Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Don Ciotti appoggia il reddito di cittadinanza contro le mafie

  • 37


donciotti_reddito.jpg

"Secondo l'associazione "Libera contro le mafie" c'è una legge che andrebbe approvata subito per sconfiggere la mafia e fa parte dell'elenco di leggi necessarie in Italia contro i fenomeni mafiosi, appena lanciato nel manifesto "Contromafie, per andare oltre". Sto parlando del reddito di cittadinanza, cioè il primo dei venti punti del nostro programma. Vorrei mandare pubblicamente un messaggio a Don Ciotti, Presidente di Libera: il 7 gennaio in commissione lavoro al Senato inizia la discussione del nostro disegno di Legge sul reddito di cittadinanza, la commissione bilancio del Senato ha già approvato le coperture economiche. Libera può avere un grande ruolo in questo momento storico per velocizzare l'iter di approvazione della nostra proposta di legge, che dà subito 780 euro al mese a 10 milioni di poveri italiani per tre anni. Non solo: durante i tre anni, queste persone riceveranno una formazione e tre diverse proposte di lavoro. Se non le accettano, decade il diritto al reddito di cittadinanza, quindi non si tratta di assistenzialismo ma di dignità, di possibilità e di reinserimento lavorativo. In questo modo a beneficiarne sarà tutto il sistema economico italiano che avrà 10 milioni di nuovi clienti che potranno acquistare beni di prima necessità, oltre ad affittare un tetto sotto cui vivere. Cosa ne pensa "Libera" di sostenere la nostra proposta di Legge al Senato, impegnando -sarebbe meglio dire "inchiodando" - uno ad uno tutti i parlamentari che dovranno votarla, come avete già fatto per l'abolizione dei vitalizi? Il reddito di cittadinanza sarà una scelta di campo: con la mafia o contro la mafia. Noi abbiamo già scelto." Luigi Di Maio - leggi tutto

31 Dic 2014, 08:59 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 37


Tags: don Ciotti, Libera, Luigi Di Maio, mafia, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Grandissimi, immensi, stupendi, meravigliosi. Voi siete il futuro. Siete i migliori. Forza ragazzi, per un futuro migliore.

Notizie informatica Commentatore certificato 03.01.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Già da tempo soffro la precarietà lavorativa per aver difeso diritti, che sempre più stiamo perdendo come lavoratori e come cittadini. L'appoggio di Libera e Gruppo Abele è di buon auspicio per il M5S e per chiunque abbia a cuore la vita personale e sociale degli italiani un po' obnubilati dai falsi proclami!
Giustamente don Ciotti precisa che il reddito di cittadinanza non deve sostituire ciò che è più necessario, cioè di creare lavoro, garanzia di dignità e maggiore progresso.
Grazie di cuore e un augurio a tutti.

Gaetano Di Domenico 02.01.15 09:40| 
 |
Rispondi al commento

RIPASSO DELL'ARITMETICA
Buongiorno.
780 euro/mese per 12 mesi per 10.000.000 di persone fanno CIRCA 100 MILIARDI ALL'ANNO.
Se dicesse come trovarli nel bilancio dello stato italiano sarebbe credibile, altrimenti ...............
BUON ANNO A TUTTI (creduloni compresi)

GIOVANNI M., Gavoi Commentatore certificato 01.01.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dare 750€ per non lavorare mi pare un offesa a tanti lavoratori che lavorano per quella cifra e pure per meno.Con i soldi necessari per questa operazione si potrebbero abbassare le tasse sul lavoro e ridurre la disoccupazione riducendo l'interesse delle società ad andare all'estero..!far propaganda sul reddito di cittadinanza è 2 volte negativo:1 per il motivo di cui sopra 2) perché sembra un elargizione simile agli 80€.

Paolo 01.01.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma e' talmente semplice comprendere tutto cio'! il problema e' sempre lo stesso,a mio avviso,...finche' gli italiani INSAPIENTI CONTINUERANNO A DARGLI IL VOTO E A NON VOLERSI INFORMARE...povera Italia e poveri noi.
poi,pero' da un momento all'altro...le pecore abbatteranno i tralicci e.....

Patrizia Belli 01.01.15 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza ha tra le altre, anche la funzione di togliere dal ricatto sociale molti cittadini che oggi si vendono per disperazione.

Ivan Italico 31.12.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza (ottima idea) senza lotta all'EVASIONE = dare (parte dei) soldi ai ladri che non dichiarano nulla!

Lotta alla CORRUZIONE e all'EVASIONE unica via!

bulba p. Commentatore certificato 31.12.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE PROPOSTA...VEDREMMO SE CI SARA'QUALCUNO CHE CI METTE LA FACCIA IN FAVORE ALLE GRANDI PROPOSTE DEL M5S....AVANTI COSI' RAGAZZI E FELICE ANNO A TUTTI VOI !!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.12.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il diritto di cittadinanza in un Paese con milioni di parassiti ditruggerà l'Italia. Prima bisogna licenziare tutti i parassiti che prendono lo stipendio senza lavorare oppure in 10 fanno il lavoro di uno. Chi sta in parlamento deve avere il coraggio del "lavoro sporco". Cercate come tutti di dispensare il bene con i soldi degli altri (i lavoratori veri). Perché il carrubaio siciliano deve guadagnare 600 euro al mese e chi non fa niente prenderne 700? Come la mettiamo con le badanti sottopagate a 500 euro al mese? In Germania, Inghilterra questo non succede. Siete peggio dei ladri. E' meglio essere governato da un ladro furfante ma intelligente che da un onesto che non capisce niente di economia e di natura umana.


Caro Luigi,
scusa, io ho una fissa: tutto bene e tutti, come sempre, bravissimi. Ma quanti, fuori da questo benedetto Web, sanno di tutto il vostro immane ed ostacolato lavoro? Così si sprecano inutilmente le vostre energie!

Se non si cambia radicalmente strategia sull'argomento COMUNICAZIONE (e ... Organizzazione) noi continueremo a parlare solo ai pochi che vogliono fare la fatica di informarsi.

Per non parlare della grande opera di perfida, vigliacca, delinquenziale disinformazione da parte di tutti i media.

Pensiamo proprio di recuperare in questo modo i voti di chi non va a votare?

Da un piccolo modesto "qualsiasi" che ha per voi grande, immensa, gratitudine, che vi augura un migliore anno 2015

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 31.12.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Trovare un 47, un morto che parla nella società odierna è costatato che non è affatto semplice o perché non sono ancora stati condannati dalla mafia (che talvolta ho notato si confonde con gli ingenui e semplici del popolo) o perché non sono stati completamente uccisi. Quindi trovarne uno in pieno giorno è la più alta e nobile arma offerta dal Creato per contrastare questa esorbitante avanzata del male quotidiano. Noi, erroneamente, anziché utilizzare questo 47 nelle prime file dello schieramento per lasciarci difendere, dal momento che domani, se acconsentiamo questo, saremo uno alla volta nelle sue medesime condizioni, poiché queste grandi Istituzioni attaccano come bestie imbrancate e uccidono velocemente tutti concentrati su una sola preda alla volta, e poi un’altra ancora mentre tutte le altre prede guardano attonite, lo abbiamo posto nelle retrovie, o in panchina, accettando ingenuamente l’idea falsa e idiota di un 47 drogato e illusionista. Questa potremmo paragonarla alla fase in cui i leoni sono nel tentativo di sbranare di nascosto l’unica e sola preda. Spiegando loro stessi l’evento al resto di prede (popolo)come un momento di gioco e di svago ma lontano dai loro occhi. Speriamo che il nuovo anno porti maggiore conoscenza e VOGLIA DI CONOSCENZA e soprattutto non lasciamo l’intelletto come una barchetta di carta che si lascia trasportare velocemente dalle correnti dove vogliono loro. Ma riappropriamoci di noi stessi, ossia di uomini e donne del 2015. Difendiamo ogni singolo alleato che viene condotto nell’oscuro per essere sbranato con un pretesto lontano anni luce, poiché come sosteneva Dante “fatti non foste per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza…”

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 31.12.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

con il 2015 aspettiamo la chiesa (il papa)che si pronuncia per che la voce di don Ciotti finisce come le battaglie di don Gallo....AUGURI A BEPPE E TUTTO IL MOVIMENTO

gianni frate 31.12.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo! L'hanno scritto pure sul fatto quotidiano! Abbiamo inchiodato l'associazione libera! Come possono rifiutare ora? Staremo a vedere! W M5S!

Eugenio Ciolli 31.12.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Il principio del reddito di cittadinanza che a me piace chiamare "lavoro di cittadinanza" è sacrosanto.
Tuttavia, va fatto bene perchè con 780 euro non si campa e si leggitimano i datori di lavoro che danno così poco. 780 euro darebbero solo fiato ai genitori o ai nonni presso cui molti vivono oggi. Quanto: 780 per l'affitto e 500 per mangiare. Hai la casa ( difficile), 780.
Poi, vanno differenziato per le categorie a secondo il titolo di studio per non continuare ad avere giovani frustati cosretti ad emigrare.
I soldi, come spesso dice il M5S, ci sono, basta assegnarli in modo diverso e ridistribuire la ricchezza

Mau 31.12.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Approfitto dell'occasione caro LUIGI per AUGURARE UN FELICE NUOVO ANNO A TUTTO IL M5S, A TE ED A TUTTE LE PERSONE CHE TI SONO CARE

CON LA MASSIMA STIMA


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.12.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Può darsi che per qualche anno i desideri di Don Ciotti trovino riscontro. Poi le mafie del potere condurranno le cose in modo che con col corrispettivo del reddito di cittadinanza si possa acquistare giusto il pane e qualche scatoletta per il fabbisogno quotidiano. Purtroppo iamo già su quella strada. I politici lo sanno!

loris cusano 31.12.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Meravigliosa notizia! Cambierà qualcosa anche per chi, come me, percepisce l'assegno sociale di 460 €/mese di pensione?

Agostino Segalerba 31.12.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è da augurarsi che altri personaggi di alto livello morale e di buona volontà si uniscano e sostengano la proposta di legge del reddito di cittadinanza promossa dal M5S per dare veramente una svolta alla politica italiana.
Viva l'Italia

gaetano acunzo 31.12.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza sarebbe una tale rivoluzione che la maggior parte degli italiani non riesce neppure a immaginare l'effetto rivoluzionario che tale misura potrebbe avere.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 31.12.14 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Si puo 'anche non essere in disaccordo,ed e'rispettabilissimo ,ma dica anche il perche'

franco celano 31.12.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

inoltre , non impelaghiamoci con certi personaggi..un bel giorno si potrebbe scoprire che non erano tanto"santi"...e'gi¨¤' accaduto ..la storia insegni..

kkk kkk 31.12.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

ma. che ce frega del dondin? E'una nostra battaglia....Chiunque vuol partecipare e' benvenuto..altrimenti..vaffanculooo..

kkk kkk 31.12.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma i 90 miliardi l'anno che servono per questo reddito di cittadinanza, dove li troviamo senza sovranità monetaria???...facendo altri debiti con le banche????

giorgio l., verona Commentatore certificato 31.12.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

non ho mai sentito apprezzamenti del don verso il mov ..anzi dalla gruber su grillo ....vediamo ora

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.12.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE, PER LA REDAZIONE DEL SITO
visti i contenuti del post, il titolo mi pare chiaramente sbagliato

Michele Borrielli 31.12.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a volte ho l impressione che il don non ci senta da 1 orechhio ...non mi piace quando non fa nomi di chi ostacola certe leggi o provvedimenti ....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.12.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori