Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La norma Salva Berlusconi per accordarsi sul Quirinale

  • 13


renzi_salva_b.jpg

"Con maniacale cura nel selezionare le parole più adatte, l’avvocato Franco Coppi (legale di Berlusconi, ndr) fa un’annotazione al momento dei saluti: "Mi chiede se la polemica sul 3% per i reati fiscali e sul mio assistito Silvio Berlusconi c’entri con la partita per il Quirinale? E io le rispondo di sì, altrimenti perché Matteo Renzi promette che la pratica sarà rinviata a presidente eletto e dopo la fine dei servizi sociali a Cesano Boscone?". [...] Automatico supporre che Renzi, se non fosse davvero così distratto, abbia informato Berlusconi e che il colloquio non sia terminato solo con i tradizionali auguri di buon Natale. Stavolta, l’ex Cavaliere non fa la vittima, non accusa l’inquilino di palazzo Chigi (che incontrerà a breve), quasi come se già fosse al corrente del canovaccio di questa vicenda, che l’ha prima improvvisamente liberato e poi immediatamente rinchiuso in gabbia. In sintesi: Berlusconi ha apprezzato lo sforzo di Renzi, e spera che in futuro sia più incisivo." Carlo Tecce - leggi l'articolo integrale

7 Gen 2015, 10:14 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 13


Tags: 3%, Berlusconi, Carlo Tecce, Cesano Boscone, fisco, Franco Coppi, quirinale, Renzi, Renzie, salva Berlusconi

Commenti

 

Siamo sicuri che sia solo una mossa "salva berlusconi"? Non potrebbe essere che sia anche "salva papà"? Mi sembra che anche Renzi senior abbia problemini con il fisco ...... o mi sbaglio? bisognerebbe indagare !!!!!

cinzia dell'olio 08.01.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano abbia il coraggio,come suo ultimo gesto di dare la grazia a Berlusconi e facciamola finita,non se ne puo' proprio piu' di sti giochini e ricatti dei piddini ormai sono proprio il peggio,vi rendete conto cari piddini che Berlusconi aveva piu' stop quando governava con larga maggioranza,ddai vari Fini,casini,ecc.ecc.(

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 07.01.15 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma perche' non lanciate un bel referendum di opinione chiedendo le dimissioni di Renzi?
Un referendum a perto a tutti gli italiani che vogliono far sapere come la pensano a renzi, al PD, ai pseudo-dissidenti del PD, a coloro che non accettano questa politica fatta da banditi.
Magari si raccoglie un numero importante che fa' tremare un po' le mutande al pifferaio.
Grazie, dobbiamo fare qualcosa senza a spettare le date imposte da loro.

Giampaolo N., SUCRE Commentatore certificato 07.01.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che Renzi sia innamorato di Berlusconi perche' e' troppo innamorato di se' stesso. La sua volonta' di sdoganare l'ex cav. e' dettata da un puro interesse personale. Renzi infatti vuole Berlusconi come avversario alle prossime elezioni, politiche o presidenziali che siano, nella convinzione che gli elettori tra un vecchio e un giovane Berlusconi scelgano il giovane.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

E' MEGLIO PER RENZI DI RIPENSARCI A RIMETTERE QUELLA NORMA,PER SALVARE L'EX CAVALIERE,ANCHE SE HO I MIEI DUBBI CHE CI RIPENSERA'

alvise fossa 07.01.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

...Era un provvedimento attivo già da mesi (notizia del gr3...).
Ma i polli vengono imbeccati quando serve...

Paul E. Commentatore certificato 07.01.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

L'unico merito che ti riconosco, come tutti, è la parlantina sciolta che non riesce tuttavia a nascondere le bugie. Sappiamo che la menzogna è l'arma preferita dai politicanti. E fin qui ci siamo. Purtroppo per te i parlamentari, malgrado siano stati "nominati" non ti hanno fatto passare l'ultima legge "ad personam" per far sì che il tuo amico di merendine Berlusconi potesse rientrare sulla scena politica (però a patto che appoggi il tuo maligno percorso). Evidentemente pur appiccicati alle poltrone che rendono loro stipendi, appannaggi e pensioni d'oro, questa volta non se la sono sentita di dar via libera all'ennesima vergogna, anche se suggerita ed appoggiata dal tuo mentore Napolitano. Lui invece non dava peso all'infamia della quale si è ricoperto firmando leggi forcaiole che hanno ridotto il mio Paese alla miseria. E pensa che io, come tanti pensionati al minimo integrato, dovremmo rallegrarci della deflazione che ci permette ancora di trovare al mercato prezzi in continuo ribasso dai quali dipende la nostra sopravvivenza. Però, forse stupidamente, la nostra coscienza sociale non ci consente di approvare una gestione dell'economia nazionale che fa chiudere le fabbriche, gettare sul lastrico migliaia di lavoratori che guardano sbigottiti le tue dorate vacanze esposte alla pubblica opinione con sfacciata impudenza. Il mio consiglio è di non guardare mai indietro alle vicende del secolo scorso: esse ti dicono quando tu sia distante da quell'amor di Patria che ha ispirato i tuoi predecessori alla guida di questo sfortunato Paese. Tu affermi che certi benefici ti spettano di diritto e sono nelle "regole". A prescindere dal fatto che le "regole" le scrivete secondo i vostri porci comodi, quali diritti spettano alla gran parte del Popolo Italiano che si gratta la rogna!!?? Il mio augurio per il Nuovo Anno è che la tua coscienza non si risvegli e che specchiandoti non ti venga l'impulso di farla finita con due metri di corda e un pezzo di sapone.


Ne vedremo delle belle fino alla elezione del nuovo presidente della repubblica. Suggerisco ai nostri rappresentanti di tenersi fuori dal tunnel degli intrighi, delle trattative, delle vendette, degli sgambetti e delle pugnalate che sicuramente ci porteranno fino all'ultimo minuto della tragicommedia presidenziale.
Per decidere sulla posizione da prendere dovremmo prima decidere che tipologia di presidente vorremmo. Se vogliamo un presidente che rientri nel dettato costituzionale invertendo la deriva presidenzialista che ha caratterizzati la gestione Napolitano, allora va bene una persona comune, non un politico di professione, che abbia una normale intelligenza, una normale cultura, che sia equilibrato e soprattutto onesto. Praticamente il nostro vicino della porta accanto.
Se invece vogliamo proseguire sulla strada del presidenzialismo strisciante in attesa che a breve sia formalizzato con una delle brillanti riforme costituzionali alla Renzi, allora possiamo sbizzarrirci assieme alle altre forze politiche nel proporre i nomi piu' disparati di politici o anche di esponenti della societa' civile noti e meno noti. Siccome pero' non saremo noi ad eleggere il presidente ma potremo solo orientare i nostri voti sul candidato meno osceno proposto da altri ( leggi la coppia Renzi-Berlusconi), il nostro obiettivo dev'essere quello di contrastare le candidature palesemente improponibili e appoggiare quelle almeno decenti.
Evitiamo possibilmente di accapigliarci tra di noi e soprattutto di sputtanarci nei confronti dell'opinione pubblica, cose che gia' si vedono nei partiti e che prevedo assumeranno forme parossistiche nei prossimi giorni.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro di Battisti anzi chè gridare al lupo al lupo.
Proponi qualcosa che aiuta le piccoli imprese,
ma che non salva i ladri anche se rubare è sempre un reato Benuccio Sacco???

benuccio.sacco 07.01.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo proporre un uomo per la successione a Napolitano?
Un uomo che abbia delle chance? Le cui qualità ed impegno siano riconosciute e non lascino dubbi a ipotesi di "conflitti di interessi" o inciuci?

"Don Ciotti for President" !!
Lanciate la campagna online!

ALESSANDRO RICCHI 07.01.15 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Della serie: tu mi dai l'agibilità politica e io ti voto il PdR. Di più: ti farò vincere anche le elezioni se non rompi le p...lle alle mie televisioni.

franco o., terralba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Il rinvio è una presa in giro:
Berlusconi non sta scontando alcuna pena detentiva (ma mezza giornata ogni tanto di servizi sociali).
Inoltre quello che succederebbe con la salvaberlusconi è il suo rientro in politica in barba alla sentenza passata in giudicato.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori