Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La pazzia dell'euro #fuoridalleuro

  • 382

New Twitter Gallery

europazzia.jpg

articolo di Joseph Stiglitz pubblicato sul Guardian

"Finalmente, l’America sta mostrando segni di ripresa dalla crisi che esplose alla fine della amministrazione del Presidente George W. Bush, quando la quasi implosione del suo sistema finanziario inviò onde d’urto in tutto il mondo. Ma non si tratta di una forte ripresa; al massimo, il divario tra dove l’economia dovrebbe essere e dove si trova oggi non si sta allargando. Se si sta chiudendo, lo sta facendo molto lentamente; il danno provocato dalla crisi sembra essere a lungo termine.

La rovina dell'Europa
D’altronde, potrebbe andar peggio. Dall’altra parte dell’Atlantico, ci sono pochi segni persino di una ripresa modesta del genere di quella statunitense: la differenza tra dove l’Europa è e dove avrebbe dovuto essere in assenza della crisi, continua a crescere. In gran parte dei paesi dell’Unione Europea, il PIL procapite è inferiore a quello che era prima della crisi. Un mezzo decennio perduto si avvia rapidamente a diventare un decennio intero. Dietro le fredde statistiche, ci sono vite rovinate, sogni infranti e famiglie che vanno in pezzi (o che non si formano) mentre la stagnazione – in alcuni luoghi la depressione – prosegue un anno dietro l’altro. L’Unione Europea ha persone di talento, con elevata istruzione. I suoi paesi membri hanno sistemi giuridici forti e società ben funzionanti. Prima della crisi, aveva persino economie ben funzionanti. In alcuni posti, la produttività oraria – oppure il tasso di crescita – era tra i più alti al mondo.

La follia dell'austerità
Ma l’Europa non è una vittima. E’ vero, l’America ha mal condotto la sua economia; ma non si può dire che gli Stati Uniti abbiano agito in modo da far pesare la ricaduta globale della crisi sull’Europa. Il malessere l’Europa se l’è provocato da sola, a seguito di una sequenza decisioni economiche negative senza precedenti, a cominciare dalla creazione dell’euro. Per quanto concepito per unire l’Europa, alla fine l’euro l’ha divisa; e, in assenza della volontà politica di creare le istituzioni che avrebbero consentito alla valuta unica di funzionare, il danno non viene sbrogliato. L’attuale disordine in parte deriva dall’aver aderito alla fiducia da tempo mal riposta in mercati ben funzionanti, senza imperfezioni di informazioni e di competizione. Anche l’arroganza ha giocato un ruolo. Come altrimenti si spiega il fatto che, anno dopo anno, le previsioni delle conseguenze delle loro politiche da parte dei dirigenti europei siano state costantemente sbagliate?
Quelle previsioni erano sbagliate non perché i paesi dell’Unione Europea non sono stati capaici di attuare le politiche prescritte, ma perché i modelli sui quali quelle politiche si basavano erano a tal punto pieni di difetti. In Grecia, ad esempio, le misure intese ad abbassare il peso del debito hanno di fatto lasciato il paese più appesantito di quello che era nel 2010: il rapporto debito-PIL è cresciuto, a seguito dell’impatto brutale della austerità della finanza pubblica sulla produzione. Il Fondo Monetario Internazionale ha, almeno, ammesso questi fallimenti intellettuali e politici.

La scomparsa della democrazia
I dirigenti europei restano convinti che una riforma strutturale deve stare in cima alle loro priorità. Ma i problemi che essi indicano erano visibili negli anni precedenti alla crisi, ed allora non impedivano di crescere. Quello di cui l’Europa ha bisogno, più che di una riforma strutturale all’interno dei singoli paesi, è una riforma della struttura stessa dell’eurozona, ed una inversione delle politiche di austerità, che più di una volta non sono riuscite a riavviare la crescita economica. Coloro che pensavano che l’euro non avrebbe potuto sopravvivere hanno ripetutamente avuto torto. Ma su una cosa i critici hanno avuto ragione: senza un riforma della struttura dell’eurozona, e senza una inversione dell’austerità, l’Europa non si riprenderà.
Il dramma dell’Europa è lungi dall’essere superato. Uno dei punti di forza dell’Unione Europea è la vitalità delle sue democrazie. Ma l’euro ha tolto ai cittadini – specialmente nei paesi in crisi – la possibilità di pronunciarsi sui loro destini economici. Ripetutamente gli elettori si sono liberati di coloro che erano in carica, insoddisfatti per l’indirizzo dell’economia – con il risultato di ritrovarsi con nuovi governi che hanno proseguito sullo stesso indirizzo imposto da Bruxelles, Francoforte e Berlino. Ma quanto a lungo si può continuare in questo modo? E come reagiranno gli elettori? Dappertutto in Europa abbiamo constatato l’allarmante crescita dei partiti estremisti e nazionalisti, che si contrappongono ai valori dell’Illuminismo che hanno consentito all’Europa di avere successo. In alcuni luoghi stanno avanzando ampi movimenti separatisti.

La questione greca
Ora la Grecia sta mettendo sul tavolo un’altra prova per l’Europa. Il declino del PIL in Grecia a partire dal 2010 è di gran lunga peggiore di quello con il quale si misurò l’America durante la Grande Depressione degli anni ’30. La disoccupazione giovanile è superiore al 50 per cento. Il Governo del Primo Ministro Samaras ha fallito e adesso, a seguito dell’incapacità del Parlamento a individuare il nuovo Presidente greco, il 25 gennaio saranno tenute elezioni generali anticipate. Il partito di opposizione di sinistra Syriza, che è impegnato a rinegoziare i termini del salvataggio della Grecia da parte dell’Unione Europea, è in testa nei sondaggi. Se Syriza vince ma non prende il potere, una ragione principale sarà la paura della risposta dell’Unione Europea. La paura non è la più nobile delle emozioni, e non fa crescere quel genere di consenso nazionale del quale la Grecia ha bisogno per andare avanti.

Fermare la follia economica europea
Il tema non è la Grecia. E’ l’Europa. Se l’Europa non cambia le sue procedure – se non riforma l’eurozona e non revoca l’austerità – un contraccolpo popolare diventerà inevitabile. La Grecia, in questa occasione, può mantenere la rotta. Ma questa follia economica non può proseguire all’infinito. La democrazia non lo permetterà. Ma quanta sofferenza ancora l’Europa dovrà sopportare prima che sia ripristinata la ragione?" Joseph Stiglitz, economista e saggista statunitense, premio Nobel per l'economia nel 2001, insegna alla "Graduate School of Business" presso la "Columbia University"

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

prezzo_libero.png

lasettimanabanner.jpg

11 Gen 2015, 17:18 | Scrivi | Commenti (382) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 382


Tags: austerità, debito pubblico, euro, Europa, eurozona, Grecia, Guardian, Italia, Stiglitz, Syriza, UE

Commenti

 

PRESI PERENNEMENTE PER IL CULO (1 Parte)

Visto che il M5S ha scelto la corsa a destra pur di conquistare il consenso del voto “ex-moderato” schierandosi nella fronda dei “Fuori dall’Euro” mi aspetterei almeno un può di onesta politica da parte di chi si ricorda.

Lo Slogan fuori dall’euro nasce da DESTRA e di fatto nel novembre 2011 con la caduta del governo Berlusconi. Quando c’era lui nessuno osava dire “Fuori dall’Euro”.
Tutti pensarono che era la fine di un ERA ma leggendo i giornali a lui vicino si intuiva che così non era. Andava infatti preparata una finta uscita per garantire un entrata futura. All’opposizione ma governando con Monti (a maggioranza PDL) o in quello Letta (maggioranza PD).
Il fallimento di fatto di un ventennio (tanti sono gli anni persi infatti da questo paese) è stato così mascherato.
Non esistendo più i comunisti ecco che i nuovi nemici si trovano altrove.
Prima un “golpe” poi la irrimediabile situazione causata dall’euro che non ha permesso di fare meglio e intanto il lavoro sporco lo fanno altri.
Nessuno vi racconta che dal 1996 con l’entrata in vigore del EMU il debito pubblico era iniziato a scendere grazie alla discesa dei tassi e che se nel 1992 si evitava la svalutazione il cambio Lira/euro sarebbe stata 1550 e non 1936.
Il Belgio e la Germania (che stava riunificando) avevano condizioni e numeri peggiori dei nostri ma oggi sono dipinti come i nostri nemici.
Ora che lo Slogan è passato ed è fenomeno di massa sono tutti pronti a cavalcarlo per mestiere, l’importante è mantenere divisi gli schieramenti perché un giorno tornerà comodo….
Ma c’è un però, giocare su questo tema può essere molto pericoloso e ci tornerò più a fondo…

Simone B., Rimini Commentatore certificato 17.01.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

PRESI PERENNEMENTE PER IL CULO (2 Parte)

Alla conversione nel 1997: 1 EURO = 1.95 Marchi =1936,27 LIRE =0.76 USD

Ma i prezzi sono raddoppiati solo da noi. Perché? Ora si vorrebbe tornare alla lira per sperare di farlo di nuovo?
La verità è che esiste un paese dove c’è una metà che pensa sempre sia giusto ficcarla in CULO all’altra metà costi (voti) quel che costi.
Ma che RAZZA di futuro può avere un PAESE così?
Purtroppo questa visione fino ad un certo punto ha anche funzionato ma a spese di un debito pubblico enorme. Da quando è stata tolta la scala mobile nel 92 i redditi fissi non concorrono più al suo aumento diretto.
60 miliardi di evasione fiscale annui sono 1200 miliardi in 20 anni e un debito < media EU.
Tornare alla Lira equivale di fatto ad una maxi PATRIMONIALE SECCA per TUTTI al momento della conversione e diventerà una PATRIMONIALE PERMANENTE per i REDDITI FISSI. Conviene a pochi ma oramai ci credete un po’ TUTTI.
Su una popolazione attiva di 47 ml vi sono 21 ml di pensionati e 12 ml di lavoratori dipendenti per cui il ritorno alla Lira sarebbe una gran inculata, mettiamo pure i 5 ml senza un lavoro che non hanno da spendere mi domando a chi conviene.
Tolto qualche Imprenditore (se esporta) e forse tutti gli albergatori a cui gioverebbero il ritorno alla Lira le rimanenti 5 milioni di partite iva da chi pensano di potersi arricchire? Forse facendo ancora debito sulle generazioni future?
Il raddoppio dei prezzi ha fatto felice i negozianti il primo anno ma ne ha fatti chiudere molti nei successivi.

Ma VERAMENTE NON CAPITE??

Forse un giorno ci sveglieremo che saremo davvero “Fuori dall’Euro” ma se quel giorno avverrà sarà solo perché lo ha deciso qualcun altro a cui REALMENTE CONVIENE e sarà comunque un GOLPE.

Infatti solo con un golpe o una guerra si potrà tornare ad una moneta che nessuno vorrà avere per le mani e quindi la si dovrà IMPORRE con LA FORZA .
La verità che siamo TUTTI presi perennemente x culo pur di avere quel MALEDETTO CONSENSO(voto)

Simone B., Rimini Commentatore certificato 17.01.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO ( IV PARTE )


GLI EFFETTI DEGLI ATTI DI PARIGI NON SONO ANCORA FINITI E GIA' RITORNANO I VECCHI VIZI CHE HANNO PORTATO AGLI ASSASSINII TRAMITE MIGRAZIONE CLANDESTINA E ILLEGALE CHE SI PROMUOVEVA DALLE SPIAGGE E MANTENENDO LE GUARDIE SVIZZERE PER IMPEDIRE L'INGRESSO NELLO STATO SUO.

QUESTI NON DOVREBBERO ENTRARE IN ITALIA , PERCHE' CLANDESTINI ANCHE ESSI, SENZA VISTO E PASSAPORTO ?MENTRE GIRANO IN ROMA COME FOSSERO NEL LORO STATO DA DOVE POSSONO FARE ?
DOPO SI E' CERCATO DI NON PRONUNCIARSI ADDIRITTURA ANDANDO VIA DALL'ITALIA PER EVITARE INTERVISTE COME MARINO E SUBITO DOPO ALTRI STUPIDI DICONO DEL RISPETTO DELLE RELIGIONI DEGLI ASSASSINII ? ( CHE E' COPERTURA DEGLI ASSASSINII ? C'E' LA RELIGIONE DEGLI ASSASSINI ? )

L'ELIMINAZIONE DEL TERRORISMO E' FACILISSIMO !!! BASTA NON FARE QUELLE MILLE COSE INDEGNE(ES FINANZIAMENTO + GIUSTIF + MIGR ILLEG ) CHE VENGONO FATTE PER FARLO PROSPERARE , DA ROMA ?
--SI FA ORA IL BLOCCO DELL'ALTO PREZZO DEL PETROLIO, CHE E' VERAMENTE LA BASE DI FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO , NELLA DUPLICE VESTE DI FINANZIAMENTO PER ARMI E EQUIPAGGIAMENTO E STIPENDI ( TRA L'ALTRO BASSISSIMI DI 25 $ AL MESE ).

MA IL TERRORISMO ? NON E' NATO IN ITALIA ? CON LE BRIGATE ROSSE ? E CON LE BOMBE AI TRENI CHE HANNO ROVINATO L'ITALIA CHE ERA ARRIVATA CON UNA PROSPERITA' SENZA CONFRONTO CON PREZZI BASSISSIMI DI OGNI COSA , ORA ALLE STELLE ,CHE PORTA LA MIGRAZIONE DI POPOLO PREMUTO DAGLI EFFETTI DELL'ALTO PREZZO DEL PETROLIO STESSO , PROMOSSO PER FINANZIARLI COME TERRORISTI ( AFRICA )?.

CIOE' I DISOCCUPATI DELL'AFRICA CERCANO DI MIGRARE IN EUROPA PER FARE IL TERRORISMO E PER FARE IL GUADAGNO FACILE DI PREZZI ALTISSIMI DOVUTI SEMPRE ALL'ALTISSIMO PREZZO DEL PETROLIO CHE SERVIVA A FINANZIARE IL TERRORISMO STESSO E LA DESTABILIZZAZIONE E L'IMPOVERIMENTO ,BASE DEL TRAPASSO SOTTO LA GUIDA DI PRETI PEDOFILI CATTOLICI ORGANIZZATI COME ASSOCIAZIONE SEGRETA ( ORMAI CHIARA ) DI DISTRUZIONE DELL'OCCIDENT.

PROF MARCELLO PILI 17.01.15 00:25| 
 |
Rispondi al commento

“Fuori dall’Euro” il grande SLOGAN FASULLO per coprire ogni DOMANDA.

Purtroppo gli italiani sono “Maestri” nell’arte di cadere nei trappoloni che di volta in volta vengono preparati far dividere i cittadini con Slogan ideologici e fasulli.
Con l’euro/Usd a 1.17 rispetto ai 1.37 di qualche mese fa l’euro ha di fatto già svalutato di un 20 %. E’ come se l’euro sta uscendo dall’euro senza cambiare moneta.
Quindi per risolvere tutta la serie di punti ripetuti dai “sostenitori dei fuori” basta svalutare l’euro e non occorre ritornare alla lira per poter aumentare le esportazioni.
Il resto sono tutte scemenze e la Svizzera lo sta dimostrando (Guarda caso difende la moneta FORTE!!).
Per svalutare basta fare la cosa più semplice del mondo “Stampare moneta” a fronte di un inflazione più bassa del 2% non si capisce perché non lo siè già fatto.
Ovvio, non si VUOLE STAMPARE moneta, perché di FATTO NON LO SI PUO’ FARE. (vedi “signoraggio” ovunque)
Lo slogan “Fuori dall’euro” in Italia nasce da DESTRA guarda caso quando cade Berlusconi e casualmente come una volta ci si divideva fra comunisti e non, fra berlusconiani si o no, oggi ci si divide su un altro SLOGAN privo di senso. Se prendete gli ex-elettori di centrodestra questi sono oramai tutti fra i “fuori dall’euro”. Certo, qualcuno pensa (Sbagliando) che fuori dall’europa si possa far meglio i “FURBI” A DISCAPITO DEI REDDITI FISSI.
Ma è proprio quella “destra” che in europa elegge Junker che ha creato il paradiso Lussemburgo dove grandi corporate come IKEA che ha ridisegnando il mercato del mobile o Amazon (forse non si può dire nel BLOG?) quello del commercio tradizionale, a spese del P.I imprese stese.
500 ml di europei si mangiano il 52% del Welfare mondiale forse e meglio toglierlo a loro o darlo ai rimanenti 7000000000?

L’euro è il termometro non la febbre, se non si ferma questa globalizzazione dello stato sociale europeo NON RIMARRA’ NULLA.
Per far questo occorre essere uniti ed è per questo che ci VOGLIONO DIVISI.

Simone B., Rimini Commentatore certificato 16.01.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO ( II PARTE )

ROMANO PRODI HA SCRITTO DOMENICA SUL MESSAGGERO DI ROMA DOPO L'ATTENTATO DI PARIGI UN ARTICOLO TITOLATO COSI':-" LO STRAPPO DELL'EGITTO PUO' FERMARE IL TERRORE "-, CHE NON E' UNA DELAZIONE , MA E' UNA INDICAZIONE , E L'INDOMANI LUNEDI' GIA' I JIADISTI DI LIBIA AVEVANO SEQUESTRATO 30 OSTAGGI COPTI ( EGIZIANI ), ED AVEVA DETTO CHE AL SISI AVEVA PARLATO ANDANDO POI IN UNA CHIESA ORTODOSSA ( O UNA CHIESA COPTA?) DEL CAIRO.

QUESTO DOPO CHE AVEVA DETTO NOI (? ) EUROPA NON POSSIAMO FARE PERCHE' CARENTI DI SOVRANITA'( MA PER FARE ENTRARE IMMIGRATI ILLEGALI E TERRORISTI QUESTA SOVRANITA' C'E' ? ) E QUINDI CON 2 COLPI :
1° ) SE VOLETE FERMARE IL TERRORISMO DOVETE DARCI DELEGA DI SOVRANITA' ( CHE E' PEGGIO DEL TERRORISMO ? DATA LA DELEGA DI POLITICA ECONOMICA IN CORSO CON AUSTERITA'- DEPAUPERAMENTO CHE DA SOLA E' MORTIFERA )
2 ° ) INDICAZIONE ALL'ESTERNO CHE L'EUROPA NON FA NULLA DI SOSTANZIALE( PER MANCANZA DI SOVRANITA' (NATURALMENTE ! O INVERO PER MANCANZA DI VOGLIA?)

POI IL pope dei cattolici SI PRONUNCIA POCO ,PIU' CHE ALTRO INDICANDO CHE SE NE VA ( VEDI L'ESEMPIO DELL'ALTRO pope comunista DI ROMA MARINO CHE AL MASSIMO DELLO SCANDALO DELLA MAFIA CAPITALE SE LA FILA AD HARVARD ?
POI IL pope dei cattolici PUO' AVERE PREMURA DI ATTENTATI ?( CHE NON CI SONO ?) O PIUTTOSTO CHE LEGALIZZANDO LE VIGNETTE ,ANCHE IL SUPERMAOMETTO RISCHI DI APPARIRE CON FRANGETTA E TU-TU CHE ERA TOCCATA AD ALTRO pope E PER LA QUAL COSA E' STATA SUBITO COSTRUITA LA RIFORMA ELETTORALE CON SBARRAMENTO IN ITALIA CHE HA TAGLIATO FUORI TUTTI I PARTITINI CHE POTEVANO AVERE ISPIRATO QUELLA VIGNETTA ( CHE OGGI SI RIAGGREGANO IN M5S)

PRODO ROMANO ( DA BOLOGNA )VUOLE DIVENTARE SOMO SACERDOTE ?(DI UNO STATO -ITALIA SACERDOTALE ? O SEMO SACERDOTE? -O SEMI-SACERDOTE ?)

L'ITALIA SARA' NEL CASINO ( E IL MONDO PURE ?) FINCHE' NON SI FARA' QUESTO STATO ?

RITORNA IL DETTO DELLA BIBBIA ?" DITECI CHI E' CONTRARIO E LO UCCIDEREMO ?" CITATO DA HOBBES?

PRROF MARCELLO PILI 14.01.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO


QUANDO HO VISTO IL TITOLO DATO ALL'ARTICOLO DI STIGLITZ
HO PREPARATO UNA SCHEDA DEL MIO VIAGGIO ALLA COLUMBIA UNIVERSITY NEL 1985 PER PARLARE CON ROBERT MUNDELL PER UNA MIA RICERCA FINANZIATA DAL CNR CON 5.000.000 DI LIRE CHE MUNDELL HA APPROVATO ( SI TRATTAVA DI UNA RICERCA SULLO SVILUPPO DEI PAESI DEL SUD EST ASIATICO -PUNTUALMENTE VERIFICATOSI ).
DOPO AVERE LETTO L'ARTICOLO IL MIO DISACCORDO CON STIGLITZ E' QUASI ZERO PERCHE' NON DICE DI USCIRE DALL'EURO , E IL CRITERIO DI AUSTERITA' NON E' UN MODELLO ECONOMICO , SE NON PER CHI VUOLE FARE ALTRO E LO STA FACENDO , COME SEMPRE FACENDO FARE IL LAVORO SPORCO AI DEBOLI O SOTTOMESSI ( OGGI GERMANIA SOTTOMESSA CON GUIDA EX DDR).

SI STA RICREANDO LO STATO DELLA CHIESA EUROPEO DEL MEDIOEVO-EVO-BARBARICO DA CUI LA CHIESA ERA STATA SBATTUTA FUORI DA ENRICO VIII E DA LUTERO , GENERANDO L'EVO MODERNO BASATO SUI LIBERI PENSATORI INGLESI -SPESSO CHIERICI LIBERALI,E FILOSOFI DELLO STATO COME HOBBES E LOCKE( I LOCOS ERANO SOLDATI SPARTANI ) E ANCHE IN ITALIA C'E' IL COGNOME LOCHE- DAGLI SQUADRONI SPARTANI E MICENEI- DI CUI SI E' TROVATA UNA STELE IN GRECO SOTTO AL PALATINO E DATATA II SECOLI PRIMA DI ROMA - QUINDI L'ITALIA ERA TUTTA MICENEA PRIMA DI ROMA --CHE ANCORA PORTA IL RICORDO DEGLI ACHEI DA TROIA -PERCHE' PRIMA DI ENTRARE IN GRECIA ERANO SU TROIA -DI CUI C'E' ANCORA IL RACCONTO DI ROMA DERIVATA DAI MICENEI -E IL RE DI TROIA PELOPE HA DATO IL NOME AL PELOPO-N-NESO-

IL SOLITO SERMONE SBALLATO DEL BRODO DOMENICALE OGGI ERA INCENTRATO SU UN DUBBIO SOSTEGNO ALLA LOTTA AL TERRORISMO PERCHE':
1 °)L'EUROPA DICE DEVE RICEVERE DELEGA DI SOVRANITA' (POVERI ITALIANI ) E NON FA NIENTE .
QUINDI SE VUOI ESSERE AIUTATO TI DEVI DISTRUGGERE ?

2° )SEGNALA CON DOVIZIA DI PARTICOLARI E DISCORSI DALL'EGITTO , CHE NON E' DELAZIONE MA SEGNALAZIONE,CHE SOLO L'EGITTO E' LA BASE DI ANTITERRORISMO IMPEGNATO (E L'EUROPA NON PUO'? SI E' DETTO? O FA ALTRO)

3° )IL CROLLO DEL PREZZO DEL PETROLIO
E' ANTITERR

PROF MARCELLO PILI 13.01.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

A sostegno del referendum sull'Euro, è pensabile una campagna a tappeto di affissione di manifesti visibili e sintetici sul signoraggio bancario.
I manifesti dovrebbero essere a caratteri grandi, colorati e con poche e significative indicazioni sul funzionamento della BCE, per attrarre distratti, ignari e collusi.
Matteo Di Giacomo

Matteo Di Giacomo, Salerno Commentatore certificato 13.01.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Al di là delle discrepanze economiche e delle cautele mai chieste dai nostri Jacques Delor col mandolino, ovviamente nei trattati di Maastricht e Lisbona (le valute, il livello di economia dei vari Stati partecipanti, le realtà lavorative ed occupazionali: tutto era già estremamente eterogeneo e miope nel '92; e soprattutto impossibile da equiparare partendo da un cambio alla pari); e al di là delle speculazioni ed illegalità dell'alta, infima finanza (che peraltro ha notevolmente contribuito al fallimento della pseudo causa), credo che comunque un'Europa unita solo da una moneta e da una carta d'identità, non può che naufragare e mai produrre qualcosa di globalmente positivo per tutti i convenuti e non solo per i Paesi già più forti. Solo qualora fosse supportata da politiche di integrazione (sociale, culturale), da una condivisione economica equilibrata ai diversi salvadanai, da una partecipazione sentita delle popolazioni (non solo accettata senza capirne il perchè), potrebbe - allora sì - aver basi e presupposti attendibili e destinati a reggere, solidificarsi, confrontarsi con altri continenti e realtà, emergenti o eterne. Censuriamo, mal sopportiamo e ci dividiamo già nelle piccole beghe tra nordisti e resto d'Italia o catalani e resto di Spagna, figuriamoci quando usciamo dall'orticello e ci confrontiamo con mondi ancora diversi, che magari non danno appalti alla mafia nè vendono pentole usate in Parlamento

homofaber 13.01.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Nel secolo appena passato l'Europa ha cercato di risolvere i problemi di convivenza con due terribili guerre. L' Unione Europea e l'Euro sono un modo per cercare di risolvere i problemi di convivenza senza fare guerre. L'Euro mi è costato caro (grazie anche ai politici che l'hanno gestito) ma mio nonno (nella I guerra) e mio padre ( con la II guerra) hanno sofferto e pagato molto di più.... Io non voglio abbandonare l'Euro e la UE che consente a me ed ai miei figli di avere più ampi orizzonti di libertà, di lavoro, di pace.

giacomo olivero Commentatore certificato 12.01.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Le parole chiave che caratterizzano il post sono "consenso nazionale", quello di cui un governo (per ora il discorso è rferito alla Grecia) ha bisogno per governare la ripresa economica e l'affermazione "Se l’Europa non cambia le sue procedure – se non riforma l’eurozona e non revoca l’austerità – un contraccolpo popolare diventerà inevitabile".
Due questione che mi fanno porre una domanda e una considerazione:
1. la domanda: posto che nè oggi in Grecia nè domani in Italia un solo partito si troverà ad avere la maggioranza per governare il Paese, con chi pensa il Movimento cinque stelle di allearsi nella prospettiva di una unità nazionale che lavori per la ripresa economica?
2. la considerazione, che poi è una seconda domanda,: se l'Italia uscirà dall'euro chi spingerà l'Europa a cambiare le sue procedure e a revocare la politica di austerità?
Se il premio nobel Joseph Stiglitz espone, con questo post, un'analisi corretta, allora i dubbi sull'uscita dall'euro aumentano e sembra più logica, almeno a me, la politica del partito di "opposizione di sinistra Syriza, che è impegnato a rinegoziare i termini del salvataggio della Grecia da parte dell’Unione Europea". Ma con chi si discutono questi problemi visto che qui ognuno dice la sua e tutto finisce lì?

Giuseppe 12.01.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crescita in USA? E' tutto un "fake", le statistiche sono "accomodate", il salario minimo é sceso al di sotto del 1998, la diminuzione della disoccupazione é dovuto al conteggio doppio o triplo delle stesse persone che per sopravvivere espletano doppi, tripli lavori al giorno...

Luigi Di Martino, vercelli Commentatore certificato 12.01.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Il concetto di "democrazia diretta" si contrappone al concetto di democrazia rappresentativa, dove i cittadini delegano il proprio potere politico a dei loro rappresentanti (parlamentari, ministri) pubblicamente eletti tramite elezioni.

Dire , Fare , Partecipare

antonello c., pescara Commentatore certificato 12.01.15 12:42| 
 |
Rispondi al commento

.. ne stò sentendo di tutti i colori CAZZO !..ma il
...VOTO DEMOCRATICO VALE O NO ?.......
O valgono di più a "norma"...i passaggi religiosi...siapur cattolici ?

Fatemelo sapere....perchè così mi regolerò di conseguenza

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.01.15 12:07| 
 |
Rispondi al commento

ot
la satira offensiva
uccide quasi quanto un'arma
nn un corpo, ma un uomo!

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
stamattina Roma era paralizzata
di vigili urbani, neppure l'ombra.....
che sia una forma di protesta ad oltranza?

mah! un'idea ce l'avrei......
ho tanti amici e conoscenti in CSI o con l'indennità di disoccupazione.....

proponiamo un change?????????

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non dobbiamo credere a questi mantenuti giornalisti cellaluco dei partiti narcisisti ed autorefernzialisti delle loro obslolete ideologie che fanno delle tassazioni impositive sul vecchio ed impaurito elettorato europeo disastri umani, sociali e finanziari. Gran parte dei genocidi e fratricidi umani su questa terra sono procurati direttamente ed indirettamente da questi soggetti. Producono enormi investimenti privati nelle industri belliche che vendute, alimentano la politica del terrore umano e le conseguenze in cui ora vivamo.
usare la tecnologia e la greeneconomy per non usare più e rapidamente il petrolio, l'oro nero della morte umana per tutti su questa terra!
Intollerare e discriminare, l'ignoranza delle vecchie e recidive generazioni che facendo politica, finanza con i vecchi pensieri ideologici continuano dalla prima guerra mondiale ad oggi a produrre industri di morte alle nuove generazioni. Le nuove generazioni devono sottrarre la politica alle vecchie generazioni ovunquedove, altrimenti il peggio del peggio ovunquedove non deve ma potremmo procuracelo con le nostre stesse mani. serve una una politica internazionale degli under 40, partendo dall'ONU.

pino 12.01.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento

ot
a propsito della Polizia Municipale
M5Stelleeeeee
teniamoci alla larga
nn facciamo una gran bella figura a prendere posizione....non qui a Roma!!!!!!!

è una vergogna!

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con Agorà...continua il lavaggio del cervello degli italiani.
"speravamo nella primavera araba".....ma i perchè non se li pongono mai.
Vanno sulle conseguenze dimenticando l'origine degli avvenimenti.
La memoria corta,ma moolto corta degli italioni ....li fregherà.
Pronti ai bombardamenti,il Nano è diventato bellicoso seguito dalla Lega.
I sondaggi del cazzo danno in diminuzione FI e stabile il PD:infatti alle primarie in liguria il PD ha preso voti dalla destra e dai fascisti in compagnia degli extracomunitari!
CVD!
Ahhh...dimenticavo,buongiorno blog...e buon giorno stelline(compresa sei nell'anima) ^.^

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.01.15 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*MASADA n° 1612 12-1-2015 MARCIA A PARIGI PER CHARLIE HEBDO
Due milioni di cittadini hanno manifestato a Parigi contro l’attentato, dietro a 50
capi del mondo e alle loro polizie.

Obiettivamente
Comunque c'è qualcosa di sarcastico nel vedere il re di Giordania, che ha appena stato
condannato un giornalista a 15 anni di galera, manifestare per la libertà d'espressione

Erdogan, Rajoy, Hollande, Netanyahu, Renzi, il re di Giordania, pure Poroshenko,..
Come nei funerali di mafia ... i "colpevoli" stanno sempre in prima fila.

SnowWhite
Oggi eravamo tutti Charlie, ma eravamo anche Ahmed... giusto per ricordare a Salvini
che i musulmani non sono tutti terroristi e gli occidentali non sono tutti come lui, per fortuna!

..per leggere tutto masadaweb.org
oppure clicca il mio nome

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.15 09:27| 
 |
Rispondi al commento

la libertà è pura illusione
e seppure ci fosse, porterebbe solo distruzione

ora, insultatemi pure.......

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 09:22| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI LO VUOLE, C’E’ UNA NUOVA RELIGIONE DA ABBRACCIARE….. “LA MIA”.
Qualcuno ha fatto satira (libera e legale) su un dio altrui, molti si sono OFFESI, alcuni sono passati alle vie di fatto (dei terroristi che se fossero al potere abolirebbero la democrazia in favore di una religione…LA LORO.)
Queste persone si sono fatte giustizia da SE’(liberissimi ma è illegale).accettandone i rischi…e conseguenze .!!!!!!
Se è un alibi NON LO SO, ma se qualcuno difende l’azione terroristica Parigina in quanto mossa da motivi religiosi …questo qualcuno HA PERSO I LUMI della RAGIONE.
Sul pianeta le forme per venerare uno o più dei …sono più di qualcuna…con varie dottrine sorte in diverse EPOCHE d’accordo ? ..
Ma esiste una legittimazione ufficiale ad UNA RELIGIONE ? o è solo una questione numerica di adepti, intenti a seguirla riconoscendone la valenza ?
PURE IO da domani VOGLIO DIVENTARE UN PROFETA con una mia nuova RELIGIONE SCRITTA DA ME…..e MI INVENTO un nuovo “DIO” (DioStar) da ADORARE, ed in più SCRIVO un bel LIBRONE pieno di saggezze e di nuove regole RELIGIOSE (le MIE regole) da rispettare ,dal nome : “LA SUPERSTAR”,
…CHI ME LO VIETA ?
ALLORA ,io posso amare,un dio, una persona, un cagnolino, un pioppo, o anche una triglia…posso rispettarne le sue indicazioni e farle rispettare MA ALL’INTERNO
di UN ORDINAMENTO DEMOCRATICO…dove il tutto è legittimato da UN VOTO popolare….CHIARO?
MA MAI…MAI, IMPORRE TALI INDICAZIONI (di qualsiasi religione ben inteso)…..COME LEGGI…
CHI IMPONE o TROVA PERSONE CHE DIFENDONO TALE IMPOSIZIONE..E’ SEMPLICEMENTE UN “ PAZZO DITTATORE”.
Le RELIGIONI da INVENTARE possono essere tante quante sono le persone esistenti sul pianeta…pensate voi, se ogni uno vivesse e si comportasse secondo i dettami…di OGNI RELIGIONE…imponendoli.
CAOS DITTATORIALE ASSOLUTO.
Persone Islamiche (non tutte) impongono disposizioni (anche violente) della loro religione….e questo NON VA BENE
.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.01.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moneta è una rappresentanza del valore dei prodotti per scambiare i medesimi.
Economia.
Uno dei sistemi economici che mi piace moltissimo ed evolutivo è quello del Bhutan.
Ove si misura l'economia non con il pil ma con il grado di FELICITA della popolazione.
Fonte Wikipedia.

salvatore castellano Commentatore certificato 12.01.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con John e Agostino.
Lo spettacolo di ieri e´una farsa e i milioni che diligentemente hanno protestato sono marionette che non sanno neppure cosa significa liberta´di stampa o di espressione.

Prima di tutto se si volesse VERAMENTE porre fine al terrorismo si dovrebbe smettere di fare "missioni di pace" che servono solo a giustificare l´aassassinio di milioni di civili.
Forse che un iraqeno vale meno di un francese o di un altro europeo? (lasciamo fuori gli americani che sono la nuova razza ariana, eccezionali a detta del loro presidente)
E come reagiremmo NOI se venissero a bombardarci, se non avessimo altre armi che le rappresaglie?
La violenza non si puo´giustificare, MA SI PUO`capire, anzi si deve capire.
Se si vuole risolvere un problema bisogna analizzare le cause.
E invece?
Dopo la Libia e la deposizione di Gheddafi, cosa vogliamo scommettere che la Francia partecipera´ATTIVAMENTE in siria per deporre Assad?
Quei venti morti sono serviti esattamente a quello: colpire la Syria (e Iran) e poi la Russia.
E poi ci si lamenta del terrorismo...

Patrizia B. 12.01.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione Salvini, ha torto Salvini
l'accordo di Schengen si,
l'accordo di Schengen no,
la satira si, il terrorismo no

la satira no
la satira quando è distuttiva ed offensiva, assolutamente, NO!
questo non giustifica il terrorismo

ma l'offesa è un'offesa....a prescindere

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra
27 minuti fa ·

Cinesi e marocchini pagati per votare alle primarie del PD in Liguria.

Questo è quanto testimoniato da diversi cittadini di Albenga. Cofferati, sconfitto dalla vincitrice Raffaella Paita "non riconosce il risultato".

Non sbagliavo quando a Pierluigi Bersani | Pagina Ufficiale ho scritto che era "troppo tardi" per i suoi timori sulle primarie liguri e sul PD quale "spazio politico aperto alle incursioni di chiunque" (https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=386986891469386&id=140669976101080). Certo, magari non ci aspettavamo i cinesi...

Se il PD ruba voti perfino alle primarie, approfittando della disperazione degli immigrati, cosa fa durante le elezioni? E dopo, una volta entrato nelle amministrazioni?

In fondo il PD tratta cinesi e marocchini come gli italiani, solo che a loro offre 2 euro invece di 80! (Giusto per coprire le "spese").

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.01.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

@paolo becchi

Paradossi della storia. I responsabili della dittatura imposta all' Europa sfilano per la difesa della libertà che violano tutti i giorni.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.01.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Frenesia del cervello e del cuore,
rimpianto, pestilenza e dolore,
lamenti d'angoscia, deliranti risate,
tutti i mali che d'ora innanzi
vesseranno l'umanità,
in aria si son levati
dalle stanze della loro prigione;

solo la Speranza qui rimane.

Hnry Wadsworth Longfellow
Teh Masque of Pandora

SEINELLANIMA ***, Roma Commentatore certificato 12.01.15 09:06| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDIGLI SE SONO FELICI

Se siamo arrivati a questo punto dopo l'attentato alle torri gemelle significa che abbiamo sbagliato la cura o che peggio non c'è stata alcuna cura.
E' paradossale che a Parigi abbiano sfilato le rappresentanze burocratiche dell'Europa le stesse che hanno piegato i mezzi di informazione al loro credo,quello della finanza per intenderci e che la libertà di stampa che inorgoglisce tanto le persone che hanno preso parte alla parata non esiste ed è appannaggio delle nuove oligarchie bancarie che gettano i popoli nella disperazione economica e nell'insicurezza sociale.
E' ancora più paradossale che in prima fila alla manifestazione Parigina c'era il premier Italiano,il premier di una nazione che è tra gli ultimi posti per libertà di stampa in Europa e che utilizza le televisioni pubbliche per fare propaganda politica ed ammaestrare milioni di scemi per convertirli ad uniformarsi al dolce regime.
Diciamo la verità la pagliacciata più grossa è aver fatto partecipare i capi di stato delle rispettive nazioni ognuno in cerca di una nuova identità,i cui governi non solo hanno problemi ad amministrare economicamente gli stati ma che sono del tutto incapaci di gestire le esigenze sociali di questo nuovo millennio.
Globalizzazione,immigrazione,cambiamenti climatici,contrapposizioni di cultura e religione,disoccupazione e malessere sociale.
Temi che non possono sintetizzarsi col bisogno di rafforzare le difese e barricarsi all'interno dei propri confini o auspicare lo scontro finale tra i popoli per colmare le differenze sociali vero tiranno di questo secolo.
Non giova a nessuno andare a nuove crociate,non giova alla Terra,non giova all'uomo e alla sua presunta intelligenza.
Che ognuno ad est e ad ovest,come a nord e a sud si faccia un bell'esame di coscienza e si guardi le proprie mani e scopra perchè sono sporche di sangue.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.01.15 08:56| 
 |
Rispondi al commento

JE SUIS ODESSA!!!

https://www.facebook.com/bandabassottiband/photos/a.10151552577661574.1073741828.35037141573/10152502706501574/?type=1&theater

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.01.15 08:51| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di austerità.

Fonte: II Sole 24 Ore del 10/1

E' a rischio bocciatura del Tar il decreto sul bonus Irpef che contiene il pasticcio dell'Imu sui terreni ex montani. Il Governo lavora a un nuovo decreto legge che limita l'esenzione ai Comuni considerati 'montani' dall'Istat con riserve. Il prossimo Cdm, dunque, dovrà varare un provvedimento per salvare i versamenti in scadenza il 26 gennaio; versamenti necessari al bilancio pubblico, anche perché il gettito figura già utilizzato a parziale copertura del bonus da 80 euro.

Ecco il bonus da 80 euro. Lo sapevamo. Ma è giusto ripeterlo.


Gian A Commentatore certificato 12.01.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

O vero Dio,ti ringraziamo per il bellissimo faraonico spettacolo di Parigi,dove in prima fila nella sfilata pavoneggiavano i tuoi fedeli Discepoli,perciò,visto che tutto è compiuto e il mondo intero ha potuto osservare la tua potenza,noi cretini che abbiamo creduto in un Dio immaginario,ti supplichiamo di mettere fine alla nostra agonia.O Dio,evitaci altre trucidazioni che servono solo per eliminare personaggi scomodi con grandi spettacoli per alimentare l'odio di Razza e di Religione,(Bellissimo spettacolo per dimostrare la potenza dei padroni del mondo.Guarda caso,nell'Attentato a Parigi è Morto Maris,l'economista dichiarava:le banche non hanno denaro e questa politica è come quella della Costa D'Avorio negli anni '60,si chiama:la "crescita che impoverisce.Queste esecuzioni segnano la fine degli ideali della Rivoluzione Francese di uno Stato Libero a Colonia).O,vero Dio,abbiamo capito che questi spettacoli servono a rafforzare e blindare i tuoi fedeli Discepoli,quindi ti supplichiamo di trasformare la UE in un nuovo Stato Americano e farci governare direttamente da governatori come avviene in tutti gli altri Stati dove poi eleggono il Dio della Pace o della Guerra a secondo della situazione geopolitica mondiale.O,vero Dio,ti supplichiamo di dare il via subito alla guerra finale contro la Russia,evitaci altri 25 anni di agonia,è meglio subito una vera guerra che non a questi spettacoli che seminano odio.O,veroDio,ti supplichiamo di perdonarci se non abbiamo subito creduto alla tua potenza e che tu sei l'unico vero Dio,la nostra colpa è stata quella di credere a personaggi che rappresentano l'immaginazione della fratellanza dei popoli e della Pace "Cristo,Maometto,Confucio,Budda" per questo ti chiediamo di perdonarci.O,vero Dio,ti ringraziamo per il successo della faraonica marcia di Parigi,la quale ci ha aperto gli occhi e finalmente abbiamo capito che le missioni di pace per mascherare le guerre erano necessarie per realizzare la Globalizzazione.

agostino nigretti 12.01.15 06:58| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO SPESSO DA BIASIJMARE IN QUESTO: E' PROVATO CHE CON UN'ARIA DEVOTA ED UN'AZIONE PIA INZUCCHERIAMO LO STESSO DIAVOLO". V FOR VENDETTA.j.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 12.01.15 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che l'imigrazione va conosciuta e di conseguenza controllata, ieri a Parigi i leader di quasi tutti i paesi del pianeta, più un paio di milioni di cittadini comuni, hanno marciato contro il terrorismo.
A Boko Haram (Nigeria) avete visto qualcuno che marciava? Eppure quello che è successo non è seconda a nessuno in materia di perdita di vite umane.
Sarebbe interessante conoscere i motivi per cui accadono questi fatti.

Benny S., Catania Commentatore certificato 12.01.15 06:14| 
 |
Rispondi al commento

_________________________


se un Giornale satirico pubblicava settimanalmente vignette dei nostri caduti...come le Fosse Ardeatine...o i nostri Partigiani...o del Milite Ignoto...

chi sarebbe in supporto di quella libertà di stampa?

I Francesi? gli Inglesi? Chi?



_________________

altra cosa..


se ieri era una dimostrazione che la gente non ha paura.. del terrore..

allora perche gli Israeliani Francesi se ne vogliono andare dalla Francia?

Perche dicono che la Francia non puo garantire la loro sicurezza?

Cosa succederà al Turismo Francese?


---

Perche la Famiglia Reale Inglese denuncia paparazzi e Giornali per una foto presa o un articolo scritto...?

Non è libertà di stampa anche quella?

Allora su cosa dimostravano ieri in Francia?

Anche la libertà di stampa Inglese di pubblicare fotografie della Regina e famiglia...o solo libertà di stampa su una Religione in particolare?

Perche gli avvocati di Berlusconi cercavano di impedire la pubblicazione dei festini di Berlusconi con 4 o 5 puttane alla sua villa in Sardegna se in Italia esiste libertà di stampa?

O esiste solo libertà di stampa solo se si tratta di un particolare gruppo di persone?


_________

non diamo spazio a notizie di Regime studiate per distogliere l'attenzione dai problemi di credibilità dei politici e delle rispettive economie fallimentari Europee!

Mungono queste notizie create a tavolino per controllare le masse...

offrendosi come salvatori del mondo...per salvarsi politicamente...

giocano con la Paura...e usano parole come la "Liberta" per farsi passare come dei partigiani della democrazia quando sono loro stessi che hanno tolto ai cittadini la libertà di votare.....e di espressione politica!

Parlano di libertà di stampa....ma se si guarda bene in Italia i giornali sono in mano a Berlusconi e l'altra metà serve il PD...

se veramente esisteva la libertà di stampa allora perche la gente querela per cio che è stato scritto su di loro?

liberta di stampa non significa che faccio vignette che offendono gruppi religiosi di continuo...o che sono mirate sempre agli stessi..

libertà significa possibilità di esprimere una sua opinione e non usarla per offendere altrui!


diamo spazio a notizie come questo post..sui problemi e soluzioni senza dare troppa informazione al PD e FI altrimenti copiano il programma..

diamo delle soluzioni vicine al cittadino e facilmente comprensibili ad essi ed applicabili nel breve termine...e andiamo sul concreto ma manteniamo in parallelo i grandi progetti come il "fuori dall'Euro".

john buatti 12.01.15 03:57| 
 |
Rispondi al commento

Tango Down!

È iniziato l'attacco di Anonymous contro l'ISIS!

548 siti e 824 twitter account buttati giù compresi quelli per il reclutamento.

https://twitter.com/spokaneiww/status/554309320855519232

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.15 02:36| 
 |
Rispondi al commento

I 21 paladini della libertà di espressione che hanno marciato a Parigi per Charlie Hebdo

(grazie al preziosissimo lavoro di Daniel Wickham - https://twitter.com/DanielWickham93):

1. Il re Abdullah II di Giordania che lo scorso anno ha condannato un giornalista palestinese a 15 anni di lavori forzati

2. Davutoglu, il primo ministro della Turchia, che ha messo in carcere più giornalisti di qualsiasi Paese del mondo

3. Il primo ministro israeliano Netanyahu che ha ordinato l'uccisione di 7 giornalisti a Gaza lo scorso anno (il numero più alto dopo la Siria)

4. Shoukry, il ministro degli Esteri dell'Egitto, che lo scorso 14 agosto 2013 ha arrestato svariati giornalisti e un fotoreporter di Al Jazeera, detenuto per oltre 500 giorni

5. Lavrov, il ministro degli Esteri della Russia, che lo scorso anno condannò al carcere un giornalista e blogger siberiano per "aver insultato un servitore dello Stato"

6. Lamamra, il ministro degli Esteri dell'Algeria, che ha imprigionato il giornalista Abdessami Abdelhai per 15 mesi senza alcun capo di imputazione

7. Il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi, che nel 2013 ha incarcerato e tenuto in isolamento un giornalista egiziano per un mese senza alcun capo di imputazione

8. Jomaa, il primo ministro della Tunisia, che recentemente ha imprigionato il blogger Yassine Ayan per 3 anni per aver "diffamato l'esercito"

9. I primi ministri della Georgia e della Bulgaria, entrambi Paesi che detengono il record nell'aver picchiato e pestato giornalisti

10. Il procuratore generale degli Stati Uniti, dove la polizia a Ferguson ha recentemente arrestato e picchiato i reporter del Washington Post

11. Saramas, il primo Ministro della Grecia, dove la polizia antisommossa picchiò e ferì due giornalisti durante una protesta nello scorso giugno

12. Il segretario generale della Nato, che deliberatamente bombardò e uccise 16 giornalisti serbi nel '99

continua....

↓↓↓


la follia dell'Europa non è l'Euro; ma bensì essere assoggettata agli Usa, dipendere dalle agenzie di rating americane e pagare sempre i debiti degli Usa. con le crisi economiche!

antonio usai 12.01.15 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è molto OT

pe Er Fruttarolo e tutti l'altri amici romani (a cui chiedo scusa)
ma oggi annava postato

http://s3.postimg.org/wsxroajqb/1779322_628492817187788_1826882937_n.jpg

Bona notte

Cla'

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 12.01.15 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a parigi e in tutte le piazze francesi c'erano milioni di persone tremanti che si cacavano sotto.
Si vuole far finta di fare una rivoluzione gandhiana per nascondere, in sostanza,la paura che alberga in tutti gli occidentali ipocriti

franco . Commentatore certificato 12.01.15 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Je suis stanchin :))

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 12.01.15 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i posteri troveranno un baule pieno di euro su un’isola, sará la prima volta che qualcuno non esulterà al ritrovamento di preziose monete antiche, ma richiuderà subito il baule recitando versi anti-iella. Andrà aggiornata anche la canzone dei pirati del romanzo ”L’Isola del Tesoro”, che in futuro potrebbe suonare così: ”La troika sulla casssa da morto, yo-ho-ho! E una bottiglia di rhum acquistata con soldi pubblici! L’euro e il diavolo hanno fatto il resto, yo-ho-ho!”

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.01.15 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Parigi, dentro la comunità islamica: ‘Se continuano a trattarci così ci sarà una guerra’


“Se continuano a trattarci così ci sarà una guerra”. La comunità musulmana parigina è divisa, tutti condannano gli attentati che per tre giorni hanno sconvolto la Ville Lumière, ma in molti sono furiosi per come i media e la politica stanno reagendo. In due giorni nove moschee sono state attaccate. “La destra da sempre usa dei singoli casi per puntare il dito contro tutte la comunità musulmana” spiega un giovane fedele uscendo dalla Gran Moschea alla fine della preghiera. A Belleville, il quartiere multietnico dove lo scittore Daniel Pennac ha ambientato i suoi romanzi della famiglia Malaussène, c’è la piccola moschea Omar Ibn el Khattab, una delle più radicali della città. Sembra che anche il più giovane dei fratelli Kouachi la frequentasse. Finestre chiuse ed entrate sbarrate, nessuno parla, ma la polizia continua a presidiarla in forze di Cosimo Caridi

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/01/11/parigi-comunita-islamica-divisa-se-continuano-a-trattarci-cosi-ci-sara-guerra/328764/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsletter-2015-01-11

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.01.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Oreste ,qui nelle marche il P D sta facendo la stessa cosa ,addirittura Spacca,il governatore uscente,vuole fare una lista a se ....
Che ridicoli scaldapoltrone !

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 11.01.15 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi oggi ce l'ha a morte con PRODI perché secondo lui ha la colpa dell'ingresso nell'EURO

Si dimentica che è stata la MALAGESTIONE BERLUSCONIANA a consentire la speculazione sull'EURO.
(forse perché VOTAVA BERLUSKA? o LEGA)

Quando 1 caffe costava 800 lire e dopo 1 mese costava 80 cent di EURO (cioè 1600 lirette)
con lo stesso stipendio di prima...e tutto il resto, vestiti case, carburanti, alimentari, elettronica eccetera eccetera..

e nessuno ha fatto niente a quei speculatori
Chi si ricorda perché?
perché quando il berluska disse "libero mercato" al posto di far chiamare la finanza a SANZIONARE agli speculatori dell'EURO come invece avveniva in GERMANIA.
NON è l'EURO il problema ma l'USO che si è FATTO

Mauro Mag Commentatore certificato 11.01.15 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lastampa.it/2015/01/11/esteri/parigi-la-marcia-contro-il-terrore-liveblog-Z1cMX1wbDjrhWcN3llLsqI/pagina.html

"Doveva essere una manifestazione di unità nazionale e lo è stata. Si è vista una sola bandiera, il Tricolore, e si è ascoltato un solo canto, la Marsigliese. Applauditissimi i poliziotti, che erano contemporaneamente garanti dell’ordine e protagonisti della sfilata, cui hanno partecipato dietro lo striscione “Poliziotti in lutto”, perché i terroristi islamisti hanno anche abbattuto una di loro."
------------------------------------------------------------------------

(¬_¬)

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.15 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Profondo Rosso

viadellastamperia .., roma.., Commentatore certificato 11.01.15 22:12| 
 |
Rispondi al commento

...Già abbiamo dovuto subire l'assurda
tragedia di Parigi che lascia sgomenti
ed amareggiati tutti...!

...Ma sentir pure definire il Giuliano
Ferrara: "un intellettuale"...E'troppo !


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.01.15 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frù...ho letto,me tocca zompà fra 'a cucina er PC!
O sai che mò a maionese è ne' tubetti de plastica.....cor ca22o,che esplode!
Povero ingegnere,j'anno rovinato a vita,pur de trovar er corpevole pe forza!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Alle primarie del PD in liguria si stanno già scannando fra loro...questa è vera democrazia..accuse con interessamento del consiglio di Garanzia!
Ma quale garianzia siete solo del PD....non c'è speranza!
Accuse perchè sono andati a votare,nella mia città i Cinesi.
Belin...hanno in mano la città,il commercio va a puttane,e vuoi che non vadano a votare?
Poi i sedicenni,sono una garanzia!
Pdiotti andate a fare in culo!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 21:54| 
 |
Rispondi al commento

e le quirinarieeeeeeeeeeeeee??????svegliaaaaaaaaaaaaa :))))

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire la mia sugli omicidi di Parigi da parte di fanatici musulmani. Quello che hanno fatto è indubbio che è orribile e senza senso. Però la politica coloniale della Francia, non solo nell'800 ma anche di questi ultimi anni, non ha giocato un ruolo? Per esempio l'invasione della Libia fatta recentemente, quanti morti innocenti ha provocato? Chi li piange? Se anche una minima parte della popolazione che ha sfilato oggi per le strade della Francia avesse manifestato a suo tempo contro l'attacco in Libia, forse ci sarebbe stato meno fanatismo.
Inoltre, non mi pare che la Libia avesse dichiarato querra alla Francia.

Gabriella . Commentatore certificato 11.01.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono alcuni qui dentro che ci tengono a dire e a ripetere come un mantra che, no, loro non sono “Charlie”, che non si possono insultare le religioni, che bisogna rispettare la sacralità, che le vignette sono una forma di violenza verso miliardi di persone, che dobbiamo imparare a rispettarci e bla, bla, bla.

E’ singolare che queste parole vengano da noti blogger che fanno dell’insulto, della violenza verbale, dell’offesa personale una prassi costante in questo blog. Il che fa capire subito quanto siano credibili.

In realtà dietro queste posizioni c’è semplicemente la difesa di assurde credenze personali, il panico nel vedere sbriciolarsi l’unico appiglio che si sono creati per dare un senso alla loro vita e nel vedere che una matita può far crollare il loro castello di sabbia e mettere in crisi il proprio sistema di valori basati sul nulla: “L’illusione di un avvenire”.

Quanti falsi Charlie Hebdo, solidarieta pelosa Commentatore certificato 11.01.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un avviso pe tutti i romani del VII Municipio. Un gazebo per la raccolta firme c'è tutti i sabati dalle 17 alle 19.00 in Via Appia, 43 vicino Mondadori.

Gabriella . Commentatore certificato 11.01.15 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi l'ultimo articolo su scenarieconomici.it
...............................! Buona notte!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento

C 'e' un bel problema come la vedo io, sul discorso per raccolta delle firme contro l'€uro tramite i banchetti. Qui nel Blog di Beppe nell'immagine map rimpicciolita presente ogni giorno nel Blog sembra che ce ne siano presenti tanti i punti di raccolta, guardando le stelle, ma purtroppo la realtà e' ben diversa dato che se ingrandiamo assieme la mappa vi accorgerete che ci sono moltissime aree geografiche nell'Italia di diversi km dove dei banchetti non c'e' assolutamente traccia, anche in zone di citta' di una certa dimensione, e con questo , vi inviterei di trovate qualche idea più concreta ed efficace per risolvere questo problema altrimenti rischiamo di ricadere nuovamente ad una cavolata del M5S.
P.S. mi dispiace di arrivare a scrivervi questo dato che ho la strana sensazione che siete diventati un po'ciechi verso a dei evidenti prb.come questo.

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 11.01.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia supera Francia e Germania messe insieme nell’export di armi verso Israele: tra i paesi dell’Ue siamo di gran lunga il primo fornitore di sistemi militari dello Stato israeliano, con un volume di vendite che è oltre il doppio di quello totalizzato da Parigi o Berlino. Anzi, da soli quasi eguagliamo Francia, Germania e Regno Unito. Lo dicono i dati dell’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e Politiche di Sicurezza e Difesa. Numeri eloquenti, tanto più in questi giorni di guerra. “L’Italia – spiega Giorgio Beretta, analista dell’Opal – è il maggiore esportatore dell’Unione europea di sistemi militari e di armi leggere verso Israele: si tratta di oltre 470 milioni di euro di autorizzazioni per l’esportazione di sistemi militari rilasciate nel 2012 (dati del Rapporto UE) ed oltre 21 milioni di dollari di armi leggere vendute dal 2008 al 2012 (dati Comtrade)”. In percentuale, oltre il 41% degli armamenti regolarmente esportati dall’Europa verso Israele sono italiani.
Da IFQ.
Chi la fa l'aspetti

lorella lisciani 11.01.15 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

discorso nel 1974,alle nazioni unite, del presidente algerino Boumediene: "Un giorno milioni di uomini lasceranno l'emisfero sud per fare irruzione nell'emisfero nord, NON in modo amichevole. Verranno per conquistarlo, lo conquisteranno popolandolo con i loro figli. E' il ventre delle nostre donne che ci darà la vittoria".

Lungimirante vero? mi pare però non abbia considerato la concorrenza cinese...

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Il massimo dell'ipocrisia è la presenza alla manifestazione di Parigi di Poroshenko che manifesta per la libertà mentre in Ucraina i nazisti assaltano la sede del giornale ‎Slavyanka‬ per le critiche al governo di Kiev.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 11.01.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento

cosa hanno dovuto subire Linda MacDonald e altre cavie:

https://www.youtube.com/watch?v=I7Yr5MK2L-Q


Rio Savè Commentatore certificato 11.01.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Vi lascio con questa chicca ...da ascoltare fino in fondo...


"Lo vedi" Vasco Rossi la racconta e canta a Red Ronnie

https://www.youtube.com/watch?v=Ht9tCJORZno

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

ehmm...psssst....staffffffffff!!!
ma quando ci decidiamo ad affrontare il problema della elezione del presidente della repubblica???quando facciamo le quirinarie???

...dopo le elezioni?....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Germania sull'orlo della recessione

di: WSI

Cala a sorpresa produzione industriale. Deluse aspettative. Brusca frenata su base annua.

Pil visto negativo per la Francia nel quarto trimestre.


http://www.wallstreetitalia.com/article/1798013/germania-sull-orlo-della-recessione.aspx

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno rifilato l'Euro e ora sono eurocazzi nostri.

Mortadella per l'ennesima volta va' a fanculo!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Arfano stà zitto..artrimenti basta un petardo e te caghi sotto!
Manco fai a tempo a tojete 'e brache!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIMA DOMANDA...

ma perchè commentiamo ancora i POST del BLOG ????

personalmente ho dedicato ANNI al BLOG,contribuendo alla nascita del M5S...

ci ho perso OCCHI,SALUTE,AMICI e SOLDI....ma va' bene così....

ma OGGI cosa serve COMMENTARE ???? onestamente NON LO CAPISCO PIU'...

NON LEGGE NESSUNO...NON ASCOLTA NESSUNO..NON RISPONDE NESSUNO...è STERILE..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 20:46| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino a 5 stelle qui,blog!!!
e fuori dall'euro alla svelta!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento

A volte rimango basito da questi post, da Beppe e da tutto il M5S. Ezra Pound? Giacinto Auriti? Nando Ioppolo? Marco Saba? Il cantico contro l'usura di Ezra Pound la più grande denuncia contro i criminali che comandano il mondo, i burattinai (banchieri) che tirano le fila ai burattini (politici) che "governano" il mondo occidentale. Va bene la lotta contro l'Euro, ma andare a toccare il vero problema e cioè la proprietà della moneta all'atto della sua emissione e la truffa del debito pubblico, è veramente troppo. Significa morire vedi Kennedy, Lincoln, Aldo Moro. Soprattutto significa non vedere mai un governo in Italia a 5Stelle!

stefanodd 11.01.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppio dei popoli.
Karl Marx

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 11.01.15 20:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessun FRATELLO MUSSULMANO oggi a PARIS ?????


ci saremmo tolti dalle palle un bel po' di MAIALI ASSASSINI, in un sol colpo....

e da queste cose che si CAPISCE TUTTO....CHI COMANDA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve lo immaginate l'ex boy-scout a Parigi, fra i "grandi" come gongola.
Al confronto il Cavaliere era un dilettante.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Capisci le vicende esterne nella stessa misura in cui capisci come lavora la mente umana, dunque in primis te stesso.

Un esempio per tutti: ci diamo un contegno in quasi tutte le relazioni, diciamo bugie a nastro da colazione a cena....giusto?

Ora pensate alla manifestazione di Parigi, alle boiate ridicole dei media: cosa sarà sucesso davvero?

Understand Patty?

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Euro
Eurabia
Euroscettici
Eurospurghi (la ditta dei pozzi neri)
Euroterrorismo
Euromissili

ma quante parolacce seguono la parola Euro

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 20:07| 
 |
Rispondi al commento

I TG CONTINUANO A RIPETERE : "A PARIGI SI SONO RIUNITI I GRANDI DEL MONDO" ERGO ALLORA I POPOLI SONO CONSIDERATI DEI PICCOLI.. TRALASCIO I COMMENTI SUI SINGOLI PERSONAGGI TRA CUI RENZIE....

aniello r., milano Commentatore certificato 11.01.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe EURO o NON EURO...LIRA o DOLLARO...

con questi ITALIDIOTI che si fanno governare da dei LADRI MAIALI dal 1946...non c'è NIENTE da FARE..

qualcuno mi diceva...

con gli ITAGGGGGGGGGGGGGLIANI non c'è NIENTE da FARE...è una questione CULTURALE...

Io direi GENETICA....


ps.

l'ITAGGGGGGGGGGGGLIANO è un POPOLINO da ABROGARE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Le immagini del corteo di Parigi ricordano il quadro di Pellizza " Quarto Stato", lì si celebrava il potere operaio attraverso lo sciopero, oggi è andata in scena la marcia dei potenti d'europa che schiavizzano i popoli con il rigore economico.
Chissà come li avrebbero ritratti i vignettisti di Charlie Hebdo....

http://www.corriere.it/methode_image/2015/01/11/Esteri/Foto%20Gallery/2015-01-11T144442Z_816194382_LR2EB1B14Y74T_RTRMADP_3_FRANCE-SHOOTING-169_MGTHUMB-INTERNA.jpg

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 11.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I LETTORI DEL BLOG,ANDATE SU WWW.SEGNIDALCIELO.IT E GUARDATE IL VIDEO LA "DISINFORMAZIONE" DEI MEDIA,PARLA DEL M5S,FAVOLOSO E DA DIFFONDERE.SONO I 6,57 MINUTI PIU' INTERESSANTI CHE ABBIANO MAI FATTO A FAVORE DEL M5S.

CRISTIAN D'AVOLA 11.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno che sa bene il francese?

https://it-it.facebook.com/permalink.php?story_fbid=773279872740117&id=150928878308556

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe....

FACCIAMO la SECESSIONE GRILLINA...

saremo un 8 MILIONI di ELETTORI....espropriamo qualche NAZIONE, come gli EBREI...

diciamo che HAI avuto un SACRA VISIONE da un'ENTITA' SUPERIORE(CASALEGGIO) che ci indicava la NOSTRA TERRA PROMESSA...

imbracciamo le armi per la conquista della TERRA PROMESSA,magari alleandoci con PUTIN che ha il NUCLEARE, che ci da una mano...

e il gioco è fatto ,tanto ormai funziona TUTTO COSì...

a chi la SPARA PIU' GROSSA...

ps.

DIGOS...MOSSAD...CIA..KGB...si scherza...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tempi ! Non ci si capisce più niente ! Siamo bombardati da notizie false che sembrano vere e vere che sembrano false ! Una rivoluzione in nordafrica istigata da "qualcuno " per dare democrazia diventa una disgrazia che impoverisce e estenua quel popolo . L'Europa sta andando in malora con impoverimento generale , ma i grandi cervelloni ci ammoniscono affermando che se si cambia ballo si va a finire male , peggio di così ?

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 11.01.15 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grillini AVETE PAGATO ER CANONE RAI !?

Mi raccomando fatelo subito senza dover pagare a multa
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
XKE SE NON PAGATE ER CANONE QUEI LADRONI DELLA RAI COME FANNO A RUBARSI I MILIARDI VOSTRI !?

RAI DI TUTTO DI PIU RUBERIE

Renzino cambia pusher che la roba che fumi te fa male e non fai mai una di tutte le cazzate che dici.....hai cattiva memoria o 6 solamente un figlio non riconosciuto dell'ex Cav Pregiudicato Pluriprescritto Garante della Mafia Nano Malefico !!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 11.01.15 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Quando Altiero Spinelli nel esecutivo europeo del 1925 propose l'Unione politica dell'Europa, la Francia rifiutò.
Non avremmo avuto la seconda guerra mondiale ed ora saremo la potenza politica economica e finanziaria arbitro della pace nel mondo. Questi partiti sono un ostacolo anche per la pace. Sono i pastori che vanno riformati altrimenti annullati per lavorare spazio ai movimenti popolari d'orientamento politico e non finanziario e monetari che creano diseguaglianze ed un freno alle libertà privilegiano chi ha piu potere economico da chi ha piu potere politico elettorale.

pino 11.01.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Secondo lei un uomo senza lavoro, che ha fame, che vive nella miseria, che è umiliato perché non può mantenere i propri figli...questo per lei è un uomo libero? No, che non lo è. Sarà libero di imprecare, ma questa non è la libertà che intendo io. La libertà senza giustizia sociale è una conquista vana.
----------

Sandro Pertini

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT.

« La rivoluzione non è un pranzo di gala; non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo; non la si può fare con altrettanta eleganza, tranquillità e delicatezza, o con altrettanta dolcezza, gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità.


La rivoluzione è un'insurrezione, un atto di violenza con il quale una classe ne rovescia un'altra. »


(M. Tse-tung, Libretto rosso)


ps.

e finchè non lo CAPIREMO, saranno sempre e solo chiacchiere....

basta vedere lo SCHIERAMENTO di MILITARI che hanno per DIFENDERE il LORO POTERE sui POPOLI...

a SPESE dei POPOLINI...

ps.

e MAO, qualcosa di RIVOLUZIONE ci capiva...nel bene e nel male...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo a che l'Italia esca dalla moneta unica EUROPEA. Ciao

Mauro Mag Commentatore certificato 11.01.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo spettacolo per dimostrare la potenza dei padroni del mondo.Guarda caso,nell'Attentato a Parigi è Morto Maris,l'economista dichiarava:le banche non hanno denaro e questa politica è come quella della Costa D'Avorio negli anni '60,si chiama:la "crescita che impoverisce.Oggi a Parigi il mondo intero ha potuto assistere alla potenza del vero Dio della Globalizzazione gestito dai padroni del mondo e con la sfilata in prima fila del Dio della pace assieme ai fedeli Discepoli è iniziata la nuova era di evangelizzazione.Il vecchio Dio era solo una immagine e Cristo un simbolo usato dalla chiesa per imbonire i pecoroni creduloni con la promessa del Paradiso Celeste dopo la morte.I francesi possono essere orgogliosi dei loro governanti che hanno seppellito per sempre i valori della rivoluzione e i valori di Patria,imponendo quelli reali di sudditanza della nuova filosofia del Dio Denaro,simbolo del 3'zo Millennio.Guarda caso,nell'Attentato a Parigi è Morto Maris,l'economista dichiarava:le banche non hanno denaro e questa politica è come quella della Costa D'Avorio negli anni '60,si chiama:la crescita che impoverisce.Lode e Gloria al vero Dio e Divinità.

agostino nigretti 11.01.15 18:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT.

Indice globale della fame: 805 milioni di denutriti

Global hunger index: ci sono progressi, ma attenzione al killer nascosto: la carenza di vitamine e minerali che riguarda 2 miliardi di persone


....la fame nascosta o sottonutrizione.

Una condizione che riguarda 2 miliardi di persone, con effetti che possono essere devastanti.

Si stima che oltre un terzo dei 3 milioni di bambini che muoiono ogni anno per denutrizione perda la vita a causa di carenze di micronutrienti, quali vitamine e minerali (iodio, zinco, ferro).


La principale causa resta comunque la povertà: la mancanza di mezzi per acquistare cibi nutrienti.

http://www.panorama.it/news/esteri/indice-globale-fame-805-milioni-denutriti/


ps.

e le teste di cazzo riunite a PARIGI, cosa stanno facendo per combattere la POVERTA'?????

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sottolineare una cosa: tutte le persone con cui parlo (proprio tutte) è convinta che il M5S stia raccogliendo le firme per uscire dall' euro. Non hanno capito che state raccogliendo le firme per proporre un referendum consultivo per chiedere a loro cosa vogliono.

Potreste per cortesia cominciare a spiegarlo più spesso quando utilizzate i mass media? Mi sembra una cosa molto importante perchè questa riluttanza ad usare tv e giornali fa si che i mass media possano manipolare a loro totale piacimento le cose che la maggioranza degli elettori pensano di voi.

Non è questione di consenso ma mi sembra doveroso da parte vostra assumervi l' onere della certezza che le persone sappiano veramente cosa avete intenzione di fare.


Il terrorismo ebraico
--
Il primo attentato dell'Irgun ebbe luogo l'11 novembre 1937, in un'autostazione vicino a via Giaffa, a Gerusalemme, e causò la morte di due arabi e il ferimento di cinque. Tre giorni dopo, il 14 novembre, alcuni arabi furono uccisi in una serie di attentati si­multanei nelle campagne - una data che l'Irgun avrebbe in segui­to commemorato come il «Giorno della fine dell'astensione [dalla violenza] (havlagah)». Il 6 luglio 1938 un militante dell'Irgun travestito da arabo collocò due grossi contenitori per il latte pieni di tritolo e shrapnel nel mercato arabo, al centro di Haifa. Le esplosioni fecero 21 morti e 52 feriti. Il 15 luglio una bomba uc­cise 10 arabi e ne ferì più di 30 nella via Davide, nella Città Vec­chia di Gerusalemme. Il 25 luglio 1938 un'altra bomba al merca­to di Haifa - questa volta camuffata da grosso cesto pieno di coco­meri acerbi - uccise almeno 39 arabi e ne ferì almeno 70. Il 26 agosto una bomba al mercato ortofrutticolo di Giaffa uccise 24 arabi e ne ferì 39.

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia è il fucile
in spalla agli operai

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT....ABOLIRE le RELIGIONI....oltre all'EURO...


la RELIGIONE l'OPPIO dei POPOLI....adorano un DIO che forse non è MAI ESISTITO...

e fanno MASSACRI di ogni ordine e grado...dalle CROCIATE,allo sterminio degli EBREI...

in AFRICA amano di piu' le STRAGI ETNICHE...

ma diamo il tempo ai CRISTIANI e MUSSULMANI di impiantarsi bene,e anche li ci sara' la GUERRA SANTA...

ps.

PAZZIA...o CONTROLLO del POPOLINO ???

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la FRANCIA non era quella che BOMBARDAVA la LIBIA dell'AMICO GHEDDAFI ?????


e l'AMERIKA non era quella che FINANZIAVA l'AMICO INTIMO dei BUSH....OSAMA BIL LADEN ?????


lo so'....troppo scontato e semplice...sono troppo sempliciotto...

dobbiamo scomodare i MASSIMI SISTEMI...la POLITICA ESTERA...la GUERRA FREDDA...ISRAELE...GESU'...BUDDHA....SATANA...


ma annatevene AFFANCULO(non ha Voi)....

il problema è il PETROLIO...I SOLDI...LE MATERIE PRIME...LE BANCHE ...LA FINANZA dei DERIVATI...IL POTERE...


e credo che chi VOTA 5 STELLE lo SA' ABBASTANZA BENE...


CI PISCIANO in TESTA, e CI DICONO che PIOVE...


ps.

PIAZZALE LORETO GLOBALIZZATA.....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.01.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto i maggiori responsabili dell'introduzione dell'euro a condizioni inique godono di ottima salute nei vari circoli di potere. Qualcuno di essi si fa anche vedere in giro aspirando a posizioni da califfo, anche se non proprio di prestigio in un paese come questo, ormai in fondo a tutte le classifiche. Ma il peggio è che c'è chi, pur criticando la papocchia euro, sembra pronto a sostenere certe candidature.

loris cusano 11.01.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Non si tratta di pazzia ma di un progetto studiato molto attentamente per distruggere economicamente, culturalmente e politicamente il sud europa.
Il pazzo non sa cosa sta facendo, il criminale lo sa benissimo.
Non esistono attenuanti per salvare gli pseudoeconomisti politicanti corrotti che hanno deliberatamente prodotto il disastro economico storicamente più grande del dopoguerra.

La scomparsa della democrazia:
purtroppo una cosa può scomparire solo quando c'è, quindi non stiamo parlando dell'Italia ove un regime mediatico fascista e una lunga serie di brogli sono il mezzo che consente a un parlamento eletto con legge anch'essa illegittima di occupare il potere.
Democrazia significa governo del popolo NON leggi vessatorie e salva-amico esattamente opposte a quanto promesso durante le elezioni.

Grecia:
se syriza vince forse ridiscuterà il debito ma non uscirà mai e poi mai dall'euro che è proprio la prima causa del disastro greco e infatti i politici europei gli fanno pure l'applauso perchè sanno che è assolutamente innocuo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento

quanti si sono ammaz zati per le politiche economiche attuate dagli ultimi governi?

e il piccoloduce toscano va a sfilare a parigi...

invece di sfilare per le vie delle citta italiane, col capo coperto di cenere!

p abblos 11.01.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Atrocità delle Chiese nel XX secolo

Campi di annientamento cattolici. È sorprendente come pochi sappiano che in Europa, negli anni della seconda Guerra Mondiale, non c’erano solamente i campi di concentramento nazisti.

In Croazia, negli 1942-43, v’erano numerosi campi di sterminio, organizzati dai cattolici ustascia agli ordini del dittatore Ante Pavelic, un cattolico praticante ricevuto regolarmente dall’allora papa Pio XII. Vi erano persino campi di concentramento speciali per bambini!

Nei campi croati venivano soppressi soprattutto serbi cristiano-ortodossi, ma anche un cospicuo numero di ebrei. Il più famigerato era il lager di Jasenovac; il suo comandante fu per un certo tempo un certo Miroslav Filipovic, un frate francescano temuto con l’appellativo di “Brüder Tod” (Sorella Morte). Qui, al pari dei nazisti, gli ustascia cattolici bruciavano le loro vittime nei forni, ma vivi, diversamente dai nazisti che prima avevano almeno ucciso le prede col gas. In Croazia, però, la maggior parte delle vittime veniva semplicemente soppressa, impiccata o fucilata. Il loro numero complessivo è stimato fra i trecentomila e i 600.000; e questo in un paese relativamente piccolo. Molti uccisori erano monaci francescani, armati allora con mitragliatrici. Queste nefandezze perpetrate dai Croati era talmente spaventose, che persino alcuni ufficiali della sicurezza delle SS tedesche, in qualità di osservatori degli avvenimenti croati, protestarono direttamente con Hitler (il che lasciò peraltro indifferente il dittatore). Il papa però fu ben informato di queste atrocità, e non fece nulla per impedirle (MV).

http://www.uaar.it/ateismo/controinformazione/vittime_della_fede_cristiana/

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.15 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nisuno co a majetta"io sò carletto e giocavo a pallone a tripoli quanno sò arivati i mirage francesi".
Sarkò li paesani tui cellai sulla coscienza tu....checcazzo te sfili indignato?

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Nulla è come sembra...

http://vigilantcitizen.com/vigilantreport/economist-2015-cover-filled-cryptic-symbols-dire-predictions/

Paul E. Commentatore certificato 11.01.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

http://www.uaar.it/ateismo/controinformazione/vittime_della_fede_cristiana/

Già durante l’Impero Romano, appena ammesso ufficialmente il culto cristiano con decreto imperiale del 315, si cominciò a demolire i luoghi del culto pagano e a sopprimere i sacerdoti pagani.

Tra il 315 e il sesto secolo furono perseguitati ed eliminati un numero incalcolabile di fedeli pagani.

Esempi celebri di templi distrutti: il santuario di Esculapio nell’Egea, il tempio di Afrodite a Golgota, i templi di Afaca nel Libano, il santuario di Eliopoli.

Sacerdoti cristiani, come Marco di Aretusa o Cirillo di Eliopoli, vennero persino celebrati come benemeriti «distruttori di templi» (DA 468).

Dall’anno 356 venne sancita la pena di morte per chi praticava i riti pagani (DA 468).

L’imperatore cristiano Teodosio (408-450) fece giustiziare perfino dei bambini per aver giocato coi resti delle statue pagane (DA 469). Eppure, stando al giudizio di cronisti cristiani, Teodosio «ottemperava coscienziosamente a ogni cristiano insegnamento».

Nel VI secolo, si finì per dichiarare fuorilegge i fedeli pagani.

All’inizio del quarto secolo, per sobillazione di sacerdoti cristiani, fu giustiziato il filosofo politeista Sopatro (DA 466).

Nel 415, la celeberrima scienziata e filosofa Ipazia di Alessandria venne letteralmente squartata da una plebaglia guidata e aizzata da un predicatore di nome Pietro, e i suoi resti dispersi in un letamaio (DO 19-25).

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jacques Sapir ha scritto
Verrò al raduno
Eppure so che avrò un gusto amaro in bocca. Mi sento un disgusto immensa e profonda rabbia e ammetto che mi ha portato a superare di farsi avanti. Disgusto e rabbia contro la ripresa politicking spudorato che questo evento è l'oggetto. E il signor Rajoy, primo ministro della Spagna, che ha appena approvato una legge che limita il diritto di protestare che è drappeggiato in abiti di un difensore della libertà mentre strangola la sua paesi. Si può dire dei leader della Turchia, che saranno presenti a questo incontro, ma sappiamo i compromessi vergognosi con il cosiddetto "Stato islamico" (due bugie per un titolo). La presenza di Merkel, il cui l'austerità non è senza effetti sulla crisi nella società francese, il signor Tusk e Junkers o come rappresentante delle istituzioni europee sono stati anche pesanti responsabilità nella crisi sociale, di essere ad un livello inferiore di scandalo è comunque perfettamente mosso. Più in generale, la trasformazione di ciò che è stato e dovrebbe essere la protesta di un popolo raccolto e l'affermazione della sua unità era sporco e distorto. Sappiamo dei funzionari, i politici illegittimi senza il progetto e senza futuro. Noi non dimentichiamo. Pagheranno, come dobbiamo prestare in democrazia, a tempo debito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/01/fuori-dalleuro-e-fuori-i-politici.html
insomma nessuno che dica in parlamento che le malattie infettiva devono per forza essere curate gratis con denuncia del contagio e anche fare prevenzione, l'ebola in italia sarebbe epidemia in un mi
l'ultima che mi fa incazzare è che mi sono beccata la scabbia,si in vita mia manco i pidocchi ho mai preso,mi becco la scabbia a 65 anni,non ho il compagno,non faccio sesso,sto da sola, nel tempo del contagio ero sempre in casa per il caldo,lavarmi sempre una doccia al giorno,come l'ho presa?Sono la prova vivente che non la prendi per contagio,la prendi perchè c'è in giro,poi ti prendi la scabbia,è una malattia infettiva,i medici non me l'hanno saputa dianosticare perchè non l'hanno mai vista,non c'era più da noi,6 mesi ci hanno messo per dire si è scabbia,poi i farmaci,a pagamento,un tubetto di scabionil ecc, costa 27 euro e poi c'è lo schiampo,roba che devi ripetere a seconda se va via subito o no,certo che a una certa età non la sconfiggi con una doccia,lava a 90 gradi e via dicendo,insomma a conti fatti siccome tutto è a pagamento ho speso 1000 euro così non può andare, l'immigrato è una persona,ma se non c'è igiene e se non c'è accoglienza decente poi uno la malattia la sparge e la prende di solito chi è debole che ha un reddito minimo e che si becca 1000 euro da spendere,ma che schifo siamo,dunque non è solo l'europa che non funziona,ma i nostri governi criminali,la boldrini combatte per il parrucchiere alla camera e poi i massaggi a spese nostre e noi la scabbia coi farmaci a pagamento,poi che vuoi che io resti in europa,voglio le frontiere chiuse e chi fa politica e ruba e non sa gestire il potere vada in galera, chi non ha gestito l'euro e ci ha conciati così in galera, capito.non si può accogliere per dare i soldi a mafia capitale,cooperative epoi il prezzo dell'integrazione è solo di noi poveracci,non si può,così nasce solo l'odio e il razzismo,così aventi non si p

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 11.01.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento

ancora Jacques Sapir
Andrò al raduno. Eppure so che avrò un gusto amaro in bocca. Mi sento un disgusto immensa e profonda rabbia e ammetto che mi ha portato a superare di farsi avanti. Disgusto e rabbia contro la ripresa politicking spudorato che questo evento è l'oggetto. E il signor Rajoy, primo ministro della Spagna, che ha appena approvato una legge che limita il diritto di protestare che è drappeggiato in abiti di un difensore della libertà mentre strangola il suo Paese. E che dire dei leader della Turchia, che saranno presenti a questo incontro, ma sappiamo i compromessi vergognosi con il cosiddetto "Stato islamico" (due bugie per un titolo). La presenza di Merkel, la cui austerità non è senza effetti sulla crisi nella società francese, il signor Tusk e Junkers come rappresentanti delle istituzioni europee con pesanti responsabilità nella crisi sociale. Più in generale, la trasformazione di ciò che è stato e dovrebbe essere la protesta di un popolo raccolto e l'affermazione della sua unità era sporco e distorto. Sappiamo dei funzionari, i politici illegittimi senza il progetto e senza futuro. Noi non dimentichiamo. Pagheranno, come dobbiamo prestare in democrazia, a tempo debito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento

cicorione,telongojio....manco mpò de inventiva nei nicche......
bonasera blogghe,mo daranno un ber giro de vite contro li teroristi.....io però ancora devo capì chi ha fatto cascà er get in ucraina(er perchè ce lo sò).

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Sapir segue
Eppure so che avrò un gusto amaro in bocca. Mi sento un disgusto immensa e profonda rabbia e ammetto che mi ha portato a superare di farsi avanti. Disgusto e rabbia contro la ripresa politicking spudorato che questo evento è l'oggetto. E il signor Rajoy, primo ministro della Spagna, che ha appena approvato una legge che limita il diritto di protestare che è drappeggiato in abiti di un difensore della libertà mentre strangola la sua paesi. Si può dire dei leader della Turchia, che saranno presenti a questo incontro, ma sappiamo i compromessi vergognosi con il cosiddetto "Stato islamico" (due bugie per un titolo). La presenza di Merkel, il cui l'austerità non è senza effetti sulla crisi nella società francese, il signor Tusk e Junkers o come rappresentante delle istituzioni europee sono stati anche pesanti responsabilità nella crisi sociale, di essere ad un livello inferiore di scandalo è comunque perfettamente mosso. Più in generale, la trasformazione di ciò che è stato e dovrebbe essere la protesta di un popolo raccolto e l'affermazione della sua unità era sporco e distorto. Sappiamo dei funzionari, i politici illegittimi senza il progetto e senza futuro. Noi non dimentichiamo. Pagheranno, come dobbiamo prestare in democrazia, a tempo debito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

correzzione..link sbagliato
qui il giusto


_________________

qui sparano a Renzi per il suo inglese....

guardate

https://www.youtube.com/watch?v=Mcy0EEllDCs


Jaques Sapir
Andrò Domenica al raduno

Andrò con tristezza,rabbia,disgusto,ma lo farò comunque

Verrò alla manifestazione per esprimere il mio rifiuto della barbarie e difendere la libertà di espressione.Questa libertà,che si esprime nel quadro della legge,è il nostro bene più prezioso

Io vengo a questo incontro,perché sarà come tutte le altre riunioni che si sono svolte o si svolgono in Francia,la possibilità a tutti di religione musulmana francese e non il "musulmano" o "musulmani francesi" ulteriori scostamenti pieno di significato per venire gridare il loro orrore per questi crimini efferati e il loro impegno per la libertà.Queste sono le due ragioni principali che mi hanno convinto a venire

Non verrò a questo rally per protestare "contro l'islamofobia" come detto Clémentine Autain,il Fronte di Sx.L'Islam è una religione che è un'ideologia.Si può essere islamofobo o contro questa ideologia come può essere critici nei confronti della religione cattolica,la religione protestante,la religione ebraica,ecc ... E 'scandaloso quello che è criminale,ridurre un essere umano alla sua religione.Questa è precisamente la trappola che tendono i terroristi E' l'avversione di persone in realtà hanno a combattere né più, né meno. La confusione che è una parte integrale della sx e l'estrema sx qui tragiche conseguenze e gravi. Gli attacchi contro i musulmani (come quelli contro gli ebrei, cristiani, buddisti, ecc ...) sono indicibile e intollerabile.Ma abbiamo il diritto di criticare, ridere, deridere e persino odiare tutte le religioni. E 'anche per questo motivo per cui io verrò questa Domenica 11 Gennaio

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
io sono pensionata a 550 euro al mese e con la 13esima vado per i 600 al mese, sono una pezzente,prima dell'euro la mia pensione sarebbe di 1.200.000,cioè un milione e duecento mila lire, e con l'inflazione che dicono è minima,cioè un 2% annuo ma è falso ,la verità è che per me è del 100% oggi la mia pensione sarebbe di un milione,ma con un milione si campa,con il pane a 3 milalire e con la frutta a 1000 lire al chilo e con i farmaci tipo un gentalin beta a 10.000 lire,oggi costa 14,50 euro ecc,ma con 600 euro fai la fame e sei pezzente, la colpa non è solo dell'euro,ma dei nostri governanti che sono criminali da sempre,,perchè in francia i farmaci costano meno,perchè le arance siciliane le stesse, della stessa ditta in germania costano meno,le case costano meno in germania,la benzina costa meno in quasi tutta europa euro ecc,allora è l'italia che non funziona oltre all'euro,con il cambio lira euro i prezzi raddoppiati senza motivo,e poi se spendi per cibo e farmaci e il gas che è aumentato del 50%,benzina,enel ecc, che cacchio ti resta per comperare chenesò un mobile,la macchina ecc, non ti resta nulla,mangi ,paghi le bollette, ti comperi stracci cinesi e via, adesso la colpa è dell'europa o della politica italiana che non ha controllato i prezzi e poi non ha stangato chi ci ha speculato,lultima che mi fa incazzare è che mi sono beccata la scabbia,si in vita mia manco i pidocchi ho mai preso,mi becco la scabbia a 65 anni,non ho il compagno,non faccio sesso,sto da sola, nel tempo del contagio ero sempre in casa per il caldo,lavarmi sempre una doccia al giorno,come l'ho presa?Sono la prova vivente che non la prendi per contagio,la prendi perchè c'è in giro,poi ti prendi la scabbia,è una malattia infettiva,i medici non me l'hanno saputa dianosticare perchè non l'hanno mai vista,non c'era più da noi,6 mesi ci hanno messo per dire si è scabbia,poi i farmaci,a pagamento,un tubetto di scabionil ecc, costa 27 euro e po

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 11.01.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_________________

qui sparano a Renzi per il suo inglese....

guardate

https://www.youtube.com/watch?v=G-jH8jX--OI

Berlusconi parla inglese
https://www.youtube.com/watch?v=_9c-ji9L2lI
https://www.youtube.com/watch?v=8oExfLlLRuI

john buatti 11.01.15 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Da un copia incolla dal WEB :
"Ma lo sapevate che ci sono 123 versi del Corano relativi al combattere ed uccidere per la causa di Allah? Ecco, di seguito, alcuni passaggi:
- I musulmani sono incoraggiati ad occuparsi totalmente nel combattimento per la gloria di Allah [Sura 22:73]
- Allah darà “una più grande ricompensa a coloro che combatteranno per lui” [Sura 4:96]
- Circa gli infedeli (coloro che non si sottomettono all’Islam), costoro sono “gli inveterati nemici” dei musulmani [Sura 4:101]. I musulmani devono “arrestarli, assediarli e preparare imboscate in ogni dove” [Sura 9:95]. I musulmani devono anche “ circondarli e metterli a morte ovunque li troviate, uccideteli ogni dove li troviate, cercate i nemici dell’Islam senza sosta” [Sura 4:90]. “Combatteteli finché l’Islam non regni sovrano” [Sura 2:193]. “tagliate loro le mani e la punta delle loro dita” [Sura 8:12]
- Se un musulmano non si unisce alla guerra, Allah lo ucciderà [Sura 9:93]. Al fedele deve essere detto “ il calore della guerra è violento, ma più violento è il calore del fuoco dell’inferno” [Sura 9:81]
- Un musulmano deve “combattere per la causa di Allah con la devozione a Lui dovuta” [Sura 22:78]
- I musulmani devono far guerra agli infedeli che vivono intorno a loro [Sura 9:123]
- I musulmani devono essere “brutali con gli infedeli” [Sura 48:29]
- Un musulmano deve “gioire delle cose buone” che ha guadagnato con il combattimento [Sura 8:69]
- Un musulmano può uccidere ogni persona che desidera se è per “giusta causa” [Sura 6:152]
- Allah ama coloro che “combattono per la Sua causa” [Sura 6:13]. Chiunque combatta contro Allah o rinunci all’Islam per abbracciare un’altra religione deve essere “messo a morte o crocifisso o mani e piedi siano amputati da parti opposte” [Sura 5:34]
- “Chiunque abiuri la sua religione islamica, uccidetelo”. [Sahih Al-Bukhari 9:57]
- “Assassinate gli idolatri ogni dove li troviate, prendeteli prigionieri e assediateli e attendeteli in ogni imboscata” [Sura 9:5]"
-

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.01.15 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Enrico Cameriere
Integralisti islamici contro i comici. Alzate le misure di sicurezza per Renzi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Pirata21
Hollande:"Sventati diversi attentati nelle scorse settimane". Noi uno solo a capodanno nascosto nel decreto fiscale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Pirata21
Assalto armato ad un giornale satirico francese noto per mettere nel mirino Maometto. Forse è stato un errore lasciare che "La Padania" chiudesse.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Naima84
Rientrato l'allarme, riparte la metropolitana di Parigi. Ancora ferma per sicurezza quella di Roma.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Miguel Mosè
Squilibrato si barrica in televisione urlando minacce farneticanti contro il mondo arabo. Ah no, è Salvini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento


"Tutti gli usi della parola a tutti"
mi sembra un buon motto,
dal bel suono democratico.
Non perché tutti siano artisti,
ma perché nessuno sia schiavo.
-------------
Gianni Rodari, Grammatica della fantasia

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Francescooooooooooooo nostro.......er core de Roma.....e vaiiiiiiiiiiiiiiiiii.............mitico come Albertone

orgogliosissimo de esse nato e cresciuto a ROMA

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 11.01.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Convertitevi cani infedeli!!! Con una sana religione islamica la maggior parte dei PD e PD-L avrebbero le mani tagliate come giusta pena per le loro ruberie! Inoltre tutti gli abomini contro la famiglia tradizionale non saranno più tollerati, ed inoltre non vedrete più la lobby gay sul suolo europeo e per finire avremo finalmente la legge del taglione, altro che dover comprendere, altro che dover perdonare tutto e tutti, altro che dover rieducare etc etc etc....

Giovanni Russo 11.01.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tabloid tedesco: "Roma è fra gli obiettivi del terrorismo secondo Nsa"
Rai News - ‎1 ora fa‎

Sul giornale Bild am Sonntag si legge: "Nelle intercettazioni è stato fatto anche il nome di Roma. Piani concreti tuttavia non sono noti".
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Mamma Santa se ci fanno fuori tutti i delinquenti che abbiamo in parlamento e magari tutto er vaticano con lo IOR e tutti i vescovi pederasti......e' la volta bona che me faccio mussulmano

D'altronde se aspettiamo che facciano qualcosa gli ittaiani o le forze dell'ordine che al massimo ti fanno le multe automobilistiche o ti rompono la testa a manganellate se vai a fare qualche manifestazione pacifica contro corrente!!!! Buona continuazione !!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 11.01.15 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dalla Nato. Sono "loro" il terrorismo.
FUORI!!!!!

A r ʝ u n a , Tamil Nadu Commentatore certificato 11.01.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

...ma il fatto di essere noi chiamati infedeli...,
per lo stesso motivo ci si dovrebbe arrabbiare ?
Secondo me no.
Però alcuni se gli dici qualcosa..si arrabbiano..e parecchio.
Perchè ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.01.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Oggi i nostri cari leader, responsabili delle sfascio civile, morale ed economico d'Europa, marciano a Parigi per chiamarsi fuori. Li guida un certo Junker, garante dei grandi evasori fiscali, successore di tale Barroso, punta di diamanti degli interessi massonici. Fanno schifo a prescindere, ma non importa. Da domani tutto dimenticato e tutti a farsi i loro affari.

NULLA CAMBIA 11.01.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

alfano non ti agitare.non fare inviti.non ci sarà nessun attentato in italia.quelli fanno sul serio.non hanno tempo da perdere.noi siamo il vuoto riempito di nulla.alfano smettila di metterti in mezzo.vuoi che l'isis cominci pure a sfotterci.noi siamo,solo,gli italiani cioè il nulla.rispettiamo il nostro ruolo internazionale.


Chi sono veramente e cosa vogliono ?
I jihadisti nell'ottobre 2008 hanno bruciato i testi più antichi dell'Islam della bibioteca di Timburktu
Andati persi per sempre patrimoni dell'umanità
Parafrasando Borges e inseguendo Umberto Eco :
I libri distrutti sono pezzi di universo mancanti
Contro questa barbarie non ci possiamo soffermare con sofismi

Rosa Anna 11.01.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA
L'ispiratore della strategia americana è lo studioso geografo britannico fondatore della geopolitica Halford John Mackinder. Mackinder già nel 1886 illustrò la sua concezione geografica del mondo sfociata nella famosa visione globale di due potenze in lotta per l'egemonia, l'una marittima – la Gran Bretagna – e l'altra continentale, l'Impero zarista.Mackinder partecipa alla fondazione del celebre Istituto Affari Internazionali britannico (RIIA), nato come influente "Centro studi" di irradiazione del Rule Britannia, a fìanco di figure come Lord Albert Grey, membro della Gran Loggia di Inghilterra, della Pilgrims' Society e della Fabian Society, Herbert G. Wells, autore della Guerra dei mondi e figura di spicco dei servizi segreti britannici, della società magica della Golden Dawn (cui apparteneva pure il famoso mago nero Aleister Crowley) e autorevole portavoce della Fabian Society.L'essenza del suo pensiero era la seguente: poiché il mondo anglosassone è proiettato sul mare, ed esercita un potere essenzialmente marittimo quasi assoluto, un possibile concorrente può essere rappresentato unicamente da una grande potenza continentale. Questa potenza (1904) era la Russia che si estendeva ormai dai confini degli Imperi tedeschi a Vladivostok occupando una regione che Mackinder stimava del massimo interesse, cruciale per lo sviluppo del mondialismo anglosassone. Nel suo disegno essa costituiva la regione- cardine della politica mondiale, il cuore geopolitica del mondo, che chiamò appunto Heartland. "L'Heartland è la più grande fortezza naturale della terra", scriveva Mackinder. Essa appariva inespugnabile ad una potenza solo marittima, protetta com'era da ostacoli naturali e da estese pianure coperte da fitte foreste. Era la cosiddetta "mezzaluna interna", formata dall'arido deserto del Gobi, dal Tibet e dalle grandi catene di montagne che a mezzogiorno la circondavano a partire dal Caucaso.
Segue nella discussione

lorella lisciani 11.01.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In verità, di carne al fuoco ce n’è parecchia
c'è in arrivo il TTP, il progetto di un grande mercato americano-europeo
GlI USA devono salvare la loro vacillante economia, muoiono dalla voglia di metterci uno scudo spaziale (utilissimo con gli jaidisti) e hanno un fracco di armi da venderci
Già si parla di sospendere il Trattato di Schengen. Passata in secondo piano l’austerità e la necessità di rimettere in moto lo sviluppo
Un bel e sano terrorismo è eccellente per il mercato
lasciare che degli osservati speciali jaidisti facciano un bello sconquasso ha sempre fatto comodo all'economia USA
E poi vuoi mettere l’orgoglio di difendere i veri valori della cultura occidentale!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Una colossale passerella del regime!
A volte anche la morte serve per fare visibilità!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento

--------------IL FUNERALE DI PARIGI--------------

A Parigi, nella marcia per la libertà di Satira, tutto assomiglia ad funerale mafioso. La vittima è la libertà dei popoli europei; tutto in funzione della conservazione dei più grandi criminali europei degli ultimi 20 anni, e della restrizione delle libertà e delle pretese dei loro popoli.

Se guardi bene, tra i partecipanti al funerale, vedrai i mandanti e/o i killers della vittima.

CHE RETATA DI CRIMINALI!


Giovanni:
PARIGI blindata per la Marcia in difesa della libertà di parola.
ROMA blindata per il derby.
A ogni popolo, la sua dignità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti quelli che si chiedono ancora se uscire o no dall'euro di vedere, su you tube, (pubblicato da byoblu), un intervento di giuliano amato (e non di BEPPE GRILLO), in cui si capisce che hanno fatto una "GRANDE STRONZATA" ad utilizzare una moneta unica, senza avere alle spalle una banca come quella americana. Io ho capito subito che l'euro ci avrebbe portato al disastro, infatti non l'ho mai "digerito", non perché fossi più esperta o intelligente di altri, ma perché sono una MASSAIA, abituata, cioè a mettere insieme il pranzo con la cena.

alfonsina p. Commentatore certificato 11.01.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Come si può negare che questa Unione Europea ha generato e genera disoccupazione, povertà e deindustrializzazione crescente, oltre ad aver smantellato i sistemi di protezione sociale, la deregolamentazione del lavoro se non le stesse Democrazie? Questa “crisi provocata ad arte” ha prodotto il trasferimento di ricchezza dal basso verso l’alto, impoverendo la classe lavoratrice e arricchendo i ricchi in modo indecente e incontrollabile.
L’Europa è ora divisa in due schieramenti: ricchi e poveri, mentre la classe di mezzo è scomparsa. Era proprio la classe media a far pendere la bilancia verso la crescita economica dei paesi, però a loro signori era di intralcio. Disintegrando la classe media si è garantita la stabilità delle classi dominanti, responsabili della repressione salariale, della cancellazione dei diritti, del fallimento delle piccole e medie imprese e della disoccupazione galoppante, che si abbatte come una mannaia sulla testa dei poveri lavoratori.
Come scusa per giustificare queste oscene politiche mercantilistiche, inculcavano nella mente anche della stessa classe lavoratrice, che era colpa dei diritti di cui godevano, era colpa della difficoltà di licenziarli in virtù di certe leggi che necessitava cancellare, affinché gli investitori stranieri potevano investire nei nostri paesi, quando erano balle gigantesche, propinate allo scopo di realizzare la repressione dei salari e lo smantellamento dello stato sociale.
Quello per cui ci dobbiamo battere ora, non è come cercare di salvare il progetto europeistico, ma come rigettare queste politiche disumane, questi immorali politicanti, questo degenerato potere finanziario e rilanciare politiche che garantiscano benessere, occupazione e una vita dignitosa per i cittadini di questo meraviglioso continente.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 11.01.15 15:02| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

segue Mazzucco
Perché "va bene" fare vignette satiriche che offendono il Corano e l'intero mondo islamico, ma "non va bene" offendere, criticare, o deridere in qualunque modo gli ebrei?
(Dov'era la vostra voce, cari "Charlie" da strapazzo, quando il famoso diritto inalienabile che ciascun uomo ha di esprimere la propria opinione è stato brutalmente calpestato, con il vostro silente assenso, da una particolare minoranza di persone che si ritengono palesemente al di sopra di tutti gli altri e al di sopra delle leggi dei comuni mortali?Perchè allora siete stati zitti? Perchè allora non avete detto niente?Resto in attesa di una risposta, che con certezza assoluta non arriverà mai, perché siete solo dei vigliacchi, degli ipocriti, dei codardi senza spina dorsale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASSIMO MAZZUCCO
-Domenica Renzi,Rajoy,Merkel,Cameron e Hollande si incontreranno a Parigi.Ne uscirà certamente un qualche accordo "per contrastare il terrorismo".Naturalmente,non faranno nulla che possa servire veramente anche perché loro sanno meglio di noi quale sia la matrice reale di questo "terrorismo".Ma vorranno certamente dare l'impressione che "l'Europa è unita",perché questo è il messaggio fa comodo a tutti loro.Prepariamoci all'ennesima messinscena
-Sul fatto che i due assassini di Parigi siano stati identificati grazie alla carta d'identità "dimenticata" non ci sono parole,anche i "terroristi pakistani" degli attentati di Londra del 2005 furono identificati grazie alla carta d'identità nello zainetto.Insomma,fare il poliziotto oggi è facile:basta saper leggere un indirizzo su una carta di identità,e la medaglia è garantita
-Dai vari tg è venuto fuori che gli attentatori di Parigi erano molto ben noti ai servizi francesi,quindi molti si domandano come mai abbiano potuto agire in piena libertà,mentre avrebbero dovuto essere tenuti sotto stretta osservazione.Pensiamo ai due "fratelli assassini" della maratona di Boston. Anche loro erano ben noti all'FBI,ma anche a loro fu data ampia libertà di agire,tanto che si sospetta che siano stati in realtà manovrati dalla stessa FBI.(Poi per fotterli basta il video che li vede passeggiare tranquilli fra la folla di Boston,o piazzi nella Citroen la carta di identità del patsy di turno)
-Infine,una domanda a tutti i nostri giornalisti: è stato molto bello vedervi difendere a spada tratta i vostri colleghi francesi,nel nome della difesa della libertà d'espressione.E' stato molto bello vedere i vari santoro che inneggiavano a Voltaire,sciacquandosi rumorosamente la bocca con il "diritto inalienabile che ciascun uomo ha di esprimere la propria opinione"."Siamo tutti Charlie",ma dov'eravate quando in Europa sono state fatte le leggi che proibiscono di mettere in dubbio l'Olocausto,o comunque di parlar male degli ebrei?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

LA MANINA DI RENZI

Io sono convinto che, il RENZITEATRO sull salva BERLUSCA é stato progettato da RENZISCONI FIN DALL'INZIO. Ha fatto tutto di proposito, sapeva benissimo che qualcuno se ne sarebbe accorto, lui voleva che venisse scoperto. Tutto questo ha uno scopo ben preciso, e cioé tenere per le redini il BERLUSCA, fare in modo che FI vota come vuole lui e chi vuole lui, quando si voterá per il Presidente della Repubblica. Dicendogli: BERLUSCA io la legge per salvare te, la faremo dopo l'elezione del Presidente senza nessun problema... hai visto che per zittire il popolino l'ho ritirata... e la faró approvare dopo il 20 Febbraio... giusto quando tu hai finito la condanna ridicola che ti hanno dato.

Federico Dario 11.01.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO.

Comunicazione di servizio.

Recandomi al banchetto M5S per accompagnare la mia signora alla firma(io già dato al primo giorno utile), mi imbatto in una richiesta alquanto anomala:

Volete firmare anche per regolamentare i campi rom?

Alchè ho detto che nulla avevo letto in prosito e che non ero d'accordo sul proporlo a un nostro banchetto.

Gentilmente la ragazza che certificava le firme mi ha detto che era stata messa anche sul blog, credo di averla bruciata con lo sguardo, alche lei s'è ripresa dicendo che era stata messa sul sito del M5S di Roma, non sul nazionale.

Dico sempre gentilmente, perchè la ragazza era davvero di modi cortesi, come l'altro ragazzo che proponeva la firma per la battagglia sulle RC auto targata Sergio Puglia.

Discutendo al banchetto con un rappresentate dello stesso, Marco Terranova, ho espresso tutto il mio disappunto per la presentazione di un argomento assai discutibile e divisorio.

La risposta:

Le divisioni all'interno del M5S ci saranno sempre.

Come se non lo sapessi, ma trovo assurdo che al banchetto del M5S si chiedano le firme per cose che nei programmi 5 Stelle non esistono, per di più argomenti che rischiano di peggiorare ancor di più i nostri equilibri.

Quel che vedo è un M5S che sul territorio non segue lo spirito originale e dove arbitrariamente, ognuno pensa di fare come gli pare.

Cosa caxxo c'entrano i campi Rom con la raccolta firme Fuori dall'Euro?

Arrivederci na sega.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto qualche reazione quando la Boldrini ha tappato la bocca all'opposizione in parlamento con la ghigliottina per regalare 7 miliardi in pace alle banche? Avete visto qualche opposizione quando Napolitano ha radunato 60 famigerati per distruggere mezza Costituzione? Avete visto molta reazione quando la Fornero e Renzi hanno distrutto i diritti del lavoro in Italia? Avete visto molta reazione quando Zanda del Pd ha proposto di fare una legge per escludere per sempre l'opposizione dal parlamento? O quando hanno cancellato il diritto di eleggere i presidenti di provincie e i senatori? O quando Renzi ha fatto il trucchetto della depenalizzazione della frode bancaria per farci ritornare il Condannato?
Pensate che si debba arrivare al morto e dover fare la sceneggiata della libertà e della democrazia per saperle rispettare?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo cambiare l'Italia per adattarla all'Euro; che significa austerità, quello che ci chiedono la Merkel e Draghi. Quello che diceva Berlinguer citato indegnamente da Casaleggio in campagna elettorale.
Licenziare il 50% (minimo) del dipendenti pubblici, eliminare l'80% di quelli che vivono di politica, eliminare le Regioni, le Provincie, il Senato, riscrivere tutta la Costituzione ...
Grillo anni fa aveva scritto dei post con questi concetti e mi aveva convinto a iscrivermi al M5S e a votarlo.
Adesso invece è diventato un incrocio tra Bertinotti e Landini, vuole salvare la Costituzione, il Senato elettivo, la Pubblica Amministrazione, l'articolo 18 ...
La cosa ridicola è che attacca Renzi da sinistra invece di attaccarlo da destra.
Insomma l'M5S è diventato l'ennesimo partitello di sinistra di cui non si sentiva assolutamente la necessità.

Adesso il colpo di genio: vuole tornare alla lire per non cambiare nulla, perché tutto torni come prima ...
Io voglio che tutto cambi per rimanere nell'euro, quindi grazie Merkel e grazie Draghi ! !
Renzi se continua a non fare assolutamente nulla verrà spazzato via e finalmente saremo commissariati dalla troica.
Tra un governo M5S e un governo Merkel / Draghi che licenzia 2 milioni di dipendenti pubblici preferisco 1000 volte il governo Merkel / Draghi.
Il bello è che tra l'economia e la politica vince sempre l'economia, io aspetto la vittoria dell'euro e la scomparsa dell'inutile M5S.

Francesco Zani 11.01.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Divoll79
Gli USA hanno già annunciato di voler "aiutare" l'Europa nella "lotta al terrorismo", motivo per cui ci manderanno 3000 marines e 150 carrarmati...
http://rt.com/news/221471-us-t...
I fatti di Parigi assomigliano sempre di piu' a un'azione finalizzata a qualcosa di perfino piu' sinistro del cosiddetto terrorismo. Si comincia con l'arrivo di 3000 marines e non si sa dove si va a finire. E poi, da quando in qua ci vogliono i carri armati per combattere i terroristi? Gli americani hanno deciso di trasformare l'Europa in una grande Beirut, questa e' la mia opinione. Per questo, se prima avevo dei dubbi sulla matrice dell'attentato a Parigi, ora non ne ho piu': gli estremisti islamici non c'entrano nulla. Puo' darsi che il tentennamento dell'Europa sul TTIP (il trattato commerciale che gli USA stanno tentando di rifilarci) sia uno dei tasselli alla base di quanto sta avvenendo. Se non lo accettiamo con le buone, vogliono farcelo accettare con le cattive.
La verita' e' che la loro economia e' diventata talmente virtuale da essere un nulla rivestito di belle apparenze (un terzo della popolazione disoccupata e oltre la soglia della poverta'), i pesi emergenti stanno per sbarazzarsi del dollaro come moneta mondiale di scambio e il crack e' vicino. Ma gli USA non ne vogliono sapere del mondo multipolare, loro devono per forza fare la primadonna.
E sono disposti a qualunque cosa. Qualunque cosa. Perche' chi dirige il ballo in quel paese e' ormai una manica di psicopatici.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Winnie
A tutti quelli con la memoria corta che sembrano parlino da un pulpito e predicano quanto siano pacifiche e tolleranti le religioni cristiane.
Il conflitto religioso nell'Irlanda del Nord , che durò fino agli anni '90 che vedeva contrapposti CATTOLICI contro PROTESTANTI causò la morte di più di 3000 (!!!!!!) persone, principalmente civili.
Il livello di barbarie e crudeltà raggiunto dai TERRORISTI CATTOLICI e dai gruppi PARAMITARI PROTESTANTI fu sconvolgente.
Ora, prendere a pretesto questo attentato per inaugurare (alla SALVINI) la crociata europea contro l'ISLAM è da imbeciIIi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Marco Colarossi
35 min ·

Sapete dove ha sede R.T.I spa di Berlusconi?

Non ci crederete mai ma è vero: LARGO DEL NAZARENO, ROMA.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.01.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

ah se lo dice stiglitz siam messi bene...

http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=660:poveri-premi-nobel-di-economia&catid=21:scuola-austriaca-di-economia&Itemid=177

al ex 11.01.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
Ma Renzi non lo stesso che governa con metodo assolutistico in Italia e si fa votare le leggi dal parlamento senza nemmeno fargliele vedere e mette la ghigliottina all'opposizione e domina incontrastato media unanimi e supini? E mentre uccide la libertà di democrazia in Italia, va a fare gli elogi della satira in Francia?

stefano1155
Se come risultato di tutto questo si inizia a parlare di abolizione/revisione del trattato di Shengen, restrizioni su internet....insomma comincio a pensare che stiano preparando qualcosa di poco di buono per la democrazia che tanto decantano.
.
Viviana
Il giorno che vedrò un milione di persone in una qualunque città europea e 45 capi di stato dell'Ue riunirsi unanimemente a rivalutare i diritti del lavoro, il futuro per i nostri giovani, la protezione dello stato sociale, i diritti della democrazia e il potere della sovranità popolare, quel giorno io mi vanterò di essere europeo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Stamani ho visto il mio vicino di casa, cinquantenne, ex poliziotto in pensione, che spazzava le foglie dal vialetto. Ha già messo su pancia, la pancia del bengodi dopo una trentacinquina d'anni di "duro lavoro d'ufficio".
Il lavoratore stanco che si riposa, proprio come i minatori, i fonditori, i cavatori di marmo ecc.

Frignero ma va' a rivaffanculo te e tutti i bocconiani!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Daniel Fortesque
In Italia ci sarebbero 7 milioni di disoccupati e 6 milioni di italiani sotto la soglia di povertà assoluta... ...in Europa, mi pare di aver capito, i disoccupati sarebbero ben 29 milioni! Gli europei sotto la soglia di povertà assoluta, non saprei... ...ma potrebbero essere altrettanti quanti i disoccupati. Volendo ipotizzare una cifra per 25 milioni di europei, che siano contemporaneamente disoccupati e sotto la soglia di povertà assoluta, ci saremmo comunque attestati da una cifra paurosa, no? Ebbene, diciamo la verità: 25 milioni di europei disoccupati e sotto la soglia di povertà, ai nostri Capi di Stato, gli fanno un baffo! Per 25 milioni di europei disoccupati e sotto la soglia di povertà, non si canta, la Marsigliese! Non si radunano, i Capi di Stato! Non si fa niente di niente!
Perché?
Semplice: perché sono 25 milioni di persone tenute, evidentemente, tutte sotto controllo!
25 milioni di innocui!
L'ISIS; invece, li fa preoccupare, i nostri Capi di Stato: si vede che l'ISIS deve essere per davvero quel qualcosa che potrebbe anche essere capace di mettere il tutto seriamente in crisi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Eccoli qua i re d’Europa! I vuoti monumenti del potere! Nella loro sceneggiata trionfale! Hanno svenduto i loro popoli! Li hanno piegati a tutto pur di conseguire potenza e ricchezza! Hanno messo sotto i piedi i diritti degli altri, pur di far prevalere se stessi. Hanno ceduto per un palmo di corona anche la sovranità nazionale, accordandosi in cieche rovine. Hanno girato indietro gli orologi della storia in nome di balle che si chiamano crisi, mercato, liberismo, cultura occidentale! Hanno costretto i propri figli, quelli che dovevano tutelare e difendere, a rinnegare secoli di lotte per la civiltà, ad accettare privazioni nel nome di una cricca di magnati, in overdose di obesità. Ma oggi sono tutti qui, a Parigi, a recitare la gran beffa. A urlare al mondo contro il nemico islamico. Ad atteggiarsi a grandi esaltatori della verità, della libertà, del rispetto umano. A osannare alla grande civiltà europea! Contrapposti a un nemico invisibile, di cui loro stessi si nutrono, al di là della cruda realtà degli attentatori, un nemico che si chiama vita, futuro, pace e che loro mai hanno riconosciuto nei propri cittadini. Cannibali della loro stessa carne, contro la carne di un resuscitato nemico. Vestiti dell’ipocrisia mandano in onda la grande sceneggiata dai pasteggiatori di carne umana che si presentano come salvatori. E dietro a loro la folla urlante, assurta a grandezza infinita, nella grande utopia etica, di cui è essa stessa la vittima. Oh, com’è facile, per un giorno, per una marcia, noi che non siamo nessuno, sentirci ancora qualcuno!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo all'edicola c'è sempre troppa gente che acquista La Repubblica delle banane.

Tra poco andranno anche col burka ad acquistare La Repubblica.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.01.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frignero va' a fanculo te e tutti i bocconiani.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su 24 serenessimi arrestati 21 sono in carcere, tanto per chiarire il perchè dormiamo sonni tranquilli.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.01.15 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest


LA NATRA ALLA RANCIA

je suis DISOCCUPATO


Il settimanale Panorama c'aveva visto giusto nel riportare che la "stampa italiana" era preoccupata per possibili attacchi terroristici da parte di combattenti dello "Stato islamico":

http://www.panorama.it/news/esteri/perche-lisis-vuole-attaccare-francia/

A seguito dell'invio di aerei bombardieri occidentali i fratelli musulmani invitavano a colpire gli occidentali in vari modi, anche investendoli con l'auto:

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/nantes_automobilista_investe_passanti_pugnala/notizie/1081996.shtml

http://www.internazionale.it/notizie/2014/12/22/un-automobilista-cerca-di-investire-dei-passanti-in-francia-undici-feriti

I prefetti di Città Bella e Borgo Rurale smentirono subito le ipotesi di terrorismo additando le cause a dei pazzi.

Anche il premier Matteo Holland disse che non si trattava di terrorismo.

http://www.quotidiano.net/francia-attacchi-valls-1.521617#1

Gabbato il parcogiochi religioso alcuni giorni dopo un gruppo di mitraglieri islamici irrompe in una riunione della CigielleCisleUil e trapassa a miglior vita un bel po' di persone.

La paura si diffonde: ci toglieranno il lavoro? Si chiedono in molti.

Parte da Roma e si allarga in tutto il pianeta il motto: je suis DISOCCUPATO

je suis DISOCCUPATO: in Piazza San Pietro
je suis DISOCCUPATO: sulle magliette dei calciatori pallonari
je suis DISOCCUPATO: a Times Square
je suis DISOCCUPATO: nell'hastag del tuitt
je suis DISOCCUPATO: sulle rive del Tamigi

E una grande manifestazione con tutti i Primi Ministri del Mondo a Parigi.

Più amore, più lavoro, più libertà.

-----------------------------------------

Ma rimane un preciso dubbio:

In Europa abbiamo un problema di DISOCCUPAZIONE ?


.


epe pepe 11.01.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mortadella va' a fanculo te e l'Euro.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 13:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sostenitore e votante M5S. Sull'uscita dall'Euro e sul relativo Referendum ho dei dubbi e gradirei vostre opinioni e possibilmente quella di Beppe. E' giusto riprendere l'autodeterminazione sulla politica monetaria, ma in Italia in questo momento significa affidarla a)alle mafie, b)ai corrotti e corruttori protetti dalle leggi italiane, c) alle consorterie e associazioni del malaffare, d)a cittadini che per legge sono invitati a evadere le imposte. Cari amici, possiamo scegliere anche il baratto, ma la sostanza non cambia; se non si sana prima il paese, cambiare nome alla moneta è un palliativo miope. La moneta è uno strumento di scambio neutro influenzato dalle politiche monetarie; quindi se in Italia chi comanda sono questi che conosciamo fin troppo bene, ritengo stiamo sbagliando la sequenza. Ogni opinione in merito è benvenuta. saluti.

francesco quartulli 11.01.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..va a finire che la colpa sarà di Beppe....come al solito.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.01.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci trova Stiglitz di " Illuminante " nell'attuale compagine dirigente europea ? Oscurità delle coscienze e egoismo tedesco la fanno da padrone , mentre oltreoceano non c'è traccia di depressione o crisi , questa è la realtà ! Nessuno può credere che fior di economisti come quelli che ci governano , in Europa , in Italia e nel mondo , non sappiano quello che fanno . Un Monti Mario o un Romano Prodi sapevano molto bene che stavano condannando il Paese alla povertà quando hanno contrattato l'euro a 1936 lire o quando hanno ulteriormente gravato di tasse il già ultratassato popolo , o lo hanno esodato . La gabbia in cui è stata cacciata l'Europa con i vari trattati capestro e le regole folli della moneta unica fanno da recinzione elettrificata per il campo di concentramento in cui sono prigionieri i nostri lavoratori condannati all'inedia e alla consunzione . Ma non basta , per completare l'opera è stata scatenata la immensa forza lavoro cinese che con la caduta dei dazi e la globalizzazione selvaggia ha sottratto il lavoro a decine di milioni di europei ! Occhio alla Germania ! L'avvertimento che la Merkel ha lanciato alla Grecia , " non potete uscire dall'Europa " non mi è piaciuto per niente ! Dall'alto della sua grande operosa capacità produttiva d'alto livello questa inquietante nazione non teme crisi di sorta , va che è una meraviglia : tutto funziona a dovere , niente o quasi corruzione , senso del dovere e amore per compiere sempre il proprio dovere , la distaccano dagli altri Paesi d'Europa . Ci sono aspetti dei tedeschi che comunque non si devono sottovalutare e che in passato hanno procurato non pochi guai all'umanità che ne è uscita degradata e martoriata : mancanza d'empatia e freni morali .


IN VENETO i prefetti dicono che possiamo dormire sonni tranquilli perchè :

- il carroarmato è di cartone e
- i serenissimi sono in prigione.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.01.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei qualcosa da dire , ma sento che e perfettamente inutile .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.01.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Julian Assange, quel terribile sospetto sulle stragi di Parigi: "Non vorrei che i servizi segreti francesi..."

Un ritorno in grande stile per Julian Assange, mister Wikileaks. Un ritorno con una sonora bocciatura. La bocciatura riguarda gli 007 francesi. Assange, che di spie se ne intende, spiega: "Il fallimento (dei servizi segreti francesi, ndr) nella strage di Charlie Hebdo è così evidente che bisogna porsi delle domande serie". L'intervento è stato diffuso su Twitter, dove Assange ha pubblicato un link che riprende un'intervista ad un quotidiano britannico che si inserisce nel dibattito in corso dopo gli atti terroristici che hanno sconvolto la Francia. Il giornalista che ha diffuso 251mila documenti segreti Usa, e che per questo è inseguito da numerose polizie ed è rifugiato nell'ambasciata londinese dell'Ecuador da tempo, accusa senza mezzi termini di "incompetenza" l'intelligence transalpina.

Il terribile sospetto - Assange nel suo intervento ricorda come i tre assalitori di Parigi fossero dei "ben noti jihadisti" lasciati incontrollati dalla polizia locale, forse perché agivano come "informatori" o forse per "poterli arrestare pochi secondi dopo l'attacco" per ottenere visibilità sui media e maggiori finanziamenti agli apparati di sicurezza. Accuse pesanti, quelle dell'australiano Assange, che in qualche modo lascia intendere che la Francia avrebbe potuto decidere di "lasciar fare" i terroristi, anche se poi la situazione è evidentemente sfuggita di mano. Assange aggiunge che i terroristi di Parigi sono "perfetti imbranati, hanno lasciato documenti sull'auto, si sono coordinati parlandosi al cellulare". Inoltre, ricorda, erano su numerose liste nere, dei pregiudicati insomma. Mister Wikileaks aggiunge che "non hanno comunicato tra loro usando crittografia o lasciando messaggi sotto le rocce, ma parlando lungamente al telefono, prima e dopo gli attentati"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TELLERARE LE DITTATURE E' SBAGLIATO...esse vanno combattute.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.01.15 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vignette che ho letto in rete del giornale francese non mi hanno scandalizzato certamente, ma chiunque può immaginare non fossero gradite all'islam ed anche ad altri soggetti, quindi malgrado gli attentati già avvenuti e le ripetute minacce tutti zitti per comodità probabilmente.

Anche le torri gemelle erano state oggetto più volte di attentati, dobbiamo sembrare proprio stupidi agli occhi dell'islam con la nostra tolleranza a senso unico.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.01.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se ormai è chiaro che dei giornalisti di Charlie Hebdo non gliene frega niente,Grillo dovrebbe condannare il Terrorismo islamico autore degli attentati di Parigi.Così... almeno per salvare l'apparenza all'occhio della gente

ciCIcuAriOno .., roma.., Commentatore certificato 11.01.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti i grillini.

I troll sono come le zanzare, basta schiacciarle con un clik

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.01.15 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tempo dirà se l'assalto di Parigi ad un giornale scomodo ha fatto comodo a tanti ed è stato lasciato accadere.

Sinceramente i capibastone se la potevano risparmiare la partecipazione alla dimostrazione di oggi.

Tutti i cittadini normali e forse anche qualche islamico sincero e integrato saranno dispiaciuti dell'accaduto, ma i magna magna internazionali si sono solo fatti un giro a Parigi a nostre spese, e anche i servizi segreti israeliani avranno qualcosa di cui farsi perdonare.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.01.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento

L'Euro è una valuta coniata da un gigantesco apparato parassitario e statalista. Le sanguisughe nostrane vogliono sostituirlo con i soldi del Monopoly coniati da un apparato coloniale italiano, molto più parassitario e molto più statalista. È la Kirschner economy che piace da morire ai parassiti italiani affamati di soldi degli altri.

Gino Vicolo (ginovicolo), Milano Commentatore certificato 11.01.15 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'euro è stato veramente una demenza, ma scientificamente voluta dal mondo della finanza che sta ottenendo quello che voleva: riduzione del wellfare, riduzione dei diritti dei lavoratori, riduzione della democrazia.
Condizione necessaria ma non sufficiente: uscire dall'euro. Ma poi non è finita, bisogna delegare di meno e costruire insieme il nostro futuro.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 11.01.15 13:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non c'è dubbio che il raid a Charlie Hebdo sia stato non solo un atto criminale da condannare, ma da esecrare e combattere.
Ma quello che sta passando in Francia e in Europa è un altro messaggio, non di pace ma di guerra futura e persino di giustificazione per quelle passate, fino alla guerra di Algeria che la Francia "democratica" di allora addirittura nascose ai francesi per anni e anni.
E' un messaggio di "pace" che nessuno ha lanciato per esempio nell'ultima vera strage compiuta a Gaza dall'esercito israeliano: duemila morti, migliaia di feriti, case e attività commerciali distrutte in quello che è un immenso ghetto.
Quei morti non fanno scattare l'indignazione dell'Occidente "democratco", non fanno bollare come criminali assassini i responsabili. Niente.
"Siamo tutti bambini palestinesi,iracheni, afghani"? E quando mai.
Che bella la civiltà occidentale.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 11.01.15 12:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

A me spaventa tutto quello che è accaduto in Francia ma per i motivi opposti a quello che il mainstream ci propina da giorni H24.
Renzi auspica un'intelligence unica in Europa.
Juncker: A breve nuovo piano antiterrorista europeo.
Sky Tg24 Venerdì 09/01/2015 lancia un sondaggio dal titolo:" Assalto Charlie Hebdo, per contrastare questo tipo di terrorismo saresti disposto a limitare la tua libertà?"

Il 39% dei partecipanti risponde di si.

http://tg24.sky.it/tg24/sondaggi/home.html.

Cominciano le prove generali per l'Eurogendfor?
Obbiettivamente , senza voler essere complottisti a tutti i costi, i governi europei stanno strumentalizzando ad arte questa paura per imporre regole di controllo più ferree su tutta la popolazione,una volta si chiamava strategia della tensione.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 11.01.15 12:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo a una sola parole delle analisi profetiche sull'Europa da parte di economisti a qualunque livello specie se le scrivono dall'America su un giornale inglese! .-|||


..vero..vero...il RISPETTO UMANO.
Religioni che se vanno al potere e sostituiscono loro stesse il potere stesso...è rispetto umano ?
Le donne....in certe religioni sono sempre rispettate ?
Pure le bambine ?
Mi pare che le donne occidentali, nei paesi a stragrande maggioranza mussulmana (non tutti), il velo ...lo indossano per adeguarsi.
Mi pare che certe donne mussulmane in italia siano coperte al 99% del corpo ed irriconoscibili...e se non sbaglio ci sono leggi che prevedono la riconoscibilità delle persone...e la loro religione parla di un semplice velo come copricapo (che non disturba nessuno)...ed allora come mai non si adeguano come ospiti alle nostre usanze o leggi come facciamo noi dalle loro parti ?
Se noi vivessimo in una nazione con i mussulmani al potere...col CACCHIO saremmo qua a votare sul blog...delle leggi.
Beppe Grillo l'avrebbero già messo a cucinare ...su una bella graticola...ad opera democratici mussulmani.
Mi pare che in qualche nazione mussulmana una donna non possa guidar neanche la macchina...correggetemi se sbaglio.
RISPETTO ssssssi...il rispetto ...ma visto da varie angolature.
Il rispetto visto da solo un punto di vista..e senza poter votare...E' UNA DITTATURA bella e buona.
Av ZALUT

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.01.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nun pare manco domenica...

http://youtu.be/T4U22gowtf0

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.01.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo la botte piena e la moglie ubriaca
Schizofrenia
Cosa vogliamo non si capisce
Stiamo derubando il pianeta di tutte le risorse disponibili
e vogliamo ancora aumentare il PIL
Stiamo distruggendo il tessuto sociale e ci scanniamo per
inseguire ancora la chimera del denaro
Tropoa confusione sotto il sole
Dove si fa la economia ecosostenibile ?
Parliamo di orti urbani, di riqualificazione energetica degli edifici. Apriamo minuscole banche etiche
E strafreghiamoci di inseguire questi liberali falliti

Rosa Anna 11.01.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento

A)

Stiglitz non ci parla mai delle cause, egli semplicemente tira fuori dal cappello, come un illusionista, l’espressione risolutrice: il mercato non funziona come dovrebbe.
Espressione che di per sé non significa niente, ma che manda in brodo tutti i nemici del capitalismo, da sempre numerosissimi, soprattutto tra le fila degli intellettuali presuntuosi e invidiosi, tra le fila dei consumatori netti di tasse, tra le fila dei finti imprenditori e dei finti capitalisti, cioè quelle categorie che prosperano solo grazie agli enormi privilegi di stato loro concessi, e infine tra le fila di chi non ha mai approfondito la scienza economica come scienza dell'azione.

Allora ecco la dritta: la prossima volta che sentire ragliare il signor Stiglitz o chi per esso, su argomenti simili a quelli appena citati, provate a sottoporgli i quattro quesiti posti da Huerta de Soto:

1) il danaro è stato espropriato "manu militari" ed è stato sostituito da denaro pubblico di tipo fiduciario, la cartamoneta a corso legale.
Questa sarebbe economia di mercato?

2) esiste un organo di pianificazione centrale chiamato banca centrale, come era il Gosplan, l'organo di pianificazione dell'estinta Unione Sovietica, che si impegna a fissare la massa monetaria ottimale e che sempre "manu militari", ossia per decreto, fissa il prezzo di mercato che dovrebbe essere il più importante e libero in una economia sana, cioè il tasso d'interesse.
Questa sarebbe economia di mercato?

3) il destino dell'universo dipende dalle previsioni di un signore, Alan Geenspan prima, ora Ben Bernanke; oppure alla BCE dalle previsioni di un ristretto gruppo di signori con capacita divinatorie.
Questa sarebbe economia di mercato?

4) tutto il sistema finanziario si fonda su un intricato groviglio di leggi e regolamenti a volte poco chiare e comprensibili per non dire opache o poco trasparenti.
Questa sarebbe economia di mercato?

alex bardi 11.01.15 12:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In dieci mesi di governo Renzi il debito pubblico è aumentato di 87 miliardi
i disoccupati sono cresciuti di 55.000 unità
sono fallite 10.000 imprese
la spesa dello Stato è aumentata di 30 miliardi
la pressione fiscale effettiva è salita al 54,4%

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglio oppure ogni anno che Dio manda in terra noi andiamo a chiedere soldi alle banche tedesche per sostenere il carrozzone pubblico italiano?

Sbaglio o il carrozzone pubblico italiano "vale" il 52% del PIL italiano?

Sbaglio o la parola austerità implicherebbe la riduzione di parassitismi o sprechi, non l'estorsione fiscale nei confronti di Pantalone Contribuente e delle imprese?

Sbaglio oppure tutto questo dipende dallo stato ladro estorsore rapinatore truffatore italiano, e non da una cospirazione PlutoPippoGiudaicoMassoTeutoAlbionicoRettiliana?

Sbaglio o le tasse che lo stato ladro ITALIANO impone sugli utili delle imprese sono le più alte d'Europa, e per questo le imprese chiudono, licenziano e delocalizzano anziché aprire, assumere e rimanere?

E sbaglio o il parassitismo dello stato ITALIANO e i privilegi di troppi fra i suoi dipendenti costano alla collettività una cifra insostenibile? E vengono chiamati "diritti acquisiti" e sono garantiti dalla "costituzione più bella del mondo che tutti ci invidiano"?

Gino Vicolo (ginovicolo), Milano Commentatore certificato 11.01.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che schifo di post. Quanta ipocrisia. Quanti luoghi comuni. Voi state alimentando il cospirazionismo e l'analfabetismo di massa.

Gino Vicolo (ginovicolo), Milano Commentatore certificato 11.01.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI DALL'EURO!
ECCO I BANCHETTI DOVE FIRMARE:

http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/materiali-attivisti/mappa.html

Zampano . Commentatore certificato 11.01.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Stigliz dice che il malessere, l'Europa, se l'è procurato da sola, che c'è pericolo di partiti di estrema destra e che l'America non c'entra niente.
Chi ha pagato i nuovi Nazisti in Ucraina? L'America in combutta con Israele.
Chi ha obbligato gli scemi europei a ridurre il loro già misero reddito cancellando le loro esportazioni? L'America che ha imposto agli scemi europei di rinunciare ad esportare i Russia.
Chi ha nascosto tutto all'opinione pubblica?
I giornali (tutti) e le TV(tutte).
L'opinione pubblica è addormenata da giornalisti venduti.
Quando l'opinione pubblica se ne accorgerà sarà troppo tardi.

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.01.15 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Davide Lak: tutti insultano l’Islam, ma si guardano bene dall’insultare la religione di Israele, anzi questo è espressamente vietato e ci sono persino Stati europei che lo hanno messo tra i reati penali.
In fondo alla base di tutto c'è solo la reverenza sacra per il denaro.
Parlando in generale, io non sono osservante, posso dire tutto contro gli abusi della chiesa di Roma, come contro gli abusi di altre chiese o di governi integralisti, ma credo che la fede, per chi ce l'ha, sia un valore troppo profondo per cui chiunque si possa permettere di insultarla.
In fondo anche un esploratore che trova nel cuore della foresta una tribù dimenticata che vive ancora all'età della pietra può ridere in cuor suo dei suoi idoli ma si guarderà bene dal pisciarci sopra.
Io non dico che chi oggi lo faccia debba essere ammazzato, ma farne addirittura un eroe della cultura occidentale, di quel sistema che ogni giorno che passa fa un passo indietro sulla strada della civiltà e del rispetto umano mi sembra sia una colossale frode, un colossale inganno e una colossale presunzione di superiorità
Anche Bush faceva le catene di preghiere su internet e insultava la religione dell'Iraq nello stesso momento in cui lo attaccava per depredarlo del suo petrolio.
E ora che l'Europa sta vacillando sotto il peso delle sue vergogne, mentre distrugge le proprie libertà e i propri diritti civili, è proprio questo il momento per esaltarsi con una presunta libertà e democrazia?
Non faceva diversamente Hitler quando attaccava le libertà e le democrazia degli altri al grido "Got mit uns!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.01.15 11:38| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzate. Proprio come la speculazione sui bitcoin che ha rovinato la moneta virtuale con fluttuazioni del 300% (da 400 dollari a 1200) o superiori se si considera la fase ascendente, le banche traggono INGENTE profitto dalle fluttuazioni dei valori di interscambio delle monete, cosa favorita da monete deboli come la lira e sfavorita da monete forti come l'Euro.
Ma al di là delle semplici questioni relative ai valori di cambio delle monete, dal punto di vista di legge il fatto che gli USA fanno quel cazzo che gli pare ha generato proprio le ondate distruttive del 2008 e del 2011 rispettivamente con la bolla speculativa dei subprime e quella delle darkpool nel 2011 (deregolamentazione UE del 2007).
Per cosa credete che i paradisi fiscali stiano raggungendo accordi con i paesi europei? forse perchè hanno trovato un'altra gallina dalle uova d'oro?!
E la disimmetria delle imposizioni sulle emissioni che ha favorito la chiusura delle aziende in Italia per produrre in USA o altri paesi terzomondisti ove è lecito inquinare?!
Altro che Europa Unita, ci vorrebbe il MONDO UNITO e delle leggi EGUALMENTE applicate in tutto il mondo per diritti dei lavoratori (niente più delocalizzazione in Cina licenziando italiani) ambiente, speculazione finanziaria, ecc...

La vostra mania di uscire dall'euro è una CAZZATA da leghista cerebroleso che favorisce proprio le banche e l'1% dei più ricchi.
EL PUEBLO UNIDO JAMAS SARA' VENCIDO.
https://www.youtube.com/watch?v=NwiML8pCB7E

(voi pendendo dalle labbra di Grillo-Casaleggio lo state dividendo)

TheQ. 11.01.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOVE STA L'UTOPIA ?
Se l'utopia è l'ideale contrapposto al "reale", che c'è di più utopico di "immaginare" un domani come continuazione della realtà presente o peggio ancora come ritorno al passato? Chi pensa così è un vero "utopista".
Invece il Movimento, in quanto "va oltre l'esistente", è realista. Prende atto delle enormi difficoltà che incontra ma tiene la barra dritta sul mondo che sta arrivando, guardando a quanto avviene sotto i nostri piedi piuttosto che alle nebulose ideologiche. Il passaggio alla appropriazione sociale della produzione sociale è a portata di mano!

marcello giappichelli 11.01.15 11:21| 
 |
Rispondi al commento

se le cose vanno cosi
e perche questo va bene e ha il proprio tornaconto
economico
qui tutti a parte i cittadini ci guadagnano
perche cambiare?
ha ragione stigliz quanto potra durare
questa situazione?
la storia ci insegna che a portare il cambiamento
a volte viene pilotato da chi e complice dello sfascio
abbiamo questo movimento invece che e pulito e potrebbe risanare le storture dell avidita dei politici
ma lo potra fare quando il cittadino capira chi e suo amico e chi invece lo tradisce da sempre
chi tradisce una volta tradira sempre
e noi lo vediamo da 60 anni
quello che i partiti ci stanno facendo

roberto v., parma Commentatore certificato 11.01.15 11:16| 
 |
Rispondi al commento

FUYORI DALL'EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI E GIUSTA L'ANALISI DI STIGRITZ

alvise fossa 11.01.15 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Merkel continua a ripetere che questo o quel paese deve manetenere gli impegni presi. Se l'attenzione non viene posta sugli impegni presi da chi e in quali condizioni informative la discussione non si potrà mai avviare.
Qualcuno ha sbagliato:
- i politici come quelli italiani che hanno continuato ad indebitarsi in una valuta forte, non svalutabile, in tempi di bassa inflazione o di deflazione,
- i burocrati europei che hanno lasciato le cose a metà sulla strada dell'integrazione, lasciandoci così tutti in mezzo al guado con i piedi nell'acqua,
- i cittadini che continuano a dare fiducia alle istituzioni che hanno dato luogo al problema. Ricordiamo la situazione anomala in cui si è trovata la democrazia in Italia dalla caduta del governo Berlusconi.
Chi ha pagato il conto di questi errori fino ad ora è quella classe media ora vittima designata dalla crisi, in particolare in Italia.
Qualsiasi impegno preso non può essere visto solo in maniera unilaterale senza che ci siano obblighi reciproci anche alla controparte per sempre.
La sensazione è che alla fine l'atteggiamento menefreghetistico, verso il sacrificio della classe media, sia prevaelente visto che le è stato tolto quasi tutto il potere sia come opinione pubblica (vedi libertà di stampa) che come corpo elettorale (vedi riforma del Senato). Quindi finchè si può si spreme e poi ci si penserà, sperando nel frattempo che l'economia miracolosamente riprenda.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 11.01.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

@ pabblito


ciao paole', buongiorno...................oggi je famo li bozzi.....................e vaiiiiiiiiiiiii..............MAGICAAAAAAAAAAAAAAA

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 11.01.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre continua questa "rovina", il governo ed il parlamento italiano NON FANNO nemmeno nulla per RECUPERARE i 98 miliardi delle slot machines !

Invito-appello a TUTTI .
La "battaglia" per il RECUPERO dei 98 miliardi delle slot machines va intensificata e DOCUMENTATA il più possibile. Cercare di andare sui due siti http://www.mil2002.org/battaglie/slot_machine.htm
e www.comitato98miliardi.altervista.org e farli "girare" il più possibile. A tutti i "politici" che conoscete ed incontrate, CHIEDETE "spiegazioni" sul "perché NON RISOLVONO" questo problema ! ! !

Vincenzo Matteucci 11.01.15 10:39| 
 |
Rispondi al commento

eccomi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.01.15 10:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori