essere, spiegatemi..

jean paul marat 18.11.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzacci vi lascio la buona notte

********************************************
"Venti di cambiamento continuano a soffiare"

eric burdon - Winds of change

✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩

da σℓ∂ ∂σg

old dog 18.11.14 00:00| 
 |
Rispondi al commento

"Er Gelido" è di Tor della Sapienza...informatica associata. :DD

(A)rj 17.11.14 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Tv e non Tv ..io che non sono un tifoso della tv...specialmente i talk.....direi che pero' qualche intervistina ai nostri...non sarebbe poi male.
Tutto vero gli esempi di chi ha deciso che il mov non deve andarci.
Però è anche vero...che non andarci totalmente..come stà avvenendo...non è che i nostri sondaggi (se veritieri)...siano in supercrescita..!!!!!!
Se la ricetta fosse giusta della "non tv totale", cacchio qualche risultato in termini di aumenti del consenso...ci dovrebbero essere, ma non ne vedo.
Ma allora.................. ???????

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.11.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, guardate questo video.
http://vimeo.com/31762541

Roberto Santi 17.11.14 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho i capelli bianchi, se penso al giornalista Mino Pecorelli, ammazzato come unc ane per un inchiesta che toccava Belzebù in persona,se penso ad Ilaria Alpi ed alla sua inchiesta che toccava il grande smercio di arm e poi Cosimo Cristina ucciso dalla mafia come Beppe Alfano mi sembra di vivere in un paese al contrario, dove la grana e la fama vanno a questi INFAMI PENNIVENDOLI.

Ma scusate, se dimostrato che un giornalista scrive questo o quest'altro PERCHE' PAGATO da lobby o enti o nicchie, NON LO SI POTREBBE CACCCIARE DALL'ORDINE?


La Taverna è stata contestata perché purtroppo ormai è famosa per colpa della televisione, non perché in quanto politica. Hanno contestato il volto noto, non la senatrice. Questi sono gli effetti collaterali della telepatologia. Vadano figure di secondo piano e sconosciute e per favore, non esponetevi più allo showbiz televisivo, ci perdiamo automaticamente in credibilità e otteniamo l'effetto opposto. buon lavoro.

ino lino 17.11.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Comunicazione, giornalistica o televisiva, è indirizzata da chi gestisce il potere, è sempre stato così ed è inutile meravigliarsene. E' quindi controproducente che le opposizioni rinuncino alle presenze televisive che vengono loro concesse, perchè questo aiuta il potere a tenerle nascoste, avallando una evidente "anomalia" democratica. Se davvero vogliamo correggere le distorsioni del potere, prima conquistiamo il potere. Fare il contrario è impossibile.

Franco Mas 17.11.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UDO IL PENTITO; MA PERCHE' SI E' PENTITO? COSA LO MUOVE?

Vorrei chiedere ad ognuno di voi, se potessi, cosa ne pensate della legge sui pentiti.

Intanto chiariamo come funziona.

Se un individuo, che é parte di una associazione a delinquere, ha commesso crimini, soprattutto importanti ed atroci che non sono ancora stati scoperti, oppure è a conoscenza di altri crimini commessi ancora non chiariti, nel momento in cui ritenesse opportuno per lui di "pentirsi", gli verranno concessi privilegi che possono arrivare anche ad ottenere una nuova identità, uno stipendio e l'impunità sui delitti commessi.

SI TRATTA DELLA FAMOSA LEGGE SUI PENTITI.

Ora, affinché non si possa pensare che UDO comincia a dare i buoni consigli, quando non può più dare il cattivo esempio, io vorrei sapere qual'è il vero motivo del suo "pentimento".

Lui dichiara:

"Ho smesso di scrivere come giornalista, mi sono fatto un esame di coscienza e mi sono reso conto di vergognarmi, perché come giornalista ho tradito i miei lettori"

Ma perché si è fatto ora un esame di coscienza? E' caduto da cavallo come S.Paolo? Cos'è successo dopo anni di tradimenti e infamie nei confronti dei suoi lettori? Ha fatto un viaggetto a Lourdes?

Lui afferma che quasi tutto il sistema dell'informazione funziona così! Cosa facciamo? Come ci regoliamo con tutti quei giornalisti che non sono importanti come UDO e che non hanno tanti episodi importanti da denunciare?
UDO può pentirsi, avendo denunce importanti da fare; il piccolo giornalista che per anni si è venduto per un tozzo di pane e che non ha episodi eclatanti da raccontare, come farà a pentirsi?

INSOMMA, SE SEI STATO UN GRANDE CRIMINALE PUOI PENTIRTI PERCHE' I TUOI CRIMINI HANNO UN VALORE ELEVATO. IL PICCOLO CRIMINALE DI PROVINCIA CHE HA VISSUTO SOLO DI VIGLIACCATE DI POCO CONTO A LIVELLO NAZIONALE O MONDIALE, POTRA' ESSERE SOLO DENUNCIATO DAL SUO CAPO, PERCHE' LUI NON SA COSA GIRAVA SOPRA LA SUA TESTA, COME INVECE CONOSCE UDO!

VA BENE COSI'? CHIARO?


Ieri, oggi e domani pure..., purtroppo è accaduto in passato, accade oggi e accadrà in futuro... in tutto il mondo, nessuno escluso, dai "piccoli" ai "grandi", dai singoli individui alle masse. Tutto è stato scritto, fatto, detto, falsato ed obliato e così sarà purtroppo anche in futuro, sempre e solo a LORO immagine e somiglianza, sempre e solo per il LORO sporco interesse personale, sempre e solo per il loro business o affari privati (come si dice oggi nell'italiota, la lingua di adesso) o in qualsiasi altra lingua o dialetto del mondo...-
L'Italia ne è zeppa di queste falsificazioni con l'appoggio di quegli organismi putridi internazionali ormai in stato avanzato di decomposizione, ma comunque ancora tenuti in vita "natural durante" fino a LORO disintegrazione nei più atroci tormenti. Embè, nessuna pietà per LORO.
I LAVAGGI DI CERVELLO, LE FAMOSE "OPERAZIONI" CON QUEI NOMI IMPOSTI PER UNGERE E SENSIBILIZZARE LE MASSE IDIOTE, CON IL COINVOLGIMENTO DI TUTTI, COMPRESO LA FECCIA DI OGNI LUOGO, PER PREPARARE LE GUERRE, PER PREPARARE LE INVASIONI, PER PREPARARE I GENOCIDI, PER PREPARARE GLI ATTENTATI, PER PREAPARARE I BOMBARDAMENTI, LE ARMI CHIMICHE, I PESTICIDI, I VELENI PER L'UMANITA', ECC., ECC., ECC. alla fine dei tempi, tutte queste tristissime cose ritorneranno sempre al mittente, SEMPRE, soffocandolo ed annientandolo a goccia a goccia nei suoi stessi vizi, nelle sue lussurie e tutto finirà nell'oblio dei MISTERI.
Si può dilaniare tutta la Natura umana, ma essa per ripristinare il suo equilibrio naturale delle cose risorge sempre in modo violentissimo contro gli stessi suoi violentatori.
E' la storia di tutti i tempi, passati, presenti e futuri.
E' inutile creare le muraglie tra L'ALTA CASTA ed il popolo, la ruota del destino gira,
e quelli che prima erano i cosiddetti barbari, poi chiamati briganti, poi definiti terroristi e dilaniati e martoriati fisicamente, moralmente sia in vita che dopo la morte, avranno la loro rivincita e allora guai ai "vincitori"!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non c'è che dire, gli esperti della comunicazione del movimento fanno concorrenza a buster keaton

mario c. Commentatore certificato 17.11.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Non entro nell'odierno tema dato che non ho ancora capito se è Casaleggio o Beppe quello che continua a bloccare l'uscita in tv al M5s . La posizione attuale di stare sempre dietro alle quinte nel mondo televisivo e vivacchiare da convinti solo nel mondo della rete , è un sistema che vi sta veramente abbassando in maniera incredibile l'attenzione di molte persone invertendo in maniera un pò stupida tutti gli steps che avete fatto fino ad ora . E' una storia veramente incomprensibile

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 17.11.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento

2000 euro a pezzo che parla bene degli U_S A oppure della E_U.

questi sono i "giornalisti". un vomito virtuale in faccia a tutti.

meeting a Cernobio per come manipolare le masse.

esiste un programma per i giornalisti - sostenuto e promosso dalla politica italiota..

onestà intellettuale?


no, solo leccaculi, vigliacchi, giuda, merde!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di queste merde di finti giornalisti, il Movimento 5 Stelle non deve cadere nella trappola delle ultime votazioni, seguendo Matteo Renzi e i mezzi del sistema, e i finti sondaggi che hanno depistato la realtà.
Adesso questi sciacalli stanno creando un altro Matteo, poi si servono di qualsiasi mezzo anche dei sondaggi per intrappolare e distruggere le vere opposizioni a questo sistema.

claudio a., verona Commentatore certificato 17.11.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Brava Paola Taverna.
Sola, senza scorta, faccia a faccia con la gente che evidentemente ha votato per i partiti che hanno creato quelle condizioni.
"Cerchi voti", questo ti hanno detto. Per quali votazioni? Quanti voti?
Una ti ha detto "sei qui perchè sei sospesa". Ma guarda, allora segue la politica? Potevi chiederle per chi avesse votato.


GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scorrendo i commenti, ho notato che moltissimi dicono che sarebbe meglio parlare d'altro, magari delle prossime elezioni.
Non sono d'accordo.
O meglio, sicuramente Salvini sta crescendo nei consensi, e questo è un problema, ma la causa è conseguenza della gestione dell'informazione, e quindi il post è pertinente.

Cia, Gruppo Bilderberg, si sottintende alla grande bomba ad orolegeria creata dalle banche d'affari come la Goldman Sachs che lavora per far guadagnare pochissimi sulla pelle dei più, ad ogni costo....

Tutto questo può risultare un po' ostico.
Basterebbe, invece, avere il coraggio di fare esempi più semplici e magari impopolari (tanto se continua così avremo ben poco da perdere):

Perché nell'ultimo decennio gli animali da compagnia (cani e gatti) hanno raggiunto cifre da capogiro?
Perchè ogni volta che si apre un giornale si leggono articoli, anche assurdi, che sponsorizzano la diffusione dei cani in ogni famiglia, a prezzo di un'invivibilità crescente della società?
Perchè si parla soltanto di diritti degli animali (ovviamente domestici, di quelli selvatici non s'interessa nessuno o quasi)?
Perchè vengono imposti ovunque(spiagge,ristoranti,supermercati)?

Perché il giro d'affari del "PET" è pari a 70 miliardi nel mondo, ossia 140.000 MILIARDI di vecchie LIRE.
Il fatturato del cibo per animali, negli USA, è il doppio di quello per l'infanzia.
Ci sono farmaci per problemi cardiaci che costano 7 euro se per gli umani, quattro volte tanto se per animali......
E' assolutamente LOGICO che una massa di "giornalisti", politici, commentatori, ecc. venga assoldata dalle lobbies.

Quando leggo sul Secolo XIX, ad esempio il 10/7/14, a firma Edoardo Meoli, un articolo titolato "A messa con Fido.." che riferisce anche che a Los Angeles in una chiesa ci sono funzioni aperte ai cani con tanto di croccantini distribuiti durante l'offertorio....beh, ringrazio molto Udo Ulfkotte, ma non aggiunge nulla ne' a quello che già sapevo, ne' a quello che ha scritto Orwell

antonella g. Commentatore certificato 17.11.14 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL M5S...è per :
Max doppio mandato .
Diminuzione stipendi parlamentari ,
Rinuncia (come da referendum)...dei finanziamenti ai partiti.
Legge sul conflitto di interessi.
Preferenze su legge elettorale.
Diminuzione pensioni d'oro.
Parlamento pulito.
Una giustizia che funzioni.
Politometro.
Abolizione finanziamenti ai giornali .
TUTTE COSE CHE ALTRI PARTITI NON VOGLIONO.
Ma io che reputo queste riforme fondamentali per il funzionamento della nostra società,......ma a molti italiani cos'è che gli interessa?????
Ma da cosa ci distinguono dagli altri ?
Sono quelle che renzi chiama riforme, che secondo gli italiani occorrono al nostro paese ?
Sono gli immigrati che fan paura ?...
Son gli 80 euro..che attraggono consenso ?
Parrebbe di Sì.
Molti italiani....son superfcialini eh????....
Mica facile convincerli ...a cambiare.

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.


Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.11.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

sono arrivati i maestri della comunicazione "tra le righe" :)
allora vado sono fuori luogo
ciao !

jean paul marat 17.11.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento


Ho fatto questo mio mestiere proprio come una missione religiosa, se vuoi, non cedendo a trappole facili. La più facile, te ne volevo parlare da tempo, è il Potere. Perché il potere corrompe, il potere ti fagocita, il potere ti tira dentro di sé! Capisci? Se ti metti accanto a un candidato alla presidenza in una campagna elettorale, se vai a cena con lui e parli con lui diventi un suo scagnozzo, no? Un suo operatore. Non mi è mai piaciuto. Il mio istinto è sempre stato di starne lontano. Proprio starne lontano, mentre oggi vedo tanti giovani che godono, che fioriscono all'idea di essere vicini al Potere, di dare del "tu" al Potere, di andarci a letto col Potere, di andarci a cena col Potere, per trarne lustro, gloria, informazioni magari. Io questo non lo ho mai fatto. Lo puoi chiamare anche una forma di moralità. Ho sempre avuto questo senso di orgoglio che io al potere gli stavo di faccia, lo guardavo, e lo mandavo a fanculo. Aprivo la porta, ci mettevo il piede, entravo dentro, ma quando ero nella sua stanza, invece di compiacerlo controllavo che cosa non andava, facevo le domande. Questo è il giornalismo.

T.T.

'notte

Path Walker Commentatore certificato 17.11.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Il più bel commento che ho letto sul Fatto (contestazioni dei residenti di Tor Sapienza a Paolo Taverna)

"....ahhhoooòò “Te ne devi annà”.....che stamo in tratativa cor Partito Unico....
....sò trentanni che li votamo, e mò sotto er banco quarcosa ce devono dà......"

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/11/17/tor-sapienza-residenti-a-taverna-m5s-te-ne-devi-anna/312898/

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non occupano mai quartieri tipo Parioli, Navigli ecc? O magari il Vaticano.
O cittadine come Portofino? Sai quante case vuote ci sono in inverno?
Me lo sono sempre chiesto.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

io ho la verità, ok, caro "amico ignoto del blog" peccato che le tue siano false certezze :)

jean paul marat 17.11.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

La propaganda UE sulla (falsa) ripresa della grecia

...
La verità è questa: l’economia ellenica è ormai un deserto sul quale comincia a crescere qualche stanco cespuglio. Per capire basta guardare un po’ di cifre: dopo sei anni durante i quali il Pil ha perso un quarto del suo peso si vede un po’ di risveglio. E ci mancherebbe pure. Più sotto c’è solo il buio della notte eterna. Resta il fatto che la Grecia impiegherà almeno una quindicina d’anni a recuperare i livelli del 2007. Sempre ammesso che la velocità di risalita si mantenga costante. Altra bufala: la disoccupazione cala. In realtà è la popolazione che scende. Oggi i greci sono circa 11 milioni: dall’inizio della crisi gli abitanti sono circa trecentomila in meno. In gran parte a causa della ripresa in grande stile dell’emigrazione. Dunque la disoccupazione scende non per virtù della produzione, ma per la disperazione dei giovani che vanno via.

Vogliamo continuare? I prezzi sono in discesa dell’1,7%, nonostante la caduta dell’euro a 1,24, il disavanzo commerciale è pari a 2,58 miliardi e la produzione industriale scende ancora del 5,1%. Il deficit pubblico è arrivato al 175% del Pil. Di fronte a queste cifre c’è ancora qualcuno che ha il coraggio di parlare di ripresa della Grecia? Sarebbe davvero una boutade.
...
Fra l’altro le previsioni rischiano di essere amaramente smentite: se il resto dell’Europa continua ad andare così male difficile che Atene possa salvarsi. L’amaro risveglio potrebbe arrivare a marzo con la prima rilevazione del Pil 2015.

http://uneuropadiversa.it/quante-bugie-sulla-ripresa-della-grecia/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento

se credete che una mano non lavi l'altra potete fare compagnia a Udo,
se pensate che non abbiano problemi di consenso, anche in Africa o in Russia, nelle scelte dei partner siete degli ingenui
destinati a farvi dominare da quello che ha più chiacchiera degli altri
quello che vi ridurrà in miseria

jean paul marat 17.11.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

@ P. S. (ilmionomenessuno27)

C'è un sottocommento al tuo delle 18:31

saluti da σℓ∂ ∂σg

old dog 17.11.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento

La meloni cavalca l'odio razziale, LE ELEZIONI SONO VICINE E DEBBONO ABBASSARE LA PERCENTUALE DI VOTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE, MEGLIO I LACCHÈ "PRIAPICI VERDI"!!! IL TERRORE PER IL M5S, STA PER ALIMENTARE LA NUOVA ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA LE LOTTE RAZZIALI, LE GUERRE FRA POVERI

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.11.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Taverna non l'ho mai vista in talk, giustamente si diceva che i talk sputtana i parlamentari del M5*.
Adesso è andata nella borgata romana, dopo Borghezio, il sindaco ecc.
Le TV han ripreso Taverna, il sindaco & C. che han fatto una figura barbina.
Ripeto anche la Taverna.

Cornuti e mazziati.
Paolo TV (TV non sta per televisione, ma Treviso, Veneto )

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Udo for President
PS é consigliato da Beppe. Comprategli il libro

amoreeversivo .., roma.., Commentatore certificato 17.11.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INFARTO è BUONO?
(giornalista pentito)

Se questa voglia di liberarsi e scrivere la verità
dipenda dagli infarti non è stato provato. Sappiamo in ogni caso che più ci si avvicina alla morte e più si cerca di correggere gli errori che si sono fatti nel corso della vita. Forse la vita andava vissuta diversamente senza rimorsi? Chissà! Forse è questo il messaggio che "sotto_sotto" ci vuole dare Ulfkotte.

Se in qualche modo si riuscisse a collegare gli infarti al giornalista buono, bhe! vorrei augurare almeno quattro infarti a tutti i giornalisti. E se dopo quattro infarti ai più viene sempre voglia di condizionare la verità a loro piacimento, non auguro niente di buono già dopo il primo.

^_^

Aloha!


p.s.: condizione per l'iscrizione all'albo, l'infarto

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

visto che ormi quella di Udo è una telenovela
io gli propongo di unirsi a me nella proposta di ingresso della Russia nella Ue

per ragioni di mercato non ideologiche

jean paul marat 17.11.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Questa voglia matta di molti, compresi i 5 stelle, di voler vincere a tutti i costi le elezioni, sia regionali che nazionali o comunali, mi da tremendamente fastidio...anzi mi da ai nervi..
Non è questo il senso vero di fare politica, vincere le elezioni...
La politica è proposta, presentazione di idee e di SOLUZIONI riflettute e possibilmente condivise..magari con entusiasmo, gioia o preoccupazione...
Che poi queste idee per le più nobili o misere o scandalose ragioni non siaano condivise dalla maggiorpare degli italiani, nulla toglie sulla bontà o sulla realizzabilità delle idee stesse..


Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perché hanno paura del M5S
Per chi dice che dal blog non arrivano risposte. Per chi è convinto che nel M5S non c’è Democrazia e trasparenza e per chi vuole credere che i Parlamentari del M5S sono solo degli yes-man manovrati da Grillo. Se ancora non lo avete fatto Guardate questi video: http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/11/05/m5s-occupy-palco-ai-parlamentari-perche-non-rispondete-a-domande-su-trasparenza/309079/
https://www.youtube.com/watch?v=39B52q2QMCE

amoreeversivo .., roma.., Commentatore certificato 17.11.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

i giornalisti tendono sempre a sopravvalutarsi un po', alcuni lo fanno anche per alzare il prezzo con i polli dal dollaro facile

jean paul marat 17.11.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

una Grande Proff. di Lettere anni 1972/74, c'insegnò di dubitare sempre di cosa i giornalisti e la stampa ci propinavano.

Riflettere, capire, informarsi e poi farci i Nostri Pensieri e la Nostra opinione, sempre ricordandoci che abbiamo una percezione non del tutto reale di ciò che oggettivamente leggiamo e crediamo, perché limitata da informazioni non verificate da Noi.

Il giornalista Udo, bene, che abbia avuto dei rimorsi di coscienza, ma potrebbe fare anche un doppio gioco, depistandoci da altri ulteriori informazioni e manipolando "nuove verità"

Dubbio amletico.

Alla mia amata Professoressa d'italiano Marisa Miandro di Porto Sant'Elpidio (MC)
con profonda stima e riconoscenza.

Saluti e cordialità a tutti.

Immagina Nuove Realtà. (silvio)

syly d. Commentatore certificato 17.11.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTI SONO I PROTOTIPI DEGLI ITALIANI CHE VORRESTE LIBERARE


http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/17/tor-sapienza-residenti-cacciano-m5s-fate-schifo-tutti-non-vogliamo-politici/1217166/

POVERI ILLUSI!


a volte basta non comunicare per ottenere lo stesso risultato ma gli americani hanno il dollaro facile e fanno così :)
ecco perché ci stanno tutti o quasi tutti perché hanno trovato dei polli che spendono inutilmente :)

jean paul marat 17.11.14 21:53| 
 |
Rispondi al commento

LA LIRA APPARE PRONTA PER IL RITORNO.

Articolo di ieri su The Guardian:

"Lira looks set for comeback
Business Leader: Could Italy be heading for an exit from the euro? It is no longer unthinkable".

"La lira appare pronta per il ritorno.
Editoriale Affari: Potrebbe l'Italia stare avviandosi verso un'uscita dall'euro? Ormai non è più impensabile".

http://www.theguardian.com/world/2014/nov/16/lira-looks-set-for-comeback

Giuseppe B. Commentatore certificato 17.11.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

una RAI libera dai partiti ci permetterebbe di annullare l'effetto 'media di regime' e non ci sarebbero più scuse alla non partecipazione del m5s in TV. Vi prego di mpensare ad un referendum per l'abolizione della legge che trasforma la RAI, entità privata, in entità pubblica. Risolveremmo anche il problema del canone ed il referendum lo vinceremmo a mani basse, facendo un po' mdi populismo sano anche noi. La battaglia contro l'informazione di regime dovrebbe essere la prima. Tutto il resto viene dopo. Come se si volesse andare sulla luna senza sapere costruire il razzo. Stasera Scanzi ad 8 e 1/2 ha scoperto che i contestatori della Taverna a Tor Sapienza, forse non vanno sulla pagina facebook di Di Maio o Di Battista.Che i contestatori che l'hanno portata a dire , lei senatrice , "non sono una politica", sanno del m5s poco più che si tratta di un partito politico . Il geniale Scanzi ha chiosato che i deputati, forse, dovrebbero tornare in TV. Ma noi vinceremo senhza la TV, con l'aiuto del blog e di TZE TZE ed il passaparola su facebook. Noi ed il web contro l'informazione di regime. Ce la faremo. ??

Max Della Serietà, Campi Bisenzio Commentatore certificato 17.11.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, te lo chiedo ancora una volta:manda i nostri portavoce in televisione.Se continua cos'i' finiamo male, ma molto male .E penso che si faccia del male sia ai cittadini sia ai nostri parlamentari che lavorano tanto per niente .no cosi' non va.Mi dispiace , ripensaci ......

Elisabetta deste 17.11.14 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Temo che Salvini verrà votato molto anche al sud, o quantomeno nel centro.
Sono molto interessato al risultato delle regionali in Emilia Romagna.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Udo, se tu avessi proposto l'entrata della Russia (paese europeo) nella Ue, come ho fatto io
allora saresti credibile
così sei solo un gné gné gné come ce ne sono parecchi

jean paul marat 17.11.14 21:34| 
 |
Rispondi al commento

IL CONTROLLO DELLA UE SUI MEDIA.

Bell'articolo, è da quando sono sul Blog che sento di controllo dell'informazione.

Comunque la stampa di regime esiste da sempre, la Chiesa con le altre religioni la usano da una vita.

Più la popolazione alza il tiro, più il sistema reagirà duramente, più interessi economici si toccheranno, maggiore sarà la loro reazione.

Oggi Draghi annuncia, difficile la ripresa, la BCE è pronta ad acquistare titoli di stato.

No dico, la BCE compra un altro pezzo del nostro debito pubblico?

Cioè, alla fine sto caxxo de debito lo pagamo due volte!

La BCE già stampa l'Euro e lo presta alle banche che lo prestano allo Stato che vende alle banche i suoi titoli!

Non ci capisco più un caxxo, fanno fuori anche i loro intermediari?

Adesso ci vogliono "acquistare" direttamente, che se magari non abbiamo soldi per gli interessi si prendono spiagge e opere d'arte, magari Pompei che crolla?

Qui serve una Banca d'Italia al 100% Pubblica!

Ci si stanno comprando a pezzi, a due spicci, strozzati dagli interessi sul debito contratto.

Le parole di Draghi non mi confortano come confortano la borsa, le parole di Draghi mi inquietano, me fanno sta preoccupato!

Comunque la missione Euro è europea, è lì che si decidono le sorti della moneta unica, se partono contro l'Euro altri Stati sono caxxi, e loro lo sanno!

Buona notte un caxxo, tempo da cani e tempi difficili, pieni di fango e sommersi di merxa!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molte persone inneggiano ad una rivoluzione per ripristinare giustizia e bellezza. (O almeno spero che i fini degli inneggiatori siano, più o meno, questi).

Se penso alle rivoluzioni e al sangue buttato per ideali anche belli e poi ai risultati esattamente opposti sortiti da quei bagni di sangue, mi chiedo come si fa ad inneggiare a morte, sangue e scannamenti vari per la giustizia, la bellezza ... magari anche per la bontà ...

Qualcuno potrebbe dirmi come si fa a coniugare gli scopi giusti della rivoluzione con i mezzi sanguinari per arrivarci?

Forse il mezzo migliore è proprio questo intrapreso dal Movimento ed è per questo che bisognerebbe appoggiarlo senza troppe critiche pretestuose.

Molte volte dei supporter del movimento assomigliano a dei bimbi viziati ai quali la mamma (il movimento) non ha comperato il giocattolo voluto ma, semplicemente, uno diverso.

Ma se la mamma non ha i soldi per il giocattolo voluto e comunque si sacrifca comperando un giocattolo, noi adulti bimbi non potremmo fare un passo (anche noi) verso di lei?

Tempo per gli scannamenti ne avanza sempre e comprendo bene che fare le cose senza scannarsi è MOLTO più difficile.

Ma se fino ad oggi le "LINEE DI MINOR RESISTENZA" (ovvero le politiche semplici e semplicistiche) di questa classe dirigente hanno prodotto questo schifo, perchè proprio noi dovremmo seguire le stesse linee e non quelle più complesse che promettono risultati migliori?

Per avere un'Italia migliore non ci vuole una SEMPLICE rivoluzione violenta, bensì una complicatissima Rivoluzione pacifica ...

Buonasera.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 17.11.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

o.t. Per Luca
Ti chiedo scusa non mi sono espressa bene
Ma spesso io devo fare da filtro e passa parola
Di post e commenti avendo tutte le 24 ore disponibili
per chi è impegnato a fare altro
Spesso oltre al post ci sono dei commenti con informazioni
utili o dei l'inc interessanti

Rosa Anna 17.11.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che certi giornali ed editori stiano impiegando dei robot per confezionare i loro articoli spazzatura è, in fondo, anche una cosa positiva: tanto molti editori trattavano già i giornalisti alla stregua dei robot, sfruttandoli e pagandoli una miseria o non pagandoli affatto, almeno se useranno i robot veri per quel poco tempo che rimane loro prima di estinguersi, qualche essere umano si potrà salvare dalla precarietà più nera e avrà il tempo e le risorse mentali per sviluppare idee migliori di quelle che avrebbe dovuto confezionare per l’editore schiavista.
Certo però che anche i robot hanno una loro dignità, quindi a far scrivere certi articoli pilotati si fa prima a utilizzare un umano venduto ai partiti o a qualche Stato straniero. Un robot, di fronte a certe richieste immorali entrerebbe sicuramente in tilt.

P.S. Imperdibile il video di Renzie mentre durante un incontro bilaterale a margine del G20 in Australia cerca di convincere un ministro locale della bontà del decreto Sblocca Italia:

https://www.facebook.com/ video.php?v=587159401417138&pnref=story

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera.

La cosa nel mondo sta prendendo una piega alquanto strana.

Siamo nel campo della imprevedibilità da un po di tempo e con tale incerta situazione, mi ritrovo, come molte volte nella mia vita, spettatore.

Questo film incredibile che è la nostra vita sta attraversando un momento di alta tensione.

Spaesati, increduli, ci ritroviamo come quegli animaletti da pelliccia che, dopo una vita in gabbiaa, privati con violenza e non curanza del loro mantello, si ritrovano ammassati in mucchi di bestioline sofferenti in attesa della fine.

E forse, proprio questo senso d'impotenza ti fa rendere conto di ciò che sei veramente ... Una lucciola in un universo veramente troppo grande per la nostra presunzione.

La fine del mondo? ... No nemmeno per sogno.

Solo la fine dell'umanità.

Se la vita riprenderà, chissà che ca22o di forma avrà ... Domanda senza risposta.

Mi chiedo ancora:

Ma se domani l'umanità si smaterializza in un nano secondo, chi ci dice che tutte le teorie fin qui enunciate sono corrette?

Bah ... Misteri dell'Universo dei Multiversi ...

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 17.11.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In onore di Chip en Sai

https://www.youtube.com/watch?v=EsVTImENF-Y

Godetevi questo grande musicista ...


;))

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 17.11.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Una breve intervista a Pepe Mujica, presidente dell'Uruguay.

Giornalista: Ci scusi, dei colleghi italiani vorrebbero intervistarlo, devono andare via tra poco, tra 3 ore hanno il volo.

Leo: Siamo venuti in Uruguay per realizzare un documentario sul tema della felicità e ci piacerebbe sapere qual è il segreto per essere felice e se ha un consiglio da dare al popolo italiano che sta vivendo un momento di crisi economica ma soprattutto una crisi di valori.

Mujica: Direi che il primo valore.. ..ci hanno educato in un mondo cristiano che diceva che questa è una valle di lacrime e che solo dopo incontreremo un paradiso. Ma per favore!
Questa non può essere una valle di lacrime, il paradiso è questo, e ognuno lo deve costruire socialmente.
La felicità si ottiene con poco, l’affermazione biblica “nato senza camicia” se la prendi alla lettera è un’assurdità, se ti soffermi sul contenuto credo che la gente ha l’ambizione di possedere troppe cose inutili, troppe rate da pagare, troppo di questo, troppo quell’altro e poi non si ha tempo per vivere, e per vivere bisogna avere tempo per le cose più importanti: qualche amico, la persona che ami, i figli, e poi tutto il resto è quasi superfluo, bisogna dare valore a queste cose.
Bisogna lavorare per vivere, ma non il contrario, non vivere per lavorare. Bisogna tenersi il tempo per vivere perché l’unica cosa che non puoi comprare. Quindi il primo valore è la vita. Si deve insegnare alla gente a vivere appieno la vita, rinunciando agli eccessi materiali, senza vivere alle spalle degli altri, con onestà e facendo comunità, circondandosi di persone che lo vogliono veramente.
Mi sembra che siano le chiavi più antiche, antropologicamente parlando, che l’uomo possiede, soltanto che ci giriamo molto intorno, troppo intorno e rendiamo tutto complicato. Sociologi, teorie, bla bla bla….ma fatemi il piacere!

Continua

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spegnate la TV per il vostro bene e quello del Movimento!
Se il m5* va in TV non fa altro che resuscitare uno strumento del Sistema.
Affossate il sistema...boicottate la TV!
Spiace solo che si debba pagare il canone anche se spenta!
Tanto con il canone ci fanno i cazzi loro!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@….DOBBIAMO DICHIARARE….@ “GUERRA" AI GRANDI RICCHI...
@…TUTTI I GRANDI RICCHI, HANNO EDIFICATO LA LORO RICCHEZZA SULLO SFRUTTAMENTO E SULLA SCHIAVITU’ DEI POVERI, DEI SOTTOSVILUPPATI, DEGLI IGNORANTI, DEI DEBOLI E DEGLI INDIFESI A COMINCIARE DALLE DONNE, DAGLI ADOLESCENTI E DAI BAMBINI CHE VENGONO ESISTENZIALMENTE SFRUTTATI, MANIPOLATI, SPREMUTI, DISSANGUATI, SVUOTATI E IMPOVERITI, SIN DALLA NASCITA, DALLE CASTE, DALLE LOBBY, E DALLE SPAVENTOSE GRANDI DINASTIE INDUSTRIALI, IMPRENDITORIALI, BANCARIE, ECONOMICHE E FINANZIARIE PER ACCRESCERE SEMPRE PIU’ IL LORO GIA’ IMMENSO E DEVISCERANTE POTERE E DOMINIO SU MILIONI E MILIONI DI POVERI DI QUESTO PAESE E DEL PIANETA…BASTA CON QUESTI INGORDI MANGIATORI E SABOTATORI DI VITE UMANE …UN PAESE GUIDATO DA POLITICI E GOVERNANTI NOBILI E SAGGI DEVE DISTRIBUIRE LA SUA RICCHEZZA FRA TUTTI I CITTADINI ELIMINANDO LE GRANDI DISUGUAGLIANZE UMANE E REDDITUALI, LE GRANDI RICCHEZZE E I GRANDI PRIVILEGI DI VITA, E LE GRANDI E INTOLLERABILI POVERTA’…

siamo tutti uguali Commentatore certificato 17.11.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento

ot

Che carattere la Taverna presentarsi da sola a
Tor Sapienza.

Forza M*****

old dog 17.11.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@….DOBBIAMO DICHIARARE….@ “GUERRA" AI GRANDI RICCHI...
@…TUTTI I GRANDI RICCHI, HANNO EDIFICATO LA LORO RICCHEZZA SULLO SFRUTTAMENTO E SULLA SCHIAVITU’ DEI POVERI, DEI SOTTOSVILUPPATI, DEGLI IGNORANTI, DEI DEBOLI E DEGLI INDIFESI A COMINCIARE DALLE DONNE, DAGLI ADOLESCENTI E DAI BAMBINI CHE VENGONO ESISTENZIALMENTE SFRUTTATI, MANIPOLATI, SPREMUTI, DISSANGUATI, SVUOTATI E IMPOVERITI, SIN DALLA NASCITA, DALLE CASTE, DALLE LOBBY, E DALLE SPAVENTOSE GRANDI DINASTIE INDUSTRIALI, IMPRENDITORIALI, BANCARIE, ECONOMICHE E FINANZIARIE PER ACCRESCERE SEMPRE PIU’ IL LORO GIA’ IMMENSO E DEVISCERANTE POTERE E DOMINIO SU MILIONI E MILIONI DI POVERI DI QUESTO PAESE E DEL PIANETA…BASTA CON QUESTI INGORDI MANGIATORI E SABOTATORI DI VITE UMANE …UN PAESE GUIDATO DA POLITICI E GOVERNANTI NOBILI E SAGGI DEVE DISTRIBUIRE LA SUA RICCHEZZA FRA TUTTI I CITTADINI ELIMINANDO LE GRANDI DISUGUAGLIANZE UMANE E REDDITUALI, LE GRANDI RICCHEZZE E I GRANDI PRIVILEGI DI VITA, E LE GRANDI E INTOLLERABILI POVERTA’…

siamo tutti uguali Commentatore certificato 17.11.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paola Taverna
55 minuti fa
Se dovessi andare in giro a ricevere applausi manovrati dalla claque e stringere le mani a controfigure mi chiamerei Renzi, invece mi chiamo Paola Taverna e capisco la rabbia delle persone che ho incontrato oggi, non la cavalco e non vado a fare campagna elettorale. Me ne frego se dopo due ore che ho parlato con decine di persone, tutto quello che passerà sui giornali saranno due controfigure che mi contestano. Ho mani libere e coscienza pulita tanto da sapere di non avere responsabilità se oggi le periferie sono abbandonate a se stesse. Sono entrata in quei palazzi proprio per questo ma il sistema tanto perfetto ha fatto si che oggi nella stessa periferia che mi ha visto crescere io venga percepita come una "politica". Quando si spegneranno i riflettori, quando qualche comitato avrà garantito il nome di pochi nella prossima lista, quando tor sapienza verrà dimenticata, come Quarticciolo, come tor pignattara avrò modo di incontrare chi ha veramente voglia di cambiare questo paese. Se credono che chi era lì oggi per garantire l'incontro di domani con Marino possa scoraggiarmi dal mio sogno di cambiare questo sistema vuol dire che non ci conoscono ancora. Tempo al tempo... i 1000 gg di Renzi sveleranno tante cose. Cittadini con l'elmetto dentro le istituzioni altro che politici.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.11.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(musica di W.S. da l'Amleto,
parole di M.T.):


"Video o non video questo è il dilemma
se sia più nobile dalle tele astenersi
dai colpi bassi e i dardi della oltrag=
giosa tivvù o prendere l'armi e i dardi
contro un mare di calunnie e,contrastan=
doli, porre loro fine ?..."


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

me ne sono accorto da un po' che anche la tv viene pagata per fare la pubbkicita' all' unione europea...... al solito ci saranno sempre gli idioti che ragionano con il cervello a forma di video..... mamma tv e non e' piu' mamma.....e' diventata la puttana degli stati....

Luigi D., Jesi Commentatore certificato 17.11.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più cinica e sadica è:per coprire gli affari di famiglia e il loro fallimento di governo (basta vedere come siamo ridotti), hanno preteso di esportare il loro sistema,imponendolo con le guerre mascherate.Se non avessero fatto le guerre mascherate distruggendo Nazioni,seminando morte,odio,guerre civili non sarebbe mai nato il Mostro Isis.Unica certezza: "Isis e Teste tagliate sono Manna per i guerrafondisti mascherati"!Il governo disarma le forze dell'ordine perché ha paura che la rabbia si trasformi in rivoluzione anti Casta,però nonostante i morti che hanno causato,Nazioni distrutte che hanno fatto crescere il mostro Isis,la Casta imperterrita continua a fare le guerre mascherate e far morire altri popoli oltre al suo.Il bello è che si fanno vedere che vanno a messa.Solo il risveglio dei generali Russi può fermare la strafottenza dei guerrafondaisti mascherati responsabili del mostri Isis e della instabilità mondiale.Dopo l'umiliazione che il G20 e l'ONU hanno dato a Putin e alla Russia,cosa aspettano ancora i Generali a intervenire in difesa dei filorussi e di chi ha creduto nella Russia?Facciano quello che avevano detto nel 96,è ora di porre fine a questa agonia,quindi usino l'arma strategica come aveva fatto Stalin contro i Nazisti,poi vedremo cosa faranno tutti i protagonisti delle guerre mascherate e i loro sostenitori.Sicuramente è meglio subito una vera guerra che non questa lunga agonia.Basta mangiare merda è ora di reagire.

agostino nigretti 17.11.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delle rivelazioni di Udo Ulfkotte, in Italia, nessuno ne parla. Ne i giornali ne la TV, chissà poi perchè.

giorgio peruffo Commentatore certificato 17.11.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento

CHE BOMBA!...
Questa intervista si legge tutta d'un fiato come una fuga di Bach!... ti toglie letteralmente il respiro e per riuscire a sopravviverle devi applicarci la respirazione circolare come un suonatore di launeddas... per apprendere le quali ci vogliono almeno due anni di esercizio a far bolle a getto continuo immergendo una cannuccia in un secchio d'acqua e sapone!...
Questa intervista può davvero sostituire benissimo tutto quel faticoso procedimento e... se la rileggi solo una decina di volte senza interrompere il fiato... Luigi Lai ti accoglie a braccia aperte e ti regala il suo strumento se non addirittura il titolo di Maestro! .-)))


Sì, d'accordo. Bello e sensato il post.
Ma io nominerei un nostro candidato Presidente del Consiglio e lo farei vivere in tv h24.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

20 minuti di tgrenzieuropa e tre minuti di tg pioggia liguria la dicono lunga sui pennivendoli all'italiana e all'europea.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 17.11.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Propongo di sospendere i commenti riguardanti TV e percentuali sino a lunedì. Poi, vagliati i risultati delle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria, potremo discuterne con maggiore cognizione di causa.

PI ME, Milano Commentatore certificato 17.11.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento

L'UE controlla i media, i giornalisti sono dei venduti, in America non se la passano meglio ma Salvini, dico Salvini continua a raccogliere consensi e noi a perderne.
A quando un vera riscossa? Palchi e comizi nelle piazze non bastano. Vi dovete mettere in testa che la maggior parte degli elettori italiani sono le nonne Maria e i nonni Pasquale che non escono di casa, non usano i cellulari, non sanno cosa sia la rete e passano mesi e mesi ad ammuffire davanti a uno mattina, la prova del cuoco, tutti i tg, uomini e donne, forum e i tg serali. Dopo i pacchi e pacchetti vari si addormentano. Voi come pensate di intercettare questi voti, ma soprattutto fateci sapere se avete mai intenzione di cominciare, perchè non se ne può più di vedere frottolo, il visitor leghista e il kaimano pregiudicato con il loro seguito senza contraddittorio. Se preferite continuare a tacere e disertare tutto e tutti noi preferiamo tornare nell'oblio, almeno io.

Cuono F., Londra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

@Mirko Correggioli

Cortesemente cinque volontari che klikkano questo signore sopra che si fa pubblicità sul blog ... alle ore 19:32.

Grazie.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 17.11.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPRESSIONANTE. Guardate cosa si sono inventati alcuni ragazzi per diffondere i motivi del NO all'euro: https://m.youtube.com/watch?v=cFcq7O4y6i4#
La battaglia contro l'informazione pilotata è senza dubbio ad armi impari, ma fino a quando ci saranno giornalisti come Ulfkotte, fino a quando ognuno farà la sua parte (come questi ragazzi) e soprattutto fino a quando ci sarà il M5S ci sarà UNA VIA DI USCITA!

Divulgatore NO-euro 17.11.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento

STORIA VECCHIA CARO IL MIO UDO

Queste rivelazioni non dovrebbero stupire più di tanto, basta essere un po' attenti a quello che succede ma soprattutto al passato. recente.
Da Cadenabbia a Bellagio e, sullo sfondo, la Cia. E Bildberg dove lo mettiamo? Tutto servito su un vassoio con una bella spruzzata di massoneria.
Basta voltarsi indietro per vedere (ed è successo l'altro ieri) quando tutto ebbe inizio. All'indomani dello sbarco americano in Sicilia, ci siamo venduti ai "liberatori" e dovremo essere loro schiavi a vita. Operazione in perfetto stile americano.
L'unico modo, nel mio piccolo, di sentirmi "libera" è quello di votare M5S.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 17.11.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla...

pessime previsioni per M5S alle IMMINENTI REGIONALI DEDUCO...

...ma la rete è la rete...

simon pimfortuyn 17.11.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Un buon giornalista e come un medico.
Può salvarti La vita
Altrimenti sei un uomo morto.
In itaglia siamo già scheletri.

Giorgio p. 17.11.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Movimento,
sulla SANITA' non avete niente da dire ? Perche' non fate presente agli elettori che, nel mentre stanno tagliando continuamente i servizi, dipendenti ASL, (fatti diventare dirigenti) e non si sa per quali speciali meriti, si sparticono ogni anno MILIONI DI EURO alla barba della povera gente e alla barba dei SERVIZI TAGLIATI (guarda caso per mancanza di fondi). Qui nelle Marche quattro dirigenti si sono SPARTITI piu' di 40.000 EURO A TESTA !!!!!!!!! QUESTO E' o NON E' UNO SCHIFO ???? Ma perche' non ne parlate e non fate una mozione per togliere questo scandaloso PRIVILEGIO ? Ma se sono dipendenti (come infatti lo sono) che bisogno c'e' di dare loro anche questo privilegio quando hanno poi ognuno di questi uno stipendio FISSO di circa 100.000 euro Lordi ogni anno ? Questi strani fenomeni devono scomparire !!!!!!!!!Questo sta avvenendo nelle Marche alla ASL DI MACERATA !!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 17.11.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ma ogn'uno di noi fa la propria politica ossia cerca di raggiungere un risultato prefissato al minor costo usando semplicemente la sua parola a proprio favore.va considerato chi hai di fronte,che non è il nemico ma qualcun altro che gli permetta o di risolvere o di raggiungere.nel caso delle masse si usano i media ma il metodo è lo stesso.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 17.11.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti onesti ci sono ma

... quando toccano gli interessi della CASTA (l'Oligarchia Finanziaria Militarista Mondiale e le sue ramificazini in ogni Paese) o vengono eliminati (Politovskaia è il caso forse più noto, ma sono centinaia ogni anno i giornalisti imprigionati, torturati, ammazzati per tappar loro la bocca) o cambiano mestiere. Non so se il libro di Udo Ulfkotte verrà mai tradotto in italiano o nelle altre lingue dell'unione, ma sarebbe molto istruttivo. L'ho letto appena uscito e sono rimasto colpito non tanto dalle precise e massicce prove della manipolazione falsificazione dei fatti, ma dall'estensione e onnipresenza del metodo al quale praticamente nessuno può sfuggire. Come cittadino tedesco sapevo sí che la verità spacciata dai media del mio Paese era manipolata, ma non credevo fino a tal punto e senza alternative.
E'uscito da poco anche un altro libro istruttivo sulla crisi europea, sulla manipolazione delle informazioni e sul tetro futuro economico d'Europa: Dirk Müller, Showdown. Der Kampf um Europa und unser Geld. (La battaglia per l'Europa e per il nostro denaro).Con un'interesante posfazione sulla crisi ucraina, vista nel contesto della feroce guerra economica in corso: quella delle oligarchie finanziarie contro i lavoratori ed i cittadini tutti.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 17.11.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari Carissimi Amici !!!! Troppe chiacchiere, anche se vere !!!!!!! Ma E' ora di andare in TV per raccontare queste schifezze !!! Se no,per es. Circa 20 milioni di pensionati come possono venire a conoscenza di questi fatti scandalosi ? Forza !! MOVIAMOCI e MOVETEVI che e' ora !! se non vogliamo andare sotto una dittatura ufficiale !! Da qualche anno siamo governati da NON ELETTI !!! Volete SPIEGARLO BENE ALLA GENTE ? Si o No ? E,sulla obbrobriosa legge elettorale che stanno proponendo (piu' incostituzionale della precedente)cosa state facendo ?Se non la spiegate in TV,nessuno se ne accorgera' del tranello,se non a cose fatte.!!!!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 17.11.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Fate un sondaggio fra gli attivisti
E vi sentirete dire che questo blog non lo leggono nemmeno
Il movimento lavora e vive nei meetup
A me rincresce dirlo
Perché questo è o dovrebbe essere l'organo ufficiale del movimento
Si vorrebbe più informazioni su argomenti realmente utili
al lavoro di base

Rosa Anna 17.11.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RASTRELLAMENTO

(provocazione)

Rastrellare in tutto il territorio nullafacenti, figli di papà, spacciatori, extracomunitari, centri sociali, zingari, impiegati passacarte, politici, timbratori di cartellini, falsi invalidi, ecc.., armarli di pala e cariole e spedirli in vagoni spiombati nei luoghi dei disastri, ah dimenticavo anche i carcerati, drogati nelle comunità, forse ho dimenticato qualcuno ah si anche preti e vescovi, per il resto aggingete voi.

Bepi da Ciosa (Moecaro) Commentatore certificato 17.11.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo ai parlamentari di fare una conferenza stampa o leggere queste dichiarazioni e fare i nomi dei giornali italiani! Ci sono prove documentate!

Davide Marini 17.11.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento

SOLO PER :Aut Caesar, aut Nihil.
***************************************************************
Ricca, ti sei accorto che EPOSMAIL è PAOLO BARNARD?
**************************************************************
...sono quasi onorato e commosso.
Non sei il primo a scambiarmi per chi non sono.
Era già successo oltre vent'anni fa con mia figlia...che era convinta fossi... BABBO NATALE...pensa tè.
Ma lei era una bambina.
Ma nel caso tuo (che penso sarai un pò più grandicello)
...non è che per caso, a mangiare troppo "latte e sgombro" ....ti si è impigliata la digestione ?


*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.11.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comprare gli organi dell’informazione per manipolare le notizie, è stata la carta vincente del potere finanziario per riuscire a sottomettere e depredare le nazioni, che senza il loro contributo mai sarebbero riusciti a convincere i governanti, a cedere la sovranità politica ed economica alle banche mondiali.
Le élite del potere finanziario sanno bene che le bolle speculative sono soggette a sgonfiarsi prima o poi, rischiando che quelle montagne di denaro create dal nulla, evaporassero allo stesso modo e quindi necessitava trasformarle al più presto in beni reali, da prendere dai paesi in recessione, dove gli Stati sono costretti a svendere beni pubblici, aziende, case, terreni, e quant’altro. I paesi europei con immensi patrimoni pubblici, ricchezze private enormi e una classe politica incapace e corrotta (come quella italiana) rappresentava il luogo ideale dove realizzare questo lugubre disegno.
La crisi economica è stata studiata a tavolino per impadronirsi di ricchezze materiali da prendere a prezzo stracciato! Iniziamo col non credere ad una sola cosa che dicono, come la necessità dei cambiamenti urgenti in nome della governabilità: mentono spudoratamente, sanno bene che non possono governare proprio nulla, avendo ceduto ai mercati tutte le leve per poterlo fare e oltretutto senza neppure prendersi il disturbo di spiegarcelo, per il timore che avremmo scatenato l’inferno, piuttosto che sottoscrivere quei "Trattati Internazionali" coi quali è stato stravolto il nostro sistema sociale e il modo di produzione e distribuzione della ricchezza. Ci fanno credere che l’austerità ci farà uscire dal tunnel quando ci porterà a sfracellarci.
Questi miliardi creati a costo zero, sono la risorsa più abbondante e a buon mercato che esiste, perché la ricchezza vera è quella prodotta dai lavoratori col sudore della fronte, ed è data dai beni materiali e dai servizi utili, il denaro deve servire solo per scambiarci questi beni e servizi!


che dire allora dei cantanti rock che vengono fatti baroni dai windsor e accettano tutti contenti come se niente fosse. è tutto un puttanà come dice Jordan Maxwell.

http://m.youtube.com/results?client=mv-google&gl=IT&hl=it&q=Jordan+Maxwell+sub+ita&submit=Cerca

ino lino 17.11.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

cio che servirebbe è solo informazione..
ma se la fanno gli uomini è corrotta se la fanno invece , come dice il post precedente sarebbe corretta.
mha? lasciare l'informazione a un sistema telematico potrebbe risultare peggiore che permetterla a un cronista e la sua testata..
mha? oramai non si sa più nulla, si pontifica o ipotizza o si lascia ai posteri..
mha? l'anno prossimo che si fa? un nuovo governo, un nuovo presidente un nuovo referendum?

psichiatria. 1 17.11.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Beh che l'informazione sia manipolata da gruppi di élite non serve Udo per capirlo, in Italia poi.... trova terreno fertile più che altrove.

"Noi giornalisti siamo per la verità a qualunque costo... e per la menzogna a prezzo da concordare"
(cit)

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio Luca M. per l’abbraccio che ricambio di tutto cuore.

Come ho già detto, sono molto interessata alla democrazia –diretta- e visto che mi sento fra amici provo a condividere qui sul Blog quel problema, che potrebbe apparire di forma, ma credo sia invece molto rilevante per l’essenza stessa del Movimento e pertanto ho cercato invano di discutere con i Parlamentari 5 Stelle.

Partendo dunque dal presupposto che Grillo e Casaleggio, sulla base di un programma di massima e soprattutto sulla base di un metodo innovativo
di democrazia diretta –possibile oggi grazie all’avvento di Internet- hanno fondato un Movimento di cittadini, che riconoscendosi nel merito e nel metodo,
-sono, nel loro complesso, il Movimento stesso–,
mi sembrerebbe a questo punto conseguente che nessun singolo, neppure Grillo o Casaleggio,
possa parlare e o agire in nome di tutto il Movimento, senza uno specifico mandato di quegli stessi cittadini.

Il problema che ho tentato di sottoporre ai Parlamentari riguarda quindi l’impossibilità
di riportare realmente la volontà del Movimento 5 Stelle quando essa non sia determinabile con certezza, facevo perciò notare che fra i vari strumenti disponibili grazie alla tecnologia telematica, l’attuale sistema operativo, non pare nè una scelta fatta con il metodo collettivo, nè pare il più adatto alla funzione.

Chiedevo dunque ai Parlamentari se e quando volessero sopperire a queste due anomalie,
concordando con tutti i cittadini 5 Stelle (compresi ovviamente i due fondatori del M5S)
uno strumento idoneo a risolvere l’attuale situazione che, non essendo consona con il metodo prospettato, rischia a mio avviso, di inficiare anche il merito, ovvero l’obiettivo stesso del Movimento.

Grazie ancora a Luca M. e a tutti i boggers per l’affetto e la disponibilità :)


Loramari P., Pietrasanta Commentatore certificato 17.11.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma formare 2 dei nostri e nominarli addetti stampa no?
così gli diamo il compito di girarsi tutte le televisioni così la piantano di frignare ogni santo giorno sull'andare in tv o meno.
Cavolo non ce la faccio più!
S'è incantato il disco!
Magari Di Battista che è tanto bravo a scrivere e raccontare ma in parlamento non è che sia molto produttivo.
Famje fa quello che je riesce mejo...er piacione!

Magari aprite un sondaggio.
che fatica oh!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 17.11.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

e allora?...tutte cose risapute,il blog serve anche per questo.
ed allora... che possiamo fare noi,con una notizia così?
Come si fa a farla conoscere a chi non frequenta il sito.
Io un'idea l'avrei,ma sarebbe come ululare alla luna. Perchè?..(risposta) perchè qua ci stanno quelli che sanno tutto, ma intanto perdiamo voti.
A proposito di merito,magari mettendo un professionista a dirigere,...no e?

glago 17.11.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

E adesso non mi va più di scherzare..ho appena letto che un imprenditore si è suicidato..nel suo capannone..a trovarlo son stati i suoi operai..

http://www.umbria24.it/perugia-imprenditore-si-suicida-nel-suo-capannone-confesercenti-e-una-mattanza-2/334428.html

Vicino Perugia..sono sconvolto..

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 17.11.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un "vero" giornalista è uno che:

- sta sempre molto attento su Chi scrive
- quando è super partes lo è perchè sa che i
soggetti in causa non contano una mazza
- conosce la realtà che finanzia il "suo" giornale
- è pronto a modificare la realtà se chiama il
capo
- è in grado di andare a fondo delle notizie
anche a costo di rivoltare e aprire un cadavere
sotto gli occhi sconvolti dei familiari
- si rende conto dei privilegi della categoria,
sia quando scrive, sia quando è portato a non
dire niente
- si mette sempre davanti alla Verità con un
unico pensiero: "io lo so ma non lo dico"

p.s. vabbè dai, scherzo, ma se mi guardo attorno
vedo pochi discepoli di Montanelli

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 17.11.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione: spesso si cade dalla padella alla brace e chi vi dice che tizio e cattivo e caio è buono non sempre lo fa per una giusta causa ma per propri interessi come vendere un libro e portare acqua al mulino di un'altra fazione che rappresenta solo un'altra lobby. Spesso la verità è nascosta ed il più delle volte si nasconde talmente bene che non si fa trovare. Occorre librarsi da ogni dogma e ragionare con logica studiando ed analizzando ogni informazione cercando e aprendosi ad ogni fantasiosa alternativa perché spesso la realtà delle cose supera la nostra fantasia. Soprattutto impariamo a conoscerci e l'unica salvezza che ci permetterà di raggiungere la libertà passerà per un cammino dentro di noi per farci capire di cosa effettivamente abbiamo bisogno e quali bisogni invece ci hanno inculcato. Di quale mondo vorremmo far parte e quale mondo ci hanno invece imposto facendoci ogni sorta di lavaggio del cervello. Dobbiamo capire la nostra natura e cosa pretende la nostra natura. Siamo forse più felici se siamo più ricchi e potenti se poi tutto questo lo costruiamo sulla pelle degli altri rimanendo soli coi nostri rimorsi ? Quale vera ricchezza non ci abbandona mai e non perderemo mai ? Cosa effettivamente ci può saziare e renderci felici ed in armonia col resto del mondo ? Per cosa dobbiamo batterci ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 17.11.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento

per quel che valgono i sondaggi..

http://www.affaritaliani.it/politica/sondaggio-segreto-lega-forzaitalia1711.html

Affaritaliani.it rivela i dati clamorosi di un sondaggio segreto arrivato sul tavolo dell'ex Cavaliere. Forza Italia (a picco) e il Carroccio (in forte crescita) sarebbero praticamente alla pari. E l'incubo del sorpasso non fa dormire Berlusconi.

Nessun grande spostamento per gli altri partiti, con il Pd in lieve calo sotto il 40% e il M5S poco sopra il 20%.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono preoccupato per una cosa..se finiscono i giornali..con che cosa incarteranno il pesce?..non è uno scherzo..c'è un grande legame tra il pesce..i giornali..e il sapere..e infatti gli antichi per sapere gli eventi..leggevano le frattaglie dei pesci..poi quelli che le sapevano leggere sono spariti..e allora il pesce lo incartarono con il giornale..tanto..puzza per puzza..

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 17.11.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i telegiornali hanno detto che dove ci sono state le esondazioni si sono recati a fare visita il cardinale Bagnasco e il ministro Del Rio ( era meglio mandarci qualcun'altro ).

arsit a. Commentatore certificato 17.11.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I media controllano tutto ,,e chi controlla i media e' quello che controlla l'opinone pubblica ,, dando informazioni favorevoli ai controllori ,, sarei molto curioso di affrontare il tema dell'abbattimento dell'aereo passeggeri in ucraina ,, pero' va affrontato con un interrogazione parlamentare ,,dalle nuove immagini e' evidente che sia stato abbattuto dagli ucraini ,,percio' tutta la storia delle sanzioni alla russia va rivista .. con parecchi cambiamenti per la nostra economia immediata

marco e., reggio emilia Commentatore certificato 17.11.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa però!

A parlare di queste cose, con quello che sta girando per il Paese, adesso come ieri, beh...sembra quasi di veder scavare il tunnel del S. Gottardo con martello e scalpello..

hai vojia te!!!

(qua dentro po', nu' se smove manco 'na pietra, artro che traforo!)

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 17.11.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la gran parte dei giornalisti fosse una categoria credibile, caratterizzata da onestà e ripetto della professione, si creerebbero i loro giornali associandosi, le Verità incuriosiscono sempre, mentre lo schierarsi con il potere mediatico crea assuefazione, consuetudine e col tempo noia. Da qui il calo progressivo dei lettori consapevoli, gli unici a sviluppare anticorpi verso le tv e certi giornali di "partito" (che siano essi di tipo economico o politico poco importa), solo pronti a difendere i rispettivi interessi e l'amicizia dei "simpatizzanti"

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 17.11.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Il controllo aveva una falla , infatti è sfuggita una notizia : Siamo in guerra e la Pinotti, mentre Renzi era in Australia , è decollata a bombardare in Iraq

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Controllo dei media arriva da lontano, con le pellicole in bianco e nero al tempo di Mussolini, già allora la propaganda di regime (Potere)aveva gettato le basi per il controllo e la manipolazione delle informazioni. Così era stato trasformato l'Istituto Luce, ed i suoi cinegiornali venivano proiettati nelle sale prima di un film, prima ancora che la Tv arrivasse almeno nella metà delle case italiane.

p.s. dunque, dove sta la novità???

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 17.11.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciò dimostra, per l'ennesima volta, che quei "SIGNORI" che sbandierano tanto la parola DEMCRAZIA sono i peggiori delinquenti esistenti
sulla faccia della Terra.

Giuseppe V. Commentatore certificato 17.11.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/17/twitter-la-propaganda-facile-si-allatta-attaccandosi-a-un-sacco-di-capezzoli/1216040/


..bravo fedez :)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Propongo di sospendere i commenti riguardanti TV e percentuali sino a lunedì. Poi, vagliati i risultati delle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria, potremo discuterne con maggiore cognizione di causa.

PI ME, Milano Commentatore certificato 17.11.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Nice, very nice comment, once again, it FULLY deserves to get reposted:

"Per chi lavora il giornalista che a Bruxelles ha paragonato Beppe a Putin? La CIA paga bene e i gruppi di pressione e le organizzazioni PARA-MASSONICHE internazionali citate (ne esistono molte altre) ancora meglio perché garantiscono stipendi dorati e lunghe carriere all'interno di televisioni, giornali e testate giornalistiche varie.

Questa è la stessa gente che ha i politici a libro paga come "consulenti" attraverso banche d'affari e fondi speculativi, basti pensare agli ex premier inglesi Major e Blair, di cui lo statista di Rignano vorrebbe seguire le orme.

Questa è la gente che bisogna combattere con tutte le forze, sono loro che mandano a culo all'aria gli Stati e rovinano intere generazioni, gente come Monti, Letta e Renzi sono NEMICI del popolo italiano e della democrazia" - Massimo Lafranconi, Lecco

Anarcho Liberal (m5supporter), Bo Commentatore certificato 17.11.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home

e un caffè a 5 stelle qui amici!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 4 La Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi: formula gli indirizzi generali per l'attuazione dei principi di cui all'articolo 1, per la predisposizione dei programmi e per la loro equilibrata distribuzione nei tempi disponibili; controlla il rispetto degli indirizzi e adotta tempestivamente le deliberazioni necessarie per la loro osservanza; stabilisce, tenuto conto delle esigenze dell'organizzazione e dell'equilibrio dei programmi, le norme per garantire l'accesso al mezzo radiotelevisivo e decide sui ricorsi presentati contro le deliberazioni adottate dalla sottocommissione parlamentare di cui al successivo articolo 6 sulle richieste di accesso; disciplina direttamente le rubriche di "Tribuna politica" "Tribuna elettorale", "Tribuna sindacale" e "Tribuna stampa"; indica i criteri generali per la formazione dei piani annuali e pluriennali di spesa e di investimento facendo riferimento alle prescrizioni dell'atto di concessione;approva i piani di massima della programmazione annuale e pluriennale e vigila sulla loro attuazione; riceve dal consiglio di amministrazione della società concessionaria le relazioni sui programmi trasmessi e ne accerta la rispondenza agli indirizzi generali formulati;
formula indirizzi generali relativamente ai messaggi pubblicitari, allo scopo di assicurare la tutela del consumatore e la compatibilità delle esigenze delle attività produttive con la finalità di pubblico interesse e le responsabilità del servizio pubblico radiotelevisivo;analizza, anche avvalendosi dell'opera di istituti specializzati,il contenuto dei messaggi radiofonici e televisivi,accertando i dati di ascolto e di gradimento dei programmi trasmessi;riferisce con relazione annuale al Parlamento sulle attività e sui programmi della Commissione ;elegge dieci consiglieri di amministrazione della società concessionaria secondo le modalità previste dall'art8 E VOI COSA AVETE FATTO IN CONCRETO CON L'APRI SCATOLE?


Un Santo giornalista fulminato sulla via della Verità...Ha reso testimonianza di quello che gli asini o i collusi chiamano "Complottismo".
Noi (complottisti) parlavamo di queste cose già decenni fa, per intuito e per ipotesi, ma ora questa mosca bianca pennivendola porta le prove provate.
Qui in Italia fate conto che il 98% dei giornalisti "ufficiali" sono a libro paga. Mercenari della penna e della parola.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non mi meraviglio affatto?
Ancora mi chiedo per quale motivo in Italia e' stato cambiato il ministro degli esteri, dopo che la Mogherini e' stata accusata di essere filorussa. Sara' che il nuovo ministro e' filoqualcunaltro.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fino oggi il popolo è stato sballottato come una palla da tennis da una parte all'altra del campo, fra due schieramenti con un unico obiettivo: dividersi la torta per se e per le lobbies che rappresentano. Una battaglia per avere la fetta più grossa della torta dove gli interessi dei cittadini e di chi lavora onestamente non interessavano a nessuno. Questa è la sola verità.
A partita finita, le elezioni, i giocatori si sedevano in campo per decidere in base ai risultati come spartirsi la torta che noi, poveri spettatori, abbiamo pagato e continuiamo a pagargli per farli abbuffare loro e i loro veri padroni, le lobbies.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 17.11.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Al via la sperimentazione dello spray al peperoncino nei servizi di ordine pubblico della Polizia: si inizia con le città di Milano e Torino, attraverso i rispettivi Reparti Mobili.

Secondo un dossier americano, questi prodotti spacciati per naturali contengono sostanze infiammabili, tossiche, cancerogene e mutagene e possono provocare gravissimi problemi respiratori, con broncospasmi che a persone anziane, cardiopatici, malati di asma o di allergie respiratorie, o con Bpco (broncopneumopatia ostruttiva cronica) possono persino portare alla morte per asfissia e per infarto. Anche nei soggetti che fanno uso di droghe i rischi sono elevatissimi. Naturalmente questi spray non sono stati mai testati su soggetti cardiopatici o con malattie respiratorie e nessun medico autorizzerebbe una simile sperimentazione. Ma è stato possibile in diversi casi collegare gli effetti dell’irrorazione urticante alle malattie di cui soffrivano le vittime. Uno studio del dipartimento di farmacologia e tossicologia dell’Università dello Utah del 2003 su ratti e cellule epiteliali bronchiali umane in coltura cellulare ha provato lesioni a carico delle vie respiratorie e displasia epiteliale. Tutto questo spruzzando un quantitativo di liquido all’oleoresin capsicum uguale a quello che riceverebbe un individuo durante 5-7 secondi di esposizione. Un altro studio, della Texas Criminal Justice Coalition, ha provato come effetti dello spray il panico, la perdita del controllo motorio, l’aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa, mentre una ricerca del dipartimento di emergenza di medicina di Raleigh (North Carolina) ha documentato 7 casi di lesioni permanenti alle cornee su 100. Il capsicum provoca anche la morte: di 63 decessi esaminati da uno studio dell’Università del Texas in seguito a colluttazione con le forze di polizia, in 7 casi la morte per asfissia è stata provocata dalla posizione di costrizione dell’arrestato irrorato con la sostanza a base di oleoresin capsicum.

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 17.11.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Per chi lavora il giornalista che a Bruxelles ha paragonato Beppe a Putin? La CIA paga bene e i gruppi di pressione e le organizzazioni paramassoniche internazionali citate (ne esistono molte altre) ancora meglio perché garantiscono stipendi dorati e lunghe carriere all'interno di televisioni, giornali e testate giornalistiche varie.

Questa è la stessa gente che ha i politici a libro paga come "consulenti" attraverso banche d'affari e fondi speculativi, basti pensare agli ex premier inglesi Major e Blair, di cui lo statista di Rignano vorrebbe seguire le orme.

Questa è la gente che bisogna combattere con tutte le forze, sono loro che mandano a culo all'aria gli Stati e rovinano intere generazioni, gente come Monti, Letta e Renzi sono nemici del popolo italiano e della democrazia

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

leggo che qualche diciamo sciocco ci scrive?
se lui ha la verita' in tasca e sa tutto del movimento un applauso!
intanto un buuuuu! alla tua pochezza!

floriana 17.11.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

...la democrazia esiste ? mmmmmhà !
Dipende da chi controlla l'informazione.
Ogni corrente si crea l'elettorato su misura ,con l'informazione..manipolata....sino a quando ai cittadini rimangono in tasca dei soldi.
Se spariscono i soldi dalle tasche...non c'è ne informazione e nè democrazia ...che tenga.

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.


Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.11.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre ai giornalisti, quanto ha influito la religione ed i suoi preti, qualsiasi religione, al lavaggio del cervello delle masse ? Quanto le varie organizzazioni come le scuole e i sindacati, i partiti e le trasmissioni televisive e gli stessi registi tramite film a sfondo politico-religioso, quanto alcuni scrittori che parlano di politica e di storia, quanto alcuni intellettuali, artisti, gente dello spettacolo e della moda arruolati nella politica ? Forse è ora che la gente cominci a ragionare con la propria testa r a farsi delle domande liberandosi da ogni pensiero e dogma inculcatogli a forza nel cervello.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 17.11.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento

UN GRAZIE AD UDO PER L'INTERVISTA E PER AVERCI SPIEGATO IL LATO OSCURO DELLA DSINFORMAZIONE

alvise fossa 17.11.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi farete morire.. non faccio in tempo a leggere topic e commenti precedenti che me ne sparate online subito un altro..
Concentrazione debbo metterci.
Mica so 'mi moje che riesce a segguì 17 cose alla vorta. Tutte fatte a cazzo, però fa volume..

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Questi metodi sono vecchi, non è una novità quello che questo giornalista racconta, e fa bene a vergognarsi. la memoria è corta purtroppo, se un po vi interessate della storia e dei colpi di stati preparati a tavolino in sud america, troverete lo stesso metodo. giornalisti servi pagati dalla cia per raccontare balle e nascondere le notizie vere. e questo è solo un antipasto.

jose m 17.11.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Dall'articolo su carta stampata:Passaparola - Articoli statunitensi a caro prezzo - Udo Ulfkotte
si legge che l’intero sistema non è a favore di un Paese o di un uomo: il sistema difende gli interessi di una piccolissima élite mondiale.
Ecco che penso che si debba avere coraggio solo se si considera per l'intero, ma la verità non comprende l'intero, e non navigherebbe neppure per la metà dell'intero, non c'è più quel modo di fare.
E' che bisogna sempre ammetterla e quando e solo quando interessa è VECCHIA COME UNA VOLTA ERA CARTA STRACCIA.

annamaria villa 17.11.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

In Russia vi abitano circa 143 milioni di abitanti su di una superficie quasi doppia escludendo le zone inospitali hanno sempre più del triplo del nostro territorio per coltivare e produrre e immense risorse minerarie
Ecco a dove conducono le geopolitiche
Se poi si va a guardare le distese di Ucraina e kazachistan
Il teorema è sempre quello dall'inizio dell'uomo di Neandertal
Per quante storie e elucubrazioni si possano fare sul futuro il nostro metabolismo non cambia


L'Europa 750 milioni di abitanti
Raggruppati in poco più di 10 milioni di chilometri

Rosa Anna 17.11.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ZwbXLY7kXlQ

pabblo ! Commentatore certificato 17.11.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori