Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Person of the Year 2014: L'Onesto

  • 384

New Twitter Gallery

dimatteo_poty.jpg

L'uomo dell'anno è l'Onesto, una specie rara, ma ancora presente nel nostro Paese. Può sembrare un caso da manuale psichiatrico. Un signore (signora) che non si fa corrompere, che paga le tasse, che non parcheggia in doppia fila, che insegna ai suoi figli il piacere dell'onestà. Un problema in una società di disonesti in cui il figlio di... fa carriera e il meritevole deve emigrare, il magistrato onesto viene isolato dalle istituzioni. E' un esempio in negativo per i corrotti e per gli acquiescenti. Dove infatti c'è l'Onesto, il disonesto appare in tutto il suo lerciume. L'Onesto, ogni tanto, si chiede chi glielo fa fare, poi pensa ai figli, all'idea di un mondo migliore e non si fa scoraggiare. La sua adrenalina sono i discorsi di fine anno di Napolitano che raccoglie religiosamente e usa come una droga nei momenti di sconforto, sono le minchiate quotidiane di Renzie e la faccia di Berlusconi, quello che ha fondato Forza Italia con Dell'Utri in frequentazione di mafia e ora in galera. Un trittico che sfiancherebbe un mulo ma non lui. Talvolta, mentre mangia la minestra la sera, tra un boccone e l'altro, la moglie gli chiede "Ma che vita ti sei scelto?" e lui non sa cosa rispondere. La verità è che non può essere che sé stesso e non sopporterebbe la sua immagine allo specchio se facesse parte dei disonesti. Non ha scelto lui, è che non ce la fa a delinquere, a mentire, a corrompere, a non mantenere la parola data. E' più forte di lui, come una malattia. Così rimane in silenzio davanti alla moglie e mangia un altro boccone e pensa alle tante rate da pagare, alle bollette, al mutuo, alle tasse, mentre la televisione in sottofondo enuncia le mirabolanti imprese del Governo Renzie e gli arresti quotidiani dei politici corrotti. E' una pecora nera, un cattivo esempio di onestà, di coerenza, di altruismo che fa risaltare la disonestà degli altri. Cosa c'è di peggio della luce per chi vive nell'ombra? La sua onestà è insopportabile in un Paese di disonesti, un talebano che va colpito senza alcuna considerazione. Fatto emigrare. Prezzolini divideva gli italiani in furbi e fessi dove i fessi sono gli onesti. Ma siamo sicuri che l'Onesto sia veramente il fesso? L'Italia infatti va avanti perché ci sono i fessi che lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono invece i furbi che non fanno nulla, spendono e se la godono. L'onestà tornerà di moda o il Paese affonderà nella merda. Tertium non datur. Onesto, per favore, non mollare.


Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

prezzo_libero.png

27 Dic 2014, 17:53 | Scrivi | Commenti (384) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 384


Tags: berlusconi, furbi, napolitano, nino di matteo, onesto, person of the year, renzie

Commenti

 


FINALMENTE REALIZZARE TUTTI I VOSTRI PROGETTI
Bisogno di prestiti, contattaci subito la tua richiesta di prestito, perché noi concedere prestiti a qualsiasi persona onesto e veramente nel bisogno. Attribuiamo nostri prestiti nel margine di 1000 € a 5000000 € con un tasso
di interesse che vanno dal 2 al 3% a seconda della quantità desiderata. Per una buona informazione è possibile scrivere a noi a questo Indirizzo: anselmorodolpho@hotmail.it

anselmo rodolpho Commentatore certificato 30.12.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Magari fosse così netta la differenza: Onesto o Disonesto.
Il fatto è che c'è una zona grigia, una terra di nessuno, in cui vivacchia la maggioranza. Questi tipi, al bisogno allungano la mano, non vedono la porcata che fanno, sono figli dell'occasione che fa l'uomo ladro.
E sono i peggiori, perché il disonesto lo riconosci subito o si svela inevitabilmente.
Il terzo tipo, invece, è mascherato dall'ipocrisia, va in chiesa, fa la comunione con il Signore, si batte il petto. Va a confessarsi dal prete, sicuro che gli verranno cancellati tutti i peccati.

M. Mazzini 30.12.14 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi uomo venga eletto dovrà essere compiacente verso l'elite mondiale della finanza...siamo presi x i fondelli e tutto sempre studiato....ci hanno svenduto come paese e stanno riuscendo a svotarci moralmente con distrazioni mirate....sciopero fiscale ad oltranza ed elezioni dirette x chiunque debba decidere della sorte dei miei figli....vedrete che il prossimo presidente sarà un altro massone devoto al nuovo ordine mondiale....

Carmine Delle Cave 29.12.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Blog, non ti seguirò sulla cancellazione dell'Euro e non perchè lo veda florido ne perchè ne possieda tanti, ma vorrei evitare, fin che sopravviverà l'Europa, non questa ovviamente, di rivedere comparire, tutto per noi italiani, il numero 1936,27 che il 1° gennaio 2002 ci cacciò in povertà: verrebbe certamente riutilizzato a nostro totale svantaggio...e sarebbero dolori assicurati...sicuramente peggiori dell'euro....

Gian Bevilacqua Commentatore certificato 29.12.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io lo proporrei come Presidente della Repubblica, poi ovviamente ci sarà da vedere se c'è la sua disponibilità.

Valerio Litta, Merano Commentatore certificato 29.12.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

vi presento qualcuno che non è proprio onesto :
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=14427

o per lo meno che non ha fatto della coerenza un esempio di vita.

E poi dicono che Beppe non ne azzecca una ...
Meditate, meditate...
Ps: Pizza non nascorderti e smettila di fare il cavallo di troia, prima ti palesi meglio sarà anche per te.

maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.12.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco più ad essere onesto ed a stare sempre zitto, a pagare per tanti altri disonesti, ad essere preso in giro da chi ci governa, a subire sermoni stupidi da personaggi alto locati ed ancora più stupidi, mi spiace...! Dobbiamo studiare e realizzare una vera azione "difensiva" ma che colpisca al cuore questo sistema marcio, subito, prima che sia troppo tardi!

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.12.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento


"Ogni giorno i tg danno notizie su cosa pubblica il blog di Grillo , ma
fatalmente il giorno della copertina di time su Di Matteo.....NESSUNA TV NE
PARLA NEMMENO IN UNA TESTATA GIORNALISTICA , a parte un trafiletto sul
Fatto.it"

francesco b., marsala Commentatore certificato 28.12.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti grande post......

Sergio Dottor, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono anche i dipendenti pubblici che con autorevole spessore vengono isolati

Biagio Zanfardino 28.12.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento

E se alle quirinarie venisse fuori il nome di NINO DI MATTEO?

EMANUELE E. Commentatore certificato 28.12.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

il primo problema in Italia è l'informazione, in Italia molta gente non sa nemmeno chi è Di Matteo, mentre i titoloni li fanno quando uno del M5S lascia il movimento. Il popolo ignorante si governa meglio.............

beniamino miconi Commentatore certificato 28.12.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Finchè la meritocrazia non farà parte della nostra cultura, l'uomo onesto sarà equiparabile a un panda.
I miei omaggi più sinceri a Nino Di Matteo e a tutte le persone oneste.

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo post dà una risposta al perchè di tanti fenomeni e situazioni che riguardano la collettività e in particolare al perché dell'ampio consenso all'attuale regime di potere
(le "larghe intese" il cui senso è spiegato in "mafia capitale")
Procurarsi appetibili vantaggi materiali agendo senza osservanza di regole né di morale nella possibilità di rimanere immuni da conseguenze è una prerogativa ambita da molti.
La condanna della disonestá è decaduta non perché il malaffare sia spesso intricato o incerto, o perché sia debole la comunicazione di chi ne vuole far luce, ma perché a fronte di un fatto in cui emerge una palese truffa (semplificando), è più diffusa la percezione di inferiorità di chi la subisce che la squalifica del fatto e di chi l'ha compiuto. Per troppi italiani la corruzione è un'opportunità e il ricorso alla giustizia una rivalsa pusillanime dei perdenti.
Chi detesta questo degrado non molli, sia combattivo e coerente.
Il Disonesto non sopporta l'attributo di prepotente: sebbene lui possa essere a prova di ogni vergogna, all'EVIDENZA DELLE SUE AZIONI non potrà affermare di gradire uno stesso torto che ha provocato alla sua controparte e dunque porterà il marchio dell'ingiustizia - moda poco probabile.

claudio v. Commentatore certificato 28.12.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onore agli onesti di questo Paese. Ne ha tanto bisogno visto che la odierna Repubblica è fondata sui corrotti e voltagabbana. Resistere,resistere e resistere è il motto a cui dobbiamo affidarci altrimenti sarà un disastro per tutti NOI.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

cosa dire.... vengono i brividi sulla schiena, ciò che dovrebbe essere la normalità è in realtà una mosca bianca

stefano dalla muta 28.12.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

altro post

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 28.12.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

ma i banchetti in liguria sono spariti??

Enrico Bernardi 28.12.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ricerca svizzera conferma: il cancro è naturale e può autoguarirsi. Diagnosi precoci e chemioterapia sono il vero problema

http://ununiverso.altervista.org/blog/ricerca-svizzera-conferma-il-cancro-e-naturale-e-puo-autoguarirsi-diagnosi-precoci-e-chemioterapia-sono-il-vero-problema/

aurelio m. Commentatore certificato 28.12.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Perché non candidare al Quirinale una come Lorenza Carlassare?
è una costituzionalista di valore
Recentemente ha detto: "L’idea di Renzi è quella di tagliare la voce a un popolo che serve solamente come strumento di acclamazione”. Ha attaccato le riforme istituzionali del governo Renzi intervenendo al dibattito “Contro la democrazia autoritaria”: Spero che la coscienza dei parlamentari si risvegli e si possa modificare la riforma del Senato disegnata dall’esecutivo”.

E Padellaro: “Lasciare da parte le drammatiche questioni economiche per concentrarsi su una riforma costituzionale finalizzata ai suoi
interessi personali è stato l’errore di Renzi ma anche il più grande
tradimento nei confronti dei suoi stessi elettori”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Svejati,ma ancora confusi??

http://youtu.be/lpYonZLDkBU

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai colto nel segno. E io sono proprio uno di questi "fatti emigrare".

Teresa, leggi e medita.

Mario Roma 28.12.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento

coi miei vassalli, valvassini, valvassori, spezzero' le reni a questi servi della gleba che ancora si rifiutano di servire la nuova nobiltà
" i servi dello stato ".
M.R.

adriano mietti 28.12.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi basta guardare la faccia da culo di Renzie per capire che lui non rappresenta il mio futuro, il futuro di questo paese. Lui è un passato che non vuole morire ma è già stato sotterrato. Io non mi arrenderò mai!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.12.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Gli utili idioti


Se non facciamo tutti un passo in avanti (culturalmente parlando), finiremo sempre per ripetere gli stessi errori del passato.

Nino Di Matteo è sicuramente un bravo Pubblico Ministero, ma se realmente fosse stato considerato come un serio problema, il CSM lo avrebbe già da tempo trasferito, o promosso a nuovo incarico.
Sono decenni che i vertici della magistratura italiana (CSM e ANM), utilizzano alcuni PM delle Procure italiane, come testa di ponte contro alcuni loro nemici, o contro quel Governo in carica, che ha come obiettivo una qualsiasi ipotesi di Riforma della Giustizia.

Ecco perchè reputo sia un errore da matita rossa, considerare un membro della magistratura italiana, come simbolo da elevare ad icona.

Anche il più "anarchico" dei PM o dei Giudici di periferia, dovrà sempre superare lo scoglio della Cassazione.

Il sistema è a prova di bomba! Ecco perchè non lo si vuole modificare.

gianfranco chiarello 28.12.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Post MERAVIGLIOSO!!!

L'Onestà tornerà di moda ragazzi!!!

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

insomma...ora basta !!! l'italia è mia e ne faccio quel caxxo che voglio.

adriano mietti 28.12.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

..quello che viene oggi chiamata mafia e sta avvenendo in italia ...avveniva a anche ai tempi dell'antica Roma, ...ma allora non si parlava di MAFIA.
Illegalita', corruzione, collusione,tangenti,..avvengono e sono diffuse in tutti paesi del mondo...(chi più come in italia, ..e chi meno ).
LA MAFIA ...(marchio DOC )....formatasi in tempi non lontanissimi nel meridione d'italia...e diffusasi anch'essa nel mondo, ha una sua caratteristica specifica..e non è l'insieme dei comportamenti illegali..che ho appena menzionato...ma..ma...molto PEGGIO:

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 28.12.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un secolo di ruberie a tutti i livelli, pensare che la smettano è quasi impossibile. Le tecniche sono troppo perfezionate e collaudate, e in più rischiano pochissimo. Certo una legge ferrea che paragona la ruberia pubblica ai delitti più efferati sarebbe il toccasana, un deterrente efficace, ma sognare che venga proposta dalle stesse persone con le mani zeppe di soldi pubblici sottratti alla collettività che volente o nolente paga le tasse resta una chimera. Eppure continuano a votarli. Vai a capirci qualcosa.

Pippo.1 28.12.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.aldogiannuli.it/requisiti-presidente-della-repubblica/
consiglio a tutti di leggere,prima di avventurarsi in nomi fantomatici,l'analisi del professor Giannulli.

Maurizio 28.12.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Inutile parlare col senno del poi
Questa cricca si avvale di tutti gli asserviti media italiani che praticamente una infestazione sistematica dei cervelli
Fanno credere agli Italiani che Cristo è morto di sonno e quelli diligentemente ci credono
Al tempo dell'ingresso nell'euro non un economista, un analista, un politico ci mise in guardia contro i rischi che correvamo
A che serve chiedersi ora 'chi fece nel 2001 previsioni funeste'. Nessuno. E non per cattiveria, per ignoranza o corruzione.
Era il 2001, 14 anni fa Grillo non c'era e le critiche all'euro sono nate con lui
Se guardate bene nessuno degli altri partiti si permette nemmeno oggi di farne e se ci fosse un referendum consultivo, di nuovo la cricca dei media italiani spanderebbe disinformazione
Viviamo ancora in un contesto dove un capo di governo che distrugge ogni diritto del lavoro sbraita che così facendo aumenta l'occupazione e gli stessi diritti del lavoro!! Siamo orwellizzati
E nel 2001 non c'era Grillo a denunciare le nefandezze della Troika
e a tutt'oggi nessun tg lo sta facendo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Di persone oneste ce ne sono ancora molte in Italia, peccato che siano la minoranza!

Un riconoscimento che fa ancora onore al nostro paese, ma non so ancora per quando!!! :-/

Walter Zaccagnini 28.12.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

MA ANCORA CON STO CAZZO DI COGLIONE DI PRODI

MA FINITELA
BASTA

BASTA SCRIVERE DISCORSI INUTILI
LE COSE GIA SI SANNO

CHE VOLETE è STORIA,
LO SAPETE GIA VA VIA UN PRESIDENTE,
E NE ARRIVA UNO UGUALE ELETTO DA MERDE UMANE LADRI DROGATI ASSASSINI PEDOFILI SCHIFOSI MAFIOSI DI MERDA

leonardo g. Commentatore certificato 28.12.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento

L'onesta è la coerenza torneranno di moda.
Il M5S si contraddistingue per i principi dettati dall'onestà e dalla coerrenza. Non credo a quello che ho sentito stanani dai media: "Il Direttorio proporrà agli iscritti certificati, per l'elezione del Presidente della Repubblica, una rosa di nomi, da votare in rete, anche di persone che hanno fatto politica in passato". Il candidato alla presidenza della repubblica deve avere le caratteristiche, appunto, dell'onesta intellettuale e politica, oltre che, di coerenza delle proprie azioni che, sono state in passato dall'unico vero, onesto e coerente presidente della Repubblica SANDRO PERTINI. Se il Direttorio ha davvero intenzione di proporre una rosa di nomi, mi auguro e, con me molti altri attivisti che, tra i nomi che ci proporrà abbiano le caratteristiche dell'onestà e della coerenza che furono del "POLITICO" SANDRO PERTINI".

giuseppe maggio 28.12.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento

La mafia esiste

la mafia corrompe

la mafia fa politica

la mafia uccide

x combatterla ci vuole l'onesta, di un uomo solo non basta, serve l'onestà di un MoVimento di cittadini come il M*****

Grazie ragazzi x quello che fate e son sicuro continuerete a fare x l'Italia

un saluto ai commentatori del blog

old dog 28.12.14 10:01| 
 |
Rispondi al commento

L’onestà nasce dal rispetto della vita propria e di quella degli altri, dalla giustizia uguale per tutti e lontana dalle logiche di convenienza.
Quando un politico, un magistrato o un qualsiasi personaggio istituzionale, antepone la convenienza personale a quella di tutti gli altri, si può affermare (senza alcuna smentita) trattarsi di un personaggio (dis)onesto.
L’onestà dovrebbe essere il lascia-passare per entrare a far parte della pubblica amministrazione, purtroppo nella realtà italiana succede esattamente il contrario.
Certo l’onestà è una qualità molto discreta e difficilmente viene esibita mentre è il suo contrario a fare scalpore oltre che provocare danni irreversibili. La società viene condizionata della disonestà in quanto è una pratica assai più facile da seguire rispetto al coraggio necessario per non farsi sporcare e al sacrificio anche per riuscire a rimanere sulla strada calcinata, piuttosto che prendere l’autostrada e raggiungere l’obiettivo in breve tempo. Però a scrivere la storia sono gli uomini onesti, quelli disonesti la fermano!


Viviana,

Prodi?
quello di Telekom/Serbia!
quello di BNL/UNIPOL!
quello del Monte dei Paschi di Siena!

Se uno solo degli Eletti (ancora nel Movimento) voterà per questo schifoso individuo, allora è meglio che vadano tutti a casa.

gianfranco chiarello 28.12.14 09:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Do i cerchi magici della Lega, con le lauree al trota, le macchine al fratello del trota, le ristrutturazioni e gli affitti dei dirigenti della Lega pagati con i soldi del partito, i soldi del partito investiti a milioni di euro in diamanti in Tanzania, le detrazioni per le mutande verdi, le cartucce, la Nutella... Si passa ad un altro cerchio magico, ugello di Renzi e della corte di Renzi, il Giglio Magico. Con Carrai presidente di ADF che pagava l'affitto a Renzi dell'attico in Firenze, con Serra che finanziava il partito e poi qualcuno sollecitava a far comprare alle istituzioni finanziarie e bancarie di Firenze i fondi algebris di Serra, con il presidente Spano' della Banca di Pontassieve che finanziava il padre di Renzi e via dicendo... Ora una signora, figlia di un ex presidente della Corte Costituzionale e nominata da Nardella a fare il direttore economico e finanziario del Municipio non c'è l'ha fatta pero' a superare il quiz di accesso all'esame per due posti da dirigente a tempo indeterminato del Comune di Firenze. Lucia de Siervo, figlia di un ex presidente della Corte Costituzionale, ha tuttavia il fratello come ad di Raicom e il marito presidente di Publiacqua... Tutte nomine di stampo renziano, dove conta più' l'appartenenza alla squadra che il merito, dove i criteri di scelta sono la fedeltà' al capo... Con la politica italiana che si va americanizzando e prendendo tutti gli aspetti negativi della democrazia in America, ua do, al cambio del Presidente, cambiano tutti i manager delle aziende di Stato, i giudicie i vertici nelle istituzioni, tutti scelti con l'unico criterio della fedeltà' achi è' sul carro del vincitore...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 28.12.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Candidare al Quirinale Prodi????
Ma chi? Prodi?
Quello che è presidente dell'International advisory board (Iab) di Unicredit, una delle banche peggiori e da lista nera?
Quello che era in ottimi rapporti con Andreotti e De Mita?
Quello che ha finito per rovinare l'Iri?
Quello che fu presidente della famigerata Commissione europea e dunque di una parte consistente della Troika?
Quello che ha fatto parte del consiglio direttivo del Bilderberg per l'Italia?
Uno legato tanto alla massoneria quanto alla CEI?
Quello che fece parte della dirigenza della BP crollata dopo il disastro ambientale del Golfo del Messico?
Quello che già 101 piddini hanno respinto come franchi tiratori e che oggi sarebbe respinto da 200 renziani?

Ma a chi la volete raccontare?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HANNO APPENA FIRMATO UNA LEGGE PER SCHIAVIZZARE I LAVORATORI PRIVATI E NESSUNO DICE NIENTE
QUESTI ADESSO NON E CHE ESAGERANO MA HANNO GIA FIRMATO LA LORO CONDANNA
IO MI DARO DA FARE DA OGGI IN POI PER SOPPRIMERLI TUTTI
LORO PENSANO DI AVERE L'ESERRCITO ED ALTRO NELLE LORO MANI
MA SI SBAGLIANO PERCHE UOMINI CON UNA COSCENZA STANNO PURE NELL'ESERCITO E LORO STESSI SANNO DOVE è LA RAGIONE
PENSANO CHE CI SARANNO MANIFESTAZIONI INUTILI
ANCHE QUA SI SBAGLIANO
NOI NON SIAMO GENTE DISONESTA COME LORO
NON SIAMO SCHIFOSI MAFIOSI
NON SIANO LADRI
LI ANDREMO A PRENDERE UNO AD UNO
I GLI DAREMO CIO CHE MERITANO
IO SONO PRONTO A FARE LA MIA PARTE

BASTA CON DISCORSI E PAROLE INUTILI BASTA ASPETTARE IL CAMBIAMENTO è ORA DI DARSI DA FARE SE SI VUOLE GIUSTIZIA
BASTA FARSI FARE IL LAVAGGIO DEL CERVELLO DA STRONZI BASTARDI ESSERI SENZA COSCIENZA

ROMA NE è L'ESEMPIO
STI POLITICI DISONOREVOLI MERDE DISUMANE SONO IN
MANO A MAFIOSI DELINQUENTI SENZA VALORE
TUTTA GENTE DA 4 QUATTRO SOLDI


SE NON FACCIAMO QUALCOSA NOI SIAMO MENO DI LORO
E IO NON SONO SICURAMENTE UN VERME
ALTRO CHE RACCOGLIERE LE FIRME PER USCIRE DAL'EURO
RACCOGLIAMO LE FIRME PER L'ARRUOLAMENTO DI UOMINI
DI VALORE CHE CI LIBERINO DA STI BASTARDI PUTTANIERI PEDOFILI DROGATI LADRI E ASSASSINI
NON FACCIO NOMI PERCHE SONO TUTTI COMPLICI
ELIMINIAMOLI TUTTI


leonardo g. Commentatore certificato 28.12.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ha sollevato il veto a Prodi, ma la stessa idee di avere al Quirinale il principale responsabile che ci ha messo nella peste delle regole europee fa rabbrividire, vuol dire non aver capito nulla della leggerezza e della criminalità di quello che è stato fatto consegnandoci come agnelli sacrificali alla peggior cricca di ipercapitalisti che di noi hanno fatto macello condannandosi a una progressiva spogliazione di diritti, di beni e di democrazia (quello appunto che Renzi fa, addossandosi il lavoro del boia)

Visto che il parlamento, il governo e le massime istituzioni sono ormai in mano a inquisiti, condannati, corrotti o gente che li protegge e che distorce il diritto penale per non metterli in galera
io vorrei al Quirinale sopra questa masnada di indegni
uno che in tutta la sua vita non ha fatto che combattere il crimine
Un DI MATTEO mi andrebbe benissimo
Ma anche una persona proba come GIANCARLO CASELLI
e se dovesse essere una donna, non ho dubbi: ILDE BOCASSINO

che ovviamente Berlusconi non vorrebbe :-)
Altrimenti un costituzionalista serio che almeno i diritti sanciti dalla Costituzione li difenda, non cerchi di distruggerli come ha fatto Napolitano con i famigerati 'saggi' che avrebbero fatto macelli se i 5stelle non si fossero asserragliati sul tetto in difesa della democrazia:

Gstavo Zagrebelsky è quello che mi viene in mente, almeno porcherie come il porcellum o l'italicum non le firmerebbe come ha fatto quell'altro


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Grillo, essere onesti in questo paese non conviene. A volte poi mi chiedo cosa facciano i grillini nelle singole realtà per combattere il malaffare. A crotone sto denunciando da sola una situazione illegale che vede l'allestimento di un locale all'aperto con tanto di musica ed avventori tra cui finanzieri, proprio sotto le finestre di casa mia, un misero basso travolto da musica e schiamazzi a tutto volume che inizia a mezzanotte e va avanti fino alle cinque del mattino. Di seguito ti allego il video. E' ovvio dirti che da sola ho denunciato il tutto alle forze dell'ordine e fatto un esposto al sindaco, ora anche attuale presidente di provincia. Come vedi atteggiamenti mafiosi in una terra mafiosa che tendono a calpestare e violare i diritti delle persone.


mi spiace per Prezzolini la cui suddivisione tra fessi e non non mi piace, ma gli onesti non sono fessi ma sono quelli che amano il loro paese, che non lo sporcano che amano il futuro dei loro figli, pagano le tasse e lavorano per produrre e per il bene della azienda in cui lavorano mentre i furbi o presunti tali sono quelli che non amano il loro paese ed i figli perché gli rovinano il futuro impestanto l'acqua, il mare i monti.... e di onesti, per fortuna in Italia c'e' una grossa percentuale e come dice un proverbio da noi, sopra il fesso campa il dritto, forse....

aldo abbazia 28.12.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

visto che il parlamento ormai non conta più niente e Napolitano ha dichiarato che lui le leggi le doveva comunque firmare, visto che Napolitano ha dimostrato che un capo dello stato non serve a nulla di buono mentre può prestarsi a servire molte cose cattive e che dunque non tutela la Costituzione ma tenta di storpiarla, firma qualunque nefandezza incostituzionale, è immischiato con la mafia, protegge i peggiori, stronca i diritti democratici, impedisce al popolo di votare, crea governi non democratici, impone ministri delle finanze ordinati dal Fondo Monetario, non protegge i suoi magistrati migliori ma anzi li obbliga alle dimissioni

visti i precedenti dei quali non uno è a favore di Napolitano

potremmo abolire il presidente della repubblica (la Svizzera non ce l'ha e vive benissimo)

e avremmo molte meno grane, un po' più di democrazia e avremmo 235 milioni in più l'anno da destinare a chi ne ha bisogno

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.
Berlusconi solleva le sue pregiudiziali su Prodi
Prodi è quello che nel 2000 fece carte false e ci fece fare sacrifici indicibili promettendo:
"«Ve lo dico io, per noi italiani sarà come lavorare un giorno in meno al mese e guadagnare per un giorno in più.Oggi l’Italia è più forte. Io sono contento e credo che tutti siate contenti. Due anni fa abbiamo preso questo impegno, e lo abbiamo mantenuto. Lo abbiamo preso senza esitazione perché era la garanzia del nostro futuro. Con l’euro si sta realizzando una cosa che mai l’umanità ha realizzato, nella pace, nella concordia, senza guerra, un meraviglioscio e grandioso atto di fede… »
.. e infatti abbiamo visto come è finita l'Italia con l'euro!!!
Scrive Luca Maurelli: "È chiaro che un uomo politico condannato dalla storia, un leader che ha fatto di una battaglia eurpeista persa la sua ragione di vita, dovrebbe ritagliarsi un ruolo da pantofolaio nel dibattito sul futuro dell’economia europea. Invece Romano Prodi, senza un briciolo di autocritica, insiste, si fa invitare, parla, consiglia. Sogna il Colle, ovviamente. E ha buone possibilità. Ha sbagliato tutto e in Italia questa è una roba che fa curriculum."

E ancora si ha la faccia di proporre questo qui?????
Va bene che in Italia tornano in sella solo i peggiori, ma c'è un limite a tutto!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

FIGLI DI UN DIO MINORE.
Vogliono mandare in prepensionamento gli statali.
Ma non perché sono in esubero; per fare posto ai giovani.
GIUSTO, ma allora, perché non applicarlo anche ai lavoratori del privato ed agli autonomi?
Ma questa manovra, è studiata a tavolino;
DIVIDI ET IMPERA.
Intanto, questi BASTARDI, con le tasche piene di soldi NOSTRI, affacciati ai balconi delle loro lussuose abitazioni regalate a LORO insaputa, gozzovigliano a ostriche, champagne ed escort e sghignazzano, scommettendo su chi lascerà più morti sul campo tra lavoratori privati e lavoratori pubblici, tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi.

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 28.12.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

OT 5
New York è l'unica città americana che si preoccupa dei sentatetto . Ha 2000 associazioni solo per questo. Gli homeless sono stati stimati in 50.000 e l'amministrazione ci spende 1 miliardo di dollari all' anno.
Quanto spendono per i senzatetto ogni anno città come Milano o Roma?
. Negli Usa, ci sono quasi due milioni e mezzo di ragazzi senzatetto. E il numero è in continuo aumento
.
Secondo la commissione delle Nazioni Unite sui Diritti Umani la stima di persone senzatetto nel mondo è di 100 milioni, un problema ricorrente che sembra non trovare soluzione.
Le 10 città con il più alto tasso di persone senza dimora sono:
S.Paolo : 10.000
Budapest : 10.000 (sono anche criminalizzati)
Buenos Aires : 15.000
Mumbai : 25.000
Jakarta: 28.000
Città del Massico : 30.000
Russia : 5 milioni (metà sono bambini) non esiste nulla per loro
Ben due città americane: Los Angeles: 58.000, e New York : 60.000 (di cui 22.000 sono bambini)e questo la dice lunga sulla pretesa degli USA di essere di modello al mondo!
Manila: 22 milioni (?)
(mi scuso con i dati non univoci ma stabilire dati esatti in questo campo è impossibile e ogni fonte ipotizza numeri diversi)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT 4
Purtroppo non avere una casa impedisce anche di avere un lavoro
In Italia, se non hai una residenza non puoi aprire un contratto, essere iscritto alle liste elettorali, aprire una partita Iva e avviare una propria attività, accedere all’assistenza sanitaria, fare domanda per le case popolari, iscrivere un figlio a scuola, ottenere prestazioni previdenziali e assistenziali spettanti dall'INPS
In Francia, c'è proprio un meccanismo analogo di veti incrociati che impedisce il reinserimento dei poveri nella collettività, fra il possesso di una residenza (proprietà di una casa o contratto di affitto), l'apertura di un conto corrente e la registrazione di un
contratto di lavoro.
La residenza è per la Costituzione un diritto inalienabile del cittadino. Negando la residenza, si preclude ai senzatetto il diritto alla salute e l'esercizio del diritto di voto, non secondario per avere una rappresentenza politica e dei diritti.
Alcuni Comuni programmano la concessione di un certo numero di residenze all'anno riservate a senzatetto, pongono delle limitazioni subordinandole all'adesione a un progetto educativo o di inserimento in comunità. Talora le quote sono tassative, e il Comune rifiuta la residenza a persone che comunque hanno ottenuto un contratto di lavoro regolare

Come si creano campi per i rom, si potrebbero per esempio creare campi di roulotte, o vagoni o casette prefabbricate per i senzatetto con la possibilità di prenderci una residenza
E questo faciliterebbe il reinserimento di moli di loro
Il reddito minimo previsto dal M5S e rifiutato dal Pd darebbe un'altra mano alla sopravvivenza di questi emarginati, che la Patria respinge come non cittadini, in quanto non riconosce loro i diritto fondamentali che la Costituzione attribuisce a ogni persona

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento

OT 3
Come si diventa senzatetto
Fuga dall'abuso domestico (sessuale, fisico e mentale).Ciò vale per metà delle donne.
Vedovanza
Abbandono delle cure ospedaliere o di lungodegenza: sia per problemi di natura fisica o
di salute mentale
Fuoriusciti dal carcere
Casi di malagiustizia, in cui le vittime, deprivate di tutto da rei ignoti, non ottengono né giustizia né risarcimento.
Problemi di salute mentale. Secondo stime circa la metà di tutte le persone senza casa hanno qualche forma di malattia mentale
Difficoltà economiche per perdita del lavoro.
Ci sono 50.000 malati di mente senza tetto nella sola California per lo sgombero degli istituti psichiatrici
Tossicodipendenza o abuso di alcol (38%)
Crisi finanziaria o accumulo di debiti.
Separazione coniugale
Sfratto
Alto costo delle case e inadeguatezza dei servizi sociali come la carente costruzione di alloggi popolari
Mancanza di salari che consentano una vita decente
Disabilità e malattie croniche.
Disastro naturale (vd uragano Katrina)
Veterani di guerra in dissociazione psichica (veterani della guerra del Vietnam)
Ragazze-madri

Ci sono molte lamentele riguardo alla sicurezza e alla qualità dei rifugi per homeless. Le case popolari sono una soluzione più costosa che secondo alcuni sociologi potrebbe ridurre di molto il circuito perverso che porta a diventare un senza tetto. Alcune strutture di ospitalità hanno modificato la propria organizzazione offrendo, oltre alla risposta ai bisogni primari, percorsi educativi rivolti alle persone senzatetto, finalizzati al cambiamento rispetto ai comportamenti che hanno condotto alla situazione di marginalità e al successivo reinserimento sociale. Si cita ad esempio l'esperienza del Nuovo Albergo Popolare di Bergamo.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:41| 
 |
Rispondi al commento

perchè gli animali non hanno l'anima?
sono privi del bagaglio culturale che si forma mediante
lo studio e il confronto e la condivisione delle proprie
opinioni e esperienze.
che cos'è l'ascensione?
è il periodo di tempo che DNA-DIO impiega a salire verso il cielo,inizia con la venuta al mondo e si conclude
quando il corpo diventa adulto.

alfio t. 28.12.14 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senzatetto 2

Claudia Cerino: "Sono stimati in 77.000 i sentatetto italiani. Puzzano e usano i binari o gli angoli della stazione come fossero il loro bagni. S'accampano sulle panchine o davanti alle porte dei negozi. Mendicano. Rubano. Le ferrovie ne risentono, per il "danno" d'immagine delle stazioni cittadine. Polizia e autorità locali li arrestano. Oppure alzano le spalle e, per dovere istituzionale, si danno un po' da fare per assisterli. Sono 76.794 i clochard che vivono in 10 stazioni d'Italia: Roma, Milano, Napoli, Catania, Foggia, Bologna, Firenze, Chivasso, Pescara e Genova. Il 73% sono uomini; il 27% donne. Il 22% italiano ed il 78% straniero. Numerosissimi i nord africani (Marocco, Eritrea, Egitto, Somalia, Algeria e Tunisia). Tra questi anche molti braccianti di Rosarno che, dopo le rivolte dell'anno scorso, hanno lasciato la Calabria e si sono sistemati sulle panchine delle stazioni d'Italia."
Si parla di giovani tossicodipendenti, donne abbandonate, anziani, ex carcerati, deospedalizzati, spesso affetti da patologie psichiche. Le donne sono tendenzialmente est europee e il loro vagabondaggio è spesso provvisorio, legato ai tempi di attesa per una sistemazione come colf e badanti
I senza-dimora, spiega il sociologo polacco Zygmunt Bauman, trovano nella stazione l'approdo provvisorio di un'esistenza che non offre alternative. Dalla ricerca emerge infatti che, in Italia, c'è chi baratterebbe volentieri il suo posticino in stazione per un letto vero.
Peccato che strutture e alloggi di prima accoglienza non riescano ad accoglierli tutti.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:41| 
 |
Rispondi al commento

2015 IL POVERO
OT
Antonio Padellaro
Chi giunge alla stazione Termini di Roma non può non vederli:una lunga fila di giacigli abbandonati sotto i portici dello scalo ferroviario simbolo della Capitale dove, ricoperti di poveri stracci, altrettanti esseri umani affrontano le notti sempre più gelide, sperando di risvegliarsi all’indomani. E come loro, sono circa ottomila sparsi in tutta la città, gli uomini e le donne che hanno perso tutto e che sanno di poter perdere l’ultima cosa che gli resta, se la temperatura dovesse scendere ancora.Ebbene, di fronte a una tragedia permanente, il Comune dice di poter mettere a disposizione poche centinaia di posti negli appositi ricoveri. Di letti al riparo ce ne sarebbero molti di più ma, questa l’incredibile risposta burocratica, appartengono a cooperative e associazioni comprese nella “lista nera” dell’indagine su Mafia Capitale e sono quindi inutilizzabili.
È come se un’ambulanza non potesse soccorrere la vittima di un incidente stradale agonizzante sull’asfalto solo perché il conducente non ha la fedina penale pulita. Il sindaco Marino che, come da comunicato, il giorno di Natale distribuiva a Sant’Egidio pasti caldi ai poveri dovrebbe altrettanto lodevolmente trasformare l’atto caritatevole di un giorno nell’emergenza di tutto il tempo necessario, facendo il possibile e l’impossibile per salvare la vita a coloro che i Buzzi e i Carminati trattavano, appunto, come appalti da spolpare.
Del resto, a Milano, di clochard al gelo se ne contano addirittura 14 mila, ma chi se ne occupa? Sono, come del resto i naufraghi della Sicilia, i fastidiosi scampoli di un’umanità frantumata dalla crisi economica, dalle guerre e dalla disperazione che nel Natale degli auguri sdolcinati e dal cuore di pietra preferiamo ignorare.

E Pisapia che fa? E Marino? E Renzi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi dice che accetterebbe Prodi come candidato del Quirinale

Prodi???

Ida Magli: "Romano Prodi è il responsabile del nostro ingresso nella moneta unica. Con l'euro siamo tutti più poveri. L'idea di Europa è un progetto sbagliato. Non esiste un'idea di Europa. Non esiste un popolo europeo. Non era possibile fare l'Europa se non perdendo tutte le ricchezze europee. Si è pensato di fare l'Europa con una moneta unica, quando una moneta è lo strumento di un popolo e non la si può imporre fuori dall'economia dei singoli Stati. Questa Europa è il progetto della Massoneria, che ha vinto la massoneria ha vinto e ora esca allo scoperto! La massoneria passa da Prodi a Renzi, e le sue riforme imposte all'Italia sono solo un male per il nostro Paese. Berlusconi vuole salvare se stesso e s'è messo a praticare le larghe intese, che sono la fine della democrazia"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.14 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo di sotto si è rotto il caxxo di subire quindi fa sapere al mondo di sopra
che molto presto sarà costretto a diventare uguale al mondo di mezzo.

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Sciopero fiscale ad oltranza e calci nel culo a tutti i politici....ma non paghiamo più un cazzo nessuno e vedrete che quando non ci saranno più i soldi x pagare le forze dell'ordine,che difendono ste teste di cazzo che stanno affossando questo paese,quest'ultimi cominceranno a dare la caccia al politico....correte a pagare la cartella esattoriale e non spaccate più le palle con lamentii da signorine....tirate tutti quanti fuori i coglioni e stappate la lettera verde che trovate nella cassetta della posta....ma tutti dobbiamo farlo....ma n'è dubito x il semplice motivo che sta cazzo di Italia e ' popolata da troppi invertebrati....sveglia e smettete di lamentarvi ed agite che chi accetta simili ricatti e' più colpevole di chi lo impone....conigli siate fieri una volta senza lamentarvi

Carmine Delle Cave 28.12.14 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Perchè mi avete uccisa?
Ah già, perchè c'era il sole!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 28.12.14 06:11| 
 |
Rispondi al commento

Invece di eleggere il più onesto uomo dell'anno perché non eleggere i più rincoglioniti perenni....sicuramente il popolo italiano e' sul podio....ma alzate gli occhi al cielo e provate a domandarvi cosa cazzo stanno spargendo da anni quei pezzi di merda di americani con la loro geoingegneria delle mie palle....ci stanno uccidendo e voi parlate di quella testa di c........di che viene manovrato da meschini individui....il pippottino di Firenze lo caricano con la molla alla mattina x finire di frantumare i coglioni alla sera...ma sveglia popolo di storditi che ci pigliano x il culo a loro piacimento....casaleggio e compay compresi....LANNES e' uno con le palle e informatevi sul suo blog pecore

Carmine Delle Cave 28.12.14 05:51| 
 |
Rispondi al commento

Onestà, Trasparenza, Competenza e Rispetto del Denaro pubblico che è denaro dei Cittadini.

I nostri portavoce, in Parlamento, nelle Regioni e nei Comuni, non smettono mai di portare avanti questi obiettivi.
Il M5S si deve, sempre di più, identificare su questi VALORI e i Cittadini, anche se lentamente e con fatica, lo seguiranno.

Vincenzo Matteucci 28.12.14 05:09| 
 |
Rispondi al commento

L'onesta e' la fondazione dell'evoluzione umana.

Savio1 28.12.14 05:01| 
 |
Rispondi al commento

Cito MASSIMO FINI:
"Una volta chiesi a Susanna Agnelli quale tipo di uomo suo fratello Giovanni ammirasse di più e lei mi rispose: <<Se Gianni potesse incontrare l'Incorruttibile credo che questo sarebbe il suo sogno. Ma devo anche dire che lui sostiene che non esiste l'Incorruttibile [...]. La felicità di mio fratello sarebbe il giorno che lui trovasse un uomo che non può corrompere".
Questo è lo specchio degli ambienti cosiddetti altolocati. Probabilmente se Gianni Agnelli avesse frequentato altre compagnie avrebbe potuto trovare l'Incorruttibile.

Fareast 28.12.14 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Aaaaooooo!
Ma na raccolta firme a luglio mai?

Li mortaccci vostra!
;)
A Cepagatti come sempre alla grande.
3* in Abruzzo. Un paesino di 15000 anime.

Li vaffa non li contiamo.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.12.14 04:17| 
 |
Rispondi al commento

Brisbane 2014
Seguito il consiglio del post 05/11/2006.
Migrato in Australia.
Comparo lo stile di vita dei miei figli e dei loro compagni di giochi.
Non e' il paradiso ma non niente e' male.

stefano amadori 28.12.14 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Jobs Act non vale per statali. Dipendenti pubblici salvati da Poletti .
Che schifo ,a parte che penso sia incostituzionale . Come per gli 80 euro , questo governo di poltronisti continua con la politica ammuffita del voto di scambio . La vecchia tattica di mettere una parte di lavoratori contro gli altri ed assicurarsi 3.500.000 di voti .Vomitevole !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.12.14 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione amico squinternino, e g.r.a.z.i.e. per avermelo ricordato. Stai tranquillo infame carognetta stucchevole e infingarda: me ne vado.

p.s
stai bene

p.p.s.
e stai bene


buona notte blog e caffè a 5 stelle qui!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 01:16| 
 |
Rispondi al commento

... l'onestà è un valore aggregante.
Ci sono nazioni che al lor interno hanno un ottimo senso civico...ma fuori dai loro confini...l'opposto...ma cmq rimangono nazioni aggregate unite..forti.
In italia l'onestà è poco distribuita..e quindi disgregante della nazione....ogni uno non vede oltre il palmo del suo naso.
Più l'onestà si riduce nel piccolo..e più si è destinati come società a ...soccombere.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 28.12.14 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Mentre l’Onesto diventa il personaggio dell’anno con tanto di copertina di Time, l’immagine di coloro i quali oggi cercano di ridicolizzarlo, di screditarlo e di isolarlo, finisce negli archivi della polizia e sulle pagine di cronaca giudiziaria. In futuro il ghigno del Disonesto non lo rivedremo certo sui libri di storia, - la loro piccolezza è tale da precludere loro perfino un posto tra i cattivi -, ma solo sull’etichetta di qualche confezione di insetticida al posto della solita blatta.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.12.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente ho conosciuto persone oneste.
E la loro onestà era a 360°.

Duole dire che alcune loro onestà erano, come dire, per imitazione e poco coscienziose.
Ma vivaddio, meglio quello di questi corrotti che girano per i grandi affari economici d'Italia. Col codazzo di amministratori, politici, colletti bianchi e banchieri annessi.

L'onestà è molto connessa col buon padre di famiglia; cioè con colui che bada bene agli interessi di se e della sua famiglia (prima i suoi perchè dalla sua salute dipende la buona salute della famiglia intera ... leggasi egoismo cosciente ...). Tale figura è una semplice persona che semplicemente vive e si assume le sue responsabilità.

Proprio vero, siamo divenuti così complessi che per raggiungere il semplice dobbiamo faticare come matti.

Come dice Beppe? Nell'inimmaginabile risiede la verità ... Così come la semplicità richiede difficoltà per essere raggiunta.

Ahimè, son leggi naturali e per andare nella direzione voluta (e se dico voluta, sta ad indicare un lavoro immenso sia sulla conoscenza che sull'essere che sulla volontà) molte volte bisogna andare controcorrente. Comprendete le difficoltà alle quali si sottopone il Movimento 5 Stelle, Beppe e Gianroberto ... Ora?

Non si pensi che all'estero siano meglio di noi.
Sono solo nazioni diverse che, affrontando tale aspetto con azioni alquanto differenti, a volte appaiono "più oneste" di noi. Ma non è così, semplicemente non ci si riconosce gli uni con gli altri e ci si abbaglia perchè gli altri agiscono, onestamente e viceversa, con modalità differenti.

Che onestà ci può essere in una Germania che, marziale e quindi altamente distruttiva, per ogni sua azione volta al benessere dei suoi cittadini provoca il 48% di mortalità nelle neonatalità greche? ... Non c'è onestà in questo. Solo che vedendo il tutto dai nostri occhi, ci appare tutto distorto da tali lenti.

La relatà.
La realtà va conquistata, come la Libertà e l'Onestà.

Buonasera.

F. F. 28.12.14 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Cara Frignero, ti auguro un bel riposo, il riposo eterno, sicura che, a parte due o tre di famiglia, nessuno in questo paese ti rimpiangerebbe, anzi verrebbe spontaneo dire: "Allora Dio esiste"!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.12.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Di mestiere faccio l'insegnante. Ho incontrato diversi giovani, ho incontrato l'italia, in un certo senso..... Ho incontrato diversi ragazzi che nel loro baccano o nel loro silenzio, nelle loro grida, a volte nella loro piccola e grande disonestà, hanno fame di onestà, coraggio, di persone adulte che gli diano l'esempio, con l'atteggiamento di onestà, coraggio, voglia di credere in un sogno anche se il mondo finisse domani....... Io non ho mai smesso di sognare, di credere nella realizzazione di un sogno infinito, in cose come verità, onestà e coraggio e non sempre ho manifestato coraggio, onestà, verità........ A volte mi sono tirato indietro nelle mie debolezze umane, ma continuo a osservare le mie debolezze umane e a trascenderle cambiando me stesso con la volontà........ Sono un individuo e continuerò a osservare albe e tramonti, a credere in un sogno di un mondo nuovo, a sognarlo e sentirlo dentro di me, a sognare un nuovo me stesso infinito che sia libertà e infinità e a proporre a tutti quelli che incontro, studenti o amici o parenti, chiunque, che vale la pena sognare un nuovo se stessi infinito, osservando le proprie debolezze umane, affrontandole e cambiandole, sentendo il nuovo sogno di se stessi, fino a vedersi realizzati in una nuova realtà....... Dobbiamo cercare nuove vie per creare realtà, ora per me questo è vero piu che mai, io non sono queste parole, SONO I SENTIMENTI DI QUESTE PAROLE........ Si tratta di imparare a sognare un nuovo se stessi e un nuovo mondo, a sentire questo sogno, a vivere ora e qui, nel momento presente con questo pensiero-sogno in testa, nonostante il mondo possa crollare, a cambiare se stessi in direzione del sogno di nuovo se stessi e nuovo mondo, in ogni parola, pensiero, azione e sentirlo dentro di sè e semplicemente vivere in consapevolezza, qualunque vita si abbia.......... Se tutti facessimo questo sarebbe RIVOLUZIONE, e il tempo manifesterebbe in breve una nuova realtà planetaria basata sulla libertà, e sull'armonia..

Pierluigi Scabini Commentatore certificato 28.12.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Partendo dai link testè postati e soprattutto da questo:

http://media-cache-ak0.pinimg.com/236x/dd/10/cf/dd10cf65cde3618249b6566c1f4a4163.jpg

il tema del discorso si dipana facilmente

è una questione di valori che via via nel tempo si sono sempre più affievoliti
sempre meno insegnati a scuola
sempre più soppiantati da altri (falsi ed effimeri e vacui) valori
sempre più coltivati nell'humus della pubblicità e del profitto ad ogni costo
e senza che l'indispensabile esempio trainante fosse sufficientemente forte
sia da parte della famiglia
della scuola
dell'Università
del mondo del lavoro
e
dulcis in fundo, ultima ma non ultima
dalla classe dirigente, politica e non, laica e non ...

con un governo che è composto da persone che danno un certo tipo di esempio che nazione si pretende di avere
è ovvio che l'onesto diventi in breve tempo la voce fuori dal coro

è questa tendenza che occorre ribaltare
occorre una vera e propria inversione ad "U"
ma vedendo l'"autista" ... crollano le speranze ...

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 28.12.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

guardate i link proposti

sono piccoli post
piccoli commenti fatti da grandi uomini
ed assolutamente in tema ...

:)

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi leggetevi il maestro Calvino: la controsocietà degli onesti. Aveva capito tutto e magistralmente lo ha raccontato. Ecco il link:
http://temi.repubblica.it/micromega-online/italo-calvino-racconta-la-controsocieta-degli-onesti/

Cesare Augusto 27.12.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTx-lXNvXo66QY5GKGCXHCi0efeBjMHGjTVHhzITiSlqZyQKIIK1w

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

http://media-cache-ak0.pinimg.com/236x/dd/10/cf/dd10cf65cde3618249b6566c1f4a4163.jpg

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.settemuse.it/frasi_utili/vignette_per_facebook/essere_onesti.jpg

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.moneyriskanalysis.com/blog/wp-content/uploads/2012/05/11.jpg

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

http://paceambientedirittilegalita.files.wordpress.com/2012/04/sandro-pertini2.jpg?w=614

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

http://4.bp.blogspot.com/-HblU9IvqDaQ/T8EelgyCgHI/AAAAAAAAA7w/cEZIv8CQ76g/s300/Sandro%2BPertini.jpg

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcR_yrt8L4rBk338YlkaEwPksqycuS4wcQp8EtawJHzWKqT9lCtv

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT7ZaruabHIldDQvpYpSEAXeIKYoxA5M7WxAAnT1RKrRBINgEfcuQ

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Dopo gli omicidi di FALCONE e BORSELLINO e gli attentati del 93" i politici capirono di essere "sotto tiro" e quindi decollò la TRATTATIVA CON LA MAFIA !!!
Mi chiedo, ma se il popolo prendesse in ostaggio qualche politico DISONESTO basta prenderne 3, 4 o 5 a caso è impossibile sbagliare..... e cominciasse a sculacciarli per bene !! CON CHI LA FAREBBE LA TRATTATIVA QUESTA "CLASSE DIRIGENTE" ?!
IL PARLAMENTO E' INFESTATO DI DELINQUENTI CHE SFORNANO DECRETI E LEGGI DI FIDUCIA CONTRO GLI ONESTI !!! E NON SUCCEDE NIENTE.. SE NON MUGUGNI..
OGGI MI SENTO UN PECORONE !!!!!! SONO QUI CREDO COME TANTISSIMI ALTRI....AD ASPETTARE SPERANZOSO CHE QUALCUNO CHE HA MEZZI E VOGLIA DIA IL SEGNALE !! ALLORA MI TRASFORMERO' IN UN ARIETE !!!

NICOLO' 27.12.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Si sta come al cenone:
dietro alle tavole,
svenuti.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 27.12.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10888443_772308716176364_1232152026060124197_n.jpg?oh=0dbdfb6dd36fd83e41729025b3106e3b&oe=552B5A33

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 27.12.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Onesta' sul vocabolario italiano corrisponde a:
Coglione.

Giorgio p. 27.12.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento

L'onesto è una specie rara che non ha saputo adattarsi ai cambiamenti, e come tale destinato all'estinzione, secondo la teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali di Charles Darwin. Lo riconosci subito dal portamento: testa alta e schiena dritta. I lombrichi lo riconoscono a distanza e lo sfuggono per timore di essere calpestati. Può dire ciò che vuole e non teme di essere smentito; tanto nessuno lo ascolta perchè espone concetti incomprensibili. Che brutto l'onesto! Vive in un mondo non suo. Si guarda intorno alla ricerca di suoi simili, che sono diventati sempre più rari. Allora volge lo sguardo indietro nel tempo per riallacciare un rapporto tra presente e passato. Il suo mondo è stato colonizzato da delinquenti e lombrichi che vivono in simbiosi. Quando vede i propri figli, percorrere migliaia di chilometri per raggiungere la loro sede di lavoro all'estero; che pagano le tasse in Italia, come per ironia della sorte, per contribuire al mantenimento di una specie ripugnante; si chiede quanto è alto il tributo da versare per l'appartenenza alla specie degli onesti.

Angelo Gallotta, Piazza Armerina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre classe 1908, già negli anni 80 aveva notato come l'onestà stava perdendo il suo valore: ci portava ad esempio il fallimento di alcune piccole aziende avvenute anni addietro e quelle (non tutte ovviamente) degli anni 80. E ci diceva dei pianti dei proprietari delle prime che non riuscivano a sopportare l'onta di essere dei "falliti" e della soddisfazione dei proprietari delle seconde, che avevano pianificato il fallimento e avevano quindi fregato i creditori, il fisco etc . Il comportamento di questi furbi disonesti non è stato a dovere sanzionato dalla società/politica, pian piano si è perfezionato e si imposto come modello da seguire.
Aver nominato la persona onesta persona dell'anno e ricordando il grido dei partecipanti all'ultimo meeting Italia 5 stelle "onestà, onestà", mi fa sperare in un futuro, dove l'onestà torni ad essere un valore portante per tutta l'Italia.
Tanti auguri

Clara M. Commentatore certificato 27.12.14 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Le banche ormai servono solo la casta ed i loro compagni di merenda. Tanto sono loro a gestirle. Una impresa di costruzioni fatta di gente all'antica doveva prendre un prestito per comprare un garage di due milioni di euro e trasformarlo in box. La società oltre alla garanzia del garage voleva quello dei soci che corrispondeva a circa 40 milioni di euro di patrimonio. Uno pensa che dovrebbe bastare per 2 milioni di prestito una garanzia di oltre 20 volte il valore. No, colmo dei colmi hanno pretese che per dare i soldi alla società i soci offrissero garanzie liquide od in titoli. Ma a questo punto perché avrebbero dovuto chiedere liquidità alla banche se ne avessero avuto la disponibilità e quindi pagargli gli interessi ? La verità è che ormai i nostri risparmi, tramite il controllo bancario della elite, della casta e dei loro amici imprenditori e lobbies vari, finiscono nelle mani dei politici e dei loro compagni di merenda, i vari ligresti, caltagirone, de benedetti, benetton ecc. ecc. che se va bene pagano due lire di interessi, ma se va male fanno transazioni al 50 per cento con la banca restituendo la metà del capitale come già è sucesso, ma questo non ve lo dicono. Poi noi paghiamo con le tasse i buchi delle banche che fonoscono nelle loro tasche mentre a voi vi fottono con derivati, titoli spazzatura e prestiti da strozzini, Poi con i vostri risparmi loro si compreranno le partecipate che con la cartolarizzazione, dopo che saranno risistemate e pagati i debiti, verrano svendute ai soliti nomi in regimi monopolistici dove in assenza di concorrenza faranno lievitare i prezzi di servizi essenziali quali guadagnando enormi utili e fregandovi un'altra volta. QUESTI SONO VERI CRIMINALI E DEVONO ESSERE BUTTATI FUORI!!! MA CON LE BUONE NON SE NE ANDRANNO MAI!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA DI UN ITALIANO(anonimo)
★¸.•°*”˜˜”*°•.¤☆★¸.•°*”˜˜”*°•.¤☆@
A tutti quelli che quest’anno,mi hanno
Inviato Auguri di pace,prosperità,gioia
Amore,benessere,comunico che:
NON SONO SERVITI UN CAZZO!
Per il quest’anno quindi,pregasi inviare
Soldi contanti e/o gasolio,generi alimentari
Di prima necessità possibilmente a lunga
Conservazione(no made in Cina)
Grazie di cuore
★¸.•°*”˜˜”*°•.¤☆★¸.•°*”˜˜”*°•.¤☆@

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche giorno fa ho scritto che se il M5S non cambia le regole alle prossime elezioni presenteranno i Curriculum solo dei disperati e dei signor nessuno. Ecco questo post, mi da un'idea. Perchè non chiedere a persone come Di Matteo di presentare il CV?

Mau 27.12.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER LA SERIE: “LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI”

Il governo: “Il Jobs act? Non vale per gli statali, ma solo per i privati”.

Che onestà!

già... 27.12.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUCCEDE SOLO IN UN PAESE ALLO SBANDO.
Succede solo da noi che un pazzo, bugiardo, attentatore e mistificatore internazionale entri in Italia, senza che nessuno se ne accorga, da uomo libero, senza che nessuno sappia da dove e come, si presenti, udite udite, IN VATICANO.
Proprio lì dove nel 1981 aveva sparato al Papa, al Santo Wojtyla, e che fa? Prima va nella Basilica Vaticana, nella cappella di san Sebastiano che sta subito dopo la pietà di Michelangelo, E NESSUNO SE NE ACCORGE, e poi, dopo la squallida sequenza mediatica dei soliti vermi giornalisti informati chissa da chi e come, chiede anche di incontrare Papa Bergoglio.
NEANCHE DI QUESTO DOVRA' RISPONDERE IL RESPONSABILE DELLA SICUREZZA DEL NOSTRO PAESE, MISTER ANGELINO ALFANO?
Ricordo che al rifiuto di fargli incontrare Papa Bergoglio, questo mentecatto schifoso, che vive libero (E' UN UOMO LIBERO avete capito bene), ha risposto così: >. Ora lunedì lo cacciano dal Paese (la domenica devono fare bacchetti natalizi e festeggiare coi parenti) e diranno che alla fine voleva solo dire una preghiera sulla tomba del Papa.
Ma cosa sarebbe successo se avesse voluto ancora far parlare di sé?
Siamo un Paese senza controlli, dove le regie occulte dei servizi e del terrorismo internazionale, unitamente alla mafia in giacca e cravatta ci mettono un minuto per destabilizzarci. E questa è l'ennesima dimostrazione.
Un premier serio sarebbe già intervenuto. Un Presidente della Repubblica anche.
Ma il primo è impegnato a raccontare balle in televisione e il secondo prepara il discorso e la lacrimuccia di fine anno.
VERGOGNATEVI. IN VATICANO E' ENTRATO, NON AL BAR.
CI MANCA SOLO TOTO' RIINA E BRUSCA SULLA TOMBA DI FALCONE POI SIAMO AL COMPLETO.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

PER APPROFONDIRE: www.grupporicercafotografica.it

Franco Della Rosa 27.12.14 21:02| 
 |
Rispondi al commento

CARO M5S,

INNAZITUTTO VIVA NINO DI MATTEO, VIVA!!!

IN ITALIA ABBIAMO UN CANCRO DA ESTIRPARE SUBITO E SI CHIAMA BERLUSCONI SILVIO MAFIOSO!!!
E' UN CANCRO CHE CI STA UCCIDENDO TUTTI LENTAMENTE MA INESORABILMENTE!!! EGLI BLOCCA TUTTO IL NOSTRO PAESE IN TUTTI I SETTORI SOPRATUTTO NEL CAMPO DEL LAVORO E LO FA CON MINACCE E RICATTI!!!
TUTTI SAPPIAMO CHE BERLUSCONI SILVIO E' UN MAFIOSO LADRO LADRONE CORROTTO CORRUTTORE ED EVASORE E FRODATORE FISCALE E QUESTO MAFIOSO BLOCCA TUTTO E TUTTI ANCHE LA POLITICA E LE ISTITUZIONI PER DARE SOLDI ALLE PROPRIE AZIENDE MAFIOSE E QUESTO LO FA RICATTANDO E MINACCIANDO TUTTO E TUTTI!!!
SE VOGLIAMO VIVERE E ANDARE AVANTI CON SUCCESSO DOBBIAMO ESTIRPARE SUBITO QUESTO CANCRO BERLUSCONI SILVIO; DOBBIAMO QUINDI PRENDERLO E BUTTARLO SUBITO IN GALERA PER TUTTA LA VITA O MEGLIO LO DOBBIAMO CONDANNARE A MORTE MEDIANTE IMPICCAGIONE COSI' IL NOSTRO PAESE SARA' SALVO PER SEMPRE!!!
FACCIAMO COSI' SUBITO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI E TUTTI ASSIEME GRIDIAMO "VIVA IL M5S, VIVA!!!"
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 27.12.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si dovrebbe riesumare quello che ha detto il magistrato Ingroia durante la trasmissione "l'aria che tira" a proposito dell'operato dei suoi colleghi

luciano p., mestre Commentatore certificato 27.12.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

in italia ormai si ricevono denari per opere pubbliche che non si fanno o sono inutilizzabili occorre chiedere leggi per far pagare il tutto a regioni provincie enti corrotti altrimenti il malaffare e mafia delle opere dei magnacci impuniti con leggi che li tutelano perché non pagano mai il danno che producono al sistema tasse fisco ....sempre più pesante reso da renzi votatelo...votatelo....con la sua casta eni del petrolio.....che lo ha voluto al potere....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 27.12.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Pensate un pò,se uno sbaglia, potreste essere identificati per 5MS.
Un antico adagio recita: - Chi è onesto, è ladro.-
Meno demagogia, più fatti.
A proposito di sigarette,cinque emme esse, vi si stanno fumando.

bruno d 27.12.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non c'è più nulla da fare,ha trionfato il sistema politico Tangentista Clericale Affarista Speculativo da prima Repubblica ed è per questo che hanno imposto governi e blindato le ammucchiate.Cosa serve salvare l'ambiente,quando la UE ha finanziato l'Ucraina per fare la guerra contro la Russia?Cosa serve salvare l'Ambiente,quando per realizzare la Globalizzazione,hanno fatto le guerre mascherate in Missioni di Pace?Cosa serve salvare l'Ambiente,quando hanno messo un comunista venduto per governare la Colonia Italia per fare la guerra contro la Serbia per staccarla dai fratelli Russi,usando armi con munizioni caricate con Uranio Impoverito?Colle,la mossa di Berlusconi per trattare “Non direi no a Prodi”. E chiama Renzi!Dopo oltre 20'anni di teatrini hanno gettato la Maschera.Potevano ufficializzare subito la dittatura,invece di divertirsi a recitare il mercato delle vacche,governo Monti,rielezione Napolitano,governo Letta per poi innalzare il figliol Prodigo Renzi.Nella vita non si deve credere a niente,si è realizzato tutto quanto pianificato dai grandi Maestri Burattinai:"Italia fulcro della Globalizzazione,Russia Ko"!Con l'Expo vedremo arrivare in Italia tutti i capi di Stato per venerare le nuove Divinità del terzo Millennio,proprio come avevano fatto Re Magi con Cristo e finalmente Rispenderà il Paradiso UE con il potente esercito di Dio "Nato & Alleanza Atlantica"!Ha fatto bene Putin ascoltare il Messia,così adesso potrà essere aiutato dai Discepoli a far uscire la Russia dalla Catastrofe affinché il popolo possa cibarsi con le Briciole degli avanzi delle EX URSS,le quali saggiamente sono entrate subito a far parte del Paradiso Terrestre.

agostino nigretti 27.12.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta si usava dire (forse tutt'ora)
"l'onestà non va più di moda"

questo è l'errore di fondo
considerare tuttta la nostra vita rapportandola alle mode
l'onestà dovrebbe essere nel Dna dell'essere umano
un qualcosa d'innato che fai senza neppure pensare
come respirare ...

poi c'è stata l'evoluzione, la televisione a creare falsi modelli,
la globalizzazione, i soldi, il potere, tutte le "belle" modernità

ed il risultato è che (il disoneto è sempre esistito) ma
una volta era il disonesto la pecora nera che si distingueva nel gregge
oggi lo è l'onesto ...

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Cara Frignero, ora che è finalmente arrivato il freddo e il gelo, ti auguro di beccarti una bella broncopolmonite doppia bilaterale, con conseguente ricovero in terapia intensiva, attaccata al tubo dell'ossigeno, quell'ossigeno che tu hai negato a tanti lavoratori italiani. Brutta strega.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.12.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bernardo Caprotti, dopo 13 anni di lotta mister Esselunga abbatte il muro rosso di Livorno

In principio fu il “no”. A pronunciarlo la giunta di sinistra che 13 anni fa governava Livorno. Un no ribadito successivamente anche durante il governo del penultimo sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, il protagonista della grande disfatta del Pd, quella che ha visto salire Filippo Nogarin e il Movimento 5 stelle sugli scranni di palazzo comunale. Tant’è: dopo quasi tre lustri, l’Esselunga sbarca nella città più rossa del Granducato. Ce ne è voluto di tempo perché il patron della catena di supermercati italiani, Bernardo Caprotti, vincesse la sua battaglia. Ma alla fine ce l’ha fatta, contro tutto e tutti, soprattutto contro Legacoop e le sue cooperative, accusate più volte da lui stesso di manovrare il potere politico in alcune zone. Un evento storico, così incredibile che qualcuno, nel centro abitato toscano, ha sarcasticamente detto che “Berlinguer potrebbe rivoltarsi nella tomba”, visto che Livorno è storicamente culla della sinistra, città in cui, all’allora teatro San Marco, nacque il Partito comunista italiano.

La notizia è stata presa un po’ come il crollo del muro di Berlino, dai livornesi, che però già si mostrano curiosi di provare la concorrente di Coop. Ad annunciare l’arrivo di Esselunga è stato il sindaco Nogarin, che ha spiegato che il supermercato si estenderà su una superficie di 4mila metri quadri e sarà realizzato nell’area ex Fiat di viale Ippolito Nievo. «Riqualificheremo l’intera area - ha chiarito il sindaco - e l’investimento porterà circa 200 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato.

CI VOLEVA UN SINDACO DEL M5S

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.12.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

OT....Corrado Guzzanti - Padre Pizarro

https://www.youtube.com/watch?v=tIdWKjo0tcA

facciamoci una risata...di Natale..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Claudio il Comasco, Alba villa 26.12.14 12,09

sul post "Beppe Grillo incontra i ragazzi non vedenti e ipovedenti di Ageranvi"

***

poi reiterato

***


Claudio il Comasco, Alba villa 27.12.14 01,49

sul post "Rublo e Euro. Dalla Russia con amore. Putin"

***

suggerimento non utilizzato : "orizzontale e verticale sono la stessa cosa ?"

***

risultato : nessun commento e nessuna bannatura
la dimostrazione che non tutti sanno vedere quel chè in realtà c'è
ma anche (come ripeto spesso) ... "non è ciò che è, ma è ciò che appare"
... ed un consiglio a tutti i lettori ... la verità bisogna "saperla" vedere
mai fermarsi alle apparenze ...

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 27.12.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusti son 2 ma non vi sono intesi,
superbia, invidia, avarizia,
sono le tre faville che hanno i cuori accesi.

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 27.12.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo mai nominati neanche nei tg , solo se c'è da parlare male veniamo messi in vetrina, spero nel ritorno massiccio dei nostri in televisione, se no va a finire male , ma molto male

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 27.12.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'onestà va saputo riconoscerla ! Ricordo con stupore quando il Movimento propose Prodi alla presidenza della repubblica ! Non riuscivo a crederci , speravo in un errore ma non ci furono rettifiche . Se non siete sicuri dell'onestà di qualcuno chiedete e vi sarà risposto .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 27.12.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

OT.

L’ALTRA FACCIA DEL BANANA - “BERLUSCONI? PAUROSO, DEMOCRISTIANO E INDECISO”. PAROLA DI DARIO RIVOLTA, SUO BRACCIO DESTRO PER 10 ANNI, E TRA I FONDATORI DI FORZA ITALIA


L’ex segretario particolare di Silvio scodella un libro pieno di chicche gustose:

Bossi definito “un bifolco”, il Pci che durante Tangentopoli gli offre un accordo (in cambio di un canale Mediaset “schierato”).

“Berlusconi vorrebbe vedersi come un soggetto forte, anche fisicamente, ma è pauroso, rifugge lo scontro”...


Jacopo Iacoboni per “La Stampa”

«Berlusconi non ha mai nemmeno affermato di essere socialista. E secondo me, nel segreto dell’urna, votava piuttosto Dc o Msi. Se dovessi definirlo, lo avrei detto un conservatore».

Tra l’altro «la sua sensibilità politica era pressoché nulla», «non ha mai avuto una cultura politica e quindi anche il vero concetto di democrazia gli è alieno».

Ciò non significa che sia «un dittatore», tutt’altro; molto più appropriato definirlo «un padrone tout court»....

Su Tangentopoli, per esempio, Rivolta ricorda che «quando lo scandalo scoppiò, Berlusconi cercò di cavalcarlo, almeno fin quando la prospettiva di una vittoria dei comunisti non cominciò a spaventarlo seriamente. I suoi media sostennero i magistrati».

Inizialmente Silvio pensò di mettere l’Associazione del buongoverno al servizio di Mario Segni. «Gli dissi che Segni era troppo ingenuo, e Berlusconi mi fece un sorriso d’intesa, “che cosa possiamo domandare di meglio?”».


La cosa sfumò ma «ci furono delle avances a Berlusconi di parte comunista.

Qualcuno gli fece intendere che gli si sarebbero potute offrire garanzie sicure se egli avesse accettato di trasformare una delle sue reti in una tv filo Pci».

Impressionante, pensando ai successivi, vari inciuci.

Silvio però non si fidava, e scelse diversamente (contro, è noto, la volontà di Confalonieri e Gianni Letta).


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/altra-faccia-banana-berlusconi-pauroso-democristiano-indeciso-91419.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

OT.


"COLPIRNE UNO per EDUCARNE CENTO"

cit. di Mao Tse-tung


ps.

perchè Mao esprime questo pensiero ???


« La rivoluzione non è un pranzo di gala; non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo; non la si può fare con altrettanta eleganza, tranquillità e delicatezza, o con altrettanta dolcezza, gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità.

La rivoluzione è un'insurrezione, un atto di violenza con il quale una classe ne rovescia un'altra. »

(M. Tse-tung, Libretto rosso)

http://it.wikipedia.org/wiki/Mao_Tse-tung


e con questo, CHIUDIAMO ogni DISCUSSIONE.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onesto,tieni a mente che,si te venisse a voja o te capitasse l'occasione d'esse disonesto,lassa perde...er gabbio è pe' te...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA CLASSE POLITICA DEVE ESSERE CANCELLATA DALLA SCENA PER POTER RITROVARE LA LEGALITA'

http://www.iltempo.it/politica/2014/12/27/depenalizzazione-scompaiono-i-reati-piu-gravi-1.1361700

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COME IL GOVERNO PROTEGGE CORROTTI E CORRUTTORI
http://www.iltempo.it/politica/2014/12/27/depenalizzazione-scompaiono-i-reati-piu-gravi-1.1361700

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

OT...RENZI ha CAPITO TUTTO


NESSUN PROLUNGAMENTO PER GALLITELLI, TULLIO DEL SETTE È IL NUOVO COMANDATE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI - CLAUDIO GRAZIANO È IL NUOVO CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA

Durante il Consiglio dei Ministri sono state decise diverse nomine.

Lo ha annunciato su Twitter il ministro della Difesa Roberta Pinotti, che ringrazia per l'operato svolto i comandanti uscenti, Leonardo Gallitelli e l'ammiraglio Luigi Binelli Mantelli… -


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/nessun-prolungamento-gallitelli-tullio-sette-nuovo-comandate-91391.htm


nel frattempo RENZIE si NOMINA i VERTICI MILITARI e CIVILI...

QUESTA è LA POLITICA...

RENZIE, NAPOLITANO,BERLUSCONI lo sanno BENISSIMO...


NOI CONTINUIAMO a SCHERZARE su YOUTUBE...

--------------

RENZI SURPRISE: TITO BOERI A CAPO DELLA "NUOVA INPS" - L'ULTIMO PRESIDENTE ERA STATO IL MITOLOGICO ANTONIO MASTRAPASQUA


http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/renzi-surprise-tito-boeri-capo-nuova-inps-ultimo-presidente-91385.htm


tanto per fare gli ULTIMI ESEMPI...ma si potrebbero vedere le NOMINE FATTE in...

ENI...
FINMECCANICA...
POSTE...
CDP...
EQUITALIA...


per non parlare del GIGANTESCO CONFLITTO di INTERESSI di POLETTI COOP ROSSE e BIANCHE...e della GUIDI..


o dei vari CIELLINI MINISTRI...LUPI & co....


RENZI il ROTTAMATORE in BICICLETTA...questo ROTTAMA solo gli ITAGGGGGGGGLIANI di MERDA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Abusati??

http://youtu.be/-1kC7y_OfCo

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice della scelta di Di Matteo. Ora spero che la rete (almeno) lo proponga come presidente della Repubblica. Sono sicuro che la destra e la sinistra diranno No, ma sarà l'ennesimo no all'onestà di questi fasulli!

Paolo C. Commentatore certificato 27.12.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------IO NON LO SO E QUINDI DOMANDO----------

E' possibile praticando l'onestà, mutare le regole che favoriscono o impongono la disonestà? In un mondo in cui se non ti adegui "muori", è onesto chiedere alla gente di "morire" pur di distinguersi?

Quando la Mafia agiva solo nel meridione, io ricordo con quanta sicumera, chi abitava al Nord accusava gli abitanti del Sud di essere collusi e omertosi. Ora che le Mafie minacciano anche il Nord, vediamo che il comportamento dei cittadini del Nord e del Sud si equivalgono.

Non é, per caso, che per ottenere l'onestà dai cittadini, bisogna almeno eliminare quelle regole che impongono o favoriscono l'onestà?

Non so; ho l'impressione che la cosa non possa risolversi con qualche citazione che ci fa apparire, apparentemente, più "belli".


Pd e scandali, Felice Casson (Pd):

“Basta politicanti, ma la lotta si fa dall’interno”


L'ex magistrato e membro dei Democratici:

"La ferita più profonda? Il no del mio partito all'uso delle intercettazioni per Antonio Azzolini, contro i nostri ideali".

Ora si candida per le primarie del centrosinistra a Venezia:

"In Parlamento incidiamo poco, me ne torno in Laguna. Scissione? La contemplo solo se non ci sono più strade"


di Andrea Scanzi | 27 dicembre 2014


http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/27/pd-scandali-felice-casson-pd-basta-politicanti-lotta-si-fa-dallinterno/1298694/


Servirebbero più persone esterne alla politica. Farebbero bene al Paese. Meglio gli esterni di tanti politici politicanti, interessati soltanto alla cadrega.

Alludo anche a parte del Pd”...

S)
Sta criticando una politica nazionale voluta dal leader del suo stesso partito.


C)
Le mie divergenze dalla politica del Pd sono note. Riguardano la lotta alla corruzione, la difesa della Costituzione, il Jobs Act.

S)
Praticamente tutto. Perdoni, ma lei e Civati nel Pd che ci state a fare?

C)
Per combattere dall’interno e perché la scissione la contemplo solo se non ci sono più strade. Se ci fossero cento persone in più come me o Civati, potremmo condizionare la politica del partito.

Lo abbiamo fatto quando si è discussa la decadenza da senatore di Berlusconi e lo facevamo di continuo nella passata legislatura con D’Ambrosio e altri.

ps.

il MISTERO del PD....dei SINDACATI...del VATIC-ANO...della MAGISTRATURA..dei BARONI...dei GENERALI...


dell'ITAGGGGLIA...


TUTTI BUONI SOLO a PARLARE con il CULO al CALDO.....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

FELTRI, ASCESA E CADUTA DI BEPPE GRILLO -


Il dato che spicca è questo:

lo stesso Grillo dà l'impressione di essere disgustato dalla propria creatura. Forse la odia e pensa: io l'ho creata e io la distruggo.

Finora non ha ceduto alla tentazione di sfasciare: crepi Sansone con tutti i filistei.

Ma lo farà quando si sarà accorto che il suo modello politico, basato sulla Rete, è una frana destinata a precipitare nel vuoto assoluto.

Internet va bene per comunicare sogni e velleità (così come i social network, esaltatori di banalità, diffusori di insulti e volgarità) ma è inidoneo quale strumento democratico cui affidarsi per selezionare personale all'altezza di entrare in Parlamento o in un Consiglio comunale.

La Rete non ha prodotto alcuna rivoluzione;

i cervelli camminano sulle gambe degli uomini, e se gli uomini sono stupidi il computer non lo sa:

registra una situazione, non la complessità della vita, pubblica o privata che sia.

Forse Grillo ha anticipato troppo i tempi, ha creduto nella Rete quasi che fosse una religione, una verità. Non è così.

Il Movimento del resto è eterogeneo, ciascun componente va dove lo porta l'istinto (di sopravvivenza), non ha un punto di riferimento;

e la mancanza di un denominatore comune impedisce compattezza e unità d'intenti.

D'accordo che le ideologie sono morte, ma qualche idea bisogna pur averla per governare. Protestare è come lavorare: stanca. E ciò che è ripetitivo nausea.

Nonostante questo, i sondaggi danno ancora il M5s al 19 per cento.

Però attenzione: in politica i crolli sono improvvisi, e arrivano quando meno te li aspetti.

Auguri.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/feltri-ascesa-caduta-beppe-grillo-alternando-figuracce-91389.htm


ps.

Feltri sara' anche un giornalaio prezzolato COME TUTTI...

ma è uno dei POCHISSIMI che ci ha diveso all'INIZIO, dicendo anche che ci avrebbe votato...

comunque di POLITICA, ne CAPISCE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post fantastico, non si poteva dire di meglio (se pur ce ne sono stati anche altri, di buoni!).
Ed ora avanti col prossimo, sperando bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 27.12.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

di onestá si deve parlare anche a proposito del voto!
É disonesto considerare l'astensione dal voto una volontá irrilevante nella gestione della res publica.
I cittadini che si astengono dal voto esprimono, eccome, una volontá ben precisa.
Un nostro obbiettivo dovrebbe essere quello di dare il giusto riconoscimento a tale volontá, lasciando proporzionalmente scoperti i seggi spettanti al partito dell'astensione.
In tal modo gli altri partiti rappresentanti gli amici degli amici, piuttosto che le lobby, non potrebbero piú gioire degli spazi loro lasciati dall'astensione; ed ancora, un immediato e concreto risparmio economico nelle spese della politica, oltre che un doveroso riconoscimento alla volontá dell'astenuto!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, però è triste... dove eravamo? http://temi.repubblica.it/micromega-online/la-devastante-decisione-del-csm-a-palermo/

Giovanni M. Commentatore certificato 27.12.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

FELTRI, ASCESA E CADUTA DI BEPPE GRILLO - ALTERNANDO FIGURACCE A MANIFESTAZIONI DI BURINAGGINE ACUTA E IRREVERSIBILE, L’ECLISSE DEI CINQUE STELLE E’ VICINA


‘’Lo stesso Grillo dà l'impressione di essere disgustato dalla propria creatura. Forse la odia e pensa: io l'ho creata e io la distruggo.

Finora non ha ceduto alla tentazione di sfasciare.

Ma lo farà quando si sarà accorto che il suo modello politico, basato sulla Rete, è una frana destinata a precipitare nel vuoto assoluto’’….


Vittorio Feltri per “il Giornale”


Torniamo alle origini prima di parlare della fine. In principio era il Verbo, e il Verbo era Grillo.

Il quale berciava e compiva il miracolo di eccitare le folle, avendo trasferito il cabaret dai teatri e dagli studi televisivi alle piazze.

La gente si divertiva un mondo ad assistere, per giunta gratis, alle performance del Grande Comico, talmente geniale da aver applicato con successo alla politica l'arte di saper divertire.

Quelli di Beppe non erano infatti comizi bensì spettacoli di satira, zeppi di battute demolitorie di ogni potere consolidato.

Il linguaggio dello stravagante oratore era totalmente di rottura rispetto a quello dei tribuni tradizionali, e seduceva coloro che, stanchi delle litanie della Casta, non vedevano l'ora di essere diversamente rappresentati.

Nel giro di pochi anni, il Movimento 5 stelle è diventato il secondo partito italiano.

Come mai una simile esplosione?

L'elettorato - che ha sempre ragione - aveva trovato il suo vendicatore, capace non solo di polemizzare grossolanamente con chiunque, ma anche di sfottere a sangue i bolsi padroni del vapore.

Ascoltare Grillo che sbeffeggiava tutti, dall'ultimo onorevole al capo dello Stato, produceva un effetto catartico su chi non sopportasse i tortuosi discorsi degli addetti ai lavori.

Ogni «vaffa» aveva il suono canzonatorio di un pernacchio rivolto ai potenti, molto più efficace del gesto dell'ombrello.


CONTINUA SOTTO...

ps.

OPINIONI da VALUTARE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ONESTO caro Beppe HA PERSO alla GRANDISSIMA, in questo PAESE di MERDOSI...


PIAZZALE LORETO 2...

POLITOMETRO...

NORIMBERGA...

ps.

"il POTERE LOGORA...CHI NON C'è L'HA"

"a pensare MALE si fa' PECCATO,ma MOLTO SPESSO ci si AZZECCA"


il GOBBO di ROMA NON SBAGLIAVA QUASI MAI...


il POTERE va PRESO con le BUONE o le CATTIVE..che senso ha vedere questi TRADITORI che DISTRUGGONO il M5S ???

il M5S sembra seguire le DINAMICHE dell'IDV di RAZZI e SCILIPOTI..

Beppe, VINCOLO di MANDATO dei PORTAVOCE o ci DISTRUGGERANNO...

e fare POLITICA...NON SUBIRLA...altrimenti SIAMO MORTI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene sono arrivati i troll...tutti in gruppo e il Mantovano che con-duce!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A dex il minipost di Paola Taverna...GRAZIE CONTRACCAMBIAMO dal Blog!
Aooo... anche stà vorta ha dimostrato d'aver...e palle!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe, sono felice della scelta di Di Matteo quale uomo dell'anno. E' il modo per non far sentire soli questi servitori dello stato, mentre tutte le alte cariche dello stato tacciono sulle minacce arrivate. Grazie

Mariella Pogliani 27.12.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Nun so' avvezzo ai saluti,ma...ciao Tony...e,ridatece Sodano...armeno quanno se parla de onestà...

http://youtu.be/IRycnylgfOU

Dita sporche,nun c'hai scuse;a parte er trapasso...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sento parlare in continuazione dei nomi improponibili per il futuro presidente della repubblica ma abbiano la persona più onesta preparata dignitosa che ci sia,Elui Nino Di Matteo per piacere non facciamolo scappare. vi abbraccio a tutti con affetto auguri per un mondo migliore. Velia Mastrocola

velia mastrocola, roma Commentatore certificato 27.12.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

rubi 10 milioni ?
ne restituisci 11 .
non li hai ?
lavori per lo stato nelle miniere sarde fino al raggiungimento della quota , vitto e alloggio te li offriamo noi.........
cosa ci si può aspettare se quelli che fanno le leggi sono a loro volta ladri ?

pene certe , severe e inappellabili , quando non sarà conveniente rubare nessuno ruberà più .

p.s.
dimenticavo di dire che dopo averci ripagato con gli interessi finisci in galera a scontare la pena .
problema risolto .
ci vuole tanto ?

italia senza speranza .

dario a., brescia Commentatore certificato 27.12.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

il M5S proponga DI MATTEO come cadidato alla PRESIDENZA della REPUBBLICA...


sarebbe un' esempio meraviglioso per l'ITALIA.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 27.12.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi aumenta le tasse e prende in giro gli italiani: http://goo.gl/DHYV6C

La pressione fiscale arriverà fino al 43,6% nel 2016 e resterà comunque sopra il 43% in tutto il prossimo quinquennio. Il dibattito sulle tasse è solo propaganda.

Claudio (@jechil) 27.12.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento

L'onesti...so' cosi' pochi che nun ja fanno,manco,a fa' 'na congrega...figuramose 'n Santuario...

http://youtu.be/dSDqEtMXkeA

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLO CHE SI FIRMA FRANCESCO FOLCHI E' UN CLONE.

PER ORA MI FIRMO F.F.


Per coloro che non credono in questi gruppi di lerci che fanno questi disastri, (Tony col suo gruppo di compagnucci ne è uno... fate caso che quando il caos è alla massima intensità appare lui con i suoi farisei... più coloro che se lo salutano e coccolano con amore).

Spero vivamente comprendiate cosa fate quando fate briga con queste carogne ... ^_^

No no no non agli amichetti loro che svernano qua sopra facendo tutto meno che appoggiare il movimento, ma quei movimentisti che si fanno adulare dai colti (i bassi cinesi) ... Per intenderci.


Comunque, cercate di difendervi questo blog perchè da oggi ce ne è uno in meno che faceva questo lavoro anche per voi.

DIFENDETEVI IL BLOG! SIATE LE PAROLE!
NON FATE ARIA FRITTA COME ALCUNI COLTI (I BASSI CINESI) FANNO QUA SOPRA.


BAMBOCCI!

Uno vale uno? MERITATEVELO!


Purtroppo devo precisare che gli italiani non sono nemmeno i più disonesti del mondo nè dell'occidente e che tale problematica è insita nell'animo umano.

Il disonesto esiste perchè le leggi NON dicono esattamente che certe cose non si possono fare:
le leggi dicono che SE fai una cosa ALLORA potrebbe capitartene un'altra (sanzione, condanna ecc.).
Il disonesto dopo aver letto il codice penale fa quello che il legislatore un po' distratto non fa mai:
calcola se commettere un reato gli conviene oppure no.
Se io rubando 100 euro mi trovo una multa di 50 euro e la possibilità di tenermi i 100 rubati allora continuerò a rubare.
Se rubo 100 e la probabilità di essere beccati è del 50% mi accorgo che mediamente non pagherò 50 ma 25 quindi il mio guadagno sarà 75 e nessun giudice aumenterà la condanna se io son bravo e la probabilità di scamparla è magari inferiore al 10%.
La legge non quantifica.
La legge non elabora.
La legge è volutamente stupida.

Quando gli afgani pigliavano i corrotti e gli tagliavano le mani la corruzione era scomparsa completamente (sarà eccessivo ma dimostra che se una legge rende sconveniente un reato tale reato scompare).

Se le pene non sono mai calibrate sul vantaggio economico a compiere reati allora lo stato non sta vietando nulla, sta solo regolando il crimine creando un monopolio che taglia fuori gli onesti a vantaggio economico dei disonesti.

Il politico che ruba centinaia di milioni di euro potrà sempre dire "anche voi fregate il fisco chiedendo di non fatturare" mettendo sullo stesso piano una piccolissima evasione con una frode milionaria (la legge tende a equiparare il ladro di polli con il ladro di gioielli).

Nel computo delle pene mancano sempre
-la probabilità di beccare il criminale (i furbi vanno stroncati)
-la quantificazione del vantaggio ottenuto (i ladroni vanno stroncati).

Finchè mancano questi due fattori le leggi saranno sempre squilibrate e l'onestà non potrà mai esistere perchè ostacolata economicamente.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

E' pur vero, che se in UN CONTESTO NAZIONALE prevale (alla grandissima)la FURBIZIA e la DISONESTA',...per lavoraci...devi essere altrettanto furbo, pena l'essere ANNIENTATO,...oppure rimani senza lavoro ed è meglio espatriare.
Se invece IN UN CONTESTO NAZIONALE PREVALE l'ONESTA',....L'ONESTO verrà premiato, ed il disonesto verrà emarginato ed espulso dal sistema sociale.
In ITALIA ...com'è la situazione ???? ...e cosa è possibile fare ???

*****

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

"Senti amico so di per certo che Putin ha aiutato una banca ed ha emesso moneta proppria..cosa che non potremo fare noi perchè siamo nellp'Euro."

---------------------------------------------------

il solo stamapre moneta non serve a niente, se non c'e' dietro un reale valore. ogni moneta vale quanto l'economia del paese a cui fa riferimento.

gli usa ad es sono usciti dalla crisi stampando moenta, ok, ma perche' i suoi creditori (degli usa) si sono fidati. per fare un esempio, tempo fa lessi che se gli usa privatizzassero le loro fogne (proprio il loro sistema fognario) tirerebbero su il triplo del loro debito (naturalmente a pagare sarebbero poi i cittadini, come succede con ogni privatizzazione, casomai gli mettono dei contascatti nei cessi, ma chissenefrega). cosi', la finanza mondiale si fida. perche' gli usa hanno un grande potenziale per poter onorare i suoi debiti.

lo stesso per la russia, ricca di minerali, petrolio, metano, diamanti etcetc.

giochetto che ha provato a fare l'argentina. faceva debiti, stampava moneta e privatizzava per ripagare il buco economico creato, faceva debiti, stampava moneta e privatizzava per ripagare il buco economico creato, etcetc....finche' alla fine non le e' rimasto piu' niente e il paese era finito in mano agli speculatori internazionali, ben contenti che qeusti facessero debiti, stampassero moneta e privatizzassero, finche' ne avevano. poi, finita la vera ricchezza (cioe' non la carta colorata) gli hanno detto "stop, giochetto finito", ed e' saltata

se un paese non ne ha o non ne ha piu' gli dicono:"tieniti i tuoi coriandoli, non valgono niente".

cosi' come lo dicono a una famiglia, se il suo debito arriva a superare il valore che detiene in beni mobili e immobili.

carlo 27.12.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agli Amici più cari.


La vita va spesa in qualcosa che abbia valore e non per il nulla.

“Il senso delle cose, il sapore del mondo è solo nel continuare, esser nati non è che voler continuare: gli uomini vivono per vivere, per non morire. La loro persuasione è la paura della morte, esser nati non è che temere la morte.
Così che, se si fa loro certa la morte in un certo futuro, si manifestano già morti nel presente.

Ogni presente della loro vita ha in sé la morte. La loro vita non è che paura della morte. Essi vivono per salvare ciò che è dato loro col nascimento, come se essi stessi fossero nati con persuasione, e stesse in loro arbitrio la morte. Quello che è dato loro non è che la paura della
morte, e questa vogliono salvare come vita sufficiente da ciò che nello stesso punto è dato loro: la sicurezza di morire. In questa stretta, e per la cura di un futuro che non può che ripetere (finché lo ripeta) il presente, essi contaminano questo, che ogni volta è in loro mano. E dove è la vita se non nel presente? se questo non ha valore, niente ha valore.
Chi teme la morte è già morto.

Chi vuol aver per un attimo solo sua, la sua vita, deve esser un attimo solo persuaso di ciò che fa, deve impossessarsi del presente; vedere ogni presente come l’ultimo, come se fosse certa dopo la morte: e nell’oscurità crearsi da sé la vita. A chi ha la sua vita nel presente, la morte nulla toglie, poiché niente in lui chiede più di continuare, niente è in lui per la paura della morte, niente è così perché così è dato a lui dalla nascita come necessario alla vita. E la morte non toglie che ciò che è nato. Non toglie che quello che ha già preso dal dì che uno è nato, che perché nato vive della paura della morte, che vive per vivere, vive perché vive, perché è nato. – Ma chi vuol aver la sua vita non deve credersi nato, e vivo soltanto perché è nato, non è sufficiente la sua vita, da esser così continuata e difesa dalla morte.”

C.M.


Bye.


>shared by Asus tablet-from Rome Airport<

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 16:12| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La popolazione italiana del prossimo futuro sarà composta :
1- Da chi avrà a che fare con il grosso dell'apparato statale (collusi, corrotti ecc..ecc..)
2- Da pensionati e vitaliziati d'oro.
3- Da Turisti benestanti che occasionalmente verranno a soggiornare in italia.
4- Da extracomunitari che progressivamente si stabiliranno sul nostro territorio.
5- Da cittadini per bene, che accetteranno supini (a 90°) di impoverirsi senza reagire ...porgendo sempre una guancia in più (anche se le guance sono solo due).
7- e...da un certo numero di sgualdrappe.
Il cittadino "per bene" indicato da Beppe, più che reagire senza controllo in italia , userà tutte le sue forze, per ahimè, scappare in nazioni più meritevoli della nostra.

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

interessante, dopo questo magari uscirò di casa. resta ,comunque, il fatto che in democrazia vince la maggioranza, io conosco la maggioranza e le loro caratteristiche, tant'è che vivo in un peasino e so per certo che in un sistema funzionante il 70% della gente con cui mi trovo costretto ad avere a che fare dovrebbe essere in carcere o comunque pagare ammende ogni 60 minuti (non dovrebbero riuscire a sopravvivere), un altro 20% sono degli omertosi, nel senso che pur di vivere una vita tranquilla,finchè un problema non li tocca, lasciano fare. Sono quel tipo di persone che ti dicono cose del genere: "è giusto avere dei principi, ma è sbagliato tradurli nella vita reale." (può essere anche un genitore a dirtelo, per il tuo bene. "hai visto che fine ha fatto gesù/falcone/borsellino?"). e poi spero che il restante 10% siano altri matti come me che hanno ridotto le interazioni sociali al minimo consci che non ci sia niente da fare. o quantomeno niente può essere sistemato democraticamente, l'ignoranza va a mille l'ipocrisia è atomica e, appunto il non tradurre i propri principi nella vita reale, equivale a non averne ed è fondamentalmente ipocrisia.
detto questo, vien da se che anche simpatizzando con le vostre idee so per certo che non si va da nessuna parte. in più aggiungo che fate bene a fare pulizia interna al partito, alcuni esponenti locali 5 stelle, non hanno i requisiti per esserlo (diciamo che sono dei 5 stelle ma fanno parte di quel 70%). buona fortuna.

OxyMORON theItalianhonest 27.12.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Lo so perché i Grillini sono compagni, prerché con loro c'è Dario Fo, perché volevano come presidente Stefano Rodotà, perché Difendono la costituzione italiana, mentre Renzi e Berlusconi la vogliono distruggere. Lo so, perché hanno rifiutato 42 milioni di euro per il sovvenzionamento pubblico, lo so, perchè si stanno battendo per i più poveri, lo so, perché ho visto i molti inganni che il PD ha fatto al suo popolo di sinistra, loro invece sono gli unici veri oppositori di una politica liberista e di destra. Però so anche perché non sono compagni quelli del PD, Non hanno difeso i diritti dei più poveri, sono stati in silenzio sulle accuse fatte dalla rai (Reporter) ad Antonio Di Pietro ( accuse false sulle 55 case, e loro, il PD, non lo hanno difeso minimamente, ma hanno difeso i corrotti.) Lo so perché quando Ingroia, leader di rivoluzione civile, ha chiesto un colloquio con Bersani gli hanno chiuso la porta in faccia (ma dopo gli chiedevano il voto utile volevano la stessa cosa con Grillo)) E questo per me è peggio di rubare, è tradire i propri ideali e la buona fede di coloro che hanno riposto in loro la speranza di una reale politica di sinistra e a favore delle persone più deboli. Ecco perchè penso che il M5S ha fatto bene a non voler avere niente a che fare con loro: le brutte compagnie è bene non frequentarle. Ps. IL MOVIMENTO CINQUE STELLE NON SOLO SONO COMPAGNI MA SONO ANCHE PARTIGIANI, PER UN MONDO PIU' GIUSTO!!!!!

Luciano. L. 27.12.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se c'è una cosa che mi fa arrabbiare è il momento in cui il disonesto, che la fa franca nella sua losca attività, lo si definisca "FURBO".
L'aggettivo furbo sottintende che abbiamo a che fare con persone scaltre,dotate di ingegno,che sanno cogliere momenti propizi e quindi dotate di grosso intuito:in conclusione persona intelligente.
Dare dell'intelligente al disonesto mi turba,(quando sono moderatamente arrabbiato),mi fa incazzare,(quando sono furente).
Io,che non sono capace a delinquere e quindi presumibilmente onesto,sono forse dotato di capacità intelettive modeste? Non sono un FURBO?
Merito di vivere modestamente, se non addirittura con immensi sacrifici la mia vita?
Per favore finiamola di dire che i disonesti sono furbi!Sono ladri e BASTA!

franco . Commentatore certificato 27.12.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

gli onesti mandano avanti questo Paese ed i furbi ridono alle loro spalle!
tra i furbi ci sono soprattutto i politici e certi imprenditori che evadono quotidianamente le tasse avvallati da leggi che non li sfiorano nemmeno!
d'altronde la politica li tutela alla luce del sole.....cane non mangia cane!

floriana 27.12.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Voterei per Di Matteo, Imposimato, ma anche per un onesto padre di famiglia anonimo che fa i salti mortali per mandare avanti la famiglia, voterei per la sua compagna che tutti i giorni fa mille rinunce senza abbassare lo sguardo, voterei un cittadino qualsiasi con la schiena dritta .Sono sicura che" qualcuno "al confronto non reggerebbe

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 27.12.14 15:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sapere quante persone ONESTE ci sono in Italia, basta calcolare i voti del m5*****. Per conoscere, invece, i "FURBETTI DEL QUARTIERE", basterebbe conoscere i nomi del 40,8% del 50% degli italiani. Io lo ripeto ancora una volta, per me, IL MIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (anche se questa figura non ha più motivo di esistere soprattutto per le spese che comporta), deve essere una persona ONESTA INTELLETTUALMENTE e quindi DI MATTEO. Me ne frega del fatto che la legge non glielo permette, si cambia legge, come hanno fatto tante volte per i CAZXI LORO.

alfonsina p. Commentatore certificato 27.12.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

"il prossimo post sara' in favore dei cinesi, in fondo sono loro i partner della russia.
carlo 27.12.14 11:07|"

risposta:

i Cinesi sono partner del MONDO.
E che cazzo dici!
Stai già mangiando pomodori,funghi cinesi,stai vestendo prodotti cinesi;stai comprando per i nipotini prodotti della chicco cinesi...ma cosa vuoi che non vendano anche in Russia.
Sai cos'è la globalizzazione?
oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 11:11 |


-------------------------------------------------

controrisposta:

guarda che l'ho letto qui' dentro (nel post precedente) che e' la cina che sta aiutando la russia, sostenendo la loro moneta, ad uscire dalla crisi che sta attraversando.

da qui' il concetto di "partnernariato" detto sopra. sostenere la moneta di un paese in crisi, non e' un semplice scambio commerciale.

e infatti noi, pur avendo interessi commerciali con tanti paesi extraeuropei, inclusa la russia e la cina, non ci pensiamo nemmeno di eventualmente aiutarli, qualora la loro moneta andasse in crisi.

quindi, ripeto, a quando un post di beppe grillo a favore della cina, partner della russia?

carlo 27.12.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non si va in tv si muore.

simone stellini Commentatore certificato 27.12.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ciao Beppe, non scrivo di frequente, ma oggi scrivo per dirti buona fine anno e buon 2015! Anche stavolta il tuo post ha lasciato il segno in me, alla fine DEVE vincere l'onesta

tarcfor 27.12.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Colle,la mossa di Berlusconi per trattare “Non direi no a Prodi”. E chiama Renzi!Dopo 20'anni di teatrini hanno gettato la Maschera.Potevano fare subito la dittatura,invece di divertirsi a recitare il mercato delle vacche,governo Monti,rielezione Napolitano,governo Letta per poi innalzare il figliol Prodigo Renzi.La Globalizzazione realizzata con le guerre mascherate in missioni di Pace ha incancrenito il mondo,seminando Odio di Razza e di Credo,morte,sofferenze, Distruzioni.Putin cadendo nella trappola del Messia ha incancrenito il mondo perché ha dato la sensazione che la Russia senza i Maestri politici Italiani non è capace di fare nulla,così facendo ha montato la testa ai padroni del mondo,UE,ONU e al potente esercito di Dio "Nato & Alleanza Atlantica.Meglio subito una vera guerra che non ad altri 25 anni di agonia.La Costituzione è stata violata con le stragi,Moro,Punta Raisi,Cermis,Rapimenti di La notte di Natale ho sognato le nuove Divinità politiche della Grande ammucchiata,architrave della Globalizzazione e Pietra Testata D'Angolo della Suddita Burocratica Guerrafondaia UE.Tutti i Discepoli che governano le Colonie UE ed il Profeta sostenitore delle guerre mascherate in Missioni di Pace erano intenti a venerare il Dio della Pace per festeggiare il trionfo della loro Onnipotenza.Erano adunati nella Piramide UE intorno al potente esercito di Dio "NATO",bevendo Champagne,il loro figlio Isis da loro concepito è sfuggito dal controllo,seminando panico nella Russia.

agostino nigretti 27.12.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

perché la spagna si prende tutti i fondi europei e l'italia nemmeno uno. Perché non abbiamo uno staff di gente competente come la spagna che sappia predisporre i progetti, ma forse nemmeno imprese serie che facciano proposte serie.

Poi Renzi pensa allo ius soli per far entrare un altro pò di disoccupati. Ma forse col passaporto italiano potranno dileguarsi nel resto d'europa dove c'è più lavoro. Detto fra noi poi i lavoratori stranieri spesso sono meglio di quelli italiani perché fanno meno storie e lavorano di più e nel campo della ristorazione si preferisce assumere stranieri rispetto agli italiani.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che e' dura essere onesti, soprattutto in Italia.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe... "L'onestà tornerà di moda o il Paese affonderà nella merda."
La SECONDA CHE HAI SCRITTO!
Ma quando MAI l'onestà è stata di moda in ITALIA!?
Credi davvero che esista un SOLO italiano ONESTO. Dai per favore io nell'italia come comunità non credo più da quando avevo i pantaloncini corti.
Faccio una sola osservazione riguardo alla parola onestà che poi è sinonimo di comunità (sei onesto verso la TUA COMUNITA'!). In una Comunità i bimbi della COMUNITA' che vanno negli asili, nidi, elementari DEVONO ricevere il pasto GRATUITAMENTE (ovvero pagato dalla comunità) INDIPENDENTEMENTE dalla loro provenienza sociale! Una comunità che non fornisce il minimo elementare ai propri bimbi è destinata a scomparire, e prima è meglio è.
Per i giovani ho un solo consiglio EMIGRATE lasciate che questo paese imploda nel letame poi un giorno, forse, potrete tornare e regolare per bene i conti!
Beppe non è disfattismo il mio è solo che mi sono convinto che l'italia NON è una COMUNITA' e non ha nessuna speranza per una rivoluzione democratica. Il motivo è semplice oltre metà della penisola vive per e nel sistema corruttivo e non c'è modo per cambiare...Cottarelli DOCET!
Ti ripropongo la domanda: "Mochitofafa"?
un saluto da AB

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi è sta storia di mettere il cappello sull'onestà? L'onestà può essere valutata col princiopio della singolarità. Io, tu, quello ha fatto un gesto onesto. Non si usa dire, almeno se non vogliamo essere ipocriti, quello è onesto.
A cosa ci affidiamo per dare un senso alla parola onestà? Ci affidiamo alla nostra responsabilità personale, alle regole scritte nel Codice di procedura penale o ci affidiamo ai dieci comandamenti. Personalmente, preferisco dire: quell'uomo in quell'occasione, ha fatto prevalere la sua parte onesta a discapito di quella disonesta, e anche se può sembrare la stassa cosa, tra i due concetti c'è un abisso.
Il Movimento, non ha nessun motivo fino ad oggi per cercare di abbellire i propri atteggiamenti, certo non abbiamo aureole ma parte dei dipendenti che siedono nelle istituzioni sono stati abbastanza coerenti.
Ora forse c'è un pò più bisogno di osare, perché se osi puoi perdere se non osi non sarai mai un perdente ma, neanche un vincente.

A A 27.12.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

da facebook_
Ecco il ''METODO'' di come un nostro eletto crei prima malumori tra gli attivisti per poi farsi cacciare e dire poi alla stampa che Grillo è un dittatore .
Si posta una foto di questo ti po , si crea tensione , poi il tutto arriva allo staff che contatta la TRADITRICE o il TRADITORE DI TURNO , si apre la polemica a mezzo stampa con la conseguenza di arrivare all'espulsione . ''Di Serenella Fucksia Senatrice della Repubblica Italiana presso Senato .''
''PRIMA E CREDO ULTIMA VOLTA CHE MI CAPITERA' DI STRINGERE LA MANO AL PRESIDENTE NAPOLITANO.
CHI SARA' IL PROSSIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA?
IO SPEREREI IN UNA DONNA.... MAGARI UNA TIPO....A. F.? ANCHE SE DI PARTE, E' DI ALTO PROFILO, CON UN CARISMA INDISCUSSO E CREDO POSSA ESSERE DI GARANZIA PER TUTTI....VEDREMO....SPERIAMO COMUNQUE CHE SIA UN PRESIDENTE MOTIVO DI ORGOGLIO PER TUTTI''
Come detto per Iannuzzi , Vacciano , Simeoni e tutti gli altri vigliacchi traditori . ANDATE VIA TUTTI ADESSO . INFAMI .

Paola L., Verona Commentatore certificato 27.12.14 14:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Drovremmo arrenderci davanti alla "realtà"?!...
o la "realtà" si arrenderà di fronte a noi?! .-|||


Perché hanno pubblicato la mia faccia sul blog? Haha!

Giovanni Paolo De Negri, Sassari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Inchino toglie la maschera e dichiara che hanno esteso i criteri di licenziabilità anche agli statali. È chiaro che stanno preparando il terreno alla Troika, come in Grecia. Mi sto sbellicando dalle risate a pensare a quelli del 40% che hanno dato il voto alla Troika mascherata (governo Renzi). Ve l'hanno messo in quel posto anche a voi del 40%, quando vi ridurranno lo stipendio e rimarrete a casa cari statali forse capirete cosa avete fatto e come vi hanno infinocchiati

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.14 14:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Era bello e gradevole leggere commenti e scambiare opinioni sul blog... ma una volta !
In questo post si evidenzia e si esalta, giustamente, la persona che più di ogni altra oggi rappresenta meglio l'ONESTA' . Ma questo interessa e non interessa , infatti alcuni hanno la faccia tosta di ironizzarci su , altri invece si lanciano in elucubrazioni economiche miracolistiche per portare l'Italia fuori dai guai. Tra questi addirittura c'è chi propone di portare tutte le pensioni a ...8000 euro lordi.
A questo punto come dare torto a chi considera Renzi e Berlusconi "statisti" ? Mi scuso, ma devo proprio interrompere , questa ultima osservazione mi provoca il vomito...

gianfranco calandrini, gradara Commentatore certificato 27.12.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'articolo, soltanto che io avrei concluso con: onesto, per favore, incazzati.

randagio 27.12.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà, nobile sentimento, esiste in quelle persone, che rigettano il compresso, al scopo di non sporcarsi le mani. Ma una tal persona, onesta, in questa Italia, non è conveniente individuare, promuovere e renderla partecipe alla vita produttiva, nell'interesse del Paese. E No! Una tal persona onesta e meritevole nonché integerrima, non consentirebbe mai l'illegalità, la raccomandazione e quanto di deplorevole debolezza umana, si riscontra in un qualsiasi ambito pubblico e privato. Quindi, rassegniamoci alla sorte!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 27.12.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Casa di Pirandello, 100 m2.
Per custodirla 66 CUSTODI.
Avete capito come si fa a vincere le elezioni in Sicilia?

Matteo V., Carrara Commentatore certificato 27.12.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti l'onestà è innaturale , non è prevista dalla vita , dalla natura . E' una nostra convenzione che ci siamo dati per vivere meglio e più tranquilli . La rapina e l'assassinio hanno permesso che la vita nascesse e prosperasse , il più forte va avanti e trasmette i suoi geni mentre il più debole muore divorato ! La vita è ferocia allo stato puro , senza cattiveria ma spietata perchè permette ai carnivori di eliminare i deboli e limitare il numero degli altri animali . Niente va sprecato ! Un bufalo debole , per vecchiaia o malattia o perchè piccolo , sarà il primo a essere divorato . Tutto viene mangiato , nulla viene sprecato ; un cadavere non rimane tale a lungo , rapidamente viene fatta pulizia e la vita continua . Siamo figli di questa ferocia e non bastano i centomila anni dell'uso della sepoltura per cambiare la legge della sopravvivenza per cambiare le cose , veniamo mangiati nelle bare o dagli animaletti del terreno . Dunque la violenza è naturalmente insita in noi , certo abbiamo imparato a dominarla , a trattenerla per poter vivere insieme sempre più numerosi , ma ogni tanto prorompe inarrestabile nelle guerre e negli atti di violenza e nelle rapine . E' un elemento che va soffocato e trattenuto il più possibile pena grandi distruzioni e dolori , e per farlo dobbiamo eliminare i feroci che sono quelli che non seguono le regole , con questi nessuna pietà deve essere possibile , si devono fermare elevando gli spauracchi delle punizioni e rendendole certe . Il politico che ruba è doppiamente colpevole rispetto a un normale ladro , oneri e onori ! Se aggettiviamo come onorevole un politico lo dobbiamo colpire molto duramente se viene meno ai suoi doveri !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 27.12.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog!

Questa è la prova ,che chi è onesto, e mette la sua vita in pericolo, per mantenere il suo operato, viene messo in copertina come se fosse una rarità!

Bé! E' come dire che in copertina in un futuro prossimo ci potrebbe anche ,essere, il Movimento!

Il Movimento quello che ha detto ha fatto!!

Il PD e tutti gli altri cialtroni,quello che hanno detto, non l'hanno mai, fatto!!

M5S sempre!!

Monica L., RM Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 14:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paola Taverna
24 dicembre alle ore 14.23
Quasi due anni in prima linea, con le ossa rotte, ferite aperte, ma ancora in piedi.
Due anni di una politica per come l'avevamo promessa, coerente con il nostro programma e la nostra coscienza.
Due anni nei quali molti di voi hanno capito che non bastava un voto per cambiare il paese ma occorreva diventare parte integrante del progetto.
Anni durante i quali qualcun altro ha ritenuto che il rancio o la cuccetta non fossero comode come le aveva immaginate e che forse esiste un modo più semplice per vincere una sola battaglia, la propria.
Ho visto alcuni godere delle mille difficoltà, come se la nostra sconfitta fosse giustificazione della loro ignavia ed altri sussurrarci di non mollare ma attenti che nessuno li sentisse.
Ho preso coscienza di un paese marcio più di quanto si possa immaginare e sono stata testimone dell'assenza di volontà nel volerlo cambiare.
Scelgo questo giorno e questo post per ringraziare tutti coloro che sono rimasti fedeli ad un sogno.
Grazie a chi ha capito che la guerra è fuori e non dentro.
Grazie a chi ci ha criticato facendoci migliorare.
Grazie a chi ha saputo resistere al richiamo delle sirene.
Il rancio sarà scarso e poche ore di sonno, ma se fai un passo indietro, se smetti di ricordare chi ti ha affidato una speranza, se chiudi gli occhi e fingi di non vedere, smetterai di combattere l'unica guerra che dà un senso al tuo vivere.
Grazie a chi combatte per scegliere se essere un servo o un uomo libero.
Auguri dal più profondo del cuore.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.12.14 14:10| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei più grandi uomini della storia onesta d'Italia perché non candidarlo al quirinale?

Claudio lorenzatto 27.12.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

rispondendo a patty in merito allo ius soli proposto da renzi

la miseria per certe lobbies è un business e guazzano nella miseria di un paese. Indebolendo le classi sociali deboli con la maggiore concorrenza e caos acquistano forza contrattuale e d'altro canto favoriscono governi autoritari alleati delle lobbies

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

se le quirinarie si svolgeranno come le scorse, Di Matteo sarà il primo nome che candiderò.
Profonda stima per quest'uomo.

Giuliano Bendinelli, Crevoladossola Commentatore certificato 27.12.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

uno dei pochi ma non e' possibile ve ne rendete conto che dal genocidio di triste memoria siamo passati al licenziamento di massa un passo in avanti dira' qualche bischero ma i ns vecchi ci hanno lasciato le penne per questo bel risultato farci comandare da chi combattuto ha per una liberta' onesta ritirate su quel cazzo di muro il sangue dei ns vecchi non sara' dimenticato poi basta boconniani in posti cardini vedi inps non vi basta monti la fornero ecc quella cazzo di universita' dovrebbe essere chiusa per danno procurato con indenizzo di restituzione immediata per quegli onesti cittadini che hanno pagato le tasse per fare uscire certi personaggi magari fateli tutti senatori a vita e non ritirategli il sussidio quello il sussidio ritiratelo a chi non ha soldi ma solo i i diritti non acqusiti ma guadagnati e straguadagnati ora un altro della bocconi alla presidenza dell'inps cazzo non passerete vai pure avanti poi a canossa sempre la ci vedremo giovanni il battista che l'inse ci hai rovinato il natale ma il tempo sara' galantuomo mi hai fatto ringiovanire come nel dopoguerra non passerai bischero

giobatta 27.12.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringraziate Renzi: darà la cittadinanza ai figli dei clandestini

Renzi ha annunciato che in primavera, tra le riforme istituzionali, ci sarà anche quella dello ius soli. Ora, provate a chiedere all’italiano medio cos’è lo ius soli: il 95% non saprà rispondere. E a una cosa che non si conosce non si reagisce.
Ma se Renzi avesse detto che vuole concedere la cittadinanza a tutti gli stranieri che nascono in Italia, ribaltando il principio, valido nella stragrande maggioranza dei Paesi europei, per cui la cittadinanza si trasmette di padre in figlio ovvero chi nasce assume la cittadinanza dei genitori non del Paese dove è nato.
Lo ius soli è una riforma di grave irresponsabilità sociale per ragioni che chiunque può facilmente intuire: trasformerà l’Italia in un polo di attrazione irresistibile per gli immigrati clandestini, che faranno di tutto per far nascere qui i propri figli. L’immigrazione clandestina rischia di assumere dimensioni colossali e di cambiare fisionomia: oggi molti immigrati una volta sbarcati tentano di trasferirsi verso i Paesi del nord, domani, soprattutto i giovani, avranno un incentivo fenomenale a fermarsi in Italia.
Ma l’Italia di oggi – e purtroppo anche di domani – non riesce più a dar lavoro nemmeno agli italiani, non può reggere un altro flusso migratorio stanziale. Significherebbe incentivare l’odio sociale, l’ingiustizia, il razzismo, la guerra fra i poveri.
E’ una riforma irresponsabile e grave, quasi delinquenziale: è quel che NON BISOGNA FARE.
Ma è voluta e sollecitata dalle élite transnazionali, che tentano di promuoverla non solo in Italia. E Renzi, ma non è una sorpresa, si adegua, dissimulando, da abile comunicatore, le proprie intenzioni.
Tanto il prezzo lo pagheranno i cittadini. Egli ha altri obiettivi, altre ambizioni. altri referenti, quelli che contano molto di più del popolo italiano.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.12.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Vivi...qui a dex ...riportato da Lalla:" il cuore del mondo"... era facile!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

io nella merda già ci sono , e purtroppo per me , per quello che ho visto in giro sti giorni , sono uno dei pochi !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 27.12.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe Grillo per aver dedicato agli onesti questo anno che se ne va. Grazie per aver dedicato a una vasta massa silenziosa che tutti i giorni lottano contro la disonestà dilagante subendo derisione ed emarginazione, maltrattati anche da un governo che mette una fiducia la giorno per galleggiare ma non sulla legge contro la corruzione aspettando che le vicende Romane sfuggano a nuove norme e leggi già definite dai Magistrati, inutili ed insufficienti.
Non mi sento un martire, ed è grazie ad eroi come Ambrosoli, Dalla Chiesa, Emmanuela, Falcone, Borsellino, Chinnici e tanti, tanti altri che tutti i giorni silenziosamente lottano contro la disonestà dilagante e che hanno subito angherie ed emarginazione nei posti di lavoro solo perché educati ad essere onesti e definiti dal Cardinale Martini durante tangentopoli con la frase “l’esclusione degli onesti” che possiamo guardare a testa alta gli occhi di Martin Luther King quando dice:” Questa generazione dovrà pentirsi non tanto per la protervia dei cattivi quanto per il pavido silenzio dei buoni”-
Io ho lottato e continuo a lottare per la mia vicenda in Saipem non sarò silente, lotterò fino alla fine contro chi mi ha combattuto solo per farmi tacere ed escludere un onesto che ha denunciato, anche sul tuo Blog, quanto di anomalo succedeva in una società che valeva 40 euro ad azione e adesso è crollata a 8 euro e che non può dare la colpa solo al calo del greggio. Quando sarò riuscito a spiegare al Ministro che non risponde, al sottosegretario che tace, al magistrato che è troppo distratto quello che ho da dire ci accorgeremo che le cose sono più nere di come le si dipinge perché la voce degli onesti non si dev poter interrompere mai, ne con le minacce ne con le pallottole.
Viva gli onesti, chi li difende e chi lotta per una Italia migliore.

gianni franzoni 27.12.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assunzione agevolata: benefici per chi assume a tempo indeterminato. Una presa in giro
RICHIEDI CONSULENZA SU QUESTO ARGOMENTO

Sconto sui contributi fino a 8.060 euro per i nuovi contratti a tempo indeterminato.

La nuova Legge di stabilità appena approvata dal Governo prevede la cosiddetta assunzione agevolata: una misura volta (almeno sulla carta) a promuovere l’occupazione e i contratti di lavoro a tempo indeterminato.
La riforma prevede che i datori di lavoro del settore privato che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015 effettueranno assunzioni a tempo indeterminato, potranno contare, per un massimo di 36 mesi, su un esonero dal pagamento dei contributi previdenziali a loro carico, entro il limite di 8.060 euro annui.
A ben vedere, però, la nuova disciplina contiene più limiti che agevolazioni e, soprattutto, va a cancellare una precedente normativa sicuramente più favorevole ai lavoratori. Ecco, in sintesi, tutti i punti critici dell’ “assunzione agevolata”.
1. La facilitazione contenuta nella legge di Stabilità 2015 è andata a sopprimere la precedente disciplina dei benefici contributivi [1] per disoccupati e cassaintegrati da almeno 24 mesi: un supporto che per 20 anni è stato, per i senza lavoro un valido strumento per una più facile ricollocazione lavorativa.
E qui il primo, indiscutibile, punto critico: si è sostituita una facilitazione permanente con un’altra la cui durata, invece, è prevista per un solo anno.
2. L’incentivo non si applicherà alle assunzioni tramite contratto di apprendistato o di lavoro domestico.
3. Il beneficio non comprende l’esonero dal pagamento dei premi e i contributi Inail.
4. Altri limiti riguardano le condizioni soggettive per l’accesso all’incentivo. L’azienda non ha diritto all’agevolazione se la persona da assumere ha lavorato nei sei mesi precedenti (presso qualsiasi datore di lavoro) oppure nell’ultimo trimestre del 2014, presso la stessa azienda (anche per interposta persona) o una socie

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.12.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse è il caso di limitare l'autonomia delle regioni, delle province e dei comuni che sono un vero focolaio di corruzione e sprechi. Si pensa a dare megastipendi a manager pubblici, a fare opere inutili e mai terminate, a buttare denaro in partecipate, associazioni, fondazioni mentre per le strade la gente muore di freddo e fame. Questi criminali hanno rubato e sperperato il denaro pubblico consentendo il dolore, la miseria, gli stenti di molti italiani caduti in crisi ed in miseria per loro colpa ed ora senza tetto e senza cure. La chiesa poi anch'essa fra uno scandalo ed un latro ha buttato miliardi di euro. Questi sono veri criminali che meriterebbero l'ergastolo. Ma poiché sono loro a fare le leggi, a nominare i vertici dello stato comprese le forze dell'ordine e dell'alta magistratura, se la cantano e se la suonano.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto il carabiniere ed adesso sono in pensione.Non ho mai odiato i mafiosi o i terroristi e non ho mai giudicato nessuno per atti che siamo stati più o meno scabrosi o altro.
Contro questa classe politica, associata al 99% al crimine ,fatta di profittatori e ladri e, in ultima analisi di parassiti ho il massimo schifo e disprezzo . A vederli in tv ( per sbaglio) mi viene il vomito e debbo subito cambiare canale perché la voglia e di spaccare anche il televisore in quei momenti.
Quelli che li votano o sono ignoranti o disonesti come loro .

salvatore ., palermo Commentatore certificato 27.12.14 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOLLUSCHI SENZA MEMORIA

L'Italiano è un popolo che ha dimenticato da dove viene ed il problema più grosso,ora, è quello di capire dove vuole andare.
Una mattina si sono svegliati ed hanno assaggiato la libertà,in tutte le sue forme.
Non hanno dovuto lottare per averla,ne si sono guardati attorno per cercare di capire chi gliela avesse data.
In un sol colpo,in un buio ventennio,sono state cancellate pagine di storia e morti ammazzati,sostituiti da american dreams di suv poderosi e cibi in scatola.
Quei morti ammazzati che hanno lottato contro gli invasori nazisti e contro gli stessi Italiani fascisti,i quali denunciavano i propri fratelli per farsi belli al duce e raccattare qualche briciola,cancellati da pochi decenni di barbarie politica e lobotomia televisiva.
La libertà ottenuta col sangue dei combattenti buttata al cesso con un voto di scambio,una nomina di lavoro,una raccomandazione per il figlio perchè i figli so' piezz'e core.
Così nell'inseguire l'ostentazione e la facile ricchezza abbiamo distrutto la nostra terra,abbiamo deviato il corso dei fiumi ed eretto inutili e dannosi monumenti al cemento allevando la serpe della mafia nel nostro seno.
Sbeffeggiati da mezzo mondo e ridotti a meri fruitori delle virtù altrui,abbiamo smarrito il nostro genio e la nostra capacità di vedere le cose,perchè l'Italiano è ormai cieco dal cuore.
Abbiamo affidato il nostro futuro ad una comitiva di cazzeggiatori governativi che continuano a comprare consensi trattando il popolo come un'entità astratta e passiva.
Truffano,arraffano,fanno accordi con i poteri forti,a Natale si scambiano corruzione ed omertà e a fine anno sono pronti a ricominciare.
Fate una cosa,la sera prima di addormentarvi,invece di fare una preghiera bigotta e affidarvi al primo santo che vi viene in mente,guardatevi allo specchio e cercate di scorgere quell'Italiano celato dietro la nostra anima nera che si è battuto per la nostra libertà.
Se non vedete niente vuol dire che siete già larve.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

una gran parte del problema della disonestà che comincia con le piccole bullonerie dei bambini sono le mamme italiane che educano i figli ad essere furbetti, ad emulare i disonesti di successo, ad arrangiarsi, a non puntare tanto sulle proprie forze ma eludere le regole per vincere senza regole, basta che passi avanti agli altri, anche quelli meglio di te, magari facendo sgambetti e minacciando col pugno. Questo mammismo che tutto perdona, anche quel bullismo che da grandi creerà dei criminali senza regole. La scuola poi non educa ai valori e la chiesa e i politici non danno certo il buon esempio, per non parlare della televisione, un mix di volgarità, violenza, parolacce, sesso allo stato puro dove parlare di sentimenti e virtù è bandito. I padri poi sono spesso banditi dall'educazione dei figli riservata a madri che col loro buonismo spesso rovinano i figli. Ammiro la Svezia dove le madri non picchiano mai i figli ma nemmeno perdonano il bullismo insegnando con pazienza, fin da piccoli, cosa voglia dire vivere in società. Ammiro quelle culture pacifiste e antiche spesso tribali dove la proprietà è sostituita alla condivisione dove ognuno contribuisce come può e senza tirarsi indietro e penso che forse l'uomo si sia evoluto nella direzione sbagliata desiderando attraverso il progresso di avere ancora di più condividendo sempre meno e perdendo il senso di appartenenza ad una comunità. I popoli antichi, quelli pacifisti, non facevano morire di freddo e di fame i loro membri e non pensavano a rubare. Noi assistiamo ogni giorno al ladrocinio dei politici e dei loro compari amici imprenditori e banchieri che hanno comportato al raddoppio delle tasse e dei servizi pubblici o essenziali quali luce, gas. acqua, rifiuti, carburante, parcheggi, accise, imu. irpef, tasi senza nessun ritorno specie per i più deboli. Poveri senza casa e senza sanità che in questi giorni muoiono di freddo e di fame senza che ci siano dei centri pubblici o religiosi ad intervenire.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.12.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che lo fanno con secondi fini,

adriano mietti 27.12.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Documento da conoscere nel momento in cui il Pres. Renzi prepara l'assalto finale alla nostra Carta fondamentale
23 dicembre 2014 alle ore 19.28

Cari amici,

richiamo la vostra attenzione sul documento esemplare preparato dall'avv Felice Besostri, grande costituzionalista e demolitore del porcellum, in difesa della Costituzione , documento da conoscere nel momento in cui il Presidente Renzi prepara l'assalto finale alla nostra Carta fondamentale con la orrenda legge Italicum e la revisione del Senato. E nel momento in cui il Presidente della Repubblica , anzichè difendere la Costituzione con disciplina e onore (art 54 ), avendo prestato giuramento di "fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione", sostiene "bicameralismo passo falso dei costituenti".

Besostri dice che "paradossalmente la vicenda dell'Italicum (approvato solo dalla Camera) illustra i meriti” del bicameralismo: ci fosse stata una sola Camera dovevano prendere la decisione di trattare in sequenza la revisione costituzionale e la legge elettorale, decidendo quale fosse prioritaria. Grazie alle due Camere si può lavorare in parallelo ed essere incuranti della logica costituzionale, ma unicamente di quella della politica contingente e degli umori dei soggetti politici in campo e di quelli istituzionali, in primo luogo il Presidente della Repubblica.

Cari amici , questo è un passaggio fondamentale della democrazia e che dobbiamo essere tutti presenti e consapevoli.

Ferdinando Imposimato

https://www.facebook.com/notes/10152894169870750/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.12.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’onesto è poi quello che si sente una briciola fradicia fuori dall’acqua e continua a ripetersi: che ho fatto io per meritare tutta questa solitudine? Ma la cellula dell’onestà, dentro, è un carrarmato in movimento pronto a sputare fuoco, prima di tutto, sullo stesso appena gli anfratti della memoria scoprono che in qualche sua azione precedente, può avere dato adito a una qualche forma di malafede oppure, magari, ha veramente pensato per qualche secondo di poter fregare il prossimo. E una sottile presa in giro gli si aggrappa al cuore sorridente: in realtà, un onesto frega un disonesto che non ammette la sua autenticità …

Vittoria 27.12.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

PERSON OF THE YEAR 2014: L'ONESTO

Mi associo al Blog nel mettere a titolo di onestà Nino Di Matteo, che nella Cabala, con quel cognome, dovrebbe essere l'anti Matteo per eccellenza.

Nulla contro il nome di per sè, ma un Di-Matteo ci voleva per ricordarci che, di Mattei onesti ce ne sono.

"Onesto non mollare"!

L'Onesto però, si sarebbe anche rotto i coglioni, e più onesto è, e più se l'è rotti!

Non so chi m'ha rotto di più le palle tra Renzi, il sommo presidente del Colle, con la folta schiera di lecchini al seguito a decantarne le gesta, tutti sti lestofanti, o il partito 5 Stelle con i suoi esperti statisti.

Nell'ultimo periodo tra defezioni, esternazioni e nomine, diciamo così, d'ufficio, sto assistendo a qualcosa che non mi sarei mai aspettato.

Sembra che il convoglio diretto al misto sia ancora in moto, sembra.

Sembra che la senatrice a colori voglia esternare a raffica per non perdere il treno del m5s(misto5stelle), ora anche col pellet dopo che con gli "orgogliamenti" da mani strette e l'abolizione del contante.

Sembra che in tutto ci siano na quindicina pronti coi trolley, anche quelli della Camera Bassa, i "Camerieri", quelli che "non tengono famiglia", ma se fanno i caxxi loro lo stesso!

Sembra che è ora che vengano fuori tutte queste magagne, perché sembra, che avecce nascosto tutto, ha solo fatto peggio!

Sembra che me so rotto er caxxo de tutti!

Non sarò onesto fino al midollo, ma me sfiamma er cxlo de vedè li "finti onesti" che fanno a gara pe' sartà er fosso e mettese comodi cor cxlo caldo, alla faccia nostra!

Arrivederci senza grazie.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Immenso affetto e immensa stima a Questo grande eroe del nostro paese.
Non possiamo che sostenerla Giudice.
Grande Beppe

Materiali 27.12.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Come vedete il vecchietto è stato anche in Svezia a spiegare some si fa politica:
http://www.reuters.com/article/2014/12/27/us-sweden-politics-poll-idUSKBN0K505120141227

LA DEMOCRAZIA DEL FUTURO È UN DATO DI FATTO, LE LARGHE INTESE!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

che cos'è DIO?
mai udita la frase:DIO li fa e poi li accoppia?
la frase esatta è:il DNA li fa e poi li accoppia.
quando due persone si incontrano,tutti gli organi
sensoriali si mettono in moto,trasmettendo al cervello
una serie di informazioni che vengono elaborate e
confrontate con quelle contenute nella memoria.
quando le medesime vanno a completare la sequenza
mancante può nascere un rapporto di tipo AFFETTIVO
FIDUCIARIO o COLLABORATIVO.
ad esempio: OLLIO e STANLIO a inizio carriera lavoravano
separati,il DNA-DIO li uniti formando quella coppia
formidabile e indimenticabile che tutti conosciamo.
ancor oggi si dice ti presento la mia metà,l'uno e il
completamento dell'altro e forma la coppia.
GAY LESBICHE ETEROSESSUALI ERMAFRODITI sono tutti figli
di DNA-DIO.
DNA-DIO creò le piante gli animali e l'uomo.
GESU fu un dono del DNA-DIO.
volete vedere DIO? guardatevi allo specchio.
perchè gli animali non hanno l'anima?
che cos'è l'ascensione?

alfio t. 27.12.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di questo paese e' che gli uomini o abbozzi di uomini le palle le tengono in mano solo quando pisciano e sprecano parole e parole e parole x arrivare ad un cazzo....il vero problema e sto popolo di mezze seghe assuefatto dalle cazzate che vi hanno cacciato in quel vuoto che si chiama testa...ma non vi rendete conto che ci pigliano x il culo x ha anno capito che ci basta il calcio e un po' di figa x rincoglionirci....io non guardo la TV non leggo i giornali non ascolto la radio ma parlo con la gente....questo paese merita di sprofondare nella merda perché è popolato da una quantità di teste di cazzo incensibili....mi fa schifo la troppa ignoranza

Carmine Delle Cave 27.12.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un uomo salì su una montagna, dove c'era una casa.
Bussò alla porta.
La voce dall'interno chiese: "Chi sei?"
"Sono io"
"Poiché sei tu non puoi entrare"
Dopo dieci anni di nuovo l'uomo, fatto greve dagli anni e dalle esperienze, tornò sulla montagna.
Bussò alla porta.
La voce chiese: "Chi sei?"
"Sono te"
"Allora poiché sei me puoi entrare.

Ecco, l'onestà è questo: uscire dai propri panni e mettersi in quelli dell'altro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.12.14 12:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=bBE3gNTSNXg&feature=youtu.be

CROZZA VAFFA....!!! E IMPARA DA BALASSO!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.12.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Mancano alcune pagine e non riesco più a postare.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Il problema che noi Italiani l' onesta non l' abbiamo nel dna, siamo disonesti ( furbetti ' suona meglio..) dalla nascita, cresciuti in una societa' dove vai avanti se sei raccomandato, oppure se ti pieghi e ti ' mescoli' al sistema marcio. Se paghi tutte le tasse sei stupido ! Questa frase in 30 anni di lavoro l' ho sentita tutti i giorni e devo dire che a tanta gente e' stata data la possibilita' di evadere in tutti i modi.
Se hai una busta paga NO , non evadi , non puoi... Allora evadi dal dentista, dal meccanico, con l' idraulico, siamo un popolo di merda da Aosta a Palermo, facciamo schifo al mondo intero.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 27.12.14 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

8/12
"Ma la situazione è persino peggiore. Durante la crisi delle “Savings & Loans” [assimilabili alle nostre Casse di Risparmio, ndt], la FDIC non aveva abbastanza “depositi a garanzia” per le liquidazioni da effettuare nell’ambito della “Resolution Trust Corporation” .
Dovette ottenere dei finanziamenti supplementari da parte del Congresso.
Questa mossa apre la strada ad un altro salasso dei contribuenti, in stile TARP (4 bis), questa volta per salvare i correntisti". Forse, ma il Congresso è già stato bruciato una volta, ed è restio ad esserlo una seconda volta.
La sezione n. 716 del “Dodd-Frank Act” vieta espressamente il sostegno pubblico alle attività speculative in derivati.
E l’Eurozona, dopo aver istituito il “Meccanismo Europeo di Stabilità” [il MES, che impegna i paesi aderenti a salvare le banche fallite], sembra averci apparentemente ripensato.
Il 25 Marzo 2013, infatti, il Ministro delle Finanze Olandese Jeroen Dijsselbloem, che ha giocato un ruolo di primo piano nell’imponente piano di confisca dei depositi delle banche cipriote, ha detto ai giornalisti che questo sarebbe stato il modello da attuare anche per altri eventuali salvataggi bancari, e che "l'obiettivo è che l'MES non debba mai essere utilizzato".
Continua….

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

9/12
Questo spiega la necessità della risoluzione FDIC-BoE. Se dovesse passare, la FDIC non avrà più bisogno di proteggere i fondi dei depositanti, ma potrà semplicemente confiscarli.
PEGGIO DI UNA TASSA La confisca FDIC dei depositi per poter ricapitalizzare le banche è una faccenda molto diversa da una semplice tassa sui contribuenti, imposta per finanziare le spese del Governo.
Il debito dello Stato, in effetti, è il debito del suo popolo, dal momento che è il Governo che fornisce i servizi alle persone.
Ma quando le banche vanno in difficoltà con i derivati, queste non stanno servendo i correntisti, che non hanno come obbiettivo la riduzione dei loro profitti.
Prendere i fondi dei depositanti è semplicemente un furto. Quello che si deve fare è aumentare i premi di assicurazione FDIC, e far sì che le banche li paghino se vogliono mantenere i loro correntisti.
Ma i premi sono già elevati e la FDIC, come le altre agenzie di regolamentazione governative, è soggetta alla “regulatory capture”. .
Il “Deposit Insurance” è fallito, e così anche il sistema bancario privato, che dipendeva da quest’assicurazione per garantire fiducia al lavoro delle banche.
Continua….

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Avete colpito Falcone e Borsellino,non vi venga in mente di toccare Di Matteo,la fareste troppo grossa,gli Onesti potrebbero ribellarsi.
Quindi non vi sfiori manco l'idea!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 2 3 prova trasmissioni

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 27.12.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10/12
L’haircut ) sui depositi di Cipro è stato chiamato "imposta patrimoniale", e descritto dai commentatori come un qualcosa di "meritato", perché gran parte del denaro depositato nei conti ciprioti apparteneva ad oligarchi stranieri, ad evasori fiscali e a riciclatori di denaro sporco.
Ma se questo modello dovesse essere applicato negli Stati Uniti, si trasformerebbe in una tassa sui poveri e sulla classe media!
Gli americani ricchi non tengono la maggior parte del loro denaro nei conti bancari.
Lo investono in borsa, nel settore immobiliare, negli strumenti derivati over-the-counter (7), in oro ed in argento, e così via.
Potete quindi considerarvi al sicuro, se avete investito il vostro denaro in oro ed in argento?
Parrebbe di no – se li conservate in una cassetta di sicurezza in banca. La Homeland Security (8) ha riferito che le banche hanno il potere di sequestrare il contenuto delle cassette di sicurezza senza un mandato, se la questione è di "sicurezza nazionale"….ed una grave crisi bancaria senza dubbio lo sarà.
L’ALTERNATIVA SVEDESE: NAZIONALIZZARE LE BANCHE Una possibile alternativa è stata considerata [e respinta] dal Presidente Obama, nel 2009: la nazionalizzazione delle mega-banche che falliscono.
Continua….

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

11/12
In un articolo del Febbraio 2009, dal titolo "I depositi bancari non assicurati sono in pericolo?", Felix Salmon aveva discusso la questione con Christopher Wood (uno stratega residente in Asia): "E’ sorprendente che Obama non riesca a capire il fascino politico della nazionalizzazione ….
Nonostante la battuta d'arresto, la nazionalizzazione delle banche arriverà, prima o poi, perché la realtà della situazione lo richiederà. Il risultato sarà che gli azionisti saranno spazzati via, e gli obbligazionisti saranno costretti ad effettuare uno scambio debito/azioni, e speriamo che non debbano esserlo anche i correntisti".
Sul fatto che i correntisti avrebbero potuto essere costretti a diventare azionisti, Salmon aveva commentato: "Vale la pena ricordare che i correntisti, presso qualsiasi banca, sono dei creditori non garantiti.
Essi costituiscono, ma di gran lunga, il più grande gruppo esistente di creditori chirografari".
Il presidente Obama ha riconosciuto che la nazionalizzazione delle banche aveva ben funzionato in Svezia, mentre il cammino intrapreso dalla Fed non aveva funzionato in Giappone [il cosiddetto "decennio perduto"].
Ma Obama ha optato per un approccio di tipo giapponese perché, secondo Ed Harrison,, "gli americani non tollereranno le nazionalizzazioni".
Continua…

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:13| 
 |
Rispondi al commento

12/12
Ma questo accadeva alcuni anni fa.
Quando gli americani si renderanno conto che l'alternativa è rappresentata dal loro denaro trasformato in uno stock di azioni bancarie dalla dubbia vendibilità, spingere le mega-banche fallite verso il settore pubblico potrebbe cominciare ad avere decisamente più fascino.
L'unica proposta di riforma seria da fare e quella sistema monetario internazionale con le banche centrali in mano agli stati e la proprieta' della moneta ai cittadini , cosi che gli venga accreditata e non addebitata come accade oggi.
Lei oltre ad aver ignorato e ora ne capiamo il motivo, non conosce la materia monetaria ,ragion per cui lei assolutamente inadatta al suo ruolo svolto al senato della repubblica italiana poiche non e stata capace di promulgare un disegno di legge che miri a tutelare in primis i cittadini italiani, i risparmiatori e il diritto costituzionale che sancisce la sovranita' aspetta al popolo sovrano e non alle banche private Bce e quant'altro .
Si dimetta per questa porcata di disegno di legge che noi rifiutiamo con forza poiche e figlia della menzogna e dell'inganno globale.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Tieni duro non potranno stare sempre al governo loro e quando non ci saranno più ti prenderai la rivincita che merita. Evviva gli onesti, evviva Di Matteo.

pancrazio marasco Commentatore certificato 27.12.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti l'articolo di Foa sulla dx...merita approfondimenti e valutazioni....la dice lunga sulla figura del premier.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

post da condividere a reti unificate come messaggio di fine anno. Grazie!

Marco P., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.12.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE POST. ....GRANDE....
CONDIVIDO !
Peccato che alla maggior parte degli italiani, si fa prima, a metterglielo in "quel posto"piuttosto che.... nella testa.


*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd prima ha sostenuto quel governo Monti e quella Fornero che hanno fatto a pezzi i diritti dei lavoratori, poi ha votato con la massima fretta per avere in Costituzione lo sciagurato pareggio di bilancio che cui impedisce di fare investimenti pubblici, e ora appoggia come un folle tutte le riforme sciancate e terroristiche di Renzi che non creeranno un sol posto di lavoro, mentre distruggeranno due secoli di lotte operaie facendoci tornare all'800. Grazie a questo gradasso venduto al capitale, ora anche i licenziamenti di massa saranno liberi e leciti.
Al diritto del potente di delinquere grazie alle prescrizioni e alle leggi penali ammorbidite, è stato aggiunto il diritto del potente a licenziare o seviziare il lavoratore e grazie alle sciagurate riforme del lavoro di questo disgraziato è stato riesumato il diritto del padrone e far morire di fame il sottoposto.
Ci sono 23 milioni di persone in Italia che hanno un contratto che finora era a tempo indeterminato, ora anche loro saranno come zattere sbattute dai flutti.
L'arroganza stronfia e cinica di Renzi li ha buttati nel terrore del futuro.
Quando il bel tomo dice che "L'articolo 18 non interessa più a nessuno" sputa in faccia anche a quei 23 milioni di famiglie. Non c'è nessuna possibilità di capire come ci sia in Italia qualche lavoratore o precario che possa appoggiarlo ancora! La passività e l'inerzia di questo popolo è spaventosa.
Renzi è il prototipo del disonesto.
Come sia possibile che tanti onesti ne restino infinocchiati è un profondo mistero della natura umana che spesso non difende gli onesti dotandoli di acume e di capacità di autodifesa dai cialtroni rendendoli loro vittime inconsapevoli.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.12.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Che il 2015 sia l´anno in cui gli onesti prendano atto che di onesta´si muore.
La disonesta´e´essenziale in un paese in cui il malaffare ormai e´la forza trainante dell´economia.
SVEGLIATEVI onesti!
C´e´una sola persona che e´riuscita a vincere un gigante con la fionda.
La storia parla solo degli eroi e tralascia i milioni che sono morti trascinati dagli ideali.
Gli ideali, se accompagnati dall´inezia e dalla convinzione che l´onesta´vince, non servono a nulla.
Ci hanno bombardati per secoli con storie e film in cui ALLA FINE vince sempre il bene, per farci credere che l´onesta´e la rettitudine vinceranno sempre.
Sono i furbi, quelli veri, quelli che hanno capito che di onesta´si muore, che se il nemico ha le bombe bisogna combatterlo ad armi pari.
SVEGLIATEVI ONESTI e combattete se no vi rimarra´unicamente la soddisfazione di morire per un ideale in cui nessuno crede piu´.

Basta pagare le tasse, basta ubbidire, basta essere retti.
Aprite gli occhi prima che sia troppo tardi.

Patrizia B. 27.12.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

"""27 Dic 2014, 14:53 | Scrivi | Commenti (7)""

anche volendo prendere l'ora russa siete sempre in errore :)

poi criticano il m5s..." nemmeno l'orologio giusto hanno"

pabblos 27.12.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per lui non credo ci sia tanto di cui essere allegri. Proprio perchè è onesto credo sia triste nel vedere che il Time lo elegge uomo dell'anno mentre il suo paese lo svilisce, lo sminuisce e tente di farlo passare per un mitomane. Anche per uomini come lui, il popolo dovrebbe scendere in piazza e prendere a calci l'interq guarnigione di politici autoreferenziali.

Cuono F., Londra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT:
Marino ha ricevuto con il decreto salva Roma,una vagonata di soldi(tasse dei cittadini),scommettiamo che se dovesse nevicare a Roma...gli mancano i soldi per il sale?
^^^^^
Risolto il problema dell'Ilva di Taranto:grazie ai soldi(tasse dei cittadini) verrà bonificata tutta la zona industriale.
E i soldi che Riva aveva ricevuto(tasse dei cittadini) che fine hanno fatto, visto che erano destinati alla bonifica?
^^^^^^
MPS: Il buco fatto è già stato coperto dai piccoli risparmiatori con l'aumento del capitale.
^^^^^
Mose: Galan ha restituito qualcosa perchè ha patteggiato,ma dove sono andati a finire,sono andati al sostituto?
^^^^^^
I Soldi di Carminati...dove sono,tutti i beni requisiti che fine faranno?
^^^^
Alitalia non venduta ai Francesi per l'italianità,è stata data agli emirati,i licenziamenti dei dipendenti chi li paga?
^^^^^
Expo trovati con le mani sporche di marmellata ...il denaro trafugato è stato restituito?
e se si...che fine ha fatto?
^^^^
Ecco questi sono piccole esempi di come si può trafugare denaro pubblico senza che i cittadini(coloro che pagano le tasse)sappiano dove vadano a finire.
E poi dicono che il denaro manca.
Ha ragione Beppe denaro ce n'è per tutti basterebbe essere " ONESTI"...ma è una qualità rara!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

come sempre solo verita'. spero anch'io che le persone oneste non mollino anche se viene proprio voglia di lasciar andare tutto. le persone oneste non riescono a non esserlo. dipende dall'educazone impartita da piccoli, oltre che dal carattere. quello che ti insegnano, impari. una volta ti dicevano che dovevi sempre dire la verita' anche a costo, come giusto, di affrontare le conseguenze. ti dicevano che il denaro non e tutto, anche se aiuta molto. ti insegnavano a non invidiare quello che hanno gli altri, se guadagnato onestamente. mai toccare le cose che non sono tue. l'erba voglio non cresce nemmeno nel giardino dei re. c'era prima il dovere e poi il piacere, ... e cosi' via. si leggeva pinocchio e il cuore e si vedevano films quasi sempre con alla fine una morale in favore dei comportamenti onesti. quasi sempre il cattivo era punito.
se non torneremo ad educare i figli da piccoli ed a non avere persone irreprensibili e oneste che ci comandano e ci danno l'esempio, non andremo pero' lontani.
per fortuna ho due figli che non hanno figli e spero non ne abbiano. lasceremo qui i disonesti che si scanneranno fra di loro come meritano.
ma se c'e' qualcuno che ha voglia di combattere la disonesta', quella vera, io ci sono.

rosanna scarpa 27.12.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: BISOGNA FERMARE LA PORTAVOCE SERENELLA FUCKSIA.
Vedi LEX Sua proposta oscena quasi alla pari di monti, letta e renzie ........ FERMIAMOLA !!!!!
Cordialità

P.S.: EPO se ci sei batti un colpo !!!!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 27.12.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il prossimo post sara' in favore dei cinesi, in fondo sono loro i partner della russia.

carlo 27.12.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'Onesto è anche colui che per dignità,si uccide,lasciando figli ,moglie e impresa!
"Loro" non si uccideranno mai!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori