Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La scuola crolla #RenzieMente

  • 6

New Twitter Gallery

scuola_crolla.jpg

"Le balle di ‪‎Renzi‬ che non si tramutano in realtà stanno producendo diverse vittime e le ultime sono 7 bambini, della scuola materna di Sesto San Giovanni dove crolla l'intonaco e pezzi di soffitto. per fortuna dopo gli accertamenti i bambini anche di 3 anno non sono in condizioni gravi.
Non sono mai arrivati i "10 miliardi di euro in tre anni per rimettere a posto le scuole" proclamati da Fazio. Ne i "3,5 miliardi per rendere le scuole più sicure e rilanciare l’edilizia” ridimensionati appena 2 giorni dopo. Nemmeno i "2 miliardi di risorse disponibili" del Documento di Economia e Finanza di Aprile. Dopo 3 mesi, l’8 luglio Palazzo Chigi annuncia un miliardo, ma alla fine solo 110 milioni finanzieranno gli interventi di piccola manutenzione e decoro da lavoratori che in pochi giorni da addetti alle pulizia si sono ritrovati con una formazione lampo a diventare pittori, montatori di infissi , idraulici, giardinieri con nessuna attrezzatura a disposizione. Il resto pochi spiccioli per allentare il patto di stabilità e tutti provvedimenti varati da Letta. Nessuno di questi interventi coinvolge la scuola materna Vittorino da Feltre. Non esiste una seria programmazione in questo governo di cialtroni. Renzi dà i soldi ai sindaci che gli scrivono una letterina: i criteri oggettivi e le priorità d'intervento vanno a farsi fottere e a rimetterci sono i bambini." Luigi Gallo


9 Gen 2015, 13:00 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 6


Tags: asilo, balle, bambini, Giovanni Gallo, istruzione, Renzi, Renzie, scuola, Sesto San giovanni, vittime

Commenti

 

RENZI CONTINUA A PARLARE EED INTANTO LE SCUOLE CROLLANO

alvise fossa 09.01.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'importante è vivere terrorizzati dagli islamici che mi possano uccidere a me e a miei figli.
Poi invece, si fanno male se vanno a scuola perchè crollano i muri.
Ma ripeto, concentriamoci sullo 0,00006% dei musulmani di francia terrorisi (quella percentuale sopra è vera).

teo stenner 09.01.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sul fatto che le scuole italiane stanno vivendo un degrado inaccettabile,la al meno in questo caso, credo non sia dipeso da incuria,cosa che hanno detto anche i docenti,ribadiamolo,altrimenti si fa brutta figura ... o letto o sentito,una risposta attribuita a Di Maio ,la quale,(non so se e stata detta,o e la solita strumentalizzazione)affermava,i soldi dati ad Expo,vadano all'intelligenz,credo innanzitutto che bisogni cambiare le politiche estere,inserire leggi,tipo,se so che sei un affiliato a qualche preciso gruppo,fanatico,o addirittura vai in guerra a sostenerli,scordati di poter rimettere piede sul nostro suolo,espulsione o galera subito,nello stesso tempo,risolviamo anche i problemi con la nostra chiesa,siamo in uno stato laico,ma la realtà non e del tutto questa,anche la chiesa se vuol convivere in uno stato laico,a molto da accettare e cambiare,tipo,uomini e donne non vanno separati,e in accettabile che il papa sia solo donna,(cultura maschilista,poi ci si lamenta della violenza sulle donne)regole del tipo,castità,celibato,non vanno imposte come regole per potervi accedere,ma devono essere usufruibili solo per il singolo,questo, in virtù del fatto, che se imponi regole, le quali,per accettarle, sei costretto ad andare contro natura,contro la fisiologicità del nostro corpo,la natura inevitabilmente si ribella,ed e per questo,che nella chiesa,rispetto ai normali cittadini,si sviluppano eccessive perversioni sessuali ,tipo la pedofilia,siamo in uno stato laico,il crocefisso va tolto dalle scuole,questo e semplice buon senso,coerenza,vuol dire salvaguardare la pace,invece di metterci gli uni contro gli altri . Prima di parlare degli altri,mettiamo ordine in casa nostra,un esempio,oggi abbiamo una disoccupazione giovanile quasi al 50 %,cosa stiamo aspettando,di chiamarli,terroristi ?

Gianluca Romano 09.01.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci avrei giurato che il programma straordinario di manutenzione delle scuole annunciato con la consueta sicurezza da Renzi per il mese di giugno fosse gia' giunto a compimento. Che figura di merda! Avrebbe detto il vecchio Emilio Fede. Una delle tante, aggiungo io.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.01.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Signori, questo ci fa capire che Renzi è' un bugiardo incallito fa promesse da marinaio, con tutto rispetto hai nostri marinai, e inoltre per quel l'evento che è successo in quella scuola si deve dimettere.

Paolo simonazzi 09.01.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a quanto da voi detto, mi viene da fare una riflessione: questo intonaco è crollato senza dare segni da fare prevedere un pericolo? Nelle scuole esiste un servizio di sicurezza? Un RSPP c'è? Le stesse maestre svevano segnalato qualcosa? I politici sappiamo chi sono ma i dipendent pubblici quando parlano di miglioramenti nei vari settori si riferiscono sempre e solo si loro stipendi. Delle strutture e della qualità rispetto agli studenti se ne sono sempre fregati. Vi prego non facciamo come tutti sui dipendenti pubblici e fate della loro difesa un cavallo di battaglia (lo capisco dalle cose dette sui vigili di Roma). Sono già difesi più che bene dai loro privilegi e dai sindacati,
adesso bisogna difendere chi non ha un lavoro e chi non si trova lo stipendio accreditato al 25 del mese.

aldo arnieri 09.01.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori