Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La sicurezza dei cittadini non si taglia!

  • 16

New Twitter Gallery

casaleggio_polizia.jpg

"Mentre i tagli dissennati di un Governo che non governa numeri e risorse si abbattono sulle forze dell'ordine, continua il ciclo di incontri che permette ai cittadini e forze dell’ordine di confrontarsi sui temi della sicurezza. Dopo Milano, l’appuntamento è a Roma dove saranno presenti i portavoce Roberta Lombardi, Tiziana Ciprini e Alessandro Di Battista. Il ciclo di incontri è improntato alla trasparenza, alla possibilità di chiedere direttamente alle forze dell'ordine come si svolge il loro lavoro quotidiano e quali sono le difficoltà che incontrano, ma anche ascoltare le esigenze di protezione dei cittadini stessi.
Non si può parlare di sicurezza solo quando accadono eventi gravi, ma c’è bisogno di confronto continuo perché il comparto delle forze dell’ordine sta subendo tagli drastici. Questi tagli diventano un danno per gli stessi uomini che lavorano in strada e per il convivere civile, privando tutti di tranquillità e serenità. Abbiamo convocato in Commissione Affari Costituzionali Alfano per venirci a spiegare dati alla mano la logica di questa riorganizzazione attraverso un piano di riallocazione risorse ed una previsione investimenti/risparmi. Noi continuiamo a progettare un nuovo modello di sicurezza fatto di prevenzione e collaborazione anzichè repressione e manganello e lo facciamo in modo immediato con gli operatori del comparto e i cittadini.
L'evento di domani è realizzato con la collaborazione di Coisp, Sap, Rete Sicurezza Attiva, Anfp.
Scopri tutti i dettagli sull’incontro del 16 gennaio a Roma!" Roberta Lombardi

15 Gen 2015, 10:15 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 16


Tags: Aldo Moro, Borsellino, Calendario Santi Laici, carabinieri, Falcone, forze dell'ordine, polizia, Santi Laici, scorta

Commenti

 

Bravi, bravi, bravi!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.01.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Considerate anche La Polizia Locale. Sono Agenti che attendono una riforma da tempo. Personale e mezzi utilizzati di fatto come le altre forze di polizia, ma pagato come impiegati, senza alcuna formazione. Un inquadramento nel comparto sicurezza insieme alle altre forze di polizia gioverebbe alla sicurezza, garantirebbe un equo trattamento per i servizi resi, una adeguata preparazione agli agenti. ascoltate le proposte dei rappresentanti. Fatevi Portavoce. Considerata L'impossibilità di nuove assunzioni per Polizia e carabinieri che già verranno compattati con altre forze (finanza, penitenziaria, etc..) le quali manterranno le loro attuali Specializzazioni all'interno del nuovo inquadramento, benché accorpate, la Polizia locale potrebbe dare REALE e fattivo supporto ai controlli sulla sicurezza nelle città di tutta Italia. ma non con uno stipendio fermo al 2009, con la attuale legislazione, e con l'attuale preparazione. 65000 Agenti di tutta Italia ve lo chiedono in CORO!

Mario Coluccino 15.01.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovrebbe fargli una sola e semplice domanda : quando è che avranno intenzione di rovesciare insieme a noi il marcio che c'è anziché manganellare la gente quand'e insomma che si schiereranno dalla parte giusta ?

paolo guerrini 15.01.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE,NON SOLO DALLA PARTE DEL CITTADINO,MA ANCHE DELLA POLIZIA

alvise fossa 15.01.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiegate, per cortesia, che c'entra l'immagine di Pier Paolo Pasolini, messa in evidenza nel post.
Se vi rifate alla polemica di Pasolini contro gli studenti "figli di papà" e a sostegno dei poliziotti proletari, è bene spiegarlo: anche se l'accostamento mi sembra un po' forzato!

Bertoli Marco 15.01.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

La diminuzione del numero complessivo delle forze dell'ordine è stata una prerogativa del governo del .
Era l'alibi che si creava per potere "scantonare" dai dettati delle leggi, non avendo presenti, sul territorio, un numero sufficiente di personale appartenente ai Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Carceraria, Guardia Forestale, vi sarà la possibilità di non essere "scoperti".
Il colmo dei colmi è che queste persone, invece di svolgere il lavoro per cui sono stati istituiti, vengono destinati a fare da scorta a molti "politicanti".
Perché accade ciò? Perché questi "politicanti" debbano avvalersi della protezione delle forze dall'ordine?
La risposta è semplice: Perché non svolgono, con
coscienza lavoro per cui sono stato nominati (non eletti)ed hanno timore che questo loro cattivo comportamento possa provocare gli ITALIANI.
Sono certo che se si comportassero con equità e non badassero soltanto ai propri interessi, non ci sarebbe alcun bisogno della "scorta"!!
Quello che bisogna tenere presente nel momento che saremo faccia a faccia" con la scheda elettorale è: IL GRADO DI ONESTA' DELLA PERSONA A
CUI STIAMO ATTRIBUENDO LA NOSTRAFIDUCIA!!!


marcello acquaviva 15.01.15 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa.
A Milano ho partecipato ed è stato un bellissimo confronto.
Avanti così M5S !
Grazieee

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.01.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento

In Germania, ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia, ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
Poveri tedeschi, chissà che delinquenza.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 15.01.15 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i cittadini italiani e quindi comprese le forze dell'ordine sono responsabili della situazione attuale e vittime di questi incompetenti politicanti. Quello che si semina si raccoglie

Notizie informatica Commentatore certificato 15.01.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2014, sono morti sul lavoro 660 lavoratori.
Nel 2015, al 15 gennaio, ne erano morti 15. Uno al giorno.
Nel silenzio più assoluto.
I funerali a carico delle famiglie.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 15.01.15 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto benissimo bravi.
io aggiungerei una struttura che supporti i cittadini ad usufruire della magistratura per far valere i propri diritti

massimo x 15.01.15 11:29| 
 |
Rispondi al commento

I soldi destinati alla difesa sono tanti ma mal spesi. Gli F35 per esempio.

Giusy Romano Commentatore certificato 15.01.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Tanta stima per il nostro M5S!

Alberto C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.01.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori