Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Porci con le ali

  • 204

New Twitter Gallery

porciconleali.jpg

Riceviamo e pubblichiamo da Francesco Falezza

"La Corte Costituzionale italiana non ha dichiarato incostituzionale la legge elettorale chiamata "porcellum", sì proprio quella con cui è stato eletto il parlamento in carica. Cosa ha comportato questo e che conseguenze ha avuto la sentenza? Niente! Nonostante sia passato quasi un anno non è successo assolutamente nulla. Il parlamento italiano, anche se eletto con una legge incostituzionale, è rimasto in carica ed ha continuato il suo lavoro come se nulla fosse accaduto. Questo è stato possibile perché la sentenza non ha effetto retroattivo, ma, a parte la legittimità formale, che non mettiamo in dubbio, lo possiamo considerare legittimo dal punto di vista sostanziale, morale e politico? Assolutamente no! Pensiamoci sopra. Ci troviamo di fronte a una Camera e ad un Senato che sono stati eletti con una legge incostituzionale, cioè illegittima perché non rispettosa della costituzione italiana. Mi chiedo, ma da una legge elettorale di questo tipo, cioè illegittima, perché non garantisce i principi costituzionali, può uscire un parlamento legittimo? Ovviamente no, perché non vengono rappresentati correttamente, degnamente e legalmente gli elettori!
Ma a questo punto cosa si sarebbe dovuto fare? Se ci fossimo trovati in un Paese con un minimo di senso della legalità, oltre all’incredibile putiferio e conseguente caduta di teste, il parlamento si sarebbe limitato a gestire le emergenze nel tempo strettamente necessario ad andare a nuove elezioni. E la nuova legge elettorale? Se un parlamento è eletto con una legge incostituzionale ovviamente non è legittimato nemmeno a fare una nuova legge elettorale.
Invece da noi cosa è successo? Non solo non si sono limitati all’emergenze, ma hanno continuato a legiferare come se nulla fosse accaduto, non solo hanno fatto le leggi ordinarie, ma hanno dato il via a riforme strutturali come la giustizia civile, l’eliminazione delle provincie, la riforma del lavoro, quella delle pensioni, ecc. ecc., non solo, ma tra le riforme strutturali vogliono riformare anche la legge elettorale, non solo, ma stanno riformando anche la costituzione dando una svolta autoritaria, accentratrice che limita fortemente le garanzie democratiche.
E gli organi di controllo come Corte Costituzionale o Capo dello Stato? Tacciono o addirittura spronano ad andare avanti così! Ci rendiamo conto del livello di marciume istituzionale a cui ci troviamo di fronte? Il marciume istituzionale si ha quando un alto organo dello stato, nell’esercizio delle proprie funzioni, ignora o addirittura non rispetta i minimi principi di legalità. Ma questo come può succedere? L’unica ipotesi plausibile è che l’abitudine a violare e non rispettare le norme sia talmente consolidata e diffusa che oramai più nessuno ci fa caso. Ma, qualcuno potrebbe obiettare, se si andasse a votare con la legge che ha detto la Corte Costituzionale, ci sarebbe un rischio di ingovernabilità, e allora per un ipotetico rischio continuiamo a violare la costituzione e continuiamo con l’illegalità? Ma adesso non stanno governando dalla destra alla sinistra tutti assieme? E allora di che rischio stiamo parlando? Forse perché col sistema proporzionale verrebbero rappresentati al meglio i cittadini? Forse perché ci sarebbe un parlamento veramente legittimato a fare le riforme? È forse questo il vero rischio di cui stiamo parlando? Parrebbe di sì. Adesso che abbiamo capito il livello di marciume in cui ci troviamo, andiamo a vedere, nel merito, alcuni aspetti della riforma costituzionale in atto.
La Costituzione Italiana è stata profondamente modificata nel 2001, tanto da parlare di seconda repubblica, quella riforma, che potremo chiamare epocale, ha trasformato lo stato italiano in uno stato federale ponendo sullo stesso livello stato e regioni. Le regioni prima erano semplicemente degli enti amministrativi dello stato e dal 2001 sono diventate enti autonomi con potestà legislativa su un certo numero di materie, non solo, ma hanno anche autonomia finanziaria di entrata e spesa. Ebbene tutto questo, in vigore dal 2001, non è stato mai applicato, le materie di competenza regionale mai devolute e l’autonomia finanziaria mai attuata. Non solo, ma ogni volta che una regione ha "osato" ricorrere alla corte costituzionale italiana per veder riconosciute le proprie competenze costituzionali, ecco che regolarmente ha ricevuto sonore bastonate nei denti con motivazioni spesso fantasiose e creative.
Adesso adducendo come scusa che queste norme hanno ingolfato la corte costituzionale di ricorsi si vuole tornare indietro. La verità è che la norma è sufficientemente chiara, ma non si vuole assegnare alle regioni le competenze previste dalla costituzione. Così vediamo, per esempio, che nonostante l’agricoltura sia una materia di esclusiva competenza regionale, il ministero statale sia ancora lì, lo stesso per le pari opportunità, altra materia di esclusiva competenza regionale che invece viene gestita da un ministro dello stato italiano. Non solo, ma anche di autonomia finanziaria non si vede traccia.
Questo per capire il livello di marciume istituzionale in cui si trova lo stato italiano: la Costituzione in vigore oramai da quasi 14 anni è quasi completamente ignorata e inapplicata!
È vero che quella riforma ha assegnato poche materie alle regioni, ma è altrettanto vero che non si vuole nemmeno dargli quel poco! In questo momento c’è un attacco concentrico da parte di magistratura ordinaria, magistratura contabile e governo italiano per togliere alle regioni quei poteri che non gli sono mai stati attribuiti! Non so quale regia oscura stia portando a termine questo disegno, ma so che continuando così le libertà democratiche sono fortemente a rischio, non solo, ma queste riforme, ci fanno regredire perché vanno nella direzione esattamente contraria all’interesse e al rispetto dei cittadini, ricordiamo che il sistema elettorale maggioritario con premio di maggioranza è stato quello che ha permesso a Mussolini di prendere il potere, se poi aggiungiamo la mancanza di preferenze e l’abolizione del senato abbiamo capito subito dove si vuole arrivare...
Qualcuno penserà che non è vero e che invece i governanti dello stato italiano sono pieni di buone intenzioni, ma io dico che, considerato il livello di marciume istituzionale, non credo alle buone intenzioni, ma anche ammesso che si siano buone intenzioni da parte di qualcuno, ricordiamo che le strade che portano all’inferno sono lastricate di buone intenzioni e i provvedimenti che stanno prendendo parlano da soli. Adesso che lo stato italiano non può più permettersi sia il "magna magna" che la democrazia, quale delle due cose vuole eliminare? Ovviamente la seconda. Ma noi non lo dobbiamo permettere".
Francesco Falezza


Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

prezzo_libero.png

28 Dic 2014, 17:46 | Scrivi | Commenti (204) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 204


Tags: corte costituzionale, francesco falezza, legge elettorale, porcellum, porci con le ali

Commenti

 

Bisognava subito indire nuove elezioni; appena costituito il nuovo Parlamento il Presidente Napolitano si doveva dimettere e invitare il nuovo Parlamento ad eleggere un nuovo Presidente della Repubblica. Solo così si poteva rimediare al caos di legalità che il porcellum ha generato. La suddetta prassi è ancora applicabile, si tratta di avere la volontà di fare pulizia. Diversamente il marasma è destinato a peggiorare.

vincenzo cotrone 03.01.15 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Appunto, dice bene Francesco "Se ci fossimo trovati in un Paese con un minimo di senso della legalità..." ma questi pensano solo ad approfittare vivendo nel torbido mondo di questa politica.
Le riforme del fanfarone? Fulgidi esempi di autorefeRENZIalismo, tutto in casa, e, se non basta, con una indagine della magistratura fuori gli oppositori, poi fra 20 o 30 anni saranno assolti ma, intanto...!
Fino a quando? Quando un nuovo duce (perdonatemi l'esempio) non marcerà su Roma abbattendo tutto e tutti.
Sarà la loro vittoria, fuggiranno e così potranno giustificare il totale fallimento, lasciandoci a piangere della fiducia mal riposta.

Rudik G., Torino Commentatore certificato 31.12.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Parlamento eletto con legge incostituzionale che, coerentemente, approva
leggi di stabilità in modo 'poco costituzionale' ... di notte, un unico
articolo con più di 700 commi che riguardano decine e decine di materie
eterogenee, che arriva con un maxiemendamento serale (che stravolge il
testo iniziale con il bollino del PdR), che prosciuga le risorse
finanziarie a disposizione delle province (enti territoriali previsti dalla
costituzione), devastandole con il taglio indiscriminato e pasticcione del
suo personale, stravolgendo la già incostituzionalissima legge del(i)rio,
approvata solo per impedire in modo incostituzionale il voto ordinario.
Si potrà anche ritenere che le province siano l'origine di tutti i mali
italioti (magari è vero ... faccio fatica a pensarlo, però ...), ma ad oggi
la costituzione non è stata cambiata, ancora, ergo le province, nel ns
ordinamento costituzionale, sono esattamente come i comuni, ma hanno subito, subiscono e subiranno un trattamento alquanto diverso (tagli di risorse sperequati rispetto al resto, divieti su misura,
ecc. Ecc.)
Dimenticavo: perché un solo articolo e 700 commi? Per aggirare in modo
elegante la costituzione,che prevede votazioni separate per ogni articolo
...
Una bella e autentica democrazia, non c'è che dire ..."

Marco M. 31.12.14 00:33| 
 |
Rispondi al commento


FINALMENTE REALIZZARE TUTTI I VOSTRI PROGETTI
Bisogno di prestiti, contattaci subito la tua richiesta di prestito, perché noi concedere prestiti a qualsiasi persona onesto e veramente nel bisogno. Attribuiamo nostri prestiti nel margine di 1000 € a 5000000 € con un tasso
di interesse che vanno dal 2 al 3% a seconda della quantità desiderata. Per una buona informazione è possibile scrivere a noi a questo Indirizzo: anselmorodolpho@hotmail.it

anselmo rodolpho Commentatore certificato 30.12.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ma se "La Corte Costituzionale italiana NON ha dichiarato incostituzionale la legge elettorale chiamata "porcellum" questo vuol dire che la legge è costituzionale, quindi mi chiedo: qual'è il problema??????????????????????????????????????????????????????????????????

Sbino D 30.12.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anch'io sono portato a credere che questi costi siano da Paese fuori controllo

http://www.lavoce.info/archives/14387/la-corte-costituzionale-costi-sprechi-scandalo/

antonello c., pescara Commentatore certificato 29.12.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

La legalità è irrilevante di fronte al potere.
Se guardassimo la legalità avremmo dovuto rifare tutte le elezioni della storia della repubblica per brogli.
Il punto è che PER LEGGE non è rilevante come un politico abbia ottenuto il potere:
stuprare la costituzione o mercanteggiare voti con la mafia sono metodi il cui effetto politico è praticaamente LEGALE.
Se la poltrona è stata rubata la refurtiva non è da restituire.
E infatti chi l'ha scritta la legge?
Quelli che la poltrona l'hanno rubata.

La nuova legge elettorale continua ad essere quella più in ritardo di tutte perchè non si pensa a fare una legge giusta ma solo quella più conveniente per la maggioranza quindi la si farà solo a pochi mesi dalle elezioni.

Nella repubblica in cui la sovranità appartiene al popolo, questo non può far altro che sperare nel buon cuore di persone di assai dubbia onestà che si trovano al potere in modalità assai discutibili.
Chi vive sperando muore cagando.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.12.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

in un sottocommento all'amica Maria Pia ho risposto con un commento che vorrei proporre all'attenzione di tutti, perchè ci sono porci e porci ... con le ali e senza ...

segue

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 29.12.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincenzo Maurizio Santangelo-Portavoce 5 Stelle ha aggiunto 2 nuove foto.

Un blitz notturno in sede di conversione del decreto milleproroghe e ... il potere dei “salotti buoni” è salvo!
Il 24 dicembre il Governo Renzi ha approvato l’annuale decreto milleproproghe ed ha inserito un comma, l’1-bis dell’art. 20, che consente fino al 31 gennaio 2015 di introdurre il voto doppio a maggioranza semplice.
In parole semplici: è stata data un’agevolazione, cioè un "aiutino", a coloro che controllano società quotate con meno della maggioranza delle azioni, ovvero alle grandi banche o a varie società come Pirelli, RCS, Generali, Mediolanum e Italmobiliare!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA AL CAPOLINEA

Alla fine ci siamo arrivati.
Non potendo tagliare la spesa pubblica,le pensioni e gli stipendi d'oro,i privilegi,gli sprechi,gli armamenti,la corruzione,le collusioni tra politica e mafia,i costi esponenziali delle opere pubbliche,la burocrazia asfissiante e la pressione fiscale inarrestabile,si è deciso per i suicidi di massa,pardon,i licenziamenti collettivi.
Come Ponzio Pilato,Renzi all'applicazione di tale processo di razionalizzazione della carne umana nel pubblico impiego oltre che nel privato,ha dato la responsabilità decisionale al Parlamento.
E già potrebbe perdere un bel po di consensi dagli statali che l'hanno incensato nell'ultimo tentativo di salvaguardarsi il bel posticino di lavoro che ora,come in tutte le nazioni della periferia Europa,è in pericolo perchè oggi nessuno è al sicuro.
Però permettetemi di dire che se lo sono meritati.
Nessuno ha fiatato sulla formazione assurda di questo Parlamento fuoriuscito da accordi sottobanco che non ha nessun filo diretto con l'elettorato che imbambolato ha accettato di essere rappresentato dal nulla politico autorizzando un perfetto sconosciuto a legiferare per loro.
Siamo al capolinea e quella luce in fondo al tunnel è la troika che deciderà il nostro futuro.
Spero che adesso si comprenda fino in fondo la parola Parlamento e la sua funzione rappresentativa.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Dire che il M5S dovrebbe iniziare ad andare a parlare in TV e come dire a una volpe di andare a parlare in un pollaio, dove le sue parole sarebbero impossibili da sentire per le grida e attacchi dei polli, che cercherebbero addirittura di saltarle adosso

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 29.12.14 10:01| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A parte il refuso iniziale (la Corte Costituzionale HA dichiarato illegittima, invece di "NON HA..."), finalmente si affronta l'argomento.

Invero l'effetto delle sentenze della suprema Corte hanno efficacia £ex tunc". E per tale motivo la stessa Corte è intervenuta una seconda volta per sanare gli atti compiuti dal Parlamento fino alla data della sentenza stessa. Ma non ha autorizzato la legittimità di tutti gli altri atti seguenti.
Ciò significa che se il cittadino non è rappresentato (e qui si sprecano le parole sul sistema se democratico, oligarchico, elitario, negazionista o assolutista), come è possibile che tutti gli atti posti in essere siano espressione del cittadino attraverso i propri rappresentanti (che non ci sono, a questo punto)?

Gian A Commentatore certificato 29.12.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condizioni meteo terribili,
già passate 30 ore,
il salvataggio non è ancora concluso,
siamo diventati espertissimi solo nel recupero clandestini.?!

Eravamo un popolo di navigatori. . .

lorella lisciani 29.12.14 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra

RENZI SALVA BERLUSCONI
Renzi ha inventato una clausola all'Italicum per garantire all'amico Berlusconi che non si vada al voto entro il prossimo anno.
"Si voti subito la riforma elettorale e non avremo problemi a inserire la clausola sui tempi di entrata in vigore" ha ripetuto al Quotidiano Nazionale di oggi.

Lo ha fatto per diversi motivi (ovviamente personali):
- Berlusconi ha una condanna da scontare che al momento gli impedisce di candidarsi.
- Forza Italia perde sempre più consensi e andando al voto ora sparirebbe.

E soprattutto: IL M5S E' VIVO E VEGETO

Alle preoccupazioni degli amici del Nazareno si aggiungono quelle di Napolitano che invece di attaccare la corruzione e la mafia in politica se la prende con l'"antipolitica", ovvero con noi!

Sapete perché? Perché HANNO PAURA DEL M5S! Se si andasse al voto ora noi saremmo sempre lì a mettergli i bastoni fra le ruote!

NON E' VERO? ALLORA NAPOLITANO SCIOLGA LE CAMERE E PERMETTA AGLI ITALIANI DI TORNARE A VOTARE!

Tanto per i brillanti risultati che finora hanno ottenuto prima Letta e poi Renzi nessun onesto avrà rimpianti di certi governi -al massimo di slides ed annunci-: solo corrotti, corruttori, inquinatori, concussori ed evasori potrebbero aver poi nostalgia degli esecutivi a guida PD.

Invece no, non vogliono andare al voto. Sperano che tirando avanti fino al 2018, fra una telefonata e l'altra per prendersi qualche nostro eletto e fra una menzogna e l'altra detta agli italiani, riusciranno ad indebolirci e a farci scomparire. Ma erano sempre loro che credevano ci saremmo dileguati in poco tempo, dato che non avevamo poteri forti alle spalle.

INVECE SIAMO ANCORA QUI! E finché ci saranno italiani onesti noi ci saremo!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 09:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/12/28/in-difesa-si-perde-sempre/#comments
In un’intervista a Federico Fubini di ‘Repubblica’, l’economista renziano Yoram Gutgeld anticipa la fase due: «Per ora non potevamo, ma l’anno prossimo vogliamo affrontare una legge di rappresentanza sindacale che permetta alle aziende di facilitare i negoziati di secondo livello. È fondamentale che un’azienda in crescita possa offrire di più ai suoi lavoratori». E – chiede Fubini – che una in crisi possa offrire di meno? «Anche, se serve a evitare i licenziamenti», risponde Gutgeld.

Et voila: questo accade, quando si gioca solo in difesa, quindi si prendono gol. Appena ne ha segnato uno, la squadra avversaria vuole farne subito un altro. Sicché, ottenuto il licenziamento facile, si parte verso lo svuotamento dei contratti nazionali: agli imprenditori più furbetti o avidi – non pochi, purtroppo, in Italia – non costerà fatica dirottare liquidità in qualche altra azienda o semplicemente altrove, piangere miseria e ottenere stipendi più bassi.

Il tutto in un Paese, uno dei pochi in Occidente, dove non esiste una legge che stabilisca la paga minima oraria: quindi l’asticella del salario potrà nel caso essere abbassata indefinitamente verso il pochissimo, sempre con l’alibi del “sennò dobbiamo licenziare”.

Questo accade, dicevo, quando si gioca solo in difesa. Quando ci si trincera a difendere pezzetti e pezzettini, “abbiamo evitato danni peggiori”, “abbiamo fatto passare un buon emendamento”, “abbiamo votato la legge altrimenti arrivava la Troika”.

Chissà se sono balle in cattiva fede o è stupidità congenita, antica attitudine alla mediazione al ribasso.

Di fronte al Jobs Act – lo capisce anche un ragazzino – la battaglia non andava condotta per “migliorarlo”, per “temperarlo”, ma spostando tutto il dibattito (politico, mediatico, parlamentare) su un altro piano: reddito minimo garantito universale, diritto alla riqualificazione professionale gratuita, salario orario mi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un commento al naufragio da il fatto:

L'olio è il solito olio di 'quello che è' greco o turco che, appena sbarcato in Italia, diviene magicamente extravergine made in Italy.
C'è la fila tutti i giorni di questi camion.
Sono caricati come merce normale ...

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

o.t.:
Se andate in farmacia guardate bene la scadenza del farmaco perchè è stato depenalizzato.
Commercio o somministrazione di medicinali guasti-art 443 c.p.
Grazie bomba!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.:
Se andate in ufficio pubblico okkio,se vi prendono a calci nel culo,depenalizzato il reato:
Abuso d'ufficio-art.323 c.p.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

ot:
Attenzione a chi vi mettete in mano
Depenalizzato il reato di:
Abusivo esercizio di una professione- art.348
Grazie Renzi!!!!!!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento

ot:
Attenzione a quello che mangerete:
Depenalizzato il reato di-Adulterazione e contraffazione di cose in danno alla pubblica salute-art.441 c.p.
Grazie Tosco!!!!!!!!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 09:11| 
 |
Rispondi al commento

CARO M5S,
NOI SIAMO UN MOVIMENTO FORTE, IN GAMBA, FATTO DA GENTE PER BENE E NOI DOBBIAMO ANDARE AVANTI IN QUESTA DIREZIONE CON FORZA E DETERMINAZIONE E CON LA FIDUCIA CHE PRESTO DIVENTEREMO IL PIU' IMPORTANTE MOVIMENTO POLITICO D'ITALIA COSI' DA ANDARE AL GOVERNO DI QUESTO PAESE PER SALVARLO E PER SALVARE DI CONSEGUENZA ANCHE NOI STESSI!!!
DOBBIAMO ANDARE AVANTI COSI' MA CON MODERAZIONE SENZA FARE TROPPE PROTESTE IN PARLAMENTO PERCHE' SE NO LA GENTE CHE CI VEDE CREDE CHE NOI SIAMO DEI BALORDI CASINISTI CAPACI DI FARE SOLO CASINO!!!
E QUESTO SUCCEDE GRAZIE ANCHE ALLE TV ED AI GIORNALI CHE CI VOGLIONO MALE PRESSO I QUALI GRILLO E CASALEGGIO NON VOGLINO ANDARE E NON VOGLIONO QUESTO NEANCHE DA PARTE DEGLI ALTRI PARLAENTARI M5S E QUESTO E' MOLTO STRANO!!! FORSE GRILLO HA FATTO UN PATTO CON GLI AVVERSARI POLITICI DI NON ANDARE IN TV PER NESSUN MOTIVO?FORSE GRILLO VUOLE PERDERE, NON VUOLE VINCEE O FORSE PEGGIO E' RICATTATO DA BERLUSCONI E GRILLO QUHINDI NON PUO- VINCERE LE ELEZIONI?
INTANTO PARLAMENTARI DEL M5S ED ANCHE ISCRITTI E SIMPATIZZANTI SE NE STANNO ANDANDO VIA DAL M5S E NOI STIAMO A GUARDARE E GRILLO E CASALEGGIO STANNO A GUARDARE COME DEI CRETINI!!!
GRILLO E CASALEGGIO FATE UN PASSSO INDIETRO MA VERAMENTE E LASCIATE CHE ALTRI DEL M5S VENGANO AVANTI CON LE LORO IDEE GIOVANI E MODERNE E PENSIAMO A DI MAIO, DI BATTISTA, AL SINDACO DI PARMA ED ALTRI!!!
IL M5S MOVIMENTO MODERATO E CONSAPEVOLE AMANTE DELLA LEGALITA' CONTRO LE MAFIE ED I MAFIOSI, PER IL BENE DEL PAESE PER ANDARE AL GOVERNO E SALVARE FINALMENTE L'ITALIA E GLI ITALIANI!!!
NON DOBBIAMO PERDERCI IN CHIACCHIERE CON QUALCHE BELLIMBUSTO DEGLI ALTRI PARTITI, DOBBIAMO DIRE ALTO E FORTE PANE AL PANE E DIRLO ALLA GENTE, FARCI CAPIRE DALLA GENTE PER AVERE IL LORO VOTO E VINCERE LE ELEZIONI!!! SIAMO E DOBBIAMO ESSERE UNA FORZA MODERATA ED INTELLIGENTE CAPACE DI FARE BENE E DI SALVARE FINALMENTE L'ITALIA!!!
ED INTANTO GRIDIAMO VIVA IL M5S, VIVA!!!

Franco Rinaldin 29.12.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma.. per la concordia c'era lo stato maggiore grandi successi grandi professionalità a lavorarci intorno e per il traghetto 'sto casino??
come funziona questa cosa? cosa ci nascondono come al solito?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 08:39| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, grazie per tutto quello che fate ma attenzione quando si trascrivono i testi, il NON
dell'inizio è errato.
Il più grande augurio che vi faccio, che mi faccio, è di avere sempre la buona volontà di combattere questa parte d'italia lercia e malata.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato 29.12.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.glistatigenerali.com/governo_imprese_lavoro_licenziamenti_politica/jobs-act-tutele-crescenti-licenziamenti/

[..]Al netto di tutti i casi residuali come le discriminazioni o i licenziamenti disciplinari, il succo per la generalità dei nuovi assunti nonché per tutti i dipendenti delle imprese che da qui in avanti supereranno la soglia dei 15 dipendenti è il seguente: si può licenziare liberamente, con semplice preavviso, adducendo il “giustificato motivo oggettivo”. Ovvero «ragioni inerenti all’attività produttiva, all’organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento di essa»: tutto quel novero di motivi “economico-produttivi” non imputabili al comportamento del lavoratore, insomma. Se poi il lavoratore fa ricorso e il giudice accerta che non vi sono gli estremi del licenziamento, il datore di lavoro viene condannato a pagare un’indennità pari a 2 mensilità dell’ultima retribuzione per ciascun anno di anzianità, per un minimo di quattro e un massimo di 24 mensilità, ma sgravato dalla contribuzione previdenziale. Chi lavora da 30 anni in azienda riceve dunque le stesse 24 mensilità di chi ci lavora da 12 anni.

[..]Stesso trattamento in caso di licenziamento per giustificato motivo soggettivo (inadempimento degli obblighi contrattuali da parte del datore di lavoro) o per giusta causa, ovvero un inadempimento del lavoratore talmente grave da non consentire neanche in via provvisoria la prosecuzione del rapporto. Il reintegro spetta solo se viene dimostrato che il fatto contestato al lavoratore è inesistente, senza alcun riguardo alla proporzionalità tra fatto e la sanzione del licenziamento, come esplicita chiaramente la legge. Per essere brutali e chiari: chi tre volte la settimana si appropria indebitamente del caffè aziendale allo spaccio senza pagarlo, o chi qualche volta fa il furbo ed esce dieci minuti prima chiedendo al collega di timbrare per lui, una volta licenziato per queste ragioni non potrà contare sulla sproporzione tra le proprie violazi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.12.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Un Parlamento illegittimo, un presidente della repubblica illegittimo, un governo illegittimo stanno (poveri noi) distruggendo le nostre vite e quelle dei nostri discendenti. Ci si chiede chi sia il regista di questa mostruosità, ma a non saperlo è solo la povera popolazione (colei cioè che ne paga e pagherà i danni). Qui si sta creando una sorta di “santa inquisizione” per punire non gli “eretici” ma la classe lavoratrice, per sottometterla non al re o al papa di turno come nei secoli passati, ma al mercato e a tutti coloro che si sentono i moderni dèi (banche mondiali e multinazionali).
Infatti ai giorni nostri sta succedendo qualcosa di simile tra il potere economico e quello politico. Infatti all’epoca seppur essendo di giurisdizione ecclesiastica, anche il potere politico (dal momento che i regnanti consideravano la religione come il primo bene dei popoli e il più forte baluardo della pubblica sicurezza) collaboravano con i poteri ecclesiastici alla repressione degli eretici (sempre indirizzate contro l'altare e il trono».
Così i governi sono diventati “abati laici” con gli stessi compiti che avevano i parroci delle parrocchie al tempo dell’inquisizione. Questi “Non governi” rappresentano il braccio armato di questi moderni inquisitori (meglio conosciuti come ladri o meglio come criminali). E mentre all’epoca si bruciavano gli eretici sui roghi, oggi si condannano (con una guerra mediatica a forza di bugie) chiunque ne denunci i crimini (M5S in testa).
Qualcuno si chiederà quale sia lo scopo per un ritorno al passato, è presto detto: riportare la classe lavoratrice al ruolo agognato da tutti i “padroni” e cioè ad elemosinare e svendere la sola cosa che possiede: la forza lavoro per un piatto di lenticchie!


NON BISOGNA PENSAR MALE MA CI SI AZZECCA QUASI SEMPRE.
La nave incendiata, è a 40 miglia dall'Italia ed a 12 miglia dall'Albania.
Però, la vogliono portare in Italia.
LORO, hanno fiutato l'affare.
E se i passeggeri muoiono, pazienza.

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 29.12.14 07:41| 
 |
Rispondi al commento

dovevano distribuirla
proprio quel giorno
la generosità!?

A r j u n a , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 29.12.14 01:54| 
 |
Rispondi al commento

INSERIAMO IL NOSTRO PAESE NEL GRANDE CIRCUITO FINANZIARIO INTERNAZIONALE A BENEFICIO DEL POPOLO ITALIANO
Stimiamo approssimativamente il valore del nostro paese ed emettiamo moneta per il suo intero valore. Ricaveremmo almeno: Dunque...Superficie italiana...300 miliardi di metri quadrati, città artistiche,monumenti,pregio storico archeologico turistico paesaggistico, naruralistico generalizzato...Valore almeno 10mila Euro al metro. Valore complessivo...3 milioni di miliardi di Euro. Questa somma se investita finanziariamente deve rendere almeno il 20 % annuo. Ossia...600 mila miliardi di euro all'anno. Circa 2000 volte in più di ciò che ora gli italiani pagano di tasse ogni anno. Quindi,iniziamo ad emettere moneta per questo valore,aumentando l'emissione in caso di svalutazione fino a raggiungere il valore effettivo della nostra nazione. Questo valore aumenterebbe continuamente perché impiegheremmo l'enorme surplus finanziario per apprezzare l'Italia.

Angelo Gaudenzi 29.12.14 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vuoi parlare,ma che vuoi scrivere. Ma si puo' sapere da chi siamo governati ? Ancora non l'ho capito ! Ma non ci avevavo raccontato che cin il primo di novembre sarebbe terminata l'operazione Mare Nostrum ? E allora come sopiegao il fatto che solo negli ultimi tre giorni ne sono arrivati altri TREMILA ? Ma che ce lo sicono affa' ? Queste belle notizie che se le tengano pure visto che sono cosi brvi da andarli addirittura a prenderli a casa loro !! Con la prossoma primavera sto bel paesello non si chiamera' piu Italia ma AFRITALIA e auguriamci almeno che siano solo africani ! Perche' non e' escluso che tra gli arrivi si camuffano molti JAIDISTI ! Allora si che ci sara' da piangere ma sara' troppo tardi Coraggio cari signori fatene venire piu' che potete ! Tanto qui c'e' posto per tutti .Grazie.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 29.12.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento

...a proposito di costituzione, vedere come ha reagito un popolo unito e consapevole di fronte agli abusi :http://frontediliberazionedaibanchieri.it/2014/12/islanda-sconfigge-economia-globale-e-nwo-percio-nessuno-lo-deve-sapere.html

stefano leo 29.12.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Le regioni si sono "pappate" ogni credibilita' .
Se restavamo come prima era meglio .
L'attacco della magistratura e dello stato agli organi regionali (magari vero) ha scoperchiato il bubbone del magna-magna.

Quando toghe ammaestrate se la prendono con B. allora tutti ad inneggiare alla magistratura .

Mi sembra che troppi nel movimento usino "due pesi e due misure"

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 29.12.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che ”un programma, un ideale, una speranza, un impegno di lavoro da compiere”, come disse Calamandrei: la Costituzione viene spesso trattata come la carcassa della Trabant nel film ”Gatto nero, gatto bianco”, che morso dopo morso viene divorata da un porco.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.12.14 00:20| 
 |
Rispondi al commento

APPROVO COMPLETAMENTE.
Cosa si può fare per fermare quello che sta facendo questo governo e questo parlamento????
Ci sono fior di avvocati, giuristi e costituzionalisti. possibile che dobbiamo sottostare????

Tanino D., Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

ma 'a mortadella se fa cor maiale, o no?..................e dai, ditemelo..........

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 28.12.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ditemi che l'anno prossimo anche il M5S userà le tv!!!!!ditemelo porco mondo!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO RENZI ABUSIVO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 28.12.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Discutere con sofi-sti-cazzi! :D
è peggio che lavar la testa all'asino.
Meglio la ricetta di Fra' Funari:

"se uno è stronzo
nun je posso dì
stupidino,
si crea delle
illusioni...
je devi dì
stronzo"

A r j u n a , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 28.12.14 23:33| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il giorno che il Movimento vincerà le elezioni, dovessero pure passare altri 20 anni, le prime cose che dovrà fare saranno quelle di cancellare queste leggi sfascia Italia e creare equità sociale

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post dimostra che il M5S ha davanti una sfida colossale:

Lottare contro una classe politica di privilegiati, megastipendiati, vitaliziati e superpensionati protteti dai media sussidiati e dalla casta di, a sua volta, superstipendiati della Corte Costituzionale che ogni intento di tagliare i privilegi dei politici lo dichiara anticostituzionale perche' sono "diritti acquisiti", il nome che hanno dato allo scammotage dei politici per legalizzare le loro ruberie

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 28.12.14 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Nietzsche è impazzito, ma se l'è meritato. Qui invece di pazzi ne abbiamo fin troppi che non se lo sono sudato, non se lo sono guadagnato. Questo è il discorso. E sono squallidi, mediocri. Come i nostri governanti, i vostri governanti.

Carmelo Bene

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 28.12.14 23:26| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


E' lo stesso discorso che fanno i soggetti da te citati.

Non hai un lavoro?
Perchè sei un incapace!

Ti hanno sfrattato di casa?
Perche sei un incapace!

Mammoni... sfigati.... choosy ...

M: PROPRIO COSì, INCAPACE! SERVE A NULLA IMPRECARE CONTRO CHI TI ANNULLA!

Puoi fare confronti di capacità solo nel momento in cui colui che etichetti come incapace abbia ALMENO le stesse possibilità e gli stessi mezzi di colui che ritieni capace.

M: SAREBBE COME DIRE CHE SICCOME I PALESTINESI NON HANNO AEREI, ESSI DEVONO RECARSI DAGLI ISRAELIANI E GRIDARE LORO IN FACCIA CHE NON POSSONO BOMBARDARLI! POTRANNNO FARLO SOLO QUANDO ANCHE I PALESTINESI POSSIEDERANNO AEREI. I PALESTINESI, NON SONO ALLOCCHI COME TE! ESSI NON HANNO AEREI, MA HANNO I SOMARI DA CARICARE CON IL TRITOLO E SE FINISCONO I SOMARI, CARICANO SE STESSI DI TRITOLO.

Altrimenti dovremmo considerare gli Indiani D'America, confinati in fazzoletto di terra, degli incapaci.

M: GLI INDIANI NON SONO STATI NE' IL PRIMO, NE' L'ULTIMO POPOLO A VENIRE DISTRUTTO! COME I MAIA, COME I PIGMEI, E COME DECINE DI ALTRI POPOLI FURONO INCAPACI DI OPPORSI A QUALCOSA PIU' FORTE DI LORO E SI ESTINSERO.
LA GUERRA SEGUE LE REGOLE CHE DETTANO I VINCITORI E CHI VINCE ORA, NON SI ACCONTENTA PIU' DI UCCIDERE IL VINTO, COME UN TEMPOO, MA PRETENDE ANCHE DI PROCESSARLO (NORIMBERGA DOCET) AFFINCHE' LA STORIA ASSEGNI AL VINCITORE NON SOLO LA VITTORIA, MA LA RAGIONE IN ASSOLUTO DELLA VITTORIA CONSEGUITA; NESSUN DUBBIO SULL'ESITO DEL PROCESSO.

INCAPACE DI COMPRENDERE L'OVVIO!

Rio Savè 28^12^14 21^29


Ultim'ora,

Una balla come quella della Gelminj,

Da Televideo ore 22.32 pagina 836

Soccorsi nave, (Nome volutamente non citato): sarà una lunga notte.
"Grazie a chi lavora da ore tra Ravenna e Norman Atlantic: L'italia è orgogliosa della vostra tenacia! Sarà una lunga notte: intanto grazie!".

Cosi la premier su twitter.

Ma chi glieli scrive questi cinguettii, la nave era proveniente dalla Grecia e diretta ad Ancona.

A Ravenna invece 2 motonavi si sono scontrate ed una è affondata, dispersi e feriti, per cui una balla sono due distinti incidenti navali.

Per le persone coinvolte in queste disgrazie porgo solidarietà vera, non quella dei politicastri che dalle sciagure pensano al loro tornaconto.

syly d. Commentatore certificato 28.12.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Rimango sempre dell'opinione che fino a che lo scriviamo qui o ce lo diciamo tra noi, nulla potrà cambiare.

Dobbiamo scriverlo sui giornali e dirlo in Tv, utilizzando quei soldi che vengono restituiti proprio ai porci volanti.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 28.12.14 23:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Riceviamo e pubblichiamo": lo vedi? Che ce vò?

A r j u n a , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 28.12.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento

La testimonianza che la maggior parte degli italioti sono disonesti.
Qui o ci si invento qualcosartro oppure ci si rimane ingessati.

http://www.tgla7.it/politica/il-sondaggio-politico-di-lunedì-22122014-22-12-2014-90088#

GODETE GENTE, GODETE.

MI VERGONO!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in risposta a @Max Stirner 28<12<14 20:45

rimb:"PROPRIO COSì, INCAPACE!"

Proprio così?
Cos'è una legge della fisica?
A mio parere trattasi (come al solito) solo della tua opinabilissima opinione da vecchio rimbambito.
E come sempre la spacci per verità assoluta e inconfutabile.
Hai dato dell'incapace a Beppe e a milioni di votanti M5S, i quali hanno la "colpa" di non assecondare i tuoi deliri e provarci democraticamente e pacificamente.
Vergognati!

rimb:"SAREBBE COME DIRE CHE SICCOME I PALESTINESI NON HANNO AEREI, ESSI DEVONO..."

Io ho scritto di giudizi ed etichettature (tuoi), non di fare e non fare.
E' semplice da capire, ma tu "o ci sei o ci fai"; quindi sempre un vecchio rimbambito rimani.
La maggior parte dei presenti nel blog ha capito cosa ho scritto; al massimo puoi incantare quei 4 discepoli cretini che ti adorano.

rimb:"..MA PRETENDE ANCHE DI PROCESSARLO (NORIMBERGA DOCET) AFFINCHE' LA STORIA ASSEGNI AL VINCITORE NON SOLO LA VITTORIA, MA LA RAGIONE.."

Norimberga?
E quelli che hanno generosamente finanziato quelli finiti a processo... dov'erano?
Te lo dico io dov'erano!
Erano a festeggiare i loro mostruosi guadagni.... tanto il mondo è pieno di vecchi rimbambiti come te che studiano la storia guardando superquark.

Sei tutta fuffa...

Rio Savè Commentatore certificato 28.12.14 22:42| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ritorno dei viscidi lucenti:
Questo sole a costo di guadagnarsi la partita all’ultimo minuto ha inventato cure e farmaci ( farmakos, dal greco veleno) che NON SONO MAI ESISTITE SU PAZIENTI SCOMODI. E’ effettivamente un sole viziato che non ha mai perso nessuna partita e ora ha la PRESUNZIONE di modificare le carte in tavola barando il sistema. Il fatto vero è che bisognerebbe insegnarLE che prima di iniziare una partita bisogna anche essere pronti a perdere. Ma oggi credo sia fin troppo difficile da comprendere. Sole talmente lucente che ti tiene fino alla fine all’oscuro di tutto fingendosi tuo complice e portandoti in casa, sotto forma di cavallo di troia il mai esistito, ti prende anche come suo assistito, ma la cosa sorprendente è che la malattia te la crea lui stesso e tutto questo a tua totale insaputa. Un processo che se usassi il termine VISCIDO dovrei essere fermamente ringraziato da loro stessi, per il complimento spontaneamente offerto. In termini più scentifici direi, sole malato di sindrome di munchhausen per procura. Ti crea delle patologie che non hai mai avuto per guadagnarsi un’po’ di quella infima autostima che sono anni che ne riceve a goccioline centellinate. Credo sia anche piuttosto simile a un forte complesso di inferiorità rispetto al resto del sistema solare. Altrimenti non si spiegherebbe tutto questo giallo sul finale messo in piedi dal NIENTE. E quanti soli, finti complici, finti aiutanti nella storia e quanti Gesù Cristo compresi innocenti solo dopo essere morti sotto la mano di impostori?

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 28.12.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

C'e un GRAVE ERRORE nella prima riga !! Nel testo avete scritto:
"La Corte Costituzionale italiana non ha dichiarato incostituzionale la legge elettorale chiamata "porcellum"

Sul post di FALEZA è scritto:
La Corte Costituzionale italiana con sentenza n 1 del 13.01.2014, ha dichiarato incostituzionale la legge elettorale chiamata “porcellum”

Non notate nessuna differenza?

Attenzione !!

Pompilio Faggiano 28.12.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

E bambin Gesù era frugale pane già dal giorno di Natale, qualcuno guardava in su per alleviare un’po’ di fame deglutendo il suo bestiame, il quel giorno si allevavano riflessioni sane percepite dal vento come bestemmie e il terzo giorno si restituivano come decisioni scartate poiché per il nuovo tempo troppo degne. Allora si aspettava il giorno dei contegni, tra cotechini e vecchi pegni. Ma messi in casa per il freddo diventavano facilmente nuovi impegni ma comunque non assecondate per le troppe voci false rimaste perfino alla fine troppo indenni. Si tornava allora a cercare nelle equatoriali burrasche nuovi segni e con un leggero pizzico di mascara e barocco, le nuove baracche divenivano architettonici nuovi regni. Un anno intero a recitar rosari, in tutto clero è solo un attimo dimenticato lontano dai fari. Fari che è meglio spegnerli se sono costantemente fori imperiali. Fuori ci sono i fiocchi che al tramonto sono quasi tutti uguali, ma s’intravedono chiaramente i soli impigliati, in un giorno ribelle, sopra i rami. E dire che sian loro a far digiuno per i loro cari non mi si dica sia pensieri strani. Poiché sono più che meritati da anni, e non da un giorno, tra inchini e affanni dei miei altari, tra morsi e abbaio dei miei cani.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 28.12.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma sbaglio o nel primo rigo c' e' un " non " di troppo ? Grazie

Davide Dondi 28.12.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AI PORCI: "Mettete fine alla vostra permanenza in questo posto, che avete disonorato disprezzandone tutte le virtù e profanato con ogni vizio: siete un gruppo fazioso, nemici del buon governo. Banda, chenca di miserabili mercenari incalliti, mafiosi, ladri, banditi, vigliacchi, disonesti, mentitori, bugiardi, calunniatori, corrotti, falsi, parassiti, criminali, sciacalli, diavoli, incestuosi,mostri, mmmerde liquide, porci, scambiereste la nazione con Esau per un piatto di lenticchie: come Giuda tradireste il vostro Dio per pochi spiccioli. Avete conservato almeno una virtù ? Il danaro è il vostro Dio: chi fra voi non baratterebbe la propria coscienza in cambio di soldi ? E rimasto qualcuno a cui almeno interessa il bene comune ? Voi, sporche prostitute zalacane non avete forse profanato questo sacro luogo, trasformato il tempio del Signore in una tana di lupi famelici con immorali principi e atti malvagi ? Siete diventati intollerabilmente odiosi per un'intera nazione di schiavi: il popolo vi credeva riparatori di ingiustizie, siete voi ora l'ingiustizia ! Basta ! Lasciate il mal tolto, portate via le vostre schifezze e chiedete le porte a chiave. In nome di DIO andatevene !"

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 28.12.14 22:12| 
 |
Rispondi al commento

i mezzi televisivi e i giornali sono in mano a pochissime persone, tengono in pugno la maggioranza degli italioti che si fanno prendere per il culo da questi,scommetto che avete votato a sinistra, poi a destra, poi al centro....risultato? sempre lo stesso cetriolo... ITALIANI SVEGLIATEVI!
Diamo fiducia al Movimento e lasciamo stare tutte quelle critiche inutili che montano ad arte per coprire le loro malefatte

pierangelo albertini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi deve rendere conto di quanto descritto dal buon Francesco Falezza è, tra gli altri, tutto il blocco di pecorosinistri che, con ipocrisia e meschinità, hanno mandato al potere questa manica di maiali.

Questo infame blocco sociale, i pecorosinistri, non ha avuto di meglio da fare che strillare come checche isteriche contro qualunque idea o cosa che non rientrasse tra i quattro slogan degl'anni settanta dando del fascista, xenofobo, sessista, omofobo, maschilista anche al gatto nero che gli attraversava la strada!

Sinistri, borghesi illuminati, compagni di merende, femministe stracciacazzi, piddini... chiamateli come cazzo vi pare ma sono loro quelli che devono avere sulla coscienza la deriva autoritaria e lo sfacelo economico del paese.

Devono pagare, oltre i maiali a tutti i livelli di potere, anche quei pidocchi che campano sulle briciole che questi gli lasciano, comportandosi da servi o, nella miglore delle ipotesi, da cani fedeli.

'Fanculo!

MK ROMA Commentatore certificato 28.12.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Prego lo staff di aggiornare la lista dei condannati. Dell`Utri sembra che sia in galera, quindi ci dovrebbe essere un :Target Reach!

http://www.beppegrillo.it/en/condannati_parlamento.html">http://www.beppegrillo.it/en/condannati_parlamento.html

http://www.beppegrillo.it/en/

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho la vaga impressione che, dopo il 15 gennaio, ci sarà un casino della madonna, per eleggere il nuovo pdr. Stavolta non ci facciamo "infinocchiare", perché "questi" vogliono continuare a farsi i CAZXI LORO e non permetteranno che una persona SUPER PARTES vada al colle. Ho sentito che "il fatto quotidiano" vuole chiedere pubblicamente ai vertici pd di consultare prima i propri elettori. Figurati se fanno una cosa del genere, (questa è DEMOCRAZIA, parola sconosciuta ai più).Io, invece, chiederei proprio al "fatto" di fare un sondaggio tra i suoi lettori, per chiedere CHI vorrebbero come presidente, in modo tale da mettere in evidenza la volontà del popolo e quella di questi "BOTULONI",con le ali o senza. Spererei tanto che, anche qualche personaggio famoso, ci aiutasse a mandare via questi DITTATORI, perché, da soli, non ce la faremo mai. Avevo tanto sperato nell'onestà degli italiani, ma mi devo ricredere, perché ho capito che, o sono collusi o sono ignavi.

alfonsina p. Commentatore certificato 28.12.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corruptissima republica plurimae leges (Tacito, Annali)

claudio g., villorba Commentatore certificato 28.12.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io a suo tempo l'avevo scritto, mettendo in guardia tutti, inutile lamentarsi a posteriori quando alla Consulta ecco chi abbiamo mandato:

http://it.wikipedia.org/wiki/Silvana_Sciarra#mediaviewer/File:Sciarra_and_Napolitano.jpg

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di coglioni e non meritiamo altro.
Questi ci inchiappettano a piu' non posso, rubano i nostri soldi sotto il nostro naso e ci fanno pure le pernacchie, e noi? Niente! Siamo un branco di teste di minchi* e non meritiamo altro che di prenderla nel deretano dai maiali.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 28.12.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corruptissima republica plurimae leges(Tacito, Annali)

claudio g., villorba Commentatore certificato 28.12.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' VE LA PRENDETE CON MONTI, NAPOLITANO, RENZI & C.?

Loro, in fondo, fanno solo ciò che desiderano fare! Siamo noi che non facciamo ciò che desideriamo!

Perché incolpare gli altri delle proprie incapacità?


Diciamo che mentre il Bomba dichiara" critici arrendetevi,siete circondati",noi,ed il resto dell'umanità, si sta avviando verso una nuova schiavitù,senza catene.
Ma anche il Tosco dovrà ubbidire...a sua insaputa in quanto incapace di rendersi conto di quello che sta facendo.
Purtroppo è rimasto ancora un boy-scout!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.12.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO!
ECCO I BANCHETTI DOVE FIRMARE:

http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/materiali-attivisti/mappa.html

Zampano . Commentatore certificato 28.12.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Cara Frignero, il tuo grugno ha proprio l'aspetto di una scrofa, per non parlare dei tuoi comportamenti nei confronti dei lavoratori......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.12.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' collocato tra Natale e Capodanno...

http://youtu.be/dW_UhmB-nIA

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pietro Ichino, quello che gli auguro non lo posso scrivere.


PIRATERIA, BANDITISMO, MAFIE E STATO ITALIANO

Che cosa sono la pirateria, il banditismo e le Mafie?

Sono organizzazioni umane che producono un reddito a loro stesse, utilizzando le medesime regole che utilizza l'organizzazione definita Stato; tutte queste, compreso lo Stato, a volte appaiono diverse tra loro in alcuni dettagli, ma sono assai simili nei metodi per produrre reddito, soprattutto in Italia.

Tali organizzazioni, assai raramente, producono un reddito in proprio ma quasi sempre lo producono apppropriandosi della ricchezza altrui, proprio come fa quasi sempre lo Stato Italiano. A volte tali organizzazioni si contrastano tra loro ma, spesso, anche se non ufficialmente, esse si alleano tra loro, all'insaputa dei loro adepti e se la cosa trapela allora dichiarano che ciò è avvenuto a causa di servitori infedeli dello Stato (Servizi Segreti deviati), o Mafiosi traditori (infami), ma poi succede nulla di determinante; nulla cambia.
Quale può essere il criterio di un cittadino per aderire ad una organizzazione anziché ad un'altra?
Se tutto si basa sul reddito che viene distribuito dalla organizzazione d'appartenenza, allora tanto vale appartenere a quella che distribuisce, nel modo più equo, il reddito ai propri adepti e tra queste non mi pare vi sia lo Stato Italiano.

SI DOVREBBE MODIFICARE IL CRITERIO DI VALUTAZIONE DI TALI ORGANIZZAZIONI, OVVERO NEGARE CHE LA DISTRIBUZIONE DEL REDDITO SIA IL CRITERIO DI VALUTAZIONE MIGLIORE, PER APPARTENERVI?

Come sarebbe possibile ciò, se tutta la nostra società è disposta ad apprezzare, con milioni di euro, un soggetto perché tira calci ad un pallone? Oppure perché bastona una pallina, o caccia la pallina oltre una rete senza che sia colta da un altro giocatore, mentre se uno scienziato necessita di fondi deve rifarsi alla carità di volontari, oppure "vendersi" ad una multinazionale?

SE NON VERRANNO ABIURATI I CRITERI DI VALUTAZIONE SU CUI CI BASIAMO, OGNI SFORZO SARA' INUTILE: NON SERVE INNEGGIARE ALL'ONESTA'!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

E manca ancora un giudice della Corte Costituzionale perché i capi bastone non riescono a mettersi d'accordo . Ma nessuno ne parla più

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è un porcilaio, una pattumiera, la pattumiera d'Europa, una terra di nessuno, dove i politici-porci la fanno da padroni e ingrassano, appunto, come maiali.

Mi piacerebbe vederli appesi a testa in giù. Uno spettacolo già visto che sarebbe opportuno ripetere per certa gentaglia. L'unico modo per sbarazzarsi di loro.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.12.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Un maiale non può volare per sempre....

nando ., parma Commentatore certificato 28.12.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E non dimentichiamo, poi, quei magistrati con manie di protagonismo...

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

mah...se non cambiamo la nostra strategia comunicativa,utilizzando anche la tv,non vinciamo più.e il tempo passa e il Paese muore!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RE GIORGIO UNICO RESPONSABILE ANZI IRRESPONSABILE VISTO CHE CREA E DISFA GOVERNI A PIACIMENTO. MONITA E SE NON VOMITA CONTINUA A SEDERSI OLTRE UN SETTENNATO PER FAVORIRE GENTE E PARTITI CHE HANNO DIMOSTRATO DISPREZZO VERSO IL PAESE.
---------VERGOGNATEVI--------

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Egregi Signori, io queste cose le ho scritte un anno fa e cosa è successo?
E' successo che quando le cose le ho dette io nessuno mi ha ca.ca.to.
Adesso, tomo tomo cacchio-cacchio le scrivete in questo articolo.
Uno vale uno allora è una putta.nata.
Un VAFFA gigantesco ci sta tutto.
Poi uno si chiede perché il 50 percento non va a votare.
Forse perché al 50 percento girano i cabba.zizi.

Ivan Italico 28.12.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA DI FRONTE A TUTTO CIO'..ANDIAMO TUTTI A ROMA E CI FACCIAMO PASSARE SOPRA DAI CARRI ARMATI!!!!!

PAOLO B., Ciriè (TO) Commentatore certificato 28.12.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento

RIPOSTO:
La popolazione italiana del prossimo futuro sarà composta :
1- Da chi avrà a che fare con il grosso dell'apparato statale (collusi, corrotti ecc..ecc..)
2- Da pensionati e vitaliziati d'oro.
3- Da Turisti benestanti che occasionalmente verranno a soggiornare in italia.
4- Da extracomunitari che progressivamente si stabiliranno sul nostro territorio.
5- Da cittadini , che accetteranno supini (a 90°) di impoverirsi senza reagire ...porgendo sempre una guancia in più (anche se le guance sono solo due).
7- e...da un certo numero di zoccole.

Il cittadino "per bene che reagirà senza controllo" indicato da Beppe, più che reagire in italia , userà tutte le sue forze, per ahimè, scappare in nazioni più meritevoli della nostra.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 28.12.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse qualcuno non si è accorto che viviamo in dittatura , mascherata da democrazia ma sempre dittatura . Due dei principali partiti che sono antitetici governano insieme , un partitino di superopportunisti , l'NCD , con un Giuda dalla faccia da Giuda alla guida , supporta l'ammucchiata . La destra fa più cose di sinistra della vera sinistra che supera in destrismo la destra ! Un casino mai visto ! Un maledetto imbroglio in cui gli squalidi squali della casta politica nuotano feroci in attesa di prede . Un presidente del consiglio non eletto da nessuno comanda facendo strage di diritti e regole , regalando miliardi alle banche dopo averli prelevati dalle tasche dei cittadini , anche i più indigenti , e non esitando a privilegiare la parte politicamente a lui propensa : il pubblico impiego , a cui ha regalato gli 80 euro e le ampie rassicurazioni che il jobs act non li riguarderà ! Amici miei , qui le possibilità sono due : la maggior parte di noi è composta da subnormali masochisti , o i brogli che fanno sono giganteschi ! Come se non bastasse ci stanno riempiendo di clandestini e di cinesi che si stanno comprando tutto . E' chiaro che qualcuno punta alla distruzione del nostro Paese e noi , come bestie rassegnate condotte al macello , non facciamo niente mentre il futuro dei nostri figli svanisce .


"Ma, qualcuno potrebbe obiettare, se si andasse a votare con la legge che ha detto la Corte Costituzionale, ci sarebbe un rischio di ingovernabilità, e allora per un ipotetico rischio continuiamo a violare la costituzione e continuiamo con l’illegalità?"

Sì, proprio su questo ipotetico rischio, si basa la legittimazione del potere di Renzie.

lorella lisciani 28.12.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

OT.


Beppe...metti un CONTATORE di LICENZIAMENTI in ITALIA sul BLOG...

lo so che è gia' tardi...

per ogni posto di lavoro perso da uno che VOTA PD o PDL,si festeggia...


ps.


« La rivoluzione non è un pranzo di gala; non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo; non la si può fare con altrettanta eleganza, tranquillità e delicatezza, o con altrettanta dolcezza, gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità.

La rivoluzione è un'insurrezione, un atto di violenza con il quale una classe ne rovescia un'altra. »


(M. Tse-tung, Libretto rosso)

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.12.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Con poche parole chi ci sta governando adesso e un ammasso di maiali e scrofe assetati di potere..e renzie napolitanum e berluscau sono sono i dittatori del mailorum ... ITALIANI SVEGLIA Qusto governo di maiali non li ha eletti il popolo sono dei DITTATORI.. IO

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Da qualsiasi parti la si guardi, l'operato della politica italiana, da un bel pezzo, è caratterizzata da manovre anticostituzionali. E se non è regime questo.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.12.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

siamo stanchi, andiamo a governare!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che questi continuano a sperperare il denaro pubblico per i loro PORCI comodi e noi dobbiamo continuare a pagare le TASSE sempre più alte ???
BASTA, MA LE ALI A QUESTI PORCI NON GLIELE TAGLIA NESSUNO ???

MARY S., PENNE Commentatore certificato 28.12.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho appena postata nel post precedente
ora parliamo di legge elettorale,
di riforme, di Presidente della Repubblica,
qualunque argomento vogliate tirar fuori
qualsiasi cosa vogliate dire ...
questo mio sottostante commento in rima
non sarà mai, e sottolineo MAI ... un OT


IL LAVORO FUTURO


ci provano e riescono ormai da decenni
nulla è casuale in questo mondo bordello
il DIVIDE ET IMPERA funziona da millenni
vuoi che smettano di usarlo sul più bello

ora a metter contro gli uni agli altri
tocca ai pubblici e privati lavoranti
questa è la prova di quanto sono scaltri
con tutte le loro leggi, solo abbacinanti

la vera realtà, mettetevelo bene in testa,
si proprio tu che con il tuo voto "oziavi"
sappi ch'è ineluttabile, è finita la festa
tutti noi, tutti, saremo solo moderni schiavi

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 28.12.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

o.t. prova

magi m., arezzo Commentatore certificato 28.12.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Sgomberiamo subito il campo dagli equivoci: non sono per l'Italia federale.
Per me la "riforma" del titolo quinto della Costituzione è stata formalmente un ritorno allo Stato pre-unitario, in pratica una marchetta a Bossi che nel 2001 tuonava e minacciava la marcia su Roma.
Caro Falezza, non mi convinci, te lo dice uno che vale uno. Contro l'Italia il gioco sporco lo ha fatto la Lega e continua a farlo. Per me l'Italia è una e indivisibile.

M. Mazzini 28.12.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

assolutamente d'accordo con il post di francesco

alvise fossa 28.12.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Pig...aso??

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il primo a violare la costituzione è il nostro poco amato Napolitano.E' lui il principale artefice di questo disastro.Prima ha firmato tutto quelle che gli sottoponeva Berlusca.Dopo si è fatto rieleggere da questo momento si è trasformato in capo del governo in barba alla costituzione.Meno male che sta per togliersi dai piedi

stefano molfino 28.12.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel blog di Francesco Falezza la coclusione è questa:

"Ovviamente la seconda…. ma noi non lo dobbiamo permettere.
Unica via di salvezza per il popolo Veneto è di far valere con forza il diritto all'autodeterminazione in modo da tornare liberi in uno stato nostro veramente democratico, sovrano e indipendente…
Dobbiamo anche fare in fretta perché la prospettiva di subire un altro ventennio di dittatura italiana di stampo nazional-socialista mi spaventa molto…

Grazie dell’attenzione, con l’occasione porgo i mie migliori auguri di buone feste.

Francesco Falezza"

Mi sembra corretto riportarla per completezza.

Matteo Santini 28.12.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche gli 80 euro sono incostituzionali, ma i grassiPorci con le ali della Consulta, siccome la cosa non toccava le loro pingui tasche, non hanno grugnito.
Anche il resto del porcilaio è stato zitto come si può notare...meglio leccare e blandire i compagni statali...

già... 28.12.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

DITTATURA:
Prima sbloccano gli stipendi delle forze dell’ordine. LORO, possono averne bisogno per tenere a bada gli schiavi.
Poi, la previdenza dell’apparato pubblico, l’INPDAP, con i suoi 12 miliardi di debiti, la fanno confluire nell’ INPS, la previdenza dei lavoratori privati, dipendenti ed autonomi. In caso di default,le pensioni saranno pagate ai dipendenti pubblici.
Gli schiavi, si provino a protestare.
Poi, varano il jobs act, per tenere sotto ricatto gli schiavi: se protesti, sarai sostituito da un altro schiavo.
Intanto,LORO, con le tasche piene di soldi NOSTRI, affacciati ai balconi delle loro lussuose abitazioni regalate a LORO insaputa,con le escort inginocchiate ai loro piedi che lavorano di bocca,gozzovigliano a ostriche, champagne, e sghignazzano, scommettendo su chi lascerà più morti sul campo tra lavoratori privati e lavoratori pubblici, tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi.

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 28.12.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tutti questi porci che volano...piove sempre merda sulle brave persone!!

nando ., parma Commentatore certificato 28.12.14 18:04| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

1^

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 28.12.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori