Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La bufala sul consigliere M5S che denuncia il furto di rami nel parco

  • 35

New Twitter Gallery

bufalam5s.jpg

"Il 28 gennaio scorso La Nuova Venezia (quotidiano locale) pubblica la seguente notizia: "Anziano raccoglie i rami denunciato per furto". Questa viene puntualmente ripresa da un’infinità di siti web e media. Trattasi di una delle tante bufale (o meglio, notizia del tutto distorta e ingannevole) ai danni del Movimento 5 Stelle. Tutta la mia vicinanza al Sindaco Alvise Maniero, alla giunta e ai consiglieri del M5S di Mira, questi articoli sono fango lanciato contro chi amministra ogni giorno con sensibilità e amore la propria città. Di seguito la risposta di Alvise Maniero ad un cittadino che chiedeva chiarimenti sul fatto accaduto.
"Caro xxx, la ringrazio del contatto [...] Da quello che mi ha spiegato, Riccardo (22 anni) ha notato dei tronchi tagliati, ed un signore aggirarsi con una sega nel parco di una villa comunale, già teatro di diversi vandalismi ed abbattimento clandestino di alberi sani. Si è limitato a proseguire e segnalare telefonicamente, e senza certo darvi troppa importanza, la situazione ai vigili urbani, come d’altronde ciascuno di noi cittadini fa abitualmente quando vediamo qualcosa di strano o sospetto [...] i vigili hanno preferito formalizzare una denuncia per furto, anche sapendo che poi sarà chiaramente archiviata finendo in un inutile giro di carte. [...] Non le chiedo di credere a me, ma di informarsi secondo le fonti piu’ dirette che le sono possibili, ed altrimenti di dubitare sistematicamente di tutto quanto la stampa propina: essere eletto sindaco a 26 anni mi ha permesso di scoprire un mondo di falsità che intuivo ma le cui proporzioni reali non potevo immaginare. Le auguro l’attenzione necessaria a coglierle! La ringrazio ancora del suo contatto diretto, resto a sua disposizione." Federico D'Incà

2 Feb 2015, 10:52 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 35


Tags: Alvise Maniero, bufala, Federico D'Incà, M5S, M5S Mira, Mira, rami

Commenti

 

ci sono problemi che ho conosciuto anni e anni fa,più volte Le larghe intese per gruppi uniti non vengono recepiti dai più,iniziative buone vengono bocciate e l'attuazione di campanilismi è molto ampia,così per qualsiasi cosa ci s'intenda muovere cozza con la limitatezza non di una media organica comunque ampia ma di un numero ristretto di membri,sobbarcandosi dei livelli infine insopportabili di costi e raggio d'iniziative.La concezione diffusa è di esser un faro esclusivo.
Certamente associazioni sopratutto di ricercatori e tecnici hanno successo,si vede dalle difficoltà del potere d'imporre più celermente la prospettiva dello stato dittatoriale...intendo quindi che un peccato perché ci sono pezzi in giro che potrebbero ingrossare le fila alternative.
Come detto sopra risubentra il vincolo legislativo istituzionale,una querela va' seguita e praticamente sempre si arriva a ricorsi in cassazione.In detto senso situazioni anche validissime come la moneta complementare ha incontrato vincoli insormontabili nell'attuale legislazione da dover rivedere profondi ripieghi,così,stando in merito all'esempio,la valida situazione di Auriti incentivata da posteri è rimasta"del tutto"inapplicabile. Perché...L'organo di Cassazione in sé profonde un senso di tranquillità eppure anche quell'alto organismo è invaso da germinazioni infette,che è delegato e stipendiato ad essere custode costituzionale rimanda indietro tutto ciò che appoggia la costituzione quando ritenuto scomodo a tutto ciò in linea che va' contro la costituzione: i numerosissimi decreti sparati a getto continuo nelle ultime 2 decadi,ininterrotti e sempre più numerosi,ne danno un realtà.Ripiegare sulla giustizia è perciò affidarsi a un tagliagole sommario,dove l'esito dilungato assumerà una scommessa quasi scontata...Il problema di fondo è un'antiparlamentarismo sentito,conscienzioso,un'antistituzionalità ferma che sia contemporaneamente Costituzionalità cosciente e sentita(cosa che al pubblico p

paolo mundila 16.02.15 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà totale ad Alvise Maniero. I troll del Partito Delinquenti legittimerebbero anche gli incendi boschivi, periodicamenti attuati dalle mafie collegate all'edilizia ed agli allevamenti. Non a caso con Ndrangheta e malavita organizzata i rapporti del loro PD, sono più che fiorenti! Mafia Capitale docet!

gianfranco d. Commentatore certificato 05.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma invece de tutto sto casino una bella denuncia al giornale sarebbe sbagliata ?

Franz Hofmann 03.02.15 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il (giovane) consigliere comunale grillino, invece di andarsene e segnalarlo ai carabinieri, avrebbe dovuto parlare con il vecchio, dirgli che serviva un autorizzazione, e magari dargli una mano per ottenerla, visto che leggo che il comune di Mira le assegna…

Ma l'impressione è che questo (giovane) consigliere grillino si sia comportato in modo arrogante… l'impressione è che i governanti 5stelle stiano diventando tanti piccoli monarchi, ligi a chiamare le forze dell'ordine per difendere quella istituzionalità e quella burocrazia che prima si mandava affanculo.

M.Rossi 02.02.15 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Oramai sul blog ci sono più troll che resto. Fate una pulizia per piacere.

Daniele T., Bologna Commentatore certificato 02.02.15 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Italiani hanno investito qusi nove milioni di voti per avere in cambio chi conta le caramelle e chi segnala i ladri di rami secchi....

Per fortuna gli Italiani ci stanno ripensando.

Mario 02.02.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe appena puoi fai un giro a Mira, che ti spiego una cosa. Hai mandato allo sbando centinaia di persone, e sei tu che tieni in piedi il sistema.
ti aspetto ciao

Fabio Zanchetta 02.02.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe io al tuo posto accetterei l'invito, npn abbiamo niente da perdere, tutt'altro.

Vincenzo Mazzara 02.02.15 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Bufala un corno!!! Il "consigliere" ha mentito! E' andato dal vecchietto identificandosi e dicendo di essere un "consigliere" del comune! BUFFONI!!!

Jason Pagano 02.02.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Certo e' una cosa.. di imbecilli ne avete mooolti..Prima di eleggerli fate un test psicologico..

Jok 02.02.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento


Io sono di Mira e mio padre ha sempre abitato una casa col giardino confinante col parco.
Mira è un paese con radici contadine ed è normale raccogliere funghi, 'bruscandoi' (asparagi selvatici) e fare legna.
Il parco non ha giardinieri né manutenzione di alcun tipo - se dopo un temporale cade un ramo, questo resta lì finché marcisce.
Quello che ha fatto questo PENSIONATO di 80 anni è tagliare a pezzi i rami caduti ed è inutile difendere questo Barberini - è indifendibile. Ha denunciato un poveraccio che non faceva nulla di male.

Tutta la cittadinanza è contro Barberini - l'ha fatta grossa e lui non sa come venirne fuori, perché la denuncia non è ritirabile e i carabinieri hanno dovuto procedere d'ufficio per furto.
Se uno è sciocco resta sciocco, anche se dei 5*.


scusate, ma avete letto la dichiarazione del sindaco (grillino): "i vigili hanno preferito formalizzare una denuncia per furto, anche sapendo che poi sarà chiaramente archiviata finendo in un inutile giro di carte".
archiviata!
perchè è evidente anche a lui che non sussiste reato!
SVEGLIAAAA!!11!
collegate il cervello

massimiliano lio 02.02.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento

in itaglia la cosa pubblica è di chi se la piglia !!! xchè il consigliere dovrebbe vergognarsi dell'accaduto ? se il vecchio taccagno voleva la legna del parco, passava in comune e chiedeva il permesso di prelevarla; si chiama " demanio" e il grillino si è comportato bene ! se non avesse agito , fingendo di nulla, sarebbe stato punibile di omissione in qualità di pubblico ufficiale ! in questo cazzo di paese consiglieri e sindaci sono pubblici ufficiali, anche quando fanno finta di non vedere abusivismo e malcostume italico; una volta che uno ( guardacaso un m5s) si comporta civilmente come tutti dovrebbero fare, lo cazziano pure ! ma andate affanculo giornali e vecchi taccagni !

ina ghigliot 02.02.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un po come la boschi ieri sera da giletti una mezza verità che alla fine si rivela una fregnaccia, in pieno stile pd

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.02.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete letto cosa avete pubblicato?

Il sindaco non smentisce affatto quello che scrivono i giornali: i fatti sono (per entrambi)che uno zelante consigliere comunale grullino di 22 anni ha chiamato i vigili perchè un vecchietto segava e portava via rami caduti a terra....

Così i vigli hanno dovuto fare scattare unsa denuncia d'ufficio per furto... e noi cittadini pagheremo pure un processo.

E ve ne vantate???? ...siete INUTILI, anzi,nella vostra incompetenza, pericolosi!

Giulio 02.02.15 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altronde uno dei comuni più rossi del Veneto in mano al m5s dà fastidio.

Denis G., S.M. di Sala Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.02.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ancora fango mediatico, solidarietà ad Alvise.

Mattia 02.02.15 12:20| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di bufale.Chi ha scritto l'articoletto " patriot europeo " e' schizzofrenico ..condanna il controllo poliziesco di internet ma poi accusa i creatori diTor di essere dei trafficanti del male assoluto..fesseria!Tor e'nato per sfuggire alle maglie della censura di paesi totalitari(Cina.Russia paesi arabi ecc ecc.) E'il sistema attraverso cui la dissidenza può'far sentire la voce della liberta'..I trafficanti hanno i loro mezzi forse anche meglio di Tor visto la capacita'finanziaria di cui dispongono per non parlare della loro capacità'di corruzione..
La liberta'non e'star sopra un albero..Scendi dall'albero..

Jok 02.02.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

io ho fatto cancellare altra bufala su un altro componente del m5s anche litigando, non e' possibile infangare gli onesti, soliti trooll , ma anche se troll adesso passate ha denunciarli, ogni scritta e una firma!!!

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.02.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

una denuncia nooo e?

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.02.15 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori