Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Suicida poliziotto che indaga su #Charlie Hebdo

  • 36

New Twitter Gallery

poliziotto_suicida.jpg

"Francia: si suicida poliziotto che indaga su "Charlie Hebdo". Un ufficiale di polizia francese coinvolto nelle indagini dell'attentato alla sede della rivista Charlie Hebdo a Parigi si è ucciso all'alba di ieri, secondo i media locali.
Da L'antidiplomatico:
Un ufficiale di polizia francese coinvolto nelle indagini dell'attentato alla sede della rivista Charlie Hebdo a Parigi si è ucciso all'alba di ieri, secondo i media locali.
Il vice direttore dell'Ufficio federale di Limoges, di 44 anni, si è tolto la vita nel suo ufficio con la sua arma di servizio. Secondo il quotidiano "Le Populaire du Centre", stava lavorando nella missione della Polizia Giudiziaria sul caso "Charlie Hebdo".
Finora, non si è potuto stabilire un legame tra l'indagine sul massacro e la causa del suicidio.
Tuttavia, la notizia ha scosso la polizia di Limoges, nel sud ovest della Francia, che poco più di un anno fa, nel novembre 2013, è stata colpita da un altro simile episodio: un ufficiale nello stesso ufficio si suicidò in circostanze misteriose." segnalazione di Lalla M., Arezzo

9 Gen 2015, 17:16 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 36


Tags: attentato Parigi, Charlie Hebdo, Parigi, poliziotto suicida

Commenti

 

Chérif Kouachi aveva studiato in un liceo vicino Limoges... il primo arresto è del 2008 a Parigi, non Limoges, per affiliazione con il gruppo terroristico del quartiere 19.
Molto probabilmente il vice direttore dell'Ufficio federale di Limoges è stato coinvolto nel cercare informazioni sul passato di Kuachi prima della strage di Charlie Hebdo ed il suo senso di colpa potrebbe derivare dal non esser riuscito a fornire le informazioni necessarie sul terrorista, utili per un nuovo arresto, prima della strage.
Nel 2005 il terrorista cercò di partire per la Siria e fu arrestato dalla polizia (probabilmente quella di Limoges) e fu rilasciato.

E' come quel soldato che durante la prima guerra mondiale graziò la vita di un giovane nemico di nome Hitler e per il resto della sua vita se ne pentì.
http://archiviostorico.corriere.it/1997/luglio/29/inglese_che_salvo_caporale_Hitler_co_0_9707297898.shtml

TheQ. 11.01.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Avete Bernini alla camera...quello dei microchip sotto pelle e dei falsi attentati alle torri gemelle..evitate di scrivere ste cose, ne perdete in credibilità..

Andrea Loris Guerrini 10.01.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non è che invece di suicidarsi siano stati "suicidati" in quanto scomodi?

Gigio Il Pendolare 10.01.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

sino che rimaniamo come pupazzi ad ascoltare e farci... da questi politici attuali come renzi bersani berluscoli alemanno prodi Finocchiaro boschi carboni alfano casini bindy picierno d alema serracchiani consideriamoci letteralmente fottuti sono traditori non gli frega nulla al di fuori della poltrona pubblica,svegliamoci abbiamo un grande partito ormai conosciuto che ci possiamo fidare ED E' IL MOVIMENTO 5 STELLE QUELLO DI GRILLO CON DI MAIO DI BATTISTA LA LOMBARDI CRIMI ECC--W IL MOV 5 STELLE ! AIUTATECIIIII!

paolo p., sassari Commentatore certificato 10.01.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

ma vi rendete conto del ridicolo... ce solo una fonte ma per vuoi basta e avanza per dichiarare cazzate... limoges è a 400km sud da parigi... basta questo per dire che il sucidio con charlie hedbo non centra una mazza....

andrea morellini 10.01.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S per piacere investigate sui grossi finanziamenti che vengono dsl Qatar Turchia ArabiaSaudita che servono trsmite inghippi a finanziare moschee ,centri culturali coranici da nord a sud dell'Italia!!!C'e'qualcosa di nascosto che sa di colonizzazzione finanziaria da parte di questi paesi islamici sul ns.territorio,troppi milio i di dollari entrono e nn si riescono piu' a seguire.PS.Non dimenyichiamoci che la lettura della grande Fallaci e' tornata improvvisamente di attualita'.

robby 10.01.15 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa scia di morte ci deve fare riflettere e sconvolgere profondamente, dobbiamo smettere di essere insensibili alla morte violenta.
In Nigeria sono morte più di 2000 persone ragazzi e ne parliamo pochissimo... come sempre.
Non riesco a dare meno valore alle loro vite, è una cifra enorme, non riesco a non pensare al fatto che in mezzo al massacro quotidiano mondiale noi stiamo pensando di intervenire ancora una volta con la violenza, perchè anche se alla violenza diamo nomi diversi sempre di violenza e morte si tratta. Non dovremmo forse capire, sapere tutti , e non a conti fatti, come l'Europa intende affrontare la cosa? Non abbiamo diritto di decidere anche noi se i vertici debbano o meno intervenire fuori dai confini con altro odio? Mi sembra che le persone aspettino e basta, niente manifestazioni niente voglia di farsi sentire, aspettiamo che siano sempre gli altri a fare, anche se poi nella merda ci troviamo tutti... e ci lamentiamo a conti fatti. I vertici pensano di continuare con la politica dell'odio senza pensare che forse non ha mai funzionato, ma chi ci rimette la pelle e vivrà davvero nel terrore non saremo proprio noi che prendiamo la metro tutti i giorni? Che andiamo a fare la spesa? Che lavoriamo nei nostri uffici?
Non prendiamo in giro noi stessi, quello che ormai succede da anni in Europa non ci è indifferente, sappiamo dentro di noi che succederà di nuovo e proprio per questo non abbiamo diritto di partecipare anche noi alle scelte? Non abbiamo diritto anche noi di decidere come affrontare la cosa? Pacificamente! Forse non è il momento di rivoluzionare le nostre dinamiche storiche di odio e violenza? Rispondiamo alla paura con la paura? E' davvero questa la nostra opinione?

Alessandra .. Commentatore certificato 10.01.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qusti del nuovo ordine mondiale si sono illusi che a mettere dei pagliaccetti al comando selle nazioni....... ma mi sa che gli intelligentoni non hanno fatto i conti bene.... ne pagheranno i popoli ma credo che questa volta pagheranno anche i porci satanisti massoni deviati....eppure dovrebbero conoscere benissimo la regola del 2 del dualismo.... anche lucifero era il più grande degli angeli, il più bello, ma un bel girno si mise in testa di prendere il posto di dio... la storia la sanno tutti..... non si piò infrangere la regola del creatore in particolare la regola del 2!

bunbass oi 10.01.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

cio che si dovrebbe preoccupare di piu sara la rappresaglia ...europea comtro di loro

la storia e' e ha una caratteristica
se non l ha si Impara.. si ripete
prendete un libro di storia e leggete i personaggi
chi di voi odierebbe un giulio cesare o un napoleone
(potrebbero essere simpatici o antipatici)
ma odiarli come se fossero personaggi odierni ....
ora pensate a due personaggi reali e esistiti pochi anni fa
(hitler e stalin)
l odio e giustificato che le loro vittime sono ancora tra di noi
tra un secolo questi verranno altrettanto ricordati come un giulio cesare e un napoleone
PERCHE SIA GIULIO CESARE E NAPOLEONE HANNO FATTO GLi STESSI CRIMINI DI HITLER E STALIN
IL VERO PERICOLO OGGI E CHE QUESTI DUE POTREBBERO RISORGERE COME .una soluzione DEL PROBLEMA ISLAMICO
nel islam si parla sempre di guerra santa
l europa ne parla come un passato oscuro e ...lontano MA NON E VERO
SIA IL NAZISMO E COMUNISMO SONO DUE IDEOLOGIE SIMILI CHE HANNO FATTO (DIMOSTRABILE) LA GUERRA DI RELIGIONE
i nazisti contro gli ebrei
(la loro religione e chiamata la religione del sangue puro)
una setta chiamata la societa di thule (esoterica)

mentreil comunismo ha fatto di peggio
una guerra totale a tutte le religioni
(si ricordano i 6 milioni di hitler ma si finge sempre che nel frattemp 2 milioni di ebrei furono sterminati da stalin (acceso antisemita)
lo sterminio dei religiosi non ebbe tregua fino alla loro caduta e ..sottobanco continuerebbero ancora oggi...
l ultimo caso evidente e nella guerra d yogoslavia dove i crimini compiuti dai bosniaci durante il periodo nazista (i bosniaci erano alleati con i nazisti nella persecuzione dei ebrei e dei serbi) vennero vendicati dalla rappresaglie serbe colminate con l ecidio di srebrenica (11 luglio 1995)
il vero pericolo non e 4 deficenti che si credono inviati da dio ma PERICOLO DI FARRISORGERE ideologie passate ma non ancora morte
perche poi risorgeranno i gulag e i lager e come allora ....tutti fingeranno di non vedere

stefano b., rovato Commentatore certificato 10.01.15 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Hollande aveva appena rilasciato un´intervista in cui diceva che avrebbe fatto il possibile per terminare le sanzioni contro la Russia. ( la francia ha da vendere il Mistral).

Questo e´il classico avvertimento di sapore mafioso.
Sembra molto al delitto Moro da parte delle brigate rosse (terroristi dell´epoca)ovviamente a seguito delle dichiarazioni di Moro di una possibile apertura della DC verso la sinistra.
Negli anni 90 si disse chiaramente che tale delitto faceva parte dell´operazione Gladio, come tutti gli atti terroristici degli anni di piombo.

Patrizia B. 10.01.15 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Analogie con il film I tre giorni del Condor

Steve Rocca 10.01.15 10:59| 
 |
Rispondi al commento

E volevano fargli il processo... Prenderli vivi... Si come no! Mai gli avrebbero fatti parlare! Ora ci resta di capire perchè è stato orchestrato tutto ciò.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.01.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Anche dopo l'omicidio di Kennedy alcuni poliziotti moriroro ammazzati.

Vero Vero 10.01.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento

se non si lotta per la pace,il mondo sara distrutto.

MARIO SINISI 10.01.15 05:45| 
 |
Rispondi al commento

Brava Lalla, tutte coincidenze... Come la carta d'identità' , il mancato blocco della città' per i 20 minuti che i terroristi fuggiti in auto hanno fatto il tour di Parigi senza essere fermati da nessuno è cambiato la macchina, il fatto che guarda caso sono voluti morire da martiri andando incontro alle pallottole degli agenti.... E via dicendo

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.01.15 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Terroristi uccisi, ufficiale suicida, documento in macchina, economista morto stiamo ancora a pensare se c'è o non c'è un collegamento? sicuramente c'è tanto sgomento e sconcerto

Giovanni Cimmino 09.01.15 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo dimostra che dietro c'è del marcio,e forse è coinvolta anche la stessa Francia, insieme ai santi del mondo civilizzato. Che mondo schifoso;fra pochi anni scopriremo che dietro tutte le stragi terroristiche le strategie del terrore, guerre, epidemie di massa, in realtà si nascondevano i governi delle grandi potenze del pianeta, tutto solo per soldi.

Celestino Regina , Milano Commentatore certificato 09.01.15 22:24| 
 |
Rispondi al commento

ERORRET LED AIGETARTS AVOUN AL ATAIZINI E APORUE NI !!!

UN MONDO AL CONTRARIO!!!

giuseppe immordino 09.01.15 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite, tutto palesemente orchestrato dai burattinai tolte di mezzo tutte le persone scomode compreso "terroristi".

cristian g. Commentatore certificato 09.01.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento

E se I martiri di Allah giunti in paradiso trovano una grande sorpresa: invece delle 70 vergini hanno trovato settanta Mongoli arrapati con turgidi cazzi?

Giovanni Russo 09.01.15 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per rimanere in ambito di coincidenze, segnalo

http://www.byoblu.com/post/2015/01/08/e-morto-ammazzato-bernard-maris-leconomista-della-banque-de-france-che-voleva-cancellare-il-debito.aspx

Dario Genovese Commentatore certificato 09.01.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento

grazie Lalla ;)

ero la nike di samotracia..., roma Commentatore certificato 09.01.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Povero uomo, secondo me è stato ammazzato. Era scomodo, aveva scoperto il complotto..
Altro che film di spionaggio... Povero mondo!

libera p. Commentatore certificato 09.01.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

...carta d'identità! lasciata apposta;
come previsto ammazzati i (presunti ma non veri)attentatori,questo povero poliziotto ammazzato forse perché aveva capito tutto....il "perception management"usraeliano lavora a tutta forza con i fatti e la distorsione dei fatti...morte,dolore,crimine per non allentare la presa sulla serva Europa.....menzogne,falsità,delitti terribili...ci sarà una giustizia che punisca il premio Nobel per la pace Obama(ha!ha!ha!),i suoi padroni innominabili e i nostri ripugnanti servi?

alberto cremona, Milano Commentatore certificato 09.01.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

....puzza di bruciato ...non tornano i conti

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

suicidio o omicidio????

Teresa Esposito 09.01.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Solita strategia del bombardamento di informazioni per confondere. Fanno uscire tutto in pillole per lasciare tutto in una confusione perenne. Grazie Lalla per l'aggiornamento!


I motivi possono essere motivi i più disparati
,si può pensare che era addirittura complice degli assassini
O magari l'attacco è andato in porto per la sua negligenza
O magari tradito dalla amante si è tolto la vita
Su certe morti fare delle ipotesi complottistiche
sembra esagerato

Riccardo Garofoli 09.01.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE DELL'INFO LALLA,PERO' NON SI FA' ANCORA CHIARO CHI CI SIA DIETRO LA STRAGE AL CHARLIE EBDO

alvise fossa 09.01.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno succedendo coose strane davvero!
grazie Lalla, non sapevo questa cosa.

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.01.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

grazie dell'info lalla!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori