Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Europa euroscettica

  • 18

New Twitter Gallery

europaeuroscettica.jpg

"L'ultimo sondaggio su euro e Ue dell'istituto Demos conferma che nell'eurozona l'Italia è il secondo Paese più euroscettico con solo il 27% di intervistati fiduciosi sulla Ue e ben il 30,5% favorevoli senza se e senza ma ad un'uscita dall'euro. La percentuale sale al 46,2% per gli elettori del M5S, forza politica in assoluto più convinta dell'uscita dall'euro. Può sorprendere invece il fatto che il primo paese euroscettico sia la Germania, con il 36,8% di favorevoli all'uscita immediata. In realtà il motivo è semplice. Milioni di lavoratori tedeschi hanno visto un crollo dei salari reali durante il quindicennio dell'euro e dopo la crisi del 2008 l'economia tedesca arranca. Precarizzazione del lavoro (i famosi minijobs), salari in calo, Pil fermo, crediti verso il Sud Europa a forte rischio. Un progetto suicida come l'euro alla lunga trascina nel baratro anche chi grazie ad esso ha accumulato ingenti avanzi commerciali. Sia per i lavoratori sottopagati che per i creditori la moneta unica è diventata nel tempo un enorme ostacolo. Altro dato notevole è che circa un intervistato su due, in Italia come in Germania, Francia e Spagna, riconosce i gravi problemi dell'euro ma teme gli effetti dell'uscita. L'Unione Europea è costruita sul terrorismo mediatico e sull'assuefazione dei cittadini europei ad un governo di burocrati non eletti. Anche solo per questo non può e non deve durare. Infine, il dato più indicativo. Nei due Paesi fuori dall'euro presi a modello, Polonia e Gran Bretagna, la stragrande maggioranza degli intervistati è contraria ad un eventuale ingresso nell'euro. Il 70,9% in Polonia e l'83,6% in Gran Bretagna, con il 91,7% degli elettori Ukip (il partito di Farage) che rispondono un secco NO all'ipotesi di adottare la moneta unica." M5S Parlamento

27 Feb 2015, 16:35 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 18


Tags: euro, Germania, Grecia, M5S PArlamento, Merkel, sondaggio

Commenti

 

sono d,accordo sulle opignioni lette.ce della saggezza,ce labbiamo fatta al mio paesea fare andare le cose come si deve,quindi e possibile, che nel mondo vada lostesso.o con la pace o con la guerra,sto mondo cia il suo destino,solo i DEI della terra lo sanno..........

luigi tocco 11.03.15 19:32| 
 |
Rispondi al commento

... tutto abbastanza corretto, ma proprio i greci di tsipras hanno dimostrato che le forze di sinistra sono "geneticamente incapaci" ad opporsi alla melassa usuraia, mondialista e farisaicamente globalizzante che sta invadendo da decenni il mondo intero; e ciò perchè hanno la stessa radice...inutile cercare di nasconderlo! L'asservimento quasi totale dei media (e l'emarginazione dei pochissimi che si oppongono a viso aperto) ne sono la dimostrazione:i vincitori della II Guerra Mondiale hanno creato le condizioni politiche ed economiche per schiavizzare il mondo intero a favore delle ben note centrali usuraie di Wall Street, City (London), Gerusalemme. E le forze di sinistra hanno partecipato attivamente a questo processo, non fosse altro che con l'aiuto sostanziale dato nella ricostruzione politica del mondo del dopoguerra: ora si trovano a disagio nel fronteggiare la marea degli affamati greci mentre contrattano altri prestiti-capestro della troi(K)a farisea e ne appoggiano la politika internazionale aggressiva e imperialista...

ayeye brazov 28.02.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

L'unione dei popoli era un bel sogno ma sta diventando una terribile realta' che rievoca anni bui ormai dimenticati

"il BILD Zeitung —uno dei maggiori quotidiani tedeschi e il più venduto in Europa— ha lanciato una campagna denigratoria per spingere il Parlamento Tedesco a non accettare neppure il già umiliante accordo raggiunto tra Grecia ed Eurogruppo. Come notato da alcuni, certa stampa tedesca sta trattando i greci nello stesso modo in cui negli anni ’30 trattava gli ebrei."

http://vocidallestero.it/2015/02/28/il-bild-zeitung-invoca-una-campagna-di-pestaggio-contro-la-grecia/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.02.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo i cretini come me hanno potuto credere in un Dio immaginario che il sistema basato sulla corruzione-tangenti-politica usata per fare gli affari di famiglia-attentati-trucidazioni-spettacoli con tanto di Santa Messa che esaltano i protagonisti responsabili della Malapolitica facendoli passare come Santi Salvatori sarebbe crollato come la Torre di Babele.Ho sbagliato e devo riconoscere la loro vittoria,perché non Solo non solo crollati,hanno prolificato e realizzato la Globalizzazione,si è realizzato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80.Putin non ha più scampo,è obbligato a sottomettersi ai padroni del mondo,a meno che non dica basta a tutte le provocazioni e manda il suo esercito in difesa dei filorussi chiudendo i confini della Russia,e i rubinetti del gas e delle materie prime e lasciare l'altra parte dell'Ucraina libera di entrare nel Paradiso UE.Solo così potrà mettere fine a questa lunga agonia che dura da 25 anni,poi se la Nato vuole fare la guerra e guerra sia,è meglio che inizi subito che non il prolungare i teatrini dei politici della Globalizzazione,tanto alla fine sarà sempre guerra perché non riusciranno mai a sottomettere la Russia,anzi facendo così preparano la strada a un altro Stalin,però con la differenza che questa volta non sarà come è stato con Lenin.

Agostino Nigretti 28.02.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

L''Isis-Ucraina-Immigrazione clandestina è Manna del Trionfo della grande ammucchiata politica salva sistema di sudditanza e affari.L'Odio che ha portato alle distruzioni dei simboli storici della fede,sono solo la conseguenza delle Missioni di Pace che danno onore a Napolitano e a tutta l'ammucchiata delle guerre mascherate copri Malapolitica e affari di famiglia.Il governo Renzi è la conferma che nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato con Maestria Divina dai Grandi Maestri Burattinai.Assolse Renzi,ora è Capo della Corte dei Conti.Devo riconoscere la mia sconfitta,il Dio in cui credevo,era solo pura mia Fantasia,ho fatto male a non credere a chi mi aveva avvisato,la realtà della situazione conferma il Trionfo degli eredi della 1° Repubblica e con l'informazione pilota fanno credere tutto quello che vogliono al popolino di pecore credulone,facendole sentire orgogliose di seguire i Discepoli di Turno che vengono innalzati a guidarle nel Burrone,per questo è importante farsi vedere che vai a Messa,organizzare palcoscenici trionfali con tanto di Messa e Benedizioni.Basta recitare i soliti teatrini copri affari di famiglia,vi si siete blindati le Istituzioni per spartirvi gli scranni,sistemare figli-parenti. Visto che avete ottenuto tutto quanto,dedicatevi a fare i Maestri per divulgare il nuovo Vangelo globalizzato.Pavoneggiatevi come vostra abitudine di esportatori e esempio di democrazia.Basta vedere i Bellissimi spettacoli pubblicitari creati appositamente per denigrare la Russia mandati in onda direttamente dal palcoscenico del Paradiso dove siedono i fedeli Apostoli e Sirene incantatrici finta Sinistra/finta Destra,che conferma il trionfo della filosofia di tenere il piede in due scarpe per accontentare e servire il vero Dio gestito dai padroni del mondo.Tutto è pianificato con Maestria Divina dai Grandi Maestri Burattinai,è solo questione di Denaro e Potere.

Agostino Nigretti 28.02.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

A tutto quello che è denunciato nel post aggiunciamoci che gli ultimi avvenimenti in Grecia hanno RESO CHIARO A TUTTI che l'Unione Europea (di Banche e Multinazionali)
di fatto CANCELLA I RISULTATI ELETTORALI non graditi e impone la sua politica economica a qualunque costo sociale.

Una vera e propria dittatura che si regge esclusivamente su media servi di un sistema che di fatto HA ELIMINATO IL PROBLEMA ELEZIONI:
se i risultati elettorali non sono di gradimento della Troika si prosegue come se le elezioni non siano mai avvenute.
E' una cosa di una gravità assoluta che sta passando nel silenzio di media sempre più squalificati e parte integrante del problema.

Questo andazzo durerà fino a quando non verrà eletta una forza politica che non si piegherà a Banche e Multinazionali e avrà la forza di restare coerente con le cose dette PRIMA delle elezioni.
La forza viene dal sostegno del popolo e non sarà comunque una passeggiata, perchè il lavaggio del cervello praticato dai media che
TERRORIZZANO TUTTI contro l'uscita dall'euro è continuo e martellante.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.02.15 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha il diabete deve seguire la cura prescritta dallo specialista, prendere le medicine e soprattutto cambiare stile di vita.
I Paesi europei che soffrono di diabete economico ( Grecia, Italia, Spagna, Portogallo, Francia, Irlanda ) dovrebbero seguire i precetti del medico Europa. Ma le medicine sono amare, anzi amarissime e molti pazienti rifiutano di prenderle o le dimenticano. Ma la cosa piu' difficile e' cambiare stile di vita.
I Paesi diabetici dovrebbero eliminare i superalcolici (corruzione, evasione fiscale, criminalita' organizzata); ridurre i grassi animali (abbattimento della spesa corrente, eliminazione dei privilegi e delle rendite di posizione, liberalizzazioni); fare della sana attivita' fisica ( aumento dell'occupazione, reddito di cittadinanza).
A parole sono tutti disposti a cambiare stile di vita ma nella pratica nessuno lo fa o non lo fa a sufficienza.
L' ultimo caso e' quello della Grecia. In cambio di robuste iniezioni di denaro da parte dell'Europa, soldi che non rivedremo mai, si e' impegnata a fare una lunga serie di riforme, le stesse che avrebbe dovuto fare anni fa, e di cambiare in pochi mesi il volto del Paese.
L'Europa ha fatto finta di crederci in un estremo tentativo di tenere la Grecia agganciata all'euro. E' quello che ha fatto anche con l'Italia, ha fatto finta di credere nelle bugie di Renzi per evitare un altro cambio di governo nel nostro Paese. Le due cose sono legate e questo spiega perche' Tsipras ha ringraziato Renzi. Non perche' l'abbia appoggiato nel consiglio europeo, tutt'altro, ma perche' gli ha dato una "drtitta". Forte della sua esperienza di non essere riuscito ad opporsi alla Merkel e nemmeno ad addolcirla, Renzi ha detto a Tsipras: lascia perdere i toni bellicosi e le posizioni oltranziste, fai come me, FaiFinta di accettare tutto quello che ti si chiede e cosi' FaiFessa l'Europa. Pare che la strategia renziana stia funzionando anche con la Grecia, ma fino a quando? Le bugie, si sa, hanno le gambe corte.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.02.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendiamo ci la nostra sovranità in tutto voglio impiccarmi da solo non farmi impiccare da altri ok voglio morire di mio no di euro burocrati banchieri e lobby ciao italiota del cazzo

Gerardo gieri 27.02.15 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe tanto che BEPPE si incontrasse con BARNARD, non so perché non l'abbia già fatto (ci saranno, sicuramente divergenze tra loro), visto che, adesso è in PERICOLO il futuro nostro e, soprattutto dei nostri figli.

alfonsina p. Commentatore certificato 27.02.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

il solito itaglione che crede ai babbinatali prima (tipo berlusconi e merde simili) ...poi, visto il fallimento totale , si butta (in altra merda ignota) come uscire dal niente per andare nel nulla

infatti il post sull'Itron è in contraddizione con questo ! eh eh eh

tanto "il vostro zio sam " vi aspetta al varco ...
per farvi un culo ancora più grosso !


L'EURO HA FALLITO IN EUROPA,HA FALLITO

alvise fossa 27.02.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

basta vedere la crescita del reddito procapite negli anni dell'euro: i posti peggiori sono tutti in area euro a cominciare dai piigs (e la danimarca che ha il debito aggregato piu' elevato - che indica che il debito pubblico non e' rilevante almeno quanto il privato)

http://1.bp.blogspot.com/-UF2hlYrE_VU/VOG4cQI_pgI/AAAAAAAAXGQ/8alZaix43K8/s1600/Screen%2BShot%2B2015-02-16%2Bat%2B09.25.47.png


Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.02.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento

In inghilterra e polonia non c'è stata la massiccia propaganda pro euro che c'è stata in Italia.
Se chiedi a un italiano perchè ci conviene stare nell'euro ti risponde che "è meglio una moneta forte" che non solo è economicamente una ca##atona gigante ma è proprio un'idea falsa infilata nel cervello infatti se si chiede all'italiano il momento in cui ha imparato tale importante concetto la risposta sarà sempre fumosa o al massimo citerà qualche show televisivo.

Il fatto che il 27% deli italiani abbiano fiducia nell'ue significa che siamo un popolo di creduloni.
L'europa non ha mai fatto nulla che il normale parlamento non potesse fare (a parte fregarci soldi con le multe).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.02.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori