Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'amianto nell'acqua potabile

  • 93

New Twitter Gallery

L'amianto nell'acqua potabile - il Documentario
acqua_amianto

intervento di Max Bugani e Marco Piazza, portavoce consiglieri del M5S a Bologna

"Da anni insistiamo sulla pericolosità dell’amianto e in particolare dell’amianto delle condutture idriche (oltre 500Km di tubature a Bologna sono in Cemento amianto e alcune sono in opera da diverse decine di anni)
Come MoVimento 5 Stelle abbiamo discusso, fatto un piano di bonifica, richiesto un’istruttoria pubblica, proposto ordini del giorno con l’intento di non creare il minimo allarmismo ma di invitare tutti alla massima precauzione e attenzione nei confronti di un fenomeno (fibre ingerite nell’acqua potabile) ancora poco studiato e per questo da molti sottovalutato. Anche nella recente istruttoria pubblica del 2 dicembre 2014 abbiamo sentito esperti affermare: “non esistono prove della pericolosità dell’ingestione dell’amianto
Ora abbiamo appena letto un rapporto dello IARC (International Agency for Research on Cancer) sull’Asbesto disponibile qui. Tra le varie prove ed esperimenti:
L’ingestione di amianto è considerata “esposizione primaria” al pari dell’inalazione (capitolo 1.5, pagina 225)
Sono riportati gli esiti drammatici di un test su topi che hanno ingerito amianto (capitolo 3.6 pagina 273). Su 75 cavie che hanno ingerito amianto, 18 si sono ammalati di tumori vari dopo pochi mesi.
Il rapporto dello IARC conclude che “Esistono prove sufficienti per la cancerogenicità di tutte le forme di amianto per l’uomo. Provoca il mesotelioma, il cancro del polmone, della laringe, e dell’ovaio. Inoltre sono state osservate associazioni positive tra l’esposizione a tutte le forme di amianto e cancro della faringe, stomaco, colon-retto Esistono prove sufficienti negli animali per la cancerogenicità di tutte le forme di amianto Tutte le forme di amianto sono cancerogeni per l’uomo.”
Quindi le fibre d’amianto presenti nell’acqua (oltre al fatto che si possono respirare lavando i pavimenti o asciugando i panni) in base al rapporto IARC sono pericolose anche se ingerite. E da oggi non accetteremo più sottovalutazioni del problema. In questi anni le morti per tumore stanno diventando una vera pestilenza e a questo punto l’ingestione dell’amianto è una delle cause.
Ringraziamo gli esperti che ci hanno fornito il rapporto e vogliono restare nell’anonimato
Chiediamo che nel piano di bonifica dell’amianto si preveda la rimozione completa delle tubature in cemento amianto e che i materiali vengano inertizzati e riciclati con le moderna e redditizie tecniche, per esempio quella messa a punto dal Prof. Roveri dell’università di Bologna.
Il fatto che HERA abbia perso l’occasione epocale del rifacimento dell’arteria principale di Bologna per sostituire la conduttura in cemento amianto (limitandosi ad allacciamenti e attraversamenti) è una segnale inquietante di quanto si sia indietro su questo tema e di quanto lavoro ci sia ancora da fare.
Auspichiamo che l’aver reso pubblico questo studio (peraltro risalente al 2012 ma ben poco pubblicizzato) possa sensibilizzare politica ed amministratori a tutti i livelli al fine di agire con la massima urgenza nella completa rimozione di ogni fonte di esposizione all’amianto, tubature idriche comprese!" Marco Piazza e Massimo Bugani

Cerca il banchetto per firmare contro l'euro più vicino a te cliccando su questa mappa:
banchettieuro_d.jpg

PS: Il tuo contributo per il referendum per consentire ai cittadini di scegliere se uscire dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

7 Feb 2015, 10:55 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 93


Tags: acqua, acqua potabile, amianto, Bologna, cancro, Hera, Marco Piazza, Max Bugani

Commenti

 

Caro Beppe, fai togliere l'IVA tornerà il BOOM ECONOMICO come negli anni '50 e '60, così aumenterà notevolmente l'occupazione.

gaspare scognamiglio 13.02.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto modo di visitare persone che lavorano su rete idrica in Toscana, preoccupati perché venuti in contatto con amianto per aver dovuto fare riparazioni su cisterne e tubature rete idrica. Quando mi hanno detto ciò sono rimasto incredulo ed ho detto che quanto da loro affermato era terrorismo psicologico..poi ho iniziato a cercare e ci sono stati anche studi che hanno ritrovato nell'acqua fibre di asbesto. Ho detto a queste persone di denunciare tutto alla magistratura, perché sono gli unici ad avere prove di ciò, ma hanno detto che l'amianto nell'acqua è come "il segreto di pulcinella" ..tutti ne sono a conoscenza..ma non ci sono soldi per sostituire tutta la rete idrica e le cisterne su territorio nazionale. Il cibo più a rischio è il riso perché cuocendo assorbe le fibre se presenti e queste depositandosi nella mucosa del colon-retto possono causare infiammazioni croniche fino al cancro e nessuno chiede autopsia con ricerca di fibre di asbesto nelle mucose intestinali e del conon retto quando ha un morto in casa per questo male. Ma forse sarebbe bene iniziare, perché sarebbe una prova inequivocabile . Non date da mangiare riso ai vostri bambini se avete il sospetto che la rete idrica sia vecchia.

Alex Q 09.02.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento

ehi! Beppe! Chi ha redatto questo articolo parla come un pro-SA...! Omettendo (nello stile dei pro-SA) che è proprio grazie alla vivisezione (che secondo i vivisettori e chi li sostiene dovrebbe garantire la bontà e l'innocuità di ciò che usiamo) se le sostanze tossiche e letali vengono da decenni immesse nell'ambiente... Vediamo di non scivolare malamente sulla china di chi muove i fili di un sistema marcio che con cinismo criminale guarda ai propri profitti infischiandosi della salute di tutti noi.

franca menegon, pasian di prato Commentatore certificato 09.02.15 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzotti, io starei attento ad aprire certe discussioni che la malavita organizzata che si offre come RISANATORI le sfrutta a piene mani.
Hera che chiamate in causa ha certi soci molti attivi nel campo del riciclo, vedi uno degli ultimi REPORT di Milena Gabanelli (bolognese).

kowalski 08.02.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Contro il cancro, la Scienza: http://perladieta.blogspot.com/2014/03/cura-del-terzo-millennio-per-il-cancro.html
Le chiacchiere stanno a zero...

Adalberto M. Commentatore certificato 07.02.15 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Si sappia che le tubature degli acquedotti di tutt'Italia ,sono in tubi di "ETERNIT", del tipo"Pressione", fatti con amianto"blu", il più "balordo". In tutto il Mondo da anni, le tubazioni in "ETERNIT" rivestivano e forse rivestono il sistema idrico principale. Le esportazioni di manufatti, lastre ,tubi ,ecc. Producevano il guadagno maggiore per l'"ETERNIT", mi pare,se ben ricordo che si trattasse di 200 camion al giorno che dai magazzini generali di p.za D'Armi di Casale Monferrato, i "prodotti" raggiungevano le navi e venivano portati in tutto il Mondo.Spero di aver spiegato, che non solo l'Italia è sotto il pericolo amianto.Come faccio ha sapere ciò?Semplice ho lavorato in "manutenzione all'"ETERNIT" per circa 14 anni e vi dirò di più, mio suocero ha fatto il "montatore" all'estero, proprio di tubazioni, in tutto il Mondo. Spero di essere stato chiaro,non sono un sindacalista,non sono stato sentito al processo "ETERNIT",sono solamente uno che SA!Sapeva ,il sottoscritto che i familiari delle vittime,non avrebbero avuto giustizia!In Italia, anche chi è condannato, in più continua ad uccidere, il reato va in prescrizione.Paese di promesse e panzane!Un caro saluto a tutti! Paolo buon.

paolo romanello 07.02.15 22:51| 
 |
Rispondi al commento

il mio ex datore di lavoro mi ruba i soldi dalla busta paga e il Tfr? invia false informazioni obbligando l'Agenzia delle Entrate e Equitalia a chiedermi il pagamento di tasse non dovute e non ammette nonostante le mie svariate contestazioni che sono false? bonifica e smaltisce l'amianto in clandestinità nello stabilimento in vicinanza del centro abitato in cui ha cessato l'attività?.. e io gli chiedo conto attraverso il web http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 07.02.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Permettetemi di dissentire dal contenuto di questo articolo.
Riporto un interessante articolo proveniente da un sito di (da me) comprovata attendibilità:
http://www.mednat.org/amianto.htm

Credo proprio che tutto ciò ci è sempre stato detto circa l'amianto sia da rivedere e non sarebbe la prima volta che la scienza, i media e il governo ci ha mentito.

Marco Josia 07.02.15 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Anche in Toscana ci sono 200 km di tubature in amianto su cui come minimo si deve investire 1 milione a km per sostituirle per un totale di 200 mln di euro.... Ma questa non deve essere la scusa per poi far venire nell'Italia centrale l'Acea come gestore unico in monopolio... A cosa serve l'acqua pubblica se il cda preposto alla gestione è' privato? Se Caltagirone e Suez avranno il 20 per cento ciascuna di una ipotetica società' che gestira' l'acqua nell'Italia centrale e le proprietà' pubbliche dei comuni, polverizzate in decine di piccole quote, chi siedera' nei cda anche se il pubblico, attraverso la somma delle singole quote dei comuni, avrà' la maggioranza? Chi farà' i prezzi a Mc?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 07.02.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Gira gira, alla fine è sempre questione di soldi, profitto, corruzione (e quindi di soldi)... ujn giornale attacca Di Maio,letto qualche commento, è incredibile come la gente attacchi lui e non si indigni per la faccenda. Si pensa per campionamento del pensiero, per matrici, nessuna capacità autonoma critica.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.02.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
qualche anno fa (circa 10 ) ho fatto consulenza all'acquedotto del basso Piave e ho visto il problema: non solo Bologna ma prima di 15 anni fa TUTTE le città italiane avevano il problema dei tubi di amianto, anche perché la legge, con proroghe su proroghe, aveva dato il permesso di sostituire le tubature in amianto con tubi in grès, DOPO aver smaltito le riserve di tubi nuovi di amianto che giacevano in tutti i piazzali delle municipalizzate e comperati, al solito, con largo anticipo.

Ne parlai con i tecnici di quella municipalizzata con sede in San Donà di Piave.
Con un tubo appena sostituito mi fecero vedere che in pochi mesi dalla sostituzione si creava una patina di vetro di1-1,5 mm di spessore di sostanza vetrosa che impediva di fatto il contatto acqua-amianto (quello in fibra lunga non pericoloso, a differenza di quello meno sicuro a fibra corta: eternit).
I tecnici mi dissero anche che il problema sarebbe nato solo se dovevano sostituire qualche pezzo di tubo, bucato usando mole da taglio, che potevano creare polvere che sarebbe finita dentro all'acqua potabile.
Mi dissero allora che avevano dotato una filosofia di intervento tale da evitare qualsiasi produzione di polvere, cioè sostituivano un tubo intero (3 metri) anziché fare detti tagli con la mola a disco) e i pericoli delle derivazioni venivano evitate usando gli appositi nuovi pezzi di tubo di gres, a salvaguardia, soprattutto della salute dei lavoratori che eseguivano gli interventi.
Le giunte tra tubo vecchio con tubi nuovi e le derivazioni venivano fatte con appositi bocchettoni/manicotti di materiale adatto (forse PVC nero), senza forare il tubo di amianto.

La cosa che mi spaventò non poco fu invece il fatto che mi dissero che loro sostituivano regolarmente i letti di carboni attivi (costosissimi) usati per la depurazione fine dell'acqua potabile, che un privato, invece NON sostituiva con regolarità per risparmiare!!!

Paolo Ruffatti 07.02.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa sconcertante è che l'Italia è piena di gente che la ritengono giuste le sanzioni contro la Russia, quando siamo noi che non possiamo fare a meno di lei

risaluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 07.02.15 16:15| 
 |
Rispondi al commento

anche oggi alla radio parlavano delle sanzioni che gli europei devono fare alla Russia, come vogliono gli Usa di obama

a me , questa cosa qui ricorda tanto quel marito che fece quella tal cosa per fare un dispetto alla moglie che lo tradiva

cordiali saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 07.02.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

la domanda è: c'è solo a Bologna e nelle altre città no ?

non dimentichiamo che l'amianto è una forma di silicio, quello che sta a fare il vetro

cordiali saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 07.02.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Veryfurbi
Di ilsimplicissimus
http://nblo.gs/13dZSC
A metà degli anni ’20, Thomas Watson il più celebre dei piazzisti americani, passato poi all’industria e inventore del marchio Ibm, disse che per vendere un buon prodotto bastava un commesso viaggiatore, ma per rifilarne uno pessimo occorreva un imbroglione. Ed è un’analisi quasi perfetta della nostra situazione: da quasi un quarto di secolo si alternano -con pochi intervalli – leader che in realtà non hanno quasi da nulla da vendere, per cui il loro stesso successo si risolve in un danno per il Paese.

Non è di certo un caso che il declino italiano cominci agli inizi negli anni ’90 quando il peggio delle classi dirigenti si incistò come una larva negli assetti tradizionali, nonostante i grandi cambiamenti mondiali, seguendo il progetto berlusconiano che era nient’altro se non la conservazione dell’oligarchia di fatto, un sottoprodotto locale del liberismo. Il meglio di quella classe dirigente a sua volta divenuta una serie di lobby e di clan, sempre meno portatori di idee politiche, non seppe mettere in piedi un progetto di autonomo rinnovamento italiano, trovando più comodo l’aggancio passivo al treno europeo che adesso sappiamo dove ci ha portato.

Proprio l’assenza di prospettive globali, l’incapacità di affrontare i problemi della società lasciandoli marcire, la stessa fatuità e incoscienza con cui ci si arrendeva ai precetti del pensiero unico aggredendo il lavoro e i suoi diritti, ha creato il vuoto ideale per far gonfiare a dismisura la mongolfiera del primo grande imbroglione che dietro di sé non aveva nulla se non la carta velina di pappagallesche chiacchiere d’accademia, patetico schermo attraverso il quale trasparivano progetti , umori, banalità del tutto personali. Tanto che proprio in funzione della agibilità, dell’impunità e della conservazione della roba, egli stesso ora butta a mare la corte dei miracoli e dei miracolati creata come impalcatura per il suo potere e per il proprio narcisismo.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.02.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Ot

"Se la proposta di pace dell'Europa sul conflitto russo-ucraino dovesse fallire ci sarà la guerra"

Bene un modo come un altro x far ripartire l'economia

xò c'è un xò

se volete fare la guerra bisogna che in prima linea ci vadano i politici i loro figli, le mogli alla sussistenza e i nipoti pronti come riserve

saluti ai monelli del blog

old dog 07.02.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Patty Ghera


Ma l'acqua con l'amianto, non saranno mica le lacrime della Frignero?

saluti

old dog 07.02.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che qualche anno fa, denunciai una A.S.L.deposito di presidi ospedalieri, dove c'era il tetto di amianto e puntualmente ogni volta che pioveva entrava nel magazzino. Fecero degli accertamenti e apportarono delle modifiche, soprattutto di natura antinfortunistica, fecero una multa al direttore e tutto fini. Ebbi poi l'occasione di fare una domanda su questo direttamente a Guariniello.....Risposta: si fa tanto casino qui perchè siamo in Italia, se fossimo in India o in Cina, non ci sarebbe nessun problema!!!! Da quel giorno ho perso òa stima x questo signore che Sembra combattere tante giuste battaglie e invece..........

Concetta Prestigiacomo 07.02.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento

cribbio prova

sbocchi Commentatore certificato 07.02.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento

L'INNO DI SCIOLTA CIVICA (dedicato a Monti)

E' questo è l'inno-o
del corpo sciolto
lo può cantare solo chi caca di molto
se vi stupite
la reazione è strana
perché cacare soprattutto è cosa umana.

Noi ci si svegliamo e dalla mattina
il corpo sogna sulla latrina
le membra posano
in mezzo all'orto
è questo l'inno, l'inno sì del corpo sciolto.

C'han detto vili
brutti e schifosi
ma son soltanto degli stitici gelosi
ma il corpo è lieto
lo sguardo è puro
noi siamo quelli che han cacato di sicuro.

Pulirsi il culo dà gioie infinite
con foglie di zucca di bietola o di vite
quindi cacate
perch'è dimostrato
ci si pulisce il culo dopo aver cacato.

Evviva i cessi
sian benedetti
evviva i bagni, le toilettes e gabinetti
evviva i campi
da concimare
viva la merda
e chi ha voglia di cacare.

Il bello nostro è che ci si incazza parecchio
e ci si calma solo dopo averne fatta un secchio
la vogl'arreggere
per una stagione
e colla merda poi far la rivoluzione !

Pieni di merda andremo a lavorare
e tutt'a un tratto si fa quello che ci pare
e a chi ci dice, dice
te fa' questo o quello
noi gli cachiam addosso e lo riempiam fino al cervello

Non sono mai stato cosi' giocondo.
Viva la merda che ricopre tutto il mondo:
e' un mondo libero, un mondo squacchera,
perche' spillacchera di qua e di la'.
Cacone, merdone, stronzone, puzzone:
la merda che mi scappa si sparga su di te.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

In gra parte dei paesi europei l'acqua viene venduta nelle bottiglie di vetro che, riportate, vengono pagate qualche centesimo, proprio come usava una volta anche da noi.

In Italia la gran parte dell'acqua è contenuta nelle bottiglie di plastica che proprio il massimo per la salute non è.

Immaginate il deposito dei colli che la contengono nei piazzali a tutte le intemperie. Succede forza una trasformazione chimica delle bottiglie.

Noi si arriva sempre dopo la banda!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo spiegherebbe perchè i bolognesi comprano sempre l'acqua da bere.

Una soluzione alternativa sarebbe lasciare la condotta esistente (non potabile) e farne una separata solo per l'acqua potabile di qualità (quindi con portata molto inferiore e raccolta in contenitori domestici così la smettono di comprare bottiglie)(bisogna vedere se la cosa è praticabile...).

Dallo studio linkato mi sembra di capire che l'effeto sulle cellule è a contatto quindi credo sia comunque meno pericolosa l'ingestione dell'inalazione in quanto diversa la permanenza e attecchimento nell'organismo.

p.s. l'amianto è ancora in produzione in molti paesi del mondo (russia maggior produttore e poi cina kazakistan brasile canada zimbawe) per un quantitativo pari alla metà di quella della fine degli anni 70 (in cui vi fu il picco).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.02.15 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTANTO LA MAGISTRATURA DEMOCRATICA INDAGA SULLA COMPRAVENDITA DI SCILIPOTI......

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Chi pensa di fare la guerra alla Russia è superbo e soprattutto sciocco, ecco in che mani siamo, servi degli 85 ricchi più ricchi del pianeta, e appartenenti alle società segrete.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

@ jean paul marat


a gianpa'.....ma te ce lo sapevi che er fruttarolo cia' l'occhi storti e er naso a campanile, e zagaja pure?

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 07.02.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sicurezza del cittadino sarebbe salva se tutte le caste rinunciassero alle scorte (vedi p.e. frignero o mattarella)
Sarebbero molto più sensibili alla nostra sicurezza se ci fossero anche loro mella stessa barca.
Avete sentito come hanno acchiappato subito i ladri che a roma hanno agito a casa di un generale ex politico?

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Un esercito di trasformisti
Sono 173 i parlamentari che, dal 2013 a oggi, hanno cambiato casacca. A ingrossarsi sempre più è il Pd.
La grande fuga riguarda soprattutto Scelta civica, il partito fondato da Monti: da 69 parlamentari eletti nel 2013 oggi sono rimasti in 25. L'ultimo esodo (verso il Pd) è avvenuto ieri. Ma il fenomeno dei "voltagabbana" ha radici antiche.
Nacque così uno schieramento nuovo, centrista, che si proponeva di attuare le riforme bloccando l'azione delle parti più radicali del parlamento, ma di fatto rendeva impossibile il meccanismo dell'alternanza al potere.
Ma tradotto in soldoni che cos'è il trasformismo? Si sale sul "carro del vincitore", portandogli in dote i propri voti, in cambio di qualcosa: in genere posti di potere. Dal 1994 in poi è una pratica che, chi più chi meno, hanno adottato sia il centrodestra sia il centrosinistra, per puntellare i governi quando i numeri, per una ragione o un'altra, vacillavano. L'attualità politica ci parla di un ritorno in grande stile del trasformismo, con numerosi nuovi ingressi nel Pd, i cui gruppi parlamentari diventano sempre corposi. In questa legislatura c'è da registrare un vero e proprio record, quello del numero di "cambi di casacca". Siamo arrivati a quota 173. Un numero decisamente importante, basti pensare che nella legislatura precedente, molto turbolenta (vedi crisi del governo Berlusconi e governo "tecnico" presideduto da Monti), i trasferimenti da un partito all'altro furono 160. Finirono nel mirino, quella volta, Razzi e Scilipoti, eletti con Di Pietro, nel dicembre 2010 lasciarono l'Idv per trasferirsi, armi e bagagli, nel variopinto gruppo dei "Responsabili", che sostenevano l'esecutivo guidato da Berlusconi. I due furono anche inquisiti, con l'accusa di essersi fatti "comprare" dal Cavaliere, ma i pm li scagionarono. La loro era stata una scelta politica, come molte altre in passato (e anche dopo di loro).

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Patty Ghera - Firenze


"DA SCELTA CIVICA A SCIOLTA CIVICA"


fortissima....................

a Patri', er vaffanculo giornaliero alla frignero,oltre ad esse obbligo, è come er diamante in amore, cioe' pe' sempre................ahahahahahaha cc

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 07.02.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 008)


Hollande: «Se la nostra proposta di pace fallirà, ci sarà la guerra»

http://www.corriere.it/esteri/15_febbraio_07/poroshenko-la-proposta-pace-merkel-hollande-puo-funzionare-119e30a4-aeaa-11e4-99b7-9c6efa2c2dde.shtml

----------------------------

^_^

Me la gioco.

4 a 1 per i Russi.

.

epe pepe 07.02.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè associo i giiorni della merla alla Frignero......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE HO CAPITO PERCHè NON SI POSSONO USARE LE ARMI PER DIFENDERSI IN CASA PROPRIA.
LE ARMI SONO UNICAMENTE PERMESSE A ROM MAFIOSI CAMORRISTI E APPARTENENTI RICONOSCIUTI ALLA DELINQUENZA ORGANIZZATA.

COME L'ART. 18 DIVIDE I LAVORATORI IN SERIE A E SERIE Z = PUBBLICO E PRIVATO

LE ARMI E IL LORO USO E POSSESSO DIVIDE I CITTADINI DI SERIE A = DELINQUENTI CONCLAMATI
DA QUELLI DI SERIE Z = CHI LAVORA E PAGA LE TASSE.

I ROM ITALIANI OLTRE POTER RAPINARE E SPARARE CON KALASNIKOV POSSONO ANCHE FARE CAUSA AL CITTADINO CHE SI DIFENDE E CHIEDERE DANNI SE MALAUGARATAMENTE QUESTI HA LA MEGLIO NELLO SCONTRO A FUOCO.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la storia è sempre quella, ci sono di mezzo le banche....
L'azionariato di Hera (faccio copia incolla da wikipedia) comprende oltre 200 enti pubblici (circa il 57,6%), oltre 404 investitori istituzionali (circa il 30,5%).

Gli investitori istituzionali sono le banche....

E i dipendenti bancari ringraziano, come nel caso di società che producono armi...

Il dipendente bancario è contento se vendono le armi perché così prende lo stipendio...

http://www.umarcocali.com/2015/02/la-guerra-e-bella-grazie-alla-guerra-i.html

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 07.02.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Non solo paghiamo cara l'acqua in uscita perchè paghiamo anche lo spreco di condutture risalenti a 2000 anni fa, ma paghiamo il doppio quella scaricata e il tutto naturalmente gravato da tasse e imposte come iva su tasse.
Aggiungasi che il PD per non tralasciare guadagni ha anche legiferato in modo che l'acqua piovana non si possa scaricare nelle fognature.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento

@Patty.
Quelli di sciolta civica, non hanno cambiato casacca, hanno cambiato vaso (da notte).

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 07.02.15 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' allucinante abbiamo un debito record come nazione, grazie agli sprechi di mezzo secolo dei nostri governanti che tengono stretti privilegi e poltrone alla faccia di tutte le spending review del mondo, ma non siamo in grado di controllare gli acquedotti che tra l'altro sprecano più acqua di quella consumata (saranno 60 anni che sento criticare il cittadino medio da parte della casta perchè sprechiamo acqua).
E' come aver una casa gravata da mutuo altissimo che tutti pagano zitti senza impianti e bagni che funzionano, mentre i soci dell'impresa costruttrice si divertono con le notevoli somme incassate ingiustamente.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 07.02.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento

L’amianto, finché è contenuto nel cemento o nelle rocce, non è pericoloso. Le Alpi marittime, sono pine di amianto e non ha mai dato noia a nessuno. Certo che, come succede scavando il tunnel della tav, lo si riduce in polvere, allora, diventa letale. Fra qualche anno, se ne accorgeranno gli operai che ci lavorano.
Poi, anche i detriti risultanti dallo scavo, diventeranno UNA RISORSA per le vari gangs di finanziatori di Onorevoli.
Io propongo che accanto ad ogni squadra di 5 Operai della tav, ci sia un Onorevole, un PM ed un poliziotto a fare la scorta a questi ultimi due, per tutta la durata dei lavori.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 07.02.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

L'acqua, oltre ad essere un bene pubblico perchè piove dal cielo ma viene fatta pagare come oro, infatti è detta ORO BLU, oltre ad essere considerata pubblica in quanto c'è stato un referendum in tal senso IGNORATO, è pure dannosa alla salute.

Non è dannosa soltanto per i dirigenti che la gestiscono che guadagnano quanto i parlamentari.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog

la diversamente onesta della FRIGNERO è passata anche lei al PD oppure è rimasta in Sciolta Civica?

Ovunque vada resterà sempre una "bravissima persona"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.02.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che l'amianto nell'acqua potabile non dovrebbe esserci va comunque detto che il pericolo di questo non è minimamente paragonabile con l'amianto inalato. Infatti l'alta pericolosità è dovuta agli aghi di questo elemento che si attaccano ai polmoni e sviluppano l'asbestosi in un paio di decenni. Se così non fosse dovremmo essere tutti morti. Proprio tutti. Quindi stiamo seriamente sereni e non come dice il ciarlatano di Firenze.

Jano P. Commentatore certificato 07.02.15 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Cazzate...l'acqua scorrendo crea una patina che ricopre tutte le superfici, inglobando e contenendo qualsiasi dispersione. Abbiamo bevuto tutti e in tutta Italia, l'acqua dei cassoni in eternit, prima che li mettessero fuorilegge, e oggi se magari vediamo una tettoia in eternit la scansiamo come la peste...un popolo di frocetti ecco cosa siamo diventati! L'Est europeo è sommerso dall'eternit, e non mi sembra che i casi di tumore siano più dei nostri...anzi...


buongiorno blog!fiero del M5S!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.02.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hera appartiene al Pd e ai suoi prestanome , se non investono nella rete idrica capiamo benissimo il motivo NON AVREBBERO PROFITTI cosi ABNORMI , già con bollette gonfiate ci fanno pagare anche con un singolo m cubo di acqua i costi delle condotte , che sono in amianto , ma con tutti i soldi che paghiamo ogni mese queste tubature le potrebbero fare d'oro . NON SI POSSONO FARE MILLE BATTAGLIE per poi non farne nessuna . Pensate di andare al potere e poi l'italia dovrà essere rifatta dalla testa ai piedi con altri tipi di politiche , L'ITALIA FA RIFATTA come nel dopo guerra ci vorrebbe un piano marshall all'italiana , ma stiamo regalando tutto a gli oligarchi ITALIANI tipo i Benetton proprietari delle autostrade . Il mio sogno è VEDERE MONTECITORIO IN FIAMME

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 07.02.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Forse, non tutti sanno, che l'intera umanità, deve la sua esistenza al comandante Russo VASILIJ ALEKSANDROVIC ARKHIPOV, che rifiutò di lanciare sugli USA, i missili NUCLEARI che aveva a bordo del suo sommergibile, durante la crisi Cuba/USA, evitando così una GUERRA NUCLEARE MONDIALE.
Smettiamola di andare sempre a grattare la pancia ai Russi, su suggerimento USA.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 07.02.15 12:24| 
 |
Rispondi al commento

il Movimento Cinque Stelle (noreply@notizie2.beppegrillo.it) mi ha scritto nella posta, e tra l'altro è scitto:
“le ultime elezioni greche hanno fatto emergere una volontà popolare chiara. Potremmo riassumere il 36,34% ottenuto da Tsipras come un urlo: "La Troika se ne deve andare dal nostro Paese".
E non sono di certo i soli in Europa! Guarda questa infografica che mostra come l'ascesa dei partiti euroscettici sia inarrestabile.
I popoli europei rivogliono la sovranità, noi italiani per riprenderla dobbiamo uscire dall'euro al più presto!”
Però Tsipras NON vuole uscire, ma forse lo faranno tornare alla Dracma.
Poverini.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 07.02.15 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo sul post
“Sono riportati gli esiti drammatici di un test su topi che hanno ingerito amianto “
ma gli animalisti, si scaldano solo per i cani e i gatti?
I topi, non sono abbastanza intelligenti?
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 07.02.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono persone che in questo blog hanno una sfilza di riconoscimenti, dai versamenti al commento certificato.
Adesso io ho solo il commento certificato.
Mi hanno dato, in un' ”altra vita” anche lo scudo per il versamento alle europee.
Ho versato anche per altre cause. Ma pazienza.
Intervengo tanto, e non ho problemi a dire la mia, ma purtroppo c'è la censura.
Ed è cattiva, non ti dice perchè hai sbagliato, vieni solo eliminato.
Posso sbagliare, ma se capisco che il mio pensiero non è intelligente, coerente, raziocinante, cambio. Però non offendo mai.

Allora mi domando come possa essere stato eliminato 4,5 volte in 3 anni, e che ci siano persone che non sbagliano mai. Ma anche la Santanchè, la Biancofiore non ha mai avuto problemi con B.

Sono un elettore prima di tutto. Devo capire.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 07.02.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

FATE IL POSSIBILE RAGAZZI PER FERMARE L'AMIANTO NELL'ACQUA POTABILE

alvise fossa 07.02.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A cosa serve parlare dell'acqua,quando ai politici non glie ne frega niente del popolo?L'hanno dimostrato con gli esiti de Referendum,fregandosene del voto,soprattutto con i governi imposti hanno dimostrato tutto il loro cinismo,andando a Messa per lavarsi la coscienza dei morti causati dalla Malpaolitica e dal disastro delle guerre Mascherate in Missioni di Pace.Visto che la UE non è altro di una Colonia Americana,perché il Dio di Turno non ha il coraggio di gettare la maschera e trattare direttamente la questione del petrolio e gas senza usare le sue Marionette?Ormai tutto è compiuto,la sua sede strategica di governo nella Colonia Italia si è rafforzata con il governo e dagli eredi che lo sostengono,quindi basta con questi teatrini.Basta con queste storie, raccontate la verità e abbiate il coraggio di ammettere che la UE è una Colonia Americana e la Troica viene usata per governare le Nazioni che non son altro che le colonne della Globalizzazione. Anche le pietre sanno che il problema è solo questione di poter controllare le riserve di petrolio/gas che si trovano nell'Est dell'Ucraina.Se non fosse per questo, ai padroni del mondo non glie ne fregherebbe nulla dell'Est Ucraina, è solo questione di potere e denaro, per questo è meglio subito una vera guerra, tanto alla fine sarà sempre guerra e non come quelle fatte contro la Serbia_Iraq_Libia_Ecc.

Agostino Nigretti 07.02.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma a quelli che fanno e cosiddette "bonifiche" e poi buttano l'amianto ndo je capita,je lo volemo rompe er culo o no?
Magari coi stessi tubbi.....
Bongiorno blogghe....gajardo er discorzo de Varoufakis...a quanno uno cosi qua?

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.02.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso del suicidio di David Rossi, ex capo della comunicazione di Mps, non ci saranno nuove indagini. Lo ha deciso - scrive il Corriere Fiorentino - la procura di Siena, che ha così messo fine alle speranza della famiglia di vedere il caso riaperto. ...Azz. ma perché i "telelobomizzatori" non ci martellano tutti i giorni con notizie programmi e commenti su questa vicenda.....basta siamo stanchi di vedere femminicidi, matricidi, donne scomparse.....un po' di attenzione anche a chi è, forse, stato suicidato.....cribbio!! o forse non se ne parla perché c'è di mezzo il PD????? E' mai possibile che in Italia, con i migliori giornalisti al mondo, non ci sia un minimo di cronaca....comincio a pensar male...che il PD centri qualcosa????

paolo rossi 07.02.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

bugani hai colpito ancora
bravo meritato
condivido appieno

roberto v., parma Commentatore certificato 07.02.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento

è sempre la stesa storia...nessuno pensa mai che il fato possa guardare dalla sua parte con occhi non benevoli...

pensa questi b... dei renzini et renzine...
ragionana a cax sperando sempre che lo stellone sia dalla loro parte...
ma gli voglio ricordare che solo Sergio Mattarella è "irresponsabile"! :)

p abblo 07.02.15 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che voi italioti, non fate passare un giorno senza imbrattarvi e imbrattarci di merda e farla passare per profumata analisi logica alla lavanda, siete favolosi!
italietta autarchica e mediocre di gente che in Libia cervava l'acqua trovava il petrolio e richiudeva i buchi, quella delle colonie di Somalia ed Eritrea? e nonostante cio quella con il minor numero di immigrati d'europa? Be ieri con la questione razziale Kyenge', vi siete superati ancora una volta, derubricandola, ma si FATEVI FINALMENTE RICONOSCERE PER LA CLOACA UMANOIDE RAZZISTA ED OMOFOBICA CHE SIETE NEL VOSTRO PROFONDO DNA MARCIO E PUTRIDO! ESCO DI CASA E GUARDO I VOSTRI FIGLI ORANGO TANGU, ARROGANTI, VIZZIATI, FUTURI ANALFABETI CEREBROLESI E IN LORO OGNI MARTEDI GRAZIE A FLORIS, VEDO ED ASCOLTO LA POCHEZZA INTELLETTIVA DELLE FAMIGLIE IN CUI CRESCONO, LI SBATTETE IN TV PER FARE INTENERIRE, QUANDO A GUARDARLI ED ASCOLTARLI SI RIMANE AGGHIACCIATI, MA SE LO RIPETONO DA MESI, A DI MARTEDI SENZA CHE NESSUNO PREGHI DI SMETTERLA, COME SEMPRE IN QUESTA CLOACA VUOL DIRE CHE VA TUTTO BENE MARIA LA MARCHESA, CHE ESPRESSIONE GEOGRAFICA SENZA SPERANZA CHE SIETE! AFRICANI DEL MONDO ABBANDONATE QUESTA CLOACA IN FRETTA, CHE DA IERI QUESTA FECCIA UMANOIDE TROGLODITA DI ITALIOTI SI SENTE AUTORIZZATA AD INSULTARVI, IN QUANTO "SOLO" ASPRO "DIBATTITO" POLITICO! QUESTE MERDE ITALIANE ALMENO NON AVESSERO POSSEDUTO COLONIE! MA LE HANNO AVUTE PER COSI POCO TEMPO A DIFFERENZA DEI FRANCESI E DEGLI INGLESI, PER CUI COME SEMPRE DA LEADER DI ANALFABETISMO, NON HANNO APPRESO COSA SIA UN'INSULTO RAZZIALE E BASTA, AFRICANI COMPATITELI E' L'ITAGLIA MAESTRA INTERNAZIONALE DI CIALTRONERIA, ANCHE IN QUESTO PRIMI AL MONDO E OVUNQUE LI INCONTRATE MIAMI, CUBA, MALDIVE, TORONTO, LI RICONOSCETE SUBITO SONO QUELLI CHE URLANO COME MACACHI A SPROPOSITO, E LORO PENSANO DI FARE ED ESSERE SIMPATICI, MICA SI RENDONO CONTO DI ESSERE GLI ITAGLIANI CAFONI, POVERETTI COMPATITELI ED EVITATELI SE POTETE, SONO TUTTI RAZZISTI NEL DNA!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 07.02.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego smettetela però di portare come esempio gli sperimenti fatti su povere cavie... i topi e gli esserei umani non hanno niente in comune e questa pratica medievale di basare il progresso scientifico sulla sperimentazione animale ormai fa veramente pena... l'amianto è pericoloso per la salute e questo è un dato di fatto ma vi prego non cadete nella stupidità generalizzata prendendo come esempio esperimenti fatti su altri esseri viventi. A riveder le stelle (illuminiamoci)

Letizia Lina Maria Pampana, SEGNY Commentatore certificato 07.02.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""L’operazione trasformismo targata Renzi occupa la prima pagina di Libero. Nel suo editoriale Maurizio Belpietro accusa il premier: adesso che gli servono i voti si rimanfia i vaffa a Scilipoti. “Quando era in piena rottamazione Matteo attaccava chi cambiava casacca, ora manda avanti la Serracchiani a fare l’elogio dei responsabili”""

:)

p abblo 07.02.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.02.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori