Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: Rischio amianto in 100mila km di tubazioni dell’acqua potabile, di Vito Titore

  • 200

New Twitter Gallery

totire-amianto.jpg

I danni d’amianto sono danni di natura sistemica primo perché gli apparati degli organi di bersaglio sono numerosissimi anche la frequenza varia in relazione alla via di ingestione, ma soprattutto da numerosi decenni la Comunità scientifica mette in luce anche un impatto sistemico, un impatto negativo dell’amianto sul sistema immunitario. Vito Totire, Presidente Associazione Esposti Amianto e Rischi per la Salute

"C’è un rischio in Italia, in Europa e su tutto in pianeta che viene fortemente sottovalutato ed è il rischio di inquinamento da amianto proveniente dalle tubazioni per la distribuzione dell’acqua potabile. In Italia, l’entità del problema dovrebbe corrispondere a circa 100 mila chilometri di tubazioni, secondo una stima del 2013 dell’Arpa Lazio, uno dei problemi fondamentali è che si è spesso discusso del nesso tra rischio di dispersione e rischio di tumori per l’apparato gastroenterico.

La situazione in Emilia Romagna
Inquadriamo meglio il problema: per esempio nell’area di Bologna e hinterland vi è la presenza di 1650 chilometri di tubazioni in cemento-amianto. Questa presenza comporta un rischio di ingestione e di inalazione. Un rischio duplice legato a fenomeni di usura di queste tubazioni dovute dalle escursioni termiche dai fenomeni sismici, non a caso è molto facile ipotizzare e affermare che la situazione peggiore in Emilia Romagna negli ultimi tempi è stata quella monitorata a Carpi: 160 mila fibre di amianto per litro d’acqua, ma queste 160 mila fibre sono state monitorate con un metodo di analisi che sottostima fortemente la presenza dell’amianto. L’unica volta che in Emilia Romagna è stato utilizzato il metodo conosciuto negli Stati Uniti, quindi con un microscopio elettronico a trasmissione. Il monitoraggio fatto nelle acque potabili di Ravenna nel 1995 ha misurato fino a 2,5 milioni di fibre per litro d’acqua. Tutti gli altri campionamenti, da Piacenza a Rimini, come il 99% dei campionamenti fatti in Italia sono stati fatti in microscopia elettronica a scansione, alcuni addirittura in microscopia ottica. La scala sostanziale di trasformazione del dato dall’ottico alla scansione è di 30/100/100 mila alla trasmissione. Quindi i dati di Carpi, riletti sulla base del metodo statunitense che prevede l’utilizzo della microscopia elettronica a trasmissione e anche un’azione di scuotimento forte del campione prima dell’analisi. Lascio quindi immaginare cosa arriveremmo a misurare a Carpi con la microscopia elettronica a trasmissione metodo di riferimento di molti gestori e ahimè anche pubblici. Questo è assolutamente falso perché si confrontano metodi analitici assolutamente diversi l’uno dall’altro. C’è un’evidenza in tutta Italia che riguarda i lavoratori del cemento-amianto. Qui abbiamo numerosi casi, alcuni censiti, altri sfuggiti al censimento di mesoteliomi in lavoratori che hanno segato le tubazioni e quindi con un’esposizione abbastanza alta. Per quanto riguarda l’impatto sulla popolazione dobbiamo focalizzare il problema su quel 50% circa di donne ammalate di mesotelioma in Emilia Romagna e in Toscana. Dato emerso da quasi tutti i registri regionali per il quale gli osservatori concludono dicendo che l’esposizione è sconosciuta. Non è sconosciuta, è difficile ricostruirla, ma non è un caso.

L'impatto sulla popolazione: le neoplasie
Altri ricercatori hanno già focalizzato questo problema che il numero di mesoteliomi nei quali non si riesce a ricostruire le esposizioni riguardano le donne, perché trascorrono più tempo in casa e sono più esposte all’inquinamento sia per ingestione, sia per l'inquinamento indoor. La Comunità scientifica è assolutamente convinta che ci sia un impatto cancerogeno negativo anche sull’apparato gastro-enterico, c’è qualcuno che ancora, secondo me, poco autonomo continua a sollevare dubbi, ma ripetiamo: l’inquinamento non è soltanto per via ingestiva, ma anche per via inalatoria. Qui devo sottolineare che a Bologna, ma anche in quasi tutta Italia, l’amianto prevalentemente utilizzato è l'amianto bianco crisotilo, cancerogeno come pure cancerogeni sono gli Anfiboli, però è stata dimostrata purtroppo la presenza anche di anfiboli, vale a dire amosite e crocidolite che sono cancerogeni come il crisotilo, però più aggressivi. La conclusione è molto chiara, noi abbiamo sempre rintuzzato l’ipotesi che si abbia a che fare con il principio di precauzione, no, noi diciamo che qui siamo andati mille miglia oltre il principio di precauzione, siamo all’evidenza assoluta dell’impatto cancerogeno dell’amianto nelle tubazioni sulla popolazione, perché i soggetti esposti assorbono questo amianto sia per via inalatoria che per via gastro-enterica. Si pone il problema dell’assoluta urgenza di unabonifica radicale, detto anche dalle commissioni tecniche incaricate dal Congresso degli Stati Uniti, erroneamente si attribuisce agli Stati Uniti un atteggiamento di tolleranza che non esiste, perché il Congresso degli Stati Uniti ha deciso che le tubazioni vanno bonificate e città statunitensi come Cleveland hanno già avviato del 1984 un progetto locale di bonifica integrale.

Bonifica radicale
L’esigenza che noi abbiamo è di un intervento di bonifica radicale urgente, ma diremo la stessa cosa per qualunque altro cancerogeno al fine dell’esclusione totale delle sostanze cancerogene dal ciclo produttivo al ciclo alimentare, sostanze che danneggiano il Dna. Queste sono sostanze per le quali non si può assolutamente ipotizzare l’esistenza di una soglia di sicurezza, poi qualcuno può ipotizzare che le vittime saranno poche, ma questa osservazione non merita nessun commento perché il diritto alla salute non è un diritto della maggioranza, il diritto alla salute è un diritto di tutti! Anzi in particolare dei più vulnerabili, il Ministro della Salute in Italia di cosa si sta occupando? Passate parola!" Vito Totire, Presidente Associazione Esposti Amianto e Rischi per la Salute

16 Feb 2015, 14:00 | Scrivi | Commenti (200) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 200


Tags: acqua pubblica, amianto tubature, Anfibolo, beppegrillo-passaparola, Bologna, cancerogeno, Dna, passaparola, pericolo amianto, salute, Titore, tubature italia

Commenti

 

Caro Paolo Romanello mi avvalgo della sua esperienza acquisita lavorando a contatto con prodotti in amianto. Come faccio a riconoscere l amianto nelle tubature dell'acqua? in cantina notavo un pezzo di tubatura che si era scorticata e che lasciava vedere la tubatura interna dall'aspetto ondulato si colore giallino.Sarebbe questo l aspetto del cemento amianto delle tubature dell'acqua? o ha il classico aspetto grigio? grazie

arcangelA cicolecchia 25.09.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

La rete di acquedotto del Comune di Padova ha un estensione complessiva di circa 1.200 km e garantisce acqua di ottima qualità (prelevata dalla media pianura vicentina) a circa 112.000 utenti, ovvero a tutta la popolazione residente.

E’ evidente che la rete dell’acquedotto di tale estensione (la cui posa parte dal 1860 circa con la canaletta in mattoni che porta l’acqua da Dueville a Padova) sia caratterizzata da un’età media delle condotte abbastanza elevata e che i materiali con cui è costruita la rete siano i piu diversi (acciaio, calcestruzzo, cemento amianto, pvc, ecc.).

Nell’ambito della gestione del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.) la gestione ottimale del servizio di acquedotto è essenziale per la tutela della salute pubblica di ogni cittadino a cui, è garantita una qualità ottimale del servizio e un’acqua dalle ottime proprietà organolettiche (sulla quale vengono fatte analisi e controlli chimici quotidiani).

Nello specifico degli interventi che sono previsti dal Piano d’Ambito (ovvero la pianificazione degli interventi per gestire l’acquedotto, la fognatura e la depurazione) un obiettivo prioritario è quello di mantenere efficiente la rete di acquedotto e tutta l’impiantistica ad essa collegata: questo viene raggiunto attraverso investimenti annui (dell’ammontare di circa 4.000.000,00 di €/annui) di sostituzione della rete vetusta e ottimizzazione della stessa rete, andando cosi a diminuire le perdite di rete di acquedotto e la dispersione di un bene prezioso quale è l’acqua.

Ovviamente, nella sostituzione della rete obsoleta viene data priorità alla sostituzione ed eliminazione delle vecchie condotte in cemento amianto, di cui se ne prevede negli anni una progressiva eliminazione.

Paolo.T Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.03.15 13:41| 
 |
Rispondi al commento

ex datore di lavoro mi ruba i soldi dalla busta paga e il Tfr? invia false informazioni obbligando l'Agenzia delle Entrate e Equitalia a chiedermi il pagamento di tasse non dovute e non ammette nonostante le mie svariate contestazioni che sono false? bonifica e smaltisce l'amianto in clandestinità nello stabilimento in vicinanza del centro abitato in cui ha cessato l'attività?.. e io gli chiedo conto attraverso il web http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 23.02.15 12:44| 
 |
Rispondi al commento

[ Dimagrimento Veloce e DURATURO? ]

Vuoi ottenere un dimagrimento veloce ma anche... duraturo?

Spesso le diete fast ti fanno dimagrire tanto e poi.... tornare peggio di prima!

MA c'è una strategia insolita che puoi provare....

...leggi qui quale:

http://dimagrimentoveloce.org/2014/12/26/dimagrimento-veloce/

Dimagrimento Veloce 19.02.15 02:29| 
 |
Rispondi al commento

E QUEI DUE PORCI DI SVIZZERI CHE LO HANNO SEMINATO NEL MONDO, DOVE SONO. BISOGNA DENUNCIARLI ALL'AIA AL TRIBUNALE INTERNAZIONALE

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.02.15 22:10| 
 |
Rispondi al commento

L'ho già scritto le tubazioni di "ETERNIT" sono state installate negli acquedotti di tutto il MONDO!Il problema non è circoscritto all'Italia ma è in tutto il Mondo! Chiedete e vi sarà detto, non da un tecnico ma da chi ha lavorato in stabilimento!Io, aggiustavo con altri naturalmente, gli impianti e i prodotti, lastre, tubi , ecc. venivano venduti , ripeto, in tutto il MONDO!!!Auguri a tutti! Paolo buon.

paolo romanello 17.02.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Articolo allarmistico quasi quanto le "scie chimiche" che sarebbero espulse dagli aerei di tutto il mondo (!?!?).
Il rischio inalazione di amianto in casa (indoor) a causa dei rubinetti, è pressochè nullo (sinché l'amianto è immerso in acqua non vola...) e anche quando asciuga è l'umidità ad abbaterlo.
Per l'ingestione, nessun dubbio, lo ingeriamo con l'acqua potabile: ma per ingestione è pericoloso? Sembrerebbe di no!
E ricordiamoci che l'amianto non è un prodotto dell'uomo, ma è un minerale presente sulla terra da quando è stata creata.....
Cerchiamo di concentrarci su cose più importanti !!!!

Stefano Dellanoce 17.02.15 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Boscoreale la Gori manda un ' informazione di analisi dell'acqua, che si può bere, bisogna crederci?

Ciro Langella 17.02.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè paghiamo le tasse a questo stato schifoso? Per farci avvelenare giorno dopo giorno?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.02.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Il problema c'è ed è reale... Certo, questa intervista mi sembra molto divulgativo/allarmistica più che reale descrizione di come stanno attualmente le cose:
1 - Che "La Comunità scientifica sia assolutamente convinta che ci sia un impatto cancerogeno negativo anche sull’apparato gastro-enterico" non ne sono sicuro, vorrei avere le referenze degli articoli scientifici che affermano questo.. Io non ne ho ancora visto uno.
2 - Il microscopio elettronico a trasmissione (TEM per gli amici) a parte il fatto che lo conoscono e lo usano tutti e non è un'esclusiva degli stati uniti, ma ai fini del conteggio delle fibre non porta un sostanziale vantaggio rispetto al SEM (microscopio elettronico a scansione).

S. P. 17.02.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente dagli errori fatti in passato (non dal Movimento), ora siamo difronte ad una emergenza, se non prendiamo decisioni sagge, l'Isis userà come scudi umani i migranti ed invaderà davvero l'Italia. Prendiamo posizioni precise, non facciamoci fregare da chi dice "nessun intervento" , bisogna prevenire , impedire che tutta questa povera gente venga usata , impedire che l'Italia sia messa in condizioni di non fare nulla.
Una volta tanto usiamo la testa, ricordiamo che prima di tutto viene la nostra patria, anche noi Italiani abbiamo il diritto dovere di difenderci, stiamo già soffrendo per la crisi generata da una massa di politici incapaci , non aggraviamo la situazione con una marea umana ed un branco di assassini che ci sottometterà.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.02.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Secondo i dati raccolti dal Cerved:
nel 2014 c'è stato un picco di fallimenti tra le imprese, oltre 15.000! Con le procedure concorsuali non fallimentari e le liquidazione volontarie il dato sale addirittura 104.000 l’anno scorso.
Renzi cosa dice?

Lorenzo M. Commentatore certificato 17.02.15 09:45| 
 |
Rispondi al commento

e ieri la bimba morta e oggi la morte da amianto, vi fa paura la morte? ma come?! invece di essere felici... pensate che calvario nel medioevo quando tutto era incontaminato e il cibo sano... avete ridotto questo pianeta ad un cesso, dovreste essere felici che oggi si muore per delle sciocchezze.

Atum(o) Commentatore certificato 17.02.15 09:30| 
 |
Rispondi al commento

i cattolici rubano rubano rubano su tutto. è vero che anche li ci sono quattro gatti onesti che però se ne guardano di tirarsi fuori da quell' andazzo. rimproverate i piddinidal onesti di stare con la feccia mentre voi cattolici fate lo stesso. ma santa madonna ci sono migliaia di religioni sulla terra, possibile che proprio non riuscite a venirne fuori dalla più schifosamente ricca? Non è mica una squadra di calcio, rimproverate i piddini di votare con il cuore invece che con la testa e fate lo stesso, cambiate squadra, credete a dio, che dopo la morte c'è dio? allora crepate felici e non rompete più con sta morte.

Atum(o) Commentatore certificato 17.02.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Beh, il problema amianto è diffuso. Ancora oggi sono operative moltissime canne fumarie in amianto. La loro diffusione non è così marginale.

Se poi pensiamo che per il Terzovalico (in provincia di Alessandria) trivellano, scavano e sbancano in miniere di amianto a cielo aperto, forse ci si rende conto meglio di quanto gliene freghi della nostra salute (senza contare cosa sotterreranno sotto le montagne di smarino del tunnel).
Eppure per smaltire un metro q di amianto sono necessari centinaia di euro. Così lo stato, che prima ha promosso l'amianto e ci ha guadagnato con imposte sui profitti e iva sulle vendite, adesso ci dice "arrangiati e dammi l'iva sullo smaltimento dell'amianto" oltre oneri vari.

Gian A Commentatore certificato 17.02.15 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate un po' , che qui a Cagliari, nella spiaggia del Poetto, c'è un analogo problema .
A seguito smantellamento "cassotti "( degli spogliatoi autorizzati in area demaniale) visto l'età e tipologia avevano copertura in amianto..Nel 1987 si decise organizzò l'operazione di smantellamento, ma chi la eseguì se ne guardò bene di farla a regola d'arte: isolando le varie parti, per poi procedere allo stoccaggio coperture in cemento amianto..
NO ma perchè tutte queste procedure, si fa prima utilizzando un bel Caterpillar che frantuma tutto e poi sommariamente ripuliamo, tanto poi la sabbia ricoprirà il tutto..(vedasi immagini TV del 16/02/15 di Striscia la notizia) ..
Il Risultato ? ancora ad oggi, nella spiaggia più frequentata del sud Sardegna, più che raccogliere conchiglie si raccolgono pezzi di amianto.. vedasi solito servizio del 16/02/2015..
Ancor peggio poi sentire le assurdamente giustificazioni del comune che tanto per dire.. rassicurava il giornalista che nei prossimi mesi risolvevano definitivamente tutto..
Ennesimo caso di atteggiamento di chi non fa e non pensa e viene ad essere scoperto con le mani in tasca...
Che non faranno proprio niente .
Lascio voi pensare , quante fibre i bambini del babyparking hanno respirato.. per non parlare di tutti gli eventi organizzati nella zona...senza pensare in ultimo a cosa può succedere nelle giornate di vento

andrea carassale 17.02.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Situazione a quanto pare catastrofica in Italia, come x tante altre cose...come ad esempio la questione di quello che è stato definito "il sito più inquinato d'Europa" a Bussi sul Tirino qui in Abruzzo, scempio x il quale ora sembra che nessuno pagherà. Comunque, riguardo alla questione sollevata nell'articolo, mi chiedo: appurato che nell'acqua che arriva nelle nostre case c'è un tale inquinamento (tra le altre sostanze risapute da tempo mi mancava l'amianto), è bene evitare di berla, cosa che solitamente io faccio preferendovi l'acqua in bottiglia, ma x altri usi a fini alimentari? Insomma...non si dovrebbe usare nemmeno x cucinare? Cioè, che facciamo, chiudiamo del tutto i rubinetti ma continuiamo a pagarne la fornitura?

Massimo P., Pescara Commentatore certificato 17.02.15 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Sulle piccole cose il Movimento 5 Stelle è imbattibile.
Sulle questioni fondamentali NO.
E' inadeguato, o meglio, il pensiero è adeguato ma le persone NO.
Non esiste in Italia un partito o un movimento in grado di affrontare i temi sociali.
Lo scrive uno che vota M5S fin da subito.
.
Vediamo di affrontare alcuni punti:
.
-politica estera,
- sicurezza sociale,
- immigrazione clandestina,
- intervento armato contro l'ISIS.
.
Ce ne sono altri ma questi mi interessano per incominciare.
Quale è la posizione del M5S riguardo a queste questioni?
BOOOH!
Ringrazio chi mi può dare una indicazione.

Ivan Italico 17.02.15 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte a tutti meno che a quella specie di travestito che è Patty lagnera.
Ma come avrà fatto il marito ad adempiere ai doveri coniugali? Si sarà drogato?

Maurizio Fornero Commentatore certificato 16.02.15 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Notte serena a tutti . A voi traditori no . Siete una discarica di idee malsane.★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.02.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi riferisco alla Guardia Costiera minacciata da 4 scafisti.
Il dovere di un soldato è di non cedere mai.
Altrimenti si chiama VIGLIACCO.
Un soldato vigliacco mette a repentaglio l'intera nazione.
.
Ovviamente quel comandante vigliacco va giudicato da un Tribunale militare e se ritenuto colpevole va sbattuto fuori con disonore e preferibilmente messo a morte per fucilazione per il danno che ha arrecato alla nazione.
Cedere a minacce è un disonore.
Cedere a minacce è un disonore.
Cedere a minacce è un disonore.
.
L'ISIS ha dei combattenti che non hanno paura della morte e noi abbiamo dei pavidi che si attaccano sugli specchi.
Ha torto il M5S.
La violenza va combattuta subito e senza esitazione.
Guerra no ma risposta determinata contro la violenza SI.
Il diritto alla propria vita va difeso contro i violenti.
E questo comandante non venga a raccontare palle.
Mai cedere.
Vergogna e infania a questi codardi caga.sotto.
.

Ivan Italico 16.02.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le tubazioni furono messe tanti anni fa, e anche se si sapeva c'era una percezione diversa dei rischi.
Infatti si producevano ad un costo talmente basso che consenti di risanare e ampliare quasi l'intera rete.
In queste cose dobbiamo fare forza, pretendere gli accertamenti, fare molto più "costume e società" e non società in costume..mutande...

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 16.02.15 23:24| 
 |
Rispondi al commento

...magari non tutte a cielo aperto..ma..ma..le 2053 esplosioni nucleari sulla terra, quanti panini al plutonio ci hanno fatto mangiare????
Cosa volete che sia a confronto, un pò di amianto già rivestito dal calcaree dell'acqua ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.02.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Balle, balle, balle...

Che tristezza questa informazione di Stato.

All'unisono Corriere e Repubblica mettono in primo piano la balla di Di Battista sulla Nigeria.

Segnalata addirittura dal New York Times.

Accipicchia.

Che scoop!!

Ma loro di questa balla di Di Battista ne sapevano qualcosa??

Sono dovuti arrivare gli Americani a dirglielo.

Sto morendo dalle risate.

No, dai torniamo seri.

Per un attimo facciamo i seri.

Ma questi giornaloni di Stato vanno perdonati in fondo, magari sulla Nigeria sono poco preparati.

Però cavolo almeno dell'Italia dovrebbero sapere qualcosina.

Tipo dov'erano quando il condannato DOC sparava balle negli ultimi decenni?

E dove sono ora che le balle sono sparate a raffica da Mister Bean a capo del Governo?

Già...che tristezza dover aspettare gli Americani per conoscere la verità.

emanuele c., Torino Commentatore certificato 16.02.15 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente se ritornassi indietro nel tempo e raccontassi che il partito ex PC con alla guida un democristiano distruggerà i diritti dei lavoratori e devasterà la costituzione italiana mi prenderebbero per pazzo. D'altra parte se dicessi in questo momento la stessa cosa ad un elettore PD mi prenderebbe lo stesso per pazzo. Forse siamo veramente noi i pazzi che ci ostiniamo a credere che l'Italia possa diventare un paese normale.
Chi lo sa, forse in un paese di pazzi un comico pazzo potrebbe riuscire nell'impresa. E forse a quel punto ci accorgeremmo che é con la pazzia che si può cambiare il mondo..

Lorenzo C., Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.02.15 23:10| 
 |
Rispondi al commento

'na vorta,puro,tutte e guarnizzioni erano d'amianto,signor Vito...a chiamo,sortanto,Vito pe' nun sbaja'...

http://youtu.be/yHRzkwxbnGk

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque ricapitolando.. se sto in casa e mi viene sete mi ciuccio anche amianto. Poi apro la finestra per guardarmi un pò attorno e vedo una sfilata di pik up con bandiere nere appena al di la della strada ..azz
Extraterrestre portami via..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.02.15 22:42| 
 |
Rispondi al commento

scusate per il fuori tema ma la Ruocco e DiBattista continuano a dire che sarebbero pronti a dimettersi per far cadere il governo e tornare al voto....
NO NO NO NO Sarebbe la peggior cosa che potrebbero fare
1 il non statuto prevede che chi si dimette non puo piu candidarsi , e dove ne troviamo alttrettanti cosi competenti.
2 sarà pure il bombolone , il buffoncello , renzie, ect ect , ma non è certamente stupido ha fatto benissimo i suoi conti e di riffa o di raffa avrebbe ugualmente i numeri per governare senza piu l'opposizione del m5s.
3 siamo sicuri di riprendere altrettanti voti....
quello che gli stupidi chiamano immobilismo per me vuol dire duro lavoro da parte dei ragazzi il problema che gli stupidi sono abbondantemente vicini all'82%
Non mollate non mollate non mollate ....
Chiedete voi giovani una mobilitazione in tutte le piazze d'italia non lasciate cavalcare questa onda all'altro matteo.....

ANDREA ., genova Commentatore certificato 16.02.15 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao BEPPE GRILLO ALL'ORA se tutto va bene SIAMO cadaveri di amianto anche facendo la doccia ,questo PIANETA è tutto un inquinamento, di tutti gli errori del passato ,fra non molto ci offriranno un bel panino con amianto,non c'è NIENTE da fare, la criminalità dell'uomo non a paragone,è meno MALE BEPPE GRILLO ché tu sono anni ché denuncia gli inquinamento di questo della nostra avevi i capelli neri delle tue denunce , sono diventati bianchi i tuo capelli ,è anno ancora dubbio per l'è tue RAGIONE è le denunce ché hai sempre, fatto!!! Ciao FRANCO WM5S🌟🌟🌟🌟🌟

franco Iannucciello 16.02.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Pensa come se la rideranno quelli dell' isis quando vedranno le nostre motovedette / taxi...
Penseranno che siamo davvero un popolo accogliente quindi ' aggiungi un posto a tavola che c' e' un amico in piu' '
Per farli sentire meno lontani da casa preparate le bandiere nere sui balconi.
Che bello il buonismo ghandiano , fa guadagnare voti... Ma a noi non importa , vero ?

Roberto C., Parma Commentatore certificato 16.02.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

ma che ci vadano i nostri politici in guerra, sopratutto il Governo Renzi in prima linea!!!

io non ho niente da difendere se non 2 pezze al culo messe da 3 anni oramai...

Renzie io non vado in guerra anche se sono sano e robusto di costituzione (1.93x92kg) per difendere gli interessi tuoi e del banana!!

preparatemi la cella militare a Peschiera del Garda.. prenoto gia' da ora!

aloha

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 16.02.15 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' ma chi deve bonificare ?
Per me lo DEBBONO FARE le societa' che si sono accaparrate l'acqua per fare affari.
Darei loro la possibilita' di recedere e far ritornare l'ACQUA PUBBLICA.
Inviterei poi questi grandi specialisti che vanno misurando i metri di tubo a fare pressione collettiva per OBBLIGARE queste UTILITY a rispettare i loro obblighi a farnire acqua potabile.

kowalski 16.02.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento

...La TROIKA (figlia di troika) sempre
più duri contro Tsipras ed il ministro
delle Finanze greco Varoufakis...Stanno
cercando di metterli in difficoltà per
timore che la richiesta greca possa un
domani diventare quella italiana...

...FORZA GRECIA NON MOLLARE !


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che nelle zone interessate dalle tubature in amianto la contrapposizione non sia più tra bere acqua in bottiglia o acqua del rubinetto, ma tra bere acqua aromatizzata in bottiglia, preparata con chissà quali sostanze chimiche dal remoto sapore di fragola, limone o pesca e bere acqua aromatizzata direttamente dal rubinetto al gusto di crocidolite, anfiboli e crisotilo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 21:24| 
 |
Rispondi al commento

OT
Scusate, ma la segnalazione mi pare d'obbligo: cliccando sulla notizia qui a fianco, che riporta il messaggio di Sabina Guzzanti su Facebook, si finisce su una pagina di Tze-Tze che, in mezzo all'articolo, pubblicizza una petizione per abolire il diritto all'aborto!!!
Ma siamo pazzi?
Ma chi mette questa roba (di fianco ad un articolo sulla Guzzanti poi!) ha le mosche nel cervello?
Petizioni sul divieto del preservativo niente?
Potrebbero mettere anche un bel form per iscriversi al Ku Klux Klan.
Vedete di intervenire, se possibile, voi dello staff, oppure evitate rimandi a queste porcherie.
Il movimento non ne trae grande beneficio.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.15 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LOBBY DI GOVERNO -

ECCO CHI COMANDA A PALAZZO CHIGI E MUOVE RENZI COME UNA MARIONETTA -

SI CHIAMA “ACTION INSTITUTE” ED E' UN POTENTISSIMO THINK TANK ATTORNO AL QUALE GIRANO I PEZZI GROSSI DELLA FINANZA - -


Al timone del think tank c’è Carlotta De Franceschi, ex banker di Goldman Sachs, Morgan Stanley e Credit Suisse -

Ma soprattutto è uno dei componenti del gabinetto dei consiglieri economici del presidente del consiglio Matteo Renzi -

Ma nel board ci sono anche alti dirigenti di Mckinsey e Finmeccanica…

Condividi questo articolo


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/lobby-governo-ecco-chi-comanda-palazzo-chigi-muove-renzi-come-94581.htm


ps.

hai capito l'EBETINO, ROTTAMATORE di sta minchia???

ha SIEMPRE RAGIONE il COMANDANTE BEPPE....quando gli disse in streaming....

TU sei uno messo li dai POTERI FORTI...


https://www.youtube.com/watch?v=4Sm6dF_moqc

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

AFFARI DI GOVERNO E GOVERNO D’AFFARI –

PALAZZO CHIGI STUDIA IL RITORNO DELLO STATO IN TELECOM VIA CDP – DALLA MERCHANT BANK DI D’ALEMA AL PIANO ROVATI DI PRODI, QUANDO AL GOVERNO SI SMISTANO GLI AFFARI


Oggi si torna a parlare di Stato e infrastrutture di rete anche perché la privatizzazione Telecom gestita da Prodi e la vendita a Colaninno benedetta da D’Alema hanno paralizzato l’azienda, impedendole investimenti in settori in cui si stava già muovendo come la fibra ottica...

Condividi questo articolo


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/affari-governo-governo-affari-palazzo-chigi-studia-ritorno-94584.htm


ps.

allora oltre all'AMIANTO...

qui dobbiamo RICOMPARCI TELECOM dopo averla DISTRUTTA,regalandola a COLANINNO,(figlio nel PD)e TRONCHETTO dell'INFELICITA',che si sono fatti i MILIARDI...

come BENETTON con AUTOSTRADE ITALIANE....

ROBA da MATTI....

per vivere in ITAGGGGLIA, devi essere o LADRO,o PUTTANA/O...o COGLIONE...

Roberto Colaninno


Sul libro La paga dei padroni...

vengono spiegati i meccanismi attraverso i quali Roberto Colaninno, coadiuvato da Rocco Sabelli, abbia potuto realizzare alcune scalate, citando l'acquisizione della Telecom Italia e quella della Piaggio.

Gli autori scrivono che nella maggior parte dei casi i capitali utilizzati per l'acquisizione delle società vengono scaricati sulle aziende stesse sotto forma di debiti, aziende che si trovano a ripartire con uno "zaino" pesante.

Non si ferma solo a questo ma spiega anche come i compensi dei manager derivino da speculazioni azionarie a danno dei risparmiatori che investono su queste nuove società non appena esse vengono quotate in borsa.

Le azioni vengono poste sul mercato a prezzi gonfiati, i manager realizzano i propri guadagni vendendo le azioni che si sono assegnati, poi le azioni scendono al loro reale valore di mercato e gli unici a rimetterci sono gli investitori ed i piccoli risparmiatori...

http://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_Colaninno


CHE UOMO....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura della libertà.
Libertà ormai è diventata oppressione.
I padroni del mondo si sono portati via anche l'ultima parola, quella per cui sono morti milioni di uomini.
Loro la usano, la sbandierano per opprimerci sempre più.
Quanto è libero un ricco di opprimerci e quanto è libero un povero di difendersi dalla loro oppressione?
Ti dicono sei povero, ma pur sempre un uomo libero.
Che falsità.
E così vale per l'uguaglianza.
Siamo davvero tutti uguali?
Una multa di 35 € di un ricco è uguale alla stessa multa di un povero?
Questo è semplicemente un vostro squallido bluff.
Pronunciate questa bella parola per fregarci un giorno di più.
Ogni giorno, ogni giorno offendete la nostra intelligenza, la nostra dignità appropriandovi e sbandierando valori che non vi appartengono.
Sapete bene che i numeri vi condannano miseramente in questa diseguaglianza che aumenta di giorno in giorno.
Nel 1838 il rapporto era di uno a tre ( un dollaro un africano, tre dollari un americano).
Nel 2015 il rapporto è di uno a NOVANTA!
Viva M5S!
W PODEMOS
W LA GRECIA RIBELLATA!

maurizio p. Commentatore certificato 16.02.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si lanciano 'na bomba intelliggente a Gasparri, quella se commove e se mette a faje ripetizione....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ITALIA è un PAESE totalmente MARCIO...

ci vorrebbe il M5S al GOVERNO da SOLO,con GRILLO PRESIDENTE della REPUBBLICA...

e L'ESERCITO per le STRADE, per aiutare POLIZIA GDF,CARAMBA a riportare la LEGALITA' in ITALIA...


attraverso il POLITOMETRO e la NORIMBERGA 2,e ARRESTRI a TUTTO SPIANO,sulle CLASSI DIRIGENTI che hanno AFFOSSATO uno delle piu' belle NAZIONI al MONDO...

ma questo NON AVVERRA' MAI....

il POPOLO COGLIONE ITAGGGGGLIANO, preferisce votare i PROPRI CARNEFICI.....


ps.

a questo punto,caro beppe e M5S, cerchiamo di sparigliare le carte,attraverso una proposta di GOVERNO PRECISA, anche sull'IMMIGRAZIONE...

e facciamo una COALAZIONE di PROGRAMMA, con chi è piu' vicino al NOSTRO PROGRAMMA...

NO EURO..
REDDITO di SUSSISTENZA...NO IMMIGRATI...

PENSIONI MINIME,a 1.000 EURO MENSILI a 60 anni..
TAGLIO PENSIONI D'ORO...

ABROGAZIONE EQUITALIA...
ABROGAZIONE FORNERO..

CASA,SANITA' ai POVERACCI ITALIANI...NO IMMIGRATI IRREGOLARI...

credo che quelli piu' vicini al NOSTRO PROGRAMMA siano la SALVINI e la MELONI....sempre che loro lo vogliano, e non vadano con BERLUSCONI.........

come abbiamo fatto in EUROPA con FARAGE....e mi auguro anche con la LE PEN...

altrimenti, saremo SIEMPRE CONFINATI al NULLA e a YOUTUBE.....

e LORO al GOVERNO con RENZUSCONI.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che guerra e guerra se siamo ancora ai quarti di finale, quattro deficienti cristiani contro quattro deficienti musulmani che i bookmakers danno dieci a uno. la finale a pechino.

Atum(o) Commentatore certificato 16.02.15 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Se proprio vogliono attaccare l'Italia, potrebbero fare una piccola dimostrazione, con lancio di bomba intelligente, proprio sulla casa della sora Frignero, così tanto pe' fa un piacere a tutti gli esodati.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento

A quei terroristi chi gli fornisce le armi? Si potrebbe sapere?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

IO mi chiedo se nessuno dei papaveri potenti abbia mai pensato se non sia il caso di organizzare squadre speciali di sabotatori notturni- ufficialmente anonimi - ovviamente guidati da servizi segreti collettivi di più nazioni, in modo da identificare- coi mezzi di oggi- i barconi PRIMA CHE SIANO CARICHI DI MIGRANTI E DISTRUGGERLI.
I barconi sono sulla costa le squadre speciali possono ben mordere e fuggire via mare!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 16.02.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento

A giudicare dai commenti a noi l'amianto nelle tubazioni idriche fa un baffo......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammazza, nun avemo fatto 'n tempo a dichiarà 'a guerra a la Libbia, che avemo già fatto dietro-front: ieri, Pinotti e Gentiloni, parevano ggià 'a sorella e er fratello de Rambo, 'i cuggini de Decimo Massimo Meridio, e oggi, er Generale Babbeo Massimo, richiama ggià 'e truppe scalpitanti: nun se interompe così n'emozzione.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT...andare in TV...ma DOVE???


CHISSA' QUANTO E' FELICE GUBITOSI DI VEDERE FAZIO CHE OGNI SETTIMANA FA DA CLAQUE ALLA DE FILIPPI/MEDIASET -

“BRACCIALETTI ROSSI” (24,3%) ASFALTA “IL SEGRETO” (15,4%) -

IACONA (5,4%) DOPPIA PARAGONE (2,6%)

Bene “NCIS” (7,7-8,2%), male “Wild” (4,2%) -

Giletti (28,7%) e stavolta pure Perego-Insegno (22,6%) crescono grazie a Sanremo -

Annunziata con Toti e Giachetti (5,6%) -

“L’isola” domenicale (11,6%) - Zoro (5,4%) -

Moscia la “DS” (8,5%) - TgOrfeo (26,8%) stacca di 9 punti il TgMimun (17,5%) - TgChicco (3,9%)...


http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/chissa-quanto-felice-gubitosi-vedere-fazio-che-ogni-settimana-fa-94588.htm


ps.

e molti pensano che andando alla GABBIA di PARAGONE, si INFORMINO gli ITAGGGGGGGGLIANI...

bisogna andare da GILLETTI e dalla D'URSO, dove ci sono i NUMERI,e particolarmente GENTE che NON VOTA 5 STELLE.....il CULO del PAESE...

IDEM da VESPA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento

UN SACCO BULLO -

"IL GIORNALE":

''RENZI RISCRIVE LA COSTITUZIONE A COLPI DI MAGGIORANZA MA NESSUNO EVOCA IL GOLPE COME AI TEMPI DI BERLUSCONI - NIENTE GIROTONDI, MEGLIO NASCONDINO''


Ora che Renzi la Carta fondamentale la tratta come carta igienica, modificandola praticamente da solo, dove sono il popolo Viola, Scalfari, Travaglio?

Oggi il disegno autoritario di Renzi è molto meno preoccupante di quello del Cav e anche “il Fatto” ha perso le unghie....


Condividi questo articolo


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sacco-bullo-giornale-renzi-riscrive-costituzione-colpi-94599.htm


ps.

TRAVAGLIO lo escluderei....

i SINISTRATI al CACHEMIRE sono fatti così....INTELLETUALI da SALOTTI e CAVIALE...

non hanno MAI LAVORATO un GIORNO in VITA LORO..

i LORO ESPONENTI POLITICI...BEVTINOTTI...D'ALEMA...VELTRONI....VENDOLA...PRODI..NAPOLITANO...VIOLANTE....FINOCCHIARO...ecc..ecc..

sembre baravi nel ..."TUTTI FROCI CON IL CULO DEGLI ALTRI" ...e il loro SPORT PREFERITO..

BUONISTI con gli IMMIGRATI, e CATTIVI con gli ITALIANI...

non si sono tolti UN SOLO EURO dallo STIPENDIO...


un'altro loro famoso motto sempre verde è...."COMPAGNO TU FATICHI e IO MAGNO"...


un'altro MOSTRO ex PCI, è L'OBESO GIULIANO FERRARA........GENTE ORRIBILE,che fa sembrare BERLUSCONI un GIGANTE...


e vogliamo parlare dei vari GIORNALAI alla SCALFARI...MAURO..GRAMELINI...LERNER...GRUBER...SANT'ORO...FLORIS...BERLINGUER....BIGNARDI...FAZIO...FORMIGLI...


tutta gente al SOLDO dei POTENTI del PARTITO...un vero CANCRO per il PAESE...


EMILIO FEDE era piu' ONESTO, in confronto a questi VENDUTI,che vogliono passare pure VERGINELLE..


BEPPE, HA SEMPRE RAGIONE.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

ORIANA FALLACI CI AVEVA AVVERTITO

Ha scritto gli ultimi tre libri meravigliosi, la trilogia, dopo la distruzione delle torri gemelle, trascurando la sua salute. Si può dire benissimo che è morta sul lavoro.
Ha iniziato, adolescente, a fare la staffetta per la resistenza avendo più a cura l'ideale della propria pelle.
La grande Oriana è stata inviata speciale durante la guerra del Vietnam, ed è stata ferita.
Ha incontrato e intervistato i più grandi del mondo.
Ha denunciato, andando contro tutti i ben pensanti e pagando di persona con processi e condanne, i pericoli dell'Islam e dell'immigrazione selvaggia.

L’ultima battaglia, che non è riuscita a portare a compimento, fu quella di ribellarsi alla costruzione della moschea in Valdelsa con i soldi pubblici dei contribuenti.
Non ha mai avuto riconoscimenti di rilievo perché è sempre stata considerata scorretta politicamente.

a quanto aveva ragione!!!!!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento

alla luce dei fatti qui esposti mi sa che è meglio continuare a fumare , così , giusto per sapere di che morte muoio ............voi continuate pure a bere e cuocere la pasta..........

o.t.
ora che la libia è in mano al IS continueremo a recuperare barconi dalle loro coste ?

italia senza speranza .

dario a., brescia Commentatore certificato 16.02.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Ot
Economia by Ansa
I partner dell'Eurozona: 'Decidete entro venerdì'. Tsipras: 'Chiediamo tempo, non danaro'. Schaeuble: 'Irresponsabili'. Portavoce governo Atene: 'Potemmo dire lo stesso'. Renzi: 'Rispetto regole, ma con flessibilità' (....della serie Il mediatore , ambiguo/falso sino in fondo...)

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 20:04| 
 |
Rispondi al commento

I romani fanno la fila per la casa, ma Marino la dà ai rom

È emergenza abitativa nella capitale. 15mila in attesa di sistemazione rischiano di essere superati in graduatoria
Quindicimila romani fanno la fila per l’assegnazione di alloggi popolari, ma l’amministrazione Marino li beffa, pensando di consegnarli ai rom.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

OT.


1. ALTRO CHE ROTTAMATORE. È l’ORA DEGLI AFFARI!

RENZI NEL GIRO DI UN ANNO HA TESSUTO DA PALAZZO CHIGI UNA GRANDE TELA DI AMICIZIE CON POTERI ECONOMICI PIÙ O MENO MARCI -

2. ESSERE VICINI AL GIGLIO MAGICO DI RENZI EQUIVALE A PUNTARE SUL CAVALLO VINCENTE

Condividi questo articolo


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/altro-che-rottamatore-ora-affari-renzi-giro-anno-ha-94573.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento

L’ETRUSCO COLPISCE ANCORA – “MISTER X” PER LA BANCA DELL’ETRURIA –

IL “CORRIERE” INZUPPA RENZI:

LA SOCIETÀ CHE HA COMPRATO GLI IMMOBILI DELL’ISTITUTO HA TRA I SOCI ANCHE IL PRODUTTORE DELLA BIRRA “AMATA” DAL PREMIER


Cinquantanove immobili, una banca e sei investitori: il farmacista di Piazza di Spagna, una società romana di consulenza finanziaria, il manager che produce la birra preferita da Matteo Renzi, il palermitano re delle scommesse, la grande cooperativa quotata in Borsa, il mister x «coperto» da una barriera di fiduciarie... ?

Condividi questo articolo

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/etrusco-colpisce-ancora-mister-banca-dell-etruria-94553.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 16.02.15 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Renzie, la Boldrini e il Papa sono tanto favorevoli all'accoglienza......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.02.15 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUERRA PER FORZA

Non c'è che dire gira e rigira adesso il cetriolo è arrivato all'Italia che nolente o volente si trova ad essere protagonista e vittima di quello che accade e accadrà in Libia in un futuro non molto lontano.
Certo che c'è stato un vuoto di politica estera incommensurabile per sottovalutare l'evoluzione della situazione in nord Africa precipitata in tempi molto brevi dopo l'intervento armato da parte di una coalizione con un mandato stravagante conclusasi con la morte di Gheddafi e la fine del suo apparato militare.
La Libia è suddivisa in tribù che comandano determinate zone e se non si capisce questo allora è proprio inutile tentare una qualsiasi mediazione.
L'Italia,però,dovrebbe conoscere profondamente la Libia non solo perchè c'è una storia dal passato tutto coloniale che ci unisce ma sopratutto perchè siamo l'unica porta di comunicazione tra Africa ed Europa e quindi costituiamo una sorta di cuscinetto tra i due mondi.
Certo che abbiamo toppato totalmente non solo quando abbiamo fatto una decisa inversione politica accodandoci all'Europa dei bombardieri tradendo il nostro mandato di amicizia e di non belligeranza con la Libia,ma addirittura ce ne siamo infischiati altamente delle conseguenze lasciano il Nord Africa nel caos totale attendendo comodamente che la guerra arrivasse alle nostre porte.
Ed ora che facciamo?
Prima che l'ONU decida l'Italia entrerà in guerra da sola trascinata dall'avanzata dell'IS ma sopratutto dalla completa cecità del nostro governo che non ha la minima idea di come affrontare la cosa e completamente impreparata dal punto di vista diplomatico per intraprendere una qualsiasi azione politica.
L'Europa,quella dei "grandi" non aspettava altro.
Ci getteranno in pasto al leone come hanno fatto con l'immigrazione lasciandoci da soli perchè non ne possono proprio più delle nostre cazzate.
Forza Renzi vai a fare la guerra in Africa e vediamo se la gente finalmente capisce in quali mani siamo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.02.15 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Tsipras e il suo governo hanno la possibilità di liberarsi dal Diavolo che ha incancrenito il Pianeta Terra con la Malapolitica,perciò potrà salvare la Grecia e il suo popolo,solo se esce dalla tirannia della Globalizzazione e dalla sudditanza delle Piramidi del potere ONU-FMI-BCE-UE-NATO-TPI.Sarà dura,però senza la potenza del Diavolo che acceca le coscienze umane e rende come zombi l'essere umano tramite il lavaggio del cervello con l'informazione pilotata,il popolo ritornerà libero e potrà trovare la giusta soluzione per uscire dalle fogne dove era stato trascinato.Assolutamente non deve copiare la finta sinistra e finta destra italiana per non finire nelle trappole delle Sirene Incantatrici e fare come Ulisse.Tsipras non deve dimenticare che i frutti del vero Dio gestito dai padroni del mondo maturano al momento giusto per salvare i suoi Discepoli sostenuti dalle grandi ammucchiate per governare le sue Colonie.Lo spettro del terrorismo incarnato nel figlio delle Missioni di Pace è cresciuto per essere usato come problema da risolvere con una vera guerra per salvare i governi marionette che non sono altro che le Colonne che sostengono l'Architrave della Globalizzazione e UE,quindi il Figliol Prodigo è salvo assieme alla grande ammucchiata che lo sostiene,così potrà governare per almeno 30'anni.Vi ricordate il libro della Fallace?Non illudetevi,era tutto programmato per preparare i popolini creduloni pecoroni all'odio di Religione,dei vari credo e di Razza.Se non trionfava il sistema di sudditanza politico delle grandi ammucchiate,non avrebbero fatto la guerra contro la Serbia,l'Iraq,la Libia,Ecc. e adesso non avremo dovuto fare una vera guerra che non farà altro che aumentare l'odio degli oppressi dalla Tirannia Usuraia della Globalizzazione.

agostino nigretti 16.02.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

PER RIPRENDERE FORZA...

https://www.youtube.com/watch?v=WLej34ZQyTM

Paul E. Commentatore certificato 16.02.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

sono dipedente amap s.p.a palermo ho letto la notizia relativa ad amianto /acqua credo che da noi questo problema non ci sia le tubazioni sono in cciao o in pvc ed io consiglio a chi mi chiedere di bere acqua del rubinetto e sicuramente controllata 24 su 24h e il mio servizio e so cosa dico poi se in condomini non fanno la manutenzione be il problema è un'altro distinti saluti

antonino desimone 16.02.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Forse non lo sapete perché'la "libera stampa"fa finta che il problema non esista ma nel viterbese la gente e costretta a usare solo acqua in bottiglia o a munirsi di costosissimi filtri perche' nella'acqua pubblica e'presente un' alta concentrazione di arsenico..pero' i cittadini non devono preoccuparsi che tanto la bolletta dell'acqua la pagano sempre...tuttavia e' giusto cosi, se i cittadini pecora tacciono tutto va bene signora la marchesa

Jok 16.02.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Tanto si sa come andrà a finire: la sanità è allo sfascio con tutti che rubano, dal primario all'infermiere, dall'assessore al ministro, dalla suora al cardinale. Della salute degli italiani non gliene frega niente a nessuno. Si fanno interi reparti ospedalieri con tanto di macchinari solo per prendere mazzette e lasciarli chiusi per anni. Un neonato in crisi cardiaca non ha trovato posto in ospedale ed il dirigente del 118 di Palermo si sceglie l'ospedale e ci va in elicottero. I concorsi per entrare a medicina o per prendere una cattedra sono pilotati ed i giovani medici iniziano subito il tirocinio per entrare nel sistema di clientelismo e corruttele ( ma anche gli altri concorsi non sono da meno, addirittura nella finanza se ne parla per non parlare delle alte cariche dirigenziali negli apparati pubblici o a partecipazione pubblica ).
L'Italia è allo sfascio e l'ISIS non deve spaventarci più della mafia, della camorra, della n'drangheta, degli ospedali dove entri verticale ed esci orizzontale,dei preti pedofili o corrotti, dei politici che rubano tutti i nostri risparmi per godersi la vita assieme ai loro compagni di giochi, i grossi nomi dell'imprenditoria e finanza, sempre gli stessi senza riciclo. L'Italia è un paese di orchi che rimangono sempre impuniti. Orchi nati da madri e padri compiacenti che guardando da piccoli i loro occhioni da orchi dicevano: sei l'orcuccio più bello, un giorno diventerai un grande orco come noi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CREDETE CHE SAREBBE FORSE PIÙ URGENTE RIEMPIRE QUESTO BLOG DI INFORMAZIONI SUI RUMORI DI GUERRA? SEMPRE PIÙ TORBIDI? SEMPRE PIÙ VICINI?...

Paul E. Commentatore certificato 16.02.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento

All'attenzione di Beppe.

Su un quotidiano locale viene riportato che il M5S di Scarlino pensa ad un'alleanza con una nota scrofa, parlamentare di FI.

Beppe ti scongiuro di informarti e poi d'intervenire affinché venga scongiurato un tale obbrobrio politico.

E' già una macchia sull'onestà del movimento che venga anche solo ipotizzata una tale possibilità.

La scrofa è veramente un'arrivista, una leccaculo delle più schifose del pompetta.

Beppe ferma quest'accordo sul nascere!!!

Lupino 16.02.15 19:26| 
 |
Rispondi al commento

leggo sui giornali online che i nostri con altre opposizioni andranno domani da mattarella?è vero o aspettiamo di sapere quando dal blog?anzi,dovremmo saperlo prima di tutti e qui sul blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va bhe va
meglio le dimissioni di massa del M5S

così ce ne laviamo le mani e bonanotte

psichiatria. 1 16.02.15 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Esternando il suo disappunto, si toglie qualche sassolino dalla scarpa
Romano Prodi, per molti versi discutibile, ha avuto le sue opportunità appiedate da strani giochi, che ora appaiono non solamente di potere interno, quando aveva annunciato il suo ultimo governo aveva espresso progetti avveniristici
che se attuati avrebbero garantito benessere in tutto il mediterraneo
A pensar male si fa peccato e non piace la dietrologia
ma allo stato attuale delle cose dopo tutto quel che è accaduto
dalla guerra in Iraq in poi risulta evidente l'interesse di affossare
tutto ciò che non rientra in certi schemi voluti

Rosa Anna 16.02.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento

renzi vuole dare tutti gli appalti a cooperative da lui conosciute e nella suagrazia e mandare a casa migliaia di lavoratori della pubblica amministrazione della scuola la moglie verrà promossa come dirigenti e le aziende che metterà dentro saranno di sua nomina come le banche e fondi cui lui concederà diverrà l unico a gestire la pubblica amministrazione e tutto passerà sulle sue scrivanie e coloro più vicino a lui sarà concesso lavoro e denari il nuovo gerarca è nato il futuro re è lui fatevi raccomandare e vi sarà dato dietro obolo non tangente questo e certo purtroppo....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 16.02.15 19:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.arpa.vda.it/it/site_content/1109-amiantonozionigenerali/2015-le-canne-fumarie-di-eternit

Lecannefumarie di Eternit
Chim chiminey
Chim chiminey
Chim chim cher-ee!
A sweep is as lucky
As lucky can be
Inizia così il testo di una celebre canzone del film “Mary Poppins”, prodotto dalla Walt Disney nel 1964.
Gli spazzacamini stanno fra la cenere e la fuliggine ma pensieri non hanno e … non c’è nessuno più felice di loro (wow !).
Ma la realtà, purtroppo, non è come quella descritta nel celebre lungometraggio.
Oggi sappiamo che i casi meglio documentati sull’insorgenza di tumori causati da fattori ambientali sono quelli relativi alla cancerogenesi occupazionale in quanto può risultare relativamente semplice individuare un agente eziologico in ristretti gruppi di lavoratori che svolgono la loro attività professionale in ambienti omogenei e ben definibili chimicamente.
Lo spazzacamino (Chimney Sweep in inglese, Ramoneurs in francese) è un mestiere antico e il primo caso di tumore professionale fu osservato e divulgato già nel 1775 dal medico inglese Sir Percival Pott. Egli dimostrò che l’alta incidenza di cancro allo scroto tra i giovani spazzacamini era correlata con l’esposizione alla fuliggine...

http://it.m.wikipedia.org/wiki/Eternit

Cemento-amianto, un materiale che
nel 1901 l'austriaco Ludwig Hatschek chiamò Eternit – con riferimento al latino
aeternitas, «eternità», per rimarcarne la sua elevata resistenza...

Atum(o) Commentatore certificato 16.02.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

forza
attiviamo la Marina Militare
prendiamo il controllo del Mediterraneo
qualsiasi attività in esso dovrà essere avallata dal comando (comprese trivellazioni)
Spagna, Francia, Grecia non avendo proposto nulla saranno al comando Italiano
forza!
una mossa! decisa!
e che caxxo?
senza chiedere permesso alla Merkel. solo per prevenzione per gli sviluppi internazionali, anzi la Merkel dovrebbe pagare..

psichiatria. 1 16.02.15 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutto e' contaminato e questo articolo porta la gente a consumare acqua in bottiglia, quindi ad ingrassare le industrie ad inquinare ancora di piu'con lo smaltimento della plastica.Secondo voi l'acqua in bottiglia e' piu sicura?

luigi palma 16.02.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace si sia abbandonata l'idea delle nostre dimissioni!!azz...pareva una cosa forte da fare ma è stata solo una minaccia a vuoto??

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e andiamo a conquistare la Libia
c'è solo un carrarmato
entriamo, con decisione, regaliamo le parabole e obblighiamo a guardare rai e mediaset.
a natale sono tutti clienti sky

ci sono due gasdotti uno dalla Libia e uno dall'Algeria e non vanno trascurati
altri vanno in Spagna e proseguono in Europa

l'Italia non può rimuginare, ora deve prendere una iniziativa pesante sul controllo del Mediterraneo trovandosi al centro dello stesso

psichiatria. 1 16.02.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

venghino signori venghino più gente entra più bestie si vedono

da imbonitore a tamburino mahhh
tamburo o gran- cassa ?
dovevano regalargliene uno da piccolo così si sfogava e noi vivevamo in pace

era meglio morire da piccoli con i peli del culo a batuffolo
che morire da grandi soldati con i peli del culo bruciati

Rosa Anna 16.02.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Le cose stanno ancora peggio di quelle descritte.
Oltre alle tubazioni di eternit, bisogna anche considerare i svariati serbatoi condominiali e personale delle singole abitazione, quasi totalmente in eternit.

https://www.google.it/search?q=serbatoi+di+amianto&rls=com.microsoft:it:%7Breferrer:source?%7D&rlz=1I7ADSA_it&biw=1164&bih=763&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=6CjiVKLeG5TvaOTpgNgD&ved=0CCgQsAQ

Aggiungete alle tubazioni descritte anche quelle foderate di amianto. vedi:

https://www.google.it/search?q=tubazioni+foderate+di+amianto&rls=com.microsoft:it:%7Breferrer:source?%7D&rlz=1I7ADSA_it&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=7SfiVNjdN8TcavT1gMgN&ved=0CDoQsAQ&biw=1164&bih=763

Le fibre vanno a finire nel mare e nella catena alimentare marine, e ce li ritroveremo in tavola .
Altra arma da prendere in seria considerazione E' QUELLA DI MONITORARE I TUMORI DA AMIANTO ED IMPARARE A SCONFIGGERLI E A CURARLI. PERCHE' IL GUAIO E' GIA' FATTO E TUTTO IL RESTO E' PIALLATIVO E BUSINESS .

inoltre:
http://www.arpa.emr.it/cms3/documenti/amianto/amianto_che_fare.pdf

aggiungete anche le fognature:
https://www.google.it/search?q=fognature+di+amianto&rls=com.microsoft:it:%7Breferrer:source?%7D&rlz=1I7ADSA_it&biw=1164&bih=763&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=HyniVImiEYrSaIa9gMAH&ved=0CCkQsAQ

COMPATTARE TUTTE QUESTE COSE SIGNIFICA DILUIRE NEL TEMPO AI NOSTRI FIGLI IL PROBLEMA-
SMALTIRLI E' COMPATTARLI UN'IMPRESA PAZZESCA MA E' L'UNICA SOLUZIONE SERIA, DA FAR FARE A GENTE SERIA... NON AI POLITICI

caio tizio, napoli Commentatore certificato 16.02.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alla situzione in Libia e all'ISIS c'è da rilevare che quasi nessuno ci ha capito un cazzo, complice un sistema di informazione e di propaganda che nemmeno nell'URSS dei bei tempi andati erano tanto vergognose e a senso unico.

In Medio Oriente c'è in atto una guerra energetica, l'Arabia Saudita (che impone al mondo il prezzo del petrolio) sta facendo pressioni sulla Russia, prima diplomatico poi con l'abbassamento del prezzo del barile, perché abbandoni la protezione sulla Siria di Assad, il motivo è molto semplice: dal Qatar si vuole portare un gasdotto in Europa per indebolire Putin in quale, ha già detto chiaramente, che il gas lo porterà fino in Turchia e tra un anno chiude i rubinetti verso l'Europa. I giacimenti di gas naturale del Qatar sono tra i più importanti del mondo e questa guerra alla Russia fatta dai sauditi costa anche agli USA il cui petrolio shale è finito fuori mercato e causerà fallimenti a catena, questo è il prezzo che loro pagano per la guerra economica alla Russia.

L'ISIS ha avuto mezzi, supporto e armi dagli USA nella speranza di buttare giù Assad, cosa che è di interesse comune con l'Arabia Saudita che insieme al Qatar ha finanziato il Califfato che non è vero che non abbia aviazione, l'aviazione dell'ISIS è quella di Israele visto che non appena i siariani o gli iraniani ottengono un qualche risultato sul campo di battaglia arrivano loro a bombardare. Di fatto gli unici stati che hanno contenuto e combattutto l'ISIS sono la Siria e L'Iran, stranamente gli americani non hanno mosso un dito (in accordo con i sauditi).

L'ISIS sono i cosiddetti "ribelli" siriani che non potendo sfondare il fronte siriano essendoci un forte appoggio militare russo, si sono uniti ad altri gruppi e probabilmente sono sfuggiti ai controllori. Da qui a dire che sono una minaccia per il nostro paese ce ne corre, la Libia è allo sbando da anni dopo Gheddafi ma probabilmente quella dell'ISIS è una scusa per una nuova invasione occidentale

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo si può aspettare che qualcuno decida per noi così da non avere responsabilità come i soliti ignavi

altrimenti si dovrebbe allertare la Marina per pattugliare i confini delle acque internazionali respingendo qualsiasi natante non autorizzato, prendendosi carico anche del comando di tutte le operazioni militari nel Mediterraneo, una missione preventiva autorizzata a lambire le coste libiche

oppure aspettiamo, altri che discutano se come e perchè intervenire, tanto è solo propaganda mica fanno sul serio

psichiatria. 1 16.02.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' VERO TERRORISMO, complimenti!!!
Indurre il panico nella popolazione diffondendo notizie SOLO PER FAR VENDERE ACQUA MINERALE IN BOTTIGLIA!!!!!!
Se pensate che sia inquinata, DENUNCIATE alla magistratura o ai comuni interessati o al ministero della sanita', FATE quello che dovrebbe fare un onesto cittadino invece di PROCUARARE ALLARMI FALSI.
E poi fate finta di essere per l'acqua pubblica: FARISEI!!!
Se esistesse la legge dovreste essere processati per PROCURATO ALLARME

Gino Miso 16.02.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Il "grido di guerra" di Gentiloni-Pinotti ha subito eccitato le fantasie dei fascistelli italiani, da Meloni a La Russa e a tutta la compagnia da circo nero cantante.
Così il bischero potrà allargare la sua maggioranza agli ascari della finta opposizione. Poi arriverà anche il capo degli ubriaconi verdi. Questione di tempo.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 16.02.15 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei suggerire al Sig. Vito e a tutti i lettori che l'acqua ha una superficie interna immensa, se essa viene mossa attraverso una pompa, come del resto avviene in tutte le nostre tubature.
La forza di queste pompa crea all'interno dell'acqua un vortice, creando una superficie interna dell'acqua immensa. L'agricoltura biodinamica può spiegare tutto questo.
Se consideriamo l'amianto presente nelle nostre tubature, in contatto quotidianamente con l'acqua sparata a grande velocità, il vortice dell'acqua potrebbe essere in grado accumula una grandissima quantità di amianto.

Sarebbe bello provare questo con certezza scientifica, per poi modificare i nostri tubi con tubi sani.
Vi into a vedere questo video che parla di acqua, sentirete dire cosa mai ascoltate.
https://www.youtube.com/watch?v=FXbBls3nLFo
https://www.youtube.com/watch?v=rhmYqRIwCj8

Davide 16.02.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento

I POLITICI STANNO GIOCANDO TROPPO CON LA PELLE DEGLI ITALIANI..
SI STANNO FACENDO ODIARE SEMPRE DI PIU'..
SE I NOSTRI GOVERNANTI HANNO IL COMPORTAMENTO DEI "BAMBINI CAPRICCIOSI E PRESUNTUOSI", CHE VOGLIONO AVERLA VINTA SEMPRE, LA CONSEGUENZA INEVITABILE SARA' QUELLA CHE PORTERA' GLI ITALIANI A REAGIRE..
CI STIAMO AVVICINANDO AL PUNTO DI NON RITORNO..
NO A DIVISIONI, STACCARE I "VAGONI SICILIA E CALABRIA" NON PORTERA' IL "TRENO ITALIA" A VIAGGIARE PIU' SPEDITAMENTE.. ANZI TUTT'ALTRO.. L'ITALIA SETTENTRIONALE E' PIENA DI MERIDIONALI..
da Messina

Domenico Sgarano 16.02.15 18:11| 
 |
Rispondi al commento

GRAVISSIMA LA DICHIARAZIONE DA PARTE DELLA MELONI SULLA GESTIONE DEL TRAFFICO DI IMMIGRATI DA PARTE DELL'ISIS. IN SOSTANZA VORREBBE DIRE CHE L'ISIS CHE VUOLE FARCI FUORI GESTISCE ANCHE IL TRAFFICO DEI CLANDESTINI CHE VENGONO DA NOI E DI CUI SEMBRA CHE NON ABBIAMO ALCUN CONTROLLO. POTREBBERO RIEMPIRCI DI TERRORISTI!!!

DA IL CORRIERE.IT
Sulla stessa linea la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che chiede di interrompere l’accoglienza ai profughi «finché l’Isis non sarà cacciato dalle coste libiche. L’Isis gestisce il traffico - ha detto Meloni - quindi stop totale all’accoglienza dei profughi finché l’Isis non sarà cacciato dal Nord Africa. Perché va bene tutto, ma i flussi migratori li vogliamo scegliere noi e non farceli imporre dagli integralisti».

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che da anni si dice che siamo il primo Paese consumatore d'acqua in bottiglia, nonostante avessimo delle acque di rete tra le più pure. Che schifo. È una notizia che non tirerà su il morale di certo. Ci sarà chi ti/vi accuserà di creare "falsi allarmismi", ma se questa è la verità è giusto che la popolazione venga informata. L'unica domanda che mi verrebbe da fare è: cosa può fare il popolo? Specialmente per quelli in un periodo di crisi dove tutti cercano di risparmiare per sopravvivere.

Giancristian Murgia, Nulvi Commentatore certificato 16.02.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito a radio 24 che in Sicilia, la regione dove muoiono i bimbi per assenza di infratture/macchine, versano
6 milioni de € di Vitalizi ai deputati del parlamento siculo... ai parenti,
perchè se son schiattati i politici, incassano figli, nipoti o mogli.
Voglio la secessione.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 16.02.15 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli acquedotti ci ammalano, le bottglie in plastica rilasciano sostanze nocive, i cibi non ne parliamo...bella non è disse lu puju dentro lu fornu !:))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 16.02.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Se si analizza il danno irreversibile compiuto nel nostro paese da questi miserabili, persino ucciderli diventa una punizione irrisoria. Ma ci rendiamo conto che l’Italia era un paese agricolo, dove si coltivavano prodotti alimentari eccellenti che tutto il mondo invidiava: uliveti, aranceti, mele, grano, riso, ortaggi e una immensa produzione di frutta diversificata, sufficiente a nutrire abbondantemente ogni italiano, oltre ad essere esportata in grande quantità? Oggi quelle terre fertili e bellissime sono diventate discariche a cielo aperto, dove sono stati seppelliti rifiuti tossici e nucleari provenienti da tutto il mondo. Chi è stato a consentire questi delitti? E quanto hanno incassato per danneggiare per sempre il nostro paese? Sarebbe doveroso conoscere i loro nomi, ma essendo questo il paese della mafia, non lo sapremo mai!
Ci rendiamo conto che in ogni luogo di questo paradiso, che era il vanto del nostro paese, sorgono ipermercati, per arricchire le multinazionali della morte, affossando e distruggendo oltre ai nostri agricoltori, anche la ricchezza immensa che la nostra terra ci regalava, devastandone per sempre il territorio? E non contenti di questa apocalisse si continua ad affidare a delle bande di criminali appalti di finte e inutili autostrade, che nessuno utilizzerà mai ma che costringono gli agricoltori ad andarsene abbandonando all’incuria quello che era il proprio paradisi terrestre. Questo crimine contro i cittadini e la natura, compiuto dalla degenerata classe politica, al solo scopo di riscuotere mazzette, non merita la fucilazione?
Il territorio italiano è stato distrutto per sempre e mentre i criminali che ci (s)governano osano nasconderlo nel tentativo di convincere i cittadini “sprovveduti” che è necessario sconfiggere la fame nel mondo (con la globalizzazione) mentre la promuovono, tant’è che stanno progettando la costruzione di tre centrali a biogas, distruggendo quel che resta della nostra generosa terra.


è uno schifo le ruberie e gli sprechi a cui dobbiamo assistere in silenzio, mentre magari come è successo, un ladro di supermercati per 12 euro è arrivato in Cassazione. Loro, tesorieri, onorevoli, alti dirigenti, alte cariche pubbliche, non finiscono mai dentro anche se rubano miliardi, perché tutti sanno di tutti e si proteggono a vicenda. Un paese che affonda sotto i colpi inferti da un gruppo di malviventi al potere da 30 anni, riciclandosi ad ogni legislazione e favorendo i loro compari di merenda, sempre gli stessi, mentre il popolo muore di fame tartassato da gabelle di ogni tipo e spiato fin dentro casa per mantenere il lusso di costoro, spavaldi e spocchiosi. Un popolo sempre più umiliato e sottomesso, imbambolato da false promesse, falsi presagi, false notizie. Accontentandosi di vedere la partita o San Remo e se ci scappa una pizza il sabato mentre loro pappano sugli yacht ad aragosta e caviale.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Voglio un' interrogazione parlamentare:
PERCHE LA POLIZIA ITALIANA ACQUISTA AUTO TEDESCHE?
Un privato, può comperarsi l'auto che vuole, ma quelle pubbliche, PAGATE DA NOI, dovrebbero essere Italiane.
O no?

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 17:21| 
 |
Rispondi al commento

O.T.?
Oggi ho visto un'auto della polizia nuova di zecca:
era una Volkswagen.
Non bastavano le quasi 600mila auto Blu tutte di marca tedesca.
Non ci sarà mica qualcuno di LORO al libro paga della casa tedesca?
La Culona, sarà anche Inchiavabile, ma certo che noi, siamo chiavabili si. Altro che se siamo chiavabili.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma un commento all'articolo del NY TIMES sulle balle sparate da Di Battista quando lo fate?

Daniele Farsetti 16.02.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento

UN GRAZIE A VITO TOTIRE PER L'INTERVISTA EPER AVER SPIEGATO I RISCHI DELL'AMIANTO NELLE TUBATURE,PENSO CHE SIA NECESSARIA UNA BELLA BONIFICA DALL'AMIANTO NELLE TUBATURE DEL NOSTRO PAESE

alvise fossa 16.02.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

è una buona occasione per riconvertire l'economia. Gli ex stabilimenti fiat produrranno blindati sperando che si rompano meno delle fiat e che magari i pezzi non li facciano venire dalla Cina. Anche i nostri cantieri potranno essere riconvertiti ed invece di yacht produrremo dei bei cacciatorpedinieri e portaerei a vela che la benzina costa troppo e senza aerei, ma tanto fa lo stesso, sopra ci metteremo dei modellini in legno per far colpo, magari lanciandoli in aria con un grosso elastico, o degli aquiloni a forma di caccia F16 sperando che ci sia vento per farli sollevare in aria.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

ZITTI, CHE PRIMA VIENE (come priorità) l'EXPO', MOSE, TAV , ECC.ECC:
DEI TUBI SE NE FREGANO, Tanto "loro" (i politici e amministratori) l'acqua non la usano, fanno il bagno nel latte di qualità!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 16.02.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 020)


OCCHIO A BOMBARDARE LA LIBIA

In particolare, in dichiarazioni rilasciate a Efe, un membro del Cng Mansur al Hasadi ha definito l'attacco aereo del Cairo "un atto terrorista".

----------------------

È un attimo.

E diventiam "Stato Canaglia".

Pinotti.

Ci senti ?

.

epe pepe 16.02.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, faccio parte di un meetup di Salerno. Abbiamo preparato una richiesta d'accesso agli atti per la mappatura della tubazioni d'amianto da inviare al gestore dell'acquedotto, al comune e all'ATO territorialmente competente. Ovviamente lo metteremmo a disposizione per tutti i gruppi che volessero utilizzarlo
Per info inviare mail a cittadini5stellesalerno@gmail.com

Salvatore Milione 16.02.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

...io abitavo in un paese dove l'acquedotto era stato fatto tutto in amianto.
Poi dopo un po' di tempo ho assistito ad un intervento per una riparazione...ed i tubi all'interno erano ricoperti di una patina rossa...diciamo la parte ferrosa che ha lasciato in deposito lo scorrere dell'acqua.
Praticamente si era creata una protezione ..che copriva internamente ...le tubature a contatto con l'acqua.
A distanza di 40 anni...l'incidenza di mortalità per morte a seguito di tumori....non è superiore ad altre zone limitrofe.
Mmmmmmmmhà! ...vattelapesca......

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.02.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

L'amianto peggiore è a Bruxelles.
Riconquistare la sovranità monetaria è il primo passo per scegliere un controllo maggiore sulla salute, sul territorio, sulla messa in sicurezza, sulla scuola, sulla ricerca e l'innovazione, sulla produttività e la democrazia vera del popolo.
Stampi la tua moneta, cambi tutti i tubi che vuoi e dai il lavoro a chi non ce lo ha.
L'amianto che uccide piu' di tutti è a Bruxelles.

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

oltre le tubature
ci sono i contenitori in amianto che fanno da cascata e riempimento per l accesso della acqua in casa
proveniente dall acquadotto
siamo messi maluccio
se qui in italia se ne comincia a parlare
tra 50 anni si fara qualcosa
a meno che i 5s vadano al governo
quanti posti di lavoro ci sarebbero
e fare condutture in acciaio quanto lavoro
giusto e onesto
costa di piu
chi se ne frega si ammortizza
ma solo con gente onesta potresti risolvere
il problema
come far giungere nell acquedotto acqua dei monti pura e genuina
non di pozzo
e far arrivare l acqua al sud
e i fiumi?che diventino sani e integri cosi
da riempire le falde
sotterranee
Giustamente tanti italiani compravano acqua
in pet da bottiglia di plastica
ora dopo questa notizia si potrebbe dire che avevano ragione a non fidarsi a bere acqua pubblica
e tutte le varie associazioni che dicevano che l acqua di rubinetto era buona ?????
class action contro chi ci ha indotto a prendere malattie
ma il problema resta
se non si fa causa qui non cambiera niente
forza altroconsumo e forza gli altri

roberto v., parma Commentatore certificato 16.02.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bad bank pubblica? Codacons: “Una follia”

Il Codacons annuncia battaglia in merito alla proposta del Governo di costituire una società a partecipazione statale che si accolli i crediti a sofferenza delle banche, la cosiddetta “Bad bank”. LAssociazione definisce il progetto come “l’ennesimo regalo alle banche, verso cui lo Stato corre in soccorso scaricando, come al solito, i costi finali sui cittadini contribuenti”.

“La bad bank dovrebbe addirittura emettere bond garantiti dallo Stato mentre le banche continuerebbero a gestire il credito per non perdere la propria clientela” scrive il Codacons, secondo cui “queste misure configurerebbero degli aiuti di Stato vietati dalla normativa europea, ed assolutamente inefficaci per risolvere il problema dell’erogazione del credito e per far ripartire l’economia, laddove l’efficiente funzionamento del sistema bancario dovrebbe essere garantito prima di tutto dalle autorità di Vigilanza cui spetta il compito di controllare le banche e il loro corretto operato”.

Qualora il Governo dovesse realizzare il progetto di una “Bad bank”, il Codacons ricorrerebbe in sede europea per le evidenti violazioni delle normative comunitarie.

Franco Rinaldin 16.02.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il maldestro tentativo di unificare l'Europa con una moneta. Maldestro e ambiguo: tradito sul nascere dagli stessi proponenti vassalli di quel capitalismo che si credeva vittorioso dopo il 1995 ed invece ha cannibalizzato se stesso
Una grande sbornia liberalista illimitata con la globalizzazione dei mercati man mano che l'unione sovietica andava in affanno
I postumi si fanno ora sentire.
L'occidente si sta comportando da ubriaco e un ubriaco può creare scompiglio. Oggi è compito dell'Europa rimanere sobria e lucida. Nessuna guerra deve essere presa in considerazione sul nostro continente le agitazioni ucraine o delle dirimpettaie sponde mediterranee vanno soffocate e non alimentate.
Non comportiamoci da ubriachi.

Rosa Anna 16.02.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Se così fosse...ci sarebbe parecchio da lavorare o no???....o tutto questo è solo per far vendere un po' di acqua in bottiglia in più ?????

giorgio l., verona Commentatore certificato 16.02.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo che sia vero quello che dice,
come si potrà fare una bonifica così grande?
chi la pagherà?
a chi saranno affidati i lavori?
chi controllerà che lavorino come si deve?
che materiale alternativo verrà usato?

Andrea A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.02.15 16:16| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LA SALUTE PER ALCUNI, LA MAGGIOR PARTE, NON E' UN DIRITTO E PER ALTRI E' ADDIRITTURA UN PRIVILEGIO CON TANTO DI ELICOTTERO COME IL DIRETTORE DEL 118 DI PALERMO ( O I PARLEMANTARI CHE GRAZIE A CASINI SI AUTODELIBERARONO IL BENEFIT DELLA SANITA' PRIVATA A CARICO DEI CITTADINI E CHIARAMENTE FURONO TUTTI D'ACCOROD, GOVERNO E OPPOSIZIONE ).

MESSAGGERO.IT


Il direttore del 118 di Palermo colpito da un malore durante la vacanza ad Alghero (Sassari) ha chiesto l'arrivo in Sardegna di un elicottero dalla Sicilia. L'uomo ne ha chiesto l'intervento per essere trasportato e operato nel suo ospedale di fiducia. È quanto riporta oggi L'Unione sarda. «Pochi giorni prima che la Sicilia piangesse la morte di una neonata di Catania, sballottata da un ospedale all'altro per mancanza di posti in terapia intensiva, due equipe si sono levate in volo per soccorrere ad Alghero, dove era in vacanza, il direttore del 118 di Palermo, vittima di un aneurisma.

L'uomo - si legge nel quotidiano - ha rifiutato il ricovero in Sardegna, ha chiamato la centrale operativa, ha fatto levare in volo l'elicottero (a Palermo si viaggia anche di notte) e si è fatto venire a prendere». L'episodio si è verificato nel corso della notte del 15 gennaio scorso poco dopo le 23, quando alla centrale del 118 è arrivata la segnalazione di un turista con un forte dolore al petto. Immediatamente inviata un'ambulanza medicalizzata che lo porta all'ospedale civile di Alghero temendo l'infarto. Il paziente è lucido e all'ospedale «si scopre che quel turista si chiama Gaetano Marchese, ha 60 anni ed è il direttore della centrale operativa del 118 di Palermo».
Dopo aver assistito alla Tac e ricevuto la diagnosi di aneurisma in corso «rifiuta il ricovero davanti alla diagnosi e chiede l'intervento diretto della centrale siciliana del 118 che fa decollare l'elicottero che arriva alle 6 del mattino ad Alghero». Quindi il paziente viene caricato sull'elicottero del 118 siciliano «per raggiungere Palermo

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.02.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

per avere altre fonti su Mccain vs isis...

http://www.dailystar.com.lb/News/Middle-East/2013/May-30/218852-mccain-crosses-paths-with-rebel-kidnapper.ashx#axzz2UmAuHwbl

http://www.huffingtonpost.com/2013/05/30/john-mccain-syria_n_3359166.html

http://www.washingtonpost.com/blogs/post-politics/wp/2013/09/11/mccain-obama-neglected-syrian-rebels-in-speech/

p abblo 16.02.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come già stigmatizzato da Antonio, Post di distrazione...non so quanto di massa.

Questo, secondo il mio parere, perchè i non-capi non sanno che pesci prendere riguardo l'invio di nostri militari. E perchè non lo sanno? Il Movimento è contro la guerra punto e basta...allora perchè?

Non si è forse sentito dire "in Libia bisogna ripristinare il voto", non si ventila forse che sarebbe bene farlo anche o specialmente per "sistemare" la faccenda dei barconi?

Dunque, "to inciuciate* or not to inciucate: this is the question!"


*pronuncia "inciuciéit" :D

(A) freccia nera (A) 16.02.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA:

RISCHIO AMIANTO IN 100MILA KM DI TUBAZIONI DELL’ACQUA POTABILE, DI VITO TITOR

Disastro ambientale e attentato alla salute pubblica!

Come altro volete chiamare questo scempio?

Come L'Ilva di Taranto, come la Terra dei fuochi, come i poligoni militari con uranio impoverito, come i quartieri costruiti su discariche abusive, come le fratturazioni idriche. i fracking!

Non so se v'è chiaro, a questi gli fa comodo darci una "sfoltita", perchè altrimenti non si spiega cotanta trascuratezza per la salute pubblica.

Da ammalati costiamo di più, basta morire in fretta!

A questi della nostra salute, non je ne frega un caxxo!

Sarebbero da denuncia, da class action, se solo si potesse fare.

Se non ci organizziamo da soli, questi tra di loro, non si denunciano di certo, se non partecipano all'azione legale almeno 100 mila persone, questi si comprano tutti.

Perchè non si capisce che 100 mila denunce fanno il solletico, mentre una denuncia fatta da 100 mila persone fa male?

L'UNIONE FA LA FORZA, NO LA DISGREGAZIONE!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma in attesa di caffè a Milano.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.02.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Direi che oltre a Bologna...tutta l'italia, avendo condotte dell'acqua potabile in cemento-amianto... sarebbe necessario l'indirizzo di un laboratorio(serio) che analizzi le acque di tutti i comuni.
Quindi sarebbe necessaria una mappatura di tutta l'Italia.
Altrimenti i cittadini si riverseranno sull'acqua in bottiglie!
Le case di imbottigliamento e produzione-vendita delle minerali....godono!

oreste, m., SP Commentatore certificato 16.02.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento

La frase "La Comunità scientifica è assolutamente convinta che ci sia un impatto cancerogeno negativo anche sull’apparato gastro-enterico" è quella che regge l'intero articolo.

Visto che non è affatto semplice incontrare un solo studio serio che supporti questa frase, e chi scrive l'articolo dovrebbe saperlo, è assolutamente necessario fornire qualche REFERENZA.

Affinché questo discorso delle tubature in amianto cemento non sia solo allarmismo gratuito ma sia vera informazione, aspettiamo ancora che vengano CITATI GLI STUDI che sostengono la nocività di queste tubature.

Almeno uno.

Davide 8arbieri Commentatore certificato 16.02.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè dovrei temere lo stato del dell'ISIS sulle sponde della Libia?

Perchè dovrei temere che mi tagliano la testa?

Cosa ci rimetterei stando con gli italiani o con loro, ovvero cosa ci guadagnerei?

Forse questa volta si pone veramente è una scelta democratica, dato che sono nato in questo stivale lancerò una moneta con la faccia bifronte. Alla facciaccia degli altri.
AhAhAhAh...., buon divertimento.

matteo dhalsey () Commentatore certificato 16.02.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento

vorrei tanto che si discutesse ancora della possibilità delle nostre dimissioni.se ne era parlato e ora c'è silenzio.perchè? azz...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Non avremmo mai dovuto consentire ai francesi di bombardare Tripoli, MAI.
Obama e soci hanno sovvenzionato L'Isis , la stessa Clinton ha dichiarato che l'iSIS e' una scheggia impazzita della CIA.
Adesso la scheggia impazzita made in USA ,che pare si diverta a fare scoppiare guerre fratricide tra musulmani, (qui prodest??) ce la ritroviamo a 1 mt dalla Sicilia, non a 1 mt da New York.......
E ADESSO CHE CACCHIO FACCIAMO?!
Visto che chi ha volutamente sovvenzionato le "primavere tagliagole"adesso finge di bombardare l'isis ossia i loro stessi mercenari, IO PROPORREI AI CARI 5 STELLE di non defilarsi, ma di ATTARCARCI COME COZZE AI RUSSI, che con i tagliagole e i Nazi ucraini made in USA/UE non hanno nulla da spartire....e non da adesso .....

DAVIDE 16.02.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Psss. Totire non Titore.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 16.02.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordava parecchio tempo fa Greenpeace quando “l’Europa non verrà più considerata come un teatro di possibili guerre nucleari, un deposito o una portaerei degli Stati Uniti, la Guerra Fredda sarà finalmente conclusa

Beppe disse se sul territorio loro qualcuno avesse piazzato qualcosa del genere come le basi sparse in Italia sarebbero diventati pazzi

Parlando di inquinamenti chi conosce i danni che possono arrecare gli insediamenti di queste basi in Lombardia ed in Friuli Venezia Giulia


Rosa Anna 16.02.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

"La lealtà del Principe" cap. 18 Machiavelli
Dovete dunque sapere come ci siano due modi di combattere: l’uno, con le leggi; l’altro con la forza. 3. Il primo modo appartiene all’uomo, il secondo alle bestie. (...)7.Il principe è dunque costretto a saper essere bestia e deve imitare la volpe e il leone. Dato che il leone non si difende dalle trappole e la volpe non si difende dai lupi, bisogna essere volpe per riconoscere le trappole, e leone per impaurire i lupi. Coloro che si limitano a essere leoni non conoscono l’arte di governare. Un signore prudente, pertanto, non può né deve rispettare la parola data se tale rispetto lo danneggia e se sono venute meno le ragioni che lo indussero a promettere. 9. Se gli uomini fossero tutti buoni, questa regola non sarebbe buona. Ma poiché gli uomini sono cattivi e non manterrebbero nei tuoi confronti la parola data, neppure tu devi mantenerla con loro. Né mai a un principe mancarono pretesti legali per mascherare le inadempienze. 10. Se ne potrebbero fornire infiniti esempi tratti dalla storia moderna, e mostrare quante paci, quante promesse furono violate e vanificate dalla slealtà dei principi, e chi meglio ha saputo farsi volpe, meglio è riuscito ad aver successo. 11. Ma è necessario saper mascherare bene questa natura volpina ed essere grandi simulatori e dissimulatori. Gli uomini sono così ingenui e legati alle esigenze del momento che colui il quale vuole ingannare troverà sempre chi si lascerà ingannare."

Gabriella . Commentatore certificato 16.02.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 019)


MAMMA LI TURCHI


Libia, Matteo Renzi raddrizza la linea del governo: invito alla prudenza, per ministri e parlamentari.

http://www.huffingtonpost.it/2015/02/16/matteo-renzi-libia_n_6691394.html?1424091131&utm_hp_ref=italy

----------------------------


Non si parte più ?


Gnè gnè gnè gneeee.


.

epe pepe 16.02.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT.

Digitate: Libia acque fossili. (siti web ed immagini...)

no comment.

ARCHIBALD 16.02.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post sulla guerra, è stato velocemente sostituito da questo di "distrazione di massa".
Eppure, la guerra è un argomento FONDAMENTALE e facilmente comprensibile ( ed avversato) da quasi tutti, tranne che da LORO.
PERCHE'?

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

"Bonifica radicale
L’esigenza che noi abbiamo è di un intervento di bonifica radicale urgente, ma diremo la stessa cosa per qualunque altro cancerogeno al fine dell’esclusione totale delle sostanze cancerogene dal ciclo produttivo al ciclo alimentare, sostanze che danneggiano il Dna."?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
L'unica "bonifica radicale" davvero efficace potrà essere la cura definitiva di ogni forma di cancro ovvero la possibilità di riparare immediatamente tutti gli eventuali danni al Dna causati da qualsivoglia sostanza!...
Non è infatti pensabile una "esclusione totale delle sostanze cancerogene"... per un motivo molto semplice... e cioè per il fatto non potremo mai sapere quante sono ovvero quante sinora siano state e quante in futuro saranno!...
Le bonifiche non finiscono mai e spesso costituiscono un infruttuoso sviamento di risorse alla ricerca davvero "radicale" ovvero tesa a sradicare definitivamente il problema del cancro!...
Tutte le sostanze cancerogene... una volta trovata la soluzione al cancro... potranno forse aggiungere gusto alla cucina!...
Dopodiché... con tutto il rispetto per le sue vittime... un giorno anche l'amianto potrebbe tornare di moda... magari in un infuso o... perché no... in forma espressa! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.02.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

art. 11 della costituzione
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Rosa Anna 16.02.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

L'amianto è contenuto nelle rocce. Le alpi della valle d'aosta, son fatte d'amianto, il "dito" della Corsica, è di amianto.
L'amianto è pericoloso QUANDO è POLVERIZZATO (come, per esempio per scavare la TAV),nell'acqua no, altrimenti tutti i corsi d'acqua che scendono dalla valle d'aosta, dovrebbero essere pericolosi, e giù giù i fiumi ed infine, il mare.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e poi ?
prestare la assoluta attenzione sulla filiera di smaltimento

Rosa Anna 16.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento

@ p abblo


......a paole', nun je parla' difficile ar fruttarolo.........spiegaje che stamane significa stamattina...........

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 16.02.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

100 milioni di metri da sostituire. Facendo un conto al ribasso (scavo di sbancamento, sostituzione rinfianco in sabbia e cemento, ripristino asfalto costa molto di più) di 100 euro al metro (ripeto stima infinitamente più bvassa del costo al metro lineare) saltano fuori 10 miliardi di euro..... direi che se ci fossero quei soldi ci sarebbero altre cose da fare che inseguire le lucciole.... l'amianto contenuto nel fibrocemento per condutture non è più pericoloso degli scarichi delle autovetture in centro storico

Andrea Paglia 16.02.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“LA SCELTA E’ TRA ME E AL-QAIDA: AVRETE LA JIHAD SULLE VOSTE COSTE”. LA PROFEZIA DI GHEDDAFI DEL 2011 CHE SI REALIZZA ?

ANTIDIPLOMATICO.IT

Il governo Renzi della post-democrazia ci annuncia un intervento militare per mezzo stampa, scavalcando il Parlamento

Il ministro degli esteri Gentiloni e il ministro della difesa Pinotti ormai parlano apertamente di intervento in Libia.


"L'Italia è pronta a guidare in Libia una coalizione di paesi dell'area, europei e dell'Africa del Nord, per fermare l'avanzata del Califfato che è arrivato a 350 chilometri dalle nostre coste. Se in Afghanistan abbiamo mandato fino a 5mila uomini, in un paese come la Libia che ci riguarda molto più da vicino e in cui il rischio di deterioramento è molto più preoccupante per l'Italia, la nostra missione può essere significativa e impegnativa, anche numericamente", ha dichiarato la Pinotti in un'intervista al Messaggero. A Sky Tg 24 il ministro degli esteri aveva dichiarato: “L’Italia è pronta a combattere”. Quindi il governo Renzi ci sta annunciando l'entrata in guerra del nostro paese per mezzo stampa e senza passare per il Parlamento. Ma, del resto, nella post-democrazia di Renzi dichiarare guerra sarà più facile. Come vi avevamo scritto:

In Italia sarà più facile dichiarare lo stato di guerra con la riforma del Senato. L’allarme è stato lanciato dalla Rete Italiana per il Disarmo che evidenzia come la riforma istituzionale voluta dal governo Renzi, contenga anche la modifica dell’articolo 78 della Costituzione che recita: “Le Camere deliberano lo stato di guerra e conferiscono al Governo i poteri necessari”.
La revisione dell’articolo 78 si rende necessaria per effetto della trasformazione dell’attuale Senato in Camera delle autonomie, un’assemblea non elettiva. Con tale modifica anche consiglieri regionali e sindaci avrebbero ottenuto il potere di decidere dello stato di guerra del Paese e si è quindi deciso di escludere il Senato dalla deliberazione prevista dall’art. 78. Il risultat

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.02.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono argomenti importanti, come quella della situazione in Libia, dove realmente è obbligatorio sentire il parere della rete, eppure anche un semplice post, viene bypassato con estrema rapidità.

(ripostato)

In tanti (in troppi), anche in questo blog, erano raggianti davanti all'ipotesi che la Francia e gli Stati Uniti, avrebbero messo fine al regime di Gheddafi.
la motivazione di questi entusiastici "furbacchioni", non era scaturita dal fatto che si metteva fine al regime di un dittatore, ma, più miseramente, perchè così il loro odiato nemico (berlusconi) avrebbe perso un validissimo alleato, sia per le forniture a buon mercato del petrolio, che per il contenimento degli sbarchi degli immigrati.

Questi inqualificabili "furbacchioni", pur di vedere "morto" il loro nemico, hanno fatto apertamente il tifo per Sarkozy e per Obama, pur sapendo che questi ci avrebbero causato profondi danni alla nostra economia e alla nostra sicurezza.

Sono certo di avere tanti difetti e molti limiti, ma per fortuna mi sono salvato dall'essere uno di sinistra.
In questo non posso che ritenermi fortunato.

p. s.
Il Governo Berlusconi diede il suo assenso all'attacco alla Libia di Gheddafi, solo dopo aver constatato che sia all'interno dell'Italia (con in testa Napolitano), che nei principali paesi occidentali (Stati Uniti, Inghilterra e Francia) tutto era stato già deciso.

gianfranco chiarello 16.02.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/02/in-valle-camonica-rifiuti-berzofosse.html
inquinamento a tutti i livelli per soldi,e in tutto il territorio italiano e ricordiamo che c'è un 'inquinamento che è trascurato quello acustico,trascurato perchè non lo vedi e non lo annusi,non lo assaggi,ma porta anche alla pazzia e alla morte, come gli infrasuoni,sono inserntibili,però fanno danni,studiati pure come arma,ossia se mandati in continuazione per una settimana possono pure ammazzare,ma in italia è tutto permesso,spero che crepino i notabili dei vari paesi che oltre ad essere ingordi sono pure tanto ignoranti,ma una legge che si diventa sindaco almeno avendo un diploma no?

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.02.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Per favore ogni giorno un post/minipost su NOALLAGUERRA.
Il movimeno 5stelle è nato il 4 Ottobre giorno dedicato a San Francesco, campione della pace: basta ricordare la sua formula di saluto "Pace e Bene" Attraverso la pace puoi arrivare al bene e alla sua preghiera ...dove c'è guerra che io porti la pace...

La guerra è una barbaria, è controproducente, è umanamente inacettabile, ci riporta indietro di secoli/millenni, crea meccanismi mostruosi che portano ad altre guerre, colpisce i deboli,gli indifesi, i più poveri, lascia piaghe profonde ed odi insanabili ed infine non è prevista dalla nostra costituzione.

Clara M. Commentatore certificato 16.02.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Volevamo ammazzare Gheddafi. L'abbiamo bombardato, e gli abbiamo ucciso il figlio (1986).
Volevamo ammazzare Gheddafi, abbiamo abbattuto il nostro DC9 dell' Itavia.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 16.02.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Così in fretta è *passato* il "No alla guerra"?! .-|||




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori