Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mattarella ultima speme?

  • 348

New Twitter Gallery

matta_quirinale.jpg

Golpe bianco

Sulla questione delle riforme istituzionali siamo al limite del colpo di Stato bianco, quello che non si fa con carri armati e rastrellamenti, ma con colpi di mano di maggioranza. C’è una sola via d’uscita: sciogliere il Parlamento ed andare subito a nuove elezioni. E di motivi non ne mancherebbero davvero:

Parlamento illeggittimo

a) Questo è un Parlamento scaturito da una legge elettorale dichiarata incostituzionale, per cui, se per il principio della conservazione degli atti, resta in carica, appare per lo meno forzato che sia questo stesso parlamento a dover rifare la legge elettorale e, addirittura, la riforma della Costituzione.
b) Questo è un Parlamento di cui si è evitato lo scioglimento con il (discutibile) pretesto delle riforme istituzionali da fare a tutti i costi prima di un nuovo voto; riforme il cui esito era affidato ad un (discutibilissimo) accordo fra la maggioranza di governo ed una sola delle opposizioni; ora quel patto non c’è più e la riforma della Costituzione dovrebbe essere fatta da un solo partito con una coalizione raccogliticcia di partiti-zombie.
c) Questo è un Parlamento in cui quasi tutti i partiti hanno subito scissioni, abbandoni ed espulsioni, per cui oltre 170 parlamentari hanno cambiato partito ed alcuni più volte, per cui non si capisce più quale sia la sua rappresentatività.
d) Questo è un Parlamento che non si sa se è ancora in grado di esprimere una reale maggioranza di governo ed è per lo meno discutibile che, nonostante i ripetuti rovesci, rotture di patti ecc, il Presidente del Consiglio non abbia sentito il bisogno di verificare con un voto in entrambi i rami del Parlamento, se ha ancora una maggioranza.
e) Questo è un Parlamento inadempiente dei suoi obblighi costituzionali, perché da mesi non riesce ad eleggere un giudice costituzionale di sua spettanza e, nel frattempo, occorre sostituirne un altro.
f) Questo è un Parlamento i cui due Presidenti si stanno comportando con una scorrettezza unica in materia di applicazione dei regolamenti e con una partigianeria neppure dissimulata.
g) questo è un Parlamento in cui inizia ad esservi una percentuale di penalmente inquisiti decisamente superiore alla media delle altre legislature.

Il Parlamento va sciolto

Tutto ciò premesso, cos'altro dovrebbe esserci per deciderne lo scioglimento? Dunque, la soluzione costituzionalmente corretta sarebbe il suo scioglimento e nuove elezioni entro la primavera. Sappiamo, però, che un Presidente appena eletto è un Presidente debole politicamente, anche se è nella pienezza dei suoi poteri e sciogliere un Parlamento contro la volontà della maggioranza e con il parere contrario dei Presidenti di Camera e Senato non è decisione che si possa prendere alla leggera, neppure in presenza di una lista di motivi come quelli indicati. C’è il rischio di un conflitto di poteri davanti alla Corte Costituzionale, per iniziativa congiunta di governo e Presidenze delle due Camere, che segnerebbe una crisi costituzionale senza precedenti e che, intanto paralizzerebbe tutto.
Pertanto vanno create le precondizioni per uno scioglimento attraverso una richiesta congiunta di tutte le opposizioni eventualmente supportata dalle dimissioni dei parlamentari di minoranza (e vediamo se anche quelli della sinistra Pd ci stanno, almeno in parte). Se anche in uno solo dei dure rami del Parlamento (ad esempio al Senato) si raggiungesse la metà più uno dei dimissionari (tenendo conto solo di quelli elettivi e non dei senatori a vita), sarebbe pressoché automatico lo scioglimento di quella Camera ed, a ricaduta, dell’altra.

La Corte Costituzionale e le opposizioni parlamentari

Credo che si possa tentare anche un’altra strada: quella di un giudizio davanti alla Corte Costituzionale. L’opposizione parlamentare non è riconosciuta dalla Costituzione come potere dello Stato o come organo costituzionale, tuttavia non c’è dubbio che svolga una funzione costituzionale implicitamente garantita dalla stessa Costituzione. Di fronte alle palesi violazioni dei regolamenti da parte dei Presidenti (leggendarie quelle di Grasso, come quella di spezzare emendamenti in due parti che non avevano senso compiuto, pur di evitare un voto segreto), di fronte alla disrappresentatività di un Parlamento che si arroga funzioni costituenti, di fronte ad una situazione che vede tutta l’opposizione dichiarare l’Aventino, credo che sia legittimo investire del caso la Corte Costituzionale, come se ci fosse conflitto fra poteri dello Stato. E su questo credo sia il caso di iniziare una campagna di sensibilizzazione dei costituzionalisti e dell’opinione pubblica, raccogliendo firme sotto una petizione che chieda l’immediato scioglimento del Parlamento. Di fronte a milioni di firme, il Presidente dovrebbe prendere atto della situazione e procedere di conseguenza.

_____________________________________________________________________________FIRMA PER L'EURO


Cerca il banchetto più vicino a te per firmare per la legge di iniziativa popolare che consentirà di indire il referendum per decidere sul futuro dell'euro. Clicca sulla mappa:
banchettieuro_d.jpg

Il tuo contributo per consentire ai cittadini di scegliere attraverso un referendum se uscire o meno dall'euro è importante:
- organizza il tuo banchetto e segnalalo su questa mappa (in continuo aggiornamento)
- scarica, stampa e diffondi i volantini informativi (1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro)
- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendum http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro

14 Feb 2015, 16:00 | Scrivi | Commenti (348) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 348


Tags: costituzione, euro, governo, incostituzionale, mattarella, parlamento, renzi, riforme

Commenti

 

“FUORI DALL' EURO” o pecore?

Aderendo allo slogan “fuori dall’euro” si fa solo un regalo a Mafie, Corruzione ed EVASIONE (ma attenzione a quella piuttosto grande...)

MA SOPRATTUTTO si fa UN BEL REGALO ALLE BANCHE.
Come dovreste ben sapere i nostri soldi nelle banche non ci SONO GIA’ PIU’, si chiama sistema a deposito frazionato. Così a fronte di capitalizzazioni in Euro che guarda caso stanno convertendo in Usd visto che il cambio è passato da 1,40 a 1,13, ripagherebbero i CC in Lire con un evidente guadagno stellare!

Con TV e media in mano di fatto ad un solo potere si può perseguire un tale obbiettivo. Cambia poco che siano di Berlusconi o Rcs, oppure la Nazione, Stampa o Cairo editore anche De Benedetti, che ci fanno credere “comunista”, TUTTI guarda caso ci propinano quotidianamente lo stesso slogan. Basta parlarne.
Come MAI SOLO ORA???
L’obbiettivo è diffondere ed aumentare il consenso sul tema.

Ma se davvero l'operazione CONVENNISSE AL POPOLO siete sicuri che lo direbbero in TV??

Qualcuno ha mai sentito parlare di Rothschild e le sue banche o perché non si può stampare moneta in TV? Oppure hanno mai trasmesso un minuto per spiegarci che cosa ha fatto l'Ecuador per cancellare il debito? Ve lo dico io NESSUNO!

Le pecore vogliono un cane che le guidi e gli dia sicurezza, ma poi ognuna seguirà l'altra.

Se il Potere ha deciso che dobbiamo andare fuori dall'EURO questa è la via per farlo, ripeterlo ogni giorno. Ma neppure una parola sul reddito minimo? Abbiamo cani insieme a TUTTE le pecore.

Così alla fine le pecore saranno addirittura contente anziché essere INCAZZATE o far la RIVOLUZIONE.

Ma pensate da soli, usate la VOSTRA TESTA è evidente che a guadagnarci sono SOLO LORO.

Ancora un bel Regalo alle BANCHE che è vero che controllano la BCE perché la posseggono, ma non sarà certo l’uscita dall’EURO a modificare la cosa (li si che servirebbe la Rivoluzione).

Che delusione vedere anche il M5S a guidar le pecore con Salvini (per conto di Berlusconi)….

Simone B., Rimini Commentatore certificato 18.02.15 05:55| 
 |
Rispondi al commento

Il solito illuso che parla a vanvera! Vorrei proprio vedere quanti suoi parlamentari sono disponibili ad andare a casa. Per ora i fatti dimostrano che si sono incollati alla poltrona anche tutti i suoi.

PAOLA BERNETTI 17.02.15 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Articolo di un ignorante delle norme di legge. Grazie per diffondere l'ignoranza nel nostro Paese.
LS

Lorenzo Sgarallino 16.02.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Se mattarella è l'ultima speranza allora "chi visse sperando morì cagando".

In caso di dimissioni di mezzo senato non vi è alcun obbligo a sciogliere le camere (servirebbe prima la dimissione o sfiducia del pr del consiglio) in quanto tale potere appartiene al neoeletto presidente che lo applica a suo insindacabile giudizio ma soprattutto credere che pure i poltronisti vogliano perdere la poltrona è pia illusione.

Il parlamento eletto incostituzionalmente è rimasto in carica con il PRETESTO di fare riforme come quella elettorale ma in pratica si è fatto i ca##i suoi come al solito:
se il presidente volesse delle riforme fisserebbe anche delle date entro le quali farle e se non rispettate scioglierebbe le camere....
il fatto che queste date non esistano significa che il presidente così come il suo predecessore se ne frega beatamente.

L'unico modo per schiodare un tiranno dalla poltrona è imporre la cacciata con la forza o col ricatto e per farlo occorre dimostrare con chiarezza a coloro che dovrebbero fisicamente supportare l'azione che ciò porterebbe loro innumerevoli vantaggi:
gli italiani non ghigliottineranno mai i politici finchè non avranno capito quante centinaia di euro gli rubano ogni mese, quindi è necessario fare un difficile lavoro di calcolo su sprechi/ruberie tale da dimostrare senza ombra di dubbio che i responsabili della povertà italiana ci sono e che la loro rimozione si traduce in un robusto guadagno economico per i cittadini (morte del tiranno=più soldi per tutti i non parenti del tiranno).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

LA REGOLA SAREBBE SEMPLICE!!
Tutti quelli che dicono di andare in Libia a fare la guerra dovrebbero POI ESSERE OBBLIGATI a partire per primi. Sarebbe una occasione buona cosi ci leviamo dai c.....tutti quanti: Renzuscone, Berlurenzo, Salmatteo ecc. ecc.
Si, sono consapevole che solo un POPOLO IN ARMI potrebbe ottenere un tale risultato. Però non si sa mai...forse un giorno.....

Bruno Sordini Commentatore certificato 16.02.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Mattarella, in seguito niente di personale ma in vista di REALTA' UMANA.
Non la conosco, ma intendo casi del suo temperamento, da particolari umani a me visibili.
Con la sua elezione hanno reso "inefficacce" il ruolo del Presidente, in quanto voi siete "Persona Totalmente Asservita" e per niente qualificata ad agire. Voi, a me non sfugge, siete bianco come una neve discesa dalle nubi che alla prova della vita si squaglia nel calore dei movimenti.
La vedrei meglio a crescere dei nipotini e sorridere con essi che a capo di UNO STATO TOTALMENTE MARCIO che si farà trippa e fagioli della sua persona.
Adesso che le stanno preparando il fronte Libico per mandarci gli Italiani da macellare Voi Signore del colle...cosa farete?
Io non sono distratto da lotte economiche interne all'euro...si...no..me ne frega niente...mi importa il rispetto della vita umana..
Valore Universale e Personale che viene venduto nel mercato dei ladroni in nome di una falsa giustizia..nel caso quella del petrolio...e si perchè ai marci nostrani che governano le scelte, niente importa dei Libici, gli importa solo del petrolio.
Voi sig faccia bianca provate a dimostrare che valete qualcosa, ...ne dubito ..ma potrei sbagliarmi...ad ogni buon modo so esattamente che la vostra elezione è frutto di "codardia politica" da "stile mafioso della modalità di scelta".
GOVERNANTI E AFFINI, IN LIBIA ANDATECI VOI E LASCIATE IN PACE IL POPOLO, O PRIMA O POI QUALCUNO VERRA' NEI VOSTRI RIFUGI A FARVI FARE LA FINE CHE I PARTIGIANI HANNO FATTO FARE A BENITO MUSSOLINI.

mario rossi 16.02.15 05:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova...

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI GLADIATORI DI GIUSTIZIA, ONESTA'! ONESTA'!
SE NON SE NE VANNO, AVERRA' QULCOSA A CUI, LORO NON SONO ABITUATI! A MILIONI E MILIONI INVADERANNO ROMA LADRONA! BASTA DAVVERO BASTA! LI PIGLIAMO A BATONATE SUL SERIO! QUESTI INFAMI CIALTRONI! VIVO E VADO A LAVORARE CON DUE STAMPELLE E SOFFRO ATROCEMENTE! MA HO UNA FORZA NELL'ANIMO, CHE NON SI FERMERA' MAI! FINO CHE NON,ARRIVERA' L'ULTIMO GIORNO DELLA MIA VITA! DEVO MORIRE CON LA LEGGE FORNERO! LORO TRAFFICANO E SE LARIDONO. USANO ESTREMA STRAFFOTTENZA E ARROGANZA PER NON DIRE ADIRITTURA ESTREMA PREPOTENZA!!! SE NON SE NE VANNO .CI DISTRUGGERANNO A TUTTI SENZA SCRUPOLI! SVEGLIAMOCI SUL SERIO! E NO STIAMO DAVVERO A DORMIRE SUGLI ALLOR MORBIDI PERCHE TROVEREMO SEMPRE PIU'IL MURO DURO RIVOLTO VERSO DI NOI CITTADINII!! CIAO A TUTTI UN IMMENSO ABBRACCIO P.

PAOLO CARBONI 15.02.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non andiamo a cercare soluzioni esotiche che metterebbero in difficoltà le istituzioni. Mettiamo in piedi una normalissima mozione di sfiducia con chi ci sta. Ci sono buone probabilità che passi, e ci liberiamo di Renzi per sempre.

Doriano B., Alba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Non restituiscono i soldi,fanno solo casino, Grillo e un pazzo buffone,quello al m5s e un voto di protesta. Queste sono solo alcune cose di quello che pensa la gente di noi grazie alla macchina di fango contro di noi,ma la cosa allarmante e che il m5s sembra nemmeno accorgersi. Cosí i nostri avversari perdono consensi ma non in nostro favore che perdiamo più di loro.perché i nostri parlamentari dovrebbero correre a nuove elezioni?! Per fare la figura delle europee 2014? No grazie! Qualcuno deve prendere le sue responsabilità elettori compresi atrimenti non arriviamo a niente!

Luigi D., Formia Commentatore certificato 15.02.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Questo Governo fascista deve essere combattuto con tutti i mezzi, quindi ben vengano le dimissioni dei Parlamentari cinque stelle e di chi ci sta. Credo che a questo punto sarebbe impossibile non andare alle nuove elezioni a Primavera. Non dimentichiamo che questo Parlamento è illegittimo, Mattarella non può far finta di niente visto che è uno dei giudici costituzionali che ha dichiarato incostituzionale il Porcellum. E non facciamoci intimidire dalle balle che dicono i servi di Renzi, secondo i quali sarebbe da incoscienti far cadere il Governo oggi, vista la situazione internazionale. I nostri governanti non contano nulla a livello internazionale e quindi che ci siano o che non ci siano è la stessa identica cosa. Noi dobbiamo abbattere questi fascisti.

angelo v., carrara Commentatore certificato 15.02.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Mentre le chiacchiere "vanno a 1000"..,
i fatti concreti non mentono
e la realtà non fa sconti:non per niente il Paese arranca!..

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Che dovremmo andare a nuove elezioni subito è sicura convinzione di tutto il Movimento come il fatto che la Corte costituzionale ha detto che non può essere usato il "Porcellum"
Vediamo per una volta di procedere come ci conviene -- Se è giusto dare le dimissioni in blocco di tutti i nostri parlamentari motivandole datele-- Almeno si avrebbe un super battage elettorale E facciamolo prima noi prima che ci freghino l' idea !
Antonio Ferrari

antonio ferrari 15.02.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

I NOSTRI POLITICI?? - IL NOSTRO GOVERNO???
BE SINCERAMENTE MIVERGOGNO DI ESSERE ITALIANO, IL MOTIVO E' LO STROZZINAGGIO DEI NOSTRI GOVERNABTI A DANNO DELLA POPOLAZIONE E INOLTRE PER LA LORO DISONESTA E IMPRESENTABILITA'-
PERHCE' DICO QUESTO??? BE MIA FIGLIA L'ALTRO ANNO E' ANDATA IN CALIFORNIA E ALLA TV HA VISTO I CARTONI ANIMATI CHE RAPPRESENTAVANO BERLUSCONI CON IL TITOLO BUNGA BUNGA.
POI OGGI HO APERTO IL VIDEO DEL MIO COMPIUTER E HO VISTO LA MINISTRA BOSCHI DAVANTI AL'EX PRESIDENTE DELLA REPUBLICA NAPOLITANO. EBBENE LA MINISTA BOSCHI CHINATA MENTRE FIRMAVA UN ATTO E SI VEDEVA IL PANTALONE ABBASSATO CON IN BELLA VISTA IL SUO PERIZOMA. CHE VERGOGNA. CHE SCHIFO.
QUESTI SONO I MINISTRI CHE NOMINA QUELCOGLIONE DI RENZI. POLITICI FATE SCHIFO.

gian.gutti 15.02.15 15:37| 
 |
Rispondi al commento

RENZI A CAPO DI UN PARLAMENTO CON IN SOLO 40% DEL 60% DELLA POPOLAZIONE VOTANTE VUOLE CAMBIARE LA COSTITUZIONE????? MA E' UN PAZZO??? NEANCHE MUSSOLINI C'E' RIUSCITO.
RENZI SE RICONOSCE LE DIFFICOLTA' CHE LA POPOLAZIONE STA' SUBENDO DA OLTRE 8 ANNI DOVREBBE PRENDERE PROVVEDIMENTI PER RIDURRE LE SPESE GOVERNATIVE E SMANTALLARE LA CASTA DI POLITICI CHE DA DECINE DI ANNI STANNO DERUBANDO IL POPOLO SOLO PER RIMPINGUIRSI LE TASCHE.
RENZI NON E' ALTRO CHE L'EREDE DI MONTI IL PARASSITA CHE IN NOME DELLA SPENDING REVIEW HA MASSACRATO GLI ITALIANI CON TASSE ASSASSINE.
CREDO CHE IL RENZI PER MANTENERE LE PROMESSE CHE HA FATTO IN MERITO ALLA RIDUZIONE DELLE SPESE DOVERBBE OPERARE COME DI SEGUITO INDICATO:
1)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI A 4OO
2)RIDURRE IL SENATO A SOLI 24 SENATORI E CIOE I PRESIDENTI DELLE REGIONI CON UN SOLO STIPENDIO O QUELLO DI PRESIDENTE DELLE REGIONI OPPURE DI SENATORI.
3) LASCIARE LE AUTO BLU SOLO AI MINISTRI
4) RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI DIPENDENTI DEL PARLAMENTO,SENATO,QUIRINALE, E TUTTI I MINISTRI POLITICI ALLA MEDIA DEGLI STIPENDI ITALIANI " UN DIPENDENTE PRIVATO GUADAGNA MEDIAMENTE 14OO -15OO EURO.
5) RIDURRE GLI STIPENDI DEI POLITICI E DIRIGENTI PUBBLICI AL MASSIMO DI 110.000,00 EURO L'ANNO LORDI " A CHE NON STA' BENE PUO' ANDARE A FAN C....LO.
6) RIDURRE LE PENSIONI D'0RO DI POLITICI E DIRIGENTI PUBBLI AL MASSIMO DI 5.000,00 EURO MENSILI.
7) ELIMINAZIONE DI TUTTI I VITALIZI - " LASCIAMO SOLO O LA PENSIONE O LO STIPENDIO -"
8) ELIMINAZIONE DEI MOLTEPLICI INCARICHI - NE BASTA UNO"
10) ELIMIZAZIONE DEI DIERIGENTI PUBBLICI CHE SONO DIRIGENTI SOLO DI SE STESSI " NELLA AZIENDE PRIVATE IL DIRIGENTE HA SOTTO DI SE ALMENO UN FUNZIONARIO, UN CAPO UFFICIO, UN VICE CAPO UFFICIO E 30MIMPIEGATI".
11)AL FINE DI PORTARE SICUREZZA AL CITTADINO PORTARE NELLE CASERME DELLA POLIZIA E CARABINIERI SOLO IMPIEGATI CIVILI METTERE SULLE STRADE LA POLIZIA IN DIVISA PER OPERARE CONTR LA DELINQUENZA.
12) RIDARE ECONOMICA AI CITTADINI PORTARE LE TASSE LIVELLO MEDIO EUROPEO

gian.gutti 15.02.15 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se fosse un vero uomo avrebbe già compiuto le azioni che sono da fare per modificare questo Stato pieno di problemi e questo parlamento pieno di inquisiti

Pertini era grande prima di diventare Presidente

saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 15.02.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

c'è un problema di sovrapposizione con la mail di "firmerai"

domenico santacroce, napoli Commentatore certificato 15.02.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Giachetti , ma chi e questo personaggio , VOTATO da NESSUNO e parla di DEMOCRAZIA , parassita incompetente e statale ladrone maledetto , che si PERMETTE di fare ESPELLERE , onorevoli e deputati dei 5.S. , questi , 5.S.con la FEDINA PENALE perfetta , pulita in BIANCO , che DICONO solo la VERITA , ma che fa male a tutti quelli del , PD , e associati .
Questo PARASSITA del PD , presidente di turno …ma di che , di che cosa sta parlando , povero sacco di MUFFA innocente , non sa o fa finta di non sapere che si trova nel bel mezzo di DELINQUENTI e LADRI LADRONI del suo partito , ai DANNI dei CITTADINI ITALIANI
130 personaggi o piu , gia INDAGATI o gia CONDANNATI … che siedono nel PARLAMENTO .ITALIANO .
Tutti gli ITALIANI sanno NOME e COGNOME e delle TRUFFE che anno fatto questi personaggi , votati da NESSUNO e parlano di DEMOCRAZIA .
Solo RENZI e GIACHETTI non sanno I fatti reali , ma spettano il …27…
Se fossero 2 persone , SERIE – ONESTE , manderebbero fuori dal PARLAMENTO ITALIANO tutti questi personaggi…a calci nel sedere di fronte alla televisione ,che possano vedere tutti gli ITALIANI , … con la velocita spaziale …LADRI LADRONI …se non sanno I loro NOMI , si informino e di conseguenza passino ai FATTI , che I CITTADINI ITALIANI SERII … sicuramente non chi VOTA PD naturalmente …stanno aspettando da molto tempo .

Saluti ..ivo zilio

ivo zilio 15.02.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

E che volete che faccia il presidente del Nazareno? Mi sembra una speranza puerile. Non avete letto su tanti quotidiani "importanti" all'atto dell'insediamento che "il nuovo presidente... si muoverà nel solco tracciato del predecessore" ecc.ecc.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 15.02.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ecco i piddini, come ratti schifosi, sbucano appena il loro padrone depravato ordina. Cambiare in peggio, miei cari antidemocratici, non è la stessa cosa di cambiare in meglio, quindi tornate nella vostra melma primordiale e periteci!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.02.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno

mi sentirei di dare un consiglio agli amici 5***** quando vanno dal Capo dello Stato fare la seguente RICHIESTA :
Dare disposizione al governo di fare un disposto che prima di sciogliere le camere per nuove elezioni ( impedire le candidature a chi è indagato )
( conflitto d'interessi e falso in bilancio )
POI TUTTI A CASA
Vai 5*****

ruggero r. Commentatore certificato 15.02.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Renzi pur con il suo fare da bullo sta comunque tentando di cambiare qualcosa in questa melma in cui tutto sta fermo, tutti gli altri compreso il M5s parlano parlano ma fanno la figura di quelli che non vogliono cambiare niente e preferiscono la conservazione. Se si va a referendum credo che Renzi lo stravincerà.

ilai424ok 15.02.15 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO, possibile che hai i paraoicchi????????? RENZI ha tutto un suo modo di far funzionare il paese.LA VUOI SAPERE QUALE??????? BENE. LE IDIOLOGIE NON ESISTONO PIU' PERCHE' SONO DELLE BUFFONATE E SONO CONTRO LE POPOLAZIONI. NON SOLO , SONO UN PARAVENTO PER I DELINQUENTI CHE VOGLIONO RUBARE TRAMITE IL PARLAMENTO .GRILLO ANDIAMO A VOTARE E PERDIAMO ALTRO TEMPO?????????? SE FOSSI IN TE cambierei registro. M5S, SEL, FORZA ITALIA, LEGA SPARIRETE DALLA CARTA GEOGRAFICA CON IL REFERENDUM SULLE RIFORME. CAPITO????????

mincio98765 15.02.15 09:52| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima speme non è Mattarella, che deluderà con la sua insignificanza come tutti gli altri.
la vera ultima speranza è l'ISIS.
se ci vengono a bombardare e conquistare non me ne frega una mazza.
gli italiani se lo saranno meritato.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 15.02.15 09:29| 
 |
Rispondi al commento

"Viaggio a Palermo su un aereo di linea", ottimo segnale !

----------------------------------------------------------

Signor Presidente, Lei è l'uomo che può salvare 60 milioni di italiani dalla cleptocrazia della quale sono ostaggi dall'ormai lontano 1945, ci regali un'Italia nuova che sappia richiamare in patria tutti i giovani che sono dovuti partire all'estero per veder riconosciuto il proprio valore professionale.

Ci regali un'Italia pulita, Lei può farlo !

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 15.02.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

“Il nome di Sergio Mattarella, anagrammato produce la frase “Matteo si rallegra”. E’ una divertente casualità sintattica dell’inconscio collettivo cosmico.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.02.15 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel pur ridotto spazio di un paio di tweet, oggi l’ex sindaco Matteo Renzi ha confezionato su Twitter una considerevole quantità di fregnacce, tali da meritare un’accurata disamina linguistica.

Tweet numero uno: “Da anni la politica non fa riforme. Noi ascoltiamo tutti, ma non ci facciamo ricattare da nessuno. Avanti. Questa è #lavoltabuona”.

Procediamo all’analisi del testo: “Da anni la politica non fa riforme”. Non è vero. La politica di riforme ne fa di continuo, purtroppo le fa male. Pensiamo alla riforma Fornero sulle pensioni o alla riforma elettorale di Calderoli.

Nella neolingua renziana, a dispetto del mondo reale, la parola “riforma” è necessariamente positiva: la riforma è buona e desiderabile in quanto tale. Chi si oppone è dunque cattivo.

“Noi ascoltiamo tutti”. E’ un mantra dell’ex sindaco, serve ad apparire moderato, ragionevole e democratico, sennò gli italiani si spaventano: in realtà Renzi finge soltanto di ascoltare, poi dice di no a tutto.

“Ma non ci facciamo ricattare da nessuno”. Nella neolingua renziana la mediazione democratica fra maggioranza e opposizione diventa un ricatto. M5S (cioè un movimento che ha preso oltre il 25% dei voti) propone di far accogliere almeno tre dei suoi emendamenti, Renzi trasforma una legittima richiesta dell’opposizione in qualcosa di violento e negativo, bollandola con la parola “ricatto”. Chi dopo anni fa le “riforme” e “ascolta tutti” è buono, chi “ricatta” è cattivo.

Avere in mano la maggioranza parlamentare e voler governare è una cosa, arrogarsi il diritto di occupare le istituzioni e dirigerle in modo dittatoriale è un’altra: le istanze dell’opposizione (e ripeto che non si tratta dell’opposizione di un partitino da 2%) non vanno soltanto ascoltate mentre si smanetta sull’iPhone grattandosi la panza, devono essere almeno in parte accolte.
Tweet numero due: “La riforma sarà sottoposta a referendum. Vedremo se la gente starà con noi o con il comitato del no guidato da Brunetta, Salvini e Grillo”.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.02.15 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"(e vediamo se anche quelli della sinistra Pd ci stanno, almeno in parte)".Questo virgoletto è l'ennesima speranza mal riposta, vano è credere che verranno sciolte le camere . Credere ancora a politici che pensano solo alla prossima legislatura, e soprattutto ad allungare i tempi della loro permanenza è infantile. Vedrete che di qui a pochi giorni anche il Caimano riprenderà il patto blasfemo, semplicemente perchè hanno terrore e paura dell'ascesa politica del m***** inarrestabile. Volenti o nolenti saranno travolti.

Vincent C. 15.02.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento

ma e' proprio vero che con le riforme costituzionali che vogliono fare si risollevano le sorti dell'Italia impoverita culturalmente e socialmente? Forse quella che e' in corso e' stata attuata? non credo che conb le riforme si eliminino le furbizie dei politici, la corruzione, i costi della casta che imperterrita continua ad esigere costosi stipendi e prebende.....non ci prendano per il culo..la costituzione attuale e' validissima, e' la politica che e' invalida...la riforma precedente cosa ha portato? ahi serva Italia.....

aldo abbazia 15.02.15 08:57| 
 |
Rispondi al commento

O.T.DISPERATO.
Santangelo, qui a fianco:
110 FAMIGLIE DI MILITARI DELLA MARINA SENZA RISCALDAMENTO NEGLI ALLGGI MESSI A LORO DISPOSIZIONE A TARANTO.
Ah, dimenticavo:
Gennaio 2015:
49 operai morti sul lavoro.
I funerali a spese delle famiglie.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 15.02.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me le tappe potrebbero essere: Mattarella nel suo messaggio che annuncia lo scioglimento delle camere per la incostituzionalità del porcellum con il quale sono state elette, dovrebbe dichiarare che immediatamente dopo l'insediamento del nuovo parlamento e l'elezione dei presidenti e vicepresidenti di camera e senato, si dimette per dar modo che un parlamento eletto secondo la costruzione possa procedere alla elezione dello stesso o di altro presidente. Che ne pensate?

Michele Borrielli 15.02.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voto dieci per il viaggio a Palermo sull'aereo di linea del Presidente della Repubblica, spero che continui su questa traccia per diventare anch'Egli IL PRESIDENTE DEGLI ITALIANI che lo aspettano da 13 anni. Tenga presente, però che avrà molto da fare per cacciare via dalle Istituzioni devastate e oramai ridotte a bettole portuali frequentate giorno e notte da puttane e magnaccia, avventurieri corrotti e faccendieri senza scrupoli, pirati, terroristi e ladri che decidono le sorti del Paese
Sig. Presidente Mattarella, gli Italiani si aspettano un bel regalo da Te, restituisci il Paese alla gente onesta e vedrai che l'avrai tutta al tuo fianco per cominciare la ricostruzione.
Grazie un Italiano

Giovanni C. Commentatore certificato 15.02.15 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe la soluzione piu' logica e corretta sciogliere l'attuale parlamento per tutte le ragioni elencate nel post, non ultimo il vizio di origine cioe' la incostituzionalita'.
Obiettivo non facile da raggiungere tuttavia perche' il fattore che gioca a favore del parlamento e' la paura, la paura degli eletti di perdere il posto, la rielezione e la pensione. Morivazione meschina mi direte ma reale e valida visto l'infimo livello morale della maggior parte dei deputati e dei senatori, oltre che culturale ed etico.
Al presidente Mattarella andrebbero percio' prospettate piu' opzioni. La prima naturalmente e' lo scioglimento delle camere. Ma se Renzi resiste e, come prevedibile, solo pochi parlamentari, oltre i nostri, si dimettono la cosa non mi sembra fattibile. Ne' e' pensabile che Mattarella si metta contro il governo e la maggioranza delle camere, presidenti compresi. E allora bisogna mettere alle strette Renzi e costringerlo alle dimissioni. Come? Facendogli saltare la riforma costituzionale, riuscendo a mantenere l'attuale linea di assenza di tutte le opposizioni e sperando in un incidente di percorso con la minoranza del PD, oppure di un rinvio alla camere della legge cosi' malamente approvata da parte del Presidente.
L'altra strada da prospettare a Mattarella e' quella di ammettere un giudizio preventivo della Corte Costituzionale sul disegno di legge prima della sua approvazione definitiva, con conseguente sospensione del dibattito in aula.
Se tutto andasse male c'e' sempre il ricorso successivo alla Corte.
Auguri e, come dicono i francesi, bon courage!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Vauro

Nella mia lettera davo per scontata la possibilità che la collega Goracci non fosse al corrente delle immagini a copertura del suo collegamento. Tant’è che ho scritto “… Non un commento, non un cenno da parte della giornalista O DELLLA REDAZIONE DI RAINEWS…” Detto questo spero vivamente che l’attenzione di Rainews24 aumenterà come dite. Che' vedere un marchio nazista accostato al logo della televisione di stato non è proprio un bello spettacolo. Vauro Senesi 14/02/2015

- - -

"Gentilissimi,
Siamo sorpresi dallo stupore del sig. Vauro Senesi riguardo al mancato commento da parte della nostra giornalista Lucia Goracci sulle immagini a copertura del suo collegamento dall’Ucraina dell’est. Come molte delle persone che fanno televisione sanno, l’inviato non vede mai le immagini che commentano quello che lui sta dicendo in diretta. Quindi, semplicemente, Lucia Goracci non c’entra nulla.
Quanto alle immagini in questione, erano state trasmesse dall’agenzia Reuters e sono state erroneamente messe a copertura del racconto di Goracci, senza che nessuno, come sarebbe stato auspicabile, abbia ritenuto di aggiungere una spiegazione su quel marchio.
Detto questo, nulla di tutto il racconto del canale riguardo alla guerra russo-ucraina può minimamente far pensare alla propaganda.
Vi ringraziamo comunque per una segnalazione che aumenterà, se possibile, la nostra attenzione nel racconto di una vicenda tanto complessa e articolata.
SEGRETERIA REDAZIONE RAINEWS24" 13/02/2015

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.02.15 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Marionette politiche Italiane pur di coprire i loro sporchi affari,si sono adoperate per incancrenire i popoli UE con la menzogna per farli sostenere le guerre mascherate in missioni di pace e adesso per una vera guerra.Portale tedesco racconta come agli europei viene fatto "lavaggio del cervello" contro la Russia
Supporti pubblicitari e attentati vengono usati dai burattini politici e giornalisti per fare "lavaggio del cervello" europei, così le persone cedono alla sete di guerra piuttosto che a dare l'esempio con azioni pacifiche come prima e di buon governo - scrive il portal Buergerstimme tedesco. Autore della pubblicazione, Joachim Zondern, ha visitato molti paesi dell'Unione europea, a testimoniare i risultati dell'impatto della propaganda, descrivendo le sue osservazioni sul sito."Putin è come un pazzo, l'esercito russo vestito semplicemente in forma ucraino e uccidere i propri connazionali,ha detto il tassista spagnolo prima Zonderna d'accordo con l'opinione che i politici europei hanno i loro concittadini."Sono pronto, se necessario, per andare in battaglia contro la Russia,"ha detto lo spagnolo.Gregor:La mente vacilla come stupidi la mente della società moderna segue come pecore al macello i politici.Il mio odio contro il governo tedesco e Europei,dove siedono traditori del popolo e UE sta crescendo ogni giorno. Attendo con ansia il giorno in cui la diga scoppi e travolga i politici che fanno le guerre usando l'odio dei credo da loro generato.

Agostino Nigretti 15.02.15 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Sciogliere le camere ed indire nuove elezioni non sarebbe doveroso ma un obbligo, visto che questo governo è stato accroccato per fare una legge elettorale legale (irrealizzabile). Comunque per noi italiani anche questa soluzione non risolverà il problema. Al punto in cui è arrivata questa miserabile classe politica, le votazioni in questo paese sono diventate una presa per il culo, in quanto lor signori troveranno sempre il modo per manomettere i risultati. Quello che per davvero risolverebbe in modo definitivo la tragedia italiana, è una rivolta popolare e se questo metodo è fuorilegge, saremmo sullo stesso piano: una lotta tra fuorilegge!
A questo punto è preferibile ad un dittatura mascherata, un dittatore che lo fa a viso scoperto, rischiando anche di essere eliminato dalla folla inferocita, “autorizzata” a difendersi. Ma la vigliaccheria di questa lurida classe dirigente li porta ad agire di nascosto, ottenendo lo stesso risultato ma in modo meno drammatico: il potere assoluto!


Il problema dello sciaglimento del Parlamento attuale e assai più importante che rincorrere un referendum che chiede un referendum per il ritorno alla lira. Io non voterei a favore. L'euro è un uso strumentale per incanalare proteste. Anche la Grecia ora si sfila nei fatti.

Piergiorgio Comai, Vervò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.15 01:33| 
 |
Rispondi al commento

comunque ritengo sbagliata la crociata anti euro....è come non ammettere che la situazione economica italiana sia dovuta a 30 anni di malapolitica...che c'entra l'euro?...io non ho votato il M5S con questo programma...manco la grecia/burundi vogliono uscire dall'euro...campagna sbagliata ed inutile

roberto rossi 15.02.15 01:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto il programma anti-euro...caro Grillo è falso che l'inflazione non crescerebbe...vedi ora siamoin deflazione perche' abbiamo nelle tasche l'euro...se avessimo la lira l'inflazione volerebbe a livelli venezuelani o peggio...non abbiamo il petrolio!...no caro grillo...io ho 100 euro in tasca...al cui posto non voglio avere 100 lire di carta straccia

roberto rossi 15.02.15 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coraggio M*****

xchè ci vuole coraggio a stare in parlamento con certa gente e dover combattere tutti i giorni con
tenacia x smascherare le porcherie che ci stanno propinando il rottamatore e la sua colonna di burattini

buona notte ai monelli del blog

old dog 15.02.15 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Perché non mandiamo un' e-mail al pdr, per chiedere lo scioglimento delle camere, invece della raccolta firme? Non è più semplice? Preparatelo, sul blog, così con due click, ci riesco anche io. RAGAZZI, se non andiamo in tv a sputtanarli, questi ci fanno trovare in una DITTATURA IRREVERSIBILE. Il m5***** non cresce, perché, oltre a noi, nessuno lo conosce. Se solamente diventassimo più POPOLARI, gli astenuti si avvicinerebbero a noi. A tutti quelli che sostengono che il m5***** ha preso, senza tv, il 25% dei consensi, rispondo che quelle percentuali le ha prese BEPPE, che non essendo stato eletto, non ha potuto mantenere le promesse. A tutto questo si è aggiunto il fatto che i media hanno DISTRUTTO i nostri ragazzi e la gente, ignorante (nel senso che ignora le cose), ha pensato che, invece di dare fiducia a degli illustri sconosciuti, l'ha data ad un boriosoarrogantemistificatore. Se non si arriva a capire che bisogna essere martellanti come la pubblicità, non governeremo mai. La maggior parte delle persone vota come acquista, cioè compra "prodotti famosi"( anche se fa una scelta sbagliata, ma non lo sa), l'importante è che "lo veda sempre in tv". RICORDATEVI CHE BASTA FARE IL "GRANDE FRATELLO" PER ESSERE CONSIDERATI IMPORTANTI da questi COJONES italioti.

alfonsina p. Commentatore certificato 15.02.15 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto, ma parlamento e istituzioni sono ancora sovrane? Non viene il dubbio che siano solo ectoplasmi al servizio di quelli che sono i veri padroni? Austerity, riforme istituzionali e belinate del genere contano qualcosa di fronte ad TTIP, globalizzazione, finanza mondiale, multinazionali? No al massimo sono solo strumenti che servono a rafforzare i poteri forti, quelli che veramente contano e che usano figuri come Renzi o Berlusconi per i loro scopi. L'unica speranza è imboccare con decisione e coraggio la via della decrescita. Una via che non è semplice da percorrere, ma è l'unica che può permettere di avere un futuro migliore.

Ettore Mascellani, Rivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.15 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e tutto il M5S,
la costituzione è stata scritta da uomini di grande livello morale e reduci della fine di una
orribile guerra che il popolo di tutta l'Italia
non voleva fare ma trascinato suo malgrado a sopportarne il peso e privazioni di tutti i tipi.
Lo stesso Benigni l' ha definita la più bella del
mondo. sicuramente di tanto in tanto va aggiornata ai tempi ma non stravolta e le modifiche attuate devono essere concordate con il più ampio consenso possibile anche dalle oppo-
sizioni e non dalla sola maggioranza e se necessario su alcuni punti contrastanti ma molto
importanti va fatto decidere al popolo.
attualmente le forze di governo stanno imponendo
la loro volontà incuranti delle opposizioni.
Così non và bene e allora è necessario che tutte
le opposizioni lascino il parlamento per protesta
e se necessario si devono dimettere per protesta.
La costituzione non è una leggina , è il senso
della vita democratica di un popolo e va tenuta
molto molto in considerazione e le eventuali modi-
che si devono fare con accuratezza e condivisione.
Un saluto a tutti. L'Enzo furioso

vincenzoantonio m., gorgonzola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.15 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Da parte di Claudio
In questo periodo c'è un pensiero che mi tormenta l'animo:

penso ad eroi più o meno grandi, più o meno famosi

penso ad uomini e donne comuni che si sono trasformati in eroi

penso ad uomini e donne che hanno dato lustro con le loro opere a questo Paese

penso ad uomini e donne che hanno dato la loro vita per garantire un futuro di libertà ai loro figli

penso ad uomini e donne, di qualunque età, che hanno dato la loro vita per difendere un ideale di libertà contro l'oppressione e la dittatura

penso a giovani che sono stati mandati a morire, ben due volte, con un fucile in mano senza neppure sapere il perché

penso a tutti quelli che hanno sofferto e lottato per conquistare dei diritti sia nel lavoro che nella società

penso a grandi uomini politici che hanno messo su carta le regole per garantire un decoroso futuro a questo Paese uscito martoriato da una seconda guerra assurda ed idiota (i nostri Padri Costituenti)

penso ...

penso a tutti questi Italiani

poi se guardo la TV, se leggo i giornali (artefici e parimenti complici e colpevoli) non vedo che ominiccchi, quaquaraquà, uomini senza onore che stanno facendo tutto ed anche di più per distruggere tutto quanto costruito con lacrime, sudore e sangue ...

i quaquaraquà che distruggono l'operato degli eroi

gli ominicchi che in qualche secondo distruggono quanto costruito in anni di sacrifici

gli uomini senza onore che si vendono a potentati, lobbies, Paesi stranieri, Banche e Finanza e non esitano a distruggere le vite di un popolo ...
e lo fanno solo per soldi e potere, la cosa più meschina che esista

penso a costoro e poi agli Italiani che non si ribellano a tutto questo

e mi viene da piangere ...

Cla'

*

https://www.youtube.com/watch…

Sara Taddei, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo penso che se si dovessero dimettere solo i parlamentari del m5s si risolverebbe ben poco perché la maggioranza continuerebbe a fare solo il loro interesse e basta. La vedo male; anche in caso di nuove elezioni la maggioranza dei votanti credo stia ancora con i vecchi partiti, perché preferisce mantenere lo status quo, perché gli va bene così per interessi personali, perché legati ai vecchi partiti, ai giornalisti, alle TV, perché sono poco informati e negligenti, perché non capiscono le leggi(troppo complicate) e per tanti e tanti altri motivi. A questo punto io sono un po rassegnato a subire la dittatura dell italicum. Nello stesso tempo penso che un domani si può riperquotere tutto contro loro stessi se solo gli italiani si svegliassero specie quelli che di solito non vanno a votare. Tuttavia ho un po di fiducia, perché penso che continuando così ed andando a toccare man mano gli interessi economici delle persone,prima o poi si renderanno conto che sono stati presi ancora in giro e quello sarà il nostro momento per passare alla cassa.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 23:59| 
 |
Rispondi al commento

gentiloni:TACI!!!!

https://www.youtube.com/watch?v=ItFAbELriko

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 23:13| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di recuperare la nostra sovranità nazionale, ecco un'interessante intervista a Paul C. Roberts, ex sottosegretario al Tesoro durante il governo Reagan:

"I Paesi in Europa che hanno una così lunga storia non devono rinunciare alla loro sovranità, per Washington. Devono riconquistare la loro sovranità per proteggere il mondo dall'aggressione di Washington. Perché questa ideologia dell'egemonia mondiale è molto pericolosa. E' un'ideologia molto pericolosa. Potete vedere i morti e le distruzioni nel Medio Oriente da tredici anni. Potete vedere l'ingerenza irresponsabile del governo degli Stati Uniti in Ucraina, le accuse irresponsabili contro la Russia, contro la Cina, la costruzione di basi militari sulle frontiere della Russia e in Asia per bloccare l'accesso della Cina alle risorse. Tutto questo ci porterà alla guerra. Ma La Russia e la Cina non sono la Libia o l'Iraq.
Quindi i Paesi europei dovrebbero recuperare la loro sovranità e ridiventare Paesi indipendenti . Così da costringere gli Stati Uniti a mollare questa ideologia della supremazia mondiale.

Essa è pericolosa per gli Americani, è pericolosa per i Russi, per i Cinesi, per gli Europei. E' pericolosa per tutti."

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=115909&typeb=0&Paul-C-Roberts-costringere-gli-USA-a-mollare-l-ideologia-della-supremazia-mondiale

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 23:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Tutto quando sta avvenendo dovrebbe aver convinto tutte le persone in buona fede che ormai la Democrazia Rappresentativa è in coma profondo.
E solo un "arma totale" nelle mani del popolo può salvare la Democrazia.
E' necessario introdurre nella nostra costituzione l'Istituto del Referendum per lo scioglimento anticipato delle Camere su iniziativa popolare.
Con l'ovvio corollario che se il Referendum desse responso positivo TUTTI i membri delle Camere sciolte sarebbero esclusi da OGNI PUBBLICO UFFICIO per almeno sette anni.
In altre epoche era possibile scegliersi dei rappresentanti, lasciarli governare, e poi giudicarli dopo una Legislatura, confermandoli o meno.
Ma ai giorni nostri bastano un paio d'anni di legislatura per portare alla bancarotta una nazione, o per trascinarla in una "guerra non voluta", o per fare a pezzi una Costituzione.
Chi di noi darebbe un mandato irrevocabile di cinque anni al suo avvocato, al suo medico oppure all'amministratore del suo condominio?
Senza "la spada di Damocle" di un Referendum Popolare per lo scioglimento anticipato delle camere tutti gli altri strumenti di Democrazia Diretta (Referendum abrogrativo, Referendum propositivo , Referendum senza quorum, leggi di inziativa popolare, "Recall" ecc. ecc.) sono armi spuntate.
E quale strumento migliore per la "rinascita dello spirito Nazionale" in opposizione ai "poteri forti" della Globalizzazione Imperialista se non un Referendum che manda a casa in massa i secidenti rappresentanti del popolo che lo hanno non solo derubato, ma anche tradito e venduto ai "poteri forti" della Globalizzazione Imperialista?

Torquato Apreda 14.02.15 23:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRA NOIOSITà!! - che lascia il tempo che trova- o perdi tempo.

Con il susseguirsi di fatti e ricorrenze storiche mi rendo conto che stiano vivendo in un limbo storico...
In questo Limbo anestetizzante si spera nella risoluzione automatica dei problemi sul piatto... dove spesso
come per incanto, si sono risolti dal dopoguerra sino ad oggi, molte crisi...
Molte crisi
sia conflittuali che economiche... grazie ad alcune variabili... esse hanno avuto un loro ciclo...
“inizio-durante-termine del suddetto ciclo”
Purtroppo oggi non è più così!
I Problemi di questo limbo storico ove NESSUNO vuole interrompere... con pragmatismo... eppure evidente, anche ai non attenti alle dinamiche in corso, sarà devastante.
la non risoluzione automatica... ci porterà in altre crisi che ci devieranno dalla crisi iniziale.
Cioè, come dopo ogni crisi... dello stop and go...
si pensa alla immediatamente ripartenza... Ripartenza de che?
Questa è una Nuova CRISI...
CRISI basata sulle vecchie Grandi crisi
x cui non è e non sarà un stop and go, come; ok siamo in ripresa “si riparte” Oggi non è più così!
Si è rotto Qualcosa di irreparabile...
Gli strumenti x affrontare questo contesto STORICO non sono
come quelli del New Deal ne altri da porre in agenda, ma un ripensamento MODERNO... Che nessuno possiede...
MI RIPETO: NESSUNO POSSIEDE, UNA MENTE
FUORI DAL COMUNE X AFFRONTARE QUESTA CRISI...
I FATTI LO DIMOSTRANO... (a tutti)
Infatti x coloro che sono stati attenti alle dinamiche di questo ventennio
ci stiamo avvitando nel sifone... Sarebbe per lo meno opportuno, chiuderlo con un tappo. Dov'è il tappo??
Appunto! dove è il tappo? se si continua ad alimentare questo Sifone...

ARCHIBALD 14.02.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

(Scusate, devo fà 'na preccisazione pè Gasparri, che so che segue er blogghe:) a Maurì, SPEME vor dì "speranza", nun è er liquido seminale de ' maschi, eh.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A distanza di quasi 2 anni ci sono dei parlamentari 5 Stelle che hanno schifato i soldi e preferiscono restare in Parlamento per noi tutti.
Grazie.
Grazie perché non avete radito il mandato in cambio di soldi, tanti soldi.
Grazie a tutti, TUTTI, TUTTI VOI.
Sarà solo una idea ma penso che voi che avete resistito sarete ricordati per molto tempo, forse per sempre.

Ivan Italico 14.02.15 22:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Calma e sangue freddo! La rottura del patto ha portato di positivo che l'approvazione della riforma costituzionale e istituzionale" non avvenendo più con la maggioranza qualificata potrà essere sottoposta a referendum (che deve esssere richiesto, perchè è un dovere politico del M5S). Renzi ha detto che "così dimostrerà che la gente sta con lui". Ve bene, verifichiamolo. Non c'è dubbio che gli 11 milioni di elettori degli 85 euro (che per strana coincidenza corrispondono quasi con i telespettatori delle cinque serate del festival di Sanremo)potrebbero dargli la vittoria, ma se, metti caso, anche loro si rendessero conto di quanta libertà perderebbero con un governo illiberale e antidemocratico la bocciatura referenderia potrebbe anche diventare concreta. E allora, in questo caso, il premier non avrebbe più scappatotie: uscire di scena con le dimissioni. In conclusione: attrezzarsi per il REFERENDUM !

T Russo 14.02.15 22:51| 
 |
Rispondi al commento

alternativa libera:la miseria e l'infamia!!mi fanno schifo!!!e non sono più un buonista.se vi incontro ve lo dico in faccia,schifosi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte a tutti esclusi i traditori e a quelli che, malati di solitudine rompono le sfere sul blog. A questi che vengano i funghi nei piedi e un tartufo nel culo.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.02.15 22:27| 
 |
Rispondi al commento

il M5S fuori dal parlamento?sì,forse è ora di farlo chiedendo anche alle altre opposizioni di condividere.oppure da soli.ma qualcosa di forte va fatto!!!ora!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Personaggi d'autore sul blog Patty Ghera di Firenze in nomination.... No Patty no party..... Je suis tutti Patty Ghera, qui su questo blog...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 14.02.15 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Party ghera sindaco a vita di Firenze, altro che questo Nardella nominato da Renzie .....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 14.02.15 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Cara Patty Lagnaghero, ti auguro un bel riposo, il riposo eterno, sicuro che, a parte due o tre di famiglia, nessuno in questo paese ti rimpiangerebbe, anzi verrebbe spontaneo dire: "Allora Dio esiste"!
Vaffaculo piagnona

Maurizio Fornero Commentatore certificato 14.02.15 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIFLESSIONI DELLA SERA.

Adesso ho capito il perchè dell'esodo di massa dei nostri pseudo onorevoli dissidenti(leggasi dis-onorevoli).

Sono più volte che Grillo urla di dimettersi, di uscire dal Parlamento, forse l'unica soluzione per tornare alle urne e fare un po' di pulizia con la legge elettorale uscita dalla Consulta.

Mo ho capito perchè fanno il salto della quaglia!

Je s'è attaccata la poltrona al cxlo!

E quando lo rivedono tutto sto lusso!

Non manca democrazia nel M5S, manca l'umiltà e il senso della comunità, e non manca ai due di vertice, manca in quelli che fino a ieri erano degli sfigati e oggi se sentono onorevoli de sto caxxo!

Quelli onesti dentro, non si offendono per ciò che dico, gli sfigati si!

Grillo, il folle, il dittatore, sono mesi che lo dice, lì dentro non possiamo fare niente, ci bloccano tutto, tanto vale portare il Parlamento fuori, in mezzo alla gente.

Magari ci venissero appresso tutti, serve una votazione per cambiare aria, e vale anche per noi.

Il M5S non merita tanti voltagabbana così, che vadano a farsi eleggere dove vogliono, li vojo vedè!

Vojo vedè 'ndo arrivano senza Grillo e Casaleggio, che si sono lamentati "solo dopo" eletti, dei "metodi" del M5S, mica prima, solo dopo, mo pure i consiglieri hanno cominciato, dopo essere stati eletti, ovviamente!

A BUCIARDI!!!!

Adesso ho capito, ma anche prima, molto prima, mo è più chiaro!

Er panzone fa un sacco de casini, ma quasi sempre c'azzecca!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/14/riforme-grillo-opposizioni-si-dimettano-insieme-chiedano-ritorno-voto/1425393/

Arrivederci e grazie.

Nando col cervello bevuto, qualcun altro intanto beve champagne.

p.s.

Qualcun altro ancora deve pagare il caffè in quel di Milano.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.15 22:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/02/14/mattarella-visita-privata-a-palermo-con-un-volo-di-linea_a65fd21b-3cce-4afa-bd52-846dd91dc045.html

speriamo sia un segnale per la casta corrotta e arrogante ... e se non firma le schifezze di renzie sarà veramente il presidente degli italiani

Stefano Intorre, Collepasso Commentatore certificato 14.02.15 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Un paese di nominati, nominati nei consigli delle associazioni comunali, che gestiscono la quasi totalità' dei servizi comunali delle singole amministrazioni, nominati nelle province, che dovevano essere abolite, nominati nelle aree metropolitane che sostituiranno le province, nominati nel nuovo senato fatto con le modifiche costituzionali imposte alle minoranze, nominati nelle liste elettorali della camera.... Nominati per votare di tutto e di più', dalle schifezze di Monti e delle Formero alle controriforme di Renzusconi. ieri si chiamavano Yes man e Yes women, ieri l'altro raccomandati e sponsorizzati, prima ancora ruffiani di corte, lustrascarpe servi e cortigiani. Questo Paese è' immobile, fermo da secoli... Il comune denominatore sono i ricattati e i ricattabili da privilegiare e portare avanti, nelle carriere e negli avanzamenti di carriera... Tutto deve cambiare perché' niente cambi, cambiano i suonatori ma la musica è' sempre la stessa

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 14.02.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento

@ giuli/ano fer rara d'intelligenza.

Trasudi merda liquida dai pori del corpo in decomposizione, non ti fai schifo?

syly d. Commentatore certificato 14.02.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo ero sicuro che il governo rezi sarebbe caduto entro ottobre-novembre 2014. Non ho più certezze neanche oggi anche se mi sembra che mattarella possa modificare sostanzialmente l'andazzo di questi usurpatori terra-terra che ci governano

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 21:39| 
 |
Rispondi al commento

megluio di napolitano per adesso

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 21:32| 
 |
Rispondi al commento

"mozzarella" (pe me "due de pressione") hai fatto il "beau geste" de anda' a Palermo con un volo de linea............ovvmnt tanno scortato i caccia militari pagati da noi, è ve'? Ti vorrei ricordare che tu sei il presidente solamente del 41 % del 47 % dei votanti......un po' pochino.....o no?


p.s. ma quanto costera' un'ora di volo di un aereo militare?

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 14.02.15 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono NOIOSO FINO ALLA NOIA. Lo so!

Oggi tg3...
Niente di personale contro i sindacati!
Dov'erano costoro, che nel 1994 rallentarono la riforma delle pensioni?
che era simile a quella europea... (cioè) Giusta x allora, a 60 anni di età.
Riforma, che era in quel contesto "subliminale" e collegata, nel quadro dei trattati di Maastricht 07/02/92
Questi (i sindacati) COSì facendo, allora ci distrussero l'oggi...
Perché “oggi” una scusante delle tante riforme non fatte..
Totem, di ciò che non si fece... oggi alcuni... che allora appoggiarono...(il non farle) sono i paladini...
delle riforme...(non fatte)
I sindacati di allora portarono in piazza a Roma
1 milione di manifestanti
che diede
una spallata... x fare cadere il governo Berlusconi comprese altre variabili che non voglio elencare... cosi
pure la lega...
come pure F. Mitterrand anch'egli ne diede una altra spallata,
affermando che in Europa non volevano un dittatore ecc. (cioè B. Silvio) (o cose simili)
Si voleva allora... la pace sociale attraverso la concertazione..
F. Mitterrand l'aveva letto il trattato? Io penso che si intromise in affari interni non di sua pertinenza
al nostro contesto socio-economico
Al che! In Europa oggi ci chiedono delle riforme perché non fatte...
giustificando la crisi
che non è scaturita dalle riforme, ma bensì dalla bolla del dot-com e immobiliare.

Oggi, I sindacati si scandalizzano x le politiche di austerità. O peggio per le loro politiche scellerate che non hanno niente di logico dal punto di vista socio/economico. ED HANNO RAGIONE.
ALLORA PERCHé? non L'HANNO capito nel 92/94, era l'ultimo
tempo massimo per intervenire. Oggi questi errori li paga il dipendente
che seguii il canto delle SIRENE.. di allora..)
(mi dispiace “io” essendo nato il giorno di Maastricht.. eccome se l'ho capito il trattato... ) di fatti da allora non parlo, che di crisi... AL DIVENIRE...

ORA le riforme non servono a nulla (se fatte male) ANZI distruggeranno tutto
il traballante, é solo questioni di tempo.

ARCHIBALD 14.02.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il MoVimento dei cittadini 5* è l'unica Vera opposizione nel palazzo !

ricordiamoci che le due fasulle sono state messe a far finta opposizione per non far prendere COPASIR e IMMUNITA' PARLAMENTARI al M5s !

atti sabotatori di democrazia come se ne sono susseguiti a non finire fino a oggi ( compreso ) .

pronti a partecipare come sempre

M5* nel cuore

antonello c., pescara Commentatore certificato 14.02.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

speriamo intanto che mattarella si faccia sentire!per il momento tace...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio Fornero Commentatore certificato 14.02.15 19:03

Buonasera signora Patti, è riemersa dalla creta? Non le è bastata la lezione di qualche anno fa? Ne vuole ancora? Lei è tracciabilissima sa? Lei è schedata sa?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se colei che ha creato gli esodati è a piede libero, dovrebbero essere aperte tutte le galere.

Un VAFFANCULO alla "signora tanto perbene" della Milano da bere.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Traditori infami. Siete matrioske ripiene di percolato.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.02.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella sul volo di linea x andare a Palermo

questo è uno schiaffo morale x Napolitano e Renzi

speriamo che sia veramente il Presidente degli italiani

saluti ai monelli

old dog 14.02.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente del Consiglio non usa uno stile fascista, ma è un fascista.
Al tempo del fascismo Mussolini decideva quale doveva essere il salario di un lavoratore e i suoi diritti esattamente quello che stà facendo Renzi.
Il Duce era capo del governo e capo del partito come il Renzi.
Il capo del fascismo decideva le leggi le portava al partito e le faceva approvare, esattamente come Renzi .
Chi protestava contro il governo fascista veniva manganellato esattamente come fa Renzi.

Lorenzo M. Commentatore certificato 14.02.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento

....coinvolgere tutte le opposizioni....speriamo in un segnale forte, forte....forza M5*****

ciriaco baldassare marras Commentatore certificato 14.02.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

- Il PD in Sicilia ha votato per lasciare il vitalizio al condannato per mafia Cuffaro.
- Il PD ha votato per lasciare il vitalizio all'ex deputato Genovese agli arresti domiciliari con 53 capi d'accusa.
- Il PD ha votato contro l'uso delle intercettazioni del senatore indagato Azzolini.
- Il finanziere renziano Davide Serra, partecipante alla Leopolda, è uno dei nomi della lista Falciani.
Dal momento che queste cose sono sempre successe con Renzi segretario... dove sarebbe il rinnovamento?

Lorenzo M. Commentatore certificato 14.02.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento

al voto e ci riprendiamo il Paese!forse...dipende dagli italiani,se si svegliano o no..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CUL DE SAC

Lo smantellamento degli organi costituzionali è già iniziato da un po forse dal governo Berlusconi quando il suo ministro della giustizia Alfano entrò in conflitto con il potere della magistratura per favorire il Primo Ministro imbrattato dalle sue vicende gudiziarie.
E' da allora che la sinistra ha perso la sua identità di opposizione e di garanzia costiruzionale e i 3 poteri sui quali si basa l'equilibrio della nostra democrazia sono entrati in collisione ed hanno perso la loro autonomia.
Renzi è andato oltre elevando l'esecutivo ad unico organo legislativo con il sostegno di un Parlamento che ha perso la sua identità di rappresentanza.
I programmi dei partiti non esistono più esiste il programma del "mondo" di Renzi quel mondo che ha assodato un uomo e il suo cerchio per cambiare la costituzione.
A chi servirà questa mutazione genetica della nostra carta?
Ai cittadini?
Può mai una legge elettorale con nominati scelti dai partiti favorire l'elettore che non ha alcuna possibilità di scegliere il candidato che deve rappresentarlo?
E l'abolizione del senato siamo sicuri che servirà a legiferare più velocemente o è stato rimosso un altro ostacolo alla strada dell'assolutismo?
E ancora viene da chiedersi cosa di peggio sarebbe potuto accadere se non c'era la vigilanza del M5S in Parlamento sulle questioni ad esempio del milleproroghe o su tutti quei decreti che nascondono elargizioni di soldi pubblici alle lobbies?
Guardando l'aula senza opposizioni mi viene in mente la corte del re e come cittadino mi sento suddito e isolato.
Mai più senza M5S è la nostra garanzia e la nostra unica voce.


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Mattarella,
PASSI ALLA STORIA.
sciolga le camere elette con legge dichiarata incostituzionale. Mandi alle elezioni con l'ultima legge sicuramente costituzionale. Tutti sono sicuri di vincerle, quindi non farebbe torto a nessuno. Sogno?!

Mau 14.02.15 20:15| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di dimissioni, fatta dai Parlamentari del M5S agli altri Parlamentari delle opposizioni, è sicuramente un'iniziativa di alto livello morale e politico.
Anche se non venisse accolta da nessun altro, sicuramente otterrà il plauso dei cittadini italiani.

gianfranco chiarello 14.02.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Altro che pacifisti! La sinistra ci ha sempre portato in guerra.
Da Clinton a Renzi passando per Obama. È la sinistra chic a causare il maggior numero di conflitti.
Era il 24 marzo 1999 e i bombardieri Nato colpivano i primi obiettivi militari serbi. Pristina, Pogdorica e, infine, Belgrado. Erano partiti dall'Italia, con il placet del presidente del consiglio dell'epoca, Massimo D'Alema.

Non appena Scalfaro lo nominò presidente del Consiglio, D'Alema volò da Bill Clinton. Era l'inizio di marzo, 20 giorni prima dell'inizio dei bombardamenti. La guerra era già stata decisa. Una guerra lampo nella mente di Clinton: "Basteranno due giornate di bombardamento e i servi si ritirerrano". Mai profezia fu meno azzeccata.

D'Alema tornò in Italia. Gli era stato chiesto di fornire solamente le basi militari in modo tale che i caccia Nato potessero prendere il volo per raggiungere gli obiettivi militari. Il presidente del Consiglio italiano, però, voleva di più: "L'Italia non è una portaerei. Se faremo insieme quest'azione militare, ci prenderemo le nostre responsabilità al pari degli altri paesi dell'alleanza".

Così il governo D'Alema forniva la base Nato di Aviano. Da qui sarebbero partiti i caccia che avrebbero portato la guerra in Kosovo. Uno dei più entusiasti fautori della linea della Nato fu Sergio Mattarella, ora Presidente della Repubblica.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Prendere un aereo di linea non è un bel gesto, piuttosto mi sembra una paraculata.
Un bel gesto e schierarsi -concretamente- dalla parte dei cittadini, o dimezzare i costi del Quirinale.

gianfranco chiarello 14.02.15 19:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserite il seguente quaesito nel prossimo Referendum:
quisito n.1: Popolo Italiano volete essere governati dai mafiosi attuali o volete quelli di dopo che sono gli stessi di prima ma con una faccia da c...lo piu' bella?

Platone 14.02.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Chi visse spemando.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Il termine arbitro di calcio in Italia, è sinonimo di corruzione e sudditanza verso i più forti.
Quando Mattarella ha inteso richiamare il suo ruolo di Presidente a quello di arbitro, automaticamente l'ho associato al comportamento che gli arbitri italiani, hanno da sempre tenuto nei confronti della famiglia più corrotta e arrogante del nostro Paese (Agnelli).

Se il ruolo sarà quello da Lui richiamato, quando si troverà a prendere una posizione tra cittadini e partitocrazia, non ho dubbi che favorirà sempre i secondi.

D'altronde, per quale motivo si dovrebbe schierare dalla parte del popolo?
Mica ci guadagnerebbe qualcosa!

gianfranco chiarello 14.02.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Pasqua si avvicina e tradizionalmente è anche il periodo di dare la calce alle pareti di casa. Il Presidente appena insediatosi potrebbe sentire la voglia di aria fresca e di odore di pulito. Inoltre la calce, anche nel senso di firma del PdR in calce al decreto di scioglimento delle camere, è un ottimo disinfettante, proprio quello che ci vorrebbe per avere un’aria respirabile in Parlamento. Dopo certi bivaccamenti notturni sarebbe giunto il momento di dare una bella pulita al Palazzo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma a me pare tanto che a P.d.R. abbiamo un re giorgio III (napolitano ter).
La speranza e' sempre l'ultima a morire, Presidente, ci faccia capire che LEI non e' la contiunuazione di quello SCHIFO che abbiamo avuto per anni.

UN SUO CITTADINO.

mario 14.02.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Super O.T. x ridere - da

http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Fabrizio_Cicchitto

---------
Fabrizio Cicchitto è uno dei tre pupazzi creati da Berlusconi.
Nato inizialmente col nome di Gedeone, il socialista massone e prodotto dalla famigerata azienda di giocattoli Loggia P2, successivamente è stato riciclato dal PdL e riutilizzato come Cicchi Portavoce e infine come Cicchi Onorevole.
È costituito da una testa di legno, una bocca ghignante e basculante, un corpo imbottito di paglia e sterco, con in fondo un grosso buco attraverso il quale viene infilato il braccio del manovratore. Il suo numero di serie è P2/2232, ma non chiamatelo in questo modo perché potrebbe arrabbiarsi.

Possiede la facoltà della parola, ma solo tramite ventriloquio, è dotato di un buon radar anticomunisti e di un sistema di difesa che scatta quando si nominano le parole Berlusconi, conflitto di interessi e Mediaset. Utilizzato anche da solo si rivela un ottimo difensore nei talk show e un discreto enunciatore nelle interviste in ginocchio e nelle dichiarazioni politiche ai telegiornali.

Le contorsioni politiche di Fabrizio Cicchitto (dalla sinistra socialista estremista e marxista alla mascotte di Berlusconi) hanno fatto tornare in vita il suo primo padrino politico Riccardo Lombardi, uno di quei socialisti che si poteva invitare a cena senza dover nascondere il portafogli. Ogni volta che Cicchitto lecca il deretano a Berlusconi, Lombardi si rigira sdegnato nella tomba, compare al capezzale del Cicchitto e lo apostrofa: "Da quando il socialismo si può liquidare in una televendita Mediaset?". Quando non è in televisione a svolgere il suo mandato istituzionale di difesa degli interessi del più forte, Cicchitto si stende sul lettino di uno psicoanalista pregandolo di liberarlo dallo spettro di Riccardo Lombardi. Finora tali sedute non hanno però avuto successo.
---------------

Buona domenica a tutta la C.a. uahahahh...e un sano vfc alla Fornero :))))


Riforme, Zagrebelsky: “Siamo quasi al punto zero della democrazia”

“Quasi” non “oltre”... “quasi”... e “punto zero” non “ampiamente oltre il punto di non ritorno”.

Oh ma come si pigola leggero, pesando le parole, quando la palla è in mano ai compagni.

Quando le riforme le doveva fare il centro destra le parole del compagno Gustavo erano in libertà:

Domanda: Se il governo, come dice Berlusconi, tirasse diritto sulle riforme?...

G.Z.: "Siamo in una situazione tristissima. Penso che occorra far breccia nelle convinzioni collettive, spiegare all'opinione pubblica che non si buttano via da un giorno all'altro secoli di storia e di valori civili".

Ora i “secoli di storia” e i valori civili passano in secondo piano ora si gioca sulla forma del “quasi” al “punto zero” della democrazia e facciamo anche un po' di filosofia del passato...ma diciamolo piano...Già...

gi@... 14.02.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Gira e rigira si sbatte sempre contro il muro della scorrettezza del PD ! Il presidente della repubblica è stato voluto da Renzi e si limiterà a fare da notaio , altro non si prevede . Pensiamo seriamente a unire le forze con tutti i partiti per poter andare al voto , anche con Forza Italia che pur essendo piena di ladroni ha il merito di non derubarci della libertà istituzionale e della correttezza dell'applicazione delle leggi e regolamenti , che è condizione fondamentale per un Paese civile ! Basta con i colpi di stato !

vincenzodigiorgio 14.02.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

Schiaffo morale a Bimbominchia Fonzie,

Il Presidente della Repubblica, prende un' aereo civile e non di Stato, per andare nella sua città in Sicilia.

Renzie perché non fai un bel twitter per l'insegnamento che ti manda il Tuo Presidente di Stato, un cenno di umiltà Bimbominchia lo dovresti fare..... chiedere scusa del tuo volo di stato per andare a sciare nooooooooo?

syly d. Commentatore certificato 14.02.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento

SPERIAMO CHE IL PRESIDENTE MATTARELLA, anche come costituzionalista prenda in considerazione questo post !
Qualcino gielo renda edotto!
Comunqur un siffatto guazzabuglio incostituzionale non si era mai visto...dobbiamo intervenire (prima che sia troppo tardi) !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 14.02.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutto il Blogghe!

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 14.02.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi per favore non fate chiasso, scscscscs!
Il Presidente sta dormendo e sta sognando di essere diventato presidente.
Non alzate la voce, si potrebbe svegliare e gli romperemmo il sogno. Nel sogno è preoccupato dal dubbio: lo deve scioglierlo questo parlamento che lui stesso ha dichiarato illegale o deve lasciar correre confidando nella ignavia dei connazionali?
Ma proprio adesso mi dovevano eleggere?
Non ptevano aspettare tempi meno turbolenti?
Io non sono per le situazioni complicate, voglio vivere tranquillo, lasciatemi, lasciatemi dormire e sognare... dormire e sognare...crrr...crrr

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 14.02.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

SE NON HA TEMPO MATTARELLA

SI PUO' CHIAMARE COLLINA?

CREDO SIA LIBERO.

valium 14.02.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riforme, Renzi non si ferma
e la minoranza dem si ribella


I grillini: "Pronti a dimetterci"

https://www.youtube.com/watch?v=S-A-a7_QJek&list=RDS-A-a7_QJek

valium 14.02.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suggerisce il professore: richiesta congiunta di tutte le opposizioni supportata dalle dimissioni dei parlamentari di minoranza. Se in un ramo del Parlamento si raggiungesse la metà più uno dei dimissionari sarebbe automatico lo scioglimento di quella Camera ed, a ricaduta, dell’altra o promozione di un giudizio alla Corte Costituzionale. E su questo credo sia il caso di iniziare una campagna di sensibilizzazione... e raccolta firme... . E poiché uno conta uno vi è una quarta possibilità che risponde chiaramente alla questione reale: Un golpe come si affronta? Così? Oppure è una farsa inconsapevole? Per tale ragione concordo con Bucchieri, Mauro, Giorgio, p abblo, compreso Giannulli e Becchi. 1) Campagna di sensibilizzazione dei costituzionalisti e dell’opinione p.; 2)raccolta di firme sotto una petizione che chieda l’immediato scioglimento del Parlamento come già il PdR dovrebbe fare, trovandoci davanti ad un colpo di Stato permanente, promosso da Istituzioni e appartenenti a Logge Golpiste, anche exstraeuropee, poco punibili penalmente grazie al modificato art.283 cpp, dopo l'uso contro la P2, con il contributo lungimirante del PD. Perché è possibile affermare che questi "underground", al 90% mercenari non votati non possono cambiare la Costituzione. Salvatore, come cittadino Italiano chiede che vengano sciolte le camere e tornare a votare con legge valida " il mattarellum". E per far ciò propone ai portavoce fedeli e attivisti di circondare Montecitorio poiché disponibili a recarci lì anche a piedi. Okkio Bimbominkia! Mettiamoci l'elmetto, facciamoci coraggio e rendiamo chiaro che la situazione sociale e politica dello stato è tale che il Presidente della Repubblica non può non sciogliere le camere e ricorrere al voto popolare. Aggiungo che se per far questo bisogna allearsi con il diavolo, bene facciamolo e, non ultimo, inculo alla guerra degli americani sia in Ucraina che in Libia. Ci vada Gentiloni con il suo clan!

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato 14.02.15 19:15| 
 |
Rispondi al commento

I soliti idioti.
Cari amici l’armata brancaleone messa su dal Profeta Grillo ha mostrato tutte le sue falle. Come merde secche parecchi Deputati e Senatori M5S stanno fertilizzando i campi della maggioranza e ora banchettano con il Burattino Senza Fili figlio della mai scomparsa DC mascherata da PD. Alcuni di questi ignobili personaggi li ho conosciuti di persona quando vendevano spillette sui banchetti e già allora si capiva l’inettezza dei soggetti, ma cosa ci vuoi fare quando hai un coordinatore uscito dal grande fratello e una segretaria che legge paperino, basta avere un curriculum delle giovani marmotte e il gioco è fatto, ve la siete proprio cercata.
Parentesi a parte ma davvero pensate che ci sia qualcuno disposto a dimettersi da deputato o senatore? Piu’ il paese va a fondo piu’ i mafiosi che lo governano si arricchiscono, le cronache quotidiane non sono che una goccia nell’oceano di malaffare che avvolge il sistema in tutte le sue sfaccettature istituzionali e non. Quando il cancro è in metastasi tutte le cure sono dei palliativi.
Auguri e buona fortuna.

Platone 14.02.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, credo che questa volta avete fatto la proposta più azzeccata. Dimissioni in massa per costringere il presidente della Repubblica a prendere atto di una situazione di assoluta ingovernabilità del Paese. Le leggi le deve fare il Parlamento. Il che, da anni, non avviene più, Quirinale silente. Da almeno quattro anni non c'è un premier scelto dal popolo sovrano. In Spagna e Grecia si è tornati a votare e non è caduto il mondo, non è successo nulla. In Italia si ha paura che elezioni anticipate possano portare il Paese nell'abisso. Ma l'Italia è già sprofondata nella crisi più lacerante che i più pessimisti potessero immaginare solo qualche anno fa. C'é evidente incapacità della classe politica di portare a soluzione i problemi del Paese. l debito pubblico ha raggiunto livelli insopportabili. Berlusconi ha combinato disastri, Monti, Fornero e Passera hanno peggiorato la situazione, Enrico Letta non ha fatto di meglio, per non parlare del cazzaro Renzi, per di più questo Parlamento è illeggittimo (lo ha stabilito la Corte Costituzionale nello scorso dicembre), anzi la stessa Corte è illegittima perché i suoi componenti sono stati in parte nominati o eletti che dir si voglia da parlamentari che non hanno alcun titolo per occupare la poltrona in cui il loro sedere sta al caldo, non solo, gli stessi presidenti della Repubblica, Napolitano e Mattarella sono da ritenersi occupanti abusivi del Quirinale (re Giorgio fin dal 2006). I presupposti per un rapido ritorno alle urne ci sono tutti. Fate bene, benissimo, voi del M5S a rompere il tabù del "non si può andare a votare se prima...". Lampanti scuse di chi non vuole il bene degli italiani ma solamente conservare il suo cadreghino. Inoltre le riforme messe in cantiere sono uno schifo. Consiglieri provinciali non eletti dal popolo, senatori idem con patata, indicati dai consigli regionali che (udite, udite...) hanno dato pessima prova di essere dei politici da rispettare. Perché non accorpare le regioni? Ugo

Ugo Pilia 14.02.15 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Cara LagnaGhero il tuo grugno ha proprio l'aspetto di una scrofa, per non parlare del tuo linguaggio da battona irrancidita

Maurizio Fornero Commentatore certificato 14.02.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Va bene , Beppe! Ma adesso siamo al limite della decenza costituzionale e non si può andare avanti con il bulletto che alle 2 di notte va in parlamento a forzare la mano ai suoi parlamentari invertebrati e , dispoticamente, li invita continuare ad approvare una riforma ormai incostituzionale. Il Presidente Mattarella ha un compito difficile ma un parlamento ormai balcanizzato non può legiferare in una materia che ha a che fare con la carta costituzionale. Io inviterei tutti i partiti a proporre la elezione di una assemblea costituente , presieduta dallo stesso Mattarella, per mettere in atto ciò che si sarebbe dovuto fare da tempo. I partiti attuali , con parlamentari collusi con lobbies , lestofanti e mafiosi sono un aborto reale dei cardini costituzionali.

Michele Rinella 14.02.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

non ritengo di avere scritto una bestemmia
non mi scuso
mi ritengo anzi in linea con il migliore spirito risorgimentale

jean paul marat 14.02.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La minoranza PD dice che se a marzo il parlamento sarà ancora vuoto, non parteciperanno al voto pure loro.
vediamo se manterranno la parola:

http://www.ciwati.it/2015/02/14/allinizio-eravamo-pastorino-e-il-vostro-affezionatissimo/

Luca M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quale petizione??
è compito del presidente della repubblica sciogliere le camere e indire nuove elezioni quando non è più garantito il regolare esercizio delle funzioni del parlamento.
vogliamo sostituirci a lui? oppure vogliamo inventarci un'altra strategia di quelle che ci piacciono tanto giusto per fare ancora figure magrebine?
come gruppo in parlamento abbiamo un solo modo per far rispettare la costituzione e cioè lasciare gli scranni e uscire dal palazzone, almeno non saremo complici della disfatta del popolo.
tutto il resto è fuffa!!!

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 14.02.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo sbagliato, è la mia opinione
ne ho diritto
ciascuno è libero di pensarla come vuole
ma per me giusto è che uno come rabino si pigli un innocuo ceffone e poi decida lui come regolarsi
i duelli sono fuorilegge ma abbiamo sbagliato
le donne non devono avere diritto di voto, il suffragio universale è stato uno sbaglio
vedere alfano o chiunque lo faccia che si inchina alla boschi è un insulto alla luce dei possibili risultati
la boschi come un'altra
è una cosa contro natura stiamo sbagliando
nella chiesa cattolica comandano gli uomini e si guardano bene dal modificare questa regola
a noi mandano le donne per guidarci
abbiamo sbagliato

jean paul marat 14.02.15 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi ci sono quelli che vorrebbero essere dei Nuovi Stronzi e si accontenterebbero anche di essere dei Vecchi Stronzi....Ma, in realtà, sono solo dei piccoli “stronzetti” pronti a vendersi per poche migliaia di euro a chi vuole distruggere il Paese.
Di solito gli “stronzetti” si comportano come dei “Stronzi massimi pieni di sicumera e falsa onestà” finché non vengono smascherati...

GUTTA_LAX 14.02.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La seconda che hai detto! Credo, infatti, che la prima soluzione potrebbe trovare intoppi nella scarsa voglia di molti (non certo del M5S) di lasciare la poltrona. Ma, soprattutto, il percorso della raccolta firme permetterebbe mobilitazioni, eventi e contatti con i cittadini di cui abbiamo un gran bisogno, e che si rivelano sempre vincenti (vedi successo della campagna contro l'Euro). Inoltre, questo stesso processo innescherebbe reazioni che non possono che andare nella direzione a noi gradita, perché verrebbe messa in gioco la legittimità di tutto il ceto politico.

Raffaele Cirone 14.02.15 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Per gli STRONZI (in genere).....occorrono cisterne piene .....di GUTTALAX.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 14.02.15 18:06| 
 |
Rispondi al commento

No zitello no non credo. Marat e un povero pugile suonato.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.02.15 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esodati di tutt'Italia unitevi!!!!!!!!!!!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento

I Nuovi Stronzi
Inviato da Redazione il 13/2/2015 10:00:00 (4126 letture)

I Nuovi Stronzi appartengono tutti allo stesso partito politico.

I Nuovi Stronzi invadono i talk-show, rovesciando sul mondo arroganza e presunzione in quantità industriali.

I Nuovi Stronzi sono ipocriti. Fingono di tener conto delle esigenze di tutti, ma portano avanti soltanto la propria agenda.

I Nuovi Stronzi sono profondamente scorretti. Fingono di voler stare alle regole, ma solo fino a quando fa comodo a loro.

I Nuovi Stronzi sono tutti giovani. E più sono giovani più riescono ad incarnare meglio i peggiori difetti delle vecchie generazioni.

I Nuovi Stronzi sono disonesti. Giocano con le parole, in modo da restare formalmente corretti, anche se nella sostanza ti stanno ingannando. [...]

I Nuovi Stronzi non sanno ascoltare. Qualunque cosa tu gli dica, hanno un sistema automatico di protezione che li riporta immediatamente su un terrreno familiare.

I Nuovi Stronzi sono tutti programmati (dallo stesso Stronzo Primordiale). Qualunque cosa tu gli dica, loro rispondono con la solita litania di frasi fatte, nelle quali tutto va bene e di problemi non ce ne sono.

I Nuovi Stronzi sono dissociati. Vivono in un mondo parallelo, che esiste solo nelle loro menti, e poi si calano nel nostro per cercare di convincerci che anche noi viviamo lì da loro.

I Nuovi Stronzi non sanno vedere. Nel loro cervello nascondono i veri problemi del paese con la stessa velocità di un colpo di scopa che caccia la polvere sotto il tappeto.

I Nuovi Stronzi sono spudorati. Tu gli fai notare che hanno mentito su qualcosa, e loro ti mentono in faccia, negando di aver mai mentito.

I Nuovi Stronzi sono profondamente ignoranti. Non conoscono a fondo nessuna delle materie di cui si occupano, ma lo fanno comunque con scioltezza e disinvoltura, perchè il Capo gli ha detto che va bene così.

I Nuovi Stronzi sono degli irresponsabili. Avendo sbagliato alla radice la loro lista di priorità, stanno trascinando il paese in

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.02.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di la' dei teatrini italiani, un'intervista molto interessante secondo me, ad un grande giornalista ed economista statunitense....http://www.pandoratv.it/?p=2835

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ilfogliodiputtana.it

http://www.youtube.com/watch?v=bD3YkXj2IZk

Equimafia Commentatore certificato 14.02.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Caffè a 5 stelle pure qui.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.02.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovate moglie a Jean Paul, mi pare uno zitello inacidito....::))

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uk, non attacchiamo Mattarella, ma lui dove'e'?
Eventi come quelli della passata settimana esigono un intervento o almeno un commento dalla più' alta carica dello stato. Va bene che e' una persona di poche parole, ma non e' possibile far finta di niente. Che si esponga, così' sappiamo da parte sta'.

Ramone Heyhey 14.02.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento

SAREBBE L'ULTIMA SPERANZA ANDARE DI NUOVO AD ELEZIONI,MA CON I PERSONAGGI CHE VI CIRCONDANO,AHIME' C'E' SOLO DA SOGNARSELO.NON MOLLATE RAGAZZI,PER FAVORE NON MOLLATE MAI,SIETE TUTTU NOI,IN QUEL PARLAMENTO E IN QUEL GOVERNO DI INQUISITI,MAFIOSI,FAN CAVOLI LORO.......

alvise fossa 14.02.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Un golpe come si affronta?...
Andando a discutere con uno dei golpisti e sperando che cambi idea...
Ovviamente...
Poi ancora?...
Scrivendo un paio di commenti su un blog che un popolo senza speranza non leggera mai.
Facendo i dovuti, si fa per dire, “distinguo” quando le opposizioni si riuniscono (“distinguo” che i compagni greci, sempre pronti ad alzare il sopracciglio, hanno evitato unendosi con un partito di destra).
Rimuovendo la realtà che urla i nomi di 32 (33?) golpisti provenienti dalle proprie fila.
Eludendo il problema che in questo Parlamento con questa legge elettorale c'è anche il M5S.
Poi ancora?...
Evitando di fare domande dirette e scomode in streaming ai “grandi magistrati senza macchia” che dovrebbero agire in tempo nel caso delle banche popolari, della compravendita di parlamentari e senatori tra SEL e M5S, dell' Etruria, della nazionalizzazione di MPS con i debiti rifilati sul groppone degli italiani...e invece in alcuni casi stanno già trovando la scusa della “prescrizione”.
Pensate care compagne e cari compagni grillini se la destra becera, omofoba, razzista, cattiva , brutta e puzzolente avesse mai deciso di metter mani alla Costituzione senza il consenso delle opposizioni cosa sarebbe mai successo...Tutte le case matte, fatte passare per “istituzioni” della sinistra statalista si sarebbero mosse per annientarla e fermarla.
Invece ora niente.
Va tutto bene. Non c'è nessun golpe e nessuna deriva autoritaria.
La magistratura si prende i suoi tempi...con calma, l'informazione parla di S.Remo, di tette e di calcio, e le opposizioni di gufetti, grillini e sorcini verdi pigolano verso il nulla...
Ripeto...
Un golpe come si affronta?...
Così?...
Oppure è tutta una farsa?

Marco Far 14.02.15 17:47| 
 |
Rispondi al commento

CARO GARIBALDI,

quest'Italia non s'ha da fare nè oggi nè mai......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.02.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

c'è un'idiota che continua a scrivere più volte al giorno
caffe a 5 stelle quiììì
solo quello scrive
e quella bella addormentata della bellandi gli fa pure i complimenti
dice che è il meglio del blog, ce ne fossero

jean paul marat 14.02.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente! Basta stare in un parlamento per essere presi in giro e per sentirci pure dire: ma che ci state a fare!? Andiamo fuori dal parlamento. Basta non possiamo più permettere a Renzi ed ai suoi accoliti di fare scempio della democrazia.

arturo b., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

se uno a caso leggesse per sbaglio questo blog
capirebbe solo una cosa chiara

che siete tutti mezzi addormentati (volevo dire mezzi rintronati e mi sono contenuto) e che vi serve urgente un caffè per svegliarvi

jean paul marat 14.02.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

E MI PAREVA STRANO...

Elsa Fornero e Ciccio Ingrassia

http://www.youtube.com/watch?v=xBcN0mi8FZ4

Equimafia Commentatore certificato 14.02.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma non dovevate rivoltare il Parlamento come un calzino?
Invece avete capito che è una mutanda zozza e quindi è meglio gettare un pò d fumo !!!!!!!!!!
Pagliacci

basilio grabotti 14.02.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dice, scusi dottò ma non siamo solo io e conserte ce starebbero de sotto 600 amici miei che il caffè oggi non l'hanno ancora preso
va bene lo stesso all'orzo ?
che de quello n'avemo tanto

jean paul marat 14.02.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento

si ma tutti sti caffè quanto ci costeranno ?
quanti siete

jean paul marat 14.02.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

siete l'unica speranza dl paese!!!! bravi, continuate a fare ostruzionismo pacifico come state facendo e fate interviste per dire alla gente la verità quella che né giornali, né televisione dicono !! coraggio la strada è lunga, ma prima o poi sti mediocri italiani se ne accorgeranno

carla gobbi 14.02.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosa è che rende così aggressivo Giuliano Ferrara verso i 5Stelle? La paura che il cittadino diventi cosciente? informato? e perda quindi la sudditanza verso chi lo rappresenta? Servono gli asini da abbeverare con non notizie, e servono i saggi, i sapienti, i sacerdoti istituzionali. Come potrebbe sopravvivere e dare sfoggio di cultura politica Ferrara se non potesse illuminare gli asini? Un maestro vero con atto di umiltà tramanda la conoscenza all'allievo per elevarlo a suo pari, Ferrara ha necessità della distanza per mantenere la cattedra di Asinologia. E sentendosi lui maestro non può che dirigere il suo sguardo in basso da lui. Il terrore in lui nasce se asini si emancipano elevandosi a uomini e quindi ritrovarsi tra gli uomini anche lui e scoprire che c'è qualcuno al di sopra, il che vorrebbe dire essere a sua volta asino per manifesta in capacità alla normale convivenza costrettovi dalla superbia.
C'è un maestro in circolazione per l'asino Ferrara?

Dario Praglia 14.02.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MATTARELLA ULTIMA SPEME?

Anche 'na bella cartolina postale potrebbe fare danni, soprattutto se al Quirinale ne arrivassero milioni di milioni, sai che rottura di c....!

Io ce li spenderebbe du spicci per un francobollo, voi mette la cartolina del Roma col sIndaco Marino a luci rosse con la panda e il nuovo simbolo sul cofano?

La proposta di raccolta firme può essere sensata, ma anche inondare l'ufficio postale del Quirinale.

Chi di voi non lo farebbe di mandare un bella cartolina al nostro nuovo Presidente?

Nessun atto ufficiale, ma un forte segnale sociale, pacifico e "materiale".

AUGURI PER IL SUO MANDATO PRESIDENTE MATTARELLA,

SCIOLGA LE LE CAMERE, QUEL CHE STA ACCADENDO È GRAVISSIMO.

PRESIDENTE PENSACI TU!

Mo non ironizzate sullo scritto, mica posso famme carcerà subito, subito, pe' vilipendio!

W LA DEMOCRAZIA CRISTIANA!!!

Così bilancio :)

Arrivederci e grazie, graziella, e grazie al Pres.Mattarella che ci aiuterà.

Nando da Roma.

p.s.

Aspettiamo sempre l'invito per il caffè a Milano Dottò.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non conosco il principio di conservazione degli atti,conosco invece il principio della sovranità del popolo che in quanto è il primo dei principi fondanti della Costituzione dovrebbe questo prevalere su quello e non il contrario.

Anna Pia Di Pinto 14.02.15 17:08| 
 |
Rispondi al commento

I 10 presuntuosi, traditori di sè stessi
"Unico" caso al mondo in politica, Movimento contro Movimento, cioè contro sè stessi. Mancanza di democrazia interna il motivo presunto. E' democratico negare agli altri l'errore? Perché 10 e non singolarmente? Perché dovevano simboleggiare una corrente interna atta a delegittimare il Movimento, nell'attesa che Pizzarotti termini il mandato a Parma per creare con lui il Movimento Perfetto. Ora devono sottostare a Renzi nel Movimento 90 Gradi, alleviando il dolore con i 500.000 euro eccedenti che possono recuperare da qui a fine legislatura. Ma Renzi nell'eventualità di elezioni anticipate già programmate (per questo, in quanto solo strategicamente, per il dopo e non per l'attualità ha proposto Mattarella) ha predisposto il 3% come soglia per tutti i traditori a meno che non vogliano confluire direttamente nel suo nuovo PD che andrà letto DP, Democrazia Puttana. Ai nostri parlamentari dico: il vento, le tempeste, servono all'albero per fortificarsi, altrimenti non avrebbe reazione e perirebbe. Gandhi era nell'India di allora il pensiero politico più elevato, il popolo a seguirlo. Prima viene l'idea poi la forma, indipendentemente dai numeri, in una staffetta ideale, è la meta che conta. Noi siamo il pensiero più avanzato, come possiamo perire? E' il vecchio che perisce, inevitabilmente.
Io come cittadino e attivista sono con voi.

Silvio Zotti 14.02.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento

io cittadino italiano privato del diritto di voto di lavoro di reddito nell anno 2015 credo che il capo dello stato sia un elemento negli ingranaggi di renzi nel recarsi in una italia antidemocratica autoritaria governativa di renzi pertanto più poteri a loro e nominati....sempre loro..e..pochi nuovi eleggibili quali 5 stelle movimento moderno contro il sistema politico tangentato degli appalti pilotati di consiglieri e assessori di regione comuni....che siederanno presto in senato e la corruzione e tangenti diveranno elaborate dal sistema governativo dei partiti cioe tangenti di stato pilotate dal alto.....ecco dove andremo a finire per certo....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 14.02.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Questa l'ho scritta al Presidente Mattarella
Signor Presidente, La cassazione ha sentenziato che questo parlamento è illegittimo ,sia per quanto riguarda i voti di preferenza, sia per quanto riguarda
il premio di maggioranza. Questi individui, al 90% mercenari calati dall'alto senza che nessuno li votasse adesso dovrebbero cambiare la Costituzione?
Io, Salvatore Bucchieri, come cittadino Italiano chiedo che vengano sciolte le camere, e tornare a votare con l'unica legge valida " il mattarellum".
Qualsiasi legge varata da questi individui non ha alcun valore costituzionale. A meno che non mi si venga a dire che le disposizioni della Cassazione non hanno nessun valore. Se è così allora è inutile che teniamo una Corte Costituzionale con costi di noi cittadini.Eliminiamo la Corte Costituzionale se non serve a nulla, se non ha fare proclami come li fa Renzi, che non ha eletto nessuno.

Distinti Saluti Salvatore Bucchieri

salvatore ., palermo Commentatore certificato 14.02.15 16:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

elsa fornero e franco franchi

http://www.google.it/search?safe=off&hl=it&site=webhp&tbm=isch&source=hp&ei=rWvfVLn8MYPBPN-tgbgC&q=fornero+franco+franchi

Equimafia Commentatore certificato 14.02.15 16:41| 
 |
Rispondi al commento

appello a Di Maio - Di Battista e a tutti gli attivisti e simpatizzanti di Roma, andate e circondate Montecitorio. Luigi - Ale, se chiamate veniamo da tutta Italia, anche a piedi. Okkio Bimbominkia che quando un quarto del popolo s'incazza può fare danni

Mauro Stracciari (mastracc), Padova Commentatore certificato 14.02.15 16:34| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEE dobbiamo scrivere al PdR subito inondiamo la sua casella di posta PERFAVORE

MANUELA ., ROMA Commentatore certificato 14.02.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il MoVimento 5 Stelle DEVE recarsi dal Presidente della Repubblica a dare spiegazioni su ciò che sta accadendo nel parlamento. Almeno una prima volta.

Giovanni f. 14.02.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!
Vedremo se i beoti cerebrolesi analfabeti italioti si berranno ancora la tiritera, del "MA COSA HANNO FATTO FINO AD ORA QUELLI DEL M5S"!
E VAFFANCULO!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma non e' possibile rinnegare la validita' di queste riforme costituzionali? Non e' possibile denunciare ad un organo competente,non so, per dire alla corte costituzionale, visto che ha dichiarato che meta' del parlamento e' incostituzionale? visto che se le votano solo loro, visto che la corte aveva sentenziato di fare solo la legge elettorale e poi al voto? Non e' possibile coinvolgere giornali e TV straniere per questa situazione tutta Italiana????

Raffaele Testa, LONDON Commentatore certificato 14.02.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

@ mo-basta rocca cannuccia

credo che quella vigente è quella che ti ho linkato io

è sul sito del governo! :)

comunque ti linko anche il quirinale :)

http://www.quirinale.it/qrnw/statico/costituzione/pdf/Costituzione.pdf

se non lo sanno loro, diglielo :)

ciao

p abblo 14.02.15 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentiloni vò spezzà 'e reni a la Libia: nun je abbasta più, de rompe li cojoni a l'Italia......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

La pappa Pronta???
Io sono nato nel dopo guerra! E non ho trovato la pappa pronta. ANZI!
I frutti che godiamo oggi... NON sono n'é dovuti al piano Marshall n'è ad altro...
INVECE, Sono le briciole rimaste dal omicidio fatto sui nostri nonni dalle due guerre che dopo duro lavoro
sono stati privati dei loro frutti materiali ed umani
anche per un eccessivo numero di prole
che erano un ingombrante peso, dal progresso tecnologico in atto... come ora...
non voglio dire.... ciò che è facile capire se si connette tutte le variabili....

La rettorica ha creato mostri e crisi e vedo che nessuno vuole uscire
da quel contesto fuorviante... TUTTE QUESTE BELLE COSINE
di pensieri illuminati da molti... con teorie da libri di storia devianti
dov'erano prima di questa crisi???

Capire la storia e un qualcosa di intellettualmente deviante.
Ma sovrapporre la storia di molti simili eventi con una carta carbone
si può arrivare ad una miriadi di conclusioni... del perché?
questa carta carbone
ricalca ogni simile episodio.... creando lo stesso identico calco.

Dal mio punto di vista non sono stati i nazionalismi o altri fattori... a creare le due guerre...
ma una scusante per pulire o sfoltire gli alberi genealogici di molte famiglie
non capire questo... è stupido. Cento anni fa per conquistare 20 metri di terreno concimato dal sangue di migliaia di esseri innocenti
si mandarono al macello migliaia di altri ancor + giovani, Italiani e non. Questo non l'ho detto io ma è riportato in varie testimonianze...
Quando si manda al macello le vite altrui x nulla... significa che ci sono altre motivazioni nelle guerre.
Un vero padre non manderebbe neppure i figli del proprio
vicino al macello... x quale motivo l'ho può fare uno con i gradi?? che sa benissimo
che in seguito si dovrà fare la pace??

Questa risposta va sotto al commento delle ore 13,40 di G. fiorani, brescia o ad altri di simile visione..
“scusa ma non ho proprio capito il tuo commento x la mia ignoranza, come i commenti, di altri.."

ARCHIBALD 14.02.15 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non si organizza una raccolta firme per sciogliere il parlamento?

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post

Mattia 14.02.15 15:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E perché' avrebbe bisogno di milioni di firme per sciogliere il parlamento? Non aveva detto, anzi sentenziato lui stesso, che questo Parlamento era ed è' illegittimo? Ma è' lo stesso parlamento che, dichiarato illegittimo dalla Corte Costituzionale, elegge un Presidente della Repubblica, a sua volta illegittimo... Come fa cencio a dire male di straccio?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 14.02.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Così è....finche il potere si concentrerà tutto a Roma...auguri...l'unica soluzione è proporre la trasformazione della Repubblica da Parlamentare a Federale..altre alternative non ce ne sono.
Di ciò ne beneficerebbe nord-centro e sud e isole..probabilmente non avremmo nemmeno maggioranze "variabili" con continui balzelli da una poltrona ad un altra...due poteri uno Federale con compiti e competenze ben delineate e limitate..il problema è proprio l'eccessivo potere Parlamentare, specialmente quando è "permeabile" e consente di operare proprio come sta accadendo adesso e dove i cittadini, una volta dato il voto firmano una cambiale in bianco e dove viene fatto un "uso e abuso" della prerogativa del "non vincolo di mandato da parte dell'eletto".
Purtroppo la materia è complessa e quindi la via migliore sarebbe limitare le competenze del "Parlamento"alla sfera legislativa Federale....sul modello Svizzero..(paese dove i Referendum conta per davvero e non come in italia che sono un opitional).

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 14.02.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Lagna-Ghero auguro che il 2015 sia un anno horribilis, che le capiti il peggio del peggio esteso anche a tutti i familiari. Nessuno si accorgerebbe o piangerebbe per la loro dipartita.

Maurizio Fornero Commentatore certificato 14.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi posso dire: NON IN MIO NOME!

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 14.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Questa "signora" vuole denunciare il M5S ma da quel che ha scritto credo vada denunciata lei:

MARA MUCCI:Cari deputati dipendenti della 'Casaleggio Associati' state esagerando, ma non ci fate paura.
E per dovere di verità non possiamo tacere che gli unici a fare politica con il solo scopo di un arricchimento personale sono Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, che determinano le loro scelte, e le scelte che impongono ai loro parlamentari, non per il bene del Paese, ma solo valutando come far affluire maggiori introiti nelle loro casse personali

Paola L., Verona Commentatore certificato 14.02.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

@mo-basta rocca cannuccia

"""Lo scioglimento delle Camere spetta al Presidente della Repubblica - come si accennava - ma mentre nel caso dello scioglimento naturale si tratta di un atto dovuto, nel caso di scioglimento anticipato la questione è più complessa. Secondo l'articolo 88 della Costituzione, "il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse. Non può esercitare tale facoltà negli ultimi sei mesi del suo mandato, salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura". Nessuna norma scritta disciplina le cause che portano allo scioglimento anticipato, però se ne possono individuare almeno tre: ragioni di opportunità politica segnalate da una consistente maggioranza dei partiti presenti in Parlamento; impossibilità di formare un governo che abbia la fiducia delle Camere; situazioni sociali o politiche particolari nelle quali è consigliabile il ricorso al voto popolare. La dottrina è divisa sulla natura del decreto in caso di scioglimento anticipato: se sia un atto "complesso" nel quale la valutazione del Capo dello Stato e quella del Governo sostanzialmente concordano oppure se si tratti di un atto che rientra fra i poteri propri del Quirinale. In ogni caso, è il Presidente della Repubblica che - sentiti i presidenti delle Camere (per un parere obbligatorio ma non vincolante) - dispone lo scioglimento. Dopo aver ricevuto i presidenti dei due rami del Parlamento, il Capo dello Stato firma il DPR di scioglimento; in seguito, il Consiglio dei ministri si riunisce per approvare lo schema di decreto col quale si fissa la data per lo svolgimento delle elezioni politiche e quella per la prima riunione delle nuove Camere.""

p abblo 14.02.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutto questo stanno approvando modifiche costituzionali senza avere il numero legale. E nessuno li ferma. In prima lettura possono essere approvate con maggioranza semplice , metà più uno dei presenti e quindi in aula debbono essere presenti o considerati tali almeno 316 deputati.Questo numero sia prima che dopo l'abbandono delle opposizioni spesso non viene raggiunto. Prima dell'abbandono in alcune votazioni approvate è comparso addirittura 313, dopo l'abbandono 300.Come è possibile? C'è un plotone di deputati piddini che escono ed entrano nell'aula a comando? Perchè il numero dei presenti oscilla continuamente ?

Auro P., sa Commentatore certificato 14.02.15 15:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mattarella ultima speme? ma a che cosa? il golpe ha portato il parlamento italiano ad esprimere un solo potere politico: quello della riedita DEMOCRAZIA CRISTIANA + I POST-COMUNISTI
il golpe è fatto, ce lo ha chiesto l'Europa.

Roberto d., Monfalcone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

MA NON SE LA RICORDA NESSUNO QUESTA COSA???

http://www.beppegrillo.it/2008/09/colpetto_di_stato.html

Colpetto di Stato


Un blogger mi ha segnalato una modifica del Codice Penale che abolisce il reato di colpo di Stato. E’ successo due anni fa, con il penultimo governo dello psiconano. Ma nessuno se ne è accorto. Lo ammetto, neppure io. Giornali e televisioni ripieni di giornalisti e direttori piduisti neanche. Si sono voltati dall’altra parte di fronte allo stravolgimento dell’articolo 283.
Dal 2006 partiti, massonerie coperte e organizzazioni criminali possono fare un colpo di Stato senza conseguenze. Purchè non usino 'atti violenti'. Lo possono fare con la corruzione, con l’informazione deviata, con i criminali in Parlamento sottratti alla scelta elettorale per l’abolizione della preferenza.
Questi, sia i PDL che i PDmenoelle, si sono cautelati per il futuro. Metti che le cose cambino. Che in Italia si affermi la democrazia. E che qualcuno chieda conto a questi impuniti delle loro azioni, anche del colpetto di Stato che hanno già fatto. In quel caso si appelleranno al nuovo Codice Penale, il Codice P2, in nome della giustizia.

“Caro Beppe,
il 13 marzo 2006 sono stati modificati vari articoli del Codice Penale riguardanti gli attentati allo Stato. Di sicuro il paese sentiva un gran bisogno di queste modifiche. La più interessante è la quella dell'articolo 283 del Codice Penale. Così recitava:
'Chiunque commette un fatto diretto a mutare la costituzione dello Stato, o la forma del Governo, con mezzi non consentiti dall'ordinamento costituzionale dello Stato, è punito con la reclusione non inferiore a dodici anni.' E' stato modificato in: 'Chiunque, con atti violenti, commette un fatto diretto e idoneo a mutare la Costituzione dello Stato o la forma di governo, è punito con la reclusione non inferiore a cinque anni'."
Con atti violenti, non attraverso il partito di cui è padrone o corrompendo parlamentari attraverso le loro amanti. Preparati al Golpe, ma non teme

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.02.15 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toc toc .. niente
Toc toc .. niente
Presidente.. niente
Presidente Mattarellaa.
-sii?
Presidente è in camera da una settima.. pensavo fosse successo qualcosa.. sembra che il paese abbia bisogno!
-uff.. arrivoo..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.02.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Perché non facciamo una mega manifestazione in tutta Italia ? Così, per contarci, per vedere in quanti siamo e far vedere in quanti siamo.

Alessandro L. 14.02.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Roma, 14 feb. (AdnKronos) - Un delegazione di parlamentari di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle saranno a piazza Cola di Rienzo a Roma, dalle ore 15 alle 20, per raccogliere le firme per il referendum sull’euro."Sarà l’occasione - si legge in una nota - per ripartire dal contatto col territorio da parte dei parlamentari 5stelle dopo la maratona sulle riforme costituzionali alla Camera. Saranno presenti, fra gli altri Alessandro Di Battista, Carla Ruocco, Giorgio Sorial, Laura Castelli, Federico D’Incà e Manlio Di Stefano.""

ps

@ er fruttarolo

anche io so' preoccupato...

p abblo 14.02.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firmato Aldo Giannuli che si vergogna di associare il suo nome alla parola golpe? Questo è quanto è successo, dalla rielezione di Napolitano contro i principi costituzionali fino alla sentenza che ha distrutto il porcellum. E' stato un colpo di stato, avallato da un presidente in carica golpista che si è fatto rieleggere.

Purtroppo non accadrà nulla di quanto auspicato, per quanto ciò che è stato descritto sia realmente accaduto e il parlamento sia stato esautorato NEI FATTI delle sue funzioni a favore dell'esecutivo che assomiglia più al Gran Consiglio del Fascismo che a un organo di governo costituzionale.

Forse qualcuno dovrebbe capire che stiamo per andare in guerra, una nuova "missione di pace" in Medio Oriente che fa già sbavare un servo degli Usa come Gentiloni, organo ufficiale della propaganda dello Zio Sam. In parlamento qualcuno dirà no (chissà chi...) e sarà scritto e detto in Tv che stanno con i terroristi dell'ISIS, un copione già scritto di un film che in primavera vedremo su questi schermi.

Con questi presupposti secondo voi Mattarella scioglie le camere? Ma per favore

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa la hanno ottenuta: la rottura dell'unità nazionale intesa come popolo che sa unirsi in caso di bisogno al di la dei schieramenti. Non avremo una pace-tranquillità sociale-politica, finché gli attuali vincitori non saranno a loro volta vinti e calpestati. La stessa loro riforma lo permetterà o ritengono di governare in eterno? Stanno giocando via twitter con il revanscismo interno. Ricordi e rancori si faranno sentire e sono senza dubbio da addebitare all'inquilino a titolo gratuito che da poco ha lasciato. Chissà se in vita riesce a vedere i frutti del suo daffare - mancato voto politico, voluto a tutti i costi in nome dell'economia, che seppure risanata non farà dimenticare l'amarezza del mancato voto. Tutto potrà essere messo in discussione se legittimo e costituzionale (pedine al posto giusto ora dicono una cosa e domani altri, altre cose). Il referendum non avvalora il vizio iniziale. Inoltre, altri referendum sono stati aggirati o non applicati. Non sono diversi, sempre il popolo si pronuncia; così permettono di porre in discussione i successivi. Prima o poi tutto riprende dal voto.

f.d. 14.02.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento

La vedo dura

è sempre la stessa musica

"chiedere al potere di riformare il potere e un'ingenuità"

faranno di tutto pur di restare a cavallo delle poltrone

saluti ai monelli del blog

old dog 14.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi un giorno ti svegli e ti accorgi che sei stata 5 STELLE da tutta una Vita! Buon San Valentino fratelli re sorelle PenTaStellati!!!jjj

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 14.02.15 14:48| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo! Facciamo qualsiasi cosa purchè si vada a votare. Questi non li ha votati nessuno! Gli unici che hanno tutti i diritti di essere Onorevoli e Senatori siamo noi del 5 STELLE, in quanto eletti dai cittadini. Avanti così Beppe li teniamo in pugno.

Ivano A. Commentatore certificato 14.02.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo si scordi le votazioni..per due semplici motivi l i parla-mentari e se-natori tremano all'idea di andare a casa..II iL il presi-dente lo ha scelto renxettino. Unico modo di cambiare la faccenda e'GASSSSS
WSSW
PS per quanto riguarda il problema clandestini trovo che l'eutanasia naturale eseguita dal generoso mare sia la migliore soluzione..non avrebbero nulla dalla vita se non elemosinare un po di sopravvivenza ...meglio finire chi non ha un futuro decoroso..e'molto più' umano della pieta' pelosa.
Per quanto riguarda i nomadi c'e' chi ci ha provato a risolvere il problema alcuni decenni fa ma poi cu sono stati i soliti che trovando il sistema troppo drastico si sono opposti alla continuazione della soluzione..

KKKSS 14.02.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

@Gaetano Edoardo Napoli ore 14,11
Era Novembre, ma faceva già un freddo becco. Martino, avvolto nel suo grande mantello, in sella al suo cavallo bianco, stava trotterellando verso casa, quando improvvisamente, ai lati del sentiero, vide un povero straccione, ricoperto di pochi cenci laceri, che batteva piedi e mani, nel tentativo inutile di scaldarsi.
Martino, mosso da compassione, impugnò la sua spada, tagliò un pezzo del suo mantello ( al castello, ne aveva un'altra trentina), e lo donò al miserabile semi-congelato.
Il poveraccio, ringraziò Martino genuflettendosi fino a terra.
Il Padreterno, che aveva assistito alla scena, vedendo che Martino era rimasto con solo metà del mantello e temendo prendesse il raffreddore,si affrettò a far venire un caldo tale, che quel periodo, fu poi chiamato Estate di San Martino. Inoltre, lo nominò Santo Subito, e, quando morì, lo fece salire in cielo come un razzo, mentre il povero straccione, che per la fame ed il freddo, aveva bestemmiato come un turco, lo mandò diritto all'inferno, nel girone degli Iracondi.
Quando si nasce poveri, non c'è niente da fare

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 14.02.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentiloni: pronti ad intervenire...siiiii vai avanti te con i tuoi figli ...porca puttana!
Ma non vi basta aver già fatto i danni con la vostra presenza in quel della Libia?
Non vi basta aver mandato in Italia coloro che scappavano dalla guerra?
E che cazzo!
Andate a fare in culo voi,la Nato,gli Usa e tutti i guerra fondai.
Bastardi!

oreste, m., SP Commentatore certificato 14.02.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uomo...E'...taciturno.

Paul E. Commentatore certificato 14.02.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

AZZ CHE SITUAZIONE!!
L'ISIS CHE VUOLE ENTRARE
IL GOVERNO CHE NON VUOLE USCIRE
E NOI NEL BEL MEZZO!

Paola L., Verona Commentatore certificato 14.02.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Italianiiiii...coraggio non ve lo sentite nel culo??????
Ma ricordate che Grillo aveva ragione!

oreste, m., SP Commentatore certificato 14.02.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

hahahha...Fassina e Civati escono...il PD si vota compatto le puttanate!
hahahah..civati,Fassina,tho mi voglio rovinare Cupierlo...ma chi rappresentati una minoranza o voi stessi!
Che buffonata!
La >Dittatura avanza...a vogli di svegli chi dorme!
zzzzzzzzzzzzzzzzzzz....è con viva e vibrante soddisfazzione che veggo avanzar la dittatura!

oreste, m., SP Commentatore certificato 14.02.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento

nessuno rammenta al sig.renzi che le elezioni politiche scorse dichiarate vinte dal pd,in realtà lo stesso partito con calcoli matematici risulta essere al terzo posto dopo il m5s e la destra.infatti sel che in quelle elezioni era con il pd,non è mai entrato nell'area di governo.pertanto dati alla mano la percentuale dei voti assegnato al cs scende del 3.2 posizionando il pd al terzo posto.perchè oggi dobbiamo vedere il pd governare senza che ne abbia nessun diritto.il parlamento va sciolto e la parola agli elettori e poi vediamo se ilpd ha il 37% dei voti

carlo vescarelli, garbagnate milanese Commentatore certificato 14.02.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Foscolo aveva la "speme" di sedersi "un di" sulla "pietra" del fratello Giovanni.
A noi, la "speme" di stare sul fiume ad aspettare che passino i LORO cadaveri.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 14.02.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento

ottimo ! .. voce ai cittadini e non alla casta Incostituzionale .. si eleggono e si rivotano per non cambiare nulla .. mentre il Paese è al collasso ..

antonello c., pescara Commentatore certificato 14.02.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Geniaccio di un Grillo, vai alle elezioni per perderle? ma li leggi i sondaggi? Il Movimento se si va alle elezioni prende il 15%, altro che 50+1 dei voti. Non abbiamo un programma, perché non creiamo una coalizione/lista con tutti i movimenti e partiti (nuovi, non sporchi come la Lega) in funzione anti euro e anti austerità? sotto un nuovo ed unico simbolo e condizioni di accessibilità pesantissime, come quelle per accedere al Movimento 5 Stelle: cioè due mandati, restituire i rimborsi, niente condannati, dimezzarsi lo stipendio e così via.

Francesco L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN FARMACIA I POVERI DONANO MEDICINALI AI POVERI !!!

COSE CHE AVVENGONO SOLO IN ITALIA!!

Rendetevi conto di quanto accade - risulta anche dal servizio del Tg1 delle 13.30 di oggi - secondo questa nuova iniziativa:

1. Una persona entra in FARMACIA;

2. Acquista un MEDICINALE;

3. Decide di donarlo ai POVERI;

4. PAGA TUTTO IL PREZZO AL FARMACISTA;

5. Il consumatore fa quindi il regalo al povero ma il FARMACISTA e L'IMPRESA PRODUTTRICE GUADAGNANO L'INTERO, senza perdere un EURO!!

Nei Paesi più civili queste iniziative, anche quando sono coinvolti i consumatori, prevedono una seria decurtazione del guadagno del farmacista e dell'impresa produttrice del farmaco.

IN ITALIA INVECE IL DONO PER IL POVERO E' UN DEPAUPERAMENTO DEL CONSUMATORE E UN GUADAGNO PER IL FARMACISTA E PER IL PRODUTTORE!!

Il CONSUMATORE (soggetto, in media, con REDDITO MEDIO-BASSO) oggi in Italia DONA AL POVERO (pagando l'intero prezzo del prodotto), mentre il FARMACISTA (soggetto, in media, con REDDITO ALTISSIMO) GUADAGNA L'INTERO e il PRODUTTORE (soggetto, in media, con REDDITI E UTILI ALLE STELLE!!!) GUADAGNA ANCHE PER INTERO

ANCORA UNA VOLTA, IL POVERO DONA AL POVERO FACENDO ARRICCHIRE ANCOR DI PIU' IL RICCO

Ancora una volta, un'iniziativa (non per nulla tanto pubblicizzata dai nostri artificiosi media) volta ad AUMENTARE IL DIVARIO TRA I (SEMPRE PIU') RICCHI E I (SEMPRE PIU') POVERI!!

Gaetano Edoardo Napoli 14.02.15 14:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfetto!!!!e così dovrebbe andare!!e poi vediamo se gli italiani si svegliano o dormono ancora!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.02.15 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.02.15 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori