Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il pd non vuole la legge sul conflitto di interessi

  • 24


conflinteressi.jpg

"Come volevasi dimostrare, la Commissione Bilancio ha espresso parere contrario sul ddl conflitto di interessi redatto da Sisto, di Forza Italia: il capolavoro dell’inciucio, non ha le coperture necessarie e quindi non può essere esaminata dall’Aula. È uno scandalo vergognoso, il testo unificato è stato votato da tutto il Pd: è evidente la volontà di sotterrare il conflitto di interessi, anche la relazione del Governo è stata bocciata dalla Ragioneria di Stato e questo dimostra che siamo di fronte ad un inciucio firmato Renzi. Il MoVimento 5 Stelle si batte dall’inizio della legislatura per consegnare finalmente ai cittadini una legge degna di un Paese civile, necessaria per tutelare gli interessi pubblici, garantire il sistema democratico e rilanciare la competitività. Pd e Forza Italia rispediscono il conflitto di interessi in Commissione Affari Costituzionali dove riposerà in pace. L’accordo Renzi-Berlusconi è un piano piduista per sovvertire le istituzioni ed imporre ai cittadini una dittatura mascherata. Il premier ha fatto carte false pur di salvaguardare il pregiudicato, calpestando la Costituzione in nome del Patto del Nazareno. Aveva promesso una legge sul conflitto di interessi entro 100 giorni, invece sta palesemente violando le regole della democrazia per impedire che venga approvata: chi continua a votarli è complice di tutto questo." Riccardo Fraccaro, portavoce M5S Camera

11 Dic 2014, 16:38 | Scrivi | Commenti (24) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 24


Tags: Berlusconi, conflitto di interessi, M5S, Mediaset, patto del nazareno, pd, renzie

Commenti

 

Se proprio non gli suona bene questa legge, ricordate ai politrucioli in Camera che si viola anche un'altra legge, cioè quella delle pari opportunità; >> Meditate amici e portavoce a 5 stelle.

Pasquale Napolitano 24.03.15 20:52| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo prendere il toro x le corna e passare a una nuova fase più cattivi

maurizio b., roma Commentatore certificato 13.12.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

ma certo che Renzi non vuole! ma non puo'...ha fatto accordi con quel partito mafioso ed il suo degno rappresentante!
tra mafiosi ci si capisce no?

floriana 12.12.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi sorge un dubbio: Piduista sta per militante doppia-faccia del PD?
Il premier ha sicuramente fatto carte false per salvaguardare il pregiudicato, ma nello stesso tempo sta aiutando D’Alema a tenere fede alla promessa fatta a suo tempo a Berlusconi, che non sarebbe mai stata varata una legge sul conflitto d’interesse. Loro sì che sono "uomini d'Onore"…...Le promesse vanno mantenute!

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 12.12.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che il patto del nazareno impedisce qualunque legge decente sul conflitto di interessi. Cio' non toglie che dobbiamo insistere nel tener vivo l'argomento perche' si tratta di una legge fondamentale per una corretta vita democratica.
'Giorno verra', presego il cor mel dice".

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.12.14 09:16| 
 |
Rispondi al commento

L'idea di Angelo Fiume non è per niente male, il problema è che i distruttori di questo nostro Paese non lo permetterebbero mai, altrimenti non saremmo arrivati a questo punto, hanno la coscienza non sporca......ma lurida!!!!!

anna a., roma Commentatore certificato 12.12.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse perché leggono in maniera distaccata..."Inter essi"

Pasquale Napolitano 12.12.14 00:04| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è di tutti i pdioti che continuano a votare il partito unico mafioso. Sono una mafia fascista che continua a distruggere il nostro paese e chiede sacrifici ai poveri e continua ad arricchirsi sulle spalle degli altri. Il loro obiettivo è mettere gli italiani, compresi gli immigrati che sono pur sempre italiani, l'uno contro l' altro, creando cosi una guerra tra poveri. Forza M5S

Notizie informatica Commentatore certificato 11.12.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento

sono completamente d'accordo. chi vota ancora per renzi e' colpevole di tutto allo stesso modo. forse un po' di meno visto che tanti votano per ignoranza, nel senso che non si interessano e quindi ignorano. ma la colpa e' la stessa.

come sempre bisogna andare in tv e strombazzare la notizia senza mai stancarsi. chissA' CHE qualcuno riesca a capire

rosanna scarpa 11.12.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono un signor nessuno.
Ho una idea sería Però.
Sperando venga accolta da qualcuno La espongo:
Sí mettano in parlamento, ad assistere ogni giorno, un campione di una ventina di cittadini disoccupati o cassaintegrati (preferibilmente con un diploma) a cui durante le sedute distribuire gli ordini
del giorno etc per i giorni che volete.
Fatto ciò, al termine, fargli dire cosa pensano come una forma di valutazione (magari in diretta nazionale).
Questo allo scopo di vedere se riescono a fare ciò che fanno guardando negli occhi la gente che danneggiano ogni giorno o non hanno nemmeno il senso della vergogna.
Sarebbe una svolta.
Saluti.

Angelo Fiume 11.12.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dobbiamo smascherarli!
andiamo in tv e denunciamo tutto questo!
i media non fanno passare nulla....si sa.....non possono....tengono famiglia!

floriana 11.12.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Basta con queste porcate,ci vuole una rivoluzione pacifica di idee e di politci

Poldo 11.12.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Eccola la lotta ancora più deleteria per il malaffare, più dell'euro - non euro.

Il conflitto di interessi.

Deve essere una nostra bandiera e non molliamola mai.

Il conflitto di interessi deve stare a noi come gli immigrati stanno a Salvini, come le caxxate stanno e renzie e come la frode fiscale sta a berlusconi.

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.12.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

non vi abbattete coraggio dobbiamo abbattere i delinquenti

FloraFranci 11.12.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Le forze che devono ritrovare il coraggio della dignità, non sono solo cittadini e i polizziotti, ma anche LAVORATORI AUTONOMI, poveri pensionati, anziani soli ed ammalati senza nessuno che li conforti e persino la (ex) CLASSE MEDIA. Ormai è assolutamente incontestabile che 50 anni di oscurantismo, hanno fiaccato questa nostra Società e l'hanno ridotta moribonda, tanto che, anche se riusciremo a salvare la pelle,(difficilissimo) se vorremo convivere in un modo degno e civile dovremo trovare i mezzi ed i modi per riscattarci , riprendendoci la dignità offesa ma riscattata a furor di Popolo. Ormai gli italiani sono stufi e se sapranno tirare fuori gli attributi, armarsi ed agire con giudizio, forse ricominceremo a riguadagnare il senso di una civiltà perduta.
Voglio fare una proposta per i componenti la razza di delinquenti, ladri, profittatori, corrotti e corruttori, ingordi egoisti ecc. ecc..
Se farete opera di risarcimento al popolo, di tutte le ricchezze che avete prelevato fraudolentemente,da 50 anni ad oggi, il popolo magnanimo (non magnamonoi) vi lascerà il 25% di quanto dichiarerete; Se esserirete di aver rubato una lira di meno, nel momento che il popolo lo scoprirà, vi sequestrerà tutto e vi lascerà in mutande alla GOGNA PUBBLICA.

......Capito ci avete??!! MEDITATE BENE !!

vincenzo frattura 11.12.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Le “dimenticanze” di Napolitano sulle “risse” in Parlamento.

http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/politica/crisi-governo/storia-risse/storia-risse.html

Vincenzo Matteucci 11.12.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che lo stesso PD è pieno zeppo di conflitti di interesse e quindi non solo tutelano Berlusconi ma anche se stessi.

Un esempio? Il Sindaco Marino che riceve 30.000 euro per la sua campagna elettorale da Buzzi e poi il Comune affida alle coop di Buzzi appalti milionari.
Per non parlare della Banca Monte dei Paschi di Siena, del caso Penati, del caso del senatore Tedesco o della scalata BNL o dei figli di papà in politica a fare gli interessi del padre imprenditore (Colaninno) eccetera eccetera eccetera.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.12.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo c'e gente ancora che vota il pd oggi un loro senatore è stato condannato per corruzione è evidente che in italia ci sono persone che condividono la mentalita' da delinquente come potremo cambiare l'italia,via la mafia dallo stato!!!!!

antonio rubino 11.12.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE,RENZI CONTINUA A FARE "LE SCARPE" AL VECCHIO PREGIUDICATO SILVIO BERLUSCONI,FERMATELI COME POTETE!!!!!!

alvise fossa 11.12.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

E faranno passare da idioti i grillini andando in tv a dire che non collaborano nell'approvazione delle leggi.e'questo che mi fa imbestialire.rovesciano tutto.sti bastardi.io son davvero al limite.son furiosa.
W il m5s

Vittoria,Piacenza 11.12.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori