Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

O fuori dall'euro o #mortiditasse

  • 326

New Twitter Gallery

italiano_risparmi.jpg

FISCO RECORD? Nei prossimi anni la pressione è destinata ad aumentare ancora. Secondo la Banca d’Italia, l’anno scorso la pressione fiscale in Italia ha raggiunto il livello storico del 43,3 per cento. E non è finita. Secondo la CGIA, il carico fiscale sui contribuenti italiani nei prossimi anni è destinato ad aumentare per rispettare i vincoli di Bruxelles. Rimanere dentro l'euro condanna gli italiani all'asfissia per tasse e in futuro al default. Fuori dall'euro subito per non morire

"Secondo le previsioni realizzate dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio, la pressione fiscale salirà dal 43,3 per cento, valore confermato per il 2014, al 43,6 per cento previsto sia nel 2016 sia nel 2017. “Un incremento – segnala il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – riconducibile al progressivo aumento delle aliquote Iva che avrà inizio a partire dal 2016. Tuttavia, questo aumento di tassazione potrebbe essere evitato se il Governo riuscirà a tagliare la spesa pubblica di quasi 29 miliardi di euro”.
Dalla CGIA ricordano che per il 2016 il Governo Renzi dovrà razionalizzare la spesa per 16,8 miliardi di euro: l’importo di tale operazione salirà a 26,2 nel 2017 per toccare i 28,9 miliardi di euro nel 2018. Se questi risultati non saranno raggiunti, è previsto un aumento dell’aliquota IVA di due punti a partire dal 1° gennaio del 2016, sia per quella attualmente al 10 per cento sia per quella al 22 per cento. Dal 1° gennaio 2017 entrambe le aliquote subiranno un altro ritocco dell’1 per cento, mentre dal 1° gennaio 2018 aumenterà di un altro 0,5 per cento solo quella più elevata. Alla fine del triennio 2016-2018, l’aliquota inferiore potrebbe arrivare al 13 per cento, mentre l’altra al 25,5 per cento.
Analogamente, se non verranno raggiunti gli obiettivi in termine di riduzione della spesa, dal 1° gennaio 2018 scatterà un ulteriore aumento dell’accisa sui carburanti in misura tale da assicurare in quell’anno maggiori entrate nette per almeno 700 milioni di euro.
Il nostro Esecutivo – conclude Bortolussi – si è impegnato a rispettare i vincoli richiesti da Bruxelles attraverso il taglio della spesa pubblica. Diversamente, scatteranno automaticamente gli aumenti di imposta che garantiranno comunque i saldi di bilancio. In altre parole, se il Governo non riuscirà a tagliare gli sprechi e gli sperperi Tra i quali la corruzione che ammonta a diverse decine di miliardi, ndr), a pagare il conto saranno ancora una volta gli italiani che subiranno l’aumento dell’IVA e delle accise sui carburanti”." CGIA di Mestre

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

cale_dvdd.png


17 Dic 2014, 13:49 | Scrivi | Commenti (326) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 326


Tags: Bortolussi, CGIA Mestre, euro, Europa, Fisco, fuoridalleuro, M5S, MoVimento 5 Stelle, renzi, Renzie, tasse, UE, vincoli

Commenti

 

Italiano voglio i tuoi risparmi? Ad averceli, e non sto scherzando

Federico T., roma Commentatore certificato 20.12.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, sono un pensionato,si,si, certificato ex dipendente "ETERNIT",penso sappiate cosa vuol dire. Ve lo ricordo, non sono ottuso, non credo più nel sindacato,penso sinceramente che questo sia un governo di emeriti pirati!Firenzotti, cosa si può pensare di un presidente,non votato,accoltellatore del vecchio presidente del consiglio del suo stesso partito, non c'è che dire una perla d'uomo. Associato con un criminale ,l'Arcoreano.Il premier del PD meno L, il partito dei lavoratori che elimina l'articolo "18"!Sembrerebbe tutto detto, o, no?No, adesso dopo tutti gli scandali su tangenti e mafia ,nelle grandi città (chissà nelle piccole), lui che fa?Vuole che l'Italia si candidi per ospitare le olimpiadi,come mai?Semplice, ci va una scusa per rifornire di soldi qualche d'uno . Che ci sia una direttiva "massone"? Ma, no, siamo mica complottisti..... A buon intenditor,ecc.Ecc.Quello che stupisce è che tanti Italiani, notano chi va via dai 5S, strano,non notano la sparizione di milioni di euro,fregati dalla mafia e da altre benemerite (si fa per dire), associazioni. Direi semplicemente agli Italiani di informarsi e di non viaggiare nella più assoluta ignoranza. Leggete l'intercettazione in cui i corrotti di Roma, si lamentano del fatto che il M5S stia dividendo e collassando il PD meno L!Paura di Grillo? Qui cista un bel:"FATEVI FURBI!" Italiani, vi stanno uccidendo economicamente e fisicamente (quanti suicidi ci vanno ancora per capire?). Auguri a tutti di cuore! Un grazie ai 5s, meno male che ci siete! Paolo buon.

paolo romanello 18.12.14 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'utopia è credere che ridurranno la spesa pubblica. Ridurre la spesa pubblica significherebbe togliere incarichi e favori ai " portatori di voti e finanziamenti palesi ed occulti ai partiti", ridurre gli stipendi dei manager e dei consigli di amministrazione delle partecipate, diminuendo lo spreco di risorse facendo lotta alla corruzione e appaltando i lavori con vere gare d'appalto, eliminando le " somme urgenze", passando "dalla pappatoria dell'emergenza, alla prevenzione e tutela del territorio". Se si realizzassero dette condizioni di cambiamento, i partiti di cosa si alimenterebbero?. Non faranno nulla di tutto questo. E' impossibile, è come chiedere la loro eutanasia. Essi si nutrono con "il lavoro di scambio", ergo spolperanno tutto il possibile del ceto medio e dei meno abbienti, e verosimolmente prenderanno oltre al nostro presente, anche il nostro futuro con i nostri risparmi di una vita di intere generazioni, riducendo i nostri figli e nipoti in schiavi sprofondandoli nella miseria più oscura. Non ridurranno la spesa pubblica, così come non hanno salvato il ceto medio e le piccole e medie imprese, sacrificheranno tutti quelli che non la pensano come loro?. Non credo che nessuno farà "il famoso passo indietro", semplicemente perchè dovrebbero farlo tutti coloro che sono entrati con i calzonzini corti e oggi vestono il doppio petto della partitocrazia. Hanno raggiunto nella piramide della nostra società malata il vertice, e non sono disposti a rinunce. Lo si è sperimentato già in tanti anni di crisi, e la cartina di tornasole è il confronto dell'Italia uscita dalla seconda guerra mondiale distrutta, con quella odierna. Allora eravamo tutti poveri, compresi i nostri governanti politici, e tutti erano disposti a rialzarsi insieme, oggi molti pensano di salvarsi a scapito di altri, e sarà per tutti la fine. C'è un "mancanza di volontà" e una inettitutidine morale,proprio di chi ci governa, che non vuole scendere dal cavallo conquistato.

Vincent C. 18.12.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

La previsione di Confindustria (che vale quanto quella di CGIA) parla di una riduzione al 40,5 della pressione fiscale nei prossimi 2-3 anni.
Abbandoniamo la moneta forte e torniamo alla lira? E poi svalutiamo? Come sta tentando di fare la Russia?
Oppure decidiamo che non paghiamo il debito. Come ha fatto l'Argentina.
Non occorre fare la fatica di pensare, belìn, basta guardarsi attorno.

Fernando Pino 18.12.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento

USCIRE DALL EURO
SENZA
NAZIONALIZZARE
LE BANCHE
COME
FECE
MUSSOLINI

PROVOCHEREBBE
IL COLLASSO
DEL SISTEMA
BANCARIO
E
COME
GIÀ. AVVENUTO
NEL 2001
IN ARGENTINA

PROVOCHEREBBE
UN
INFLAZIONE
DEL 30-40-50%
ANNUA
SE VA BENE

PROVOCHEREBBE
ULTERIORI
MILIONI DI
POVERI E
DISOCCUPATI.

VA INVECE

MESSA

UNA

BELLA
E
FEROCE

PATRIMONIALE
DA
ALMENO
100.000.000.000
L ANNO
SU

QUEL
10% DI ITALIANI
CHE HANNO IL 50%
DELLA
RICCHEZZA.

VA RIFORMATA
RADICALMENTE
LA GIUSTIZIA

VA RIFORMATO
RADICALMENTE
IL FISCO

VANNO ELIMINATE
LE FINTE PENSIONI
DI INVALIDITÀ

VANNO BLOCCATE LE PENSIONI
AL MASSIMO A 5.000 LORDI CHE DIVENTANO 3000 NETTI.

VA RIFORMATA
L UNIVERSITÀ
LA SANITÀ
LA SCUOLA

ETC

BUTTANDO FUORI
I LADRI E GLI INCAPACI

ETC

Luigi P. Commentatore certificato 18.12.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Barbara Lezzi è stata molto brava nel dibattito con Roberto Speranza.
Speranza come tutti quelli del PD che vanno in televisione ha subito dai loro padroni, una trapanazione cranica per l'inserimento nel loro cervello di un dischetto che ripete sempre, in ogni occasione, le stesse menzogne.
Il Signor Speranza ha fatto riferimento al Barone Rampante di Italo Calvino e si evince che quando lo ha letto non ha capito un cazzo.
L'espressione del suo viso e l'approccio ai problemi del paese dice tutto....

saverio battaglia 18.12.14 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno scenario possibile preso dal giornale Libero in cui si prevede una uscita dall'euro concertata con gli altri Paesi europei.
http://www.liberoquotidiano.it/dossier/economia/1255545/Tornare-alla-lira-si-puo--Bastano-solo-due-anni.html

La Germania è quella che perde di più uscendo dall'euro in modo disordinato. Bisognerà negoziare l'uscita dall'euro in modo ordinato, minacciando un'uscita disordinata (MA TUTELANDO I CITTADINI che hanno debiti in euro: mutui, ecc.) che metterebbe in ginocchio la Germania. Solo minacciando la Germania e facendole paura, potremo ottenere qualcosa, altrimenti dai tedeschi non caveremo un ragno dal buco.

Giuseppe Tafuri, Battipaglia Commentatore certificato 18.12.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI MA SONO APERTE LE COMPRAVENDITE DELLE VACCHE O SBAGLIO? SI STANNO COMPRANDO I PARLAMENTARI M5S O SBAGLIO? È UN PROGETTO X METTERE PRODI ALLA PRESIDENZA O SBAGLIO? SIETE D'ACCORDO ANCHE VOI O SBAGLIO? BEPPE IO HO FIRMATO, HO VOTATO TE E IL M5S, CAZZO DI FINE STATE FACENDO? VI SI MANGIANO, E VOI CONTINUATE IL RAGIONAMENTO DEMOCRATICO? LA DEMOCRAZIA È UN FALLIMENTO, QUELLA DIRETTA È UNA SPERANZA VANA SE PRIMA NON SI FA PULIZIA. BEPPE TU CI HAI MESSO LA FACCIA MA IN PARLAMENTO NON CI SEI VOLUTO ANDARE, CIÒ VUOL DIRE CHE NOI CI ABBIAM MESSO IL CULO!!

Leonardo che si è rotto il cazzo 18.12.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'euro. Sono d'accordo, però bisognerà tutelare i cittadini che hanno debiti in euro. Questi dovranno essere convertiti in lire con un interesse a tasso fisso da pagare che sia il più basso possibile. Il ritorno all'euro devono pagarle non i cittadini. dovranno essere varate leggi che impediscano alle banche di pretendere il pagamento dei debiti in euro e di pretendere interessi troppo alti. Anche a chi avesse tassi variabili da pagare in euro dovrebbe essere data la possibilità di pagare i debiti in lire ma con un interesse a tasso fisso non elevato. Insomma devono rimetterci le banche non noi cittadini. Tutto qui. se sarà così bene, altriementi faremo un favore alle banche, perché non potendo noi tutti pagare alla fine verranno a prendersi tutto. Non so se sono stato chiaro. Bisogna ritornar alla lira per esserne padroni e non per non poter pagare dei debiti in euro che in lire non potranno essere mai pagati col risultato di fare alla fin fine un favore alle banche. Bisogna stare attenti a questi meccanismi. Ricordate quando decenni fa molti fecero i mutui in moneta forte estera e poi non furono più in grado di pagarli, perché gli stipendi in lire si svalutavano e la moneta forte (dollaro ad esempio) in cui era pagato il mutuo non si svalutava? Bisogna stare attenti e fare leggi a tutela dei cittadini e dello Stato. Le banche non devono poter pretendere i pagamenti in euro e non devono poter pretendere interessi assurdi che il cambio accentuerebbe.

Giuseppe Tafuri, Battipaglia Commentatore certificato 18.12.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento

43%? Fortunati. Uno che lavora nella scuola e, secondo Renzi, prende bene, vale a dire 3.000,00 € lordi, ne porta a casa circa 2.000,00(9,15 % di trattenute iniziali e 38% di IRPEF). E questo tutti i santi mesi e tutti i santi anni senza aumenti da 5 anni!!

mara rinaldi 18.12.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

MA QUALI RISPARMI; CON LE TASSE ESOSE VUOLE RUBARCI LA CASA CHE CON MOLTI SACRIFICI CI SIAMO FATTI

luciano p., mestre Commentatore certificato 18.12.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

magari il 43% ....
aprite una partita iva e poi vedete che succede.

Si Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.12.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

E PENSARE CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE VOLEVA ROMANO PRODI COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!!!

PRODI (e CIAMPI)SONO GLI ARTEFICI DELL'EURO
A 1936 LIRE.
LORO DOVEVANO DIMOSTRARE DI ESSERE EUROPEISTI SVENDENDO L'ITALIA ALL'EURO.
PRODI NON SAPEVA NULLA DI TELECOM SERBIA, E' AMICO FRATERNO DI DE BENEDETTI, E GRILLO LO VOLEVA COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!
CHE INTELLIGENZE !!

dina barboni 18.12.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflessione:

Le ragioni della propaganda.....

Per fare soldi occorre esercitare il controllo di altre persone in qualunque modo e dunque soldi e controllo sono essenzialmente la stessa cosa anche se i soldi sono un mezzo e il controllo è il fine.

Qualunque che sia il proponimento di chi agisce controllando va da se che i soldi e le armi servono.

Le armi sono la forma cruenta e il denaro quella soft.

Il denaro viene usato per finanziare la propaganda.


dunque ci sono 2 strade e mentre le dittature di solito preferiscono il controllo con la violenza fisica, gli USA&GETTA (e non solo loro) preferiscono il denaro e la propaganda.

Va da se che se hai in mano....

1 la forza militare e di polizia
2 la possibilità di stampare moneta
3 il controllo dei mass media

hai un potere quasi totale

forse possiamo mettere al 4 posto il controllo delle materie prime ma ci arrivi di conseguenza con gli altri 3 sistemi.

La chiesa e lo stato esercitano il controllo a volte per scopi benevoli e altre volte solo per il benessere dei controllori.

ma anche a livello più basso ci sono dei controlli e allora ci sarà la madre che controlla il figlio per educarlo oppure il datore di lavoro che controlla il suo dipendente .....


Il problema è decidere se stare dalla parte del controllato o del controllore oppure rimanere ANARCHICO....

Tutti siamo controllori e controllati allo stesso tempo ma Io ho capito una cosina semplice riguardo la propaganda.

Se uno ti fa bene lo capisci senza bisogno di propaganda tramite massmedia oppure con una propaganda leggerissima di minima informazione...idem se ti fa del male qualcuno non c'è bisogno che te lo dicano in TV....lo sai benissimo quando ricevi del male chi è e perché!

Allora cosa fa la propaganda?

La propaganda ti deve ingannare dicendoti che il cattivo è bravo e il bravo e quello cattivo.

Ho scoperto studiano massmedia che ci si azzecca per il 70 e passa percento quando in TV ti dicono che uno è il peggio non è viceversa il buono..

quello dei puntini 18.12.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

ON THE CESS
Cuba si scuba.
Mosca ronza verso Pechino.
L'Italia è in salde mani con Renzi e Benigni, uno dice, ci penso io, l'altro, che ci pensa Dio.
Non è che dobbiamo cominciare a preoccuparci?
Nando on the cess.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 18.12.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera ho visto di sfuggita un pezzo del concerto di Alessandra Amoroso su Italia 1, all'Arena di Verona.

Lo stadio era gremito di ragazzini e ragazzine adoranti, sventolanti bandierine colorate, accompagnati dai loro genitori.

Allora ho capito che l'Italia è finita. Allora ho capito che se tante persone hanno il fegato di seguire quella musica e di pagare un biglietto per andarla ad ascoltare, allora ci saranno milioni di persone che continueranno a votare movimento cinque stelle, Grillo e Casaleggio, pur avendo dinanzi una realtà Mostruosa come neanche Stephen King avrebbe potuto mai immaginare.

GOOD LUCK

Ing. Oreste 18.12.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ero già volato via,
solo il vento dell’inverno,
correnti gelide,
mi riportano su queste vostre sbarre.

Una voliera,
uccelli di latta nell’interno,
parole aride,
piccioni, galline, aquile a rotelle.

Sulla mia livrea,
hanno inventato mille motivi,
di spini tolti, a sangue,
ma, solo, l’anima mia sotto il maglioncino a V.

Credevo fosse una trincea,
di braccia aperte, come gli olivi,
un orizzonte ovunque
ma, non c’è voglia di lottare, non c’è più.

E volo, adesso, senza nessuna gabbia,
sulle nevi, il fango, sulle città,
nessuno più sa darmi, se non soltanto rabbia
d’averci creduto ma, ora, solo libertà.

pettirosso 18.12.14 08:17| 
 |
Rispondi al commento

proviamo ... Buondì

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 18.12.14 07:40| 
 |
Rispondi al commento

beppe sei una bufala, come la pubblicità che metti sul blog:
Energy Saver Pro sanzionata per 30.000 euro
La sua pubblicità vantava di ridurre il consumo di energia elettrica del 75%, semplicemente inserendolo in una presa elettrica. Peccato che l'Energy Saver Pro fosse l'ennesima e inutile bufala. Dopo la nostra segnalazione, l'Antitrust ha sanzionato l'azienda per pratiche commerciali scorrette.
http://www.altroconsumo.it/casa-energia/elettricita-e-gas/news/energy-saver-pro

Gaetano Mascolo 18.12.14 03:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un lettore muove un appunto al mio operato o ad un mio scritto


ho 2 possibilità
rispondere argomen tando e spiegando le mie ragioni

non rispondere e "far spa rire" tutto
(avendo i mezzi tec nici per poterlo fare)

la prima soluzione è demo cratica
la seconda ???

alla lunga quale delle 2 scelte porterà risultati migliori secondo voi ?

non sarebbe il caso di rifletterci un po' su ?

sugge ri mento costrut tivo

rino manda 18.12.14 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

______________

Bindi contro Marino, senza esclusione di colpi.

Nelle oltre due ore di audizione in commissione parlamentare anti-mafia non sono mancati serrati botta e risposta tra la presidente e il sindaco di Roma.

“La mafia – ha sottolineato la Bindi rivolta al primo cittadino della Capitale – si è insediata e ha fatto il salto di qualità con Alemanno ma è innegabile che ha avuto rapporti politici anche con la sua giunta”.


http://romareport.it/32681/mafia-capitale-rosy-bindi-accusa-la-giunta-marino-di-aver-avuto-rapporti-con-sospettati

john buatti 18.12.14 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Speranza è la versione al maschile di Pina Picierno: stesso Qi, quello del pesce rosso

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.12.14 01:24| 
 |
Rispondi al commento

_________________

Parole a cui però Rosy Bindi, presidente della commissione Antimafia, ha replicato duramente:

"La mafia si è insediata e ha fatto
il salto di qualità con Alemanno ma è innegabile che ha avuto rapporti politici anche con la sua giunta".

Il sindaco Marino ha replicato che "nessuno della mia amministrazione è indagato per associazione mafiosa" ricordando che "l'assessore Ozzimo e il presidente dell'Assemblea capitolina, che si sono dimessi, sono indagati per corruzione".

"Ma chi è indagato per corruzione in un 'indagine per mafia è comunque un interlocutore e forse il terminale o l'arma impropria che viene utilizzata", ha risposto nuovamente

----
ps

Percio secondo Marino se hai due della tua giunta indagati per corruzione ma poi si dimettono la Giunta la si puo definire pulita e dichiarare che nessuno della Giunta è indagato!?


ma dove siamo arrivati?


http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/12/17/news/riesame_oggi_il_giorno_di_buzzi_il_ras_delle_coop_dal_giudice-103099071

john buatti 18.12.14 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Un tacchino allevato in una fattoria statunitense, che cercò di formarsi una visione del mondo basata sui dati dell’esperienza. Fin dal primo giorno osservò che, nell'allevamento dove era stato portato, gli veniva dato il cibo sistematicamente ogni 24 ore. Secondo i dati che si sommavano giorno dopo giorno, scoprì che gli veniva somministrato il cibo soltanto al mattino; successivamente verificò che ciò avveniva sempre allo stesso orario, tutti i giorni della settimana, non soltanto nei giorni feriali, ma anche la domenica. Da buon induttivista continuò a tener conto di tutte le possibili circostanze: osservò che tale pratica veniva rispettata indipendentemente dal clima, sia quando era bel tempo, sia nei giorni di pioggia, sia quando faceva caldo che nelle giornate fredde. Ogni giorno arricchiva il suo elenco di nuove osservazioni, finché non ritenne del tutto soddisfatta la sua coscienza induttivista: “MI DANNO IL CIBO ALLE 9 DEL MATTINO". Sfortunatamente tale conclusione si rivelò incontestabilmente falsa quando, il 24 dicembre, vigilia di natale, fu sgozzato.

Bertrand Russell

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.12.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIAMATEMI CON I MIEI VERI NOMI

Non dire che domani scomparirò, perché io arrivo sempre.
Guarda in profondità: io arrivo ogni secondo, per esser un germoglio sul ramo a primavera;
per essere un minuscolo uccellino con le ali ancora fragili che impara a cantare nel suo nido;
per essere un bruco nel cuore di un fiore; per essere un gioiello che si nasconde in una pietra.
Io arrivo sempre, per ridere e per piangere, per temere e per sperare.
Il ritmo del mio cuore è la nascita e la morte di tutto ciò che è vivo.
Io sono un insetto che muta la sua forma sulla superficie di un fiume.
E io sono l'uccello che, a primavera, arriva a mangiare l'insetto.
Io sono una rana che nuota felice nell'acqua chiara di uno stagno.
E io sono il serpente che, avvicinandosi in silenzio, divora la rana.
Sono un bambino in Uganda, tutto pelle e ossa, le mie gambe esili come canne di bambù,
e io sono il mercante che vende armi mortali all'Uganda.
Io sono la bambina dodicenne profuga su una barca,
che si getta in mare dopo essere stata violentata da un pirata.
E io sono il pirata, il mio cuore ancora incapace di vedere e di amare.
Io sono un membro del Politburo, con tanto potere a disposizione.
E io sono l'uomo che deve pagare il "debito di sangue" alla mia gente,
morendo lentamente in un campo di lavori forzati.
La mia gioia è come la primavera, così splendente che fa sbocciare i fiori su tutti i sentieri della vita.
Il mio dolore è come un fiume in lacrime, così gonfio che riempie tutti i quattro oceani.
Per favore chiamatemi con i miei veri nomi, cosicché io possa udire tutti i miei pianti e tutte le mie risa insieme,
cosicché io possa vedere che la mia gioia e il mio dolore sono una cosa sola.
Per favore, chiamatemi con i miei veri nomi, cosicché io mi possa svegliare
E cosicché la porta del mio cuore sia lasciata aperta, la porta della compassione.
---------------

Thich Nhat Hahn

αrjunα , m α δ r α s Commentatore certificato 18.12.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

______________

«La mafia si è insediata e ha fatto il salto di qualità con Alemanno ma è ___innegabile___ che ha avuto rapporti politici anche con la sua giunta».

Sono schiette le parole rivolte al sindaco di Roma ___Ignazio Marino___ del presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi.

http://www.lastampa.it/2014/12/17/italia/cronache/mafia-bindi-rapporti-anche-con-giunta-marino-KKol9lXIqDkj94YUGhVaRP/pagina.html

ps:

ma da quando un sindaco (marino) consegna documenti di sua volontà al GIP?

mi pare assurdo un Comune indagato che porta i suoi documenti!
Come fa a sapere quali documenti il GIP vuole?

lo ha chiamato e gli ha chiesto quali documenti doveva portargli?

E la polizia a che serve se non per il sequestro di documenti?

mi puzza tutto questo!

john buatti 18.12.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento

La Via è vuota e leggera, liscia e imparziale, chiara e calma, flessibile e docile, limpida e pura, piana e semplice.
Il vuoto è la dimora della Via. L'imparzialità è l'essenza della Via. La chiara calma è lo specchio della Via. La flessibilità è la funzione della Via. Il capovolgimento è la norma della Via; la cedevolezza è la fermezza della Via, la docilità è la forza della Via. La limpida purezza e la piana semplicità sono il tronco della Via.
L'imparzialità significa che la mente è priva di pastoie. Quando i desideri abituali non pesano su di te, questa è la realizzazione del vuoto. Quando non hai né preferenze né avversioni, questa è la realizzazione dell'imparzialità. Quando sei unificato e immutabile, questa è la realizzazione della calma. Quando non sei coinvolto nelle cose, questa è la realizzazione della purezza. Quando non provi né dolore né piacere, questa è la realizzazione della virtù.
Il governo degli uomini completi rifiuta ogni astuzia. Limita ciò che prende e minimizza ciò che perde. Elimina la brama delle cose preziose e diminuisce le elucubrazioni.
Limitare ciò che si prende determina chiarezza; minimizzare ciò che si perde determina concentrazione.
Attenendosi al centro, gli organi interni sono calmi, i pensieri sono limpidi, i tendini e le ossa sono forti, le orecchie e gli occhi sono sensibili.
La Grande Via è piana e non è lontana. Coloro che la cercano lontano, prima vanno e poi tornano".
---------------------
Wen-tzu - II sec. a.C.

αrjunα , m α δ r α s Commentatore certificato 18.12.14 00:46| 
 |
Rispondi al commento

PD PDL e Lega che fanno a gara a chi è più onesto, sembra l'inizio della classica barzelletta "C'era un italiano un tedesco e un francese.."! Pudore mio ma dove sei finito?

Ale Z., Palermo Commentatore certificato 18.12.14 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Lezzi brava e preparata!
sinceramente anche televisiva e mi piace molto lo ammetto come femmmmenaaa.
Dalla Gruber ti devi comportare in quel modo democristiano, la trasmissione causa orario cena deve essere tranquillo e rilassato.

trovo notevole disgusto per lo Speranza di turno del Pd che sembrano tutti fatti con lo stampino da Renzi.. ma possibile che se ne ascolti uno (picierno, bonafe',noretti ecc) di loro ripetono sempre i soliti concetti? 80euri, grillini, dite sempre no, bla bla bla!!
persone cattive di animo, burattini del capo di turno che fanno politica solo per i loro interessi personali..

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 18.12.14 00:43| 
 |
Rispondi al commento

"Questa mattina, la maggioranza del Partito democratico in Commissione Difesa ha espresso parere favorevole al testo di riforma costituzionale, in particolare, per quanto riguarda la riforma dell'articolo 78 della Costituzione, il quale prevede che “le Camere deliberano lo stato di guerra e conferiscono al governo i poteri necessari”. La revisione dell'articolo 78 si è resa necessaria per effetto della trasformazione del Senato in Camera non elettiva.
...
La Costituzione prevede tre attori istituzionali che decidono su un atto considerato di gravità eccezionale: Governo, Parlamento e Capo dello stato, secondo i poteri attribuitigli dall'art. 87 della Costituzione. Questa previsione dei padri costituenti nasce dal fatto che il sistema elettorale proporzionale è previsto come implicito nella nostra Costituzione e quindi vengono conseguentemente richiesti una faticosa mediazione tra le forze politiche e un dibattito politico, parlamentare e pubblico su atti di estrema rilevanza per il nostro Paese, quali sono appunto, la dichiarazione di stato di guerra e l'elezione del Capo dello Stato".
...
Con il testo presentato dal governo, e votato dalla maggioranza del Pd, questo atto particolare e grave che è la dichiarazione dello stato di guerra viene ridotto alla decisione della maggioranza parlamentare che ha vinto le elezioni con sistema maggioritario. La torsione è evidente, l'errore è evidente: non si può trattare la guerra come qualunque legge ordinaria, decisa da una maggioranza parlamentare che è minoranza nel Paese. È invece necessario che questo atto divenga il più possibile fatto politico e popolare, sostenuto da un voto a maggioranza qualificata, come è stato deciso per l'elezione di un organo di garanzia come il Capo dello Stato.
...

http://www.ilvelino.it/it/article/2014/12/11/riforme-carlo-galli-pd-su-dichiarazione-stato-di-guerra-grave-errore-del-pd/6ac770f4-862e-490d-b955-eb2128bf7a20/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 18.12.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

non chiudere mai gli occhi se sotto hai altezze che non avevi previsto!

Eva kant 18.12.14 00:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bastardi politici non servono ad un cazzo

Notizie informatica Commentatore certificato 18.12.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto la Lezzi, ho letto i commenti. Qualcuno ha scritto che la rabbia e ' tanta e tante sono le cose da dire. Mi permetto solo di aggiungere che se si decide di andare in TV non si possono continuamente rifiutare gli inviti. In tutti i talk show ci sono sempre o un Pd o pd -l. Proprio perché la rabbia e ' tanta e tante sono le cose da dire non si può pretendere che una volta alla settimana vada qualcuno del moV ed in un contraddittorio le dica tutte. Lo stesso errore lo abbiamo fatto durante la campagna per le europee: Grillo da Vespa fu un flop perché in una sola puntata cercò di dire quello che Renzie disse in 3 mesi di televisione 'continua'. In Tv o ci si va più spesso, come gli altri, o meglio non andarci e rassegnarci agli sfogatoi fra noi sul web.

Lisandro L., Siena Commentatore certificato 18.12.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Renzie riuscirà senz’altro a razionalizzare quella cifra portandola da oltre il 40% a circa il 10. Mica la percentuale della pressione fiscale però, ma quella del proprio consenso elettorale!

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.12.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ne resterà solo uno :D

αrjunα , m α δ r α s Commentatore certificato 18.12.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dall'euro quanto prima, riprendiamoci la nostra sovranità monetaria.

ROBERTO C., Modugno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera Barbara Lezzi è apparsa troppo timida

e scarsamente incisiva di fronte ad un pdiota ben

addestrato a ripetere gli stessi slogan,il tal

Speranza.A costui che continuava a difendere la

poltrona di Ignazio Marino occorreva ricordare che

quest'ultimo non era esente dal sistema corrutti

vo dal momento che aveva ricevuto da Buzzi un

finanziamento di trentamila euro per la campagna

elettorale.Inoltre un sindaco che non si accorge

dell'immensa cloaca che lo circonda o è complice

o è uno stupido e un incapace:in entrambi i casi

non può rivestire quella carica.Perciò mi auguro

che a rappresentare i 5 stelle in tv si presenti

no voci più bellicose, determinate ed efficaci

nel menare fendenti.

mario morra 17.12.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

buona notte blog da

▌│█║▌║▌║ ɲ€$$µɲ ȼ๏ρ¥ ║▌║▌║█│▌

old dog 17.12.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento

cafferino serale a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo perduto quasi due anni di tv salvo alcune apparizioni: Lezzi è stata brava e per il futuro impareremo a fare ancora meglio. Quando la gente conoscerà gli "Stellini" non ci sarà storia.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Il renzie della foto come zio Sam è piuttosto inquietante ma se lo penso vestito da presentatore di circo mi si figura già molto meglio. Anzi direi che sarebbe proprio il suo ruolo.

Lorenzo C., Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POPOLO ITALIANO SI E' SEMPRE RIUSCITO A CONTADDISTINGUERE PER I SUOI "SINGOLI"....GRANDI MENTI DEL PASSATO CHE INNOVAVANO...CHE SCRIVEVANO...CHE INVENMTAVANO...CHE NAVIGAVANO....CHE COSTRUIVANO...FINO ALL'EPOCA MODERNA...DOVE ADDIRITTURA IL 25% DEL POPOLO ITALIANO, NEL FEBBRAIO 2013, RIUSCI' NEL SUO INSIEME A STUPIRE MEZZO MONDO.....O FORSE IL MONDO INTERO....QUASI 10 MILIONI DI ITALIANI SI RIBELLARONO AD UN GRUPPO DI MALVIVENTI CHE DA ANNI SACCHEGGIANO LE CASSE DELLO STATO, SOLDI DEI CONTRIBUENTI, TASSE DEI CITTADINI,DECISERO TUTTI INSIEME DI NON VOTARE PIU' PER DEI PARTITI POLITICI , STUFI ORMAI DI LEGGERE O ASCOLTARE DEL LADROCINIO GIORNALIERO DELLE VARIE LEGHE NORD, DEI VARI PDL O FORZA ITALIA, DELLE VARIE MARGHERITE O DELL'ATTUALE PD O ULIVO O PCI O COMUNQUE PARTITO DI FALSI BONISTI UTILISOLO PER SE STESSI.....GRANDE FU QUELLA DECISIONE PERCHE' EFFETTIVAMENTE SI DAVA UNA SVOLTA ALLO STATO ITALIANO VERSO LAVERA ED UNICA LOTTA ALLA CORRUZIONE.....UN VERO E PROPRIO PIL CHE SE SISTEMATO COME DOVREBBE....IL DEBITO PUBBLICO IN POCHI ANNI SAREBBE DIOMEZZATO.....SI SENTE DIRE SEMPRE PIU' SPESSO CHE CHI PRESE QUELLA DECISIONE, OGGI SE NE PENTE......BENE.....IO DA QUI VI RISPONDO: "ALLORA CONTINUATE A TENERVI LAMAFIA NELLO STATO"....."CONTINUATE A TENERVI I POLITICI SENZA REGOLE"..."CHE POI VANNO IN TV A PARLARVI DI RISPETTARE LE REGOLE"....CONTINUATE A VOTARE QUESTI.......E CONTINUATE POI A SCANDALIZZARVI QUANDO OGNI GIORNO VE NE ARRESTANO QUALCUNO.......E DATO CHE CI SIETE, CONTINUATE A MARTELLARVI LE VOSTRE PALLE........TANTO E'LA STESSA COSA!

fabio S., roma Commentatore certificato 17.12.14 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti coloro che non possono trasformarsi, in quanto già sono quello che vorrebbero essere.


“Voler innalzare la propria individualità ed il proprio ideale fino al vero amore degli amici, ed al rispetto degli avversari e dei nemici, dando a questi ultimi guerra spietata e senza quartiere per tutti i tentativi fatti da parte loro per abbatterci ed umiliarci è da forti, è da audaci.
Ma pretendere che tutti dovessero vivere e pensare come noi, a me sembrerebbe troppo grottesco, giacché “ciascun uomo - dice Stendhal - in fondo, se vuole darsi la briga di studiare se stesso, ha il suo bello ideale, e mi pare vi sia sempre un po’ di ridicolo nel tentare di convertire il vicino.”

R. N.


Serena Notte

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

DA ANNI MASSONI E LOBBISTI FANNO VISITA A QUESTO BLOG, VENGONO QUI AD AGITARE LO SPAURACCHIO SOSTENENDO CHE SE SI ESCE DALL'EURO TUTTA L'ITALIA PEGGIORERA'. DA ANNI CI RACCONTANO CHE BISOGNA ESSERE PAZIENTI E FARE SACRIFICI, CHE E' NECESSARIA L'AUSTERITY, CHE BISOGNA IMPORRE NUOVE TASSE E CHE LA SITUAZIONE STA PER VOLGERE IN MEGLIO PER NOI, MENTRE INVECE AUMENTANO I SUICIDI E LA POVERTA' GENERALE. DA ANNI CERCANO DI FARCI RIMANERE SOTTO LE CATENE DELL'UNIONE EUROPEA CON LE PROMESSE E LE MINACCE. A LORO DICO SOLO UNA PAROLA: VAFFANCULO!!!


FUORI DALL'EURO!
ECCO I BANCHETTI DOVE FIRMARE:

http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/materiali-attivisti/mappa.html

Zampano . Commentatore certificato 17.12.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siamo Energia Pura, trasformata in Materia per poter pensare in un' altra Dimensione.


syly d. Commentatore certificato 17.12.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

P° da.qapo.>4<
"TEORIE"
Decisioni dolorose ma a fronte di sacrifici... già imposti per sorreggere questo baraccone. Altri tagli alla popolazione destabilizzerà l'intero sistema, per cui inapplicabili. Nulla sarà come prima.

Di fatto, questo scenario, o simili, da un eccessiva speculazione sul nostro Paese converrebbe agli speculatori? Forse no! Non lo so!
In un contesto recessivo ogni speculazione è prevedibile, ma non in questa “crisi” di quest'entità. Guardando ad analogie storiche, l'ITALIA è uno stato a se. Con tutti i suoi limiti. Con problemi mai verificatosi dal dopoguerra.

Immaginando scenari peggiori, per alleviare la speculazione contro
il nostro Paese o nostra futura moneta ci sarebbe una soluzione mai
sperimentata nella storia, anche se azzardata, cioè; se, innescata la speculazione contro l'Italia e nuova Moneta, seguire tale speculazione aggravandola, per SPECULARE CONTRO NOI STESSI. Fare il contrario, di ciò che si fa, per così frenare tale speculazione. Folle? NO!
Forse!? Allontanerebbe gli Squali, impauriti dall'imprevisto. Di fatto questa variabile spiazzerebbe, chiunque. FORSE!

In casi mai verificatosi con decisione ferma e decisa, lo speculare “contro se stessi” forse gli speculatori si arrenderebbero, ripristinando così il giusto valore e rispetto per L'ITALIA. Speculare contro L'Italia, trascinerebbe nel baratro l'Intera Europa e conseguenza il resto. Per cui ci rimetterebbero anche gli speculatori.
A questo punto sarebbe come andare all'inferno e ritorno, con probabile cambio di uno scenario oramai logorante.

IL “FUORI DALL'EURO”: Non dovrebbe passare tramite referendum perché non gestibile dal prolungarsi degli eventi. Non sarebbe più una sorpresa. IL FUORI DALL'EURO dovrebbe essere immediato e possibilmente a cavallo di alcuni giorni, da ponti festivi.
Oppure, lo sbandieramento del fuori Euro dovrebbe porre
la questione come: DIVERSO EURO. O altro Modello economico
per salvaguardare la produzione e benessere Europeo. E Mondiale.

da.qapo.>y@< 17.12.14 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

p° da.qapo. >3<

“TEORIE”

Il fuori “dall'Euro” si può fare, con risvolti da capire.
(La speculazione sul nostro Paese, in questo contesto aprirebbe nuovi scenari)
Senza dubbio, farebbe cadere i trattati. Come immediata ripercussione negativa, facendo però, schizzare lo Spread.
Questo ci condizionerà, con l'aggravio delle tasse.
Conseguenza: aggravio recessivo. Da una crisi a questi livelli, si potrebbe cadere per mesi, in crisi sistemica
(visto che fuori dai nostri confini nulla è roseo) dalla crisi nera,all'incognita.
Gli SQUALI, “brinderanno” speculando sregolatamente
ed inconsapevolmente alla loro futura disfatta (degli speculatori intendo) come fosse L'Italia un formaggio da assaporare come prelibatezza.(forse? questo nel 1992!) ora probabilmente è diverso.Lo scenario non è simile, l'Italia ha alcune Zavorre destabilizzanti, che nel 92 non aveva.

Da ciò, saremo nell'impossibilità quasi scontata, ed obbligata per necessità di bilancio, di non rispettare altri trattati. Uno di questi come conseguenza di: come il ; Trattato di Schengen, per cui ripristino del controllo dei nostri confini, in automatico non
facendo più parte dell'Europa.
(nuova moneta nuovo Stato. Tutto da capo...)
Si dovranno per forza maggiore, tagliare tutte le spese superflue.
Drastica spesa amministrativa centrale.
Non più ineludibili e non più giustificabili.
(non ci saranno più fondi per giustificare tali spese). Molte delle quali toccheranno tutto il sistema di sprechi... ed altri come:
missioni di Pace, armamenti, Triton di frontex,
centri di accoglienza, profughi e tutto quello che né consegue.
Crisi, anche per denaro insufficiente per ogni tipo di solidarietà extra nazionali.
I recenti fatti a Roma o altri in Europa con identiche difficoltà e disordini sono preoccupanti. (rischio, aggravio dell'intolleranza)
(Parentesi) come giustificare la povertà degli Italiani con queste ed altre spese. Di fatto, probabili rimpatri degli irregolari per smorzare i tumulti.
Segue.

da.qapo.>y@< 17.12.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento

p° da.qapo. >2<

“TEORIE”
FUORI DALL' EURO: Si può fare! Si deve fare.
Fuori dall'Euro non è un incognita! Sapiamo con simulazioni
e vari commenti letti qui. Che non sarà una passeggiata.
A chi fa più paura il fuori Euro? a tutti!
Gli effetti, anche se simulati, hanno una ragionevole probabilità di
creare scompiglio in tutta Europa.
Quello che sfugge ai più, che il Fuori dall'Euro avrebbe delle
implicazioni non vagliate, per lo meno, ora in questo frangente
storico. Da crisi senza precedenti.
Non vorrei ripetere ciò che leggo nei blog finanziari o qui!
Ma ripensando a mente fredda il Fuori dall'Euro sarà come un onda
sull'intera situazione Nazionale. Sempre da profano e teorico e non
del tutto a conoscenza della legislatura o trattati stipulati e ancor meno
a conoscenza delle loro implicazioni. Ci sfugge qualcosa, Mi spiego:
La crisi nostra ed Europea è oramai conclamata. Il perpetuarsi di
un aggravio sempre più crescente delle tasse per mantenere
i parametri nei ranghi preposti, distruggono il potere d'acquisto
e conseguente a ciò, per la mancata domanda, un ulteriore discesa
della produzione. La quale anch'essa sobbarcata da tasse
che strangola ogni possibile ripresa. Questo è evidente a tutti.
Ipotizziamo un “Fuori dall'Euro”, qui, ed altri analisti
danno per scontato la svalutazione della Lira o moneta simile.
Lo scenario conseguente a questa scelta, ha delle variabile
forse destabilizzanti per un certo verso e “forse favorevole all'ITALIA.”
Sempre “il forse è d'obbligo”. Quello che sfugge,
sono altre implicazioni di natura internazionale. Mi spiego:
Noi usciamo dall'Euro, immediato aggravio della situazione
economica-industriale, già fragile ed ulteriore inflazione importata.

Speculazione impressionante sull'ITALIA, come logico!
Gli speculatori scommetteranno nel peggioramento, forse sistemico
su ogni nostro benessere che andrà scemando... etc.
Ora arrivo al punto cruciale di un 'altra visione plausibile,
teorica ma non trascurabile.
Segue.

da.qapo.>y@< 17.12.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

troppo buonma,troppo la Lezzi.abbiamo tanta rabbia e milioni di argomenti per sbugiardare e seppellire piccoletti piddini come speranza e ci facciamo chiamre grillini??e facciamo una conversazione pacata??adoro la Lezzi ma non così!!!troppa aria buonista...voglio si vada in tv a muso duro,perchè poi qui fuori,si discute di bestia!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande prestazione della Senatrice Barbara Lezzi Questa sera ad 8 e 1/2! Nonostante gli assist ricevuti dalla gruber, Il capogruppo del pd speranza ha preso "delle sberle" che si ricorderà per un bel pezzo.La gruber ha cercato di tirarci dentro currò ma , anche in questo caso la figura marrone sia sua che di speranza sono state ancora più marroni!Abbiamo gente preparata per bucare il video e raggiungere milioni di persone; UTILIZZIAMOLI

Franco D'Urbano, Roma Commentatore certificato 17.12.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento

La Lezzi su La7 ha fatto benino ma ancora non sa fare tv,mentre Speranza del Pd é un volpone che fa abilmente campagna elettorale ripetendo il nome PD come un rosario e ripetendo a memoria gli slogan del PD (pochi perché la gente li ricordi) e i punti deboli-luogo-comune del M5S: non collaborativi, non incisivi, non preparati.

La Lezzi é preparata risponde a tono ma non comunica la novitá del M5S i suoi valori con frasi semplici e accessibili perdendosi in tecnicismi che la gente non coglie. Si fa interrompere.

Insomma occorre imparare a far televisione.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.14 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Barbara Lezzi,
un pensiero gentile per TE.

*****

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.12.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro, Luigi e Barbara. Solo sti 3 in TV. Inutile negarlo, sono convincenti!!

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Brava Lezzi, i viscidi hanno tentato di metterti in difficolta', ma è ' arrivato il tuo pensiero chiaro e onesto e soprattutto preparato

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 17.12.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La falsità e l'arroganza del Pd non ha limiti. Basta sentire Speranza per perderla. Sempre così in tv, apriamo una breccia di controinformazione e sbugiardiamo sti falsoni. È il modo più efficace di dare una sveglia rapida a chi si è rincoglionito.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento

OT filosofico


LA VOLONTA'


Potremmo definire la volontà come l'azione propria della soggettività autocosciente.
Con l'intelletto o la ragione, occupa una posizione di assoluta preminenza tra le facoltà spirituali, acquistando maggior rilievo a partire dalla speculazione cristiana.
Nel pensiero greco è infatti prevalente la tendenza a subordinare la volontà, come principio dell'azione, all'intelletto, in quanto facoltà del conoscere che propone al volere i suoi scopi e contenuti, dal momento che non si può volere ciò che non si conosce.
Il dualismo tra Volonta è Intelletto è dibattuto nel pensiero moderno da vari filosofi, Cartesio, Spinoza, sino ad arrivare a Fichte.

Per Cartesio, la Volontà è nell'uomo la facoltà più estesa dell'intelletto, perchè essa deve concedere l'approvazione pratica alle idee, e poiché, a volte può essere indotta a darla prima che l'intelletto abbia conseguito una conoscenza chiara e distinta delle cose, è sempre la Volontà ad indurre nell'errore, sia esso pratico che conoscitivo.
Al contrario per Spinoza, la Volontà è già inclusa nel pensiero perchè è causa di se stessa, in quanto non può esserci distinzione tra il pensiero e la sostanza, come una realtà distinta dalla realtà dell'esistenza della stessa, altrimenti si formerebbero due realtà, mentre la sostanza è un'unica realtà.


In questo modo, così un altro grande filosofo, si esprimeva sulla volontà:

“Fenomeno è rappresentazione e nulla più; e ogni rappresentazione, ogni oggetto di qualsiasi specie è fenomeno. Cosa in sé è soltanto la volontà che a tal titolo non è affatto fenomeno, anzi ne differisce toto genere. La volontà è la sostanza intima, il nocciolo di ogni cosa particolare e del tutto; è quella che appare nella forza naturale cieca, e quella che si manifesta nella condotta ragionata dell'uomo”.

Artur Schopenhauer


CONOSCERE E' VOLERE, IGNORARE E' AZZARDARE, LA VOLONTA' DEVE FAR USO DELLA CONOSCENZA, QUINDI OCCORRE CONOSCERE PER VOLERE.


Un saluto a tutti.

Ciao.

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi sono rotto le palle !!!!!!
non voglio tirare fuori neanche un centesimo per questi ladri !!!
io vado a lavorare per tirare avanti, e non ho alcuna intenzione , di levarmi quello che ho per questi pezzi di merda .
la cinta la devono tirare loro , non noi.
perche' ormai noi la cinta ce l'abbiamo intorno al collo....un altra stretta e siamo morti.
non dobbiamo pagare piu' nulla.!!!
IO RENZI NON L'HO MAI VOTATO ( COME DEL RESTO TUTTI GLI ITALIANI) E QUELLO CHE FA E' INCOSTITUZIONALE.
UNA PRECISAZIONE:
IL NOSTRO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA A FINE ANNO FARA' IL SUO CONSUETO DISCORSO DI FINE ANNUO." ITALIANI QUESTO PER TUTTI NOI E' STATO UN ANNO DIFFICILE....."
ANCHE PER ME E'STATO UN ANNO DIFFICILE MA NON HO GUADAGNATO 270 MILA EURO COME IL PRESIDENTE..... AUGURI PRESIDENTE .

roberto d'ettorre 17.12.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per piacere, non voterete mica il prodino al Quirinale? cioè il lobbysta consulente del dittatore kazako,il suppostaro dell'euro, lo svenditore dell'iri, colui che si finge povero al campeggio estivo.O no?!

ciao

claudio g., villorba Commentatore certificato 17.12.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiano voglio i tuoi soldi....azzo con quella faccia lì manco per il cazzo!
Si popo insisti te posso dà du farfalle!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Speranza per il nuovo anno ti auguro l'EBOLA.
e mi sono mantenuto sul buono...


Peppe mi hai spaventato, apro il BLOG e mi fai quella faccia di .............. smettila io sono sensibile e di sangue caliente e sto sempre a pulire il video dalla saliva....

caio tizio, napoli Commentatore certificato 17.12.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento

E meno male che Renzie va in chiesa.......

Probabilmente non ha mai letto i 10 comandamenti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 17.12.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh ! Bischeri della maremma maiala toscana, non sono italiano e non mi prendi per il culo, è vero voi italiani toscani come il lettore dei dieci comandamenti che al 7° comandamento "NON RUBARE" si è guardato bene di dire tutta la verità, predica bene ma razzola malissimo rubando una marea di soldi agli italiani per prenderli per il culo un paio di ore è guadagnare incassando per cifre folli anche sapendo che siamo asfissiati moribondi e senza speranze di rialzarci e mamma RAI paga con i soldini degli italiani abbonati per legge. Commettono incesti tutti i giorni si spacciano per innocenti ma delinquono a immagine e somiglianza PACCIANIANA, il mostro toscano di San Casciano Val di Pesa. Vinciamo noi. Il tintinnio delle manette è sempre più vicino.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 17.12.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Desiderio a 5 Stelle.

La notte del 31 dicembre, allo scoccare della mezzanotte, vorrei salire all'ultimo piano e buttare dalla finestra quella caproja della Frignero

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 17.12.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate,
io e mia moglie siamo andati di corsa a firmare
e, nel nostro piccolo,
stiamo cercando di far girare la voce in ogni modo.
Vorrei comunque permettermi di chiedervi una cosa
ovvero:
non sarebbe meglio andare anche in tv a pubblicizzare la raccolta firme?
Approfittando anche per farvi un po' di propaganda?
Siete invulnerabili ed inattaccabili,
e ogni volta lo dimostrate alla grande!
Bisogna che mettiate da parte questa ritrosia ad andare in televisione,
altrimenti tutto quello che fate in parlamento ad un buon 50% degli italiani, che non hanno internet per vari motivi ad esempio i costi,
cosa da non sottovalutare di questi tempi,
non arriva.
Bisogna considerare che il pc,
Twitter o Facebook non sono popolari come la tv e l'Italia non è fatta solo di grandi città,
in tanti paesi la connessione è impossibile.
Spesso ci si lamenta che le persone anziane
non votano i 5 stelle,
ma se non hanno i mezzi nè la capacità per conoscervi perché dovrebbero votarvi?
Il passaparola non basta!
Basta vedere quel cazzaro di Salvini,
te lo trovi anche nella coppa del cesso a fare propaganda SUL NULLA e intanto la percentuale della gente che voterebbe lega sale
ANCHE AL SUD!.
Quindi PER FAVORE andate in tv!
Fatelo per far conoscere a tutti chi siete,
quanto valete e quello che fate e che vorreste fare!
E fatelo anche per noi vostri elettori che ve lo chiediamo,
sapete benissimo che siamo in maggioranza!
Altrimenti ponete la questione e mettetela al voto degli iscritti,
PER FAVORE!!!!!
Altrimenti non la spunteremo mai,
non lasciate l'Italia in mano al Partito Delinquenziale,
nè alla Lega nè a Fotti Italia.

Daniele ., Provincia (AL) Commentatore certificato 17.12.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' colpa dei ladri e non dell'euro. Tornare alla lira impoverirà di più e i debiti saranno moltipolicati. Come mai non si capisce?

Sauro 17.12.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera,

"Voi dovete toccare la Vita in un punto dove non è mai stata toccata da nessuno, prima d'ora.
E nessuno può insegnarvi come si fa".

....................... Grazie...........

syly d. Commentatore certificato 17.12.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I furfanti usano l'inteligenza per rubare. Gli onesti la usano per il bene comune; = MOVIMENTO 5 STELLE.

Savio1 17.12.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Ad adiuvandum:TASSE CASA - Non sono un’economista ma sono convinto che il Governo stia prendendo in giro gli Italiani anche sulla casa . Ieri il MEF Ministero Economia e Finanze ha detto che per le tasse sulla casa (IMU e TASI) gli Italiani sborseranno nel 2014 lo stesso importo di 2 anni fa ovvero circa 24 miliardi di euro. Ricordo che nel 2011 (Governo Berlusconi), con l’esenzione sulla prima casa, gli Italiani sborsarono “solo” (si fa per dire) 9 miliardi di euro; ciò però “costrinse” Monti nel 2012 a far sborsare circa 24 miliardi rimettendo la tassa sulla prima casa e aumentando i coefficienti catastali. Nel 2013 (Governo Letta) il balzello, che è una sorta di “patrimoniale diffusa”, scese un po’ fino a 20 miliardi (credo perché si ridusse l’incidenza sulle prime case). A detta di molti esperti in realtà nel 2014, a conti fatti, gli Italiani sborseranno circa 28 miliardi o forse più, in virtù della furbesca combinazione tra IMU, TASI poi IUC per confondere le acque. Ma non finisce qui perché si pagano più tasse Irpef sulla casa, con l’aumento dei coefficienti catastali su un bene che intanto si è svalutato un bel po’. Una casa che 3-4 anni fa valeva 120mila euro, oggi, ad essere ottimisti, ne vale 100mila. Provate poi a chiedere un prestito a una banca: vi concederanno, forse, 50mila euro, con ipoteca sulla casa, per altro a un tasso che, forse, si potrebbe definire usuraio. Ricordiamo che le banche prendono i soldi dalla BCE Banca Centrale Europea a un tasso, mi pare, di 0,25%, ovvero quasi 0, e ci rifila un muto al 7-8 % ! Don Ciotti di “Libera” in un’incontro a L’Aquila ha ricordato che qualche banca è già stata condannata per tassi usurai. Ma non è finita ! L’anno prossimo, sempre che non ci rifilino qualche altra fregatura con la TUC Tassa Unica Comunale, cosa molto probabile visto che ci siamo buttati nell’avventura Olimpiadi 2024, è previsto un aumento delle rendite catastali (se non erro) di 4 volte ! Ovvero un proprio salasso prima di una morte certa.

Giandomenico (Johnny) Cifani (), L'Aquila Commentatore certificato 17.12.14 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Dai, vi do una buona notizia fresca fresca che qui il mainstream ancora non si azzarda a dare..
Me la son dovuta andare a prendere in Russia.(rido)
Napo se ne va, tra un paio di settimane, dice.
Evvivaddio, a 89 anni era ora!
Passerà alla storia (forse) come il peggiore.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_17/Il-Presidente-italiano-si-dimette-5852/

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.14 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copiato e incollato da fb di Giulia Grillo:

https://www.facebook.com/GiuliaGrilloM5S/posts/871204626253877?fref=nf

Dedico l'ultimo pensiero al tradimento di oggi, perchè per me questo è, e poi non ci torno più.
Lo faccio per chi ci segue assiduamente e si sente tradito e disorientato. Nessuno vorrebbe per amico/a un traditore. Nessuno vorrebbe per compagno/a (di vita) un traditore. Nessuno vorrebbe per collega di partito un traditore, nemmeno Renzi.I fuoriusciti al senato, ed anche alla Camera, hanno dimostrato tutti la loro insensatezza. Non sono stati in grado di unirsi e fare gruppo perchè chi litiga in un gruppo, litigherà in un altro. Chi porta avanti una critica distruttiva come metodo, lo farà sempre ovunque si troverà.
Chi è animato da sentimenti di invidia, inadeguatezza, frustrazione, gelosia, insicurezza non farà mai un gioco di squadra. MAI. Lo dico anche con una certa esperienza di anni vissuti nei gruppi dove con forme e nomi diversi ho visto avvicendarsi comportamenti umani molto simili e con automatismi incredibilmente identici.
Nel M5S c'è stata sempre una grande libertà.
Libertà che molti hanno scambiato per sregolatezza, per illimitatezza, per mancanza di freni inibitori, per "qualunque cosa mi passa per la testa è giusta a prescindere, perchè sono libero di pensarla come voglio". La libertà è una preziosa e delicata sfera di cristallo.
Basta nulla per distruggerla.
Pochi, secondo me, sanno apprezzarla e valorizzarla veramente. Molti la infrangono contro il muro delle loro debolezze.
Molti la ritengono fine a stessa e ne fanno un uso egoistico e miope. Oggi ne abbiamo avuto una prova. Adesso, e lo dico con molta sincerità distaccandomi dall'equilibrio che cerco di avere in queste situazioni, MI SONO STANCATA.
Ho intenzione di portare a compimento il mandato che mi avete dato. FARE A PEZZI QUESTO SISTEMA CRIMINALE POLITICO MAFIOSO E RIDARE UN FUTURO AL NOSTRO PAESE. Non voglio più dovermi guardare le spalle. (segue nei sottocommenti)

Rita L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino a 5 stelle qui!!!a la7 dalla gruber fra poco la nostra Barbara Lezzi!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ad 8 1/2 c'è la Lezzi che cercherà di parlare nonostante i viscidi Gruber e speranza. Chissà se riuscirà a dire qualcosa sul reddito di cittadinanza la nostra promessa perché la gente pensa che in Italia se dai quei soldi, il 50% se lo incassa e lo somma a quello che riesce a racimulare in più. Spiegatelo in TV a chi non ci vota !"!!!!

Lisandro L., Siena Commentatore certificato 17.12.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

G. Papini e l’imbecillità
Gl’imbecilli non sono gl’ignoranti, quelli che nulla pensano e fanno la loro parte nella terrestre officina. Gli imbecilli sono il pericoloso ponte di passaggio tra il bruto e il genio e si occupano di tutto..lo so che passate attraverso il mondo senza intuirlo nella sua diversità e solidità; senza..penetrare né l’anima delle vostre donne né quelle dei vostri compagni e neppure la vostra..lo so che quattro, cinque, dieci idee vi bastano per tutta la vita, vi servono per tutti gli usi quotidiani..per parlare e per scrivere, per alzarvi la mattina e per andare a letto la sera e che nel vostro cervello, senza finestre dalla parte del cielo, non hanno diritto d’ingresso che le verità diventate luoghi comuni e l’idee che a forza d’uso son fatte imbecillità. Io so..con matematica certezza, che pensate coll’altrui pensiero, che vedete cogli occhi degli altri..un imbecille non invidia mai un uomo di genio mentre un uomo di genio può invidiare, qualche volta, un imbecille..il vero imbecille è, il più delle volte, sicurissimo di non esserlo..Ogni paese è pieno d’imbecilli che scrivono, che insegnano, che parlano ai popoli, che fanno affari,che amministrano Guai a noi se non ci fossero..e non c’è da stupirsi se il più delle volte gli imbecilli fanno miglior riuscita nel mondo che non i grandi ingegni..l’imbecille,dovunque vada,si trova tra i suoi pari, tra compagni e fratelli ed è aiutato e protetto. Lo stupido non enuncia che pensieri usuali in forma comune ed è perciò approvato dai suoi simili..mentre il genio ha il terribile vizio di contrapporsi alle opinioni dominanti e di volere sconvolgere la vita dei più. Ciò spiega perché le opere e la gesta degli imbecilli siano così abbondantemente sollecitate e ammirate.I giudicanti sono, quasi tutti, della stessa levatura e approvano le cose fatte o dette da qualcuno un po’ più abile di loro..E la maggior vittoria degli sciocchi è quella di costringere i savi, assai spesso, ad agire e parlare da sciocchi

juvinot d., marcianise Commentatore certificato 17.12.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da La Settimana - Vol. 9 N°50

Sii te stesso... eversivo M5S!
"Non c'è altra via che conduca al compimento e alla realizzazione di sé, se non la rappresentazione quanto più compiuta del proprio essere”.
.....

Quindi? Che aspettiamo? E’ ora di....

http://www.maramucci.it/il-pensiero-di-gruppo-e-limportanza-del-dissenso

:)

Libera Anar Commentatore certificato 17.12.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo Renzie tassa tutto tranne che le puttane, proprio perchè gli sembrerebbe di tassare la classe politica.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 17.12.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Renzie è la continuaziione del governo Monti, ma siccome si configura in un partito di sinistra, allora tanti imbecilli lo votano.

Buonasera a tutti meno che a quella scorreggia puzzolente della Frignero.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 17.12.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscita dall'euro sicuramente ma se non c'è un piano ben preciso potrebbe essere un disastro. Avvicinatevi alla MMT!!!!

bOBO 17.12.14 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

-LE ORIGINI DELLA PROPRIETA'-

“Nelle teorie economiche riconosciute è il lavoro produttivo del proprietario ad essere normalmente considerato come il fondamento della proprietà. E' questa ad essere considerata, senza nessuna riflessione e nessun interrogativo, la base legittima della proprietà: colui che ha prodotto una cosa utile dovrebbe possederla e goderne dei frutti. Su questa tesi sia i socialisti, sia gli economisti classici - i due estremi del pensiero economico - sono sostanzialmente d'accordo. Il punto non è in questione, o almeno non lo è stato fino ai tempi recenti: è stato accettato come una premessa assiomatica.
Per i socialisti ha servito da fondamento per le loro richieste che si desse al lavoratore tutto il prodotto del suo lavoro. Per gli economisti classici l'assioma è forse stato più un problema che altro. Gli ha procurato qualche fastidio nello spiegare in che modo il capitalista sarebbe il "produttore" dei beni che diventano di suo possesso, e come possa essere vero che al lavoratore viene dato ciò che produce. Gli sporadici casi di proprietà del tutto dissociata dall'industria produttiva sono considerati come scostamenti dalla normalità dovuti a cause disturbanti. La posizione principale, messa ben poco in dubbio, è quella che sostiene che normalmente la ricchezza è distribuita in proporzione al - e in modo abbastanza convincente a causa del - contributo al prodotto da parte del beneficiario.
Non solo il lavoro produttivo del proprietario è oggi il fondamento definitivo della proprietà, ma l'origine dell'istituzione della proprietà è rintracciata nel lavoro produttivo di quell'ipotetico cacciatore selvaggio che ha prodotto due cervi o un castoro o dodici pesci. La storia congetturale dell'origine della proprietà, così come fino ad oggi descritta dagli economisti, è stato costruita sulla base dei presupposti del Diritto Naturale e di un vincolante Ordine Naturale.”

T.V.

Amico di Max Weber 17.12.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre alle tasse in denaro sarà introdotta una nuova tassa "in natura " lo ius primae nocti, che sarà esigibile anche dai gay.

adriano mietti 17.12.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ed ora é tutto un rincorrersi di riflessioni, analisi economiche, studi di settore ripetizioni storiche di come é andata prima con esperienze analoghe,
parlo delle Olimpiadi di Roma.
Bene, che costino 1, 5, 100, un milione, cento milioni, un miliardo, quell'uno, quei 5 quei 100, quel milione, qui cento milioni, quel miliardo devono essere utilizzati per il benessere del popolo; come giá doveva valere per l'Expo, piuttosto che per il G8 dell'Aquila, od ancora per il Mose, o per il TAV,
Questa é la nostra bussola e tale direzione deve essere mantenuta, perché il Movimento, non é interfacciabile con i partiti: il Movimento é qualchwe cosa di diverso!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.14 19:21| 
 |
Rispondi al commento

sono un pochino scoraggiato
parlando con alcune (troppe) persone lavorativamente attive privatamente
la tesi sostenuta non è tanto la gestione delinqueziale delle tasse della politica ecc.., ma che gli italiani si erano abituati troppo bene.
io non sono un oratore, faccio fatica a replicare pur conoscendo bene gli argomenti e mi svincolo non ce la faccio.
non capire che l'aumento oramai insostenibile di tasse, imposte, balzelli e servizi non ha portato un beneficio per l'economia, far finta di non conoscere il tasso di disoccupazione del costante aumento del debito pubblico di non trovare attuata alcuna misura in funzione alla ripresa economica e rimanere fermi su idee, ipotesi e promesse mai mantenute, è disarmante. Fermi molti non vogliono spostamenti per paura, ignoranza o lungimiranza preferiscono rimanere fermi nelle convinzioni pre installate.
non so
in ultimo e chiudo.
ho "dovuto" ascoltare la tesi che in giro per il mondo la "prepotenza" dei governi è ben marcata..
e quindi a noi va ancora bene.

psichiatria. 1 17.12.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ci ha provato esercitando tutto il suo fascino e l'ardore giovanile, il povero Renzi, ma non ha funzionato. "Ca' nisciunu e' fessa" gli ha risposto la Merkel e con lei tutti i rigoristi europei.
Gli inpegni europei si rispettano hanno ricordato allo smemorato e quegli impegni si chiamano fiscal compact con tutto cio' che comporta. Quando lo diceva il M5S ci prendevano in giro tacciandoci di gufi catastrofisti. Oggi anche il governo ha sbattuto il muso contro la dura realta' e non sa dove mettere le mani.
Eppure di posti dove mettere le mani ce ne sono parecchi, escludendo le tasche degli italiani che sono state ormai svuotate e rivoltate. Per mesi il governo ci ha girato intorno menando il can per l'aia. Prima era la spending revieu; ne abbiamo discusso in lungo e in largo finche' non e' caduta in "disuso". Poi e' stata la volta della vendita del patrimonio immobiliare e industriale dello stato; ne e' venuto fuori solo qualche spicciolo. Si e' fatto un gran parlare della lotta all'evasione fiscale, parole roboanti, provvedimenti apocadittici ma alla fine il ricavo rimane quello degli ultimi anni, soldi gia' spesi ancor prima di incassarli.
Adesso e' la volta della corruzione, decine di miliardi che ogni anno vengono scippati dalle casse dello stato,dalle nostre tasche. Le solite discussioni, dibattiti, impegni improrogabili. Ne verra' fuori qualcosa? A vedere cosa contiene il decreto anticorruzione del governo c'e' solo da sorridere amaramente. Qualche speranza di aumento del PIL almeno di pochi decimali? Neanche a parlarne, anche quest' anno andremo sotto e le speranze di ripresa sono rinviate ai prossimi anni come succede da quattro governi. Una vera presa in giro.
Cosa rimane allora? I soliti polli da privare delle ultime penne, i cittadini contribuenti che alla fine dovranno indebitarsi per pagare tasse sempre piu' alte. Zitto zitto il governo Renzi lo ha gia' previsto nelle famigerate clausole di salvaguardia. Non ha previsto pero la reazione degli italiani!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Leggete le teorie di Stefano Freddo
E andate ai banchetti a dare una mano per il referendum
Espandete la voce ovunque per la raccolta delle firme siate convincenti
Vorrei vivere abbastanza per vedere realizzarsi una civiltà più giusta
Almeno un pochino più civile

Adesso stiamo entrando nel caos di una singolarità che ci conduce nel futuro

Rosa Anna 17.12.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ogni dicembre, sono passato anch'io dal commercialista nonostante abbia ormai chiuso da anni la mia attività, le tasse rimangono comunque da pagare.
Allegri! Belle notizie: sembra che dal 2016 ci sarà UNA TASSA SOLA che le ingloberà tutte.
....ah dimenticavo, sembra però che aumenteranno del 30%

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.14 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Pensioni da 30 - 40 , 60 mila euro al mese e non si sa dove tagliare nella spesa dello Stato !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 17.12.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a strizzare il mondo privato,con tasse e scaricando sui dipendenti meno diritti e bassi salari, per mantenere il pubblico.Basterebbe fare un opera di privatizzazione generale, per avere risorse da utilizzare come per esempio per il reddito minimo per tutti. Ma per questo ci vorrebbe un governo socialdemocratico e un sindacato che agevoli l'assistenza ai bisognosi, ma in Italia è come toccare la Chiesa, è impossibile

luca morello 17.12.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sovranità monetaria è solo una soluzione parziale, necessaria sì ma ciò che più occorre è capire che l'attuale sistema di tassazione è a carico esclusivamente dei poveri e delle classi medie, perché le attuali imposte (quasi tutte) si scaricano sui consumi ai quali TUTTI sono costretti ad accedere per vivere. La tassazione sul pane è la stessa sia per il ricco che per il povero, sul povero l'incidenza di tassazione è sproporzionata rispetto al suo reddito, mentre sul ricco ha un effetto insignificante. La soluzione è lo spostamento della leva fiscale dall'attuale sistema alla fiscalità monetaria, con un'unica tassa sul denaro, dove ognuno paga nella misura dei valori monetari detenuti. Con l'eliminazione dell'attuale sistema fiscale i prezzi dimezzano perché i produttori di beni e servizi non hanno più bisogno di scaricare sui prodotti il peso fiscale. Con la fiscalità monetaria lo stato può incamerare il denaro necessario per sostenere la spesa pubblica e il reddito di cittadinanza universale, può smettere di cercare illusorie soluzioni riparatorie al falso problema disoccupazione, originata dall'introduzione delle macchine che hanno sostituito la manodopera e l'informatica che ha rimpiazzato tutti i lavori impiegatizi.

Giusy Romano Commentatore certificato 17.12.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono preoccupato, vi dirò come andrà a finire...spero che questo periodo 'Renziano' possa continuare per un bel pò di tempo fino a quanto 'tutti' gli italiani si rendono conto che questo governo nominato per tre volte da Napolitano ha paurosamente sgonfiato le tasche fino a disanguare gli italiani, e l'italia si trova sul precipizio con rischio di finire come la Grecia ( a proposito proprio in Grecia famiglie che non possono più mantenere e dare da mangiare ai figli li danno via o li 'vendono' ) voglio proprio vedere a chi si darà il voto visto che non c'è differenza tra la sinistra e la destra. Tranquilli se Napolitano va in 'pensione' il sostituto seguirà la medesima politica di Napolitano. Bisogna fuoruscire dall'EURO immediatamente.

Sam D. Commentatore certificato 17.12.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la disinformazione sulla corruzione (di cui fa parte anche il blog)

...
Ad esempio, in Italia ci si bea degli scandali con una masochistica furia autodenigratoria, mentre in Germania, si preferisce, in genere, nascondere, più “patriotticamente” la polvere sotto il tappeto.

E poi, come nella famosa barzelletta che tratta dell’inferno tedesco e quello napoletano, anche le corruzioni non sono tutte uguali. Così capita di scoprire che la Germania non ha ratificato due trattati internazionali (l’United Nations Convention Against Corruption e la Criminal Law Convention on Corruption), che sono stati firmati da più di 160 nazioni e dall’Unione Europa (il famoso europeismo con le altrui terga), poiché la legislazione vigente nel paese è considerata piuttosto indulgente, per gli standard internazionali. specialmente per ciò che riguarda la corruzione della classe politica.

La corruzione ha avuto un ruolo piuttosto importante nell’“ammorbidire” la posizione dei sindacati tedeschi nei confronti delle riforme del mercato del lavoro, le famose “riforme Hartz, e qui non si tratta di corruzione percepita, ma di corruzione accertata e sanzionata.

Un altro grande differenza tra il nostro paese e la Germania, è dato dalla vocazione mercantilistica di quest’ultima: essa è una grande esportatrice di merci, ma anche corruzione. Fino al 1999 la corruzione di funzionari stranieri, era non solo legale, ma persino deducibile dalle imposte.

Infatti, molte aziende tedesche spiccano nella classifica per la corruzione di funzionari stranieri. La Siemens, ad esempio, è stata una delle aziende al mondo più sanzionate per casi di corruzione (sanzionata, non “percepita”), peraltro in buona compagnia con altri campioni teutonici.
...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/17/corruzione-fateskifen-almeno-percezione-mio-cuggino/1278659/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.12.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok NOEURO

Giovanni S., Misterbianco Commentatore certificato 17.12.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Questo post dimostra perfettamente che l'uscita dall'euro non risolve il problema. Nulla dimostra che, dopo l'eventuale uscita, non continuerà il sistematico massacro fiscale degli italiani. Se con l'uscita dall'euro il PD scomparisse verrei di corsa a firmare ma purtroppo il partito deprimente non ce lo toglieremo dai coglioni cambiando moneta!

Paolo De Sanctis is back 17.12.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio per lo staff.
Visto che compaio nella lista dei donatori perchè non ho il bollino blu ???
SOno sicuro solo adesso del buon fine della mia donazione!!

Carlo C., Milano Commentatore certificato 17.12.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


FUORI DALL'EURO!
ECCO I BANCHETTI DOVE FIRMARE:

http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/materiali-attivisti/mappa.html

Zampano . Commentatore certificato 17.12.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

La tassa è lo strumento preferito dal PD, il mezzo ideale per togliere risorse dalle tasche dei cittadini e disporne e farne un uso a piacere abusando del potere politico e dell'inconsapevolezza del popolo.
MA DAVVERO PENSATE CHE USCENDO DALL'EURO QUESTA GENTE CAMBI SISTEMA!

Paolo De Sanctis is back 17.12.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TAXMAN


Lasciati dire come andrà

Uno per te, diciannove per me

Perché sono l'uomo delle tasse

Sì, sono l'esattore


Se il cinque per cento ti sembra troppo poco

Sii riconoscente perché non ti prendo tutto

Perché sono l'uomo delle tasse

Sì, sono l'esattore

Se guidi un'auto, tasserò la strada

Se provi a sederti, tasserò la sedia

Se hai troppo freddo, tasserò il riscaldamento

Se fai una passeggiata, tasserò i tuoi piedi

L'esattore!

Perché sono l'esattore

Sì, sono l'esattore

Non chiedermi per cosa lo voglio

(Ah-ah Signor Wilson)

Se non vuoi pagare di più

(Ah-ah Signor Heath)

Perché sono l'esattore

Sì, sono l'esattore

Dunque il mio consiglio per chi muore

Dichiarate gli spiccioli sugli occhi

Perché sono l'esattore

Sì, sono l'esattore


E state lavorando per nessun altri che per me.

GEORGE HARRISON, 1966(The Beatles, Album Revolver)


Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

MA SECONDO VOI SE SI ESCE DALL'EURO "MAGICAMENTE" I SOLITI NOTI SMETTONO DI RUBARE? AHAHAHAHAHAHA!!!!

Paolo De Sanctis is back 17.12.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non e' l'euro ma la vostra tendenza sinistrozza che e' insita nel movimento purtroppo....
1.taglio provincie e licenziamento personale
2.taglio enti inutile e licenziamento personale
3.accorpamento dei comuni e licenziamento del personale in piu'
4.nei comuni personale in eccesso licenziato
5.nelle regioni personale in eccesso licenziato
6.chiusura enti non neccessari e licenziamento del personale
7.taglio drastico personale politico e licenziamento
8.diminuzione del 50% dello stipendio personale politico magistrati medici e prof universitari
10. accorpamento delle polizie municipali provinciali carabinieri e polizia stradale e etcc
11. dimunizione stipendi del 50% ai militari sopra il grado di capitano
12. taglio delle pensioni sopra i 4000 euro netti.

Norme per dare lavoro
1.Iva per tutti al 10%
2.Tassazione per aziende del 20% secca
3.Banche una quota capitale per finanziare attivita' nuove pari al 5% del
4.Aziende estere che vengono in Italia per 5 anni tassazione al 10%
5.liberare autostrade e togliere autovelox che siamo impestati cosi aumenta sicurezza sulle strade
6.togliere tutte le tasse su nautica auto e altro.
7.obbligare lo stato a comprare tutto made in italy obbligatorio
8 incentivare con tassazione ridotta aziende ad alta contenuto innovativo
(ricordo che ormai i giovani son tutti laureati e la manifattura tendera a non assumere italiani ma stranieri).
9.obbligare aziende straniere che fatturano oltre i 5 milioni di euro di aprire una sede in italia con minimo 1 dipendente a milione di euro.
10.rinegoziare aziende multinazionali italiani a riportare il consiglio di amministrazione in italia tipo Fiat , Prada e Gucci etc che hanno sedi ad hong kong etc.

Per la corruzione tangenti (es tangete da 1.000.000)
1. nessuna galera ma inserire la possibilita di pagare per non finire dentro tipo usa
esempio (per uscire di galera 300.000)
2. restituzione di 1.000.000 di eruo cash se non ce li ha vendita alla asta di tutte le proprieta fino al 3°


Ma davvero c'è qualcuno così fesso da credere che se dovessimo uscire dall'euro Renzi and friend smetterebbero di massacrare gli italiani di tasse?
Il partito deprimente (PD) lo dichiara apertamente come primo obbiettivo! Vogliono "ridistribuire la ricchezza" togliendo dal patrimonio delle famiglie del ceto medio per arricchire le casse del partito e riempire le tasche loro e dei soci in affari. SECONDO VOI SE SI TORNA ALLA LIRA SMETTONO?

Paolo De Sanctis is back 17.12.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso lo scimmione premio nobel per la pace cerca di istigare la russia alla guerra e ovviamente noi siamo nel mezzo....

Se solo la russia decidesse di farsi pagare in oro invece che in dollari-euro e poi decidesse di stampare i rubli in oro con l'oro con il quale noi si dovrebbe pagare gas e petrolio....

Volete vedere la scimmia allo zoo?

Basterebbe ciò

quello dei puntini 17.12.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè il danaro deve appartenere a una banca centrale e non al popolo che col suo lavoro è l'unico soggetto che produce vera ricchezza?

Henry Ford disse molti anni fa: è un bene che il popolo non capisca come funziona il sistema monetario e bancario, perchè se lo capisse scoppierebbe una rivoluzione prima di domattina.

E pensare che rispetto ad allora il sistema è mille volte peggio!!!

Continuiamo ad essere schiavi inconsapevoli.

Raffaele M. Commentatore certificato 17.12.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho fatto un sogno....

ho fatto un sogno nel quale IO nei panni di un dittatore dalla divisa simile a quella di Mao Zedong ordinavo prima i campi di concentramento e poi la fucilazione in massa di....

POLITICI
GIORNALISTI
GIUDICI

Un mio sottoposto che mi chiedeva se dovevamo salvarne qualcuno di quelli onesti e IO che rispondevo "NOOO! che non si corra il rischio di sbagliare e lasciarne qualcuno vivo finto onestoooo!.... uccisione di tutti fino all'ultimo!"

che strano sogno!

quello dei puntini 17.12.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La spesa proletaria tornerà di moda.

marco ., roma Commentatore certificato 17.12.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZI IL TASSINARO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 17.12.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia giunto il momento di fare uno sciopero delle tasse, quindi propongo: BASTATASSE.

Non se ne può più, si paga tanto e spesso in cambio non si riceve nulla. Paghiamo le tasse per poi andare in Farmacia e renderci conto che paghiamo tanto anche le medicine. Andiamo in Ospedale per fare una visita medica e ci rendiamo conto che paghiamo anche quella, quasi come se fosse una visita privata. Spesso camminiamo per strade ridotte veramente male, quasi come quelle di un Paese del Terzo Mondo, poi invece ci accorgiamo che per le Grandi Opere i soldi ci sono sempre: brutti Ladroni che non siete altro.

Insomma, bisogna lanciare un segnale forte.
Non è possibile che a pagare siano sempre i soliti sfigati, poi ci si lamenta che le Aziende scappano via da questo paese di ladri, cialtroni e paraculi vari.
Propongo uno scipero delle tasse: BASTATASSE.
Uno scipero ininterrotto fino a quando il Governo non si decide ad abbassarle e nello stesso tempo a tagliare realmente gli sprechi della Pubblica Amministrazione.
Sulle spalle degli Italiani che lavorano (e anche su quelle degli stessi disoccupati) non ci campano solo i Mestieranti della Politica, ma anche migliaia e migliaia di imboscati della Pubblica Amministrazione che vivono nel loro mondo dorato e che della crisi non sanno assolutamente nulla (beati loro). Molti di questi lavorano al massimo 6 ore al giorno e se confrontiamo la quantità e la qualità del loro lavoro con quella di un Dipendente Privato ci si rende conto che stiamo parlando di due mondi assolutamente opposti.
Esempio: cosa fanni i nostri militari tutto il giorno visto che non ci son guerre da combattere. Cosa fanno i dipendenti dei Centri per l'Impiego tutto il giorno visto che non hanno mai trovato lavoro per nessuno? Erano solo degli esempi, ma se ci si guarda meglio in giro si possono trovare molte altre situazioni simili.

Quindi: BASTAPRIVILEGI e BASTATASSE.

C.E. (disoccupato italiano) 17.12.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo siamo sempre più tartassati dalle tasse. Poi con la multa che viene data all'Italia sarà ancora peggio.

http://www.sassuolo2000.it/2014/12/10/on-tiziano-motti-stangata-sullitalia-maxi-multa-da-428-milioni/

Paolo Morelli 17.12.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, una possibile soluzione c'è per tante persone che vogliono risolvere dei problemi economici.

E' un sistema che viene usato da 8o anni e non ha mai conosciuto la parola crisi.
Ma su questo argomento c'è ancora troppa disinformazione.

E' un sistema economico studiato in oltre 200 delle maggiori università al mondo,
è un sistema economico utilizzato da aziende come Coca Cola, Gillette, Palmolive, Colgate, Sony, Philips e tante altre ancora.

Ovviamente, essendoci una disinformazione totale il GREGGE associa questo sistema economico alle piramidi (MA LE VERE PIRAMIDI SONO LO STATO, LA SCUOLA, L'ENEL, L'ENI, ECC.)

Se vuoi, caro Beppe, vengo (ho già fatto un intervista da Casaleggio per il tuo blog, 2 anni fa) e spiego i vantaggi che possono derivare dal Network Marketing: la stragrande maggioranza delle persone non sa nulla su questo settore, lo associa alle catene di Sant'Antonio, invece ci sono innumerevoli vantaggi, primo fra tutti la tassazione al 17,94%, con ritenita alla fonte.

Il Network Marketing è regolamentato da una legge, la 173 del 2005, dal Parlamento italiano.

RIPETO: la legge 173 del 2005 il Parlamento regolamenta l'attività di Network Marketing.

Per maggiori informazioni ti consiglio Beppe (e lo consiglio anche a tutti i lettori) di leggere il mio post al riguardo, dove c'è anche il riferimento alla legge.

http://www.umarcocali.com/2014/12/il-network-marketing-e-una-truffa.html


U. Marco Calì

P.S. Caro Beppe, se vuoi, ripeto, vengo a spiegare in un'intervista cos'è il Network Marketing. E' un sistema che da 80 anni esiste e non ha mai conosciuto la parola crisi!

P.P.S. Mi rivolgo al GREGGE: non mettetevi ora a commentare su questo argomento se non lo conoscete. Se non lo conoscete approfonditelo, ma evitate di dire menate al riguardo.


PPESIDENTE NAPOLITANO...

siccome Lei vive in un colle così alto, dove non si sentono i "Boom" e a quanto pare non arrivano nemmeno i lamenti dei cittadini normali che sono alla disperazione, la informo che, mai come in questi anni ma, soprattutto in questi ultimi giorni (Mafiacapitale)mi era capitato di sentire cittadini "Normali" evocare il ritorno delle Brigate Rosse! Ha capito? La gente si augura che, contro la classe politica da Lei così fortemente difesa nel suo operato e, come ieri da Lei celebrata ed encomiata, tornassero gli anni bui del terrorismo, così, per un senso di vendetta conto terzi generata dal sentimento di impotenza contro chi ci ha portato a questa situazione che, a quanto pare, per Lei e per i suoi protetti, sembra non essere così grave! Praticamente la "Patologia eversiva" di cui parlava nel suo discorso all'accademia dei Lincei, sembra sia generato proprio dai Politici "Di Razza" che sta difendendo. Proprio un paragone calzante il suo, degno di chi vive non in un colle ma sulla luna!

Gianni B. 17.12.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

TASSE TASSE TASSE
ma a proposito di tasse leggo che per garantire il reddito di cittadinanza si pensa ad una nuova patrimoniale sui grandi patrimoni. Vorrei sapere che si intende per grandi patrimoni e che si intende una nuova tassa. Perchè francamente di tasse stiamo morendo tutti.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 17.12.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dobbiamo per forza migliorare la comunicazione M5S!!!usiamo anche le tv!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Il cantastorie non vuole i nostri risparmi ! IN VIA PRIORITARIA vuole che siamo sempre a braghe calate....pronti all'impatto invasivo!

terenzio eleuteri 17.12.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Grandi faraonici spettacoli per coprire il marciume che lega la base fino al vertice della Cupola degli affari sporchi,rafforzato dagli eredi del sistema che scarica tutte le colpe sulla Mafia e manovalanza della criminalità comune.Il Figliol Prodigo Renzi,sostenuto dalla grande ammucchiata,ha eseguito tutte le funzioni senza intaccare minimamente il sistema spartitivo tangentista rafforzato dopo le trucidazioni dei Magistrati che avevano osato indagare negli affari della famiglia politica.Per questo hanno riconfermato Il Presidente garante per blindare il governo imposto fino al 2017.I delinquenti sono chi ha seguito i valori dei 10 comandamenti del vecchio,considerato immaginario da Magistrati spartiti e da alcuni Cardinali addetti alla raccolta delle tangenti che le portavano al sicuro sul territorio dello Stato del Vaticano.Non riesco a capire perché il Papa si ostina a perseverare nel predicare il Vecchio Vangelo,quando ha trionfato la filosofia dei nuovi 10 Comandamenti della Seconda Repubblica incarnata nella Terza.

agostino nigretti 17.12.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

caro fonzie spilami un solo euro di quanto mi sono guadagnato onestamente poi te la faccio vedere io cosa vuole dire la resistenza capisco che la vostra generazione di Pampers e chicco ha difficolta' a capire . i sogni muoiono all'alba a qualcuno qualcosa dovrebbe ricordare ma quelli non sono mica abelinati nell'euro non sono entrati e ora hanno il vento in poppa ma finche 'noi vecchi non saremmo tutti cerebrolesi un po' di difficolta' te la creiamo noi siamo abituati a vivere nei sacrifici andare in pizzeria a 15 euro e non a cene strapagate vai pure avanti ma la linea machinot non cedera' per qualche passaggio di parlamentari quando c'era Berlusconi si chiamava compravendita c e' da rimpiangere scilipoti non passerete cari trasformisti imbonitori avanti popolo quelli si rivoltano nella tomba fai presto fai presto noi siamo qui ad aspettare con il c... all'aria non passerete non passerete non passerete per il rispetto dei ns vecchi giovanni il battista che l'inse

giobatta 17.12.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'€uro, ok! E poi da questa Europa! Perché, qualcuno potrebbe obbiettare. Semplice, uscire da questa Europa, in quanto non è quella di cui ci si aspettava, ovvero quella politica, dotata di costituzione, di governo di ministeri ecc. In parole povere: Democratica e Popolare. Non è così e quindi, hanno dato misteriosi ordini oltre oceano, ordinando, quella tecnocratica e bancaria. A tal punto, non essendoci alcun sentimento europeista, si azzera tutto, ed ognuno a casa propria. In caso ci si vuole unire, i popoli, devono essere liberi di decidere. nessuna nazione deve primeggiare, ma tutti allo stesso livello.

Loren M., Firenze Commentatore certificato 17.12.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi hanno detto che un operaio FICA (Fabbrica Italiana Crisler America)in Portogallo guadagna 500 euri/mese e quindi, la FICA italiana, come fa a fare concorrenza, se un suo operaio ne guadagna 1.200 di euri?
Ed allora, la Volkswagen, come fa ad avere un surplus di esportazioni se un suo operaio prende 2400 euri al mese?
La colpa è dell'euro, della Culona Inchiavabile,di Junkner, di Putin, dell'Isis, della Cina, dell'India, delle Bombe d'acqua.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 17.12.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma levate quel rompicazzi!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

DA PADOA SCHIOPPA (le tasse sono bellissime)

A PADOAN SCOPPIA (dei nostri soldi)!!
"non abbiamo aumentato la pressione fiscale"

Ma lo fanno pure presidente, vedrete.

Gianni B. 17.12.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Le Grandi imprese, non pagano le tasse, per il semplice fatto che la maggior parte,hanno la sede all'estero, PERSINO QUELLE A PARTECIPAZIONE STATALE.
Quindi, a mantenere LORO, rimangono le PMI, gli artigiani, i commercianti, gli operai, i pensionati INPS (quelli dell'INPDAP, poliziotti inclusi, li paga l'INPS).
La FCA (ogni riferimento all'organo sessuale femminile è puramente casuale) ha gli stabilimenti negli USA, la sede legale in Olanda,la sede fiscale in Inghilterra, la residenza dell'AD in Svizzera.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 17.12.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Avendo avuto la possibilità di parlare con imprenditori/artigiani degli anni 50/60/70 del secolo scorso, ho compreso che fare nero, in quegli anni, era una cazzata.
Ogni ditta aveva una dotazione di liquidi per pagare direttamente i fornitori.
Gli operai erano pagati in contanti,
I privati pagavano in contanti anche la casa. Prima si pagava, dopo si riceveva.
La gente dopo aver lavorato, specialmente gli statali perchè non lavoravano tanto durante l'orario di lavoro, facevano qualcosa a nero.
Questo faceva anche bene alla salute; c'erano molti meno obesi.

Tutta questo grasso che colava, si è finito negli anni '80.
E non è colpa della moneta circolante, anzi.
E purtroppo adesso abbiamo da saldare il conto con lo stato (debito pubblico, ruberie ecc) fatto dai nostri genitori/nonni.

Tanto che l'80% dei beni è posseduto dai over 55 anni.
Non vi fidate dei pensionati che piangono miseria. Al limite non hanno fatto un cazzo per tutta la vita.
Paolo TV

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono sempre ipercritico e lo sapete.

Io dico anche che però, se dobbiamo cominciare, dobbiamo cominciare.

Fatti come quelli di Currò non devono MAI più accadere.

E allora, o si passa per il vincolo di mandato, oppure, cominciamo ad arrangiarsi.

Messaggio chiaro, spero. Che arrivi a tutti.

Mi sono rotto i coglioni dei voltagabbana e di quelli che prendono per il culo la gente sciorinando cambiamenti ideologici o altre cazzate.

Ale 1969VI Commentatore certificato 17.12.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO AUMENTA L'IVA DAL 10% AL 22% SUL PELLETS

Una volta si diceva "Siamo alla canna del gas", ora siamo oltre....siamo ridotti alla stufa a pellets. Vietato risparmiare per i cittadini che le tentano tutte per farlo....siete solo dei MISERABILI!

Gianni B. 17.12.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincenzo Maurizio Santangelo-Portavoce 5 Stelle ha aggiunto 2 nuove foto.

Il gesto di ieri sera in Senato fatto da Renzi è assolutamente Vile e Vigliacco. Nessuno in aula ha pronunciato la frase da lui riferita "pensa ai bambini Italiani".
Renzi si è inventato tutto, insultandoci e accusandoci di fare speculazione sulle giovani vittime.
Noi siamo Cittadini onesti, padri e madri di famiglia nessuno può permettersi di insinuare si tanto ignobili falsità.
Il presidenza se ha ancora un briciolo di correttezza istituzionale chieda immediatamente scusa al Movimento 5 Stelle e a tutti i parlamentari presenti!
Non ci sono parole per commentare tanta crudeltà!
Vincenzo Maurizio Santangelo Portavoce M5S Senato

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.12.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Il 43 % di pressione fiscale è una media generale che funziona come il pollo di Trilussa, cioè se io ho un pollo e tu nessuno per le statistiche abbiamo mezzo pollo a testa. Infatti uno studio di Mediobanca ha chiarito che mentre le grandi imprese pagano circa il 15 % medio, le piccole imprese arrivano anche al 70% . E' questo che rovina il paese

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

O FUORI DALL'EURO O #MORTIDITASSE

Guardate che il 43,3% di cui parlate non è reale manco per niente!

La tassazione finale è ben oltre il 50%, voci ben informante parlano di cifre addirittura oltre il 60!

Per chi è datore di lavoro di se stesso e di altri, i tempi sono duri, durissimi!

La PMI che produce reddito ed è l'ossatura dell'Italia, è costretta ad avere un socio di maggioranza che non produce, non collabora, anzi ostacola, non finanzia, e ti succhia risorse in cambio di un caxxo!

Se lo Stato Italiano vuole la metà(e sono buono) dei miei soldi, che venga ad aprire la bottega con me la mattina!

Che rischi la metà del capitale che rischio io!

Che divida a metà le mie perdite, che caxxo, Fiat, Alitalia e baracconi vari si, a me no?

Sono incaxxato col Movimento, Equitalia è ancora lì dov'è, e forse un domani annulleremo le cartelle notificate male.

Equitalia doveva essere "una" delle battaglie principali, forse la prima, perchè milioni di italiani sono alla canna del gas per colpa dell'esattore di stato!

LA PMI VA DETASSATA, FINANZIATA, SALVATA!

Non c'è posto per tutti in politica, non nasceranno nuovi ministeri pubblici, anche il Grande Fratello o l'Isola hanno posti limitati...a loro.

Lo capite come mai sono forti quelli di Mafiacapitale?

Perchè s'inventano il lavoro, è quello il vero business, tutti lavori che la Pubblica Amministrazione deve per forza dare a qualcuno, solo che lì ci sono loro insieme ai loro amici!

Volete scommettere che quelle aziende "non" sono in perdita?

Manco le tasse pagheranno, perchè a quella gente una condanna per evasione fiscale, gli rimbalza!

Il Movimento si batte per un giusto reddito di cittadinanza, ma in Italia se dai quei soldi, il 50% se lo incassa e lo somma a quello che riesce a racimulare in più.

Purtroppo la PMI è fuori, disperata e non vede un caxxo di buono!

Arrivederci e grazie.

Nando PMI da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 15:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non e' l'euro ma la vostra tendenza sinistrozza che e' insita nel movimento purtroppo....
1.taglio provincie e licenziamento personale
2.taglio enti inutile e licenziamento personale
3.accorpamento dei comuni e licenziamento del personale in piu'
4.nei comuni personale in eccesso licenziato
5.nelle regioni personale in eccesso licenziato
6.chiusura enti non neccessari e licenziamento del personale
7.taglio drastico personale politico e licenziamento
8.diminuzione del 50% dello stipendio personale politico magistrati medici e prof universitari
10. accorpamento delle polizie municipali provinciali carabinieri e polizia stradale e etcc
11. dimunizione stipendi del 50% ai militari sopra il grado di capitano
12. taglio delle pensioni sopra i 4000 euro netti.

Norme per dare lavoro
1.Iva per tutti al 10%
2.Tassazione per aziende del 20% secca
3.Banche una quota capitale per finanziare attivita' nuove pari al 5% del
4.Aziende estere che vengono in Italia per 5 anni tassazione al 10%
5.liberare autostrade e togliere autovelox che siamo impestati cosi aumenta sicurezza sulle strade
6.togliere tutte le tasse su nautica auto e altro.
7.obbligare lo stato a comprare tutto made in italy obbligatorio
8 incentivare con tassazione ridotta aziende ad alta contenuto innovativo
(ricordo che ormai i giovani son tutti laureati e la manifattura tendera a non assumere italiani ma stranieri).

continuo piu tardi...


Io sinceramente non mi sorprendo più di tanto dal tradimento di Currò e nemmeno dalla modalità in cui lo ha attuato. Chi conosce gli uomini e ha vissuto la vita sa bene che ci sono persone che hanno tradito per molto meno. Essere un parlamentere 5 stelle non è facile e i caduti in battaglia e i disertori erano, sono e saranno da calcolare. Per questo credo che non dovremmo dare troppo peso alle piccolezze degli esseri umani ma continuare a concentrarci sui nostri obbiettivi. Sono quelli che non dobbiamo perdere per strada.

Lorenzo C., Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Italiani la tempesta è iniziata.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento

O gli eliminiano noi, o ci eliminano loro.

Tutto il resto sono chiacchere per perdere tempo e illudere, e questo non da adesso.

Bisogna liberarsi dalle morali sociali e psicologiche e prepararsi mentalmente, non c'è tempo per rivoluzioni culturali, il rullo compressore avanza, è tempo di agire o si diventa complici.

Butta La Pasta Commentatore certificato 17.12.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO A TUTTI I NOSTRI ELETTI DI VOTARE CONTRO IL DDL A FIRMA SERENELLA FUKSIA! Sa benissimo che gli iscritti del movimento sono contrari all' abolizione del contante! LO STA FACENDO APPOSTA PER FARSI BUTTARE FUORI INVECE DI ESSERE LEI ADD ANDARSENE! ,Beppe fai un post su questo ddl della fucksia in cui farci esprimere tutto il nostro disappunto per questa mossa della fucksia sull' abolizione del contante! È una cosa gravissima! SPERO CHE TUTTI GLI ALTRI PORTAVOCE SI DISSOCINO CON UN COMUNICATO PER ISOLARLA IN QUESTO SUO NON VOLER RITIRARE QUEL DISEGNO DI LEGGE!

Davide Marini 17.12.14 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Il nesso tra pressione fiscale e euro è debole. Il problema dell'Italia è che la pressione fiscale è concentrata sui più onesti e deboli. Si potrebbe da domani modificare il sistema impositivo: via IRPEF, via IRAP, via IRES; si pagano l'IVA (detraendola con tetto familiare), la speculazione finanziaria, si paga per i grandi patrimoni; il tutto mantenendo l'equilibrio di bilancio. Poche tasse a cui gli evasori non possano sottrarsi.

L'uscita dall'euro è un plus: sperare che solo per questo pagheremo meno IRPEF... (chi visse sperando morì... non si può dire!)

emanuele Romano 17.12.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_______2015 porta la depressione economica mondiale

la Russia ha dovuto finanziare una sua ditta petrolifera visto che la ditta non puo piu rifinanziarsi con le banche estere che la sanzionano..

questo ha spinto il rubio in giu"
Non come ci vogliono far credere che l'economia Russa rallenta ma bensì un prestito di 10 miliardi di dollari di Putin per salvare un gigante petrolifero Russo!

Poi con il calo del costo del petrolio seguirà il resto del mondo a puntellare le loro economie come ha fatto ora la Russia!

Non credete agli USA e compagnia,,,


-----

Rosneft is an absolutely massive oil company that is controlled by the Russian government. For months, Rosneft has been asking for a bailout (sound familiar?) to refinance loans that can no longer be rolled over with western banks because of economic sanctions.

And on Friday they got one.

In an attempt to quietly slip this massive injection of new money past everyone, Rosneft issued 625 billion rubles worth of new bonds just before the weekend and the Central Bank of Russia gobbled most of those new bonds up with freshly created money. Unfortunately for Rosneft and the Central Bank of Russia, the rest of the world took notice…

With the oil giant in a bind, the central bank ruled that it would accept Rosneft bonds held by commercial banks as collateral for loans.

Rosneft issued 625 billion rubles, about $10.9 billion at the exchange rate at the time, in new bonds on Friday. The identities of the buyers were not publicly disclosed, but analysts say that large state banks bought the issue.

When these banks deposit the bonds with the central bank in exchange for loans, Rosneft will have been financed, in effect, with an emission of rubles from the central bank.
So that is what led to the panic selling that we witnessed on Monday.

http://www.infowars.com/a-full-blown-economic-crisis-has-erupted-in-russia/


a furia di spremere si arriva alla fine.Non so chi ci rimette noi che non abbiamo più niente, o loro che hanno tutto?

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra
59 min ·

Stasera sarò in tv, per parlare di ‪#‎MafiaCapitale‬ e della corruzione della politica. Su LaEffe Tv alle 21:00.

Fare politica ed aver libertà di parola per condannare la corruzione nelle istituzioni è ciò che fa la differenza fra il M5S e i partiti.

Questo vale qualcosa per voi?

Per molti no. Secondo loro è solo antipolitica, populismo e giustizialismo.

Non si rendono conto che il popolo sono loro, che la politica dovrebbe essere al loro servizio e che la giustizia è l'unico potere che li rende uguali a chi governa.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.12.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Vista la dinamica della Storia del nostro Paese negli ultimi 20 anni quello che succederà in Italia e drammaticamente ovvio: riduzione della spesa pubblica? Corruzione? Per cortesia siamo italiani, non ci illudiamo!Persino lo scrivente dell'articolo non ci crede!
E provate a pensare ad un Paese con l'IVA al 24% e le tasse sulla casa dell'ordine del 2%.......

claudio rizzo, Barcelona Commentatore certificato 17.12.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di tasse, un dettaglio sulle modalità di pagamento appreso per caso la scorsa settimana sotto scadenza IMU & co: possibile il pagamento in contanti anche pet importi superiori a mille euro (non si sa fino a quale limite); della serie basta pagare le tasse, vanno bene in tutti i modi, soldi bianchi, neri, proventi di reato, ecc.ecc.!!!! due pesi e due misure.
resistere resistere , l'importante è che ci sia una forza di opposizione , non mi interessa quanto unita o se ci sono dissidi o contestazioni, (tanto i soliti si scannano da 30 anni e per cosa? non per il bene dei cittadini), bisogna continuare ad esserci.

Giovanna scuffi 17.12.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO RENZI Vuole accedere al NOSTRO RISPARMIO.
Anche la Fucksia sta proponendo una legge nella sezione LEX per abolire il contante.
Togliere al cittadino la possibilità di avere contante in tasca delegando la sua sovranità individuale monetaria alla banca, ...è come togliere la possibilità all'Italia di stampare moneta in quanto ha dato delega di sovranità monetaria all'europa. Stessa ROBA...
La legge va contro la logica di libertà del M5S.
L'italia alla rovescia, scandalo mafiacapitale e curro' si butta a pesce verso il PD.
La fucksia...per caso anch'essa..stà remando a favore della TROIKA europea di RENZIE ?????

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.
Cortigiano per Hobby.
Eversore per Vocazione

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.12.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ER CAPITALISMO FINANZIARIO

Ma che paese è diventato er nostro:
patria d’eroi, d’artisti e de scenziati,
adesso sem’ostaggio de ‘sto' mostro…
che stritola li pori disgraziati!

Governanti immorali cianno vennuti
come servi a ‘sti luridi cornuti!
Nun zemo più “d’artisti” la nazzione,
perché mo’ l’italiano fà er barbbone!

Ner paese c’è rabbia ma la ggente,
é convinta de nun poté fa gnente…
l’arintontischeno co’ falze ‘nformazzioni,
pe’ tenelli ar guinzaglio zitti e bboni!

Pé ‘sta gente nun zemo più perzone,
ma solo ‘ngranaggi da lavoro…
che serveno pé riempilli d’ oro…
e faje cresce più merda ner panzone!

Ma nnoi che concludemo stanno bboni
e vedelli diventà sempre più ricchi?
Piantamola de fà li micchi:
impiccamoli a li pali dei lampioni!


Dove sono i sacerdoti delle opinioni giornalaie? A quando i numeri sui risparmi accumulati dopo l'"eliminazione" delle provincie?....o di quelli derivati dalle iniziative di contenimento delle spese della camera o del senato?...quando?... Scherzo, naturalmente...i sapienti del "secondo me" sono i veri responsabili di questo caos, più dei manovali della politica...che gli ordini ormai li prende soltanto...da sotto.

Paul E. Commentatore certificato 17.12.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Lasciando perdere per un attimo, tutto quello che accadrà se al governo rimane questo esecutivo, volevo dire: il movimento non ha tutto il tempo che vuole, se ha intensione di mettere mano al sistema Italia, rimangono poche cartucce. Sono convinto che quando qualcuno dice, potevo stare tranquillo nella mia villa con il cancello automatico lo fatto per voi, mente. Qualsiasi altruismo è sempre basato sull'egoismo, es. quando facciamo una beneficenza nel silenzio più assoluto, in qualche modo ci crea benessere ed è quel benessere il motivo primario, che ci spinge a quell'atteggiamento.
Credo che la migliore arma che abbiamo per prenderci la responsabilità di governare e parlare un altra lingua. Non siamo gli onesti non siamo i migliori, ma siamo quelli che siamo, la differenza tra il M5S e le altre forze politiche è: loro ci hanno provato (i risultati sono sotto gli occhi di tutti) noi no.

Gilly G. 17.12.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tasse smetteranno di aumentare quando le aziende si decideranno a chiudere tutte insieme (default dell'economia con corse agli sportelli delle BANCHE).
Per il momento il governo sta temporeggiando mentre la situazione si aggrava per poter poi chiedere alla troika le riforme poco popolari:
riduzione pensioni e privatizzazione sanità...
quando si parla di riforme nessuno intende taglio di tasse e lotta al crimine organizzato.

L'unica democrazia diretta che verrà fuori sarà quella delle armi:
un fucile vale uno e tutti gli altri son nessuno.

p.s. lo sciopero fiscale è impossibile senza usare armi poichè la parte avversa usa volentieri armi anche per imporre le leggi scritte da criminali a loro vantaggio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho ancora capito c'è forse una formula misteriosa che non ho appreso a scuola.
Aumentano le tasse,quindi l'introito dello stato.
Diminuiscono i servizi dello stato,ma aumenta il debito pubblico.
?????????????????????????????????????????????
Belin...qualcuno mi spieghi il perchè.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Italiani ciechi e sordi....possibile? Tutto è possibile, ma vediamo di far l'impossibile affinchè si sveglino....anche andando massicciamente in tv.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO!
ECCO I BANCHETTI DOVE FIRMARE:

http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/materiali-attivisti/mappa.html

Zampano . Commentatore certificato 17.12.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori