Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Merkel nel bunker

  • 163

New Twitter Gallery

bunker_merkel.jpg

Post di Vocidallestero

Ed ecco su Der Spiegel le considerazioni di Wolfgang Münchau a proposito del risultato elettorale in Grecia: dopo decenni di indottrinamento ordoliberale i tedeschi si trovano davanti al problema di far passare un cambiamento di mentalità e modificare la loro strategia, aprendo a un insieme di soluzioni capaci di far sopravvivere l’euro.

di Wolfgang Münchau, 26 gennaio 2015 (traduzione di Mauro Colombo)

"Risparmiare: no, grazie. I greci hanno dato una risposta negativa alla politica di eurosalvataggio tedesca. Adesso la Cancelliera deve cambiare la propria strategia e, all’occorrenza, autorizzare una valuta parallela. Nei cinque giorni scorsi, la dimensione della catastrofica politica anticrisi di Angela Merkel è diventata chiara come mai prima. La politica di risparmio, la lei forzata, ha portato alla deflazione nella zona euro e alla recessione duratura nel sud Europa. Reazioni contrarie a questa politica sono arrivate negli ultimi giorni da Francoforte e da Atene.
La Banca Centrale Europea adesso compra titoli di stato. E in Grecia d’ora in poi governa una coalizione di destra e sinistra, unificate dalla rabbia nei confronti della Merkel.
Non so cosa succederà in Grecia. La coalizione tra Syriza e i Greci Indipendenti apparteneva alla più radicale delle opzioni pronosticabili. L’alleanza cambierà la politica economica greca dalle fondamenta. Ma entrambi i partiti rifiutano l’uscita dall’euro. L’unica previsione che oso fare è che ci attende ancora qualche momento non convenzionale.
Si può dire ancora qualcosa con una certa sicurezza: il numero delle possibili soluzioni al problema è limitato. La Grecia non può continuare né politicamente né economicamente come ha fatto fino ad ora.
Se Tsipras adesso continua la politica del suo predecessore Andonis Samaras, magari con una nuova retorica, allora gli andrà come è andata a a Samaras. Questo Tsipras lo sa, ovviamente. Ma se egli adesso annuncia unilateralmente un taglio del debito, allora lo stato e le banche greche verranno staccate dai flussi di denaro europei.

LA GERMANIA DEVE CAMBIARE MENTALITÀ
La Grecia sarebbe allora costretta ad un’uscita. Nello stesso modo Tsipras non lo vuole. Egli ha bisogno di una soluzione astuta che aggiri questo dilemma.
Un’inevitabile conseguenza di questa realtà è un cambiamento di mentalità della politica anticrisi tedesca. Dopo decenni di indottrinazione ordoliberale, non sono sicuro che il governo federale risolva politicamente questo cambiamento di rotta.
Noi [tedeschi] dovremmo cancellare i debiti, cioè presentarli come perdite nel bilancio federale. Dovremmo cambiare la politica di risparmio in politica espansiva. Prima di tutto dovremmo accettare che la Grecia introduca indirettamente una valuta parallela all’euro. Perché, con l’inflazione a zero, non c’è nessuna alternativa per migliorare la competitività della Grecia e per finanziare il programma di Syriza. Si può poi accettare che anche il Portogallo, la Spagna e l’Italia adottino una soluzione simile.
Già nel 2012 l’allora capo economista della Deutsche Bank Thomas Mayer ha messo sul tavolo una moneta complementare del genere. Con questa la Grecia potrebbe sbrigare tutti i pagamenti interni, compresi gli stipendi. Questa seconda moneta si potrebbe svalutare contro l’euro e così migliorare la competitività greca.
Quando i matematici non conoscono l’esatta soluzione di un problema, allora cercano spesso di descrivere le caratteristiche della possibile soluzione. Così aprono a un insieme di soluzioni. Anch’io non conosco la soluzione esatta del problema greco, ma l’insieme di soluzioni non è pensabile senza una combinazione di un taglio dei debiti, un programma congiunturale, una valuta parallela oppure un’uscita completa dall’euro.

LA PICCOLA DISGRAZIA: UNA NUOVA POLITICA PER LA GRECIA
Per la Cancelliera questo adesso rappresenta l’occasione per una delle sue famose inversioni di marcia, come ha fatto sul nucleare. Il proseguimento della politica attuale sarebbe l’alternativa più azzardata. Se qualcuno dice che l’eurozona può sopravvivere senza subire danni da un’uscita della Grecia, magari ha ragione. Ma può anche essere che si arrivi a una reazione a catena politica ed economica, che magari include anche l’Italia.
Chi, in quanto essere umano razionale, ha di fronte queste opzioni, comprenderà il cambiamento della politica verso la Grecia in quanto male necessario.
Perciò ritengo più probabile che la Merkel si dirigerà verso Tsipras e faccia un accordo che limiti i costi dichiarati per il bilancio federale e che permetta a Tsipras di tirar fuori la Grecia dal pantano con un forte programma di ripresa e una moneta complementare. Allora anche noi saremmo come Winston Churchill vedeva gli Americani: alla fine fanno sempre la cosa giusta, ma non prima di aver sperimentato tutte le alternative.
Tuttavia il pericolo consiste nel fatto che non tutti gli attori in questo conflitto pensano razionalmente, o che o l’uno, o l’altro, si sbaglino nel valutare. Quest’ultima sarebbe l’eventualità, nel caso in cui la Merkel desse forse fiducia a chi minimizza le conseguenze dell’uscita greca [dall’euro]. Oppure può anche essere che Tsipras se la giochi, sottovalutando le conseguenze di un “haircut” unilaterale. Noi siamo in una situazione in cui la soluzione della crisi dell’euro è a portata di mano, ma lo è anche il profondo abisso di una rottura dell’eurozona.
Siamo arrivati a un bivio in cui dobbiamo decidere tra la nostra ideologia e il futuro dell’euro." Wolfgang Münchau

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

lasettimanabanner.jpg

1 Feb 2015, 10:01 | Scrivi | Commenti (163) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 163


Tags: euro, fuoridalleuro, M5S, Merkel, MoVimento 5 Stelle, Munchau, Syriza, Tsipras, vocidallestero

Commenti

 

Forza ragazzi tutti uniti! Insieme riusciremo ad uscire da questo periodaccio!

Claudio 20.07.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

È ora di far capire che anche in Italia ci siamo stufati di stare sempre e solo alle regole degli altri! Facciamoci valere!

Andrea 13.07.15 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Il post non considera l’asse Merkel-Obama ossia il rapporto euro-dollaro ovvero il signoraggio bancario e il livello insopportabile del debito pubblico (e dei crediti privati della bancocrazia).
La soluzione della moneta complementare è praticabile ma richiede la costituzione in Europa di Banche centrali statali immuni dalle ingerenze dei colossi bancari che hanno saldamente in pugno il privilegio degli Stati di emettere moneta.
Questo importa la mobilitazione popolare per la liberazione del sistema monetario europeo dal dominio delle grandi banche stampatrici di moneta falsa.
Ne conseguirebbe lo sradicamento dei “fiduciari delle Banche” dalle Istituzioni che hanno volutamente destabilizzato gli Stati servendosi di mezzi (pubblici e privati) di informazione e di tutti gli strumenti di “distrazione delle menti”, come stadi ed altri luoghi simili di confluenza di massa. Ma ciò che unisce tutti gli europeisti (chiamati con disprezzo euroscettici) è la volontà di riappropriarsi della Sovranità monetaria quale condizione indispensabile per la emancipazione e indipendenza dei popoli.


STEFANO A. Commentatore certificato 04.02.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti mica stupido questo Wolfgang Münchau! È quasi intelligente quanto Aldo Giannuli :D

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.02.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando Renzi incontra la Merkel, la saluta con Heil Kanzlerin!
Domani dovrebbe incontrare Tsipras, potrebbe dimostrarsi suo affine annullando una parte dei 40 miliardi di debito che la Grecia ha verso l'Italia.

Mario Genovesi 02.02.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha scritto l'articoletto e' schizzofrenico ..condanna il controllo poliziesco di internet ma poi accusa i creatori diTor di essere dei trafficanti del male assoluto..Deficente!Tor e'nato per sfuggire alle maglie della censura di paesi totalitari(Cina.Russia paesi arabi ecc ecc.) E'il sistema attraverso cui la dissidenza può'far sentire la voce della liberta'..I trafficanti hanno i loro mezzi forse anche meglio di Tor visto la capacita'finanziaria di cui dispongono per non parlare della loro capacità'di corruzione..
La liberta'non e'star sopra un albero..Scendi dall'albero..

Jok 02.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcuno che invita i nostri ragazzi ad andare via dall'Italia. Ebbene, questo è proprio quello che vogliono i nostri governanti. Infatti il loro scopo è quello di sostituire gente che ha una cultura, una preparazione ed "un cervello", con persone che (poverine) sono sempre vissute nell' ignoranza e nella sottomissione, ovviamente, per poterle meglio gestire e sfruttare. L'eliminazione del posto fisso, l'impossibilità di chiedere un prestito per un mutuo, serve a "loro" per evitare che i giovani possano mettere su famiglia e generare figli. "Baffetto" ha detto, in una trasmissione, che, poiché in Italia c'è un calo di nascite, ben vengano gli immigrati per colmare questo "vuoto". Quindi è tutto pianificato, stanno preparando il terreno ai loro discendenti, che si potranno arricchire sulla pelle degli altri, senza che nessuno si permetta di contestarli. Quello che mi fa più rabbia è che gli italiani sembrano addormentati. Io l'ho sempre detto e lo ripeterò all' infinito: QUESTI SOGGETTI HANNO PAURA DI UNA SOLA COSA, LA MASSA!!!!!!!!!!!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 01.02.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qualcuno pensa che se usciamo dall'euro può andare più male di come siamo messi?
Con 2115 miliardi di debito non credo che ci siano alternative se non quella di pagare a vita solo gli interesse sul debito che in pratica ci terrà perennemente un fardello attaccato al piede anche per le prossime generazioni.Mentre il debito continuerà a salire con il benestare dei nostri politici incapaci e cialtroni che l'unica cosa che hanno a cuore è quella di mantenere la poltrona sempre calda e incassare il lauto stipendio nullafacendo.

walter p. Commentatore certificato 01.02.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'euro!? Dentro l'euro!? personalmemte vedo solo molto "terrorismo" mediatico...ma veramente noi italiani abbiamo paura? no credo proprio di no. Noi siamo sempre stati un paese leader nella maggior parte dei settori, dalle auto, al tessile, nel campo informatico, nell'agricoltura ecc... Noi non abbiamo bisogno di nessuno, noi possiamo essere grandi con le nostre mani e con la nostra testa. Basta con questi "accordi di finta Europa" presi da sciacalli che pensano solo a salvare la loro poltrona. Riprendiamoci il nostro paese e la nostra moneta, torniamo a essere Italiani veri e non finti Europei.

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Non credo che possiamo fare o non fare una norma, che riguarda 60 milioni di italiani, perché c’entra o meno Berlusconi. Così si resta fermi agli ultimi 20 anni…”.

Lo ha detto il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, ospite de L’Arena con Massimo Giletti su Rai Uno, a proposito di quanto inizialmente previsto sull’evasione fiscale dal decreto del governo poi rinviato.

“La norma inserita nel decreto fiscale – precisa il ministro – non è a favore di Berlusconi, ma riguarda tutti. Come ha detto Renzi, il 20 febbraio riaffronteremo il tema. Ma che non sia una norma per Berlusconi lo dimostra il fatto che in Francia hanno una norma uguale, con una soglia più alta, non del 3% ma del 10% di non punibilità dell’evasione fiscale ai fini penali”.

**********
avete capito ? riguarda 60 milioni di italiani ... io compreso !! ... così avremo la licenza di rubare , ma non al supermercato o in una banca ...
ma solo la "cresta" sulle ... "tasse" ...

ma quali tasse , lurida baldracca pidiota berluschina, se il lavoro è quello che manca !!!

e ancora si colpevolizza 'a Merkel ...
tenetevi stretti 'ste merdacce italiote, allora !


Signore e signori,se leggete bene i trattati eu,capirne il contenuto non è alla portata dei comuni cittadini,ma di esperti economisti,(mi sono fatta aiutare) si evince che questo sistema economico non prevede crescita....a meno che non si esporti merci o non si crei debito pubblico,facile no!?
1)Ma se tutti esportassimo,viene a mancare chi importa!
2)Se creiamo debito pubblico,la troika ci bastona!
Domanda: chi finanzia la crescita?
La crescita è il VALORE AGGIUNTO.
IL VALORE AGGIUNTO è quel che basta che si aggiunge al costo produttivo......che sarebbe il guadagno,ossia la ricchezza dalla società.
Ora...(passaggio cruciale)il VALORE AGGIUNTO,lo deve finanziare lo stato sovrano,stampando soldi.
Oppure come dicevo prima bisogna esportare merce,così il VALORE AGGIUNTO lo finanzia chi importa.
In eu va bene la Germania,perchè esporta molto,vanno bene UK,Danimarca e altri,perchè non sono nell'€.
Tutte le altre sono nella cacca!
Questa è la verità,sfido chiunque a dimostrare il contrario,sono sicura che il 99%dei giornalisti che trattano questi argomenti,sono all'oscuro di quello che menzionano i trattati eu.

Giuseppa Marzi, Tolentino Commentatore certificato 01.02.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo ufficialmente è gentilmente al neo Presidente Mattarella di far sentire chiara e forte la sua voce contro il jobs act e contro le privatizzazioni selvagge (come sta giustamente facendo la Grecia) per salvare il salvabile di questa povera Italia. È un costituzionalista....la via c'è!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Capusco che chi e' stato in prima linea nella battaglia delle presidenziali abbia bisogno di respirare e, si spera, di riflettere. Non vorrei pero' che questo post significasse voler mettere la polvere sotto il tappeto o rifugiarsi in una realta' virtuale.
Mattarella c'e, e si e' gia' presentato con una insulsa frasetta di circostanza, una visita rituale a uno dei luoghi della memoria nazionale, una visita mattutina alla sua chiesa per chiedere consiglio al suo dio. Troppo pico per farsi un'opinione; aspetteremo il discorso di insediamento di martedi, per quello che un discorso puo' valere.
Dobbiamo pero' elaborare e in fretta una strategia politica di azione nei confronti del neopresidente. Non puo' certo essere
"lo aspetteremo al varco", non e' piu' tempo di aspettare e giocare di contropiede. Dobbiamo usare la tecnica brasiliana: attaccare,attaccare,attaccare. Individuiamo gli argomenti per noi importanti per i quali Mattarella puo' essere sensibile e cominciamo a metterlo alla prova. La prima occasione sara' la discussione alla camera della legge elettorale renziana; evidenziamone gli aspetti di incostituzionalita,' oltre alle altre incongruenze, e costringiamo la maggioranza a cambiare la legge oppure a sottoporsi al giudizio di un presidente che ha scritto il mattarellum e che da giudice costituzionale ha dichiarato illegittimo il porcellum, al quale il disegno in discussione somiglia fin troppo.
Di argomenti su cui attaccare il governo e sfidare il presidente ce n'e' a bizzeffe, li conoscete meglio di me. L'importante e' di non continuare a giocare in difesa ma di attaccare,attaccare,attaccare.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dentro l'euro crepi
fuori dall'euro crepi lo stesso

Continuo a pensare che c'è la
TERZA VIA
emettere una moneta parallela usando
MINIBOT TRIENNALI da 150 o 250 euro in un formato simile alle banconote , circolante SOLO nei paesi che volessero aderire all'iniziativa BOT in COMUNE

sono sicuro che Italia Spagna Portogallo Grecia e probabilmente anche FRANCIA sarebbero pronte ad aderire a una iniziativa del genere .

Conclusione :
1) NON VEDO PERCHE' DOBBIAMO ESSERE NOI A USCIRE DALL'EURO E NON LA GERMANIA
2) NON VEDO PERCHE', se non possiamo stampare moneta,possiamo stampare MINIBOT da usare come seconda moneta a tassi pari a ZERO
3) NON VEDO PERCHE' NON FARE UNA FEDERAZIONE CON SPAGNA E FRANCIA condividendo il debito e i risparmi che ho messo nel post

Se chi vuole un'Europa Unita Politica , è un massone al servizio dei banchieri speculatori sul modello socialdemocratico

Chi la vuole divisa , è al servizio della CIA o della CINA e dei banchieri speculatori sul modello neoliberista darwiniano. io non vogli questa europa VOGLIO L'EUROPA

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA È VERO L'ITALIA È UN PAESE DI GENTE "MATTARELLA".....................

aniello r., milano Commentatore certificato 01.02.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

ma c'è ancora qualcuno che segue quello che dicono Grillo e Casaleggio ?
Ma voi siete matti.
Leggete il blog e gli articoli di Scacciavillani sul Fatto Quotidiano.
Scacciavillani è quello che Grillo ha definito giornalista con la G maiuscola.
Come al solito Grillo non aveva capito niente.
Scacciavillani attacca Renzi ad ogni articolo ma lo attacca da destra non da sinistra.
L'Italia deve cambiare tutto per rimanere nell'Euro.
Grillo e Casaleggio e Di Battista (conservatori criptocomunisti) faranno la fine di Capanna e Bevtinotti.

Francesco Zani 01.02.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sono i ' cosidetti responsabili ' ?
Sono tutti ' responsabili ' fino a quando la loro busta paga e' dieci volte quella dei ' non responsabili ' , cioe' quelli normalmente giudicati inferiori per capacita' ( poi conoscendo meglio le persone , e lavorandoci insieme , ti capita di aver piu' fiducia di un muratore con 40 di lavoro piuttosto che un geometra o ingeniere che non sa nemmeno la tabellina del 9...e si , mi e' capitato...)
Piccolo esempio , abito in montagna , frana una strada provinciale, tra file interminabili vedo aggiustare con pali di castano iil ' vuoto ' sotto la strada, resto sbigottito e penso ' quei pali reggono due giorni ! Mi sbaglio , reggono 15 giorni e poi la strada sparisce , la rifanno allo stesso modo , dura un mese e poi giu' ancora... , la gente ( io compreso ) si incazza , si ferma da questi ' cervelloni ' e li manda cortesemente affanculo tutte le mattine.
Ma questo ' RESPONSABILE DELLA PROVINCIA ' paga lui ! NO NO NO ! Paghiamo noi i COSTI e i DISAGI.
Certo , per cosi' poco non lo fucilerei , ma gli farei pagare i danni e gli sprechi che ha provocato con la sua INCOMPETENZA .
Ma poi penso : e se qualcuno una notte finisce in fondo alla scarpata ? DI CHI E' LA COLPA?
La colpa non e' MAI DI NESSUNO , i meriti sono sempre degli stessi , che si fanno i complimenti a vicenda.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 01.02.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Lettera a Beppe Grillo
Giusto allontanare i peggiori, in qualunque contesto… http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 01.02.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un commento fuori da questo tema,mi riferisco al commento di Paolo Borghi,lui dice che chi ha dato il voto al PD,è stato usato abusando della sua buona fede,caro Borghi,ti sbagli!chi vota PD ha degli interessi personali con il partito(pochi),gli altri(tanti),sono semplicemente dei minorati mentali.

Giuseppina

Giuseppa Marzi, Tolentino Commentatore certificato 01.02.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

copio e incollo un post da fb e mia risposta con grafico sotto ... - stampatelo e attaccatelo dove volete ...e ogni tanto guardatelo e ricordatelo

^_^ ... come promemoria

Se ti sorprendi a chiederti, come me, come i 50 stati degli Stati Uniti verrebbero misurati con tale metodo, ricorda che la cosa bella degli Stati Uniti è che marchiato a fuoco sulla prima parola del nostro nome non c’è solo l’unione monetaria (per esempio, tutti gli stati usano il dollaro),ma anche una unione fiscale. Se il Mississipi ha un anno negativo (o decine, o centinaia), Washington non discute se si deve forzare lo stato ad alzare le tasse o a tagliare la spesa per renderlo più competitivo. Dobbiamo solamente continuare a pagare il Medicaid, che è semplicemente un trasferimento di denaro dai ricchi americani ai poveri americani, molti dei quali vivono in Mississipi.

La Germania non vuole che sia stabilita qualsivoglia forma di “Aiuto di periferia” – cioè un programma di trasferimento permanente di denaro dal centro alla periferia.

- GIUSTO, BENDETTO, BRAVO, CONDIVIDO ... ehm, ma vediamo perchè ...

https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/10968430_641823255964078_1620926001711578933_n.png?oh=ab0c72059aab4ebe9ccd7831f055f81d&oe=5550DD91&__gda__=1431392507_ee3780bfa9c7a627000a0ed10584a293

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 01.02.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento


--LA FOLLIA DI ALCUNE REGOLE INCOMPRESE DALLE MASSE--

Un tizio sta al "governo" di un transatlantico e se commette errori allora deve rimanere alla guida del mezzo e rimanervi fino a che tutto il salvabile è salvato, prima che il trnsatlantico affondi; se nel frattempo il tizio, il comandante del transatlantico non riesce a salvarsi e affonda con la nave, non ha fatto altro che il suo dovere: deve pagare con la vita il suo errore e questo è considerato il giusto e il dovuto alla società.
Direi che la regola è perfetta!

Se un tizio governa milioni di individui sulla terraferma, essendo la terraferma il "contrario" del mare, dell'oceano, dovrebbe vigere la stessa regola, applicata al contrario; invece che succede? succede che chi governa sulla terraferma, rimane al governo fino disastro, come se si trattasse di una nave e gestisce pure la catastrofe. C'è una logica in tutto questo? NO!

La regola più onesta dovrebbe essere quella che, chi è al potere dovrebbe pagare con la sua vita e tutti i beni suoi gli errori commessi, soprattutto se in questi vi è della negligenza, della malversazione o del dolo di qualsiasi tipo.

I COMANDANTI DI MILIONI DI PERSONE, IN TERRAFERMA, SONO QUASI TUTTI DEGLI "SCHETTINO", MA AL CONTRARIO DI LUI, SONO OSANNATI, PREMIATI E PROMOSSI ALLA MASSIME CARICHE DI GOVERNO.

C'E' DI CHE RIFLETTERE.

Voi non lo capite, ma loro sono i "leoni", le "iene" e voi siete le "zebre", gli "gnu".
Voi non lo capite, ma se, invece di fuggire innanzi a loro, correste tutti insieme verso di loro, essi morirebbero di fame e di terrore: non sanno predare chi li affronta, ma solo coloro che fuggono.

Ma cosa ve lo dico a fare?


fuori dall'euro.

sandro t., fiumicino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 16:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Quanto bocca? Quanto davanti? Quanto dietro?

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 01.02.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e adesso avantiiiiii i mattarella boys!!!!..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 15:40| 
 |
Rispondi al commento

nella grecia, come in italia e in spagna la crisi ha un nome: sperperi, corruzione, incapacità, clientelismo e nepotismo oltre che criminalità. Questo è il motivo per cui in svezia, in danimarca, in olanda, in svizzera, in germania le cose vanno bene e lì vanno male. Lo stasso motivo per cui in Italia in veneto la sanità costa la metà e funziona il doppio che in campania. E' il cervello di questi popoli che deve essere rieducato.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.02.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo e casaleggio , ma dove siete? TOC TOC TOC

ivan lyoi 01.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE DEGLI USA ED IL PRIMO MINISTRO TEDESCO FRA STIPENDI E BENEFIT GUADAGNANO MENO DELLA META' DI CERTI SINDACI O ONOREVOLI DI REGIONI PER NON PARLARE DEI PARLAMENTARI E DEI MINISTRI. POI CI CHIEDIAMO PERCHE' IL PAESE VA A PUTTANE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.02.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento

IN CERTI COMUNI PER PRENDERE I GETTONI DI PRESENZA FANNO FINTA DI RIUNIRSI OGNI GIORNO E POI, PER ACCEDERE A CONTRIBUTI PAGATI DAL COMUNE SI FANNO ASSUMERE DA TERZI POCO PRIMA DI PRENDERE L'INCARICO IN QUANTO COSI' HANNO IL DIRITTO A MANTENERE IL TRATTAMENTO CONTRIBUTIVO A CARICO DEL COMUNE ( O DELLA REGIONE ECC. ECC. ).

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.02.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici sono gli unici cittadini italiani che non devono rendere niente a nessuno dei loro compensi e benefit e vitalizi in quanto la corte dei conti non ha poteri in questa materia. Possibile che possano deliberarsi qualsiasi compenso e benefit mentre il paese muore di fame e nessuno può dire nulla ? QUESTA NON E' DEMOCRAZIA, E' DITTATURA DI POCHI PRIVILEGIATI SUI TANTI AFFAMATI. Poi solo nella pubblica amministrazione esistono ancora in certi settori pensioni retributive come magistrati e militari. A perugia un avvocato dell'avvocatura ha una pensione di 600.000 euro. Chi ha proposto riduzioni o metodi diversi è stato emarginato. LA REALTA' E' CHE DEMOCRATICAMENTE I PROBLEMI NON SI RISOLVONO PERCHE' LE LEGGI SONO STATE PIEGATE AGLI INTERESSI DEI POLITICI, DEI GRANDI IMPRENDITORI, DELLE BANCHE, DEI VERTICI DELLE ISTITUZIONI E DELLE IMPRESE PUBBLICHE E BASTA CHE QUATTRO CRIMINALI SI RIUNISCANO PER FAR UNA LEGGE CHE PRIVILEGI QUESTE LOBBIES E NOI DOBBIAMO FARE PIPPA SENZA INTERVENTI DELLA MAGISTRATURA, SIA ESSA LA CORTE DEI CONTI CHE LA CORTE COSTITUZIONALE CHE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. MI DISPIACE MA NON VEDO ALTERNATIVE DEMOCRATICHE PER SUPERARE IL PROBLEMA IN QUANTO LE REGOLE DEL GIOCO SE LE FANNO DA SOLI QUESTI FARABUTTI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.02.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

La UE è il doppione dei governi Nazionali e segue a puntino la filosofia politica folcloristica italiana dei teatrini salva Casta.Quale complotto se era tutto programmato per fare spettacolo per dare un pochino di colore nel voler dimostrare che non erano d'accordo,allora perché c'è stato il mercato delle vacche con i Grillini questa volta?Abbiano il coraggio di gettare la maschera,visto che il popolo pecorone ha iniziato a capire ed è per questo che non va più a votare.Sono 25 anni che recitano i soliti teatrini dei finti bisticci per rimanere incolati agli scranni e non contenti del male fatto alla Nazione e al popolo hanno fatto le guerre mascherate in Missioni di pace per coprire gli affari di Famiglia.Quindi,adesso non facciano le vittime e abbiano un pochino di rispetto per i morti causati,città e Nazioni distrutte dalla Malapolitica,dalle guerre,dall'egoismo che ha alimentato l'odio dei credo e di razza.Provino un pochino di vergogna e abbiano il coraggio di ritirarsi a godere le fortune accumulate e le pensioni doro,invece di strumentalizzare con folcloristici spettacoli il loro figlio "Mostro Isis" facendo leva sui tagliagola per commuovere e impietosire il popolo credulone Bue-Pecorone affinché sostengano le loro guerre che non fanno altro che spianare la strada a una vera guerra mondiale.Sono 25 anni che vanno avanti con le solite trovate del Jolly magico da tirar fuori quando stanno per affogare pur di non perdere lo scranno.Napolitano ne è stata la conferma ed ha prolungato l'agonia del 70% del popolo.

agostino nigretti 01.02.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Le probabilità che tsipras porti la grecia fuori dall'euro sono praticamente zero:
la coalizione formata non sembra avere alcuna intenzione di uscire dall'euro quindi non farà altro che rinegoziare qualche punto del debito come i predecessori....
i problemi resteranno tutti esattamente come ora.
Chi non ha nulla in mano non è in condizione di trattare con l'europa:
l'unico asso da giocare è la minaccia di uscita da euro e eurozona ma questa carta non esiste nelle intenzioni di tsipras quindi sarà una trattativa a senso unico.

Creare una moneta locale per inflazionarla non ha alcun senso poichè non la userebbe nessuno, al contrario una moneta locale dovrebbe avere automaticamente un interesse (come un bot) in modo da essere più appetibile dell'euro e andrebbe svalutata solo dopo aver cancellato l'euro prima dal mercato e poi dal corso legale.
Eventualmente è possibile emettere una moneta locale leggermente svalutabile ma solo se pagabile a vista al portatore quindi basata su oro o altri beni (l'euro in quanto carta straccia verrebbe rapidamente soppiantato da una valuta che rappresentando oggetti reali offre garanzie molto superiori).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ dall’anno del Signore 1992 che l’Europa” chiede all’Italia di adottare un reddito di cittadinanza ma da quell’orecchio nessun governo sente!
“Ogni lavoratore della Comunità europea ha diritto ad una protezione sociale adeguata e deve beneficiare di prestazioni di sicurezza sociale ad un livello sufficiente.
“…Le persone escluse dal mercato del lavoro, o perché non hanno potuto accedervi o perché non hanno potuto reinserirvisi, e che sono prive di mezzi di sostentamento devono poter beneficiare di prestazioni
e di risorse sufficienti adeguate alla loro situazione personale”.
“ … il Parlamento europeo, nella sua risoluzione concernente la lotta contro la povertà nella Comunità europea, ha auspicato l'introduzione in tutti gli Stati membri di un reddito minimo garantito, inteso quale fattore d'inserimento nella società dei cittadini più poveri”
“… il Comitato economico e sociale, nel suo parere del 12 luglio 1989, nell'ambito d'un dispositivo globale e coerente di lotta all'emarginazione sociale, il diritto fondamentale della persona a risorse e a prestazioni sufficienti per vivere conformemente alla dignità umana”
In tutti i paesi europei tranne Italia, Grecia e Ungheria, è realtà!
I politici italiani obbediscono all’Europa per quel che fa loro comodo, fregandosene di quello che fa comodo ai cittadini.
Nel resto d’Europa chi non guadagna abbastanza o a part time, ottiene una integrazione del reddito e questo spiega la flessibilità nel lavoro (non precarietà a vita come in Italia) spiega l’assenza di lavoro in nero, delle raccomandazioni e la vergogna di avere nella direzione del paese, gente priva di competenza e intelligenza. E’ vergognoso (in special modo per la sinistra) che nessuno ne parli!


Siamo arrivati a un bivio in cui dobbiamo decidere tra la nostra ideologia e il futuro dell’euro." Wolfgang Münchau
questi signori, anche i piu' progressisti, non mettono mai in primo piano i cittadini, ma altre cose, l'euro, l'ideologia ( perdente finora!), ecc...Il bivio e' tra salvare la capra che si mangia i cittadini o i cavoli, che sono sempre loro!
con questa mentalita' chi va dietro a loro non risolvera' mai i problemi della gente, per Munchau e simili i cittadini non esistono. non aspettiamoci che cambino lsa loro testa, piuttosto se la farebbero tagliare.

franco ., verona Commentatore certificato 01.02.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

A volte suscita pena il modo con il quale noi umani sosteniamo con così tanta "convinzione", le questioni economiche del pianeta...Tutto sta scivolando verso il collasso, aria, acqua, terra...(per il fuoco basta pensare che l'arsenale atomico dei vari paesi "avanzati" ha un potenziale in grado di distruggere l'intera galassia, e non è una battuta. E' verità.). Ma in tutto questo, ognuno tenta solo di tenere ben stretti i suoi "giocattoli"...Una pena. Siamo solo ombre di passaggio, ma non siamo riusciti altro che a corrompere e deturpare la bellezza di questo angolo di universo...Una pena. Questo "uomo" che non vuole ancora scegliere tra il Bene e il Male, che non evolve, ma al contrario alimenta sempre più, ricorrendo ad ogni "scienza", il disprezzo dell'altro, va guardato alla luce di ciò che veramente è: un essere che oppone ogni inganno al Vero, e che ha ormai in mano il potere di compromettere radicalmente la Creazione. Una pena...A questo "essere"... al suo piccolo e banale io, il suo piccolo "dio",...è consegnato un tragico epilogo......perché l'Anticristo è, probabilmente, l'uomo.  

Paul E. Commentatore certificato 01.02.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI VORREBBE CHE ANCJHE LA GRECIA USCISSE DALL'EURO,MA A QUANTO PARE TSIPRIAS HA ALTRI PROGETTI IN MERITO,SE LA GERMANIA CAMBIASSE MENTALITA' SULL'EURO SAREBBE GIA' UN BEL PASSO IN AVANTI

alvise fossa 01.02.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Prima di tutto dovremmo accettare che la Grecia introduca indirettamente una valuta parallela all’euro. Perché, con l’inflazione a zero, non c’è nessuna alternativa per migliorare la competitività della Grecia e per finanziare il programma di Syriza. Si può poi accettare che anche il Portogallo, la Spagna e l’Italia adottino una soluzione simile."

Una domanda viene spontanea: il debito in che valuta sara´?
La Merkel, forse molti non l´hanno ancora capito, e´una che parla molto poco e agisce SEMPRE A SUO FAVORE.
Tutte quelle che finora hanno descritto come SCONFITTE della Merkel si sono rivelate sue occulte vittorie.
Anche la lotta con Draghi affinche´la BCE non stampasse euro per comperare bond dei paesi del sud.
Tutti hanno titolato: sconfitta della Merkel.
In realta´questa ha saputo destreggiarsi egregiamente, accontentando Draghi, banche, industria e non danneggiando la Germania.
Draghi stampera´euro e LE BANCHE CENTRALI ricompereranno i bond dalle banche private.
Il debito dei paesi finira´nelle mani delle LORO banche centrali (i miliardi che dobbiamo alla Francia finiranno nelle mani della banca d´Italia).
Quali le ripercussioni?
Se l´euro implode e si ritorna alle monete nazionali chi andra´in default se lo stato non paghera´saranno le rispettive banche centrali.

Patrizia B. 01.02.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia che la Merkel valga tanto come un leader che governa un paese disastrato; non mi sembra proprio esatto! Ma i meriti tra i mercati che girano e quelli che non girano non esistono più? A mio modesto parere la Merkel, come Obama, benché Tsipras e Renzi né dicano, vale molto più di loro; ma anche del ventennio Berlusconi-Lega, ma anche di quello Putiniano. Merkel vale più di lor signori pur mettendoli tutti assieme: questo di sicuro! Scuola cari sinisdestroidi, fate scuola invece di criticare e impartire lezioni a casaccio. Andate alla formazione etica della scuola tedesca (o dei 5S), allora vedrete che lì la corruzione è kaputt e che le banche stanno in riga! Queste distinzioni tra voi e la Germania non le raccontate mai ai vostri concittadini quando siete davanti alle telecamere: o mi sbaglio! Non lo raccontate mai che la Germania è riuscita ad unificare e far crescere quella dell’est pur essendo disastrata, mentre voi avete invertito la crescita del paese che siete andati a governare (governo Berlusconi economia Tremonti). Non è un caso che da bravi pinocchietti incompetenti quali siete, andavate a raccontare che la recessione era dovuto alla congiuntura internazionale, mentre nascondevate che la recessione era in causa alla congiuntura tra Politici e Massoni (Galan e combriccola)! Dite la verità: lo sfascio dei paesi ora indebitati siete stati voi e solo voi. Almeno abbiate la dignità di farvi da parte e lasciar governare gli esponenti del M5S che, oltre a essere più competenti di Brunetta, Tremonti, Monti, Padoan: sono anche più economici per l’erario delle casse dello Stato.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.02.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusate, qualche anno fa abbiamo firmato dei trattati con il quale sostanzialmete ci impegnavamo a ridurre in modo drastico il ns.debito pubblico...
Abbiamo firmato o meglio i partiti ed i ns rapprsesentanti hanno firmato...
In questo modo rimaniamo nell'euro che è una moneta forte (fino ad oggi), i tassi di interesse con il quale ci prestano denaro sono bassi (a livello di Paesi più virtuosi di noi)nonostante abbiamo un debito pubblico colossale (rispetto al PIL prodotto)..
Ora il problema è ridurre almeno del 70-80% il debito pubblico italiano..come facciamo??
Son 2000 e rotti milardi di euro, più che uscire dall'euro, facciamo un anno- due e mezzo di carestia e glieli diamo tutti di un colpo...lavoriamo gratis per un anno e mezzo e poi ripartiamo...tassazione al 100% per tutti, imprese comprese, per un anno e mezzo..le spese correnti? risparmiamo per un anno e mezzo garantendo le cure solo per i malati gravi e gravissimi..magari con ospedali tipo Emergency..il resto pippa..dopo un anno mezzo forse, se ne usciamo vivi, ripartiamo con gli investimenti per la crescita (sostenibile ed ecologica, investimenti con i soldi che ci concederanno volentieri.. e ci togliamo il dente...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Genere umano.
Nulla si crea*nulla si distrugge*tutto si trasforma
Stronzi eravamo*stronzi siamo*stronzi creperemo.

Solo un pò più lunghi e marroni ma chimicamente talmente inconsistenti che non olezzeremo manco più. Manco più stronzi, similstronzi.

Ora pro nobis +

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Teo dichiara non è un nostro supporter...seee...è supporter del Movimento.
Perchè affrettarsi a dire ciò?
Prima ancora del discorso di insediamento?
Allora vuol dire che è vero!
Pensate il contrario di quello che dicono e scoprirete la VERITA'!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Yanis Varoufakis, professore di economia ad Austin Texas e nuovo ministro delle finanze greco ha detto che la GRECIA non ha alcuna intenzione di uscire dall´euro, avrebbe dovuto farlo tre anni fa, ora sarebbe un suicidio.
Un rappresentante del partito Podemos ha detto che la Spagna non puo´uscire dall´euro.
Entrambi mirano a cambiare la politica europea.
Io non so fino a che punto potranno farlo.
E´una lotta impari e PURTROPPO deboli contro forti.
Sarebbe uno scenario diverso se fossero uniti a Italia e Francia.
Ma dubito che questo possa avvenire, io non credo al 50% di italiani favorevoli ad un ritorno alla lira.
Se in Grecia i pro euro sono il 74% figuriamoci in Italia...
I pensionati, quelli che lavorano a stipendio fisso pensano di avere nulla da guadagnare e molto da perdere.
E la lotta non e´contro la Merkel, e´contro coloro che la Merkel rappresenta: finanza, banche e grandi corporazioni.
In Italia abbiamo un presidente pro europa (pro finanza, banche grandi corporazioni) e un presidente del consiglio leccaculo di finanza, banche e confindustria.
Mi dite quali speranze abbiamo?

Patrizia B. 01.02.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ignobile Aldo Grasso, in prima pagina sul Corriere spara a zero su Imposimato, sono senza parole ....fango su fango

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 01.02.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento

@ er caciara

ciao cacià!

riguardo sergio, se firma l'italicum senza proferire nessuna considerazione critica , beh può essere anche romanista ma per me può tornarsene dov'era.

ma credo che sia meglio aspettare qualche giorno :)

lo dipingono tutti come un ologramma spero che , anche per un po' di orgoglio, voglia smentire tutti, in fondo siculo è :)

ps

sotto il tuo non passavo... misteri del web :)

p abblo 01.02.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

questi signori pieni di ideali capiranno solo una legge, quella del vecchio testamento
occhio per occhio, dente per dente
perchè c'era prima di loro

jean paul marat 01.02.15 12:39| 
 |
Rispondi al commento

A proposito de bunker,leggevo su 'n noto settimanale,nun schierato,a "Settimana Enigmistica",che,er corpo umano è attraversato in ogni istante da mijardi de neutrini(particelle elementari di carica nulla),senza che se verifichi alcun effetto apprezzabbile.
Orbene,pe' ferma',anche solo a meta' de 'sti neutrini ce vorebbe 'na lastra de piombo,spessa 'n'anno luce,ossia quasi 10.000 mijardi de chilometri.
'Azz,so' infermabbili...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo articolo, in effetti o la germania vira di 180° (impossibile), o tsipras si rompe la testa, oppure la grecia, per rispettare la volontà popolare (che è l'essenza della democrazia, ricordarlo è utile) esce dall'euro. e quello sarà un giorno di festa nazionale europea perchè partità il conto alla rovescia.
p.s. il modello greco - antisistema uniti di destra e sinistra - se funzionerà non sarà altro che una versione differente del MoVimento 5 stelle. Il nemico è l'UE, altro ora non conta.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 01.02.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Poi,si ce boicotta Ischia,nun lamentamose...

Buongiorno!!

P.S.Frau,so' regazzini,je piace scherza'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

tutto si può leggere
anche le inesattezze a ragion veduta di giglioli o i deliri di ALTRI (che spero delirino in buona fede)

e quindi:

i boy scouts hanno ideali eccome, è un errore grave negarlo, un ideale teocratico
il fatto di non condividerlo non comporta la sua negazione
l'estasi rapita del gruppo dei fedelissimi di renzi all'elezione di mattarella sta lì a dimostrarlo
se dio è rappresentato da un occhio che tutto vede il loro ne ha due
uno aperto e uno che fa l'occhiolino SOLO a loro

jean paul marat 01.02.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri guardando schindler's list ,mi chiedo ma come e' possibile che dopo 70 anni e dopo il terrore che hanno seminato in tutta europa, stiamo qui ad accettare le direttive tedesche?
ma siamo pazzi? io vorrei sentire il mio paese parlare sovranità' popolare quella che i nostri nonni ci hanno donato con il loro sangue.
non e' odio tra popoli ,ma una considerazione , io voglio sentirmi italiano e non eurotedesco.
unione-europa deve avere un unico scopo la pace tra i popoli, e non la supremazia di una nazione sulle altre,(come vorrebbe la Germania).

carmine a., napoli Commentatore certificato 01.02.15 12:24| 
 |
Rispondi al commento

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/01/31/podemos-immagini-di-puerta-del-sol-gremita-iglesias-nel-2015-governo-del-popolo/335960/

DOPO LA GRECIA, ARRIVA IL CAMBIAMENTO ANCHE IN SPAGNA
IN ALTO I CUORI, L'EUROPA RISORGERA'
FORZA BEPPE, AVANTI M5S

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 01.02.15 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Obama ha dichiarato questo:
"70 persone possiedono da sole quanto viene posseduto da metà della popolazione mondiale.
Basta con non toccare i capital gain che non investono né producono. Tassiamo questi più ricchi che possiedono ricchezze gigantesche e non pagano un dollaro di tasse!"

Gli hanno dato di comunista!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/02/corona-sta-in-galera-e-berlusconi-che.html
attenzione agli infiltrati,sbatterli fuori e subito,non possiamo reggerli più e ci sono e come

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè mai dovremmo uscire dall'euro , non siamo mai stati tanto bene ! Al di la del detto che chi lascia la strada vecchia per una nuova sa quel che perde ma non sa quel che trova , non ci manca niente ! Certo che si vorrebbe sempre migliorare , ma si deve stare attenti a non tirare troppo la corda : la pazienza della Merkel non è infinita ! L'intera Germania si sta sacrificando per noi , si tassa più del dovuto per mandarci aiuti finanziari elevati , un po perchè la generosità è sempre stata una sua peculiarità e un po per lungimiranza politica : un Paese in difficoltà può essere preda di estremismi pericolosi . Se , per assurdo , si eliminasse l'euro cho accetterebbe la lira o la dracma in pagamento ? Vi immaginate il panettiere che accetta 2000 lire per un chilo di pane , invece che un euro ? Poi a fine giornata si ritroverebbe con due o trecentomila lire con cui non potrebbe far niente o poco tranne che pagarci le bollette o il prosciutto dal salumiere , certo non potrebbe andarci alle Maldive dove accettano solo dollari ed euro , neanche potrebbe aprire un conto alle Cayman o alle Barbados dove neanche sanno cosa sia la lira . Insomma teniamoci l'euro che tra parentesi ci permette di muoverci al meglio sui mercati internazionali e sulle Borse di tutto il mondo .


http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/02/corona-sta-in-galera-e-berlusconi-che.html
attenzione agli infiltrati nel m5s,lo dico per noi,ci stanno solo rovinando,cercate e sbatteteli fuori

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono molti errori in questo articolo che è stato scritto per favorire la Merkel e avrei preferito che lo staff si fosse ispirato all'articolo di Cori Modigliani che ho cercato di riassumere e che mostra grandi blocchi politici in lotta per il mondo, ma questo blog come i media in genere si guardano bene dal fare macropolitica
Modigliani parla di due blocchi all'interno della grande massoneria internazionale che intende dominare il mondo, uno più moderato facente capo ad Obama e uno più feroce con a capo i neocon repubblicani
Dietro questi due blocchi si muovono le aggregazioni degli Stati e dipendono in misura minore anche personaggi più piccoli(per es. un Mattarella, il cui nome che non esce dalla piccola mente di Renzi o di Berlusconi, ma dai poteri massonici che li comandano)
La Bce fa parte di uno di questi gruppi di potere con a capo il Fm e le tre principali banche americane con lo scopo di fare a pezzi l'Europa
Modigliani spera che Obama abbia in mente,invece, per l'Ue un futuro più democratico e civile, almeno questa è la sua idea (ma il TTP allora?)
La Bce ci dà i suoi ordini per gli interessi della Merkel, se disubbidiamo ci punisce ordinando alle banche di non comprare i nostri titoli di stato e condannandoci dunque al default
Ma Cori Modigliani ci dice una cosa molto interessante, che la piccola Grecia è riuscita a sfuggire alla stretta finale facendosi comprare i bond con alleanze strategiche, passando dalla parte di Putin e di Israele (ma come fanno a stare insieme questi due?) e si fa comprare bond per 12 miliardi di dollari da La Kennedy Talbot, per conto della Mendelssohn & co. di Vienna, società finanziaria composta dalla Banca d'Israele e da Gazprom (ecco come le finanze si uniscono in barba alla politica)
Insomma Tispras sfugge al nodo scorsoio della Bce e all'usura delle banche europee appoggiandosi a Israele e a Putin (pazzesco!)
In questo modo le minacce della Bce restano spuntate.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 12:07| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI DISUGUAGLIANZE
CRESCONO
La ricchezza globale si sta sempre più concentrando nelle mani di una
ristretta elite di ricchi individui che hanno generato e sostenuto i loro
ingenti averi grazie ad interessi ed attività in alcuni importanti settori
economici, tra i quali la finanza e il settore farmaceutico e sanitario.
Le imprese appartenenti a questi settori spendono milioni di dollari all’anno
per attività di lobby volte a favorire un ambiente politico che possa
proteggere e rafforzare ulteriormente i loro interessi. Le più fruttuose
attività di lobby negli Stati Uniti riguardano il bilancio e il fisco, ovvero gli
ambiti di gestione delle risorse pubbliche che dovrebbero essere indirizzate
a beneficio dell’intera popolazione, piuttosto che rispondere ad interessi di
potenti lobby

I miliardi spesi dalle imprese per fare lobby, così da avere accesso diretto ai
legislatori a Washington e Bruxelles, sono considerati un investimento.
L’aspettativa è che questi miliardi contribuiscano a politiche volte a creare margini
di profitto più favorevoli per il business aziendale, così che il costo sostenuto per
fare lobby sia più che compensato.


http://www.oxfamitalia.org/wp-content/uploads/2015/01/Paper-Davos-2015_finale.pdf

antonello c., pescara Commentatore certificato 01.02.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

l'espulso.
Sono uscito dalle problematiche del mondo, come un alunno che dopo aver alzato troppo la voce per consolidata ragione viene mandato fuori la porta per l’intera lezione. Ma forse è proprio li che s’impara l’introspezione. Stanco di rimanere in piedi mi sono seduto vicino alla cattedra centrale di un bidello, un anziano custode a cui non serve alcun tipo di coltello, ti ripara da quella imposta diligenza, eretta per i loro interessi, con la quotidianità come fosse un ombrello. Non si possono rapinare diligenze trainate da cavalli già in partenza allo sfracello e massacrare figli, del cuore i suoi più imprevisti impigli, per coronarsi con un dorato vello. Il silenzio è la miglior scelta, il silenzio è una strada sempre più stretta. Il custode leggeva allora l’ultima pagina del giornale, la prima pagina del sopportare i piccoli caratteri “incomprensibili” del male.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 01.02.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Dubito che questa articolo tedesco dica la verità
Avrei preferito che lo staff riportasse l'articolo di Cori Modigliani che ho cercato di riassumere, o lo avesse sintetizzato più di quanto ho fatto io

Ne riporto un passo che sbugiarda il giornalista tedesco che continua a ripetere che Tsipras non ha nessuna intenzione di uscire dalla zona euro (perché evidentemente questa asserzione giova alla Merkel)

"Venerdì pomeriggio, il commissario europeo olandese è andato via bianco come un cencio, spiegando a Juncker che la trattativa è molto più ampia e complessa e deve essere decisa in prima persona dai premier dei singoli stati europei.
La frase che gli ha fatto fare un salto sulla sedia è quella di due in totale sintonia, Yannis Varoufakis, Ministro delle Finanze (radicale di sx) e Panos Kammenos, Ministro della Difesa (radicale di dx): "Si ricordi, caro Djisselbloem" gli ha detto Varoufakis "che il punto 10 del programma elettorale di Syriza consiste nell'uscita della Grecia dalla Nato". …Kammenos ha confermato: "siamo d'accordo su tutto, altrimenti non avremmo sottoscritto un'alleanza che intendiamo portare avanti negli interessi del popolo greco". Già questo ci dovrebbe far invidiare la capacità di far politica dei greci."

Il giornalista tedesco asserisce che Tsiriza non vuole uscire dall'euro. Qui invece la Grecia minaccia addirittura di uscire dalla Nato, il che è ben peggio!
Chi dice la verità e chi mente??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Solo in Italia un parlamento illegittimo ha eletto il suo presidente...illegittimo.
Solo in Italia un parlamento illegittimi con leggi ordinarie può sconvolgere la Costituzione.
Solo in Italia un governo illegittimo propone e approva con un parlamento(commissioni) illegittimo leggi incostituzionali.
Solo in itagghia.
Solo in Itagghia.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Farfalle lavoratrici.
Scrivo qualcosa spicca il volo un’altra farfalla non collaudata, una farfalla spiccata allunga di un decennio una corta giornata. Pensieri che ruotano in senso antiorario attorno alle antiche sensazioni, come farfalle attorno al mosto nell’autunnale stagione. Pensieri, oserei dire quasi insolenti, e il sole scalda ancora ad occhi spenti e riserva i decolli più ardui agli stenti. Farfalle lavoratrici, farfalle che avvolte con i loro colori rasserenano i cieli più grigi. Farfalle che trasportano idee vere e serie fino al punto più alto del cielo e poi le lasciano delicatamente cadere per il troppo peso e divengono dirupi immensi lungo il cammino malinteso. Le farfalle che trasportano le idee false , avendo un carico decisamente più leggero, poiché privo di essenza pura riescono a rimanere in cielo per una durata decisamente più lunga e volano leggiadre. E la luna credendosi furba e ladra nasconde l’asso di spada e si veste di quei pensieri rimasti per molto tempo sospesi tra il tramonto e una sterrata strada . La lingua è di creta e l’orecchio di seta. Costruisco, allora, demoralizzato un ponte di pietra per attraversare il dirupo delle mie stesse idee quando sta per calar la sera, aiutato dalla redenzione e il favore senza nome delle altrui idee false pur di proseguire il cammino oltre quelle alture, pur di veder germogliare le idee sorte in origine vere e pure in valle di verità di inadempienze morte crude.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 01.02.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Re Giorgio non si arrende, non abbandona: lo scettro, in fondo, è sempre nelle sue mani.

Sergio Mattarella, Napolitano: “Gli passerò dossier su riforme, grazia e Csm”
Sergio Mattarella, Napolitano: “Gli passerò dossier su riforme, grazia e Csm”
Speciale Quirinale

Il presidente emerito al "Messaggero": "Avrò con il mio successore un colloquio riservato per informarlo sulle questioni che più riguardano il compito. Se mi chiederà consigli, glieli darò. L'esperienza internazionale? Uno se la costruisce. E poi ci sono i consiglieri diplomatici"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/01/sergio-mattarella-napolitano-gli-passero-i-dossier-riforme-grazia-csm/1387737/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.02.15 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho una grande paura che Tsiprs sia il nuovo Hollande.
Appena eletto ha iniziato a tuonare contro la UE, contro i ricchi, contro i burocrati.
Adesso il consenso nei suoi confronti e´ai minimi storici.
Anche Tsipras ha iniziato bene, per qualche giorno.
Ieri gia´ha iniziato a ritrattare: non ha mai inteso di voler uscire dalla Nato o dall´eurozona.
Non vuole l´austerita´, vuole la riduzione del debito, ha rifiutato il finanziamento di Febbraio,etc. etc.
Il partito di Podemos che dovrebbe seguire ha gia´iniziato a prendere le distanze.
L´Islanda e´il modello di riferimento, ma ci si dimentica che l´Islanda e´una terra ricca di risorse, povera di abitanti e quei pochi sono intellettualmente e culturalmente e socialmente molto distanti dalla media del sud europa.
Inoltre, non essendo nella zona euro, hanno potuto dire di no al momento giusto.
A questo punto io sinceramente penso che il tutto finira´come una bolla di sapone.
Peccato e´stato bello sognare un futuro migliore.

Patrizia B. 01.02.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i piu bastardi di tutti sono proprio chi abbandona e tradisce il MoVimento 5 stelle ....PEZZI DI MERDA.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 01.02.15 10:59| 
 |
Rispondi al commento

E' anche sparita da Wikipedia una notizia che lo riguardava e che ho letto fino a ieri ....questa gente può tutto, anche far cancellare ciò che non gli garba.

Maldipancia Sel -ex M5s: Mattarella è il padre degli F35

C’è ancora un maldpancia da sciogliere in buona parte delle fila della sinistra italiana prima delle elezione di Sergio Mattarella al Quirinale. Non pochi di loro infatti si ricordano che l’attuale candidato al Colle è stato uno dei padri del progetto F35, uno dei più indigesti per quell’ala politica del Parlamento italiano. Mattarella condusse da vicepremier con delega ai servizi segreti infatti la trattativa insieme all’allora ministro della Difesa Carlo Scognamiglio che portò alla firma del Memorandum of Agreement il 23 dicembre 1998. Quell’intesa di base avrebbe poi portato alla firma dell’accordo di coproduzione dell’aereo militare che è pesato non poche sulle finanze italiane in questi anni. Il memorandum oer altro ottenne il via definitivo dalle commissioni parlamentari nell’autunno 2000, quando lo stesso Mattarella era ministro della Difesa del nuovo governo di Giuliano Amato, succeduto a quello di Massimo D’Alema. Un incarico non lunghissimo, che però ha segnato il futuro candidato al Quirinale: di questioni militari si è infatti talmente appassionato da scrivere numerosi interventi in materia su riviste specializzate. Ed è grazie a quella esperienza sugli F35 che Mattarella ha costruito un solidissimo rapporto con gli Stati Uniti. Importante per lui, ma fianco scoperto oggi che buona parte degli ex grillini (come Lorenzo Battista), Sel e Pd (come Felice Casson) che dovrebbero votarlo, vedono come fumo negli occhi chiunque sia stato entusiasta sostenitore degli F35.

http://www.liberoquotidiano.it/news/505/11750606/Maldipancia-Sel--ex-M5s-.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.02.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

La politica proposta dalla Merkel non e´altro che la politica adottata dalla Germania e che la´ha dato i risultati sperati.
Purtroppo il sud europa non e´la Germania e qui regna ancora la corruzione, il malcostume e lo sperpero.
L´entrata in Europa avrebbe dovuto segnare un cambiamento radicale delle politiche economiche e fiscali dei paesi come l´Italia, invece e´stato un proseguimento delle precedenti addirittura peggiore grazie ad una moneta forte e tassi di interessi irrisori paragonati a quelli a cui eravamo abituati.
Ma se la politica precedente aveva il "paracadute" della possibilita´di una svalutazione ( nel 92 e´stata del 50%) la situazione attuale non lo consente.
Immettere nuovo denaro sul mercato significa semplicemente emettere nuovi bond che verranno acquistati dalla BCE e aumenteranno il debito.
Forse potremmo avere un aumento del pil, ma sara´accompagnato da un aumento del debito che se gia´ora e´insostenibile lo sara´ancora di piu´in futuro.
D´altra parte non possiamo aspettarci interessi negativi e svalutazione dell´euro all´infinito.
Quindi Grecia prima e Spagna e Italia poi dovranno decidere. default e ritorno alle monete nazionali o continuare a "risparmiare" per ripagare il debito.
Entrambe le soluzioni saranno inefficaci con la classe politica attuale.
Le vere "riforme strutturali non sono l´annullamento delle conquiste sindacali, ma l´azzeramento di tutte le spese inutili, in primis quella politca e poi delle infrastrutture che non servono a nulla (TAV).
Insomma una politica di RIGORE vera e non quella che tende solo e sempre ad aumentare le tasse e diminuire i servizi, la nazionalizzazione delle banche, una politica monetaria SERIA.
Tornare alla lira e stampare lire ci portera´COMUNQUE al default.

Patrizia B. 01.02.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Con la demagogia Tsipras, che sostiene che in regime di forte corruzione della Grecia, si superare l'austerità immettendo soldi che aumentano il debito, vuol dire portare il Paese dritto allo sfascio totale. Che sia una corrente o l'altra, sempre e solo soldi vogliono i partiti delle nazioni corrotte quando salgono al potere, ma di attendere che l'economia venga creata con il giusto tempo dal lavoro della gente, non né parlano mai nessuno. Probabilmente ora è il turno di fare cassa per il partito Syriza, basta vedere quanto sono felici (gli esponenti del partito), di poter "infrangere" l'austerità, invece di essere più pacati e preoccupati del fatto che i concittadini sono a terra e che non si può sperperare denaro facendo debito su debito solo per il fatto di negoziare quello precedente. Questi nuovi vincitori sembrano tanto la faccia della stessa medaglia che i greci hanno appena girato. Concordo con Di Battista, la vittoria del nuovo soggetto politico è solo un assalto internazionale al carro, le cui ruote continuano a schiacciare la gente stremata, stando ben attenti che queste non calpestino l’apparato statale e le Lobbi massoniche delle banche. La Grecia, ma anche l’Italia è come furgone trasporta valori che tutti vorrebbero assaltare pur essendo vuoto; ma della gente e delle ditte oneste che chiede di lavorare in una finanza meno ladra al sig. Draghi e combrilcoloa non può importargliene di meno!

roberto f., padova Commentatore certificato 01.02.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento


La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania, un parlamentare, percepisce 12.000 euri/mese
In Italia, un parlamentare, percepisce 17.000 euri/mese
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagna 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
In Italia ci sono 570.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO LORDI
IN GERMANIA, UNA PENSIONE DA 22.000EURI NE PAGA 39 DI TASSE.
IN ITALIA, UNA PENSIONE DA 22.000 EURI, NE PAGA 5.500 DI TASSE.
Il resto, sono chiacchiere.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 01.02.15 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISP. 1 febbraio 9:57 - L'euro era un concetto di moneta buona che consentiva di migliorare gli scambi, eliminando tutta la burocrazia dei cambi delle monete che differenziavano i vari paesi durante le attività commerciali. In realtà l'euro è diventato un dramma in causa alla corruzione di quei stati che pullulano di massoni dentro alle Lobbi del mondo finanziario (Magaldi  Draghi). VEDI TUTTI GLI SCANDALI: MONTEDISON, CIRIO, PARMALAT, ANTONVENETA, MPS, ecc… Se non vengono spazzati via i massoni che presiedono la finanza, l'euro, o un eventuale moneta equivalente sarà sempre fatta preda dai massoni quale profitto della corruzione generato dal consociativismo criminale che viene progettato all’interno delle varie cabale. NON è PIU’ rinviabile:
ABOLIRE LA MASSONERIA IN ITALIA QUALE ORGANIZZAZIONE SEGRETA DI POTERE ANTAGONISTA ALLO STATO DEMOCRATICO E LICENZIARE IN TRONCO GLI ESPONENTI CHE OCCUPANO INCARICHI DIRIGENZIALI NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E INFILTRATISI NEI TRE POTERI.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.02.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento

f Per questo Tsipras viene qui, con una bella proposta da parte della 2a potenza militare al mondo, la prima in Europa, che si offre come sponda in funzione anti-tedesca. E' una partita interessante.
Si intravedono degli spiragli per uscire fuori dal Partito del Pensiero Unico della dx repubblicana americana che vuole colonizzare per sempre l’occidente. Forse siamo ancora in tempo a mandare all'aria il loro piano.
Non mi spiacerebbe affatto che fosse la Grecia il luogo da cui inizia la ripresa.
E’ chiaro che o costruiamo una nuova civiltà europea o questa Europa si schianterà.Per colpa della neo-aristocrazia guerrafondaia che vuole chiudere la partita.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d Questa nuova alleanza modifica completamente il quadro geo-politico che oggi ha da una parte, Arabia Saudita-Cina-Emirati-Isis-Usa-salafiti palestinesi; dall'altra, Russia-Iran-Israele-Sud America- autorità nazionale palestinese.
L'Europa da che parte sta? L'Europa si è italianizzata, nel senso che ha scelto di giocare su entrambi i tavoli e stare a guardare come butta. Al momento sembra che stia sorreggendo la dx repubblicana americana, e quindi gli arabo-sauditi. Obama è azzoppato ma si muove.
Qui arriva la Grecia,eterna nemica della Turchia. Tsipras riesce a far quadrare il cerchio perché si pone come amico dei russi e anche degli israeliani, in quanto garante in Europa degli interessi russi e della pace in MO. Ha già proposto di eleggere Atene, al posto di Parigi, come sede per incontri bilaterali tra israeliani-hamas-autorità palestinese.
Venerdì pomeriggio alle ore 14, mentre la delegazione Ue incontrava il governo greco e la borsa di Atene andava a picco, con fuga di capitali verso Francia e Germania e la prospettiva di un immediato default, arrivava una curiosa notizia dal mercato secondario di Wall Street. La Kennedy Talbot, antica società finanziaria, acquista bond greci per 12 miliardi di dollari per conto della Mendelssohn & co. di Vienna, società finanziaria composta dalla Banca d'Israele e da Gazprom. Il commissario dell'Ue è andato ad Atene pensando che alle ore 15 la Grecia andava in default. E’ tornato a casa con la coda tra le gambe.
Il quadro è cambiato, e forse tocca anche accordi provinciali, come i nostri "nazareni". Poiché tutto si è accelerato, l'Italia doveva avere un presidente eletto lunedì mattina, quando arriverà Tsipras. Non si sa se Mattarella sarà all'altezza dell'attuale scenario internazionale, ma i suoi alleati e sostenitori oggi sono il Vaticano e D'Alema che conta la Pinotti alla difesa e la Mogherini come ministro degli esteri in Europa.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:40| 
 |
Rispondi al commento

c Modigliani
rifiutando di andare a Parigi. "Non vado a fare il clown per celebrare il mio funerale di Stato". La dx repubblicana, sorretta dal settore deviato della Cia e dei servizi francesi, avrebbe cospirato contro Obama, forse anche dando una qualche forma di contributo al massacro parigino. Ma Obama sta combattendo una vera battaglia alla Casa Bianca dal 2 Gennaio, quando si è aperto il nuovo congresso a maggioranza repubblicana che ha varato una operazione di 2.000 miliardi di dollari per un gigantesco mega oleodotto dal Canada agli Usa gestito -guarda caso- dalla famiglia Bush, Rumsfeld, Dick Cheney e figli, associati con il re dell'Arabia saudita. La risposta di Obama è stata immediata: "E' una follia! Pongo il veto contro questo obbrobrio!” E si è trincerato dentro la Casa Bianca attaccato dai colossi dell'energia e della finanza.
Aggiungiamoci la nuova situazione medio-orientale ed europea nei riguardi della Russia. Da 6 mesi la situazione è cambiata in maniera radicale. Le sanzioni europee hanno comportato un tragico problema per la Russia: una crisi di emergenza alimentare, perché si è trovata priva del supporto di frutta e verdura che sarebbe dovuta arrivare a settembre da Spagna, Grecia e soprattutto Italia. Ma ha trovato un nuovo partner: Israele. Il 6 settembre 2014, Putin va a Telaviv e firma con gli israeliani un accordo inter-governativo che ha fatto diventare la Russia il 1° e più importante partner commerciale degli israeliani, con l'approvazione dell'Iran che ha chiuso altri 4 mega contratti di cooperazione e sviluppo con Israele. Israeliani,Russi e Iraniani hanno 4 grandi nemici in comune: l'Isis, la Nato, l'Ue gestita dalla dx, e la Turchia che rappresenta gli interessi sia dell'Isis sia della Nato e vuole entrare nell'Ue.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:38| 
 |
Rispondi al commento

b Cori Modigliani
Intanto l'America non esiste più. Ci sono due Americhe, con due politiche diverse: quella della dx repubblicana conservatrice neo-oligarchica (garantita dalla superloggia massonica White Eagle) che ha letteralmente "inventato" l'Isis e il califfato di Al Bagdadi, d’accordo con l'Arabia Saudita e la Turchia che la finanziano e la supportano: l'Arabia Saudita vuole imporre la propria supremazia totale nel mondo islamico, eliminando per sempre l'Iran mentre la Turchia intende porsi come la nazione mussulmana democratica (si fa per dire) che gestisce tutto il blocco del Mediterraneo e del MO, approfittandone per eliminare diverse popolazioni scomode, dai beduini autonomi in Lybia, ai curdi, agli armeni. L'accordo tra i potentissimi repubblicani della dx americana, i turchi e gli arabo-sauditi è totale, perché con l'Isis preparano la strada a quello che loro definiscono uno "scontro tra civiltà" e guadagnano dalla guerra che vogliono estendere in maniera permanente.
Poi c'è un'Altra America, rappresentata da Obama e da un vasto movimento liberal-radicale, pacifista,(massoni progressisti che contano nella società)che vuole accogliere al tavolo planetario l'Islam come soggetto alla pari e costruire tutti insieme un piano economico internazionale che passa attraverso la redistribuzione delle ricchezze e il lancio di un New Deal planetario gestito dagli Usa e dal Brasile nel continente americano,da Egitto, Sudafrica e Marocco nel continente africano,da Iran e Pakistan nel mondo islamico,da Giappone, India e Corea del sud nel mondo asiatico e in Europa da una Ue che abbatta l'austerità e si liberi dall'oppressione dei diktat tedeschi, aprendosi a una autentica federazione di stati su basi progressiste
Questa lotta interna dell'impero americano è violentissima e sanguinosa
Dopo i fatti di Parigi c’è stata una violentissima scenata di Obama che ha convocato la CIA e ha licenziato in tronco i 3 responsabili del desk France accusandoli di alto tradimento

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

In Europa, nel mondo il problema è la distribuzione delle ricchezze, da una parte masse di denaro accumulate per la moltiplicazione, dall'altra un'economia reale senza ossigeno. Per invertire la rotta è necessario istituire la fiscalità monetaria al posto dell'attuale sistema di tassazione.

Giusy Romano Commentatore certificato 01.02.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

a
Di geo-politica e della nostra situazione strategica come nazione.
SERGIO CORI MODIGLIANI (sunto)
Il mondo cambia ma in Italia si fa finta di niente. Così arriveremo in ritardo ai grandi appuntamenti con la Storia.
Domani arriva a Roma Tsipras. Porta con sé una bomba politica.Siamo al tavolo della grande partita globale, in cui si decide l'assetto post-moderno del Nuovo Ordine Mondiale. E Tsipras non è come un profeta disarmato.
Venerdì pomeriggio, il commissario europeo olandese è andato via bianco come un cencio, spiegando a Juncker che la trattativa è molto più ampia e complessa e deve essere decisa in prima persona dai premier dei singoli stati europei. La frase che gli ha fatto fare un salto sulla sedia è quella di due in totale sintonia, Yannis Varoufakis, Ministro delle Finanze (radicale di sx) e Panos Kammenos, Ministro della Difesa (radicale di dx): "si ricordi, caro Djisselbloem" gli ha detto Varoufakis "che il punto 10 del programma elettorale di Syriza consiste nell'uscita della Grecia dalla Nato". …Kammenos ha confermato: "siamo d'accordo su tutto, altrimenti non avremmo sottoscritto un'alleanza che intendiamo portare avanti negli interessi del popolo greco". Già questo ci dovrebbe far invidiare la capacità di far politica dei greci.
E così, Djisselbloem, un burocrate rigorista, iper-liberista, conservatore della dx, è ritornato con la coda tra le gambe a Bruxelles, passando la palla a Juncker che ha inviato una nota al comando generale della Nato che questo pomeriggio si riunisce d'emergenza per valutare la nuova situazione.
In Italia, abituati alla nostra norma miope e asfittica, tutto è presentato come se Tsipras fosse una specie di mercante italiano in salsa greca che usa Putin per ricattare la Merkel o, ancor peggio, venduto a Putin. Ma non è così.
L'attuale governo Tsipras ha un 70% di persone con esperienza internazionale, inseriti nella realtà globale planetaria che sanno come sia cambiato il quadro generale internazionale.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

EXIT EURO..
LA MAGGIORANZA CALPESTA INDISTURBATAMENTE
E CONTINUAMENTE LA COSTITUZIONE, CON METODO LEGALIZZATO.. E POI HANNO PURE LA SFACCIATAGGINE DI AFFERMARE TRAMITE LORENZO GUERINI CHE IL M5S E' INSIGNIFICANTE E INCONSISTENTE POLITICAMENTE. COME SE IL VOTO DI 10 MILIONI DI ITALIANI CHE VI ABBIAMO ELETTI, NON CON CONTASSERO NULLA..
USCITE I COGLIONI E FATEGLI VEDERE CHI SIAMO, CE LO DOVETE..

Domenico Sgarano 01.02.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Da tempo scrivo ai giornali per chiedere quali sono le riforme che l'Europa ci chiede.
Sembra un segreto, che sia l'Europa che l'Italia, non vogliono rivelare.
Forse perchè ancora una volta tagliano risorse al ceto medio/basso?
Forse perché ci chiede di adeguare i compensi di chi riceve dallo Stato a quelli europei?
Ormai sono propenso a pensare che fra IMU,TASI,TARI ed imposte locali, siamo arrivati alla frutta.
Può essere che le riforme vadano a toccare, oltre a chi è pagato dallo Stato, anche le fondazioni bancarie, le strutture religiose, le agevolazioni dovute al Concordato.
A me pare che l'Italia ed altri Paesi in difficoltà a causa dell'euro aspettassero il Tsipras di turno per riflettere (solo riflettere) se accodarsi.
Chissà se c'è nell'elenco delle riforme anche l'abolizione delle ambasciate in Europa?
Sono pessimista ma in primo luogo, ancora una volta, si toccheranno le pensioni e non solo quelle d'oro che comunque rimarranno d'argento.
NINO

NINO 01.02.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

I greci hanno votato un partito di estrema sinistra per cambiare, che poi si è alleato con uno di destra per farlo. Qui in itaglia hanno votato un partito di centro per far patti con la destra per non cambiare. Bravi beoti italioti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Se Mattarella,ha il coraggio di dire la verità sulle guerre mascherate in Missioni di Pace,sull'Uranio,dei morti causati,nazioni distrutte,dell'appoggio della Ue ai Nazisti Ucraini e sul colpo di Stato,allora si potrà sperare che cambi in meglio,se non prepariamo a una vera guerra,perché se crolla Putin ritorniamo ai tempi di Mikhail Gorbachev,il quale la combutta politica industriale voleva riportarlo al potere e,se non c'era Eltsin i militare avrebbero fatto la guerra contro l'Europa perché la Russia era stata svenduta e il popolo stremato dalla fame.Posso dire queste perché le ho vissute di persona e devo ringraziare i Russi se quel sistema poi non tanto occulto non sono riusciti di farmi rinchiudere in Manicomio,però sono riusciti a criminalizzarmi e così per mia colpa di non essermi piegato al sistema ho perso tutto e fatto del male ai miei Cari,mentre chi ha seguito il sistema politico si gode la vita ed ha lasciato milioni di Euro agli eredi,i quali se ne fregano della crisi.Solo il Papa ha avuto il coraggio di iniziare a fare pulizia e allontanare i Cardinali faccendieri per riportare la chiesa alla sua funzione.Staremo a vedere cosa succederà domani,se parte bene,o sarà la solita minestra riscaldata.

agostino nigretti 01.02.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento

In sordina i Maestri Burattinai hanno aiutato con il Dio Denaro il colpo di Stato in Ucraina per usarla contro la Russia e sembra con successo.Riconferma di Napolitano,soliti teatrini,innalzamento di Renzi che promette la Luna,però si limita ad approvare i finanziamenti alle Missioni di Pace (guerra),acquisti F35,Grandi Opere-Tav-Expo,spartire le poltrone Istituzionali,aumento tasse e debito Pubblico.Non sapendo più cosa fare per rimanere incollati agli scranni ecco l'Elezione di Mattarella.Per carità,mi guardo bene di giudicare,perché prima devo farmi l'esame di coscienza,però mi chiedo.Come può uno che è stato eletto da politici che hanno incancrenito il mondo con le guerre mascherate,facendo leva sul pietismo/vittimismo,strumentalizzando i militari uccisi in guerra facendoli passare come eroi,dedicandogli una canzone cantata in tutte le chiese per commuovere i pecoroni creduloni,a prendere dei provvedimenti contro di loro?Avete visto cosa è successo con Roma ladrona?Tutta colpa della Mafia e dei delinquenti comuni,mentre i politici che hanno finanziato,sostenuto il tutto,sono tutti Santi.

agostino nigretti 01.02.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle.peccato per la foto stupida che non serve a nulla adesso.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici non gioite troppo per l'elezione di Mattarella per poi non soffrire troppo per le delusioni che potrete avere.Non ho nulla contro Mattarella,anzi va tutta la mia stima,però non dobbiamo dimenticare che Mattarella era Vice del guerrafondaio comunista venduto Dalema.Dalema ha dato inizio alla guerra Mascherata contro la Serbia per staccarla dai fratelli Russi (si sono alleati con mercanti di organi umani,terroristi,solo la Svizzera ha denunciato il fatto,però subito messo a tacere dai padroni del mondo)per poi staccarne una parte per fare lo Stato simbolo della potenza dell'esercito di Dio "Nato".Mattarella ha fatto finta di nulla,tacendo sull'Uranio che ha fatto morire decine di militari.A missione compiuta,Dalema ha passato lo scettro del potere a Amato per preparare l'arrivo del Messia,spacciato come salvatore della Patria Perduta.Iniziano i Grandi spettacoli per fare grande l'Impero Ue al soldo dei padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano.Grande palcoscenico per recitare gli spettacoli del G8 per intimorire Putin e convinti che lui sia caduto nelle loro trappole,hanno iniziato ha far entrare tutte le Ex Repubbliche URSS nel Paradiso UE per poi sostenerle contro la Russia,così come ha detto Eltsin è iniziato l'impoverimento dei popoli:Greco,Spagna,Italia,ecc.Visto che tutto questo non è bastato a dominare la Russia,hanno sponsorizzato il fedele Saakashvili (2008)che approfittò del G20 in Cina con Putin per dare scacco alla Russia.Visto che Putin non era caduto nelle trappole,hanno concentrato tutta l'attenzione sulle guerre Mascherate in missioni di pace per fare la guerra contro la Siria sostenuta da Putin,non riuscendo hanno fatto la guerra contro la Libia ed i risultati sono l'impennata dei trafficanti di uomini.Spettacoli Crocifissione-Risurrezione per mantenere il potere e innalzare Monti facendo leva sulla Borsa/Spread per spacciandolo come salvatore della Patria,sì perduta.

agostino nigretti 01.02.15 10:07| 
 |
Rispondi al commento

I piddini continuano a ripetere che renzi ha dato 80 euro a 8 milioni di Italiani che un lavoro già ce l’avevano
E allora? Il reddito di cittadinanza avrebbe dato 780 euro a 9 milioni di poveri che un lavoro non ce l’avevano o non dava loro il minimo per campare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Gilioli
I 5stelle sono persone piene di ideali. Matteo Renzi è invece uomo privo di ideali. È un contenitore di ambizioni smisurate e di narcisismo illimitato, all’interno del quale può passare di tutto, purché serva: l’antiberlusconismo e il Nazareno, la sinistra e la destra, la sottomissione al Vaticano e i diritti civili, l’asfaltamento degli avversari o il loro ripescaggio, gli accordi e il loro tradimento. Per questo Berlusconi diceva “mi somiglia”. Mica perché Renzi è “di destra”. Ma perché Renzi è solo di Renzi: proprio come Berlusconi era solo di Berlusconi. Si somigliano, in effetti: niente ideali, solo ambizione ed estensione illimitata dell’io. È una somiglianza prepolitica, anche se poi in politica ha le sue conseguenze. Renzi è un eccellente stratega. Lo ha dimostrato per il modo in cui ha scalato il Pd, poco più di un anno fa. E poi per come ha fatto fuori Letta, dopo averlo falsamente rassicurato. E ieri, con l’operazione Quirinale. Il cui effetto alla fine non è stato tra i peggiori, l’ho già detto. Ma per convenienza, non per pulsione etica. Quasi un effetto collaterale, il presidente “rispettabile”.
I 5stelle sono piene di ideali ma le loro strategia fanno acqua da tutte le parti. Gli ideali non bastano in Italia, evidentemente. E la politica non fatta di ideali, ma di sangue e merda.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento

@ p abblo


ciao, paole'.....buongiorno....se semo cotte du' ova ar tegamino............er "mozzarella" è puro dell' inter.................Ah, venghi bene.......

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 01.02.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento

L'euro e la globalizzazione hanno distrutto il tessuto sociale delle famiglie.

Ormai ognuno pensa solo a se stesso e i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri.

Il Sud d'europa è fallito e la germania è il primo responsabile.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 01.02.15 09:57| 
 |
Rispondi al commento

1) LEGGENDO ATTENTAMENTE ALCUNE SINTESI DEL PENSIERO DEL CONCITTADINO SPECIALE (Gioele Magaldi), VI ACCORGERETE CHE E’ VUOTO Di CONTENUTO UMANO. L’ARTICOLO INVITA AD UNA FORMAZIONE DI PENSIERO VOLTO A CREARE CONDIVISIONE NELL’AMBITO DI UN ASTRATTO PROGETTO POLITICO, IN REALTA’ TRATTASI DI FORMARE AFFILIATI E ARRIVARE A GOVERNARE LE GENTI PER ESSERE DA LORO SERVITI. A QUESTO SI ARRIVA PROPINANDO UNA “NUOVA” SOCIETA’ PROGRESSISTA CHE IN VERITA’ TRASFORMA GLI ESSERI IN CONDIVISI (in pratica non inventano nessuna società progressista: le psico-sette sono tra le aggregazioni stupide più vecchie del mondo). Attenzione: SE M5S DOVESSE SCIAGURATAMENTE AGGREGARSI, IN BREVE TEMPO SANCIREBBE LA SUA SCOMPARSA. LE DIVERSITA’ DECANTATE DAL MAGALDI SONO GIA’ PRESENTI NELLA STRUTTURA DEL MOVIMENTO (pluralismo). NON CREDETE AD UNA PAROLA DI QUANTO SCRIVE QUI DI SEGUITO, E SOPRATTUTTO NON SFORZATEVI DI CAPIRE I CONCETTI CHE ESPRIME, C’E’ IL RISCHIO CHE LA PSICHE PIU’ MALEABILE VENGA CONDIZIONATA, E VOI CADIATE NELLA RETE PERDENDO LA VOSTRA CRITICITA’ (la proposta del Magaldi in realtà è una visuale politica demagogica astratta che propone una paternalistica-liberale che degrada il mondo dopo aver snaturato l’essenza dell’uomo). ***** Gioele Magaldi: “C’è poca editoria pura, il Quarto Potere che controlli gli altri tre poteri - Gran Maestro del Grande Oriente Democratico (GOD), nessuno meglio di me e delle persone che hanno collaborato con me, sono passibili di desecretazione, tecnicamente massonici, comparazione con strumentazioni storiografiche filologiche e socio-antropologiche, costruzione delle società aperte, libere, democratiche, del pluralismo, lamentele sullo svuotamento di sostanzialità” E’ ALTRESI’ IMPORTANTE NOTARE I TERMINI PARTICOLARMENTE COMPLESSI CHE USA IL MAGALDI PER FARE PROSELITISMO DEMAGOGICO, E QUESTO E’ FRUTTO DELLA DESTRUTTURAZIONE MENTALE CHE SUBISCONO QUANDO DIVENTANO ATTIVISTI IN PSICO-SETTA MASSONICA: UNO DEI TERMINI PIU’ USATI “ECCELENZE DI MAESTRANZE”.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.02.15 09:57| 
 |
Rispondi al commento

2) MAGALDI: “Editori non puri. La democrazia contemporanea e la libertà l’hanno portata i massoni progressisti”, in Italia c’è poca editoria pura, il Quarto Potere che controlli gli altri tre poteri. Riscatto dell’Ur-lodges progressiste di cui l’ambiente democratico sono un gran maestro. Il Movimento Cinque Stelle avrebbe da modificare alcune cose, noi stiamo fondando un movimento metapartitico che vuole riunire tutti i progressisti italiani e extra italiani per cambiare paradigma in Italia in Europa e nel mondo. Questo movimento si chiama Movimento Roosevelt vedrà la luce tra gennaio e febbraio 2015 e riunisce massoni e non massoni purché accomunati da una vocazione progressista. Invito il movimento Cinque Stelle e i suoi dirigenti ad abbeverarsi perché faremo una scuola di alta FORMAZIONE politologica, faremo una fondazione Roosevelt, l’alleanza tra diversi, pur mantenendo la propria identità, è l’unica possibilità di ridare sostanza alla democrazia italiana e non solo italiana, cioè se il Movimento Cinque Stelle accetterà di dialogare di allearsi con chi li considera meno peggio nel panorama politico italiano, noi potremo avere una svolta politica importante”.***** AGGIUNGO IO: LA “SVOLTA” DI DISTRUGGERE L’ELETTORATO PLURALISTA DEL MOVIMENTO, E CON ESSO LA RISORSA UMANA CHE DISTINGUE I 5 STELLE DAI PARTITI CORROTTI. ESORTAZIONE A QUANTI STANNO DENTRO O FUORI DAL MOVIMENTO: STATE LONTANI DAL NUOVO PSICO-PARTITO ROOSEVELT: TRATTASI DI SETTARISMO CHE DESTABILIZZA LA PSICHE CON TECNICHE COLLAUDATE MENTRE SI PRESENTA CON SEMBIANZE DI PARTITO POLITICO. In realtà ad aderirvi, ci si troverebbe dentro ad un progetto di persone uniformi e dominate: ADEPTI.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.02.15 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Nun ho capito se 'a foto è stata pijata su 'a strada Provinciale mentre Frau Merkel sta a partecipà in prima persona ar Miracolo Tedesco aiutata dar sottosegretario Papponen.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.02.15 09:51| 
 |
Rispondi al commento

segnalazione
utilizzo tiscali, come gestore delle posta elettronica.
Nonostante abbia sembre ricevuto e aperto le mail del blog e sia iscritto. a un certo punto, da qualche mese non ricevevo più mail da beppegrillo.it.
Da poco andando ad aprire la posta direttamente dal sito tiscali, su tiscalimail, ho notato che tutte le mail relative all'indirizzo beppegrillo.it venivano spostate sula cartella spam, Un fatto STRANO e INSOLITO. Ho classificato quelle mail come posta accettata, ma le successive rimangono sempre nella cartella SPAM
saluti
Lucian

LUCIANO COTTU, luapnea@tiscali.it Commentatore certificato 01.02.15 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Quando il neo presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, martedì 3 febbraio, alle ore 10, alla Camera, farà il giuramento e terminerà il suo discorso di insediamento, i parlamentari del M5S dovranno solamente innalzare dei fogli A3 con sopra scritto
ONESTA’, TRASPARENZA, COMPETENZA
e tutti in coro, gridare :
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, c ompetenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.
onestà, trasparenza, competenza.

http://www.tzetze.it/redazione/2015/02/di_battista_a_mattarella_non_firmare_litalicum/index.html

Vincenzo Matteucci 01.02.15 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 REPLAY
-Citrullo chi ha creduto anche solo un attimo alla sceneggiata messa su da Renzi e B che si fingono in contrasto.E infatti ci sono cascati in pieno solo i decerebrati, ben condotti da media orchestrati che tengono il bordone alla grande truffa! Il duetto ha previsto tutto e calibrato tutto.Ed è più stretto che pria.Visto che a dicembre B scelse come candidato Mattarella,è ovvio che sarà ben contento del risultato che era quello che lui voleva. Il resto è fuffa. E se in passato ha avuto qualche dissapore con Mattarella (vedi rifiuto suo della Legge Mammì che salvava le 3 televisioni di B) ora il caro Silvio avrà ricevuto qualche ordine dalla Grande Massoneria(vd Draghi)per richiederlo.
Questa gentaglia va cacciata!

QUESTA GENTAGLIA VA CACCIATA PERCHE' HA LA MENZOGNA NEL SANGUE

-Ma con che faccia si può chiedere un dialogo con un Bersani che dichiarava pubblicamente "Il patto coi 5stelle? Fossi matto!"? Uno che ha votato 'senza se e senza',unici in Europa,il pareggio di bilancio in Costituzione,che ci vieta ogni investimento addirittura contro le alluvioni? Uno che ha votato la legge Fornero che stracciava i diritti del lavoro e creava 300.000 esodati? Uno che senza un attimo di ripensamento ci ha venduti alla Troika?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 REPLAY
-con che faccia si vorrebbe un dialogo con un Renzi sciagurato che distrugge il lavoro?? Che uccide i giovani?? Che rifiuta il reddito minimo di cittadinanza? Che ci vende alla massoneria e al crimine? Che fa leggi per gli evasori e i delinquenti? Che assolve i reati dei colletti bianchi? Che cancella i diritti del lavoro e svuota di senso le istituzioni stuprando la Costituzione? Che sputa sulla sovranità popolare? Che governa come un despota infischiandosene della democrazia? Che spende 45 miliardi in armi ma vuol vendere l'acqua, eliminare lo stato sociale e portarci come la Grecia alla scomparsa della sanità pubblica? Uno che ci impone come Ministro delle Finanze quello stesso Padoan strumento del Fm che ha già distrutto Argentina e Grecia agli ordini della grande finanza e ora distruggerà l'Italia? Ci viene chiesto un dialogo con chi riabilita Berlusconi, serve la Merkel, e affida le riforme a Verdini??? Un dialogo con uno spregiudicato che cambia il paese a colpi di riforma con la complicità di uno sciagurato?
Ma una richiesta simile è contraria alla coscienza e all’intelligenza!

Perché i media embedded non dicono una buona volta chi c’è dietro ai giochi sporchi e truffaldini dei due compari?
-La Grande Massoneria europea
-La Mafia
-La Grande Finanza Occidentale
che vogliono solo rovesciare la democrazia, asservire i popoli, distruggere i diritti dell'uomo e del cittadino, allargare il gap tra pochissimi (Obama ha detto 70) che possiedono quando metà della popolazione mondiale e creare crisi artificiali per rendere più ricchi e potenti i ricchi e più poveri e impotenti i poveri.
Ma, in questa situazione gravissima di degrado e corruzione, peggio di tutti sono i piccolo venduti che si sbracciano a propagare le loro menzogne, quelli che non valgono nulla ma si sono messi a servizio dei potenti, come facevano i Kapò nei campi di sterminio nazisti, tradendo i loro stessi fratelli!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

2 REPLAY
-Dire che il M5S è irrilevante è una grandissima balla,visto che è la 2a forza politica del Paese e sta risalendo dal 19,5% mentre Renzi ha perso 5 punti.E’ falso che non abbia fatto niente,visto che,come unica opposizione,ha conseguito molti brillanti risultati e ha impedito che Napolitano scempiasse mezza Costituzione.

-Gli yes man non ci sono nel M5S mentre nel Pd sono la totalità e comanda uno solo.La democrazia sotto Renzi è sparita mentre è fondamentale nel M5S.

-è falso che Grillo sia complice di B. Il M5S tutto intero vuole che Renzi e B cadano,semmai è B che vuole tenere al potere Renzi perché gli conviene.Se dipendeva dal Pd, B non decadeva nemmeno dal Senato.

SEGUITO DELLE CONTESTAZIONI ALLE OSCENITA' CHE SI RIPETONO IN GIRO

-Grillo non è un criminale ma uno che ha avuto un incidente mortale da cui è sopravvissuto

-Bersani è stato indicato dal blog di Grillo solo perché si trattava di una rosa di nomi ‘mandata dai piddini’ e il 53% di loro è bersaniano

-In parlamento i 5stelle sono quelli che guadagnano di meno e sono gli unici che danno parte del loro stipendio alle piccole e medie imprese. Inoltre,essendo gli unici onesti,non guadagnano da male azioni fatte sotto banco e non si vede perché tutti i giornali,compreso IFQ, dovrebbero attaccarli

-IFQ non è l'organo del M5S e non so cosa dovrebbe dire contro i 5stelle,visto che sono gli unici onesti di un parlamento diventato mercato delle vacche e rifugio dei peggiori delinquenti che si votano leggi solo per arricchirsi e depenalizzarsi

-Il M5S non è di dx, non è fascista e non è leghista. Quelli di dx non votano né hanno mai votato il M5S perché lo aborriscono,come aborriscono ogni democrazia,e l'alleanza con Farage è stata solo strumentale per contare in Europa tanto che i 5stelle votano sempre l'opposto di Farage a differenza del duo Renzi/B che vota in modo complice leggi fatte da un delinquente come Verdini.Le analogie con la Lega non esistono né esiste tra loro il minimo rapporto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Visto che sono stata stoppata, ripeto:
ELENCO DI OSCENITA' RIPETUTE OSSESSIVAMENTE A FAVORE DEL PD O CONTRO IL M5S

La ripetizione di gravi menzogne contro il M5S sa ormai di truffa ossessiva o di plagio fino a determinare una campagna di denigrazione permanente
E pare ormai che troppi abbiano subito un lavaggio del cervello e si accodino alle peggiori menzogne
Voglio contestare nei fatti alcune delle menzogne più ripetute o contro Grillo o pro Renzi:

-è falso che ci siano dei dissapori tra Renzi e B visto che B dai rapporti col Pd ha tratto solo vantaggi,il Pd non gli ha tolto nessuna prescrizione e nessuna legge ad personam né ha mai applicato le legge che gli vieta tutt’ora di fare politica in quanto proprietario di tv.Prima o dopo Renzi il Pd non ha mai voluto fare una legge sul conflitto di interessi o una legge anticorruzione.B ha scansato ogni pena carceraria,non ha nemmeno pagato una penale, sta per essere riabilitato politicamente e governa al posto di Renzi che gli fa da schiavetto,infine con le larghe intese le azioni Mediaset sono risalite in Borsa facendogli guadagnare 500 milioni.
L'attuale contrasto tra B e Renzi è una volgare pagliacciata per aumentare il potere di Renzi, ridargli il consenso perduto(dopo il Jon Act e la riforma fiscale ha perso 5 punti)e ricompattare l'opposizione interna

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Sorial Girgis Giorgio
10 min ·

Questa è passata inosservata!

La notizia dell'ultima ora sarebbe che Berlino è certa sul proseguimento della strada delle riforme da parte del neo Presidente della Repubblica Mattarella.

Possibile che sia più importante assicurare alla Merkel il proseguire delle dannatissime riforme piuttosto che pensare alla sovranità dei cittadini italiani?

Eppure siamo in un paese dove In una telefonata di Gioele Magaldi, gran maestro del Grande Oriente Democratico*, questo dichiara che a fare il nome di Mattarella a Renzi, sia stato proprio Mario Draghi, una delle persone più influenti in Europa.

P.S. Grande Oriente Democratico è la più numerosa comunione massonica italiana, conta circa 22.000 iscritti, nata nel 1805, ha sede a Roma.

Montecitorio Cinque Stelle
Beppe Grillo

(dentro il Senato,vero)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.02.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riepilogo perché vedo che continuano ad esserci equivoci e ignoranza

La prima volta che il M5S fece le quirinarie,2 anni fa, la rosa dei candidati fu proposta dai 5stelle e portò a questi risultati

Milena Gabanelli:5.796 (ma rifiutò)
Gino Strada:4.938(ma rifiutò)
Stefano Rodotà:4.677
Gustavo Zagrebelsky:4.335
Ferdinando Imposimato:2.476
Emma Bonino:2.200
Gian Carlo Caselli:1.761
Romano Prodi:1.394
Dario Fo:941

Per cui i 5stelle in Parlamento proposero Rodotà che fu bocciato dal Pd pur essendo uno di loro,perché sarebbe stato contrario alle larghe intese che andavano avanti occultamente da 20 anni e perché non avrebbe mai firmato le porcherie incostituzionali che ha firmato Napolitano come il Lodo Alfano o il Porcellum e men che mai l'Italicum che è incostituzionale come il Porcellum,o gli incostituzionali: abolizione del senato,finta abolizione delle Province,Jobs Act,riforma fiscale che depenalizza la frode fiscale..

Questa volta,visto che la sua proposta era stata immediatamente bruciata,il M5S ha chiesto a Renzi di dire lui la sua rosa dei nomi per proporla agli elettori.Renzi non ha risposto.Se Renzi avesse detto:Mattarella,il M5S lo avrebbe proposto.Hanno invece risposto i parlamentari del Pd.E la rosa di candidati proposta da loro è esattamente l'elenco dei nomi proposti dal Pd
Ecco perché c'erano Prodi e Bersani!Ma Mattarella non c'era
Gli iscritti al M5S hanno votato su quella lista
I risultati sono stati:

Ferdinando Imposimato:16.653 voti
Romano Prodi:10.288
Nino Di Matteo:6.693
Pierluigi Bersani:5.787
Gustavo Zagrebelsky:5.547
Raffaele Cantone:3.341
Elio Lannutti:1.528
Salvatore Settis:1.517
Paolo Maddalena:323

Per cui i 129 parlamentari 5stelle hanno proposto Imposimato,1° votato dalla base
E lo hanno votato fedeli all'imperativo della democrazia diretta per 4 volte (5 erano malati, uno ha votato solo No Tav)
Come ha ripetuto Fico,se qualcuno avesse parlato di Mattarella,sarebbe stato messo ai voti anche lui. Perché non l'hanno nemmeno nominato?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.02.15 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché criticare la Merkel. Lei è eletta dai tedeschi per fare il bene dei tedeschi e mi pare che fino ad ora ci sia riuscita. Se noi e i Greci eleggiamo rappresentanti corrotti che non perseguono come fine il bene della nazione dobbiamo solo piangere noi stessi. Così funziona la democrazia anche a livello europeo. Se la Grecia punirà veramente e duramente quelli che hanno tradito la nazione sarà a buon punto per la sua rinascita

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendiamoci la sovranità. Fuori dall'euro!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.02.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori