Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Troppe domande su Charlie Hebdo

  • 32

New Twitter Gallery

domande_charlie.jpg

"Per favore dopo la "botta" proviamo tutti a riflettere.
Domanda 1
Da dove provengono i soldi dell'isis? Chi stipendia 50 mila uomini? Chi gli fornisce le armi e il vitto e la casa?
Per creare "un vero esecito" necessitano milardi di dollari chi li ha dati a gente delle "primavere arabe" tanto osannate dagli Usa e dalla UE??
Domanda 2
Alla luce di questi anni è stato utile o anche solo prudente da parte di Italia, Francia, Australia, Inghilterra etc appoggiare i raid Amerikani che hanno contribuito a destabilizzare mezza Africa abbattendo in casa loro Gheddafi, Mubarak, Bashar, etc?
Domanda 3
Continuare a voler esportare finta democrazia continuerà a creare nuove guerre forse non e' stato un errore appoggiare gli USA IN QUESTA FOLLIA?
Domanda 4
Ci spiega il governo Amerikano del perché il Senatore McCain, uomo Cia, sia stato più volte fotografato in compagnia dei capi dell'ISIS stringendo mani come se si trattasse di eroi da sovvenzionare ?O qui a qualcuno e 'sfuggito di mano il giochino contro l'IRAN che e'diretto avversario del novello stato Isis?
Domanda 5
Oggi Renzi e Merkel Holland e Juncker il banchiere faranno una bella riunione per combattere uniti in Europa l'ISIS, ma che bravi, e giù leggi che violeranno le libertà nostre non dei "terroristi", per una Europa unita, già già proprio adesso che la Grecia fugge, l'Inghilterra idem, che Hollande voleva rivedere per far cessare le sanzioni contro Putin, e che noi nel nostro piccolo volevamo un misero referendum sull'euro. Ma che tempismo!" Lara

11 Gen 2015, 17:16 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 32


Tags: Charb, Charlie Hebdo, fondamentalisti, Hamed Merrabet, lara, terrorista

Commenti

 

Se non si vuole fare confusione, non confondiamo le primavere arabe con il fondamentalismo islamico. I giovani che si sono fatti uccidere in Siria Iran Egitto Tunisia Turchia Libia da dittatori militari chiedevano democrazia, diritti civili, libertà e laicit. Le tecnocrazie occidentali li ha) onati, lasciando spazio al terrorismo wahabita finanziato dal principale alleato arabo delle "democrazie occidentali". Pensare che l'unica alternativa al fondamentalismo per un giovane arabo sia sottostare ad una dittatura militare spesso altrettanto violenta e sanguinaria è una soluzione ottima solo per le tecnocrazie mondiali che stanno in piedi appoggiandosi le une alle altre. Il loro nemico è anche il nostro e molti arabi chiedono le stesse cose che chiediamo noi.
Vogliamo fare qualcosa contro il terrorismo wahabita? Embargo all'Arabia Saudita, congelamento dei loro conti all'estero, riconoscere chi difende istanze democratiche come gli arabi musulmani che combattono a Kobane comandati da una donna, e soprattutto non dimenticare mai che IL COSIDDETTO TERRORISMO ISLAMICO UCCIDE SOPRATTUTTO ISLAMICI!

Cristiano Roncuzzi, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.01.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Le religioni dovrebbero esser proibite per legge, tutte!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.01.15 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi basta vedere questa per capire che li hanno ammazzati giustamente

http://spondasud.it/wp-content/uploads/2015/01/copertina-charlie-hebdo-5-806x1024.jpg

Quegli schifosi hanno offeso anche Gesù Cristo

Ora tocca al Papa scomunicarli ma solo se sa la vera attività di quei fetenti. Loro si occupano di istigazione al prossimo

Guest 12.01.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le domande da farsi ...
Basta cliccare sulle tv medio-orientali per vedere scene di guerra in permanenza e le domande senza risposta sono
- Chi paga il conto di costi in armi che hanno dell'incredibile?
- Ma in quei paesi c'è qualcuno che la mattina va a lavorare, fa la fila alle poste e al supermercato?
Partiamo da domande come queste senza risposte sui canali mediatici e incominceremo a capire qualcosa ..

marcello giappichelli 12.01.15 10:07| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che c'è un tempismo alquanto sospetto, inoltre è anche vero che la cosa ricadrà su tutta l'Europa e non solo.
Bisogna costringere gli Stati che forniscono armamenti, a cessare le forniture con sanzioni esemplari!
E' la grandissima industria che fabbrica armamenti che è da sanzionare di più!
Anch'io mi sono chiesto come facessero dei popoli che fino all'altro ieri non sapevano cosa fossero le auto (viaggiavano con muli e cavalli) a ritrovarsi armati fino ai denti con artiglieria pesante e carri armati (magia del progresso?)

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 12.01.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento

E' un po cosi . . . per l'Isis non c'è dubbio che è stato "inventato e nutrito" per essere utilizzato contro prima la Siria e poi l'Iran (dalla coalizione Franco-americana) il lupo perde il pelo ma non il vizio . . . malgrado il "riscaldamento dei rapporti americani con l'Iran e la Siria : l'America non perde di vista il suo obbiettivo strategico ed economico : l'occupazione dell'Iran e Siria . . . sicuramente una parte delle armi usate per gli attentati a Parigi sono state pagate da quella gente che ha chiamato a manifestare in piazza nella capitale francese.

Giovanni di Giuseppe 12.01.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

**MASADA n° 1612 12-1-2015 MARCIA A PARIGI PER CHARLIE HEBDO
Due milioni di cittadini hanno manifestato a Parigi contro l’attentato, dietro a 50
capi del mondo e alle loro polizie.

Obiettivamente
Comunque c'è qualcosa di sarcastico nel vedere il re di Giordania, che ha appena stato
condannato un giornalista a 15 anni di galera, manifestare per la libertà d'espressione

Erdogan, Rajoy, Hollande, Netanyahu, Renzi, il re di Giordania, pure Poroshenko,..
Come nei funerali di mafia ... i "colpevoli" stanno sempre in prima fila.

SnowWhite
Oggi eravamo tutti Charlie, ma eravamo anche Ahmed... giusto per ricordare a Salvini
che i musulmani non sono tutti terroristi e gli occidentali non sono tutti come lui, per fortuna!

..per leggere tutto masadaweb.org
oppure clicca il mio nome

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.15 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Cinque domande ma io rispondo solo alle domande 1 e 3, perché le domande 2, 4 e 5 devono essere poste in sede parlamentare e la risposta la attendo dai parlamentari del M5S che io ho votato e alcuni dei quali hanno voltato gabbana, seppure incensurati.
In base a quale criterio avete scelto, voi delle alte sfere, questi voltagabbana?"

"Domanda 1.
Da dove provengono i soldi dell'isis?
Chi stipendia 50 mila uomini?
Chi gli fornisce le armi e il vitto e la casa?
Per creare "un vero esecito" necessitano milardi di dollari chi li ha dati a gente delle "primavere arabe" tanto osannate dagli Usa e dalla UE??"
.
Risposta 1.
Non è una domanda, sono tre domande + una dichiarazione, il tutto in completo dispregio della grammatica e della sintassi.
Vogliate cortesemente leggere quello che scrivete, prima di pubblicarlo.
Cercate di capire quello che pubblicate.
.
La mia risposta è che scrivete idiozie.
Mi dispiace che la gestione del Movimento 5 Stelle sia lasciata a queste mezze calzette.
.
"Domanda 3.
Continuare a voler esportare finta democrazia continuerà a creare nuove guerre forse non e' stato un errore appoggiare gli USA IN QUESTA FOLLIA?"
.
Risposta:
Chi ha scritto questa domanda che sfida audacemente ogni regola di sintassi?
E perché l'audace scrittore si pone questioni superiori al suo modesto scibile?
.
Sono deluso dai contenuti di questo articolo.
Non pubblicare niente sarebbe stato meglio, secondo il mio modesto parere.
E' inaccettabile leggere questo, per me.
Una delusione e un dolore sapere che qualunque mediocre possa avere diritto di pubblicare idiozie sgrammaticate e che vengono spacciate per articoli.

Ivan Italico 12.01.15 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la prima cosa: chi ci guadagna?
seconda:il 1° di aprile è solo il giorno del pesce? cosa succede?

giorgio s., ravenna Commentatore certificato 12.01.15 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione da vendere. Le tue riflessioni sono anche le mie e spero quelle di molti altri.
Auguro che la popolazione "rooseveltiana" degli USA possa prendere in mano la situazione, così come dovrà farlo quella parte di popolo europeo che non appoggia le politiche finanziarie e sanguinarie della TROIKA, altrimenti la nostra miserabile esistenza sarà sempre più dura e complicata...

mirco 12.01.15 00:41| 
 |
Rispondi al commento

giá ... responsabiltá, come sempre
giá ... che tempismo, come sempre.
... giá

riccardo azzolini 11.01.15 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Questo tragico evento è un' occasione ghiotta per i governi...cioè per i capi di stato per giustificare iniziative che restringeranno la nostra libertà e la nostra percezione di stato sovrano. Ora si che "dobbiamo correre per fare un Europa unita anche politicamente... Ora si che hanno tutti gli alibi e noi cittadini comuni? Noi siamo i sudditi del Marchese del Grillo!

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 22:41| 
 |
Rispondi al commento

è arrivata l'ora, eurogendfor per un controllo sovranazionale ,cosi potranno limitare le nostre liberta personali in nome della lotta al terrorismo

vincenzo bortone, campo (pisa) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 21:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

€€€€€$$$$$£££££ = Una pacchia di debiti! Una gara ad ostacoli per fallire per primi!

Carlo S., Majano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto porto rispetto e dolore per le vittime di un'altra, inutile strage.
Poi me la prendo con chi ancora non ha capito che questo atto cerca di portare odio fra le religioni e le singole persone! Cosí mentre noi ce la prendiamo con tutti LORO trovano nuovi motivi per controllare non i veri terroristi ma noi poveri cristi e fare altre guerre contro Russia, Cina, ecc.
Che schifo, non li posso neanche piú vedere:-(

Harry, Bolzano 11.01.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

ma 'sto giornale francese può fare, o ha fatto, anche satira sulla religione cattolica?

renato r., roma Commentatore certificato 11.01.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

centrato in pieno il bersaglio

renato r., roma Commentatore certificato 11.01.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

la storia uffciale insegna che un certo caporale austriaco era il cattivissimo perche nei suo regime ha fatto 36milioni di morti
la stessa storia insegna che un certo georgiano era buono perche aveva fatto solo la miseria di 82 milioni di morti
hitler e imperativo sempre parlarne male
e le sue vittime sono sempre innocenti e sante
se hitler avesse vinto la guerra
oggi la storia ufficiale sarebbe diversa
il processo di norinberga fu celebrato da super exstra assini che condannavano un assassino
stati uniti = 60 miloni di pellirossa
russia =il comunismo e stato valutato su 500milioni
francia e inghilterra circa 10 milioni a testa di omicidi nelle loro colonie

hitler non vinse le elezioni anzi nel 1932 anzi nonostante fosse un partito forte perse consensi mentre il partito comunista resto debole ma si rafforzo di molto
questo spavento di molto le forze conservatrici che prima osteggiavano hitler ma poi lo appoggiarono portandolo alla cancelleria del reich
credevano di avere un fantoccio scoprirono subitol errore ma era troppo tardi per loro e l orrore si tramuto in ORRORE

PERCHE NELLA STORIA UFFICIALE NON E RICORDATA FORSE PERCHE QUEI PARTITI ESISTONO ANCORA
e non vogliono certe responsabilita
stalin in quel periodo aveva mandato in germania molti agenti provocatori e eversori con il comando di scatenare rivolte per far cadere la democrazia e instaurare una dittatura filosovietica
ma ebbe la soluzione opposta
segue

stefano b., rovato Commentatore certificato 11.01.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stradaccordo su ciò che scrivi, ma pensa come puoi fare, a spiegare queste cose alla gente che vota Salvini o legge Sallusti. IMPOSSIBILE!!

adriano 11.01.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo soltanto quali siano gli interessi dietro alla strage di charlie he

alvise fossa 11.01.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dei politici che si riuniscono non è la morte di qualche giornalista che neanche conoscevano ma la propaganda messa in campo che appare scoordinata e insufficiente per spingere la popolazione ad accettare cretinate legislative.

Gli italiani (e in genere tutti gli occidentali) cominciano a essere sempre più consci del fatto che i terroristi sono un prodotto creato ad arte dai loro governi democraticamente eletti.

I terroristi francesi erano proprio francesi nati e cresciuti in francia:
BOMBARDIAMO PARIGI???
No, perchè quando una singola persona commette un reato NON si puniscono milioni di persone che non hanno nulla a che fare con tale azione, invece i politici stanno progettando di punire gli islamici INNOCENTI con altre bombe e gli europei che li hanno eletti con regimi più autoritari.

Ogni pretesto è buono per fregare il popolino bue (non solo in Italia).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La foto di McCain che stringe le mani all'ISIS non la vedo dalla mia postazione.
Sai, di questi tempi fare come S. Tommaso è doveroso.

M. Mazzini 11.01.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori