Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Reddito minimo garantito per i cittadini calabresi #CalabriaPuoi

  • 21

New Twitter Gallery

calabriapuoi.jpg

"Istituiremo un assegno di sostegno per 12 mensilità, per tutti i cittadini residenti nella Regione Calabria da almeno 5 anni, di cittadinanza italiana, di età compresa tra i 25 e i 64 anni, che risultino iscritti nelle liste dei disoccupati-inoccupati dei centri per l’impiego, aventi reddito familiare annuo inferiore a 12.000 euro (o inferiore a 6.000 euro se appartenenti a famiglie unipersonali). Rendi virale questo messaggio. Pubblica anche tu un video con l'hashtag #Calabriapuoi e raccontaci la Calabria che sogni" Cono Cantelmi, candidato presidente M5S in Calabria



2 Nov 2014, 09:22 | Scrivi | Commenti (21) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 21


Tags: Calabria, Calabriapuoi, Cono Cantelmi, M5S, reddito di cittadinanza, solidarietà

Commenti

 

Consideriamolo un progetto sperimentale, vediamo se i calabresi vogliono cambiare veramente o rimanere sottomessi alle trattative politico- camorristiche.

Marco F., TN Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.11.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con questa proposta.Oltre alla Calabria ci sono altre regioni con gravi problemi di disoccupazione e di inserimento nel mondo lavorativo.Con tutto il rispetto suggerisco ai giovani calabresi di cambiare le cose facendo "saltare" la vecchia guardia politica inserendo giovani onesti e preparati,solo in questo modo l'amata Calabria puo' cambiare.

giuseppe monfrecola 05.11.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è lavoro per tutti. Il lavoro non è più un diritto, è un privilegio. Il fatto che tutti possano avere tutto è un'utopia, il futuro sono le caste: ci sarà chi avrà la possibilità di ottenere cio che desidera lavorando duramente e onestamente con capacità, inventiva e volontà.
E ci sarà chi invece aspetterà che qualcuno gli dia un lavoro che non arriverà mai.
E allora delle due l'una: o scoppia una guerra (chi non può avere non ci sta e cerca di prenderselo con la forza) oppure ci saranno patrizi e plebei, benestanti e moderni schiavi, diciamo così va.
Ma non raccontiamoci le frottole che tutti possono star bene, perché siamo in troppi già ora è lo saremo sempre più in futuro.

Daniel S. 03.11.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche qui in Sicilia non è che siamo messi bene, la disoccupazione al Sud è spaventosa, e il governo renzi non stà facendo niente, vergognoso.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 03.11.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che la discriminazione italiani/stranieri verrebbe immediatamente bocciata in tribunale costringendo a pagare anche gli arretrati agli stranieri, una regione non ha mezzi economici per attuare una vera politica assistenzialista, e poi si deve vincolare l'assegno allo svolgimento di servizi socialmente utili in modo che sia un reddito meritato come il reddito di cittadinanza e non una regalia elettorale in stile 80 euro.
La direzione è giusta ma qualche limatina è meglio darla anche per distinguersi dai vecchi politicanti.

In calabria il problema disoccupazione è strettamente legato alla mafia contro la quale le amministrazioni locali hanno le mani legate non avendo poteri sulla sicurezza o giustizia (inoltre le elezioni saranno quasi sicuramente truccate e non solo con il solito voto di scambio).

Comunque l'importante è ENTRARE con dei rappresentanti in regione esattamente come è stato importante entrare in parlamento e in europa.

In bocca al lupo!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.11.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento

E noi in Piemonte?

Sono disoccupato da 5 anni!!!!!!

mario macrì, la loggia (to) Commentatore certificato 02.11.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

agli 80 euro de renzie je fai 'n bafo!

er pizzicarolo 02.11.14 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Perché i residenti stranieri non ne avrebbero diritto???

Fredi Gjetja 02.11.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Io direi di farlo anche in Sardegna...è la regione più povera d'Italia...

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento

forza e coraggio cono hai una grande responsabilità cerca di meritartela....

silvio ianni 02.11.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile portarsi al livello della politica tradizionale creando differenze,o tutti o nessuno.

Massimo Caronti, Como Commentatore certificato 02.11.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI GRATIS anche in Emilia!

Forza Giulia!

pz 02.11.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo proporre che perle regionali del prossimo anno, di fare qualcosa per controllare il Viminale, visto il 41% dei voti a Renzo.......improbabile sia la percentuale giusta....svegliamoci, se andiamo a votare, vincono sempre loro.....BARANDO!!!!!

Cincia Allegra il ritorno Commentatore certificato 02.11.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ok benissimo, ma i cittadini calabresi devono conoscere questa proposta.

Alessandro Mariani. Commentatore certificato 02.11.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE CALABRIA

alvise fossa 02.11.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Prima dicci dove prendi i soldi...

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 02.11.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo fa il paio con gli 80 euro di Renzi.

Con la differenza che la disastrata regione Calabria ha solo gli occhi per piangere!

palilia libanora 02.11.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

FORZA ENTRIAMO NEL CONSIGLIO REGIONALE! BEPPE DAI UNA MANO A QUESTO RAGAZZO! Non andare in Emilia Romagna vai in Calabria e dai loro un po di conforto non lasciarli soli! La scorta te la faranno i cittadini onesti!

Davide Marini 02.11.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori