Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Reddito di cittadinanza: contro la povertà e la mafia

  • 119

New Twitter Gallery

reddito_subit.jpg

"Reddito di cittadinanza: Beppe Grillo e una delegazione parlamentare del Movimento 5 Stelle hanno incontrato nella giornata odierna Don Luigi Ciotti e i rappresentanti dell'associazione Libera.
Oltre a Beppe Grillo erano parte della delegazione che ha incontrato Don Luigi Ciotti ed il direttore generale di Libera Enrico Fontana, il vice presidente della Camera Luigi Di Maio, la capogruppo in Commissione Lavoro al Senato e prima firmataria del disegno di legge sul reddito di cittadinanza Nunzia Catalfo, il capogruppo M5S in Commissione antimafia Francesco D'Uva e il parlamentare M5S in Commissione Ambiente, co-firmatario della legge sugli eco-reati già approvata alla Camera, Salvatore Micillo.
L'incontro è nato in seguito allo scambio di lettere aperte tra Luigi Di Maio e don Luigi Ciotti a sostegno dell'approvazione da parte del Parlamento di una legge sul reddito di cittadinanza.
Libera chiede con forza al Parlamento di approvare quanto prima l'introduzione del reddito di cittadinanza. E' una proposta che è stata inserita da Libera "al primo posto del Manifesto conclusivo di Contromafie perché criminalità organizzata e corruzione si sconfiggono davvero solo affermando diritti e dignità delle persone, non ci siano spazi per l'intermediazione di mafie e corruzione, perchè vogliamo rendere illegale la povertà".
Il Movimento 5 Stelle ha inserito Don Luigi Ciotti ed i rappresentanti di Libera tra le personalità e associazioni da ascoltare in Senato durante la fase di approfondimento della proposta di legge.
Il disegno di legge del Movimento 5 Stelle, attualmente in discussione in Commissione Lavoro, ha ricevuto la copertura delle Commissioni Bilancio di Senato e Camera e permetterebbe a 9 milioni di cittadini che vivono sotto la soglia di povertà di raggiungere un reddito di almeno 780 euro netti mensili.
Non si tratta di una misura assistenzialista ma di una vera e propria manovra economica che ridà speranza e dignità alle persone e nuova linfa al sistema economico del Paese.
Chi ne usufruirà dovrà seguire un percorso di formazione e reinserimento nel mondo del lavoro, che prevede anche un progetto di impegno settimanale per la collettività.
Il Reddito di Cittadinanza va approvato immediatamente per rendere illegale la povertà e strappare milioni di cittadini dalle grinfie del potere di intermediazione delle mafie e del voto di scambio." Movimento 5 Stelle Camera e Senato

Scarica qui il testo della proposta di legge del M5S: PROPOSTA DI LEGGE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

22 Gen 2015, 20:00 | Scrivi | Commenti (119) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 119


Tags: Beppe Grillo, Don Ciotti, Libera, M5S, MoVimento 5 Stelle, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Sul reddito di cittadinanza ho letto l'articolo di Ugo Arrigo sul "fatto",sarebbe interessante avere delle risposte in merito all'ultimo tratto dell'articolo affinché possa essere una proposta credibile e attuabile.Io non sono mai stato disoccupato, ho lavorato anche per 5000 lire al mese.

alberto camarri 21.03.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Oramai dovrebbe essere approvato questo benedetto reddito di cittadinanza.... molta gente non ce la fa più e non riesce a trovare lavoro rschiando di perdere la casa e oi si danno aiuti ai clandestini? aiuti oltre di dare loro un tetto anche denaro!.
Vergogna questa non è lìItalia!

Mimmo.puntonio@libero.it 05.03.15 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Siete grandi! È difficile difendere la propria libertà quando ti sventolano in faccia tanti biglietti che corrompono. Resistiamo ad ogni mossa del nemico. Inutile sperare nella pace, chi ci confronta è nemico contro la nostra volontà.

roberto rosati 28.01.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento



. L’ ITALIA IMPACCHETTATA DA QUATTRO SLOGANS


UN POPOLO CHE NON SA GUARDARSI ALLO SPECCHIO PER CAPIRE LE CAUSE DEI SUOI PROBLEMI SOCIALI É UN POPOLO CHE NON HA DIRITTO AD UN FUTURO

UN COACERVO DI CLANS CHE VIVE DI INGHIPPI, CONOSCENZE , SEGRETI, CHE TRATTA NEL SOUK FAVORI O ACCORDI NASCOSTI, É UNA SOCIETÀ INEFFICIENTE, DESTINATA AD AFFONDARE . IN CUI POTERE DI ACQUISTO SCENDERA’ SEMPRE PIU’.

PUO’ L’ ECONOMIA ESSERE FIORENTE, SE LA SOCIETÀ ITALIANA NON HA UN GRANDE INTERESSE NELLA MERITOCRAZIA ? SE SONO STATI ELIMINATI, IN CAMPO SOCIALE, I VALORI ? (V. testo “Lapide”). SE
L' ORGANIZZAZIONE É UNO STRUMENTO SCONOSCIUTO nei servizi pubblici ? SE LA SOCIETA’ NON CONOSCE I BASTONI E LE CAROTE ?

IL BEL PAESE SEMBRA L’ UNICO PAESE LATINO-AMERICANO DELLA U.E... SENZA LE ANALISI NECESSARIE E LE CORREZIONI DI ROTTA SUCCESSIVE, LA DESTINAZIONE FINALE RISCHIA DI ESSERE IL MAGREB !
CHE REALISMO QUELLO DI UN PAESE CHE DICE ESSERE IN DEMOCRAZIA, MA ATTUA INVECE LA PLUTOCRAZIA ? (2 le categorie dei citt. : quelli che fanno i mazzi e quelli che si fan mettere nel mazzo).
UNA SOCIETÀ SENZA PATTO SOCIALE, SENZA REGOLE (CHE FUNZIONINO), DIVIENE PRESTO UNA SOCIETÀ CONFUSA, INEFFICIENTE.
IL DIPLOMA DEL GIRAVUOTO VIENE OFFERTO IN ITALIA SENZA BISOGNO DI FREQUENZA ED ESAMI. ESSO VIENE CONCESSO DAI PADRINI, I QUALI HANNO CAPITO CHE E’ FACILE TRONEGGIARE IN UNA SOCIETÀ CONFUSA E INEFFICIENTE

MIETERE INSUCCESSI SOCIALI PUO' NON DIPENDERE DALLA CATTIVA STELLA, MA DA UNA MENTALITA’ CHE HA DIFFICOLTA A COSTRUIRE NELLA VITA SOCIALE.

UN PAESE LE CUI ISTITUZIONI INCAPPANO MOLTO SPESSO NELLA CATTIVA GESTIONE, CHE NON SI CHIEDE QUALI SIANO LE CAUSE DELLA CATTIVA GESTIONE DIVENUTA ROUTINE, E’ UN PAESE CHE HA POCHE CHANCES DI RIALZARSI.

UN PAESE, CHE HA IL PIÙ ALTO LIVELLO DI CORRUZIONE NELLA U.E., CHE NON HA UNA STRATEGIA PER COMBATTERLA, NON PUO’ AVERE SPERANZE. Gli Italiani non sanno che la corruzione puo’ distruggere anche un impero (non successe 2000 anni fa ?).

Ulrich

Ulrico Reali 25.01.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza ? E OTTIMA COSA !

Perché non completare la proposta con altra cosa che è urgentissima da 20 anni almeno ?

Da sociologo con inchiesta 10ennale su Italia ed Europa, vi propongo caldamente :

- necessario/urgente render la società capace di instaurare la certezza del DIRITTO, come è in almeno 12 Paesi europei ! Praticamente ammazzare la DOPPIEZZA POLITICA ...!
- necessario urgente (Vedi di seguito) rendere la società italiana avara di chiacchiere inutili ed efficiente nel produrre prodotti "qualità + convenienza", qundi anche capace di OCCUPAZIONE...

Dettagli in :

http://www.corrierecaraibi.com/RUBRICA_SPECIALE_URealist_100818_Vorremmo-certo-ma-potremmo.htm


Ulrico Reali 25.01.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

SI Beppe, ma i distinguo vanno fatti e li devi fare...Non possiamo andare aventi così, sennò pure tu parli per soli fini elettoralil! L'Italia è piena di TRUFFATORI indefessi che per non lavorare inculano a tutto spiano il prossimo e tu lo sai, altro che reddito di cittadinanza! Devi dirlo che a questi gli va levato pure quello che hanno intestato ai loro parenti, altro che dargli qualcosa!

kar Ma, avezzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.01.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma che fine hanno fatto LE QUIRINARIE ???

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 24.01.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

È un ottima idea! Grazie m5s avanti tutta.

emanuele g., ancona Commentatore certificato 24.01.15 08:30| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di reddito di cittadinanza, per alcuni esiste già.

Invito a leggere l'estratto di un articolo che ho caricato al link seguente
https://www.dropbox.com/s/wrbjxq5f0sdh4cw/GuidaFisco.pdf?dl=0

Antonio Vitari 23.01.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento

non so se per l'età e per legge elettorale è eleggibile ma so di certo che è sgradito ai politici per affari e non per missione, dopo il guaio Napolitano mi piacerebbe fosse eletto presidente della repubblica il giornalista:
M A R C O T R A V A G L I O persona seria e incorruttibile Antonio Rossetti da Taranto

antonio rossetti 23.01.15 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I partiti, PD in primis, non voteranno mai una legge del genere. Reddito di cittadinanza significa meno voto di scambio, centri dell'impiego efficienti, meno tasse sull'impresa, concorsi nella PA trasparenti e varie amenità.
Reddito di cittadinanza = - potere ai partiti.
Se non spiegate questo agli elettori addio.

Chris Nuvoli 23.01.15 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto, questa è un opposizione!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.01.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

#italiastaiserena

L'Italia è in mani sicure e sopratutto oneste.
Ieri la notizia che i media hanno voluto far passare a tutti i costi è stata l'abilità di Renzi nel convincere la Merkel ,davanti ad una fiorentina,di concedere più soldi all'Europa col meccanismo del QE lanciato dalla BCE.
Cosa c'entra Renzi con quello che sta accadendo in Europa?
La deflazione sta avvelenando tutto il continente e si avvicina velocemente alla Germania e al Nord Europa questo è l'unico motivo per costringere la BCE a comprare i titoli degli stati peraltro suddivisi per rischio nazionale.
Qualcuno parla ancora del miracolo promesso degli 80 euro a chi già aveva uno stipendio sicuro?
Si raccontano solo le false glorie e si nascondono i madornali errori,ormai è vera e propria stampa di regime.
Questa epoca è una delle più buie della storia della Repubblica Italiana.
Corruzione ed elargizione gratuita di grassi emolumenti non si fermano neanche di fronte alla povertà dilagante che ormai può intaccare chiunque anche le persone che se ne credevano immuni.
Mai l'Italia è stata rappresentata meglio nella sue peggiore espressione di egoismo e menefreghismo ma la storia ricorderà i due pesi e le due misure.
Una fetta di popolazione è stata completamente abbandonata a se stessa mente l'altra continuava a sprecare.
La parte media,invece di supportare la sua classe,ha deciso di mettersi in salvo per pochi euro al mese ben sapendo che c'erano persone che non avevano più nulla.
E' onorevole proporre un reddito di cittadinanza a coloro che ormai sono alla disperazione e forse il M5S è l'ultimo espressione "estrema" del bene comune ma l'Italia e Dio non dimenticheranno le persone che hanno alimentato le differenze sociali fottendosene del prossimo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.01.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Qui in Puglia abbiamo un problema.
Il centro di accoglienza per rifugiati (C.A.R.A.) struttura inserita nelle immediate vicinanze dell'Aeroporto di Bari-Palese è un colabrodo. In teoria non si potrebbe uscire (il centro è presenziato da camionette militari)in realtà, (hanno trasmesso proprio stamattina un servizio al TG delle 7,30 de La 7) da anni escono tutti gli ospiti.
Ne sanno qualcosa le Ferrovie dello Stato, obbligate addirittura a far rallentare i treni lungo il percorso fra Bari e Palese a causa della presenza di immigrati sull'area ferroviaria.
Noi pugliesi da anni ci confrontiamo con la presenza degli immigrati, all'inizio discreta ma ultimamente diventata arrogante.
Pretendono che diamo loro soldi fuori dai supermercati. Nelle città ed i paesi lungo la linea adriatica sono aumentati, a livello esponenziale, i furti nelle case.
Parlamentari 5 Stelle, chiedete i dati al Viminale, sempre che ve li dia non taroccati.

Serafino C. 23.01.15 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Inutile sparare cifre esorbitanti a caso
La proposta di legge del M5S sul reddito minimo di cittadinanza parlava di 600 euro e non 1000 come ripetevano i pappagalli, e portava a un totale di 19 miliardi l'anno.
Ora si è passati a 800 euro ma il totale non può essere molto superiore
Praticamente, senza alzare le tasse, basterebbe limare troppe spese eccessive o regali che sono fatte senza battere ciglio da Renzi
Si pensi solo ai 45 miliardi in armi

Ma poi basterebbe una leggina come esiste da sempre in USA per cui chi prende in affidamento un'opera pubblica si impegna a non sforare il costo e i tempi slavo multe pesantissime per ridurre enormemente i costi per lo Stato che vede lievitare i costi anche 10 volte rispetto a quelli preventivati
Ai 15 miliardi in aerei da caccia che non funzionano
agli 8 miliardi regalati alle banche
ai 7 miliardi regalati ai due gestori di autostrade
alle imposte bassissime sulle slot machine a cui il fisco ha condonato 72 miliardi di truffa fiscale
alla miriade persistente di enti inutili
al regalo della TASI fatto alla Chiesa persino sui beni usati in campo commerciale
ai compensi e ai vitalizi stratosferici dei nostri politici che non hanno l'uguale in Europa
ai mille e cento addetti al Quirinale
mensili sarebbe di circa 9 milioni di persone. Come copertura la legge
prevedeva tagli all’8×1000 della Chiesa, all’esercito, ai giochi e anche
una patrimoniale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 08:21| 
 |
Rispondi al commento

E quello stesso Bersani che aveva promesso ai suoi elettori il reddito minimo di cittadinanza, quando glielo chiese Grillo, rispose picche
Ma i piddini asini continuano a pascere la biada del padrone e a calunniare chi le promesse le mantiene.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 08:09| 
 |
Rispondi al commento

La beffa è che,nei programmi elettorali alle politiche,TUTTI i partiti sbandieravano il reddito minimo di cittadinanza,compreso il Pd,e ci hanno presi voti.Poi,dopo le elezioni,si sono rimangiate le promesse,e ora i pdini,come tanti idioti,blaterano decantando i fasulli 80 € di Renzi e sparando a zero sul M5S che è stato l'unico fedele alle promesse
La cosa ancor più grottesca e che mostra come i pdini siano plagiati e ubbidiscano ai loro capi come burattini,è che,se il Pd avesse mantenuto le promesse elettorali e avesse ubbidito all'Europa che da 12 anni ci chiede pressantemente il reddito minimo di cittadinanza,ora i pdini farebbero a gara a decantarlo come giusto ed equo,allo stesso modo fanatico con cui decantano gli 80 € di Renzi(che viene dato anche alle mogli di miliardari o il bonus bebè che lo prende anche Falco Briatore
Intanto 26 paesi europei ce l'hanno e manca solo a Italia e Grecia,l'ultima nel 2009 è stata l'Ungheria,e in Ue ci sono anche altri sostegni e non solo per i disoccupati
Tutti i Paesi Ue,meno noi,hanno da tempo forme di reddito minimo garantito per permettere ai più deboli di avere una vita dignitosa.In caso di perdita del lavoro il reddito minimo scatta quando è scaduta l’indennità di disoccupazione (che in Italia è l’ultima tutela disponibile)ma il disoccupato non ha ancora un nuovo impiego.Ma in Ue lo prende anche chi è in uno stato di bisogno malgrado un lavoro.E si cercano misure per rafforzare il mercato del lavoro e creare occupazione.In Italia dobbiamo vedere questa truffa incostituzionale degli 80 € di pura propaganda elettorale,nemmeno rivolti ai più poveri e per cui si continua a non trovare le risorse, malgrado sprechi e abusi da ogni parte che non sono mai ridotti,mentre si allarga l'abisso tra più poveri e più ricchi o tra Casta e cittadini comuni
La proposta di legge del M5S era di 600 euro ma il Pd e il Pdl l'hanno respinta tradendo le promesse e ora usano gli 80 euro per i citrulli come una nuova promessa truffaldina

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare davvero esoso che una persona, che usa il proprio cervello e abbia un minimo di umanità e di civiltà e non sia asservita a lobby varie, trovi ridicolo tutto questo e non abbia vergogna a manifestare il suo disprezzo per chi sta male.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Le fonti della proposta di legge iniziale dei 5stelle erano 20:

-una patrimoniale

-tassazione sui capital gain (guadagni sulle compravendite finanziarie)

-tassazione sulla speculazione finanziaria

-2,7 miliardi di tassazione maggiorata sulle slot machine e i giochi d’azzardo (devo ricordare i 98 miliardi bypassati su coloro che non avevano collegato le mecchinette per non pagare la tassa? devo ricordare che tra i gestori delle macchinette ci sono persone della ghenga di Alemanno e pezzi della mafia?)

-altri 2,5 mld da tagli alla Difesa (devo ricordare che la ministra Pinotti ha appena investito 5,4 miliardi in super navi da guerra? Che ovviamente avranno bisogno ora di essere attrezzate. E che sono ancora in forse i 15 miliardi per gli F35 che cadono in caso di temporale e non hanno superato i test di agibilità? E che siamo entrati di nuovo in guerra contro l'Isis senza nemmeno il voto del Parlamento?)

-c'era anche un contributo di solidarietà dalle pensioni d’oro(caratteristica solo italiana.Noi diamo i vitalizi persino ai parlamentari condannati e cacciati dal parlamento!)

-era previsto un aumento al 18 per mille dell’imposta di bollo sui beni scudati(o vogliamo continuare a premiare gli evasori?)

-La patrimoniale era calcolata sui beni superiori al 1.500.000 €,escluse le prime case e i beni strumentali ma incluse le automobili, le imbarcazioni e gli aeromobili di valore

-previsto anche un taglio su tutti i ministeri tra gli 1,5 e i 2 miliardi di € ma anche tagli, per es., sugli stipendi degli ambasciatori o delle cosiddette ausiliarie del personale dell’esercito pensionando

-e tagli all’editoria (lo sapete che l'ultimo film di Belen ha preso 200.000 € di finanziamento di fondi pubblici?)

Grillo chiedeva anche che la Chiesa pagasse la TASI sugli immobili adibiti a commercio

Il tutto per metterci alla pari con i Paesi europei e dare un minimo di sopravvivenza ai milioni di poveri del nostro Paese. Ma perché uno dovrebbe rifiutarsi di aiutare i poveri?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento

E’ dal 1992 che la Comunità Economica Europea ci sprona a introdurre “il reddito minimo garantito, inteso quale fattore d’inserimento nella società dei cittadini più poveri”. Le richieste si sono ripetute nel corso degli anni: dalla Comunicazione della Commissione Ue COM (2006)44, alla raccomandazione 2088/867 CE, fino alla Risoluzione 2010/2039 del Parlamento Ue, che sottolinea “il diritto fondamentale della persona a disporre di risorse e prestazioni sufficienti per vivere conformemente alla dignità umana” Nella lettera inviata al governo il 5 agosto 2011 la Bce chiede di introdurre “un sistema di assicurazione dalla disoccupazione” e tra i 39 punti della richiesta di chiarimenti del 10 novembre 2011 si legge della necessità di “rivedere il sistema dei sussidi di disoccupazione oggi molto frammentario entro la fine del 2011″. Tutti appelli caduti nel vuoto
Il 1° governo Prodi tentò di venire incontro alle richieste di Bruxelles con il Decreto Legislativo 18 giugno 1998, n. 237, che istituiva il Reddito Minimo di Inserimento, introdotto in Finanziaria per il 1998.Nonostante i discreti risultati raggiunti,il Rmi venne progressivamente smantellato e il governo B smise di finanziarlo nel 2003
Per ricordare l’ipocrisia dei partiti,alla vigilia delle elezioni politiche TUTTI i partiti italiani promisero che se fossero stati votati avrebbero introdotto il reddito minimo di cittadinanza
Il Pd proponeva 500 euro al mese, Sel 600, il M5S 1000, poi ridotti 600 e ora rialzati a 800
Ma quando il M5S presentò la sua legge ed elencò le fonti da cui esso avrebbe potuto essere preso (tasse sulle slot, diminuzione delle spese dei ministeri, patrimoniale, vitalizi, armi…) Pd, Pdl e Scelta civica votarono contro.Il 26 giugno l’Aula lo bocciò con 181 voti di Pd,Pdl e Scelta Civica
Questo per dire ai cari piddini e ai cari berlusconiani che valore da carta straccia hanno le promesse dei loro partiti. Ma poi basterebbe guardare le promesse fasulle di Renzi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.01.15 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1000 miliardi di euro dalla BCE, mi ricorda una delle fasi di un gioco che avevo inventato tempo fa:

Si gioca in 11 e sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine raffiguranti alimenti, bevande, paesaggi e gioielli.

Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine.

Il gioco:

1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine.

2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine.

3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica].

4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" (interesse del 10%) e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta.

Svolgimento del gioco:

5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre più care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine [pareggio di bilancio] e in più avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito.

6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali.

7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ...

8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sé le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande.

OHPSS, non era un gioco, era la realtà

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 23.01.15 06:43| 
 |
Rispondi al commento

______________

debito pubblico Russo


Russia----207,428,846,868.48 EUR

pil 1,864,222,189,881€

1,448 € per ogni cittadino...si solo 1,448 €!

popolazione 143,300,000 milioni

interessi pagabili annualmente 13,156,275,633 €

http://www.nationaldebtclocks.org/debtclock/russia


son circa 72 miliardi di euro/anno
da dove li prendete?

alex bardi 23.01.15 05:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____________

Renzi organizzò i franco-tiratori per far fuori Prodi....dice Fassina

Berlusconi pagò 3 milioni di euro per far fuori Prodi....

poi vince Napolitano...uuuhhmm

sento puzza di bruciato...

ed ora sembra che Prodi sarà nella rosa dei nomi di Renzi....


che marciume...

-------

converto i dollari ad euro sul post di prima

______________

debito pubblico di tutti i paesi in tempo reale


Italia----€ 2,519,885,955,725

pil 1,825,492,099,561€

41,431€ per ogni cittadino

popolazione 60,820,764

interessi pagabili annualmente 116,346,732,880€

---

USA----15,935,524,391,913 EUR

50,100.95 € per ogni cittadino

popolazione 318,009,960 milioni

pil 15,216,352,039,982 €

interessi pagabili annualmente 461,491,614,797 €
----

Grecia----413,898,978,171 €

pil 192,114,206,034€

37,415€ per ogni cittadino

popolazione 11,062,508

interessi pagabili annualmente 29,593,587,098€


qui gli altri paesi

http://www.nationaldebtclocks.org/#countries

john buatti 23.01.15 05:25| 
 |
Rispondi al commento

____

Draghi dice che era inutile far votare il consiglio direttivo della UE per il quantitative easing...

che ne sappiamo se i membri UE erano tutti d'accordo?

abolisce il voto come fa Renzi in Italia!

fuori dall'euro e dall'europa...

john buatti 23.01.15 05:06| 
 |
Rispondi al commento

______________

debito pubblico di tutti i paesi in tempo reale


Italia----€ 2,519,885,955,725

pil 1,825,492,099,561€

41,431€ per ogni cittadino

popolazione 60,820,764

interessi pagabili annualmente 116,346,732,880€

---

USA----$ 18,106,111,752,349

50,100.95 € per ogni cittadino

popolazione 318,009,960 milioni

pil 15,216,352,039,982 €

interessi pagabili annualmente 461,491,614,797 €
----

Grecia----413,898,978,171 €

pil 192,114,206,034€

37,415€ per ogni cittadino

popolazione 11,062,508

interessi pagabili annualmente 29,593,587,098€


qui gli altri paesi

http://www.nationaldebtclocks.org/#countries

john buatti 23.01.15 05:01| 
 |
Rispondi al commento


________________________________

3 gennaio 2015

Crisi. Unimpresa, 317 miliardi di debito pubblico da rinnovare nel 2015

Oltre 317 miliardi di euro di debito pubblico da rinnovare nel 2015: entro la fine dell’anno appena cominciato vanno in scadenza 119,4 miliardi di bot, 140,2 miliardi di btp, 25,7 miliardi di cct e 31,4 miliardi di ctz.

Questi i dati di un rapporto realizzato dal Centro studi di Unimpresa secondo il quale nel quinquennio _____ 2015-2019 scadono obbligazioni statali per complessivi _____ 964,2 miliardi e nel periodo 2020-2044 per altri 762,7 miliardi: in circolazione, _______complessivamente, ci sono titoli di Stato pari a ___1.726,9 miliardi.

Nel primo semestre di quest’anno scadono 166,1 miliardi di debito pubblico, mentre da luglio a dicembre vanno rifinanziati 150,9 miliardi.


---

e draghi fa credere che ha risolto il problema dando all'Italia circa 3 miliardi al mese per 18 mesi....

ma fatemi il piacere...


tra il 2015 e il 2019 il Governo Italiano dovrà ripagare circa 964 miliardi di titoli di Stato!

Draghi dove li trovi 1700 miliardi che l'Italia ha bisogno?

Quantitive Easing....?

ma fammi il piacere...

questi sono soldi da ripagare agli investitori---

non sono soldi che entrano nell'economia reale o che si possano spendere nell'economia reale...

sono soldi che devi!

http://www.unimpresa.it/crisi-unimpresa-317-miliardi-di-debito-pubblico-da-rinnovare-nel-2015/9887

john buatti 23.01.15 04:34| 
 |
Rispondi al commento

______________________
19 gennaio 2015

Finanza pubblica. Unimpresa, mel 2014 debito su di 8,2 mld al mese (+23%)


Una voragine che si allarga sempre più velocemente. L’aumento medio mensile del debito pubblico italiano è passato dai 6,6 miliardi di euro del 2013 agli 8,2 miliardi del 2014 in crescita di 1,5 miliardi pari a un incremento del 23,24%. Nei primi 11 mesi dello scorso anno il buco nei conti dello Stato è cresciuto complessivamente di oltre 90 miliardi di euro, molto di più dei 79 miliardi di aumento complessivo registrato nei 12 mesi precedenti; alla fine del 2013 il debito era a quota 2.069 miliardi mentre a novembre 2014 ha superato i 2.160 miliardi. Questi i dati più rilevanti di un’analisi del Centro studi di Unimpresa.

http://www.unimpresa.it/finanza-pubblica-unimpresa-in-2014-debito-su-di-82-mld-al-mese-23/10448

john buatti 23.01.15 03:55| 
 |
Rispondi al commento

________________

i 60 miliardi mensili annunciato da Draghi servirebbero nella loro totalità solo all'italia visto che i Btp stanno per maturare..cioè devi pagare chi li ha comprati!

chi te li da 140 miliardi ?

-------

Ci sono oltre 140 miliardi di Btp che arrivano a fine corsa e dall'anno prossimo si pagheranno i primi Btp Italia..

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2015/01/03/news/debito_pubblico_scadenze_2015-104215583/

john buatti 23.01.15 03:50| 
 |
Rispondi al commento

_________________

Debito pubblico in accelerazione: nel 2014 è cresciuto di 8,2 miliardi al mese

Nei primi undici mesi dell'anno scorso ____è salito di 90 miliardi,

contro i ___79 di crescita dell'intero 2013. Due anni fa si aggiungevano 6,6 miliardi al mese, poi il balzo del 23%.

http://www.repubblica.it/economia/2015/01/18/news/debito_pubblico_2014-105213549/

john buatti 23.01.15 03:32| 
 |
Rispondi al commento

_____________________

se questi 60 miliardi al mese (2.14 quota Italiana) andassero alle vere economie e non a comprare il debito dei governi e banche ...cioè carta straccia...

si potrebbe veramente finanziare il reddito di cittadinanza sentza troppa fatica..


ma dove li ha trovati 60 miliardi al mese la BCE che prima non li aveva?

bisogna ripagarli alla BCE?

Se Draghi li ha stampati cosa succederà al valore dell'€uro?

Sarà questo il motivo per il quale le banche Svizzere si sono sganciate dall'euro prevedendo una svalutazione... e una deflazione delle economie?

john buatti 23.01.15 02:03| 
 |
Rispondi al commento

____________

i paesi membri della UE sono 28..

La BCE di Draghi dice che spenderà 60 miliardi al mese per tutta l'Unione...cioè

60 miliardi diviso 28 paesi = 2,14 miliardi per paese al mese...

domanda:

bastano?

Dove li ha trovati ?

perche se aveva questi soldi non li ha spesi 8 anni fa quando la crisi iniziò?

li rivuole indietro?

E questi soldi non sono soldi per spendere per le economie...

sono soldi per comprare titoli di Stato cioè per comprare il debito pubblico Italiano per dare un momento di ossigeno ai titoli e non alla gente che è la vera economia!

Questo è un favore alle banche !

Il debito pubblico Italiano sale di piu di 2,14 miliardi del Quantitative Easing che Draghi ci vuol far credere!

Non era meglio annullare i debiti dei paesi UE invece che comprare i debiti dei paesi UE?


sono fumo negli occhi per la gente..

queste manovre sono mirate per fare regali al sistema bancario che ci ha portato al collasso economico mondiale e che sono stati salvati già ben 2 volte in anni passati!

Neanche 1 euro è stato versato per le economie europee!

Sarà questo il motivo per cui prevedevano una crescita dell'economia Italiana nel 2015?

cioè dando un iniezione di steroidi per far lievitare artificialmente i numeri ...e poi prendersi il merito?


http://europa.eu/about-eu/countries/index_it.htm

https://www.agi.it/economia/notizie/bce-ecco-il-bazooka-di-draghi-mille-miliardi-per-la-ripresa

john buatti 23.01.15 01:50| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle notturno qui!! :)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.01.15 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Orgogliosoo di far parte del M5S !!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.01.15 01:22| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente un'ottima proposta di legge che restituirà dignità e speranza a tanti cittadini in condizioni di povertà estrema e di emarginazione sociale. Con questa legge lo Stato italiano inizierebbe a fare finalmente quello che avrebbe dovuto fare già da molto tempo. Si tratta di una misura presente in tutta Europa. Che la si voglia chiamare "reddito di cittadinanza" o "reddito minimo garantito" (alcuni polemizzano sulla differenza di significato tra le due cose) è una questione semantica irrilevante, dal momento che il reddito di cittadinanza è a tutti gli effetti un reddito minimo garantito a chi ne ha diritto e bisogno. Negli ultimi 60 anni di storia della nostra repubblica tutti i partiti, di destra e di sinistra, cattolici e presunti comunisti, che avrebbero dovuto avere a cuore gli interessi delle classi più deboli della nostra società, si sono completamente disinteressati della questione. Ci voleva il M5S per affrontare seriamente questo argomento. Si tratta di uno dei passi più grandi e profondi dal dopoguerra ad oggi verso un vero stato di diritto ed un welfare degno di tal nome. Quindi complimenti sinceri a tutti coloro che si sono prodigati per questo progetto, da Grillo al gruppo parlamentare del Movimento, ma anche ai tanti attivisti che l'hanno sostenuto con forza.

Leonardo Bignami Commentatore certificato 23.01.15 01:16| 
 |
Rispondi al commento

...Draghi : 60 mld al mese per 18 mesi,
per un totale di circa 1.100 mld......

...Bene ! Qualcuno potrebbe anche dirci
la quota spettante e relativa all'Italia,
non vi pare ???

...Perchè immagino che i 1.100 mld siano
per tutti i Paesi Europei, quindi diviso
ben 19...

...E quanto sarà mai la quota italiana ??
60/100 mld ? E allora cosa potrà mai cam=
biare un tale importo ???? O mi Sbaglio ??


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.15 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Però dico anche che: ieri sera ho visto la Lezzi dalla Gruber: beh, dire che mi sono girate le palle è riduttivo.
Non ci si può fare attaccare in questo modo, non ci si può fare “inquinare” e farsi dare del “bugiardo” dal primo dei Pincopallini in giacca e cravatta, farsi zittire da “politicanti” travestiti da “giornalisti”, che, spudoratamente dichiarano la loro “fede” politica o comunque la loro “cieca faziosità”.
Non ci si può fare “interrompere ad arte per confondere e oscurare la verità o una propria rispettabile opinione”, farsi chiamare “maleducati” solo perché si cerca di finire un pensiero tra mille difficoltà e interruzioni (visto la complessità degli argomenti trattati) e poi essere addirittura costretti a chiedere scusa (dal “comandante” di turno), della serie, qui è casa mia e si fa come dico io, specie per voi dei 5 Stelle.
E' possibile mai che ai 5 Stelle è riservato sempre e solo lo stesso trattamento? Ma stiamo scherzando? Tutto questo è inaccettabile ed è un offesa per i milioni di elettori che credono profondamente nei loro rappresentanti politici e nei valori che questi cercano di difendere, con le unghie e con i denti, in mezzo ad un mare popolato per lo più da squali famelici ed opportunisti vari.

Concludo dicendo che non ha senso andare in trasmissioni del genere solo per farsi affossare e zittire di continuo, non serve né ai 5 Stelle, né come informazione politica (chiara, giusta e corretta) per noi elettori.
La questione di comparire o meno alla TV è sempre molto spinosa. Se non ci vai, praticamente non esisti. Se ci vai, vieni denigrato. Allora cosa fare?

C.E. (disoccupato italiano) 23.01.15 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna rendere illegale lo SFRUTTAMENTO, non la povertà. Le risorse per dare 780 a testa a 9 milioni di cristi...e consolidare la cosa, NON si troveranno..e in ogni caso si tratterebbe pur sempre di una elemosina: certo è roba tanto cara ai cattolici, non a me!

La Rivoluzione è fare in modo che il mondo non sia più una caserma..."Chi ne usufruirà dovrà seguire un percorso di formazione e reinserimento nel mondo del lavoro...", cioè la solita solfa: in QUALE lavoro mi reinserisci? E chi lo decide?


(A)


La politica mafiosa pensa a come sottrarre non a dare.gli italiani si sono venduti il voto per 80 euro..

savi s. Commentatore certificato 23.01.15 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Questa sera ho visto Servizio Pubblico.
Qualcuno storcerà il naso e mi dirà: ma non avevi niente di meglio da fare? Evidentemente no.
Comunque, devo dire che sentire Sgarbi dare dello stronzo a tutti o quasi, e guardare Landini divorarsi Speranza (che cercava in tutti modi di salvare almeno qualche osso), è stato molto divertente.
I “teatrini televisivi” certe volte sono davvero spassosi e anche un po' terapeutici.

C.E. (disoccupato italiano) 23.01.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella proposta di legge manca un riferimento ( a meno che non sia implicito) a coloro che erano soci di srl ( e petanto non partite iva ) su cui pesano gli oneri di ripianamento dei passivi aziendali .
Anche in presenza di componenti attivi di reddito ( es. affitti ) , i componenti negativi , possono portare le famiglie sotto la soglia di poverta .
Anche in questi casi dovrebbe essere consentito l ammortamento trentennale del debito tassi primari .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 23.01.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ho ambizioni politiche, sono vivo per miracolo :)


E VOGLIO BEPPE GRILLO CANDIDATO A PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

voglio la soddisfazione di sentire il suo nome riecheggiare in aula

e se il Berlusca lo vota per me sarà soddisfazione doppia !!

jean paul marat 22.01.15 23:55| 
 |
Rispondi al commento

a te che pensi di essere stato trattato male ti dico

BEN TI STA !

la ruota gira, sei stato trattato come tratti gli altri e quindi come meriti

ora levati dai coglioni definitivamente

jean paul marat 22.01.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento

ladies and gentlemans
ma che peccato !!!
abbiamo un programma rappresentato da un solo punto

REDDITO DI CITTADINANZA E BASTA !!!

astenersi vetero comunisti, ex democristiani pentiti e nostalgici del ventennio che fu

jean paul marat 22.01.15 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento,si sta cominciando ad agire con piu incisivita, sia per gli argomenti del blog, sia per la incisivita dei parlamentari in tv.
Adesso bisogna alzare il tiro, organizzate i meetup sul territorio, ieri una vecchina ha ucciso una persona perche indotta alla esasperazine da un sistema inumano, andiamo per le strade e trasformiamo questa rabbia in dissenzo.
Il patto del lazzarone non regge piu,si stanno incartando da soli, balbettano, divagano, non sanno piu dove andare a parare, contano sul fatto che ormai fino al 2018 sono blindati.
Bene il reddito di cittadinanza, parliamo anche di una visione di sviluppo, dovrebbe essere il nostro fiore all occhiello.

Giovanni Allegra 22.01.15 23:08| 
 |
Rispondi al commento

l'informazione di massa e corrotta al pari della politica e quindi cercherà se mai di parlarne in negativo

andrea a44, genova Commentatore certificato 22.01.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t. - IL FANTOCCIO DEL NAZARENO

Lancio qui di seguito un hashtag che fa al caso nostro per sollecitare/solleticare RENZUSCONI a fornirci gentilmente il nome da sottoporre alla nostra valutazione ;-)


#BastaUnNomeCheccevo


se convince anche voi rilanciatelo!


W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.01.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento

IL REDDITO DI CITTADINANZA NON SI PUO' APPROVARE.....PRIMA C'E' DA SOTTRARRE I SOLDI PER PAGARE LE UNIVERSITA' PRIVATE DEI FIGLI DEI POLITICI....PRIMA C'E' DA SOTTRARRE ALLE CASSE DELLO STATO I SOLDI PER I VIAGGI DEI PARENTI E IMPRENDITORI E GIORNALISTI COMPIACENTI DEI POLITICI.....PRIMA C'E' DA PRELEVARE DANARO DEL CONTRIBUENTE PER GIRARLO ALLE BANCHE CHE NON EROGANO CREDITO ALLE IMPRESE......PERCHE' IL POLITICO PRIMA SI FA ELEGGERE O NOMINARE, E POI ENTRA NEL C.D.A. DELLE BANCHE PER APPROFFITTARE "LEGALMENTE" DI QUESTA SOTTRAZIONE.....PRIMA C'E DA SPENDERE I SOLDI DEI CITTADINI ONESTI CHE HANNO PAGATO LE TASSE PER ACQUISTARE LE CASE IN CENTRO STORICO, CON LA SCUSA CHE SONO SPESE "PER IL PARTITO".....PRIMA SI DEVE PENSARE A CHI GOVERNA....PERCHE' SENZA DI LORO L'ITALIA SAREBBE PIU' "POVERA".............

fabio S., roma Commentatore certificato 22.01.15 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Il disegno di legge sul Reddito di Cittadinanza deve trovar posto sui banchetti della proposta referendaria sull'Euro. Questo per dare maggiore visibilità ad un lavoro che ha impegnato il gruppo parlamentare e che indubbiamente ha un impatto concreto e non procrastinabile come proposta di punta del movimento.

giancarlo landucci 22.01.15 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza.
Quando veramente una forza politica pensa ai cittadini italiani piu' in difficolta', non per procacciare voti.
Se pensiamo a cio' che successo con i famosi 80 euro promessi dal bomba possiamo senza ombra di dubbio fare l'affermazione da me postata qui sopra.
I famosi 80 euro promessi dal bomba potevano "interessare" 10 milioni di lavoratori, alla fine si e no gli 80 euro pieni saranno arrivati a meno della meta' (tutti coloro che non arrivano a 24.000,00 euro LORDI annui) per tutti gli altri ci saranno state delle riduzioni (quelli tra i 24.000,00 euro/LORDI annui ed i 26.000,00 euro/LORDI annui).
Ripeto, il bomba e' partito da una platea base di 10 milioni dei quali la meta', secondo me, alla fine alle europee ha votato pidocchi solo ed unicamente per questo (ricordo quando un tempo questa pratica si chiamava voto di scambio ed era punito perche' considerato reato).
M5S propone un reddito di cittadinanza per tutti coloro che sono disoccupati ed iscritti alle liste dei centri per impiego.
La possibile "base" che interessa questo tipo di provvedimento e' di meno di 4 milioni di cittadini italiani, meno della meta' della "base" che aveva il bomba, che pero' si ritroverebbero con 780 euro mensili da poter utilizzare.
Questo mio post solo ed unicamente per far notare questa "leggerissima" differenza tra chi vara manovre con VOTO DI SCAMBIO e chi invece cerca di far discutere provvedimenti IN AIUTO DEI CITTADINI PIU' BISOGNOSI.
Naturalmente di questo nessuno ne parla (mezzi di disinformazione di massa).

mario 22.01.15 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che ancora si definiscono "di sinistra", ma anche quelli che si definiscono "di destra" imparino da qui, DA QUI, da questo post e dalla nostra proposta già presentata in parlamento, pronta per essere votata. Oppure tacciano per sempre, di sinistra o di destra. Noi siamo oltre le fregnacce inutili, questa è pura sostanza!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.01.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Arrivo in ritardo
Ottima mossa iil post-lettera precedente

Rosa Anna 22.01.15 21:44| 
 |
Rispondi al commento

OT...


Banchieri centrali ammettono: "QE non funziona"

Nel giorno dell'annuncio di Draghi, Mervyn King, Alan Greenspan e altri criticano piano: non serve a economia reale e crea ineguaglianze.


NEW YORK (WSI) - A credere negli effetti positivi del Quantitative Easing è solo la numero del Fondo Monetario Internazionale, intervenuta da Davos dove in questi giorni sono riuniti 2500 leader economici e politici.

Per la maggior parte dei banchieri centrali e per una serie di economisti che prima lo appoggiavano, il piano di acquisto di titoli di Stato non serve all'economia reale e anzie avvantaggia in grandi player del mondo finanziario, aiutando a creare ineguaglianze.


L'ex numero uno della Bank of England – Mervyn King – ha detto che un ulteriore piano di QE non farà bene all'economia reale. Gli fa eco Alan Greenspan, l'ex governatore della Federal Reserve che di programmi straordinari di allentamento simili ne ha visti ben tre. "Non ha aiutato l'economia", dice il banchiere di lungo corso.

Anche Liam Halligan, l'inventore della frase Quantitative Easing, concorda. Molti accademici ed economisti di punta della Federal Reserve e architetti del piano QE giapponese avvertono che il programma può provocare deflazione e danneggiare l'economia sul lungo termine

Gli Stati Uniti per esempio hanno avuto il piano di stimolo maggiore che la storia ricordi, ma non hanno ancora risolto il problema della domanda debole. L'idea di fondo che dopo sei anni gli stimoli monetari debbano ancora essere la risposta ai problemi dell'economia reale sembrerebbe sbagliata.

Ieri William White – l'economista che preventivò la crisi del 2008 con largo anticipo, ha criticato aspramente il piano, dicendo che è "destinato a fallire" e che rischia di aggravare i problemi dell'area euro.....


http://www.wallstreetitalia.com/article/1799552/banchieri-centrali-ammettono-qe-non-funziona.aspx

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ti scrivo........
http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 22.01.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Oh, finalmente siamo al pezzo forte! In bocca al lupo a tutti!

Katiuscia Carli 22.01.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento

OT....REDISTRIBUIRE la RICCHEZZA...COPERTURE FINANZIARIE...

-REDDITO di CITTADINZA e PENSIONI MINIME pari al COSTO della VITA REALE....

LAVORARE MENO...LAVORARE TUTTI..

in PENSIONE a 60 anni,con tetto max e min...


i SOLDI per le coperture ci sono, e pure TANTI...

coperture:

200 MILIARDI annui di EVASIONE FISCALE
60 MILIARDI annui di CORRUZIONE....

solo queste DUE VOCI sono pari a 260 MILIARDI annui, DISPONIBILI per le COPERTURE DI SPESA...

aggiungiamo....

PENSIONI e STIPENDI D'ORO...
ENTI INUTILI...
FONDO PERDUTO alle IM-PRESE...


MINISTERO o "MISTERO" della SANITA'....

con TRUFFE FATTE sui FALSI RIMBORSI a CLINICHE PRIVATE,MEDICINALI in FARMACIE,FORNITURE,APPALTI....

e madre di TUTTE le CORRUZIONI, le CASE FARMACEUTICHE....

MINISTERO o "MISTERO" della DIFESA....

CASERME VUOTE, o con ALIENI che non sappiamo cosa facciano per meritarsi uno STIPENDIO e PENSIONE...

MISSIONI di GUERRA e PACE....

CACCIA,SOMMERGIBILI....


e per finire il COSTO delle CASTE UNITE....

POLITICI...
BARONI UNIVERSITARI..
BOIARDI di STATO...
GIUDICI VARI...
GENERALI...

il VATI-ANO...

con il suo bel 8 per mille..
le varie esenzioni dell'ICI...

e chi piu' ne ha, ne metta....

le voci elencate, portano ad uno SPRECO ANNUALE di 200 miliardi di eurO...


ricapitolando....

850 MILIARDI ANNUI è il FABBISOGNO dello STATO ITALIANO....

200 MILIARDI sono letteralmente RUBATI....SPRECO ANNUALE...

aggiungiamo i 260 MILIARDI annui di EVASIONE E CORRUZIONE e siamo a....

460 MILIARDI di EURO ANNUI di RUBATI allo STATO...

ps.

della serie...che in 5 anni, si ripiana il DEBITO PUBBLICO...

così,tanto per dire...


e per non parlare delle BANCHE & FINANZA e della PATRIMONIALE...


uno dei tanti link utili..

http://www.rischiocalcolato.it/2011/10/come-ridurre-la-spesa-pubblica-di-200-miliardi-di-euro-all%E2%80%99anno-per-riavere-il-nostro-futuro-contributi-alla-produzione-ed-agli-investimenti-prestazioni-sociali-extra-previdenziali-aiuti-e.html

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5s, gli unici che rappresentano i cittadini in parlamento

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 22.01.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo tutti dell'esistenza di lobby, poteri forti.

Sappiamo tutti dell'esistenza di interessi nella Politica che nulla di nobile hanno.

Ma poi c'è la realtà.

E' composta di tanti cuori che battono.

Cuori che fanno sogni.

Per alcuni si realizzano.

Per alcuni soltanto in parte.

Per altri non si realizzano.

Come comunità abbiamo il dovere principe di prenderne atto e agire di conseguenza.

E' nostro l'obbligo assoluto che il sogno di uno Stato che non lasci nessun cuore solo diventi realtà.

Quale sogno più bello di questo?

emanuele c., Torino Commentatore certificato 22.01.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento

OT...il Q.E di DRAGHI aiuta chi ?????

nel frattempo DRAGHI CONTINUA ad AIUTARE le BANCHE,i POLITICI, ed I RICCHI PADRONI,con il Q.E...

che permettera' a RENZUSCONI di far AUMENTARE il DEBITO PUBBLICO...

che PAGHEREMO NOI POVERACCI,con ULTERIORI AUMENTI di TASSE....

anche se con il PETROLIO a 40 DOLLARI...l'EURO ALLA PARI con il DOLLARO...lo SPREAD a 100 o MENO..

Hanno avuto un bel culo...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 21:23| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI'
SCHIENA DIRITTA E AVANTI COSI'

marcello giappichelli 22.01.15 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Perazzoli: "In Germania fino a 1850 euro al mese, in Europa solo l'Italia non ha il reddito di cittadinanza"

L’asse Monti-Fornero batte la lingua sul tamburo intonando il mantra “più licenziabilità più posti di lavoro per i giovani” e il magico cilindro governativo sputa fuori un nuovo articolo 18 dello Statuto dei lavoratori frutto della mediazione con la politica.

Ma nella realtà proliferano gli esodati, i disoccupati e i disperati che si suicidano.

La società italiana è in fermento e la categoria lavoratrice sembra percossa da un senso di impotenza.

Del resto dopo il licenziamento si avrà diritto a 12 mesi di indennità (Aspi) e poi si finirà sulla strada.


Dell’argomento abbiamo parlato con Giovanni Perazzoli, penna di punta di Micromega, direttore di Filosofia.it ed autore di alcune illuminanti pubblicazioni sull’argomento.

“L’ho detto prima: la “crescita” è un tipo di società.

A parte le economie che crescono per il nuovo schiavismo e perché passano di colpo da un mondo premoderno a un mondo moderno (e comunque si tratta di una crescita indotta da fuori), in occidente crescono le società giuste.

Le società dove esistono giustizia e libertà.

Dove esiste il reddito minimo garantito la società si muove dal basso, conta la società civile, contano gli individui;

la scelta democratica è meno inquinata dal bisogno.

Pensi solo a questo, io lo ritengo molto importante: se le persone non sono libere dai bisogni primari della sussistenza non possono dire “no”.

Saranno costrette a far parte di un sistema piramidale e autoritario, dove il merito e l’iniziativa originale tenderanno a scomparire".

Tutto dunque deve partire dal basso.

"Tutto parte dal basso. Anche nel lavoro precario aumenta la soggezione nei confronti di dirigenti, spesso incompetenti, che hanno un potere sproporzionato sulla vita delle persone.

Questo tipo di subordinazione in realtà distrugge l’economia.

Se posso contare su una rete di sicurezza posso anche rischiare, studiare...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre piu' orgogliosa di partecipare a questa grande rivoluzione morale !

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 22.01.15 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mille ragazzi per tutto quello che fate

W M5S!!

Emanuele Spera 22.01.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,per esprimerti quello che stai facendo per questo angolo di mondo... un elogio e un omaggio, per te. Dipinto di china "A riveder le stelle"....un abbraccio
"A riveder le stelle" pic.twitter.com/indXCidI6r

Massimo di Giacomo 22.01.15 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Reddito minimo garantito: l’Europa lo chiede dal ’92, ma l’Italia è in ritardo


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/24/reddito-di-cittadinanza-reddito-garantito-litalia-in-ritardo-sul-nuovo-welfare/673779/


ps.


chiediamo a DRAGHI perchè le BANCHE LE AIUTA....gli UOMINI NO....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiero del nostro Movimento!!!
Gli altri molto difficilmente potranno mai esserlo!
Un indiretto appello a tutte le persone oneste e di buona volontà a darci una mano - ognuno fa quel che può.... - per riuscire a rimettere in sesto questo Paese e non svenderlo come vogliono questi falsi al governo.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.01.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
volevo avere un'informazione circa il reddito di cittadinanza, ovvero dove si troveranno le coperture finanziarie per renderlo possibile.
Sennò viene fuori che i soliti pagano e glia altri acchiappano (magari con un lavoro a nero).
Oppure siamo di fronte al rilancio agli 80 euro?
Grazie.
Bard.66

Roberto B., Massa Commentatore certificato 22.01.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Non è ch il mio contributo al blog sia da considerarsi eccelso, anzi, .
Sono rare volte in disaccordo sul metodo, ma ne condivido il principio.

Non mi è dato capire però, il perchè non vien dato apertamente appoggio a Syriza, non è un partito di dx. anche se con intenti discordanti è contro il sistema.
http://supportsyriza.com/
-hasta la victoria siempre 1

Ermanno B., verona Commentatore certificato 22.01.15 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene aVanti così. Forza Beppe, forza Gianroberto, forza ragazzi sinceri e ragazze sincere del MoVimento. Sono sempre con Voi.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 22.01.15 20:36| 
 |
Rispondi al commento

OT..la SVIZZERA..BANCHE...EVASIONE.. e DIRITTI...

130'000 firme per un reddito di base
Il testo dell'iniziativa chiede che lo Stato garantisca un salario di 2'500 franchi per tutti, lavoratori e non

venerdì 04/10/13

Il comitato promotore dell'iniziativa popolare “Per un reddito di base incondizionato” ha consegnato venerdì alla Cancelleria federale le circa 130'000 firme raccolte da aprile.

Le sottoscrizioni dovranno ora passare al vaglio delle autorità per essere convalidate e, in caso di successo, il popolo sarà chiamato alle urne.

Il testo chiede che la Confederazione provveda all'istituzione di un salario minimo vitale di 2'500 franchi al mese per tutti, lavoratori e non, allo scopo di consentire ad ogni individuo "di condurre un'esistenza dignitosa e di partecipare alla vita pubblica”.

http://www.rsi.ch/news/svizzera/cronaca/130000-firme-per-un-reddito-di-base-61636.html

ps.

questo il vero REDDITO di VITA GIUSTA...

e dove vogliono farlo...nella famigerata SVIZZERA,patria dell'EVASIONE FISCALE...

dove i REFERENDUM per GOVERNARE,SONO gia' una SOLIDA REALTA'...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

REDDITO di CITTADINANZA agli ITALIANI...


concordo in pieno con il REDDITO di CITTADINANZA...DA SEMPRE...

nell'EUROPA CIVILE, è presente da ANNI ed ANNI,con l'eccezione dell'ITAGGGGLIA e la GRECIA...

TUTTO BENE,a patto che ci siano alcune REGOLE,che da quello che ho letto, mi sembra NON CI SIANO...

il REDDITO di CITTADINANZA, NON PUO' ESSERE UGUALE per TUTTI,parificando 18 enni e 50 enni...

con le STESSE CIFRE....è SBAGLIATO...

BISOGNA DIVERSIFICARE gli INTERVENTI,perchè le PERSONE hanno DIVERSE SITUAZIONI....


VANNO PRIVILEGIATE DETERMINATE CONDIZIONI,come l'ETA',la SALUTE,l'ISEE,il NUCLEO FAMILIARE...

1)REDDITO di CITTADINANZA SOLO per gli ITALIANI....

2)per i GIOVANI dai 18 ai 30 anni,sono da preferire AIUTI come BORSE di STUDIO,STAGE RETRIBUITI,FONDI alle MICRO IMPRESE...NON il REDDITO di CITTADINANZA...

3)PRIVILEGARE i DISOCCUPATI 50/60 enni...FUORI MERCATO...

4)nell'ambito del REDDITO di CITTADINANZA dovrebbe esserci anche la LEGGE sulle PENSIONI a 60/65 ANNI...

con un minimo di 1.000 EURO mensile...e MAX 3.000...


PS.

il discorso è lungo...i correttivi possibili .....

intanto cominciamo a PROPORRE a chi ci sta, di FARE APPROVARE QUESTA BENEDETTA LEGGE...


FOSSE PURE RENZIE...

-------
Reddito garantito: 1.300 euro al mese in Danimarca, 460 in Francia. La mappa


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/24/reddito-garantito-1-300-euro-al-mese-in-danimarca-460-in-francia-ecco-mappa/673894/

https://www.youtube.com/watch?v=jqu_dWgOLa4

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.01.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benissimo; non dubito che i media BerluBischeri faranno di tutto per tacere sul disegno di legge proposto dal M5S o, al contrario, per parlarne denigrandola come una misura a sostegno dei fancazzisti: avanti, come diceva il Poeta, in direzione ostinata e contraria.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.01.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando parlate di prendere soldi dai giochi sapete di cosa
Parlate ?
Possibile che una volta in parlamento vi rincoglionite tutti ?
Informatevi bene di chi lavora e mette soldi nella filiera delle slot machine e chi invece sono i parassiti.
I soldi vanno presi a chi evade non sempre a quelli puliti che pagano le tasse.
Nello stato tra stipendi, sprechi, corruzione, e benefit vari si possono recuperare 100 miliardi per ridurre la pressione fiscale subito.
Ma di cosa parlate ?
Ho perso la sinistra, sto perdendo anche voi, mi tocca votare
Quello che ho odiato per 20 anni.....

Maurizio Trombin 22.01.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto!!!!dobbiamo rendere illegale la povertà!!

nando ., parma Commentatore certificato 22.01.15 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo una Repubblica fondata sul Cavaliere

Fantastico risultato: l'Italia è l'unico Paese della storia moderna in cui la sinistra dopo aver dato la caccia al leader del fronte opposto usando tutti i mezzi interni ed esterni alla politica, dopo averlo ferito ma non ucciso, si trova costretta a riconoscerlo come suo Lord protettore e garante della propria esistenza in vita.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 22.01.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento

O si è per il reddito di cittadinanza,
o si è per le casse integrazioni.

Sicuramente Beppe Grillo si è sempre speso per il Reddito di Cittadinanza, ma altrettanto non hanno fatto gli Eletti in Parlamento, che non hanno mai perso occasione per difendere gli interessi della CGIL, che insieme alla CISL e la UIL, hanno a cuore solo la cassa integrazione.

Perchè (dentro il M5S) è sempre e solo Beppe, a parlare chiaro sul Reddito di Cittadinanza e sulla Democrazia Diretta?
Forse perchè è il solo ad aver realmente rottamato le ideologie?

gianfranco chiarello 22.01.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

ok,mi accontento... di non essere primo :)

p abblo 22.01.15 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W il grande Beppe!!

nando ., parma Commentatore certificato 22.01.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori