Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La RAI serva di Renzie

  • 15

New Twitter Gallery

renzie_rai.jpg

"Matteo Renzi ha occupato i telegiornali italiani come non era riuscito a fare nemmeno il Silvio Berlusconi dei tempi d’oro, e i dati dell’Autorità di garanzia nelle comunicazioni relativi al mese di dicembre 2014 mandano clamorosamente in soffitta regole e costumi dell'era della par condicio televisiva. Ad essere censiti sono state tutte le edizioni di 4 tg Rai (compreso Rainews), 4 tg Mediaset (compreso Tgcom24), il tg di La7 e quello di SkyTg24. Ai fini della par condicio è stato considerato il dato più rilevante, che è il tempo di parola: quello durante il quale i Tg aprono i loro microfoni a favore dei protagonisti della politica o comunque riportano loro dichiarazioni dirette. Esiste anche il tempo di notizia, ma il dato è più falso: viene addebitato a un politico o a un partito anche quando è oggetto di un fatto negativo (indagine su tizio o caio, polemica su...) e addirittura quando qualche avversario sparla di lui. Fatta questa precisazione, i dati di dicembre sono da record storico: la sola persona del premier Renzi batte tutte le altre forze politiche in 3 tg su 10 (Tg1, Tg2 e Tgcom24)." segnalazione di Patty Ghera, Firenze

24 Gen 2015, 09:20 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 15


Tags: giornalisti, informazione, patty ghera, rai, Renzi, Renzie, servi, tg, tv

Commenti

 

Provate a vedere RaiNews h24. E' ridicolo, ogni ora sta li a dire che cosa ha fatto e non ha fatto Renzi.Lo fa passare per un superman il buffoncello
Pare che sia l'unico esponente della politica italian. Semplicemente assurdo. Giggino

giggino 24.01.15 22:15| 
 |
Rispondi al commento

E la commissione di vigilanza?????

vilmo p., bolzano Commentatore certificato 24.01.15 20:28| 
 |
Rispondi al commento

E la commissione di vigilanza RAI?????

vilmo p., bolzano Commentatore certificato 24.01.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Regola prima da tenere presente, sfogliando un giornale o guardando un tg, è che si è davanti ad un carnevale di opinioni, senza alcun valore. Anche quando sembra che solletichino i nostri gusti personali...è solo fumo. Sono tutti soltanto un riflesso di oscuri interessi di parte. Se solo i giornalisti, gli speaker dei "programmi delle agenzie di stampa", i maestri del "secondo me", non godessero della credibilità che gli accordiamo, questa realtà, che appare così spesso ignobile, potrebbe svelarsi e diventare migliore di quanto non sia.
Cambiare punto di vista, per non essere assorbiti da questo vecchio marciume. E che i morti seppelliscano i morti...

Paul E. Commentatore certificato 24.01.15 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Il BUFFONE ha detto che "SI DEVE METTERE IL TURBO"!!! CHI LO VUOLE AIUTARE??????

alfonsina p. Commentatore certificato 24.01.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente non è una novità, tg di partito , asserviti al potere di turno. Ma siamo alle solite: come poter convincere tutti che QUELLA CHE VIVIAMO NON È DEMOCRAZIA?
Apprezzo il fatto che i nostri cittadini si facciano vedere sempre di più in tv, anche se vengono relegati a 3 minuti in 1 ora e mezza, come e' successo a Paola Taverna la settimana scorsa.
Ci vorrà più tempo del previsto, ma prima o poi vincerà l'ONESTA'...avanti tutta

nicola crosato, treviso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.01.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento

La Rai, come la stragrande maggioranza dei media, si sa, e chi ha il prosciutto negli occhi non se ne accorge, che è,come dice il grande Beppe, un coacervo di falsari della verità e un falso come il nostro Renzusconi non poteva che trovare lì la sua casa ideale.

Beppe C. Commentatore certificato 24.01.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento

RAI VENDUTA A MATTEO RENZI

alvise fossa 24.01.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Si é obbligati a fare tanta pubblicità quando il prodotto non vale un cazzo, vale anche per i politici. Pertini era presente in TV 2 volte l'anno e 30 anni dopo ce lo ricordiamo ancora con immenso affetto

Rinaldi Domenico, Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.01.15 12:40| 
 |
Rispondi al commento

il sistema politico sa bene come restare a cavallo sulle spalle di cittadini creduloni più è presente nei media più gli italiani se la bevono
e il parolaio è diventato un esperto in materia

old dog 24.01.15 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma Fico che cazzo fa come presidente della commissione Rai?

jazz00 24.01.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

associazione a delinquere di stampo politico

roberto v., parma Commentatore certificato 24.01.15 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma se questi giornalai di regime, con i loro direttori, devono salvarsi il cu*o ( TENGONO FAMIGLIA), come potete pensare che possano parlare di "GENTE ONESTA" ? Chi gli darebbe più quegli INGAGGI MILIONARI, per poche ore di spettacolo? Sanno benissimo che se andasse al governo il m5***** se li potrebbero scordare. La cosa che mi fa più rabbia è che, in questo modo rovinano il futuro ai loro figli e non lo capiscono. E non parlo della situazione economica, ma dei rischi che corre l'Italia e l'Europa, come attentati, come inquinamento generale, come assistenza sanitaria carente o, addirittura assente, più tutte le conseguenze per QUESTA POLITICA SCELLERATA. EGR.(????) GIORNALAI, RICORDATEVI CHE VOI SIETE I PRINCIPALI ARTEFICI DI QUESTO "SCONQUASSO ITALIANO". SPERO CHE TUTTI I FAUTORI DI QUESTO SCHIFO, PAGHINO PESANTEMENTE!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 24.01.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori