Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La casta dei burocrati

  • 33

New Twitter Gallery

casta_burocrati.jpg

"Salvini, Boldrini, Renzi, Alfano, Berlusconi tutti uniti per proteggere la casta dei burocrati.
Quando diciamo che la burocrazia italiana non funziona perché è figlia della peggior politica italiana, ne abbiamo continue prove. Oggi l'Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati, di cui facciamo parte come membri del M5S, doveva eleggere il nuovo segretario generale di Montecitorio, colui che sostituirà Ugo Zampetti, nominato da Violante ben 15 anni fa.
Sapete chi hanno scelto i partiti su proposta della Boldrini? La dottoressa Lucia Pagano:
- figlia di un ex capo servizio della Camera (Rodolfo Pagano)
- moglie del capo servizio informatica al Senato Mauro FIORONI (cugino di Giuseppe Fioroni Deputato del Pd - fonte dagospia.com)
Il Movimento 5 Stelle poteva mai votare a favore di questo teatrino? Lega, Pd e gli altri si riempiono la bocca con la lotta ai burocrati, ma alla fine nominano sempre le stesse dinastie per proteggere i propri interessi. Un altro schiaffo all'autonomia delle istituzioni." Claudia Mannino, Luigi Di Maio, Riccardo Fraccaro

9 Gen 2015, 16:20 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 33


Tags: Alfano, Berlusconi, Boldrini, Claudia Mannino, Lucia Pagano, Luigi Di Maio, M5S, Mauro FIORONI, Renzi, Riccardo Fraccaro, Salvini, Ugo Zampetti

Commenti

 

E' parente di altri burocrati che sono stati o sono al servizio della Camera dei Deputati, certo, come io stesso - avvocato - ho fatto e faccio il lavoro di mio nonno e di mio padre (avvocati anche loro, molto bravi e miei Maestri, dei quali spero di non essere troppo indegno). Non ci si sofferma però nemmeno un attimo a chiedersi se sia brava o no. Dunque la parentela (che è negativa, certo, se si promuove una persona incompetente) dovrebbe danneggiarla a priori, se invece fosse (non la conosco affatto, parlo in via di ipotesi) brava e non renderla utile alle istituzioni? Ecco un ennesimo esempio lampante della solita demagogia semplificatrice e becera del Movimento Cinque Stelle

Salvatore Prisco 12.01.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PARLAMENTO ITALIANO È UNA CLOACA MAXIMA DA BUTTARE GIÙ E DA RIEDIFICARE TOTALMENTE....

frank pit Commentatore certificato 12.01.15 07:05| 
 |
Rispondi al commento

la signora Pagano a me non è gradita!!

mario mottolo oliva 11.01.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Bene , votiamo , qui.. ora ! E gentilmente presentate i risultati, basta tenere solo i nostri commenti in rete , devono avere valore.Io Voto: Fuori !!

vanessa kriszhiak 11.01.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la CASTA non si smentisce mai continua a perseverare nel crearsi dei discendenti per rimanere al POTERE. VERGOGNOSO.

Renzo GRILLO 11.01.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che i leghisti strillano tanto contro la boldrini ma poi alla fine fanno muina che ipocriti nati

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Le gigliottine che stanno affilando in Francia saranno buone anche per l'Italia?

Edmond A., Zurich Commentatore certificato 10.01.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segretario Generale di Montecitorio?
A che serve?
Ma, soprattutto, quanto guadagna?

Ninì R. 10.01.15 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stato stato ed ancora stato
allevati a pane e stato sin dalla nascita ora ci meravigliamo che lo stato imperi e domini...
è solo la logica conseguenza di questo agire, lo stato sottrae ogni anno 400 miliardi di euro al cittadino vassallo e lo stato alimenta con la mungitura tutti coloro che da esso ne traggono il sostentamento, la maggior parte dei cittadini...

quando lo stato verrà eliminato x dar spazio alle libertà alle comunità spontanee alle prerogative umane alla ricchezza pro capite generata dal soddisfacimento dei bisogni in linea diretta senza il mediatore parassita solo allora avremmo capito come saremmo potuti vivere secondo natura ed armonia...

alex bardi 10.01.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

In questo paese è la CASTA che comanda, non solo alla Camera: questo succede in TUTTI gli apparati pubblici. Sono più forti delle leggi, con le loro regole non scritte cementate da decenni di amicizie parentele favori incrociati.
Quanti superburocrati sono arrivati al vertice con queste regole? il 99% ?
Queste finte persone perbene sono peggio di quelli che rubano, perche' utilizzano leggi e regolamenti e cavilli solo in loro favore, sono loro il vero mondo di mezzo di chi ha il vero potere e affossa la gente onesta che lavora e produce. Burocrati parassitari grandi e piccoli che lavorano per se stessi e per gli apparati invece che per i cittadini sono una malattia che solo M5S puo' estirpare.

Giuseppe V., Cagliari Commentatore certificato 10.01.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corda&Sapone..

Jok 10.01.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W la meritocrazia renziana!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Evviva la merito-figlia-parente-moglie-crazia targata Renzie!!!!!!!
Piddini schiavi da 80 €uro godetevi questi intrallazzi.

vito c., Roma Commentatore certificato 10.01.15 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Un altro schiaffo ai nostri portafogli.....!!

felice d'ambrosio 10.01.15 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo ina Casta di feci

AldoPASTORE 10.01.15 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, vero .
Tuttavia leggendo le proposte di legge dei nostri rappresentanti sul sistema operativo , sempre nuove attivita vengono caricate su una P A inefficace, inefficiente , e molte volte, tendente alla concussione per dazione ambientale .

Molte attivita della P A possono essere privatizzate in quanto non essenziali alla cura del patrimonio dello stato .

Diritto pubblico ( sanita, istruzione, acqua, ecc)
Erogazione privata in concorrenza
Controllo dei cittadini attraverso strutture elettive non remunerate dotate di poteri pari a quelli del pubblico ministero.

Uno schema diverso da quello "napoleonico" tuttora in vigore .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 09.01.15 22:10| 
 |
Rispondi al commento

E se I martiri di Allah giunti in paradiso trovano una grande sorpresa: invece delle 70 vergini hanno trovato settanta Mongoli arrapati con turgidi cazzi?

Giovanni Russo 09.01.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa parlate, non capite un c..o. E' pura e piena meritocrazia che giustamente sta cercando il buon Renzi di mettere in atto, infatti ha il merito di essere figlia-parente-moglie di qualcuno li dentro :)

Enry C. 09.01.15 19:35| 
 |
Rispondi al commento

in pratica si lasciano la stecca da parassita a parassita

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 09.01.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il problema non sia tanto il fatto che si spartiscono la torta delle nomine, ma che poi i nominati vengono lasciati tranquilli. Se ci si organizza per costringere a lavorare seriamente il nominato di turno, allora la cosa diventa meno penalizzante per tutti. Si tratta di attuare la tanto sbandierata operaizone "fiato sul collo".
saluti
ps- personalmente - per quanto mi è possibile - da anni "faccio le pulci" a vari Enti della PA (Comune, Asl, Forestale, Comunità Montana, Ospedale Rummo, Anas) informadomi e studiando, accedendo agli atti, mobilitando altre persone, scrivendo articoli sui media locali o sul sito web della associazione civica di cui sono vice presidente, ricorrendo ad altri Enti e strumenti della PA (es. l'ANAC è formidabile per smuovere i Segretari Comunali "pigri"; la PEC è un eccezionale facilitatore di interventi) e soprattutto attivando procedimenti amministrativi che costringono l'Ente a fare cose che mai avrebbero voluto fare (es. rimuovere bancali di eternit, pubblicare contratti di servizio "scomodi", spiegando operazioni poco chiare, attivando servizi per la trasparenza, non pagare per servizi già spesati ...).
Il M5S deve lamentarsi meno e agire di più, magari cercando anche la relazione con i tanti che da tempo sono attivisti civili.
Vi assicuro che dà soddisfazione il piccolo risultato che però ha significato costringere la Casta a fare quel che non avrebbe voluto.

paolo mario citarella 09.01.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

CARNE DELLA MIA CARNE!

terenzio eleuteri 09.01.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE,NON MOLLATE,ANCHE SE FINANZIANO I BUROCRATI,PRIMA O POI NE' PAGHERANNO LE CONSEGUENZE,ANCHE GRAZIE AGLI ULTIMI SCANDALI

alvise fossa 09.01.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Cioè niente concorso pubblico, niente analisi di candidature e nemmeno uno straccio di curriculum.
Figlia d'arte e moglie di e apparentata con fioroni (quello accusato da Lusi di fregarsi i soldi), promossa sul campo per meriti misteriosi.

Possibile la meritocrazia se i posti vengono distribuiti senza mai neanche guardare un curriculum?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ce la faccio più
come dobbiamo fare per cacciare questa gente?

Carlo sangiovanni 09.01.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CITTADINI ITALIANI: ZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ. BUON RIPOSO.

alfonsina p. Commentatore certificato 09.01.15 17:03| 
 |
Rispondi al commento

OSSIA e' LA MOGLIE DEL MASSIMO RESPONSABILE TECNICO di quel sistema informatico DEL SENATO che un annetto fa si è improvvisamente bloccato ed è rimasto fuori servizio per mezza giornata. E nel quale, quando ha ripreso a funzionare, non risultavano più tracce degli ingressi in senato di Primo Greganti. Peccato che la Guardia di Finanza pedinando Greganti, aveva appurato e documentato come ogni mercoledì questi si presentasse in Senato, dove regolarmente accedeva.


MI SA CHE SE NON CI DECIDIAMO AD ANDARE TUTTI, DI PERSONA, A FARE "PULIZIA" IN QUELLE FOGNE STE ZOCCOLE POLITICHE CI MANGERANNO PURE LE OSSA

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Auguro all'eletta e agli elettori tutto il male possibile.

Alessandro L. 09.01.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori