Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera ai parlamentari PD per i candidati alla presidenza della Repubblica

  • 122

New Twitter Gallery

parlamento_comune.jpg

immagine: il Parlamento in seduta comune per l'elezione del presidente della Repubblica

Ieri sera Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio hanno inviato la seguente lettera a tutti i parlamentari PD

"Cara/Caro parlamentare del Partito Democratico,
le chiediamo, dopo averlo chiesto al presidente del suo partito, di esprimere le sue preferenze per i candidati alla presidenza della Repubblica. I nomi proposti dai parlamentari del Pd saranno votati dagli iscritti al M5S on line nei prossimi giorni. Rendere pubblica una rosa dei nomi crediamo sia un esercizio di democrazia oltre che un ponte tra forze democratiche e un obbligo di trasparenza verso i cittadini.
Il presidente della Repubblica deve essere espressione del Parlamento e non di trattative tra poche persone, chiunque esse siano, così come vuole lo spirito della Costituzione. Crediamo che una elezione nei primi tre turni con la partecipazione delle forze di opposizione e alla luce del sole sia un modo per dare autorevolezza al prossimo presidente della Repubblica come rappresentante di tutta la Nazione e per non confinarlo alla qualifica di “nominato”. Aspettiamo una sua eventuale risposta a questa mail.
Cordiali saluti." Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio

PS: Domani (mercoledì 28 gennaio 2015) dalle 10 alle 19 si terranno le votazioni sul sistema operativo del M5S per scegliere il candidato presidente per il MoVimento 5 Stelle per le regioni Campania, Marche, Liguria, Toscana, Puglia e Umbria. Si diffidano i Meetup e gli eletti del Movimento 5 Stelle dall'indicare singoli candidati nelle loro comunicazioni

27 Gen 2015, 08:16 | Scrivi | Commenti (122) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 122


Tags: Beppe Grillo, Casaleggio, parlamentare PD, presidente della repubblica, renzie

Commenti

 

Io ho votato l'unico che si merita, perché pulito:
Imposimato.

lucchesi massimo 31.01.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che sia scelto una persona degna per un (Esempio Pertini)No Amato ho persone che hanno già creato danni alla nazione sia di serietà che di onestà...
Preferirei una Donna; esempio che abbiamo avuto nelle altre nazioni in europa con buoni risultati

Pasquino Mengozzi 29.01.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Voto come presidente PIERLUIGI BERSANI.


( E speriamo bene )

Mario . Commentatore certificato 29.01.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

i candidati sono due Romano Prodi o Gianfranco Fini

giorgio s. Commentatore certificato 28.01.15 23:37| 
 |
Rispondi al commento

tra Prodi e Bersani
quello più destabilizzante per Renzi dovrebbe essere bersani.
Rappresenta una quota importante di elettori del suo partito e sarà difficile spiegare perché non lo ha sostenuto.

Rodolfo Baraldini 28.01.15 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAI AMATO

Mai amato Amato dopo una sua risposta durante un incontro pubblico tenutosi in tempi ormai remoti nel Salone dei 500, in Palazzo Vecchio. Si parlava della Costituzione UE che si apprestava a diventare la carta fondamentale anche per gli italiani, alla cui stesura il Nostro aveva partecipato con peso rilevante. Gli avevo chiesto perché mai avrei dovuto scambiare la mia costituzione italiana e il suo articolo 11 con la nuova carta che sul punto (il ripudio della guerra) mi sembrava alquanto reticente. La sua risposta fu che lui sì, avrebbe preferito una posizione più netta sull'argomento, ma che il rappresentante danese, memore dei passati misfatti nazisti nel suo paese, non aveva accettato una formulazione diversa. Fu dunque per opera della piccola Danimarca che, secondo il dottor Sottile, l'Unione europea omise di affermare nella sua carta fondamentale la vera ragione per la quale era stata voluta dai suoi padri fondatori. Troppo "sottile" per i miei gusti.

gennaro guida 28.01.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento

per me l' unico candidato affidabile e'Di Matteo gli altri non mi ispirano.

roberto masala 28.01.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento

ROMANO PRODI, politico-tecnico di fama internazionale, onesto e per bene!

Martina Mussari, 18 anni
Catanzaro

Martina Mussari 28.01.15 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LASCIAR DECIDERE AL LORO E POI VOTARE IL MENO PEGGIO TRA QUELLI ? TOTALMENTE SBAGLIATO! SI DEVE PROPONERE I NOSTRO CANDIDATO SUBITO SENZA PERDERE TEMPO!

luc nava (lucnava), roma Commentatore certificato 28.01.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento

X ME IMPOSIMATO VA BENE , MA HO IL PIANO B. SE VIENE ELETTO PRODI IO LA MIA FAMIGLIA E TUTTI I PARENTI SIAMO PRONTI A ESPATRIARE , IDEM SE VIENE ELETTO AMATO E X QUELLO CHE CI RIGUARDA UN POLITICO DI PARTITO...ASPETTAVAMO SOLO QUESTO ! E CI SIAMO ORGANIZZATI E PREPARATI . TANTO CI DISPIACE X IL MOVIMENTO CHE, ANCHE AL SUO INTERNO NON CI SIA UNITA' DI COERENZA!. CONTINUEREMO A SUPPORTARVI DALL'ESTERO ! GRAZIE ! ARRIVEDER LE STELLE!

luc nava (lucnava), roma Commentatore certificato 28.01.15 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unico nome sensato è Romando Prodi.
Sarà antipatico, sarà democristiano, sarà il promotore dell'euro, ma è l'unico che può mettere in seria difficoltà Renzi (oltre a mettere fuori gioco Berlusconi). Qualunque altro Presidente sarebbe un mero esecutore agli ordini di Renzi.

Andrea Trinchini 28.01.15 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi Grillo è casaleggio siamo con voi,quando si fanno le cose con il cuore non si sbaglia mai ,maglioni di italiani condividono le vostre idee e quelle di tutti i senatori che stanno mantenendo la linea che era stata promessa prima delle ultime elezioni politiche.siete l'ultima ancora di salvezza per la rimoralizzazione del paese,cosa indispensabile non solo per noi umili cittadini più deboli ma anche per coloro che oggi godono di privilegi sia economici che istituzionali,questo perché se in una famiglia non si prendono le decisioni giuste ma ogni uno vuole prevaricare sull'altro e non si fa attenzione a come si spendono i denari prima poi arriverà il fallimento di tale famiglia

Ivano lucia 28.01.15 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno si sta assumendo la responsabilità di aver perso per strada il 20% dei parlamentari che abbiamo eletto coi nostri voti? Il 20%!

carlo amatetti 27.01.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Non riconosco piu' il carattere del movimento, in questa decisione di farci dare dei nomi dal PD per poi sceglierne il meno peggio. Questa situazione l'abbiamo sempre contestata, ed ora ci abbassiamo a trattare con questi pezzi di merda???
Io NON CONDIVIDO per nulla...
Pensavo di ritrovare le Quirinarie ed invece ci stiamo incartando in questa porcheria...
QUIRINARIE SUBITO!
Prima che sia troppo tardi!

Vito La Magna, Olbia Commentatore certificato 27.01.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate vorrei capire come farò a votare per voi (sono un vostro elettore), se dopo le elezioni cosi' tanti eletti vanno via. Sono un po' confuso desinerenti una risposta grazie ciao e in bocca al lupo! !!

Riccardo Violante 27.01.15 20:17| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, TI HO SCRITTO TEMPO FA, IN PIU' OCCASIONI, CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE AL MOMENTO DELLE ULTIME ELEZIONI ERA STATO "INFILTRATO" DA CHI IN QUEL MOMENTO MOLTO FURBETTO "GESTIVA IL COPASIR". COME VEDI I FATTI ANCHE DI OGGI TI DIMOSTRANO QUANTO ERA VERO. UNA VENTINA DI FARABUTTI HA FATTO FINTA DI ACCETTARE E SOTTOSCRIVERE IL MANDATO INSIEME AL COMPORTAMENTO ETICO MA SAPEVANO BENISSIMO QUAL'ERA IL LORO COMPITO: SCARDINARE DALL'INTERNO IL MOVIMENTO. OGGI PIU' CHE MAI E' URGENTE ABBANDONARE LA PARTECIPAZIONE ALLE MANFRINE POLITICHE DEL SISTEMA E ASSUMERE L'ONERE DI "PRENDERE IL GOVERNO" DEL PAESE, INTRODURRE NELLA COSTITUZIONE I DIVIETI ( STABILIRE IL PROPRIO STIPENDIO, DECIDERE LE TASSE, LE IMPOSTE ED OGNI BALZELLO,STABILIRE I PRIVILEGI E I VITALIZI, ABOLIRE L'ECONOMIA DEL SINDACATO, ECC.ECC.) IN MODO CHE SOLO ASSOGGETTANDO A REFERENDUM CONFERMATIVO POSSANO ESSERE MODIFICATI. SOLO ALLORA SI RITORNERA' ALLE NORMALI ELEZIONI. OGNI ALTRA SOLUZIONE E' SOLO PERDITA DI TEMO. ORMAI LA TIRITERA POLITICA E' STATA STRUTTURATA CHE IL FRAZIONAMENTO POLITICO DEGLI ITALIOTI RENDA IMPOSSIBILE QUALSIASI CAMBIAMENTO VERSO GLI INTERESSI DEI CITTADINI. UNITI E MARCIARE SU ROMA

FRA DIAVOLO 27.01.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEN FATTO BEPPE E GIANROBERTO CASALECCIO,BEN FATTO

alvise fossa 27.01.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

questi furbastri del PD cercano di sviare in un cul de sac le idee del M.5s Praticamente stanno prendendo per il culo: indicando Prodi. Non lo vuole nessuno un mortadella a rappresentare gli italiani!!! Men che mai io!

Paolo Nardini 27.01.15 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, visto che ti sei impegnato a votare uno dei nomi proposti da Renzi, ringrazio il cielo che non li abbiamo avuti. Pensa se ti avesse proposto Verdini, Berlusconi, il papà della Boschi e la Boldrini.
Con un abussivo come Renzi, ancora più abusivo dopo lo svelamento delle tecniche di scalata alle primarie in Liguria, non c'è accordo ONESTO da poter fare con il PD.

Giuseppe Crocetta, Roma Commentatore certificato 27.01.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe secondo me i giochi sono stati fatti col cambio Letta/ Renzi, quindi il nuovo PDR sarà Enrico Letta, cosa ne pensi?

L'Oracolo 27.01.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La versione definitiva dell'art.83 costituzione fu l’esito dei seguenti lavori preparatori: “Un emendamento dell'on. Tosato diretto a stabilire, in luogo della eventuale quarta elezione a maggioranza assoluta, un’elezione a suffragio universale e diretto su due candidati, uno di maggioranza e uno di minoranza, designati dalle Camere, non fu approvato, nonostante l'on. Tosato affermasse il suo intendimento di rafforzare, in tal modo, l'autorità e il prestigio del Presidente. Così pure fu respinto un emendamento dell'on. Nobili Tito Oro, il quale voleva escludere la necessità di tre scrutini a maggioranza di due terzi e riteneva più opportuna quella assoluta al fine di impedire che una elezione consecutiva a tre eventuali bocciature successive menomasse il prestigio e la posizione morale del Presidente. Il presidente Ruini difese il testo della Commissione opponendo ragioni di indole pratica (difficoltà di individuare e designare i due candidati) all'accoglimento del testo Tosato (contro il quale si espresse pure, a nome del Gruppo democristiano, l'on. Moro) e ragioni di opportunità (assicurare al Presidente il maggior numero possibile di consensi) all'emendamento Nobili. Fu approvato il testo del progetto” (fonte: “La costituzione della Repubblica italiana illustrata con i lavori preparatori"). La finalità della norma è garantire che il Presidente della Repubblica sia espressione di tutte le componenti politiche e del popolo italiano. I parlamentari DEVONO fare tutto il possibile per eleggere il presidente con la maggioranza dei 2/3 dell’assemblea ed il proposito di Renzi di far votare intenzionalmente tutte schede bianche nelle prime 3 votazioni costituisce una gravissima lesione del dettato costituzionale, cui consegue la nullità di qualsiasi elezione successiva.

Benedetto Neroni Commentatore certificato 27.01.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento

(art. 83 terzo comma Costituzione). La versione definitiva della norma fu l’esito dei seguenti lavori preparatori: “Un emendamento dell'on. Tosato diretto a stabilire, in luogo della eventuale quarta elezione a maggioranza assoluta, un’elezione a suffragio universale e diretto su due candidati, uno di maggioranza e uno di minoranza, designati dalle Camere, non fu approvato, nonostante l'on. Tosato affermasse il suo intendimento di rafforzare, in tal modo, l'autorità e il prestigio del Presidente. Così pure fu respinto un emendamento dell'on. Nobili Tito Oro, il quale voleva escludere la necessità di tre scrutini a maggioranza di due terzi e riteneva più opportuna quella assoluta al fine di impedire che una elezione consecutiva a tre eventuali bocciature successive menomasse il prestigio e la posizione morale del Presidente. Il presidente Ruini difese il testo della Commissione opponendo ragioni di indole pratica (difficoltà di individuare e designare i due candidati) all'accoglimento del testo Tosato (contro il quale si espresse pure, a nome del Gruppo democristiano, l'on. Moro) e ragioni di opportunità (assicurare al Presidente il maggior numero possibile di consensi) all'emendamento Nobili. Fu approvato il testo del progetto” (fonte: “La costituzione della Repubblica italiana illustrata con i lavori preparatori"). La finalità della norma è garantire che il Presidente della Repubblica sia espressione di tutte le componenti politiche e del popolo italiano. I parlamentari DEVONO fare tutto il possibile per eleggere il presidente con la maggioranza dei 2/3 dell’assemblea ed il proposito di Renzi di far votare intenzionalmente tutte schede bianche nelle prime 3 votazioni costituisce una gravissima lesione del dettato costituzionale, cui consegue la nullità di qualsiasi elezione successiva.

Benedetto Neroni Commentatore certificato 27.01.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Quanti se ne incontrano nella vita di rinnegati come voi ex del moVimento!! E chissà quanti falsi incidenti vi inventate per motivare la fuoriuscita. Le regolee il direttorioo le regole internee . Bugiardi . Siete la terza faccia di una medaglia. Si c'è una medaglia a tre facce da oggi. B. da un lato Renzi nel secondo e voi nel terzo. Vergognatevi di esistere.

Fabio Trisolino 27.01.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento

CARO PIDDINO TI SCRIVO, COSI' T'INCASINO UN PO'.

Non lo so come la vedete voi, ma se è una strategia politica va bene, giusta o sbagliata che sia, c'hanno messo la facia Grillo e Casaleggio.

E' evidente che si voglia fare pressione sui parlamentari del PD contrari al "Piatto" del Nazareno, un piatto a base di ricchi ingredienti e conditi ad personam.

Non dimenticate che l'elezione del Pres. della Repubblica è a scrutino segreto, e a scrutino segreto mr fiorentino, è già andato sotto col suo governo.

Questa partita è importante, va giocata bene e con franchezza, alla luce del sole e nel segreto delle urne.

La mia fiducia in Grillo e Casaleggio c'è sempre, li vorrei a Roma per "tutta" questa settimana, se riusciamo a "bruciare" il candidato unico del Nazareno, possiamo tentare diverse soluzioni prima che Matteuccio faccia altri danni!

Non vogliamo leader maximi, ma "guide" spirituali si, anche perchè altri 10 elementi che mollano cominciano a assere troppi.

Hanno rotto er caxxo, li vogliamo mettere sotto pressione sti vili, o dobbiamo solo mantenerli a spese nostre?

Portate decine di attivisti per ogni dissidente, quelli di casa loro, paghiamogli viaggio, vitto e alloggio, soldi spesi bene per una gita a Roma!

4 collaboratori a testa dovevamo mettergli vicino caxxo, non date mai retta, lavorava un sacco de gente e eravamo ancora tutti, quasi tutti, qualcuno era irrecuperabile!

Buona notte.

Nando da Roma.

p.s.

La colletta la facciamo per gite a Roma organizzate, 10 € ce li metto subito, come per lo Studio Legale 5 Stelle.

Perchè io remo "contro", li mortacci vostri!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma che fine hanno fatto LE QUIRINARIE ???

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 27.01.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pensiero di Bechi qui sotto è condivisibile.
A giocare di tattica non siamo capaci.
Subito Quirinarie 2015 !!!

"Risultato: oggi altri dieci deputati lasceranno il Movimento. Si dirà, ovviamente, che era già dei traditori, degli “infiltrati”, già “schedati” e conosciuti dalla Grillo-Casaleggio Associati. Ma non è così: questi dieci lasciano perché la rete è diventata una farsa, perché il M5S ha sbagliato tutte le mosse di una partita in cui avrebbe potuto mettere realmente in difficoltà Renzi e Berlusconi. Lasciano perché la tattica 5 stelle è incomprensibile, schizofrenica e fallimentare. Forse gli scacchi sono troppo complicati per certe persone: per questo, dopotutto, fu inventata la dama. Ma, con quella, non darai mai uno scacco al Re."

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato 27.01.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Msledizione! Come avrei voluto esprimermi anche stavolta sul Presidente della Repubblica!
Come sono lontani i tempi delle decisioni condivise, delle quirinarie, dell'urlo "Rodotà,Rodotà" a Via del Corso!
Ma che stiamo facendo? Non ci segue più nessuno, nessuno sa che cosa state facendo in Parlamento a parte noi iscritti, semplicemente per il fatto che nessuno va in televisione a informare e spiegare! Che peccato, mi piange il cuore e la mente, è un miracolo se nei sondaggi teniamo ancora il 20%. Beppe se hai una risposta batti un colpo. Massimo.

Massimo C., Roma Commentatore certificato 27.01.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente ritengo inutile l'invito di Grillo all'ebetoide a formulare nomi papabili per la pre sidenza della Repubblica,per il fatto stesso che il pupazzo della Troika(Renzie) ha solo un nome secco,concordato col pregiudicato,di gradimento dei poteri finanziari,responsabili del macello economico-sociale attuale.Concludendo,non sarà certo il futuro presidente che tutelerà gli interessi e i diritti degli italiani.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

La selezione, in rete, del PdR ha il pregio di combattere all'origine la piaga della corruzione.

vitoc. 27.01.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Basta con queste stronzate! State rovinando tutto! Ma come si fa a dare potere a renzi, dicendo fuori i nomi? Noi dovevamo proporre un nome nostro, uno del Movimento! Beppe vattene dove tu sai, e pure Casaleggio

angelo storari 27.01.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

LA MIA LETTERA AI PARLAMENTARI DEL PD

Sapete benissimo che sia BERLUSCONI sia RENZI, con tutto ciò che rappresentano, SONO TALMENTE DISPERATI CHE NON CAMBIERANNO MAI STRADA.

SE continuerete a dare man forte a questi CAMPIONI dell'Italia nera FARETE RISCHIARE UNA FINE DAVVERO VIOLENTA AL VOSTRO/NOSTRO PAESE. Avete una grande responsabilità, avete quest'ultima possibilità di riscattare almeno in parte le vostre debolezze, la vostra ignavia. Un AMATO, un PADOAN, un qualsiasi figlio diretto del PACCO DEL NAZARENO NOMINATO al Colle sarebbe COME sottoscrivere UNA vera e propria DICHIARAZIONE DI GUERRA ALLA NAZIONE.

Ora che più nulla è rimandabile, da quale parte volete stare?


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Sabato, alla manifestazione "La Nottte Dell'Onestà" tutti eravamo daccordo a farla finita con i disonesti e i truffatori della politica,a mandarli a quel paese una volta per tutti,ma quando succederà? Stanno sempre in passerella a fare salotto ,inciucio e a prendersi continuamente gioco di Noi che non li vogliamo... Ieri sera al telegiornale della 7 ho sentito che la Meloni,nei sondaggi delle preferenze, viene prima di Grillo. Ma che succede,non sappiamo riconoscere più chi mangia a sbafo sulle nostre spalle e chi invece si dà da fare, come il M5S , a ridursi lo stipendio e realizzare qualcosa di concreto e positivo per Noi.

antonia sergi 27.01.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,ho visto il video riguardante l'offesa fatta verso i napoletani.Mi meraviglio di tè,cosi facendo hai perso credibilità e voti da parte del popolo napoletano.Eppure i tuoi principali collaboratori Luigi di maio e roberto fico,sono napoletani.Come si dice da queste parti ti sei perso in un bicchiere d'acqua.Potevi risparmiartela quella dichiarazione,credo che il popolo napoletano si meriti delle scuse.

vincenzo braccioforte 27.01.15 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati veramente in basso, tanto in basso che di più non si può. Chiediamo al PD i nomiscelti da loro per votare in rete il più gradito a noi! Siamo proprio alla pazzia!Che ce ne frega dei nomi loro che saranno sempre della loro risma. E se ci prospettano Prodi e Amato, avrete il coraggio di proporli alla rete? Noi dobbiamo avere i nomi nostri e fra quelli scegliere in rete.Con quale pretesa andiamo a fare una simile proposta alla quale non ci rispondono nemmeno e fanno benissimo! Grillo e Casaleggio, state vaneggiando! Proprio al PD che l'avete ritenuto la feccia della feccia, ora vi interessa conoscere il loro gradimento presidenziale. Mi sento male solo a leggere la vsotra richiesta che mi sembra completamente fuori da ogni logica 5 stelle.
In tutta Italia non riuscite a trovare una personalità che ci vada a genio per la presidenza finora tanto vituperata lasciata da Napolitano? Rodotà non ci sta più bene? Perchè non ci facciamo consigliare da Dario Fò?
Autonomia! Se ne scegliamo uno al di fuori della politica attiva, potremmo vedere convergere anche tutti gli altri.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 27.01.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Quirinarie subito senza altri indugi !
Per aspettare ancora e lanciare messaggi ai sordi allora convenire andare alle consultazioni per la solita manfrina.
Quirinarie subito, è già tardi!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato 27.01.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

non siate impazienti
qualcosa si farà
ANCHE UNA MINCHIATA
tanto nessuno ci potrà
impedire di votare per
il M5S FINCHE ESISTERA'
---nemmeno beppe----.

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

E solo una questione di soldi i nuovi dissidenti si dovrebbero vergognare. Meno male che in rete rimangono i video di quei candidati la coerenza non e una loro prerogativa. Se uno si fa eleggere in uno schieramento e ritiene che non condivide più i valori per coerenza si deve dimettere, il resto e aria uscita da cloache.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

siamo già una diarchia, dove tutto è comandato da due sole persone

il diritto elettorale è stato tarpato ed è sparito per Senato e Province

il referendum è stato reso più difficile

l'Italicum è più incostituzionale del porcellum, non rende le preferenze agli elettori e conserva il mostruoso premio elettorale (quello che, pur avendo il M5S in Italia 44.000 voti più del Pd, ha dato al Pd 446 voti e al M5S solo 139, contro ogni proporzionalità democratica)

i sindacati sono stati massacrati dal job acts e dalla distruzione dei diritti del lavoro

il parlamento non conta più niente

si fanno attentati continui alla Costituzione

si mira alla distruzione totale dello stato sociale(in Grecia è già sparita la sanità pubblica)

si è messo come Ministro delle Finanze quel Padoan che ha già assassinato Grecia e Argentina affinché prosegua la stessa distruzione per l'Italia

i ministri sono yesman senza pensiero proprio

la corte dei conti è ignorata

e la magistratura è sott accusa continua come avveniva con berlusconi

il premier dell'opinione pubblica se ne frega

e quanto gliene freghi poco di chi gli Italiani vorrebbero come PdR lo dimostra sia facendo parlare i media di una rosa di soggetti che gli Italiani non sceglierebbero mai, sia decidendo di testa propria assieme a B chi garantirà meglio i loro interessi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Perchè le notizie di questi voltagabbana dobbiamo apprenderle da altre fonti e non qui ?
Per farci soffrire più tardi possibile ?

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Votare scheda bianca può avere un valore molto nobile, se l'elettore non si riconosce in nessuno dei candidati, in attesa di un accordo. Ma nel piano del PD, la scheda bianca è usata come una furbata, per aspettare che si abbassi il quorum, e riuscire a compiere un vero miracolo: la corrente renziana, come maggioranza nel PD,impone la propria scelta secca a tutto il parito. Poi il partico, come maggoranza relativa in parlamento, impone la propria scelta a tutti gli altri. Complimenti, questo è il vostro concetto di democrazia!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 27.01.15 10:32| 
 |
Rispondi al commento

tutto prese forma alcuni anni fa con Renzi sindaco in visita a Berlusconi nella villa di Arcore, il feeling l’intesa nacquero quel giorno, nei mesi successivi prese forma quel che oggi conosciamo come patto del “nazareno” tutto ciò si svolse sotto il naso dei boiardi di centrosinistra concedendo a Matteo di regalare a Silvio il PD.
Alla richiesta del M5S di avere 4 nomi da valutare Renzi non potrà rispondere se non formalmente poche ore prima della votazione, perchè il nome del P.d.R. lo ha già deciso da mesi con Berlusconi, nel frattempo i due soci in affari hanno “lavorato” per farlo digerire ai rispettivi deputati e senatori, ovviamente sarà un nome improponibile per il M5S.
Il soccorso dei giorni scorsi di FI a Renzi per sostituire in maggioranza i falsi dissidenti nel PD è la prova che si sono aperti i giochi con mediazioni, compromessi, ricatti e compravendite minacciando finte scissioni e spaccature per ottenere favori personali tanto in FI che nel PD.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 27.01.15 10:29| 
 |
Rispondi al commento

La crisi avanza è allora giustamente altri nostri 9 eletti, gente che prima non era nessuno e oggi è onorevole, decide di prendersi lo stipendio intero da ora fino alla fine della legislatura dove tornerà nella fogna da dove sono partiti.....noi tanto si prosegue a morire di fame senza lavoro e senza reddito di cittadinanza....ma onesti!

stefanodd 27.01.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento

intanto il mainstream mediatico dell'informazione mafiosa anche di Stato ha liquidato la "notte dell'onestà" con poche parole ed immagini artefatte, stessa cosa faranno i talk shows durante la settimana?
Formigli ieri sera ha confezionato un pippone sinistroide tra Tsipras e presidente della repubblica, il tutto condito da un pizzico di disservizi della P.A. del sud Italia perchè non gusta mai in queste brodaglie simil sbobba sovietica, ma di quelle parole cioè il vero sale per una repubblica democratica proferite da Imposimato e Borsellino la sera del 24 a Roma nemmeno il sapore.

Purtroppo per milioni di italiani la realtà è quella che appare in TV non quella vissuta giornalmente.

Clesippo Geganio 27.01.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Hai detto giusto sabato a roma...i nomi non li conosce nessuno,povera Italia...spero qualcuno mi risponda...cos'ha da esultare il pd per l'elezione di tsipras se è antieuropeista?Io spero riescano ad uscire dall'europa,me ne frego dei soldi che gli abbiamo prestato,sarebbe una bella lezione per tutti!!!!

max cr, cremona Commentatore certificato 27.01.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LOL ... E se eleggono la Boldrini?

che si fa?

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo perso, anche civati è servo di renzusconi, figuratevi gli altri!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Tsipras,non cada ella trappola delle sirene della finta sinistra e finta destra italiana se non vuole far fare alla Grecia la fine della Russia.Esca dalla Colonia UE e dal Dio Euro,oltre a dare speranza al popolo Greco,donerà speranza a oltre il 60 % del popolo italiano e a quelli delle altre Nazioni diventate Colonie.Non cada nella Trappola di chi usa il giorno della memoria e poi appoggia governi imposti ad altre nazioni tramite colpo di stato e peggio sostengono i Nazisti per farle fare la guerra contro i Filorussi con il solo obbiettivo di denigrare,incolpare la Russia.Olocausto, è la Giornata della Memoria,a settant'anni dalla scoperta dell'orrore Renzi: "Mai più, uomini non sono numeri".Tsipras non si scordi che la finta sinistra italiana è i fulcro dell'ingranaggio, Architrave della Globalizzazione e Pietra Testata D'Angolo UE.Soprattutto la finta sinistra ha mantenuto il potere grazie a comunisti venduti che hanno blindato i governi imposti e non ha fatto nulla per il popolo.

agostino nigretti 27.01.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Grasso è del Pd, favorito da Bersani, ma ha fatto molti favori a Berlusconi che lo ha fatto nominare procuratore antimafia facendo apposta per lui tre leggi nuove. In cambio Grasso ha occultato prove processuali, in modo che il nome di B non uscisse. E ha proposto di dare un premio a B per la sua lotta contro la mafia, adducendo il fatto che sotto i suoi governi erano aumentati i sequestri di beni mafiosi. Lo contraddirà il procuratore nazionale Morosini, segretario generale di MD: "Sono sconcertanti le parole di Grasso sulla politica di B in tema di lotta alla mafia. Sui sequestri ci sono leggi collaudate già da qualche decennio e gli esiti positivi degli ultimi anni, in materia di aggressione ai patrimoni mafiosi, sono dipesi dallo spirito di abnegazione e dalla capacità professionale di polizia e magistratura. Da B è arrivata una denigrazione sistematica del lavoro dei magistrati che ha solo favorito la mafia. Il codice antimafia, varato nel biennio 2010-2011, a detta di esperti, a livello accademico e giudiziario, brilla per inadeguatezze e lacune. B non ha fatto nulla in tema di evasione fiscale e lotta alla corruzione che sono i terreni su cui attualmente si stanno rafforzando ed espandendo i clan. Per non parlare delle leggi che hanno agevolato il rientro in Italia di capitali mafiosi nascosti all'estero e della mancata introduzione di norme in grado di colpire le alleanze nell'ombra tra politici e boss"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in un paese sotto dittatura dal pd ci stanno togliendo tutto in tutti i sensi non ne possiamo piu cosa possiamo fare per spazzare via tutta questa spazzatura dal nostro governo io vi appoggio continuate cosi non fatevi anche voi corompere a presto anna

anna orru 27.01.15 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio una rosa di nomi del PD, voglio votare il mio presidente autonomamente!! Non faccio il loro gioco!! Se anche facessero i nomi,ma nel sondaggio non ci fosse la voce "altro" e la possibilità di indicare la mia preferenza, io non voterò!

Laura V., Gaeta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.15 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente il nome sarà GRASSO. Ma quali altre prove volete?
Nelle leggi di Renzi è sparita la lotta alla mafia
Grasso era il candidato di Bersani
B ha fatto 3 leggi ad personam (di cui una incostituzionale) per rendere sicura la nomina di Grasso ed escludere Caselli
Grasso ha occultato confessioni di pentiti che denunciavano il patto di FI con la mafia
Nel febbraio 2005, quando Grasso è ancora procuratore a Palermo, durante una perquisizione a casa di Massimo Ciancimino,si trava una lettera indirizzata a B in cui gli viene promesso appoggio elettorale in cambio della "messa a disposizione di una delle sue tv. Salta fuori anche un'intercettazione in cui M.Ciancimino, al telefono con la sorella, parla di un presunto assegno da 35 milioni di lire staccato negli anni 80 da B per don Vito, padre di Massimo, legato a Salvo Lima e al boss Bernardo Provenzano.Queste prove spariscono dal processo(!)
Il 1° fondatore di FI e consigliere di B, Dell'Utri, viene condannato a 9 anni per collusione mafiosa
A La Zanzara, nel 2012, Grasso propone un non specificato premio nazionale antimafia per B. Motivazione: "Ha introdotto delle leggi che ci hanno consentito di sequestrare in tre anni moltissimi beni ai mafiosi: siamo arrivati a 40 miliardi di euro". Di che leggi stiamo parlando?


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente, non capisco perché non abbiamo ancora votato per il nostro candidato presidente come l'ultima volta.

Se mi fosse interessato il pensiero: Civati, Cuperlo, Bersani, etc. etc. non mi sarei iscritto al M5S.

PS: poi tanto a quelli del PD il nome da votare lo riceveranno dall'alto (no, non da Renzi).

luca 27.01.15 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Dentro quel palazzo ci devono stare dei trafficanti di organi visto che ogni persona che vi entra, ne esce con un cervello e un cuore di plastica, che funziona meccanicamente senza più provare alcuna emozione. Siamo il paese che della fantascienza ne fa una terrificante realtà e mentre alla popolazione batte ancora un cuore umano, l’intera classe dirigente è ormai robotizzata e programmata nel depredare la nazione, schiavizzarne gli abitanti che privati del lavoro, dei diritti e di ogni possibile risorsa, saranno costretti a farsi incatenare e crocifiggere per un tozzo di pane, che gli schiavisti si degneranno di gettare loro.
Però nel cielo anche se nero... brillano ancora cinque stelle!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 27.01.15 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, auguri per l’anno nuovo.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha dato le dimissioni, io mi metto a vostra disposizione come Candidato di Bandiera per i primi scrutinii, (non sarebbe male avere come candidato un Emigrato Italiano da oltre 50 anni) per rilanciare l’immagine degli Italiani nel Mondo un po’ dimenticati in questi ultimi tempi, (la mia Candidatura sarebbe solo simbolica per fare parlare degli Italiani nel Mondo per qualche giorno, non ci penso neanche lontanamente che potrei farcela ad essere eletto) vi ringrazio di tutto e datemi qualche consiglio su cosa fare per candidarmi.
(In allegato il mio C.V.)
Cordiali saluti.
Cav. Uff. Amb.
Alloggia Enzo
Hofackerstrasse 23
4132 Muttenz (BL)
Svizzera

Tel. Priv. +41 (0)61 461 71 84
Telefonino: +41 (0)79 667 94 21
cea@alloggia.ch
cea@cav-enzo-alloggia.ch
https://www.facebook.com/cavuffenzo.alloggia
https://www.facebook.com/alloggia1
https://www.facebook.com/enzo.alloggia?fref=ts

Enzo Alloggia 27.01.15 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me oggi conviene andare comunque al Nazareno da Renzi e vedere cosa ha da dire senza fare inciuci, non basta chiedere i nomi. Anzi se proprio vogliamo dirla tutta si doveva lasciare scegliere agli iscritti se andare da Renzi o meno, vorrei capire chi ha deciso di non andare. Non andando da Renzi la stampa e il PD avranno un alibi perfetto per dire che M5S ha congelato i suoi voti. Se non ve ne siete resi conto già sta accadendo e il messaggio che sta passando è che il M5S sale sui i tetti e resta a guardare. Come al solito il M5S è bravissimo in questo, un autolesionismo così è davvero disarmante. Visto che orma il danno è fatto e non pensa che questo mio commento possa cambiare il corso delle cose, spero che si porrà rimedio con le quirinarie. Se entro oggi nessuno si fa sentire sarebbe giusto, secondo i principi del M5S, rifare le quirinarie o con la stessa procedura di 2 anni fa (che richiede tempo che non abbiamo a disposizione rischiando di non avere un nome per la prima votazione) oppure lasciando scegliere una rosa di candidati dagli eletti M5S e farla votare agli iscritti lasciando comunque la possibilità di scegliere un nome al di fuori della rosa di candidati proposta. Penso sia l'unico modo per avere un nome da votare entro giovedì alle 15:00. Le prime 3 votazioni sono molto importanti perchè Renzi ha ordinato ai suoi di votare scheda bianca e se i dissidenti condividono i nomi scelti dalla rete potrebbero votarlo nelle prime 3 votazioni cambiando le carte in tavola e forse si giungerebbe a nominare un PDR condiviso. NON VOGLIO AMATO PRESIDENTE FATE QUALCOSA!!!

Emanuela D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per noi cittadini consapevoli e onesti questo è ovvio e alla base di un rapporto democratico tra governo e popolo; per gli altri purtroppo non lo è!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupisce che qualcuno chieda se Grasso piacerebbe a B
Certo che gli piace visto che B fece proprio 3 leggi, di cui una dichiarata incostituzionale, per cambiare i requisiti per diventare procuratore antimafia in modo che fosse eletto Grasso e non Caselli. Queste 3 leggi «contra personam» furono citate da Ingroia, in campagna elettorale, per sostenere che B aveva voluto forzosamente Grasso alla Superprocura.C'è poi il fatto che spesso i pentiti dei legami tra FI e Cosa nostra e i principali furono proprio quel Giuffrè gestito in gran segreto da Grasso e da lui occultato e poi Spatuzza. Ci fu una lite memorabile tra Grasso e Scarpinato, che è stato sempre un giudice di prima linea nella lotta contro mafia e massoneria. Quest'alterco violento segna l'inizio della fine dell'ultimo pool antimafia di Palermo. Un mese prima era stato catturato Antonino Giuffrè in circostanze assai misteriose, il boss si pente ma parla solo con due o tre procuratori mentre tutti gli altri ne sono all'oscuro. Le tensioni latenti nel palazzo di giustizia esplodono. Qualcuno come Guido Lo
Forte è a conoscenza del pentimento dI Giuffrè, altri come Scarpinato ne sono tenuti all'oscuro, mentre con Falcone e Caselli tutti collaboravano su tutto. E' uno scandalo che lascia attoniti anche molti senatori. Grasso occulta dei pentiti, non fa circolare le confessioni per proteggere B. Nel processo contro Dell'Utri, Grasso nasconde le prove.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta però bisogna togliergli ogni possibile scusa, non come con Bersani che ancora qualche povero cretino crede (o vuole credere) chiedesse qualcosa di diverso dai voti.

Al Nazareno, a ribadire la richiesta di fare i nomi, in diretta streaming nazionale, mandiamoci una delegazione. Stiamo al gioco, andiamo a farci prendere per il culo fino in fondo, poi a giudicare chi aveva le buone intenzioni e chi invece faceva le finte, avendo già in tasca il nome deciso con Berlusconi, saranno gli italiani.

Non andare è un errore politico e un assist ai media di regime, questo è evidente. In alternativa si proponga un incontro in parlamento con la massima trasparenza: se l'ebete non vorrà venire a fare i nomi sarà responsabilità sua e a quel punto non ci saranno più scuse

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo direttamente Cottarelli. Per procurargli qualche problema.

mauro caputo 27.01.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento

*Travaglio: "Grasso è definito il cocco di B (che lo impose alla Procura antimafia, estromettendo con 3 legge Caselli), è del Centro (che voleva candidarlo) e del Pd (che l’ha candidato). In effetti i suoi rapporti col Potere sono da sempre idilliaci: specie da quando subentrò a Caselli alla Procura di Palermo e subito se ne dissociò, abbandonò le indagini su mafia e politica (Cuffaro a parte), allontanò dalla Dda i pm più impegnati su
quel fronte, lasciò nel cassetto le carte sequestrate a Ciancimino sulla trattativa, rifiutò di controfirmare l’appello contro l’assoluzione di Andreotti in 1° grado, meritandosi gli elogi di Berlusconi e C. e dei “riformisti” centrosinistri, infine ritirò il premio: la legge Bobbio (An), poi dichiarata incostituzionale, che di fatto lo nominava procuratore nazionale antimafia estromettendo il suo unico concorrente Caselli. Da allora, democristianamente, si barcamena. Un giorno dice: “Le stragi furono date in subappalto a Cosa Nostra per gettare l’Italia nel caos e dare la possibilità a un’entità esterna di proporsi come soluzione”, insomma “agevolare l’avvento di nuove realtà politiche che potessero poi esaudire le sue richieste”. Cioè FI. Un altro, fra gli applausi dei Gasparri, propone “un premio speciale a Berlusconi e al suo governo per la lotta alla mafia”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla con le offerte al PD. Votiamo i nostri candidati con le Quirinarie che erano state un vero cambiamento. Facciamo i nostri nomi e non aspettiamo le ipocrisie altrui.
Vi sarà tempo per le tattiche.
Fra l'altro il Movimento con Beppe in testa non è proprio capace a giocare di tattica ! Forza con le Quirinarie , al più presto...subito !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato 27.01.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Facilmente il prescelto dai due compari sarà Grasso

TRAVAGLIO: "Grasso prima di essere magistrato, è un italiano, è molto furbo, è un uomo di mondo, ha saputo gestirsi molto bene, non ha mai pagato le conseguenze di un'indagine. Si è sempre tenuto a debita distanza dalle indagini sulla mafia e la politica, si è addirittura liberato quando era procuratore di Palermo di tutti i magistrati che
facevano indagini su mafia e politica, si è reso protagonista di alcuni gesti poco nobili, come rifiutarsi di firmare l'atto di appello contro l'assoluzione in primo grado di Andreotti, lasciando soli i sostituti procuratori che avevano presentato questo appello. Ha fatto dichiarazioni in
cui prendeva le distanze da Caselli, ha ottenuto applausi dal cdx. B ha detto che Grasso è
tutt'altro che un brutto candidato alla presidenza del Senato, ha ottenuto addirittura dal cdx 3 leggi per fare fuori Caselli e far passare Grasso alla procura nazionale antimafia. Leggi
anticostituzionali che però Grasso ha utilizzato per diventare procuratore nazionale antimafia, mentre il governo faceva fuori il suo unico rivale, Caselli. Grasso è quello che ha proposto di dare a berlusconi la medaglia antimafia. ve ne rende conto?"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Adesso rispondono sicuramente, loro sono democratici ahahahahahahaha

Renzi nemmeno ha fatto i nomi ai suoi, ha deciso tutto insieme al condannato berlusconi.

PD= VERGOGNA NAZIONALE

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 27.01.15 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh ... IL PALAZZO E' PROPRIO STREGATO....

MARY S., PENNE Commentatore certificato 27.01.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo vediamo cosa rispondono....ammesso che si degnano a dare una risposta

antonio martinelli, lagopesole Commentatore certificato 27.01.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Un sollecito alla coscienza collettiva in linea all'invito del 24 gennaio
Onestà

Rosa Anna 27.01.15 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo servizio della tv spagnola dedicato alla NOTTE DELL'ONESTA'.......
Le tv italiane TACCIONO.

MARY S., PENNE Commentatore certificato 27.01.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Incredibile
altri 10 (onorevoli?) Pronti a lasciare il Movimento cosa sta succedendo, mi viene da piangere.
Maledetti Traditori!

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Filotto , tre commenti in fila da Parma !
Che bello vedere che non si parla solo del ' povero Cassano ' che dopo una carriera da scemo dice che ci ha rimesso 4 milioni di euro. Ma poverino !

Roberto C., Parma Commentatore certificato 27.01.15 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Dunque Renzi da i nomi. 3.000 iscritti (se va bene) votano X. X diventa il candidato dei cittadini italiani. Se Renzi non lo fa votare dovrà spiegare il perché visto che lo ha proposto lui. Non è che abbiamo preso Renzi per scemo perché tale sarebbe se accettasse una proposta del genere.

attiletto 27.01.15 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, ti seguo da una vita e ogni volta capisco ciò che dici. Io sono un elettore libero da qualunque ricatto e tifo anima e cuore per il Movimento, quest'ultimo è in una fase evolutiva, anche i ragazzi sono più preparati e bisogna fare in modo, che questa fase comprenda tutti. I ragazzi guadagnano poco e man mano che vanno avanti, capiscono sempre più questo mondo, sanno che la strada si fa sempre più corta, perché non faranno mai carriera, che male c'è se si tratta di una carriera al servizio dei cittadini. Tu stesso hai detto, che se l'onestà c'è l'hai nel sangue è una cosa automatica nella tua vita. Dopo questa mail, chiudo il pc e non aprirò nemmeno la tv, altri 10 ragazzi che vanno via proprio non lo sopporto.

Alessio Furnari 27.01.15 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco di politica e men che meno di strategie , spero che questa nuova iniziativa dia un buon risultato.
Vedo che anche ci stravince le elezioni deve comunque accettare patner ( s ) e spesso qualche compromesso , poi boh , non so piu' cosa pensare di questo popolo rincoglionito. Andiamo avanti , sempre in meno.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 27.01.15 09:05| 
 |
Rispondi al commento

ora pero basta ...disponibilita anche troppa ..tutto deciso dal patto fra delinquenti

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Bravi Beppe e Gianroberto!!ma purtroppo siamo in Italia, e l'onestà dei partiti verso i cittadini non esiste..come dici tu caro Beppe:ONESTO si nasce!!!VOI LO SIETE!!!LORO NO!!Se è vero che ci sono nuovi dissidenti nel movimento..prendeteli a calci in culo da parte mia.. Questi miserabili vigliacchi non meritano altro.

nando ., parma Commentatore certificato 27.01.15 08:58| 
 |
Rispondi al commento

E' come dare perle ai maiali!
Tutto inutile!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia opinione di iscritto al movimento è che la politica non si può fare con le mail ma incontrando le persone. dovevamo incontrare Renzi così come dovevamo incontrare Vendola, Civati e possibilmente anche Salvini e F.lli d.Italia, sempre in streaming, con il massimo della trasparenza che da sempre ci contraddistingue

JACK A., BOLOGNA Commentatore certificato 27.01.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno vi risponderà, statene certi.
Quella gente non morde la mano che la nutre.
Anzi, Renzusconi vi accuserà di giocare sporco e di fomentare zizzania nel Piddì.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
OGNUNO HA IL SUO RENZI.
L’alleato di Tsipras, Panos Kammenos, è stato vice ministro della Marina Greca nel governo di destra; la più potente del mondo,i cui armatori, hanno tutti sede nei paradisi fiscali.
Naturalmente, il Vice Ministro, non ne sapeva niente, tanto è vero, che nel nuovo governo, assumerà la carica di Ministro della Marina. Sì, proprio quella Marina che acquistava navi dalla Germania indebitando i poveri greci.
Et voilà.
LA NOSTRA CUL-TURA, DERIVA DA QUELLA GRECA.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 27.01.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regista, sceneggiatore e interprete protagonista, Renzi sta gestendo la elezione del Presidente della Repubblica come un film che vorrebbe essere un thriller ma che risulta una pessima fiction il cui finale appare scontato fin dall'inizio.
Non si puo' dire che non abbiamo fatto di tutto per cambiare il finale del film, ma e' una impresa impossibile.
Al solito motto che "il fine giustifica i mezzi", Renzi ha gia' deciso da tempo la tipologia del suo candidato. Il nome, tra i tanti equivalenti, viene dall'ultimo incontro con Berlusconi. Avremo cosi' un Presidente con le due caratteristiche imprescindibili di essere acquiescente con Renzi e accondiscendente con Berlusconi, il presidente del nazareno.
Un presidente che si muovera' sulla linea Napolitano, probabilmente peggiorandola, e proseguira' nella simbiosi tra presidenti del consiglio e della repubblica verso una progressiva trasformazione in presidenziale della attuale repubblica parlamentare. Tantopiu' che, con l'italicum, il ruolo del Parlamento viene ancor piu' sminuito e reso marginale.
Non e' un gran danno, anzi e' un titolo di merito, restare fuori da giochi cosi' poco erotici. Per eleggere presidente della seconda repubblica il politico meno peggio della prima bastano e probabilmente avanzano i voti dei vecchi partiti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Fiato sprecato. E' un parlamento di nominati e fanno solo il loro interesse.

Alessandro L. 27.01.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento

tempo ,carta e penna,SPRECATI

tommy boy 27.01.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe penso che sia tempo perso,i parlamentari sia di destra che di sinistra non contano un fico secco,sono dei burattini nelle mani di pinocchietto.renzie e di berlusca e stai attento a quelli che abbaiano come fassina e company,sono i peggiori ,non hanno le palle.
forza m5s.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 27.01.15 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i giornali dicono che altri eletti 5 stelle se ne vogliono andare per votare prodi.......fate presto lerci roditori o vi cacciamo a calci nel culo

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 27.01.15 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del M5S sta proprio nel vertice del partito. Grillo e Casaleggio dopo il gran risultato elettorale che ha portato il Movimento al 1° posto non l'hanno imbroccata più una. Lo dimostra il fatto che a questa lettera non ci sono commenti. A parte questo che non fa testo.

enrico 27.01.15 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDATE A VEDERE COME IL CANDIDATO ALA PRESIDENZA,SMALTISCE I SUOI RIFIUTI,NEI SUOI ARMADI E TIRETI SE SUSISTE ORDINE E PRECISIONE.
DA CUESTI DATI ,CONFIDATE SU DI LUI ......

COSIMO RUGGIERO 27.01.15 08:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori