Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I tagli alla sanità uccidono

  • 307

New Twitter Gallery

tagli_uccidono.jpg

"Una neonata, a seguito di gravi crisi respiratorie, è deceduta prima di giungere all'ospedale di Ragusa, dopo che ben tre ospedali di Catania l’hanno respinta per mancanza di posti disponibili. Ora sarà la magistratura a indagare sui responsabili di questa morte inaccettabile, e il M5S presenterà un’interrogazione al ministro Lorenzin, ma non ci sono dubbi sul fatto che questo possa considerarsi un caso concreto degli scellerati tagli del governo sulla Sanità, tagli alle Regioni di circa 4 Miliardi di euro effettuati con la Legge di Stabilità.
Renzi ha giustificato la stretta parlando di sprechi. Il problema è che i tagli sono lineari. In questo modo le Regioni, già in difficoltà per la crisi, dovranno tagliare senza pietà nel settore che più le riguarda: il sistema sanitario. Ticket più cari, tagli al personale medico e infermieristico, sforbiciata ai posti letto e alla spesa per macchinari. Un declino della sanità che parte dal Governo Monti ed è proseguito con Matteo Renzi.
La spesa sanitaria è calata del 2,8% dal 2010 al 2013 e questi nuovi 4 miliardi di tagli alle regioni, se interamente scaricati sulla sanità, significano perdita di posti letto per decine di migliaia di unità. Da questo assalto alla salute e alla qualità della vita quindi non c'è via di fuga. Il modello renziano fondato sul rigore e sulla fedeltà all'euro moltiplicherà già nei prossimi mesi casi di malasanità e di tragedie imperdonabili, come quello di oggi. Il Governo sempre più inefficiente e irresponsabile, anziché recuperare i miliardi di euro dalla lotta alla corruzione, all'evasione e al malaffare politico - economico, gioca con la vita dei cittadini. L'Italia di Renzi ha innestato la retromarcia. Dobbiamo tornare padroni di noi stessi e riprendere un percorso di sviluppo economico e sociale. La salute non si tocca. Solo un Governo di folli può sacrificarla sull'altare dell'euro e dell'austerità".
M5S Senato

_______________________________________________________________________________
FIRMA PER L'EURO


Cerca il banchetto più vicino a te per firmare per la legge di iniziativa popolare che consentirà di indire il referendum per decidere sul futuro dell'euro. Clicca sulla mappa:
banchettieuro_d.jpg

Il tuo contributo per consentire ai cittadini di scegliere attraverso un referendum se uscire o meno dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

15 Feb 2015, 16:30 | Scrivi | Commenti (307) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 307


Tags: catania, governo renzi, lorenzin, neonata, ospedali, sanità, tagli

Commenti

 

Sono un medico che per 15 anni ha lavorato in un reparto di neonatologia (dove nascono i bambini), accanto ad un reparto di ostetricia. Per anni ho assistito i neonati asfittici che trasportavo col l'ambulanza dal nostro ospedale ad un altro più attrezzato. Mi è andata sempre bene. Questo non è un modello di cura per neonati che nascono sfortunati. Per anni agli ostetrici, quando ci allertavano di una nascita a rischio, li minacciavamo per cui loro trasportavano in tempo la madre in un altro ospedale attrezzato dove si potevano apportare cure migliori al nascituro. Questo si chiama trasposto in utero (migliore del trasporto in ambulanza). Sono ormai vent'anni che la Società Italiana di Neonatologia esorta i politici, nella ristrutturazione delle reti ospedaliere regionali, quando di accorpano i piccoli ospedali, di formare reparti di neonatologia dove vi devono nascere minimo 600 neonati anno. Questo è il minimo della convenienza economica per esserci accanto una UTIN dedicata cioè una "Unità di terapia intensiva neonatale". Solo così se nasce ad es. un neonato asfittico viene subito curato. Il modello siciliano (come in altre realtà italiane) nell'ambito della neonatologia è rimasto nel passato frutto di interessi di medici che vogliono fare i Primari di reparti ospedalieri, anche se piccoli, con ad es. massimo 300 neonati l'anno. Questo viene fatto a rischio dei neonati, per un titolo di nessun valore per i primari ma che ci sia un ritorno di voti ai politici.
IL VERO COLPEVOLE DELLA NEONATA MORTA IN SICILIA E' L'ASSESSORE ALLA SANITA' SICILIANA. Perchè la lasciato la rete ospedaliera neonatale non adeguata ai vigenti indirizzi medici della sicurezza. QUESTA NON E' MALASANITA' DA IMPUTARE AI MEDICI MA MALAPOLITICA CORROTTA ED INCAPACE.

Liborio Meliota, Palo del Colle (BARI) Commentatore certificato 23.02.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma se la smettessimo di sparare frescacce ??
Il problema della Sicilia non sono i tagli alla sanità. Ma come spendono/rubano la quantità immane di soldi che ci impiegano.
Fuori dall'Euro ? Si, come Tsipras .....

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 23.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho subito in settimana un intervento di angioplastica per una coronaria occlusa ed ho sperimentato sulla mia pelle l'efficienza del reparto di chirurgia dell' Ospedale San Paolo di Savona (a cui va il mio ringraziamento sennò non sarei qui a scrivere), ne ho dedotto una morale che serve a tutti ed è questa: non è che la nostra Sanità non funzioni sono i tagli alla Sanità che generano imbarazzo, sconcerto e disagi enormi alla popolazione ma anche alla classe medica, se è pur vero che i posti letto della suddetta Unità Coronarica sono ridotti al lumicino e i tempi di attesa per un bacino di utenza ampio come la provincia di Savona troppo lunghi. A chiosa finale aggiungo un'altra disgustosa chicca del Governo Renzi, la ventilata chiusura dell' Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Mario Ventura Cutolo 21.02.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ot


RISPOSTA 18:03
Andiamo piano con il fumo che sparge la sig.ra Meloni tirando in ballo l’ISIS, perché le origini e il business dell’immigrazione dei profughi è ben diversa, e coinvolge al reclutamento anche organizzazioni criminali Italiane: e i “nostri” politici lo sanno. E’ un dato che sulla pelle dei disperati quando arrivano in Italia la gestione è redditizia per i politici e le mafie.

“L’ESPRESSO: Immigrazione, i soldi sprecati.
Così l'Italia butta i fondi della Ue.
Negli ultimi cinque anni l'Europa ha dato a Roma più di 500 milioni di euro. Aiuti per migliorare il nostro sistema di controllo e d'accoglienza. Che sono stati spesi poco e male. Dai mezzi di Frontex usati per i cortei di Roma ai milioni finiti in progetti rimasti sulla carta. Ecco perché non possiamo lamentarci sempre di Bruxelles di Piero Messina e Francesca Sironi”.

CORRIERE DELLA SERA: BENGASI - Grazie al trattato siglato oggi, l'Italia potrà vedere ridotto il numero dei clandestini che giungono sulle nostre coste e disporre anche di «maggiori quantità di gas e di petrolio libico, che è della migliore qualità»: questo il commento del premier Silvio Berlusconi, che ha firmato oggi con Gheddafi a Bengasi il trattato di «amicizia, partenariato e cooperazione» tra Italia e Libia. Sotto la tenda del Colonnello libico è stata siglata l’intesa che vedrà il nostro Paese risarcire l’ex colonia con circa 5 miliardi di dollari in 20 anni.

Domanda:
Come mai dopo il trattato di amicizia Berlusconi Gheddafi gli immigrati sono aumentati?
Dove sono finiti i soldi del popolo Italiano che Berlusconi consegnava al dittatore?
Che fine anno fatto quelli dati all’Italia dall’Unione Europea?

RISPOSTA:
Noi non lo sappiamo, ma probabilmente la Meloni e Berlusconi e molti esponenti del PD-PDL-LEGA lo sanno!

roberto f., padova Commentatore certificato 16.02.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Tanto si sa come andrà a finire: la sanità è allo sfascio con tutti che rubano, dal primario all'infermiere, dall'assessore al ministro, dalla suora al cardinale. Della salute degli italiani non gliene frega niente a nessuno. Si fanno interi reparti ospedalieri con tanto di macchinari solo per prendere mazzette e lasciarli chiusi per anni. Un neonato in crisi cardiaca non ha trovato posto in ospedale ed il dirigente del 118 di Palermo si sceglie l'ospedale e ci va in elicottero. I concorsi per entrare a medicina o per prendere una cattedra sono pilotati ed i giovani medici iniziano subito il tirocinio per entrare nel sistema di clientelismo e corruttele ( ma anche gli altri concorsi non sono da meno, addirittura nella finanza se ne parla per non parlare delle alte cariche dirigenziali negli apparati pubblici o a partecipazione pubblica ).
L'Italia è allo sfascio e l'ISIS non deve spaventarci più della mafia, della camorra, della n'drangheta, degli ospedali dove entri verticale ed esci orizzontale,dei preti pedofili o corrotti, dei politici che rubano tutti i nostri risparmi per godersi la vita assieme ai loro compagni di giochi, i grossi nomi dell'imprenditoria e finanza, sempre gli stessi senza riciclo. L'Italia è un paese di orchi che rimangono sempre impuniti. Orchi nati da madri e padri compiacenti che guardando da piccoli i loro occhioni da orchi dicevano: sei l'orcuccio più bello, un giorno diventerai un grande orco come noi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAVISSIMA LA DICHIARAZIONE DA PARTE DELLA MELONI SULLA GESTIONE DEL TRAFFICO DI IMMIGRATI DA PARTE DELL'ISIS. IN SOSTANZA VORREBBE DIRE CHE L'ISIS CHE VUOLE FARCI FUORI GESTISCE ANCHE IL TRAFFICO DEI CLANDESTINI CHE VENGONO DA NOI E DI CUI SEMBRA CHE NON ABBIAMO ALCUN CONTROLLO. POTREBBERO RIEMPIRCI DI TERRORISTI!!!

DA IL CORRIERE.IT
Sulla stessa linea la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che chiede di interrompere l’accoglienza ai profughi «finché l’Isis non sarà cacciato dalle coste libiche. L’Isis gestisce il traffico - ha detto Meloni - quindi stop totale all’accoglienza dei profughi finché l’Isis non sarà cacciato dal Nord Africa. Perché va bene tutto, ma i flussi migratori li vogliamo scegliere noi e non farceli imporre dagli integralisti».

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento

cari italiani,
purtroppo soltanto pochi conoscono la verità.

E la verità è che in Italia si tagliano sempre i soldi per la sanità pubblica ma mai quelli per la cosiddetta sanità convenzionata.

Una grossa fetta dei soldi della sanità finisce così nelle tasche degli amici degli amici (qualche nome: carlo de benedetti, Antonio Angelucci, Il vaticano & soci, Daniela Fini). Mi spiego. la convenzione è quello strumento che consente alle regioni di stabilire dei contratti con privati che vengono appunto "convenzionati" e ricoverano, visitano, fanno esami al posto del pubblico.

Faccio alcuni esempi: il Policlinico Gemelli di Roma riceve dalle casse della regione Lazio 1.600 £ al giorno per ogni posto letto di degenza mentre il Polic. Umberto 1° ne prende 800 cioè la metà. COME MAI?

CLINICHE PER LA RIABILITAZIONE FINTA RICEVONO 500 £ AL GIORNO MA NON FANNO NULLA AI PAZIENTI, soprattutto quelli anziani. ma la cosa importante è riscuotere i soldi, non guarire l'ammalato.

ES: una clinica convenzionata fa 40 interventi di cataratta in una mattinata con un solo oculista che a 1000 euro a intervento fanno 40.000 £ incassati in un solo giorno dalla clinica.

Se quei 40 mila euro spesi dalla regione in un solo giorno in una clinica convenzionata fossero utilizzati in un ospedale pubblico ci si potrebbero pagare 8-10 oculisti e fare 40 interventi al giorno per ciascuno degli 8 oculisti per almeno 20 giorni al mese e realizzare così 40x8x20=6400 interventi in un mese! In sintesi: la stessa cifra consente di fare in convenzione 40 interventi, nell'ospedale pubblico 6400!!

e per fare 6400 interventi nel privato lo stato spende 6.400.000£ (6,4 milioni) invece di 40 mila £ nel pubblico!!

Tradotto significa che SE LO STATO ITALIANO ABOLISSE LE CONVENZIONI CON I PRIVATI E ASSUMESSE MEDICI E INFERMIERI NEL PUBBLICO NON AVREBBE BISOGNO DI FARE ALCUN TAGLIO ALLA Sanità!

e LA BAMBINA DI CATANIA SAREBBE ANCORA VIVA!

CERTO Carlo de benedetti se

gabriella bianchini 16.02.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La salute innanzi tutto.

Respingere uno che sta morendo con il pretesto della mancanza di posti può essere omicidio colposo (quello che stanno depenalizzando assieme a un altro centinaio di reati) o almeno è omissione di soccorso come uno che dopo aver investito un pedone non si ferma.

Questo caso è emblematico ma rappresenta solo una piccolissima parte dei danni che i tagli possono provocare, una delle conseguenze peggiori è la riduzione della prevenzione:
tagli=ticket=meno controlli=+patologie=+morti+malati

E poi restare senza sanità dopo averla pagata è una truffa.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Bastardi!!!!
I soldi per i vitalizi e le pensioni d'oro però ci sono.
Vigliacchi e corrotti.
Ma siamo vicini al punto di non ritorno. Meditate politici, meditate.

vaffan.... 16.02.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

IO, assieme alle Senatrici Montevecchi, Taverna e la Consigliera Paola Machi, abbiamo chiesto il 12.6.14 la calendarizzazione della Mozinone di sfiducia alla Lorenzin per lo spreco di 600 milioni di € l'anno per l'uso di Lucentis (dal costo di 900 € a fiala), piuttosto che di Avastin (30 € a fiala).... ancora stiamo aspettando.
Nonostante ciò e nonostante la conferma della condanna dell'AGCM a 182 milioni di € da parte del TAR, in Italia si continua a utilizzare Lucentis a quei prezzi invece che Avastin raccomandato sia dall'OMS come farmaco per la patologia curata anche da Lucentis sia dal Consiglio Superiore di Sanità.....
Il problema non solo il taglio dei fondi è il mancato taglio di sprechi evidenti e documentati.

G Muccio, Bologna Commentatore certificato 16.02.15 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i soldi ci sono, ma sono utilizzati per mega stipendi a dirigenti, burocrati e baroni vari, poi ci sono i costi gonfiati dei medicinali e delle attrezzature, gli ospedali costruiti che rimangono inutilizzati, e da ultimo i lavoratori che timbrano e se ne vanno a fare un altro lavoro (per fortuna una minoranza) protetti da dirigenti fannulloni che non se ne accorgono. ecco dove tagliare, altro che posti letto e servizi ed aumento dei ticket.

Corrado S., Trieste Commentatore certificato 16.02.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

figurati ormai questi hanno la faccia come il culo...

alex 16.02.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Leggete questo articolo e ne rimarrete nauseati.
Il " padrone " del 118 Sicilia, è stato male in Sardegna, nonostante certo di eccellenza di cardiochirurgia a soli 20 min.. Si è fatto venire a prendere da un elicottero del 118 della Sicila, in quanto non si voleva far toccare...
Speriamo tanto che la notizia non passi in sordina e che la corte dei conti lo randelli.... Sarebbe assai gradito anche la scure della Lorenzin.. Visto che in un periodo di crisi e tagli alla spesa sanitaria, usare i mezzi del 118 come taxi è vergognoso oltre che nauseante;
Anche per non dimenticare le vite innocenti che si sono perse per colpa della mancanza di culle termoriscaldate
Grazie

http://www.unionesarda.it/articoli/articolo/408003

Andrea Carassale 16.02.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

IL GIOCO MAFIOSO DELLE REGIONI E DELLO STATO:

Nel pubblico non assumo, nè sostituisco i pensionamenti. Blocco degli stipendi da 9 anni e non do la possibilità ai dipendenti di prolungare l'attività lavorativa per smaltire le liste di attesa.

I convenzionati (che sono privati) invece, assumono, sostituiscono i pensionamenti e lavorano magari su tre turni.

COSA ACCADE?

Nel pubblico le liste di attesa vanno alle stelle, quindi i cittadini si rivolgono al privato o ai convenzionati.
Siccome il pubblico fa schifo e il privato è oro colato (vedi Vhon Hayek, Giannino, Barisoni, Boldrin, il sole 24 ore, repubblica, ecc)

Allora è meglio incentivare il privato e di conseguenza disincentivare il pubblico tagliandolo fino a farlo morire.

E NEL FRATTEMPO?
per uccidere meglio e definitivamente il pubblico è meglio attrezzare bene il privato per fargli eseguire le prestazioni meno costose e piu' redditizie con i DRG, e gli interventi costosi e a rischio li scarico sul pubblico (tanto paga pantalone).

COME SARA' IL FUTURO?
Siccome il servizio pubblico e lo stato fanno schifo, allora li cancelliamo e diamo tutto alle multinazionali, gestite dai nostri amici, che sono piu' bravi e meno costosi per la società.

Quando arriveremo al punto di non ritorno, saranno cazzi per tutti.


NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 12:43| 
 |
Rispondi al commento

I nostri beneamati Telegiornali di tutte le reti televisive...fanno letteralmente schivo. Incutono terrore ove non c'è nè bisogno!!!
Giornalisti appena usciti dall' università che cercano visibilità. Molto modesti!!!Infantili, cercano notizie dove non ci sono , mentre l' Italia è piena di notizie che non vengono date.Filogovernativi e noi paghiamo i vari canoni e/o abbonamenti vari.
Per Sky lo sport è solo calcio, mentre le medaglie mondiali vengono da tutt'altri sport..Mavaff...........

Camillo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Tagli alla sanità ??!|!! Dove vanno...a Gentiloni il nostro mentore attuale...meglio che vada a giocare a tennis con Ermete.
Figuraccia,improvvisazione e dichiarazione contro la nostra Costituzione ( Italia ripudia la guerra,se non pe difesa)Gentiloni, Gentiloni....meglio il tennis per te !!!Sarersti diventato un campione!!!

Camillo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

SALVATE IL SOLDATO GRECO!

Un "greco" e un'agorà. No, purtroppo non siamo ritornati ai tempi di Pericle ma si tratta di una trasmissione mattutina di Rai3.

La scorsa settimana fu ospite Carlo Sibilia, stamani invece è toccato a Nicola Morra. Entrambi hanno messo in evidenza la proposta del M5S di reddito di cittadinanza. Il presentatore Greco in entrambe le occasioni ha lasciato passare il messaggio che ciò è irrealizzabile causa mancanza di denaro. Stamani ha detto testualmente "magari ci fossero i soldi".

Qualcuno gli dica che esiste la Ragioneria dello Stato. È composta da tecnici i quali esaminano la proposta di legge, verificano le coperture e se esse sono sufficienti a garantire la spesa prevista allora applicano la cosiddetta "bollinatura". Dopo di che la legge può essere eventualmente approvata e firmata infine dal Presidente della Repubblica.

Qualcuno gli dica che senza la bollinatura della Ragioneria dello Stato una proposta di legge è paragonabile ad un rotolo di carta igienica. Con la bollinatura invece significa che la proposta è effettivamente realizzabile. Chiaro?

Qualcuno gli dica che la proposta di reddito di cittadinanza del M5S ha ricevuto questa bollinatura.

Qualcuno gli dica che il reddito di cittadinanza proposto dal M5S costa 16,961 miliardi e le coperture sono le seguenti:

+ 600 mln da aumento tassazione giochi d'azzardo
+ 1,2 mld aumento tasse grandi imprese gas e petrolio
+ 1,1 mld taglio costi politica e pubblica amministrazione
+ 4,5 mld risparmio spese P.A. acquisti, servizi e forniture
+ 2/4 mld imposte su grandi ricchezze
+ 740 mln taglio pensioni d'oro e divieto cumulo
+ 60 mln tagli fondi pubblici editoria
+ 3,5 mld taglio spese militari
+ 600 mln quota 8x1000
+ 580 mln riduzione sgravi fiscali banche e assicurazioni

https://www.facebook.com/ildisonorevole/posts/852210744848494

Il Disonorevole Commentatore certificato 16.02.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Capita poi che il direttore del 118 di Palermo, sentitosi male ad Alghero, richieda che un elicottero vada a prenderlo (di notte) per trasportarlo nel suo ospedale di fiducia in Sicilia.

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2015/02/16/il_capo_del_118_di_palermo_sta_male_ad_alghero_per_soccorrerlo_ar-6-408003.html

Carla P. Commentatore certificato 16.02.15 12:20| 
 |
Rispondi al commento

LA FOLLIA SANITARIA
Beatrice Lorenzin è soltanto l'ultima pedina di uno scempio che dura da anni. Parlo della sanità pubblica che di pubblico ha ormai ben poco. Scagli la prima pietra chi ha ricevuto risposta difronte ad una necessità urgente: tutti ci rivolgiamo al privato per visite, analisi, diagnosi. Questo chi lo può fare, chi invece non può, s'arrangia. Arrangiarsi significa correre al Pronto Soccorso sperando di ricevere il codice rosso per farsi ricoverare salvando la pelle. Per me sono le Regioni le maggiori responsabili dello scempio alla salute della collettività: sprechi e corruzione, ospedali in mano a mafie bianche che decidono a favore delle cliniche private dove le stesse operano, nessun controllo se non quello delle procedure burocratiche fatte apposta per rallentare la produzione di salute.
Tagli ai piccoli ospedali per costruire poli ospedalieri faraonici in aree lontane dai centri abitati, inutili cattedrali nel deserto, il cui mantenimento è impossibile dal punto di vista economico e finanziario.

M. Mazzini 16.02.15 12:11| 
 |
Rispondi al commento

spero si torni a discutere dell'ipotesi delle nostre dimissioni dal parlamento.può essere una svolta importante.in ogni caso che se ne parli e non si dimentichi la questione!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ascoltato alla Gabbia le ragioni di Mucci, da vomito.
Poi come può un parlamentare, anche se ex 5S, solo immaginare di confluire in un gruppo con Scelta Civica(!!!) me lo dovrebbe spiegare la signora Rabino...

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 16.02.15 12:08| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto i principali colpevoli siamo noi ! Se l'unica forza politica di opposizione vera non fa tutto ciò che è nelle sue possibilità non c'è più speranza ! Mai si è visto o saputo che un partito non voglia parlare al popolo di cui fa parte e di cui vuole salvaguardare gli interessi , mai nella storia dell'umanità si è assistito a un tale atteggiamento controproducente : il silenzio , o quasi , come strumento di lotta politica . E' un'aberrazione non comunicare , non denunciare le malefatte e i soprusi di una classe politica sprezzante delle regole e , addirittura collusa con forze esterne che vogliono la rovina del Paese . Non voglio pensare che tale atteggiamento sia una forma raffinata per imbrigliare l'opposizione a un governo illegittimo che agisce scientemente per distruggere l'Italia ! Vorrebbe dire che non ci è rimasta neanche la speranza , che l'incubo che viviamo da tanti anni continuerà per tanto tempo ancora rovinando la vita dei nostri figli e nipoti . Se così fosse , se il Movimento è nelle mani anche lui dell'alta finanza , sarebbe gravissimo ma almeno ci rassicurerebbe sullo stato mentale dei suoi capi . Buona schiavitù a tutti !

vincenzodigiorgio 16.02.15 12:02| 
 |
Rispondi al commento

E' TUTTO DA RIFARE:

Vai nell'ospedale pubblico e ti dicono che la tua visita la possono eseguire nel 2045, o se vuoi la visita la puoi fare in intramoenia domani.

Allora tu (che sei un precario o ti hanno licenziato) ti rechi nella strutura convenzionata che invece del 2045 ha una lista che è per l'anno successivo, anche qui pero', se vuoi, in libera professione la visita puoi farla domani.

Per i ricchi la situazione cambia leggermente:
Quelli hanno l'assicurazione e quindi vanno nella clinica privata a fare la visita e nel caso specifico a partorire, senza neanche accertarsi che vi sia il reparto di terapia intensiva neonatale, ...tanto se la clinica è privata???? (un po' come i derivati...se arrivano dall'america???.....oppure: beh....se ce lo chiede l'europa??)
I ricchi furbi invece:
nonostante l'assicurazione si accertano che nell'ospedale pubblico vi sia la terapia intensiva neotatale, cosi' se il parto se va male se la cavano a spese del pubblico, se va bene dopo la dimissione sfruttano l'assicurazione per i controlli del caso privatamente.

I TAGLI TRASVERSALI
Portano attraverso politiche restrittive, ma anche attraverso le attività extramoenia, ad allungare le liste di attesa a vantaggio delle attività private dei medici che dopo il lavoro ospedaliero svolgono attività nei loro ambulatori privati. Peraltro allungando le liste di attessa pubbliche si incrementano le liste di attesa convenzionate, spesso di proprietà degli amici degli amici.

NON ULTIMO:
Prima ti taglio i finanziamenti per non farti funzionare bene, poi attraverso i giornali e le TV ti faccio vedere che tutto funziona male (vedi il caso della povera bambina sopra)....e siccome tutto cio' che è stato fa schifo e tutto cio che è privato è eccelente, privatizzo tutto e da domani se vuoi partorire ho hai la carta di credito o ti attacchi al tram.

ATTENZIONE A QUESTE POLITICHE DELINQUENZIALI:
URGE UNA RIFORMA CHE SCOMMETTE SULL'INCENTIVO DEL PUBBLICO E NON DEL PRIVATO COME ACCADE OGGI.

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semprte più tagli alla sanità e lorenzin manda gli ispettori ( a buoi scappati dalla stalla) e il bamboccio taglia alle regioni per dire che ha diminuito le tasse e ha dato gli 80 euro..Hhahahaah
Intanto la gente muore e non ha posti letto, gli ospedali chiudono o i nuovi non vengono utilizzati!
Poi si dice che c'è disoccupazione!
Ma questo governo è normale ?????????????????

silvana rocca, genova Commentatore certificato 16.02.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stancherò mai di dire che in Italia ci sono troppi burocrati nella pubblica amministrazione. In particolare tutti i dirigenti dei pubblici uffici percepiscono stipendi esorbitanti per il lavoro che fanno. Sono sempre stati ben curati e foraggiati dai partiti perché sono la loro longa manu. I burocrati della PA servono ai dirigenti dei partiti i quali li obbligano, dietro lauto compenso, a stilare ed eseguire norme privilegiate a scapito della cittadinanza. Per porvi rimedio va istituito un tetto massimo stipendiale nella PA. Non più di 60.000 € all'anno.

Paolo Nardini 16.02.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI SENATORI M5S,

IL MINISTRO LORENZIN DOVREBBE DIMETTERSI DALLA VERGOGNA..

MI DISPIACE DIRLO MA IN SICILIA SIAMO AL "QUINTO MONDO".. QUESTA E' LA TRISTE REALTA'..

SIAMO TARTASSATI SENZA VEDERE ALCUN SERVIZIO CHE FUNZIONI BENE..

P.S. MA E' VERO CHE I (CLANDESTINI, PROFUGHI DI GUERRA) CHE DIR SI VOGLIA CHE SBARCANO IN MASSA SULLE COSTE SICILIANE E CALABRESI, PERCEPISCONO €URO 30 GIORNALIERI DALLO STATO ITALIANO..
ALLA FACCIA DEI DISOCCUPATI ITALIANI..
QUESTO SI CHE E' REDDITO DI CITTADINANZA..
CON TUTTO IL RISPETTO MA PER QUANTI SONO CI MANDANO IN FALLIMENTO..

FATE I "KAMIKAZE" DIMETTETEVI DAL PARLAMENTO E FATELO CADERE, VEDRETE CHE ALLE PROSSIME ELEZIONI PRENDERETE PIU' VOTI E SALIRETE VOI AL GOVERNO..
da Messina

Domenico Sgarano 16.02.15 11:17| 
 |
Rispondi al commento

INDOVINELLO DI STORIA

Siamo in Italia.
La legge elettorale fu voluta dal Presidente del Consiglio per garantire una vittoria schiacciante al proprio partito.
Pur di farla approvare, nonostante la lotta delle opposizioni, il Governo impose la fiducia e non accolse alcuna modifica.
Tale legge garantiva un sostanzioso premio di maggioranza al partito che superava una percentuale predeterminata.
Le minoranze venivano sostanzialmente tagliate fuori e rese innocue.
Il Senato era composto da una serie di nominati. Non aveva alcun potere o influenza democratica e tutto era incentrato sulla Camera.
Il Presidente del Consiglio era noto per la sua comunicazione molto abile e per i suoi messaggi molto incisivi e tra questi ci fu ad esempio: "Lascio ai melanconici zelatori del supercostituzionalismo il compito di dissertare più o meno lamentosamente su ciò."

DI CHI STIAMO PARLANDO?

Vi dò un aiuto: Legge Acerbo, Benito Mussolini, Senato del Regno d'Italia.

P.S. La legge Acerbo prevedeva il voto di preferenza.

Fonte: https://www.facebook.com/ildisonorevole/posts/854550824614486

Il Disonorevole Commentatore certificato 16.02.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Quante storie, ciò che conta è che i clandestini stiano bene e possano curarsi, chi se frega degli italioti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.02.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento

I tagli alla Sanità dovrebbero essere fatti sui vari Direttori Generali, gente scelta in base a meriti politici, che percepiscono (more solito) stipendi esagerati, mentre un chirurgo del SSN assunto nel 2002 guadagna al netto poco più di euro 3000, con le responsabilità della vita umana nelle sue mani in un lavoro di équipe in cui anche l'errore di un infermiere ti mette a rischio pure se tu errori non ne fai. Detto questo ho appreso da addetti ai lavori che esistono precisi protocolli per quanto attiene le urgenze e quanto riportato dai giornali sulla sfortunata Nicole non si comprende appieno: non si telefona per chiedere se c'è posto, si chiama il 118 e quando arriva l'ambulanza con l'urgenza nessuno si sogna di respingerla, pena l'incriminazione. Quindi i tagli alla Sanità in questo triste caso non c'entrano, mentre c'entra il fatto che le Cliniche Private, soprattutto se convenzionate con il SSN, dovrebbero avere un'attrezzatura minima di rianimazione neonatale giacché,se va tutto bene O.K., ma se non va tutto bene (ed accade) DEVE esserci la possibilità di intervento. La domanda che si deve fare al Ministro della Sanità è che si deve imporre alle Cliniche private codesta attrezzatura altrimenti niente permessi!

Rita Coltellese 16.02.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

levate il banner fastidiosissimo alla vista
che dice:
il pc è lento?

va bene fare pubblicità ma almeno dare la possibilità di non essere infastiditi!

Spero che fallisca sia chi l'ha ideata che chi l'ha commissionata!

infastidisce la lettura
probabile che provochi anche crisi epilettiche nei mentecatti!
oddio mi sento male....

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Quel galletto spennacchiato di salvini vuole rappresentare l'argine contro il fondamentalismo islamico!
Contro i barconi!
Contro gli immigrati!
La lega un partito pro immigrazione e sfruttamento della medesima.
Come fa incazzare sta cosa!
Per quel che ho visto, quelli della lega sono buoni solo a rubare (in senso esteso, vedi il fondatore che fine ha fatto! il duro e puro del cazzo).
Va presa una posizione contro i fondamentalisti islamici!
Va dichiarata guerra a questi idioti!

Guerra che vuol dire andare lì e sterminarli! Con ogni mezzo con ogni scorrettezza! La guerra è guerra.

Deve passare un principio: I religiosi che vogliono imporre il loro credo sono terroristi!

Il rischio è che i depressi o gli sciroccati nostrani diventino loro adepti!
Avete visto lo sguardo spento che hanno questi qui!
Odiano la vita perché la vita ha odiato loro!

Frasi come quella di bergoglio fanno capire come la religione sia un pericolo assoluto alla libertà individuale!
Gli piacerebbe che tornasse la S.I. (santa inquisizione)
Come I.S. che coincidenza! Per ora chi è stato più cattivo? Chi ha fatto più vittime? misa che la chiesa è in vantaggio!

Chi non riesce a tollerare (bergò Gesù diceva di porgere l'altra guancia non di dare cazzotti) e da troppa importanza alle sue idee è pericolosissimo!

La vita prima di tutto, e non solo quella umana!
Teste di cazzo! (vale anche x me purtroppo)

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.15 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo governo è indecente.
Abbiamo raggiunto il limite massimo della decenza in questo paese, un buffone al potere seguito da tirapidi senza dignità, e intanto la gente continua a morire.

Solo il M5S è attento a questi temi ed è l'unico che cerca di portarli all'attenzione dell'opinione pubblica.

Non riesco a capire come gli italiani invece di vedere queste cose ancora discutono dei 10 espulsi dicendo "hai visto quelli non erano d'accordo e li hanno cacciati"!

Ma per favore....

Diego Cappuccini, Marino Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da mezzanotte 10 interventi...
E non c'era neppure il festival da commentare.
Siamo in pochi?
Penso che ci sia stata una selezione cannibalistica.
A me è successo diverse volte che ho espresso il mio parere, si può dire, un po' fuori dalla linea ufficiale, e mi sono trovato non più in grado di scrivere, e c'ho perso anche gli “scudetti” tipo lo scudo per aver contribuito alle elezioni.
Adesso che siamo in pochi, si parla nel deserto...
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 16.02.15 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON LA MORTE DI QUESTA BIMBA, LA CORPORATION ITALY REPUBBLIC OF, HA ANTICIPATO L'INCASSO DEL BOND ASSOCIATO A QUEL NOME E COGNOME.
www.sec.gov
http://www.sec.gov/search/search.htm
PER LA CRONACA €2.000.000

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ot

ieri sera a "La Gabbia" il conduttore dà la parola ad alcuni spettatori.

Presente in studio l'esponente di scelta civica
Mariano Rabino quello del dialogo con la ex 5 stelle Mara Mucci

si alza uno spettatore invitato a parlare e rivolgendosi al Mariano

Ma lo sa che lei ha una faccia da culo

al che mi son pizzicato la guancia x vedere se stavo sognando o meno era tutto vero

che sia un segnale forse gli italiani si stanno svegliando speriamo certo è che lo stanno facendo molto lentamente

saluti ai monelli del blog

old dog 16.02.15 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*** INVITO ***
-------------------------------------------------
Invito tutti coloro che pensano che sia giusto "sacrificare" 5 dei nostri parlamentari tirandoli fuori dal Parlamento per occupare tutti i talk-show.
-------------------------------------------------
Chi sottoscrive l'idea copi questo post, aggiunga il suo nome, e lo riposti a proprio nome in ogni discussione.
Grazie a quanti vorranno partecipare !
-------------------------------------------------
Corrado Allegro, Verbania;

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 16.02.15 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' CI SONO PIU' NOTIZIE SULLE VOSTRE POSIZIONI, NEI MEDIA, CHE SU QUESTO BLOG???
CHE STA SUCCEDENDO???

Paul E. Commentatore certificato 16.02.15 08:48| 
 |
Rispondi al commento

COINCIDENZE:
Dopo le proteste, il tribunale dichiara pericoloso il MOUS.
Il giorno dopo, l'ISIS minaccia l'Italia.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate per l'O.T. ma uso la vostra lavagna mediatica, molto saltuariamente, per esprimere le emozioni e le priorità del momento che personalmente sento.
A parte tutte le porcate renziberlusconiane che l'Italia sta subendo imperterrita da oltre venti anni ed il pur importante argomento proposto in questo invito alla discussione credo che le priorità, e non solo italiana, siano i tagliagole dell'Isis ormai alle porte.
Personalmente credo che se non andiamo a bombardare con atomiche il califfato e tutte le postazioni di questi fanatici ben presto vedremo le nostre donne violentate, i nostri figli trucidati, le nostre gole tagliate e la nostra società in fiamme (non a caso Nostradamus nelle centurie aveva previsto questa evenienza). Non giocate, in una ventuale risposta, la carta della popolazione civile perchè non esiste. Tutti quelli che sopravvivono all'interno dei territori sotto il controllo di questi fanatici sono come loro. Dobbiamo ammazzarli tutti prima che loro lo facciano a noi e senza troppi complimenti, e non possiamo contare neppure su pusillanimi come Gentiloni che si riempiono la bocca di perbenismo e tolleranza ma sarebbero i primi a mettersi in salvo ed a lasiarci nella merda. Schettino docet e purtroppo non è solo. Italia come la Concordia?? Non mi sembra poi così anacronistico.

Amedeo Moretti 16.02.15 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni che i tagli uccidono, le spese sono sempre discutibili al 100% perchè ognuno spende come vuole dove vuole e secondo i propri ineressi, i dirigenti hanno sempre lo stesso stipendio mentre infermieri e medici aspettano da anni il rinnovo del contratto.
Deto questo anche l' ISIS uccide e i governi occidentali ci hanno sempre dormito sopra, ora sta bussando alla porta.
Riflettete gente riflettete

ale 16.02.15 01:04| 
 |
Rispondi al commento

questo e tanto altro ... grande spettacolo
tutto compreso nel biglietto d'ingresso del
modico costo di € 80 ... sconti comitive

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 16.02.15 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tagli sulla sanita' non hanno nulla a che vedere su tutto quello che di pessimo sta succedendo da tempo in questo settore.Non cerchiamo di andare a trovare scuse plausibili che non esistono. Diciamo chiaramente che se tagli ci sono stati non sono stati fatti dove dovevano essere fatti e cioe' prima di tutto sugli stipendi scandalosi percepiti da una MAREA di DIRIGENTI e PSEUDO DIRIGENTI e la maggior parte di costoro ex ospedalieri passati alle varie ASL dopo essersi aumentati almeno un livello. In secondo luogo le varie regalie concesse sotto forma di premio di produzione nonostante abbiano - pur essendo dipendenti delle ASL -uno stpendio elevatissimo scandaloso che si aggira mediamente dai 90.000 ai 142.000 EURO LORDI ogni anno E poi come non parlare dei servizi a disposizione dei cittadini ?Spesso capita ancora di sentire quell'ormai famoso schifoso ritornello che vine detto al paziente quando si presenta allo sportellista per chiedere certe urgenti e indelazionabili prestazioni come una TAC, una ECOGRAFIA ecc.ecc. e si sente dare certi tempi sconcertanti spesso anche di mesi per un esame MA !!!!! e qui sta lo SCANDALO : Se il paeiente e' disposto a pagare la prestazione la si puo' ottenere anche il GIORNO DOPO !!!!!!Quindi finiamola con certe storielle e diciamo con chiarezza come stanno le cose . I SOLDI e i TEMPI ci sono ! Solo che vanno purtroppo sempre verso una certa direzione e non dove potrebbero andare per far funzionare perfettamente tutto il sistema sanitario.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 16.02.15 00:20| 
 |
Rispondi al commento

da: Caligola

"Ma non sono pazzo e posso dire perfino di non essere

mai stato così ragionevole come ora.

Semplicemente mi sono sentito all'improvviso un bisogno

di impossibile.

Le cose così come sono non mi sembrano soddisfacenti... ...

È vero, ma non lo sapevo prima. Adesso lo so.

Questo mondo così com'è fatto non è sopportabile.

Ho bisogno della luna, o della felicità o dell'immortalità,

di qualcosa che sia demente forse,

ma che non sia di questo mondo.

Albert Camus

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 16.02.15 00:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONSIGLIO PER TUTTI

Arrivati a questo punto di degrado, anche i più scettici, dovrebbero aver capito che la sola via percorribile per uscire dalla melma, è quella di votare M5S, UNICA realtà politica fatta di persone oneste. Dote indispensabile e necessaria, al di là delle lauree e dei master, per governare bene un paese.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino notturno a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Notte serena a tutti. Non a voi traditori servi del vostro conto corrente.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.02.15 00:09| 
 |
Rispondi al commento

“LA SCELTA E’ TRA ME E AL-QAIDA: AVRETE LA JIHAD SULLE VOSTE COSTE”.
Così diceva Gheddafi nel 2011 e visto quello che sta succedendo in Libia bisogna ammettere che aveva ragione.
Abbiamo fatto fuori un dittatore per armarne di peggiori.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 16.02.15 00:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Può darsi che mi sbagli, ma credo che Renzie duri quanto un gatto sulla tangenziale.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ syly d.

Buonasera Syly spero tu abbia trascorso un felice San Valentino come l'ho trascorso io.

Mi fa piacere leggerti. Baci.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Solo Puffin ti darà forza e grinta a volontà

Buonanotte Ely e sogni d'oro

Invece alla FRIGNERO, brutta cozza sgangherata, auguro una orrenda notte insonne soprattutto a nome dei poveri ESODATI.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Anche queste situazioni assurde sono colpa dei tagli alla sanità http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/calabria/calabria-ospedale-d-eccellenza-mai-aperto-blitz-della-gdf-danno-erariale-di-40-milioni_2095217-201502a.shtml

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 23:43| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 016)


W LA PACE


Berlusconi: si a intervento militare.

Pinotti: pronti a missione militare.

Gentiloni: pronti a combattere.

D'Alema: in Libia servono elezioni.

Veltroni: il silenzio dei pacifisti è un grave errore.

Brunetta: Renzi informi Mattarella.

Toti: danni per gli artigiani spezzini.

Salvini: lasciamoli al largo.

Mogherini: la situazione è di grande instabilità.

Obama: siamo pronti a reagire.

Putin: tutto quello che gli Stati Uniti toccano diventa Libia o Iraq.

Prodi: Libia, un'azione militare rischiosa e non sostenibile.

Alfano: l'Isis è a un passo da noi.


--------------------


PAPA FRANCESCO: LA GUERRA IN LIBIA È INUTILE.


.

epe pepe 15.02.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

non usare noi le tv è pazzesco!!allucinante!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 23:08| 
 |
Rispondi al commento

DA ADESSO BOICOTTO SENZA SE E SENZA MA TUTTE LE MELE TRENTINE, IN PARTICOLARE MELINDA E SANTORSOLA E TRENTINA.
ANDASSERO A FANCULO STRAMALEDETTI!
BASTAAAAAAAAAAA
SE ANDIAMO AL GOVERNO LI COSTRINGEREMO NON ALLA COLTIVAZIONE BIOLOGICA MA ANCORA PIU STRINGENTE A QUELLA BIODINAMICA.
PURE LE MELE CANCEROGENE MA ANDATE A FARE IN CULO POPOLO DI MERDA!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 15.02.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento

RENZI TENTA DI FARE TANTO IL SAPUTELLO.....TENTA....MA NON SA' CHE NELLA VITA TUTTO TORNA.....PRIMA O POI LA VITA TI RIDARA' INDIETRO TUTTO IL MALE CHE TU HAI FATTO AGLI ALTRI.....LUI NON LO SA'......MA PRESTO LO SAPRA'......

fabio S., roma Commentatore certificato 15.02.15 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Arriva al governo nominato dal Quirinale, senza passare per le elezioni. E' il più giovane presidente del Consiglio della storia d'Italia (ha solo 39 anni) E' diretto fino alla sgradevolezza, tattico e volitivo al tempo stesso
Dice che vuole fare una rivoluzione. E' appoggiato dai poteri forti, editori di giornali e della finanza che conta. Odia vecchie e superate categorie come destra e sinistra. Vuole fare in fretta una riforma elettorale maggioritaria che lo blindi in Parlamento. E' il 30 ottobre 192. Il 16 Novembre Mussolini si presenta alla Camera e tiene il suo primo discorso come Presidente del Consiglio.

Fate un po Voi................

syly d. Commentatore certificato 15.02.15 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho già avuto modo di inserirmi con questo discorso ma desidero ripetermi anche in questa occasione. I politicanti in campagna elettorale promettono : lotta all'evasione,alla corruzione,alla burocrazia e tante altre belle favole. Giunti al potere , le promesse diventano quel che erano ,favole,prese per i fondelli. Con la mondializzazione , mi illudevo fossero costretti a ripiegare su una qualche giustizia sociale e toccassero anche quelle categorie parassitarie privilegiate da sempre al riparo e protette peggio delle foche monache. Mi dicevo che il fondo del barile, in questo caso il popolame, era già stato raschiato a dovere e poco c'era più da prendere. Ed invece no; Con una faccia di bronzo incredibile questi hanno continuato imperterriti per la loro strada ,vezzando il popolo ,creando ragnatele e raggiri con l'intento di ricavare altro sugo dalla povera gente , invalidi e altri ceti deboli diversi.Credo proprio che l'unica nostra salvezza sia quella di liberarci da costoro e magari da eventuali discepoli già imbevuti di quella scuola.

carlo mancuso 15.02.15 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Steely Dan

https://www.youtube.com/watch?v=tgYuLsudaJQ

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

"Il problema sono i Ladri, non le regole"

Il problema è che abbiamo dei ladri a fare le regole.


Frase presa su gallery tempo addietro.

syly d. Commentatore certificato 15.02.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oltre ai tagli, c'è soprattutto la mala gestio di Direttori Generali dell'Asl (voluti dalla Bindi)asserviti ai politici che li hannonominati. Seguono gli appalti per le forniture sanitarie e amministrative e le convenzioni con le ase di cura private o religiose, dove fioccano mazzette a non finire.
Fanne una battaglia. Grazie!
Avv. Nicolò Vergata
(Dirigente regionale Sanità in pensione.

Nicolo Vergata (nicolo vergata), Venezia Commentatore certificato 15.02.15 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta fesserie

nessun giudice si è inventato la pena

schettino è stato vittima di un incidente, non lo ha voluto
sono scesi dalla barca perché non stavano più in piedi

il signor che dite voi, ci marciava alla grande, fatto e pluri ripetuto, reiterazione , sapete cosa vuol dire ? svegliatevi che è ora

la sua condanna è la somma dei reati provati, e chissà quante altre volte lo ha fatto senza che giudici siano riusciti a provarlo

è come parlare dei soldi truffati allo stato dal vecchio malato di arcore, dicono che è poco più dello 1,5 % di quelli versati

non andiamo in giro confusi, quelli sono quelli che sono riusciti a provare, contate tutte le volte che è finita in prescrizione, senza le leggi per non versare che si faceva votare dalla lega, che gli votava tutto compreso i 320 milioni che doveva la Mondadori in 20 anni di evasione se l'è cavata con un codicillo da 8,6 milioni e finita lì

svegliati bambola, altrimenti continua a recitare il rosario prima di coricarti, chissà che non gli facciano la grazia al tuo amico

per me deve stare dentro che ne abbiamo troppi in giro così

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 15.02.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei problemi del sistema sanitario è la lobby dei medici di Base.Sono strapagati e non fanno nulla.Non lavorano nei weekend,fanno poche ore settimanali e tutte le urgenze anche quelle meno gravi vengono dirottate sui pronto soccorso.
e'uno scandalo.
I MEDICI DI BASE NON FANNO UN CAZZO

Andrea arzo 15.02.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

...Mai come in questi ultimi 5 giorni del
festival di Sanremo ho visto in TV alcuni
dei nostri portavoce...

...E' vero che come al solito riescono a
bucare sempre lo schermo, però...

...Adesso se dobbiamo andare in TV, come
il sottoscritto spesso auspica, ma almeno
facciamolo quando metà del pubblico non è
di già impegnato in eventi come quello del
Festival di Sanremo...

...Non vorrei che qualcuno possa dire che
il M5S non ne azzecca una giusta...

...Cioè per la serie:Non facciamoci sempre
del male.....!

Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento

....Quando a tradirci in parlamento o senato
è una donna...Mi dà particolarmente fastidio !

...Ho sempre attribuito alle donne, in genere
valori morali superiori ai maschietti...Quindi
assistere ad intercettazioni tipo quelli della
Mara Mucci...Mi disturba di più...

...Rimango sempre dell'idea che dobbiamo tutti
aguzzare di più l'ingegno perchè stiamo conti=
nuando a :..Giocare con la solita correttezza
verso e contro autentici..."BARI" !

...Con tutto questo non voglio dire che dovremo
d'ora in poi essere scorretti: No!...

...Ma nemmeno fessi !

...A buon intenditor poche parole...!


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni ad Amburgo: euroscettici in parlamento, dura sconfitta per la Cdu della Merkel

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-02-15/elezioni-amburgo-euroscettici-parlamento-umiliata-cdu-merkel---185216.shtml?uuid=ABF3JIvC

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo l’ipotesi che ci sia un partito al potere, un partito dominante, il
quale (…) non vuole fare la marcia su Roma e trasformare l’aula in un alloggiamento per manipoli; ma vuole istituire, senza parere, una larvata dittatura. Allora, che cosa fare per impadronirsi delle scuole e per trasformare le scuole di Stato in scuole di partito? Si accorge che le scuole di Stato hanno il difetto di essere imparziali.
C’è una certa resistenza; in quelle scuole c’è sempre, perfino sotto il fascismo c’è stata. Allora il partito dominante (…) comincia a trascurare le scuole pubbliche, a screditarle, a impoverirle. Lascia che si anemizzino e comincia a favorire le scuole private (…) Bisogna tenere d’occhio i cuochi di questa bassa cucina. L’operazione è rovinare le scuole. Lasciare che vadano in malora. Impoverire i loro bilanci. Ignorare i loro bisogni. Attenuare la sorveglianza e il controllo sulle scuole private. Non controllarne la serietà. Lasciare che gli esami siano burlette. Dare alla scuole private denaro pubblico. Questo è il punto. Dare alle scuole private denaro pubblico.

Pietro Calamandrei 20 marzo 1950

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

????????????????????????????????
Ma dove trovano 5000 soldati addestrati e attrezzati da mandare in Libia visto che per pattugliare le nostre città non ce ne sono. Appena l'isis sa che manderemo i soldati sicuramente si arrenderanno subito in preda al panico. Quando smontano dai barconi ai profughi un'addestramento intenso e poi si rimandano in Libia a conquistare la loro terra. Per la nostra attuale democrazia i nostri avi hanno sacrificato tutto, nessuno ti regala la libertà e quando ce la hai la devi difendere a tutti i costi con qualunque mezzo. I politici italiani dicono che bisogna trattare con l'isis, comincino ad andare loro che sanno parlare bene e fare tante belle promesse: si potrebbe mandare tutto il parlamento o qauasi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 15.02.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, se non ci lasciano votare, ci impediscono di concretizzare la democrazia con il voto, è chiaro e lampante che è in atto una dittatura. Questo governo con "maggioranza" che dicesi di sinistra, sta di fatto dimostrando che di sinistra non è, non lo è mai stato e mai lo sarà!Questi casi di mala sanità,sono lo specchio delle panzane di Firenzotti e dei suoi ministri che mai sono stati legittimati da votazioni!L'immagine che diamo al Mondo è pessima, un immagine che per contro piace al "quarto reich", è la dimostrazione di servile sudditanza alla finta unione europea. Dobbiamo essere pronti come ce ne sarà l'occasione (che non ci vogliono dare), di cambiare il sistema in uso in Italia da decenni!Non abbiamo bisogno di modifiche alla costituzione, abbiamo bisogno di onestà!Basta assurde schifezze approvate da uno stato corsaro! Auguri a tutti! Paolo buon.

paolo romanello 15.02.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento

[..]Monti deve davvero essere convinto che tutto ciò sia a fin di bene, per giungere a dichiarare pubblicamente la stessa cosa che i bloggher più paranoidi vanno sostenendo in rete a mo’ di accusa sin dal principio della crisi. In pratica, ammettendo che la crisi ha una finalità e che quindi è a rigor di logica il frutto di un progetto, Monti implicitamente ammette che la sua presa di potere è una sorta di colpo di stato, tuttavia egli sovverte nella propria mente il significato di tutto ciò sino al punto di credere egli stesso di non avere in realtà effettuato alcun “colpo di stato”, ma di essersi in effetti invece assunto la “responsabilità” di “salvare l’Italia”. Se fosse stato in cattiva fede, conscio dell’esatta natura del suo operato, se ne sarebbe stato zitto. Non si confessano colpe che prima o poi potrebbero portarti a fare il trapezista involontario a Piazzale Loreto. Le si menziona solo quando si è davvero intimamente convinti che siano invece dei meriti. Poco cambia che tale dichiarazione risalga a prima della sua effettiva presa di potere. Monti non è un dittatore, indossa piuttosto le vesti del maggiordomo zelante dei dittatori – che egli tuttavia non percepisce affatto come “dittatori”. In quanto maggiordomo, Monti non nutre ambizioni personali di potere, e probabilmente non vede l’ora di farsi da parte. A riconoscergli lo status ed il decoro di maggiordomo gli rendiamo tuttavia anche fin troppo onore. Parafrasando le memorabili parole che il colonello Kurtz (Marlon Brando) rivolge al capitano Willard nella scena clou di Apocalypse Now, Monti in effetti non è né l’assassino economico che noi immaginiamo che sia né l’economista che egli crede di essere, è a mio avviso invece solo “un garzone di bottega che è stato mandato dal droghiere a incassare i sospesi.”[..]

http://www.roberto.info/2012/09/27/mario-monti-innocente-colpevole/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.02.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Spett.le noi tuoi sostenitori siamo informati fino alla punta dei capelli,cosa intendi fare con i disinformati,chi non sa usare il p.c., o gli indecisi che spesso fanno la differenza alle elezioni,insomma quale sarà la tua prossima mossa !? Sempre che ti muova visto che trà poco ci sono le regionali. Cordiali saluti

Luigi D., Formia Commentatore certificato 15.02.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno nel blog vorrebbe che i nostri abbandonino il parlamento, non capendo che ciò non servirà a niente ma solo a far contenti i renzini.

la proposta era:
cercherei di creare le precondizioni per uno scioglimento delle Camere attraverso una richiesta congiunta di TUTTE le opposizioni, eventualmente supportata dalle dimissioni dei parlamentari di minoranza (e vediamo se anche quelli della sinistra Pd ci stanno, almeno in parte)...

ma già i giuntellini l'hanno trasformata in:
i grillini hanno promesso di dimettersi, vedremo se manterranno la parola!

Inoltre per un Di Maio che se ne va entrerebbe al suo posto un altro in graduatoria, non ci sarebbe un banco vuoto alla camera.

quindi basta con questa storia delle dimissioni ;)

Rio Savè Commentatore certificato 15.02.15 21:01| 
 |
Rispondi al commento

stasera pizzarotti alla Gabbia.la7!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gerald Posner - I BANCHIERI DI DIO 732pp Simon & Schuster
Pubblicato date: February 3, 2015

La BancaVaticana è "essenzialmenteuna banca offshore nelmezzo di un paese straniero", dice Gerald Posner. Il suo nuovo libro I banchieridi Dio espone la storia deldenaro edelpotere nelVaticano. Sopra, una veduta aerea della basilica di SanPietro in Vaticano.
Per decenni, la Chiesa cattolicaèstata perseguitata dagli scandali checoinvolgono il denaro. Il Vaticano - un paese sovrano - controlla le proprie finanze attraverso la BancaVaticana. Si è sviluppata come un incrocio tra la Federal Reserve euna banca offshore. In una nuova storia, banchieridi Dio, Gerald Posner spiega chele sue radici risalgono alla metà del19 ° secolo...

Posner - avvocato, giornalista e
autore di 11 libri Pulitzer spiega la storia lunga e complicata
della chiesa con il denaro, ma il suo
obiettivo principale è tempi moderni.
Il suo obiettivo primario è l'Istituto
per le Opere di Religione, conosciuta
come la Banca del Vaticano o IOR, il
suo acronimo italiano. Fondata nel
1942, IOR dovrebbe servire la
missione religiosa della Chiesa, ma
nel racconto di Posner, ha anche
servito come una banca offshore,
vicine ai loschi cui lista dei peccati
comprende il riciclaggio di denaro,
evasione fiscale, frode, anche
omicidio...
Papa Pio XII cr

www.nibiru2012.it/forum/breaking-news/gli-scandali-attuali-della-chiesa-136645.780.html

Farange Commentatore certificato 15.02.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Se volete mantenere il consenso dovete riuscire ad entrare nelle stanze in cui si decide, riuscire a portare a termine qualcosa, anche se questo richiede dei compromessi.

Ad esempio occorre che l'Italia assieme ad una forza multinazionale difenda in Libia i propri interessi energetici e stabilizzi quell'area, che è l'avamposto per l'immigrazione incontrollata da un intero continente, garantendo sicurezza e convivenza civile per la popolazione.

Saluti
Maurizio

Maurizio Fenati 15.02.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

insisto:davvero dimissioni di tutti i nostri e vediamo chi ci segue ma intanto facciamo noi qualcosa di forte!!!così non è possibile andare avanti.ogni giorno un post che dimostra quale baratro abbia inghiottito il nostro Pae4se.ed ogni giorno è peggio.ora si parla di guerra in libia,domani si parlerà di parlamento tradito.la sanità pubblica allo sfascio ecc ecc.abbiamo un governo di folli!!!
usciamo e ecrchiamo di buttarli giù!!!col consenso della gente che va trovato anche con una comunicazione migliore,anche usando la tv!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Visto che a SSCHETTINO hanno dato 16 anni per una strage vera e propria e tutti sappiamo quanto resterà in galera, il povero CORONA dovrebbe essere scarcerato subito e con tante scuse!!!

Lui non ha ammazzato nessuno.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT...la GUERRA ITAGGGGGLIANA...


mandiamo i POLITICI a COMBATTERE il LIBIA,con a capo il GENERALE RENZUSCONI...

con la PINOTTI,BOSCHI,la PICERNO e la MORETTI, a preparare il rancio per i soldati......


ITAGGGGGGGGLIANIIIIIIIIIIIIII..


ps.

ma poi, questi dell'ISIS, come faranno ad ATTRAVERSARE il MARE ???...con i BARCONI ?????

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regala panino a invalido, commerciante multato: non ha fatto lo scontrino

Salumiere di Marigliano regala un panino a un disabile con gravi problemi economici, ma i finanzieri lo multano
Questa, racconta il Mattino, l'assurda storia capitata a un giovane salumiere di Marigliano, in Campania, sanzionato dalla Finanza per aver offerto un panino a Gigi, un disabile affetto da deficit cognitivi. Un aiuto concreto ma anche un sostegno morale, che il commerciante offriva volentieri, e quasi tutti i giorni.
Almeno fino a quando non sono intervenuti tre finanzieri che hanno fermato Gigi fuori dall'esercizio commerciale, chiedendogli lo scontrino di quel pasto regalato. Anche di fronte alle spiegazioni del disabile, però, tutto è stato vano: la sanzione è scattata lo stesso. Da questo episodio è scaturita una vera e propria rivolta di tutti i commercianti della zona, che gridano all'indecenza. Per sapere come finirà questa storia bisognerà attendere la decisione dell'agenzia delle entrate, che potrà comminare al salumiere una multa che va da un minimo di 150 euro a un massimo di 2500 euro.

E' PERSEGUENDO IL SALUMIERE, GRANDE EVASORE FISCALE, CHE SI CONTRIBUISCE AL RISANAMENTO DEL BILANCIO DELLO STATO!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via i privilegi dei politici.Devono andare anche loro in una struttura sanitaria pubblica come tutti.Forse allora gli ospedali funzionerebbero un po meglio.

Paolo.T Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:storiche:

Nel 92/93 la crisi Italiana influenzata anche dalla crisi del 87/90... con il trattato di Maastricht in atto ci furono conseguenze che influenzarono in negativo la nostra economia e cioè: rialzo delle tasse
vecchie e nuove, non solo x stare nei parametri ma x difendere la lira in continuo crollo...(con una specie di austerità, in manovre finanziarie che misero a dura prova i conti delle famiglie... anche per creare i presupposti x l'adesione all'unione Europea) ne uscimmo grazie a quella svalutazione che ci portatò
ad “oggi” in condizioni peggiori... molto peggiori... L'uscita da quella crisi è anche frutto da un contesto
mondiale diverso da quello odierno (in quel contesto si
inasprii il prelivo fiscale in piena recessione "come oggi")

Oggi lo stesso scenario (identico) si è propagato in tutta EUROPA... salvo alcune eccezioni (finché dura...ma non per molto...) e cioè:
dalla crisi del 2007/08 + 2011...(quasi identica a quella del 87/90...) oggi, è l'europa colpita dalla stessa malattia di austerity... tagli, TASSE ecc...
[tutto questo! Non solo da bolle ecc. ma sempre ed esclusivamente frutto di quel TRATTATO DI MAASTRICHT del 92.] Trattato, che puntualmente affossa maggiormente le economie... in piena recessione dovute a crolli di Wall-Street ecc. e disordini mondiali...

)) forse quel trattato andrebbe stappato x crearne uno + consono ((

Beh!
E' evidente che tutte le variabili messe in concomitanza.. quando si ripetono, non vi é soluzione a ciò.
Allora x quale motivo continuare su quella strada?? come il commento da me, scritto sotto..
forse si comincia a capire... che non è l'AUSTERITY o le tasse il percorso da perseguire, ma altre vie.
(questo avviene sempre post crolli di WollY..)

In caso contrario qualsiasi soluzione noi trovassimo...
"oggi" sarà deflagrante x il globo, tra 10/30/40 anni.
Di norma x la risoluzione di ogni crisi, si creando le basi x altre... ancor + drammatiche...
Questo è un fatto storico.. ALLORA??
che facciamo??

ARCHIBALD 15.02.15 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ....


il 26% delle ELEZIONI POLITICHE 2013 non lo riprendiamo MAI PIU'....

tranne eventi DISATROSI...

abbiamo provato a mandarli TUTTI a CASA ,ma abbiamo perso 3 MILIONI di VOTI, scendedo al 21% alle EUROPEE 2014..

per non parlare dei RISULTATI DISASTROSI delle ELEZIONI REGIONALI....

cosa che si RIPETERA' in PUGLIA e CAMPANIA sicuramente,perchè stiamo sbagliando la scelta dei CANDIDATI PRESIDENTE....

gli ALTRI oltre a MISTER PREFERENZE CONOSCIUTISSIMI, si COMPRANO VOTO per VOTO...


detto questo...

consiglio vivamente di CAMBIARE STRATEGIA POLITICA NAZIONALE.....

CAMBIARE la SELEZIONE dei CANDIDATI SINDACI, e dei PRESIDENTI di REGIONE...

bisogna inserire delle PERSONALITA' PUBBLICHE vicine al M5S, CONOSCIUTE e STIMATE dalle COMUNITA' LOCALI...


non degli EMERITI SCONOSCIUTI, senza VOTI ed ESPERIENZA MINIMA...


che hanno fatto solo i BANCHETTI a RACCOGLIERE FIRME,o qualche manifestazione....


bastava candidare qualcuno del BLOG che erano piu' FEDELI e avevano ESPERIENZA e VOTI...


ps.

ad esempio in LIGURIA, alla PRESIDENZA del CONSIGLIO REGIONALE, si potrebbe candidare il Giornalista del FATTO...Ferruccio Sansa...


e così via...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

.... respinta per mancanza di posti disponibili....>mentre i vitalizi continuano ad essere erogatiChe farà? taglierà gli sprechi e i vitalizi? Lo stipendio manager-politico? non credo.
... un caso concreto degli scellerati tagli del governo sulla Sanità, tagli alle Regioni di circa 4 Miliardi di euro effettuati con la Legge di Stabilità.
...Renzi ha giustificato la stretta parlando di sprechi. > Che cosa ha fatto in merito l'ebete?
...Il problema è che i tagli sono lineari. In questo modo le Regioni, già in difficoltà per la crisi, dovranno tagliare senza pietà nel settore che più le riguarda:> Cioè sulla qualità del servizio non sull'interland degli illeciti guadagni?<QUINDI<
sforbiciata ai posti letto e alla spesa per macchinari. Un declino della sanità che parte dal Governo Monti ed è proseguito con Matteo Renzi.
....irresponsabile, anziché recuperare i miliardi di euro dalla lotta alla corruzione, all'evasione e al malaffare politico - economico, gioca con la vita dei cittadini.

TESTO PARZIALE RIVEDUTO E CORRETTO AD USO E CONSUMO DELL'EBETE GOVERNANTE.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 15.02.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Di ’sto passo il sistema sanitario finirà per somigliare a quel cavallo diventato celebre nell’Ottocento, la cui immagine disegnata campeggiava su un manuale per veterinari pubblicato nel 1845 da Jànos Màttyus Nepomuk. Sul povero animale in questione erano raffigurate tutte le malattie possibili e immaginabili che potessero colpire un cavallo durante la sua vita. Oggi quel disegno potrebbe tranquillamente essere utilizzato in una delle slide di Renzie per illustrare le sue riforme in tema di sanità e non solo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

la SANITA' ITAGGGGGGGGGGGGGGGGGLIANA è in mano alle LOBBY:


FARMAINDUSTRIA...BARONI...POLITICA.. decidono i PREZZI dei FARMACI e QUALI, e come DIVIDERSI le TANGENTI dagli APPALTI, i POSTI di LAVORO,e l'accesso all'UNIVERSITA' di MEDICINA..


COMUNIONE e LIBERAZIONE e COOP ROSSE, che si spartiscono gli APPALTI di:

COSTRUZIONE OSPEDALI...RISTORAZIONE...PULIZIE...SERVIZI...attraverso APPALTI TRUCCATI da TANGENTI, e POSTI di LAVORO ai RACCOMANDATI ....


poi ci sono i DIRETTORI AMMINISTRATIVI e SANITARI, che decidono QUALI MACCHINE OSPEDALIERE COMPRARE,FORNITURE,MEDICINALI, e DA CHI....


poi ci sono i LADRI di piccolo CABOTAGGIO...

DOTTORI che sfruttano la loro posizione di POTERE,vendendosi i POSTI di RICOVERO attraverso VISITE PRIVATE,anche in INTRAMENIA...

poi ci sono gli INFERMIERI,AUSILIARI e il personale TECNICO, che fanno sparire quello che possono...


poi ci sono gli AMMINISTRATIVI, che fanno altrettanto...

oltre a stare spesso in MALATTIA, o avere il DOPPIO LAVORO...mentre si è al LAVORO...


RUBANO persino quelli dell'OBITORIO...


queste cose succedono in OGNI STRUTTURA PUBBLICA ESISTENTE.....

CASERME....MINISTERI...MUNICIPALIZZATE....COMUNI...REGIONI...PROVINCE...CONSORZI e via discorrendo....


ps.

penso che sarebbe meglio dare a ciascun cittadino ITALIANO 2.000/3.000 euro MENSILI e PRIVATIZZARE TUTTO...

tranne l'ACQUA.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.15 19:26| 
 |
Rispondi al commento

RENZI VUOLE INVADERE LA LIBIA..... O NON HA ANCORA CAPITO CHE I CASINI ATTUALI SONO LA CONSEGUENZA DELLE UCCISIONI DI SADDAM E GHEDDAFI..... OPPURE NON CAPISCE PROPRIO UN C.... !!!!!!!
A QUESTO PUNTO SPERO CHE QUESTO STUPIDO GIULLARE CARICATO A MOLLA FINISCA NELLE MANI DELL'ISIS !!!

nicolò greco, corsico Commentatore certificato 15.02.15 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Una luce non è per tutti.
La salvezza per una talpa può essere fatale.

El Topo ( Alejandro Jodorowski)

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 15.02.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Io sono stat 3 giorni su una barella al pronto soccorso di genova con una grave problematica che poi mi ha costretta all'ospedale per 20 giorni!
Il pronto soccorso e in tutt'otalia sono strapieni, senza barelle con le ambulanze bloccate!
E rnzi taglia! Ma che si tagliasse i c.....!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 15.02.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guardo "i delitti del cuoco" e toh chi ci vedo "il napoletano", gia l'ULTRA FASCISTA DI BUD SPENCER!
Ma cancellarlo almeno dalle tv, no?

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 15.02.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Allungare all'infinito i tempi di attesa per test ed esami, in modo da dirottarli verso il privato.
Chiediamo che, quando si va a richiedere una visita o un esame, appaia su un cartellone, l'elenco delle prenotazioni GIORNO PER GIORNO.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 15.02.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

RENZIE..

SPEZZEREMO le RENI alla LIBIA...

il MINISTRO della DIFESA PINOTTI dice:manderemo 5.000 UOMINI a COMBATTERE......

ITAGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGLIANIIIIIIIIIIIIIIIII.........


ps.

W il DUCE

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altro che pronti soccorsi, ci pigliamo la laurea in medicina tutti

con i sordi (nostri) che se sta a sputtanà il vaticano

solo de avvocati e processi.

http://tinyurl.com/op7r6ja

Farange Commentatore certificato 15.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

La Pinotti è andata fuori di senno! E Gentiloni pure!
Vadano loro - che sono bravi - in Libia a sistemare le cose!
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

OT...

eccco alcuni parculi votati dal M5S...in SICILIA ci siamo anche NOI del M5S..

On. Antonio Venturino ex M5S...


Vice Presidente Vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana


ps.

Antonio Venturino cacciato dal M5S. Un uomo di parola

http://www.dailymotion.com/video/x17lxnc_antonio-venturino-cacciato-dal-m5s-un-uomo-di-parola_news


godetevi questo del servizio delle IENE..


BEPPE..... così non si puo' piu' andare avanti...

VINCOLO DI MANDATO, e DIMISSIONI FIRMATE in BIANCO dai PORTAVOCE.......

e una DIVERSA SELEZIONE dei CANDIDATI...


per il MOVIMENTO 5 STELLE queste persone portano il DISCREDITO di TUTTO il MOVIMENTO 5 STELLE...cosa che NOI NON POSSIAMO PERMETTERCI...

VENTURINO NON LO VOTAVA NEANCHE LA MAMMA....

http://www.beppegrillo.it/2013/05/venturino_e_fuori_dal_m5s.html

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ENNESIMIO RISULTATO DEI TAGLI LINEARI ATTUATI DA MATTEO RENZI SULLA SANITA',NON MOLLATE 5 STELLE

alvise fossa 15.02.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

4,07 €uro e 6 mesi
---

Un barbone Ucraino è stato condannato a Genova per il furto di un pezzo di formaggio e di una confezione di wurstel. Il valore della refurtiva: 4,07 €uro. La condanna: sei mesi di galera e 160 €uro di multa.
Superfluo ogni commento senza cadere nel patetico, nello scandalistico o nell’ipocrisia pelosa di una società fondata strutturalmente sull’ingiustizia. La sentenza ci ricorda che viviamo in una società classista, che punisce, affoga, tortura, bombarda, sfrutta i più poveri e tutela e garantisce i più ricchi.

Sento che qualche mente eccelsa, per confermare la sua nullità mentale, sta già preparando un commento in cui affermerà che è così che si combatte la clandestinità e la criminalità. Ciò che mi addolora è che a dar ragione a questi squadristi della parola sia in maggioranza povera gente, preoccupata di sopravvivere, di non scontentare il padrone, di vivere nella continua lotta contro il suo simile, in una infinita guerra fra poveri. Poveri che riempiono le galere di tutto il mondo, i fondali marini delle coste del primo mondo e che sono rannicchiati nel buio, in silenzio, in attesa che l’ennesimo bombardamento, in Ucraina o in Siria, finisca e li risparmi.


Ci rendiamo conto che a Renzi e a tutte le istituzioni non gliene frega un cazzo delle persone che muoiono negli ospedali? Ci stiamo accorgendo ora della mala sanità? I casi come quelli di questi giorni si ripetono da anni.
Ci pigliano per il culo e non l'abbiamo ancora capito.
Le responsabilità maggiori appartengono ai cittadini di questo paese "delle meraviglie" che continuano e perseverano a votare persone che in altri paesi sarebbero rinchiuse nelle patrie galere.
Fino a quando il popolo bue si ottura il naso, si mette le fette di prosciutto sugli occhi, si tappa le orecchie e si fa rappresentare dal PD che ha più di 500 personaggi che hanno problemi con la giustizia, dove cazzo vogliamo andare?
Ci stiamo rendendo conto che questo governo fascista ha dichiarato guerra alla Libia? Sveglia!!! popolo dormiente!!!

saverio battaglia 15.02.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Occorre non perdere di vista le tendenze mondiali e sapere che la chiave di lettura deve essere economica,non moralistica. Mi spiego. Nonostante gli sprechi e ile lobbies, e gli errori , la sanità italiana pubblica è di buon livello e di basso costo. Occorre agire per migliorarla, ma non smantellarla. Oggi il potere politico parla sempre più di privatizzazione, anzi usa una parola più affascinate, 'liberalizzare'. Questi errori e sprechi gli fanno comodo e non ha nessuna intenzione di correggerli un pô per inettitudine e corruzione, ma soprattutto perché giustificano il progetto dI fondo che consiste nel vendere, al Capitale! Infatti è di pochi giorni fa la pubblicazione da parte dell'agenzia Bloomberg di una ricerca che pone l'Italia al quarto posto come Sanità più economica al mondo. Questo significa che siamo un boccone prelibato e che potrebbero spremerci ben bene una volta 'liberalizzati'. Metteranno in luce i pochi vantaggi, ignoreranno gli svantaggi e pagheremo molto ma molto di più.

claudio g., villorba Commentatore certificato 15.02.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che la storia non si ripeta, per distrarre gli italiani dai problemi domestici questo governo ci porta verso una guerra.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao perdonatemi tutti per il fuori tema.
Ho iniziato una petizione on line su avaaz contro l'abusivismo dei venditori nei nostri centri storici.
Il degrado nei pressi del colosseo o degli uffizzi e` palese.

se vi va` di firmare ecco il link:

https://secure.avaaz.org/en/petition/Italian_government_Stop_the_abusive_foreigners_sellers_in_the_Italian_historic_cities_centers/?nUpqejb

sirio m. Commentatore certificato 15.02.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono campi in cui occorrono idee originali, ci sono altri campi in cui si segue una tradizione consolidata: ad esempio se vuoi fare una birra, o se vuoi impadronirti di una efficace arte marziale.

Per quanto riguarda la/le società degli umani, abbiamo capito da secoli come siamo messi e perchè, non credete? E di conseguenza cosa bisognerebbe fare. Se c'è bisogno di rigore...rigore sia, ma PER TUTTI e IN PROPORZIONE al reddito: cacchio vogliamo di più?

Non diamogli un nome a questi tentativi (quasi sempre falliti e malamente repressi), non diamoglielo perchè i più ottusi fra noi diranno che è anacronistico o che è ideologico. Questo perchè viviamo di MODE!! Ma l'indirizzo è quello, non l'onestà, in quanto ognuno ne ha un modello.


(A)
---

it.wikipedia.org/wiki/Comune_di_Parigi_(1871)


Ho lavorato in rianimazione e' tipico dei medici rianimatori tenere occupati i letti anche se non sarebbe necessario,molti pazienti potrebbero essere rimandati al reparto di appartenenza o addirittura molti potrebbero essere curati in casa con in supporto adeguato.ma visto che nessuno controlla si preferisce tenere mesi addirittura anni i malati occupando letti che dovrebbero essere liberati per curare casi molto più' ugenti che pero' comportano molto più'lavoro .basterebbe un po di buon senso per ridurre del 50% la spesa sanitaria

fausto made 15.02.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Il problema della sanità italiana e relativi tagli e che questi quando si fanno vengono fatti sui servizi e non sul numero dei manager o su i centri di acquisto che moltiplicano il costo dei medicinali e persino dell'ossigeno che paghiamo oro, si preferisce tagliare gli ospedali gli infermieri esasperando i cittadini per poi dirgli visto che è uno schifo privatizziamo con buona pace della sanità pubblica vero aspetto dirimente tra una società matura ed una composta da squali e sciacalli

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma nun era mejo quanno c'era er gobbo? Eravamo la mignotta del mondo..Italia "amica" de tutti......nessuno ce rompeva er "come se chiama".....palestinesi, israeliani, russi....
Er gobbo, da buon dc, era un fjodena, pero' ce sapeva fa a paracce le chiappe.......

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 15.02.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Gia', ma guarda caso, i tagli li fanno sempre sulla pelle dei servi della gleba. Loro non rinunciano a nulla. E neppure rinunciano alle spese militari .... ah gia' ..... ora dobbiamo riandare a bombardare la Libia.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo scritto molto sull'inutilità delle province. Poi è arrivato un Wanna Marchi che ha fatto sua la battaglia , usando il termine 'riforme' in modo demagogico, e con numerosi copia - incoll ha finto di 'cambiare verso' ed tutt'ora in testa ai sondaggi . Le Regioni hanno in mano la sanità. La più grossa ingiustizia sociale non la vede nessuno in parlamento ! Senza parlare neppure di tagli, in un paese che si chiama italia (i minuscola), chi vive in Sicilia ha una sanità diversa da chi vive in Toscana. L'ingiustizia è palese ma non ne parla nessuno. Se i siciliani hanno cattivi amministratori devono avere una sanità peggiore. Un orrore di cui non parla nessuno. Un esempio piccolo, piccolo : il vaccino contro il meningococco B può salvare la vita di molti bambini. Il meningococco B ti uccide in mno di 24 ore. Questo vaccino in commercio da circa un anno in Italia, non è ancora stato inserito nel Piano Nazionale Vaccinale 2012-2014 !! Nazionale , perché Toscana, Basilicata, Puglia e Veneto, lo hanno introdotto nel proprio calendario vaccinale. In nome di quale DIO un bambino siciliano deve rischiare la vita per la meningite fulminante se i genitori non si possono permettere 130 euro a differenza dei bambini delle 4 regioni sopracitate?

Lisandro L., Siena Commentatore certificato 15.02.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA DI LEGGE

Visto che non ho la tv e nessuna voglia di pagare il canone RAI;

Visto che mi stanno assillando;

Visto che sono anche disoccupato;

Visto che entrare in contenzioso con la RAI, significa per loro nessun problema (tanto nessuno ci rimette del suo, se perdono una causa ne vincono dieci, i loro avvocati prosperano), mentre per me sono comunque spese, tempo perso, rischio di perdere, fegato ingrossato;

invito i nostri parlamentari a presentare un disegno di legge, nel quale si stabilisca che:

nel caso in cui un cittadino, privo di apparecchio televisivo e di scheda tv, venga portato in causa dalla RAI, ad esso venga riconosciuto non soltanto il diritto di non pagare il canone, ma anche un risarcimento dei danni morali e materiali, consistente nella metà dello stipendio del presidente dell'azienda, del suo direttore generale, del direttore amministrativo, del responsabile ufficio abbonamenti e del funzionario/i che abbiano avviato la causa.

Se si potesse aggiungere anche un calcio nel culo, sarebbe cosa molto grata, ma in quanto alla legittimità a credo che bisognerebbe prima fare un piccolo ritocco alla Costituzione. Purtroppo.

Ringrazio sin d'ora i parlamentari che vogliano prendere in considerazione questa mia.

Chiedo scusa per l'OT e porgo i miei saluti a tutti.


siamo il paese dove i politici governanti fregano i cittadini privandoli di servizi essenziali quali lavoro reddito sanità ambiente costoro al governo per accapararsi fondi con metodi appalti tangenti ...non frega un cazzo del cittadino divenuto povero e riempito di tasse e minacce da equitalia e agenzia entrate il sistema che va avanti va cambiato....ma gli italiani votano ancora chi li deruba del futuro ridendo ...quale matteo....l.arrogante dittatore...autoritario che non vuole opposizioni......a vigilare....vuole mangiarsi tutta la torta con le lobby.....da solo....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 15.02.15 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono voluti 23 anni, x capire che il trattato di Maastricht fu un errore x tutti, portandoci in una situazione irrisolvibile... Come è possibile? che una persone Ignorante come il sottoscritto
(in materia di macro economia e finanza) da 23 anni va dicendo che quel trattato ci avrebbe distrutto... sia economicamente che socialmente...
Non solo non dovevamo entrare nell'unione Europea x le politiche disastrose in atto
nei confronti della nostra economia ma con maggior ragione, non con quel cambio, svalutato del 30%.
(eravamo già in Europa economicamente dal punto di vista commerciale...)
Essersi messi in quelle condizioni abbiamo rallentato la nostra economia e così facendo abbiamo messo il nostro debito pubblico alla mercede degli speculatori... facendolo lievitare...
Invece che! Mettersi in un contesto anti-ciclico dove
ora “noi” dalle seguenti bolle... non saremmo stati influenzati e di conseguenza indebitati..ecc.

Dato che! E visto che! le voci del trattato prevedevano i parametri al 60% pil ecc. Aver aderito a quel trattato già con i parametri fuori da quel contesto... non solo
NON AVREMMO DOVUTO FIRMARE QUELL' ACCORDO... Ma l'Europa
stessa avrebbe dovuto opporsi alla nostra adesione... per cui io non darei
tutta la colpa ai nostri politici di allora (sebbene incapaci e non lungimiranti) che firmarono in buona fede ma maggiormente all'europa o stati aderenti..
(però! ora pretendono Riforme) da quando in qua?
a partita conclusa.. l'arbitro fa le pulci ai giocatori con il cartellino Rosso/giallo..)

Se non si è previsto ciò! Come:
Analisi-previsioni di possibili scenari-e risoluzione alle crisi che perdurano da secoli- come vogliamo? ora? porre rimedio a ciò che non sono stati capaci di prevedere?
Per cui da ciò! sono certo che si faranno altri e più drammatici errori... (scusate x mia modestia)

Sotto ho tratto questo indizio che dovreste leggere
su YAHOO! Finanza.

“Ue, Paolo Savona: Accordi errati fin dal 1992, anche Monti sbagliò”
LaPresse – 3 ore fa

ARCHIBALD 15.02.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I TAGLI ALLA SANITA' UCCIDONO

Una cosa disse Renzi tempo fa, appena divenuto "Predidente del Consorzio":

Per la sanità nazionale useremo il tariffario unico nazionale.

Sparito, pluff, non se ne è più sentito parlare, una cosa giusta per carità, ma nada, la solita sparata!

Cominciassero a tagliare le stecche, le creste, le percentuali aggiunte per lucro!

TAGLIATEVI LE MANI, CHE SONO QUELLE LA CAUSA, NO I SERVIZI ALLA GENTE!

Quando si parla di Sanità, bisogna parlare di reati ai danni della popolazione, di interrruzione di pubblico servizio, di omicidi colposi, di maltrattamenti e torture, mandare in giro una creatura per vari ospedali, è una tortura!

Per carità, lasciamo 98 miliardi di evasione alle concessionarie del gioco, spendiamone altri 60 in corruzione!

TAGLIAMO ALLA SANITA' PER FARE LA GUERRA ALLA LIBIA?

TAGLI ALLE BONIFICHE NELLA TERRA DEI FUOCHI PER DARE A EXPO', QUELLA NON E' UN'EMERGENZA SANITARIA?

QUESTI SONO ATTENTATI ALLA SALUTE PUBBLICA!

Valutiamo seriamente l'ipotesi di dimissioni di massa di tutti i parlamentari 5 Stelle, c'è di più di un posticino al caldo in gioco, c'è il futuro della nazione, più legiferano, più siamo a rischio di estinzione!

Crescita zero, disoccupazione e povertà, emigrazione, perdita dell'identità nazionale e svendita del patrimonio italiano.

Serve qualcos'altro?

Pensiamo di consultarla la Base?

Buona domenica gentaccia.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 17:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tagli alla Sanità uccidono. Certo. Se poi pensiamo chi ne è ministro, è un horror-movie.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 15.02.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

E piuttosto che volerci curare doniamo magari un po' di più alla nostra amata chiesa, costa questo è vero un filino più del pronto soccorso però almeno non fa mai bancarotta e funziona!

Equimafia Commentatore certificato 15.02.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
Decreto sblocca Italia o come lo chiamo io, decreto sbocca Italia
Un grazie alle lotte di Massimo De Rosa e a quanto si adoperano i nostri parlamentari come Mirko Busto
Sottoscriviamo l'impegno di appellarsi al governo Croato
Dove sotto sotto c'è ENI ( i croati stanziano due milioni e mezzo di dollari )
Il sig. Davide Tabarelli dice che le regioni devono essere chiamate a rispondere per il danno di opporsi alle trivellazioni petrolifere nel mediterraneo che valuta ad un miliardo l'anno Non c'è che dire e fa riferimento alla Norvegia non ci vuole un esperto per comprendere la differenza. Questa testa di c.......zo
non riesce a valutare minimamente il danno in un sistema chiuso come il mare Mediterraneo . Ne pensare che c'è un pochino di differenza di opportunità con il nostro sole. Ne riesce ad immaginare quando le energie fossili finiranno. e neppure ha la lungimiranza per i prossimi decenni di calo costante dei consumi di energia fossile dove iil suo miliardo può metterselo nel c.... della svalutazione del prezzo per la famosa legge della domanda e della offerta. Cavernicolo !
Fra rete e stampanti 3d avremo autonomie inimmaginabili
con una riduzione esponenziale dei trasporti e questo ci racconta balle

Rosa Anna 15.02.15 17:21| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE i tagli alla sanità uccidono.
Siamo in guerra contro un sistema dittatoriale che del genocidio fà largo uso.
Della vita umana non interessa nulla.
Non servono braccia.
Vogliono cervelli lobotizzati a loro servizio.
Solo una presa di coscienza può salvarci da una pazzia collettiva.
La salvezza è nella filosofia del m5s.
Evolvere è il segreto per ritornare al BUON SENSO.
Buon passaparola.

salvatore castellano Commentatore certificato 15.02.15 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Il ritratto di Matteo.

Se incontrerai qualcuno persuaso di sapere tutto e di essere capace di fare tutto non potrai sbagliare, costui è un imbecille!

Confucio

Dino L.. Commentatore certificato 15.02.15 17:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il punto è uno solo: dove ci sono soldi pubblici da spendere e si va a guardare si scopre un tombino pieno di fogna. In tutti settori enti o ministeri. In Sicilia dove è morta questa bambina danno il vitalizio anche ai figli per reversibilità. E se c'è un terremoto persone ignobili ridono al telefono fregandosi le mani al pensiero degli appalti. Dobbiamo ribaltare questo straccio di paese.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.02.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in un regìme nazista!
Renzi è solo un dittatore schifoso!
E' inammissibile che in un paese cosiddetto "civile" , possano accadere tragedie simili!
La Sanità come la Cultùra e la Sicurezza , NON possono essere soggette all'Austerity!
Tanto ai politici cosa importa? Loro hanno i migliori medici ed ospedali, pagati da noi!
Sino a quando continueremo a tenere in Parlamento i mafiosi , il clero, i corrotti, i ladri ed ogni sorta di denlinquenti , non potremo sperare di avere un Paese DEMOCRATICO!
Continuiamo a dar da mangiare a tutti questi PARASSITI! Non lamentiamoci.....poi!

Un cittadino SUPERINKAZZATO!
Ivan

Ivan D'Alessandra 15.02.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Con una carriola piena di banconote fino a 100 miliardi di marchi non si poteva comprare una pagnotta di pane. Il tesoro nazionale era vuoto, e un gran numero di case e fattorie erano state sequestrate dalle banche e speculatori. Le persone vivevano in tuguri e affamati. Niente di simile era mai accaduto prima - la distruzione totale della moneta nazionale, spazzando via i risparmi della gente, le loro attività, e l'economia in generale. A peggiorare le cose, alla fine del decennio la globale grande depressione. La Germania non aveva altra scelta che soccombere alla schiavitù del debito per i creditori internazionali.O almeno così sembrava. Hitler e i nazionalsocialisti, che vennero al potere nel 1933, si opposero al cartello bancario internazionale emettendo il proprio denaro. In questo hanno preso spunto da Abraham Lincoln, che ha finanziato la guerra civile americana il cui governo emise carta moneta chiamata "Greenback". Hitler ha iniziato il suo programma di credito nazionale elaborando un piano di lavori pubblici. Furono previsti finanziamenti per realizzare progetti inclusi il controllo delle inondazioni, riparazione di edifici pubblici e residenze private, e la costruzione di nuovi edifici, strade, ponti, canali e strutture portuali. Il costo previsto dei vari programmi fu fissato a un miliardo della valuta nazionale. Un miliardo di fatture non inflazionistiche di scambio, chiamate Labor CCT, sono state poi rilasciate contro questo costo. Milioni di persone sono state messe a lavorare su questi progetti, e gli operai sono stati pagati con i Certificati del Tesoro. Questo denaro emesso dal governo, non è stato sostenuto dall'oro, ma è stato sostenuto da qualcosa di valore reale. Si trattava essenzialmente di una ricevuta per manodopera e materiali consegnati al governo. Hitler ha detto, "per ogni ricevuta che è stata rilasciata abbiamo richiesto l'equivalente in lavoro svolto o di beni prodotti." I lavoratori quindi spendevano i titoli per altri beni...

KKKSS 15.02.15 17:05| 
 |
Rispondi al commento

La fine del racconto è: dopo le banche passeranno alle assicurazioni.

Appare un fatto scontato. La costante sottrazione di risorse alla Sanità ed al sistema pensionistico "sembra" finalizzata a cancellare lentamente questi diritti, che dovrebbero essere garantiti dallo Stato, costringendo prima o poi i cittadini a rivolgersi alle assicurazioni private per ottenere copertura sanitaria e pensione.

E' prevedibile anche una privatizzazione futura degli ospedali, previamente messi sul lastrico dallo stato, e quindi dei servizi da essi forniti, come il trasporto ospedaliero .

Gli USA insegnano.

Come conseguenza del piano globale di liberalizzazione selvaggia attualmente in atto, le necessità sociali finiranno definitivamente nelle mani dei grandi poteri economici privati, costituendo per essi l'ennesima fonte di profitto.

Succederà anche con l'acqua e la totalità delle risorse vitali non ancora sotto il loro controllo. Lo stato di Diritto, nel suo complesso, diventerà sempre più un ricordo del passato, si finirà con l'avere diritto unicamente a ciò che si è in grado di pagare e solo se "qualcuno" sul quel diritto individuale ci guadagnerà sopra. Diventerà un "servizio", a pagamento, ovviamente.

Ci arriveranno un poco alla volta e con tutta la propaganda necessaria al caso, fornendo all'opinione pubblica "motivazioni ineccepibili", affinché il cambio sia accettato senza che generi ribellione.

"il modo migliore per prendere il controllo di un Popolo e soggiogarlo, è di togliergli la libertà poco alla volta, sgretolare i loro diritti con migliaia di piccole e semi-impercettibili riduzioni. In questo modo la gente non si accorgerà che quei diritti e quelle libertà gli sono stati tolti, fino a dopo che questi cambi siano diventati irreversibili." - Adolf Hitler, "Mein Kampf".

Inca Tsato 15.02.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anzi, subito andiamo in Paradiso e dopo resuscitiamo. Non siete contenti? Io sì, che bello!

Equimafia Commentatore certificato 15.02.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Collegato Anna 15:32
Loro parlavano di capitalismo, ma in realtà si riempivano la bocca per nascondere l'impovertismo...

Grazie a Silvio e alla sua fantastica Forza Italia, e a quanti hanno dato fiducia a questo ammasso di ferraglia ruggine. Ma alla fine ce l'hanno fatta: con la corruzione diffusa in tutti e tre i poteri dello stato, hanno ridotto il paese in un bagno di sangue e debiti, regalati al PD di Renzi per la mal parata di quello che il liberismo berlusconiano aveva combinato.

roberto f., padova Commentatore certificato 15.02.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i sintomi sempre piu' evidenti dell'ingresso del pareggio di bilancio in costituzione (non per quelli che il bilancio dello stato e' come quello di una famiglia)

Se di fatto l'art 32 della costituzione (tutela della salute come fondamentale diritto e interesse della collettività, e garanzia gratuite agli indigenti) e'stato riformato e subordinato al pareggio di bilancio, non ci puoi far niente, ce lo chiede l'europa ed e' il mercato - bellezza (l'importante e' che ci siano risorse per i vari fondi salvabanche, hem salvastati).
Se il sottostare al pareggio di bilancio ci ha privati delle capacita' costituzionali - nei periodi di recessione - di stimolare la domanda aggregata e di adempiere ai dettami costituionali, la soluzione rimane solo quella che se vuoi dei diritti da ora in avanti te li devi pagare (le tasse servono per altro)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 16:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Nessun problema! I tagli alla sanita' pubblica compromettono un sistema sanitario nazionale che fino a poco fa era motivo di orgoglio, pazienza. In cambio ingrassano la sanita' privata che si allarga a macchia d'olio e fa profitti su profitti. Con l'aumento dei tichets i costi della sanita' privata si avvicinano sempre piu' a quelli della sanita' pubblica e le consentono una gestione manageriale snella finalizzata al profitto.
C'e' un piccolo problema, di entita' trascurabile: di sanita' privata si muore piu' facilmente; ma questo e' secondario, riguarda solo i pazienti. Il caso Sicilia e' emblematico; mentre si lasciano morire di inedia gli ospedali pubblici o si tengono chiusi nel cellofane ospedali appena ultimati, le cliniche private si rafforzano e prendono il sopravvento con le conseguenze che possiamo vedere.
E' una vergogna? Si, ma pare che non se ne vergogni nessuno almeno nelle alte e nelle basse sfere politiche.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A che serve la salute tanto resuscitiamo, esiste dio.

Equimafia Commentatore certificato 15.02.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 015)


PRIMAVERA ARABA - 22 SETTEMBRE 2011

Libia, altri 3 mesi di missione Obama

WASHINGTON - Barack Obama alle Nazioni Unite parla della missione in Libia. Ringrazia tutti i paesi, dalla Lega Araba alla Tunisia, dall'Egitto alla Francia, dalla Danimarca alla Norvegia fino al Regno Unito.

Ma non l'Italia e il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda chiede spiegazioni al ministro degli Esteri Franco Frattini: «Berlusconi è responsabile del nostro isolamento internazionale».

Intanto la Nato ha deciso di estendere di altri tre mesi la missione Unified Protector in Libia, che avrebbe dovuto concludersi il prossimo 27 settembre. Lo hanno riferito fonti dell'Alleanza atlantica al termine della riunione degli ambasciatori della Nato a Bruxelles. La missione in Libia dell'Alleanza è iniziata il 31 marzo scorso.

-----------------------------

.

epe pepe 15.02.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il destino e' segnato , la strada e' tracciata. La Grecia non e' poi cosi' lontana. I bimbi greci muioioo di parto, di fame, di malattie. lo hai detto anche tu. E' la verita'. In qualche modo si doveva intervenire sporcandosi le mani e entrando in un esecutivo, alleandosi con il meno peggio, da fuori non si puo'. Tsiparas e' stato costretto ad allearsi con l'inguardabile destrA gRECA: ma non poteva fare altrimenti, pena continuare ad ululare alla luna , a gridare inuutilmente inascoltato nel deserto. Ciao. Comunque grazie.

rick 15.02.15 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so nelle altre regioni ma nelle Marche hanno razionalizzato il sistema ospedaliero, tolto i Pronto Soccorsi accentrandoli in pochi ospedali, solo il Centro di Torrette di Ancona è una vera eccellenza il resto sono pochi Pronto Soccorsi ingolfatissimi con attese di ore nei corridoi prima di sapere di che colore è il nostro semaforo, e vedi bambini in balia di febbri da cavallo in braccio a mamme terrorizzate, giovani con arti rotti appoggiati ai muri perché le sedie rotelle sono tutte impegnate, anziani deliranti con femori rotti su fredde lettighe senza coperte, quindi quando succede qualcosa ci affidiamo alla fortuna, sperando che non sia giunta la nostra ora.

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

tagli alla sanità

mentre il bilancio FOLLE delle Camere resta inalterato

VERGOGNA ( ................ )

http://bilancio.camera.it/11

antonello c., pescara Commentatore certificato 15.02.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento

però chissà magari non hanno fatto in tempo a battezzarla, è salva.

Equimafia Commentatore certificato 15.02.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo perdente e non più sostenibile
arroventa i coltelli per far pagare il suo debito,
a chi lo ha inseguito come una chimera.
Se ripetiamo per la terza volta in un secolo l'errore
di accettare il massacro di una escaletion di
guerra lasciandoci assuefare dalle idiozie
Nonostante le opportunità di conoscenza che la tecnica
ci offre, meritiamo di ritrovarci in una caverna.
Chi addestra chi ? Nel provocare conflitti
che appaiono come tante micce per innescare
una sola esplosione ?
La già sperimentata ed incontrovertibile
eterogenesi dei fini, questa volta ha in se un rischio
enorme, poiché si stanno già preliminarmente
minacciando l'uso di ordigni nucleari con una indifferenza irresponsabile allarmante.
Ora chi offre una speranza ?
persone come un presidente imbonitore ?
anzi più di uno, perché non c'è solamente il nostrano
o persone come Beppe Grillo, Naomi Klein, Vandana
Shiva, Danielle Gouze che si è battuta fino alla sua morte
per il diritto all'acqua o Patti Ruiz ( vado a caso con la memoria) e milioni di altri uomini di buona volontà sparsi per il nostro pianeta ? Troppo sparsi purtroppo!
Radunarli e farli condurre le sorti di questo pianeta ?
Si preferisce ignorarli, compatirli o tuttalpiù fingere consensi
per poi inaridire nel silenzio le loro istanze
Non c'è da augurarsi che fra 50 anni si ricordino come
ipocritamente oggi si ricordano i lungimiranti del passato
Sempre che ci rimanga uno scampolo di civiltà per poterlo fare .Ministro Gentiloni sia gentile ci lasci in pace !

Rosa Anna 15.02.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spesso e volentieri, a fronte delle inefficienze che sono causa dei decessi colposi che avvengono per disservizio quando il cittadino ricorre alla sanità, sono legati ad una amministrazione corrotta che trova i soldi per fatturazioni quintuplicate (celanti le tangenti), e che al contempo porta all'osso le spese che dovrebbero essere sostenute per l'ammalato. Le forme corruttive improprie che portano il bilancio in perdita sono: sui servizi, le manutenzioni e le forniture. In compenso le amministrazioni fanno ricadere appositamente il buco economico sui posti letto, per recriminare più soldi da chiedere allo stato per l’ammalato; ma talvolta anche per giustificare, per mancanza di soldi, i decessi riconducibili al personale medico.

Insomma, come se la vita del paziente dipendesse unicamente dai soldi stanziati.
Questa è una bugia bella e buona. I soldi per gli sperperi del malaffare ci sono, i soldi per il personale anche, ma sovente per privatizzare un servizio facendolo diventare un business (che poi viene affidato con gli intrighi più inimmaginabili a società spesso riconducibili agli stessi amministratori statali), questi, dirigenti, verosimilmente riconducono il disagio per mancanza di denaro e inefficienza del pubblico servizio: guarda caso da loro amministrato. Io personalmente l’ho riscontrato più volte: Tutto documentabile. Notare come l’aumento di spesa è collegata ai nuovi assetti, per niente funzionanti, introdotti dai politici regionali collocati da PD-PDL-LEGA.

roberto f., padova Commentatore certificato 15.02.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento

dove scappo scappo, tanto sono tutti cristiani non ho scampo.

Equimafia Commentatore certificato 15.02.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

E’ proprio il “sistema” che andrebbe disintegrato perché non è possibile che milioni di esseri umani, approdati su questa terra nel medesimo identico modo, debbano venire sottomessi da una minoranza prepotente di gentaglia, che ha come obiettivo lo sfruttamento delle persone, per vivere alla grande sulle loro spalle. Non è possibile che dopo tanti secoli di civiltà, in questo siamo rimasti all’età della pietra. Questo feroce sistema capitalistico che ha schiavizzato le generazioni che hanno precedute la nostra, non è solo un abuso ma un crimine contro l’umanità, che è doveroso stroncare. Che esistano delle regole che disciplinano la società è sacrosanto, ma che queste regole siano a favore della casta e contro il resto dell’umanità, è un vero e proprio assassinio. Siamo stati talmente condizionati a subire i loro ricatti, che non ci accorgiamo più di quanto tutto questo sia inaccettabile e contro natura. Non è certo la natura ad aver diviso gli uomini in ricchi e poveri ma l’odio, l’avidità, la sete di potere di certi esseri che dovremmo imparare a combattere per mettere fine a questa oscenità che è costata la vita a miliardi di esseri umani. E’ logico che poche bestie rastrellino tutto quello che la natura ha messo a disposizione di tutti? Cosa si fa se una tigre si aggira nel nostro quartiere, ce le teniamo buone offrendole in pasto i vecchi i malati i bambini oppure le uccidiamo, eliminando un pericolo? Dai nemici è necessario difendersi e questi sfruttatori sono da sempre i nemici degli uomini, ancori più di quanto possano essere delle belve feroci libere di girare nelle nostre strade. Siamo sani di mente o idioti se continuiamo ad accettare come un fato che un pugno di dannati sottomettano milioni di persone? Questa è una guerra eterna, che i ricchi fanno contro i poveri e sarebbe ora di difenderci e non di continuare a farla combattere a senso unico, alzando sempre le braccia. Che ce ne facciamo delle braccia se non siamo capaci di usarle?


CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 014)

MAGNA TRANQUILLO PAOLO

Gentiloni: "Giovedì il governo in Parlamento"

"Il peggioramento della situazione (in Libia) richiede ora un impegno straordinario e una maggiore assunzione di responsabilità, secondo linee che il governo discuterà in Parlamento a partire dal prossimo giovedì 19 febbraio". Lo annuncia il ministro degli esteri Paolo Gentiloni.

---------------------

Paolo Paolo.

Caro Paolo.

È Domenica.

Ci son le partite.

E dobbiamo ancora digerire

l'abbuffata PerchèSanRemoèSanRemo.

Domani è Lunedì.

Chi te lo faffare.

Giovedì.

Che fretta c'è.

Ma anche dopo.

Lunedì 23 ?

Han suonato alla porta.

Chi sarà ?

.

epe pepe 15.02.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla di sanità a me viene in mente Poggiolini: aveva i divani di casa imbottiti di grana da così tanto tempo che gli hanno trovato pure dei sesterzi.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.02.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Supporti pubblicitari e attentati vengono usati dai burattini politici e giornalisti per fare "lavaggio del cervello" agli europei, così le persone cedono alla sete di guerra piuttosto che a dare l'esempio con azioni pacifiche come prima e di buon governo - scrive il portal Buergerstimme tedesco. Autore della pubblicazione, Joachim Zondern, ha visitato molti paesi dell'Unione europea, a testimoniare i risultati dell'impatto della propaganda, descrivendo le sue osservazioni sul sito."Putin è come un pazzo, l'esercito russo vestito semplicemente in forma ucraino e uccidere i propri connazionali,ha detto il tassista spagnolo prima Zonderna d'accordo con l'opinione che i politici europei hanno i loro concittadini."Sono pronto, se necessario, per andare in battaglia contro la Russia,"ha detto lo spagnolo.Gregor:La mente vacilla come stupidi la mente della società moderna segue come pecore al macello i politici.Il mio odio contro il governo tedesco e Europei,dove siedono traditori del popolo e UE sta crescendo ogni giorno. Attendo con ansia il giorno in cui la diga scoppi e travolga i politici che fanno le guerre usando l'odio dei credo da loro generato.

agostino nigretti 15.02.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piemontesi iiiiiii.......
state sereni accadrà anche da noi
si chiudono ospedali o si decurtano reparti in zone montane
costringendo ad allungare percorsi dei 118 di 50 - 100
chilometri
ttre ospedali chiusi in poco tempo nella mia zona
uno nuovo appena costruito con eccelkenze in cardiologia
rifornito di Tac con raccolta fondi dei cittadini
merdacce

Rosa Anna 15.02.15 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Urrà al vero Dio (non immaginario come il mio) gestito dai padroni del mondo e ai suoi fedeli Discepoli,i quali pur di salvare la Casta,Banche,Grandi aziende americanizzate con la grande ammucchiata che sostiene i vari governi imposti ha gettato la maschera delle guerre Mascherate per pubblicizzarne una vera,sapientemente preparata.I politici italiani sono indispensabili per tenere in piedi la Globalizzazione e l'unita UE,se crolla il sistema politico italiano crolla la Torre di Babele,quindi è del tutto normale che il Figliol prodigo venga tutelato e sostenuto dai padri politici-banchieri-clericali che hanno svenduto l'Italia,i quali hanno iniziato la compra dei comunisti dopo Moro per poi istituzionalizzarla con il mercato delle Vacche.Poi se cade Renzi,i padroni del mondo hanno già il sostituto fidato.Hanno ragione i giornalisti seri non venduti tedeschi;il cancro maligno si annida nei politici innalzati dai padroni del mondo (Roma Ladrona),proprio vero,se non c'erano i clericali con i comunisti venduti i padroni del mondo non avrebbero potuto realizzare la Globalizzazione con le guerre mascherate e il mondo vivrebbe in pace.Le Marionette politiche Italiane pur di coprire i loro sporchi affari,si sono adoperate per incancrenire i popoli UE con la menzogna per farli sostenere le guerre mascherate in missioni di pace e adesso per una vera guerra.Portale tedesco racconta come agli europei viene fatto "lavaggio del cervello" contro la Russia.Supporti pubblicitari e attentati vengono usati dai burattini politici e giornalisti per fare "lavaggio del cervello" europei, così le persone cedono alla sete di guerra piuttosto che a dare l'esempio con azioni pacifiche come prima e di buon governo - scrive il portal Buergerstimme tedesco. Autore della pubblicazione, Joachim Zondern, ha visitato molti paesi dell'Unione europea, a testimoniare i risultati dell'impatto della propaganda, descrivendo le sue osservazioni sul sito.

agostino nigretti 15.02.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Nelle ASL tutti approfittano delle loro posizioni per comparaggio sui medicinali, furto nelle "cambuse" , creste sugli appalti , assunzioni clientelari e stipendi fuori mercato.

E' sbagliata l'impostazione di base in quanto non crea un conflitto di interessi che genera il controllo sui costi.

Il diritto ad una sanita' gratuita e' sacrosanto, ma deve essere una sanita funzionante o si cade nel paradosso di Cuba ove ottimi medici non hanno strutture adeguate e la gente muore nel villaggio perche' non ci sono mezzi di trasporto.

Naturalmente la sanita' a Cuba e' statale e gratuita per tutti ma c'e' un partito comunista rivoluzionario fra i piu' corrotti del mondo.

Ma allora la malasanita' nasce dai tagli lineari o dalla corruzzione e dagli stipendi esagerati ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.02.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si partorisce nelle cliniche private perché hanno un maggiore confort, ma queste spendono (soldi pubblici) nella parte "albergo" risparmiando nella parte "clinica".
Nel caso ci siano complicazioni le cliniche private non sono attrezzate a farvi fronte e si rischia di non fare in tempo a raggiungere una terapia intensiva neonatale che esiste solo nell'ospedalità pubblica.
Questo la gente lo dovrebbe sapere, prima di scegliere l'albergo.

Chi governa l'Italia dovrebbe comprendere che non è possibile continuare a finanziare la sanità privata quando mancano le risorse per quella pubblica.

Il M5S deve opporsi alla privatizzazione della Sanità.
La Sanità privata aumenta i costi e riduce l'efficienza: lo dimostra ampiamente il Sistema Sanitario USA.

Franco Anedda, Cagliari Commentatore certificato 15.02.15 14:24| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
la sanità come i carabinieri,ma io vedo quì in zona,i carabinieri una caserma a paese, se devi fare una denuncia devi prendere appuntamento,simo penso 60.000 abitanti e abbiamo mi pare 14 caserma,ma farne una che funzioni no?Per la sanità è lo stesso,abbiamo 4 asl e un ospedale mal funzionante,non è colpa degli operatori,però 4 asl con impiegati,medici e pure poco formati,cioè sono vecchi e non fanno aggiornamenti,ecc, ma fare una asl e che funzioni con l'ospedale ecc,manca organizzazione e si pensa in loco ai posti di lavoro fasulli,invece se ben organizzato si spenderebbe meno e poi sia avrebbe qualità

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 14:22| 
 |
Rispondi al commento

leviamo alle donne il voto e anche la connessione internet
risorgeremo solo così

jean paul marat 15.02.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo di nuovo alle maledizioni on line, tenetevi appresso santini madonne e per chi non ci crede faccia lui
tanto finirà male come sempre, nell'irrazionalità più totale

Buona Domenica

jean paul marat 15.02.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Un augurio particolare a Elisabetta P., cara amica dei tempi andati, buona di cuore e soprattutto priva d'invidia. Di strada ne ha fatta parecchia e tutta meritata.
Ciao Ely.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio a tutti amici!
E voi traditori sguardo basso e filare! ★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.02.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il caso della bambina rifiutata da tre ospedali è un crimine in quanto non si può non rianimare chiunque si presenti in un ospedale , non è un ricovero ma manovre urgenti per salvare una vita ! Poi si poteva dirottarla in un altro ospedale , ma senza questa assistenza immediata il decorso mortale era , come purtroppo si è verificato , concreto . Non ci si può appellare a alcuna scusa quando non si presta il soccorso urgente che evita il decesso , i medici che l'hanno respinta devono rispondere di omicidio !

vincenzodigiorgio 15.02.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sanremo, 54% di share....secondo me è un dato truccato o le famiglie che concorrono a determinare lo share sono anomale....ma chi l'ha visto Sanremo???!!! Io non credo più ai dati che ci propinano.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe proporre un sondaggio online se dare le dimissioni.

Adriano Balestra Commentatore certificato 15.02.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto io sono per le nostre dimissioni in massa e vediamo !basta.così nn si può andare avanti.il parlamento è esautorato,esautoriamo la casta infame!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.Anomalia anche questa, del resto, se fino a ieri l’opposizione erano i Violante (di cui la veemenza è nota) e D’Alema (di cui il berlusconismo è noto). Accusare l’opposizione di opporsi troppo è come rinfacciare a Tyson di aver picchiato troppo Donnie Long: magari era vero, ma Tyson faceva il pugile. Mica l’impiegato al catasto È tornata la Dc, una Dc 2.0 allegramente impreparata e spensieratamente autoritaria, garbata nei modi e carnivora nei contenuti. Renzi sta a De Mita come Carlo Conti a Bongiorno, e guai a chi non si adegua alla melassa normalizzatrice e restauratrice. Chi non ci sta – politici e intellettuali, giornalisti e cittadini – è un gufo. Un disfattista. Un eversivo da punire con l’espulsione dall’Aula, ma più che altro dall’informazione. Tipo i 5 Stelle, “fascisti” per antonomasia. Anche se hanno appena proposto una sorta di alleanza part-time a Syriza (noti fascisti) e Podemos (noti nazisti), esigendo che le Alba Dorata (noti democratici) girino al largo. Anche se avrebbero interrotto l’ostruzionismo alla Camera se solo fosse stato accettato il referendum senza quorum, un’idea che un tempo pareva piacere anche al Pd. Anche se a scazzottarsi sono stati quelli di Pd e Sel, e prima quelli di Ncd e Lega, e già che c’erano pare anche quelli di Forza Italia (si picchiavano tra loro: così, per ricordarsi di essere vivi). La narrazione capovolta impone che sia “colpa dei grillini”. Sempre. Il Pd ha picchiato Sel? “Colpa dei grillini”. L’Italia è uscita dai Mondiali? “Colpa dei grillini”. La carbonara è scotta? “Colpa dei grillini”. Com’è bella questa informazione, e questa politica, tutta al contrario. Così bella che, se ti adegui a guardarla a rovescio, perfino l’anomalia odierna sembra quasi una nuova forma di democrazia

Paola L., Verona Commentatore certificato 15.02.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BY ANDREA SCANZI 1a PARTE
"Neanche fa più notizia che, nella politica italiana da sempre capovolta, il Parlamento cacci chi grida “Onestà, onesta!”. In fondo è la colpa più grave: un po’ come andare da Rocco Siffredi e pretendere castità. Il Parlamento è uno strano microcosmo: dentro si può fare di tutto, l’importante è che lo si faccia col sorriso. Sfasciare ogni cosa va bene, però con educazione. Al contrario, se qualcuno scopre che gli hanno appena rubato la macchina e per questo si arrabbia un po’, giocoforza il colpevole diventa lui: troppo maleducato. Funziona così, e funziona forse al contrario. La fredda cronaca degli ultimi giorni (e notti) alla Camera mostra un quadro d’insieme scarsamente avvincente. Regole minime sventrate. Presidenti e vicepresidenti oltremodo parziali. L’evanescente Boschi che assurge a madrina costituente (esce Calamandrei, entra Maria Elena: come sostituire Pelè con Muntari). Una gestione delle minoranze e delle opposizioni appena illiberale. Canguri, sedute fiume, insulti. "Dissidenti" che abbaiano ma non mordono. La Boldrini che ormai imbarazza pure Sel. Una perdurante involuzione democratica, di fronte alla quale però buona parte dell’informazione italiana – non per nulla al 73esimo posto per libertà di stampa, giusto tra Moldavia e Nicaragua – soprassiede. Molto meglio raccontare con dovizia la reunion tra Al Bano e Romina: è più facile, è più redditizio. Un tempo, quando c’era da demolire la Costituzione, si sceglieva agosto perché la gente era al mare. Oggi si sceglie Sanremo, perché la gente al mare non è ma ha comunque il cervello in vacanza. Così anche l’importanza da dare agli avvenimenti si capovolge: il problema non è che una ghenga arrivista – composta da nominati, eletta con legge incostituzionale - proceda come un bulldozer per trasformare il Senato in un dopolavoro inutile su cui spiaggiare consiglieri regionali spesso indagati e di colpo protetti da immunità, ma che l’opposizione alzi i toni. Segue...

Paola L., Verona Commentatore certificato 15.02.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sul Corriere cartaceo ci si è resi conto che ci siamo disarmati, tutta l'Europa e specialmente l'Italia, e che anche gli USA si sono spostati con le loro truppe.
60 anni fa si cominciò dalla Sicilia, l'invasione dell'Italia. Che aveva rotto i coglioni a potenze troppo grandi.
Adesso non abbiamo rotto, ma come gli arabi tanti anni fa conquistarono la Sicilia, penso che non si fermeranno nell' Isola Trinacria ma, come han fatto gli alleati 61 anni fa, attraverseranno lo stretto, e noi non siamo armati, e alla fine, siamo bbuoni.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 15.02.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di aver inviato il commento.
Il tuo commento è stato inserito.

Ari Ban (ariban) Commentatore certificato 15.02.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, tranne che a quella ciabatta vecchia che ha dato un calcio nel culo a tanti lavoratori relegadoli al ruolo di esodati.

BRUTTA CIABATTA VAFFANCULO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.02.15 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Per la CGIA Mestre il nord dà tanti soldi al paese; i lombardi €5.511 a testa, i veneti 3.733 l'Emilia Romagna a testa corrispondono €4.076 ecc ecc.
Nonostante sia più contenuto rispetto al dato riferito alle realtà del profondo Nord, anche il residuo fiscale di tutte le Regioni del Centro è sempre positivo. La Toscana ha un saldo di 8,3 miliardi di euro, il Lazio di 7,3, le Marche di 2,5 e l’Umbria di 1,1 miliardi.

Se, invece, osserviamo i risultati delle Regioni meridionali, la situazione cambia completamente di segno. Tutte presentano un residuo fiscale negativo: vale a dire, ricevono di più di quanto versano. La Sicilia, ad esempio, ha il peggior saldo tra tutte le 20 Regioni d’Italia: in termini assoluti è pari a -8,9 miliardi di euro, che si traduce in un dato procapite pari a 1.782 euro. In Calabria, invece, il residuo è pari a -4,7 miliardi di euro (-2.408 euro procapite), in Sardegna a -4,2 miliardi (- 2.566 euro ogni residente), in Campania a -4,1 miliardi (-714 euro per ciascun abitante) e in Puglia a -3,4 miliardi di euro (- 861 euro procapite).
http://www.cgiamestre.com/2015/02/il-nord-da-in-solidarieta-al-resto-del-paese-100-miliardi-allanno/

Per questo è da matti colpire le regioni del nord con più controlli fiscali, con abbassamento dei trasferimenti per le sanità, che al nord sono relativamente efficenti.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 15.02.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento

UN GIORNO AL PRONTO SOCCORSO DI VERONA
Medici e infermieri costretti a correre come matti Un mio amico è entrato alle 11 del mattino e tornato a casa alle 10 di sera Son tre volte che ci va per problemi di pressione altissima Ma non è COMPETENZA del Pronto Soccorso a quel che si dice e quindi tutte le volte lo spediscono a casa come un pacco visto che non sta a loro approfondire Quel giorno gli hanno fatto terapia .l han fatto sedere su una sedia per quanto 8 ore??Letti non ce n'erano.Per portarlo da un reparto All'altro non sempre vicino al Pronto Soccorso l'hanno accompagnato a piedi perché c'era un'unica ambulanza che faceva servizio gestita nb da volontari Nel frattempo c erano coloro con l'ossigenogeno per via di polmonite anche loro sulle sedie con la febbre alta ma non potevano ricoverarli per mancanza di posti?? e quindi aspettavano scendesse la febbre per mandarli a casa Conosco medici ed infermieri bravi ,umani,competenti che si ritrovano a dover lavorare i pessime condizioni e alcune volte non deve essere facile mantenere la calma perché se vogliamo alla fine è come se i Parlamentari non avessero il bottoncino da premere per la votazione:MAGARI!!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 15.02.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 013)


IL CAMMELLARO, IL BOMBA E OUI JE SUIS

Muammar Gheddafi tenta di guadagnare il deserto per continuare la
lotta, ma il convoglio in cui viaggia viene attaccato da parte di aerei
militari francesi.

L'uccisione di Gheddafi sarebbe nata per evitare la divulgazione delle
notizie degli stretti rapporti che legavano l'ex leader libico a Nicolas
Sarkozy, allora presidente della Francia, in particolar modo dei diversi
milioni di dollari versati dal rais per le campagne elettorali.


Abbiamo detto all'Europa e alla comunità internazionale che è ora di
finirla di dormire e che non è che siccome siamo i più vicini tutti i
problemi possono essere lasciati a noi. - Matteo Renzi


------------------------------


@ Teo.


Bravo.


Diglielo anche in francese.


Ti ho preparato la traduzione.


"Suffisamment de sommeil, nous avons le califat qui nous tire des bombes
et nous couper la gorge et je ne peux pas tout faire moi-même."

.


epe pepe 15.02.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

sembra di chiudere la porta dopo che i buoi sono usciti... quello che va tagliato è troppo, bisogna re inventare un sistema intero.. in Sicilia il costo della giunta e consiglio equivale ad un parlamento nazionale.. o le regioni o la nazione

Paola F. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

In questo inizio d'anno ho letto due libri che interpretano lo spirito del Movimento 5 Stelle:
1)"SOLIDARIETA' - un'utopia necessaria di Stefano Rodotà (questa pubblicazione dimostra in modo egregio la mia scelta di indicare Rodotà come candidato P.D.R.);
2)"L'ARTE DELLA FELICITA'" - DALAI LAMA - di Howard C. Culter;
In questo tragico momento per il ns. Paese queste letture possono riaprirci la via della speranza.
Invito i Parlamentari 5 Stelle ad acquistarne due copie e regalarle a:
1)RENZI: perché possa rinsavire nella sua testarda azione sulle riforme per le quali abusa del termine senza mai approfondirne la qualità dei contenuti;
2)MERKEL. perchè possa rinsavire nella sua dura contrapposizione alle richieste della "GRECIA":
G.Mazz.

P.S.: Il FMI sta per autorizzare un 4° piano di aiuti per 40 Miliardi di us$ all'Ucraina, mentre per la Grecia si discute circa la concessione di una proroga di 6 mesi per il programma di aiuti richiesto da un Governo appena eletto!

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando non si sta bene con la testa capita ' di confondersi '...e cosi' ci si stupisce degli ' altri ', un po' per invidia , un po' per convenienza, e si finisce per non guardare in ' casa propria' ...
Guarda ' i tuoi ' , idiota , quelli che hanno la POLTRONA ATTACCATA AL CULO DA 35 ANNI. , imbecille, quelli che si sono mangiati la tua patria , stupido disturbatore , sei piu' cretino di quei due decelebrati che si mettono dietro ai giornalisti dei TG.
E quando non ti pagheranno piu' ricomincierai a leccare un altro culo , voi che non vivete di fatica fate cosi' ,LECCATE, probabilmente e' un insegnamento tramandato di padre in figlio , altre tradizioni a voi non interessano...
In via Benedetta sono scomodo , mi trovi in via Jacchia al 53 , ( e si , sto tornando al mio vecchio amore...), presentati come valium , cosi' fai la stessa fine di quelli che mi rompono i coglioni al parcheggio dell ' ospedale.
Stammi bene e per oggi cerca di non disturbare piu', prendi 30 goccie e fatti un pisolino.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 15.02.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Su questo, non si può scherzare: i tagli alla Sanità, invece di colpire gli sprechi di un apparato burocratico e dirigenziale elefantiaco sponsorizzato dal Partito Unico DestroSinistro,, colpiscono i più deboli con riduzione o soppressione di servizi essenziali: vorrei poter dire "pagherete caro, pagherete tutto", ma, visto come sono andate poi le cose, è meglio, per il momento, attendere fiduciosi che la gente, si svegli........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Se vogliamo cambiare questo schifo...DOBBIAMO andare al Governo. Se dobbiamo andare al Governo i cittadini ci DEVONO votare. Se vogliamo che i cittadini ci votino tutte le cose giuste,belle, sensate, intelligenti che fa il Movimento, DEVONO essere viste e capite. Con i nostri magnifici portavoce facciamo un'intensa campagna TV. O la va' o la spacca! Ma la va!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E PER COSA POI?

Miliardi delle nostre tasse sono andati alle banche o per finanziare improduttivi spot governativi che per succhiare consensi sarebbe disposto anche a vendere l'anima degli Italiani.
L'imbiancata alle scuole che serviva a stabilizzare l'incandescente questione degli LSU,il pozzo senza fine di MPS e delle coperative rosse,gli 80 euro ai dipendenti già occupati,le dispendiose quanto inutili opere pubbliche e gli sprechi senza fine della corruzione che continua ad intaccare la macchina burocratica e a frenare lo sviluppo.
Questi soldi fossero serviti a finanziare la parte più produttiva e quindi a creare un volano economico,invece si è avuto l'effetto esattamente contrario aumentando il debito pubblico e ostacolando l'imprenditoria più onesta che poi è quella che crea vera occupazione.
Per salvare la parte di Italia che è più protetta contro le crisi si è sacrificata quella più debole un capolavoro paragonabile a quello della salvaguardia della razza ariana.
La richiesta di assistenza farmaceutica da parte della popolazione che non può permettersi neanche di curarsi un'influenza è cresciuta del 4% ed è grazie all'acquisto solidale nelle farmacie che tali persone possono avere questi farmaci.
Il figlio di un privilegiato avrebbe avuto la stessa sorte della neonata o gli sarebbe stato assicurato un posto letto nel miglior ospedale o nella migliore clinica?
La democrazia è un vocabolo completamente dimenticato dal pd di Renzi e dal suo degno compare di affari.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno

Satira politica.

Tra moncherini, pinotto, e gentil cogli oni, avete rotto i marroni.

Buona Domenica

syly d. Commentatore certificato 15.02.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Tagliano i posti letto, ma nella cosiddetta "Sanità" ci sono anche burocrati amministrativi strapagati che servono a Zero. Delle nullità pagate anche 10.000 euri lordi al mese per far nulla e pararsi il culo in mille modi. Inoltre prendono premi e gratifiche in base ai TAGLI che fanno: si, sempre agli altri però ...
Si parla tanto di medici e malasanità, ma andate a vedere la pletora di direttoroni amministrativi, vicedirettori, reggipanza e quant'altro che sta dietro agli ospedali che chiudono, di questo nessuno parla mai chissà perchè.

Edo Righi 15.02.15 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Io i tagli li farei a lorenzin e renzi , così sentiremo meno stronzzate.... Dobbiamo cacciare i porci dal governo... In alto i cuori.... M5S l ultima speranza che questo ex paese glorioso HA...

Pomante Francesco 15.02.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Tra poco saremo fino al collo nella guerra in libia, e la cosa tragica è che dobbiamo scegliere tra una pazzia (andare lì e finire come in iraq) e una follia (non fare niente con gli islamici quasi a tripoli). tutto perchè siamo una colonia al servizio dei governi di stati uniti, israele, francia e gran bretagna. mi piacerebbe leggere un post di Beppe su questo argomento perchè il terreno sta cominciando a scottare

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 15.02.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA SI NELLA CLOACA UMANOIDE ITALIOTA D'EUROPA QUELLA CHE FA LEGGI A PROTEZIONE DELLA DIGNITA DEGLI ANIMALI MA SE NON FOSSE PER CITTADINI CHE SI METTONO A RISCHIARE LA GALERA AVREMMO ANCORA IL LAGER DI GREENHILL OPERATIVO IN VIOLAZIONE DI TUTTE LE STESSE SENZA CHE LE "AUTORITA" SI PRENDANO LA PUR MINIMA INIZIATIVA DI CONTROLLO! OPPURE DOVE I MEDIA CON LIBERTA DA NICARAGUA MONTARONO UNO SCANDALOSO "FATTO MEDIATICO" CHE RIMARRA NELLA STORIA ITALIOTA COME UNA MACCHIA INDELEBILE DI TOTALE INFINITA INDEGNITA DI STAMPO CATTO-MAFIOSO DA PRUDERIE DEGNO DI SOLO DI UN "POPOLACCIO" ANALFABETA E CEREBROLESO DAI PROGRAMMI TV DELLA DE FILIPPI! VEDRETE SCOMPARIRA' COME LE MORTI SCONOSCIUTE DEI BAMBINI DELLA TERRA DEI FUOCHI! NON NAZIONE CLOACA MAXIMA DI INDEGNITA IMPUNITE, VI ODIO PERCORONI DA MACELLO, TORNATE A VOTARE IL 41% PER QUESTA ENNESIMA VERGOGNA ITALIOTA DI BIMBOMINCHIA, POVERI MENTECATTI ANALFABETI!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.15 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Credete forse che interessi a qualcuno dei nostri politici se una bimba muore: troppo impegnati a salvare la loro poltrona e un posto per l' eternità in quel baraccone della politica.
Siamo solo numeri, siamo una statistica e come in guerra qualche vittima sul campo rimane. Però rimane sul campo chi combatte, non chi dirige.
Ti cercano solo quando hanno bisogno di un tuo voto per essere eletti, per poi trasformarsi in quello che vogliono senza alcun pudore parola cancellata dal vocabolario come pure coerenza o giustizia o onestà.
Ti cercano quando hanno bisogno dei tuoi soldi per coprire le loro inettitudini: e quando non li hai ti braccano con i loro segugi e ti sbranano.
Una bimba muore: non posso immaginare il dolore per una tragedia del genere.
Una piccola azienda chiude: non posso immaginare il dolore di un imprenditore che si toglie la vita.
Forse le due tragedie non sono paragonabili ma fanno parte dello stesso circo in cui tu non sei più lo spettatore ma il pagliaccio, sbeffeggiato e deriso da chi ti governa.
Sei solo un numero, sei solo una statistica ….. un articolo indignato sul giornale , poi l'oblio: il dolore però rimane tutto tuo .
Scusatemi.
Grazie per tutto quello che fate.
Ciao Beppe.
uno di uno.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato 15.02.15 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema e che l'ebetino e la sua squadra di malgoverno non conoscono i problemi della sanità.. Se quei delinquenti del governo stanno male loro o tutta la parentela, loro facendo parte della casta e della mafia non aspettano sei mesi per una ecografia o una RM risolvono il problema in giornata, mentre i nostri bambini muoiono nelle ambulanze. Il problema della malasanità sono i tagli che questi governi continuano a fare .. E LA GENTE MUORE E QUEI DELINQUENTI E LE LORO FAMIGLIE, VENGONO CURATI BENE E IL POPOLO PAGA.. DEVONO ANDARE A CASA O IM GALERA QUELLO E IL SUO POSTO PER I DELINQUENTI DEL PD E CHI SOSTIENE QUESTO GOVERNO DI ME..... FORZA M5S IL MOVIMENTO DEGLI ONESTI..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

tanto piu' che la sanita' e' una dei compiti regionali. in sicilia i soldi servono : PRIMA a pagare gli stipendi dei deputati regionali (i piu' alti d'italia) , poi le loro pensioni ... pardom si chiamano vitalizi , poi tutti gli stipendi dei loro amici messi in posti inutili ma a stipendi da manager di multinazionale , poi , poi , poi ...e guarda caso non rimane niente per la sanita'. qualche anno fa i siciliani dovevano pagarsi le medicine di tasca loro perché la regione non aveva soldi .. ma perché sono cosi' fessi da votare sempre per le stesse persone?

angelo 15.02.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento

L' abuso di VALIUM provoca , oltre che dipendenza, danni alla psiche , nei casi gravi anche allucinazioni...
Al posto delle ' goccie ' proporrei una buona dose di schiaffoni, per almeno due / tre giorni.
Anche qui controindicazioni ... ginfiori e perdita di denti ma il risultato e' garantito.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 15.02.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

?????????????????????????????????
Italiani, sveglia!!!!!!!!
I nostri neonati muoiono per mancanza di fondi per gli ospedali, i nostri anziani sono in miseria con pensioni ridicole, i rapinatori chiedono i danni ai rapinati, l'isis ci minaccia ma noi siamo forti in quanto abbiamo un guerriero che li sterminerà a raffiche di parole. I soldi delle nostre tasse si spendono sempre per il bene di altri e non per il bene del cittadino italiano. Tito, Gheddafi, Mubarak, Ceausescu e altri avevano ben capito come si riesce a governare alcune popolazioni e ora lo stiamo constatando realmente. Se arriva un barcone con un centinaio di appartenenti all'isis, ma forse sono già quà, tranquilli che va il nostro governo a riportarli nella retta via. Quando l'europa diventerà Eurabia imploreremo, come è avvenuto nel passato, gli Americani di liberarci. E'propio vero che la storia non ci insegna niente. Quando l'italia sarà una colonia africana l'europa della francia e della germania stabilirà i confini naturali europei: le Alpi. Faremo la fine della Grecia ma avremo sempre chi da roma risolve tutto a parole. Saluti a tutti.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 15.02.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

La Sanità è un pozzo senza fondo,il grosso delle risorse del bilancio Pubblico sono destinate,come al solito, a continue truffe ai danni della collettività.I tagli riguarderanno marginalmente gli intrighi di potere,mentre si riverbereranno sulla collettività con gravi disservizi, finalizzati al ripristino a furor di popolo, delle "vecchie" abitudini.Ci vuole una seria riforma della Sanità,focalizzata sui mille rivoli dello sperpero e concentrata sul benessere dell'ammalato. Ma con governi asserviti alle lobby,sarà mai possibile? Si vocifera che,a breve, la Sanità Pubblica fornirà l'assistenza sino al sessantacinquesimo anno di età,per i più anziani sarà a pagamento o con formule assicurative. Ma almeno l'eutanasia sarà a costo zero?

maurizio bracale 15.02.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

8 minuti della vostra vita per conoscere l'origine di tutta questa desolazione !

https://www.youtube.com/watch?v=kqmsNX2TjC0

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 15.02.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Tutto xfetto,ma con l'enorme debito che abbiamo,dove reperire i fondi???Con le tasse siamo allo strenuo...saluti dalla Cambodia

Davide R 15.02.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Con il sistema del project financing applicato alla sanità' , con i servizi non santi ari tutti contrattualistica per 20 o 30 anni, cosa si taglierà' nella sanità' se non i servizi sanitari? Posti letto, medici e infermieri, medicine... La sanità' vera? Perché' la Toscana può' permettersi 4 ospedali nuovi da 150 milioni di euro cadauno in project financing, con l'ospedale che è' di proprietà' del concessionario, delle imprese che hanno vinto la gara, è un altra regione come la Sicilia non ha nemmeno un posto letto per una qualunque bambina malata di una qualunque città'? Ma dove vivono Renzie e quelli del ministero della sanità', chi coordina e da' le direttive ai governatori? Chi controlla ? Chi è' il responsabile di queste inefficienze che poi si traducono in tragedie? E dove sono i sindacati? Da che parte stanno gli operatori nella sanità', dalla parte degli utenti e dei malati o dalla parte di chi fa fare le carriere e gli avanzamenti di carriera dentro e fuori dagli ospedali?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 15.02.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Invece di TAGLIARE sulla sanità, il governo ed il parlamento aprano una inchiesta sull’ENORME condono dei 98 miliardi di euro delle slot machines !

Il governo Renzi ed il suo partito si decidano ad ANDARE a VEDERE “cosa è accaduto “ nel maggio del 2008, quando il parlamento di allora, dette il via alla più GRANDE sanatoria della Storia, facendo praticamente “SPARIRE” i 98 miliardi di euro dell’accertamento alle dieci concessionarie delle slot machines : http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf
La Corte di Conti è stata “costretta” a dare la sentenza che ha trasformato i 98 miliardi in circa 900 milioni, proprio perché il parlamento del 2008 ha “modificato-stravolto” RETROATTIVAMENTE la concessione originaria del 2004, come aveva ben spiegato l’ex colonnello della Guardia di Finanza, Umberto Rapetto, nell’intervista ad “Avvenire” del 22 novembre 2012 http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/generale-Rapetto-su-gioco-azzardo.aspx

Perché si sono volute “aiutare-favorire” queste dieci concessionarie ed ora si vuole "TAGLIARE" sulla sanità ? ? ?

Vincenzo Matteucci 15.02.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho inventato un gioco:

Si gioca in 11 e sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine raffiguranti alimenti, bevande, paesaggi e gioielli.

Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine.

Il gioco:

1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine.

2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine.

3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica].

4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" (interesse del 10%) e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta.

Svolgimento del gioco:

5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre più care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine [pareggio di bilancio] e in più avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito.

6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali.

7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ...

8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sé le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande.

OHPSS, non è un gioco, è la realtà !

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 15.02.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori