Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Nelle clausole di salvaguardia 72 miliardi in più di tasse

  • 14


troppetasse.jpg

Secondo uno studio Confcommercio-Cer su pressione fiscale e spesa pubblica, se dovessero scattare le clausole di salvaguardia contenute nella legge di stabilità ci sarebbero 72 miliardi di tasse in più nel triennio 2016-2018

"Sui contribuenti italiani pesa il rischio di una stangata fiscale da 72 miliardi di euro se dovessero scattare le clausole di salvaguardia contenute nella legge di stabilità. E' quanto denuncia lo studio Confcommercio-Cer su pressione fiscale e spesa pubblica presentato nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sede nazionale della Confederazione. "La legge di stabilità - ha spiegato il direttore dell' Ufficio studi, Mariano Bella - contiene un macigno la cui attivazione implicherebbe per i contribuenti 72 miliardi di tasse in più nel triennio 2016-2018". Dalla ricerca emerge anche che le tasse sugli immobili sono più che raddoppiate negli ultimi tre anni: tra il 2011 e il 2014 gli italiani hanno pagato 31,88 miliardi di tasse sugli immobili (+115,4%). La cifra non è destinata a scendere nel 2015. Altra grande "mannaia" sui contribuenti italiani viene dalle tasse locali, più che raddoppiate in 10 anni visto che sono passate dal 2,9% del Pil al 6,5%. In termini nominali il prelievo è passato dai 28,7 miliardi del 1995 ai 104,7 miliardi del 2014 e in media ogni famiglia italiana spende 4.200 euro per tasse locali. "Una crescita - ha spiegato Bella - dovuta al taglio dei trasferimenti e cui non ha corrisposto una analoga riduzione dell pressione dal centro. Con la conseguenza di aumentare la pressione fiscale complessiva". "Quindi - ha aggiunto - non si capisce cosa resti del federalismo fiscale su cui abbiamo lavorato per 15 anni. Se si torna ad un neocentralismo rischiamo di non avere i benefici del federalismo pur continuando a sopportarne i costi" Confcommercio

25 Feb 2015, 14:26 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 14


Tags: clausole di salvaguardia, confcommercio, legge di stabilità, renzi, renzie, tasse

Commenti

 

TUTTI DEVONO AVERE DIRITTO DI ACCEDERE ALLA GIUSTIZIA E NON SOLO GLI AVVOCATI.
Nella mediazione civile si devono per forza mettere in mezzo gli avvocati. Prima il cittadino aveva diritto di rivolgersi ad un organismo di mediazione. Adesso non più perchè è diventata prerogativa degli avvocati. Prima infatti non andava bene, adesso che hanno messo loro di mezzo si.
L'avvocato non deve essere obbligatorio nemmeno in tribunale.

Marcello P 27.02.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO DELLE TASSE

RENZI VERGOGNATI

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 26.02.15 11:33| 
 |
Rispondi al commento

So che sembrerebbe O.T., ma c'entra molto sul perchè paghiamo tasse a livelli folli, e per chi le paghiamo.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/corte-dei-conti-renzi-incapace-percepire-lillegittimit-suo-1098724.html

Da leggere. Sono rimasto senza parole.

E il nostro dovrebbe essere uno stato di "diritto"....salvo che le leggi si applicano per alcuni e si interpretano per altri.

Gian A Commentatore certificato 26.02.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Il prossimo decreto del governo potrebbe riguardare l’introduzione della tassa sull’anima, già in voga nella Russia di Pietro Il Grande. Da chi non ce l’ha, (e lo dimostra anche ad es. snobbando i ragazzini dell’orchestra che suonano), perfino l’anima può essere considerata un bene di lusso da tassare.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento

E' assodato che l'Italiano, ormai, c'ha er buco der culo 'ntorpidito (e Babbeo, 'o sa....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

"La stupidità
ottusa e cieca nega l'ovvietà!...
e gli porta anche 2 euri"!!..

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.02.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Vota renzie...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento

L'evasore fiscale, "Mister B" ha condotto una campagna elettorale, vincendola, dicendo di eliminare l'ICI! E' vero questo o no?
E se è vero, come mai le tigri di carta del Pd no aggrediscono questo soggetto. Ricostruendo le fasi di questo balletto delle tasse sulla casa?
Tuttu quegli esperti della minchia che prevedevano e sbandieravano da tutte le finestre sul cortile, dalla RAI a Mediaset & C. dove sono finiti?
Nessuno dice in faccia all'uomo che ha istruiti il "PUTTINO" di Firenze che la colpa di questo salasso e del tempo perduto dietro la grande cazzata dell'eliminazione di questa odiosa tassa sulla prima casa è sua e solo sua!
A denunciare le responsabilità di B & R è rimasto solo il M5S. Un aiuto concreto me lo aspetterei dai preti
Ogni Domenica, dal pulpito, desidererei ascoltare sermoni con esplicite condanne per questi uomini senza anima che obbediscono solo alle regole dettate dal dio denaro che affamano, ad oggi, 10 mln di persone in Italia.
Spero che il dio denaro non alberghi in quei luoghi e in quelle persone che predicano i Vangeli del vero DIO che ha a cuore l'UOMO, sua creatura prediletta. Anche se rischierebbero, così, ritorsioni da parte di quel potere che fonda la sua permanenza a Palazzo Chigi, sull'evasione da parte dei ricchi e sulle tasse imposte ai lavoratori e ai pensionati.
L'onestà tornerà di moda!

pietro denisi 25.02.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Che strano! Nel mondo di Renzi le imposte e le tasse sono diminuite. Dev'essere vero che esistono universi paralleli che normalmente non si incontrano mai. Ma quando succede allora si verifica il big bang. Speramo che accada presto.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.02.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO DISSANGUAMNETO FISCALE CI ATTENDE GRAZIE A RENZI

alvise fossa 25.02.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Non ci volevano i soloni della Confcommercio per capirlo.
Lo sapevo da tempo guardando nel mio portafogli .

Fin che vedremo file di aspiranti per un posto di assessore alle "varie ed eventuali " vuol dire che l'economia e' malata e fare politica o infilarsi in un posto pubblico rende di piu' che lavorare nel privato.


Dovrebbe essere il contrario

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 25.02.15 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Per me è sì

Miranda Pisano Commentatore certificato 25.02.15 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Esempio di semplificazione.

730 precompilato.

20/2/15 - il Garante della privacy ha dato il via libera allo schema di provvedimento per l'accesso al 730 precompilato da parte dei soggetti delegati. Caf, sostituti d'imposta e intermediari abilitati dovranno trasmettere alle Entrate un elenco dei contribuenti per i quali hanno acquisito la delega a scaricare la dichiarazione e dovranno indicare oltre al codice fiscale anche i dati del reddito complessivo e dell'importo a debito o a credito risultante dal modello dell'anno precedente, il numero e la data della delega, la tipologia e il numero del documento di identità del contribuente. Ma non solo. Dovranno istituire un registro cronologico delle deleghe, nominare uno o più responsabili per la loro gestione e rispondere via pec entro 48 ore alla richiesta di documentazione in caso di controlli a campione delle Entrate. Il 10 novembre è il termine ultimo per richiedere l'accesso al 730 precompilato.

E' la semplificazione!!!

Gian A Commentatore certificato 25.02.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Aumenti che il fisco non incasserà più.
Con l'avvento di scontrino digitale e fattura elettronica, se oggi assistiamo ad una crescente chiusura delle attività, domani vedremo la moria delle attività. In pratica, chi ha una attività, sarà ancora più suddito dello stato.

Ma sarebbe davvero ora che si chiudessero tutte le partite iva. Una volta per tutte.

Gian A Commentatore certificato 25.02.15 14:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori