Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Parigi Brucia #CharlieHebdo

  • 415

New Twitter Gallery

parigi_attentato.jpg

intervento di Aldo Giannuli

"Parigi: 12 morti fra cui alcuni agenti ed il gruppo dei quattro vignettisti di “Charlie Hebdo” a causa di un attentato di jihadisti islamici. Fra i caduti, ricordo personalmente Wolinski, di cui mi divertivano le vignette quando mi capitavano fra le mani copie di “Action”, di “Hara Kiri Hebdo” o di “Charlie Hebdo” già dagli anni settanta; perché Wolinski era un uomo di sinistra, molto vicino al movimento del sessantotto, non era certo un sostenitore del Fn di Marine Le Pen. E già questo fa capire come, per l’ala armata del fondamentalismo islamico, non fa alcuna differenza trovarsi davanti un lepenista o un comunista, uno della Lega Nord o di Rifondazione Comunista. Per loro siamo tutti nemici allo stesso modo, è bene prenderne atto e regolarsi di conseguenza.
Ovviamente non c’è dubbio sulla matrice dell’attentato, se parliamo della sua esecuzione: si tratta di uomini che appartengono all’ala armata di qualche formazione dell’islamismo radicale. Questo non deve indurre a nessuna campagna islamofoba (che, purtroppo, temo prenderà piede in Francia già dai prossimi giorni, per la gioia di Marine Le Pen): bisogna saper distinguere molto bene fra islamici, fondamentalisti e terroristi. Non tutti gli islamici sono fondamentalisti ed, anzi, la netta maggioranza sono degnissime persone, aliene da ogni fanatismo. Così come non ogni fondamentalista è un terrorista pronto a uccidere. Ciascuna di queste fasce merita un trattamento a sé stante: gli islamici non fondamentalisti, vanno protetti e difesi dalle campagne islamofobe, vanno accolti ed integrati, in modo da integrarli nella comunità nazionale ed isolare i fanatici.
Verso i fondamentalisti, al contrario, occorre avere la massima durezza ed, alla prima occasione, buttarli fuori senza nessuna esitazione. Di fanatici, fascisti, maniaci religiosi, esaltati ne abbiamo già abbastanza in casa nostra, senza bisogno di andarne ad importare.
Quanto ai terroristi, non c’è bisogno di dire cosa fare: quindi, salvo il rispetto delle convenzioni internazionali sui prigionieri di guerra (quindi niente pena di morte e niente tortura), per il resto pugno di ferro esattamente contro i nemici in guerra.
Ma, direte voi, uno non ha scritto in fronte se è un islamico tranquillo, se è un fondamentalista o se è un terrorista. Osservazione giusta che, però, vale solo per i terroristi, che tendono, ovviamente, a camuffarsi e sono materia di osservazione dei servizi di sicurezza ed organi di polizia. Vice versa state tranquilli che i fondamentalisti, proprio in ragione del loro fanatismo, tendono a venir fuori da soli: difficilmente un fondamentalista mancherà di manifestare la sua intolleranza religiosa. Forse sarebbe opportuno sottoporre a chi vuol entrare in un paese europeo, una dichiarazione giurata (insisto: giurata) di osservanza della Costituzione del Paese in cui entra e di accettazione dei valori di libertà, di tolleranza religiosa, di laicità dello Stato, di eguaglianza fra i sessi, in mancanza della quale, il soggetto è respinto alla frontiera. E se l’interessato mentisse? Tranquilli: un vero fondamentalista non presta giuramento (che significa chiamare Dio a testimone della verità delle sue affermazioni) se deve accettare di osservare il rispetto delle altre fedi, della laicità dello Stato, la parità fra i sessi ecc. Questo, ad esempio, significa accettare vignette come quelle che sono costate la vita ai vignettisti di Chalie Hebdo, non sollevare problemi sui crocefissi nelle scuole e negli ospedali, sui presepi nelle scuole ecc (capito, imbecilli di Presidi, che avete accettato di smantellare il presepe, per accettare le rimostranze dei genitori dei ragazzi islamici?), non rompere le vetrine delle librerie che espongono libri come “Versetti satanici” ecc. Tutti comportamenti da sanzionare con l’ammonizione e, se ripetuti, con l’espulsione.
Tranquilli che i fondamentalisti si eliminano da soli come problema. Ed avremo già fatto un passo avanti, privando il pesce terrorista dell’’acqua in cui nuota. Poi i terroristi sarà più facile circoscriverli ed individuarli applicando i comportamenti conseguenti.
Sarebbe necessario un immediato vertice europeo (magari lo convochi immediatamente Renzi visto che, per qualche giorno ancora, è responsabile della Commissione, avrà finalmente fatto una cosa che faccia ricordare il suo semestre) per valutare la risposta da dare unitariamente.
E sarebbe utile che un giorno della prossima settimana da concordare, tutti i giornali europei uscissero con un’ intera pagina con le vignette su Maometto tratte da “Charlie Hebdo”. I fondamentalisti devono capire che è l’intera società europea, di destra o di sinistra, laica o religiosa, del Nord o del Sud a fare sue quelle vignette e battersi in difesa della libertà di espressione. Chi volesse sfidare questa manifestazione di volontà politica, deve sapere che troverà contro l’intera Europa sul piano culturale, politico, di polizia e, se necessario, militare.
A proposito… cosa stiamo aspettando a proposito del Califfato? Vogliamo sbrigarci?
Detto questo, poi c’è da capire se c’è qualche manina non islamica dietro gli attentatori. Beninteso, non ho nessun elemento per escludere che quello che è accaduto sia realmente quello che sembra: una azione di terrorismo di gruppi islamisti radicali, punto e basta. Ma siccome a trarre giovamento da questa strage saranno in diversi (ad esempio il Fn che si appresta a fare vendemmia di voti, di conseguenza anche Putin che proprio sul Fn sta puntando per condizionare l’Europa sulla questione delle sanzioni, in una certa misura anche Israele che rinsalda i vincoli con l’Europa ogni volta che c’è un episodio di questo genere, chiunque voglia destabilizzare la Francia in particolare e l’Europa in generale…) vale la pensa di dare un’occhiata anche ad altre piste. In fondo, quando accadde l’eccidio di Tolosa, poi venne fuori che il cecchino, Mohammed Merah, era stato a lungo collaboratore dei servizi segreti francesi in operazioni di infiltrazione del mondo jiadista e che, ad un certo momento, era inspiegabilmente sfuggito di controllo e, sempre inspiegabilmente, aveva fatto quella strage. Peccato che non abbia potuto spiegare cosa gli fosse passato per la testa, perché crivellato di colpi al momento della cattura. E così non se ne è saputo più nulla.
Questi di “Charlie Hebdo” vediamo di catturarli vivi, non tanto perché non meritino una raffica di mitra, che anzi ne meriterebbero due a testa, quanto perché vorremmo sapere se hanno qualcosa da dire. Per il resto è guerra e nulla può far peggio delle ondate di isterismo anti islamico o di quelle opposte di pacifismo cretino." Aldo Giannuli

prezzo_libero.png


7 Gen 2015, 17:16 | Scrivi | Commenti (415) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 415


Tags: Aldo Giannuli, attentato, attentato Parigi, Charlie Hebdo, islam, Parigi, terrorismo, terrorismo islamico

Commenti

 

prova

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 13.01.15 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Per rimanere in tema:
PAROLE SACROSANTE!!!

Patrizia Carlini

Patrizia Carlini Commentatore certificato 11.01.15 14:35| 
 |
Rispondi al commento

I tragici fatti accaduti in Francia mi hanno indotto a rileggere Parmenide, e confesso di aver trovato il suo pensiero più attuale che mai.
Sintetizzando al massimo sostiene il filosofo che l'essere è ,
Cioè Dio esiste.
Poiché l'essere è l'unico ente esistente, esso è l'unico oggetto del pensiero.L'essere non si trasforma,non diviene , non cambia mai luogo, rimane sempre uguale ed è eterno.
Dunque Dio è uguale per tutti. e non ha senso per l'uomo creare e attribuirGli inesistenti nomi, e differenze, e tanto meno giustificare in suo nome contese religiose.
Dio è colui che è.
In Turchia sono stato nella moschea azzurra di Istanbul, e a visitare il mausoleo di MEVLANA. ed ho avvertito una grande serenità e spiritualità, come in qualunque altro posto sacro.
Bisogna ritornare alla filosofia e scacciare ogni forma di integralismo.
Vi chiedo di commentare e fare girare
I tragici fatti accaduti in Francia mi hanno indotto a rileggere Parmenide, e confesso di aver trovato il suo pensiero più attuale che mai.
Sintetizzando al massimo sostiene il filosofo che l'essere è ,
Cioè Dio esiste.
Poiché l'essere è l'unico ente esistente, esso è l'unico oggetto del pensiero.L'essere non si trasforma,non diviene , non cambia mai luogo, rimane sempre uguale ed è eterno.
Dunque Dio è uguale per tutti. e non ha senso per l'uomo creare e attribuirGli inesistenti nomi, e differenze, e tanto meno giustificare in suo nome contese religiose.
Dio è colui che è.
In Turchia sono stato nella moschea azzurra di Istanbul, e a visitare il mausoleo di MEVLANA. ed ho avvertito una grande serenità e spiritualità, come in qualunque altro posto sacro.
Bisogna ritornare alla filosofia e scacciare ogni forma di integralismo

Fausto Muscuso 10.01.15 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti scrivo perché non sò a chi potermi rivolgere per trovare un aiuto. C'è bisogno di te per organizzarsi e restare uniti contro al sentimento di impotenza e di terrore che ci sta sempre più assalendo.
La situazione che stiamo vivendo è gravissima e, anche se non vogliamo vederlo, ci troviamo sopra al filo di un rasoio. Stiamo sottovalutando troppo l'ISIS e anche se i telegiornali non si occupano molto della questione e nelle nostre case la situazione sembra quella di sempre, potrebbe arrivare oggi stesso la tremenda tensione che regna a Parigi. Siamo dentro al mirino e, sebbene in questo momento sarebbe meglio che non fosse così, non è forse l'Italia la culla dell'Occidente e non è forse Roma il luogo simbolo del cristianesimo?
Il sentimento prevalente sta diventando sempre più quello del terrore e non sapendo quale strada intrapendere possiamo solo affidarci al fascismo delle destre o al buonismo delle sinistre, mentre nel frattempo rimaniamo insermi e spaventati. Ma...solo così possono andare le cose? Com'è possibile che non ci organizziamo e non facciamo manifestazioni o sit-in? Ci sta già assalendo il senso di impotenza che ci condurrà a quelle tristi soluzioni?
L'Isis è una minaccia reale e non possiamo permettere che ci portino via quei diritti e quelle libertà che ci siamo così duramente conquistate! Se non facciamo nulla ora, se rimaniamo a guardare, siamo tutti complici dell'uccisione della libertà di parola e di pensiero!
Beppe organizza le manifestazioni perché è tornato il momento di lottare per la tutela dei nostri diritti! Riempiamo le città di vignette satiriche su tutte le religioni e portiamo avanti la lotta per la libertà!
Per te sarebbe un'opportunità per essere il portavoce di una necessità globale, proponendo così una risposta che salvaguardia la democrazia, e per gli italiani sarebbe una possibilità per sentirsi uniti e quindi più forti e far un fronte comune contro ad ogni tipo di sopruso!

Giulia Benevento 09.01.15 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B)In Paris, giorni Arroventati, mia cara signora, sembra proprio l'inseguimento a Montag... e la televisione è la regina... dell' inseguimento... ci sono le motociclette con i giornalisti in sella che seguono i poliziotti, mi sembra di stare al tour de france, quando i ciclisti scalano le vette e le moto sono accanto a commentare... e se fossimo o forse siamo, in una sience-fiction??? credo che ci sono per lo meno due ipotesi per poter capire l'atto : la prima vedi il blog di Grillo o l'articolo su Oliver Stone su una mano occidentale che incendia sempre più l' Islam, accaparrandosi sempre di più integralisti in modo poi da accerchiare i nemici storici, come la Russia. Ferrara vede l'incontrario ma non ci capisce niente, l'hanno chiamato ieri sera a Servizio Pubblico per dire che siamo tutti dei Coglioni... oops mi scusi...è rimasto alle Crociate...signora.... la seconda ipotesi che mi pare la più vicina e' che questi signori che hanno in tre... messo a soqquadro Parigi, in tre, professionisti, non professionisti, formati in Siria, poco importa appartangono alla banlieu, alle banlieus francesi / parigine, tutte uguali, periferie pensate dal governo di destra e di sinistra più marcatamente di sinistra , ci porterei Ferrara e lo farei vivere li', Sono franco-algerini ed è da qui che si deve partire, dal colonialismo francese meschino e violento, dal recupero di mano d'opera per pochi soldi con la prospettiva di un "fulgido avvenir" , per lasciarli da algerini e nelle loro banlieus sempre più soli. Sono figli i cui padri hanno narrato le violenze dell'acclamato Generale... De Gaulle e di altri ... Generali... La triste verità è che l' approssimata e piccola Grandeur Francese è stata colpita da tre persone, dei "periferici", des paumés come si dice qui, dei disperati perchè consci che la generazioni passate e quelle a venire sono paumés... Grandeur che non ha pensato e non pensa, ma fagocita, ordina rassemblement à La Bastille perché " fa figo" avere in tasca Le Figaro

GIACINTO RICCHETTI 09.01.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

A)cara signora Pina, giorni di inizio d' anno Arroventati eTristi. In Farheneit 451, romanzo di Ray Bradbury 1953, legga bene la data, sceneggiato poi in film da Truffaut 1966, per me meglio il libro, il racconto -science fiction-, narra che in un'epoca non molto lontana dalla nostra, dei pompieri amano il fuoco, bruciano i libri, tutti i libri, perchè fanno male alla società. Il protagonista pompiere, attratto dai libri e dalle storie in essi contenute, si ribella al sistema, ammazza il suo capitano e altri pompieri. Tutti seguono alla televisione la fuga di Montag, il protagonista, inseguito dalla polizia, tutti i mezzi sono stati messi a disposizione per catturarlo, ma egli è ben lontano verso la libertà...Riesce ad arrivare in un bosco dove vi si trovano gli uomini libro. Uomini che imparano a memoria i libri per trasmetterli a voce ai loro cari. L'inseguimento continua, alla televisione, le informazioni si susseguono, la polizia alla fine trova Montag e lo crivella di colpi. Il falso Montag. Il sistema non puo' fallire, deve dimostrare il potere, la sua forza al mondo intero, far ritornare tutto alla normalità. Ma il vero Montag è libero nel bosco che sta imparando Oscar Wilde.

GIACINTO RICCHETTI 09.01.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

credo che ci sono per lo meno due ipotesi per poter capire l'atto : la prima vedi il blog di Grillo o l'articolo su Oliver Stone su una mano occidentale che incendia sempre più l' Islam, accaparrandosi sempre di più integralisti in modo poi da accerchiare i nemici storici, come la Russia. Ferrara vede l'incontrario, l'hanno chiamato ieri sera a Servizio Pubblico per dire che siamo tutti dei Coglioni... oops mi scusi...è rimasto alle Crociate...signora che guaio.... la seconda ipotesi che mi pare la più veritiera e' che questi signori che hanno in tre... messo a soqquadro Parigi, in tre, professionisti, non professionisti, formati in Siria, poco importa, appartangono alla banlieu, alle banlieus francesi / parigine, tutte uguali, periferie pensate dal governo di destra e di sinistra più marcatamente di sinistra , ci porterei Ferrara e lo farei vivere li', Sono franco-algerini ed è da qui che si deve partire, dal colonialismo francese meschino e violento, dal recupero di mano d'opera per pochi soldi con la prospettiva di un "fulgido avvenir" , per lasciarli da algerini nelle loro banlieus sempre più soli. Sono figli i cui padri hanno narrato le violenze dell'acclamato Generale... De Gaulle e di altri ... Generali... La triste verità è che l' approssimata e piccola Grandeur Francese è stata colpita da tre persone, dei "periferici", des paumés come si dice qui, dei disperati perchè consci che la generazioni passate e quelle a venire sono paumés... Grandeur che non ha pensato e non pensa, ma fagocita, ordina rassemblement à La Bastille perché " fa figo" avere in tasca Le Figaro e Liberation... intanto per la libertà di pensiero ci sono i morti... Non sono daccordo con tutto questo, non ho la chiave di tutto, ma rinunciare in senso epico all' "Algeria", alla banlieu questo si' sarebbe già un primo passo di lavoro per "non integrare", ma per dare la DIGNITA'. La saluto caramente.

GIACINTO RICCHETTI 09.01.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto per le vittime dell'attacco a Parigi, passeranno alla storia come eroi della libera informazione. Un paio di cose però mi suonano discrepanti:
1) se uno si organizza per un attacco del genere con tanto di kalashnikov, si porta la carta d'identità appresso? Non voglio neanche dire che è sbadato dimenticarla in macchina, capita, ma portarsela appresso?!
2) forse sto perdendo la vista, ma come mai nel video dell'uccisione del poliziotto, la Citroen ha gli specchietti laterali bianchi (o almeno, cromati), mentre nelle immagini successive al ritrovamento della vettura, gli specchietti sembrano semplicemente neri?!
3) come mai fino a ieri i media mainstream (perlomeno BBC e CNN) ci inondavano con la notizia dell'identificazione di TRE sospetti (34, 32 e 18 anni) mentre ora, dopo che il 18enne ha dichiarato di avere un alibi (a quanto pare era a scuola a quell'ora, fuori Parigi) si parla solo di DUE terroristi, senza fare nessun riferimento al terzo e al suo alibi?!
4) e come mai, ogni volta che ci si trova davanti a situazioni dalle dinamiche fortemente sospette (ved. 9/11 e volo MH17), sbucano sempre documenti d'identità dalla dubbia autenticità?!
Domandare è lecito.

Carlo Prisco 09.01.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE PUBBLICITA' INGANNEVOLE:
Sul blog pubblicizzate ENERGY SAVER PRO ma la società è stata condannata per pubblicità ingannevole. Occhio: http://www.altroconsumo.it/casa-energia/elettricita-e-gas/news/energy-saver-pro

Raus 09.01.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A) Condivido l’articolo, l’analisi è in buona parte esaustiva: la situazione è seria. Tuttavia è importante circoscrivere a livello mediatico l’episodio, diversamente si solleverà un onda d’urto devastante che andrà a favorire ulteriormente la propaganda dei politici e dei movimenti più radicali che hanno tutto l’interesse di minare la pace nell’uomo per affermarsi nella società pur non avendo capacità intellettiva (hanno sete di affermare il loro egocentrismo, ma del mondo e dell’uomo non gliene importa niente). La condizione di dialogo nella pace, come dice il Papa, saccentemente rimproverato da Salvini, viceversa è l’unica vera condizione dove si promuove la convivenza e la legalità, dove si insegna il discernimento tra il bene e il male, dove si evita di creare i mostri che abbiamo visto in azione nel nome del loro dio astratto. Se non mettiamo la fatica quotidiana per affermare la verità e la giustizia contro i vampiri del potere e dell’edonismo, non faremo attecchire le radici della pace per le generazioni che verranno, e l’umo sarà sempre più schiavo dei peccati abominevoli all’occhio del vero ed unico Dio, padre di tutti gli uomini. Se non mettiamo queste basi, l’arresto degli assassini o la loro morte, sarebbe una vittoria transitoria e vana contro i terroristi; e quanti vogliono la pace avrebbero perso. Viceversa avrebbero vinto quelli che vivono in questo mondo per la guerra. Se scivoliamo sull’odio dell’uno contro l’altro, i chiacchieroni, che vivono da fannulloni calpestando l’oppresso e arricchendosi con l’immigrato, faranno strage di consensi sull’emotività della gente, solo strumentalizzando le cruenti immagini degli sbandati che hanno pianificato le barbarie a Parigi. Se scivoliamo sull’odio avrebbero vinto proprio loro, con il creare inimicizie, faziosità, per lo scopo maligno di indurre sentimenti nell’occidentale, ripeto, di odio contro quel popolo di Dio islamico che ama il quieto vivere e che condanna la violenza.

roberto f., padova Commentatore certificato 09.01.15 01:18| 
 |
Rispondi al commento

B) Proprio come fa in questo momento la lega che difende con ipocrisia il crocefisso quale immagine di legno, e di contro attacca il Papa ministro di Cristo nella carne, dicendo addirittura che il papa “sbaglia” a dialogare con i religiosi dell’islam (Salvini). Non lasciamoci ingannare dagli impostori della parola evangelica. Tra i fanatici che usano allah per le carneficine contro i cristiani mussulmani o ebrei, e quella gente che professandosi cristiana usa il crocefisso per propagandare una fede esteriore: non c’è alcuna differenza, sono identici. L’unica differenza è biologica, ma spiritualmente il loro cuore è identico: immaturo, duro, lontano dal progetto che Dio originariamente aveva in loro: ambedue disprezzano l’uomo e la convivenza, ma anche Dio. Portiamo pure gli assassini davanti ad una giusta,ossibilmente giustizia, ma non facciamoci fregare dalla vendetta: avrebbero vinto ancora loro, e quella classe politica che fomenta le divisioni della società europea per trarre consensi con l’unico scopo di arrivare al potere per farsi servire calpestando il concittadino (gli incapaci). Traggo spunto dal testamento spirituale di un NON cristiano che personalmente mi auguro continui a farmi riflettere ogni volta che sto per sbagliare, e che faccia riflettere i cattolici che aderiscono all’asse ipocrita PD PDL LEGA, ma anche quei 5S che volessero aderire al movimento per convenienza, Gandhi: “Io amo e stimo Gesù, ma non sono cristiano. Lo diventerei se solo vedessi UN cristiano comportarsi come Lui”. - “L’unico rammarico della mia vita è non essermi fatto cristiano per l’esempio dei cristiani”. Poi relativo al fatto che Salvini davanti ai media in data di oggi con disarmante ignoranza sostiene che il Papa sbaglia a dialogare con l’islam: riporto il pensiero dei padri conciliari, ossia: ammettono la presenza dell’UNICO DIO anche nelle altre religioni. Salvini: “per favore TACI”.

roberto f., padova Commentatore certificato 09.01.15 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Premetto,sono complottista.Dove prendono le armi, chi li addestra ? Ancora , hanno i Kalasnikov, quindi sono Islamici?Un Kalasnikov in armeria costa circa 600 euro o giù di li,se lo compero, non divento Islamico, divento Italiano con Kalasnikov. Siamo ancora indietro, non basta trovare per terra una colt per decidere che un terrorista è americano,non basta un Galil per stabilire che un terrorista è ebreo, saranno così scemi da usare armi in base alla loro nazionalità?Pensate che l' onorevole Moro sia stato ucciso dalle"brigate rosse"?L'aereo di Mattei è precipitato per un guasto ,dopo che è esploso?la nave Britannia" ,non esiste ,non c'è mai stata una riunione, su quella nave, per decidere la moneta unica?Il caso "Ustica", l'aereo è precipitato perchè il pilota era ubriaco?Su, per favore, c'è una spinta a creare il "nuovo disordine mondiale", è talmente facile da capire. Esempi storici,sulla distruzione di popolazioni "scomode",ce ne sono a bizzeffe. Gli Stati Uniti, paese altamente democratico,quando hanno deciso di eliminare i Nativi Americani, non ci hanno pensato due volte.Ora i tempi cambiano e cambiano i modi, non si usano più le armi,almeno non sempre, il disastro europeo è un evidente modo di distruggere i Paesi tramite la finanza, togliere la sovranità e dominare gli Stati.Credetemi, è tutto collegato, le razze, il razzismo è una cosa estremamente stupida. Perchè?Perchè le razze non esistono, se parlate con un antropologo ve lo spiega.Se al Mondo vi fosse la pace, se le banche fossero gestite da persone etiche, per chi vuole dominare il Mondo, non ci sarebbe speranza. Auguri di buon anno! Paolo buon.

paolo romanello 09.01.15 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Siete alleati con Le Pen, cavalcate i morti e li usate per ripararvi. Manovalanza raccogliticcia, nemmeno avete capito che siete "usati" dalla magistratura come massa ululante per legittimare la loro ascesa al potere.Sena la seccatura di elezioni popolari, ovviamente. Ci vuole lo " stato di polizia" vi stanno inzufolando e voi, rozzi e beceri, abboccate. Fascisti, ecco cosa siete, fascisti del terzo millennio. E come i fascisti siete un danno per la democrazia.

Gaetano Immè 09.01.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Ah, altra contraddizione e intervento scomposto e isterico (mai scrivere di getto secondo me, dopo certi fatti) in questo passaggio sul finale:

"[...] Questi di “Charlie Hebdo” vediamo di catturarli vivi, non tanto perché non meritino una raffica di mitra, che anzi ne meriterebbero due a testa, quanto perché vorremmo sapere se hanno qualcosa da dire. [...]"

Perché poco prima diceva "niente pena di morte", ma questo dire che meriterebbero una raffica di mitra o due a testa, cos'è? E contraddizione nella stessa frase, visto che delle due l'una: se si vuol sapere cosa hanno eventualmente da dire per capire eventuali mandanti ecc., islamici o meno, non si possono ovviamente uccidere cmq prima (senza tra l'altro sapere e aver provato sono colpevoli o no, se sono proprio loro ad aver sparato ecc.), sennò poi è difficile parlino...

Alessio 08.01.15 22:21| 
 |
Rispondi al commento

"[...] Questo, ad esempio, significa accettare vignette come quelle che sono costate la vita ai vignettisti di Chalie Hebdo, non sollevare problemi sui crocefissi nelle scuole e negli ospedali, sui presepi nelle scuole ecc (capito, imbecilli di Presidi, che avete accettato di smantellare il presepe, per accettare le rimostranze dei genitori dei ragazzi islamici?)[...]"

C'è una contraddizione qui, caro Giannuli: se è convinto che lo Stato dovrebbe essere laico, non dovrebbero esserci simboli religiosi in nessun posto che non sia una Chiesa o simile. E non perché si debba ascoltare le lamentele di gente di altre religioni, che magari vorrebbero piazzarci i loro se potessero, al posto dei crocefissi ecc., ma perché appunto se lo Stato è laico davvero non potrebbe che essere così.

Ma è una barzelletta che l'Italia è uno Stato laico, solo sulla carta e nemmeno su tutte quelle forse, lo sanno anche i bambini direi.

Quindi fa ridere chiedere agli altri di essere e accettare la laicità dello Stato, la libertà di religione senza pregiudizi ecc. se vogliono entrare in Italia.

Alessio 08.01.15 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oriana Fallaci...La rabbia e L'orgoglio

pierangelo albertini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento

gomblotttttoooooooo
hahahaha

manco vi ricordate dell'assassinio di Theo Van Gogh.

Meno male che vi salvate in fallo con i collegamenti fra il tangentificio di Roma, i NAR e i circoli mafiosi islamici del nord africa.

lol 08.01.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Parigi brucia, è vero, ma a te che vai a riposarti in Kenya nella villa di Briatore che cazzo te ne frega?...e non te lo chiede per provocazione un infiltrato di chissà quale partito, te lo chiede un ex iscritto al Movimento 5 Stelle che si firma con nome e cognome, un iscritto che se ne è andato perchè si è accorto di essere finito in una cosa iniziata bene e destinata male per colpa di troppo narcisismo, il tuo e quello di Casaleggio.
Spiega questo agli iscritti, non cazzate. Spiega bene da che parte stai e dimostra la tua coerenza.
Cordiali saluti

Andrea Vignolo

andrea vignolo, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'analisi del Prof. Giannuli è condivisibile fino a un certo punto - il punto in cui parla di guerra.
Le parole vanno soppesate; per esempio, molti vedono negli Anni di Piombo una guerra civile: a me pare più corretto ravvisarvi una lotta contro il terrorismo da parte di democrazia e diritto (uso volutamente “democrazia e diritto” al posto di "Stato", dal momento che questo si è mosso al di fuori di essi più di una volta, in più di una norma).
Oggi si ripropone la stessa lotta di allora, contro una minaccia diversa nei fini (para-religiosi) ma simile nei mezzi (terrore), alla quale si deve rispondere in modo identico nei fini (salvaguardia di democrazia e diritto - quindi, anche di laicità), ma auspicabilmente diverso nei mezzi (diritti e democrazia vanno rispettati anche durante la repressione del fenomeno).
Nessuna guerra! In guerra, come da proverbio, tutto è lecito a priori (à la guerre comme à la guerre) - è singolare che un'analisi formulata in tali termini venga da un docente di diritto, che invito a un uso più ponderato dei termini.
Quanto alle ipotesi di regie occulte e ai ragionamenti sul "cui prodest?" (a chi giova?), proprio per il fatto che di quest'episodio è ipotizzabile qualunque motivazione malata/occulta, il rifiuto di farsi spingere verso una guerra incerta quanto a luoghi, nemici, moventi, modalità ecc., non è pacifismo cretino.
E poi, cretino a chi? Possibile che la sua analisi abbisogni del ricorso all'insulto, Professore?
Se lei si sente già arruolato ed è ansioso di infilarsi un elmetto e spegnere la sua ragione, faccia pure, ma eviti le contumelie a chi decida altrimenti!

Carlo Rolando 08.01.15 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo parola per parola, anzi mentre leggevo, pensando che l'articolo fosse stato scritto da Grillo, non potevo crederci. Ho pensato che Grillo fosse rinsavito e allo stesso tempo avesse assunto un'iniezione di neuroni, di cultura e di maturità. Ho sognato fino a quando ho letto Aldo Giannulli. Vorrei quindi proporlo come Garante e testimonial del M5S al posto di Grillo. Senza polemiche.

Stefano Viganò 08.01.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo sdegno e grande vedere certi politici (SALVINI LEGA) che cercano visibilità commentando quanto è avvenuto visto lo storico che abbiamo. Ad esempio. VERONA un certo Andrea Arrigoni: ex guardaspalle dell’onorevole Bossi (LEGA), già ex guardia padana, titolare di un'agenzia di investigazioni private specializzata in intercettazioni, nonché dirigente nazionale della Conipi (Confederazione nazionale degli investigatori privati italiani) di cui era presidente il deputato Filippo Ascierto (PDL) e come presidente onorario l’ex ministro Maurizio Gasparri (PDL); nel febbraio 2005, costui ben navigato negli ambienti politici, ha ucciso a sangue freddo due poliziotti e una prostituta senza alcun apparente motivo. Dico, due poliziotti e una povera prostituta. Altro che i disadattati che producono i faziosi per il velo islamico, anche tra i nostri c’è il peggio. Il conflitto a fuoco che ne seguì in quella gelida notte, segnò la fine della vita dei due poliziotti, ma anche l'apertura di nuove indagini e un interrogativo: chi era Andrea Arrigoni, 35 anni, bergamasco, ex parà in Somalia, già guardia padana e bodyguard di Bossi, esperto detective al punto che venne sentito perfino in commissione Affari costituzionali (28 ottobre 2003) sui problemi della categoria? La risposta giunta dalla polizia è tagliente. Nel comunicato ufficiale della Polizia di Stato si legge: «Andrea Arrigoni è un serial killer che ha terminato di commettere i suoi efferati omicidi, grazie al sacrificio dei due poliziotti Cimarrusti Giuseppe e Turazza Daniele». E ancora. Calderoli indossa maglietta anti-Islam: sarebbero 11 i morti e numerosi i feriti negli scontri con la polizia dove una folla si è radunata a manifestare in segno di protesta contro l'iniziativa del ministro leghista Roberto Calderoli di indossare una maglietta 'anti Islam' “ - Ascoltare in queste ore i corresponsabili politici che hanno contribuito al degrado fino ad un punto di non ritorno, non è credibile. Salvini: "per favore taci".

roberto f., padova Commentatore certificato 08.01.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo davvero sicuri che la matrice di questo attentato sai islamica ?
La presenza contemporanea di tutti i maggiori disegnatori e soggettisti del giornale satirico... Una concomitanza che non si realizzava mai nella redazione del giornale ...
Che come tutti sanno...lavoravano a domicilio postando , spedendo o portando personalmente le tavole prodotte e i soggetti... ...rarissima tale circostanza ...
Chi poteva essere al corrente di tale anomalia? Come mai hanno ignorato i veri obiettivi strategici e se la sono presa con dei vignettisti. ?
...per tirare in ballo la liberta' di stampa e accendere lo sdegno popolare ? e magari rispondere con leggi speciali ...
Vi immaginate che preparino dettagliatamente un piano del genere nei minimi dettagli e poi lasciano i documenti nell'auto....
Roba da oggi le comiche !!!
Magari lo è di natura islamica l'attentato, ma qualche domanda io me la sto facendo...
Magari mi sbaglio, ma certe volte a pensar male...

Ottavio Notaro 08.01.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Moi-même, je pense qu'il y aura une nouvelle crise financière, que la zone euro éclatera, que l'Europe se balkanisera — elle est déjà balkanisée. Mais un certain nombre d'événements surgis depuis dix ans n'étaient pas prévisibles : la méga-crise financière, qui pouvait vraiment la prévoir ? Les Twin Towers ?

Bernard Maris

id &as Commentatore certificato 08.01.15 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una analisi che fa pietà. Ma come vi siete ridotti su questo blog? Questo è il pane che date agli attivisti?
Non una traccia di autocritica sulle varie "esportazioni di democrazia" dalla Libia all'Iraq alla Siria (all'Ucraina). Non un cenno sull'esacerbazione dei conflitti cosiddetti "culturali" o "religiosi" a seguito della crisi economica globale, che invece acuizza ogni contraddizione allo spasimo. Non un cenno sul precipitare del prezzo del petrolio voluto dagli Stati Arabi in piena e totale rivolta contro USA e Russia, con conseguente esplosione della bolla di investimento sul freaking oil negli USA, terremoto monetario in Russia, deflazione galoppante in Unione Europea.
Non un cenno all'acceso anti-liberismo ed anti-europeismo degli uccisi, ma in compenso tanta merda scaricata su Marine Le Pen, e addirittura il sospetto che ci sia la destra dietro, quando a me sembra molto, molto più credibile che ci siano i servizi...magari nel "non impedire".
Le soluzioni devono e dovranno essere di nuovo globali e totalizzanti. E' "la civiltà occidentale" ad essere attaccata e non le leggi di un paese. Per combattere questa "guerra al terrorismo" verranno messe in campo alleanze e modalità tali da fare ulteriormente precipitare il concetto di sovranità. Marine le Pen è il vero babau francese, non la micidiale finta stupidità (e reale criminosità) della sinistra europea e le sue scelte (apparentemente) dissennate in campo economico, culturale e di totale permissività nelle politiche di immigrazione clandestina, le quali fanno il paio con la generale distruzione della forza contrattuale dei salariati.
E dall'altro, il "cerca il nemico", "il nemico ti ascolta" tra i musulmani, come se fossero i musulmani il problema, e non il modo osceno di impoverire il mondo e farne carne da cannone.
Aldo Giannuli...ma per piacere.

Federico Luciani 08.01.15 11:11| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In principio, Dio creò il complotto.
Così ci siamo tolti il problema, una volta per tutte.

Maurizio Pistone, Castelnuovo don Bosco (AT) Commentatore certificato 08.01.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente se vero quello che ho letto non è strano?! Tanto preparati sti terroristi e poi dimenticano le carte d'identità in auto?!!! Mha!

Anna Maria Zanaga 08.01.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che questi fondamentalisti - come spesso accade - siano cittadini europei: come gli fai fare il giuramento!? E poi che senso ha parlare di fondamentalismo religioso islamico e non degli altri fanatismi religiosi che pure ci appestano e contro i quali si batte appunto Charlie Hebdo? Non sono i cristiani le vittime del fanatismo islamico, bensì i laici e i non credenti, quelli che amano la libertà di ridere di qualsiasi cosa e non vogliono partecipare alla prossima carneficina in nome di dio, ne' dalla parte delle vittime ne' dalla parte dei carnefici.
Nulla è sacro e tutto si può dire!

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.01.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome io di questo giornale prima non sapevo nulla, trovo poco sensato da parte mia mettermi l'avatar sui social "Je suis Charlie" come è moda fare in queste ore o sbracciarmi come fosse il mio settimanale preferito quando le uniche due parole di francese che conosco sono "jambon" e "sortie" (che poi son quelle che consentono la sopravvivenza quando sei in gita in Francia).
Siccome però resta un fatto importante (a prescindere da chi siano i veri mandanti dell'opera) dove comunque hanno perso la vita persone innocenti ma di Serie A (come per altro innocenti ma di Serie B sono tutte le vittime delle guerre che NOI occidentali facciamo nel mondo) trovo invece opportuno consigliarvi il post di Sabina Guzzanti che con Charlie Ebdo ha avuto a che fare anche in passato, prima cioè che diventassero impossibili da non conoscere anche per chi magari la satira fino a ieri non se l'è mai inc... neanche di striscio ma oggi, magic moments, si riscopre improvvisamente difensore della libertà di espressione...
Se gli italiani avessero almeno un pò a cuore la libertà di espressione non staremmo al 49° posto, un gradino sotto al Niger, nella classifica globale sulla libertà di Stampa.
Diciamocelo: della libertà d'espressione a noi italiani non ce ne frega proprio una ceppa, l'unica libertà a noi cara è quella di inchiappettare il prossimo e svivacchiare, "mors tua vita mea" è l'unica rivoluzione di cui siamo capaci ogni giorno.
Le parole della Guzzanti almeno mi fanno conoscere meglio di qualsiasi avatar lo spirito di un giornale che oggettivamente sapevo a malapena che esistesse, ed alla luce di quel che dice penso che se in Italia avessimo giornalisti coraggiosi almeno un quarto di quanto lo sono i vignettisti e gli articolisti di Charlie Hebdo probabilmente non ci ritroveremmo ad avere ancora dopo decenni la classe politica più corrotta di tutta Europa...

Luca Lorenzelli (philfree), Bologna Commentatore certificato 08.01.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Come dice giustamente Madgi Allam i terroristi si
attengono ai precetti dell'islam .
Questo è il problema.

toni b., roma Commentatore certificato 08.01.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che nessuno è veramente al sicuro.
se due o tre pazzi si mettono in testa di ammazzare gente, hanno altissime probabilità di riuscirci.
e poi ovviamente possono dire di farlo per un qualsiasi motivo, ma il punto non è il motivo. Il punto è che, se uno lo vuole fare, ci riesce.

Daniel S. 08.01.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Però, evitino di scrivere:
Corano c'est Merde.
ps. si potrebbe dire del Vangelo?
Detto questo, ribadisco il Pensiero del Cavatore:
Le religioni, sono la vasellina con la quale, pochi furbi, sodomizzano milioni di scemi.
Antonio

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 08.01.15 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido ogni parola di questo testo, non saprei se dietro quelle mani assassine ci sono altri scopi oltre una vendetta religiosa. So solo che quelle persone tragicamente uccise solo per aver esercitato un diritto sacrosananto di esprimere il loro pensiero, un diritto di critica satirico, meritano di essere ricordate non solo oggi ma sempre, loro sono tutti noi, quel diritto che esercitavano è alla base di qualunque Democrazia sana. Questa triste vicenda é il segno di un'umanitá che ogni giorno che passa si avvicina alla propria autodistruzione con il proprio odio. Io sono Charlie e sono qualunque persona che muore per aver esercitato il proprio diritto. Oggi non é in lutto solo la Francia ma l'intera umanitá.

Maria Giulia Angius 08.01.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente la lucida analisi di Giannulli.

L'unica cosa che a mio parere può ancora essere aggiunta è la necessità che i vignettisti dimostrino un po' di moderazione nell'esercizio della loro libertà di espressione; non per paura di ritorsioni ma semplicemente per una forma di rispetto verso coloro che potrebbero sentirsi offesi da manifestazioni artistiche che a volte potrebbero essere valutate come eccessivamente irriverenti.

La moderazione auspicata è tuttavia una richiesta di tipo generale, completamente disconnessa da un giudizio negativo nei confronti delle vittime di Parigi, per le quali si porgono ai familiari i più profondi sentimenti di partecipazione al dolore.

Rocco D'Errico 08.01.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

La satira (quella realmente libera, come nel caso di Charlie Hebdo) è sempre stata storicamente una fonte di verità, contro le manipolazioni religiose e politiche.
Vedere che persone si immolano per ottenere un paradiso pieno di vergini, non può che suscitare ironia, quindi satira.

Quello che non è più accettabile, è il fatto che nel 2015 ci siano ancora miliardi di essere umani, che vivono senza poter accedere liberamente alle informazioni.

Non è certamente un caso verificare che le adesioni alle religioni e ai fondamentalismi, diminuiscono in quei paesi dove le informazioni circolano sempre più liberamente.


gianfranco chiarello 08.01.15 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Fra i Parlamentari del M5S sono troppi quelli che a cominciare da Di Battista in qualche modo giustificano questi animali Se il M5S è contro il terrorismo islamico lo deve dire in modo chiaro e netto. ADESSO!!!

ciCIcuAriOno .., roma.., Commentatore certificato 08.01.15 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene..va bene..saranno tutte macchinazioni, ci sarà forse un piano dietro all'attentato, a noi sconosciuto,...ci sarà tutto e di più.
Tutto quel che volete..tutto.
Ma io mi chiedo....può esistere una religione che esprime una forza di potere governativa ?
E questa religione/potere, se si insedia al governo..poi....fa VOTARE ?
E se non fa votare ...si tratta di una religione o di una dittatura ? Noi dobbiamo far emergere le democrazie o le dittature?
E quei combattenti in medio oriente (non chiamiamoli terroristi) ...una volta al potere...faranno come i nostri partigiani (e qualcuno a suo tempo chiamava terroristi)..che una volta che hanno vinto poi hanno aperto la strada ad una democrazia (siapur imperfetta)...ma con tanto do voto in cabina elettorale.???
Tutti quei bravi combattenti del medio oriente..che mi pare escludano altre religioni...è gente che finita la loro rivoluzione..passano il loro tempo in ginocchio su un tappeto con il culo in su ...o è gente che lavora ?
Mmmmmmmmmmmmmmmmmmha!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 08.01.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento

https://twitter.com/carlosibilia/status/552978745502736384/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.01.15 08:47| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

IL VECCHIO E IL MARE

Altiero Spinelli (considerato il padre putativo
dell' Europa Unita)
Discorso al Parlamento Europeo,
il 14 Settembre 1983

“Avete tutti letto il romanzo di Hemingway in cui si parla di un vecchio pescatore che, dopo aver pescato il pesce più grosso della sua vita, tenta di portarlo a riva. Ma i pescicani a poco a poco lo divorano, e quando egli arriva in porto gli rimane la lisca. Quando voterà fra qualche minu­to, il Parlamento avrà catturato il pesce più grosso della sua vita, ma dovrà portarlo fino a riva, perché ci saranno sempre degli SQUALI che cercheranno di divorarlo. Tentiamo di non rientrare in porto con soltan­to una LISCA”.

PS: Le PAURE di Spinelli erano fondate.
Ma non è vissuto abbastanza per vedere che
gli SQUALI AFFAMATI, si stanno ROSICCHIANDO
anche la LISCA

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 08.01.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento

noi pensiamo alla legge elettorale poi l'unione europea pensa alla finanza e intanto tra mare nostrum ed tanto altro si va avanti fino a quando?

giobatta 08.01.15 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando Calderoli stupidamente indosso' una maglietta che ritraeva una delle vignette del giornale satirico e la mostro' ai media con fare provocatorio,ci furono in conseguenza a questo fatto,dei morti in Libia.
L'occidente non ha capito o finge di non capire con chi abbiamo a che fare.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.15 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Pensiero di Filosofo:
La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppio dei popoli.
Karl Marx

Pensiero di Cavatore:
La religione è quella vasellina con la quale, pochi furbi, sodomizzano milioni di scemi.
Antonio

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 08.01.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

IL DIAVOLO DENTRO

Chiamatelo come volete,terrorismo,fanatismo,estremismo ma la verità è che il diavolo è figlio di questi tempi in cui tutto è mercato e la vita di ognuno vale sempre di meno di fronte a ragioni macroeconomiche e finanziarie.
L'isis o come diavolo si chiama è arrivata alle porte d'Europa e l'ha attraversata ma era facile con queste condizioni socio economiche.
Ai governi dei paesi dell'Unione fa anche comodo scaricare le pesanti responsabilità che hanno in questo conflitto,non solo per le continue ingerenze negli assetti medio orientali ma sopratutto per il divampare del fuoco delle differenze sociali che acuiscono malessere e violenza.
Allora è facile "convertire" i giovani in Europa alla dottrina del fondamentalismo che altro non è che una forma di ribellione estrema ai poteri sovranazionali i quali in un attimo modificano la tua vita,il tuo lavoro e il tuo futuro gettandoti nella disperazione e relegandoti al girone della lenta agonia senza alcuna possibilità di intraprendere strade alternative.
Un uomo senza lavoro e senza futuro è facile preda della violenza perchè non ha nulla da perdere e può diventare qualsiasi cosa,dal soldato mercenario al terrorista politico o religioso ma comunque un arma di guerra.
Sia chiaro a scanso di equivoci questa non è una giustificazione di determinate azioni ma è solo un terzo occhio col quale bisogna vedere le cose perchè è chiaro che il mainstrem del potere esige per l'uomo comune una vita priva di colori e di scelte,una vita telecomandata come quella dei nostri media.
In tutto questa orchestrina di sdegno Europeo ed orgoglio nazionale nessuno vuole fare un mea culpa per capire dove sta andando il continente.
Sfruttamento e strumentalizzazione dell'immigrazione,disoccupazione,finanza spregiudicata,bassa scolarizzazione,tagli al sociale e alla sanità,corruzione sono gli ingredienti perfetti del diavolo,il diavolo che coviamo nei nostri confini nazionali quello stesso che preferiamo chiamare terrorismo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.01.15 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Parlare di liberta´di stampa in questo caso e´non solo ridicolo, ma offensivo.
Se in Francia ci fosse veramente liberta´di stampa i francesi saprebbero in quali condizioni e´la loro economia, quella europea e quale futuro e´dietro l´angolo.
Invece, come in Italia, si propinano solo falsita´e promesse.
Liberta´di stampa non e´licenza di ridicolizzare chiunque e comunque.
Noi puniamo il bullismo tra i giovani e poi esaltiamo l´"umorismo" di cattivo gusto di certi giornali.
Arrivare al punto di descrivere maometto come un gay, di ridicolizzare l´islam e i musulmani non e´certamente liberta´di stampa, ma semplicemente fare un favore a chi in nome della democrazia o della religione usurpa i diritti dei popoli e si appropria della loro terra e delle loro materie prime.
Gli stessi che si indignano e che parlano di liberta´di stampa sono coloro che giustificano i bombardamenti, i furti, le ingiustizie.
OVVIAMENTE uccidere 12 persone e´un atto da condannare, ma i veri colpevoli non sono solo quelli che hanno materialmente sparato.
I servizi segreti francesi sono alquanto sofisticati, io mi chiedo: possibile che non potessero prevedere e prevenire?
La capacita´dimostrata nell´individuare in poche ore i responsabili non poteva essere usata PRIMA?
Ed e´possibile che la gente sia cosi´stupida?
I terroristi del 9/11 hanno fatto un atto terroristico con in tasca I LORO PASSAPORTI (ritrovati indenni tra le macerie) e quelli in Francia con in tasca le LORO VERE CARTE DI IDENTITA`? Io lo trovo talmente stupido che e´impossibile che sia stupido.

Patrizia B. 08.01.15 08:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri guardando la 7 ascoltavo Salvini cavalcando l'onda dell'attenzione dei media sul problema immigrazione/islam dicendo cose più o meno ovvie ma condivisibili. In questi momenti più che mai è necessario far sentire la nostra voce. Andate in tv e fate sentire all'italia la voce del m5s. Se vogliamo vincere le prossime elezioni dobbiamo farci vedere e far percepire la nostra presenza agli italiani

andrea d., Dublino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.15 08:11| 
 |
Rispondi al commento

3 Scarpinato
Paolo anche dopo la tua morte per cancellare le tracce della loro presenza. E per tenerci nascosta la verità, è stato fatto di tutto e di più

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.01.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

segue Scarpinato
Lo Stato siamo noi.Falcone e gli altri caduti nella lotta contro la mafia ci hanno insegnato che per costruire insieme quel grande Noi che è lo Stato democratico di diritto,occorre che ciascuno ritrovi e coltivi la capacità di innamorarsi del destino degli altri
Falcone è riuscito con la sua vita a restituire nuova vita a parole come Stato e Giustizia.Ed è riuscito con la sua morte a farci capire che una vita senza la forza dell’amore è una vita senza senso; che in una società del disamore nella quale dove ciò che conta è solo la forza del denaro ed il potere fine a se stesso, non ha senso parlare di Stato e di Giustizia e di legalità. Noi non ci siamo fermati. Abbiamo portato sul banco degli imputati e abbiamo processato gli intoccabili: presidenti del Consiglio, ministri, parlamentari nazionali e regionali, presidenti della Regione siciliana, vertici dei Servizi segreti e della Polizia, alti magistrati, avvocati di grido dalle parcelle d’oro, personaggi di vertice dell’economia e della finanza e molti altri. Uno stuolo di sepolcri imbiancati, un popolo di colletti bianchi che hanno frequentato le nostre stesse scuole, che affollano i migliori salotti, che nelle chiese si battono il petto dopo avere partecipato a summit mafiosi. Un esercito di piccoli e grandi Don Rodrigo senza la cui protezione i Riina, i Provenzano sarebbero stati nessuno e mai avrebbero osato sfidare lo Stato, uccidere i suoi rappresentanti e questo paese si sarebbe liberato dalla mafia da tanto tempo.
Si racconta che la mafia è costituita solo da una piccola minoranza di criminali, da personaggi come Riina e Provenzano. Ma sappiamo che questa non è tutta la verità. Sappiamo che dietro i carnefici delle stragi, dietro i tuoi assassini si celavano forze oscure e potenti. Falcone disse: “Mi ucciderà la mafia, ma saranno altri che mi faranno uccidere, la mafia mi ucciderà quando altri lo consentiranno”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.01.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Scarpinato a Borsellino nell’anniversario della morte di Falcone
“Stringe il cuore a vedere talora tra le prime file, nei posti riservati alle autorità,anche personaggi la cui condotta di vita sembra essere la negazione stessa di quei valori di giustizia e di legalità per i quali tu ti sei fatto uccidere; personaggi dal passato e dal presente equivoco le cui vite – per usare le tue parole – emanano quel puzzo del compromesso morale che tu tanto aborrivi e che si contrappone al fresco profumo della libertà. E come se non bastasse, Paolo, intorno a costoro si accalca una corte di anime in livrea, di piccoli e grandi maggiordomi del potere, di questuanti pronti a piegare la schiena e a barattare l’anima in cambio di promozioni in carriera o dell’accesso al mondo dorato dei facili privilegi…. verrebbe da chiedere che almeno ci facessero la grazia di tacere, perché pronunciate da loro, parole come Stato, legalità, giustizia, perdono senso, si riducono a retorica stantia, a gusci vuoti e rinsecchiti.
Voi che a null’altro credete se non alla religione del potere e del denaro, e voi che non siete capaci di innalzarvi mai al di sopra dei vostri piccoli interessi personali, il 19 luglio tacete, perché questo giorno è dedicato al ricordo di un uomo che sacrificò la propria vita perché parole come Stato, come Giustizia, come Legge acquistassero finalmente un significato e un valore nuovo in questo nostro povero e disgraziato paese. Un paese nel quale per troppi secoli la legge è stata solo la voce del padrone, la voce di un potere forte con i deboli e debole con i forti.Un paese nel quale lo Stato non era considerato credibile e rispettabile perché agli occhi dei cittadini si manifestava solo con i volti impresentabili di deputati,senatori, ministri,presidenti del consiglio,prefetti, e tanti che con la mafia avevano scelto di convivere o grazie alla mafia avevano costruito carriere e fortune

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.01.15 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa provocazione è aggravato ulteriormente armamento America oggi basi Nato in Polonia e Lituania, così come il fatto che la NATO riflette la richiesta urgente di Ucraina, ma piuttosto una richiesta di nazisti e criminali piantati a Kiev Washington NATO per difendere loro, e che sono diventati membri della Nato, come possibile.
Immaginate NATO alla soglia di Mosca. Will è il Cremlino? Improbabile. Tenendo conto della base NATO in 26 Paesi europei, pensare a chi sarebbe stato il prossimo centro logico del teatro militare.
Burattini Obama non capiscono? In vassalli senza cervello? Oppure leader codardi si riuniscono per fuggire in Florida, al momento, in quanto la loro gente si trasformerà in cenere? Svegliati, Europa! Svegliati! I popoli d'Europa, seminare il loro paese a portata di spina dorsale, senza cervello e codardi burattini neoliberiste.
In realtà, l'Occidente, guidato da un re nudo, gli attacchi contro la Russia su diversi fronti: l'anti-russo, anti-Putin propaganda mediatica senza fine controllato dai sionisti anglosassoni; Kiev armi di criminali di guerra, che ha portato ad almeno 5.000 residenti Donbas uccisi, la maggior parte dei quali erano civili, donne e bambini, e più di un milione di profughi senzatetto in Russia; L'organizzazione delle operazioni sotto falsa bandiera della CIA, come aerei abbattuto compagnie malesi aerei MN17 Kiev, in cui 298 persone sono state uccise; bouquet di innumerevoli sanzioni economiche, che, per inciso, ha fatto più male Europa che la Russia; e la guerra di valuta con la caduta del rublo artificialmente organizzato in concomitanza con il calo dei prezzi del petrolio a seguito di collusione con l'Arabia Saudita da sovrapproduzione, un colpo non solo per la Russia, ma anche per le economie di altri paesi che rifiutano di piegarsi ai dettami di Washington, come l'Iran e il Venezuela.

agostino nigretti 08.01.15 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Washington non vede l'ora di iniziare una guerra con la Russia. Fa parte del loro (piano di New American Century) PNAVa per la conquista del mondo. Non importa che la Russia e la Cina hanno recentemente stretto un patto sull'alleanza finanziario e militare, la cui vittoria sarebbe quasi impossibile.
Tranne l'opzione, e questo è il problema fondamentale quando Washington inizia divorante guerra nucleare avrebbe distrutto il pianeta, compreso se stesso, ma anche e soprattutto in Europa.
Tra i 28 paesi membri della NATO sono 26 in Europa, 12 dei quali dispone in Europa orientale. Questi paesi facevano parte dell'Unione Sovietica, o dipendono da esso. E questo nonostante la promessa di Washington nella caduta del Muro di Berlino non si è espanso verso est. Era una bugia e un affronto contro la Russia.
Questa provocazione è aggravato ulteriormente armamento America oggi basi Nato in Polonia e Lituania, così come il fatto che la NATO riflette la richiesta urgente di Ucraina, ma piuttosto una richiesta di nazisti e criminali piantati a Kiev Washington NATO per difendere loro, e che sono diventati membri della Nato, come possibile.
Immaginate NATO alla soglia di Mosca. Will è il Cremlino? Improbabile. Tenendo conto della base NATO in 26 Paesi europei, pensare a chi sarebbe stato il prossimo centro logico del teatro militare.
Burattini Obama non capiscono? In vassalli senza cervello? Oppure leader codardi si riuniscono per fuggire in Florida, al momento, in quanto la loro gente si trasformerà in cenere? Svegliati, Europa! Svegliati! I popoli d'Europa, seminare il loro paese a portata di spina dorsale, senza cervello e codardi burattini neoliberiste.
In realtà, l'Occidente, guidato da un re nudo, gli attacchi contro la Russia su diversi fronti: l'anti-russo, anti-Putin propaganda mediatica senza fine controllato dai sionisti anglosassoni; Kiev armi di criminali di guerra, che ha portato ad almeno 5.000 residenti Donbas uccisi, la maggior parte dei quali erano civili.

agostino nigretti 08.01.15 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Candidare Roberto Scarpinato significa attaccare il sistema massonico e mafioso che ha ridotto in brandelli l’Italia
Ha fatto parte del pool antimafia con Falcone e Borsellino, occupandosi dell’assassinio politico-mafioso di Piersanti Mattarella, Pio La Torre, Carlo Alberto dalla Chiesa
Partecipa alla rivolta di 8o sostituti procuratori contro il procuratore capo Piero Giammanco, al quale viene addebitata la responsabilità di avere progressivamente isolato Falcone
Attacca per anni Andreotti,7 volte presidente del Consiglio e 24 volte ministro, processato (e poi prescritto) per partecipazione mafiosa. Accusa i Sistemi criminali con retroscena politici per le stragi del 92-93 e conduce pressanti indagini sui rapporti tra la mafia e la massoneria nella trattativa tra lo Stato e Cosa Nostra nel periodo delle stragi, e sui rapporti tra mafia ed economia. Assume la direzione del Dipartimento mafia-economia all’interno del quale crea un gruppo di magistrati e investigatori specializzati, che smantella colossali patrimoni illegali, giungendo a sequestrare dal 2008 al 2010 beni in Italia ed all’estero per un valore di circa tre miliardi e mezzo E’ nuovo Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Palermo.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.01.15 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale giuramento ai confini...quelli sono francesi. La gente va a cercare i fondamentalisti in Siria mentre gli abbiamo in casa. A proposito nessuno si è indignato mm i pare in Emilia per l'obbligo di appendere il crocefisso in ogni ufficio della regione. Non è terrorismo ma fondamentalismo lo è eccome...

Giovanni Aloisio 08.01.15 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giannulli, un'osservazione al tuo interessante discorso che in questo caso fa una piega. Come può uno stato laico chiedere di giurare su Allah ad un mussulmano di rispettare la costituzione? Perchè se vuoi che un fanatico religioso non menta, come dici tu, lo devi far giurare sul Corano e su Allah, non su gli uomini o Dio.
Detto questo una legge che sanzioni battutte satirche sulla religione no?! Un pò di autocritica no?!
Se si fanno battute su gay si è omofobi e si offendono milioni di persone, se si fanno battute sui negri si è razzisti e si offendono decine di milioni di persone, se si fanno battute sugli ebrei si è nazisti e si offendono milioni di morti, se si fanno battute sulle donne si è maschilisti, se si fanno battute sulle tette delle donne si è sessisti, ma se si fanno battute su Dio e la religione di miliardi di persone va bene?
Io credo come ha detto qualcuno che la libertà finisce dove inizia la libertà dell'altro, e credo che la satira finisce dove inizia il dolore dell'altro.
Offendere il credo altrui, per chi non crede, genera dolore è un pò come offendere una persona amata e soprattutto legittima moralmente pazzi sanguinari ad utilizzare la violenza.
Forse un buon sano italico buon senso è quello che ci vuole in questi casi.
Io sono cristiano, lo confesso, e vedere una vignetta di LUZ dove Gesù Cristo incula il Padre e viene sodomizzato da un triangolo che rappresenta lo spirito santo non fa ridere, ma genera dolore pensando che chi l'ha fatta non crede in Dio e dunque ride di un uomo morto innocente in Croce...

Francesco Filippi3, Ravenna Commentatore certificato 08.01.15 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_____________


i cosiddetti Terroristi professionisti non sapevano quale era la porta d'entrata al Giornale ed hanno dovuto chiedere... e poi si sono dovuti far dare i codici per aprire il portone!

ma fatemi il piacere

john buatti 08.01.15 07:15| 
 |
Rispondi al commento

___________

poteva portarsi un documento falso...ma no...invece aveva quello vero....!

Quando mai un terrorista si porta dietro documenti veri o affatto?


Hey M5S, perché un'altra bella teoria di complotto per questo inizio di mattinata? Chi c'è dietro l'attentato? Avanti sfogatevi...

Altavante G., Paris Commentatore certificato 08.01.15 07:06| 
 |
Rispondi al commento

ma evitare di offendere i sentimenti comuni di un miliardo di persone con delle vignette peraltro di pessimo gusto e sostanzialmente finalizzate a vendere copie di un giornale, NO EH?!
la mercificazione della religione non è mica solo quella dei santi e delle madonne in vendita nelle bancarelle.


Nella vita non si deve credere a niente,esiste solo il Dio Denaro,perciò dobbiamo prepararci a una vera guerra contro la Russia.Ormai tutto è compiuto,la UE è governata da fidati Discepoli,la Nato ha rafforzato le basi militari ai confini e con l'Ucraina ha isolato la Russia,quindi basta una piccola scintilla per dare il via e prima avviene,prima terminerà questa commedia recitata sulla pelle dei popoli per realizzare la Globalizzazione che dura da 25 anni.Mi rendo conto di aver sbagliato a credere in un Dio immaginario,ha trionfato il sistema che credevo crollasse.Guarda caso,quando i Discepoli elevati a governare le Colonie Europee si trovano in difficoltà nel far digerire al popolo i soliti Big fatti uscire dal cilindro Magico appartenente alla Famiglia eletta per insidiarli sugli scranni alti del potere,ecco che avvengono come Manna caduta dal Celo stragi e trucidazioni.Vi siete dimenticati come è finita la storia dopo gli attentati,stragi,trucidazioni avvenute in Italia?Male per il popolo,bene per la Casta e gli eredi portandoli a edificare la terza Repubblica,rimanendo incollati agli scranni del potere.Guarda caso,negli attentati e stragi crepano sempre persone innocenti mentre la Casta fa la vittima facendo leva sulla tragedia per commuovere e impaurire il popolo.Il massacro avvenuto a Parigi è una vera manna per i Discepoli che governano le Colonie UE e per la Casta Greca,mandata dal vero Dio gestito dai padroni del mondo.Questa tragedia rafforza i guerrafondai mascherati in missioni di pace e spaventa i popolini affinché sostengano le solite Marionette politiche.E' iniziata la vera guerra di Religione con le popolazioni portate alla fame.L'odio seminato dalle guerre mascherate in missioni di pace,inizia a dare i suoi frutti.Se è cresciuto il loro figlio Isis,la colpa è dei padroni del mondo,della loro Colonia UE-Nato e dei fedeli Discepoli guerrafondai,i quali hanno propagandato e sponsorizzato la guerra contro l'Iraq-Libia-Ecc.

agostino nigretti 08.01.15 06:12| 
 |
Rispondi al commento

_________

l'ex della NSA inizia a 43 minuti
http://rss.infowars.com/20150107_Wed_Alex.mp3

john buatti 08.01.15 05:30| 
 |
Rispondi al commento

______________

sentite fino a 30 minuti circa...poi arriva un ex della NSA che ci da la sua intuizione su cosa c'è dietro l'attentato

john buatti 08.01.15 05:16| 
 |
Rispondi al commento

_________

perche hanno trovato una carta d'identità di uno dei terroristi?

semplice..


perche devono dare la colpa ad un capo espiatorio subito, in questo caso i mussulmani o l'islam ecc per concentrare la rabbia della gente verso questi ...per poi presentare leggi disegnate per togliere la liberta dei cittadini in nome della sicurezza del paese e per aver l'opinione pubblica dalla loro parte per poi attaccare questi paesi...

esattamente come fecero con 9/11

guardatevi questo...

una ex dipendente della CIA...che volevano far passare per pazza...ma che ora racconta tutto e che Sadam non era coinvolto in certe situazioni...

https://www.youtube.com/watch?v=G43zl4fzDQg#t=428

un classico false flag

e altra cosa strana che questi "terroristi" usano segnali di comunicazione cioe di gesticolazione tipici usati nelle nazioni dell'ovest...

sentite qua

http://rss.infowars.com/20150107_Wed_Alex.mp3#t=540
partite a a sentire a 9 minuti dell'audio



__________hanno trovato la carta d'identità di uno dei terroristi?

Esattamente come l'11 Settembre!

---

Terroristi 11 Settembre vivi?

Passaporti che non bruciano o che non si acciaccano dopo un volo di 400metri tra le fiamme ?

guardate qua:

https://www.youtube.com/watch?v=f7ixuf236Dk

uno dei tanti passaporti miracolosamente sopravvissuti alle fiamme ed esplosione

http://www.abovetopsecret.com/forum/thread503679/pg1

ingrandito
http://www.911myths.com/images/c/c2/Satam_Suqami_Passport_Open.jpg

per approfondire
http://newsone.com/742485/the-11-most-compelling-911-conspiracy-theories/


passaporti del volo MH17! nuovi anche dopo lo schianto ed esplosione ...


http://www.arrse.co.uk/community/attachments/passports-jpg.170904/

john buatti 08.01.15 04:34| 
 |
Rispondi al commento

__________________


si muovevano come se avevano tempo...e tornavano sui feriti per finirli...


se sei un terrorista non torni a freddare uno gia mezzo morto...


non resti sul luogo o te la prendi comoda....

almeno che sai che le autorità non verranno subito...


anche l'11 Settembre trovarono una decina di passaporti nuovi ..cioe che sono passati dentro una torre incendiata ed arrivati nuovi di zecca per terra...

e la FBI poche ore dopo sapeva chi erano tutti i terroristi...che poi si scopre che non sono morti...o che furono addestrati dalla CIA....o che tuttora vivono nei loro paesi...


Questo permette ai Governi del New World Order di imporre nuove leggi per toglierti la libertà in nome della sicurezza ...

per esempio negli USA usano questi false flag per introdurre leggi per sapere cosa fai sull'internet...l'Australia lo ha fatto usando l'attentato alla cioccolatiera di cui sapevano che sarebbe successo gia a settembre...

Renzi gia cerca di introdurre leggi a questo fine...per toglierti la libertà!

questo cosiddetto attentato a ridosso dei guai economici della Troika....e quelli di Renzi...


non si può non provare orrore e ribrezzo verso chi ha pianificato questa azione: piombo contro carta. E' indiscutibile. Questa è una delle immagini più raccapriccianti contro cui ho dovuto fare i conti in questi giorni di inizio anno. L'altra immagine che mi ha colpito dolorosamente mi è stata inviata il 1 gennaio sulla bacheca di FB: la ripresa filmata di due fratellini sepolti sotto le macerie di Aleppo dopo un bombardamento. Attorno sanitari e volontari scavavano per trarli in salvo; ancora si muovevano sotto quei detriti. Probabilmente erano gli unici sopravvissuti della famiglia. Finiranno in qualche campo profughi a lottare con un futuro ancora più gramo di prima, semprechè non abbiano riportato gravi conseguenze fisiche. Chissà che adulti diventeranno quei due bambini ?

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.15 02:52| 
 |
Rispondi al commento

Sante parole Giannulli, avresti totalmente ragione qualora : 1 ) Le strade d'Europa fossero percorse da cortei di islamici che manifestano in solidarieta' con i morti di Parigi e contro il terrorismo 2) In tutte le moschee nella prossima preghiera del venerdi' venissero ricordati i morti con un minuto di silenzio e i vari imam, invece di lanciare i soliti proclami infuocati, condannassero il terrorismo. Non penso che cio' capitera', ma sempre pronto a ricredermi .....

Guido Beretta 08.01.15 02:31| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a Maria P., bologna :
se spari col kalashnikof sulla serratura, entri senza farti aprire da qualcuno o no?

_______________

_______ dipende se è blindata!

E se fosse successo come dici tutti sentirebbero gli spari e inizierebbero a scappare o nascondersi.......

percio potrebbero salvarsi!

Se senti gli spari da dentro cosa fai?

Ti prendi la pistola che hai li o la security si prepara o stai fermo?

.... se non senti nulla ed entrano tramite una dello staff che ti apre la combinazione ....tutti rimangono al loro posto....o no?

Percio se questi non trovavano questa dello staff con la combinazione del portone...sarebbero entrati di sicuro?

Forse no o forse si....ma da li tutti si accorgerebbero se qualcuno sta sparando al portone per entrare...!

e li chiamano esperti?

come se uno fa una rapina in banca e non si porta gli arnesi per aprire la cassaforte e spera che uno dello staff gli dia le chiavi per scassinarla..

john buatti 08.01.15 02:27| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo deve fare marcia indietro, deve scavare innanzi tutto dentro la sua coscienza, ridisegnare la sua identità ammalata dai sentimenti di questo mondo. Non si può diventare faziosi su civiltà, religioni, sulla base di lotte fomentate per di più da quei potenti politici che governano indegnamente i loro paesi senza governarli. Tutto l'odio e il settarismo parte sempre da lì, da loro: quando sopprimono, quando fomentano, quando governano con ingiustizia e menzogna. Tra tutto, come fanno gli esagitati ad arrivare ad avere armi distruttive di quella specie? A chi giova? In queste ore certi “PORCI” politici che spingono per la distinzione raziale e religiosa tra i popoli, sul tema si stanno propinando saccenti, risolutori del problema. In realtà si calano come avvoltoi sul cadavere delle vittime per farsi propaganda politica senza avere alcun rispetto, né per la vita, né per la morte. Anzi il più delle volte sono stati i promotori delle stragi. CRONACA ITALIANA: Calderoli indossa maglietta anti-Islam: 11 morti in Libia. “Diverse vittime per le proteste contro la pubblicazione delle vignette su Maometto davanti al consolato italiano a Bengasi, in Libia. Secondo l'agenzia Jana sarebbero 11 i morti e numerosi i feriti, tutti libici, negli scontri con la polizia avvenuti davanti alla sede diplomatica dove una folla si è radunata a manifestare in segno di protesta contro l'iniziativa del ministro leghista Roberto Calderoli di indossare una maglietta 'anti Islam' “. - – - Vergona! - - - In queste ore il collega di partito Salvini, per racimolare consensi, si sta riempiendo la bocca davanti ai media con giudizi sul vile attentato francese. Della serie: da che pulpito arriva la predica dopo i morti che hanno causato a loro volta. Avessero almeno la dignità di stare in silenzio, e invece non hanno proprio alcun pudore, nemmeno davanti alla morte di cui, sul tema, parrebbero proprio corresponsabili. Vergogna, e con lui anche per i media che lo intervistano.

roberto f., padova Commentatore certificato 08.01.15 01:50| 
 |
Rispondi al commento


CHE FIGURE DI MERDA! 1 MORTO E 2 ARRESTATI. TUTTE BALLE!

Tutte balle, come probabilmente sono balle il fatto che i terroristi abbiano perduto la carta d'identità!

TUTTO PREPARATO A TAVOLINO PER PRENDERE PER IL CULO I FRANCESI: I POLITICI ITALIANI RINGRAZIANO E TIRANO IL FIATO, DIROTTANDO LE IRE POPOLARI SUI TERRORISTI ISLAMICI, DISTOGLIENDOLE DA SE STESSI.

TUTTI I POPOLI SONO BOCCALONI.


OGGI A PECORA SONO TUTTI CHARLIE HEBDO , ECCO COSA SI SCRIVEVA TRE ANNI FA :

http://www.gqitalia.it/viral-news/articles/2012/settembre/charlie-hebdo-ecco-le-vignette-anti-maometto/

QUESTO GIORNALE HA BUTTATO BENZINA SUL FUOCO ED ORA RISCHIA DI TRASFORMARSI IN UN' INCENDIO .
RIPETO CHE BISOGNA ESSERE POCO INTELLIGENTI PER PRENDERE IN GIRO L' ISLAM .

Marco C., Fontanedo Commentatore certificato 08.01.15 01:16| 
 |
Rispondi al commento

CHE FIGURE DI MERDA! 1 MORTO E 2 ARRESTATI. TUTTE BALLE!

Tutte balle, come probabilmente sono balle il fatto che i terroristi abbiano perduto la carta d'identità!

TUTTO PREPARATO A TAVOLINO PER PRENDERE PER IL CULO I FRANCESI: I POLITICI ITALIANI RINGRAZIANO E TIRANO IL FIATO, DIROTTANDO LE IRE POPOLARI SUI TERRORISTI ISLAMICI, DISTOGLIENDOLE DA SE STESSI.

TUTTI I POPOLI SONO BOCCALONI.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.15 01:16| 
 |
Rispondi al commento

I terroristi Islamici vanno capiti perché è il comportamento dell Occidente che alimenta il loro odio nei nostri confronti.In fondo loro vogliono solo distruggere il grande Satana Americano

Alessandro Di Battista

ciCIcuAriOno .., roma.., Commentatore certificato 08.01.15 01:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giannuli,
sono senz'altro d'accordo che bisogna distinguere i musulmani dagli integralisti e questi dai terroristi. Non ho alcun dubbio che verso i terroristi vadano usate le sanzioni più severe previste dalla legge. E non ho dubbi neppure sul fatto che i musulmani vadano rispettati (come i cattolici, i protestanti, i buddisti e magari anche i pastafariani): è scritto chiaramente nella nostra Costituzione. Per quanto riguarda gli integralisti che non delinquono il discorso è più complicato. A me ispirano una sincera e formidabile antipatia a prescindere dal loro credo religioso, tuttavia non credo che ci siano alternative: siamo costretti a sopportarli perché le nostre galere non basterebbero a contenerli. Se proprio vogliamo proviamo a punire quanti infrangono le regole del vivere civile: chi impone alle donne di andare in giro a volto coperto, chi incita medici ed infermieri a non soccorrere una donna che ha abortito, chi mette a rischio la vita di minori negando una trasfusione o un vaccino. L'integralismo possiamo anche considerarlo stupido, ma punire qualcuno solo perché professa un'ideologia aberrante non è compatibile con le leggi di un Paese democratico. E pretendere giuramenti su dio mi ricorda troppo da presso il fascismo: in un paese laico il nome di dio non dovrebbe mai essere pronunciato in un'aula di tribunale o in un commissariato di polizia. I crocifissi nelle aule poi sarebbe meglio che fossero rimossi. Da bambino trovavo odiosa l'imposizione di quel simbolo cristiano che, come tutte le imposizioni di simboli religiosi, deriva da una mentalità integralista.

Ezio Bruno, Messina Commentatore certificato 08.01.15 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Perche coprirsi il volto, quando poi ci si porta dietro i documenti?
Secondo voi li prenderanno mai vivi gli attentatori?
Sento puzza di servizi segreti!

Paolo Ottomanni 08.01.15 00:47| 
 |
Rispondi al commento

La polizia francese sulle tracce dei terroristi che hanno fatto la strage a Parigi... Conoscono già' tutto e sanno dove sono rimpiattati? Uno raccatta una scarpa e poi perde la carte di identità' in macchina? Uno parte da casa dentro una macchina rubata per fare una strage e si porta dietro la propria carta di Identità'? Parigi brucia, ma io sento puzzo di bruciato..

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 08.01.15 00:39| 
 |
Rispondi al commento

faccio l'autista ed entro e esco dal mio mezzo varie volte al giorno. mai mi e' capitato di perdere sul seggiolino di guida i documenti.

questi, per una volta nella loro vita che compiono una strage e scappano con una macchina, gli succede di lasciarvi dentro la carta d'identita'.

quando si dice la sfiga...

e' possibile tutto, ma e' strana 'sta cosa.

carlo 08.01.15 00:37| 
 |
Rispondi al commento

L'FBI conosceva già gli "attentatori" di Boston

https://www.youtube.com/watch?v=V5PCECrGHRg

"E' stato consigliato dall'FBI per 3-5 anni"

"Venivano normalmente in casa, e parlavano con me"

"Mi dicevano che lo stavano consigliando"

Rio Savè Commentatore certificato 08.01.15 00:37| 
 |
Rispondi al commento

insomma, alcuni vogliono che chi gli spara in testa sia più furbo e non si perda la carta d'identità nella fuga
siete un popolo da vignetta
sparate pure al grido di "abbiamo vendicato il profeta"

jean paul marat 08.01.15 00:17| 
 |
Rispondi al commento

dare degli imbecilli ai presidi è da fondamentalisti cattolici,
attenzione

Michele martini 08.01.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento

E se invece, si facesse proposta di legge per cambiare la costituzione dove si vieta il culto islamico in italia?

Enry C. 08.01.15 00:09| 
 |
Rispondi al commento

La verità, come sempre accade in questi casi, non avremo mai la certezza di conoscerla, dunque tanto vale smettere di interrogarsi e vedere di ragionare in astratto (ovvero a prescindere dall'accaduto) su quanto questo creare mischioni interculturali sia cosa saggia o autolesionismo cretino.

A parte questo, direi che la frase "Tranquilli: un vero fondamentalista non presta giuramento" estratta dal post fa capire come chi ha scritto non sia gran che informato o abbia voglia di mischiare nel torbido: la mistificazione per sottomettere o (se impossibile sottometterlo) per eliminare l'infedele è codificata proprio dal libro "sacro", dal Corano. Ci sono espressioni, in quel libro, dalle quali si intuisce che chi non è musulmano è un po' meno umano degli altri (eh, sì, stiamo parlando di profondo razzismo). Del resto, anche la storia nostrana ci ha abituato a questo tipo di atteggiamenti, no? Pensate a quando, non troppo tempo fa, si "ragionava" chiedendosi se gli schiavi avessero o non avessero un'anima... Addirittura, se LE DONNE avessero o non avessero un'anima...

Cerchiamo di guardare le cose ricacciando gli schemi che ci son stati piantati nella testa da un'attenta opera di indirizzamento culturale, perché anche quella è un'arma di dominazione. Che viene usata direttamente dalle NOSTRE dirigenze. Anche in questo caso, niente di nuovo sotto il sole.

Insomma, tutto marcio? Certo che sì. Avevate dei dubbi?

Un voto in più 08.01.15 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questa giornata così triste, vorrei onorare la memoria delle vittime con un po' d'ironia sui nostri governanti, nello stile del Charlie Hebdo.

"Senza dubbio, si tratta di terrorismo", ha detto il Presidente Hollande. Ma davvero? Ha fatto una scoperta! Se non ce lo diceva lui, non ci saremmo mai arrivati! Anche perché, erano settimane che ci diceva che gli attentati erano "casi isolati", di persone "malate di mente". Ma soprattutto, si è detto scioccato: non si sarebbe mai aspettato una cosa del genere. Come dargli torto? Non c'erano ragioni per stare in allerta. Avevamo avuto solo l'11 settembre, la stazione di Madrid, la metropolitana di Londra, il parlamento canadese e la cioccolateria australiana...

Passiamo al nostro Presidente Renzi. Il motto sorto spontaneamente nelle piazze parigine, "siamo tutti Charlie", gli è sembrato troppo pericoloso: non è il caso di correre il rischio di fare la fine di Charlie! Allora, ha proposto il suo: "siamo tutti francesi". Grandioso! Anche i terroristi sono francesi, così possiamo andare tutti d'accordo e non temere rappresaglie...

Renato O., Venezia Commentatore certificato 08.01.15 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Tragedia inconcepibile, mette però a nudo un realtà e cioè l'Europa è troppo vulnerabile agli attacchi dei terroristi, forse è meglio che ci cominciamo a pensare da italiani e non da europei per pararci le terga altrimenti rischiamo grosso anche noi, soprattutto se seguiamo i finti buonisti comunisti (italiani)

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 08.01.15 00:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.pandoratv.it/?p=2575


Il Punto di Giulietto Chiesa: Parigi, trappola sanguinosa.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.01.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando fai parte di una comunità conosci bene o male tutti i suoi appartenenti. Quanti islamici perbene sapevano di questi tre, nessuno???
Ti basta vivere nel tuo quartiere per sapere chi è che spaccia chi ruba chi delinque chi fa questo o quello, loro invece non sanno mai niente di chi condivide il loro stesso pianerottolo.
Siano questi fantomatici mussulmani perbene a portare le teste di questi tre alla polizia francese ed a denunciare gli altri estremisti, poi parliamo pure di distinzione tra mussulmani.

Alessandro M 08.01.15 00:00| 
 |
Rispondi al commento

quando sento e vedo 2 o 3 paramilitari che ammazzano senza grossi problemi ma poi dimenticano le carte di identità in macchina e dopo qualche ora sono già stati identificati , mi pare proprio un copione già visto , o i giornalisti hanno detto la solita bufala o hanno preso i soliti tre scemi ma in ambo i casi ... il resto scrivetelo voi

tino p. Commentatore certificato 07.01.15 23:58| 
 |
Rispondi al commento

GLI ISLAMICI FONDAMENTALISTI E NON , DA TANTI SONO CONSIDERATI RETROGRADI ((ANCHE DA ME) COME PER TUTTE LE RELIGIONI, DEL RESTO)).
ORA DETTO QUESTO ...
MA COME CAZZO SI FA AD ABBASSARSI AL LORO LIVELLO PRENDENDOLI PER IL CULO ???
PASSI CALDEROLI IN TALIA , MA QUESTI SARANNO STATI COLTI ,LAUREATI ETC ETC . BOH
L' INTELLIGENZA NON SI INSEGNA .

Marco C., Fontanedo Commentatore certificato 07.01.15 23:51| 
 |
Rispondi al commento

"...riconosciuti grazie alla carta d'identità ritrovata nell'auto rubata..." Cioè, voglio capire, questi vanno a fare un attentato con i documenti in tasca? E lo perdono pure? Sta cosa è lezza, credetemi. Non sono nemmeno uno che vede complotti ovunque, ma questa ripeto, è lezza.

Giorgio Pansa 07.01.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi sorprendo a immaginare che quando le anime di questi umoristi e degli altri morti insieme a loro voleranno in cielo li troveranno Robin Williams , morto tragicamente suicida pochi mesi fa, che per consolarli gli racconterà una storiella sull'Islam e sull'America che raccontava spesso.
La riassumo per chi non la conosce:
"Il Presidente Bush (figlio) viene svegliato nel cuor della notte da una telefonata, gli dicono che c'è il Re dell'Arabia Saudita in linea che gli vuole parlare con urgenza.
"Cosa c'è Maestà" (chiede Bush) "La telefono per esprimerle il cordoglio mio e di tutto il popolo Saudita per il terribile e vile attentato di cui è stato vittima il popolo Americano, e sono sicuro che Lei farà capire al popolo Americano la differenza che c'è tra i veri Mussulmani e questi fanatici che disonorano l'Islam"(dice con voce affranta il Re Saudita).
"ma quale attentato?" (dice Bush che a questo punto è caduto dal letto).
"Ma come, quello che è avvenuto stamattina alle 11 a New York!"( risponde il Re Saudita)
"alle 11? ma adesso sono le quattro del mattino!" (grida Bush)
"Ah maledizione! Mi ero dimenticato della differenza del fuso orario, mi scusi tanto, torni a dormire tranquillo, che la richiamo tra otto ore!"(ed il Re Saudita, imbarazzatissimo, chiude frettolosamente la comunicazione).

Torquato Apreda 07.01.15 23:36| 
 |
Rispondi al commento

EH SI', IL TERRORISMO E' SEMPRE ISLAMICO! MALEDETTA IGNORANZA!

OAS: Organisation Armée Secrète

OAS, TERROSTI IN ALGERIA; CHI ERANO?

http://www.ilgiornale.it/news/nel-cuore-nero-dell-oas-vita-stragi-e-sconfitta-dei.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Organisation_arm%C3%A9e_secr%C3%A8te


Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ha detto La deputata del pd Quartapelle nella trasmissione di Mentana è incredibile...sostiene che il terrorismo non ha matrice religiosa ...ma quelli del pd sono tutti così?

pierangelo albertini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Hey M5S, ma di bandierine nella vostra carte per i banchetti anti-euro ce ne sono di meno in meno. Che di bischeri barbagianni come voi ce ne siano sempre di meno?

Altavante G., Paris Commentatore certificato 07.01.15 23:21| 
 |
Rispondi al commento

questo mondo è abitato anche da pazzi e da idioti

jean paul marat 07.01.15 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Pare siano stati identificati in quanto hanno lasciato le proprie carte di identità sull auto usata per fuggire dal luogo dell attentato..gia che c erano ci potevano lasciare anche un caffe caldo...
Ma per favore!

savi s. Commentatore certificato 07.01.15 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

risponderò "par la liberté" all'odio del vostro califfato

jean paul marat 07.01.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Abdulfarak noi scoperemo voddre donne e fare svendolare bandire califfo su gubolone.Mamolometto Allacchete padac cocii cocof..

KKK kkk 07.01.15 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero , per carità, non tutti gli islamici sono fondamentalisti o estremisti però purtroppo tutti i terroristi sono islamici, i fatti nudi e crudi sono questi.

Oscar Mameli Commentatore certificato 07.01.15 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Hey M5s, ma non siete voi quelli che odiano i giornalisti? Eccovi dove porta l'odio, anche il vostro...

Altavante G., Paris Commentatore certificato 07.01.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

prova

Francesco Fo., A..R Commentatore certificato 07.01.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

il colpo subito dalla libertà d'espressione è grave
forse irrimediabile
siete tutti figli naturali delle vittime di quella strage
se vi avessero ucciso a Parigi un parente stretto sarebbe meno grave ma non lo capite
verrebbe da rispondere odio con odio ma invece no
risponderemo, risponderò con la libertà d'espressione che mi rimane
quella che anche voi avete ma che non usate mai

jean paul marat 07.01.15 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Non si scherza con i francesi, saranno molto più vendicativi degli americani.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 07.01.15 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Parlando di religione.

Un libro che mi è piaciuto e che consiglio:

osho la bibbia di rajneesh

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Attacco anomalo in Francia, strano che dei terroristi soliti ad immolarsi siano fuggiti, già me la vedo, ora li uccideranno così la verità non potrà mai essere accertata! In oltre le persone colpite erano gente di sinistra che davano fastidio non solo agli integralisti, il loro umorismo aveva toccato temi scottanti in un paese alla débâcle!
Invito tutti a leggere cosa scrivevano, non fidatevi dei media, fatevi la vostra idea sull'accaduto, sarà anche un buon modo per onorare la memoria delle vittime dando importanza al lavoro che hanno svolto in nome della libertà!

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 07.01.15 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera.

Il fatto.

2/3 persone (peraltro gia identificate) irrompono nel giornale "CharlieHebdo" a Parigi e uccidono 12 persone fra giornalisti, vignettisti, impiegati, agenti.
Molti rimangono, invece, feriti.

E qusto è un fatto.

Altro fatto.
L'informazione occidentale è alquanto artefatta, ma, in questo caso, dà una notizia accaduta con ipotesi, o certezze, su chi abbia fatto cosa.
Non penso ci sia una premeditazione tra fatto e notizia. Almeno ancora no.

Ipotesi ...
basta leggere qua sopra e andiamo oltre l'immaginabile.

Consiglio di attendere un po, prima di fare previsioni, per vedere se tale fatto verrà strumentalizzato.

Abbiamo un paio di occhiali infallibili.
Stampa e Televisione.

Dalle notizie prossime future potremo vedere se tale Fatto verrà strumentalizzato.

Ora è solo chiacchiere e basta.

Daltronde, i freq

Francesco Fo., A..R Commentatore certificato 07.01.15 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non dire stronzateeee! Non cercare di sviare dicendo che forse sono stati i destra...Solo accennare questo e' da stronzi! etcetcetcetc........
.........................................................................................................................etcetcec............
KKK kkk 07.01.15 21:31|

--------------------------------------------------


la destra non fa certe cose? e quello che e' successo in norvegia nel 2011? sono stati gli islamici? 77 morti.

tu mi dirai: si pero' anche la sinistra... e io ti rispondo: e vabbe', chissenefrega. il pensiero sulla destra non cambia.

carlo 07.01.15 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo tutti Charlie

No, non siamo tutti Charlie, come scrive perfettamente Cass Mudde su OpenDemocracy: prima di tutto perché non ne condividiamo l’ostinazione. Se ciascuna delle persone che ha manifestato in queste ore così vivo interesse per la libertà di espressione e di satira lo avesse fatto nei 364 rimanenti giorni dell’anno, probabilmente oggi non saremmo costretti a fronteggiare una vera e propria emergenza democratica, che nessuna conversazione in rete, nessuna campagna di solidarietà via hashtag e nessuna condivisione delle vignette di Charlie Hebdo potrà mai sopperire. Perché è bene ricordarlo: è più semplice colpire bersagli isolati che un popolo intero che difende il suo diritto di sfottere Dio, se gli aggrada.

Dire #JeSuisCharlie è semplice. Invece opporsi ai pregiudizi più forti e giovani della nostra contemporaneità, molti dei quali riguardano l’Islam, costa fatica, a volte perfino punizione sociale e professionale. Stéphane Charbonnier si è messo in gioco, dicendo giustamente che non si possono incolpare delle vignette per l’operato di Al Qaeda; che è meglio rischiare la vita che autocensurarsi. E che non possiamo abbandonarci alla paura, perché cedere al terrore significa perdere la democrazia. Che straordinario rispetto dell’integrità morale del proprio mestiere e della propria umanità. Un rispetto che da solo costituisce la più grande sconfitta dei terroristi, che non possono capire e apprezzare; soprattutto, che non possono inserire nella propria visione del mondo, chiusa nei dogmi e nell’assolutismo...

continua:

http://www.wired.it/attualita/media/2015/01/07/non-tutti-charlie/

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, prova

Francesco Fo., A..R Commentatore certificato 07.01.15 22:34| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/01/cosa-e-un-integralista-mussulmano-o-di.html
cosa è un integralista mussulmano o di altra religione, che cosa è la libertà,si può essere liberi senza satira?No,chi ha paura della satira è una merda,anzi è peggio di una merda, cosa è la merda lo scarto del nostro corpo,quello che non serve più e si espelle

che cosa è la libertà,si può essere liberi senza satira?No,chi ha paura della satira è una merda,anzi è peggio di una merda, cosa è la merda lo scarto del nostro corpo,quello che non serve più e si espelle,ecco cosa sono i fanatici mussulmani o anche cristiani e anche di tutte le religioni,i fanatici sono merde, detto questo io fossi al governo,ai governi occidentali ed anche africani,l'egitto l'ha fatto, mi preoccuperei e farei ,metterei nella costituzione divieto assoluto di partiti religiosi,che siano cristiani,mussulmani,buddisti atei ed altro e perchè la laicità è espressione di tutti,cioè tutti possono essere laici ed essere cristiani,e mussulmani e buddisti e atei ecc, l'unica difesa contro gli integralismi è la laicità dello stato ed anche rifarei i patti lateranensi perchè 7 miliardi da dare a chi predica un dio che io non vedo,e io non credo,ed altri non hanno in simpatia sono soldi buttati via,ma anche poi la breccia per entrare e prenderli anche i mussulmani,i buddisti,gli islamici i ... i... i... ecc, sei fedele,hai una religione te la mantieni coi soldi tuoi,lo stato può fare cose solo per tutti e tutti non abbiamo la stessa fede e poi in europa una maggioranza oramai non ha nessuna fede,perciò a furia di leccare i culi dei preti sì potremmo un giorno avere l'islam,perchè nessuna legge lo impedisce

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Giannulli:
"...Forse sarebbe opportuno sottoporre a chi vuol entrare in un paese europeo, una dichiarazione giurata (insisto: giurata) di osservanza della Costituzione del Paese in cui entra e di accettazione dei valori di libertà, di tolleranza religiosa, di laicità dello Stato, di eguaglianza fra i sessi, in mancanza della quale, il soggetto è respinto alla frontiera. E se l’interessato mentisse? Tranquilli: un vero fondamentalista non presta giuramento (che significa chiamare Dio a testimone della verità delle sue affermazioni) se deve accettare di osservare il rispetto delle altre fedi, della laicità dello Stato, la parità fra i sessi ecc...."
--------------
ecco, sì... con dei deficienti come Giannulli siamo proprio a posto... ma certo, ma sicuro... figurati se un terrorista islamico non mente ed è sincero e non giurerebbe mai il falso... è noto che i terroristi se gli fai firmare una dichiarazione non sono capaci di mentire e si manifestano come tali....mamma mia come siamo messi male...

giovanni Zibordi 07.01.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Chi voleva che tutto rimanesse com'è, e continuasse la via della compressione dei diritti civili e che si maturasse una + ampia democrazia, ha servito su un piatto d'argento il nemico da combattere.
Energie distratte con la paura.
Sembra che il Quando stia diventando Ora.

Antonio . Commentatore certificato 07.01.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento

VOLETE SGANCIARE LA BOMBA ATOMICA? MI FREGA NULLA, MA...

Mi fanno schifo tutte le ipocrisie con le quali siamo con l'esercito in Afganistan! Abbiamo mandato una coalizione occidentale in Afganistan per liberare le donne dal burqa; maledetti e schifosissimi ipocriti! Ditemi che volete il controllo del territorio per motivi strategici e poi sganciate la bomba atomica e mi va benissimo.

Mi fanno schifo tutte le vigliaccherie con le quali abbiamo bombardato e distrutto la Libia, per liberarla da un dittatore, con il quale avevamo fatto affari fino all'ultimo giorno.

Mi fanno schifo tutte le menzogne costruite a tavolino per potere ammazzare 1.000.000 di civili iracheni, distruggendo l'Iraq e causando anche in futuro immani tragedie.

Detesto come noi occidentali abbiamo manipolato la "primavera araba" al fine di riportare il controllo nelle nostre mani.

VI E' MOLTA PIU' DIGNITA' NELLO SGANCIARE SU LORO LA BOMBA ATOMICA, CHE ATTEGGIARSI A VITTIME PUR ESSENDO IGNOBILI CARNEFICI. PERCHE' NON LO FACCIAMO? PERCHE' AI NOSTRI GOVERNI FA MOLTO COMODO QUESTA SITUAZIONE, AL FINE DI DIROTTARE LE MENTI VERSO UN NEMICO DA LORO COSTRUITO E LORO CONTINUARE AD INFILARCI NEL TRITACARNE.

https://www.youtube.com/watch?v=fPTUtqpiD6k

OGNUNO A CASA SUA?

QUALCUNO PENSA CHE NOI, CHE PER PRIMI E DA QUALCHE SECOLO SIAMO A CASA LORO CON GLI ESERCITI, SAREMMO DISPOSTI A TORNARE A CASA NOSTRA?

OGNUNO A CASA SUA, COSA SIGNIFICA ALLORA?

MALEDETTI DELINQUENTI, SAPPIAMO BENISSIMO CHE STATE COSTRUENDO QUESTA SITUAZIONE DRAMMATICA AL FINE DI DISTORCERE L'ATTENZIONE SUI VERI NEMICI DEI POPOLI, CIOE' I GOVERNANTI OCCIDENTALI NEI CONFRONTI DEI LORO STESSI POPOLI.

SGANCIATE LA BOMBA, STERMINATELI TUTTI, MA FATELA FINITA CON LA VOSTRA IPOCRISIA!


I tre assassini, sono stati identificati in tre fratelli di origine algerina nati in Francia (due di essi hanno soggiornato recentemente in Siria); le teste di cuoio francesi sono sulle loro tracce.

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Aldo:SBAGLI
il musulmano buono , come il "buon selvaggio" e' un mito.
In Germania e proibita la ricostituzione del partito nazista, in italia quella del partito fascista.

Perche dobbiamo tollerare le espressioni pubbliche di una ideologia (la religione islamica appunto) che non riconosce diritto alla laicita ?

I padri costituenti quando sancirono la liberta religiosa avevano in mente le litigiosissime sette cristiane, non l islam.

L islam e da parificare al nazismo: una ideologia antitetica alla cultura occidentale .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 07.01.15 22:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giannulli, deciditi: o sei per la laicità, che è UNA SOLA E VALE PER TUTTI E TUTTO, o sei di parte, quindi perdi ogni credibilità nel discutere i laicità, e mio spiego meglio: imporre il crocefisso, od il presepio, nelle scuole etc (luoghi pubblici), imporne l'accettazione a chi ha una Fede religiosa diversa, E' FANATISMO e quindi il contrario della laicità. Il tuo mi sembra uno scritto buttato giù in due minuti per occupare una pagina. Diversamente la penso per l'ultimo paragrafo (esecutori e mandanti), ma è tutto un altro discorso.....a presto

Giuseppe S. Commentatore certificato 07.01.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci l'11 settembre 2001...il mondo è cambiato (in peggio) da quella data...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO APPIENO IL PENSIERO E LE COSE DA FARE DI GIANNULLI
posso proporre una cosa anch io?
le forze di polizia e i vigili le guardie giurate
devono operare in borghese e non con auto di servizio ma auto civette anonime
si devono confondere con le persone ed operare x
non farsi beccare per non essere uccise
un malintenzionato come vede una divisa di dilegua
ma non sa invece che potrebbe essere preso se non avesse la divisa l operatore di polizia
per cui dal finto servizio al vero ed operativo

aggiungo solidarieta alle famiglie degli eroi della democrazia e sostegno psicologico
complimenti al popolo francese di cui mi associo per l aver dimostrato di essere POPOLO con la sovranita della liberta
i terroristi e i mandanti in questo attentato hanno perso xche sono stati isolati dal mondo intero
stasera la truber ancora una volta si e distinta per una manipolatrice
facendo una domanda all inconsapevole cretino
dicendo grillo ha detto questo
e stata bloccata e l inconsapevole cretino
ha subito bollata la cosa
per cui vi e stata una mancata informazione
e in piu un pregiudizio di inidoneita di un politico da parte di un inconsapevole cretino
trattasi come al solito di inconsapevole disinformazione verso i grillini ai cittadini utenti
quando la chiuderanno questa trasmissione faziosa e solo filogovernativa

grazie prof giannulli per il suo pensiero operativo che se fossimo al governo diventerebbe operativo

roberto v., parma Commentatore certificato 07.01.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

In nome della verità, vi offro questo:
http://www.quora.com/Are-these-pictures-of-Senator-John-McCain-with-ISIS-leader-Abu-Bakr-al-Baghdadi-real-or-a-hoax

Giudicate voi.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.15 21:53| 
 |
Rispondi al commento

La Bonino al Quirinale? e perché mai?
E’ inutile che tanti si sgolino per candidare la Bonino al Quirinale. Al di là di meriti o demeriti, è una donna, e questo Paese semisviluppato e talebano non voterà mai per una donna. Lo stesso vale per la Bocassino. Sono 50 anni che le donne sono in Magistratura ma a nessuna è stato permesso di arrivare in Cassazione. Figuriamoci al Quirinale!
Scrive Travaglio:
“Chi auspica un Presidente estraneo alla casta, tipo Zagrebelsky, Settis, Gabanelli, Caselli, Guariniello, Strada..non può certo sostenere la Bonino. I suoi la raffigurano come estranea alla Casta. Però è stata invitata alle riunioni del Bilderberg e dunque…E’ stata vicina a B dal 1994 (quando fu eletta con FI) senza mai dire una parola contro le violenze alla Giustizia e alla Costituzione) fino al 2006… mentre Berlusconi ne combinava di tutti i colori,nel silenzio-assenso della Bonino, che nel 2005 dichiarava: “Con Berlusconi abbiamo iniziato un lavoro molto serio… apprezziamo ciò che sta facendo come premier” , poi lui la scaricò per non inimicarsi “gli alleati” e il Vaticano ed Emma passò armi e bagagli nel csx. Un po’ tardi a mio modesto avviso. Ma neppure in seguito, sulle questioni cruciali del berlusconismo (leggi vergogna, rapporti con la mafia, corruzione, attacchi ai magistrati e alla Costituzione, conflitti d’interessi, editti bulgari), c’è mai stato un solo monosillabo contro della Bonino. A favore invece è sempre stata su leggi di penalizzazione della Magistratura, come la separazione delle carriere, l’abolizione dell’azione penale obbligatoria, la responsabilità civile dei magistrati che non esiste in nessuna democrazia, e ci aggiungiamo la difesa del camorrista Cosentino, l’odio eterno ai sindacati, definiti in blocco “barbari, oscurantisti e retrogradi”, la valutazione di Mani Pulite come operazione politica filocomunista, la difesa di Craxi, l’attacco alle toghe rosse ....

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.15 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Analisi completamente sbagliata. E' vero non tutti i musulmani che vivono in europa sono potenziali terroristi, ma purtroppo per noi e anche un po per loro ognuno di loro e' una potenziale base di appoggio, trasferimento, occultamento etc.etc.

' Viene un cugino di parte di madre a trovarci e sta da noi per un paio di giorni.."

pierpaolo 07.01.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

per quello che e' successo in francia, ci puo' stare benissimo che siano terroristi islamici, ma le modalita' di questo gesto sono irregolari.
i terroristi islamici non si sono mai comportati cosi'. ogni volta che hanno compiuto qualche azione e' sempre stato un gesto suicidia. o si sono fatti esplodere o sono morti in conflitti a fuoco con le forze dell'ordine, cercando di uccidere a loro volta quanta piu' gente possibile. e rivendicando pubblicamente l'azione.

qui' invece sono addirittura riusciti a scappare.

strano, perche' mai erano riusciti a scappare. anzi, loro stessi, i terroristi, prima di oggi, non hanno mai cercato neanche di scappare.

cui prodest un atto simile?

faccio una domanda: se oggi in francia ci fossero le elezioni, chi vincerebbe? quasi senz'altro la le pen. e sarebbe una vittoria storica, che cambierebbe il volto dell'occidente. una vittoria per cui probabilmente per loro puo' valere la pena di sacrificare qualche vita umana. quella corrente politica, se cosi' possiamo definirla (estrema destra), ha fatto anche di peggio e per meno.

ci sta che siano stati gl'integralisti islamici, l'isis, al qaeda o chi per loro, ma se fossi gli investigatori darei anche un'occhiata negli ambienti dell'estrema destra.

carlo 07.01.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guerra ? e di chi contro chi ? questo è Terrorismo e punto - la guerra falla tu giannullo
- io di certo non vado a schierarmi contro chi crede in un dio diverso dal tuo,ma quanto il tuo ugualmente inesistente ! CHARLIE VIVE !

guglielmo korr-oschetz, marburg Commentatore certificato 07.01.15 21:41| 
 |
Rispondi al commento

"Dagli anni '20 ai '60:la storia.
Cosa fare adesso?
1)Innanzitutto occorre mettere in discussione, una volta per tutte, la leadership nordamericana. Gli USA non ne hanno azzeccata una in Medio Oriente.
2) L'Italia, ora che ne ha le possibilità, dovrebbe spingere affinché la UE promuova una conferenza di pace mondiale sul Medio Oriente alla quale partecipino i paesi dell'ALBA, della Lega araba, l'Iran
3) L'Italia dovrebbe promuovere una moratoria internazionale sulla vendita delle armi
4) L'Italia dovrebbe trattare il terrorismo come il cancro.
5) L'Italia dovrebbe porre all'attenzione della comunità internazionale un problema che va risolto una volta per tutte: i confini degli stati.
6) Dovremmo smetterla di considerare il terrorista un soggetto disumano con il quale nemmeno intavolare una discussione.
7) Occorre legare indissolubilmente il terrorismo all'ingiustizia sociale.
8) L'Italia dovrebbe cominciare a pensare alla costruzione di una società post-petrolifera.

Notare che il Post di Di Battista è del 16 Agosto 2014

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con il garantismo , il buonismo , l'imbecillismo ! Dobbiamo aspettare le catastrofi con migliaia di morti o chi sa quanti , milioni ? Ma non capiamo che dobbiamo chiudere le frontiere e sorvegliare superarmati i confini ? Lo scontro di civiltà è iniziato e non dobbiamo farci trovare impreparati , con le brache calate ; via i cavillatori : non tutti sono così ! Non possiamo continuare così , non diamo retta alla sinistra , dobbiamo prevenire e evitare che succedano ecatombi che i mezzi sono tanti e imprevedibilmente catastrofici .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.01.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.altrainformazione.it/wp/il-caso-pearl-harbor/laffondamento-false-flag-del-maine-come-pretesto-per-la-guerra-ispano-americana/

La storia degli Stati Uniti come clava militare planetaria dei poteri forti per fomentare le guerre, ovvero il loro esclusivo business di famiglia, comincia alla fine del 19 secolo con il breve ma importantissimo conflitto ispano-americano del 1898. Attraverso quest’ultimo gli Stati Uniti tolsero alla Spagna il controllo su Cuba e Portorico nell’Atlantico e su Guam e le Filippine nel Pacifico. Gli storici infatti concordano ormai nel ritenere che tale guerra fu scatenata da un pretesto per aggirare il divieto previsto dalla Costituzione americana di aggredire per primi uno stato estero. Unico organo competente per dichiarare guerra è il Congresso, da qui la necessità per le amministrazioni di creare un casus belli che le faccia apparire davanti alla nazione come il legittimo strumento per il ripristino dell’ordine. All’epoca del presunto attentato nemico, Theodore Roosevelt era Ministro della Marina e già disponeva di un piano per l’invasione navale dell’isola che aspettava solamente l’ordine di esecuzione. L’agognato pretesto venne poi “provvidenzialmente” fornito da una “improvvisa” esplosione a bordo dell’incrociatore U.S.S. Maine che affondò in pochissimo tempo portando con sè piu di duecento marinai americani del tutto ignari di ciò che stava accadendo. Successivamente il governo degli Stati Uniti accusò immediatamente gli spagnoli di aver collocato clandestinamente una mina a bordo della nave ma nonostante la Spagna negasse ogni coinvolgimento nella strage fino a chiedere l’istituzione di una commissione mista per indagare sulle vere cause dell’affondamento, gli USA dichiararono sbrigativamente guerra e l’attacco ebbe inizio. L’episodio venne utilizzato dalla stampa per fomentare quell’indignazione popolare necessaria al Congresso per legittimare la guerra.

Rio Savè Commentatore certificato 07.01.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento

The monkey sat on a pile of stone
And he stared at the broken bone in his hand
Strains of a Viennese quartet
Rang out across the land

And the monkey looked up at the stars
And he thought to himself
Memory is a stranger
History is for fools
And he cleaned his hands
In a pool of holy writing
Turned his back on the garden
And set out for the nearest town

Hold on, hold on soldier
When you add it all up
The tears and the marrowbone
There's an ounce of gold
And an ounce of pride in each ledger
And the Germans killed the Jews
And the Jews killed the Arabs
And the Arabs killed the hostages
And that is the news
And is it any wonder
That the monkey's confused

He said Mama, Mama
The President's a fool
Why do I have to keep reading
These technical manuals
And the joint chiefs of staff
And the brokers on Wall Street said
Don't make us laugh
You're a smart kid
Time is linear
Memory is a stranger
History's for fools
Man is a tool in the hands
Of the great God Almighty
And they gave him command
Of a nuclear submarine
And sent him back in search of
The Garden of Eden

https://www.youtube.com/watch?v=zS-wuHg2hc4


Non dire stronzateeee! Non cercare di sviare dicendo che forse sono stati i destra...Solo accennare questo e' da stronzi!
E non esistono islamici buoni...esistono islamici che fingono... giuramento o no..finché hanno paura d'essere presi a calci in bocca stanno buonissimi..ma appena possono alzare un poco la testa sono pronti a sgozzarti..Sono pronti a giurare su qualsiasi cosa pur di arrivare a ottenere cio' che vogliono!!!!Ripeto sei un grandissimo coglione disinformato!!!

KKK kkk 07.01.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo e accoliti mi trovate impreparato! non siete contenti del fatto che un po di gentaglia che sbeffeggia maometto e l'islam abbia ricevuto una dura punizione? eravate furiosi anni fa contro i reprobi vignettisti danesi quegli stessi che Charlie Hebdo sostenne sulle proprie colonne. Vi faceva orrore la loro mancanza di rispetto per la fede altrui. i danesi sono cattivi ma i francesi no perché sono morti?
Vi capisco tutto sommato: adesso starebbe proprio male andare a dirne quattro contro la satira dagli scranni del palazzo.
Non mi spiace in fondo che almeno sta volta non diciate fesserie e paghiate rispetto a gente che lo ha sempre meritato

Angelo Cei 07.01.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...A quanto pare i fondamentalisti islamici,
sembra che siano portati ad attaccare, come
purtroppo abbiamo visto oggi a Parigi, solo
gli stati simbolo di LIBERTA'...

...Quindi in Italia, mi pare, possiamo stare
ben tranquilli...!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Salvini su La 7 ora e ho spento. Questi sono solo capaci di sfruttare attentati e tragedie come quella di oggi per la loro propaganda; abbiamo già visto cosa hanno combinato al governo....può bastare...e avanzare, salvo per gli allocchi.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Buona la seconda, Aldo.
Il "jihadismo" è una mostruosa creazione sionista con la complicità americana e dell'UE. Non esiste e non è mai esistito un terrorismo islamico nella storia recente, quando per storia recente intendo dal 1948 ad oggi. Il 1948 è l'anno horribilis in cui, con una risoluzione ONU, viene sancita la nascita di uno stato, Israele, totalmente abusivo, che ha preso possesso, con la violenza e con l'abuso, della Terra di Palestina, scacciando con ua violenza inaudita i legittimi abitanti della stessa: i Palestinesi. Moltissimi giudei, gente pacifica e spirituale, non hanno fatto ritorno in Israele, proprio per dire NO a quell'abuso compiuto contro il popolo palestinese.
In quanto alla storia recente, prendiamo Al Quaeda: C'è ancora qualcuno che pensi che Bin Laden fosse un musulmano? Probabilmente sì, la propaganda sionista tiene in vita questa menzogna e nutre con l'inganno sponsorizzato dai media, tutti gli allocchi che ci credono. In verità, i bene informati sanno che Bin Laden era un uomo della cia. C'è ancora qualcuno che pensi che ISIS sia un esercito islamico? Probabilmente ce ne sono moltissimi, ma questi stessi mi devono spiegare chi li arma con armi tecnologicamente avanzate, a chi vendono il petrolio iraqueno di cui si sono impossessati e come fa, un esercito improvvisato, a sconfiggere eserciti regolari come quello iraqueno.
2+2 fa ancora 4, ma i media vi raccontano che faccia 5 e i più ci credono, come hanno creduto alla mega balla delle torri gemelle collassate perchè impattate da due aerei, che poi i più informati sanno essere stati aerei senza pilota, meglio noti come droni.
C'è un modo infallibile per capire chi c'è dietro gli scempi: CUI PRODEST? A chi giova orientare in massa l'opinione pubblica mondiale contro i musulmani? La risposta a questa domanda è fin troppo ovvia: ai sionisti!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.15 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le loro categorie mentali non sono le nostre e perciò dobbiamo pensarci bene prima di applicarle in automatico.Il pensiero critico appartiene alla nostra cultura ed è frutto della nostra storia. Gli islamici hanno una matrice culturale diversa legata al Corano.Solo la conoscenza seria dei testi sacri delle popolazioni può dare dei reali paradigmi di interpretazione . In parole povere la risposta sta solo lì. Mentre la mia riflessione è questa. Prima di abbattere uno steccato informati sul perché è stato costruito. La globalizzazione non elimina automaticamente le differenze o per meglio dire le specificità dei popoli!

angiolina galeazzi 07.01.15 21:25| 
 |
Rispondi al commento

il programma otto e mezzo e Franco Augias sono imbarazzanti...vergognosi!!!

DARIO P., CARSOLI (AQ) Commentatore certificato 07.01.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come volevo dire, alcuni titoli di Dagospia :

-CHARLIE HEBDO: HOUELLEBECQ SOTTO PROTEZIONE POLIZIA
-CHARLIE HEBDO:ALLERTA ATTENTATI A PARIGI
-STRAGE PARIGI, ALLERTA ROMA: CONTROLLI A SEDI GIORNALI. CONVOCATO COMITATO SICUREZZA ANTITERRORISMO
-GLI USA IN GRANDE ALLERTA PER IL MASSACRO DI PARIGI

-e altri paesi del mondo che faranno???

Sam D. Commentatore certificato 07.01.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/esteri/2014/07/21/news/hrw_accusa_fbi_musulmani_pagati_per_attentati-92099262/?ref=search

Human Rights Watch accusa l'Fbi: pagava musulmani per compiere attentati
Il rapporto dell'organizzazione parla di cittadini statunitensi di fede islamica "incoraggiati" e a volte ricompensati con somme di denaro durante operazioni sotto copertura. In alcuni casi utilizzate persone con problemi mentali o quziente intellettivo basso. "Un abuso, anche controproducente"

Rio Savè Commentatore certificato 07.01.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strumentalizzano tutto creano bacini di voti alternativi che professano sicurezza attribuiscono queste episodi sempre ai stessi (vedi 11 settembre) spero che questi cani assassini siano presi vivi o consegnati Dagli stessi islamici così smettono di raccontare cazzate al mondo intero questi assetati di soldi e di potere.Peccato che ogni volta gli obiettivi sono sempre degli innocenti, mai una volta che colpiscano i responsabili veri. Giannulli ha ragione su tutto.

Saverio 07.01.15 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Prova

Paolo R 07.01.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento

articolo pienamente condivisibile,purtroppo molti cittadini mussulmani invece di esecrare hanno esultato,invece,in questa occasione dovrebbero condannare senza riserve,anche se detta satira,come è ovvio non è gradita ai più.Tuttavia chi viene in occidente deve accettare la libertà di satira,salvo il diritto ad adire in giudizio.Mi sembra difficile che i nostri giornali pubblicheranno "le vignette",la reazione spaventa.

gaspare gaspare 07.01.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

p.s. nn dimentichiamo che dovremmo fare le quirinarie....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui' il problema non e' l'islam o altro, ma il fanatismo. altrimenti si dovrebbe dare addosso alald estrsa, per i fatti avvenuti nell'isola svedese qualche annof a, dove un estremista di destrsa ha ucciso a sangue freddo molte persone.
o quello che e' avvenuto da noi negli anni passati.

o quello che succede spesso negli stati uniti dove fanatici esaltati impazziti entrano in luoghi pieni di gente (scuole etcetc.) e fanno stragi. per questo diamo addosso a tutti gli americani? non credo.

c'e' da schifare senza se e senza ma il fanatismo, comuqnue venga espresso. e coloro che lo alimentano. quindi, davanti a un atto fanatico, si deve sì pretendere giustizia, ma non si deve caddere nell'alimentare il fanatismo a propria volta.

i fanatici ci sono dappertutto.

carlo 07.01.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aprite la porte all'islamico!
avanti con le italiane con marocchini ed egiziani la mia cuginetta di 12 anni viene molestata ogni santo giorno dai figli di questi fanatici mussulmani aizzati come cani in calore sudici lercioni violenti e prepotenti basta cz!

alex bardi 07.01.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Questa faccenda sta distogliendo l'attenzione 'mondiale' su questioni 'urgenti' che nessuno conoscono e che determineranno il futuro della Francia, l'Europa e il mondo intero. Ho un presentimento che la questione religione è stata 'usuata' da capro espiatorio insomma. Chi ha fatto l'attentato erano sconosciuti? l'hanno beccati? erano in divisa vestiti bene, ben addestrati e armati? conoscevano bene i movimenti delle vittime e delle loro guardie? quanti altri interrogativi che forse non saranno date risposte. Una qualsiasi persona camuffata è in grado di girdare due parole arabe per dare l'impressione che fosse un attentatore islamico no! Aspettiamo pazientamente a tutte le notizie da ogni media.

Sam D. Commentatore certificato 07.01.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'ennesima strage di matrice islamica, mi viene solo da dire "prendiamoli tutti, rispediamoli a casa loro e chiudiamo le frontiere". Il loro fanatismo religioso non deve essere fonte di paura per me e i miei famigliari. Forse sarà troppo esagerato il mio pensiero ma credo che in molti la pensino come me.

anonimo italiano 07.01.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo scivolando sempre di più nella preannunciata 3 guerra mondiale come aveva già previsto Papa Francesco.C'è chi vuole la guerra in Europa e guerra sarà.Chi vivrà vedrà.Meditate gente, meditate.

michele bartoli, Galatina (le) Commentatore certificato 07.01.15 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per favore, Luca o Oreste o qualcun altro, potreste mandami il riferimento alle precise parole del Papa che dite esprimano lo stesso concetto di Di Battista:

"io ho una sola strada per difendermi ... farmi saltare in aria in una metropolitana"

?

--
citazione completa:

"Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana"

http://www.beppegrillo.it/2014/08/isis_che_fare.html

bannate pure 07.01.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Del terrorismo italico non si parla, perché?
I repressi dai mafistrati della nazione post fascista agenti nei feudi giudiziari del regime clerical fascista mafioso che si rivolgono ai cosiddetti loro rappresentanti non ricevono alcuna risposta perché questi ben si guardano dall'esporsi. Perché?????????????????????????????

Alberto Gramaccini 07.01.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Non si va in guerra con il ramoscello di ulivo tra i denti. La guerra è sopravvivere per non morire poi a bocce ferme...possiamo fare tutti i trattati che vogliamo ma siamo in guerra e il nemico è da molto tempo che ce l ha dichiarata.

alexme 07.01.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovo perfettamente d'accordo con l'analisi fatta da Aldo Giannulli, verificare a 360 gradi, i più a rimetterci secondo me sarebbero gli islamici, per non parlare poi dei Palestinesi. Viviamo momenti veramente bui e difficili.

vito 07.01.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in risposta a Patty Ghera, 07<01<15 20:20

https://www.youtube.com/watch?v=Lb4PI3SMXpk

FBI: Terrore fatto in casa

Rio Savè Commentatore certificato 07.01.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sottoscrivo lo scritto del professor GIANNULI
PAROLA PER PAROLA
e in special modo:PRENDIAMOLI VIVI E FACCIAMOLI
PARLARE.

franco rosso

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Nella esecuzione di questa carneficina ci sono molte somiglianze con quella avvenuta in Piazza Maidan in Ucraina.
Visto che Hollande ha ammorbidito ultimamente la posizione della Francia verso l'Ucraina, se fossi in lui, farei un pensierino anche su Washington e sulla CIA. Così, giusto per non farmi fregare.

giorgio peruffo Commentatore certificato 07.01.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

..della serie nulla accade per caso ?comunque ottimo il post

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento

nn lo faccio mai ma..bannate pure:se nn capisci il contesto e le affermazioni di Di Battista per quello che ha detto,non insulotare la nostra e la tua intelligenza!!!e concludo:visto che le stesse cose sul dialogo coi terrorist le ha dette anche il Papa,che facciamo?mi banni anche lui???stammi bene....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che futuro do ai miei figli? rimaniamo inermi ? aspettiamo di essere i prossimi? ho visto ora scena del poliziotto freddato per strada....questo cosa c'entra con la vendetta verso il giornale? sono delle bestie e sinceramente ho paura. Non far nulla sarebbe un segno di debolezza reagire in maniera spropositata forse peggio. ma certamente non possiamo assistere inermi all'omicidio di persone che con la satira hanno espresso la loro opinione. e nemmeno dei passanti o poliziotti per strada.

jalfredo stella 07.01.15 20:43| 
 |
Rispondi al commento

no io non sono d'accordo su questo in quanto potrebbero verificarsi altri attentati sparsi con sacrificio di vite umane. Sono convintissima che l'integralismo islamico (come altre forme di integralismo ) non vada d'accordo con l'intelligenza. Se fossero intelligenti non sarebbero integralisti...

lucia Mariani 07.01.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe un buon metodo per capire veramente se sono fanatici islamici o altro ed eventuali,

ROSALBA TENACE 07.01.15 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Avanti con le cazzate buoniste|
Avanti chi giustifica qualsiasi cosa.
Ciechi coglioni|
Tutti quelli che appartengono al medioevo devono tornare da dove sono venuti. Non è più sopportabile tutta questa gente stracciona. Razzista, certo e allora?
Perché non tornano ad adorare il profeta a casa loro?...Che chiedono a lui di pensarci visto che continuano a dire che è "grande"
Noi esportiamo laureati e loro solo cammellieri...del 1462.
Quanto ancora per mostrare gli attributi?

glago 07.01.15 20:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco quà, dopo vigili e impiccagioni terzo autogol comunicativo di fila.

Ragazzi, ma che ***** combinate? sembra lo facciate apposta. Appena gli altri fanno una porcata (salva B.) pronto c'è qualcuno a riequilibrare la situazione con queste sparate veramente "naive".

Signori, vogliamo evolverci oppure restiamo a questi livelli? Io non dubito dell'importanza di prendere in considerazione tutte le ipotesi, ma sapendo di avere un sistema mediatico contro, non pensiate sia necessario soppesare tempi e parole?

Sembra che ci sia paura di vincere le elezioni.

Tommaso B., Spoleto Commentatore certificato 07.01.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento

mi aspetto già le solite tiritere tipo "religioni buone e religioni cattive"....NON ESISTONO RELIGIONI BUONE ! E' un ossimoro. Se si dà un occhiata alla storia si scopre velocemente che la maggior parte delle schifezze (guerre, stermini, torture, ecc..) sono state fatte in nome di dio. Continuiamo pure così..

massimo marchetti 07.01.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Stanco, stanchissimo di questa situazione... Buoni i propositi del M5S... Ma passi avanti (significativi) pochi... Primo per colpa della grande maggioranza degli itagliani tanto ignoranti quanto presuntuosi e convinti di portare con loro la verità assoluta. Che votano i partiti come tifano le squadre di calcio... Il tifoso medio (itagliota) non è capace di essere obiettivo, la sua squadra ha sempre ragione. È sempre colpa dell'arbitro, dell'avversario, ecc... E poi per una politica troppo "pacifista" del Movimento che io personalmente non approvo, perché eventuali risultati positivi sono possibili esclusivamente a lunghissimo termine... Quando questi delinquenti avranno già spolpato il paesiello, e non potranno essere puniti. Io, padre di famiglia ed artigiano, devo essere costretto ad oltrepassare il limite della legalità per far mangiare i miei figli (evasione fiscale, menzogne, ecc...), tutto perché devo prima rimpinzare con i miei guadagni questi farabutti. Per demolire un muro uso le mani od un attrezzo idoneo? ecco, secondo me il Movimento sta lavorando per una giusta causa, ma ha in mano un'attrezzatura completamente inadatta. Parere mio? Punizioni corporali e pubbliche esecuzioni in piazza. Ripeto... A parer mio.

simone calligaris Commentatore certificato 07.01.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento

perché invece di bla bla e spese inutili per la sicurezza, tutti i quotidiani (stampa/tv/internet, ecc) occidentali incominciano a pubblicare, tutti i giorni, una vignetta incriminata, una foto di come i sceicchi vivono e di come il loro popolo vive, con un versetto del corano.

massimo arzani 07.01.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento

CAPPIO A CINQUE STELLE –

GIARRUSSO BUM!: “RENZI ANDREBBE IMPICCATO” –

A SCATENARE IL SENATORE SICILIANO L’UTILIZZO DEL FALCON DI STATO PER ANDARE A SCIARE E IL SALVA-BERLUSCONI

Giarrusso a caccia dei voti dei dipendenti pubblici:

“Non ditemi che lavorare a casa del papà dove tutti sono precari tranne lui che è entrato come dirigente, significa lavorare sul serio. Questo se ne va in vacanza con un aereo a 9000 euro all’ora con i nostri soldi e pontifica sui fannulloni e la pubblica amministrazione”….


Condividi questo articolo

Da http://www.ilfattoquotidiano.it/


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/cappio-cinque-stelle-giarrusso-bum-renzi-andrebbe-impiccato-91934.htm


ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento

FONDAMENTALISMO ISLAMICO

Londra 2005, Madrid 2004, Tolosa 2012: è senza fine l'elenco degli attacchi dei fondamentalisti jihadisti contro il Vecchio Continente. Previsti, ma non sempre prevenuti

Non è forse un caso che a finire nel mirino dei terroristi islamisti a cui si attribuisce l'attentato di oggi a Parigi sia stato proprio Charlie Hebdo.
Gli attentati alla metropolitana di Madrid nel 2004

Un settimanale satirico, pungente, dalla vocazione libertaria tipicamente francese e parigina.

Al Qaeda arma i lupi solitari: "Fatevi esplodere in volo"

Un giornale che aveva sposato alcune posizioni di ORIANA FALLACI, riproponendone le tesi più critiche nei confronti del fondamentalismo radicale islamico. Quelle più controverse, quelle più criticate da gran parte dell'opinione pubblica di un'Europa che si sentiva rassicurata dal multiculturalismo relativista di inizio secolo.

C'era, nelle parole dell'ultima Fallaci, un appello rimasto inascoltato contro i rischi del terrorismo che s'infiltra in Occidente, non visto da una società ormai debole e incerta della propria identità.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.01.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

OT...PENSIONI GRATIS ai GENITORI degli IMMIGRATI..


Il trucco degli stranieri. Scroccano la pensione per i parenti all’estero.

Una legge prevede l’assegno sociale per gli over 65:

Allo straniero basta fare richiesta per il ricongiungimento familiare


da alcuni me­si sono i blitz delle Fiamme Gialle ad accendere i riflettori sui tanti casi di truffe ai danni dell’Inps da parte de­gli immigrati che ottengono l’eroga­zione dell’assegno sociale per con­giunti «over 65», in realtà residenti al­l’estero.


Di certo, in tempi di ristrettezze, il vitalizio elargito ai parenti degli im­migrati inizia a pesare sulle casse del nostro ente previdenziale.Per l’anno 2012 l’assegno sociale è pari a un im­porto annuo di 5.577 euro, pari a 13 mensilità da 429 euro. Tale importo costituisce sia l’entità dell’assegno spettante, sia il limite di reddito oltre il quale non si ha più diritto a perce­pirlo. La platea dei possibili benefi­ciari si estende a tutti gli immigrati che hanno compiuto i 65 anni e non hanno redditi oppure sono sotto la so­glia dei 5.577 euro. Il problema è che gli extracomunitari con carta di sog­giorno in regola, residenti in Italia da dieci anni, possono presentare do­man­da di ricongiungimento familia­re e fare arrivare in Italia genitori o pa­renti anziani, facendo così scattare un effetto moltiplicatore.

Tutto deriva dalla legge 388 del 2000 (inserita nella Finanziaria 2001 dell’allora governo Amato)

che ha ri­conosciuto l’assegno sociale anche ai cittadini stranieri...

Ma al di là del­l’opportunità di una norma che con­sente di attingere alla cassaforte del­la nostra previdenza a chi non ha mai versato un euro di contributi nel no­stro Paese, il problema sta anche nel buco nero dei ricongiungimenti fitti­zi....

http://www.ilgiornale.it/news/interni/trucco-degli-stranieriscroccano-pensioneper-i-parenti-all.html


ps.

NOI in ITAGLIA gli IMMIGRATI li COCCOLIAMO...

PENSIONI...CASA...SANITA'...SCUOLE...CAMPI ROM....LAVORO...SUSSIDI....IUS SOLA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima di dare la colpa a qualche jihadista islamico, ricordo che essistono anche il terrorismo di stato e i false flag...

chi segue la politica francese sa che le "forze occulte" che occupano il paese sono in grande difficoltà

Vinciamo noi! 07.01.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo a rileggerci Inshallah di Oriana Fallaci..tutto previsto, e questo e' solo l'inizio..

Anthony NY Commentatore certificato 07.01.15 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Vice versa state tranquilli che i fondamentalisti, proprio in ragione del loro fanatismo, tendono a venir fuori da soli: difficilmente un fondamentalista mancherà di manifestare la sua intolleranza religiosa."

*********

Il fanatismo non colpisce solo in ambito religioso, è una brutta malattia che colpisce da sempre gli esseri umani .

Anche noi attivisti del m5s dobbiamo farci i conti ogni giorno.

Il fanatismo è il nostro tallone d'achille, da osservare e combattere con il buon senso e la razionalità.

Io sono convinta che parlarne in modo approfondito sia utile e anche urgente


Consiglio vivamente a tutti un salto al commento delle 18:40, laddove 2 Roberti si esibiscono nel repertorio nazional-popolare-qualunquista-fascista-razza&sangue...LORO SI liquame di Cloaca: ho sentito il fetore uscire spinto dalla ventola del PC. Liquame di quell'humus plebeo che è alla base della eterna Italiotità, non è neppure destra...è difficile definirli...diciamo così: una fossa singola per loro è troppa grazia! Ciao neh...


E LA MERKEL CACCIO' I DISOCCUPATI STRANIERI -

FINE DELLA PACCHIA IN GERMANIA:

IL PARLAMENTO VOTERA' UNA LEGGE PER TOGLIERE IL DIRITTO DI RISIEDERE IN GERMANIA AI CITTADINI SENZA LAVORO CHE ABBIANO PERCEPITO SEI MESI DI DISOCCUPAZIONE.

CAPITO ITALIANI IN FUGA?


Il precursore era stato il Belgio, mentre ora tocca a Berlono. E, in un futuro nemmeno troppo prossimo, potrebbe essere la volta del Regno Unito.

L’assalto al trattato di Schengen, o almeno alla parte che prevede la libera circolazione delle persone su tutto il territorio europeo, è in atto...


Condividi questo articolo

Alessio Schiesari per "il Fatto Quotidiano"

ps.


SVEGLIAAAAAAAAAAA.......li stanno CACCIANDO in TUTTA EUROPA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta:
Tutte le testate giornalistiche, tutti i quotidiani italiani (dal Corriere della Sera alla Stampa al Fatto Quotidiano) e tutti i mensili o quindicinali (Espresso, Panorama, ecc) pubblicano nelle pagine iniziali almeno dieci vignette di Charlie Hebdo dando la precedenza a quelle che prendono di mira l'Islam, Maometto e la Shaaria, anteponendo la seguente scritta: "La Satira è parte integrante delle democrazie ed è un diritto che la stampa rivendica sempre e dovunque su qualsiasi tema, nessuno escluso".
In calce alle vignette originali, invece, (da pubblicare senza commenti) la famosa frase di Voltaire: " Io non condivido la tua opinione ma darei la vita affinché tu possa esprimerla".
Vediamo, nel triste panorama della pusillanime stampa italiana (capace solo di parlare male del M5S o di parlarne per manipolarlo, o solo in senso negativo, senza informare du ciò che il M5S fa o propone) quali giornali avranno il coraggio di farlo.

claudio fochi, ferrara Commentatore certificato 07.01.15 20:04| 
 |
Rispondi al commento

che brutta aria che tira....
La situazione internazionale è in fase di polarizzazione e di sfiducia. Quella nazionale dopo i "salvatori" voluti da Napolitano(il cielo l'abbia in gloria), il Monti la Letta e il coso Renzi, sta volgedo verso il capitolo finale del dramma all'italiana.
+ che giurare sulla costituzione, preferirei che da oggi in poi le nostre frontiere siano protette da arrivi di massa incontrollati.

Antonio . Commentatore certificato 07.01.15 20:02| 
 |
Rispondi al commento

"Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana"

Alessandro Di Battista - http://www.beppegrillo.it/2014/08/isis_che_fare.html

bannate pure 07.01.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giannulli quello che lei ha esposto nelle righe di questo blog è davvero un bel pensierino.

Concretamente cosa deve fare in uno stato democratico chi ha il diritto di esercitare la Forza per reprimere e prevenire questi atti criminali ed infami?
Devono forse le forze dell'ordine aspettare, come lei ci suggerisce attraverso il suo bel pensierino, che i buoni isolino i cattivi?

Nessuno stato democratico mette in discussione la libertà religiosa può e deve però reprimere quei movimenti religiosi che non riconoscono lo stato di diritto come il solo mezzo attraverso il quale far rispettare la legge.
La volontà di applicare la sharia, ovvero, la pena di morte per chi compie un omicidio ingiusto di un musulmano, un adulterio, una bestemmia contro Allah (da parte di persone di qualunque fede) e l'apostasia (ridda ,non è compatibile con lo stato di diritto.

Come il partito fascista è stato dichiarato fuorilegge così deve essere fatto per quei movimenti religiosi che non riconoscono nello stato di diritto la sola autorità che possa sentenziare su qualunque tipo di reato.

Stefano Di Giammarco, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

ORIANA FALLACI

Ha scritto gli ultimi tre libri meravigliosi, la trilogia, dopo la distruzione delle torri gemelle, trascurando la sua salute. Si può dire benissimo che sua morta sul lavoro.
Ha iniziato, adolescente, a fare la staffetta per la resistenza avendo più a cura l'ideale della propria pelle.
Ha denunciato, andando contro tutti i ben pensanti e pagando di persona con processi e condanne, i pericoli dell'Islam e dell'immigrazione selvaggia.
La grande Oriana è stata inviata speciale durante la guerra del Vietnam, ed è stata ferita.
Ha incontrato e intervistato i più grandi del mondo.
L’ultima battaglia, che non è riuscita a portare a compimento, fu quella di ribellarsi alla costruzione della moschea in Valdelsa (Siena) con i soldi pubblici dei contribuenti.
Non ha mai avuto riconoscimenti di rilievo perché è sempre stata considerata scorretta politicamente.
Ma quanto aveva ragione!!!!!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.01.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOTTOSCRIVO OGNI SINGOLA PAROLA, PROFESSORE GIANNULI! OGNI SINGOLA PAROLA! OGNI SINGOLA PAROLA!
AL MOMENTO MI SENTO DI DARE QUEST'UNICO CONTRIBUTO:
dalla sola visione del filmato dell'attacco in strada a quel povero agente,dal modo di camminare, di tenere l'arma, di puntare, di sparare, di giustiziare (camminando, un colpo, nessuna accelerazione, nessun rallentamento) e dal modo di risalire in auto POSSO DIRE SENZA TEMERE SMENTITE CHE ALMENO quello che sembra il capo (si siede avanti ed ha l'iniziativa IN TUTTA LA SCENA) E' UNO CHE QUESTE COSE LE HA GIA' FATTE !!!
In particolare, mi ripeto, lo si desume da come si è avvicinato ed ha portato il colpo al POVERO POLIZIOTTO. Ergo: ALMENO QUEL "SOGGETTO" proviene direttamente da un teatro d'armi attuale ed ha già vissuto situazioni simili. NON CI TROVIAMO DI FRONTE A PERSONE AUTODIDATTE O SEMPLICEMENTE BEN ADDESTRATE.
CIO' CHE HANNO FATTO OGGI LO HANNO GIA' FATTO ALTRE VOLTE IN ALTRI POSTI.

A TUTTI GLI AMICI DEL M5S VOGLIO DIRE:
QUANDO SI E' IN GUERRA NON SONO AMMESSI SENTIMENTALISMI
LA PRIMA FONDAMENTALE BATTAGLIA CHE OGNUNO DI NOI DEVE SAPER VINCERE GIA' DA SOLO E' QUELLA DI TROVARE LA FORZA DI ABBRACCIARE E DARE LA PROPRIA PROTEZIONE AI TANTI ISLAMICI RISPETTOSI E PERBENE CHE PURE VIVONO TRA NOI.

IL FIANCHEGGIAMENTO SE NON IL TERRORISMO STESSO SONO NUTRITI DALLA DISPERAZIONE, DALL'ESCLUSIONE, DALL'INGIUSTIZIA;
E NOI TUTTI LA BESTIA DEL TERRORE LA DOBBIAMO INNANZITUTTO AFFAMARE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

OT.

M5S: espulsioni, direttorio e opposizione totale al Pd. Ecco il 2014 dei grillini


http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/01/07/m5s-espulsioni-direttorio-e-opposizione-totale-al-pd-ecco-2014-dei-grillini/325262/


Dal faccia a faccia tra Beppe Grillo e Matteo Renzi, alla nomina del direttorio, passando per una catena di espulsioni, fuoriuscite più o meno volontarie e contestazioni.

Sullo sfondo la campagna per il referendum sull’Euro, l’ascesa della figura del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, e una battaglia politica, a tratti durissima, contro il Pd.

Il 2014 è stato un anno di luci e ombre per il Movimento 5 Stelle, che dopo il boom elettorale del 2013, ha dovuto non solo prendere confidenza con la vita parlamentare e affrontare il voto europeo,

ma anche riuscire a gestire una serie di problemi di organizzazione interna e rivoluzioni che hanno cambiato per sempre il volto del Movimento.

L’ultima grande novità Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio l’hanno riservata per la vigilia di Natale, con la pubblicazione del nuovo regolamento e la formazione di un comitato d’appello contro le espulsioni

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

_______________

i cosidetti terroristi esperti hanno dovuto minacciare una donna di aprire la porta con lucchetto a combinazione elettronica....


cioe se questi non avevano la fortuna di incontrarsi con una dello staff .....non sarebbero riusciti ad entrare visto che la serratura era elettronica con codice!

esperti? o li hanno fatti entrare?


Al caso non ci credo, mi sembra un assist per Marine Le Pen

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 07.01.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento

dal sito del F.q. 23 luglio 2011

Strage in Norvegia, l’identikit del killer
Estremista di destra e anti-islamico

Legato ad ambienti dell’estrema destra e con forti sentimenti anti-islamici: questi i tratti distintivi del 32enne norvegese autore della carneficina compiuta venerdì in Norvegia che ha portato alla morte di 92 persone tra Oslo e l’isola di Utoya. L’uomo è un norvegese biondo, con gli occhi azzurri e molto alto che si chiama Anders Behring Breivik. “E’ un fondamentalista cristiano”, ha spiegato la polizia. E durante gli interrogatori ha confessato di avere pianificato “per anni” la carneficina. “Un atto atroce ma necessario”, avrebbe detto di fronte ai magistrati. Non solo, l’uomo ha detto di avere agito da solo e rifiuta di considerarsi un criminale.

Rio Savè Commentatore certificato 07.01.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preferisco non commentare.è una tragedia assurda.e spero davvero nn ci sia dietro altro.dissento solo sulla raffica di mitra che nn augurerei a nessuno.per il resto prendiamoli e buttiamo la chiave.ma di certo troppo spesso la religione crea pazzi...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa mi chiedo.
Se quei tre si fossero diretti all'Eliseo che fine facevano?
Com'è possibile che tre uomini abbiano tenuto in scacco la capitale di una delle prime potenze mondiali oltre che cuore dell'intera europa e siano ancora a piede libero?ennesimo esempio del fatto che i porci si proteggono bene mentre i cittadini sono carne da macello

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 07.01.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

__________________________

sento la parola "Libertà" ripetuta e ripetuta...dall'America al Presidente Francese fino all'Ebete italiano Renzi!

Ma quale libertà parlano questi del New World Order?

Ma se sono stati loro a mettere a rischio la libertà della gente togliendoci la possibilità di votare ...e di espressione con giornali comandati dalla casta... e la Troika che ci annienta di tasse ed austerity...

ed ora si appigliano all'attentato Francese per farsi belli!?

...noi non permetteremo mai che ci tolgano la nostra libertà....

....noi faremo questo e quello per sconfiggerli....

tutti slogan studiati per farti riporre la tua fiducia negli stessi che ti hanno tolto la Libertà!


la strategia del terrore riparte....ovviamente sono nei guai per distogliere l'attenzione dai problemi politici ed economici del giorno..

john buatti 07.01.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

IL FATTO.. RENZIE SANA I DEBITI DELL'AZIENDA DI FAMIGLIA CON I SOLDI DEI CONTRIBUENTI...
ALLE PROSSIME ELEZIONE ( SE MAI CI FARANNO VOTARE)
PRENDERÀ L'80 % DEI VOTI....VISTO CHE GLI ITALIOTI SONO AFFASCINATI DAI LADRI.. NANO DOCET

aniello r., milano Commentatore certificato 07.01.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COI TUMORI –

IL DECRETO ILVA DISPONE CHE LA VALUTAZIONE DEL DANNO SANITARIO NON PUÒ MODIFICARE LE PRESCRIZIONI SUGLI IMPIANTI – E IL COMMISSARIO E I SUOI UOMINI NON RISCHIERANNO NULLA SUL PIANO PENALE E CIVILE


A spaventare il governo dev’essere stato uno studio dell’Arpa Puglia: in caso di non applicazione delle prescrizioni sarebbero a rischio cancro 25mila persone, che in caso di piena applicazione si ridurrebbero solo del 50%.

Ma con il decreto di Natale queste prescrizioni non potranno incidere sulle bonifiche…


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/avanti-coi-tumori-decreto-ilva-dispone-che-valutazione-danno-91918.htm

ps.


e questi MORTI SONO di SERIE B ????

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

CRISI? QUALE CRISI? –

LA ROLLS-ROYCE SORPASSA ANCORA IL RECORD DI VENDITE NEL 2014 -

PIÙ 40 % IN USA, PIÙ 20% IN EUROPA E MEDIO ORIENTE - TRA GLI ACQUIRENTI? IMPRENDITORI E CELEBRITÀ


L’azienda di macchine di lusso ha venduto 4.063 vetture, il 12% in più rispetto all'anno precedente.

Viene così segnato il quinto anno consecutivo di vendite record, producendo il più alto numero di auto dal valore di oltre € 200.000 rispetto a qualsiasi dei suoi rivali...

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/crisi-quale-crisi-rolls-royce-sorpassa-ancora-record-vendite-91910.htm

ps.


cosa c'entra questo articolo con PARIGI ????....

il DIO DENARO VUOLE la GUERRA....dei POVERI....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è un concentrato di cazzate buoniste!!!

Giovanni Russo 07.01.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento

tutta colpa degli americani, del petrolio, delle multinazionali, del capitalismo, dei comunisti, di hollande, di matteo renzi...
Il dramma vero Aldo è che questi ammazzano le persone indiscriminatamente ed in nome di dio, e ti posso assicurare che è lo stesso dio dei moderati. Non ho idea di come reagirà la francia, ma personalmente sono stanco di questa cultura medioevale (moderata o fanatica che sia).
Poi figuriamoci: noi italiani con l'astuto alfano al viminale possiamo dormire sonni tranquilli...
Aldo ragiona, se quelli dell'isis ti avessero tra le mani ti rilascerebbero subito dopo aver letto questo post! Credici.

Primo Rossi Commentatore certificato 07.01.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Corrado Guzzanti - Padre Pizarro


https://www.youtube.com/watch?v=tIdWKjo0tcA

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gianulli,questo post mi ricorda in piccolo quello che successe :
-alla stazione di Bologna
-Piazza Fontana
-Banca dell'agricoltura
-Italicus
-Georgofili
ecc.
Dove si doveva spargere il terrore perchè i comunisti non andassero al governo.
Le B.R: che poi di rosso avevano poco(fioravanti,Moretti ecc.)
Le devianze(cia e SS) per incolpare gli anarchici,mentre invece furono i fascisti(Freda,Ventura).
Il salto dalla finestra di Valpedra,le testimonianze fasulle...eccc.
Tutto fu e successe per portare gli italiani verso un governo di tranquillità e pace.
Ora invece....hanno rotto i coglioni e continuano a romperli ai paesi orientali per solo interessi da parte degli USA,GB con accodamento della FR e dell'Itagghia(petrolio,Gas e ecc) e vogliamo che non rompano a noi i coglioni?
Tutto ciò serve solo ad aumentare l'odio verso paesi che avremmo dovuto lasciare al loro destino,al loro regime e alla loro democrazia...invece ci prendiamo i migranti ed impegnamo le nostre forze armate in azioni di "pace"riportando purtroppo alcuni in patria nelle bare!
A fanculo le guerre , le democrazie e le religioni che non ci appartengono.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È plausibile che l'anti-terrorismo francese dormisse e lasciasse che un commando attraversasse Parigi dopo scene da far west che sono durate decine di minuti? Si può fare una cosa simile senza adeguato supporto logistico? Troppa freddezza, ai limiti della calma olimpica, in tutta un'azione gestita da un corpo paramilitare.

Gridano "Allah è grande" a favore di microfono e telecamera, giusto per non lasciare adito a dubbi sulla matrice dell'attentato. Tutto un po' troppo liscio, specialmente quando si colpisce un obiettivo da anni sotto protezione per via della minacce ricevute. False flag? È presto per dirlo ma la cosa puzza parecchio, solo il tempo dirà chi politicamente trarrà vantaggio dal fomentare un isterismo anti-Islam, e allora le cose saranno chiare

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 19:27| 
 |
Rispondi al commento

"Quanto ai terroristi, non c’è bisogno di dire cosa fare: quindi, salvo il rispetto delle convenzioni internazionali sui prigionieri di guerra (quindi niente pena di morte e niente tortura), per il resto pugno di ferro esattamente contro i nemici in guerra."?!...
**************************************************
Aldo... è un vero peccato che la tua analisi ruoti tutta su questo tuo ridicolo suggerimento!...
Tu prima affermi che "non c'è bisogno di dire cosa fare"... e immediatamente dopo ti smentisci dicendo proprio "cosa fare" e... cioè... che... se li si prende prigionieri... "niente pena di morte e niente tortura" (questo sì che non c'è bisogno di dire e nemmeno tra parentesi!)... e che mentre "per il resto" e cioè... se invece li prendi morti... allora "pugno di ferro esattamente contro i nemici in guerra"?!...
Ma di quali "nemici in guerra"... ma di quale "guerra" parli?!... i terroristi non possono essere messi sullo stesso piano dei soldati nemici!... con questi si può trattare l'armistizio e la pace... con quelli purtroppo non è possibile giungere ad alcun compromesso!...
Ma capisco che questa grave tragedia abbia creato qualche confusione anche in una mente lucidissima come la tua!... infatti... ti è soltanto sfuggito... in linea generale... il principio che... quando si tenta dire ugualmente "quello che non c'è bisogno di dire"... subito dopo aver pronunciato questa frase non solo ci si contraddice... ma si finisce quasi sicuramente col dire cazzate! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.15 19:26| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace UMANAMENTE per i morti di PARIGI...

ma tanto OGNI GIORNO MUOIONO di FAME tantissime PERSONE a CAUSA del POTERE...

la FRANCIA stessa è stata, ed è ancora, CAUSA di MORTI in GIRO per il MONDO...

come gli AMMERRIKKANI...

quindi BASTA MORALISMI...

questo "ATTENTATO" favorira' la LE PEN che è ANTI EURO e IMMIGRATI, e questa è l'UNICA NOTIZIA POSITIVA....


ps.

invece in ITAGGGLIA RENZIE e NAPOLITANO vogliono lo "IUS SOLA" SUBITO....

hai capito che cazzo di PAESE SIAMO DIVENTATI...

il M5S CHIARISCA SUBITO in TELEVISIONE le sue IDEE sull'IMMIGRAZIONE...

altrimenti con GRANDISSIMO DOLORE, si VOTA SALVINI...


gli ITALIANI PRIMA di TUTTO e TUTTI....


PADRONI a CASA NOSTRA....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti stai arrampicando sugli specchi. Finiscila.

Giuseppe O., Cerveteri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 19:24| 
 |
Rispondi al commento

OT.

LA NORMA DEL NAZARENO –

AL TESORO SUSSURRANO CHE DEL “SALVA-SILVIO” SAPEVANO TUTTI: COPPI, LOTTI, RENZI, GALLO E PADOAN –

IL CODICILLO SAREBBE STATO SCRITTO MATERIALMENTE A VIA XX SETTEMBRE –

PADOAN, CUI RENZI HA PROMESSO IL COLLE, HA CHIUSO GLI OCCHI


L’intesa è stata trattata direttamente da Franco Coppi, legale del Cavaliere, ed è passata per Palazzo Chigi.

Il Tesoro ha preso atto e non si è opposto, forse anche perché il ministro Padoan non voleva bruciarsi le chance per la corsa al Quirinale…


Condividi questo articolo

DAGOREPORT


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/norma-nazareno-tesoro-sussurrano-che-salva-silvio-sapevano-91870.htm


ps.

ma come hanno potuto votare RENZIE...

dimenticavo...


in ITAGGGGGGGGLIA sono TUTTI DEMOCRISTIANI...EVASORI...CATTOLICI e CORNUTI....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono contro ogni tipo di violenza, bla bla bla e solite frasi straipocrite che tutti sventolano in giro. Questi sono dei criminali punto e basta. Pero a me viene sempre da chiedermi, come mai non ci fanno vedere i video delle operazioni americane in Medio Oriente? Che so quando buttano quelle belle bombette di cui sono i principali esperti? Non bisognerebbe anche chidersi chi è che esporta la guerra come modello di crescita economica? Chi ha l'avidità come scopo unico di ogni operazione economica? Se vai a bombardare un paese con la scusa della pace, non ti puoi aspettare che crescano ragazzi sani ed equilibrati. Crescerà sicuramente una certa percentuale di terroristi. Chiediamoci come mai dall'Africa vengono qua. Tendenzialmente è solo una minoranza a lasciare il proprio paese di origine, una minoranza colta e preparata che cerca diversi luoghi dove vivere. A meno che non ci siano condizioni critiche. Tutto l'occidente vive al di sopra delle proprie possibilità sulle spalle del resto del mondo, io per primo. Sarebbe già un passetto avanti ammetterlo e piantarla con i discorsi vomitevolmente ipocriti.

Paolo C., Lecco Commentatore certificato 07.01.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giannuli, d'accordo che si tratti di un crimine orribile, direi mostruoso. E che il fondamentalismo (non solo religioso, anche quello di Wall Street) vada combattuto.
Ma mi sembra che lei vada molto oltre: a meno che non chieda ai tantissimi criminali di guerra che dal secondo dopoguerra ad oggi hanno seminato morte in tutto il mondo: centinaia di migliaia, forse milioni di vittime, musulmani,animisti,buddisti,atei:
Su quali costituzioni avete giurato?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 07.01.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rispetto per gli altri inizia proprio dal rispetto per le convinzioni religiose.
I cattolici, come peraltro gli ebrei, si sentono un popolo con l´appannaggio della verita´.
Dio e´uno, solo e cattolico.
Prendere in giro gli altri attraverso le loro credenze religiose necessita, per essere accettato di una buona dose di autocritica.
Che i musulmani NON HANNO.
Ragion per cui non solo e´di cattivo gusto, ma anche pericoloso attaccarli in questo modo.
Se qualcuno facesse delle vignette offensive di Gesu´cristo o di Dio, come risponderebbe il vaticano?
Sicuramente non ammazzando i responsabili, ma penso che sarebbe tra gli ultimi a riderne.
La pace si ha ANCHE col rispetto degli altri e sicuramente non con la convinzione di essere al 100% nel giusto e con la convinzione di dover "esportare la democrazia" che tutto sommato non solo on abbiamo, ma non sappiamo neppure piu´cos´e´.

Patrizia B. 07.01.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E avanti così... mentre questi ammazzano noi troviamo sempre il Giannuli di turno che deve spiluccare il capello in venti parti per dimostrare, alla fine dei conti, che c'è l'islam buono (che è maggioritario) e l'islam cattivo (quattro gatti), e che in fondo in fondo è quasi sempre colpa nostra (le crociate, l'inquisizione, il fascismo ecc. ecc.)
Senza scadere in un altro tipo di fanatismo dovremmo tuttavia cominciare tutti a svegliarci e pretendere che queste cazzate non ci vengano riversate più addosso.
Altrimenti, fra qualche anno, ce ne accorgeremo sulla nostra pelle. E come !

Roberto d., Monfalcone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le istituzioni religiose (tutte, nessuna esclusa) sono il principale ostacolo alla pacificazione tra i popoli.
Da millenni tutto nasce e muore rapidamente intorno a loro (illuminismo, oscurantismo, comunismo, nazismo, fascismo, capitalismo, liberismo, prodismo, berlusconismo, renzismo), ma loro restano inamovibili al centro di tutto.

Sono da sempre causa di guerre e diatribe, che costringono i popoli a restare tra loro in conflitto perenne.
Il POTERE è il loro unico vero credo!

Che tristezza sapere che ancora miliardi di persone, si fanno condizionare dalle loro cazzate!

Se venissero messe tutte fuori legge, probabilmente vivremmo tutti in un mondo migliore.

gianfranco chiarello 07.01.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ovviamente non c’è dubbio sulla matrice dell’attentato, se parliamo della sua esecuzione: si tratta di uomini che appartengono all’ala armata di qualche formazione dell’islamismo radicale."
---------------------------------------------------

sentenza passata in giudicato

Rio Savè Commentatore certificato 07.01.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
(A proposito del post “Passaparola: LaVERDI non deve chiudere, di Ruben Jais”, direttore artistico de la Fondazione LaVERDI.)

Sono disoccupato da 4 anni circa e ho bisogno di un lavoro.
Ho 41 anni e vivo in provincia di Salerno. Prima di essere licenziato facevo il grafico presso un tipolitografia, mi piacerebbe poter fare ancora questo mestiere, ma andrebbe bene anche qulcos'altro. Sono disponibile a trasferirmi.
Se qualcuno di voi può aiutarmi in qualche modo (e per ulteriori informazioni), è pregato di contattarmi al seguente indirizzo mail: infopersonalmail-caresp@yahoo.it

Non chiedo soldi in benficenza ma solo un lavoro retribuito.
Per favore, passate anche la mia parola!

Unodeitantidisoccupatitaliani

Unodeitantidisoccupatitaliani 07.01.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

La penna uccide?
E infatti
sono a favore della “penna” di morte.
Così vorrei giustiziare i colpevoli,
scrivendo una bella lettera,
o poesia,
di quello che hanno commesso
e facendogliela tenere
ben visibile,
appesa al collo,
nella pubblica piazza,
per un tempo proporzionato alla gravità della pena,
con tutti,
che possano leggere.

Ginanni Umberto.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 07.01.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Guarda caso,negli attentati e stragi crepano sempre persone innocenti mentre la Casta fa la vittima facendo leva sulla tragedia per commuovere e impaurire il popolo.Il massacro avvenuto a Parigi è una vera manna per i Discepoli che governano le Colonie UE e per la Casta Greca,mandata dal vero Dio gestito dai padroni del mondo.Questa tragedia rafforza i guerrafondai mascherati in missioni di pace e spaventa i popolini affinché sostengano le solite Marionette politiche.E' iniziata la vera guerra di Religione con le popolazioni portate alla fame.L'odio seminato dalle guerre mascherate in missioni di pace,inizia a dare i suoi frutti.Se è cresciuto il loro figlio Isis,la colpa è dei padroni del mondo,della loro Colonia UE-Nato e dei fedeli Discepoli guerrafondai,i quali hanno propagandato e sponsorizzato la guerra contro l'Iraq-Libia-Ecc. invadendo militarmente le Nazioni,seminando distruzione,morte,sofferenza,odio di razza e di credo.I Politici prima di fare le guerre mascherate per realizzare la Globalizzazione con la presunzione di esportare la democrazia,avrebbero dovuto togliere la trave che hanno negli occhi e governare bene la Nazione e non lasciarle saccheggiare dalla Malapolitica per farle diventare Colonie.

agostino nigretti 07.01.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si integriamoli !
Apriami i nostri ospedali ormai allo stremo , riempiamo fino al soffitto scuole , asili , e teniamo sempre qualche posto libero alle universita' per loro, almeno il 10 % dei posti magari... Si potrebbero rendere piu' confortevoli le nostre carceri dal momento che il 40% degli ' inquilini ' fanno parte di questi invasori , vitto e alloggio sulla nostra schena naturalmente.
E quelli che lavorano diamogli contratti da schiavi , miraccomando , cosi' adesso anche noi avremo gli stessi contratti . Bravi !
Provate ad integrare un cinese se ci riuscite , oppure lavorate con i musulmani a 35 gradi in un cantiere , magari dopo 10 ore che non mangiano o che non bevono , mi fate ridere , fra 10 anni vi , ci , metteranno sotto i piedi.
Guardate come sono ridotte le nostre citta' , sembrano il mercato di Marrakech ,, alcune classi alle elementari sono composte per l' 80% da stranieri. Questo e' successi in 15 , 20 anni , mica in 200 sia chiaro...dove vogliamo arrivare ?
Ma si ospitiamone ancora , ce lo chiede la Boldrini !
Tutti a fare i buonisti e poi sotto sotto se potessero ...a Parma non si e' piu' padroni di parcheggiare l' auto all' ospedale che sei assalito da extracomunitari , per fortuna che si picchiano e si accoltellano fra di loro...dimenticavo quelli di CasaPound hanno ripulito il parcheggio in 30 minuti. Sono razzista ? Puo' darsi , ma ha me interessano gli italiani , per il resto ci pensi il papa se li porti in vaticano e divida con loro le ricchezze della chiesa , intanto in India , Indonesia, Nigeria i cristiani li fanno arrosto , anzi non vi scrivo cosa hanno fatto alle donne cristiane incinta .

Roberto C., Parma Commentatore certificato 07.01.15 18:40| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni: l'Ue sospenda Schengen
-
E non è che l'inizio. D'altra parte non è necessario cercare fuori: già un numero consistente di commenti, qui, auspica pene di morte e vomita discorsi allucinanti sull'Islam e sugli immigrati. Si sa che Zio Sam, quando i suoi presunti interessi sono in forse, agisce senza scrupoli...ma abbiamo la memoria corta. Vorrei vita abbastanza lunga da constatare se sarà ricordato - come credo - il primo atto della strage di Stato in Francia/Europa.
-
p.s. ci sono le elezioni in Grecia...

Aryùna 07.01.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglia che un uomo di cultura della levatura di Giannulli supporti la melensa, trita e iopocrita visione di una gran parte dell'Islam buono.
Ma che cosa aspetta anche lui ad aprire gli occhi?
Caro Giannulli, sappia che questa distinzione fra mussulmani cattivi e buoni è deleteria e comincia a vaccillare. Purtroppo l'Islam tende INEVITABILMENTE e IRREDIMIBILMENTE verso la Shaaria, corpus di leggi e comportamenti che rappresenta la nemesi della società occidentale e dell'Europa. Se Giannulli fosse più intellettualmente onesto non dovrebbe avere problemi a sostenere che la presenza dell'Islam è incompatibile con le società civili occidentali e con l'Europa per il semplice fatto che nella shaaria viene chiaramente anteposta la religione alla legge umana. "Democrazia", nel mondo mussulmano è una parola pornografica, un nonsense, come insensato e pericoloso è quell'atteggiamento che protegge la donna dalle percosse del marito. Non dimenticare Giannulli, che per il solo fatto di essere cristiani, o di permettersi di parlare della religione in m odo critico in parecchi paesi mussulmani, si può essere messi a morte (reato di apostasia). Ahimé ...anche Giannulli deve studiare un po' di più il problema e allora imparerà che cosa è la "Takkya" tanto cara all'Islam (che consente e legittima la menzogna purchè venga usata per propagare la fede islamica) e capirà che valore potrebbero avere dei pezzi di carta con delle dichiarazioni firmate. Davvero una grossa ingenuità pensare che facendo firmare una dichiarazione a certa gentaglia possiamo vietare che degli idioti mussulmani si facciano saltare in aria dentro un Freccia Rossa o in un mercato o all'ingresso di una scuola.
Caro Giannulli, studi un po' più a fondo l'Islam e la shaaria (basta che si legga qualche libro di Oriana Fallaci, oggi più che mai profetica), tanto per cominciare e si ricordi che anche per i mussulmani buoni lei rimarrà sempre un cane infedele.

claudio fochi, ferrara Commentatore certificato 07.01.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un OT da La Stampa

È in programma per la sera del 24 gennaio in piazza Santi Apostoli a Roma l’evento del M5S annunciato ieri da Luigi Di Maio sulla sua pagina Facebook. Un’iniziativa decisa per tenere alta l’attenzione sull’inchiesta di Mafia Capitale. Oltre ai parlamentari del M5S parteciperanno volti noti del cinema, della musica e dello spettacolo. Tra questi l’attore Claudio Santamaria, che ieri ha reso nota partecipazione facendosi fotografare insieme a Di Maio e Di Battista sempre sulla bacheca del vicepresidente della Camera.
I Cinquestelle vogliono che degli scandali che hanno colpito il comune di Roma si continui a parlare e per farlo intendono mettere in campo il massimo del potenziale di visibilità di cui dispongono. Non è esclusa la partecipazione di Beppe Grillo, che pure è alle prese con i preparativi del suo prossimo tour internazionale che partirà a marzo da New York.

cecilia c. Commentatore certificato 07.01.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi puzza, saranno il tipo di contromisure che ci diranno chi come e perchè

luciano ruffaldi, Lugano Commentatore certificato 07.01.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Che sagge parole, Giannuli!

Bravissimo.

giuseppe o 07.01.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'europa deve farsi i cazzi sua e non deve andare dietro all'america ad esportare democrazia

mettere la pena di morte ai terroristi sono una massa di vigliacchi e non meritano di vivere

gian solo, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.15 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ateismo è l'unica salvezza per l'umanità.
Le religioni servono solo a fottere le persone.
Dio non c'è.

Dino L.. Commentatore certificato 07.01.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A pensar male si fa peccato...ma spesso ci si azzecca. Non mi stupire se gli autori di questo massacro criminale,anzichè essere stremisti islamici, fossero professionisti assoldati. Assoldati da chi e perchè non lo sapremo mai...così come non sapremo mai chi ha tirato giu le torri gemelle. In ogni caso quoto tutto il testo dell'articolo...COMPLETAMENTE. Non ultima questa parte " Per il resto è guerra e nulla può far peggio delle ondate di isterismo anti islamico o di quelle opposte di pacifismo cretino."

F. A., Firenze Commentatore certificato 07.01.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento

adesso SALVINI fa' il PIENO di VOTI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Da un website, titolone......

German government threatens to force Greece out of euro zone.
The German government is threatening to expel Greece from the euro zone if it does not stick to the austerity dictates of the “troika” (the European Union, International Monetary Fund and European Central Bank). This was reported in the latest edition of the news magazine Der Spiegel.
Governo tedesco minaccia la Grecia di 'cacciarla' fuori dalla zona euro.

Traduzione
Il governo tedesco sta minacciando di espellere la Grecia dalla zona euro, se non rispetta i dettami di austerità della "troika" (Unione Europea, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea). Questa la comunicazione riportata nell'ultima edizione della rivista Der Spiegel.

Non so se ho capito, ma non sarebbe meglio per la Grecia scivolare via dall'Euro con il benestare della Germania? Perchè la Germania non caccia via l'italia?!

Sam D. Commentatore certificato 07.01.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedevo per curiosita' RAI NEWS 24...

dove una certa GIORNALAIA MAGGIONI,stava "dicutendo" del caso PARIGI...

la didascalia sotto TITOLAVA...


alle 18 RENZIE a PARIGI...


ps.

qualcuno puo' spiegarmi chi si CACA RENZIE nel MONDO?????

e cosa va' a fare a PARIGI L'EBETINO ????

MISTERI ITAGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGLIANI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Francia e' sotto attacco terroristico.

Il kamikaze a Kabul nel centro culturale, la strage con il furgone nel mercatino di Natale... Questi episodi rispondono all'appello dell' ISIS e del terrorismo di matrice islamica di attaccare in tutto il mondo con qualsiasi mezzo. Il goffo tentativo del governo francese atto a minimizzare sul penultimo accaduto, quello dell'attacco con il furgone, facendolo passare come un caso isolato e condotto da una persona psicologicamente instabile, e' solo una prova ulteriore dell'inefficacia dell'intelligence e della spavalderia politica del precedente governo pronto a condurre operazioni militari senza il consenso della comunità internazionale (v. raid in Libia) .
Copertura saltata e smentita da questo tremendo attentato al Charlie Hebdo a Parigi.
Il terrorismo ha scelto la Francia come bersaglio, e il governo francese dovrebbe farsi un esame di coscienza, quando c'era da lanciare un attacco militare senza nessuna coordinazione internazionale lo hanno fatto e lo hanno fatto per primi (v. raid contro l'Isis - fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-19/francia-primo-alleato-usa-colpire-isis-ma-raid-aerei-non-basteranno-ecco-perche-193921.shtml?uuid=ABgOcQvB ) (v. raid libia - fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Intervento_militare_in_Libia_del_2011 ).
L'Europa, la Nato e l'ONU avrebbero dovuto fermare la Francia che ha osato troppo, insieme agli USA, ora la popolazione francese è in pericolo.

Antonio Donato 07.01.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni commenti dall'estero su questa faccenda dolorosa...

Le autorità e i media da subito ci raccontono la storia che vogliono farci credere ma la domanda vera che dobbiamo farci è 'chi ci guadagna'!

Non capisco come la gente possa attaccare un giornale con armi pesanti. Un giornale non è un arma da guerra ".

Sam D. Commentatore certificato 07.01.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento

lo vogliamo dire una volta per tutte...


SONO SOLO e SEMPRE, GIOCHI di POTERE...


RELIGIONI...POLITICA...FINANZA...tutto creato per il CONTROLLO del POTERE, e del DENARO...

FMI...FED...BCE...ONU...e chi piu' ne ha ne metta,sono SOLO ORGANI di CONTROLLO del POTERE...

il resto sono CHIACCHIERE che ci stanno portando al DISASTRO

ps.


RIVOLUZIONE o MORTE....UNICA SOLUZIONE alla SCHIAVI....TU'...


IO NO.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.01.15 18:06| 
 |
Rispondi al commento

La prudenza nel valutare suggerita da giannuli è certamente condivisibile:
il "qui prodest" rimane ancora troppo oscuro per trarre conclusioni.
Però la storia ci insegna che molte guerre sono scaturite da religioni....
in Italia i cristiani si dividevano in favorevoli alle guerre sante e partecipi alle guerre sante >_>
La religione islamica non è buona e pacifista (e nemmeno la religione cattolica).
Accettare l'ingresso di religiosi non è una mossa intelligente perchè a prescindere dagli attentati portano dogmi e idee spesso ANTIECONOMICHE (esempio donne sempre a casa schiavette cedute dalla famiglia come cammelli solo ad altri islamici...);
l'idea del giuramento non funziona poichè il fedele è autorizzato a mentire in molte situazioni (può ad esempio persino abiurare la fede se rischia la vita o per estensione se la rischiano suoi cari sotto bombe occidentali), e in generale non c'è da sperare che un pazzoide terrorista sia rispettoso della nostra personale interpretazione del corano.

Faccio notare che non torturare i prigionieri per carpire informazioni comporta un serio abbassamento delle probabilità di vincere una guerra, checchè ne dica la siora ginevra:
meglio un torturatore vivo che un ginevrista morto.

A me una campagna islamofoba non dispiacerebbe e se poi fosse anche "cristianofoba" e "ebraofoba" e "religiofoba" tanto meglio:
dal punto di vista economico le religioni sono una zappata nei testicoli quindi "fobarle" tutte è un primo passo per tenersele alla larga dal portafogli e dalla politica in cui continuano ad insinuarsi con prepotenza e sfacciataggine.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace immensamente quando accadono queste tragedie che comunque potevano essere evitate.
La libertà di stampa non si tocca ma secondo me esiste un confine che non va oltrepassato oltre il quale ci possono essere conseguenze terribili.....a volte la penna può ferire come un'arma.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.01.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

L'Islam vuole conquistare l'Europa. L'Italia per ora è al sicuro. E' un ponte naturale per l'invasione musulmana dell'Europa. Fino a quando andremo a prenderli per portarli qui da noi non subiremo attacchi. Quando saranno in numero sufficiente scateneranno l'inferno. Bastano cento uomini disposti a tutto (anche a morire) per assaltare caserme, prendere armi e conquistare una città di 200.000 abitanti. I poliziotti, i vigili urbani, i carabinieri i forestali, gli uomini della guardia di finanza, obesi ed imboscati negli uffici, non andranno a combattere ma getteranno la divisa e si nasconderanno sotto il letto.

Salvatore Leonardi 07.01.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che a caldo anche una mente acuta come Giannuli scriva un post poco logico.
È chiaro che gli autori di questo atto terroristico debbano essere puniti severamente. Poi sono anche d'accordo che si debba sempre porre la domanda "cui bono". Concordo con Giannuli che il Front National e altre forze oscurantiste avranno giovamento in Europa (il pericolo islamico toglie l'attenzione dalla crisi e dalla ricerca dei colpevoli).
Ma l'occidente dovrebbe chiedersi se questo non sia la conseguenza della politica praticata in Medio Oriente da almeno 100 anni:
1) Quest'estate sono morti tantissimo bambini a Gaza vittime di bombardamenti israeliani; nessuno è intervenuto. Israele non rispetta le risoluzioni ONU, l'Europa e l'America non applicano però alcuna sanzione.
2) Con la guerra del Golfo del 2003 gli occidentali sotto Bush hanno deposto Saddam Husain. Questa guerra era immotivata e illegale. Se oggi ci fosse ancora Saddam forse non ci sarebbe il califfato – a proposito, si dice che il califfo fu in un campo di prigonia americano. 3) I gruppi violenti e terroristici sono una piccolissima minoranza dei musulmani che sono più di un milliardo di persone. Nella storia l'Islam è stato molto più tollerante del cristianesimo. In Andalusia musulmani, ebrei e cristiani convivevano in modo pacifico. Con la reconquista violenta della Spagna i nuovi signori cristiani non accetarano altre religioni; Musulmani ed ebrei dovettero emigrare.
4) Per vincere l'IS e al-Qaeda ci vuole una prospettiva vera per il Medio Oriente che non sia solo soggetta agli interessi petroliferi. Se veramente si voleva intervenire dopo l'11 settembre si dovea forse considerare l'Arabia Saudita che fomenta fondamentalisti islamici sunniti di ogni tipo (come di recente l'IS). Ma l'Arabia Saudita che produce e vende petrolio a basso costo non si tocca, meglio avere come nemico l'Iran che – cosa che dovrebbe fare riflettere – sta combattendo in Iraq contro l'IS. Forse l'Iran meriterebbe più rispetto?

Carlo S., Basel (Svizzera) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ammazzano anche tra musulmani coma da noi tra cattolici e protestanti alcuni secoli fa. Solo la cultura ci puo' salvare.

luciano ruffaldi, Lugano Commentatore certificato 07.01.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

A me sembravano professionisti...e di quelli tosti!

Dunque andiamoci piano con Islam, immigrati, eccetera. Scommettiamo che non li prendono vivi?

Aryùna 07.01.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a dire che probabilmente l'Islam per questi terroristi è una scusa... ci sono altri loro disegni molto piu tragici della semplice questione religiosa, purtroppo l'occidente ha sbagliato nell'appoggiare le cosidette "rivoluzioni" arabe che hanno spodestato si dei regimi ma questi erano autentici baluardi contro i "fondamentalisti" o presunti tali: ora nel caos anarchico che regna in Libia, in Siria, in Iraq ecc. questi hanno gioco facile. Purtroppo l'opzione non è quella del dialogo o della comprensione. Si dovrà fare degli atti di forza veramente pesanti per mettere un po di scompiglio tra le fila di questi fanatici, in caso contrario la situazione peggiorerà in maniera repentina.

roberto gabellini 07.01.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Gli anni '70 a noi Italiani hanno insegnato tanto di " manine " che agiscono nell'ombra, che sia il caso della Francia non si può provare ma neanche escludere.

Ps ho guardato ( volutamente) per una mezz'ora Pomeriggio Cinque, della D'Urso, sulla morte di Pino Daniele: una cosa melensa e vomitevole, una prostituzione dei sentimenti, lo so che il termine è forte ma non me viene in mente un'altro.
Se questi programmi rispecchiano in larga parte il paese non abbiamo speranze.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 07.01.15 17:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

supponiamo che io sia credente.
supponiamo che io sia nato in una nazione che non ha mai torto un capello a un singolo cittadino di un'altra nazione.
supponiamo che il governo di quest'ultima una mattina si sveglia e dice:
"Bombardiamoli, la democrazia lo esige!"
e in quello che accade subito dopo i miei figli e i miei parenti vengano uccisi dalle bombe lanciate dall'alto e poi vengano definiti "effetti collaterali".
supponiamo che, qualche tempo dopo, un giornale satirico di quella nazione che mi ha ucciso figli e parenti in nome della democrazia, anziché prendere di mira il suo capo di governo (lui si, TERRORISTA) si metta a sperculeggiare il dio della mia religione.
supponiamo che io abbia 30 anni di meno e sia nel pieno delle mie energie.
supponiamo che io non sia precisamente contro ogni forma di violenza e sopraffazione, come in realtà sono.
è molto probabile che tra tutte le opzioni disponibili che mi passerebbero per la testa ci sarebbe anche quella di impugnare le armi e agire come hanno agito quei due.


Condivido appieno questo post, ed apprezzo immensamente che lei abbia sollevato il giusto "sospetto" o "il dubbio" riguardo ai mandanti ed ai colpevoli! Un'attacco ingiustificabile, inqualificabile, al simbolo della libertá di stampa, nella nazione simbolo ed esempio della piu estesa libertà di stampa! É PROPRIO tale gravitá, cosi AUTODISTRUTTIVA, l'orrore cosí ABBIETTO, che difficilmente troverá favori da chicchessia, induce inequivocabilmente alla prudenza nell'addebitare le giuste e vere responsabilitá! Questo atto mi offende nel profondo ed il sentimento di rabbia e di indignazione é talmente INFIAMMATO che allo stesso tempo, mi pone di fronte al volere la assoluta sicurezza di chi siano I MANDANTI ED I COLPEVOLI! NON VOGLIO FARMI MANIPOLARE, COME ACCADUTO AI TEMPI DI BUSH, PROPRIO PER L'ESTREMA RABBIA CHE MI PROVOCA!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 07.01.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispedire tutti i mussulmani ai loro paesi questa è
l'unica opzione per salvarsi il culo.

toni b., roma Commentatore certificato 07.01.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A pensare male si fa peccato ma ci si azzecca. Ma il "manifesto politico" del Front Nationale , pur destrorso, non è razzista come quello della Lega. Sarà proprio la Lega ad avvantaggiarsi localmente da questo atto terroristico. Ma più di tutti se ne avvantaggerà la Troika. Per questo "penso male"...chissà come mai in questo momento drammatico per Draghi avvengono questi attentati, che creano una paura ed una tensione particolarmente adatta al "sistema" gestito dall'oligarchia finanziaria...

Carlo Vicenzetto, merate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono persone morte, trucidate, che non meritavano di morire.
Che sono usciti da casa per lavorare ma che per le famiglie che li avrebbero aspettati a sera, non vi rientreranno più.
I colpevoli, sono quelli che hanno ucciso. E sono sempre di quella parte lì.
Quelli che si inalberavano perché Andy Luotto, a loro dire, li offendeva.
Di quale integrazione vogliamo parlare?
Dei soldi spartiti a Roma per accogliere anche codesti individui, forse.
Oriana Fallaci ci aveva messo in guardia.

Luigivis 07.01.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

parlando con un pakistano...l'islam non si fermerà finchè tutto il mondo non sarà islam,la rivoltà ci sarà e sarà violentissima,chi uccide 7 infedeli andrà in paradiso,le donne all'80 per cento andranno all'inferno ....e se una donna và in paradiso?ho chiesto io...beh se si è comortata bene ritrova il marito

ermes bertolazzi 07.01.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA L'ANALISI DI ALDO GIANNULLI,NON FA' UNA PIEGA,SONO ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO

alvise fossa 07.01.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato per anni in contatto con queste culture, purtroppo esiste un abisso incolmabile tra la cultura occidentale e la cultura dell'Islam, anche tra gli islamici esiste gente buona e onesta, in fondo però c'è sempre , anche nel più pacato, una punta di rivalsa e odio verso l'occidente, ci vorranno centinaia di anni per annullare queste differenze, forse però, tra 30 anni quando ci avranno colonizzati e sottomessi tutti, saremo come loro.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

LA PAURA SUBORDINATA ALLA SPERANZA SONO CORRELATE TRA LORO

Se vuoi spaventare un popolo che intendi dominare, offrigli speranza; più essa aumenterà, più aumenterà la paura e più facilmente si dominerà quel popolo.

E' LA SPERANZA CHE DEVI TOGLIERE AD UN POPOLO, SE VUOI CHE SI RIBELLI E NON OFFRIRGLIELA!

Monicelli insegna:

https://www.youtube.com/watch?v=h6peLCTcqd0

Il M5S offre speranza, purtroppo!

Ecco perché io penso che il M5S non arriverà mai al governo, se non dopo che il paese sarà raso al suolo ed il pozzi saranno avvelenati.

Il M5S sta preparando una classe politica per il "The day after", ma se vorrà governare prima dell'avvento del disastro totale, dovrà smettere di offrire speranza; solo così cessarà nel popolo la paura per il proprio destino:

FINO A QUANDO SI E' PERVASI DALLA SPERANZA, NON SI POTRA' MAI GIUNGERE A QUESTA CONVINZIONE:

"la guerra stà per iniziare e Arjuna invece di scendere sul campo di battaglia, fugge su un colle. E' angosciato, sa che quelli che dovrà combattere sono i suoi affetti più cari. si rivolge a Krishna, suo amico e cocchiere, e gli dice: io non combatterò contro di loro, aspetterò che vengano e mi uccidano. Krishna lo ascolta e poi gli dice: vai ed uccidili tutti, perchè loro sono già morti. A questa dichiarazione segue la rivelazione di chi lui sia in realtà. Ad Arjuna non rimane che obbedire, scosso dalla visione avuta della natura divina dell'amico."


Sono abbastanza d'accordo, ma attenzione, niente dietrologie che rischiano sempre di essere assolutorie per i criminali:
Gli islamisti hanno fatto una strage a Parigi, ma non ci sarà forse la manina di qualcuno, Al Quaeda ha buttato giù le torri gemelle, ma non ci sarà dietro la Cia, e magari Israele, i nazisti hanno mandato gli ebrei nelle camere a gas, ma forse sono loro che si sono suicidati in massa per far dispetto ai tedeschi...
Si tratta di mostruosità che si sono sempre dette e scritte e che purtroppo continueremo a leggere e sentire.

Maurizio Pistone, Castelnuovo don Bosco (AT) Commentatore certificato 07.01.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post deludente perché il commentatore non ha ben presente le strategie di dissimulazione che l'islam permette nella jihad.

Premesso che ovviamente non tutti i mussulmani sono terroristi ed alcuni sono oltraggiati da questo attentato bisogna pure ricordare che l'islam non è una religione pacifica, basterebbe studiare la storia o leggere i dati su questa pagina:
http://thereligionofpeace.com/

Enrico I., Rome Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.01.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace x le vittime e vedere 1 uomo come 1 animale fa sempre tristezza...

Davide R 07.01.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

La strategia della tensione. Spostare l'asse politico con la paura, e non con il consenso. La paura favorisce l'ascesa di partiti politici che si rifanno agli ideali di sicurezza, controllo, nazionalismo, intolleranza.

Dal '69 all''84 l'Italia è stata attraversata da una serie di sanguinosi attentati terroristici (Piazza Fontana, Piazza della Loggia, Italicus, stazione di Bologna, Rapido 904 ecc.). L'obiettivo dei protagonisti, dei NAR e dello "spontaneismo armato" (analogie con i "lupi solitari" invocati dagli estremisti?) era opporsi alla deriva che stava prendendo l'Italia. Spostare l'asse politico verso l'estrema destra.

Magari questo post odorerà di teoria del complotto, ma io vedo questo dietro la serie di attentati che stanno colpendo l'Europa, e in particolare la Francia, negli ultimi tempi.
Oggi, l'ennesimo. Il più sanguinario. Il più simbolico. Dire chi ne gioverà politicamente è tanto scontato quanto inutile.

Non temo gli attentati. Temo la reazione. Temo anche cosa accadrà al delicato equilibrio politico europeo.

Lloyd Talbot 07.01.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".