Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Press obituary/7: La guerra dei cookie #pressobituary

  • 338

New Twitter Gallery

cookie_war.jpg

"Questo settimo post sulla morte dei giornali sarà inserito nello studio "Press obituary" di prossima pubblicazione su questo blog. La fine dei giornali è una delle cose più prevedibili del nostro futuro, gli unici che non lo sanno ancora sono i giornalisti. Si tratta solo di stabilire la data del decesso che da Stato a Stato varia tra i 5 e i 10 anni. Il tema di oggi sono i cookie e la sottrazione di pubblicità che producono ai magazine on line. I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale di accesso dell'utente (dal tablet al desktop) dove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. Grazie ai cookie si possono monitorare la navigazione, i comportamenti e le necessità, in sostanza il profilo di chi accede al portale. Quindi attraverso il cookie si possono inviare messaggi profilati su misura con diverse finalità, tra queste l'acquisto di beni e servizi on line. Ad esempio se l'utente ha cercato dei frigoriferi, gli appariranno in futuro offerte di frigoriferi di tutti tipi. In sostanza il rapporto tra consumatore e pubblicità non risiederà più nei siti editoriali, che ne perdono il controllo, ma negli inserzionisti digitali come Google o Facebook. Di fatto questo rovescia il rapporto economico attuale in quanto la tracciabilità dell'utenza e l'uso dei dati personali sarà alla base di ogni futuro processo pubblicitario. La pubblicità sarà prevalentemente digitale e la proprietà del cliente verrà trasferita ai big del web. Questo comporterà una riattribuzione, già in atto, dei ricavi dai vecchi operatori, (gli editori) a nuovi operatori con un restringimento della filiera pubblicitaria. La torta oggi è ripartita nella misura del 32% a favore di Google e del 68% degli editori on line o dei portali.
Il mercato pubblicitario on line è enorme e si sta sviluppando con grande velocità. A livello mondiale nel 2013 è stato di 535 miliardi dollari , nel 2017 sarà di 647 miliardi (eMarketer). A livello italiano, lo scorso anno, gli investimenti sono stati di 1,5 miliardi di di euro (IAB) Gli investitori on line potranno verificare sempre più il ROI attraverso la profilazione del cliente, che sarà sempre più accurata, e valutare la bontà dei loro investimenti che saranno nelle mani dei Internet big player. I soldi andranno quindi dove sarà garantito maggiormente il ritorno economico. Gli editori sono obbligati a trovare nuove fonti di ricavi e nuovi modelli di business o a sparire dall'on line insieme alle tradizionali società di vendita di spazi pubblicitari. Per il momento la guerra dei cookie la stanno perdendo loro: i grandi editori pesano poco nel mare della pubblicità online mentre nel mondo fisico ci sono loro e basta.
Gianroberto Casaleggio

Post precedenti:

- Press obituary/1 Pubblicità
- Press obituary/2 Estinzione
- Press obituary/3 Iceberg Italia
- Press obituary/4: Pure Player 2013
- Press obituary/5: I gruppi editoriali
- Press obituary 6: Robotic journalism

santilaici_prenotaora.png

25 Nov 2014, 15:04 | Scrivi | Commenti (338) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 338


Tags: cookie, editori, editoria, Gianroberto Casaleggio, giornali, giornalisti, Google, Press Obituary

Commenti

 

Viviana, viviana, senti nostalgia del pd-l che non ti sta bene niente?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 27.11.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

fate pena

Gianfranco Dal Cin, Pordenone Commentatore certificato 26.11.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma....

Gli editori non sono obbligati a mettere online pubblicità che usa i cookies e che dipende da altri come per esempio Adsense...

Qundi questo post di Casaleggio vale solo per chi usa Adsense, o no?

Stefano P. Commentatore certificato 26.11.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo a chi 'beve' che il regolamento interno si chiama NON STATUTO.

Se Casaleggio non vuole tornare in TV perchè morta, come i giornali e l'web1.0, CICCIA.

1 vale 1,democrazia liquida (chi non la pensa così, prego andare).
Soprattutto come fidarsi di Casa, dopo i disastri mediatici combinati alla WebLegg, all'IDV, fatto autocritica a giugno per la comunicazione e mettere Messora, per poi accorgersi di aver sbagliato nuovamente ai primi di Ottobre? E questa è MERITOCRAZIA?
Ricordo a tutti che i soldi per la comunicazione ufficiale dei gruppi parlamentari sono SOLDI PUBBLICI (attività istituzionale dei gruppi parlamentari). Forse per lui è più importare intascare, che diffondere i messaggi del M5S.

Cmq, visto il tergiversante scontro tra chi vuole tornare in TV e chi no,
SUL FORUM C'E' LA PROPOSTA DI INDIRE UNA VOTAZIONE DEMOCRATICA tv s/n

sulla pagina 'questo mese', ora prima con 221 voti.

Si derimi la questio.

MARCO DI PIETRO6, canino Commentatore certificato 26.11.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ot

E già la coerenza
Quello che viene imputato al M***** è di essere coerente?

Quando è nato si è dato delle regole e una di queste era di non andare in Tv

Ora si può anche sostenere che sia un errore e questo l'ho sostenuto anche io

Ma non si può dire o fate così o me ne vado allora la coerenza diventa incoerenza e questo lo posso capire dai cittadini abituati come banderuole ma dai parlamentari significa tradire il mandato x cui sono stati messi lì.

Si può chiedere di modificare quella regola ma non la si può tradire fin tanto che essa esiste

Sempre vostro estimatore

σℓ∂ ∂σg

old dog 26.11.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

ricordate gli scandali della lega che rubava a destra e a manca con la ciliegina sulla torta delle mutande verdi ecc,,,.
beh il nostro caro salvini in un tour de force di 20 giorni con presenze televisive dal mattino alla sera, e' riuscito a far dimenticare a tutti le loro ruberie.
a noi e' rimasta la poltrona vuota in tv,pero' come m5s siamo presenti nella bocca degli altri che ne dicono di tutti i colori contro di noi e non c'e' nessuno di noi a sfancularli non solo ai politicanti ma anche ai presentatori che si prestano volentieri contro di noi a parlarci sopra e a non farci fare un discorso finito e che sono pagati con i nostri soldi.
RISULTATO FINALE
SALVINI IN TV AL 29%
NOI SENZA TV 13%
comunque ci vuole gente selezionata che vada in tv che sappiano farsi rispettare e non come i due ragazzi che stamani dall'esterno ha tentato di dire qualcosa facendosi sempre interrompere senza lamentarsi e quindi hanno fatto una figura meschina. molto meglio rizzetto ieri

aurelio m. Commentatore certificato 26.11.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono proprietario di un edicola, sono state chiuse oltre 10.000 edicole in un anno con circa 20.000 posti di lavoro persi, senza pensare continuamente a far chiudere attività e relativi perdite di posti di lavoro?dove vado a mangiare a casa di Casaleggio? o mi campa lui a me e alla mia famiglia, siamo in 4 ho moglie una bambina di 9 anni e un ragazzo di 16, fate schifo come tutti i politici non siete per il popolo,siete interessati a diventare come gli altri anzi se non peggio.

Gabriele Scambelluri 26.11.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina mia moglie mi chiama e mi dice:In tv c"é un grillino che parla.Appena in tempo per sentire:Grillo fa bene a non mandarvi perche dovete andare ancora a scuola.
Sintetizzo un "furbacchione" stava parlando e tutti i deputati grillini dovevano andare a scuola,
.Mia moglie nel frattempo era andata via e io ho spento.
Conosco uno che a 70 anni ha fatto 200 km per andare a votare e non dico per chi.
Quaiche riflessione::
Come puoi informare se sei uno contro tanti che in quel momento stanno difendendo la pagnotta e il loro unico scopo é qullo di difenderla???
Alle persone intelligenti dovrebbe interessare quello che fa un politico al suo posto di lavoro non quello che va dicendo in giro e se vuol saperlo si informa di persona.Adesso i mezzi ci sono.
Compito di informare spetta a chi fa informazione e chi la riceve capire se é corretta o faziosa.
I risultati in politica si vedono nel tempo e poi quello che dovrebbe essere veramente importante é la coerenza e il rispetto degli impegni presi.
Se il giovane dputato vuol fare di più si impegnasse di più nel suo lavoro perché é forse sempre quello che alla fine quello che paga.

giovanni c. Commentatore certificato 26.11.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Bhe leggendo vari quotidiani ( tra cui republica Comunisti di merda?) ce da vergognarsi di come si sta comportando questo "blog censore" verso coloro che ci scrivono!

Una cosa molto semplice semplice, con tutti i referendum che hai fatto in questo blog perchè (se uno vale uno) no fai il referendum per poter partecipare ai dibattiti televisivi?

Credo che sia una proposta più che democratica per l'"ETICA"? che questo movimento ritiene fondamentale no?

Te lo dico io il perchè Beppe non lo fai perchè innanzitutto sei un CAGASOTTO e la cosa principale che tu sei un FASCISTA!

9.000.000 milioni di cittadini ti hanno votato per governare e non per farsi sfottere da tutto e da tutti per la tua fottuta COERENZA e la certezza che tu sia l'unica alternativa al potere!

Quiei 9.000.000 milioni di voti scordateli non li avrai mai più perchè sono stati presi per i fondelli da un Berlusconi bis "Per un nuovo miracolo italiano"!

Ora ci ritroviamo con due stronzi dello stesso nome che ci sfotteranno dalla mattina alla sera per il resto della nostra vita!

Grandissimo Beppe!

(Intanto a te che te ne frega? A te il problema dell'ici o dello stipendio non te ne frega un emerito(per dirla come si usa quì dentro) cazzo!

Ennio . Commentatore certificato 26.11.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Mah, come altri commenti, non capisco perché il blog politico italiano parli di un argomento di economia, con modelli di business e similia (tra l'altro su un settore globale, non solo italiano).

Come al solito, in barba alla trasparenza, il testo e il titolo riportano anche delle affermazioni perlomeno azzardate: si parla di "scomparsa" e non di "riduzione drastica del mercato".
Anche per i dischi in vinile si sarebbe potuto parlare di scomparsa qualche anno fa, ma sono ancora vivi e vegeti.
Insomma: se in nessuno stato del mondo tra 5 anni vi sarà la completa estinzione dei quotidiani cartacei, Casaleggio che "penalità" intende pagare?
Forse farsi dare del "citrullo" :) :) :) !!!

oreiPiero 26.11.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

ad agorà,questa mattina,c'è una rappresentazione esemplare di come tutte le forze politiche e giornalisti,con modo sprezzante,si rivolgono ai rappresentanti 5S.Non fatevi coinvolgere in questa trappola!C'è solo un modo per riprendere nel Movimeno gli elettori delusi adagiati nell'astensionismo:Fare come il popolo nero statunitense!E' bastata una sentenza ingiusta per sentirsi lesi nella propria dignità e rispondere al potere con quella rabbiosa fermezza per riappropriarsi dei diritti.Qui in itaglia,una massa di codardi rimane indifferente davanti a sentenze scandalose in cui assassini di migliaia di lavoratori vengono assolti,condannati in via definitiva,invece di stare in galera, ce li ritroviamo a braccetto a chi dovrebbe governare,dove, catastrofi, sprechi sperperi e ruberie non hanno colpevoli.
Non fatevi abbindolare:questi aguzzini vi spolperanno come hanno spolpato l'Italia.
Cercate di ritornare ad un movimento rivoluzionario,non adagiatevi al sistema.
Andate via da questo parlamento illegittimo!

franco . Commentatore certificato 26.11.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

A volte è meglio eliminare dal web uno scandalo, un passato imbarazzante, un commento, un articolo, un video o immagine.
Da oggi è possibile con www.webremoveme.com

WEB REMOVE ME 26.11.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Di Battista quando fa l'esempio della rana: ci stanno progressivamente abituando ad accettare cose che normalmente non accetteremmo mai.

Nel 2014, vedere la televisione come unico mezzo di comunicazione efficace fa davvero riflettere: non è cambiato nulla, e nulla cambierà.

A sto giro, forse conviene cercare di star dalla parte di quei pochi che possono avere il controllo di quei molti.
Salvini ha ragione: dopo anni passati a mangiar di politica dietro le quinte, è giusto che adesso raccolga consensi e denari. È un buon parlatore, le persone (?) lo votano.

Che tanto sono delle merde anche loro: capaci solo a criticare, totalmente incapaci di mantenere fede ad un'idea (perché ebbene si, è difficile tener fede ad un'idea) e buoni solo a trovare scuse e giustificazioni per sé stessi.

Lasciateli al loro destino di merde, questi italioti poveracci che altro non riescono a vedere se non lo starnazzare dei propri simili nel becero tentativo di accaparrarsi qualche moneta.
Meritano ciò che hanno, o che non hanno.

Per loro, questi post profetici sono solo un incomprensibile esercizio letterario senza capo ne coda.
Perle ai porci.

Daniel S. 26.11.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento

IL FIGURO, DEL 5STELLE DEPUTATO (purtroppo) colluso col PD MASSIMO ARTINI, ha gettato la maschera,, ORA STA' SEMINANDO ZIZZANIA PER FARE CASINO DENTRO IL MOVIMENTO, E MAGARI FAR PROVOCARE UNA SCISSIONE,O QUALCOSA D'ALTRO:: VEDI INTERVISTA AL FATTO QUOTIDIANO, E FA' ANCHE IL FURBETTO: dice che GRILLO NON C'ENTRA NULLA, MA METTE ZIZZANIA COME HANNO SEMPRE FATTO I CULI GIALLI, SPECIALISTI NELL'ACCOLTELLARE ALLE SPALLE:: LEGGETE PREGO L'INTERVISTA E VE NE RENDETE CONTO....BEPPE, .BUTTALO FUORI FINCHE' SEI IN TEMPO, E' UN SERPENTE VELENOSO, CON IL DELIRIO DI ONNIPOTENZA.....E AVIDO DI GRANA, INFATTI E' DAL 31-12-2013 CHE NON RENDICONTA.........
www.ildeputatodelgiorno.it ne vedrete DELLE BELLE!!!!


magari l'hanno visto 4 gatti, ma ieri sera a ballarò si è compiuto l'ennesimo scempio contro la democrazia italiana.. il nuovo direttore delle agenzie delle entrate che perora l'assioma che il popolo deve versare in tasse l'80% di quello che guadagnano per farle prendere 300.000 euro di compensi a lei..sostenuta dalla bonafè!!! ma per favore!! mandate qualcuno in TV a sputtanare questi oppressori, invece di parlare dei cookies...

capitan spaventa Commentatore certificato 26.11.14 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Per molto sono stata anch'io contraria alla tv,ma ciò ha senso finché i voti affluiscono
Oggi però c'è un crollo ed evidentemente G&C se ne fregano,vista la stupidità dei post attuali(la riabilitazione del DUCE è follia e questo sui cooki vorrei vedere quanti lo capiscono)e allora io dico: davanti a una sconfitta si cambia metodo di lotta e si smette di fare gli smorfiosi e di parlare solo del web,si smette di crocifiggere chi in tv ci va,e si fa quello che tanti chiedono:si cercano i più bravi in comunicazione e li si manda in tv a far propaganda al M5S dappertutto,come fa Salvini,con poche idee forti e facili da capire e ripetendole a manetta
Se prima di questo voto i nostri fossero stati in tv a spiegare i reati gravissimi per cui si tornava al voto e i motivi per cui bisognava votare M5S forse i risultati sarebbero stati migliori,e se i nostri candidati avessero presentato la faccia in tv invece di essere dei perfetti sconosciuti,forse qualche Italiano deluso li avrebbe apprezzati
Poi sono veramente stufa di tante cose:
-espulsioni e scontrini
-frasi suicide di Grillo
-un blog che presenta troppi non-argomenti
Perché prima del voto non avete calcato la mano sulle disgrazie della Calabria e sui reati dell'Emilia?
Perché ci sono troppi argomenti al dì,il che rende inutile discuterli?
Perché il blog esclude sistematicamente i temi attuali costringendo gli utenti a cercarli in altri blog?
Perché ogni tanto emergono insinuazioni vagamente fasciste o razziste?Chi è che le propone? Casaleggio? Si rende conto minimamente del danno che fa?
Perché argomenti come questo non stanno in una colonna a lato e non si parla invece qui di ciò che i lettori chiedono?
Perché se andare o no in tv non lo mettete ai voti e siamo noi a decidere?
Perché un tempo si parlava di ambiente,pace, precari,lavoro,democrazia diretta,idee per un Paese nuovo e ora non più? Un uomo ha bisogno di progetti,di speranza,di futuro.Dove sono finite le idee forti del Movimento? Nel Duce o nei Cookie?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.11.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma un po' di sana autocritica e presa d'atto della realtà no eh ?

Mi togliete una curiosità (voi talebangrillini) ?
Quanti anni dovranno ancora passare prima di capire che questo movimento (ai vertici) è prefettaente funzionale ai poteri forti sovranazionali ?

Lorenzo Renzo 26.11.14 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CERCHIAMO DI ESSERE REALISTICI E CONCRETI è VERO CHE LA TV STà AVENDO UN CROLLO DI ASCOLTI MA PER CONVINCERE L'ITALIANO MEDIO CHE LA SERA SI METTE DAVANTI LA TV E VEDE SOLO QUELLO CHE C'è BISOGNA CHE I NOSTRI VANNO IN TV.SALVINI CON DUE CAZZATE A RIMESSO SU LA LEGA DEI LADRONI E NOI ONESTI NON POSSIAMO VINCERE?LA TV ANCORA SPOSTA VOTI E TANTI.

massimo vaccaro 26.11.14 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPOSTE PER LA FIRMA DI CHI TRASFERISCE I DATI DEI CITTADINI RELATIVI A TUTTI I CONTRATTI SOCIALI E PRIVATI SUL PC. Più di una volta capita di vedere cancellati pagamenti e altri dati che inducono Enti vari a richiederti ciò che hai già pagato o denunciato. Se l'addetto al trasferimento di detti dati si firmasse, porrebbe più attenzione o onesta nel trascriverli.. Molti cittadini lamentano il ripetersi di situazioni assurde e lesive di una buona amministrazione.

alma gemmem 26.11.14 07:31| 
 |
Rispondi al commento

la pubblicità è un mezzo della grande industria dei media che è uno dei poteri forti in quanto coinvolge politica ed economia a livelli governativi quindi il popolo tutto ha ben poco da fare,lo può criticare ma non scalfire.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 26.11.14 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi dello staff non avete cose piu urgenti da fare? Come cacciare i responsabili del fatto che i non iscritti non ci cagano???? O volete raccontarcela solo tra di noi iscritti cosi come in un privee'????????

giuseppe violini 26.11.14 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per l'info
Forte M5S recuperiamo!

gian solo, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo con interesse questo articolo quando Ghostery (il plugin di firefox che rileva i siti che tracciano la tua navigazione) in 5 minuti è arrivato a contarne 140 diversi siti di pubblicità: un po' troppo direi! :-)

Salvatore Vazzana, Catania Commentatore certificato 26.11.14 05:00| 
 |
Rispondi al commento

piove a milano e abbiamo ancora lo stesso governo pd...dunque:.....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Italia, la Rete che non c'è

Solo il 33 per cento degli Italiani accede ad Internet quotidianamente: numeri sconfortanti per il raffronto con l'Europa e per il futuro del contesto sociale ed industriale dello Stivale

In generale, dunque, solo il 56 per cento della popolazione italiana tra i 16 ed i 74 anni ha usato Internet nel 2013, a fronte di una media europea superiore al 70 per cento. Regno Unito e Germania, che guidano questa speciale classifica, arrivano rispettivamente all'87 e all'80 per cento.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 26.11.14 02:12| 
 |
Rispondi al commento

La privacy sarà sempre meno e le reti anonime saranno utilizzate sempre da più. La civiltà un giorno sarà tutta su internet e la criminalità anche ma sarà ancora più difficile combatterla. O forse no?


Quanti Rizzerto ci saranno nel movimento 5 stelle? Quanti parlamentari vogliono andare in tv per denunciare come stasera ha fatto ad ex freccero il voto del pd a junker, quello che nel Lussemburgo favoriva le multinazionali scontandogli miliardi di tasse? Perché' Grillo e lo staff non mettono in votazione questa benedetta partecipazione in tv sul blog da parte degli iscritti certificati? La democrazia diretta serve solo per le bischerate? La strategia la fanno quelli dello staff con i risultati di una astensione pazzesca? Con 400.000 voti persi in meno di sei mesi dalle ultime elezioni in primavera? È solo in Romagna e Calabria? Quanti voti abbiamo perso? Quanti milioni di voti ha perso il cinque stelle con questa strategia di comunicazione voluta e imposta ia ns parlamentari da usato staff? Imposta a tutti i cinque stelle?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 26.11.14 01:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se nei prossimi giorni dovessi votare per l'espulsione di Rizzetto causa la sua apparizione in tv... oggi voterei per un bel NO!

in passato ho sempre votato per l'espulsione,adesso ci deve essere un cambio deciso.
Beppe non fare l'errore di chiuderti, mettiamo tutto al voto per andare in tv!

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 26.11.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse è on O. T.
Io sono favorevole alla reintroduzione della certezza della pena per criminali e mafiosi.
Sono favorevole alla abolizione della decorrenza dei termini di prescrizione per i reati perpetrati coscientemente da aziende contro le comunità.
Nel progranna 5 Stelle c'è spazio per questi punti qualificanti?
Grazie per la eventuale risposta.

ivan.ital 26.11.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Conquista i tuoi spettatori

Molti spettatori decidono se continuare a guardare un video entro i primissimi secondi. Conquista gli spettatori sin dall'inizio e mantieni alta la loro soglia di attenzione.

Crea una prima sequenza affascinante.
Rivolgiti subito al pubblico.
Spiega agli spettatori che cosa stanno guardando.
Accendi la loro curiosità.
Fai una domanda.
Suscita interesse per il resto del video.
Mantieni il tempo dedicato al branding al di sotto dei cinque secondi, a meno che non sia di natura comica.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 26.11.14 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Conquista il tuo pubblico
Sembra che gli utenti guardino solo una parte dei tuoi video. Per suggerimenti su come mantenere l'attenzione degli spettatori, consulta il Creator Playbook.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 26.11.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

TV OR NOT TV?

Dovremmo ricordare che se una situazione non si può cambiare,non c’è motivo di preoccuparsi;
nemmeno se si può cambiare c’è motivo di preoccuparsi: basta agire per cambiarla.

Dalai Lama

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.11.14 00:35| 
 |
Rispondi al commento

""Il mercato pubblicitario on line è enorme e si sta sviluppando con grande velocità. A livello mondiale nel 2013 è stato di 535 miliardi dollari , nel 2017 sarà di 647 miliardi (eMarketer). A livello italiano, lo scorso anno, gli investimenti sono stati di 1,5 miliardi di di euro (IAB) Gli investitori on line potranno verificare sempre più il ROI attraverso la profilazione del cliente, che sarà sempre più accurata, e valutare la bontà dei loro investimenti che saranno nelle mani dei Internet big player. I soldi andranno quindi dove sarà garantito maggiormente il ritorno economico. Gli editori sono obbligati a trovare nuove fonti di ricavi e nuovi modelli di business o a sparire dall'on line insieme alle tradizionali società di vendita di spazi pubblicitari. Per il momento la guerra dei cookie la stanno perdendo loro: i grandi editori pesano poco nel mare della pubblicità online mentre nel mondo fisico ci sono loro e basta.""
-----------------------------

Ma questo articolo, vista la tanta pubblicità sul Blog, siamo sicuri che non sia controproducente?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.11.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento

per chi non lo avesse letto...

http://www.beppegrillo.it/movimento/codice_comportamento_parlamentare.php

alla voce: "comunicazione" si legge :

Evitare la partecipazione ai talk show televisivi


La cosa più importante nella comunicazione
è ascoltare ciò che non viene detto.

Peter Drucker

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.11.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

MAAARONNAAA MIAA: OMNIBUS, COFFEE BREAK, L'ARIA CHE TIRA, OTTO E 1/2, PIAZZA PULITA, DI MARTEDI', ANNOZERO, ANNOUNO, BERSAGLIO MOBILE,AGORA', LA VITA IN DIRETTA, PORTA A PORTA, BALLARO', VIRUS, UNO MATTINA,QUINTA COLONNA, TG1, TG2, TG3, TG4, TG5, TG7, TGCOM E NEGLI INTERVALLI ..... RAINEWS

.....MARI', MARI, FINALMENTE, CHE GODURIA: DIVANO, MAGLIETTA DEL GAZEBO, FRITTATONA E RUTTO LIBERO TUTTI I GIORNI !!!


(disse il rivoluzionario che dopo la play-station, le tessere sky e madiaset premium non vedeva l'ora di impegnarsi in nuove e spericolate missioni)

W IL M5S
GRANDE BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 00:16| 
 |
Rispondi al commento

"Giudica un uomo dalle sue domande piuttosto che dalle sue risposte"

Voltaire

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 26.11.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Infatti. Post inutile, direi.

Intanto anche questa sera le solita facce con i soliti argomenti imparati a memoria: le lezioncine che servono a buttare fumo negli occhi degli Italiani ormai come ipnotizzati davanti alla TV.
Il Movimento dov'è, lo vorremmo vedere tutti quanti noi in TV, sui Giornali, per Radio e non solo nell'immenso marasma spesso confuso e inconcludente del Web.

Poi, ancora una cosa, ieri un mio commento al post sull'astensionismo è stato cancellato. Allora non capisco perché e da chi sia stata compiuta quest'azione. Non mi sembrava di aver detto nulla di male. Ma non importa.

Il problema vero però è che dei tanti ragazzi che stanno in Parlamento (e mi riferisco al M5S ovviamente) ricordo le facce di soli due o tre di loro, e credo che questo sia il vero dramma. La gente li sta dimenticando, letteralmente.
Avevo imparato a conoscerli durante la campagna elettorale per le Europee. Quelli si che sono stati giorni di partecipazione politica, di emozioni e di speranza per tutti quelli come me, costretti a vivere ai margini di una società completamente indifferente per chi vive di povertà.
Se anche questa sera riesco a pagarmi Internet e i costi della navigazione è soltanto perché ho rinunciato del tutto a mangiare una pizza fuori e non ricordo nemmeno più il sapore di un caffè preso al bar. Ho 41 anni. Sono 4 anni che non lavoro e campo con la pensione di mia madre. Dignità: non so più cosa significhi ormai.

Ricordo una sera, c'era Di Battista da Mentana, un intervento fantastico, toccante, commovente, avevo letteralmente le lacrime agli occhi. Vorrei poter provare ancora un po' di quelle emozioni, almeno un po', prima di ritirami da questo Mondo Infame.

C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 26.11.14 00:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Buon riposo a tutti meno che alla Frignero a cui auguro il RIPOSO ETERNO così non fa più danno, brutta strega appartenente alla razza suinide (con tutto il rispetto per i maiali).

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.11.14 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma che so sti cocchi

carrozze trainate da cavalli
cocchi di mamma
scherzo neeeee

comunque non si possono cancellare quando si fa pulizia del disco?
cosa succede si va incontro a qualche casino??

se qualcuno mi vuol gentilmente chiarire questo eventuale problema lo ringrazio già fin d'ora

buona notte ragazzuoli da σℓ∂ ∂σg

old dog 26.11.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Confusion will be my epitaph...

https://www.youtube.com/watch?v=bfgD3LJ6Xb8

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FIGURO, DEL 5STELLE DEPUTATO (purtroppo) colluso col PD MASSIMO ARTINI, ha gettato la maschera,, ORA STA' SEMINANDO ZIZZANIA PER FARE CASINO DENTRO IL MOVIMENTO, E MAGARI FAR PROVOCARE UNA SCISSIONE,O QUALCOSA D'ALTRO:: VEDI INTERVISTA AL FATTO QUOTIDIANO, E FA' ANCHE IL FURBETTO: dice che GRILLO NON C'ENTRA NULLA, MA METTE ZIZZANIA COME HANNO SEMPRE FATTO I CULI GIALLI, SPECIALISTI NELL'ACCOLTELLARE ALLE SPALLE:: LEGGETE PREGO L'INTERVISTA E VE NE RENDETE CONTO.....

www.ildeputatodelgiorno.it ne vedrete DELLE BELLE!!!!


Cerco la tua somma, il bordo del bicchiere
in cui il vino si fa luna e specchio.
Cerco quella linea che fa tremare un uomo
nella sala di un museo.
E poi ti voglio bene, nel tempo e nel freddo.
--------------

Julio Cortazàr

Ariù l'Indjano 25.11.14 23:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

e un altro articolo completamente inutile

ma chi cura questo blog ?

gerbert g. Commentatore certificato 25.11.14 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima di oggi al Parlamento: l'ex Bersaniano in persona è diventato un Renziano è salito sul carro del vincitore,non è uscito dal Parlamento ma ha votato per Jobs act di Renzi "ha detto per rispetto della disciplina di Partito"?Mentre il "Popolo Sovrano" formato anche dai paesani di Bersani, solo il 20% hanno votato alle Regionali!! Questo significa andate tutti a farvi fottere!!

toresal 25.11.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento


Scoperto che Gaetano Bresci non era un vero anarchico, bensì un infiltrato dell'Austria-Ungheria, col preciso compito di uccidere il Savoiardo per indebolire la prima colazione di UmbertoI, sostenuto quest'ultimo da un Cappuccino.

Se vuoi continuare compra il libro di Arringo Patacca e poi...passaparola!


Io sono sempre stato d'accordo con Beppe, anche quando ha cacciato i traditori, ma alla luce di quello che sta succedendo, non solo delle elezioni regionali, ma acor prima, penso che adesso sia ora di farci sentire in tv, con lo stesso spazio che hanno il buffone salvini,renzi, e tutta la colonna infame del parlamento. Se tutti vanno in tv, senza nessuno che li sbugiardi, avranno sempre ragione, se invece anche i nostri si facessero sentire voglio vedere quanti voti prenderebbe renzi, salvini & C. L'italia è sull'orlo del precipizio e Beppe lo sa, ed io sono convinto che il 5 stelle potrebbe fare qualcosa contro questo proliferare di decreti infami, altrmenti non mi sare ne iscritto e votato, però ora siamo con l'acqua alla gola. Beppe dico a te anche in dialetto: Ti vo che ne riducian cume a Grecia prima de decide de anà in ta televisiun? (Vuoi che ci riducano come la Grecia prima di decidere di andare in televisione?).Bepper io capisco bene perchè sei restio a far andare i nostri in tv, ma siamo in emergenza Beppe, credi che non faccia schifo anche me la tv? Però rifletti Beppe, secondo un sondaggio della Ipsos Mori, condotto in 14 Paesi è scaturito l'indice - Ignorance Index . Questo indice dell’ignoranza vede ingloriosamente noi primi in italia. Con queste premesse come fa la gente a conoscere quello che succede in parlamento se non ce lo dicono le persone oneste, cioè noi, che siamo in parlamento? Pretendi che le persone ignoranti ci arrivino da soli? Rifletti Beppe, e tappiamoci il naso ma andiamo in tv, PENSACI BEPPE

cromwell il destino nel suo pugno, zena Commentatore certificato 25.11.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

E siamo al Settimo post a mo' di editoriale, su " press obituary!
Ma quale lo scopo, il vantaggio politico di tali post per il M5S. Mistero.
Proviamo a pensare ad una risposta: fare incavolare ancor di più i giornalisti, che ancor
di più faranno del male al M5S. L'unica che mi sovviene.
Quando i giornali sparissero, sarebbero non cambierebbe nulla. I proprietari degli attuali
si sposterebbero sui nuovi mezzi e i loro giornalisti si aggiornerebbero.
Perdete utili pagine per qualcosa che almeno io non capisco! Però è c'è coerente con il 50% del blog, che non serve a nulla politicamente e
socialmente

Msu 25.11.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutto è possibile ma in Italia una gran fetta di popolazione è composta da anafalbeti del P.C. e da tantissimi anziani. Sarà difficile toglierli il giornale da sotto il braccio avendo per tradizione o abitudine leggere i quotidiani o riviste. Sarà una guerra a lunga scadenza per naturale decesso di chi attualmente legge i giornali o riviste.

Renzo Grillo 25.11.14 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna farsi solo due domande: il M5s ha la volontà di governare a breve l'Italia? La tv che ruolo può avere? Dobbiamo metterci in testa che la parte dell'elettorato italiano che è decisiva per vincere le elezioni ha un atteggiamento infantile andando a votare:
- Non hanno alcuna memoria storica neanche recente
- Al momento non comprendono affatto il concetto di una democrazia maggiormente partecipativa
- Non hanno la capacità o la voglia di valutare i contenuti delle proposte politiche e scegliere.
- Hanno un assoluto bisogno di un leader, di un nuovo salvatore della patria, un volto. In questo senso gran parte del voto-boom del 2013 è andato solo a Grillo. Come ora in Emilia è andato a Salvini.

La TV è fondamentale.
Secondo me si dovrebbe votare un'unica figura tra i parlamentari (o i candidati presidenti in caso di elezioni regionali imminenti) magari a rotazione trimestrale come per i capigruppo.
Il più votato, che non invidio affatto, preparatissimo su un po' tutti i temi, ma con un LINGUAGGIO SEMPLICE, dovrà immergersi nel letamaio televisivo. Sempre specificando di non essere leader di alcunchè e dando la centralità a chi ascolta. Solo in questo modo la TV potrà essere utile! E per ovvie ragioni questa figura non può essere Grillo.
Secondo me è NECESSARIA una votazione tra gli iscritti con cui si possano valutare diversi cambi di rotta dal punto di vista comunicativo, che riguardi l'utilizzo della tv ma anche il blog! (Deve avere una struttura più definita, più partecipata, finanziata dagli iscritti, non dalla pubblicità!) Altrimenti si creerà un tale malcontento che farà implodere il Movimento e lo condannerà a una sicura e inevitabile scomparsa. (Altro che #Pressobituary. Il tema qui dovrebbe essere: #M5Sobituary). Il Movimento 5 Stelle è un'occasione unica per salvare dal disastro l'Italia. Il mio discorso sulla tv sarà pure un po' machiavellico, ma bisogna assolutamente cambiare comunicazione se non si vuole scomparire. Di contenuti validi ne abbiamo.

r. to 25.11.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Robbè
tanto ho AdBlock installato.

Enzo 25.11.14 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Un esperto americano sull'Italy ha detto che Berlusconi ha capito una cosa fondamentale:

"QUELLO CHE NON PASSA IN TELEVISIONE NON ESISTE".

E non solo lui purtroppo.

Qualcuno qui non ne è ancora convinto.

Il problema è che in televisione CI PASSIAMO LO STESSO.

Ma come vogliono LORO.

Con denigrazioni, ridicolizzazioni, falsamento della realtà e oscuramento delle nostre iniziative.

E noi sempre zitti e muti...

Avete visto qualche altro Seghista in tv nei giorni preelettorali ultimamente che non fosse SALVINI?

4 CAZZATE SEMPRE LE STESSE. MA DETTE SOLO DA UNO E CON CHIAREZZA:

No immigrati

No euro

Diritti agli italiani prima che agli 'altri'

Cose ripetute da anni.

Ma guarda caso tutte cose condivise da una larga fascia di italiani.

Dette da uno solo, il Capo, e a reti praticamente unificate...

Noi invece no...duri e inflessibili sulle nostre posizioni 'No Tv'

Ok...continuiamo pure a farci del male dai....


Silvio, per domani:

IMMAGINA NUOVI ORIZZONTI E IN BOCCA AL LUPO:

Risposta di SILVIO, alias, syly D. :
Che crepi il lupo ...


^_^

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 25.11.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

...
"Un 50% di astenuti è un invito ad entrare nell’arena a chi sinora ne è rimasto fuori: c’è lo spazio per una nuova offerta politica. E questa è l’eventualità da cui Renzi deve guardarsi più le spalle. Potrebbe trattarsi di una nuova offerta di centro destra che metta definitivamente da parte l’inservibile Berlusconi e che trovi un leader più giovane e spendibile. O forse di un forte movimento di protesta (da vedere se di sinistra o di destra), o forse di qualcosa di cui ancora non scorgiamo i tratti e rispetto alla quale il M5s, contro le sue intenzioni ed i nostri auspici, potrebbe essere stato il semplice battistrada. Ne riparleremo.

Aldo Giannuli"

www.aldogiannuli.it/regionali-2014/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 22:17| 
 |
Rispondi al commento

A me sta storia di Rizzetto sa tanto di teatrino...
e non aggiungo altro

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

PROSSIMA FERMATA, GRUPPO M5S(Gruppo Misto 5 Stelle)?

Solo oggi altri tre o quattro, sembra, sembra perchè a sentir loro, tutti lo fanno per il bene del Movimento.

Tutti parlano di democrazia e nessuno di Base, perchè non portate un po' di Base alle "vostre" riunioni parlamentari, plenarie, congiunte e "molto" riservate...a voi?

Vincolo di mandato dei miei coglioni!

Notte gente virtuale, però i voti che hanno messo lì sti "ragazzi", non erano virtuali, vero?

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera,

Leggendo gli interventi nel BLOG, da un po di tempo ho la sensazione che dovremmo spegnere un po il nostro cewrvello e, invece di ascoltare solo i nostri pensieri, se veramente si volessa supportare il M5S, dovremmo ascoltare un po di più Beppe, Casaleggio, i parlamentari e senatori.

Molti dei pensieri qui esposti sono ampiamente dipanati da moltissimi interventi di Beppe dei nostri deputati, da Casaleggio stesso e da molti dei posts primcipali e secondari qui scritti.

Per esempio, un aspetto di questi pensieri ricorrenti, e che corrono dentro di noi come fiumi in piena, è questa smania della vittoria presto e subito.
Se si fosse ascoltato Beppe per benino nella ultima tre giorni romana al circo Massimo, si sarebbe compreso che l'ultimo descritto è un pensiero troppo rapido e fuori dalla realtà.
La generazione che coglierà i frutti di QUESTO Movimento Cinque Stelle non siamo noi ma i nostri figli. Ricostruire una COMUNITA' dalle ceneri di questo simil popolo richiede decenni, non giorni.
Qui non si lavora per noi ma per loro, i nostri figli e nipoti.

Ouesti pensieri denotano una certa superficialità e una cattiva percezione del presente, o meglio, una eccessiva teorizzazione rispetto alla realtà.

Sono convinto che alcuni problemi non stanno aspettando tempo per la risoluzione perchè son drammatici nel presente (la povertà sopra a tutto), so perfettamente questo.
Ma il Movimento 5 Stelle non è un coacervo di maghi. Mi sembra sia solo un gruppo di persone di buona volontà e con ottimi principi di onestà.

Pretendere cose impossibili fa così spazientire qualcuno e a volte verrebbe veramente voglia di spargere su per il blog manciate di caramelle da bimbi ...

Che nessuno s'offenda per favore, piuttosto vediamo di crescere tutti quanti.
Io per primo ... Lo so!

Buonasera.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 25.11.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Secondo guallarò, in emiliromagna il M5S ha preso il 55% in meno, la sega ha preso il 100%.
Non si ha chiaramente il contraddittorio.
Si continui così sino al ritorno dell'età della pietra, ci rimangono i segnali di fumo, noi c'abbiamo i roghi tossici, hai voglia di fare i tweet a colori.

speed king 25.11.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe in questa tornata elettorale è mancato un pochino...vuoi per stanchezza..vuoi perchè non gli andava di farlo...vuoi perchè qualcosa non gli piaceva..bene..vuoi perchè non può essere sempre lui a tirare la baracca...cmq sia..il risultato è sotto gli occhi di tutti..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Grazie all’esistenza dei cookie, quando un politico smarrisce il proprio computer portatile, non è mai difficile risalire al suo proprietario. Basta collegarsi a Internet e se appaiono pubblicità di manuali e DVD tutorial tipo ”100 tipi di nuove tasse a cui non avresti mai pensato”, ”Come arricchirsi con i soldi dei poveri”, ”L’arte di mentire for dummies”, si può essere certi che si tratta del computer di un piddino.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Scrivo questo primo post semplicemente per dirvi che ho la SUPER SOLUZIONE per la vittoria del movimento e anche in tempi brevi (dipende da quanta energia e impegno ci mettiamo). Vi assicuro che la soluzione che ho ideato non può non funzionare, se seguita alla lettera, e dunque ho solo il problema di riuscire a farla capire bene a Beppe e Casaleggio cosi come l'ho immaginata io. Ora, poichè non'è una cosetta banale che la spieghi in due battute ne due righe scritte in una lettera, ho il problema di avere questa possibilità di spiegare nel dettaglio appunto a Beppe e Casaleggio come dovrebbe funzionare il tutto.
Purtroppo sono un perfetto signor nessuno e dunque da una parte non so come riuscire a ottenere "udienza" dai vertici del movimento e dall'altra devono darmi realmente la possibilità di spiegargli come questa particolare idea (che si muove contemporaneamente su vari livelli e adottando particolari soluzioni creative) dovrebbe funzionare.
Per concludere, senza farvela lunga, chiedo a qualcuno ben più addentro al movimento di me come potrei fare per riuscire a farmi questa "chiaccherata creativa", per cosi dire, con Beppe e Casaleggio o con anche uno solo dei due.
Un saluto a tutti e grazie dell'attenzione e in particolar modo a chi volesse rispondermi.


Giorgio ., cagliari Commentatore certificato 25.11.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 178
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 123
(Bomba! E la riforma della PA?) 096
(Bomba! E la riforma del fisco?) 078
(Bomba! E il sito?) 002 - FATTO


FATELA GIRARE


La protesta degli infermieri: troppo pochi per gestire l’Ebola.

Se 15 infermieri e 15 medici saranno dedicati al trattamento del paziente affetto da Ebola, come si faranno a coprire i turni negli altri reparti?

Questo costringe il personale a turni lunghi oltre l’orario massimo consentito dalla legge, anche 14-17 ore consecutive, con aggravio di responsabilità e stress.

Allo Spallanzani gli infermieri sono pronti ma a rischio per forti carenze d’organico.

-------------------------------------------------

Forti carenze d’organico ?

Buon inizio.

.

epe pepe 25.11.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Avviso ai naviganti
Sul blog c'è uno sempre innamorato!
Azzo..... dev'essere malato!
Fatelo sparire per il suo bene,potrebbe rovinarsi l'esistenza.
Poverino!!!!!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------------------------

"" LA VERITÀ È SOLO QUESTA (nick) 23 ore fa

SOLO PER CHI RAGIONA.

Il raffronto giusto da fare è con le Politiche. Andate a vedere nel sito del Ministero dell'Interno, l'ARCHIVIO STORICO (politiche 02/2013) e cercate i voti effettivi in Emilia Romagna e in Calabria per il m5s. In Emilia Romagna il m5s PERDE 500.000 VOTI! In Calabria il m5s PERDE 200.000 VOTI! Fare il confronto con le regionali precedenti è solo parlare in politichese come hanno sempre fatto gli altri. La vostra incapacità Politica è nota DA MESI, se poi non sapete leggere i risultati, siete solo: DEGLI ASINI!!!""

p.s. un po' di autocritica no eh?!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

possiamo parlare di delusioni? Io sono contento per due motivi:
1 fino a quando c'e'il m5s sono finiti i tempi in cui governo e opposizione erano la stessa cosa. Certo vorrei che il m5s avesse la maggioranza ma quella e' gia' una svolta ottenuta tra difficolta' devastanti.
2 Questa cosa e' stata di nuovo ribadita dai risultati delle regionali, che han visto un crollo enorme della fiducia nei partiti e quindi alle prossime elezioni politiche, soprattutto vista la crisi che sembra imminente, penso che sia ben aperta la possibilita' di arrivare alla maggioranza.
Penso che la sfiducia dimostrata dagli italiani sia terreno fertile per il m5s, non per i partiti e quindi stiamo andando bene.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 25.11.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, concordo in pieno con il commento di Clara. Su ogni parola, punto e virgola.
Stiamo assistendo impotenti ad una strategia davvero suicida, tra l 'altro non riesco neanche più a sopportare questo gelo che si è' creato attorno a Pizzarotti, che vorrei ricordare, incarna il primo esempio di ottima amministrazione 5 stelle ed è stato determinante nel successo delle politiche (impossibile smentire questo dato di fatto).
L Emilia sto giro e' stata abbandonata ( abbiamo letteralmente regalato la regione a renzi e salvini )in modo assurdo, specialmente pensando al fatto che avevamo una candidata ultra capace. A tal proposito vorrei che tra meet up finissero ste imbecillità rivalistiche-campaniliste, per le quali Giulia Gibertoni era mal vista da alcuni meet up friulani per le scaramucce post europee.
Basta!
Non vedete che facendo ste cazzate perdiamo di vista il primo scopo del movimento????
NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO.

Ciò sta a significare che si deve lottare insieme!!!
Clara ha perfettamente ragione, in Emilia e' stato nullo l impegno informativo del movimento, inoltre , vorrei ricordare che la perdita di De Franceschi ha lasciato un grandissimo vuoto.
Io da Modenese ho più volte fatto appello a Beppe per battere a tappeto l Emilia, tantissimi anziani sono andati al seggio (con senso civico,al contrario di tanti merdosi gggiovani che ci sostengono sui SOCIAL) senza neanche sapere che votavano un condannato.
Gli anziani non sanno usare la rete, cazzo!!!!!!!!!
E hanno il fottuto diritto di essere INFORMATI.
Hanno il diritto di non essere lasciati indietro quindi disinformati??
Allora dobbiamo guardarci dentro e avere l umiltà di confrontarci, come si fa in democrazia diretta.
Beppe, la tattica e' giusto farla e sicuramente da essere imperfetto hai tutto il diritto di sbagliare, però è' giusto leccar si le ferite e tornare a combattere.
Di battista e Di maio, che svolgono un lavoro immenso, oltre che parlare alle piazze devono parlare in TV. Inevitabile

Mattia 25.11.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera,

Sarò LEALE, ma non sarò fedele a nessun partito, movimento, religione, guru.....

"Quando patiamo una grave delusione, non sappiamo mai se si tratta della conclusione della vicenda che stiamo vivendo: potrebbe essere anche l'inizio di una grande avventura."

Da Offerte/Pensieri di Maestri Buddisti

syly d. Commentatore certificato 25.11.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento

@ Oreste (in risposta al tuo sottocommento)

mi dispiace Oreste, io ti rispetto, ma visti i risultati io sono deluso... e tu?
Si può continuare a fingere?
i fatti sono sotto gli occhi di tutti mi sembra

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che delusione Beppe, non ti riconosco più, dove sono finite le parole guerriere, il senso di una comunità aperta e solidale si è perso e non so nemmeno perchè, mi viene da piangere perchè ci ho creduto davvero

elisa 25.11.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notevole! lo spostamento degli investimenti su nuovi mercati, poco egemonizzati (vedi google per 1/3 circa)segnerà il cambio di rotta delle strategie di investimento. di conseguenza quelle realtà aziendali ingessate perderanno il timing e rischieranno di essere tagliati fuori. ad esempio giornali e tv perderanno il proprio potere in favore del web. ERGO " TE CAPI'PERCHE' CI VOGLIONO MORTI???".

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 25.11.14 20:30| 
 |
Rispondi al commento

ricordo ai miei tanti amici grillini de m5s
che ci accusavano
anzi accusavano grillo e il suo movimento di fascismo
di dittatura

cosa che si sta regolarmente verificando nelle lande estreme dei partiti
piddini e renzusconi

non dimentichiamolo

roberto v., parma Commentatore certificato 25.11.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella il commento di Renzie sull'astensionismo: irrilevante.
Mentalità tipica ducesca, è stato come dire: "E noi tireremo diritto".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.11.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strategia di comunicazione e suoi cambi
1.Per le regionali in Sicilia, Beppe fa a nuoto lo stretto e poi gira tutti i paesi interessandosi di tutte le questioni locali. Tutti i media parlano di questo tour. I risultati danno il M5S vincente
2 Per le politiche Beppe gira tutta l'Italia, tutti i media parlano di questo tour e i risultati danno il M%S vincente. Per ambedue i tour i giornalisti vengono tollerati.
A questo punto si rompe il rapporto con i giornalisti che diventano, spesso a ragione, un tutt'uno con la casta. Non vengono pù tollerati e spesso trattati a "pesci in faccia". I giornalisti risentiti divulagano solo qualche pezzo dei discorsi di beppe e cercano solo qualche espressione che può favorire il discredito. Il risultato, sebbene Beppe gira l'Italia di nuovo per le Europee non è quello sperato, sebbene c'è a mio parere un buon tentativo di rimediare facendo concedere ad alcuni parlamentari interviste in Tv. Questo secondo me rimette in moto il movimento, molte persone iniziano a conosere i parlamentari e a fidarsi di loro.
Per le regionali dell'ER e della Calabria, la comunicazione del movimento è completamente interrrotta: nessun tour, nessuna intervista, nessuna manifestazione, niente di niente. I giornalisti ignorano completamente il Movimento. Le persone dimentican il M5S ed i suoi rappresentanti. Solo dopo l'intervista di Sky, e la piacevole classifica che vede la candidata 5S al primo posto, qualcosa si muove, e in ER io credo vengono recuperati alcuni punti. E' bastato poco per recuperare, ma ormai era troppo tardi.
Io credo che bisognava e bisogna battere e martellare su pochi punti:
1 rinuncia rimborsi elettorali/tagli stipendi; 2 quello che si promette si fa;
3 onestà in contrapposizione a disonestà e corruzione. Questo è quello che vogliono i votanti M5S e buona parte dei non votanti.
C'E' SOLO UN PERO': BISOGNA TROVARE IL MODO PER COMUNICARE QUESTE COSE - NON BASTA FARLE.

Clara M. Commentatore certificato 25.11.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe Grillo

Un pastore
un organetto
il tuo cammino.
Calabria,
polvere e more.
Uova
di mattinata
il tuo canestro.
Calabria,
galline
sotto il letto.
Scialli neri
il tuo mattino
di emigranti.
Calabria,
pane e cipolla.
Lettere
dell’America
il tuo postino.
Calabria,
dollari nel bustino.
Luce
d’accetta
l’alba
dei tuoi boschi.
Calabria,
abbazia di abeti.
Una rissa
la tua fiera.
Calabria
d’uva rossa
e di coltelli.
Vendetta
il tuo onore.
Calabria
in penombra,
canne di fucili.
Vino
e quaglie,
la festa
ai tuoi padroni.
Calabria,
allegria di borboni.
Carrette
alla marina
la tua estate.
Calabria,
capre sulla spiaggia.
Alluvioni
carabinieri,
i tuoi autunni.
Calabria,
bastione di pazienza.
Un lamento
di lupi,
i tuoi inverni.
Calabria,
famigliola
al braciere.
Francesco di Paola
il tuo sole.
Calabria,
casa sempre aperta.
Un arancio
il tuo cuore,
succo d’aurora.
Calabria,
rosa nel bicchiere.
La rosa nel bicchiere di Franco Costabile

daniele chiodo (), soveria mannelli Commentatore certificato 25.11.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso che un vecchietto avesse il PC, fosse un simpatizzante del movimento e leggesse questa roba, quale sarebbe la sua reazione?
Credo che dopo aver sgranato gli occhi sotto gli occhiali, chiuderebbe il PC e andrebbe a giocare a bocce.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.11.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO CASALEGGIO non una parola sulle elezioni. Così si fa. Lo capo decide e lo popolo talebbano ( tipo Luca (Rho) per intenderci ) abbocca e accetta tutto, senza se e senza ma.

Sapete comunque la cosa più ironica, sono i post di vittoria sui voti guadagnati (in Emilia Romagna) alle ultime elezioni regionali.

Nessuno però parla dell'ecatombe voti in Calabria. 17% di voti in meno in soli sei mesi. Nessuno avrebbe potuto fare peggio.

Alè
***
CATANZARO – Maggio 2014, elezioni europee: in Calabria il Movimento 5 Stelle prende il 21.50% dei voti. Novembre 2014, elezioni regionali: in Calabria il Movimento 5 Stelle si ferma al 4.88%. Significa 17 punti percentuali persi in poco più di sei mesi, un meno tre per cento al mese: ritmo da estinzione di massa.

Marta Luna 25.11.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

...Sulla scia dell'entusiasmo votarono per
Mussolini,come pure per Berlusconi,qualche
volta per il PD, e di recente anche per il
partito di Renzi (?)...

...Però per l'Italia è stata solo e sempre
una solenne fregatura...

...L'offerta politica del M5S, invece,è di
ottimo livello nonchè indirizzata nell'in=
teresse del popolo italiano...

...Se fossimo votati in gran parte solo sul=
la scia di un entusiasmo,alla fine il popo=
lo italiano ne potrà trarre solo benefici,
anche se con voti in-consapevoli...

...Quindi questa ricerca indirizzata verso
voti consapevoli e ragionati mi pare ecces=
siva, quanto errata...!

...Perchè così facendo, faremo vincere solo
e sempre gli altri,ed andremo quindi contro
l'interesse del Paese...Mi pare...!

...No,no,la spiegazione del voto consapevo=
le per me non regge !...Comincio a pensare
ci sia dell'altro che non ci dicono...Mah !
Vedremo...!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

La rivendicazione della ragione.
In una civiltà sottosviluppata, poiché ormai è un dato più che evidente, il caro e, ormai arcaico e demodé, PERDONO DELLA RAGIONE il più delle volte stabilisce e sancisce un proprio tracollo, spiegato dalle menti erudite della controparte in torto con i soliti, ormai siamo abituati, onnipotenti PRETESTI; anziché essere accolta con il fiato sotto il collo, poiché di arroganza satollo, viene utilizzata come appiglio e propizia opportunità per trionfare, che il termine Slealmente sarebbe quasi un più che generoso complimento, giusto perché siamo sotto Natale, elargito dalla dolce compassione. Compassione ora, però, di sperare ancora nel manifestarsi lento ma violento delle sudicie coscienze che ancora siedono composte accanto alla poltrona comoda dell’Onnipotente. La vicinanza al sole implica inevitabilmente un grosso carico di empi disagi e problematiche soluzioni (elaborate artificiosamente e meccanicamente al tavolino) che non ci appartengono minimamente, talvolta occorrono per allontanarci sempre più dalla purezza. L’esempio è semplice e conciso è come se la luce e la purezza, fossero gli estremi opposti di una lunga retta, la luce collocata a destra e la purezza collocata a sinistra e noi come equilibristi senza scarpe in eterna lotta per raggiungere una volta l’una e una volta l’altra. Dal momento che l’eccesso di luce rende tutto vita ma ti imbratta INCONSAPEVOLMENTE la camicia, viceversa l’eccesso di purezza rende tutto puro e preciso ma ti fa muovere al buio sostenendoti staccato dal muro con un dito. Che rimanga tra noi, ma anticamente , la purezza e la luce erano indissolubili e saldate caratteristiche di questo nostro afoso Sole.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 25.11.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento

gentile Casaleggio
l ultima tornata elettorale per le regionali
ha visto diversi leader politici
praticamente sempre in tv
su tutti i canali indipendentemente se talk o altro

ma questi politici pagano per a loro presenza cosi esagerata?
ma non ci sono norme che lo vietano lo sforamento di un tot di tempo?
si parla che addirittura politici prendano soldi da paesi esteri nemici dell assetto politico europeo
ma chi fa un po chiarezza?chi e che dovrebbe controllare?

roberto v., parma Commentatore certificato 25.11.14 20:10| 
 |
Rispondi al commento

ANNO 2013- FEBBRAIO- ITALIA-

ELEZIONI POLITICHE E (contempotaneamente) REGIONALI NEL LAZIO,LOMBARDIA,MOLISE

M5STELLE: POLITICHE- CAMERA -LAZIO 1: 28,5%

M5 STELLE : REGIONALI- LAZIO: 16,62%
(Barillari 20,22%)

M5STELLE:REGIONALI LOMBARDIA: 14,33%
(Carcano 13,62%)

M5STELLE: REGIONALI- MOLISE:12,33%
(Federico 16,76%)

Ovvero praticamente negli stessi giorni, il singolo elettore votava molto diversamente

Quindi, pur non nascondendo e sottovalutando la delusione e la sconfitta per le regionali in Emilia e per non parlare della Calabria, non mi fascerei la testa più di tanto per l'ultima tornata elettorale..

Certo errori ce ne sono, ma abbiamo tempo per riflettere per bene e non disperarci come dannati..


Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Press obituary/7: La guerra dei cookie #pressobituary

La frase rispecchia i tempi: la lingua italiana è prigioniera in casa propria, proprio come noi. E poi vi domandate come mai la Lepen in Francia e Salvini in Italia aumentano i voti!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.11.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

interessante

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

i giornali hanno un unico mezzo per sopravvivere: RACCONTARE LA VERITA'

luciano p., mestre Commentatore certificato 25.11.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1593 25-11-2014 REGIONALI. EMILIA E CALABRIA

I risultati delle votazioni – Un popolo di zombi - L’inesistente campagna elettorale di Grillo – Il blog revisionista su Mussolini - Gli astenuti sono per Renzi ‘un problema secondario’ – L’inizio della caduta e la fine delle elezioni – La notte della repubblica – Travaglio: Lui primario, noi secondini – Padellaro: Come si rottama la democrazia – Viroli. Meriti di Renzi: L’Emilia aperta ai fascisti e il Pd ridotto a una larva

La gioia di scrivere.
Il potere di perpetuare.
La vendetta di una mano mortale.

Wisława Szymborska
.
Tutti a discutere sul tempo elettorale in Italia
E Grillo?
Tempo non pervenuto
.
Qualcosa alla fine Renzi ha rottamato: gli elettori.
.
Lo sciocco Renzi cerca di minimizzare quanto è successo in Emilia e Calabria ma c'è invece da stare molto seri.
Un governo e un popolo sono una testa e un corpo
Quando il corpo si sgancia dalla testa, truci cose poco piacevoli possono accadere ad entrambi.
.
“Si finisce sempre col somigliare al proprio nemico"

Per leggere tutto vai a
masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, guarda che community è stata creata!

http://www.umarcocali.com/2014/11/conligus-di-cosa-si-tratta-cose-cosa.html


E' inutile insistere...andremo in TV,se ce lo permetteranno,quando si concretizzerà compiutamente la dittatura.
Ma solo per fare le ...vittime!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

@ SONO SOLO IO, dove cazzo è andato a finire ????
povera testina !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 25.11.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui,blog!!senza biscottini :)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

20 anni di politica nelle piazze per poi vedere che questa avventura cade a terra come un'araba fenice colpita alle ali?

Tutto questo dopo 20 anni e dopo aver appena sconfinato di poco la Riserva di Caccia?

p.s. o non era un'Araba fenice, oppure entrando nella Riserva ha solo dimostrato di perdere troppo facilmente l'Orientamento

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiedo scusa
ma mi sembra di aver letto che gogle ha intenzione di proporre una navigazione libera da pubblicità, pagando.
quindi...bho?

psichiatria. 1 25.11.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento

OBITUARY OR OBITORY?

...THIS IS THE QUESTION....

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a te e a tutto il Movimento per quello che fate.
La mia unica critica è quella che vi stanno muovendo in tanti: andate in TV
I giornali moriranno pure tra pochi anni, ma la TV no.
Domanda:
Perchè non votare in rete se i Parlamentari debbano andare in TV (compresi i Talk Show: molti italiani si fanno un opinione politica attraverso i Talk, invece dei telegiornali).
Perchè non votare in rete quali Parlamentari debbano rappresentarci in TV? ("uno vale uno", ma un Di Battista o una Taverna bucano più il video di un vattelappesca qualsiasi!)

Roberto griffa 25.11.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato a "pesca"...

-------
"" Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 19 ore fa mostra
O.T. Grazie a chi ha messo il link di Sergio Di Cori Modigliani. http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/11/la-destra-neo-aristocratica-planetaria.html Caro Sergio, ti ringrazio per avermi schiarito un po' le idee con dettagli che solo uno attento e lucido come te sa cogliere. L'astensionismo conviene a loro non a noi ! Come il dispetto fatto alla moglie. Ho sempre detto andate a votare, votate chi ve pare, ma votate, perchè sapevo che l'astensione è usata alla bisogna, andate al mare diceva Bettino. La "latitanza sul territorio" del M5S però, non completa il quadro in casa grillina. Anche la Rete ha latitato abbastanza, questo non lo dice mai nessuno, per le politiche la rete ha "pompato" da bestia, un tamtam mai visto, milioni di "interconnessioni" una comunità virtuale che definire "d'aria" è uno sbaglio, i troll sono migliaia, la comunità virtuale è fatta da "milioni" di persone. Ho avuto il piacere di leggerti proprio in rete, di poterti parlare attraverso un Social. In rete può correre anche chi nella vita vera non riesce a farlo, puoi comunicare con tutti, da casa o dal cellulare La rete è una follia, ma come dice il matto dei tarocchi, nella follia risiede l'estrema saggezza. Anche l'attivista da tastiera c'ha l'anima... ...l'anima de li mortacci nostra, ce semo cascati pure noi nel divide et impera! Siamo italiani, è se è vero che siamo il "laboratorio" d'Europa, vediamo di non gettare alle ortiche tutto quello che abbiamo fatto e in cui abbiamo sperato. Forse solo la Coscienza Collettiva e Codivisa può salvarci, e quella passa attraverso uno strumento, la rete. Non "imbozzoliamoci".
Un caldo saluto. Nando da Roma.

Voti 4,1 (9) Cronologia
---------------------
p.s. CUI PRODEST?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah, adesso però , tutti i servi hanno un argomento in più, i nostri ragazzi invece di votare contro il job act, sono usciti dall'aula , insieme a tutti quelli che hanno contribuito a distruggere la nostra bella Italia, e come gli altri hanno permesso lo scempio, 322 votanti, 316 favorevoli, neanche i no dei nostri paladini..

Maximilien de Robespierre Commentatore certificato 25.11.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento

INTANTO VINCONO SEMPRE LORO.

POCHI O TANTI VOTI CHE IMPORTANZA HA. FINCHE BASTANO PER VINCERE IL RESTO NON CONTA NIENTE. MA, CHI HA VOTATO LA LEGA? IO CREDO CHE MOLTI VOTI LA LEGA LI HA PRESI DA CHI PRIMA VOTAVA M5S. NATURALMENTE, LA GENTE SI E CONVINTA VEDENDO SALVINI TUTTI I GIORNI IN TV. QUELLO CHE IL M5S NON VUOLE FARE. BENISSIMO CONTINUATE COSI, NON ANDATE NELLE TV, CREDETE CHE LA GENTE VA QUI SUL BLOG? MI DISPIACE DELUDERVI MA QUI SUL BLOG CI SIAMO SOLO E SEMPRE I SOLITI A LEGGERE E A COMMENTARE. ESATTAMENTE QUELLI CHE VOTANO ANCORA M5S. NESSUN PENSIONATO/A LEGGE IL BLOG, MA GUARDANO LA TV E VOTANO LE PERSONE CHE HANNO VISTO IN TV. LORO INTANTO VANNO NELLE TV, E BUONE O CATTIVE CHE SIANO, BASTA PER VINCERE QUALSIASI ELEZIONI. IO SONO CONVINTO CHE TUTTI GLI ALTRI PARTITI SONO CONTENTISSIMI CHE IL M5S NON VA NELLE TV, E HO PAURA CHE IL NON ANDARE IN TV, SARÁ LA FINE DELLE SPERANZE DEI LAVORATORI ITALIANI E FORSE ANCHE DI QUESTO MOVIMENTO.

Federico Dario 25.11.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la pubblicità mirata è un'ottimo sistema perchè permette di pubblicizzare all'utente cose a cui potrebbe essere interessato quindi è probabile che nei prossimi anni aumenti ancora abbandonando la pubblicità su carta e riducendo quella televisiva (queste ultime non avevano ritorni economici convincenti nemmeno prima di internet).

Bisogna però inizire a chiedersi cosa succederà fra 3 o 4 anni:
esisteranno ancora le pubblicità oppure il navigatore le ignorerà consultando direttamente dei database con le aziende dei produttori?
La pubblicità in sè non serve solo a far conoscere un prodotto ma ad indurre un acquisto anche nei casi in cui esistano alternative migliori;
attualmente esistono siti che confrontano prezzi di prodotti attualmente acquistabili online permettendo al cliente di scegliere non solo l'oggetto ma il prezzo più conveniente per lo stesso oggetto (quindi aumentando la concorrenza).....
alla fine sopravviveranno solo rivenditori con sede in paradisi fiscali all'estero.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Cito questo passaggio per commentarlo "Ad esempio se l'utente ha cercato dei frigoriferi, gli appariranno in futuro offerte di frigoriferi di tutti tipi. In sostanza il rapporto tra consumatore e pubblicità non risiederà più nei siti editoriali, che ne perdono il controllo, ma negli inserzionisti digitali come Google o Facebook." COMMENTO: ma anche se io ho bisogno di un frigo mica sta scritto da nessuna parte che lo acquisti on line o che scelga quella marca!! Per esempio, di recente, ho confrontato on line, una serie di preventivi di compagnie assicurative per il rinnovo dell'assicurazione della mia auto. É vero che poi ho ricevuto e mail a decine ma poi io ho rinnovato l'assicurazione con l'agenzia con la quale l'avevo già sottoscritta...cookie o non cookie. Per inciso, mi piace acquistare le cose che posso vedere e toccare e non quelle che mi vengono proposte dai... cookie. Meglio il mercatino di quartiere che le tele vendite e le vendite on line. Piuttosto TORNIAMO AL BARATTO

Giuseppe 25.11.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Grillo vs Rizzetto: “M5s non va in tv”. Lui: “Non chiedo permesso ai tuoi cortigiani”
---
CORTIGIANI lo vada dire a qualcun altro.
Non è possibile permettere a un miracolato di insultare tutto il M5S in questo modo!

ESPULSIONE!

silvanetta* . Commentatore certificato 25.11.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che Casaleggio abbia più a cuore il compimento delle sue profezie alla riuscita del movimento.
Ritengo che sia una falta di rispetto nel confronto dei nostri ragazzi che compiono un lavoro incomiabile in un ambiente, come la politica in Italia, che è al limite della sopportazione. Dobbiamo ancora includere la paranoia de nostri capi?
L'ultima votazione della base(non ho votato) è stata la più bassa (17000 se non sbaglio).
Anche al Circo ho chiesto la conettività delle iscritti a livello locale, il problema di come arrivare ai piccoli comuni contro i pregudizzi, ci vuole l'aiuto di una 'figura' popolare(della TV per intenderci) per attirare e far uscire allo scoperto quelli che ci hanno votato(26%), se questi non diventano attivi, non si ritrovano nella piazza insieme, il rischio che per le prossime elezioni gli perdiamo.
Se come sostiene DiMaio, ci sta bene solo quei cittadini imbevuti dallo spiritu stellare, allora Io ci sto, continuero a votare M5*, pero, fate sapere a Casaleggio che in futuro perderemo sempre più consenso, è sotto il 10% spariremo.

M5* obituary

W Grillo siempre.

gennaro fu 25.11.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

io spero in un mondo che non sia solo pubblicitá, in un mondo cioé che ha la sua ragione di vita non nella vendita ma nella "vita"!
Casaleggio il tuo messaggio, spietatamente subliminare, non mi trova assolutamente d'accordo, e saró per sempre un combattente dormiente, fino al momento..!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Il JOBS ACT è stato approvato.

Bravi i nostri alle Camere hanno fatto il possibile ma non è bastato, volete sapere come avremmo potuto aiutarli ?

Spiegando bene cosa comporta e che ripercussioni avrà sulla nostra vita, questo però lo si può fare con ragazzi ben preparati come i nostri 5 ***** , che vanno a martellare in TV.

Fino a quando tutto rimarrà circoscritto alle aule parlamentari, nessuno saprà nulla ed i politici continueranno a fare i loro comodi.
Possono urlare e strapparsi le vesti ma dentro l'aula le varie coalizioni non li cagano, il Movimento ha bisogno del popolo, che però deve essere svegliato.

W M 5 * * * * *

Speriamo nel Senato.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al blog e alla newsletter da non ricordo nemmeno quanti anni e non posto commenti da prima che iniziasse l'avventura politica. Ho recuperato la password e ho deciso di scrivere perchè non ne posso più di vedere come Grillo e Casaleggio stanno distruggendo quello che hanno creato. Sembrava che fossero due maghi del marketing, ogni mossa era azzeccata, ogni post era 1% in più nei sondaggi. Dopo le politiche non ne hanno azzeccato una. Le rubriche in stile fasxista tipo giornalista del giorno, sono autolesionistiche e non servono a niente. Le espulsioni non motivate (se c'è qualche vero motivo sotto, a parte dissidi ideologici, dovreste farlo sapere), non servono a niente. Le liti con Pizzarotti non servono a niente. Gli attacchi a Napolitano (che pure se li merita tutti) non servono a niente. Le sparate sui tribunali del popolo non servono a niente...se non a far allontanare tutti gli elettori che per la prima volta, titubanti, hanno pensato di votare qualcosa di nuovo e che ora non vedendo risultati e spaventati dai toni esacerbati tornano a quei partiti "moderati", anche se sono i soliti, anche se hanno rovinato il paese, perchè il M5S non è più credibile.
A quasi due anni dalle elezioni non ho visto un post propositivo e positivo. Un post che informasse sul lavoro che i parlamentari stanno svolgendo, che mostrasse i risultati ottenuti dalla amministrazioni locali...niente, solo sterili attacchi a tutti, puntualmente ripresi dai media.
Ora all'indomani della batosta che c'entra un post sui giornali destinati alla morte?
Il movimento è destinato a sparire, anche prima dei giornali se non cambiate alla svelta.
A prescindere dal discorso TV si, TV no, partite dal blog. Il blog è lo specchio del movimento (visto che i parlamentari non hanno voce) mostrate il lato migliore quello delle idee e delle proposte, basta con questo gioco a chi urla più forte, perchè su questo avete già perso. Cordialmente, un elettore deluso

Dario Fancello, Nuoro Commentatore certificato 25.11.14 18:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto:
non tutti sanno che esistono cookie, non tutti sanno cosa sono i cookie. Quindi se gli utenti del personalcomputer CHE USANO IL SISTEMA OPERATIVO TRADIZIONELE giá installato sul disco rigido, non avete capito di che si tratta?, fatevi furbi, capissero che esiste il SYSTEMA OPERATIVO LINUX centinaia di versioni, perdonatemi se uso versioni, che se ne sbattono dei cookie. Sapete perchè? Ecco, molte versioni di LINUX solo LIVE cioè non occorre essere installato, non occorre avere un disco rigido interno, ciò che occorre è il systema su un CD o su una pennaUSB. LINUX per chi non lo sa, o faccia finta di non saperlo, È GRATIS. Le versioni LIVE sono velocissime e più o meno 100 mb come PUPPY LINUX. I cookie non possono rimanere installati in quanto una volta spento il vostro pc la memoria si svuota. Sono stato chiaro? . No!. OK, il systema LINUX LIVE si installa provisoriamente nella RAM, memoria interna del vostro pc. A computer spento è tutto cancellato : addio cookie. Oltre a PUPPY LINUX esistono centinaia di LINUX LIVE GRATIS. ah, dimenticavo che molta gente non desidera avere niente gratis, e sopratutto non vuole cambiare, beh allora chiappatevi sti cookie. Altri trucchi esistono per esempio installare il systema in virtuale. Se ci fossero gionali con le palle e anzicchè disinformare scrivessero su tali trucchi come usare LINUX contro cookie, forse tali giornali sopravviverebbero qualche anno in più.
Ciao.

Nando M. Commentatore certificato 25.11.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamo la verità: perché dobbiamo sottostare a questa tassa occulta che, specie in Italia, ci sta massacrando ? Potete dare un'occhiata ai listini di vendita delle aziende delegate alla raccolta pubblicitaria delle varie TV pubbliche e private: centinaia di migliaia di euro per pochi secondi nei momenti di punta. Moltiplichiamo l'importo per tutte le volte che ci impongono i soliti spot, aggiungiamo i costi di produzione dello spot stesso e di quanto si prende l'agenzia che organizza la campagna pubblicitaria e avrete un'idea di quale tassa ci viene imposta per inculcarci il bisogno di acquistare questo o quel prodotto. Né ritengo che i costi siano tali da non riscontrarli nel costo del prodotto; basta prendere ad esempio l'acqua minerale o la farina o qualche altro prodotto base che non richiede lavorazioni aggiunte che possono essere diverse. Guardate i prezzi dei no-logo o del supermercato stesso e chiedetevi a cosa si debba imputare la differenza di prezzo. Se vi capita di andare all'estero, oltre a far visita a musei o località turistiche fate un giretto nei supermercati e guardate i prezzi e date un'occhiata alla TV nazionale, individuerete le differenze. Quindi inviterei i nostri rappresentanti a fare qualche proposta di legge per "mitigare" l'intrusività ed i costi delle pubblicità e dando la possibilità al cittadino che acquista il prodotto di conoscere quale sia l'importo che la stessa ricarica sul prezzo di vendita.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ehi ragazzi,ma voi che fate qui ?...Molti altri stanno commentando nel minipost : Il m5s ..non torna nei Talk.
C'è una specie di festicciola..tipo tavolarotonda..ehm..

*****

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 25.11.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Guardo lo schermo vedo il vuoto e rabbrividisco Guardo esternamente vedo il pieno di novità e non capisco.
Che facciamo? Ci sediamo lungo la riva del fiume e aspettiamo che passi il cadavere del nostro "nemico"?

Ben Monaco 25.11.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

il papa parla del lavoro, ma il problema è la distribuzione delle risorse. Quello che stanno facendo i grossi gruppi economici è di pagare il meno possibile il lavoro per portare nelle loro tasche il guadagno ed i politici, di fronte alla meccanizzazione che dovrebbe comportare una riduzione delle ore di lavoro e non un aumento in assenza valide difese sindacali e all'importazione fuori controllo da paesi schiavisti, nulla fanno perché sono dalla parte delle grosse imprese che delocalizzano per guadagnare di più per loro e per i politici. I politici sono diventati mercanti di schiavi consentendo alle grandi imprese nei loro paesi di uccidere di lavoro per un pugno di riso dei lavoratori, quelli fortunati, gli altri muoiono di fame. Perché oggi anche essere schiavi è un privilegio e ve lo fanno passare per privilegio perché c'è anche chi è meno di uno schiavo, i lavoratori che non lavorano, vale a dire i diseredati della vita. A loro non pensa più nessuno perché sia i politici che le grandi imprese sono troppo impegnati a rubare il denaro e la vita alla povera gente. Poi Prada che produce al costo di 30/40 euro un capo dove già l'imprenditore locale guadagna pagando meno di 1 euro l'ora degli schiavi, rivende a 1000 euro il prodotto costato 30 con un margine di 30 volte che noi, fessi europei, compriamo per poter vantarci come pavoni di quel marchio simbolo di status sociale. Così stupidamente fomentiamo questo mercato di schiavi mentre ci sono sul territorio tante sane imprese italiane che pagano giusti salari, giusti contributi e giuste tasse lavorando artigianalmente e che rappresentano il vero made in italy che se ci fossero politici meno corrotti sarebbe protetto con marchi seri e controlli seri mettendo vincoli anche alle importazioni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.11.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli over 60 non si possono convincere se rimaniamo solo sul Blog.
Possibile che non si capisce questa cosa???!!!
La Lega si lecca i baffi!
SVEGLIA.

simone stellini Commentatore certificato 25.11.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Invece di perdere tempo co sta solfa dei giornali, perchè non fate unna bella votazione, APERTA, per due giorni, sul fatto che si debba o meno andare in TV?

PErchè no????????

Perchè lo avete deciso in due cazzo?????????

Fate decidere chi vi ha votato.
E piantatela con le cazzate

Ale 1969VI Commentatore certificato 25.11.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai siete in declino, pretendere che un branco di sudditi diventi cittadinanza attiva politicamente, non ha senso, conta ancora il leader (almeno per il momento).
Farete la stessa fine di tutti gli altri partiti, a questo punto sarebbe più dignitoso uscire dalla politica, una exit way studiata a tavolino, stile aventino, anche perchè finirete con l'accollarvi una parte della responsabilità circa la rovina del paese.

Riccardo B. Commentatore certificato 25.11.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

O Galle n'coppa a munnezza!

Signor Grillo, ma lei chi crede di prendere in giro? Lei ritiene un successo per l'M5S il voto regionale? Per riferire dati al 2010 ci vuole una bella faccia tosta...magari poteva, visto che c'era, fare riferimento al 2005. La realtà signor Grillo è che lei è rimasto prigioniero di se stesso e del suo personaggio. La sua fallimentare strategia politica non consiste in altro che nella ripetizione, ossessiva sino alla nausea, di un consunto e logoro clichè da capocomico sulla via del tramonto. la realtà che non si può nascondere è che le elezioni regionali sono state, per noi, una autentica debacle. E questo perchè lei Grillo, insieme a Casaleggio, avete messo anima e corpo per dissipare tutti i voti che gli italiani, fiduciosi e pieni di speranza, vi avevano tributato nelle elezioni regionali Siciliane del 2012 e in quelle nazionali del 28 febbraio del 2013. "Da allora in poi non ne avete azzeccata una, neanche per sbaglio". Mai a qualcuno che sia passato per la testa che a livello locale il M0Vimento 5 Stelle è politicamente inconsistente:governiamo solo 8 comuni sugli 8000 che sono presenti in Italia, cioè 1 su 1000.. A livello territoriale regna il caos, nessuna organizzazione degna di questo nome. Molti Gruppi M5S si sono scissi (vedi Reggio Calabria et altri..) e molti sono in conflitto tra loro (emblematico in proposito -e non solo - il caso della Sardegna dove l'M5S non è riuscito neanche a presentare una sua lista alle regionali). Se tutto questo per il signor Grillo e i suoi accoliti è qualcosa di positivo e non merita una profonda autocritica, se egli crede che i risultati alle regionali per l'M5S, non siano altro che una "schifezza", allora gli facciamo tanti auguri, ricordandogli che può continuare, se crede, come si dice a Napoli, a "FA O GALLE N'COPPA a MUNNEZZA". >>....a riveder le stelle..... ma non brillano più.....<<.

mulholland drive Commentatore certificato 25.11.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.finanzaoperativa.com/la-banca-centrale-olandese-rimpatria-122-tonnellate-di-oro/

http://www.wallstreetitalia.com/article/1780466/marine-le-pen-chiede-rimpatrio-urgente-dell-oro.aspx

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho assistito ad un processo penale per una appropriazione indebita di 15.000 euro dove i giudici si sono sbrigati giustamente ad andare a sentenza per il rischio di prescrizione. Come è solerte la giustizia per un reato da 15.000 euro e come si lascia sfuggire i termini quando si tratta di decine se non centinaia o addirittura migliaia di milioni di euro specie se dall'altra parte ci sono politici o grandi imprenditori.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.11.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ovvio che un imprenditore del WEB speri che il WEB attiri tanti inserzionisti.
Naturale che speri che i giornali in carta scompaiano.
Ma fare previsioni è difficile, specie sul futuro.

Tra 10 anni saremo col culo in sù a pregare rivolti verso la Mecca. E dovremmo avere una copia del corano.
E' più veritiera la mia previsione, o quella di Casa?
Paolo TV

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA CAZZO????????????????

Voi siete ossessionati dai giornalisti.

Ma andate a cagare.

Fatela finita, cercate di capire perchè la gente piuttosto che votare il Movimento sta a casa o vota PD, e fatela finita co sta solfa dei giornali cattivi.........

Ale 1969VI Commentatore certificato 25.11.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post di oggi è senza dubbio interessante...Ma sarebbe molto interessante anche un'annalisi sulle ultime elezioni di altroieri...Che ne dite?Una pretesa fuori dal mondo???

ZARIF H., RECANATI Commentatore certificato 25.11.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendi i soldi e scappa. Lo Stato finanzia giornali di partito che poi falliscono

21 novembre 2014

Dal 1993 al 2012 lo Stato ha erogato quasi 240 milioni di euro ai giornali di partiti politici. Ad oggi sono quasi tutti falliti, o sopravvivono solamente nella loro versione online. Guida l’Unità che in 9 anni ha ricevuto oltre 54 milioni di euro.

Sul sito del Governo è possibile ricostruire i fondi statali dedicati all’editoria dal 1993 a oggi. Fra i beneficiari di questa forma di finanziamento pubblico, anche le testate (cartacee o online) dei partiti e dei movimenti politici. Dal 1993 parliamo di una cifra che si attesta intorno ai 240 milioni di euro.

Quello che sorprende, o forse non troppo, è che spulciando la classifica dei 10 giornali di partito che hanno ricevuto più soldi, troviamo tutti giornali falliti, chiusi o rimasti solamente in versione online.

Il podio parla di tanti soldi, ma di poche realtà ancora in vita. Al terzo posto Liberazione, con € 31.990.321,13 dal 1993 a oggi, pubblicazione cartacea terminata nel 2012 e quella digitale nel 2014. Secondo posto per La Padania, € 34.074.682,4, che a novembre ha annunciato l’avvio della cassa integrazione per tutti i suoi dipendenti e la chiusura della testata (stampa e web) dal 1° dicembre 2014. In fine, in cima al podio, L’Unità, che dal 1993 a oggi ha incassato €54.448.646,04, e che da agosto di quest’anno ha terminato le pubblicazioni.

Simile discorso vale per le radio di partito. Dal 1993 a oggi sono stati erogati dallo Stato 91 milioni di euro, il 40% di questi soldi sono andati a Radio Radicale, il 29% a EcoRadio e il 18% a Radio Città Futura....


http://blog.openpolis.it/2014/11/21/prendi-i-soldi-e-scappa-lo-stato-finanzia-giornali-di-partito-che-falliscono/

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Pochi giorni fa abbiamo letto su questo forum sul Giornalista Udo Ulfkotte, vi ricordate ?. Nel suo ultimo libro : Gionalisti comprati, titolo originale: gekaufte Jornalisten, a pagina 13, versione tedesca, scrive su un Signore multimilionario Karl Albrecht, fondatore di una catena di vegozio Aldi, se ne andato all'età di 94 anni, Scrive che Questi Signore non ha mai voluto ad aver a che fare con i politici, neanche sol pres. del consiglio, non ha mai voluto essere intervistato da nessun media, avete capito? non voleva essere strumentalizzato dalla disinformazione, avete capito?. Che cosa trovate tanto di strano se Beppe non vuole andare in tv?. è tutta colpa della gente che malinformata ancora accende il televisore.
Sulla la7 pochi gioni fa la domanda ad una cittadina Veneto cosa voterebbe risponde non ai ragazzini del M5S. Scusate se aggiungo forse alle ragazzine del pd che sanno fare bene i pom....p.
Adesso cavolo lasciatemelo dire!.
Anch'io ho scritto in passato che il M5S deve andare in tv, ok, ma se Beppe non vuole ha le sue ragioni. Ciao.

Nando M. Commentatore certificato 25.11.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cookie de la stampa è casalemedia.

marcello s. 25.11.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Le conseguenze economiche e finanziarie di un’uscita dall’euro: http://goo.gl/AUDAE0


Sto guardando un meraviglioso documentario sulle tigri, sui cani selvatici e sulle loro prede.
Questo me lo può dare solamente la tv.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare questo oggi il post di maggior interesse, siamo sempre al dubbio amletico, tv or not tv.
Finchè non sarà messa al voto, sarà sempre un nodo spinoso da sciogliere.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 16:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse tra qualche decennio il web soppianterà i giornali però mai la tv.
Anche ammettendo che soppianti i giornali questi non si faranno un sito? (esistono già ora i loro siti).
E allora dove sarebbe la differenza?
Per la tv invece sarebbe come voler soppiantare la leva. Da quando è stata inventata esiste e funziona ancora.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

peccato per il vecchiume dei dati riportati e linkati sia su Google Adsense (2010) che su Iab Italia (2012). Che non cambia il concetto del post ma mina un pò la reputazione di chi lo ha scritto senza firma..

andrea cappello 25.11.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso cookie cambierà sicuramente il panorama pubblicitario...MA NON NELL'IMMEDIATO!!!!!!!Stesso discorso vale per la presenza in tv...il web soppianterà la tv,vero...MA ANCHE IN QUESTO CASO;NON NELL'IMMEDIATO!!!!Gli over 60 non sono così evoluti tecnologicamente come si pensa e per loro vale ancora la tv e il quotidiano al bar alla mattina...ricoro che quando Beppe andò da Mentana disse(riguardo ad una espulsione n.d.r.)che aveva deciso la rete...sarebbe coerente se decidesse la rete anche la presenza in tv...anche se non vi aggrada!!!

max cr, cremona Commentatore certificato 25.11.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

90 commenti quando due ore fà erano 120/130? Beppe, te vojo bene, mi hai aperto gli occhi ma se sei tu che non vuoi mandare i portavoce in Tv stai sbagliando. Non posso volerti male ma stai sbagliando!

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 25.11.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO VERAMENTE INCAZZATO!!! VOI E LA VOSTRA DEMAGOGICA TESTARDAGGINE SULLA TV!

Fate una cosa, e la dico sottovoce perchè non la senta nessuno, sapete non si sa mai... andate nelle TV private nelle ore notturne. La forse il grande STAF del BLOG potrà non disconosce e sputtanare i parlamentari che si permettono ad andare in TV. Ma mi raccomando, prima di andare in TV avvisate il pubblico che cambi canale, altrimenti c'è il rischio che qualcuno vi veda e visenta!

Se si vuole vincere bisogna restare invisibili, silenziosi, e soprattutto non andare in TV dove qualcuno potrebbe vedervi. Chiaro?

......MA CAMBIATE STAF! QUA PURE CENSURANO!!!


Non sono d'accordo con te, ma darei la vita per consentirti di esprimere le tue idee.

Voltaire (François Marie Arouet)

(Il nome di Voltaire è indissolubilmente legato al movimento culturale dell'Illuminismo, di cui fu uno degli animatori e degli esponenti principali)

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 25.11.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei morire il giorno che morirà uno di questi quotidiani: Repubblica, Corriere e Sole 24 ore.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TV si TV no.

oltre questa domanda ce n'è un'altra alla quale si dovrà, a mio avviso rispondere.

CHI ?? tutti ? indistintamente? o solo 4/5 quelli più capaci televisivamente?

Non vorrei che qualche deputato per un momento di gloria personale vada in TV a fare figure barbine.

Deve decidere la rete se si o no? Mi potrebbe anche stare bene ( il risultato sarà ovviamente sì, mi sembra chiaro)ma da decidere sarà CHI mandiamo. E lo decideremo noi, non LORO ( gli eletti).

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Domanda di un bambino:

"ma i cookie possono anche bannare?" :-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene un piccolo passo avanti verso la lotta nelle TV, che il Movimento NON partecipi ai talk show mi va più che bene, il mio sogno sarebbe un TG gestito dal movimento, NON posso pretendere la Luna.

Una preghiera: avvisate tramite il BLOG in quali canali locali verranno trasmessi interventi del Movimento.
Questo per assistervi ma soprattutto avvisare chi non è avvezzo a sintonizzarsi su uno specifico canale locale.
Grazie.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i giornali siano già morti.

Campano esclusivamente per i contributi che gli regalano.

Sarebbe utile avere una statistica reale delle copie vendute giornalmente dai vari quotidiani, considerando anche le uscite varie (stipendi dei giornalisti ed altri, strutture, alberghi e trasferte, telefonini, assemblaggio e fotocopiaggio, ecc.

chissà se rimarrà del bilancio positivo!!!!!

Sono già morti ma sopravvivono sempre alle spalle di noi cittadini.

Abbiamo già presentato qualche istanza per escludere i contributi??

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 25.11.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Per NON DIMENTICARE i 98 miliardi di euro delle slot machines :

Siamo al "gran finale" sui 98 MILIARDI di euro delle slot machines :
oggi "Il Secolo XIX" ha pubblicato in prima pagina e in TUTTA la pag 8 un articolo di Marco Menduni ( ha collaborato Lorenza Castagneri) con titoli : " Azzardo di Stato sui malati di gioco" e " Triplicati in tre anni i "malati di gioco- Il governo, senza soldi per le cure, tenta di far cassa con una sanatoria sulle sale "illegali". C' è anche un "tamburo" con il titolo : "Maxi sanzione per i signori delle slot-Domani l'ultimo atto alla Corte dei Conti".

Invitiamo i parlamentari ad essere presenti , DOMANI, alla Corte dei Conti del Lazio.
www.comitato98miliardi.altervista.org

Vincenzo Matteucci 25.11.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è interessato al "TV sì/TV no", c'è a lato un posti a titolo:

Il M5S non ritorna nei talk show.

marina s. 25.11.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) - Roma, 24 nov. - I 5 stelle devono tornare in tv. E' questo, secondo quanto apprende l'Agi, l'orientamento della maggior parte dei deputati M5S, "quasi tutti" viene assicurato da un fedelissimo alla linea. Il dibattito, che sul web va avanti gia' da settimane nonostante il divieto categorico di Beppe Grillo a qualsiasi ritorno televisivo, torna ad accendersi all'indomani dei risultati alle Regionali, risultati non confortanti per i 5 stelle. Oggi, quindi, oltre alla Rete, anche i deputati - che in queste ore dibattono nella loro chat collettiva - si dichiarano propensi a cambiare linea. Un deputato M5S tra i piu' 'fedeli alla linea' osserva: "Se il Movimento e' nato dai cittadini e per i cittadini, perche' non deve dare ascolto alla Rete? E tutta la Rete a chiedere che i 5 stelle vadano in tv". Tanti parlamentari pentastellati, secondo quanto si apprende, sono stati invitati nelle ultime settimane: tra l'altro, anche non in tradizionali talk show ma in programmi piu' "sicuri", almeno nell'ottica di M5S, con interviste in collegamento e quindi senza un confronto in studio con altri esponenti politici. Ma anche in quel caso la risposta dello staff e' stata sempre negativa. Il risultato, pero', lamentano in tanti tra i deputati M5S, e' che nella campagna elettorale delle Regionali "in tv e sui media in generale hanno prevalso i due Matteo, Renzi e Salvini, e noi siamo spariti. Come se non esistessimo". E poi, c'e' chi sottolinea che "Salvini sa usare benissimo anche i social, twitter in testa", esattamente come Renzi del resto. E cosi', da una parte il leader della Lega e dall'altra il premier hanno di fatto raggiunto due target diversi di cittadini/elettori: quello dei media tradizionali e quello dei social. Mentre i 5 stelle si sono limitati a Facebook e a Twitter. La deputata bolognese Mara Mucci, molto critica dopo il risultato deludente in Emilia Romagna, lo ammette senza timori: "Il fronte dei media tradizionali va rivisto.......

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tempo per riprendermi dalla disinformazione vergognosa di tv e giornali nei confronti del Movimento Cinque Stelle mi concedevo un pò di tempo nel blog, oggi questo spazio nel quale un tempo era possibile informarsi in modo trasparente e pluralista è diventato qualcosa di profondamente diverso, un corpo estraneo al Movimento stesso, un postribolo di frustrati ostinatamente incapaci di comprendere le ragioni della nostra lotta, che cosa cazzo siete diventati!
Solo i pesci morti seguono la corrente.


Il Papa scuote il Parlamento europeo: 'quale dignità è possibile senza il lavoro?'


Sarò educato...

Lo stato del Vaticano attraverso il suo massimo esponente si presenta al parlamento europeo
(leggere tze tze qui a fianco), questo giuda parassita ha l'ardire di eleggersi a protettore dei deboli, dove se si va a leggere la storia millenaria della chiesa cattolica-apostolica-romana si evince che questo STATO e nato dalle miserie umane da loro fomentate, mantenute e perpetuate attraverso il controllo delle menti.
Alla fede di un dio delinquente e terrorista si può rispondere con i sentimenti genuini che ogni essere umano possiede.
Tutta la chiesa è un giuda e mi auguro di poter vedere la bandiera, non quella rossa sopra san pietro.

Chiquita Banana (la rivincita) Commentatore certificato 25.11.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRESS OBITUARY/7: LA GUERRA DEI COOKIE
#pressobituary

Il difetto del Blog è quello di "anticipare" gli argomenti, lo chiamo difetto perchè, sembra non centrare il momento che si vive.

Il Blog, le cose che stanno succedendo oggi, le ha già dette anni or sono, chi non lo s a, significa che il Blog non lo ha letto, o lo legge da poco.

Oggi parliamo di economia "virtuale", quella che muove soldi "veri" e sta cambiando molte cose negli scambi economici del mondo.

Oggi si parla di futuro e di come esso potrebbe cambiare, nessuno ha in mano la verità, ma serie di indizi fanno prove.

Si parla di cookie, biscotti,(a Roma fare il biscotto, significa fregà qualcuno), oggi il post ci spiega come mai si leggono molteplici tipi di "pubblicità personalizzata", una rivoluzione, le aziende hanno sempre pagato fior di milioni, per avere quello che oggi viaggia alla velocità di un click.

I giornali on line sono soggetti alle stesse regole commerciali, arriverà pubblicità solo se saranno in grado di "attirare" inserzionisti che, a loro volta, "sapranno" subito se l'utente è interessato al loro prodotto o no.

Quando si guarda tzetze, si ha uno spaccato di quello che la gente cerca in rete, ci si dovrebbe riflettere sopra, piuttosto che incaxxarsi col Blog che le pubblica.

SOLDI, FARE SOLDI, ALLA FINE IL FINE, È SEMPRE LO STESSO, FARE SOLDI.

La "realtà virtuale" è fatta da persone reali, apposta si chiama così, chi caxxo ce li mette i soldi secondo voi, gli avatar?

L'attivista da tastiera può ammazzarsi di seghe o sapere cosa succede nel mondo, o magari tutte e due!

Il Blog anticipa, le cose di oggi ci erano state dette, come tante cose le avevamo dette noi.

Noi seguiamo il Blog, ma anche il Blog deve seguire la sua comunità virtuale...virtuale na sega!

Arrivederci e grazie, ve saluta pure graziella.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 15:21| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è vero i commenti negativi sul m5s,specialmente nella rai sono vergognosi,stravolgono la verita',abbiamo fatto di tutto per avere fico nel cda,in modo che potesse vigilare e denunciare,ma sinceramente,non vedo migliorie,forse è solo,forse ha tutti contro,ma se non serve , cosa ci sta a fare? che si dimetta che li sputtani..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 25.11.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

...per quanto riguarda le elezioni di ieri in emilia e in calabria c'è da domandarsi (soprattutto per ciò che riguarda la calabbria!): prendere più voti è positivo o negativo. Il discorso di fondo è questo (ma chi fa politica lo sa meglio di chiunque altro): la sostanza dei contenuti e l'onesta fanno perdere voti, viceversa il populismo di basso profilo, quello che parla alla pancia degli elettori, gli fa prendere ....eccome!! Allora ci si chiede che si fa? facciamo il movimento onesto e coerente con il rischio di scomparire o ci adeguiamo agli altri farabutti e cominciamo a dire scemenze per far felici gli scemi? bella domanda.....

DIEGO d., torino Commentatore certificato 25.11.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Blog.

Si e vero succede proprio cosi quando navighi su Internet,.... mi devo preoccupare??


Internet sta mettendo in crisi tanti settori cartacei, e non solo, tanto e vero che il renzispot e i suoi seguaci comunicano con twitter mica so scemi!!

pero rifletto su questo modo di comunicare, non so se avete mai sentito parlare di CURRENT TV

http://it.wikipedia.org/wiki/Current_TV

M5S sempre...

Monica L., RM Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Mr Worf delle preziose info, e grazie Gianroberto!

Difendiamoci dai cookies, eliminiamo ogni forma di sovvenzione agli editori cartacei e anche agli editori digitali.


Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi stiamo creando un rapporto autentico con i cittadini. Fatto di impegno, confronto - anche contestazioni se serve - ma volto a risolvere i loro problemi, facendoli sentire partecipi delle scelte (siamo l'unica forza politica che fa votare i propri iscritti sulle decisioni politiche da prendere in Parlamento).
(Luigi Di Maio)
==========================================

La partecipazione di Rizzetto al talk "Omnibus" intitolata "Il M5S ritorna in televisione" di oggi è quindi stata a titolo del tutto personale, Rizzetto non rappresenta la posizione del M5S, nè qualcuno gli ha dato questa responsabilità. Libero di dire la sua opinione e di partecipare ai talk, ma non a nome del M5S.
(Anonimo)

FIRMATO?
==========================================

A proposito di "rapporto diretto con i cittadini", per una questione di rispetto e di chiarezza, non sarebbe male almeno sapere chi scrive, afferma e si prende la responsabilità di decidere certe cose...
E' troppo facile firmare soltanto i post tecnici o semplicemente informativi...
Parafrasando il Marchese del Grillo verrebbe da dire: "Io valgo uno e voi non valete un cazzo!"

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 25.11.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non sono diventata sorda di colpo, dovete chiedere una smentita al tg3!
Fico, se ci sei batti un colpo.
Pochi minuti fa, nell'ambito di un servizio sull'astensione in Emilia Romagna, il "giornalista"ha affermato testualmente "Grillo perde 7 elettori su 10"!

Va bene tutto, anche (l'ha fatto poco prima) mandare in onda un servizio sui dissidenti del Movimento, sulla "resa dei conti" (prima delle elezioni il Movimento era scomparso dai loro TG), ma davvero quell'affermazione è troppo.

antonella g. Commentatore certificato 25.11.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi preoccupa molto di più la morte elettorale del movimento 5stelle altro che quella dei giornali!

Rodolfo L., Santo Stefano di Magra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto da Bruxelles....tutti ad applaudire il discorso del Papa: una buona parte di falsi e bugiardi!!!
Questo è la dimostrazione che la politica è una FALSITA'

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Ssl + tor e col cazzo che mi prendete.
Se poi si usa una vpn ancora meglii

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 25.11.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON I COOKIE,LA PUBBLICITA' NON E' PIU' IN MANOP AGLI EDITORI

alvise fossa 25.11.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho capito la metà dei contenuti del post, forse anche meno.

"Grazie ai cookie si possono monitorare la navigazione, i comportamenti e le necessità, in sostanza il profilo di chi accede al portale".

E' inquietante sapere che i miei comportamenti e le mie necessità siano noti ad un "cookie" qualunque, qualsiasi cosa esso sia.

marina s. 25.11.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Casaleggio,

spero che in una delle prossime puntate tu ci voglia svelare il nesso che lega la trasformazione dei mezzi di comunicazione con la politca.

Vuoi forse dirci che dopo la dittatura della TV dobbiamo prepararci ad una dittatura del Web?

Perché sul blog di Grillo si leggono posto anonimi che calano decisioni dall'alto?

Che fine ha fatto la Democrazia Diretta?

La vera Democrazia è solo un'illusione?

Io credo che se la morte dei giornali stampati è ineluttabile, altrettanto ineluttabile è la possibilità di sondare con precisione le opinioni, in modo oggettivo e trasparente.

Il M5S dovrebbe trovare forma nella Democrazia Diretta, invece sembra che si stia logorando in una dittatura Web.

Tom Ba Commentatore certificato 25.11.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, come probabilmente stanno gia' facendo in molti sono qui a ribadire la necessita' di una maggiore visibilita' ai ragazzi che son in parlamento e fanno ottime cose. Non dico di essere il Gasparri o il Salvini di turno, ma dobbiamo far conoscere alla maggior parte di persone possibili il grande lavoro dei parlamentari (anche a quelli che non usano il pc...). Girando per i bar e in giro in generale si sentono commenti del tipo "E Grillo cosa ha fatto?" e "son la' come tutti gli altri" o "son tutti uguali". Bisogna canalizzare il malcontento verso le buone idee e l'onesta', togliendolo al facili estremismi che, la storia insegna, si (ri)sollevano in caso di difficolta' e crisi come in questo periodo. Persone come Di Maio e Dibattista che figura farebbero fare ad un Salvini di turno in un dibattito, tra l altro con fatti alla mano. E' il momento giusto per riavvicinare tutte quelle persone che non vanno piu' a votare. Con proposte, fatti e facce pulite. E ci sono tutti. Grazie saluti Stefano

Stefano Cardone 25.11.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO L'OFFERTA SUPERA LA DOMANDA. / 3 NUMERO PERFETTO.

Ecco, ci mancava solo che qualcuno pensasse a Landini come fondatore di un nuovo partito. Questo perchè, qualcuno accorto coi numeri ha calcolato che, assorbendo una moltitudine di scontenti, possa in caso di elezioni, avere una percentuale che possa garantire un minimo di rappresentanza e poi soldi, poltrone e nuova occupazione partitica oltre a nuovi fondi per il giornale etc etc etc. Spero la notizia non venga letta da Agnelli che potrebbe contare su 8.000.000 circa di tifosi juventini oppure da Totti che sicuramente avrebbe 3/4 milioni di voti sicuri. Poi abbiamo i partitini addirittura separatisti al nord oppure quelli dei pensionati, quello dell'autonomia sarda etc etc. Mi viene una domanda per il prossimo futuro. Ma un pensionato dell'Alto Adige col figlio operaio in fabbrica in Sardegna, tifoso della juventus con tutta questa offerta,a chi cazzo darà il voto?? Gli antichi Romani, che stupidi non erano affatto sapevano che 3 era il numero perfetto. Perchè? Perchè è stato più volte dimostrato che 3 persone, 3 soci, 3 partiti NON SI METTERANNO MAI D'ACCORDO e sarà naturale 2 contro 1. 2 governano 1 all'opposizione. Prendiamo esempio. 3 partiti in tutto e basta se vogliamo essere seri.

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Vedo un grande interesse per questo post. Come del resto per i due precedenti. Il vero post demenziale...cioè principale...è in alto al centro.

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 25.11.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho tanto l'impressione che, all'editoria, questi problemi "j'arimbarzano", come si dice qui a Roma.
Motivo fondamentale risiede soltanto nei finanziamenti dello Stato: che je frega sape' che nun c'hanno più li cookies?

Marcello M., Rm Commentatore certificato 25.11.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

GianRoberto...solo se leveremo i contributi pubblici i giornali essi moriranno!
Ed i loro imprenditori passeranno la mano per altri bussines!
Può darsi che vadano tutti a... rubare nella rete!
Quindi okkio a dove si clikka!
In sostanza e di certo risparmieremo un pò di denaro pubblico!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Basta avere un Sistema Operativo Linux, meglio se Ubuntu, e attivare Ghostery...e i cookies sono spacciati.

ciro c., Quinto di Treviso, ora Bregenz Commentatore certificato 25.11.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lcnasa.altervista.org/index.php/mozilla/108-bloccare-il-tracking-con-firefox-2-componenti-anti-tracciamento-dati-di-navigazione.html

Ogni navigazione in rete è contrassegnata da società o altri enti che raccolgono informazioni su di noi. In particolare vengono tracciate e salvate le nostre connessioni, quello che clicchiamo, le nostre ricerche ecc; questo fa diminuire la nostra privacy.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.11.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa possono fare gli utenti Internet contro il tracking

Si consiglia innanzitutto di cancellare i cookies memorizzati e il percorso del browser dopo ogni sessione, oppure di impostare il browser in modo che i dati si cancellino automaticamente ogniqualvolta il programma viene chiuso. L'utente ha inoltre la possibilità di bloccare la memorizzazione di cookies di terzi offerenti nel suo browser. Questa strategia non funziona tuttavia contro i flash cookies, che vengono memorizzati sul computer indipendentemente dal browser. È opportuno disattivarli accedendo alla Gestione impostazioni flash player sul pannello di controllo.

Installando piccoli pacchetti di software (add on) nel browser, l'utente ha la possibilità di individuare quali servizi di tracking stanno seguendo i suoi movimenti e di bloccarli nelle impostazioni a seconda del prodotto.

Molti browser dispongono ormai di una funzione do not track. Tale opzione installata nel browser segnala che l'utente non desidera che si tenga traccia della sua navigazione (do not track). Tuttavia l'utente non può verificare direttamente se la controparte vi si attiene. Dal punto di vista della legislazione sulla protezione dei dati la mancata osservanza di una siffatta dichiarazione rappresenta una violazione illecita della personalità.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.11.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Esistono diverse procedure per rivolgere un messaggio pubblicitario: in base al behavioral advertising viene osservato il comportamento di navigazione dell'utente per poi proporgli pubblicità digitale pertinente. Se, per esempio, in un determinato lasso di tempo un utente consulta con una certa frequenza contenuti sul tema autoveicoli, si desume che l'utente è molto interessato al tema dell'automobile e quindi gli verranno recapitati pertinenti annunci online. Secondo il predictive online behavioral advertising, invece, la pubblicità digitale è inviata a gruppi target che, in base al comportamento di navigazione e con l'ausilio di proiezioni statistiche, presentano determinate caratteristiche (demografia sociale, interessi per prodotti e acquisti ecc.).

Il comportamento di navigazione è rilevato prevalentemente mediante i tracking cookies. I cookies piazzati da server di terzi (third party cookies) svolgono un ruolo determinante: alla pagina web visitata sono associati piccoli file di immagini dell'offerente di servizi di tracking (banner, baco invisibile o beacon) che stabiliscono un collegamento con il server di terzi senza che l'utente se ne accorga. Se l'offerente di servizi di tracking distribuisce tali piccoli file d'immagini su diverse pagine web, l'utente può essere costantemente riconosciuto da diversi siti e servizi. Questo consente di raccogliere dati in modo mirato, nel senso che il comportamento del navigatore e i suoi clic vengono registrati, selezionati ed infine analizzati. La situazione si fa particolarmente delicata quando l'utente visita pagine in cui deve effettuare il log-in con il suo nome - per esempio sulle reti sociali. In tal caso, l'offerente di web tracking lo conosce per nome.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.11.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa surreale, ci sono dei risultati elettorali, forse sarebbe meglio capire come mai tanti di noi hanno cambiato opinione votando altri o non ci hanno dato più fiducia astenendosi. Articoli su Matteotti o altro direi che sono di meno importanza, almeno in questo caso.

Emanuele Piumazzi Commentatore certificato 25.11.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gianroberto, rimane il fatto che a me non piace essere un utente tracciato nè che i miei dati personali vengano usati da chicchessia. Sono uno all'antica.

Franco Mas 25.11.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

... uhmmm... Ce ne siamo accorti: QUESTO SITO E' IMPESTATO E INSOZZATO DI PUBBLICITA' E DI TITOLI ADESCALLOCCHI, IN CUI - DOPO LA PRIMA VOLTA, LO AMMETTO - SOLO UN DECEREBRATO POTREBBE RICASCARE.
LA TEORIA DELLA MORTE DEI QUOTIDIANI E' ARDITA TANTO QUANTO QUELLA CHE PREVEDE LA SCOMPARSA DEI LIBRI IN FORMATO CARTACEO. SPERO DI NON SCONVOLGERE UNA MENTE EVIDENTEMENTE TROPPO SEMPLICE, MA IL MASSIMO A CUI SI ARRIVERA', SARA' UNA CONVIVENZA PARITARIA DEI MEZZI, BASATA SUI GUSTI - E LA 'CARTA' OGGI ANCORA PIACE ANCHE ALLE NUOVE GENERAZIONI - DELLE UTENZE CIRCA LA FRUIZIONE DELL'INFORMAZIONE O DELL'INTRATTENIMENTO. IL PENSIERO DI EQUIPARARE GLI EFFETTI DELL'AVVENTO DI SITI, E-BOOK E BLOG PER L'INFORMAZIONE A QUELLI CHE HANNO AVUTO LO STREAMING O E-MULE SUI BLOCKBUSTER, MI PARE... ALIENATO.

Mark Fresca 25.11.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

messa così è quasi meglio sperare non muoiano i giornali...:)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it

Attivazione o disattivazione dei cookie
-------------------------------------------

Impostazioni dei cookie

In Firefox, le impostazioni dei cookie vengono gestite per mezzo del pannello Privacy nella finestra delle Opzioni. Per maggiori informazioni su queste impostazioni, leggere l'articolo Impostazioni di Firefox - pannello Privacy.

I seguenti articoli contengono istruzioni su come utilizzare le impostazioni per la gestione dei cookie:

Attivare e disattivare i cookie: come attivare o disattivare la memorizzazione dei cookie in Firefox.
Eliminare i cookie: come rimuovere i cookie già impostati dai siti web visitati.
Bloccare i cookie: come impedire a certi siti web di memorizzare i propri cookie.
Disattivare i cookie di terze parti: come impedire la memorizzazione dei cookie da parte di siti web diversi da quello che si sta visitando.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.11.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Come mai non siamo in otto? Perchè manca Lancillotto!

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 25.11.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 177
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 122
(Bomba! E la riforma della PA?) 095
(Bomba! E la riforma del fisco?) 077
(Bomba! E il sito?) 002 - FATTO


@ Teo


Teo.

Nel 2006 Romano in Emilia si portava a casa 1 milione e 800 mila voti e gli davano il 60%.

Come fai a dire che tu, oggi, con solo 600 mila voti hai il 41% e ti danno al 50% ?


-----------------------

Dai, dai, fai la legge elettorale col nano che torniamo a votare.

Mi sa che mi state fregando.


.

epe pepe 25.11.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

I talk show stanno morendo di asfissia di ascolti. Accompagnano in questo, in modo naturale e parallelo, il percorso della disaffezione al voto alla politica. Il M5S ha partecipato in passato a trasmissioni televisive nelle quali poteva esprimere la propria opinione su temi specifici e lo farà in futuro soprattutto a livello di emittenti locali dove si trattano aspetti vicini ai cittadini come quello dell'ambiente o a confronti elettorali come è avvenuto con Giulia Gibertoni su Sky.+

POST IN ALTO A DESTRA!!!

Nei famosi talk show la tua partecipazione viene manipolata e le tue dichiarazioni vengono travisate o interrotte......per non parlare di quando ti inquadreranno....... pur di dare una immagine NEGATIVA del M5S...

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.11.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono felice di leggerti, dopo tanto tempo, Gianroberto . Post molto interessante.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 25.11.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento

che la fine dei giornali si avvicini sara' sicuramente vero,ma non della pubblicita' che anche qui sul blog è devastante,certo noi non vogliamo le sovvenzioni ai partiti,e pertanto in qualche modo bisogna pure campare,ma cerchiamo almeno di evitare quelle truffaldine del tipo sei il n.----e hai vinto un premio,che fortuna..clicca e vedrai..mentre sul post qui a lato ci si impone che non torneremo nei talk..,a parte il fatto ,che toccherebbe agli elettori/ iscritti decidere se è giusto oppure no,ma chi impone questa linea,ha la verita' in tasca? è soddisfatto di come stanno andando le cose?basta casti e puri,affrontiamo i fatti concreti che interessano alla popolazione e andiamo a dirle in tutti i siti possibili,tv-giornali talk-emittenti locali-bancomat...ovunque vi sia un mezzo di comunicazione..e' come dire se ti danno uno schiaffo porgi l'altra guancia..no grazie,se mi insultano e mi bastonano ,voglio reagire.

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 25.11.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

I PARLAMENTARI DEL MOVIMENTO IN TV AVREBBERO PORTATO PIU' GENTE A VOTARE!

l'astensionismo verificato alle regionali e' colpa nostra, perche' non andare in tv e' non coinvolgere le persone fuori dal blog o da internet in generale.

aloha

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 25.11.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

"La torta oggi è ripartita nella misura del 32% a favore di Google e del 68% degli editori on line o dei portali."
GR.C

sbaglio o questo blog è un "editore"?

charlie chaplin Commentatore certificato 25.11.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori