Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Aumentano ancora le tasse! IVA e benzina alle stelle

  • 23

New Twitter Gallery

iva_benzina.jpg

"Il Governo Renzi annunciò nel settembre scorso una manovra finanziaria espansiva e anti-tasse. Nei due mesi successivi la legge di stabilità si rivelò: zero investimenti, tagli di tasse ridicoli e finanziati con tagli lineari agli Enti locali, e quindi a scuola, sanità, trasporto pubblico. L'Europa dell'euro e del rigore a fine ottobre chiede uno sforzo maggiore, e Renzi si piega a ridurre il rapporto deficit/Pil di altri 4,5 miliardi, dal 2,9% al 2,6%. A garanzia di questa promessa sono previste altre tasse, le cosiddette clausole di salvaguardia: se il Governo nel 2015-2018 non riuscirà a rispettare i vincoli di bilancio potrà aumentare le accise sui carburanti e l'Iva per un totale di 53 miliardi in tre anni. Oggi arriva la notizia: Commissione Europea e Bce stanno per bocciare due dei meccanismi che Renzi aveva varato per guadagnare risorse dall'evasione fiscale. Cosa significa? Che se verrà davvero bocciato il reverse charge l'Italia dovrà aumentare le accise già da luglio per 730 milioni. Se il veto europeo si estenderà anche allo split payment, le nuove tasse ammonteranno addirittura a 1,7 miliardi di euro nel solo 2015. Secondo le stime di Federconsumatori se tutte le clausole di salvaguardia scatteranno nel corso dei prossimi tre anni, il costo medio delle famiglie salirà gradualmente fino a +2.200 euro annui nel 2018. Questo produrrebbe un ulteriore crollo della domanda interna, dell'occupazione e del gettito fiscale in un rincorrersi di nuove tasse al fine di coprire i buchi prodotti da quelle precedenti. Prima di qualche fallimentare principio contabile vengono la solidarietà sociale, il lavoro e lo sviluppo. Fuori dall'euro e dalla gabbia dell'austerità!" M5S Senato

27 Gen 2015, 16:28 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 23


Tags: benzina, iva, M5S Senato, Renzi, Renzie, tasse

Commenti

 

ma gli ebetini che hanno votato alle primarie questo losco individuo
e che hanno anche pagato due euro
sono contenti di pagare tutti questi aumenti
sono contenti che questi aumenti di tasse mantengono solo gli stipendi dei privilegiati?
e che il debito pubblico aumenta?
e che gli stanno tirando via i diritti di tutela sul lavoro?sulla costituzione?sulla giustizia?
che fra poco chi evadera le tasse che gia non paghera non andra piu nemmeno in galera e potrai chiamarlo ancora cavaliere?
ma andate un po anzi un pochino affanculino

roberto v., parma Commentatore certificato 28.01.15 17:25| 
 |
Rispondi al commento

C'e veramente tanta gente che non ne può più, e continuo sentire le solite frasi di rabbia repressa, ma a uno che è disoccupato da 2 anni non viene neanche più voglia di sperare....è tutto inutile

Polazzetto Giuseppe 28.01.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

In alternativa a fuori dall'euro basterebbe che CHIUNQUE rubasse anche UN SOLO EURO pubblico (non sono sprechi sono furti!) venisse VERAMENTE condannato e finisse VERAMENTE in prigione!...

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.01.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

e dell'ultimo regalino di Natale non ne parla nessuno ???? Quello per cui gli enti statali come scuole Comuni ecc non pagheranno più l'IVA sulle fatture emesse da un fornitore, ma la verseranno direttamente allo Stato ... Così una ditta non incasserà più l'IVA ma dovrà comunque anticiparla su tutti gli acquisti che fa ... Così saremo tutti a credito di iva ... Anticiperemo e saremo a credito ... E poi chi ce la rimborsa ???? Grande trovata per incassare soldi subito in anticipo .. Sempre sulle spalle dei poveracci che lavorano ....

Maurizio Lupi 28.01.15 15:41| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate.. secondo voi, a vanvera ha detto che le famiglie italiane hanno risparmiato di piu in questo periodo??.. ovvio .. oltre a prenderci per il culo dicendo questo si giustifica per il prelievo ulteriore di danari per bagare le prossime tasse

donato panunzio 28.01.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Se condonano il debito greco allora basterebbe che l´Italia chiedesse di condonare la stessa percentuale del SUO.
I greci sono forse piu´belli di noi?

DOVREMMO SOLO avere un altro governo e non un pagliaccio leccaculo come renzi

Patrizia B. 28.01.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

renzi e' un pagliaccio che racconta cazzate

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 28.01.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi capacito come qualcuno (degli italiani) possa ancora credere alla fanfaronerie di questo bell'imbusto !
Le bugie e la prepotenza sono il suo forte !
La democrazia stà andando a rotoli e tutti non se ne accorgono ! O fanno finta !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.01.15 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma ecco la sol'italiano litania all'italiana, il paese è indebitato non c'è l'ha fa non riesce ad uscire fuori dal tunnel, o,meglio zoppica gli impegni presi non li porta a termine, bisogna rispettare le condizioni di Bruxelles Bla bla bla. Ma come si può firmare roba del genere quando sappiamo che l'euro fin dalla nascita era una bolla speculativa, possiamo affermare con certezza, non soltanto la moneta è stata un fallimento, ma tutto il suo enturange a seguito hanno fallito. Il fatto che la democrazia oggi si fonda i suoi capisaldi sul debito che proprio grazie ad esso riesce a controllare interi paesi, grazie al debito controlla le loro economie, interviene sulla masa monetaria anche sapendo con discrezione che la moneta (euro appunto) e solo una bolla specultima, che mangia sulle spalle dei poveri fessi che la circondano e l usano. Vi siete mai chiesti come tutte le politiche di austerità, tagli lineari, riduzione di spese militari, sanità, scuole zero investimenti ecc. Il debito pubblico continua a crescere? Impossibile capire le dinamiche di queste revisione debitoria?perché mai dovrebbe salire se i conti sono a posto? Il fatto che i titoli di debito pubblico sono in mano alle banche, e che queste ultime per far aumentare gli interessi + le commissioni, durante le transazioni nelle compravendita di questi titoli. I costi vanno aggiunti sugli interessi che lo stato e costretto a tassare i cittadini e spremerli. Il reale guadagno vanno sempre ai soliti, cioè quelli che dirigono queste truffe o frodi

nello 28.01.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

chi mi ha letto sul blog sa benissimo che mi sono sempre stati sul caxxo i greci che definisco albanesi arrichiti grazie ai regali UE ma con la stessa mentalità del "più me ne presti e più me ne spolpo" ma con la differenza che gli albanesi sono sicuramente più portati alla criminalità da film western però molto meno montati di cervello... meno convinti di essere i meglio...

dice l'ansia:

"E' irrealistico aspettarsi che la Grecia possa ripagare interamente il suo enorme debito: lo dice alla Bbc il nuovo viceministro con delega ai rapporti economici internazionali del governo Tispras (ed esponente di Syriza), Euclid Tsakalotos.


Il problema è che molti di quei debiti che la nostra schifosissima informazione giornalaia italiota non dice che il deebito lo hanno fatto si con la germania ma anche con noi italiani e che ogni italiano ha circa 100 euro di debito sul groppone grazie ai regalini del caxxo che lo stato italiano ha fatto ai greci.....


poi scoppierà il bubbone anche con la romania?... e dopo con l'albania?

Va bene se non sono in grado di pagare il debito ok, sarebbe da mettere al muro chi ha fatto credito a degli insolventi incalliti per indole..... ma che vivano del loro reddito interno e che non rompano più i coglioni questi greci!

brunobassi 27.01.15 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non è l'euro ,ma chi li prende senza fare un CAZZO e chi li "estorce" ai poveri disgraziati per farci i CAZZI suoi.. e dei suoi compari.

Se metti la lira questi ri-rubano lo stesso e perchè dovrebbero cambiare abitudini ?, anzi, con la lira ne ruberebbero ancora di più.

se andate all'estero in paesi extra UE come Cina, USA Canada ,Giappone ec.. (e non per turismo) vi accorgerete che con l'euro possiamo quantomeno essere considerati..

Quindi il problema sono questi IGNORANTI INCOMPETENTI ma FURBI strapagati per fare solo disastri e cazzi propri.

Pensateci bene..
non fate come le selezioni dei vostri candidati , visto il risultato finale.

mario x. Commentatore certificato 27.01.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sono venuto sul tuo blog perché mi hai molto deluso te in persono no i deputati e senatori 5 stelle. Te non dovevi essere quello che buttiamo fuori i ladri? E ora che sono ladri e addirittura abbiamo un presidente del consiglio abusivo te che fai? Ti nascondi dietro un blog e un Facebook Beppe sono finiti i tempi delle chiacchiere organizza una bella marcia su Roma e riprendiamoci la nostra sovranitA

Eros saetta 27.01.15 21:19| 
 |
Rispondi al commento

una marcia a roma con i 5 stelle ora basta non ca la facciamo piu, non avremo neppure i soldi per venire ha roma

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Le tasse sono i denti incisivi della casta infilzati nella nostra giugulare.i nove fuoriusciti si erano vampirizzati;meglio fuori.

claudio masiello 27.01.15 18:44| 
 |
Rispondi al commento

vogliamo una marcia con i 5 stelle ora basta

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

questo parlamento è illegittimo e incostituzionale e quindi sta usurpando il potere senza il rispetto della democrazia e del popolo sovrano. Chiedo al popolo del Movimento 5 Stelle e ai deputati di denunciare alla Magistratura Ordinaria questo fatto gravissimo in modo da prendere le dovute iniziative e riportare l'ordine e la legalità parlamentare!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 27.01.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate siete grandi che comunicate, ma perché non ci portate in piazza con una bella rivoluzione, visto che le parole non servono a niente ma ci fa solo incazzare.
ps prima che vi dimettiate oggi altri 9

Giuseppe Chinnici, Villafranca Piemonte Commentatore certificato 27.01.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

ora ho capito le djchiarazioni di padoan ....non servono manovre ..appunto come al solito ..la smentita poi la stangata con le solite supercazzole

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

alvise fossa 27.01.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori