Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli sportivi dell'anno, di Natalino Balasso

  • 40


balasso_natalino.jpg

"Esempi di nuove nobiltà. Fisichella va alla trattativa e, invece di 17 milioni, ne paga 3,8. Valentino Rossi, paga 30 milioni invece di 112. Anche Loris Capirossi è giunto ad un accordo, ma nel suo caso l'evasione era noccioline: solo 2 milioni di euro. Alberto Tomba pagò 7,5 miliardi di lire invece di 23. Emilio Ravagli si vede negata la possibilità di ottenere un lavoro per non aver pagato 37 centesimi di Inps. Paolo Brofferio deve tener chiuso il bar per tre giorni e pagare una multa di 2400 euro dopo la contestazione di 4 irregolarità negli ultimi 4 anni per un totale di 95 centesimi.
Indovinare quali di questi non sono sportivi famosi." Natalino Balasso - segnalazione di Lalla M.

27 Feb 2015, 09:58 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 40


Tags: Alberto Tomba, Capirossi, evasione, evasori, fisco, Fisichella, Natalino Balasso, tasse, Valentino Rossi

Commenti

 

signifiaca che il fisco è LADRO ... perche' l'Italia è un paese governato da LADRI ....
e mi si spieghi perche' coloro che guiadagnano all'estero , gli sportivi , dovrebbereo pagare ole tasse in Italia per guadagni fatto che so , in Australia .... capisco le tasse di proventi avuti sul suolo nazionale , ma il resto è PURO ABUSO .... estorsione legalizzata ... peggio dei mafiosi

giovanni 14.03.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Natalino è una delle persone la cui cultura ed intelligenza sono poste a servizio della persona tramite la sua nobiltà d'animo e la sua raffinatezza. Una "risorsa" umana stupenda.

Mauro B. 14.03.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento

SI CONSUMERA' PRIMA IL CULO DEI PADRONI!

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.03.15 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Quindi, significa che gli impiegati del fisco sono corrotti.

Giu Bazz48 28.02.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, avrebbero dovuto pagare….. ma se avessero pagato i soldi sarebbero stati divorati dai soliti mangia mangia…..

Fabio P., Sorbolo Commentatore certificato 28.02.15 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Si è dimenticato di citare l'amico di Beppe,
Gino Paloli però

Domenico Pacecca, Reggio Calabria Commentatore certificato 28.02.15 02:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Valentino Rossi per me sei un mito, un fuoriclasse nello sport, ma nella vita mi hai deluso fortemente. Non ti mancano di certo i soldi ne avrai talmente tanti che non sai cosa farne. Devi sapere che tutto quello che non hai pagato è stato tolto ad altre persone meno fortunate di te, questo non ti fa per niente onore. Sarai pure un fenomeno nello sport ma mi dispiace dirlo come uomo noi vali niente e insieme a te tutti gli altri.

Celestino Regina , Milano Commentatore certificato 28.02.15 02:13| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei ricordare anche il condono per le società concessionarie di slot machines che, invece di pagare i 98 miliardi di multa, poi "scontati" dalla Corte dei Conti a 2,5 miliardi, grazie al governo Letta avrebbero dovuto pagare allo Stato solo 611 milioni di euro, poi ridotti ulteriormente a 400... e di questi non è ancora stato riscosso nemmeno un centesimo.
E non stiamo parlando di dipendenti di aziende straniere che lavorano all'estero ma di socierà italiane che operano sul territorio nazionale.

Gio S., Genova Commentatore certificato 28.02.15 01:23| 
 |
Rispondi al commento

i casi sopportati da persone normali sono drammatici , certamente ....
ma qualcuno mi dovrebbe spiegare perche' ROSSI o Capirossi o Pavarotti , che hanno guadagnato soldi all'estero , visto che la' corrono o cantano , dovrebbero pafgare in Italia ...
Allora essere italiani è una maledizione ???
Io dico che non pagare NON E' REATO , quando uno stato è come l'Italia ....

giovanni 27.02.15 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non scordare il pizzettaio della multa di 2000 € che si e' suicidato......e noi stiamo ancora ad inchinarsi di fronte a questa gente ?????

Marco Gisondi 27.02.15 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Io li batto tutti.
Nell' anno 2014, in seguito alla mia richiesta fatta per il rilascio della dichiarazione di regolarità contributiva(DURC)per la mia impresa edile ho ricevuto dopo diversi giorni la risposta da parte dell' INPS con la quale mi intimava di pagare al più presto una vecchia pendenza, pena il rilascio del DURC negativo. Chiaramente con il DURC negativo non si può lavorare. ATTENZIONE....la somma da pagare era pari a euro 0,00......non dico altro.....

Teodoro Caligiuri 27.02.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento

mi viene in mente il "Marchese del grillo" "io sono io e voi non siete un cazzo",quindi stiamo nel medioevo.

francesco spiezia 27.02.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
ma scusate....loro sono famosi e rappresentano l'Italia!!!!!
Mi viene il vomito!!!!!

Pino G., messina Commentatore certificato 27.02.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito Natalino va alla base delle cose.Bene! Il resto sono solo chiacchiere da salotto.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 27.02.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna sempre fare attenzione quanto si citano queste cifre, che sono quelle riportate dai giornali, e il divario tra "quanto dovevano" e "quanto hanno pagato": il "quanto dovevano" corrisponde all'evaso contestato più gli interessi di mora più le sanzioni massime applicabili, il "quanto hanno pagato" invece sono l'evaso accertato (che spesso è inferiore) più gli interessi di mora più le sanzioni che non sono mai il massimo applicabile, anzi molto spesso sono il minimo (e alle volte anche ridotte se l'accordo arriva in fase di conciliazione con l'AdE).

Christian Z. Commentatore certificato 27.02.15 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Be...! La corte del Re ha dei privilegi che gli ORDINARI ( ci chiamano cosi i nobili),non possono avere, anche perché LORO i privilegi li hanno per volere di dio.
Ma chi sono i membri della corte?
-I politici;
-i famigliari dei politici;
-gli amici dei politici;
-gli amici degli amici dei
politici;
- i calciatori
- i cantanti
- gli attori
- dirigenti ecc, ecc...
Insomma sono quelli che, quando hanno bisogno di un ecografia chiamano il primario dell' ospedale e lui gli risponde:VA BENE DOMANI MATTINA? Inoltre non pagano ne la prestazione ne il ticket.
Ma.... nooo!!! Scherzo non è vero !


giordano 27.02.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO NATALINO BALASSO,MA QUESTI CAMPIONI NON AVRANNO VITA FACILE IN FUTURO,MI AUGURO

alvise fossa 27.02.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Natalino sei mitico!!!

Mattia 27.02.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento

La solita storia, forte con i deboli debole coi forti

Giovanbattista Rancati 27.02.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Solo sportivi? CI sono anche cantanti...che ne so mi viene in mente Gino Paoli...che dici Beppe?

nicola zeppola, Torino Commentatore certificato 27.02.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C' e' anche il caso ' Maradona '...
EQUITALIA fa distinzioni ? Figli e figliastri ?
O sui accontenta di un Rolex e due brillanti .

Roberto C., Parma Commentatore certificato 27.02.15 11:45| 
 |
Rispondi al commento

e' uno schifo,questo è un torto fatto a tutti noi italiani che prendiamo lo stipendio decurtato del 50% dalle ritenute che lo stato ci impone e si prende ogni mese ed a sentire queste regalie fatte a questi signori che guadagnano milioni di euro che poi evadono e se scoperti vengono beneficiati pagando un decimo del dovuto fanno solo male,lo sto è forte con i deboli e debole con i forti.questo è uno dei tanti motivi del nostro declino sociale il quale ha impoverito tutti noi onesti osservatori delle leggi che lo stato ci impone perché noi facciamo parte dei deboli,è la solita ingiustizia italiana .

GAETANO LAQUIDARA 27.02.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Come dice il proverbio, chi ruba poca va in galera chi ruba tanto fà carriera

STATO ITALIANO LADRONE

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 27.02.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE NATALINO, PUTROPPO IN ITALIA LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 27.02.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro natalino forse non sai che esiste una legge italiana che permette di pagare direttamente la penale con un grosso sconto ma questa legge vale per TUTTI....magari tra un po la userai pure tu...

luca minati 27.02.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto giusto e tutto bello.
Peccato che al solito si pone in riflettori sul lato sbagliato del palcoscenico.
Chi è colpevole è giusto che paghi per quel che deve, questo è fuori discussione. Ma qui non si parla di chi ha colpa o meno...non si tratta di personaggi famosi o poveri cristi.... Si parla di un sistema totalmente incapace! Un sistema malato e debole che si piega sempre e continuamente ...E che sa farsi forte SOLO verso i deboli.
Le vicende di questi giorni di Google e MPS ne sono l'ennesima riprova.
Sveglia gente. Invece di pensare a cosa fa tizio e caio pensiamo a quanto di sbagliato c'è nel sistema che consente a tizio e caio di farlo.

Cristian Margheri 27.02.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

capisco che grandi nomi e grandi numeri riempano le pagine dei giornali e diano grande immagine, ma volevo dire, e parlo per esperienza perchè da impiegata di un commercialista che ha vissuto più di un accertamento per più di un cliente, sono io che per un mese sono stata con i funzionari dell'agenzia delle entrate, posso dire che loro riprendo a tassazione ogni singola scrittura contabile che non capiscono e il fatto che uno passi da 112 milioni a 30 non è sicuramente perchè è figo/ famoso, ma perchè è in grando di spiegare quello che ha fatto, e se è in grado di spiegare quello che ha fatto forse non è poi così fuori legge.
detto questo continuo dicendo che è impossibile che irregolarità da 0.37 centesimi o 0.95 centesimi creino le problematiche enunciate sopra perchè per mancati versamenti inferiori all'euro non partono sanzioni.
a voi le conclusioni.

Lara B 27.02.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È' tt giustissimo ciò che ha detto,ecco perché mi vergogno di essere italiano,perché gli onesti devono sempre pagare cara ogni cosa e chi invece ruba e non lavora se la passa bene!! Dove si trova la giustizia?mi sa che la mafia non è solo in Sicilia ma in tt Italia,in una maniera diversa e molto più nascosta....!!

Gabriele Aresu 27.02.15 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se legge se ne frega il pupo

gianni p., arzachena Commentatore certificato 27.02.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori