Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dracula e Renzi non mangiano carote #AnsaldoBreda

  • 132

New Twitter Gallery

carote_.jpg

La svendita dell'Italia continua..., una carota alla volta

"Davvero lungimirante, non c’è che dire. Prima ci teniamo sul groppone un’azienda che appare decotta (300 milioni di debiti nel solo 2013). Poi, quando il colosso dà segni di risveglio, ecco che lo vendiamo per poco più di un piatto di lenticchie.
Finmeccanica, la holding controllata dal ministero dell’Economia, vende ai giapponesi di Hitachi AnsaldoBreda, il principale produttore di mezzi per il trasporto su ferro. E lo fa per appena 36 milioni di euro. Ma siccome siamo nell’epoca in cui i gioielli di famiglia vengono messi sulle bancarelle, ecco ceduto subito per 773 milioni anche il 40% di Ansaldo Sts, mentre il restante 60% in Borsa sarà oggetto di un’Opa (pari a circa un miliardo di euro) da parte dei nipponici. Peccato, se si considera che l’azienda genovese di segnalamento ferroviario è da tutti considerata un’eccellenza in termini di efficienza e redditività.
AnsaldoBreda è un operatore indebitato, certo, ma nel 2014 la produzione è cresciuta del 30%, i tempi di lavorazione si sono dimezzati e l’efficienza complessiva è migliorata dal 6%. Il momento giusto per vendere, no? Complimenti. Breda, tra l’altro, costruisce insieme ai canadesi di Bombardier gli Etr 1000.
I giapponesi hanno dunque fiutato l’affare e ci si sono fiondati a pesce, nonostante i vincoli in tema di antitrust che ora dovranno essere superati, dato che sta per nascere il quarto player ferroviario mondiale. Si è detto addirittura soddisfatto l'amministratore delegato di Finmeccanica Mauro Moretti, secondo il quale sia Ansaldo Sts che AnsaldoBreda “ricopriranno un ruolo chiave nel futuro sviluppo di Hitachi Rail”. Surreale: facciamo un favore ai giapponesi ed esultiamo pure.
Al di là delle legittime scelte industriali che Finmeccanica può fare, ci chiediamo: "Il governo non poteva fare nulla per evitare che fossero i giapponesi a lucrare sul rilancio del polo ferroviario italiano, visto che adesso AnsaldoBreda inizia a competere bene con i maggiori concorrenti internazionali?"
Dopo il passaggio di Bredamenarini ai cinesi di King Long, ecco che l’Italia perde un altro pezzo importante della propria produzione finalizzata al trasporto collettivo. E pensare che dovremmo aiutare questo Paese a emanciparsi dalla mobilità privata per sostenere quella pubblica, pulita e sostenibile. La dismissione di aziende strategiche di tale peso non va nella direzione cui il M5S punta da sempre.
Ci rendiamo conto che chiedere a questo esecutivo politiche industriali lungimiranti e a difesa dei territori è come chiedere a Dracula di mangiare carote. Dobbiamo fidarci della parola di Hitachi sui livelli occupazionali che dovrebbero essere garantiti, dalla Liguria alla Sicilia? Sappiamo come si comportano di solito le multinazionali ed è per questo che il M5S è riuscito a far inserire un vincolo in legge di Stabilità per cui chi delocalizza dopo aver preso soldi pubblici deve restituire il maltolto.
L’Italia perde i pezzi e il governo Renzi, come al solito, non tocca palla." M5S Parlamento

24 Feb 2015, 19:20 | Scrivi | Commenti (132) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 132


Tags: Ansaldo Breda, Finmeccanica, ministero economia, Padoan, Parlamento, Renzi, svendita

Commenti

 

Ma e' vero che l'opa la fanno a 10.30?? perche' se e' cosi domani compro molte azioni al prezzo che sono oggi??' cosa dite .. mica fesso a questo punto

angelo albertini 09.03.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Noi (io in primis).........SIAMO DELLE MERDE

SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 01.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Moretti un incapace colluso con la politica attuale di stampo malavitoso.!

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento

CREDO CHE L'ULTIMA BEFFA PER LA NOSTRA BELLA ITALIA E' SVENDERE LA NOSTRA AGRICOLTUTA A TUTTA L'EUROPA FACENDO FALLIRE TUTTE E DICO TUTTE LE AZIENDE AGRICOLE QUESTO HA VOLUTO LA MERKEL E QUESTO SI FA VERGOGNA!!!!
COME SI POSSA ACCETTARE UNA COSA DEL GENERE PER TUTTI GLIA AGRICOLTORI ITALIANI QUESTA GENTAGLIA NON HA CAPITO NIENTE CHE SENZA AGRICOLTURA LA NOSTRA ITALIA E' FINITA OGNI FAMIGLIA ITALIANA POSSIEDE UN PEZZO DI TERRENI PICCOLO O GRANDE. MA SE TUTTI GLI AGRICOLTORI SONO FALLITI COME SI PUO' FARE UNA COSA DEL GENERE BISOGNA SOLO VERGOGNARSI DI ESSERE ITALIANI (DAI PAESI DELL'EST VOGLIONO DARE AI NOSTRI AGRICOLTORI TERRENI GRATIS INVECE IN ITALIA SI DEVONO PAGARE LE TASSE SIU TERRENI AGRICOLI) MA PERCHE' NON CI VANNO LORO A ZAPPARE LA TERRA PER RENDERSI CONTO COME SI SUDA PER PORTARE AVANTI UNA AZIENDA CHE IL PROPRIO GENITORE GLI HA LASCIATO? GIUSTAMENTE GUADAGNANO MOLTO DI PIU' STANDO SEDUTI SULLE SEDIE E ZAPPARE NON NE PARLIAMO (A ZAPPARE DOVREBBERO MANDARVI GLI ITALIANI) QUESTO MERITATE ECCO LA NOTIZIA ECLATANTE CHE FARA' FALLIRE LA NOSTRA BELLA ITALIA A CUI NOI ITALIANI FINO ADESSO ABBIAMO CREDUTO.PRESIDENTE MATTARELLA AIUTACI TU PERCHE' QUESTI NON CAPISCONO NIENTE MA COSA HANNO STUDIATO SOLO COME SI RUBA SENZA SUDORE DI SANGUE COME GLI AGRICOLTORIPer soli nove voti mercoledì 25 febbraio il Senato non ha abolito l’Imu sui terreni agricoli, che sta mettendo in crisi gran parte degli agricoltori. Il governo di Matteo Renzi non aveva alcuna intenzione di farla. Se la tassa non è stata abolita per 9 voti, gran parte della responsabilità viene proprio dal gruppo che l’ha proposta: 12 senatori azzurri non hanno infatti partecipato al voto. Gli apostoli dell’Imu agricola (quelli che alla fine l’hanno messa sui terreni degli agricoltori grazie alla loro assenza) erano capitanati da un coppia politica: Sandro Bondi e la compagna Manuela Repetti. Mancavano al momento del voto però numerosi altri volti noti del gruppo: da Maurizio Gasparri a Denis Verdini, da Ni

carmelo arestia 01.03.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma voglio porvi 2 domande a cui nn riesco a trovare le risposte
ma.. perche si vende un'azienda se è produttiva se ora.. dopo tanto lo è diventata, perche nn è stata smantellata quando era in passivo?
ora.. nonostante si pagano fior fior si tasse e si vendono sempre cose migliori per fare cassa e nn si arriva a capo di nulla, continuiamo ad essere perennemente indebitati ed in costante aumento, quando termineranno le cose da vendere.. cos'altro lo stato farà per far cassa?..
parere mio da povero ignorante.. credo che le aziende in questione, in passato, sono state vacche da mungere fin quando si è potuto ed ora diventeranno vacche da macello.. e di quella carne, chi farà scorpacciata e chi rimarrà digiuno, le aziende private delocalizzeranno, come del resto lo faranno coloro che acquisteranno le pubbliche e noi supereremo la grecia e ci avvicineremo agli stati arabi

donato Panunzio 01.03.15 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma Moretti è un manager ?
Dopo aver affossato decine di imprese che lavoravano con trenitalia, affossa anche Ansaldo, uno dei pochi gioielli italiani. In germania, la siemens ferroviaria, è supportata dal governo che gli ordina decine di locomotori costruiti con tecniche innovative..... Poveri Italiani !
Ma Moretti è un manager !

aurelio cauz 25.02.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Non sono gufi!
e nè ostruzionismo!

bensì,l'opposizione del M5S,
nonchè,espressione di 9 milioni di cittadini;
e a Renzie non gli "garba"??!!
che in Democrazia!è per Costituzione "doveroso" il rispetto dell'opposizione:Unica e Vera del M5S;
e questo gli rode!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 22:52| 
 |
Rispondi al commento

A CHE BELLO CI VENDONO I GIOIELLI DI FAMIGLIA,COME LA GRECIA,RENZI NON SI SMENTISCE MAI NEL CONTINUARE IL LAVORO DI MONTI

alvise fossa 25.02.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Era tutto pianificato, nulla accade per caso! L'unica paura che avevano era l'M5S, ma grazie alla tv ed ai giornali ci hanno atomizzato.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.02.15 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Ecco tutta “l'eccellenza” nello stipendificio per figli di papà Finmeccanica che senza l'intervento dello Stato avrebbe già chiuso i battenti da anni e per decine di volte.

http://espresso.repubblica.it/affari/2011/06/03/news/in-italia-il-lavoro-si-eredita-1.32160

“In Italia il lavoro si eredita:
Banca Intesa, Bpm, Finmeccanica, perfino Ferrari: sono sempre di più le aziende dove quando i papà vanno in pensione il loro posto viene preso dai figli. Alla faccia del talento e della meritocrazia” ...“Avere un posto per diritto ereditario resta pur sempre una questione spinosa. E poi perché dietro la facciata delle regole valide per tutti, può capitare che i manager delle aziende pubbliche facciano i loro comodi per favorire i "figli di" o coltivare interessi personali.
Che i figli dei dipendenti di oggi possano diventare la forza lavoro di domani lo sanno bene in Finmeccanica, dove la staffetta padre-figli sembra iniziare in culla. C'è infatti il nido aziendale Nanna Bella, che celebra la festa della mamma (e del papà) che lavora per "far conoscere ai figli i luoghi di lavoro dei genitori". E c'è quella che il colosso della Difesa ha chiamato Operazione Benessere: prevede l'organizzazione di stage, in Italia e all'estero, per i figli dei dipendenti.
Nella grande famiglia Finmeccanica, tuttavia, c'è anche chi ha esagerato. Trasformando le staffette in scivoli. Alla controllata Selex, l'amministratore delegato Marina Grossi, moglie del presidente di Finmeccanica Pier Francesco Guarguaglini, avrebbe infatti cercato di far passare l'assunzione dei figli di decine di dirigenti e quadri a un passo dalla pensione.”

Adesso sarà un problema dei giapponesi che per vendere qualche cosa in Europa dovranno tenerseli
tutti sulle croste.

la carota sempre nel...ai soliti 25.02.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Australia asylum: Detention 'harms children and violates law'
http://www.bbc.com/news/world-australia-31432017

Catholic News Agency
'A dark day for Australia': Church laments detention of child asylum seekers
http://www.catholicnewsagency.com/news/a-dark-day-for-australia-church-laments-detention-of-child-asylum-seekers-92762/

Australia asylum - How detention is harming children's mental health
http://www.dw.de/australia-asylum-how-detention-is-harming-childrens-mental-health/a-18260072

Human Rights Watch
Australia’s cruel detention of migrant children must stop
FEBRUARY 11, 2015
http://www.hrw.org/news/2015/02/11/australia-s-cruel-detention-migrant-children-must-stop

Children in detention exposed to danger, Human Rights Commission finds
http://www.theguardian.com/australia-news/2015/feb/11/children-in-detention-scathing-criticism-in-human-rights-commission-report

Nauru detention: serious health risks to children revealed in confidential report
http://www.theguardian.com/world/2014/may/30/nauru-detention-serious-health-risks-to-children-revealed-in-confidential-report

“The Forgotten Children” – The Australian Human Rights Commission Report
http://asylumseekerscentre.org.au/forgotten-children-australian-human-rights-commission-report/

UNHCR warns Australia-Cambodia agreement on refugee relocation could set worrying precedent
http://www.unhcr.org/cgi-bin/texis/vtx/search?page=search&docid=5425570c9&query=australia%20asylum%20Nauru

UNHCR warns of serious shortcomings at Nauru processing centre
http://www.unhcr.org/cgi-bin/texis/vtx/search?page=search&docid=50cb168b9&query=australia%20asylum%20Nauru

UNHCR reports harsh conditions and legal shortcomings at Pacific Island asylum centres
http://www.unhcr.org/cgi-bin/texis/vtx/search?page=search&docid=52947ac86&query=australia%20asylum%20Nauru

UNHCR releases report critical of Nauru processing centre
http://www.unhcr.org/cgi-bin/texis/vtx/search?page=search&docid=50cb0f759&query=australia%20asylum%20Nauru


Siamo contro la TAV e vogliamo tenerci la Breda che costruisce gli Etr 1000
( le freccie )??
Ma per piacere!

Paolo 25.02.15 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo considero sciocco svendere ma anche solamente vendere eccellenze ed aziende di rilevante importanza: è vero che come "sola" Italia non siamo piu in grado di sostenere il mercato mondiale ma la UE che ci sta a fare, non sarebbe piu intelligente che sia tutta l'Europa ad acquistare aziende del genere (sia in Italia che negli altri Paesi) e farne cosi dei colossi che reggano la concorrenza Asiatica ed Americana?

roberto gabellini 25.02.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Non guardiamo solo a questo. Nel disegno di legge sulla concorrenza, è stato reintrodotto nuovamente la penale per chi cambia operatore di telefonia mobile. Il testo, sarà approvato Venerdì. Voi del movimento cinque stelle cosa ne pensate? vedete che si pagheranno cifre altissime, più di cento euro se il Partito Democratico farà passare quella legge.....Oramai Renzi guarda solo alle Lobby. E' niente più. Fate qualcosa.....

Francesco Celardo 25.02.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa importa a Renzi dei 60 milioni di italiani del prestigio nazionale ha altri pasticci personali e di famiglia da sistemare...

Clesippo Geganio 25.02.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Sul tema della privatizzazione avrei alcune obiezioni rispetto all'impostazione dell'articolo. Oggi per essere competitivi (ovviamente è una mia mera opinione) non è possibile fare tutto ed in tutti i campi. Perché ogni attività ha bisogno di investimenti ingenti. Quindi bisogna prendere delle decisione. Se ti piacciono i treni bene; vendi tutte le altre attività fai cassa e con il cash investi in piattaforme competitive. Sono scelte. se fai tutto in tutti i settori chiudi.

ascanio ciurlia 25.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

per come la penso, tutto quello che è statale controllato potrebbe anche essere regalato. lo so che ci sono persone e posti di lavoro di mezzo, ma purtroppo non c'è UNA cosa gestita dallo stato che non sia un pozzo senza fine di corruzione e malaffare.

ivo 25.02.15 10:32| 
 |
Rispondi al commento

State attenti a difendere queste fabbriche di morte.
Infatti questi sono centri di eccellenza per la produzione sopratutto di armi, non lo sapevate?
E hanno una storia lunga alle spalle, una scia di sangue che hanno lasciato i loro ordigni che voi stolti chiamate "gioielli" della meccanica.
Per me possono, anzi devono chiudere queste fabbriche Arsenali e gli operai e impiegati beh, chissenefrega, io sono disoccupato da anni e nessuna di queste formichine operaie collaborazioniste mi ha mai dimostrato alcunchè di solidarietà.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finmeccanica si è liberata della Breda perchè è in forte perdita e perchè non l’ha ritenuta risanabile, nonostante i “segnali di risveglio”.

Nello stesso tempo ha dovuto vendere anche le quote (40%) di Sts, nonostante questa produca profitti, per rendere più appetibile all’acquirente giapponese la Breda; infatti la differenza di prezzo è notevole proprio perché l’una è in perdita ma l’altra no.

Nonostante questa operazione permetterà a Finmeccanica di ridurre il proprio debito di circa 600 milioni (e quindi da un punto di vista strettamente finanziario, la vendita è senz’altro “azzeccata”), essa conferma ancora una volta l’incapacità dello Stato italiano di mantenere nelle proprie mani tecnologie ed eccellenze.

Per quanto riguarda il mantenimento della produzione e dell’occupazione in Italia, questo fa parte del contratto di vendita della Breda ed è esplicitamente espresso nello stesso; pertanto, non dovrebbero esserci problemi.

Non è così, invece, per la vendita di Sts; tuttavia, trattandosi di un’azienda in attivo, non si vede perché trasferire altrove o licenziare un organico altamente qualificato che comunque assicura profitti.

marina s. 25.02.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 033)


L'ISIS AVVERTE: VI ABBIAMO AVVERTITO

https://www.youtube.com/watch?v=cl2X4c5Gf6w


12 febbraio: Le cosche potrebbero appoggiare l'Isis in cambio di armi e droga.

13 febbraio: Le armi chimiche di Gheddafi sono in mano all'Isis.

14 febbraio: Il virus dell'ebola usato dall'Isis per attentati terroristici.

15 febbraio: Isis minaccia: il Mediterraneo si colorerà di sangue italiano.

16 febbraio: L'Isis punta dritto a Roma.

17 febbraio: La Lega grida al pericolo Isis.

18 febbraio: Isis minaccia: abbiamo portato 'bomba radioattiva' in Europa.

19 febbraio: Allarme per possibili infiltrati Isis sui barconi.

20 febbraio: Il piano dei barconi-bomba dall'Isis.

21 febbraio: Isis, nuove minacce all'Italia: pronti lupi solitari.

22 febbraio: L'ultima minaccia dell'Isis: attaccare Roma coi missili.

23 febbraio: Isis, nuove minacce all'Italia via Twitter.

24 febbraio: L'Isis minaccia l'Italia: non fateci la guerra.

25 febbraio:

-------------------------


@ Teeeoooooooooooooo !!


Chi foraggia l'Isis ?


,

epe pepe 25.02.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento

non capisco se sono tutti degli incompetenti e menefreghisti o se qualcuno fa affari e si fa mettere i soldi alle kaiman svendendo e lasciandoci tutti nelle peste. tanto poi loro se ne andranno a goderseli in un secondo tempo.

poveri giovani! almeno noi vecchi abbiamo i giorni contati e appena ci toglieranno anche le misere pensioni ce ne andremo ancora piu' in fretta. per gli altri sara' un'agonia.

sono tutti annichiliti. troppa educazione. intanto questi squali ne approfittano.

rosanna scarpa 25.02.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

dal fattonline

"Dopo due condanne mi hanno assolto. Ristabilita la verità". Così Matteo Renzi esultava via Twitter dopo la sentenza della Corte dei Conti che lo ha sollevato dall'accusa di danno erariale per i contratti di assunzione nella sua segreteria tra il 2004 e il 2009. Resta l'imbarazzo delle motivazioni: secondo la Corte, infatti, l'allora presidente della Provincia di Firenze non era in grado di percepire le illegittimità del proprio operato"

davvero ?

matte' smentisci!

:)

!pabblo! 25.02.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Tsipras si fa brutalmente i propri interessi nazionali, rifiutandosi di vendere e privatizzare, e viene osannato come il nuovo eroe dell'Europa che cambia verso.
Renzi invece svende pezzi d'Italia, prima ancora di ricevere gli ordini dalla Troika, dicendo che lo fa per farci entrare nell'arcobaleno del futuro.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 25.02.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Da qui al 2018 si svenderanno tutta l'italia, spiagge , monumenti ecc ecc

GOVERNO LADRO E ABUSIVO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 25.02.15 09:50| 
 |
Rispondi al commento

RENZI SE NON LO MANDIAMO SUBITO VIA CI PORTERA' TUTTI NEL BARATRO --- buongiorno a tutti sono gegè iscritto certifivato al m5s da giugno 2014 ed è la prima volta che commento sul blog di beppe ...a presto gegè CON BEPPE FINO IN FONDO!!!!

gege2 d. Commentatore certificato 25.02.15 09:44| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti sono gegè iscritto certifivato al m5s da giugno 2014 ed è la prima volta che commento sul blog di beppe ...a presto gegè CON BEPPE FINO IN FONDO!!!!

gege2 d. Commentatore certificato 25.02.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

è morta elsa fornero.

Loadin.. Commentatore certificato 25.02.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Occhio a questa notizia...

Mediaset con Ei Towers lancia un'opa su Rai Way
La società della galassia Berlusconi mette sul piatto 1,22 miliardi di euro per prendersi le torri di trasmissione del segnale Rai e portarle via da Piazza Affari. Il cda del Biscione darà il via libera all'aumento di capitale della controllata: "Si continuerà a garantire l'accesso a tutti gli operatori"

rolla lorenzo 25.02.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento

OT x ot
OT: x Orieste,m., SP
Orieste! Carissimo, non sono d'accordo!
Scusate se mi sto ridicolizzando dicendo: questo è!
Il mio uiltimo comment.
X Il tuo comment di ieri delle ore 20^57, vedi che! è assolutamente errata sia la tua analisi che quella degli economisti. O di ALTRI!
Le svalutazioni non c'entrano nulla o quasi.
(ora voglio essere crudo)
ma avete seguito? In questi ultimi 25anni l'ecionomia la finanza e le valute? Giornalmente? Senza improvvisarvi (tutti) sul odierno o di alcuni anni addietro.. prendendo spunti da internet..
La memoria non sbaglia quasi mai.. se si è seguito con motivazione tali scenari.
SE lo avreste fatto allora vi ricordereste che! Nella crisssi (drammatica) partita nel due-mila ci furono le seguenti giustificazioni:
Siamo in recesssione x il “Eurio” troppo debole da ciò, dovevamo pagare le materie prime compreso il petrolio con valuta svalutata.
L'eurio da 1.19 andò a o.82, nel mentre di questa affermazione x
giustificare tale crisi, l'eurio era da o.90 a 0.98,questo!
nel due-mila-tre/quattro
il petrolio viaggiava da 20 a 34$ barile, la benzina a circa 1€ La metà di oggi! Cioè i fattori erano più benevoli di “oggi” eppure non riuscivamo a ripartire
la quale miccia alla ripartenza la diede “interessi bassi”
con singhiozzo
Il tutto (della recessione) era dovuto alla Tbolla del due-mila.

Questo (oggi) ciclo ecionomico è solo un rimbalzo tecnico, del gatto..
Anomalo ciclo, di una ripresa che! è impossibile si verifichi..
Nella recesssione del due-mila solo poche aziende chiusero oggi in questo contesto tutto è distrutto...
(io vivendo in zone in cui ci sono centinaia di aziende queste si sono dimezzate (chiuse) le rimanenti in forte difficoltà..
Se si riparte! non sarà grazie al dop-act il quale cambiamento servirà solo alle aziende non ancora nate..
Posso solo dire che la svalutazione aggraverà lo scenario EURIOPEO
lo capirete strada facendo..
Scusate della presunzione!
Orieste niente di personale ciò che pensi tu lo pensano
tutti...

ARCHIBALD 25.02.15 08:58| 
 |
Rispondi al commento

ot.

Si dice!
Le carote fanno bene alla vista...
io mangio in abbondanza tale alimento... e voi?

ARCHIBALD 25.02.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Renzi che parla di repubblica parlamentare è come Hitler che parla di democrazia.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.02.15 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Sara' perche' Marchionne non vende treni ma automobili e quindi al diavolo ( o ai giapponesi ) il trasporto pubblico, via con le autostrade e i relativi gestori di recente beneficiati.
D'altra parte il nostro futuro e' l'agricoltura non la tecnologia, questa la lasciamo ai paesi avanzati (USA, Giappone, Germania) o in rapido avanzamento (Cina, India, Brasile). Noi italiani saliamo su un bel trattore (FIAT) o ancora meglio armiamoci di zappa e vanga e andiamo a lavorare la terra, quella che ne rimane dalla cementificazione. A cucinare e a servire i nostri prodotti agricoli in tutto il mondo ci pensera' la parte piu' avanzata tecnologicamente del nostro grande popolo: cuochi e camerieri.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.15 08:51| 
 |
Rispondi al commento

E dopo che avremo svenduto i gioielli di famiglia che ci resterà?
Renzi assicura il decollo.
Io temo, invece, il tracollo.
Praticamente in suolo italiano c'è il deserto industriale e tecnologico e questi cialtroni cantano vittoria.
Ecco spiegato perché da circa trent'anni a capo delle aziende di Stato ci hanno messo "i più mediocri". Bombaroli della parola, come Moretti, che quando lo sento parlare mi sale il sangue agli occhi.
Uno zotico vestito di nuovo che non solo non ha implementato la rete nazionale delle ferrovie italiane ( a Matera, capitale della cultura, non c'è) ma ha smantellato, chiamandoli rami secchi, anche la ferrovia minore che faceva dell'Italia una eccellenza mondiale.
Perdonatemi, ma da ex ferroviere, ne ho ben donde contro questi distruttori del patrimonio collettivo!

Pietro Rotai 25.02.15 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Dividiamo colpa da responsabilita .

La colpa e' di un sindacalismo ottuso ( Camusso e Landini di oggi) che nel passato ha difeso posti di lavoro inesistenti e reso impossibile le ristrutturazioni per mantenere il lavoro in Italia .

La responsabilita e' della politica e dei governanti che hanno assecondato questa deriva populista invece di creare le condizioni giuridiche ed operative affinche il lavoro restasse .

Le realta dimensionali per competere oggi nei settori indicati sono fuori portata delle aziende in questione .

Meglio i giapponesi di altro europeo: essendo distanti hanno meno convenienza a delocalizzare .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 25.02.15 08:28| 
 |
Rispondi al commento

MORIREMO TUTTI SUL SUOLO STRANIERO.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.02.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

...la rai ricorda che il 28 scade il termine per pagare il canone , con una piccola sovrattassa; non incorrerete così in ulteriori sanzioni e sprechi di tempo........

VAF
FAN
CU
LO !!!!!!!!!!!!!!

ina ghigliot 25.02.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Beh... c'era da aspettarselo. E ne arriveranno altre di sorpese.

Hanno approvato la riforma del lavoro, ed ecco, con tempismo eccezionale, che gli stranieri arrivano in Italia. Con i famigerati "capitali stranieri". Che sono spiccioli, ma vogliamo mettere quando un Renzi o un Lupi snocciolano numeri in televisione, con il solito mantra del "risultato del governo del fare"? ... tanto gli italiani hanno pagato Finmeccanica prima (che era del gruppo IRI) e dopo. E' mica degli italiani: loro devono pagare e stop.

Gian A Commentatore certificato 25.02.15 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non ci decidiamo ad aprire gli occhi e continuando a tenerli chiusi, ci risveglieremo in mutante sul grato di un fiume, con una sola possibilità: lasciarsi trascinare dalla corrente e finire col diventare cibo per pesci!
Ma possibile che non abbiamo ancora capito che i governanti TUTTI, sono pagati dalle banche mondiali e multinazionali, per disintegrare i paesi e appropriarsi di un continente che ancora mancava alla lista, di questi cavalieri dell’apocalisse? Possibile che siamo diventati tutti ciechi, incapaci di vedere cosa c’è dietro le bugie atomiche che raccontano, per tenerci buoni? Ma a quale scopo avrebbero comprato stampa, televisioni e ora vogliono mettere i loro artigli su internet, per impedirci di conoscere notizie vere? Per quale ragione si sarebbero inventati la globalizzazione? Chi ci guadagna da questo stravolgimento epocale? Chi se non i mercati affamando miliardi di persone e riempire i loro forzieri di tutte le ricchezze arraffate da questa moderna forma di schiavitù? La cosa più oscena è che stanno mangiandoci vivi col nostro consenso! La mancanza di coscienza dei governanti è arrivata ad un punto tale di degenerazione da meritare la fucilazione, altro che andare a combattere quelli che essi chiamano “dittatori”, dittatori creati ad hoc per poi promuovere rivoluzioni massacrando buoni e cattivi e impadronirsi delle ricchezze delle singole nazioni. Non riuscendo a farlo nella nostra civile Europa si sono inventati questa ”Unione Europea” e sono riusciti nell’intento col beneplacito delle stesse nazioni. Non si sa se questi capi di Stato si sono prestati a questo osceno gioco per idiozia o per immoralità. Fatto è che avendo sottomesso il potere politico a quello economico hanno condannato a morte le proprie nazioni. Questa svendita dei colossi statali e dei gioielli nazionali ne è la conferma. SVEGLIAMOCI! Decapitiamoli prima che decapitano tutti noi.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 25.02.15 08:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IL BAMBINO CON L'ACQUA SPORCA

Finmeccanica ha debiti per 600 milioni di euro ed il piano dell'ad Moretti,con la svendita delle due consociate,punta alla riduzione del debito del colosso.
In Italia si fa così:si vende la parte più proficua di una società e quindi più appetibile sul mercato,per risanare i debiti di un altra in agonia per poi perdere tutto.
E' successo con Telecom,con Alitalia,è in corso quella di MPS,della Rai e con il meglio delle nostre aziende sempre pe solo per turare falle provocate da una cattiva gestione.
Finmeccanica è il fiore all'occhiello della tecnologia Italiana,nelle comunicazioni,nell'informatica e mettiamoci anche un po di guerra ma è costantemente in perdita.
Come al solito le aziende in utile vengono prese d'assalto dai carrozzoni politici che impongono le loro assunzioni non solo a livello manageriale ma a volte con una parte dell'organigramma occupazionale creando sacche di perdita costante solo per assicurarsi consenso in cambio lavoro con assenza totale di merito.
Nel corso d'opera,poi,tali società partecipate dallo stato sono oggetto di corruzione da parte della conduzione i cui vertici si ritrovano tutti insieme nelle segreterie dei partiti unica costante dello sciacallaggio aziendale del paese.
La metodologia è sempre la stessa:si offre all'acquirente un pezzo forte per levarsi dal groppone una perdita ma non si va oltre il proprio naso ed alla fine si perde tutto.
Come pensano di incrementare il pil di questa nazione se la deindustrializzazione continua a mietere vittime a livello occupazionale?
Stiamo ancora perdendo mano d'opera e tecnologia ed ancora non sappiamo cosa accadrà nel futuro dopo queste cessioni aziendali.
Secondo voi basterà il job act per creare occupazione? E dove sono le aziende che assumono in Giappone?


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.02.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

E voi come al solito state a sbraitare mentre questi continuano a farsi i cazzi loro !!!!!!!
Lo sapete che la TAV è cosa fatta ???????????
L'arrosto non è la vs.missione !!!!!!
Pagliacci.

basilio grabotti 25.02.15 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Putti, sei GRANDE !
http://www.ilpost.it/2012/05/07/paolo-putti-genova-grillo/

Finalmente oggi “Il Secolo XIX”, a pag.16 ha chiarito DEFINITIVAMENTE che il capogruppo in Consiglio Comunale del M5S, Paolo Putti , non è “candidabile” in nessuna lista di “Altra Liguria” e “Rete a sinistra”.
Sono settimane che invece si cerca, in tutte le maniere, di far credere che il M5S di Genova stava per “spaccarsi”. Bisogna che i mezzi di informazione si rassegnino e cerchino invece di COMPRENDERE la ENORME differenza che c’è fra coloro che continuano a fare politica negli “altri partiti” e chi invece ha deciso di farla nel M5S.
Non c’è metro migliore per giudicare un politico che “conoscerne i comportamenti”, assai più delle teorie !
La candidata per il M5S, a Presidente della Regione Liguria, Alice Salvatore, nella sua pagina Facebook , oggi , fra le altre cose, ha scritto: “……… una battaglia comune che ha come fine il ripristino della legalità nelle istituzioni, la consapevolezza dei cittadini, l’esempio che chi ricopre ruoli istituzionali ha l’obbligo di dare agli stessi cittadini, il rispetto dell’ambiente come bene primario, la trasparenza dell’amministrazione pubblica nella gestione dei soldi pubblici…..”. ( https://www.facebook.com/alice.salvatore?fref=ts )

Vincenzo Matteucci 25.02.15 07:30| 
 |
Rispondi al commento

A cosa serve ancora l'informazione,quando il mondo è Globalizzato e si avvia a velocità verso una vera Catastrofica guerra?Non potevo immaginare che anche Tsipras fosse una Marionetta manovrata dai Grandi Maestri Burattinai della Globalizzazione.Preso atto atto che tutto è compiuto,Italia fulcro centrale della Globalizzazione governata da governi imposti con politici cinici senza scrupoli che si fanno vedere che vanno a Maessa,le Piramidi di potere "ONU-NATO & ALLENZA ATLANTICA-FMI-TPI-BCE-UE" consolidate.I Padroni del mondo "America-Inghilterra-Israele-Vaticano",dovrebbero smetterla di innalzare Marionette di turno nelle varie Colonie che fanno parte della UE per farle recitare i soliti teatrini calma popolini.Ormai quasi tutti hanno preso atto che Dio è solo un simbolo immaginario e Cristo un Idolo usato per imbonire e illudere le credulone pecore,perciò nominino direttamente un loro governatore a governare le loro Colonie e ci evitino questi spettacoli da circo e ci preparino direttamente alla guerra contro la Russia,tanto alla fine sarà sempre guerra.Inutile perdere tempo con lo spettacolo Ucraina che non fa altro che prolungare l'agonia mondiale.State tranquilli,potranno dominare Putin,ma non domineranno mai i Russi,specialmente gli Orsi Generali che prima o poi reagiranno e allora sarà sempre guerra perché non potranno mai dimenticare tutte le offese,ingiustizie,tribolazioni che i padroni del mondo hanno inflitto e imposto al popolo Russo.Per adesso,le Marionette politiche gioiscano pure pavoneggiandosi nei vari teatrini,facendo leva sul pietismo vittimismo del terrorismo-bruciati vivi in gabbie-taglia teste,ma le maledizioni dei morti per causa delle Missioni di pace,Malapolitica/Malasanità e dei governi imposti usati come cavalli di Troia per denigrare,intimorire la Russia per dominare il mondo avranno effetto e colpiranno anche i politici Santificati e spacciati come salvatori della Patria perduta.

Agostino Nigretti 25.02.15 07:02| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia perde i pezzi e il governo Renzi, come al solito, non tocca palla.
(( così gli ItaGliani si "imparano" a votare PD & compagni di merende ))

... Peccato, se si considera che l’Azienda Genovese di segnalamento ferroviario è da tutti considerata un’eccellenza in termini di EFFICIENZA e REDDITIVITA'.
... Si è detto addirittura soddisfatto l'amministratore delegato di Finmeccanica :
Mauro Moretti,
secondo il quale sia Ansaldo Sts che AnsaldoBreda "“ricopriranno un ruolo chiave nel futuro sviluppo di Hitachi Rail”" ( in pratica l'A.D. ha ammesso SENZA VERGOGNA che il Governo ha venduto una Azienda che se amministrata da persone oneste poteva diventare una miniera d'Oro per il N/S. ministero e quindi per gli Italiani ) .
Surreale: facciamo un favore ai Giapponesi ed esultiamo pure!!!
(( ... ma il Giappone non era la Nazione con il Debito Pubblico più alto del Mondo ??
Debito che dovrebbe bloccare l'Economia di un Paese e farLo precipitare in povertà nel giro di 4 o 5 anni ; a quanto pare non è così ::
in verità , la "regola " del D.P. vale solo se non hai più la Sovranità Nazionale e sei SCHIAVO dell'UE & della M.U.!!!).

La DEINDUSTRIALIZZAZIONE dell'Italia , a favore della Germania & Nord Europa è quasi terminata .

Lino Viotti Commentatore certificato 25.02.15 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Una vergogna che conferma il ruolo di curatore fallimentare di Renzi (dopo Monti e Letta).

Alberto 25.02.15 06:07| 
 |
Rispondi al commento

24/02/2015, a ballarò, ore 23.30, viene trasmessa un'intervista via skype a falciani, con audio pessimo, registrato da fonte ambientale con un cellulare (quanta competenza ci vuole per sapere che esistono programmi appositi?), in cui falciani afferma la sacrosanta verità che solo il m5s è affidabile per queste battaglie contro maxi-evasori e ladroni.

subito dopo, in studio, si cambia argomento in un lampo, non sia mai che qualcuno ripeta la verità o si interroghino i presenti (governativi e leghisti) sui provvedimenti-pagliacciata che sostengono per fingere di combattere il fenomeno.

la prossima volta ditegli di trasmttere il servizio alle 3 di notte, secondo me alle 23.30 c'è ancora troppa gente sveglia, che può sentire che l'unico affidabile è il 5stelle sulle battaglie che rischiano di portarci davvero fuori dalla crisi.

mentre le stronzate su grillo in crisi, sono ripetute e inserite a random in discorsi che non c'entrano nulla, sempre primissima serata ovviamente, quando crozza sull'altra rete ha già finito.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 25.02.15 06:02| 
 |
Rispondi al commento

CALMA DATE LA POSDIBILITA' ANCHE A LORO DI CREDERE CHE FACENDO TORTURE A CHI E' VERAMENTE DALLA PARTE DEL BENE LI AVVICINI AL VERO DIO E LI PERDONI PERCHE' POVERINI NON SENTONO QUELLO CHE GLI ASPETTA AAAAAHHHHH

Pepe Fernando 25.02.15 05:36| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte blog!!qui se nn miglioriamo la nostra comunicazione non vinciamo in fretta...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Domani compio quarant'anni
e la cambiale dei ricordi mi riporta al '68
quando ero amico di Capanna
e avevo dato quattro esami con la media del 18.
Il mio paese era lontano in un pezzetto di provincia
e non me lo ricordo mica
la nostra meta era Milano
spinti da una fame antica
di notti luci e un po' di fica.
Era l'autunno del '68
quasi vent'anni a cazzo dritto.

Quante illusioni occupazioni e cortei
e lacrimogeni e botte per star con lei
finché una notte al fuoco dei falò
sorrise e con un altro se andò.
Del '68 siamo stati gli eroi
ed era tutto più grande, più grande di noi
quanti bulloni in testa mi beccai
perché, per chi non so e non lo saprò mai.

Quanti ingegneri ed architetti,
parrucchieri e cantautori
ha partorito il '68
alcuni santi e qualche dio
stilisti, uomini d'affari
l'unico stronzo sono io
e non mi pento del mio passato
ma il '68 mi ha rovinato.

E ora mio figlio mi fa il culo perché
a scuola gli altri hanno tutti le timberland
ed io ripenso con tenerezza ormai
al sacco a pelo dove la chiavai.
Il '68 lo passammo in trincea
gridando forte giù le mani dal Vietnam
era la storia che apriva strade nuove
e finalmente fu il '69.
e non mi pento del mio passato
ma il '68 mi ha rovinato.

Generazione maledetta la mia
noi siamo ancora l'Italia che scia
verso il domani, verso il non si sà
perché fa rima con la libertà.

Quante illusioni occupazioni e cortei
e lacrimogeni e botte per star con lei
finché una notte al fuoco dei falò
mi disse scusa... e un altro si chiavò
del '68 siamo stati gli eroi
ed era tutto più grande, più grande di noi
quanti bulloni in testa mi beccai
perché, per chi non so e non lo saprò mai
e ora mio figlio mi fa il culo perché
a scuola gli altri hanno tutti le timberland
ed io ripenso con tenerezza ormai
al sacco a pelo dove la chiavai.
Il '68 lo passammo in trincea
gridando forte giù le mani dal Vietnam
era la storia che apriva strade nuove
e finalmente fu il '69.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.02.15 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma… non se ne parla neanche di riforme o di cose perché noi siamo qui e non ci muoviamo più.
Noi siamo qui e qui rimarremo, vuoi per un patto di sangue,
vuoi per un patto di fratellanza, vuoi… vuoi… vuoi che s… vuoi… vuoi…
vuoi… vuoi… Crescendo? Vuoi… Vuoi… volete ma ve mann'a' fanculo!
E andate… In… In bocca ve lo do il gas.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.02.15 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Incompetenti, stralunati, folla che mi seguite ormai da vent'anni, da trent'anni,
è l'ora della gra-grande discordia, è l'ora che noi ci prendiamo le nostre azioni.
Lo so, ci sono alcune ingiustizie sociali, ma non è questo che ormai il paese attende da voi,
il paese attende delle cose più congrue, più vitali, più sindromi, più incapocchiate.
Sì lo so, ma durante questi ultimi anni la riflessione dev'essere immersale,
dopo il saggio di Sassi… dopo il saggio di Sassi è l'ora del saggio di Sossi.
Vogliamo reclamizzarlo? Vogliamo, che siamo sopraffatti…
Eh, mi volete… mi volete… mi volete bene, lo so…
Tutte queste espressioni di amore e di affetto
Ma ricordatevi del Capitol, del cinema Capitol fondato nel 1942!
E' vero, è vero, alcuni errori sono stati fatti, ma possono essere rimediati…
Basta che arrivano a noi li… i congrui…
Siamo noi che facciamo la classe politica.
Siamo noi che guidiamo il popolo.
Con i vari interlucutori…
Ma… ma sono i nostri vari messaggi tramite il telegiornale che mi piacciono.
Niente, l'acqua verrà al monte come il monte viene all'acqua.
Pane al pane e vino al vino.
In sintesi, l'unica cosa che a noi ci interessa sono i voti.
O li portate a me o li portate a lei.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 25.02.15 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Ot ma neanche troppo

In un giorno solo , nella nostra Regione , sono avvenuti due " incidenti " gravissimi all'interno delle strutture scolastiche pubbliche ..
Di seguito riporto link che informano sugli accaduti
Anche in queste circostanze si verifica la totale inadeguatezza della politica a livello centrale e periferico nell'assicurare ai nostri figli una scuola pubblica sicura e idonea alla loro Istruzione <--

Che futuro hanno i nostri figli in questo paese ?!

http://www.reporternu...­

http://www.abruzzoliv...­

antonello c., pescara Commentatore certificato 25.02.15 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, finalmente riconosci di aver sbagliato su questo punto. Però hai/avete insultato me e tanti altri del Movimento dandoci del "troll", quando esprimevamo giustamente dissenso rispetto alla stupida ed inefficace fuga dalla TV. Dovresti/dovreste chiederci scusa. In ogni caso, meglio tardi che mai, ora l'hai ammesso tu stesso scrivendo: "Ma - riconosce - forse mi sbagliavo. Internet non è sufficiente per l'invecchiamento della popolazione, siamo il Paese con più anziani al mondo, (...) Io non sono riuscito a raggiungere queste persone". Caro Beppe, a queste devi aggiungere anche molti giovani ...

Adriano P., Monastir Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 00:55| 
 |
Rispondi al commento

dico questo perché negli stati uniti, che sono una unione, non succedono queste cose cioè un 'affare' al contrario, in america per una cazzata del genere obama ti fa appioppare l'ergastolo. allora come te la spieghi che la germania che sarebbe la capessa dell'unione europea e fa le pulci alla grecia anche per i gessetti delle lavagne consenta invece una cazzata del genere? queste svendite all'asia alla cazzo di cane senza dire A?

Loadin.. Commentatore certificato 25.02.15 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cioè volevo dire che la tepco dal macello di fukushima in poi non riesce più a vendere una centrale e quale piazza migliore dell'italia per farsi un po' di pubblicità? come vendere specchietti agli indigeni. imagine il giro di mazzette... perché non mi spiego che la germania è rimasta a guardare senza dire A. allora mi spiego anche perché fanno la voce grossa con la russia di putin, perché magari vogliono sostituire il gas con il nucleare, con la scusa della guerra riaprono le centrali nucleari anche in italia per estrarre plutonio, anche l'industria delle armi gongola, minacce e controminaccie, il popolo tace di paura, loro fanno una barca di soldi e la plebe se la piglia interculo. Dopo tra venti-trent'anni finirà anche la seconda nuova guerra fredda, pace e amore, e dopo una settimana ricominciano...

Loadin.. Commentatore certificato 25.02.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L`AnsaldoBdreda ha fatto una gran figuraccia in un certo paese nordico. Il motivo sarebbe stato il solito problemino italiano, cioè mancato rispetto dei termini riportati nel contratto. Questo certo paese ora si fornisce a pieno regime da Stadler, e i treni sono fantastici. un vero Flirt!!!

http://www.stadlerrail.com/en/vehicles/flirt/

Con questa stupidata che hanno fatto si sono persi un sacco di milioni di Euro, e forse Mauro Moretti non ha tutti i torti...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.02.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che sia giunto il momento in cui il Movimento 5 Stelle si domandi cosa corrisponde in Economia a quella "Democrazia Diretta" che in fondo è la "vera ideologia" del Movimento.
Credo che la risposta possa essere una sola:
L'AZIONARIATO POPOLARE VINCOLATO.
Mentre credo che non vi sia bisogno di sprecare molte parole a favore dell'azionariato popolare, credo che sia il caso di precisare cosa intendo con VINCOLATO.
Con "vincolato" intendo il principio che una volta costituita la Società Popolare per Azioni, col maggior numero di azionisti possibile, bisognerebbe imporre il "vincolo" che l'azionista possa cedere le proprie azioni solo a parenti entro un certo grado di parentela.
Vediamo perchè:
Il punto debole dell'azionariato popolare, più volte tentato nel corso della storia dell'umanità consiste in questo:
Immaginiamo che un azionista si trovi in difficoltà economiche e sia in possesso della case ove vive e di un pacchetto di titoli azionari; ovviamente venderà le azioni piuttosto che la casa.
Se questo lo fa un azionista solo non cambia granchè negli equilibri di potere all'interno della società; ma se lo fanno molti azionisti (perchè per esempio c'é una crisi economica) i "prestanome" dei poteri forti possono impadronirsi facilmente della maggioranza della società, riducento a carta straccia i titoli posseduti dagli altri azionisti.
E questo di solito ha segnato la morte di tutte le società popolari per azioni.
Viceversa il "vincolo" della vendita ai parenti garantisce che la proprietà nasca popolare e rimanga popolare.
Naturalmente si tratta di un vincolo pesante, ma che può essere alleggerito in vari modi:
Primo:la "parentela" può essere calcolata con una certa larghezza, anche il 10° grado andrebbe bene.
Secondo:gli eredi di un azionista non sarebbero legati a questo vincolo e quindi di fatto il pacchetto azionario diventerebbe una sorta di assicurazione sulla vita "sui generis".
Terzo:dato l'alto valore sociale delle SPPAV la tassazione sarebbe molto bassa.

Torquato Apreda 24.02.15 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi lascio con una notizia che è anche motivo di riflessione

angela merkel, pochi giorni fa ha incontrato il papa e poi ha fatto visita alla comunità di sant'egidio, nota per la sua cura di persone molto svantaggiate
la sua meraviglia è stata nel constatare che renzi non ci ha mai messo piede
beh se ne guardano bene anche altri più famosi :)

saluto, buonanotte buoni a nulla

jean paul marat 24.02.15 23:10| 
 |
Rispondi al commento

potevano almeno venderla alla germania a quel prezzo irrisorio, strano che non si è fatta avanti, magari sotto-sotto si sono già messi d'accordo per piazzarci qualche centrale nucleare della tepko-tokyo in cambio, visto che anche la germania è stata costretta a fare dietro front sulle energie rinnovabili. che razza di europa unita sarebbe questa?

Loadin.. Commentatore certificato 24.02.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani mi raccomando
misuratevi per il nostro misero divertimento con un'impresa più grande di voi
quella di dimostrarci che la lettera che il governo greco si è scritto da solo con i suoi 12 punti tanti come gli apostoli è cosa diversa dalla lettera che ci verrà recapitata presto,
titolo:
eurozona 2.0

quella non è il vangelo luterano ma poco ci manca

jean paul marat 24.02.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

un tale di qui non ricordo il nome disse.i ricchi ,impresari banchieri finanzieri speculatori e parlamentari,stanno seduti sulla schiena del povero.il povero si lagna per la fatica insopportabile,il ricco da la sua solidarietà al povero ,però non scende da cavallo. cari landini camusso e altri cosa aspettate a scrollarvi di dosso il pd ? .vi siete si o nò accorti che questo partito ormai dal punto di vista morale di giustizia e onestà e e ormai un partito cadavere?. siete sicuri di aver calcolato il giusto tempo da quì al giorno che verranno a prendervi a calci nel culo? voi dovete parlare ai vostri operai che sono abbastanza disorientati e disperati per paura di perdere il lavoro ditele che oggi a noi serve solo l'onestà che bisogna cercarla con l'impegno di tutti. basta con le vecchie cariatidi ormai sappiamo che sono tutti collusi e faranno solo danni ai poveri e benefici ai ricchi.

andrea a44, genova Commentatore certificato 24.02.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

@ Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.02.15 22:18

Credo di essere una delle poche in Europa a non essere iscritta a FB.

E' una cosa che non sopporto. Mi dispiace.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.02.15 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi a altro a cui pensare....fa' gia' una fatica enorme nel tenere single la Boschi....per le sue "attenzioni particolari".....poi deve inventare una bugia al giorno...perche' suo padre gli ha detto che toglie il medico di torno......poi deve faticare tantissimo nella sede PD.... perche' oggi Roberti dell'antimafia ha dichiarato che in Italia la corruzione e l'evasione fiscale non sono mai state combattute a dovere......(che qualcuno dica a Roberti che in Italia, la corruzione e l'evasione fiscale "E' INSEGNATA"....."NON COMBATTUTA")....Renzi, dai grandi due maestri che ha avuto...(suo padre bancarottiere ed evasore e il Berlusco bunga bungaro...), si danna in sede PD per formare le nuove leve, per insegnare corruzione ed evasione....le nuove generazioni dovranno sostituire gli ormai settantenni che si defilano DALL'INCASSO.....per lasciare spazio a loro..........MA GLI ITALIANI SONO CONTENTI.....E' APPENA FINITO SANREMO...ED E' INIZIATA L'ISOLA DEI FAMOSI.......

fabio S., roma Commentatore certificato 24.02.15 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Sto leggendo Ghandi. Voglio capire se c'è qualche falla nel suo pensiero.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.02.15 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Ottimo post! E' per queste cose che ho votato M5S. Però bisogna proseguire in questa direzione, informare i cittadini.

Stefano Damico 24.02.15 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Serata moscia, evidentemente le carote non piacciono.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.02.15 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno ha scritto, e ho apprezzato, questo è un paese che ama lasciare soli i suoi portavoce per metterli alla prova
per vedere se sopravvivono da soli

gente che spera nei miracoli che non arriveranno mai, perchè i miracoli non esistono

bravo e grazie a chi l'ha scritto

jean paul marat 24.02.15 22:36| 
 |
Rispondi al commento

come avanspettacolo andate bene, sottolineo avanspettacolo.. come politici siete una pena che si aggiunge alla miseria che incombe

ps: landini e renzi sono le due facce della stessa medaglia, messi lì a vantaggio dello spettacolo, l'avanspettacolo siete voi, per chi se ne intende

noi che ci divertiamo anche con meno.. siamo senza speranza..

jean paul marat 24.02.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre si incassano 26 milioni di euro da una svendita di Stato come questa dell'Ansaldo Breda, si spendono 150 milioni di euro per un nuovo Aereoporto a Firenze, finanziando di fatto un Aereoporto privato, gestito da Carrai e di proprietà' di un magnate argentino armeno. Con l'Aereoporto di Quito in Perù' che è' stato chiuso da un anno per i disastri aerei con 135 morti, per gli aerei che si sono schiantati sulle case vicine... Mentre da noi in un fazzoletto di terra fra Firenze e Prato si costruisce un Aereoporto da 400 milioni di euro, con intorno di tutto e di più', dall'inceneritore, all"autostrada del sole, dall'università' agli ipermercati, dalla scuola maresciallo al nuovo stadio previsto per la Fiorentina... Tanto ci sono i protocolli di sicurezza di Renzie?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.02.15 22:25| 
 |
Rispondi al commento

giriamo pure intorno al problema, a mo di trottola

sta di fatto che anche stavolta ci siamo presi uno senza alcuna dote, tzipras
tzi tzi tzipras :)

con simili partiti moriremo di stenti, di espedienti, sotto un ponte o su un marciapiede

accattoni diventeremo

jean paul marat 24.02.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

I politici devono uscire da qualsiasi affare . Perciò chiunque acquisti aziende di stato secondo me è il benvenuto. Stiamo svendento ? Certo . Però ci liberiamo dalle sanguisughe ed alla lunga sarà pure un bel risparmio

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.02.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 24 Febbraio muore il MIO PRESIDENTE!
Onore a quest'uomo!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento

DRACULA E RENZI NON MANGIANO CAROTE...

...CE LE METTONO DIRETTAMENTE IN QUEL POSTO!

Si, alla fine, sempre in cxlo dell'orolano finiscono ste carote!

36 milioni di Euro, diviso 1 milione di italiani, quanto fa?

Se poi cacci via manager e succhiasangue vari, quanto produce st'azienda?

L'occupazione come minimo rimane la stessa, la qualità, se si è capaci, aumenta, i costi dello Stato diventano guadagni!

Azionariato popolare lo volete chiamare, io anche Civic Company.

773 milioni di Euro, diviso 1 milione di persone, quanto fa?

La svendita, se svendita deve essere, deve passare "prima" per le mani degli italiani, devono essere gli italiani a decidere cosa fare del proprio patrimonio!

BLOCCHIAMO LE SVENDITE, CHE CE LASCIANO SOLO LA MONNEZZA, BAD COMPANY LE CHIAMANO!

Cioè, 809 milioni di Euro, diviso "un" milione di persone, quanto fa, pe' comprasse un gioiello come Ansaldo?

Me date una mano a fare due conti?

Ah! Una condizione però.

Bisogna saperla far funzionare un'azienda, ne siamo capaci?

Qui sevono competenze, non chiacchiera politica, la famosa Coscienza Collettiva e Condivisa della rete, sarebbe capace di dare vita a un "progetto collettivo condiviso"?

Facciamole noi le OPA, volete scommettere che non vendono più "gnente"?

SINGOLARMENTE NON CONTIAMO UN CAXXO, 1 MILIONE A BOTTA, SO' CAXXI...LORO!

Buona notte, me vedo un film.

Nando da Roma.

Quanto fa quel conto?

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.02.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E lui che fa? Festeggia un anno di governo! clap clap!

Alessandro Pedrazzoli 24.02.15 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Quante fesserie..Dracula e Renzi....la differenza è che Renzi ci succhia il sangue anche di giorno

Oscar Mameli Commentatore certificato 24.02.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

L'ostruzionismo porta all'uso/abuso di decreti:ma Renzi chi è la reincarnazione di Filippo Tommaso Marinetti e della sua estetica della velocità

laura conti 24.02.15 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Conosco per esperienza diretta ed approfondita la storia del settore ferroviario del materiale rotabile e quindi tutta la vicenda Breda e Ansaldo sin dagli anni '80. Posso quindi esprimermi con qualche maggior certezza che lascio al Vostro giudizio.
Ecco un'altra storia esemplare di come si distrugge un settore industriale sull'altare delle mancate ristrutturazioni industriali. Negli anni '80 l'Italia era la 3^ produttrice industriale ferroviaria in europa con almeno 15 gruppi . Poi, per mantenere un'industria pubblica o parapubblica protetta e sussìdiata in nome della piena occupazione come Breda e Ansaldo, evitando la necessaria ristrutturazione industriale imposta dal mercato e dopo una finta vendita dallo Stato a Finmeccanica, si è distrutto tutto il settore dei costruttori ferroviari privato (salvo Fiat che vendette nel 2000 ad Alsthom prima di veder i sorci verdi) facendo via via fallire tutte, proprio tutte le industrie del settore. Ed ora, quando finalmente l'Italia è tornata a chiedere nuovi treni chi li costruirà? Non più gli italiani ma I Giapponesi di BredaAnsaldo, i Canadesi di Bombardier , i Francesi di Alsthom, i tedeschi di Siemens! Complimenti anche in questo caso ai nostri lungimiranti politici che soprattutto negli anni '90 hanno permesso lo sfacelo, nel tentativo di proteggere il loro "presunto gioiello" rappresentato della Breda (che ha perso soldi per gli ultimi 20-30 anni almeno). In questo modo hanno consegnato le ceneri di un intero settore primario e di punta ai concorrenti stranieri che ringraziano. Infine: bravo come sempre all'Ing. Moretti che ha avuto il coraggio di mettere la parola fine ad un inevitabile capolavoro preparato per decenni dai soliti politici voraci di posti e di lottizzazione sindacal-politica! Vi assicuro: oramai non 'c'era alternativa Breda è un cadavere ambulante da almeno 15 anni e solo continue iniezioni di centinaia di milioni di euro da parte Finmeccanica hanno evitato almeno 3-4 volte un sicuro fallimento!

Il campagnolo 24.02.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi giorni sto ascoltando i "grandi economisti"...stiamo aumentando l'export perchè l'euro è debole!
Belin...allora se avessimo la lira esporteremo molto ma moolto di più!
E allora perchè andate cianciando che non bisogna uscire dall'euro?
Bastardi al servizio del regime!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=450076235146597&set=gm.898054316884301&type=1

Covelli, perche' che ho fatto? Commentatore certificato 24.02.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e tutto nacque con pappolitano!
Il declino dell'italia con un Comunista ex fascista!
Viva l'itagghia!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Sai come si incazzeranno i Piddini quando per cambiare gestore pagheranno 100 eurino!
Sai quanti piddini si incazzeranno quando dovranno pagare la Tasi e l'Imu più cara perchè è aumentato il valore catastale.
Sai quanti Piddini si incazzeranno e basta senza muove un dito perchè al governo c'è il più grande statista del c***o!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento

I politici stanno svendendo tutto complici gli italiani che si sono già svenduti per 80 Euro al mese.
Fra qualche anno rivedremo le pecore pascolare in Campidoglio.

giorgio peruffo Commentatore certificato 24.02.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Ormai sappiamo chi c'è dietro il bomba.
E' inutile cari Piddini che cerchiate di giustificarlo facendo finta di bisticciare.
Nei fatti siete tutti come Lui.
Ai voglia di dire che sei di sinistra,non vi crede più nessuno,dispiace solo che coloro che credevano in voi non andranno più a votare.
Anche in questo modo con il premio di maggioranza andrete al governo per rovinare definitivamente l'Italia.
Siete la vergogna della "democrazia".
Un uomo pericoloso che porterà alla rovina l'Italia!
Merkel,Obama e le Lobby...ringraziano!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 20:43| 
 |
Rispondi al commento

La Fiat, ha sempre usufruito di aiuti pubblici.
Quindi adesso, Marchionne, ci deve restituire la FICA? (ma cosa avete capito!)la Fabbrica Italiana Crisler Automobil.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 24.02.15 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarà qualcuno in tv stasera a spiegare tutto ciò ai nostri connazionali? No vero? Ce lo teniamo per noi, shhhhht.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.02.15 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che la moneta forte (€uro) ci doveva difendere, invece ci comprano con le lirette (yen supersvalutato)
le menzogne euriste (come altre cose) prima o poi vengono a galla

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 24.02.15 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Seguite le tracce dei fondi provenienti da queste "svendite" che, sicuramente, vi porteranno a scoprire chi stá dietro a queste decisioni politico-finanziarie. No vi stupiate per una multinazionale che approfitta della stagnate economia di un paese pero farsi di risorse industriali a basso costo. Stupiamoci per la "perfetta" sincronizzazione con la cuale si danno questi fatti. Bisogna sempre seguire la pista ai soldi....

Andrea Letter, Cittá di Guatemala Commentatore certificato 24.02.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Avrei un'idea di dove mettere le carote a Renzie.....

Buonasera a tutti meno che a lei, la stronza nazionale Frignero.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.02.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fvideo.corriere.it%2Fbarcaccia-danni-inesistenti-li-pago-io-marino-bugiardo-ma-quali-danni-irreparabili%2F4d7f8ea6-bb57-11e4-aa19-1dc436785f83&h=JAQEPLObV

Sgarbi sbugiarda il sindaco di Roma Marino che parlava di danni irreparabili alla fontana di Piazza di Spagna... magari sperava di rubacchiare qualche migliaia di euro al conto pubblico. Tutti uguali questi piddini renziani...

Massimo S. 24.02.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

scusate.chi dovrebbe impedire queste cose?gli eroi del m5s?ahahahahahahahah.ma dai.avete ampiamente dimostrato che preferite essere colpiti alle spalle piuttosto che nel petto.per voi è solo un gioco.siete solo riusciti a far scemare la legittima rabbia del popolo.

vito asaro 24.02.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Son convinto che c'è da rimpiangere Giulio!
Mai visto un arrogante,borioso e falso politico come questo.
C'è d'aver paura per quello che sarà capace ancora di fare.
Mandatelo via prima che porti allo,sfacelo l'Italia.
Un appello questo ai Democratici d'Italia!

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli Italiani si rendono conto in mano a chi siamo?

Renzi, troppi decreti? Sono risposta a ostruzionismo - Rispondendo poi alla domanda di un giornalista italiano Renzi ha toccato un tema di polita interna: "Saremo in grado di fare qualche decreto in meno se le opposizioni faranno qualche atto di ostruzionismo in meno" E ancora: "Se le opposizioni in tutti i passaggi della vita parlamentare scelgono l'ostruzionismo è loro diritto, ma lo strumento naturale secondo Costituzione diventa fatalmente il decreto
".http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2015/02/24/matteo_renzi_francois_hollande_vertice_ucraina_libia_triton_crescita_ue.html
Com è che si chiama il partito del'autopremier??Democratico......?

Paola L., Verona Commentatore certificato 24.02.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Rientra tutto nella globalizzazione economica.
Con soddisfazione da parte delle banche mondiali!
Renzi è il manovratore che porterà allo sfacelo l'Italia.
La grecia tutti i giorni insegna,ma noi ci voltiamo dall'altra èparte.
Vedi gli ulteriori sacrifici richiesti!
Noi in parte li abbiamo già fatti:privatizzazioni già avvenute da anni,riduzione dei servizi sociali,già avvenuti,riduzione delle spese della politica....bhè quelli si vedrà ,intanto rimandiamo.

oreste, m., SP Commentatore certificato 24.02.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori