Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Tsipras, il carro del vincitore

  • 157

New Twitter Gallery


carro_tsipras.jpg

Gli italiani corrono sempre in aiuto del vincitore (Ennio Flaiano)

Post di Alessandro Di Battista

"E' divertente vedere come in Italia siano saliti tutti sul carro di Tsipras: da Renzi a Pittella (fino a prova contraria vice presidente del Parlamento di quell'UE responsabile del massacro greco), Vendola, Civati, Fassina fino ad arrivare all'indagato per mafia Alemanno. Tutti a cercare di sfruttare l'impresa di chi, con la grande vittoria elettorale di ieri, prende le macerie di un paese distrutto, sacrificato sull'altare di Bruxelles per tenere in vita l'euro.
Dopo tre anni di “salvataggio” della Troika, in Grecia non esiste più una sanità, una classe media, una minima protezione sociale; per i pochi che lavorano (25% di disoccupazione e 50% di quella giovanile) i salari sono perlopiù quelli a cui aspira Renzi con il suo Jobs Act. Dai 300 ai 450 euro! Secondo uno studio recente della Commissione bilancio del Parlamento greco tre cittadini su cinque hanno superato la soglia di povertà. Tre anni di Troika e il paese è, in poche parole, uscito dal primo mondo sviluppato e il tutto per permettere alle banche dell'Europa del nord di riprendere i loro crediti.

Il trionfo di Tsipras
Ieri Alexis Tsipras ha trionfato. Il suo partito Syriza, un aggregatore democratico di diversi movimenti e anime dal basso, è stato dal 2011, l'anno dell'arrivo della Troika al governo del paese, il punto di riferimento della protesta popolare contro le privatizzazioni selvagge, la distruzione del Welfare State e l'annullamento totale dei diritti sociali nel paese. Syriza ha potuto esserlo perché aveva una prerogativa fondamentale dalla sua: il potersi relazionare con le persone con la credibilità di chi non aveva mai governato nel paese e di chi non era mai sceso a compromessi con quelle logiche corporativo finanziarie che governano in Europa e che hanno distrutto la Grecia, così come gli altri paesi dell'Europa del Sud.
E' patetico il tentativo di sfruttare la vittoria di Tsipras da parte di chi non rappresenta più nulla della società civile italiana dopo decenni di potere e commistioni con quelle stesse logiche.
Nel suo programma Syriza ha sviluppato alcuni punti chiave importanti, in particolare la rinegoziazione e condivisione del debito attraverso gli eurobond e un grande piano di investimenti attraverso la EIB. Più o meno quello che il Movimento Cinque Stelle aveva portato avanti per le scorse elezioni europee.

Il futuro dell'Europa
Speriamo che - come noi - anche Tsipras si renderà presto conto che Draghi (Bce), Juncker (Commissione europea) e Lagarde (Fondo Monetario Internazionale) – Troika – non hanno in mente quel futuro per la Grecia e l'Europa. Berlino, Bruxelles e Francoforte lo hanno chiarito in tutte le decine di lingue che si usano nell'Unione Europea. E basti pensare, come dimostrazione più emblematica, che nelle misure di Quantitative Easing annunciate da Draghi giovedì scorso c'era già indicato il ricatto studiato a tavolino dalla Bce in caso di vittoria di Syriza in Grecia. Scrive in una nota Societé Générale: “la condizione è che i paesi mantengano il programma in corso con l'UE / FMI. Ciò suggerisce che la mancata estensione del programma greco attuale che scade alla fine del mese di febbraio escluderebbe la Grecia da qualsiasi programma di acquisto di asset". O Tsipras si piegherà alle rigorose condizioni della Troika e tradirà il suo programma elettorale, dunque, o l'acquisto dei titoli del debito pubblico per la Grecia non varrà.
Alla prima riunione con la Troika, il nuovo governo Syriza si ritroverà dunque di fronte ad un bivio: non tradire il suo elettorato e portare avanti il suo programma, o chinare la testa come hanno fatto, prima di lui, Papandreou e Samaras con il “Memorandum”. Nel primo caso non ci potrebbe essere altra alternativa che il default e l'uscita dall'euro, con la ripresa di una politica valutaria, monetaria e fiscale sovrana. Il secondo, al contrario, sarebbe un tradimento verso tutte le popolazioni dell'Europa del sud.
Un altro vassallo della Troika al potere ad Atene sarebbe un grave colpo per la battaglia di libertà, civiltà e democrazia di tutti i partiti critici dell'attuale architettura istituzionale europea nel resto dell'Europa del sud. Parliamo solo di quei partiti, come il caso di Syriza, non delegittimati da anni di potere e di compromessi con le lobby corporativo-finanziarie, protagoniste politiche dominanti oggi. Chi ha partecipato a distruggere il continente ed ora per opportunità politica si dichiara un pentito di circostanza non ha più nessuna credibilità tra le popolazioni. Se vuole essere l'inizio di un cambiamento reale di civiltà e democrazia, Tsipras ne tenga conto nella scelta dei suoi interlocutori." Alessandro Di Battista

PS: Domani (mercoledì 28 gennaio 2015) dalle 10 alle 19 si terranno le votazioni sul sistema operativo del M5S per scegliere il candidato presidente per il MoVimento 5 Stelle per le regioni Campania, Marche, Liguria, Toscana, Puglia e Umbria. Si diffidano i Meetup e gli eletti del Movimento 5 Stelle dall'indicare singoli candidati nelle loro comunicazioni

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PPS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro


27 Gen 2015, 10:38 | Scrivi | Commenti (157) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 157


Tags: Alessandro Di Battista, BCE, crisi, Draghi, economia, euro, eurobond, Grecia, QE, Troika, Tsipras

Commenti

 

Gesù Beppe, quante stupidate che hai scritto. Dipingi la Grecia come una vittima quando era ed è solamente il carnefice di se stessa.

Davide Speranza 12.06.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Ferrero:
«GRILLO, PERCHE' RACCONTI BUGIE?
Caro Beppe, leggo sul tuo blog che Rifondazione Comunista sarebbe salita sul carro del vincitore, cioè di Tsipras. Beppe, perchè devi raccontare bugie? Rifondazione sul carro del vincitore è una balla spaziale! Come sai, con Tsipras, la Linke e tanti altri compagni e compagne, abbiamo fondato 11 anni fa a Roma il Partito della Sinistra Europea e se vai a cercare sulla rete troverai un video di Tsipras in cui dice che è stata proprio Rifondazione Comunista a proporlo due anni fa come candidato della Sinistra Europea alla Presidenza dell'Unione Europea. Invece di raccontare frottole e proporre alleanze improbabili, vieni piuttosto alla manifestazione unitaria che abbiamo organizzato a Roma per sabato 14. Ci sarà un mucchio di bella gente, quella gente che si è rotta le scatole delle politiche di austerità e saremo felici di avere anche te. Ciao Beppe e mi raccomando: basta con le frottole!»

Manocchio A., Termoli Commentatore certificato 11.02.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

le poltrone di quei nove adepti non erano abbastanza calde, sarebbe il caso di marcarli molto stretti monitorandoli fino a fine legislatura. Caronte dovrebbe intuire i loro intenti e gettarli fra i gorghi prima di farli approdare....sull'"isola" di proprietà della casta.

GIUSEPPE P., ANZIO Commentatore certificato 29.01.15 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Con la demagogia di Tsipras, che sostiene che in regime di forte corruzione della Grecia, si superare l'austerità immettendo soldi che aumentano il debito, vuol dire portare il Paese dritto allo sfascio totale. Che sia una corrente o l'altra, sempre e solo soldi da amministrare vogliono i partiti quando salgono al potere, ma di attendere che l'economia venga creata con il giusto tempo dal lavoro della gente, non né parlano mai: nessuno. Probabilmente ora è il turno di fare cassa per il partito Syriza, basta vedere quanto sono felici (gli esponenti del partito), di poter "infrangere" l'austerità, invece di essere più pacati e preoccupati del fatto che i concittadini sono a terra e che non si può sperperare denaro facendo debito ulteriore, e solo per il fatto di negoziare quello precedente (sempre che riescano a trattare). Questi nuovi vincitori sembrano tanto la stessa faccia della medaglia che i greci hanno appena girato. Concordo con Di Battista, la vittoria del nuovo soggetto politico è solo un assalto al carro, le cui ruote appoggiano sopra gente stremata. Un furgone trasporta valori al quale vorrebbe fare da scorta anche alcuni nostri soggetti politici. Tutti sono interessati a guidare il furgone trasporta valori carico di euro, ma della gente che chiede di lavorare non può importargliene di meno! Bella sinistra, quanto la destra!

roberto f., padova Commentatore certificato 27.01.15 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono passati piu di 6 anni da quando e iniziata una crisi pianficiata decenni fa... l'unica uscita da questa situazione che sara sempre peggiore e una vera e propria rivoluzione popolare continentale , giudicare TUTTI i responsabili di questa distruzione iniziando dall'ALTO secondo la Piramide del Potere e riprenderse la sovranita. Niente eccezioni , niente indulti , ad ognuno la sua responsabilita , coloro che hanno commesso questo sono dei criminali veri e propri.... dimenticavo: i mass media devono scomparire

Enzo Ciccarino 27.01.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLITICI VENDUTI A TSIPRAS,E NON GGIUNGO ALTRO

alvise fossa 27.01.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo sono molto arrabbiato per non dire incazzato per questi uscite dal m5s,ma alla fine hai fatto bingo quando dicevi che una buona percentuale sarebbe andata via,mi permetto e vorrei s'e' possibile una risposta VORREI CANDIDARMI PER LE PROSSIME ELEZIONI IL SOTTOSCRITTO Mario Canzoniere nato a Taranto (rione Tamburi) il 1° dicembre 1958
disoccupato abitante in Ladispoli (Roma)
buon lavoro a tutti voi del m5s

mario c., ladispoli Commentatore certificato 27.01.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma che c'entra il PD con Tsipras ?
Il PD con il suo 40% invece di andare a ritrattare il debito è andato a confermare il RIGORE al 3% mentre Tsipras con il 36% circa andrà a ritrattare il su debito allungandolo nel tempo per poter far fronte al pagamento senza spolpare il suo popolo.
MA CON CHI CREDONO DI AVERE A CHE FARE QUESTA GENTE!!!!!!!!! POVERI IMBECILLI non c'entrate proprio niente con Tsipras sia in Grecia che in Italia sono tutta un'altra cosa SCENDETE DAL CAMMELLO.....

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 27.01.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

avrei voglia di dire qualcosa sui transfughi, ma dopo devo riscrivermi, e c'ho già rimesso i simboli, tipo le donazioni. Allora zitto e mosca.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 27.01.15 15:26| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia non ha voglia di pagare.
E tutti plaudono.
Ma anche il Portogallo, Cipro, l'Irlanda e forse la Spagna si sono rivolte al fondo salva stati.
Il più grosso contribuente è la Germania.
Ovviamente noi italiani ce ne freghiamo se i teutonici non riacchiappano i loro €.
Ma anche noi abbiamo sovvenzionato il fondo.
Ops.
Molto casino se non pagano i paesi che hanno chiesto i fondi.
Se fossi tedesco, manderei affanculo l'€, tornerei al marco, e guarderei le cicale italiane con la compagnia dei francesi, spagnoli, greci ecc. a piangere e urlare.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 27.01.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri renzi era dipinto dai tg come un grande amico e estimatore di Tzipras (eccerto! sono tutti e due quarantenni, no?), renzi gli darà tante possiblità, renzi con Tzipras farà qua, renzi con Tzipras vincerà là, bla bla bla....
Che vermi i tg...

I media venduti tengon in piedi il Sistema. Più dei banchieri e dei giochi loschi.
Con i TG (che portano vagonate di menzogne dritte dritte nel cervello della gente) e col contorno dei programmi alla De Filippi (idem per i pseudo-giornali come repubblica) il popolo bue segue fedele le indicazioni che piovono dall'alto.
SE SALTA LA PSEUDO INFORMAZIONE DEI MEDIA --> SALTA TUTTO!! E allora?? Allora facciamo una TV nostra così finisce la censura e ... crolla tutto il castello delle menzogne

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Un cortometraggio per l'occasione. La Ferocia Illuminata: http://youtu.be/939M21U9FTI

Ivan Guillaume Cosenza 27.01.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista mi piacevi ma alla fine ti sei dimostrato, per me, un urlatore come tanti nei palazzi della politica. Sel come altre identità politiche hanno appoggiato Siritza da sempre. Patetico anzi il criticare quando al momento di scegliere la coalizione Europea avete snobbato quella a cui aderisce Siritza... Di Battista sei come quelli che descrivi niente di più.

Andrea Franceschini 27.01.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tsipras farà esattamente quello che ci si aspetta:
farà finta di combattere contro l'europa ma in realtà il suo compito è trattenere la grecia all'interno dell'eurotrappola (praticamente un piddino).
In cambio l'europa gli darà qualche aiutino, aquisto titoli e magari anche qualche piccola rinegoziazione del debito in modo che lui possa raccontare ai polli che l'hanno votato che è riuscito a vincere contro l'europa.
La Grecia ha perso.
L'europa ha vinto le elezioni.
Il resto è teatrino politico di basso livello.
Tsipras non dichiarerà mai e poi mai default, non proteggerà mai il proprio mercato interno opponendosi alla libera circolazione e soprattutto non tornerà mai alla sovranità monetaria:
i greci ora festeggiano il fantoccio che vuole cambiare verso senza cambiare nulla ma domani affonderanno ancora di più nella cacca in cui già si trovano....

la mia non è una previsione ma un'analisi del presente:
finchè tsipras vorrà restare nell'euro i greci non avranno scampo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI SUL CARRO ?

Lettera ai parlamentari PD....
e in particolare ai 150 “abusivi” x premio di maggioranza INCOSTITUZIONALE
http://www.beppegrillo.it/2013/12/150_abusivi_in_parlamento_fuorigliabusivi.html

Costosi abusivi,
come stabilito dall’ex rottamatore e in accordo col noto pregiudicato - privo di diritti politici attivi e passivi -
forse eleggerete abusivamente un PdR che, alla modica cifra di circa 620.000 euro al giorno,
sborsata dai cittadini italiani senza voce in capitolo, garantirà chi e cosa ?

Indistinti saluti da una ANARCHICA.

banban 8 Commentatore certificato 27.01.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Prodi è un nome del tutto in antitesi con gli ideali e le proposte portate avanti dal Movimento.
Prodi è tra i principali artefici dell'Euro e del sistema criminale ademocratico in cui ci troviamo.

Per cui mi rifiuto, da appartenente al Movimento, anche solo di considerare un nome del genere, tra quelli che sia possibile sostenere per il Colle.

Abbiamo già fatto un grande errore con la Sciarra alla Corte Costituzionale che è una "eurista convinta", non ripetiamo lo stesso errore.

Damiano Faraone, Milano Commentatore certificato 27.01.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCHIFO!!!!!! Altri 10 parlamentari che hanno capito che, dopo una legislatura, matura la pensione, che fino al 2018, si mettono in tasca un gruzzoletto che mai avrebbero guadagnato, lavorando tutta la vita. CHIAMALI FESSI!!!!!! Fessi, no, ma TRADITORI SCHIFOSI SÌ !!!!!!! Sono patetici quando danno le loro giustificazioni, mi fanno PENA, sono dei QUAQUARAQUA', niente altro. BEPPE, per favore, fai qualcosa per evitare questa emorragia di questi GIUDA, fai firmare un documento in cui si dichiara che, se non si è più d'accordo con la linea del m5*****, si va a casa, senza se è senza ma!!!! Cari parlamentari fuoriusciti, a noi, di quello che pensate voi, sia del m5***** che di GRILLO E CASALEGGIO, non ce ne frega una "BEATA MAZZA", noi abbiamo votato BEPPE, non certamente voi, noi vogliamo che sia BEPPE a decidere tutto, perché, almeno io, mi fido solo di BEPPE GRILLO. Addirittura preferisco una "DITTATURA DEMOCRATICA" che una "DEMOCRAZIA INTERNA". Mi spiego: se gli eletti, prima appoggiano in toto tutto il programma di BEPPE e poi lo criticano, per 'sto cazxo dell'uno vale uno, io preferisco che BEPPE dica che "SI DEVE" seguire tutta la sua linea e basta, perché gli italiani non sono pronti per una " VERA DEMOCRAZIA", infatti la scambiano per " ANARCHIA". Mi piacerebbe che le persone che hanno votato "questi soggetti", li sputassero in faccia, quando li incontrano. Inoltre mi piacerebbe che, sul blog, venisse fatto l'elenco di tutti i "fuoriusciti".PER NON DIMENTICARE!!!!!!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 27.01.15 13:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo il PFM, che non è la Premiata Forneria Marconi, magari!
E' il nuovo ibrido politico : Partito Fuoriusciti dal Movimento.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 27.01.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

L'elezione del presidente della repubblichetta è analoga alla partenza del palio di Siena,puro folklore! Fanno tutta questa melina perchè non debbono eleggere un uomo che garantisca la costituzione è il bene del popolo,ma eleggono uno che garantisca gli interessi e i privilegi dei politici e dei loro affiliati.
I 5s fanno bene a tirarsi fuori( per ovvi motivi di onestà) però ci sono i media che interpretano questa posizione come sintomo di irresponsabilità.

Giuseppa Marzi, Tolentino Commentatore certificato 27.01.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/01/per-i-soldi-cosa-non-si-fa-ma-ci-si-fa.html
Per i soldi cosa non si fa, ma ci si fa eleggere in un partito e poi quando fa comodo si passa ad altro partito,se ne fa uno nuovo,ma la storia insegna,si passa come mignotte ovunque,Scilipoti e razzi casi internazionali visto lo spessore dei soggetti insegnano che in italia se li voti poi quelli fanno il cazzo che gli pare, che fare ,per me che voto è truffa, visto che stanno rifacendo la legge elettorale con il patto mafia/politica perchè se vogliono la stabilità dei governi non cambiano perchè non si possa più mercanteggiare,ossia, sei stato eletto in un partito,non te piace chiù,ma VAI A CASA, SEMPLICE E SUBENTRA CHI è DIETRO DI TE ALLA LISTA delle elezioni, CHE VUOL DIRE FINE DEI SCILIPOTI PER LA SINISTRA,MA ANCHE LA FINE DEI FINI PER BERLUSCONI,DEI CASINI E DEGLI ALFANO,DA SEMPRE TENGONO IN MANO IL PAESE UNA VENTINA DI PERSONE CHE IN UN PAESE NORMALE LI CHIAMANO MERITRICI,BALDRACCHE,ZOCCOLE CHE FANNO IL LORO MESTIERE, SOLO CHE LE SUDDETTE DONNE LAvorano,ossia volente e no, danno un contributo alla società,mentre in politica c’è solo l’interesse privato dei soggetti,per essere delicati chiamali soggetti,ma sono solo meritrici,ma non insegna ad esempio favia, che lo hanno rivotato,mi pare di no,e anzi nella rossa emilia ha votato il 37% degli elettori,ossia il renzi che in tutti i giornali e tv spaparanzono come il novello gesù ha un seguito da giusda perchè questo è

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, Tsipras chinerà la testa....solo questione di tempo. Se non la chinerà stia attento a non fare la fine di Heider!!

luca martinelli, como Commentatore certificato 27.01.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Dicono " Negati dibattito e pluralismo" ma soprattutto, dico io, negate determinate entrate. Con Renzi entrate a sbruffè e chissenefrega del dibattito e del pluralismo. Ala faccia dei Razzi, dei Scilipoti, dei De Gregorio e via dicendo. Certo la volta prossima anche Grillo dovrà fare un poco più d'attenzione

maria fiorenza rinaldi, brescia Commentatore certificato 27.01.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento

stasera a ballarò la nostra Ruocco!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Volevo ringraziare chi (da perfetto sconosciuto, diventato politico e parlamentare grazie a Grillo), dopo aver viaggiato in prima classe (con un biglietto quasi gratis regalatogli da Beppe e dal suo Movimento di Liberi Cittadini) sul binario dell'onesta e della cieca obbedienza ai dettami e allo spirito di sacrificio del Movimento stesso, fottendosene altamente dei 6 milioni di elettori che speravano in qualcosa di buono, e di chi come me è disperato e pronto ad infilare la testa in mezzo al cappio in qualsiasi momento (pur di alleviare le proprie sofferenze), prende i propri bagagli, il proprio stipendio (pagato da noi italiani) e da un bel calcio in culo a noi poveri coglioni che stiamo ancora qui a sperare (e a credere) che qualcosa di buono e di utile si possa fare.

Sapete, tempo fa, quando il Movimento stava appena cominciando a muovere i primi passi nella scena Politica Italiana, qualche giornalista, (per lo più “vecchi volponi” che le hanno viste di cotte e di crude nel nostro Bel Paese) lo dicevano che non appena un “verginello” avesse attraversato le porte del potere, avrebbe subito come una sorte di mutazione genetica, ritrovandosi all'improvviso dall'altra parte, sverginato e pronto a tutto. Io non ci volevo credere, pensavo che questa cosa al Movimento non sarebbe mai accaduta.
Avevo riposto in VOI tutte le mie speranze di cittadino italiano, in difficoltà e in cerca di aiuto e di giustizia sociale. Adesso a distanza di qualche anno e con un Movimento in lenta ma inarrestabile decomposizione, cosa ne sarà di me e di altri 6 milioni di cittadini disperati? Chi potrà mai aiutarci! A quali Santi dovremmo mai rivolgerci pur di poter sbarcare il lunario!
 
“Un popolo di cialtroni e di miserabili, buoni solo a curare il proprio orticello di casa, non potrà mai generare degli stinchi di santo”. Beppe facciamocene una ragione e Vaffanculo a tutti.

C.E. (disoccupato italiano) 27.01.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un terribile presentimento : perchè nessuno fa il nome di MontiMario ? Vuoi vedere che ce lo ritroviamo presidente della repubblica ?!!!!


Renzi: «Fatemi fare una cosa normale»
Costituisciti.
.
Gatto rognoso
PD: fronte anti nazareno.
Al PD Serviva un' idea vincente con una forte impronta "di sinistra": Barabba for president.
.
Guli 1919
Renzi non ha ancora fatto nessun nome. Manco stessero eleggendo il capo della Cupola.
.
Riccardo
L'elezione al Quirinale di Giancarlo Magalli è ovviamente una boutade. Ma, quando sapremo chi è davvero l'eletto, ci pentiremo del fatto che era una boutade.
.
San Gancillo
Vendola:"Spero in un nome che sia garante di democrazia". Tipo Pericle.
.
Pollo
E comunque Magalli rimane il nome meno assurdo fra quelli proposti.
.
Donlione
Quirinale, Renzi detta la linea ai deputati Pd: "Ecco, guardatevi due cartoni e non rompete.".
.
Ferribotte
Spiace non leggere il nome di Schettino tre i Quirinabili....
(anche perché come si inchina lui non si inchina nessuno)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Stocazzo

corsa al Quirinale
a passo di caricatura
.
Giga
Avremo un presidente della repubblica talmente autorevole che all'estero quando mi chiederanno "italiano?" risponderò "no, sono di Mendrisio".
.
"Il patto del Nazareno è una forma di inquinamento permanente della politica italiana", ha detto Vendola ridacchiando al telefono.
.
Peire Vidal
Il prossimo presidente dovrà esser il presidente di tutti;
stiamo cercando in Amazzonia."
.
LaBusta
La Finocchiaro favorita al colle, tutti vogliono vedere i corazzieri col carrello della spesa.
.
Notturnoconcertante
La Boldrini sostiene che “basta il catafalco a garantire la correttezza del voto”.
E attestare il decesso della democrazia in Italia.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Su Tsipras stenderei un velo pietoso, in Grecia si è insediato il nuovo commissario della Troika (dal volto buono). Ma io mi chiedo, come si fa a credere a uno che è stato portato in tour negli Usa da Soros? Un magnate che nella politica estera americana conta più di molti stati sovrani.

Come si fa a credere che i greci usciranno dalla NATO, uno dei punti del programma d Syriza (ieri, giorno di insediamento di Tsipras, si è schiantato un caccia greco in una base NATO in Spagna... Un leggerissimo avvertimento), come si fa a credere che la Grecia si possa salvare rispettando il mantra del PAREGGIO DI BILANCIO, come sostiene Syriza, rimanendo nell'euro? Una moneta evidentemente troppo forte per una nazione rasa al suolo dalla Troika e con i conti truccati.

La cartina al tornasole che ci dice chiaramente chi sia Tsipras e soprattutto che tipo di poteri ha dietro, sono i cosiddetti mercati che vanno a gonfie vele nonostante la Grecia vada dritta dritta verso il default (basta vedere l'andamento dei titoli greci, è evidente!). A parte qualche boccalone che pensa ancora che esistano la destra e la sinistra, chi potrebbe credere al fatto che Syriza sia dalla parte del popolo e non l'ennesimo baraccone sostenuto dai poteri occulti? Basta vedere la loro politica sull'immigrazione, in linea con il piano di devastazione economica voluto dall'oligarchia che governa il mondo, basta vedere come nel programma di un partito che dovrebbe fare gli interessi del popolo non si parli minimamente di reddito di cittadinanza.

Se tutto questo non bastasse a far scattare un campanello d'allarme e a inquadrare il personaggio, è sufficiente osservare bene che genere di strette di mano si scambi questo pupazzo di Tsipras con Samaras che si sa bene per chi lavora. A volte una stretta di mano dice molto di più di tante parole

http://www.thehindu.com/multimedia/dynamic/01117/IN18_GREECE_ELECTI_1117556f.jpg

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Se va bene i "traditori" si fanno altri 2 mandati nel PD perchè quello in corso non è stato tutto col PD, sai che cifra portano a casa?

Tutti hanno un prezzo e questi venduti ce l'hanno scritto in faccia.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 13:03| 
 |
Rispondi al commento

A parte queste sporadiche uscite.
Questo post, quello precedente e quello su citazione da testi buddisti, non scrivo più.

Perciò se qualcuno usa il mio nick lo fa sapendo di fare il figlio di troja.

Fate un po voi. Da questo punto in poi non mi interessa nemmeno di questa ca22ata alla fin fine ...

E questo, diciamocelo, è un punto debole del blog... e del movimento in generale.

Saluti


X il M5S - nella mia città, Ravenna, non c'è mai stato per nemmeno un giorno il banchetto per firmare il referendum no euro, potete provvedere per favore?
non mi sembra appropriato che mi devo fare 50 km per andare nelle città/paesi vicini per una firma, e in molti, soppratutto persione più anziane di me non potrebbero in ogni caso. grazie.

fede

fede 27.01.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Leggo con piacere che anche altri commentatori conoscono Tsipras come cavallo di troia per Bilderberg, peccato che pochi greci lo avessero capito.
Il gruppo Bilderberg è proprio sconosciuto ai più.
Eppure è dagli anni 50 che come una società segreta governa il pianeta, forse uno dei pochi potenti mai invitato è Putin.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio lo staff di questo BLOG che continua (con questo sistema da quattro soldi) a farmi clonare il nick.

E' evdiente se è chi possiede il nick a scrivere o un altro.

Due post fa sta il clone...

Ringrazio vivamente.


Perché la memoria del male non riesce a cambiare l’umanità? A che serve la memoria?

Primo Levi

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 27.01.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!
i vermi alla fine strisciano sempre,è la loro natura e strisciano pure a comando.sempre quando serve.i traditori del M5S son solo dei miserabili che fanno schifo .gli auguro il peggio e mi auguro risponderanno a chi li ha eletti...ovviamente adesso son pronti ad ascoltare renzi ed a sostenere il pd.son stati eletti mentre gridavano Tutti a casa ed ora passano dalla parte del nemico di sempre.hanno tradito se stessi e tutti noi.non ci sono giustificazioni,solo la loro vergogna.che li seguirà per tutta la vita.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ora che abbiamo degli stronzi in meno puoi fare le quirinarie....

Tante Stelle, Lovere Commentatore certificato 27.01.15 12:54| 
 |
Rispondi al commento

poiche hanno capito che amato
il preferito
non e gradito come monti
a rischio rivolte popolari
si eleggera padoan
che dovra garantire la troika
a marzo altrimenti la manovra salta come tutta la finta previsione dei dati
o garantisci o salti
ha avuto anche il coraggio di chiamare tzipras per prima facendo capire la vicinanza quando e solo un galoppino della culona

roberto v., parma Commentatore certificato 27.01.15 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Un sentito VAFFANCULO ai 10 che oggi hanno pensato bene di voltare le spalle ai cittadini che li hanno mandati li, caso strano a 2 giorni dal voto (giusto non palese) del presidente della repubblica, con IGNOBILI scuse e false argomentazioni.
Vigilerò personalmente e indagherò alla nausea su come gestiranno il loro stipendio da qui alla fine della legislatura.
Qualora non rispetteranno il primo motivo per cui le loro chiappette siedono li, ovvero il taglio dello stipendio, li sputtanerò uno ad uno.
AVETE TRADITO IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI.
Avevate tante occasioni per andarvene, ma farlo a due giorni dal voto suona come una grande PRESA PER IL CULO!!!!!!'
Ora godetevi pure i soldini.
Dio avrà pietà di voi, IO NO.

Mattia 27.01.15 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un corpo sano espelle i rifiuti, quindi è tutto normale, con il tempo entreranno sempre nuovi elementi ed usciranno i rifiuti, è nella natura. Gli altri invece prima o poi scoppieranno, attenti agli schizzi!

mauro b., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Se dovessi incontrare uno dei FIGLI DI PUTTANA dei cosiddetti dissidenti li riempio di PUGNI!

Che vadano a prendere per il culo quelli che laccano il CULO a BERLUSCONI o ai parassiti del PARTITO DEMOCRATICO!!!!!!(cioè lamafia italiana)

GIURO CHE LO FACCIO, LI RIEMPIO DI PUGNI.

Luca S., Terni Commentatore certificato 27.01.15 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando l'Informazione sarà in mano ai Regimi, non ci sarà scampo per i Popoli del Mondo e i Paesi saranno guidati solo e sempre da “_ e _ _ _ di _ _ r _ _” pronti a tutto pur di mantenere il “Potere” favorendo i “Potenti” a discapito dei “Deboli”.
 
I “Poveracci” pendono dalle labbra del primo “bamboccio” che alla TV gli dice: “Non ti preoccupare a te ci penso io, vedrai che sistemo io le cose”.
Alla TV viene raccontata una realtà che non esiste e noi, poveri coglioni, che ancora ci facciamo abbindolare da promesse elettorali gridate al megafono della disinformazione.
La verità è che i Popoli pagano gli sbagli (e le azioni) dei Politici, unici veri colpevoli di tutto il male del Mondo, e poi come degli “automi”, si rimettono nelle mani di “Nuovi Politici” (che fanno finta di criticare i vecchi, spacciandosi per rottamatori) con la stessa logica cieca che li aveva portati a rimettersi nelle mani dei “Politici precedenti” (anch'essi successori di altri Politici, anch'essi si spacciavano per nuovi), colpevoli dei disastri attuali.
E' sempre stato così, nulla potrà mai cambiare e questa cosa i Politicanti la sanno troppo bene: sanno di comandare un “branco di pecoroni ignoranti” e creduloni, facili da addomesticare e da sottomettere al loro volere.
Ma del resto ogni Popolo ha i Politici che si merita, perché i Politici sono fatti ad immagine e somiglianza del Popolo stesso che li ha eletti. E' questa la triste realtà.

Ringrazio tutti voi Politici per l'aiuto che ci state dando. Che Paese meraviglioso che è il nostro. Eviva l'Italia. Evviva Renzi e il suo bel PDFI+exM5S.

C.E. (disoccupato italiano) 27.01.15 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Se è vera la notizia che altri 10 parlamentari lasciano il Movimento, siamo alla Caporetto. L'uno vale uno non vale più: vale soltanto uno vale per tutti. O si cambia o si muore. Gridare in continuazione al lupo al lupo, finisce come la favola: nessuno crede più che il lupo ci sia davvero. Chi di dovere mediti.

Roland Eagle (), silvano.ottonari@fastwebnet.it Commentatore certificato 27.01.15 12:39| 
 |
Rispondi al commento

LE QUIRINARIE LE INDICO IO:
Candidati:
Gerardo Colombo.
Antonio Di Pietro.
Maurizio Landini.
Stefano Rodotà.
Votiamo uno di questi e vediamo cosa succede.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 27.01.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Altri 10 eletti lasciano il M5S.
...tranquilli. Tutto rientra nella media italica. 30% di disonestà intellettuale, ...e non solo intellettuale.

Francesco I., Catania Commentatore certificato 27.01.15 12:37| 
 |
Rispondi al commento

NOVE NUOVI GUITTI
Ecco si sono materializzati altri nove buffoni che da pezzi di M... che erano, pezzi di m.... si sono rivelati. Gente senza nerbo, senza anima pronti a vendersi per sistemarsi il futuro. Pusillanimi che del paese non gliene può importare di meno ma che pensano solamente alle proprie tasche. Vergognatevi str...zi!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 27.01.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, Beppe, Beppe,

forse anche noi Podemos
sciogli e rifonda il MoVimento
torniamo extraparlamentari
ri-diventiamo quello che siamo
prendi commiato da Casaleggio
fuori i cittadini dal Palazzo
connessione ai movimenti di base
via i mercanti dal nostro tempio
manifestazioni di piazza in
preparazione di sciopero
generale nazionale ad oltranza


(A)
------------------

p.s.
grazie a una idea
di Johnny Gaspari
eccezionale commento
poco sotto :))


mi chiedo perché Grillo non ha voluto allearsi col GUE, e quindi con Tsipras in Europa. Io ho fieramente votato la lista Tsipras, sbeffeggiata da Grillo. Mi pare che anche qui si stia salendo sul carro del vincitore.
ps: Vendola e Civati, financo Fassina non hanno mai fatto mistero di supportare Tsipras.

Riccardo . Commentatore certificato 27.01.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Della mattina.

ON THE CESS

Hai voja a spremete 'e meningi mentre sul cesso spingi!

Quando poi n'altri dieci se ne fuggono verso lidi più dorati, te pija 'n dubbio, ma chi caxxo l'ha votati!

Però 'na domanda a qualcuno va posta, perché dopo du' anni c'è ancora tanta gente co' la faccia così tosta?

Ecco che succede a nun volè sentì manco 'na proposta, e a lavà li panni sporchi in casa, in segreto, l'unica risposta!

Dovrebbe annà a casa pure chi ha sbajato, no solo quelli che hanno criticato e spesso pure azzeccato!

Belli vero, n'altri 10 traditori, per carità, fino a ieri tutti pensatori, puri d'animo e gran sostenitori!

Volete controllà tutto, sapè tutto e decide dell'andazzo, quando poi alla fine non c'avete capito un caxxo!

E nun ve spacciate pensator diletti, sete mediocri e pure scorretti.

Na cosa accade de sicuro, mettete voi la rima, a me me rode er cxlo!

Buon giorno un caxxo!

Nando on the cess.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 12:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E tutti quei nostalgici di sinistra e di partiti ambientalisti, che ci avevano ricoperto di insulti per l'accordo europeo con Farage?

Come la mettiamo con Tsipras che per fare il governo ha stretto un accordo con una forza di destra, antimmigrazione e antieuropeista?

Dall'euforia subito tutti in gramaglie, e c'e' chi dice che piuttosto avrebbe dovuto allearsi con la sinistra moderata.

Di questa Europa post ideologica che ancora cerca di fregarci con le ideologie, non avete capito un accidente. Bisogna attrezzarsi con nuove armi per combattere un nuovo nemico.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sinceramente non riesco a capire perche', se uno si indebita, la colpa debba finire a chi gli presta i soldi, addirittura poi a tasso agevolato rispetto a quello che gli farebbero altri (finanza internazionale).

non sarebbe meglio spostare l'indignazione su chi finora ha gestito quei soldi e su cosa se ne e' fatto?

come da noi, sprechi, corruzione, illegalita', speculazione selvaggia. e eliminazione del welfare e dei diritti dei cittadini.

ricordo ancora che l'eu siamo anche noi e anche noi abbiamo prestato soldi alla grecia.

carlo 27.01.15 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma che fine hanno fatto LE QUIRINARIE ???

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 27.01.15 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCIAMO finta che il carro di cui sopra
sia quello del governo RENZUSCONI.
Sapete chi sono i fuoriusciti di oggi:
sono quel SACCO NERO che si vede all'estrema destra della fotografia.
un manipolo di CIALTRONI i cui intenti erano ben
chiari fin dal momento delle candidature.
INFATTI LE PERSONE, per capire chi sono, anche
SE NON PARLANO, BASTA GUARDARLE.
purtoppo un rammarico mi è rimasto:
in quel momento non siamo riusciti a far cambiare idea a beppe ESATTAMENTE COME IN QUESTO MOMENTO:
BEPPE e GIANROBERTO SMETTETELA DI INSEGUIRE RENZI E IL PD
CI VOGLIONO MORTI,...MOLTO MEGLIO FARE LE QUIRINARIE.

franco rosso.

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IPOCRITI DELLA POLITICA I PARTITI FANNO LA OLA A ALLE ELEZIONI GRECHE CON BEI COMMENTI,MA CONTINUANDO CON LE STESSE POLITICHE CHE DEPREDANO LA DEMOCRAZIA DEL POPOLO ITALIANO(BRAVI).OLTRE QUESTO SPERO CHE I 10 USCITI DARANNO LE LORO DIMISSIONI,PROPIO PER DIMOSTRARE LA LORO DETERMINAZIONE.NEL CASO CONTRARIO SI VERGOGNINO. COME IL RESTO DELLA POLITICA ITALIANA CHE ANNO SCENTEMENTE DECISO DI SEGUIRE.RAGAZZI NOI ABBIAMO BISOGNO DI AVERE GENTE CHE CI CREDE E GRANDE FORZA DI VOLONTA'.A RIVEDER LE STELLE.

CRISTIAN D'AVOLA 27.01.15 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto è certo , prima che nascesse l'Unione europea tutti i principali stati europei stavano molto meglio . Ora a 23 anni da Maastricht stanno peggio , alcuni molto peggio ! Al di la di ogni considerazione questo è un fatto incontrovertibile e prima ne prendiamo atto , prima mettiamo rimedio uscendo da questa trappola creata dalla finanza giudaico-massonica mondiale e americana in particolare . Pochi sanno che 'Unione europea ha il PIL più alto al mondo , cui segue quello statunitense distanziato di poco ma secondo in ogni caso . Avviata verso una sempre più stretta e proficua collaborazione l'Europa si avviava verso un futuro che l'avrebbe vista prima potenza economica - militare scalzando gli Stati uniti dal loro ruolo di prima potenza mondiale , probabilmente . A ciò è stato posto rimedio , da parte dell'intellighentia americana ,disarticolandone l'economia con l'esclusione della Germania , a cui è stato permesso di continuare a prosperare dato che è un Paese molto forte sul piano lavorativo e molto coeso , in cui non è facile trovare governanti proni ai voleri americani . Ma dove porterà questo stato delle cose ? In un futuro prossimo continueranno i popoli europei impoveriti a credere nelle bugie dei loro governanti venduti all'America o si sveglieranno , come la Grecia , e si ribelleranno ? Accontentiamo gli americani , torniamo agli stati nazionali e alle vecchie monete e ripristiniamo i confini e i dazi , fermiamo l'invasione degli islamici che nasconde molti potenziali pericoli oltre a quelli concreti che la scellerata politica di sinistra permette . Dobbiamo assolutamente mettere mano a scope e detersivi per ripulire il Paese , questa volta sul serio , senza guardare in faccia nessuno e senza che sia , come invece successe con mani pulite , altro che un colpo di stato del PCI .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 27.01.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che la Grecia abbia il coraggio di uscire dall'euro, sarebbe un bel test e la fine di tante chiacchiere su i se e sui ma.
E poi vediamo che farà l'Italia.

ALVARO S., VENARIA Commentatore certificato 27.01.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento


OT Shoah

Nei pochi minuti che occorsero a Kovner per raccontare come fosse stato aiutato da un sergente tedesco, un silenzio di tomba calò nell’aula di tribunale; come se il pubblico avesse spontaneamente deciso di osservare i tradizionali due minuti di silenzio in memoria dell’uomo che si chiamava Anton Schmidt. E in quei due minuti che furono come un improvviso raggio di luce in mezzo a una fitta, impenetrabile tenebra, un pensiero affiorò alle menti, chiaro, irrefutabile, indiscutibile: come tutto sarebbe stato oggi diverso in quell’aula in Israele, in Germania in tutta l’Europa e forse in tutti i Paesi del mondo se ci fossero stati più episodi del genere da raccontare...

La lezione di questi episodi è semplice e alla portata di tutti. Sul piano politico, essi insegnano che sotto il terrore la maggioranza si sottomette , ma qualcuno no, così come la soluzione finale insegna che certe cose potevano accadere in quasi tutti i paesi , ma non accaddero in tutti.
Sul piano umano, insegnano che se una cosa si può ragionevolmente pretendere, questa è che sul nostro pianeta resti un posto ove sia possibile l’umana convivenza.
--------------

da La banalità del male, di Hannah Arendt

(A)

A r q u n a, Matras 27.01.15 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Il Mondo non lo salverà nessun eroe, non esistono EROI su questa Terra, nessun Superman ci potrà mai salvare, e questo vale anche per i Greci: mi dispiace per loro, sono talmente disperati che pensano che una sola persona possa cambiare veramente le cose. Poveri illusi se ne accorgeranno presto.
I Poteri Forti scelgono di volta in volta i loro leader a seconda delle situazioni e di ciò che la gente si vuol sentir dire.
 
Siamo tutti dei burattini nelle mani del Padrone. C’è poco da fare: c’è poco da sperare... Le cose vanno come devono andare, come son sempre andate e come sempre continueranno ad andare. La rivoluzione non la fanno i Politici alla TV, né la gente dal divano di casa, la rivoluzione è un’altra cosa…
 
P.S. In Italia la disperazione dilaga come un gas tossico, rischiando di uccidere tutti, mentre i nostri Politicanti giocano a scegliere il Presidentuccio della Repubblica e a spartirsi il Porco: è una “Vergogna”.

C.E. (disoccupato italiano) 27.01.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALSIASI GOVERNO VINCE NON SI ANDRÀ DA NESSUNA PARTE POICHÉ SARA SCHIACCIATO DAI POTERI FORTI, SOLO QUANDO I POLITICI PRENDERANNO IL CONTROLLO TRAMITE IL MINISTERO DEL TESORO A DETTARE LE LEGGI CHE LE BANCHE DOVRANNO ATTENERSI E RISPETTARE TUTTO CAMBIERÀ.SVEGLIA POPOLO

pescatore pesca Commentatore certificato 27.01.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, beppe.
Le parlamentarie 2013 colpiscono ancora.
Ecco il ringraziamento alla tua generosità.
Ecco che succede quando si fanno candidare persone che sfruttano sempre il nome di qualcuno per infilarsi dentro.
Fai la cosa più giusta da fare ora, sciogli il movimento e che convoglino tutti verso la nuova formazione.
Torniamo a essere un movimento esterno di protesta.
Torniamo a informare le persone su come rendersi autonomi sull'energia.
Torniamo a informare le persone sulle varie truffe finanziare.
Torniamo ad essere grillini.
Sinceramente ti dirò che a me sto Casaleggio non mi è mai piaciuto.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.01.15 12:11| 
 |
Rispondi al commento

il programma di Tsipras sembrerebbe, se realizzato, il punto di svolta rispetto alle politiche neoliberiste che sono la vera essenza economica dell'Europa. Qualche commentatore ieri raccontava che il premier greco fosse venuto spesso in Italia per cercare ispirazione per la sua azione politica. Già questo è sorprendente, ma, se si aggiunge che abbia un rapporto di amicizia con il nostro leader e che abbia pubblicamente approvato il suo modo di fare politica, aggiungendo che esso avrebbe solo bisogno di un'aggiustata, si potrebbe già da questo individuare il percorso futuro. La contentezza dei dissidenti PD e l'entusiasmo di Sel prospettano una via moderata ed accomodante. Ci si domanda se basterà a tener calma gente affamata e ridotta allo stremo

Cinzia C., Verona Commentatore certificato 27.01.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

".......Pittella (fino a prova contraria vice presidente del Parlamento di quell'UE responsabile del massacro greco)........"

----------------------------------------------------

l'altro giorno un tipo diceva (senza essere smentito) che l'europa ha gia' abbonato la meta' del suo debito verso la grecia e questa si rifornisce di soldi solo dall'eu, perche' le fa un tasso agevolato, a differenza del mercato internazionale, nel quale dovebbe pagare un tasso di interesse esageratamente alto.
quindi l'eu ha aiutato e sta aiutando la grecia.
se bloccasse l'immissione di denaro sarebbe il crack totale per la grecia.

ricordo che l'eu siamo anche noi e infatti anche noi abbiamo fatto la nostra parte prestandole chi dice 20, chi dice 40 miliardi di euro alla grecia.

piuttosto, sarebbe meglio dire che i governi greci passati hanno usato la crisi per ripristinare la vecchia dittatura togliendo welfare e diritti ai cittadini, a vantaggio, come sempre, delle classi piu' abbienti, che, come da noi, con la crisi si sono arricchite ancora di piu'.

scaricare la colpa di una classe politica corrotta, lobbysta e incapace sul'eu, per la grecia e per l'italia, e' degno solo di movimenti fascistoidi piduisti ultranazionalisti, ma non di un m5s.

carlo 27.01.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi stupisce che i nostri renzusconiani si aspettassero un bel 51% di Tsipras alle elezioni?

Cosa e quanto imbroglio broglio c'è sotto?

Per me i Greci si sono fregati con le loro mani, soprattutto se i vincitori seguono l'esempio di renzusconi.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cittadino Di Battista, il debito greco e' principalmente in mano a istituzioni europee, tra cui spicca la BCE. Il nuovo governo greco, dunque, puo' semplicemente dichiarare default su quanto dovuto a Troika e UE eliminando gran parte del debito pubblico. Successivamente a questa mossa l'Italia rimarrebbe il paese europeo con il peggior rapporto debito/PIL. Non sarebbe il caso di valutare l'opportunita' di adottare la stessa posizione di Atene e proporre anche per l'Italia una ristrutturazione del debito che riduca il fardello sulle spalle degli italiani? In caso di rifiuto, c'e' sempre la possibilita' di abbandonare la moneta unica. Ma, nell'eventualita' di un successo, riselveremmo una volta per tutte il vero problema economico del Paese liberando straordinarie risorse per investimenti pubblici e forte riduzione delle tasse.

Gian Marco Mensi (m4), Pesaro Commentatore certificato 27.01.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

ER OGNI DEPUTATO CHE LASCIA IL MOVIMENTO 5 STELLE CI SONO MIGLIAIA DI CITTADINI CHE VI ENTRANO. Chi non vuole rimanere con noi può anche andarsene con il partito dell'ebetino ma farebbe meglio a dimettersi da parlamentare pentastellato per non offendere la dignità umana. Entrare in un parlamento di mercenari e di mafiosi ha compromesso la tenuta mentale di certe persone modeste e insignificanti, posso capirlo. Ma noi andiamo avanti verso il cambiamento e verso la democrazia compiuta senza lasciare nessuno indietro, nemmeno quelli che non hanno capito che siamo "diversi" dagli altri

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 27.01.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
Utilizzo questo spazio per segnalarti la mia disponibilità alla candidatura per il nostro movimento a Presidente della Regione Puglia. Lo chiedo perché forse siamo di fronte alla necessità di individuare rappresentanti che resistano al richiamo delle sirene del potere. E solo chi ha la vera fede nel cambiamento, la rattura con le mistificazioni, ci può dare ampie garanzie di condurre battaglie tetenaci.Io conosco abbastanza l'intero territorio pugliese per averlo calcato tutto e con lo sport e con il volontariato sociale.
Vedi tu...sono un tantino più giovane di te e ce la posso fare a contrastare questi mascalzoni...
ciao
Laurino Rubino

Laurino Rubino, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.01.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento

LA TUA VITA VALE ZERO?SEI SOLO UN BURATTINO?
continua a guardare canale 5 mediaset e tutti i programmi di Berlusconi.
Mi raccomando continua a comperare i prodotti pubblicizzati sulle sue emitenti.
Non basta non votarlo.
Bisogna fare di piu'
Non guardare canale 5
non guardare rete 4
non guardare italia 1
Da tifoso del Milan
non guardare mediaset premium ed il calcio
chiudi il conto corrente in mediolanum
e vediamo se la tua vita ti appartiente veramente o se solo anche TU un BURATTINO

alberto martini, noale Commentatore certificato 27.01.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Traditori!
Leggo che:

martedì 27 gennaio 2015

" 5 stelle, lasciano altri dieci parlamentari “Disposti a incontrare Renzi per Quirinale”.

Nove deputati e un senatore annunciano l’addio al Movimento: “Vertici abusivi hanno tradito le idee Direttorio decide per tutti”. Al via le consultazioni del Pd per il Colle. Guerini: “Anche loro al Nazareno” . (da Il Fatto Quotidiano)

"
e considero che, se, rovistandosi nelle tasche, questi "traditori" - ora anche abusivi sugli scranni della Repubblica - ritrovano un po’ di dignità, umana e politica, devono dimettersi dal Parlamento, poiché eletti sotto il simbolo del M5S.

Marcello Marchesi, in poche righe era stato facile profeta; anche per l’occasione:

" Quando il benessere bussa alle porte, poveri e onesti tenetevi forti. "

e=mc2 27.01.15 12:01| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI I COMMENTATORI ITALIOTI DEL SITO
Invece di criticare e basta trovate voi una soluzione efficente e reale.
Leggo dobbiamo mettere i nomi e fare le quirinarie!!! perchè mi domando se non possiamo fare un confronto con chi vogliono mettere berlusconi e renzi???
dobbiamo andare a parlare dal PD al Nazzareno!!! perchè ???? ci è andato Berlusconi che non è neanche piu' in parlamento. Lo capite che non è in parlamento e decide per la tua Vita. Ripeto Berlusconi che non è in parlamento decide per te cosa va bene per te e la tua famiglia.
Volete fare qualcosa veramente per aiutare l'italia non guardate piu' canale 5 e mediaset non comprate i prodotti pubblicizzati e vedrete che senza sforzo otteremmo una vittoria.

alberto martini, noale Commentatore certificato 27.01.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che c'è un passaggio parlamentare importante Renzie presenta i suoi nuovi adepti provenienti dalla campagna acquisti parlamentare fatta dalla sana e onesta sinistra italiana che compra i voti alle primarie da persone in odore di mafia, dai cinesi o da ex berlusconiani.

E' curioso notare come tutti gli indignati speciali che si scagliavano contro Berlusconi e la compravendita dei senatori ai tempi del governo Prodi oggi tacciano, tutti zitti in un silenzio omertoso e complice osservano, magari anche un pò compiaciuti, i nuovi Razzi, Di Gregorio e Scilipoti mentre si recano al mercato delle vacche, con timing perfetto, per offrirsi praticamente gratis.

Quelli che si comprava il nano almeno li pagava profumatamente, a suon di milioni e poltrone, oggi invece ci si vende per un caffè al Nazareno con la Serracchiani, l'assicurazione della poltrona fino al 2018 data da un mentitore di professione e la pagnotta piena dello stipendio da mangiare alla faccia dei patti firmati con gli elettori e le promesse fatte in campagna elettorale

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

IN GRECIA IL POPOLO HA CAPITO E HANNO ELETTO UNO CHE DICE BASTA A QUESTA EUROPA CHE STA' DISTRUGGENTO IL POPOLO

NEL 2018 IL M5S VINCERA'.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 27.01.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altri nove parlamentari lasciano il M5S e noi scriviamo di Tsipras?

JACK A., BOLOGNA Commentatore certificato 27.01.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Necessita revisione urgente dello statuto del M5S da far firmare a tutti i rappresentati in carica:

Chi non intende piu' rappresentare gli elettori del M5S, non puo' rappresentare e dare forza ad un gruppo diverso dal movimento. Si dimette e torna a casa come semplice traditore del popolo.

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.01.15 11:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Max Stirner
mi hai risposto parlando del debito greco, “Tu pensi forse che i nostri oltre 2000 miliardi sia pagabile?”
Mah, il nostro debito è al 70% nelle nostre mani.
E sono €38.000 a cranio.
Ti do qualche data.
Grecia (1826, 1843, 1860, 1893, 1932, 2012 ) o Argentina (1827, 1890, 1951, 1956, 1982, 1989, 2002-2005 )o Albania (1990) Romania (1933, 1982, 1986) … Le date sono di default dello stato che puoi vedere su http://it.wikipedia.org/wiki/Insolvenza_sovrana, divisi in continenti. Ed è interessante.
l'Italia non ha mai fatto crak,
la mitica Germania si (1932, 1939, 1948 ) In pratica OGNI paese e andato in default.
Tralasciando la STORIA, però un po' di agitazione su questa domanda ce l'ho.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 27.01.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

un cancro a tutti i traditori del mandato.
sono troppo cattivo?
bene, allora gli auguro che qualcuno dei loro elettori nei rispettivi collegi di provenienza li riconosca per strada e li gonfi come zampogne.


NESSUNO CHE SIA DELL'IDEA DI ELIMINARE IL QUIRINALE E RISPARMIARE SULLA SPESA?

TANTO PER QUEI P.D.M. CHE VOGLIONO ELEGGERE SAREBBERO TUTTI EURI RISPARMIATI.

MIRANO AD ELEGGERE UN P.D.M. AL QUIRINALE PER NON FARCI PIU' VOTARE.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo ultimamente ai banchieri guerrafondai si aggiunge anche il vaticano e non fa una bella figura, puntano tutti alle guerre di religione ecco perchè hanno mollato il razzismo ideologico preferendo la religione.
WWW PUTIN!

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma occorre fare una guerra senza quartiere a coloro che hanno detto di rappresentare il M5S e si sono fatti eleggere ed ora vanno nel gruppo misto.

Unica via concessa deve essere la remissione del mandato; allora quello che dicono può essere anche considerato.

Vorrei che a fine legislatura si controllassero bene i conti correnti, la carriera loro e dei loro famigliari e amici stretti.

Le belle animelle sono il peggio del peggio.

Berlusconi mi fa meno schifo!
D'alema al confronto è uno statista!

La loro parola non vale niente!

Scusate ma non si può ignorarli e basta.

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le consultazione al Nazareno come la sfilata di Victoria Secret....

Tutti a FARSI riprendere dalle tv, tutti a FARSI vedere che vanno a parlare.


Alla fine tutti sanno, e lo sanno bene, che tutti vanno a FARSI prendere per il culo.

Hanno inventato le INCULINARIE....

NAZARENO docet.


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 27.01.15 11:33| 
 |
Rispondi al commento

amici! non ci basta più il 51%

considerando quanti si lasciano corrompere dallo stipendio pieno da parlamentare, e quanti verranno sollecitati a tradire se avessimo la maggioranza...

dobbiamo almeno avere il 71%

forza e lavorare per il 71% - in alto i cuori!


paranoid 27.01.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ieri di fronte all'esultanza dei nostri magna magna, mi chiedevo dove sta l'inganno?
Non è che Tsipras è l'ennesimo cavallo di Troia?
Ah, i Greci quanto ci hanno insegnato e probabilmente ci insegnano ancora.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 27.01.15 11:29| 
 |
Rispondi al commento

OT. in merito ai vigliacchi fuoriusciti dal movimento!!!voglio dire una cosa!non devono scappare gli italiani costretti in miseria dal paese....ma questi vigliacchi ! e rincorsi dal popolo.Fate schifo!!!

nando ., parma Commentatore certificato 27.01.15 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hei! SVEGLIA!!! c'è da fare subito le quirinarie e mettere lì qualche nome autorevole alla luce del sole o siamo di nuovo fregati!!!!

David C. Commentatore certificato 27.01.15 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Peccato ma succedera' ben poco per scalfire questa assurda unione monetaria (e anche per quello la vittoria di tsipras e' stata festeggiata sia dalle forze reazionarie (pd e anche la destra) sia dai mercati.

E' piu' rischioso il QE che non tsipras

...
"Il programma elettorale si è basato essenzialmente sullo slogan della meno austerity e sulla volontà di stralciare gli accordi siglati dal precedente governo con i creditori per poter rilanciare l’economia della disastrata Grecia. Tuttavia si ribadiva la piena volontà di rispettare le regole dei Trattati, ivi compresi i vincoli fiscali, e la permanenza nella moneta unica. Francamente con questa affermazione, contenuta nel manifesto politico dei vincitori alle ultime consultazioni elettorali greche, risulta estremamente difficile comprendere come sia possibile poter coniugare queste volontà le cui dinamiche viaggiano inesorabilmente su una via di collisione. Come è possibile non perseguire più l’austerity e intraprendere una politica di assistenza e di sviluppo e quindi non più deflazionistica e di abbattimento salariale, rispettando nel contempo stesso i vincoli dei Trattati? Si può avere la botte piena e la moglie ubriaca?

E’ evidente che i conti non tornano e che Tsipras ha preventivamente concordato con la Troika le mosse e le strategie per dare da una parte più ossigeno alla popolazione e all’economia greca e dall’altro per rimanere all’interno dell’area valutaria europea a un prezzo che noi attualmente non conosciamo."
...

http://scenarieconomici.it/leuro-rischio-per-qe-draghi-per-tsipras-antonio-maria-rinaldi/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.01.15 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Fantastici i nostri politici!!!Usano la lingua in maniera impeccabile.

nando ., parma Commentatore certificato 27.01.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

In Italia vi è una sola speranza, ripeto speranza: il M5S. Cari Parlamentari, volete fare qualcosa per salvarlo. Un suggerimento. Organizzatevi a mo' di Associazione no profit, cosa ben diversa da un partito: vi sarebbe un Consiglio direttivo per l'operatività e l'Assemblea di tutti i Parlamentari per le decisioni. La rete, ossia tutti gli elettori che possono inviare una PEC, andrebbe consulta solo per le decisioni strategiche. SALVATE IL M5S!

Mau 27.01.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Se la Grecia esce da sola dall´euro e´un suicidio, se esce con gli altri piigs e´una vittoria.
Perche´l´euro implodera´e si portera´dietro tutti i debiti.
Se uno solo fallisce e´una tragedia, se sono tutti i paesi del sud europa i burocrati di bruxelles se ne andranno con la coda tra le gambe accompagnati da Draghi che se ne dovra´tornare alla Goldman Sachs...
L´attuale quantitative easing e´la prova che nell´euro non ci credono neppure piu´quelli che vorrebbero mantenerlo.
Tutti hanno tralasciato un particolare, che poi e´la vittoria della Merkel, che cioe´Draghi stampera´i soldi e chi comperera´il debito?
Le BANCHE CENTRALI nazionali.
Cosi´, terminata l´operazione il debito italiano sara´in mano agli speculatori (sprovveduti) e alla Banca d´Italia.
Se l´Italia fallisce l´europa non perde NULLA.
Ognuno tornera´alle sue monete e bye bye euro.
Forse, anzi sicuramente questa e´la soluzione migliore.
Si nazionalizza la Banca d´Italia, si distruggono gli euro che valgono come carta stampata, si stampano le lire e si RICOMINCIA.

Patrizia B. 27.01.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Flores d'Arcais
Il risultato elettorale greco rende ancora più urgente la riflessione sulla scomparsa di un riformismo degno di questo nome negli altri paesi europei (tranne la Spagna, dove la speranza si chiama “Podemos”). E più che mai in Italia, dove in settimana il regime di Berlurenzi intende chiudere il cerchio del suo più che ventennio eleggendo al Quirinale il proprio garante anziché il Custode della Costituzione Repubblicana (nata dalla Resistenza antifascista, Grundnorm e quindi fonte irrinunciabile della legittimità dell’intero sistema).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.01.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

I nostri politici vanno sempre dove tira di piu' il vento , il resto non ha alcuna importanza dato che la parte piu' importante del politico e' quello di apparire, di mostrarsi presente verso il popolo italiano di pecore. PURTROPPO BEPPE non ha capito ancora che questo gioco sporco che il M5S non lo vuol fare ci costa parecchio sul discorso di preferenza per molti idioti di italiani , i quali anche se non hanno capito nulla sulla politica hanno sempre il potere di portare un voto alle votazioni.

Giovanni P., vicenza Commentatore certificato 27.01.15 11:00| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 004)

M5S, altri dieci parlamentari lasciano Beppe Grillo.
Si allarga il fronte dei fuoriusciti.

Non abbiamo alcuna paura e resteremo qua.

-------------------------------

Bhe, certo, s'era capito.

Fuori fa fredoo.

Lavoro non c'è.

La poltrona è calda.

Traditori.

^_^

.

epe pepe 27.01.15 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i mercati finanziari mazzoleranno la Grecia per far capire agli altri Paesi dell'eurozona che non conviene uscire dalla moneta nemmeno applicare sconti sul debito.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 27.01.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

E' d'obbligo, per carità, un Post del nostro Di Battista, anche ben centrato sul fenomeno Tsipras & Syriza, ma mi aspetterei nel prossimo futuro un Post altrettanto interessante su quello che sta avvenendo alle porte di questa UE che è casa nostra, ci piaccia o meno. Una guerra spaventosa passata sotto il silenzio del mainstream corrotto tutto impegnato a cantare le lodi dei Carlini.
Questi non se li curano manco di striscio.
I nostri pennivendoli fanno schifo, cercate almeno voi di parlare e scrivere di queste cose. L'inferno sta scendendo su queste Terre, cerchiamo di impedirlo. Grazie Alessandro se mi leggerai. Ho provato io nel mio piccolo a dare, con video e parole scritte, una informazione diversa...http://clausneghe.blogspot.it/

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le contrapposizioni ideologiche basate sulle ideologie politiche di dx o di sx, oggi sono superate o da superare più rapidamente possibile .
Oggi l'unica contrapposizione che dovrebbe interessare il 90% dei cittadini italiani e contrapporsi all'Europa dei banchieri e alle loro dinastie ( vedi Draghi) che governarono oggi gli stati , di fatto, al posto della politica delle ideologie che viene lasciata credere come attualmente in essere, mentre non esiste più da almeno 14 anni, al popolo che ancora si scanna tra " fascisti" e " comunisti".
Ragazzi la capite o no che qua bisogna fare fronte UNICO contro i banchieri oligarchi a Bruxelles e in Italia , togliergli dalle mani la stampa della moneta che era prima nostra , prerogativa degli stati democratici e liberi .
CHI HA IN MANO LA CASSA TIENE PER LE PALLE, le ideologie politiche oggi fanno il loro gioco, di farci scannare tra noi per qualcosa che di fatto, GIÀ NON ESISTE PIÙ.
Attenzione i banchieri attuali sono anche guerrafondai , poco lungimiranti e che siamo sull'orlo di una guerra grazie ai banchieri americani e europei E'SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI
NON FACCIAMOCI FREGARE PIÙ

Ludovico 27.01.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Scegliete questi candidati presidenti di regione, preparateli e poi mandateli in giro e fateli conoscere agli elettori (anche in TV) altrimenti la gente vedrà sempre solo e soltanto i dissidenti per la grande gioia dei media di regime.
I candidati PD sono già in giro (ancora prima della designazione) in tutti i programmi possibili e immaginabili alla faccia della par-condicio.

EUGENIO M., Roma Commentatore certificato 27.01.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei tanto sbagliare. Ma mi sa che faranno di tutto per schiacciare la Grecia, per ridurla a brandelli e ridurla in condizioni peggiori delle attuali. Da monito, esempio per chiunque voglia uscire dall'egemonia dell'euro.
Non so neppure se noi con il nostro pil, anche uscendo adesso, riusciremmo a contrastare i poteri del regime finanziario europeo e non solo. Anche perchè noi avremmo il nemico in casa con il dna tipico del tradimento; e del bieco voltafaccia di chi si vende al canto della sirenza del denaro per tradire la fiducia dell'elettore ingenuo, speranzoso e voglioso del cambiamento.

Gian A Commentatore certificato 27.01.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

tsipras non caverà un ragno dal buco dell'euro!
Le banche d'investimento cioè della finanza creativa non gli permetteranno altro che dilazionare con altro tempo il debito.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 27.01.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

one come la MAGICA

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 27.01.15 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori