Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Renzie denunciato in procura per la norma Salva Berlusconi #manina

  • 25

New Twitter Gallery

lannuti_denuncia.jpg

"Guai in vista per Matteo Renzi, preso con le mani nel sacco per le impronte digitali lasciate sul luogo del "delitto". E’ stato il premier in persona, del resto, ad ammettere che la famosa "manina" di Palazzo Chigi che aveva scritto le norme più contestate era proprio la sua. Un’ammissione che ora rischia di costargli un’indagine per falso in atto pubblico. Per l’esposto-denuncia presentato dall’ex senatore Elio Lannutti, presidente dall’Adusbef alla Procura della Repubblica di Roma in seguito alla vicenda della norma salva-Silvio, spuntata la vigilia di Natale nella delega fiscale dopo che il Consiglio dei ministri aveva già deliberato sul provvedimento. L’associazione di Lannutti vuole vederci chiaro e per questo chiede alla magistratura di accertare se con la normativa, "probabilmente scritta da studi legali che difendono imputati eccellenti di frodi fiscali a danno della fiscalità generale e dei contribuenti onesti tartassati", anche per colpa "di evasori che sottraggono circa 120 miliardi l’anno" all’Erario, il premier non sia andato oltre i limiti delle norme che regolano le sue competenze e la correttezza dei procedimenti legislativi.[...] Adesso toccherà ai magistrati stabilire se tutto l’affaire e l’ammissione di responsabilità del premier Renzi sulla scrittura del famigerato decreto fiscale costituiscano un falso in atto pubblico così da meritare la trasmissione degli atti al Tribunale dei ministri. L’obiettivo del presidente dell’Adusbef è anche quello di "prevenire la reiterazione di un danno valutato almeno 16 miliardi di euro" ed evitare che un’altra "manina" possa spuntare di nuovo quando il 20 febbraio il governo tornerà ad occuparsi della materia." leggi l'articolo completo

21 Gen 2015, 16:20 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 25


Tags: Elio Lannuti, procura, Renzi, renzi denunciato, Renzie

Commenti

 

Sono un simpatizzante e nuovo elettore del M5S, ex sinistra non PD-L, e cerco di convincere molte persone ad aprire gli occhi su quello che sta accadendo in Italia. Non basta, gli italiani, un po' per la crisi un po' per ignoranza non leggono più nemmeno i quotidiani, la rete è utizzata da una bassa percentuale di elettori, purtroppo l'informazione viene deformata dal sistema televisivo in mano al potere. Bisogna entrare, come un cavallo di Troia, in questo sistema inviando tutti i deputati e senatori del M5S in trasmissioni politiche per snidare tutti i malfattori e convincere tutti gli italiani che, come io reputo, tutti i rappresentanti del movimento sono persone serie, preparate, giovani ma soppratutto oneste.

Gennaro Liguori 23.01.15 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Anchio,mi piacerebbe denenciarlo, si puo denunciarlo da cittadini, organizzatelo in diverse procure, chissa magari.

Giovanni Allegra 22.01.15 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli, ammesso che ci sarà l'intervento della magistratura il nostro Renzusconi non avrà di che temere perchè la galera da noi non è più di moda.
W il M5S.

Beppe C. Commentatore certificato 22.01.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma che bella manina grassoccia. Caro renzusconi, è buona la marmellata?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.01.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento

G.Giordano e coniuge: due ottantenni baldanzosi con tutti voi,amici del M5S,alla manifestazione del 24-1-2015. G.Giordano(Napolimia),Roma,22-1-2015

e-mail:carolinavin@libero.it
P:(gp2b15)

Giuseppina Giordano, roma Commentatore certificato 22.01.15 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, dopo tutto si sapeva che tutto qull'imbrogli di Alfano e compani era un blef, per far credere all'italiani che era contro berlusconi,
Invece i voti del nazareno erano già deciso, fra renzi e berlusconi, in privato come gli infamoni,
perciò ha vinto il più forte, e noi italiani faremo
sempre i pecoroni e i lecchini dei potenti, che ci
governano, grazie ha tutti, io li perdono però
quando andranno alla giustizia di Dio la pagheranno!

Vi saluto ha tutti voi del M.5.S.



Mario . Commentatore certificato 22.01.15 07:29| 
 |
Rispondi al commento

G.Giordano e F.Frulio:due ottantenni baldanzosi alla

manifestazione del 24-1-2015 in piazza del Popolo a Roma.
G.Giordano(Napolimia),Roma,22-1-2015

Pass: .........

Giuseppina Giordano, roma Commentatore certificato 22.01.15 07:18| 
 |
Rispondi al commento

ALLUCINANTE. Renzi, annunciato dai media come il rottamatore delle vecchie abitudini e del Berlusconi, in realtà era il più grande riciclatore di immondezza che poteva comparire nella scena politica. Un doveroso grazie va a tutti i collaboratori del PD che hanno ingannato l’elettorato. Solo un paio di esempi: Il riciclatore in questi giorni ha riesumato il metodo Andreotti, quando attraverso le correnti mafiose, il capo del governo attingeva voti dai cittadini affiliati alle cosche. Anno 2015, nelle primarie del PD la candidata della corrente Renziana vince grazie ad una presenza anomala di extracomunitari e di truppe cammellate del Nuovo centrodestra. Il 24 dicembre, Renzi in qualità di capo del governo che rappresenta i cittadini, nascostamente introduce in parlamento una norma fatta da un ristretto gruppo di avvocati per riabilitare il rottamato Berlusconi, contravvenendo la legge che lo tiene interdetto dalla politica. In questi giorni il governo Renzi, con il ministro Padoan, prende ordini da talune spregiudicate lobi bancarie , per cui autorevoli economisti cattolici sono costretti a invitare il governo di togliere senza se e senza ma dal pacchetto investimenti la riforma delle banche popolari e di non procedere all'abolizione del voto capitario”, in quanto per salvare l’MPS che di recente ha devastato il mondo del risparmio, la riforma consente alla criminalità spregiudicata che opera nel mondo della finanza, un ulteriore speculazione su ciò che resta del risparmio degli Italiani, e che viceversa le piccole banche popolari e di credito cooperativo utilizzano per lo sviluppo dei territori. A questo punto si può essere certi che Renzi presiede un governo annichilito che non governa niente ma che si fa governare dalle lobi parassite mantenute sulla pelle dei cittadini Un Renzi che continua ad omettere di fare le cose urgenti che servono al paese, mentre l’unica preoccupazione rimane quella di portare profitto al mondo criminale mafioso, massonico, politico.

roberto f., padova Commentatore certificato 22.01.15 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Renzi assomiglia sempre di più a Berlusconi: come lui finirà denunciato e condannato. Della serie : se non puoi batterlo con la democrazia, battilo con la magistratura!

Bruno Grilli 21.01.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che si procede con atti concreti. Bravo Lannutti. Adesso sarebbe il momento di mettere con le spalle al muro anche qualche sedicente costituzionalista come Ceccanti della normale di Pisa. Chiedendogli appunto esprimersi in merito, di modo che rimanga scritto a memoria futura. Si sa mai che domani non venga proposto come giudice costituzionale, così avremo degli atti da opporre.

Agostino Manni, San Cesario Sul Panaro (MO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.01.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento

IN GALERA!

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento

E voi credete che la magistratura proceda in fretta? 'Sto BUFFONE avrà tutto il tempo per farsi altre due legislature, per la lentezza della giustizia, poi ci sarà qualche "manina" che aiuterà pure lui e il gioco è fatto. Ci possiamo costituire "parte civile" anche noi cittadini? Raccogliamo le firme, perché questo sta distruggendo l'Italia e gli Italiani e noi ci sentiamo sempre più IMPOTENTI.

alfonsina p. Commentatore certificato 21.01.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Perché i politici devono continuare a recitare questi ridicoli teatrini,quando tutto è compiuto?Preso atto del loro trionfo dovrebbero festeggiare con Champagne e far ripartire alla grande l'economia con l'Expo.O..!Sudditi popoli Colonie UE,Udite,Udite,le parole del Dio della Pace che rafforzano le Marionette con le grandi ammucchiate che li sostengono per governare le Colonie dei Padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano,":Stiamo dimostrando l'influenza del potere e della diplomazia americana. Sosteniamo il principio che i grandi paesi non possono attaccare piccoli resistere all'aggressione russa, sostenendo la democrazia Ucraina,dare garanzie ai nostri alleati della NATO.Solo ai padroni del mondo e alle loro marionette è concesso distruggere Nazioni,uccidere donne-bambini-civili (Iraq-Serbia-Libia-ecc.) e alimentare odio di religione per impaurire impaurire le pecore credulone.Oggi, l'America è forte e unita con i nostri alleati, mentre la Russia è isolato e la sua economia a brandelli ha detto Obama.Stati Uniti,Unione europea e altri paesi non abbiamo riconosciuto l'annessione di Crimea alla Russia e Mosca accusata di interferire nel conflitto, nel sud-est dell'Ucraina e imposto sanzioni.Scommetto che Putin,questa notte non dorme e telefonerà al Messia affinché intervenga presso il Dio della Pace (come aveva fatto con il Dio delle guerre Bush) per supplicarlo di avere pazienza e che Dio gli dia tempo per ravvedersi,poi vedrà che le chiederà scusa.

agostino nigretti 21.01.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

pinocchietto.renzie:bisogna fermare al più presto quet'uomo è un pericolo pubblico n 1 per la democrazia.
sabato tutti alla manifestazione a roma!
forza m5s forza beppe.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 21.01.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AZIONE LEGALE COLLETTIVA, SE PO' FA?

Perchè il Presidente Lannutti non prepara un'azione legale colletiva a firma di qualche decina di parlamentari 5 Stelle e qualche migliaio di cittadini?

La proponga attraverso il Blog di Grillo e saremo a migliaia, anche 5 euro ciascuno siamo disposti a spendere per il gusto di fargli causa!

Arrivederci e grazie, ci pensi Presidente.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.01.15 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO farci veramente molto male da soli e sfiduciati dal mondo politico civile e finanziario internazionale che non aspetta noi morenti ma che spera per loro, di vedere noi elettori cittadini italiani:- capaci di salvarci inizialmente da soli,- coscienti della situazione in cui siamo,- sicuri di procedere rapidi nelle decisioni. Un Presidente della Repubblica e della Costituzione VIOLATA, c'è e poco da scegliere, date le devianze ideologiche e genetiche di questi parlamentari della grande bellezza e figli di elettori smarriti e nati come conigli durante il risveglio ventennale del post guerra e protetti dall'anticostituzionale "PORCELLUM" votato da Tutti loro. La cittadinanza attiva e NOI astensionisti sfiduciati e socialmente depressi che dopo decenni e decenni di sventure personali e famigliari causate all' 80% dai politici e sindacalisti che siedono lì ora e che abbiamo sempre votato con l'entusiasmante inganno di un ONESTO LAVORO durante il nostro passato, ORA ci hanno fregato in pieno! ORA E' IMPOSSIBILE PER NATURA ESSERE SALVATI DA CHI COME LORO. la punta della piramide dei PRIVILEGIATI SI PROTEGGE, sta tagliando i ponti con tutti noi dipendenti pubblici e privati, piccoli e medie imprenditorie, professionisti, artigiani e commercianti tutti, ricattati dell'esistenza con il loro voto. Vivere e lavorare con le politiche di tante nazioni europee con una grande moneta continentale che discrimina, compatta il mercato finanziario e azionario con direttive di partiti non nostri, calate dall'alto, cinici, asociali, che trapassa noi deboli con le catene virtuali del "coma economico e fiscale" allo schiavismo e lotte tra poveri, come i cittadini al confine del mondo, conosciuti da Papa Francesco, gettati dalla finanza internazionale dei grandi azionisti. GRAZIE A DIO, Il CINQUE STELLE è il MOVIMENTO DI TUTTI NOI CHE CI RIPORTA ALL'AUTODETERMINAZIONE POLITICA ED ECONOMICA DIGNITOSA GUIDABILE AUTONOMAMENTE A COSTO ZERO DA NOI ED I NOSTRI FIGLI, VOTIAMOCI, SALVIAMOCI

pino 21.01.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono Fernando, 91 anni, ovviamente mio nipote claudio mi aiuta.

Voi MS5 dovete dire chiaro e tondo agli elettori che Renzi è un infiltrato di Berlusconi, non delle banche o altri...
il suo compito è rimetterlo in piedi!
Da questo ci dovete scampare, sveglia!

Claudio 21.01.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

hanno ammazzato la democrazia un poco alla volta, oggi ennesima mazzata dal senato che ha applicato il "supercanguro" per spazzare via 35000 emendamenti per approvare l'italicum, queste sono modalità da sistema totalitaristico.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 21.01.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FINE PAGA ANCHE LUI,RENZI, PER AVERCI MESSO LA MANINA,FINALMEMENTE ERA ORA

alvise fossa 21.01.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente qualcuno che "potendo" la fa qualcosa.
Grazie a nome di tutti a questo signore.
Un po per uno lo buttiamo giu' sto cogli 1(one)

antonio velardo 21.01.15 16:53| 
 |
Rispondi al commento

E se si votasse la legge del taglione, ovvero l'amputazione della manina che ruba ai cittadini ?

Alessandro L. 21.01.15 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene.

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.01.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori