Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le spese pazze del pd con i soldi dei cittadini

  • 14

New Twitter Gallery

spese_pazze_pd.jpg

"Spese pazze in Regione Emilia Romagna, spunta finanziamento da 80.000 euro al Pd. I nuovi consiglieri Pd dovranno per esempio scrollarsi di dosso vecchie abitudini, tracciare una linea netta tra gruppo e partito. Quelli che li hanno preceduti non l’hanno fatto. Gli investigatori della Finanza calcolano in quasi 80 mila euro il presunto finanziamento illecito, non contestato e "assorbito" dal più grave peculato. Tra le fatture a rimborso ce n’è una del 10 gennaio 2011 di 12 mila euro con questa giustificazione: "Utilizzo sala polivalente, attrezzata con impianto climatizzazione, videoconferenza, audio, telefono, fax, fotocopiatore in via Rivani 35 BO durante l’anno 2010", cioè la sede del Pd. Peraltro la fattura fa riferimento a tutto il 2010 e la legislatura era iniziata solo a maggio. Per chi indaga si tratta di una spesa del partito saldata indebitamente dal gruppo. È poi nella voce pubblicità che gli aiutini prendono forma. Come i 18 mila euro pagati per "Pubblicità alla Festa dell’Unità" a una società che organizza fiere, i 12 mila per allestire uno stand alla Festa di Imola, i 4 mila per stampare 180 mila cartoline "Iscriviti al Pd", la campagna di adesione al partito camuffata, per gli inquirenti, con una cartolina allegata alla fattura dal titolo "Nuovi strumenti di governo - manovra finanziaria 2010". Poi le 22 mila mini matite e i 179 mila volantini stampati per l’iniziativa "Il Pd difende la scuola pubblica", evento organizzato dal partito ma pagato coi soldi del gruppo." Corriere di Bologna

31 Dic 2014, 14:00 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 14


Tags: Bologna, corriere Bologna, finanziamento illecito, pd, spese pazze

Commenti

 

e io mi distruggo la vita a pagare tasse e controtasse...disgustato

Angelo V. 04.03.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna, vergogna, vergogna e vergogna ma tanta più vergogna a tutti quei coglioni complici che continuano a votarli.

Notizie informatica Commentatore certificato 03.01.15 23:09| 
 |
Rispondi al commento

PER SMANTELLARE LA DISONESTA' POLITICA CI VUOLE UNA RIVOLUZIONE CON I BASTONI E LE MOLOTOF.
LA DISONESTA' POLITICA CHE HA GOVERNATO DA DECENNIE QUELLA XHE ANCORA CI GOVERNA STA' PORTANDO LA POPOLAZIONE ALLA POVERTA'. L'INDUSTRIA ITALIANA ALLA SVENDITA AGLI STRANIERI, L'ESODO DELLE MIGLIORI MARCHE ITALIANE, FALLIMENTI DI AZIENDE A MIGLIAIA,INSOMMA STA PORTANDO L'ITALIA AL FALLIMENTO ECONOMICO.
INSOMMA IN NOME DEI 25 MAGISTRATI UCCISI DALLA DELINQUENZA ORGANIZZATA A SEGUITO DELLA TRATTATIVA TRA STATO E MAFIA "I CUI PIU' NOTI SONO DALLA CHIESA, FALCONE E BORSELLINO" BISOGNA ORGANIZZARSI CONTRO LA DISONESTA' POLITICA E FARE UNA RIVOLUZIONE VIOLENTA.
FORZA MOV. 5 STELLE IL POPOLO E' STANCO DEL DISSANGUAMENTO ECONOMICO DA PARTE DELLA DISONESTA' POLITICA CHE CI HA GOVERNATO DA DECINE E DECINE DI ANNI, SE IL MOV. 5 STELLE FARA' DEI PROGRAMMI A FAVORE DELLA POPOLAZIONE CHE STA' SUBENDO LA CRISI ECONOMICA I CITTADINI TI SEGUIRANNO E SCARDINEREMO LA DISONESA' POLITICA ITALIANA

gian.gutti 01.01.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole per esprimere lo sconforto di chi ho votato in passato, e che ho smesso di farlo da quando esiste Il M5S. Meno male che il M5S c'è.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 01.01.15 08:23| 
 |
Rispondi al commento

i soliti compagni dea merda e del magna magna in culo a chi lavora

graziano salmistraro 31.12.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi io sono di Bologna e so cosa vuol dire mafia rossa.Se non sei del loro giro tipo cooperative coop unipol e altre porcherie qui non lavori.TUztte queste schifezze bisogna andare in tutte le trasmissioni televisive a spiegare agli italiani ogni porcheria di questi maiali

Claudio risi, bologna Commentatore certificato 31.12.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi, in che mani!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.12.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

non vi illudete ,i piddini sono tenaci come le cozze attaccati al canapo, e quelli romagnoli e liguri sono cozze tre volte ,e anche se ,le spieghi i fatti e i misfatti, o non capiscono, o fanno finta di non capire.continuano ad attaccarsi ancora di più .solo quando qualcuno tirera il canapo in secca spalancheranno la bocca e piangeranno lacrime di coccodrillo....intanto per il nuovo anno????. inalto i cuori. sempre a 5s tutti gli altri fanculo.

andrea a44, genova Commentatore certificato 31.12.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Se teniamo tutto, o quasi, all'interno di questo pur meraviglioso Web, continueremo a sprecare lavoro e impegno per poco o nulla. Purtroppo!
Quando si prenderà coscienza per un cambiamento radicale della nostra COMUNICAZIONE?

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 31.12.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sostenuto che chi ruba deve andare in galera. Non serve altro. Basterebbe anche per piccoli reati introdurre una,due, tre settimane di carcere vero(in base alla gravità) da trascorrere, senza eccezioni, insieme agli altri carcerati. A mio parere sarebbe proprio l'ammazza ladri. A quando una legge ad hoc?

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.12.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

L'intero pd dell'Emilia romagna a casa

alvise fossa 31.12.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

CARI PIDDINI, ma che cazxo vi serve più, per capire che vi (ci) stanno DISSANGUANDO ? E voi ancora votate per questi SANGUISUGHE? SIETE DEFICIENTI O SIETE DEFICIENTI?

alfonsina p. Commentatore certificato 31.12.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Delinquenti. Non sono politici, ma affaristi, parassiti .
Ci resta la soddisfazione di vedere lentamente sparire questo sistema, i soldi dono finiti, e poi vedremo cosa saranno in grado di inventarsi questi vermi.

raffaele pisante 31.12.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Più tasse uguale più possibilità per i partiti di mantenersi al potere. Alla faccia di quelli che pensano che facendo il proprio dovere e pagando tutto fino all'ultimo centesimo si possa uscire dalla crisi.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 31.12.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori