Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mattarella, celo, manca

  • 78

New Twitter Gallery

figurine_quirinale.jpg

E' finita la raccolta delle figurine Panini per l'album del Quirinale. Prodi? Celo, manca, celo, manca, manca proprio. Fassino? manca, manca , manca. Amato buttato contro il muro, carta coperta da Mattarella, manca, manca, l'ex tesoriere di Bottino Craxi. E' avvenuto una specie di Carnevale anticipato durante il quale i problemi del Paese sono stati accantonati in nome di una guerra tra bande per posizionare il proprio candidato sperando che in futuro faccia l'interesse di chi ha contribuito a farlo eleggere. Il Palio di Siena dove la regola è "nessuna regola" trasferito in Parlamento. Si parla di vittorie e sconfitte (l'Italia è sullo sfondo e c'entra poco o nulla) e nessuno ci sta ad aver perso. E' sempre l'altro partito, capo corrente, 'l'ala dissidente o quella maggioritaria ad esserne uscita con le ossa rotte. Berlusconi ha perso? No! ha vinto. Renzie è stato degno di Machiavelli? No! ha agito in funzione delle circostanze e si è comportato da Bruto e Maramaldo e Giuda, oltre che mancare (come sempre) alla parola data, anche se mancare di parola al capo di un partito fondato insieme alla mafia non è peccato. Per non parlare di Alfano che ha sì straperso, ma solo per senso di responsabilità verso il Paese. Ora che l'album è completato e gli italiani discuteranno nei bar su chi ha vinto e chi ha perso, come se si fosse trattato di un derby e non dell'elezione di un presidente della Repubblica, ricominceranno i problemi della disoccupazione, della corruzione, della criminalità fusa con la politica. Al gioco di "celo manca" uscirà puntualmente manca e a perdere sarà, come sempre, il cittadino che ora grida "Viva Mattarella" e che ieri non sapeva neppure chi fosse.

2 Feb 2015, 16:06 | Scrivi | Commenti (78) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 78


Tags: Alfano, Amato, Berlusconi, Craxi, Fassino, Mattarella, Presidente della Repubblica, Prodi, quirinale, Renzie

Commenti

 

la III Repubblica inizia con un "personaggio" da I Repubblica.....gattopardescamente...
Il popolino Italiota non si smentisce mai...!!!
Saluti a tutti i Cittadini Onesti.

Davide Tancioni 03.02.15 08:47| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio così, chi perde è sempre il cittadino, l'ultima ruota del carro. L'unico posto dove può discutere del nuovo Presidente della Repubblica è al bar. Voglio dire solo GRAZIE a questo M5s per avermi dato la possibilità di votare per il Presidente della Repubblica e vorrei ricordare che questa si chiama DEMOCRAZIA!!

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.02.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

"I pubblici uffici sono organizzati secondo disposizioni di legge,
in modo che siano assicurati il buon andamento
e l’imparzialità dell’amministrazione."
Costituzione della Repubblica italiana!

Riflessione: hahahahha.. heheheheheh.. hihihihihih huhuhhuh....hoooooo!

Non so se ridere o piangere!

bassibruno 03.02.15 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Sembra di vivere un brutto sogno! Che tristezza!

Manuel quadrana 03.02.15 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Intanto un ringraziamento a Grillo per non essere andato.Poi aggiungo quanto sia meschina questa politica Italiana.Fanno tremare le gambe quanti c'è ne siano ancora di convinti sostenitori di questa repubblica fondata sulla menzogna.

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 02.02.15 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella hanno ammazzato tuo fratello .....fai l'uomo manda a casa chi ti ha eletto....

marco i., cassano magnago Commentatore certificato 02.02.15 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' l'ennesima farsa. I politici e i giornalisti sono gli attori principali di un teatrino che ormai è inguardabile.
L'unica, e ripeto UNICA, preoccupazione di questa gente è il M5S che purtroppo per loro è sempre lì. Il loro scopo è soltanto aspettare che le percentuali del M5S scendano al 3 o 4% e poi torneranno a farsi la finta guerra. Nazareni, fronde interne, rese dei conti, civatiani, bersaniani, sono tutte storie per andare avanti sperando che finalmente gli elettori lascino grillo e la sua truppa di vietkong. Silvio si è anche diviso x finta da Alfano con il risultato che in televisione i nostri giornalisti da 4 euro fanno parlare il pd come "governo" e forza Italia come opposizione. E tutto rimane sotto controllo. Ragazzi, vi dico solo una cosa: non mollate, so che è difficile ma non mollate. Non scendete a patti con nessuno, non credete ai falsi consigli dati solo per farvi cadere. Molti non ce l'hanno fatta e hanno ceduto.... ma era in preventivo che purtroppo accadesse. Continuate a lottare perché la strada è lunga e questa gente, come vedete, non si riposa mai e ha tutti i media a propria disposizione. Sono convinto però che ce la faremo.... con i nostri errori, le nostre ingenuità, i nostri casini ce la faremo. In fondo, se ci pensate, ci vuole poco ad essere migliori di questi, no? Auguri a noi

AG70 02.02.15 23:36| 
 |
Rispondi al commento

..vergogna Italia, ora che i giochi son finiti si è capito tutto della pantomima imbastita per i media imbecilli..l'ebetino ha ottenuto il Presidente,infinocchiando la minoranza Dem e il condannato ha ottenuto la fine anticipata della pena e l'invito ad honorem all'inaugurazione del nuovo settennato..
prossima anche la sua rinascita politica per decreto..tanto i cittadini continuano a dormire penalizzando chi è onesto, trasparente e non ruba...
grazie Beppe per non partecipare a questa farsa..
buon sonno Italia..zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

pasquino 02.02.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento

ora che è finito il teatrino tra pinocchietto.renzie e berlusca con l'elezione di mattarella ,aspettiamoci un bel regalo di pinocchietto.renzie al berlusca.
quello che proprio non riesco a capire è tutta questa soddisfazione dei cosiddetti dissidenti del pd,(civati, bersani, fassina ecc,,,)hanno capito che l'accordo del nazareno prevede anche la loro fine politica?l'unico modo per abbattere pinocchietto.renzie era rendergli pan per focaccia e questa era la loro ultima occasione.sono proprio dei coglioni.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 02.02.15 22:13| 
 |
Rispondi al commento

E bravo Il mio presidente! Ha detto di pensare Ai concittadini! Gia' CI ha pensato proprio bene quando era nella consulta ad annullare insieme ai suoi colleghi la possibilita' per noi cittadini di esprimersi contro la legge fornero

Giancarlo Laura Roveta 02.02.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Ora la destra nella figura di Berlusconi finge di essere contraria al fatto che il presidente sia Mattarella, ed invece tutti recitarono la parte delle prime donne. Lampante che il nome tenuto nascosto nei precedenti giorni e stato messo in campo alla quarta votazione proprio perché uscito dalla destra e dai lobbistici delle banche in intesa con Renzi che continua a farsi comandare dal potere parallelo allo stato, quello che preparerà i decreti da sottoporre al nuovo presidente. Tant'è che tutte le schede della destra che dovevano essere bianche della quarta votazione, all'ultimo tutte compatte invertirono la rotta dalla propagandata indicazione, e votarono altrettanto compatti tutti il Mattarella: in apparenza proposto dalla corrente di sinistra (quella di Renzi, ma in realtà deciso dall'altro fronte (l’intrigo lo coglie anche un bambino). Tutto preordinato e tutto chiaro, fin dal comportamento omertoso che hanno tenuto prima delle votazioni facendo finta di farsi la guerra tra, Mattarella sì e Mattarella no. Ne è conferma che tra le figure istituzionali il Mattarella nella suo primo ricevimento incontrerà proprio il capo dell’unico partito privato presente in Italia, il signor Berlusconi (fratello di merende del sig. Gelli), che tanto urlò nei giorni scorsi di non condividerlo affatto il nome di Mattarella. “Continuate, continuate: bravi andate avanti così, non vi basta quello che avete combinato finora, vedremo come ridurrete il paese con le vostre menzogne!”

roberto f., padova Commentatore certificato 02.02.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Insediamento di Mattarella.
E' perfetto vi sia Luigi Di Maio, quale Vicepresidente della Camera, in rappresentanza di tutti noi. Altrettanto sveglio ma meno impulsivo di Beppe che, a onor del vero, anche se sa essere posato e brillante, ad una cerimonia del genere, discorso incluso, sotto sotto si sarebbe sicuramente annoiato o innervosito.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.02.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanna Cosenza (Fatto Quotidiano)

Con l’elezione di Mattarella,Renzi ha segnato tutti i goal per lui possibili e immaginabili, dato il contesto e il periodo,dal punto di vista sia dell’immagine pubblica sia della strategia politica.Ne elenco solo tre.Primo:ha proposto un nome all’inizio e l’ha portato fino alla fine,confermandosi come leader forte,uno che sa quel che fa,uno che decide e porta in fondo le sue decisioni,uno che fa quel che dice.Secondo:ha ricompattato il Pd, sanando tensioni che fino a qualche giorno prima sembrava che avrebbero portato, a breve, a una scissione a sinistra.Terzo:ha cancellato d’un colpo ombre e dubbi sui segreti accordi del Nazareno, dimostrando non solo di essere autonomo rispetto a Berlusconi,ma capace di ingannarlo,di illuderlo e disilluderlo,di prenderlo in giro,di farlo perfino arrabbiare. Più venditore del venditore.Più furbo del furbo.Però io mi chiedo:è andata davvero così? La faccio semplice:se io fossi Berlusconi e se avessi la lucidità dei vecchi tempi avrei detto a Renzi: «Caro Matteo, con questa menata che io e te facciamo affari segreti,ti stanno rompendo tutti le scatole e finisce che non ci lasciano lavorare in pace.Io non ho più una faccia presentabile in pubblico,tu sì, sei quasi come me ai vecchi tempi.Se vogliamo continuare in pace, sai che si fa?Fingiamo di litigare.Tu scegli Mattarella che,con la scusa delle sue dimissioni per protestare contro la legge Mammì tutti pensano che io non voglia.Ma quella è roba vecchia,a me oggi Mattarella può andare bene,se la mossa può rinforzare la tua immagine e posizione,facendo credere a tutti che balli da solo.Così possiamo lavorare in pace.Se recitiamo bene,ci crederanno tutti.» «Grande Silvio!» ha risposto Renzi.
È dietrologia?Sto immaginando che Berlusconi abbia una lucidità strategica e una forza che non ha più?Sto dipingendo entrambi più abili di quel che sono?Intanto Berlusconi sta salendo al Colle. E ha appena avuto uno sconto di pena e dall’8 marzo sarà libero.

Al. P. Commentatore certificato 02.02.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e menomale che non è uscito ne mortadella che gargamella .. senno puro noi ce l'avevamo messo ..
quello che ce lo volevano , vuole .

antonello c., pescara Commentatore certificato 02.02.15 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella ha invitato Berlusconi, bene ha fatto Grillo a declinare l'invito.
Anche Di Maio o altri rappresentanti del M5S dovrebbe però disertare.

Tom Ba Commentatore certificato 02.02.15 20:15| 
 |
Rispondi al commento

O aboliamo la figura del PdR, o diventiamo una monarchia "semi-costituzionale". Le vie di mezzo non hanno senso

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.02.15 20:05| 
 |
Rispondi al commento

La gente si fa prendere dall'atmosfera gioiosa che la stampa imbastisce in queste occasioni: Non pensano che nulla è cambiato, la disoccupazione non verrà vinta grazie a Mastella, non abbiamo eletto un rivoluzionario ma solo meno peggio disponibile. Auguri presidente, anzi, auguri italiani.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.02.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna riconoscere che si è concluso il primo atto della commedia" Il Presidente ": alla fine del primo atto tutti sul palco( Renzi, Angelino, Vendola, Bersani) a raccogliere l'applauso di un pubblico in delirio. Nel secondo atto vedremo delle scenette molto interessani: il Bamboccione a far da spaccone e i suoi compari gregari a leccargli le scarpe ma...... Entra in scena il Presidente che inviterà l'allegra combricola a sedersi al tavolo e discutere di come gestire i poveri italiani spennati vivi dal Jobs act, dal fisco iniquo, dalle tasse sempre più esose e da come limitare il potere della gente a essere partecipe della cosa pubblica. Alla fine della grande banchettata , taglio della torta e spumante di qualità.

Michele Rinella 02.02.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha portato il becero populismo berlusconiano a sinistra, e continua nel solco della sottocultura politico-mafiosa precedente. Una strada cieca ma spianata da vomitevoli orde di giornalisti e presunti intellettuali di sinistra che fino a ieri inorridivano difronte al berlu-sconismo e oggi sono a pecorina difronte al renzismo. Come tutte le forme mafiose, anche quella politica, si regge sul silenzio e sul supporto di forze esterne inte-ressate a che il regime regga. Oltre al bestiame intellet-tuale italiota, il regime politico-mafioso italiano tiene grazie ad una popolazione vecchia che mangia - male - grazie a milioni di pensionati che non possono permet-tersi certe mire rivoluzionarie. La Grecia, la Spagna e movimenti popolari in diversi paesi occidentali simili ai 5 Stelle, fanno ben sperare che il popolo, soprattutto i giovani, abbiano ancora la forza di sognare una demo-crazia all’altezza dei propri valori e dei propri sogni. So-lo quando tali movimenti saranno maggioranza, le de-mocrazie ricominceranno la propria evoluzione verso la modernità. E solo allora si riaccenderà la luce della spe-ranza.

Tommaso Merlo

Tommaso Merlo 02.02.15 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Penso che se Beppe decidesse di andare non lo fatebbero entrare non essendo una figura istituzionale.

Aldo Amico 02.02.15 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..povera Italia, così avrebbero detto i padri della patria che anche hanno sacrificato la vita..non so se lo rifarebbero per mantenere questo "sistema"
corrotto..
e i cittadini continuano a dormire..
zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

pasquino 02.02.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

PROVERBIO DIALETTALE DEL GIORNO -

"Riconsoléte cò l'ajetto."

Joseph Conrad Commentatore certificato 02.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

A perdere e' stata l'Italia, il suo decoro, la sua dignita' il suo prestigio, la sua statura internazionale.
L'immagine plastica di questo sara' la presenza domani all'intronamento di Mattarella come dodicesimo capo dello stato del noto pregiudicato Silvio Berlusconi. In rappresentanza di che? Del suo partito certamente, dei cittadini che lo hanno votato, ma anche di poteri oscuri, inconfessabili, ma da sempre presenti nella realta' italiana.
Buon lavoro, Presidente!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.02.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Finita la luna di miele con l'elezione di Mattarella ci svegliamo con i soliti problemi, sospesi nell'alba livida di nubi minacciose.
E' come quando finisce una partita di calcio, a parte l'arbitro che qui non c'è (avrebbe dovuto essere il popolo italiano) ha vinto chi doveva vincere in base a chi offre di più.
Anch'io vorrei tanto credere in un Presidente migliore dei precedenti, ma in una Italia ipercorrotta, sarei un ingenuo oltre che un imbecille.

Ninì R. 02.02.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo sempre detto che la politica serve solo per fare gli affari di famiglia,quindi non è una novità,fa parte del sistema,però la notizia importante è la conferma "Verdini:Colle era nel patto|sconto di pena per Berlusconi (meglio così che non come hanno fatto con Craxi)i loro scranni sono salvi".Quindi,dovrebbero fare il Messia Senatore a Vita perché senza di lui la finta sinistra non si sarebbe salvata,sono tutti uguali come dimostratoci in questi 25 anni di teatrini(figlio Mattarella lavora per Madia:stipendio da 125 mila Euro).Dio non esiste è tutto pianificato dai Grandi maestri burattinai.Finalmente i politici hanno gettato la maschera e questo è un bel segno perché hanno ufficializzato quello che una gran parte del popolo non pecorone credulone già sapeva. Dio della Pace visto il trionfo della finta sinistra e il Giubilo del Figliol Prodigo può dare il via alla vera guerra contro la Russia e scrivere la parola "FINE dei 25 ANNI DI AGONIA" servita per realizzare la Globalizzazione!Amen!La Grecia ha un motivo in più di uscire dalla UE/Nato se non vuol far morire il suo Popolo oltre all'agonia in guerra.Renzi è il Segno Divino di potenza dei padroni del mondo,tutto è gestito dai Big fidati messi a governare le Piramidi del Potere del Triangolo Massonico con l'occhio del vero Dio da loro Gestito "ONU-UE-BCE-FMI-NATO-TPI. Dio della Pace -UE-Ucraina godono brindando con Champagne.L'Ucraina forte del'appoggio del vero Dio-ONU-Nato-UE-BCE-TPI-FMI ha accelerato l'azione di guerra contro i Filorussi uccidendo donne-bambini-civili-però per i guerrafondai mascherati in missioni di pace i morti non fanno notizia e nemmeno le fossi comuni,vengono esaltati e moltiplicati solo quelli uccisi dai Filorussi.Si è avverato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80:"Russia senza l'Italia è isolata-sanzionata-mortificata-denigrata sull'orlo del Baratro;Italia in grande Trionfo sede strategica Militare e Politica della Globalizzazione.

agostino nigretti 02.02.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna riflettere bene sull'andare o meno, Beppe è stato l'unico, confermando il senno di poi, a non farsi infinocchiare dal menestrello fiorentino. Il comportamento di Beppe lasciò molto sorpresi durante lo streaming del primo incontro, ma ad oggi devo confermare che il suo fu il miglior comportamento in assoluto che avrebbe potuto tenere. Sia lui a decidere.
Forza Beppe

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.02.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me dobbiamo avere una TV per far sapere per bene a tutti quello che il M5S fa, altrimenti saremo sempre quì a commentare, commentare e piangerci addosso. Sono sicuro che le donazioni volontarie per l'acquisto di una tv arriverebbero a valanga perchè siamo stufi di stare a commentare.
Vedi la lega nord, era quasi scomparsa, con Salvini in TV in tutte le reti e a tutte le ore i sondaggi sono schizzati verso l'alto. Per vincere bisogna purtroppo sporcarsi le mani con questa gentaglia, l'importante è NON sporcarsi la testa

sevenapril 02.02.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuri che Renzi ha mancato la parole data o i traditori di f.italia( mancate schede bianche) non siano invece i fedelissimi di berlu che han votato on.s.mattarella come ben specificato da Boldrini,oppure s punto Mattarella ( sempre specificato dalla Boldrini) o Sergio Mattarella. Per finire solo Mattarella ( alla faccia che controllo del voto ma per voi e' regolare questo sfoglio delle schede. Cosi ben specificato,non e' un riconoscimento palese del voto per gruppi di venduti!!! Ma vale solo per noi cittadini l'annullo del voto per palese riconoscimento PER ME E'DS INVALIDARE LA VOTAZIONE DEL PDR

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 02.02.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al movimento ma (ancora per poco) non certificato nel blog, mi permetto nei limiti del rispetto a voi certificati, di dire la mia.
Concordo a pieno con l'analisi di Beppe, oltretutto teniamo presente che per noi del movimento, quest anno e' stato un periodo molto duro per noi (finalmente abbiamo ripulito un po' di fasulli "portavoce", e non è stato semplice) e siamo ancora convalescenti.
Credo sia davvero importante che Beppe incontri Mattarella, il quale sarà probabilmente "contento" di trovarsi davanti un INNOVATORE della politica come grillo.
Senza pensare che Beppe rappresenta una forza che combatte VERAMENTE la mafia.
Detto questo, vi abbraccio a tutti.
Non molliamo, avanti tutta!!!!

Mattia facchini 02.02.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

“Il patto Mattarella” …e la retroattività della legge Severino
http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=115388

le grognard Commentatore certificato 02.02.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Avete ereditato la cosa peggiore della sinistra, la vocazione a perdere. In questa elezione del Presidente della Repubblica siete riusciti solo ad essere insignificanti, ininfluenti, siete letteralmente spariti. Nel 2013 almeno, con la candidatura Rodotà, avevate messo alla luce del sole le divisioni di una sinistra che aveva appena mancato una clamorosa vittoria alle elezioni. Ma ora, incaponirsi sull'improbabile candidatura di Imposimato (che francamente non so cosa abbia di meglio nel pedigree di Mattarella), con quelle, passatemelo, ridicole "Quirinarie" (sì, fanno ridere), senza mai un colpo d'ala, la proposizione di un nome che potesse mettere in difficoltà i vostri avversari politici. Ma davvero pensate che il mandato che vi hanno dato i vostri elettori sia questo?? Votarsi all'inutilità, all'ininfluenza, è questa la vostra idea della politica?? Se aspettate di avere il 51% per prendervi delle responsabilità credo dovrete aspettare ancora per molto....

Ottorino Lazzarini 02.02.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andare o non andare questo è il problema..io penso che non sia questo il grande "dilemma" di oggi...il problemi sono diversi...
Io andrei...se fossi Beppe andrei...e porterei un messaggio chiaro:..e cioè che il M5S continuerà a portare avanti il suo mandato..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 02.02.15 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vai al Quirinale.
E' una seduta formale, istituzionale, dell'insediamento del nuovo capo dello stato.
Non c'entra la politica, giudizi, o altro almeno in questa situazione.
E' una questione di rispetto istituzionale,così come anche il M5S chiede a sua volta venga rispettato, e speriamo che almeno un minimo meglio di napolitano sia.
Perciò Beppe, vacci, non abbiamo nulla da perdere, anzi, da guadagnare sul piano della onorabilità delle istituzioni il cui valore abbiamo sempre salvaguardato.

Antonio S. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.02.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Comico
Domani all'insediamento del nuovo presidente della repuublica non si potrà negare che c'era un Comico. Forse piu' di uno o forse molti ma uno certificato c'era. Questa è l'Italia la mia, la nostra ITALIA.

alberto martini, noale Commentatore certificato 02.02.15 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Nei tolck show è inizato il solito dibattuto tra vincitori e presunti perdenti nella lotta tra partiti per il quirinale.
Io non vedo né vincitori né perdenti, vedo le solite dinamiche tra pd e forza italia, con in mezzo tutti quei partitini in stile Alfano, che ora appoggiano Tizio, dopo poco cambiano idea e sostengono Caio.
Abbiamo assistito a un bel teatrino, pagando gente a non fare una beata mazza.

Veronica V., Parma Commentatore certificato 02.02.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe vacci, Beppe non andare...ma scusate Grillo non ha nessun ruolo istituzionale, e sinceramente non celo vedo in mezzo a quelle cozze,bisogna volergli proprio male....se proprio bisogna che ci vada qualcuno,ma scusate chi meglio di Di Maio che ricopre un ruolo politico importante...

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.02.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ASSSOLUTAMENTE D'ACCORDO CON IL POST

alvise fossa 02.02.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo post lo condivido in toto perche' e' il condensato dei miei commenti.
Per il momento non ho piu' nulla da dire perche' ho detto tutto e mi da fastidio ripetere sempre le stesse cose.
Saro' sempre col M5S e staro' attento a quanto succedera' nei giorni a venire, ma non mi aspetto nulla di buono per gli onesti.

Paolo Lo Iacono 02.02.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

qualsiasi cosa si decida a me va bene .....si no si no si no non serve a nulla ..qualunque cosa si decida saremo sempre e comunque criticati ...se la smettessimo per primi noi stessi .....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.02.15 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento precedente è certificato .. quindi uno vale uno !
Questo per chi crede che avere i commenti non certificati vale meno di chi li ha certificati.

Carmela Traversari Commentatore certificato 02.02.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che se al secondo giorno dall'insediamento in Quirinale il primo invito a presenziare al giuramento lo fa a Berlusconi non siamo sicuramente sulla buona strada.
Abbiamo fatto tanto per buttarlo fuori dal Senato per denunciare, in piazza del Popolo abbiamo gridato che non NO, NON CI SAREMMO SPORCATI LE MANI DI MERDA ! Abbiamo letto tutti insieme le motivazioni del nostro NON andare al Nazareno perché NOI NON ANDIAMO LADDOVE è stato Berlusconi .. e mò che facciamo? il neo-eletto della prima repubblica chiama e noi partiamo? .. Se ci fa schifo questo stato di cose e lo gridiamo da quasi 2 anni, non possiamo andare e fare finta che è tutto normale .. non mi frega che passiamo per i soliti irriverenti, delinquenti e quant'altro, tanto ormai a parte lo scippo alla vecchietta, ci hanno accusato di tutto, come dice una mia amica : se volevo essere moderata non votalo il M5S !.. lo vogliamo o siamo veramente costretti a morire democristiani ?? PENSIAMOCI !!

Carmela Traversari 02.02.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido questo post, completamente. I partiti di questo paese dimostrano sempre più, semmai ce ne fosse ancora bisogno, di essere una banda di opportunisti collusi con il malaffare.
"Amico caro ... questi sono tutti malviventi e pensano ai cazzi loro ..." Cit. Razzi

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 02.02.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito che anche grillo è stato invitato alla nomina del presidente mattarella!
INVERSIONE A "U".
Io direi di andarci...che costa?
Non facciamo (ancora) gli imbecilli e semmai chiediamo (grillo al presidente) di rispettare
le mozioni costituzionali del m5s!
Se potrà parlare in questo senso.
Lasciarsi una porta aperta verso colui che si
definisce "INTEGERRIMO", non costituisce reato!
In più è un ottimo smacco per i fuoriusciti traditori ex "grilloidi!
BEPPE VAI ALLA NOMINA! La rete non serve...è una tua legittima scelta!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 02.02.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Non mescolatevi alla feccia!

Al. P. Commentatore certificato 02.02.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...sudditi...
ops...

Simone Pianetti 02.02.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Non tutti gli italiani discorrono al bar,ci sono quelli informati che riflettono,discutono tra loro,ricordano,si vergognano e votano 5 Stelle.
Noi siamo tra questi e ricordiamo Piersanti,Stefano Bontate,Silvio Berlusconi,Marcello Dell'Utri eccetera.
E proprio per gli accostamenti Mattarella,Bontate,Berlusconi,Mattarella,siamo contrarissimi alla presenza dei nostri portavoce alla cerimonia di insediamento.
Se si decide per il contrario,rifletteremo,discuteremo,ci vergogneremo e riconosceremo che i portavoce non sono più i nostri.

vittorio di battista 02.02.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pe fa chè?
...circondato dalla Casta e sudditti bavosi!

Simone Pianetti 02.02.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

@Beppe Grillo
Al quirinale vacci. Non ti cacheranno pari, ma per lo meno evitiamo di fare la figura di coloro che si tirano fuori dai giochi.
Ah, e non fare scenate come hai fatto con Renzi.

Grazie,
Leonardo

Leonardo Maracino, Bologna Commentatore certificato 02.02.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi associo al commento di Mattero Snidero.
Volevo essere che fosse mio il primo commento ma pazienza, poco importa.
Anzi non importa nulla, l'importante è riuscire a immaginare che qualcuno gli dica che siamo già in 2 a volerlo (ovviamente chiedendoglielo sempre con contesia e senza forzature).

Giulio B., Forlì Commentatore certificato 02.02.15 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Al Quirinale... vacci!

Matteo Snidero (stereo) Commentatore certificato 02.02.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori