Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Renzi a Courmayeur a spese degli italiani

  • 35

New Twitter Gallery

viaggio_renzi.jpg

"Oggi siamo stati alla Procura della Corte dei Conti per segnalare un abuso fatto da Renzi nell'usare un volo di Stato per finalità private, ovvero quello di andare a sciare a Courmayeur. Provocando un danno erariale per gli italiani di circa 70000 o 80000 EURO. Per questa cosa abbiamo investito la Procura della Repubblica per capire se effettivamente c'è stato un danno erariale e quindi se è il caso di aprire un procedimento nei confronti del Premier. Quando abbiamo chiesto lumi al Governo su questo sperpero di Stato stiamo parlando di Renzi che per andare a sciare a Courmayeur ha utilizzato un volo di Stato che ci è costato tra i 70 e gli 80.000 euro, il Governo ci ha risposto che è per ragioni di sicurezza. Chiedo a tutti i cittadini italiani se è tollerabile che per ragioni di sicurezza si debbano spendere 70.000 euro per andare a sciare quando addirittura Letta e Monti sono andati in vacanza sempre in treno
Quello che doveva essere il rottamatore, quello che doveva ridurre gli sprechi di questo paese, solo per andare in vacanza ci costa 3 - 4 volte lo stipendio di un operaio all'anno? Abbiamo chiesto alla Corte dei Conti di aprire un fascicolo e di indagare. Non è tollerabile che per le comodità del Presidente del Consiglio si sperperino tutti questi soldi!" Paolo Romano e Luigi Di Maio, portavoce M5S in Parlamento

11 Feb 2015, 18:33 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 35


Tags: Luigi Di Maio, M5S, Paolo Romano, Renzi, Renzi Courmayeur, Renzie, viaggio Renzi, volo di stato Renzi

Commenti

 

Renzi è un bullo di provincia che sta fregando i lavoratori italiani. Sperperare il denaro pubblico sarà il suo sogno da "bambino"

Luigi Misistra 17.02.15 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Renzi, con danni erariali, c'è abituato!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 14.02.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo che si tratta di spavalderia per accontentare la famiglia, in quanto andare a sciare non è un impegno di governo. Poteva benissimo andare in macchina usufruendo per ragioni di " sicurezza" della staffetta delle forze dell'ordine.

michele Ridinó 12.02.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ormai un paese sostanzialmente finito...che a seguito di un colpo di mano dei "manager progressisti" della demagogia, ha consegnato il potere ad un bulletto che si pensa superman...e quando si guarda allo specchio racconta ridente al proprio riflesso, che è riuscito a far fuori anche il cavaliere..(.ma tra i due non si sa chi è "meglio"...) Giocando con quella pletora di strapagati che costituisce il luogo delle chiacchiere politiche, riempie di soddisfazione quelle figure nascoste che tirano i fili e che incarnano le parodie umane dipinte nei quadri di Grosz...o forse di Bosch.

Paul E. Commentatore certificato 12.02.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Quanto meno si fa luce alle zozzerie di cotanto PdC che mai (aveva detto) sarebbe andato a Palazzo Chigi senza il voto popolare.

Tante bugie a partire dalla prima.

Non siete soli, siamo ancora tanti a credere che si possa fare il bene del Paese in onestà.

Sempre M5S. L'unico che ha posato "i soldi sul tavolo" e non ha tradito ciò che aveva detto in campagna elettorale. Il tempo dell'onestà deve tornare. Lo devo a mio figlio, ho il suo mondo in prestito e voglio lasciarglielo migliore....malgrado questa politici che ci hanno "venduto" ai poteri forti.
Che sanno dire di si alla mafia e alle tasse basse delle slot e se ne fregano di pensionati ed operai.

Grazie per quello che fate, per quello che siete. Non siete soli...

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 12.02.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

questo spreco è molto eccessivo.per questioni di sicurezza dicono,poi lasciano che la polizia si autofinanzi per mettere benzina nelle auto di servizio e nei computer e carta fotocopiatrice è proprio un indecenza . Pensate che io vada a votare la prossima volta? Se non cambia qualcosa cambierò paese.

Giancarlo Venturini 12.02.15 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Si si è per sicurezza.. consigliabile.

emiliano bonapace, arzachena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Sereno sereno sto ...azzo!

(cit. Trio)

Simone Pianetti 12.02.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ridatemi i soldi che ho versato in 25 anni di trattenute dallo stipendio,tasse e quant'altro
Mandiamoli tutti a lavorare questi parassiti
Chi ha voglia di lavorare avrà uno stipendio normale e se fara bene avrà i bonus
Dobbiamo pensare che l'Italia é un azienda (privata non come le poste o i vari ministeri o ferrovie) noi siamo datori di lavoro e i politici sono dipendenti
che devono dare dei risultati veri e concreti non le solite barzellette
Ma purtroppo siamo molto lontani dalla volontà di fare bene quindi c'é solo una cosa da dire a questi signori
VAFFANCULO
i

fabio b. 12.02.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma REenzi non si vergogna...

BRUNA E., rivalta di torino Commentatore certificato 12.02.15 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Qui non voglio discutere le comodità o meno del Presidente del Consiglio, ma 70/80 mila € sono circa due stipendi annuali di due occupati, per cui va da se che non si comprende lo sperpero del denaro pubblico da parte di chi predica che per gli altri non ci sono soldi.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 12.02.15 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Rompetegli i coglioni! Rendetegli la vita un inferno in terra! Avanti così! Trasparenza!!!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.02.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

c'è poco da commentare è il solito abuso di potere che nessuno vuole abolire. Dobbiamo ribellarci tutti. Renzi è un cittadino come tutti e non ha diritti più degli atri cittadini ma molti più doveri. Non ho mai capito come le persone oneste debbano avere le scorte di protezione. Se uno ha la coscienza a posto non ha alcuna paura di fronte ad alcuno. Cerchiamo di non abusare della fiducia data dai cittadini dei quali dovrebbe sentirsi dipendente e non padrone

natale seifert 12.02.15 10:49| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/ildisonorevole/posts/852210744848494

I SOLDI PER IL REDDITO DI CITTADINANZA CI SONO, MA GRECO NON LO SA!

Ieri ho visto l'intervento di Carlo Sibilia nella trasmissione televisiva Agorà, su Rai3.

Come gran parte dei suoi colleghi Sibilia ha messo in prima linea la proposta pentastellata del reddito di cittadinanza.
E come gran parte dei suoi colleghi il giornalista Greco ha lasciato intendere che la proposta è solo uno slogan e non ci sarebbero i soldi per farla.

Qualcuno spieghi al popolo italiano che esiste un ente che si chiama Ragioneria dello Stato. È composta da tecnici i quali esaminano la proposta di legge, verificano le coperture e se esse sono sufficienti a garantire la spesa prevista allora applicano la cosiddetta "bollinatura". Dopo di che la legge può essere eventualmente approvata e firmata infine dal Presidente della Repubblica.

Senza la bollinatura della Ragioneria dello Stato una proposta di legge è paragonabile ad un rotolo di carta igienica. Con la bollinatura invece significa che le coperture sono state correttamente verificate. Chiaro?

Ebbene forse Greco, pur essendo un noto giornalista, non sa che la proposta di reddito di cittadinanza del M5S ha ricevuto questa bollinatura.

Ditegli anche che il reddito di cittadinanza proposto dal M5S costa 16,961 miliardi e le coperture sono le seguenti:
+ 600 mln da aumento tassazione giochi d'azzardo
+ 1,2 mld aumento tasse grandi imprese gas e petrolio
+ 1,1 mld taglio costi politica e pubblica amministrazione
+ 4,5 mld risparmio spese P.A. acquisti, servizi e forniture
+ 2/4 mld imposte su grandi ricchezze
+ 740 mln taglio pensioni d'oro e divieto cumulo
+ 60 mln tagli fondi pubblici editoria
+ 3,5 mld taglio spese militari
+ 600 mln quota 8x1000
+ 580 mln riduzione sgravi fiscali banche e assicurazioni


Prima di ogni altra azione occorre convincere l'italiano imbecille che ancora si lascia convincere a comprare le penne biro scariche dal grande imbonitore con la laurea conseguita all'università del grande puttaniere e dai sondaggi sembra che più l'italiano è preso per il culo più cammina carponi ,verso il grande rottamatore ,carponi ma entrando facendo finta di uscire .

FRANCESCO PIU 12.02.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Quindi, per ragioni di sicurezza, lo stato (cioè noi) avrà speso 300 o 400 mila euro per comprare una pista da sci, esclusivamente per una persona.
E sempre in nome della sicurezza, lo stato (noi) avrà nuovamente speso altri 300 o 400 mila euro per acquistare un ristorante tutto a disposizione di un Renzi (e famiglia, probabilmente) così da garantire nessuna confusione tra "l'eletto" e la plebe.
Questo dimostra come sono spesi i nostri soldi. A partire da questo esempio.
L'unica sicurezza che vedo, è che con questo andazzo e gente, affonderemo sempre più.

Gian A Commentatore certificato 12.02.15 08:36| 
 |
Rispondi al commento

per ragioni di sicurezza può starsene tranquillo a casa sua questo profittatore

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.15 07:05| 
 |
Rispondi al commento

MI VIENE UN IDEA TIPO RELIGIONE MUSSULMANA FATE INSERIRE NELLE MODIFICHE COSTITUZIONALI CHE PER OGNI 1000 EUROUSATI DA I POLITICI PER PRIVILEGGI PERSONALI GLI VERRA' TAGLIATO UN DITO AAAAAAAAAA

Pepe Fernando 11.02.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Ormai questo ha capito che con il danno erariale
non sarà mai punito e giù con le spese

"Io sono presidente del consiglio e voi non siete un cazzo"

secondo me questa frase la recita la mattina davanti allo specchio

saluti ai monelli del blog

old dog 11.02.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi è' stato assolto dai giudici di appello di Firenze dall'accusa di danno erariale, con la condanna in primo grado, per le assunzioni fatte in provincia di Firenze... I giudici non sono entrati nel merito di queste assunzioni, a loro è' bastato il fatto che renzi avesse i pareri favorevoli degli uffici interni della provincia, che erano sotto le dipendenze di Renzi.... Così' per il caso di Courmayer si dirà' che i servizi segreti, alle dipendenze dirette di Renzi, hanno valutato il caso di adottare un protocollo di sicurezza, imbarcando moglie bagagli e figli a Firenze, e mandando Renzi e famiglia direttamente sulle piste... Renzi alla Corte dei conti che controlla, risponde con i servilismi dei cortigiani di stato che lo consigliano di adottare i protocolli di sicurezza, che un anno prima avrebbe chiamato sprechi e privilegi da rottamare, ma che oggi sono per lui veri e propri diritti acquisiti

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.02.15 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Doveroso chiedere alla Corte dei Conti.
La Corte dei Conti risponderà.
E' vero che ci sono italiani con la memoria corta.
Ma ci sono anche italiani con la memoria "stile 5 Stelle".
E questi ultimi, i 5 Stelle, "Registrano tutto, State sereni Renzi e company".

Ivan Italico 11.02.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

70.000 euro sono più di quello che prende il vincitore del Torneo dei Quattro Trampolini, la gara più importante nel salto con gli sci. Per Renzie, campione solo in ”salto nella poltrona”, questa cifra copre appena le spese di viaggio. D’altronde si sa: lo sci è uno sport costoso. Peccato che siano sempre i cittadini a venire seppelliti sotto una valanga di spese.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.02.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Beh...non è una gran notizia...sono in parecchi a mangiare , bere, comprarsi mutandine e divertirsi a spese degli italioti...nel mondo progressista poi, (quello dei politici di "professione"...dei mistici del bla bla...) si trova sempre un colto argomento per giustificarne i motivi...La loro specialità...è l'inganno...il loro mondo ideale è il Bingo...il gratta e vinci...con il quale hanno
adescato milioni di poveri disgraziati e fatto un regalo da 75 miliardi di euro alla criminalità. Punto.

Paul E. Commentatore certificato 11.02.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe incontrare la moglie di questo gaglioffo e chiederle che valori insegna ai suoi studenti visto l'esempio che ha in famiglia


bruna pornaro, venezia Commentatore certificato 11.02.15 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Cha tristezza, poveri i suoi figlioli che si dovranno confrontare con la realtà di avere un padre che dice una cosa e ne fa un'altra.
Grazie ai portavoce 5*
Un saluto a tutti

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.02.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Io non trovo i soldi per pagare la mensa della scuola di mia figlia, anche perchè con la p.iva verso allo Stato oltre il 65% di tasse, tra pochi giorni ho giusto l'F24 INPS che pago caro per non avere la pensione, e questo Renzi spende 80.000 euro per andare a sciare a Courmayeur? Denunciatelo e cacciatelo anche da parte mia. Grazie.

Stefano Damico 11.02.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

avete fato benissimo. non ho ma sopportato le persone con manie di grandezza specie con i soldi degli altri. non gli bastano le guardie del corpo?
speriamo ora che prendano i giusti provvedimenti. si vede che non ha mai lavorato. io mi vergognerei come una ladra a viaggiare, anche in treno normale, con i soldi degli altri, anzi, non potrei mai approfittare di un centesimo che non abbia prima guadagnato. non ne prende abbastanza?

rosanna scarpa 11.02.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché si parla di sicurezza d'altronde lui ha sempre affermato di essere amato da tutti gli italiani e che non avrebbe avuto bisogno della scorta ,ora ha così paura di girare per l'Italia che ora usa non solo scorta e dunque auto blu ma addirittura un aereo di stato, come cambiano in fretta i tempi

iolanda russo 11.02.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un appello a quanti giustamente si adoperano per portare a conoscenza della gente onesta le continue malefatte del nostro MALEAMATO PRIMO MINISTRO. Ormai le cose che abbiamo scoperto e conosciuto sul suo conto sono tali e tante che sarebbero sufficienti a metterlo al muro e terminarlo. Inutile continuare con questa tiritera i cui risvolti accrescono soltanto rabbia, malessere e mal di stomaco. Alla fine il BASTARDO continua imperterrito per la sua strada con soddisfazione perché l'importante è che se ne parli sia nel bene sia nel male. Suggerisco di evitare per quanto possibile tutti quei post che lo riguardano e di dare invece maggior risalto a quelle azioni che sia in Europa sia in Italia tentano di contrastare efficacemente l'imperialismo della troika portando così un po' di speranza.

Paolo Maria 11.02.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Dovete mettere vicino alla cifra in euro il corrispondente in ex lire altrimenti potrebbe sembrare una cosa da poco. Invece se indicate come nel nostro caso 140.000.000 circa si capisce meglio secondo me.Saluti.

quoquetu 11.02.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma la denuncia di falso per la "manina" del 24 dicembre, a quando?

Gianfranco Reda 11.02.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutto suo padre...

nando ., parma Commentatore certificato 11.02.15 18:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori