Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il burattino Renzi

  • 118


ventriloquo_b_r.jpg

Il ventriloquo Berlusconi con Renzie il burattino

"Non sono stato io!" biascica Renzi dopo essere stato beccato ancora una volta nel talamo delle larghe intese insieme al suo amato Silvio. Non sono stato io e, comunque, l'articolo 19 bis del decreto legislativo sui rapporti tra fisco e contribuente, che sostanzialmente depenalizza le evasioni sull'imponibile di iva o imposte sui redditi non superiori al 3%, e rimette in sella il Cavaliere sanando la sua condanna, è stato piazzato lì a sua insaputa.
Eppure quel'articoletto non c'era nel testo uscito dal ministero dell'Economia e arrivato sul tavolo del consiglio dei ministri il 24 dicembre. Chi è stato, dunque, a piazzare questo mega regalo natalizio per i grandi evasori, Berlusconi in testa?
Di sicuro la modifica non può essere sfuggita all'occhio “vigile” di Antonella Manzione, ex capo dei vigili di Firenze ai tempi in cui Renzie era sindaco della città e da lui portata a Roma per guidare il dipartimento affari giuridici della Presidenza del Consiglio. Anzi, invece di tirare fuori fischietto e paletta, sembra proprio che la Manzione ci abbia proprio messo lo zampino (sempre all'insaputa del suo capo) nella realizzazione di questa norma.
Renzi ha provato a giustificarsi dichiarando che una nuova legge non potrebbe consentire di cancellare una condanna passata in giudicato, ma la realtà è che l'articolo 19 bis è una furbata che consentirebbe di annullare i 4 anni inflitti a Berlusconi per frode fiscale nel processo Mediaset. Estinto il reato penale, per Silvio si schiuderebbero le porte del ritorno in politica. Così il loro amore potrebbe finalmente uscire dalle segrete stanze del Nazareno ed essere dichiarato alla luce del sole.
Se ci fosse ancora qualcuno che si chiede perché il governo ha bloccato la legge sul conflitto d'interessi alla Camera, o quella sull'anticorruzione al Senato e fatto regali alle concessionarie (tra cui Mediaset), la risposta adesso viene servita su un piatto d'argento.
Perché Renzi è Berlusconi, e viceversa." M5S Parlamento

5 Gen 2015, 12:46 | Scrivi | Commenti (118) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 118


Tags: Berlusconi, burattino, decreto, evasione fiscale, evasore, Nazareno, Renzi, Renzie, ventriloquo

Commenti

 

i prezzi salgono e gli stipendi scendono.
se i politici non riescono a sapere come fare ad invertire questo si vergognino di occupare poltrone che non gli competono nemmeno lontanamente.
uscire dalleuro deve essere uno dei passi di prima prioritase vuoi tornare ad essere litalia uno stato libero ed indipendente.

sito turi 11.01.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento

1) STORICO. In principio era cosa buona (€), poi alcuni governi dei paesi interni all’unione monetaria, tra i quali anche l’Italia, hanno iniziato a lucrare nelle casse degli stati, facendo scomparire, anche fisicamente, le banconote destinate ad essere il veicolo degli scambi necessari al mondo delle realtà economiche, quelle prodotte dalla risorsa umana e tecnologica (industria, artigianato, turismo, agricoltura, spettacolo, commercio, settore del terziario, ecc…), grazie anche ad occulte intese con gli istituti di credito, borsa, finanziarie ecc… che operano nel campo speculativo. La psicosi del dio denaro da lucrare… di giorno come di notte, di sabato come di domenica: sempre lucrare. Debito pubblico che avanza, fondi mai destinati o deviati, costi quadruplicati rispetto ai preventivi di spesa gestionali e delle nuove strutture ed infrastrutture. Aumento di onlus, di coop, di società di consulenza, di nosocomi privati con soldi provenienti dalle casse dello stato, aumento delle società criminali collegate al mondo politico mafioso, massonico, da ndrangheta: lucrare… lucrare: sempre a lucrare. Privatizzazioni fittizie o svendute, liquidazioni di società anche in attivo, aumento di enti e poi accorpamenti, prepensionamenti, emissione di titoli superiori alla portata, aumento delle entrate, aumento delle tasse, aumento delle bollette, aumento dell’iva, aumento dei prestiti dalla BCE, aumento dei costi della politica, dei costi della sanità e privatizzazione dei suoi servizi: lucrare: solo per lucrare. Difficoltà nel risparmio, difficoltà a capitalizzare utile per le imprese, emigrazione dell’industria all’estero, aumento degli immigrati dall’estero, abbandono dei nostri laureati per l’estero, aumento dei disoccupati: lucrare: sempre e su tutto, solo lucrare. Manovre politiche finalizzate, fatte per lucrare dalle casse dello stato: depenalizzazione del falso in bilancio ed evasione del 3% per tutti: reati che diventate leggi favorevoli per chi froda e le leggi.

roberto f., padova Commentatore certificato 11.01.15 11:57| 
 |
Rispondi al commento

2) CONSEGUENZA. Dopo i vari mandati PD, PDL, LEGA, non hanno mai smesso di favorire il lucrare sulla banconota europea che serviva al cittadino italiano per comperare il pane da mettere nella tavola delle famiglie, da usare per l’attività di fabbrica dell’imprenditore, per l’acquisto dal commerciante, ecc. Questo è lo scenario morale economico raggiunto dal nostro paese tacitamente con l’asse composto dal tridente (PD, PDL, LEGA) che ha affondato le sue punte sulla carne degli italiani. Questo è lo scenario raggiunto per il malcostume proveniente dal politico di governo formatosi in questi tre partiti, propenso e propensi ad arricchirsi in breve tempo con modalità perverse, quindi: apparentemente galantuomo rassicurante, ma in realtà: avido, sprezzante, massone, libertino, liberale, anticlericale, indifferente, maldestro, approfittatore, dissoluto, immorale, calunniatore, chiacchierone, impostore (oggi dice una cosa, domani ne dice un’altra; oggi dice che non l’ha fatto lui, domani dice che è stato lui, oggi promette un effetto, domani gli analisti diffondono l’esatto contrario). E ora, nell’impossibilità di un urgente cambiamento che mandi a casa questa classe politica scandalosa agli occhi del mondo: “il sistema politico italiano, inevitabilmente, esploderà presto”. Le nostre mani sono così legate, perché questo tipo di politici appoggiati dai media, tengono nell’oblio la mente di una buona fetta dell’elettorato. Ma a questo punto, anche se in principio l’€ era cosa buona e giusta, ci vuole coraggio e si deve dire: basta! A conti fatti la visuale del M5S è corretta, è il male minore. Bisogna uscire dall’euro velocemente per avere come effetto immediato l’interruzione del denaro che passa nelle mani del sistema politico affaristico italiano (quindi si interverrebbe all’istante sul fenomeno corruzione), che regolarmente si nutre dell’euro, grazie alle operazioni di finanziamenti per progetti, piuttosto che per infrastrutture (TAV, TRAM, ecc.).

roberto f., padova Commentatore certificato 11.01.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

3) SPERANZA. Tutto questo con la speranza che il cittadino con il voto non dato ai responsabili dello sfascio del paese, nella prossima tornata elettorale, impari presto e meglio a difendere dagli artigli degli avvoltoi il frutto del suo lavoro, che è il suo salario (il denaro). Quindi parlo un’azione inderogabile che deve fare il cittadino, interrompere la corruzione strutturata come sistema dal politico, con il fine di riattivare il potere d’acquisto, e poter ritornare a fare impresa, l’unica operazione che può rilanciare l’economia nel paese, l’unica operazione che può creare posti di lavoro produttivi al posto di quelli improduttivi creati da tesseropli e parentopoli (questi sono gli unici scandalosi posti di lavoro che hanno saputo creare i “nostri” politici). Recuperare il potere d’acquisto significa altresì far ripartire i negozianti, le case, gli artigiani, le piccole medie imprese; significa ripristinare con minor costo i servizi abrogati nelle aree di forte corruzione, dove i soldi non bastano mai. Con l’evoluzione della moneta nazionale, poi, sganceremmo le banche italiane dal malaffare creato per abuso dei sovvenzionamenti europei chiesti con il pretesto dei mutui, e che ora non vengono destinati ai mutui. Per cui come beneficio immediato avremo il credito che si ristruttura in maniera fisiologica in base alla reale economia del paese: quindi in base alla ricchezza, alla necessità, alla richiesta, e quindi alla potenziale capacità di onorare tassi e prestiti. Un operazione che farebbe sparire le banche carrozzoni (corruttrici e riciclatrici). Solo in queste condizioni rifiorirà la speranza nei giovani che sono stati umiliati e rattrappiti dai falsi ideali di successo e di ricchezza immorali propinati con l’indegno spettacolo degli scandali di corruzione offerto dai tre maggiori partiti (PD, PDL, LEGA).

roberto f., padova Commentatore certificato 11.01.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

4) TASSE. Tutto questo grazie anche al ritorno della moneta nazionale contestuale al cambio della classe politica (condizione fondamentale per staccare la spina con i poteri forti che non consentono la governabilità del paese). Questo lo dico provando rammarico solo per l’euro, perché il progetto euro in principio era cosa molto buona e valida, ma poi, la facilità con cui la classe politica poteva attingere denaro dalla BCE, ha creato l’occasione, peraltro sfruttata subito dal sistema lobbistico, di aumentare la corruzione che in economia è quantificabile, e trova riscontro dall’aumento dell’indice del debito, motivo per il quale in tutti questi anni abbiamo avuto necessità di manovre per aggiustare il bilancio delle entrate che, tradotte in aumento del gettito fiscale, vuol dire aumento delle tasse. Tasse sproporzionate rispetto al tenore di vita: ossia il meccanismo perverso di un bilancio sfasciato di uno stato mal governato che ha fatto chiudere e sta facendo chiudere molte partite iva. Tutto questo avviene di pari, pari, negli stati dove vale la legge in cui le Lobbi dicono al politico: “promuovi iniziative perché abbia denaro a mantenere la mia struttura, in cambio ti faccio sedere sulla seggiola delle istituzioni”. Motivo per cui in Italia continuiamo ad avere un susseguirsi di politici, leggi e manovre che sono peggiorative, che non sono pensate dai governi per il cittadino, ma che al contrario sono a lui dannose perché attuate con l’intento di soddisfare strutture di servizio fine a se stesse, che devono fare quadrare dei meri bilanci interni (l’economia del cittadino a servizio dei politici: i cosiddetti servizi). In una politica così ristretta troviamo lo stato invertito, la politica che non è al servizio del cittadino, ma viceversa il cittadino a servizio dei governanti (stato pseudo comunista). Questo modello non può innescare cicli virtuosi, può solo peggiorare ineludibilmente le condizioni sociali della fascia sociale media assottigliandola sempre più

roberto f., padova Commentatore certificato 11.01.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

5) MONETA. Dico questo per mettere in evidenza che nel nostro paese non è il governo con i suoi ministri che mette in cantiere certe leggi, tra tutto impreparati sul merito del ministero che presiedono, ma sono le entità forti che di quel ministero hanno l’attività collegata. Le conseguenze in un sistema si fatto non tardano ad arrivare. In questi anni abbiamo avuto persone prestate a delle logiche private e non sociali, fatte da principianti della politica che in realtà non erano politici compiuti. Questo lo si vede dal dato che, con la generazione degli ultimi politici, sono comparse e aumentate sempre di più le spese di consulenza. Ma come non bastasse questi pseudo politici non hanno nemmeno la capacità di mediare, sono dei carrieristi fantastici e veloci ma condizionabili, deboli, raggirabili: in termini semplici abbiamo avuto politici che non comandavano niente ma si facevano e si fanno comandare. Con questa mentalità politica dove manca il compromesso affaristico, perché il politico debole cede per corruzione a talune strutture, non sempre economiche: il PD, il PDL e la LEGA, hanno condannato l’euro in Italia, in quanto i fiumi di denaro in una logica fuori dal sociale non ha consentito alla moneta di scambio di svolgere la sua funzione tecno-economica all’interno dell’economia reale. Motivo per il quale è indispensabile che il cittadino si unisca per uscire dalla moneta unica, rimodulando una nuova moneta nazionale con una classe politica altrettanto nuova che non sia compromessa con i vecchi partiti, e dalla logica dei loro esponenti. Già questa operazione interromperebbe molte delle trame corruttive che hanno affossato il sistema Italia, consentendo al nostro paese di ripartire velocemente, ma serve urgentemente il cambio monetario e partitico, dove lo stato sia gestito da coscienze e non da intelligenze formatesi a misura per il marketing dei media. E’ tardai, ma non è mai troppo tardi per cambiare: basta andare a votare senza votare PD, PDL, LEGA.

roberto f., padova Commentatore certificato 11.01.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Posso chiedere,se mi è permesso, al di là di vari "inciuci" PD/FI, come si può accettare una legge che autorizza la frode / evasione fiscale e per di più legata al capitale personale...per la serie chi è più ricco più può evadere ?!?!?!
Ma che fine hanno fatto tutte quelle belle parole sulla lotta all'evasione, i blitz di Cortina, le multe ai bambini per l'assaggio di gelato ??
Come al solito in italia lo "sporco" lo si nasconde sotto il tappeto...
Che tristezza.....

Mauro Oliveri 08.01.15 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO, QUESTO E' QUELLO CHE TUTTI GLI ITALIANI DOVREBBERO SAPERE E IL SIPARIO DELL'ATTUALE PARLAMENTO CALEREBBE INESORABILMENTE !!!!!!
PER FARE IN MODO CHE QUESTO AVVENGA E' INDISPENSABILE CHE I PARLAMENTARI DEL M5S TURANDOSI IL NASO VADANO A RACCONTARLO IN TUTTE LE TRASMISSIONI RADIOTELEVISIVE !!!!!!!!!!!!!!!!

NICOLO' GRECO 08.01.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Dino elle
1 minuto fa ( 08-01-2015 )
Renzusconi.
La manina è certo mia,
non è quella della zia,
voglio fare tanti doni,
ai padroni e a berlusconi,
anche il papa al vaticano,
è contento e strabiliato,
sa che sono bravo e perfetto,
perchè ero chierichetto,
sa che vengo da lontano,
sa che son democristiano,
sia la cricca che i padroni,
sia i banchieri che berlusconi,
san che su me posson contare,
perchè son furbo e ci so fare,
or ho avuto l'ispirazione,
di aiutare l'evasore,
e poichè io son un prode,
aiuto anche chi fa la frode,
sono o non sono quel che in un botto,
ha eliminato l'articolo diciotto,
sono insomma un re tal quale,
son il padron di Roma capitale,
son per i padroni una garanzia,
perchè asfalto per loro la via,
elimino diritti sicurezza e lavoro,
sbaraglio tutti senza perdono,
in cambio aiuto cricca e ricconi,
compari e amici di berlusconi,
come ho fatto con le concessioni,
delle autostrade che fruttano milioni,
date ad amici parenti e padroni.

Una bella poesiola scritta da un bravo internauta sul social di tiscali.

Vincenzo A., Porto torres Commentatore certificato 08.01.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

beppe non è un burattino!!! è il GIULLARE di corte avranno cambiato una frase a sua insaputa ...evidentemente non ha riletto la favola

ivan olmi 07.01.15 22:38| 
 |
Rispondi al commento

L'unico merito che ti riconosco, come tutti, è la parlantina sciolta che non riesce tuttavia a nascondere le bugie. Sappiamo che la menzogna è l'arma preferita dai politicanti. E fin qui ci siamo. Purtroppo per te i parlamentari, malgrado siano stati "nominati" non ti hanno fatto passare l'ultima legge "ad personam" per far sì che il tuo amico di merendine Berlusconi potesse rientrare sulla scena politica (però a patto che appoggi il tuo maligno percorso). Evidentemente pur appiccicati alle poltrone che rendono loro stipendi, appannaggi e pensioni d'oro, questa volta non se la sono sentita di dar via libera all'ennesima vergogna, anche se suggerita ed appoggiata dal tuo mentore Napolitano. Lui invece non dava peso all'infamia della quale si è ricoperto firmando leggi forcaiole che hanno ridotto il mio Paese alla miseria. E pensa che io, come tanti pensionati al minimo integrato, dovremmo rallegrarci della deflazione che ci permette ancora di trovare al mercato prezzi in continuo ribasso dai quali dipende la nostra sopravvivenza. Però, forse stupidamente, la nostra coscienza sociale non ci consente di approvare una gestione dell'economia nazionale che fa chiudere le fabbriche, gettare sul lastrico migliaia di lavoratori che guardano sbigottiti le tue dorate vacanze esposte alla pubblica opinione con sfacciata impudenza. Il mio consiglio è di non guardare mai indietro alle vicende del secolo scorso: esse ti dicono quando tu sia distante da quell'amor di Patria che ha ispirato i tuoi predecessori alla guida di questo sfortunato Paese. Tu affermi che certi benefici ti spettano di diritto e sono nelle "regole". A prescindere dal fatto che le "regole" le scrivete secondo i vostri porci comodi, quali diritti spettano alla gran parte del Popolo Italiano che si gratta la rogna!!?? Il mio augurio per il Nuovo Anno è che la tua coscienza non si risvegli e che specchiandoti non ti venga l'impulso di farla finita con due metri di corda e un pezzo di sapone.

ANNIBALE BERNARDESCHI 07.01.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

questo è il replay perfetto dei governi Berlusconi, con un tentativo (riuscito visto i voti che si è preso) di ripulitura della facciata. E al posto delle olgettine, le figlie di maria.

Marcella ., Varese Commentatore certificato 07.01.15 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio disinteressato all'elettorato invaghito da Renzi da parte di un ex elettore del PD: con Renzi al timone abbandonate in fretta la nave, sta portando il partito dritto all'intesa con Forza Italia. Il grande rottamatore con deficit di strabismo; non solo è riuscito a rottamare i suoi colleghi di partito onesti, ma anche l’intero PD: in compenso il novo governatore ha riabilitato il fondatore di FI (storie di 20 anni fa). Se il buongiorno si vede dal mattino, c’è da augurarsi che il governo, prima di nominare Ciampi, inciampi: ma non per le amicizie che frequenta, ma per i danni che ha già fatto! Oramai il timoniere è in balia della tempesta e l'epilogo della rotta è, che invece di tentare di governare, passa il suo tempo, lautamente pagato, in cerca di grandi intese (grandi Intrighi). Questo è solo ciò che accade durante il periodo di fidanzamento, aspetta che vediamo quando si scambieranno la fede nunziale. Lui offrirà lungo incarico mettendo a disposizione i media a lei (fino al 2018), mentre lei regalerà qualche legge a lui necessaria per riabilitarlo nel talamo. A questo punto è chiaro che il nipote dietro alle quinte si è accordato per preservare l'elettorato dello zio B durante la sua assenza, e ora, dopo la riabilitazione, il niporenzino glielo restituisce. Quello che mi lascia sconcertato non sono le mosse del nipote, ma dell'elettorato PD che vede in Renzi l’antagonista a berluscopoli. - Elettoriii! Della sinistraaa! Ascoltatemiii! Aprite le orecchie: PD, PDL, PADANIA, sono tutta la stessa roba!

roberto f., padova Commentatore certificato 06.01.15 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia del rottamatore. L’unico bilancio positivo per il paese è che sta perdendo consensi, speriamo che continui la caduta libera anche per tutto il 2015 e si vada presto alle elezioni e non alle nomine di capi di governo per la caduta del precedente partorendo governi con inciucio. E' una VERGOGNA che l'Italia continui ad avere capi di governo non eletti per questo motivo (lotte di potere interne ai partiti-correnti): e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: governo con ministri variegati del partitone tutto tondo PDPDL. Il bello è che poi quando raggiungono le poltrone non comandano davvero niente, perché il da fare è impartito da Silvio, che prende dritte o dal comitato logge e dai suoi avvocati. A fronte di ciò l'unica critica che muovo ai 5S è: siete sicuri che sia corretto apostrofare Renzi con “burattino”? Faccio presente che anche i burattini hanno la loro dignità da difendere: fanno ridere i bambini, mentre a onore del vero il pentolaio toscano non sa fare nemmeno quello.

roberto f., padova Commentatore certificato 06.01.15 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Però quello che sorprende ancora, è questa questa sorta di "licenza di uccidere", questa titolarità al "male assoluto" assegnata al berlusconismo...Analisi realistiche, ma parziali...di parte. Perché sono dettate per la maggior parte dalle "agenzie di stampa"...Basta vedere quello che scrivono ( o non scrivono..) i giornali, anche riguardo al M5S...La verità è un'altra e molto più semplice: stiamo assistendo in diretta, allo svelamento dei raggiri decennali delle ideologie progressiste e dei loro sacerdoti...E quello su Berlusconi è il giochino del cattivo di turno, (molto di moda in questi tempi e anche efficace...Un sistema adottato su scala "globale" e usato in Iraq, in Libia e in molti altri casi nella storia...) Purtroppo. (Ma il più pulito ha la rogna, dice la "voce del popolo"... E tutto questo ha favorito solo l'avanzata progressista del "secondo noi"...della corruzione come metodo politico...(perché il "partito" favorisce la parte e la parte del progressista è sottomessa ad un materialismo totalmente dominato dalla demagogia. Dalla logica unica del "dare" per "avere"...un dividi et impera, senza più imperatore...Drammaticamente evidente nella cosiddetta cupola romana...dove i cosiddetti poveri (...gli immigrati...) sono stati il pretesto per arricchire i...loro). Se fosse accaduto con il cavaliere al comando, avrebbero occupato via teulada con gli F35...i progressisti. Stiamo semplicemente assistendo allo svelamento degli inganni di una classe politica che non esita a fare ricorso a strumenti di dissoluzione culturale e morale degni di un regime infernale...altro che politica (...lo scandalo del gioco d'azzardo...). Il resto, come detto,... sono programmi delle agenzie di stampa. Per un teatro di pupi...Ma non sono la realtà...

Paul E. Commentatore certificato 06.01.15 20:05| 
 |
Rispondi al commento

A Verini ….ammettere di aver fatto un errore è segno di forza….sì ma ammettere di averlo fatto di proposito che segno è ? Siete costretti ad ammetterlo, e addirittura tentando di capovolgerlo a vostro favore, perché i M5S se ne sono accorti altrimenti l’ ERRORE passava sottobanco. La volete smettere di insultare gli italiani? E poi, scusi, già che ci siamo ma lei chi è ? L’hanno fatto svegliare adesso per farlo sentire importante dopo aver detto una simile corbelleria ? Signor Verini, qualche volta vi specchiate ? o vi paghiamo soltanto per farci ridere ? Si rilegga quello che ha detto per difendere il Vostro capo BERLUSCONRENZI e anche lei morirà dalle risate, altro che far la predica ai 5S…..Caro si riaddormenti pure

maria fiorenza rinaldi, brescia Commentatore certificato 06.01.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Chi è il burattinaio e chi la marionetta??
Si devono auto incenerirsi sul posto!
Sveglia Italiani!

Pietro Mantelli 06.01.15 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Adesso si che dovremmo essere in tv ad attaccarlo, questo è il momento che aspettavamo! Attacco M5S! Elmetti in testa a tutta forza!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Per me e' un burittinaio( non un burattino) certamente in coabitazione con il re dei burattinai( berlusca) e aggiungendo re Giorgio...tra l'altro il decreto e' solo rimandato(non annullato)dopo l'elezione del capo dello stato,!!!!!e qui batte il re' berlu,ricattone magistrale( comincia a votare il presidente condiviso con me) svegliamoci e proponiamo un nome votabile dalla minoranza Pd,lega,sel,e mistini vari,forza e coraggio m5s

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 06.01.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Renzi il cazzaro e coglione d'italia

Notizie informatica Commentatore certificato 06.01.15 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Urge sfanculare al più presto questo burattino e tutte le marionette del suo cerchio di merda.

giuseppe incardona 05.01.15 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Ha voglia di smentire il dott. Renzi che non ne sapeva niente, io penso che ritenga ancora di
poter avere alle prossime elezioni un 40% di voti.
E' ingenuo, gli italiani non sono fessi, e nel voto, semplicemente, stanno aggiustando il tiro.

Robona 05.01.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ormai è talmente smignottato che i mercati oggi ci hanno macellati con il 5% di perdita alla borsa di Milano, i greci tra qualche settimana ci diranno "poveri italiani".

mario genovesi 05.01.15 22:04| 
 |
Rispondi al commento

FORZA Grecia, fuori dall'euro......roviniamoli i piani a questi intelligentoni.....il diavolo fà le pentole ma non i coperchi.......riprendiamoci la sovranità e facciamogli vedere che scemi scemi non siamo!!!

Oscar Mameli Commentatore certificato 05.01.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Io amo Robespierre

Mario T., Monaco di Baviera Germania Commentatore certificato 05.01.15 21:15| 
 |
Rispondi al commento

L'hanno tentata ma non è andata ...pazienza...ah ah ah

Oscar Mameli 05.01.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono complici
Sono facce della stessa medaglia
Cosa vi aspettavate scampi e mazzancolle
Invece le solite piattole e pidocchi

Riccardo Garofoli 05.01.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento

RENZI BURATTINO DI BERLUSCONI

alvise fossa 05.01.15 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ora renzi dice che la norma è farina del suo sacco...vbene, quindi copre la vigilessa che ha ubbidito agli ordini o peggio non capisce niente!
Allora che fare?
Attendere tempi migliori per elencara e tutti i cittadini la bontà sel m5s e la spudoratezza di tutti gli altri VENTENNALI !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 05.01.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

La foto di questo post è l'estrema sintesi del paese in cui viviamo oggi. Il burattino renzi nelle mani del gran mafioso.
Che Dio li incenerisca!

Raffaele M. Commentatore certificato 05.01.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anime immonde che si aggirano come ladroni dentro un mondo che dovrebbe essere di giustizia. CHE PENA ANDAR DIETRO A COSTORO !

terenzio eleuteri 05.01.15 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dobbiamo ancora credere dalle parole di questo Renzi che racconta balle dalla mattina alla sera e che a sua insaputa salva i condannati? Il PD, Civati, Fassina, ecc. dove sono? Non abbocchiamo più al teatrino della cosiddetta sinistra.
Ci siamo dimenticati che un Presidente della Repubblica ha graziato un assassino? Personaggio che fino a ieri è stato un dirigente delle cooperative rosse? Che ha partecipato al grande banchetto per sostenere il PD? Ma in che paese viviamo?
Ora ci stanno rincoglionendo con l'assenteismo dei vigili per nascondere i veri problemi e a nostra insaputa ce la mettono nel fondo schiena quotidianamente.
La vera vergogna è che dobbiamo subire la predica di politici senza pudore, che sono i veri assenteisti, che non producono nulla, si arricchiscono e portano il paese nella miseria.

saverio battaglia 05.01.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Si stanno già preparando per le prossime elezioni politiche.
Questa mossa come tante altre fatte in questi ultimi 20 anni è nella loro logica per il mantenimento del potere.
Solo grazie al M5S riusciamo ad avere informazioni importanti come questa che spero facciano capire anche agli italiani più "sordi e ciechi" in quali mani è il nostro paese.
E' NECESSARIO CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE TROVI ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE PER BY PASSARE IL SISTEMA "INFORMATIVO" ITALIANO.
Quando in Romania ci fu la rivoluzione contro il regime di Ceausescu nel 1989, come prima cosa fu conquistata la TV propagandistica del paese. Oggi occorre che il M5S "occupi" i sistemi di disinformazione propagandistica.

ALVARO S., VENARIA Commentatore certificato 05.01.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto e per chiarire tifo 5 stars, ma effetivamente oggi un giornalista poneva la domanda: come mai quelli del 5 stelle non si sono accorti di questa norma salvaBerlusca ? Non chiedo di fare un mea-culpa ai nostri che sgobbano parecchio e possono commettere qualche svista, ma magari citare chi la notizia l'ha scovata potrebbe essere uno spunto per lodare di tanto in tanto qualcuno che non sia pentastellato ! Sereno anno a tutti !

Giuseppe Bernarducci 05.01.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Lo scemo è stato messo proprio li dal condannato,e l'ebetino toscano deve assolutamente salvare don Silvio di Arcorleone,il patto del nazareno prevede salvare il caimano, e lui appoggia Prodi alla canditatura a presidente della repubblica !!!!!!

lorenzo tomasello 05.01.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Visto che i media ci nascondono e non tutti vanno in rete il miglior modo di farci sentire e' scendendo in piazza in milioni. Con un messaggio chiaro "Contro i privilegi della Casta", aiuterebbe a fare svegliare molti dei nostri concittadini narcotizzati dai TG del regime, le chiacchiere dei politici nei talk show e la supposta da 80 euro

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 05.01.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse vero, dimostra 2 cose:

1) E' un incompetente. Che vuol dire una evasione minore del 3%? Cioè il mio 3% (spicci parlando di M Euro) è equiparato al 3% di un plurimiliardario. Ma mettere un tetto massimo in Euro per cui scatterebbe eventualmente questa cosa (non legale, e noi che le tasse le paghiamo da SEMPRE?)

2) Fa i favori al signor Berlusconi, già alleato a suon di FATTI, ed è stato semplicemente trovato con la mani sporche di marmellata.

Se non è vero:

1) E' un incompetente. Non sa cosa il suo governo fa.

Consiglio: liberiamoci di questi politici, con le buone o con le cattive. Prima che per colpa loro, il futuro dei nostri figli non ci sia.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 05.01.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando senza alcuna giustificazione razionale si depenalizzano anarchicamente dozzine di reati viene la tentazione di depenalizzare pure quello degli amici più cari (una questione di sentimenti e di amore non solo di associazione a delinquere).

Ma non preoccupatevi, con 80 euro tutti i piddini ameranno immediatamente pure berlusconi e faranno manifestazioni oceaniche con tanto di bandiere rosse pur di riaverlo in parlamento.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.01.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Tg vergognosi. Qualcuno ha solo detto che Renzi ha ritirato il decreto è lo presenterà più avanti senza dire niente del fatto che ha ammesso che la norma l ha inserita lui.tutto nel modo più soft possibile.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.01.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Equita fiscale:
i regimi fiscali, in un mondo quasi globalizzato, sono in concorrenza fra loro come i lavoratori ed il capitale .

La fiscalita e percepita come costo da chi la deve pagare.

I regimi fiscali devono anche adeguarsi alle mutate realta economiche: es: bollo auto , quando l auto la avevano solo i richhi era ragionevole, oggi e un ostacolo alla occupazione: se non hai l auto diminuisci le probabilita di trovare un lavoro migliore.

L attuale fiscalita ha desertificato le attivita personali ( parrucchieri, sarti, ecc ecc) , il nostro artigianato si e perso.
L attuale fiscalita penalizza la piccola impresa, nessuno sano di mente, oggi, salvo contributi, aprirebbe alcunche' .

Quello che va ripensato e il concetto di "reddito imponibile" .
Ai tempi di Diocleziano gli esattori delle tasse rincorrevano orfani e vedove per sottrarre l eredita che spettava al fisco .
Nel 410 dc Alarico arrivo a Roma senza trovare resistenza perche ?
Oggi siamo in un contesto simile a quello dei tempi di Diocleziano: una parte troppo grande di pubblica amministrazione pesa fiscalmente su una area produttiva che si e ridotta per effetto delle mutate condizioni esterne.

Non parlo di giusto o sbagliato ma di risultati: le politiche economiche del governi 1994 - 2014 hanno cannato gli obbiettivi.

Pensare in termini di classe, di evasione fiscale mostruosa, di fuga di capitali ecc ecc e' fare del luddismo economico, buono per i titoli dei giornali ma ininfluente sui risultati.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.01.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Adesso i politici si accaniscono sui vigili, che hanno uno stipendio di 1.200 euro al mese, per l'assenteismo. Loro invece, che costano 10 volte di piu', possono assentarsi quanto vogliono e nessuno gli dice niente, alla faccia di "la legge e' uguale per tutti".
Ecco solo la punta dell'Iceberg dell'assenteismo dei politici:

Nicolò Ghedini 99,94%
Denis Verdini 99,88%
Giulio Tremonti 88,88%
Mario Monti 65%
Antonio Angelucci ZERO PRESENZE

Ovviamente ricevono tutti comunque il loro stipendio, diarie e tutti gli altri privilegi, pagati con le tasse versate da noi comuni cittadini che invece puntualmente dobbiamo ogni giorno timbrare il cartellino.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 05.01.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO a tutti i giornalai della carta stampata e della tv. Voi credete che, poiché difendete la CASTA, con bugie imbarazzanti, non sarete travolti dalla crisi? INGENUI!!!!!! I giornali stanno chiudendo uno ad uno, perché resteranno senza sovvenzionamenti e senza lettori. Le tv, fra non molto, saranno tutte nelle discariche, perché la gente non potrà pagare il canone e voi resterete senza lavoro. Non sarebbe meglio denunciare tutte le porcherie del governo, in modo da poter mandare dei CITTADINI, a dirigere questo PAESE AL COLLASSO? Lo so che è difficile, perché siete al soldo di padroni, ma i PADRONI, specie quelli privati, dovrebbero capire che se non esisterà più un pubblico, FALLIRANNO in poco tempo. CARI CITTADINI INTELLIGENTI, PORTATE LE VOSTRE TV IN SOFFITTA, così risparmierete SOLDI E SALUTE. A tutti i piddini che sono saliti sul carro del vincitore, fate qualcosa per il vostro paese,(e non solo per voi) fate FALLIRE IL GOVERNO, gli Italiani ve ne saranno grati e vi premieranno anche. PENSATECI è l'ultima possibilità di potervi RISCATTARE. PS. Si vede lontano un miglio che renzi vi sta sui co*lioni.

alfonsina p. Commentatore certificato 05.01.15 15:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sabina Guzzanti ha aggiunto 4 nuove foto.
10 minuti fa · Modificato ·

LA FOTO CHE NON C'E'

Ci avete fatto caso che NON ESISTE una foto di Renzi e Berlusconi insieme?
C'è sono foto di Berlusconi con Craxi, foto di Licio Gelli con Andreotti, di Dell'Utri e Mori, Dell'Utri e Mussolini. Ma per Renzi e Berlusconi siamo costretti a ricorrere ai FOTOMONTAGGI.

Con tutto il patto del nazzareno, con tutto che sono al governo insieme non esiste una foto.
Hanno accuratamente evitato di farsene fare una. Che cos'è questo se non una CONFESSIONE di complicità?

Per ‪#‎LaTrattativaContinua‬ forse abbiamo trovato una sala a BOLOGNA!

continuate a seguirci sul gruppo e ad iscrivervi se non l'avete già fatto!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.01.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

manzione antonella

http://espresso.repubblica.it/palazzo/2014/09/15/news/antonella-manzione-la-vigilessa-che-comanda-a-palazzo-1.180158

http://www.liberoquotidiano.it/news/11598198/Antonella-Manzione--la-storia-dell.html

http://www.corriere.it/politica/14_aprile_22/vigilessa-renzi-quella-vecchia-inchiesta-9b844f5a-c9dc-11e3-8cc9-41ed99739e20.shtml

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/me-ne-frego-nonostante-bocciatura-parte-corte-conti-renzi-76120.htm

http://www.iltempo.it/politica/2014/04/10/e-la-corte-dei-conti-boccio-la-vigilessa-a-palazzo-chigi-1.1238865

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.01.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pausa caffè a 5 *****

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

fonte:FQ
“La norma l’ho fatta inserire io, ma avevo ricevuto rassicurazioni tecniche da avvocati e magistrati”. E’ la “confessione” di Matteo Renzi sulla legge salva-Berlusconi infilata di soppiatto nel testo attuativo della delega fiscale approvata in Consiglio dei ministri il 24 dicembre, giusto alla Vigilia di Natale. Le parole del premier sono riportate oggi da Il Fatto Quotidiano e da altre testate, dopo che ieri si era scatenata la “caccia” al responsabile dell’inserimento di una norma che, stabilendo delle soglie minime di punibilità per il reato di frode fiscale, cifre alla mano avrebbe cancellato la condanna subita dal leader di Forza Italia. Consentendogli, in prospettiva, di riconquistare la candidabilità negata dalla legge Severino proprio in seguito a quella condanna.
Quel che era emerso da subito, confermato da più fonti, è che le modifiche sono state inserite negli uffici della Presidenza del Consiglio, e non in quelli del Ministero dell’Economia, responsabile di una prima stesura dove la salva-Berlusconi e altre norme pro-evasori non figuravano. Renzi, scrive il Messaggero, si assume la responsabilità in toto: “Ne abbiamo parlato in cdm dove abbiamo riscritto alcune norme, molte inasprite, altre rese più light, poi lo abbiamo riletto articolo per articolo io e Padoan”. Il premier, però rifiuta le “dietrologie” su un intervento che molti hanno inquadrato nel celebre “patto del Nazareno”. E anche il ministro Padoan difende la bontà del provvedimento che allenterebbe la presa sui “comportamenti di minore rilievo” – si legge sul Corriere della Sera – senza rinunciare a colpire i “bravi a evadere”.
Intanto il giornalista Franco Bechis ha diffuso un ironico video in cui mette in rilievo come, nella conferenza stampa dopo il cdm del 24 dicembre, il prenier abbia sottolienato di aver letto tutte le norme del provvedimento “una per una in consiglio dei ministri”.


Paola L., Verona Commentatore certificato 05.01.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Fra non molto vedremo Renzie frequentare Arcore sedere al desco del Cavaliere......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chècchè se ne dica il vulnus non è il codicillo,ma l’intera norma,che vuole azzerare le imposte dovute da pochi benestanti soggetti che devono al fisco La BELLEZZA DI 550 MILIARDI DI IMPOSTE MESSE A RUOLO DAL 2000 AL 2012 E NON ANCORA (SIC!?!) RISCOSSE. A QUESTO PUNTO RENZI USI SU SE STESSO LO STESSO RIGORE CHE NON PIU’ TARDI DI IERI RIVENDICAVA CONTRO IL RESPONSABILE (SOLO TECNICO E NON POLITICO!) DEL CROLLO DEL VIADOTTO IN SICILIA. MI CHIEDO COME L’ITALIA POSSA SOPPORTARE UN PREMIER DI QUESTO STAMPO,INSEDIATOSI A PALAZZO CHIGI CON UNA SQUALLIDA MANOVRA,AMMALATO DI ANNUNCITE E ALLO SPUDORATO SERVIZIO DEGLI INTERESSI DELLE CLASSI PIU’ BENESTANTI.

Guido da Torino 05.01.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Adesso BASTA !! Se ne devono andare...troviamo un modo per cacciarli, perché hanno fatto già troppi danni questi parassiti.

Antonio E., Foggia Commentatore certificato 05.01.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente il buffone fiorentino ha ammesso di averla messa proprio lui la norma.
Chiedo da parte del Mov un'interrogazione parlamentare e la richiesta di dimissioni per tradimento di mandato.

titti r., reggio calabria Commentatore certificato 05.01.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

RENZUSCONI O BERLENZI il risultato non cambia!!

ps bona la Manzione ve la auguro!

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 05.01.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Pino Daniele
R.I.P.
https://www.youtube.com/watch?v=81pIF0VSfMo

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 05.01.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Quest'uomo è cinico,incompetente,ignorante anche,come tutti di questa scuola politica gioca di strategia e non di soluzioni....un vero delinquente culturale esatta.ente come il suo mentore e come tutta la classe politica che ha sfasciato anche nell'anima questo paese e i suoi abitanti......Delinquenti,dei peggiori.....

armando pace 05.01.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento

La Bolognetta scpa, un raggruppamento che ha come capofila la Cmc di Ravenna è la cooperativa (rossa) che ha vinto la gara d'appalto ed ha eseguito i lavori del viadotto crollato in Sicilia.

Non erano forse in Emilia-Romagna, zoccolo duro della sinistra, che si doveva prendere esempio di buon governo?

Non erano loro forse i più bravi? Si, a rubare alla faccia dei creduloni che cuociono le piadine alla festa dell'Umidità.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Metodo Juncker: "Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno".
Metodo Renzi: “Prendiamo una decisione molto sporca, la infiliamo di nascosto in un decreto, magari la vigilia di Natale o quella di ferragosto, e poi stiamo a vedere l’effetto che fa. Se passa sopra questo popolo bue, inondiamo i palinsesti di scimmie ammaestrate che diranno quanto è buona e giusta per l’occupazione, per richiamare investitori stranieri o per qualche altro pretesto a caso. Se la gente se ne accorge e si rivolta, la ritiriamo provvisoriamente, chiedendoci stupiti e indignati: “Ma chi mai sarà che ce l’ha messa?”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://ilportaborse.com/le-dieci-piaghe-di-renzi/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.01.15 13:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa ci chiede una legge anticorruzione e renzi che fa?
DEPENALIZZA 112 REATI, DEPENALIZZA PERSINO LA FRODE FISCALE E RIMETTE IN SELLA BERLUSCONI!!! ???

Uno che al convegno di Nizza lo scansavano e lo lasciavano con la manina tesa a vuoto e lo sguardo che lo scansavano tutti per lo schifo che fa. Uno che è conosciuto a livello mondiale come grandissimo delinquente e che non lo vuole vicino nessuno nemmeno nelle fotografie ufficiali per non contaminarsi.

E RENZI LO SPOSA E GLI FA DA TIRAPIEDI!!!

Il massimo dell'eleganza e della finezza democratica!!!
E quei fessi dei piddini dopo aver creduto per 20 anni di aver votato contro Berlusconi ora lo acclamano pure!
ACCLAMANO BERLUSCONI!!??? FANNO IL TIFO PER SILVIO FOR LEADER!!!??

Gente, ma è in questo Paese accadono fatti straordinari!! Gli impiccati osannano il nodo scorsoio!! Gli sgozzati adorano la mannaia. Il masochismo impera. I miseri tifano per le frodi fiscali dei ricchi.
RICCHI SEMPRE PIU' RICCHI
E POVERI SEMPRE PIu' POVERI!
E' il nuovo socialismo di sinistra!
Siamo il paese delle meraviglie!! O piuttosto il paese dove non si può togliere il diritto di voto agli insipienti perché sono troppi e fa male.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento


""Se su un imponibile di 30.000 euri evadi il 3%, cioè, 900 euri, vai in galera.
Se su un imponibile di 10milioni di euri evadi il 2,9%, cioè, 290.000 euri, una escort in premio.""

""Antonio+ carrara""

ai tempi del re sole i sudditi erano sicuramente più tutelati!

:)

oggi invece in italia ai tempi del re sola..

pabblos 05.01.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Antonio
Reddito da 30.000 euro, evadi 3,5%, cioè per 1.051 euro vai in galera o Equitalia ti sequestra la casa
Reddito da 10 milioni di euro, evadi 2,9%, cioè 290.000 euro e la fai franca.
Et voilà!
Fonzie: se trovo quello che ha inserito la clausola, gli faccio un culo così.
Non vi ricorda quello che disse: “Se trovo quello che mi ha REGALATO la casa a mia insaputa, gli faccio un culo così”?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che popolo siamo se solo il M5S si batte per eliminare certe nefandezze!

Un popolo di merda......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cobra89
Dopo aver legalizzato 7mila sale slot illegali in Italia, ecco che il governo Renzi passa ai favori per gli evasori Berlusconi in primis..
Una proposta di legge assurda che rende non punibile le evasioni fiscali sotto il 3% indipendentemente da quanto sia questo 3%.
Quindi, uno con reddito altissimo che evade per milioni di euro potrebbe non essere sanzionabile, mentre lo sarebbe uno con reddito basso che evade per 100 euro.
Questo è il governo più vergognoso di sempre... altro che #lavoltabuona.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutti i Paesi civili i ricchi che evadono finiscono in carcere,
In USA finisce in carcere per evasione fiscale Lauryn Hill, cantante dei Fugees
e viene arrestato Andy Stein, il politico democratico della Grande Mela – ex presidente del New York City Council – sposato con la miliardaria inglese Evelyn Robert de Rothschild
In Portogallo va in carcere come evasore addirittura l'ex primo ministro Socrates.
In Spagna l'infanta Cristina è stata rinviata a giudizio per evasione e rischia quattro anni di carcere.
Ma in Italia no, il caro Renzi è amico degli evasori, ricchi si intende, perché quelli poveri i butta nelle fauci di Equitalia, che possono loro sequestrare casa o bottega per 500 euro. Ma lui i suoi amici straricchi li protegge e dà loro un bonus di 'evasione legale'! Non so se ci rende conto! Siamo il Paese con l’evasione fiscale più alta d’Europa (180 miliardi), il più alto livello di lavoro sommerso (420 miliardi), una evasione fiscale che si mangia il 27% del gettito fiscale, e diamo un bonus di ‘evasione consentita’ ai ricchissimi!!!?? Roba che nemmeno Rockfeller l’avrebbe pensata! Caro Fassina, non ci prendere per scemi con i tuoi mugugni del cavolo, che Berlusconi ne benefici o no, questa è e resta una emerita porcheria!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento

CONDONO FISCALE SEMPRE AI SOLITI RICCHI!
E AI POVERI QUANDO?
regalano il condono fiscale ai grandi evasori ricchissimi dopo aver regalato lo scudo fiscale per i capitali all'estero. Mentre invece per i poveretti che non sono riusciti a pagare le tasse a causa di povertà e fame e che avrebbero un vero bisogna di un condono umanitario per loro c'è invece solo la spietatezza di equitalia. Per questi poveretti non c'è nessun condono. Solo malvagità

romeo c. Commentatore certificato 05.01.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CVD :i Piddioti moriranno Democristiani!
Pensare che rimpiango l'amato Giulio!
Ora perchè non vi chiedete questo: aumenta il PD e diminuisce FI....perchè...nel PD ci sono i Democristiani del Nano!
Figghio mio...figghio mio: disse il Nano al Tosco....io ti ho creato a mia immagine e somiglianza perchè tu portassi avanti il mio piano politico(quello di Gelli),bravo ci stai riuscendo,grazie, sei il mio delfino!
Ti sarò grato anche per la prossima proposta del PD a Presidente della Repubblica ,nella mia persona.
Quando morirò ,fra 64 anni,sarai il mio erede di Villa San Martino con il mio sarcofago.
Grazie ancora Matteo sei stato un uomo di parola e fedele a FI!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

..ma...ma..in GERMANIA, sarebbe tollerabile quanto stà avvenendo......... in italia ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.01.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora Prodi vuole altre poltrone

Dalla Maserati al Sahel passando per Iri e Palazzo Chigi: il Prof è l'uomo buono per ogni incarico. Ogni mese incassa 15mila euro e ora ha il chiodo fisso di salire al Colle

Il collezionista di poltrone si sta riscaldando per la corsa al Quirinale. È la sua vera ambizione, il sogno di una vita che nega a tutti fuorché a se stesso. Il settantacinquenne Romano Prodi ha sempre fatto incetta di incarichi, cattedre, lauree ad honorem, riconoscimenti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Cuba, lo studio a qualsiasi grado, è gratuito, inclusi i libri; gli studenti, però, sono chiamati a lavorare per 45 giorni all'anno.
I dipendenti statali,vigili inclusi, devono lavorare 45 giorni l'anno, nelle piantagioni di canna da zucchero o nei cantieri edili, tanto per far loro capire che culo che hanno.
ORA, AVETE CAPITO PERCHE' GLI ABBIAMO FATTO LE SANZIONI?

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 05.01.15 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo e movimento 5 stelle sono una dipendente pubblica in un comune dominato dalla sinistra e dal pd per 70 anni, ne lavoro da 38 e ho 64 anni, p sono stata onesta e entrata con pubblico concorso vinto grazie ai titoli ed esame senza aiuto di nessuno e all'interno del comune mi hanno demansionata e come me tanti altri spesso demansionati per dare spazio a forme clientelari di assunzioni di amici del pd. Me ne sono accorta tardi del sistema e del modo di operare ormai a fine del mio iter lavorativo curato sempre con onestà mi devo sentir dire fannullona e altre fandonie varie. Io sto con i vigili e chiedo a voi di aiutarci a msotrare il vero volto della pubblica amministrazione di sinistra: demansionamenti , sottrazione di lavoro essere messi da pate anchje se hai tre lauree. appalti di lavori a cooperative di sinistra, appalti di grandi opere che non servono a nessuno buche nelle strade giardini trascurati , quartieri dati in mano a prostitute e venditori di droghe con appartamenti svalutati ..a volte piango per la mi a città e per ogni morto di overdose... piango e chiedo solidarietà e conoscenza e informazione vera...Io continuo a stare con i vigili di Roma e con il loro disagio, con l'inquinamento e la paura dei servizi di notte, sto con le donne come me che lavorano allevano figli custodiscono anziani usando la 104... Grazie Grillini perché ci siete ma fatevi sentire di più, non basta la rete per smantellare tutto questo sporcizia e mal costume. Preferisco guadagnare meno e suddividere il mio impiego con altri , preferirei che mi mandassero a pulire i giardini e a tagliare l'erba lungo i fossi che nessuno pulisce più... io credo nella cosa pubblica ma datemi il sogno e il valore dopodichè le energie vengono fuori, di questo è fatto l'uomo per condividere e non per essere derubato.

maria grazia lazzaro 05.01.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Il governo Monti è stato creato ad hoc per certe porcate per distruggere la vita ai lavoratori, quello di Renzie per la sua continuazione e in più per salvare i ladri.

Buongiorno a tutti noi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.01.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Come sono stati veloci a cambiare il post.
Poveri vigili, stressati dalla fatica nell'agitare la paletta e la penna nei verbali; non meritavano quest'abbandono.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 05.01.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Civati:
"Il decreto si è fatto da sé"

Ovvio, come Renzi e Berlusconi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Se su un imponibile di 30.000 euri evadi il 3%, cioè, 900 euri, vai in galera.
Se su un imponibile di 10milioni di euri evadi il 2,9%, cioè, 290.000 euri, una escort in premio.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 05.01.15 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Titoloni da Il Fatto :

Norma salva-Berlusconi, Renzi: “L’ho inserita io”
“La rinviamo”.

Il premier si assume la responsabilità del testo che cancella la condanna per frode fiscale
“La blocchiamo fino a fine pena”

Mi sto chiedendo, Piddini cosa aspettate a protestare? Perche non annunciate la vostra cancellazione al partito e iscrivetevi a M5S, almeno salvate il vostro 'onore' e la faccia.

Sam D. Commentatore certificato 05.01.15 13:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma c’è un punto molto più mostruoso che sarebbe ora che il M5S affrontasse una volta per tutte: l’iniquità fiscale
Le argomentazioni per cui i ricchi è giusto che paghino meno tasse perché pagano comunque troppe tasse e non potrebbero godere dei privilegi di uno stato sociale come in Svezia,sono argomenti bastardi.Prima di tutto togliere tasse ai ricchi vuol dire solo aumentare le tasse dirette o indirette ai poveri e tartassare ancora di più i meschini che non possono sottrarsi
Poi in Italia il Fisco è un colabrodo,dove è dato ai ricchi di evadere quanto e come possono,tra delocalizzazioni,esenzioni societarie,paradisi fiscali,scarichi abusivi,lunghezze e prescrizioni processuali,patteggiamenti a cifre ridicole, delocalizzazioni,sedi sociali in luoghi di favore,pieghe tra le leggi scovate da esperti commercialisti… Abbiamo già 180 miliardi di evasione presunta e 545 miliardi di debiti su cui Equitalia non può rivalersi,più 200 miliardi di fondi neri spostati solo in Svizzera.In quanto ai privilegi di un buon stato sociale,chi è ricco non lo usa nemmeno,perché ha scuole private,va in cliniche private,vola in business class,usa hotel di lusso,pranzi e cene che anzi scarica guadagnandoci sopra
Ma c’è qualcosa di profondamente antidemocratico e iniquo nella riforma fiscale di Renzi, ignorando pure B.L’art. 53 della Costituzione dice in modo chiarissimo:"Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.Il sistema tributario è informato a criteri di progressività".Dunque in una democrazia(altrimenti si chiama plutocrazia) chi ha di più deve pagare in tasse di più,IN MODO PROGRESSIVO,non con gli scarichi previsti da un Renzi che istiga all’evasione.La progressività delle imposte è un criterio DEMOCRATICO.E’ un principio fondamentale di giustizia fiscale,così importante che la sua trasgressione grave in ogni Paese civile è sancita col carcere
Per cui tutta la riforma fiscale di Renzi (B o non B) è incostituzionale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

addio Pino, 'o Masaniello cantore della nostra gioventù.
che la terra ti sia lieve.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 05.01.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

La procura fara' accertamenti sull'assenteismo dei vigili. E sull'assenteismo dei parlamentari no?

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 05.01.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare di ricordare che tempo fa B. andò da N. per chierdergli di 'intervenire' in suo aiuto? L'ha fatto portando Renzi al governo.

Sam D. Commentatore certificato 05.01.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

V-E-R-G-O-G-N-A

marco ., roma Commentatore certificato 05.01.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver infilato occultamente il famigerato codicillo Salva-Silvio in una riforma fiscale già di per sé perversa e iperliberista, come nemmeno i neocon statunitensi avrebbero mai potuto concepire, Matteo Renzi ha avuto anche la spudoratezza di dire che "Non avrebbe favorito Berlusconi perché non era retroattiva"!
Se fosse stato un sindacalista come Lula con la terza elementare, glielo avremmo provvisoriamente perdonato, ma sentire un laureato in legge dire con perfetta faccia tosta questa schifezza lascia allibiti. Tanto più che poi è stata ripetuta fedelmente dai piddini più ligi all'obbidienza.
Immagino che il 99% dei piddini siano digiuni di diritto come di Costituzione, e che la condotta settennale di Napolitano che ha firmato ogni sorta di schifezza abbia confuso ancor più le idee, ma anche un discente del primo anno di legge impara subito e benissimo che ci sono dei principi fondamentali del diritto. E che uno di questo è che qualunque legge depenalizzi un reato o riduca una pena deve essere applicata "con effetto retroattivo".
Si parla di depenalizzazione di un reato quando questo viene passato dal penale (carcere) all’amministrativo (multa).Renzi lo ha fatto con bel 112 reati, in osservanza all'Ue, si immagina,che richiedeva una più dura lotta alla corruzione. Ma c'è da chiedergli se l'Ue in nome di carceri più sgombre gli avrebbe chiesto di depenalizzare la frode fiscale (pur sapendo che in carcere per corruzione abbiamo la bellezza di 11, dico UNDICI, corrotti)
Dunque, se un fatto non è più reato penale, cadono immediatamente le pene previste precedentemente e ovviamente la depenalizzazione ha effetto retroattivo.L’abolitio criminis travolge il giudicato:cioè anche se c’è già stata una sentenza di condanna divenuta irrevocabile, l’intervenuta depenalizzazione ne fa cessare immediatamente l’esecuzione e gli effetti penali
La spudoratezza con cui Renzi nega questo principio fondamentale del diritto, il favor libertatis, prova tutta la sua malafede.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.15 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè Renzi è stato messo li a fare il presidente del consiglio ? I veri comandanti si sono resi conto che senza Berlusconi e con Bersani a capo del PD il M5s avrebbe preso una valanga di voti e sarebbe andato al governo , e per loro sarebbero stati dolori . Dunque brogli a go go e alleanza con il PDL per fermare Grillo ! Si è strutturato un nuovo assetto nella politica italiana : il partito dei corrotti e quello degli onesti , non più destra e sinistra , non ci sono più gli schieramenti tradizionali ma lavoratori contro i parassiti . E' una situazione kafkiana : pochi para.... tengono in ostaggio tanti ingenui facendo credere che sono al 41 per cento e che , quindi comandano loro , e i buoi ci credono ! Come ulteriore difesa della casta è stata probabilmente " suggerita " al Movimento una più calma attività , denunciare le schifezze va bene ma solo all'interno del parlamento e del blog , niente tv che è brutta e cattiva ! Quindi ci troviamo con la casta che dal basso del loro 30 per cento tiranneggiano il restante 70 che non lo ha capito e che probabilmente non lo capirà mai !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 05.01.15 13:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi viene da vomitare e guarda caso non riesco piu'neanche a fermarlo!!Non esiste una medicina un antidoto!!Ora la cosa fantastica e'stare a vedere cosa fa Fassina e la "sinistra" del PD !!Vi aspettiamo al varco ora non potete piu'nascondervi...ah ah ah !! Caro Beppe il sentirsi impotenti e' terribile,allora cosa fare?? Ormai urlare,sslire sui tetti sui banchi del governo urlare a scuarcia gola alla Camera o al Senato non serve piu'.Le Vostre,Nostre denunce entrano e se ne escono dalle orecchie degli italiani cosi' in fretta che non hanno piu'il tempo di far piu' riflettere,cosa fare allora??? Sono deluso spossato dal sentirmi impotente e questo e' un sintomo molto negativo e pericoloso....queste facce di bronzo se ne fregano proprio ddll'bisogno altrui.

robby 05.01.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Parlamentari fate un controllo,secondo me il regalino era per il padre indagato,a Berlusconi bastava anche il 2% di sanatoria,quindi d'un botto leggina ad personam ma anche ad paponem

Paolo G., Matera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.01.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Renzi prende per il culo gli elettori PD?
Certo, a loro piace molto essere presi per il culo.
E' dal 2008 che, ogni anno, si sentono soddisfatti quando leggono che la ripresa arriverà l'anno prossimo.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.01.15 12:50| 
 |
Rispondi al commento

I Cittadini non sono più COGLIONI !

Dopo l’approvazione alla chetichella del comma 19-bis del decreto fiscale
http://www.beppegrillo.it/2015/01/il_burattino_renzi.html
si comprende anche quello che hanno fatto nel Parlamento del 2008 per AIUTARE, “alla chetichella”, le dieci concessionarie delle slot machine affinché NON PAGASSERO i 98 miliardi di euro dell’accertamento della Guardia di Finanza nel 2007 . Tutto era stato ben “descritto” dai giornalisti Menduni e Sansa nell’articolo del 14/05/ 2008 de “Il Secolo XIX” ( http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf ), che inizia così : “Silenzio generale. L’accordo è stato siglato, ma nessuno se n’è accorto…..”.
INCOMPRENSIBILE è invece il comportamento dei parlamentari Liguri del Pd , Lorenzo Basso, Roberta Pinotti e Mario Tullo che in un articolo de “Il Secolo XIX” del 05/11/2010, si dichiararono CONTRARISSIMI a qualsiasi “condono” dei 98 miliardi di euro. E poi….? http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2010/11/05/AMm5krDE-miliardi_machines_condonare.shtml

Intanto la Corte dei Conti si è vista “costretta” a non poter più applicare l’accertamento dei 98 miliardi, per le “motivazioni” addotte nella sentenza N° 214/2012 del 17/02/2012, nelle pagine 21,22,25,28,29,35 (http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf )
Si MASSACRANO economicamente i semplici Cittadini, ma in questo Parlamento NON SI VUOL DISCUTERE sui 98 MILIARDI di euro !
Abbiamo anche chiesto a diverse Istituzioni di discutere in un dibattito pubblico la “Vera storia dei 98 miliardi di euro”, ma nessuno si è fatto vivo. I due principali candidati alle primarie del Pd per la presidenza della Regione Liguria, Sergio Cofferati e Raffaella Paita, come la pensano ?
http://www.mil2002.org/battaglie/slot_machine.htm e www.comitato98miliardi.altervista.org

Vincenzo Matteucci 05.01.15 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono peggio dei mafiosi, e ancora peggio chi li vota.
MI FATE SCHIFO!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.01.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'immagine rende alla perfezione lo stato delle cose: due assatanati di potere che "lavorano" insieme per tutelare i propri meschini interessi: il giovane, è la marionetta del vecchio: aspira al potere, ai soldi, e sa che la pacchia non durerà per sempre, quindi, non lesina favori al vecchio ricco e potente, che diventerà il suo munifico tutore, di cui sarà in qualche modo l'erede PierBabbeo.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.01.15 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Bastaaaaa mandiamoli tutti a casaaaaaaa, w l'Italia libera

L'Oracolo 05.01.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento

1!

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.01.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori