Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cuore del mondo di Marcello Foa

  • 37


barcone_foa.jpg

"Il cuore del mondo
Innanzitutto tanti auguri a tutti. E auguri all’Italia, temo ne abbia sempre più bisogno. Come sapete non appartengo alla schiera degli adulatori di Matteo Renzi e più il tempo passa, più la mia diffidenza aumenta. E’ un leader politico che ha una doppia agenda, quella pubblica, retorica, ammiccante e bombastica su cui ha costruito la sua popolarità, e quella reale che si misura in due modi: da un lato analizzando attentamente, in profondità progetti e riforme del suo governo, dall’altro cogliendo attentamente i rapporti che Matteo Renzi ha o tenta di di sviluppare con le élite più alte, che non sono certo italiane e che governano davvero l’Europa e che promuovono i progetti globalisti. In questo senso c’è ancora, purtroppo molto da scoprire. E non saranno novità liete per gli italiani. Ad esempio, l’altra sera, intervistato dall’ossequioso Fazio a "Che Tempo che Fa", il premier ha annunciato una riforma dalle implicazioni colossali ma presentata in modo tale da non suscitare reazioni, mascherata da un tecnicismo. Renzi ha annunciato che in primavera, tra le riforme istituzionali, ci sarà anche quella dello ius soli. Ora, provate a chiedere all’italiano medio cos’è lo ius soli: il 95% non saprà rispondere. E a una cosa che non si conosce non si reagisce. Ma se Renzi avesse detto che vuole concedere la cittadinanza a tutti gli stranieri che nascono in Italia, ribaltando il principio, valido nella stragrande maggioranza dei Paesi europei, per cui la cittadinanza si trasmette di padre in figlio ovvero chi nasce assume la cittadinanza dei genitori non del Paese dove è nato.
Lo ius soli è una riforma di grave irresponsabilità sociale per ragioni che chiunque può facilmente intuire: trasformerà l’Italia in un polo di attrazione irresistibile per gli immigrati clandestini, che faranno di tutto per far nascere qui i propri figli. L’immigrazione clandestina rischia di assumere dimensioni colossali e di cambiare fisionomia: oggi molti immigrati una volta sbarcati tentano di trasferirsi verso i Paesi del nord, domani, soprattutto i giovani, avranno un incentivo fenomenale a fermarsi in Italia.
Ma l’Italia di oggi - e purtroppo anche di domani - non riesce più a dar lavoro nemmeno agli italiani, non può reggere un altro flusso migratorio stanziale. Significherebbe incentivare l’odio sociale, l’ingiustizia, il razzismo, la guerra fra i poveri.
E’ una riforma irresponsabile e grave, quasi delinquenziale: è quel che non bisogna fare. Ma è voluta e sollecitata dalle élite transnazionali, che tentano di promuoverla non solo in Italia. E Renzi, ma non è una sorpresa, si adegua, dissimulando, da abile comunicatore, le proprie intenzioni. Tanto il prezzo lo pagheranno i cittadini. Egli ha altri obiettivi, altre ambizioni, altri referenti, quelli che contano molto di più del popolo italiano." segnalazione di Lalla M., Arezzo

27 Dic 2014, 11:27 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 37


Tags: Fazio, Foa, globalismo, immigrazione, Italia, ius soli, Renzi, stranieri

Commenti

 

Per essere Italiani...non basta essere nati in Italia! Bisogna innazitutto voler...essere italiani. Una - signora - che va via col shador può secondo voi essere italiana??? ...E un - signore - che per pregare ha bisogno di un tappettino e rivolgersi alla mecca...può, secondo voi, essere italiano ????....Uno che getta le immondizie(sue) giù dalla finestra...può considerarsi italiano???...uno che occupa abusivamente un appartamento che non gli apprtiene, secondo voi, piò considerarsi italiano???? ...ed uno che va in auto senza patente, magari ubriaco, che investe qualcuno eppoi se ne scappa, può considerarsi italiano???...Ci sarebbero altri centinaia di esempi...giudicate voi! Per me tutti questi non sono - Italiani -.

giorgio l., verona Commentatore certificato 28.12.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok sentire altre campane ma di queste ne farei volentieri a meno. Solite "ragioni" e storielle spacciate per verità. Se continuate a postare simili stupidaggini come in primis quella di PUTIN salvatore salvifico di fabbriche sappiate che le "campane" suoneranno a morto X Voi.
Ps xchè Nn votare in rete se eliminare un post inopportuno?

Vilmo Gavioli 28.12.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Il PD ha un bisogno disperato di rianimare il Centro Destra dopo aver imbalsamato il "Milanese". Sono malati di Bipolarismo, sono come Cric e Croc, Stalio e Olio, Cip e Ciop non possono prescindere l'uno dal'altro. Approvare o solo far intendere che vogliono lo Ius Soli significa per il PD-L una cura dimagrante che se la ricordano, altro che 41%. Ovviamente perché il pidiota medio invece di una legge sensata proposta da il M5S preferisce far diventare un grande statista uno come Salvini, sono abituati ci sono riusciti con Renzi.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.12.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Non ve ne siete accorti? Sin da poco dopo la costituzione del movimento temi legati all'immigrazione sono stati buttati lì sul tavolo per chiedere a noi di accettare pessimi (PESSIMI) principi di intolleranza, di razzismo, di paura dello straniero.
A me non piace vivere con un'orizzonte da penisola. A me piace essere cittadino del mondo! A me piace di poter pensare di andare in Cina ed essere accettato, di andare in Usa e di essere accolto, in Afghanistan e di essere rispettato. Non di essere temuto, messo al rogo, respinto.
Da sostenitore convinto del M5S spiace tanto (TANTO) dover constatare l'ottusità della posizione di Grillo (si, qui non è il mio Beppe) che si tenta di spacciare per realismo. Non dobbiamo allenarci a fare gli egoisti. Noi non lo siamo. Dobbiamo chiedere a gran voce all'Europa (non all'Euro, all'EUROPA!) di dare vita ad una comune politica di accoglienza.
Basta sentirsi assediati. L'unico assedio che sento è quello dell'egoismo e della paura.
a riveder le stelle (di tutti i colori!)

paolo66 28.12.14 04:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, ragioniamo un po'. I terroni che sono emigrati al nord, negli anni passati, hanno avuto dei figli che sono nati al nord. Ebbene, questi bambini, pur essendo nati a Milano o a Torino o in una qualsiasi città più a nord di Roma, sono stati trattati sempre da terroni.Io adesso mi chiedo perché un bambino, solo perché nato in Italia, debba essere trattato da italiano? Il punto non è la nascita in sé, ma la cultura. Come i terroni hanno portato la loro cultura al nord e, per questo, ghettizzati, fino a quando non hanno accettato la cultura del luogo che li ospitava, così dovremmo fare con gli immigrati. Il razzismo, qui non c'entra un cazxo, si chiede, semplicemente, di preservare la cultura italiana. Nel momento in cui gli immigrati accetteranno tutte le leggi ed il modus vivendi degli Italiani, allora se ne potrebbe parlare. Però se cominciano con le loro richieste ,tipo togliere il crocefisso dalle scuole, ed io sono atea, mi rompo le balle. Se pretendono di andare in giro con il viso, completamente coperto, mi rompo le balle. Provate ad andare con una minigonna, da loro e vediamo cosa succede. Il problema più grande, però, rimane il lavoro. Se non c'è lavoro per gli Italiani, come pensate che vivano queste persone? Spaccio, furti, omicidi per pochi spiccioli etc. Se a voi va bene così, continuate a pensare che chi non vuole questa marea di persone sia razzista. Da parte mia fossero pure a righe o a quadretti, non cambierebbe niente. Dopo tutto quello che è successo per mafia capitale, pensate ancora che i politici lo facciano per BUONISMO? Dietro tutto questo ci sono solo interessi economici e disegni politici. SMETTETELA UNA BUONA VOLTA DI CREDERE CHE I NOSTRI GOVERNANTI FACCIANO OPERE DI BENE, PERCHÉ È TUTTO STUDIATO A TAVOLINO, PER IN*ULARE GLI ITALIANI.

alfonsina p. Commentatore certificato 28.12.14 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente è una questione da affrontare, ma un attimo!! respiriamo!! continua incessante lo sbarco e sappiamo benissimo da chi è gestito e sponsorizzato e quali interessi nasconde. Risolviamo PRIMA questo.

franco marziali, marzialifranco@virgilio.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Bene, cominciamo a parlare di questo argomento, io pur avendo votato convintamente per l'abolizione del reato di clandestinità, non ritengo opportuna una legge che dia subito nazionalità ai nati in Italia da genitori stranieri, PERO', non si può neppure negare del tutto la possibilità ai figli di stranieri di poter regolarizzare la loro situazione, a un certo punto. Ad esempio si potrebbe discutere di dare la nazionalità ai giovani che hanno concluso un nostro percorso di studi, chi finisce la scuola dell'obbligo o addirittura dopo il diploma di maturità , faccio per fare qualche esempio, comunque è importante non chiudersi a riccio su posizioni fascio-leghiste e basta, anche in questo caso non diciamo subito no e null'altro, proponiamo delle alternative , qualcosa di costruttivo, cerchiamo di essere anche propositivi , non solo contrari.

silvia c. 27.12.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

D' accordiassimo cara Arezzo. L'Italia di oggi - e purtroppo anche di domani - non riesce più a dar lavoro nemmeno agli italiani, non può reggere un altro flusso migratorio stanziale. Significherebbe incentivare l’odio sociale, l’ingiustizia, il razzismo, la guerra fra i poveri.
E’ una riforma irresponsabile e grave, quasi delinquenziale: è quel che non bisogna fare. Ma è voluta e sollecitata dalle élite transnazionali, che tentano di promuoverla non solo in Italia. E Renzi, ma non è una sorpresa, si adegua, dissimulando, da abile comunicatore, le proprie intenzioni. Tanto il prezzo lo pagheranno i cittadini.


Su questo discorso non sono assolutamente d'accordo. Affermare che lo IUS SOLI "Significherebbe incentivare l’odio sociale, l’ingiustizia, il razzismo, la guerra fra i poveri" la trovo un idiozia assoluta. In Italia ci sono cose molto più importanti di questa, però dare la colpa agli immigrati è sempre facile!!

Vania Dario Micioni Commentatore certificato 27.12.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento

le elite' europee
con queste modalità di integrazione al contrario cercano solo una cosa
far rientrare dalla porta principale
il NAZISMO
si perchè la gente come ha detto ieri grillo
NON NE PUO' PIU
PROPRIO PIU'

roberto v., parma Commentatore certificato 27.12.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo una volta Beppe e'stato messo in minoranza all'interno del movimento ma ora a distanza di tempo quello che Beppe aveva detto si fa sempre piu'attuale,la lega ci naviga quadagna consenso e il movimento e' poco chiaro per quanto concerne il tema dell'immigrazione.Finiamola con la favola di eticchettare la logica di quello che e' meglio fare per il bene della comunita' con quello che poi in maniera populista viene chiamato razzismo.Bisogna prendere una posizione coraggiosa ma sembra che gli iscritti al movimento siano su questo argomento poco decisionali ma molto Kienge!Fuori le palle che so che ci sono...Beppe fatti sentire su questo argomento non lasciartelo "rubare" da quelli della Lega.

robby 27.12.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Quella bambina nata nel letto d'ospedale accanto a quello di mia moglie, che ha studiato sullo stesso banco di mia figlia da quando avevano 5 anni, che parla il dialetto nostro, che fa tutte le fesserie e tutte le cose buone che fa mia figlia, che esce con lei una sera sì e l'altra pure, che si scambiano vestiti (e qualche volta ragazzi) quando non stanno studiando assieme, è DIVERSA. E' scura!
Mia figlia ed io siamo italiani doc. Lei no.

(Mia figlia è forse leggermente in disaccordo con me però. Dice che sono forse leggermente razzista!)

nello 27.12.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Interventi razzisti, beceri, e disinformanti come questo finiranno per distruggere definitivamente il movimento. Complimenti! Continuiamo il lento suicidio.

Igor Pulcini, Roma Commentatore certificato 27.12.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

articoli cosi ti fanno perdere la fiducia in grillo e nei 5 stelle. Populismo e terrore alla Salvini.
1) renzi non lo passerà mai lo ius soli perchè è argomento di sinistra buono sempre nelle campagne elettorali.
2) quello di cui dovremmo essere noi i proponenti è dare la cittadinanza ai bambini figli di stranieri residenti legalmente da almeno 2 anni e che abbiamo concluso un ciclo scolastico.
questa è una norma di giustizia e un grande vantaggio per l'italia
Speriamo di non prendere la deriva Faragiana....

anfri 27.12.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo jus soli naque per facilitare la crescita della popolazione in paesi a scarsa densitá abitativa: chi arrivava in un paese procreava automaticamente cittadini di quel paese, anche se poi lui tornava da dove era venuto.
La jus sanguinis é al contrario una forma giuridicamente piú evoluta a intrinsecamente piú valida di acquisizione della cittadinanza: in tale ottica trova cosí una sua giustificazione il diritto di voto per gli italiani all'estero, od il legame della "Patria" con i propri cittadini in giro per il mondo.
E come sará con lo yus soli sulla Luna, o su Marte?

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo bisogno di individuare giornalisti seri e corretti come Marcello Foa e vedere se Mentana o Sky sono disposti ad accogliere un programma come Otto e Mezzo dedicato ai 5 Stelle. Il solo web non basta! Purtroppo pare che gli italiani non siano consapevoli a cosa stanno andando incontro! Vanno informati, se sara' possibile, anche in TV.


Ius soli significa ottenere la cittadinanza con un semplice certificato di nascita in ospedale (magari falso).
Se viene data la cittadinanza a un neonato allora automaticamente verranno pure dati i permessi di soggiorno alla famiglia ovvero ai genitori clandestini i quali continueranno a lavorare in nero abbassando il costo del lavoro degli italiani.
Chi guadagna da tale "kyengiata"?
I capitalisti fanno festa e gli italiani se la prendono con i cattivissimi e brutti immigrati negri verdi e gialli ma nessuno si ricorda delle merdacce che hanno votato politici buonisti e finti cattivisti (legge bossi-fini tuttora in vigore).
La conseguenza dell'immigrazione selvaggia è pure EMIGRAZIONE di italiani verso altri paesi europei:
noi ci becchiamo i clandestini mentre inghilterra francia e germania si beccano i cervelli in fuga...
questo perchè anche se arrivano tutti 'gnoranti come 'na zappa il risultato è che gli italiani devono spostarsi ai posti rimasti liberi quindi anche oltre la propria specializzazione:
l'operaio deve fare il lavoro del tecnico specializzato che deve fare il lavoro del laureato che rimane disoccupato o diventa emigrante.
In pratica lo ius soli significa ulteriore ricchezza per l'euronazismo e ulteriore impoverimento dell'italia.
Inoltre la probabilità di rivolta dei cittadini con l'emigrazione viene fortemente ridotta (è più facile emigrare scappando dal nemico che sparare in fronte a un politico delinquente):
l'emigrazione è una valvola di sfogo che impedisce l'accumulo di disagi che sono spesso all'origine di rivolte popolari.
Vietate l'emigrazione e in 6 mesi avrete una rivoluzione armata.

p.s. sarebbe bello che post del genere li scrivessero gli eletti.
p.p.s. i clandestini basta cacciarli (o solo permettere ai privati cittadini di cacciarli), non serve a niente incarcerarli per impedirgli di andarsene via.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Renzi sia un pericolo per questo paese è risaputo. Ma i Max media si guardano bene dal criticarlo. Rischierebbero i sussidi e molti il lavoro.

Emanuele chiodi 27.12.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Foa,
non spiega perchè lo fanno. La mia spiegazione: per livellare le retribuzioni sempre più in basso e per mettere i poveri contro i poveri invece che contro i ricchi

Mau 27.12.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro dei 5 stelle è quello di informare la popolazione quali porcate "scusate il francesismo" fanno i parlamentari della maggioranza. Quindi iniziamo fin da ora a scrivere sulla nostra pagine facebook che cosa è "ius soli". Penso sia l'unico modo per var diventare virale questo concetto

Marco Tarulli 27.12.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento

il Tecnocrate Buffone obbedisce solo agli ordini dei Padroni applicando fedelmente solo i loro piani criminali. sulla politica dell'immigrazione, ecco da dove traggono ispirazione ... " il Piano Kalerji" http://www.informarexresistere.fr/2014/05/07/il-piano-kalergi/

Manuel 27.12.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Si, ma prima di scrivere questa roba forse un po' di coerenza non farebbe male. Beppe aveva sollevato il problema, ed è stato messo in minoranza con una votazione. Dopo che abbiamo aperto le porte a qualche milione di persone, gli abbiamo dato i ricongiungimenti familiari la sanità, l'assegno sociale, e tutta una serie di provvidenze gratis, per cui siamo il bancomat del mediterraneo adesso ci scandalizziamo dello ius soli ??
Le politiche debbono avere una loro coerenza. O vai in una direzione, o vai in un'altra.Non è che possiamo cambiare direzione a seconda di come ci gira sul momento. O meglio, lo possiamo fare, ma provoca solo un gran casino.

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 27.12.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma i poteri che sponsorizzano lo "ius soli" che cosa si prefiggono?

Mauro alberghi 27.12.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E' ALTRO CHE UNA GARANZIA PER MANTENERE IN PIEDI QUESTO SISTEMA.

PAOLO B., Ciriè (TO) Commentatore certificato 27.12.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo con l'articolo.

Lorenzo Ragusa Commentatore certificato 27.12.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori