Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La sporca dozzina

  • 16


padoan_tax.jpg

"Dal primo gennaio 2015 sono scattati una serie di aumenti che interesseranno tutti gli italiani. Sono 12 e la Cgia di Mestre li ha definiti "la sporca dozzina". Eccoli:
1) acqua potabile;
2) benzina e gasolio per autotrazione;
3) multe per violazione del codice della strada;
4) tasse automobilistiche dovute anche per gli autoveicoli e motoveicoli ultraventennali di particolare interesse storico e collezionistico;
5) pedaggi autostradali;
6) contributi previdenziali per artigiani e commercianti;
7) contributi previdenziali gestione separata Inps;
8) birra e prodotti alcolici
9) tassazione dei fondi pensione;
10) tassazione sulla rivalutazione del Tfr;
11) riduzione esenzioni sui capitali percepiti in caso di morte in presenza di assicurazione sulla vita;
12) Iva per l’acquisto del pellet.
Non rimane che dire... buon anno".
Davide S.

4 Gen 2015, 17:09 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 16


Tags: 2015, padoan, renzi, tasse

Commenti

 

La casa è un diritto. Reddito di cittadinanza per dare dignità a tutti

Notizie informatica Commentatore certificato 06.01.15 02:35| 
 |
Rispondi al commento

In merito all' aumento iva sui pellet e alle lobby, stranamente e' da un po di tempo che Enel energia ci tempesta di pubblicita su installazione delle caldaie condensazione. Si saranno accorti che le caldaie a pellets gli stavano facendo le scarpe. Per non parlare della questione ambientale. Non ci meritiamo un governo cosi ottuso.

maurizio poire 05.01.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è più il politico parassita, sanguisuga e inutile di turno, il problema è l'italiano al momento del voto che come un drogato segue il suo fornitore. Cari parassiti e cosa inutili di politici vi chiederemo conto di tutto ciò che state facendo a danno del popolo italiano. Ci vuole solo tempo anche se è rimasto poco.

cristian g. Commentatore certificato 05.01.15 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti italioti beoti, godetevi il bomba e che vi vada per traverso!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Dal mese di dicembre, ho notato anche un aumento dei francobolli da lettera, e per precisare meglio francobolli ordinari da €. 0,70 a €. 0,80 ( + 13,6% di aumento), francobolli per buste un pò più grandi da €. 1,90 a €. 2,15 ( + 13% di aumento). Per contro le pensioni restano invariate in quanto a dire del governo l'inflazione non esiste più.

Pippo.1 05.01.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungiamo ai pedaggi autostradali anche il risparmio -regalato da "Cita" Lupi- ai magnati delle autostrade. Con la posa dei nuovi guardrail (lo chiede l'Europa......) i predetti risparmieranno fino al 40% rispetto a quelli che la normativa italiana prevede. Che gliene frega se la normativa tedesca (pardon: europea...) porterà qualche migliaio di feriti più o meno gravi e qualche centinaio di morti in più all'anno?

Luigi Barbero 05.01.15 09:58| 
 |
Rispondi al commento

non mi dilungo sulle sporcizie fiscali di questi ultimi anni mascherate per diminuzioni di tasse ma voglio solo far riflettere sul fatto schifoso che le pensioni al minimo sono state ridotte di 2 euro e ci sono in giro signori che prendono di pensione ben 500 euro al giorno.... ahi serva Italia.... ma andiamo tutti aff........o....

aldo abbazia 05.01.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrà credere che saranno solo questi? Quando si accorgeranno che occorrono più soldi cosa aumenteranno o cosa toglieranno al popolo italiano? Comunque fino a quando sentirò persone che elogiano riescendo a credere ancora a quello che renzi dice e se si dovesse andare a votare lo rivoterebbero devo purtroppo dire questo è quello che la maggior parte degli italiani si meritiamo

Claudia D. Commentatore certificato 05.01.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che c'e il blog per informare altrimenti i cittadini lo scoprirebbero solo pagando
E molto peggio di Monti e Letta
E chiaro che finiremo come la Grecia
Questo e subdolo stiamo attenti

roberto dutto, nusco Commentatore certificato 05.01.15 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver aumentato tutte queste tasse non ci resta che abbassarci i pantaloni.....Noi italiani siamo una massa di pecoroni ....bisogna reagire, svegliaaaaaaaaaa

rino 05.01.15 01:19| 
 |
Rispondi al commento

Da qualche parte gli 80 euro li doveva spremere...

KKK kkk 04.01.15 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Cosa diranno mai i "devoti" del Partito Distruttore?

SERGIO CRESPI 04.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti gli idioti che lo hanno votato.
In termini di aumenti, tasse etc che finiscono sulle spalle di tutti e dei meno abbienti, ha fatto meglio delle varie stangate dei vari governi monti berlusconi prodi bersani etc.
Speriamo che arrivi a ridurci in miseria. nella miseria più nera. Questo è quello che meritano gli itaGlioti. Gente senza cervello, senza coraggio, intrallazzatori, truffatori, evasori fiscali, disonesti e furbetti vari. In particolare, feccia delle feccie.
Buon anno a tutti gli ITAGLIOTI.

sono contento 04.01.15 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Non si sono risparmiti propio nulla, buon 100 metri ad ostacoli a renzi

alvise fossa 04.01.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi puo'...scappi!Saluti dalla Cambogia!

Davide R 04.01.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNANTI FOGNARI....PUHA!!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.01.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori