Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#SaporeDiSale

  • 374

New Twitter Gallery

mostropaoli.jpg

Premetto che Gino Paoli è mio amico da molti anni e che spesso le nostre famiglie si incontrano vivendo nella stessa zona di Genova. Quindi potrei essere considerato poco obiettivo. Ma a questo gioco al massacro di una persona di 80 anni non pregiudicato, mai inquisito, per alcunché, che mi risulti, io non ci sto! I cittadini sono diventati vittime sacrificali, mostri da sbattere in prima pagina senza che possano difendersi in alcun modo.

Il Secolo XIX ha pubblicato un titolo di condanna che non ammette replica: "Maxi evasione in Svizzera, blitz della Finanza a casa di Gino Paoli" dal quale un lettore distratto evince che Paoli avrebbe evaso senza alcun dubbio cifre persino superiori al Costituzionalista di Arcore condannato per truffa fiscale. Nell'articolo si legge "Le Fiamme gialle stanno indagando su una presunta maxi evasione in Svizzera". Quindi per ora "l'evasione è presunta". Continuiamo: "Paoli risulta indagato: a metterlo nei guai sarebbero alcune intercettazioni di conversazioni avvenute con il suo commercialista". Quindi "sarebbero", che in italiano vuol dire forse che si, forse che no. Poi in una sola frase che vuole essere di condanna senza appello si introducono ben tre dubbi amletici: "Secondo l’accusa il cantautore genovese (che attualmente ricopre la carica di presidente della Siae) avrebbe trasferito nel 2008 due milioni di euro all’estero, si ipotizza in Svizzera" Secondo l'accusa a cui si potrebbe ribattere il contrario scrivendo "Secondo la difesa", "avrebbe trasferito" e dagli con il condizionale. Paoli ha trasferito illegalmente i soldi o no? E infine la perla: "si ipotizza in Svizzera", ma per questo si potrebbe ipotizzare qualunque posto nel mondo, per esempio dove hanno trasferito (qui senza condizionale) soldi pubblici i partiti. L'immagine che si vuole traferire è quella di Paoli "spallone" con un sacco pieno di euro che valica le Alpi, magari di notte con la luna piena. Nell'articolo è compresa anche una ricca fotogallery della visita dei finanzieri e giornalisti vari a casa di Paoli e poi un'altra coppia sensazionale di condizionali nel resto dell'articolo :"L’evasione fiscale, secondo gli investigatori, ammonterebbe quindi a circa 800 mila euro e non sarebbero stati dichiarati nel 2009." L'evasione fiscale ammonterebbe ... che non sarebbero". Un articolo costruito su delle ipotesi che si para il culo con l'uso dei condizionali. Sbatti il mostro in prima pagina. Nel caso Paoli risulti innocente, e questo lo decideranno i giudici e non i giornalisti, chi lo risarcirà?

Il Secolo XIX si sdegna per "la mancanza di rispetto dell’amico Beppe Grillo. Ieri il Movimento 5 Stelle che ha chiesto le dimissioni di Paoli da presidente della Siae. La fretta con la quale Grillo ha mosso i suoi, però, è sintomo di un giustizialismo cinico, per nulla democratico".

Io non ho "mosso i miei" contro Gino Paoli. Come ho scritto, aspetto la magistratura prima di emettere qualunque giudizio, alla faccia degli sciacalli dell'informazione.

Sapore di sale.

20 Feb 2015, 14:32 | Scrivi | Commenti (374) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 374


Tags: beppe grillo, evasione fiscale, gino paoli, mostro in prima pagina

Commenti

 

La vicenda Paoli è di una tristezza... Poi, proprio il vederlo giustificarsi è proprio penoso. Ma abbi il coraggio di dire la verità! Vigliacco tu come tutti gli altri! Sempre col piglio del professorino... Sei la dimostrazione (ahimè) della profonda ipocrisia italiana

Salvatore Greco 28.02.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , mi dichiaro un pentastellato doc ... credo da prima di te . Ho sempre pagato le tasse pur avendo un profilo di destra ( notoriamente non incline a farlo secondo statistica ) non ho mai occultato nulla . Come Gesù Cristo ( dando per assunto che sia esistito ) anche io ho rapporti con persone di ogni tipo , gli amici sono altro ... rispecchiano per lo più la nostra filosofia di vita . Vivo a Palermo e sono cresciuto giocando con quelli che oggi sono avvocati , medici ... ma anche capi mandamento della mafia . Ho scelto le mie strade senza rinnegare nessuno , ma vivendo con l'obiettività ed i principi a me insegnati da mio padre , onestà , umiltà e serietà . E' nobile confortare l'amico , dovere guidarlo verso il giusto sociale . Non vedo nulla di tutto ciò in questo post e quindi dico che non è un buon amico il Paoli ( ipocrita di sinistra che ruba come quelli di destra ) e non sei un buon amico tu ( ipocrita di ... che promulga ideali che non valgono per i propri amici ) . Hai ragione quando citi la presunzione di innocenza , ma il silenzio in questo caso era un obligo . -10000 punti . Manca solo la notizia del bunga bunga a casa Paoli e poi siamo a posto .

Enrico Romano 26.02.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

...Sembra quasi ridicolo all'uomo moderno, ma....
IL DENARO E' LO STERCO DEL DIAVOLO...
Solo che ad alcuni sembra non bastare mai. CHE SCHIFO.
Non vedo l'ora che questo mondo esploda, per vedere che faranno quelli che hanno accumulato pezzi di carta, diamanti, oro...li mangeranno?...perché non manca mica tanto...alla fine.

Paul E. Commentatore certificato 25.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

PIu' che altro sembra quasi che Dante ci abbia messo del suo: come contrappasso alla tassa (certa) pagata per chi si *sospetta* compri un hard disk per il software pirata, a lui tocca essere sbattuto sui giornali essendo *sospettato* di evasione...
Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere.

Eugenio S. 25.02.15 13:33| 
 |
Rispondi al commento

in ogni caso, Paoli non puo' essere associato o assimilato a delinquenti abituali che conosciamo tutti

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.02.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace, io di amici così non ne ho, l'età anagrafica vale solo per il nano? anche lui a quasi 80 anni. bravo Beppe continua a perdere voti, manda tutto all'aria, piano paiano i dubbi diventano certezze. "SENZA FINE"

salvatore 24.02.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se fra qualche tempo la BPEtruria avrà un suicidio....

paolo rossi 24.02.15 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma come... Gino Paoli SAREBBE pure tuo amico? Siamo messi bene...

Primo Rossi Commentatore certificato 24.02.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli amici sono sempre innocenti, a prescindere! Ti sei rivelato uguale a tutti gli altri italiani, che avevi anche il coraggio di attaccare con il ridicolo motto dell'onestà che andrà di moda.Le numerose porcherie della Casaleggio, hanno già rivelato a molti il vs vero volto!

Paola Bernetti 24.02.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che Paoli non ha usato lo scudo fiscale...

Se è davvero tuo amico potevi consigliarlo tu!!

... tu che te ne intendi. Tu che hai fatto due condoni tombali.

Gino 24.02.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma dai.... e con questo può andare a farsi benedire la credibilità del TUO blog!

Abbiamo buttato fuori gente per molto meno, e tu dovresti essere quantomeno più rispettoso di quello che è diventato l'organo di informazione del movimento


.....Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog"...

Andrea Papini_, Livorno Commentatore certificato 24.02.15 10:38| 
 |
Rispondi al commento

poi se Paoli .....
be' sara' un lutto ---
una grave perdita---
tutto qua
fine

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.02.15 06:32| 
 |
Rispondi al commento

e no
Paoli andava mandato a cagare da un bel pezzo -
fosse stato un mio amico--
ma non per sti 4 soldi--
ma per la siae -- ecco li Paoli deve andare a farsi fottere quale servo del capitale -- quello si che e' un delitto - una porcheria - coperta in pieno dal potere delle lobby o lobbys come cazzo si scrive me ne fotto- non paghi? Ale' arriva equitalia - o no?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.02.15 06:29| 
 |
Rispondi al commento

niente da fare BEPPE !
hai toppato alla grandissima e, ne sono motificato
assai ma, se cominciamo a difendere gli amici e gli amici degli amici diventeremmo uguali a a coloro che TU e NOI TUTTI vorremmo cacciare e spedirli al gabbio.
Se è innocente si difenderà ma, se calcoliamo le intercettazzioni, innocente sto' ca......o.!!!
CHI SBAGLIA DEVE PAGARE.

Stai attento, ci vuole poco per buttare all'aria tutti gli sforzi che hai fatto sino ad ora.....

silvano s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.02.15 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Vedi Beppe, la cosa più sgradevole è che usi il blog per difendere un amico.

Il blog, unico organismo del M5S, che tu usi da padrone, perchè ne sei il padrone. Te ne sei autodichiarato il padrone davanti ad un notaio.

Padrone del blog. Padrone del cazzo.

sam uele Commentatore certificato 23.02.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Lasciando perdere i "se" ed i "ma" andrei al nocciolo della questione: se è tuo carissimo amico non penso abbia problemi a scrivere due righe su questo blog confermando che non ha mai neppure pensato di portare soldi all'estero e di evadere il fisco!

roberto gabellini 23.02.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo trovo disdicevole e poco conforme al M5S la tua difesa per G. Paoli...
La legalità deve vincere ed io sono un tuo sostenitore ma vediamo di non fare come gli altri partiti....
L'amicizia vale ma parlare di complotto mi sembra una mossa azzardata ... attenzione potremo perdere consenso con questo tipo di affermazioni... e cio' andrebbe a discapito delle persone che hanno visto nel movimento una speranza risolutiva per questo paese ....

Manuel 23.02.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe tu mi sembri come quello che diceva: " le donne tutte bagasce meno mia madre, mia sorella e mia moglie.........e le...amiche....aggiungo io!

Silvio Fabretto 23.02.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove doveva andare Gino???E'abbastanza vecchio per certe cose.Credo che anche senza quei soldi abbia per quel che gli rimane, da vivere molto bene.Non gli ci uscivano minestrina e formaggino??Come si devono sentire tantissimi ottantenni con 600 euro al mese,magari con lo sfratto e il fisico a pezzi da lavori usuranti?Se quel che si dice fosse vero dovrebbe sparire dalla vergogna!Non sapevo che fosse comunista...Leninista,Marxista o piuttosto Stalinista??? Bella roba!

caterina zanin (cateki51), scandicci Commentatore certificato 23.02.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono rotto il cazzo !

guglielmo korr-oschetz, marburg Commentatore certificato 23.02.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
visto che Paoli è un tuo amico forse avresti dovuto evitare di parlare della questione.
I giornalisti parlano sempre al condizionale perchè quando le indagini sono in corso non è possibile rivelarne i dettagli.
Se Paoli sarà giudicato innocente i giornalisti lo riabiliteranno, ma al momento è una persona che ha conti in svizzera come tanti delinquenti nostrani e che è indagato per aver evaso quasi un milione di euro...
non so se hai presente di che cifre si parla

Andrea A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Appunto Beppe, essendo un tuo caro amico non sei obiettivo per cui non avresti dovuto assolutamente parlare della questione!

Grazia Mele 23.02.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONDIVIDO PIENAMENTE IL POST.
A TUTTI GLI ESIMI COMMENTATORI SCATENATI ED INFERVORATI, MI PERMETTO DI RICORDARE CHE I COMMENTI SONO COME I TESTICOLI: ALLA FINE, OGNUNO SI TIENE I SUOI.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.02.15 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe ... e Briatore non vogliamo difenderlo? ... mi sa che ti sei alzato dal tavolino anche tu e te la ridi insieme ai tuoi compari miliardari, ma non preoccuparti: al bar ci saranno sempre 4 amici (non tuoi) che credono negli ideali, di fronte ai quali per quanto soldi e cinismo abbiate rimanete piccoli piccoli!

Mauro Visigalli 23.02.15 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo se sia possibile sbattere fuori Beppegrillo dal movimento 5 stelle...

Danny Caniggia 23.02.15 06:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente comincio un pò a stancarmi di questo Movimento a 5 stelle nel quale avevo riposto una grande speranza di cambiamento. Non so da quali penne escono i comunicati giormalieri del blogg, però ce ne sono alcuni veramente smobilitanti così come quello odierno. Al di la di tutte le considerazioni 'sto cazzo di Paoli ce li ha portati o no i soldi in Svizzera? E 'sti cazzi di paoli che ce ne sono tanti in Italia e nel mondo, purtroppo, li dobbiamo far sparire o no? O dobbiamo in eterno accontentarci delle nostre pensioni da 700 euro e rimanere calmi di fronte a questi migliardari che a me personalmente fanno tutti schifo!!!
A Pè quella nostra esclamazione iniziale, cioè quel bel vaffanculo originario, mi sa che prima o poi ti arriva pure a te.
Distintamente!!

Bruno Sordini Commentatore certificato 22.02.15 22:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma che cazzo scrivi? Anche se non ha evaso, tenere due milioni nelle banche svizzere contraddice tutto quello che ha scritto, dichiarato e cantato nella sua vita. Mi ricorda quei preti che predicano bene e razzolano male. E ce ne sono tanti nel mondo dello spettacolo che distribuisco ideali e valori e poi scopri che sono mercanti assetati di denaro.
Quasi tutti intellettuali di sinistra protetti da media di sinistra. Ora cominciano ad essere smascherati.

randagio 22.02.15 17:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Repubblica di oggi 23 febbraio:
GENOVA - È il gennaio del 2014 e Gino Paoli ha una sola preoccupazione, non sono i soldi: è la sua immagine. "Non voglio che si sappia che ho portato soldi all'estero" registrano le microspie piazzate nello studio del suo commercialista. E la moglie Paola Penzo cerca di aiutarlo: "Bisogna nascondere bene le carte in un posto sicuro", chiede al fiscalista Andrea Vallebuona.
Non ci sono altre parole da aggiungere, credo, caro Beppe Grillo...
Che miseria umana!

Tullio Tomasi 22.02.15 17:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mi limito a riportare, in sintesi, il pensiero di Michele Serra sull'argomento: "Ha mille volte ragione Grillo a condannare il gioco al massacro contro Paoli, cittadino non pregiudicato, mai inquisito ecc." "Ha così ragione che viene voglia di domandargli quanti non pregiudicati e non inquisiti sono stati sbattuti in prima pagina sul suo blog o sputtanati nei suoi comizi, senza potersi difendere in alcun modo." "Se il sistema mediatico desta la ripugnanza di Grillo (e non solo sua) per la sommarietà di molti giudizi, per la crudeltà di certe gogne, per l'impazienza di condannare prima che i processi siano stati celebrati, sappia Grillo che il linguaggio del suo blog e dei suoi comizi è una specie di quintessenza della mediaticità, del giornalismo un tanto al chilo, del giudizio feroce buttato in faccia a questo o a quello nella certezza di incontrare l'applauso della folla." "E' difficile guardarsi la mano e chiedersi quanti giorni o quanti minuti sono passati dall'ultimo sasso che tu stesso hai lanciato."

Dante Cargnelutti 22.02.15 17:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma startene zitto una volta ti pare troppo!
Ecchecca##o.
Cosa ti metti a difendere Paoli a prescindere? Che ne sai tu di cosa faccia lui coi suoi soldi?

Giorgio P., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.02.15 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quel che mi riguarda, essere presidente della SIAE, è già di per se un ottima motivazione per andare in galera finché respira!

max guidetti 22.02.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa inappropriata difesa del compagno comunista Paoli, rispetto al trattamento che giustamente hai sempre riservato ai "non amici", ti costerà caro ....signor Giuseppe Grillo...

Attilio ventola 22.02.15 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gino Paoli è quello che ha spinto per avere il "giusto compenso" su ogni memoria digitale. Una tassa da pagare in anticipo perché tanto, secondo lui e la sua cricca della SIAE, ogni hard disk, chiavetta USB o memory card viene usata per archiviare materiale pirata. Da qui segue il concetto che sia giusto far pagare in anticipo. Poco importa se la memoria viene usata per archiviare il proprio lavoro, o le proprie foto. Siamo criminali a prescindere. Il "giusto compenso" è una mostruosità a mio avviso incostituzionale, un regalo ad un'associazione a delinquere come la SIAE di cui Paoli è stato presidente. Una persona che ritiene il resto degli italiani criminali a prescindere, non può poi aspettarsi alcun garantismo.

Enrico Pallazzo 22.02.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI CRITICA IL POST SA LEGGERE?
Grillo non difende e non accusa Paoli!!!
GRILLO CRITICA UN ARTICOLO DI GIORNALE E IL MODO DI FARE DEI GIORNALISTI.

C'E' SCRITTO CHIARAMENTE "aspetto la magistratura prima di emettere qualunque giudizio"

IMPARATE A LEGGERE E POI SCRIVETE!!!

Rocco P. Commentatore certificato 22.02.15 13:34| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, non ci sono più dubbi. Le stesse parole di Gino e della moglie lo inchiodano alle sue responsabilità.
Peccato!

silviob 22.02.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Senti chi parla di sbattere il mostro in prima pagina!

barbara 22.02.15 12:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, "aspetto la magistratura prima di emettere un giudizio", mi sembra un po' troppo delicata come affermazione, capisco la tua amicizia personale, ma visti gli attacchi furiosi a tutto il malaffare italiota, potevi sinceramente risparmiartela. vedremo alla fine cosa salterà fuori, vedremo anche le eventuali scuse dei giornali in ultima pagina in carattere microscopico, purtroppo i media di regime non aspettano altro per poter mettere il M5S sullo stesso piano dei difensori delle coop o degli stallieri eroi di arcore, bene ha fatto il M5S a chiedere le dimissioni dalla siae di paoli, cosa che, vista la conduzione "spregiudicata" dell'azienda viene chiesta da più parti ripetutamente da tempo e questa vicenda si somma a tutte le altre in essere. del resto questa è solo la conferma che il gruppo parlamentare giustamente non aspetta ordini da Beppe, ma agisce secondo i principi del movimento, di cui Beppe è il garante.

Corrado S., Trieste Commentatore certificato 22.02.15 10:44| 
 |
Rispondi al commento

IO, come fiero e forte sostenitore del M5S, ESIGO chiarimenti da te Beppe, e rettifica sul questo post. Chiarire che come tuo amico il Sig.Paoli non lo metti in discussione, ma che per il fatto in questione anche per lui vale la stessa cosa, dimissioni e incarico "SOSPESO" sino a chiarimento della magistratura.
In caso di colpevolezza, giusta pena e risarcimento di compensi presi dal periodo in questione ad oggi.
In caso di assoluzione, stessa comunicazione mediatica e scuse da parte di tutti gli organi di tampa, ossia stessa grandezza del carattere, stessa grandezza dell'articolo, stessa posizione sul giornale o altro...
BEPPE, ASPETTO FIDUCIOSO, SE E' VERO CHE OGNUNO VALE UNO... IO SONO "UNO".
Grazie Vito

Vito La Magna, Olbia Commentatore certificato 22.02.15 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema sono i giornali.
che danno risalto solo a chi vogliono loro, ben sapendo che ci sono i polli che iniziano a parlarne e tutto questo "fa notizia".

Guardate se c'è un giornale che riporta una notizia solo nel momento in cui è stata verificata.

la verità è che questo è il paese dei furbi, e visto che Grillo difende anche i diritti dei poveri imbecilli capaci sono a blaterare e a sbattere i pugni sul tavolo (alcuni a onor del vero ben istruiti a far questo sulla rete, vedi Sparta), di fronte a post come questo uno dovrebbe capire il messaggio di Grillo e ragionare in un'ottica di principio.

La speranza è che la maggioranza delle persone che legge questo post comprenda il significato del messaggio.
In caso contrario, non c'è speranza.

Daniel S. 22.02.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, questo post non dovevi impostarlo cosi' come hai fatto, dando la colpa alla stampa e sottolineando che il Sig.Paoli, come tutti i cittadini, possono essere vittime sacrificali di lunghe righe sui giornali ed altri organi di comunicazione mediatica. Ma stare alle tante altre tue dichiarazioni fatte in casi di questo tipo. Ossia dire quello che hanno detto i nostri "cittadini" che sono in parlamento. Pur essendo ancora tutto da chiarire, far dimettere Paoli dalla carica di Presidente Siae, fino a che la magistratura abbia fatto il suo corso, lungo o corto che sia. Alla fine dei tre giudizi tirare le somme.
TUTTI POSSONO SBAGLIARE, l'importante non e' solo chiedere scusa, ma pagare l'errore e non perseverare.

Vito La Magna, Olbia Commentatore certificato 22.02.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento

PUBBLICARLO, RITIRALO E RIPUBBLICARLO
navigazione a vista

SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA

Bossetti senza alcun processo sta in prima pagina da anni e nessuno che si indigna
Motivo: è uno qualunque e non ha amici famosi

peccato.... originariamente sembrava qualcosa di diverso... ma è sempre "cane non morde cane"

preferisco laluna, lugano Commentatore certificato 22.02.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Basta che un giornale finanziato dal sistema sbatta in prima pagina un cittadino definendolo evasore fiscale e colpevole di reati , ancora definiti da NESSUNO , per chiederne l'ammanettamento !!!

Avete idea di quanti siano i cittadini diffamati a mezzo stampa ??
Avete idea di quante vite di CITTADINI Italiani sono state rovinate da questi edicolanti che si fanno definire giornalisti ???

Quì non si parla di politica e di istituzioni cari inquisitori e detective , si parla della vita e della reputazione di un NORMALE CITTADINO ..

Attendo con ansia che esca fuori qualche articolo sul nostro MoVimento , poi vi VOGLIO rileggere !!


Grazie Beppe per il post .. d'altronde viviamo in un Paese intorpidito mediaticamente da questi detrattori dell'informazione .. e i risultati si vedono .

antonello c., pescara Commentatore certificato 22.02.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

C'era proprio bisogno di questo post? Grillo, non hai altro da fare? Gli amici lasciali difendersi da sé e non mettere in mezzo il Movimento.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.02.15 05:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!
PAOLI, AUGIAS (premio Cavour in nero), CAPANNA (che non rinuncia al 10% dei soldi immorali che prende)CHEDDELUSIONE 'STI COMPAGNI CHE SBAGLIANO!!! E GRILLO CHE DIVENTA PIU' GARANTISTA DI B.??? CHE SCHIFO!!! TUTTI DELLA STESSA CASTA

gianni de biasi 22.02.15 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Cancellate questo post per piacere che non fa onore a chi lo ha scritto e a chi lo legge.

Ettore Licheri, Sassari Commentatore certificato 22.02.15 00:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero ( comprendendo amarezza e sconcerto dell'amico) che sia tutto falso, soprattutto che i Compagni non abbiano mentito alle genti che affollavano le feste dell'Unità facendo credere che il Compagno e Artista Paoli (cliente d'un commercialista accusato d'essere poco onesto, all'insaputa di Paoli, naturalmente) fosse lì a cantare per tutti loro per pura passione e condivisa fede politica e quindi senza nulla chiedere e prendere per sè. Perchè se invece in quest'Italia, ove l'onestà fino alle condanne in terzo grado è così ampiamente diffusa da risultare alla fine inafferrabile, la faccenda fosse invece proprio questa che le intercettazioni sembrano svelare... Allora cosa scriviamo o diciamo in maniera credibile? Affidiamo coerenza e trasparenza alla Magistratura? PS: lasciamo perdere il Quotidiano locale, non è esso evidentemente la questione!

angelo n., genova Commentatore certificato 21.02.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi dice si, c'è chi dice no, forse, ma. Rimane il fatto che Beppe ha attraversato lo Stretto di Messina per far arrivare in Parlamento dei cittadini onesti, qualcuno per interesse se ne è andato, qualche altro non è stato ai patti ma quelli che ci sono e si danno da fare per noi meritano tutto il rispetto. Lasciamo che Beppe dica la sua, generalmente giusta (non sei colpevole fino al terzo grado di giudizio, se non sbaglio) e ringraziamolo per quello che NESSUNO aveva provato a fare.
Se solo il popolo italiano avesse capito e gli avesse dato la maggioranza sarebbe stata una rivoluzione pacifica.
Abbiamo perso un'occasione, chissà se ci ricapita, perché non abbiamo memoria e siamo tutti più furbi.
Uno (io) continua a votare M5S e dire BRAVO a Beppe Grillo.

Enrico M., Capri Commentatore certificato 21.02.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe, togliti dalle balle

simo scarti (bannano) Commentatore certificato 21.02.15 21:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Poi volevo dire.........sono ben altri evasori.....BANCHE....MULTINAZIONALI...GIOCO D'AZZARDO

Claudio Di Renzo , Cento Ferrara Commentatore certificato 21.02.15 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, basta con questa farsa.
Prima il post compare sul sito suscitando comprensibilissime proteste.
Poi misteriosamente scompare - alla faccia della coerenza - ma visto che non siamo scemi le proteste non si placano, anzi aumentano proprio perché il post è sparito.
E così ecco che torna.
Basta, davvero. Siamo stanchi.
Di subire i tagli alla pensione, dei blocchi salariali nel pubblico impiego, delle case popolari date ai ROM mentre gli italiani aspettano la proroga dello sfratto.
Siamo stanchi di essere chiamati a votare on line il Presidente preferito, senza alcun accordo politico e senza alcuna speranza di successo.
Siamo stanchi di simil-primarie on line dove la candidatura è frutto del packaging, e non della sostanza del lavoro e del pensiero politico dei candidati.
In questo momento di pericolo per la Nazione, con i barconi che continuano a invaderci, il lavoro che viene ridicolizzato da stipendi infami, le pensioni in via di estinzione, non possiamo tollerare questo atteggiamento opportunista di inserire un blog, poi toglierlo, poi rimetterlo.
La lotta all'evasione non è una comica!
Non deve passare il messaggio che ci sia anche una benché minima tolleranza, neppure sotto la forma di quel garantismo integralista che ci ha nauseato già da parte di altri partiti e altri personaggi.
Di fronte a questi comportamenti instabili e inaffidabili, non ritengo ci sia più ragione di restare in un Movimento, quando viene a mancare la coerenza del pensiero politico.
La vera colpa della crisi è la mancanza di una vera forza di opposizione. Speravo di averla trovata nel Movimento, ma è evidente che mi sono sbagliato.
Volete fare i paladini dei borghesi, inserire e cancellare post e commenti come più vi comoda? Bene, d'ora in avanti lo farete senza la mia partecipazione.
Sapore di sale?
No, sapore di m.

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 21.02.15 20:29| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti a giudicare....!!!!!!.se anche noi popolo borghese avessimo avuto quei soldi li forse...anche noi avremmo fatto quella fine li......Con queste tasse...più che altro questi ladri

Claudio Di Renzo , Cento Ferrara Commentatore certificato 21.02.15 20:28| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, era meglio non commentare e aspettare la magistrature.

Giorgio A., Bottanuco Commentatore certificato 21.02.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima buccia di banana su cui scivola grillo!!! Se era amico di Renzi o di Berlusconi APRITI CIELO!!!! Siccome è amico suo, allora tira fuori tutti i dubbi di questo mondo!!! Ma si può ancora credere a un soggetto simile???

mario bianchini, roma Commentatore certificato 21.02.15 18:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ SILVANA ROCCA. Mi dispiace che tu mi abbia definito "baggiana", pensavo che, almeno tra noi non ci fossero questi atteggiamenti ostili, dopodiché ti rispondo che non c'è niente da leggere "meglio", BEPPE non doveva esporsi pubblicamente, PUNTO.Purtroppo, fosse anche mia figlia, se ritengo che, PER ME, una cosa è sbagliata lo dico, senza peli sulla lingua. Questo non significa che io non "ADORI " BEPPE, ce ne fossero come lui, adesso non staremmo a discutere su questo blog.

alfonsina p. Commentatore certificato 21.02.15 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quindi i tuoi amici

- si fanno pagare in nero alle feste de l' unità
- evitano lo scudo fiscale per non pagare il 4% (va bene essere genovesi ma a tutto c' è un limite)
- per aver fatto il deputato del PCI si beccano il vitalizio da 3000 €
- chiedono (ed ottengono) di tassare smartphone e pennette per ricompensa della pirateria.

mentre i tuoi nemici sono quelli come Pizzarotti e Iannuzzi ( a proposito avete chiesto ai portavoce di togliere la firma al progetto di legge sul trasporto locale presentata da lui - VERGOGNA! )

io invece continuo a votare M5S perché ci sono persone come loro (che non si trovano nei partiti) in attesa che Tu e Casaleggio vi rendiate conto di essere voi il problema:
SENZA DEMOCRAZIA DIRETTA il M5S è come un aquila a cui avete tarpato le ali rendendola un povero ruspante da cortile ...

Luigi Bianca, Terni Commentatore certificato 21.02.15 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'qeusto il motivo che non mi permette più di supportare il movimento con il mio voto.
Non riesco a concepire i 2 pesi e le 2 misure. Se qualcuno è inviso a Grillo, tutti devono odiarlo e scrivere qualsiasi insulto in ogni dove, o per servilismo, o per compiacere al capo. Se qualcuno gli è amico, nella medesima situazione, deve godere di un trattamento di favore incondizionato. Lo scrivere che il Sig. Paoli è indagato per avere creato fondi all'estero non regolarizzati al fisco italiano, è legittimo, anzi, doveroso. La difesa può obiettare financo che si tratta di uno scambio di persona e la stampa lo scriverà, ciascuno di noi cittadini potrà trarne le conclusioni

valter dimeo 21.02.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non sono assolutamente d'accordo con te. Anche se è un tuo amico, ha sbagliato. Chi porta i soldi in Svizzera è come minimo un evasore.
Questa doppia morale non è accettabile. Questa tua presa di posizione danneggia il movimento. Mi auguro un tuo nuovo intervento di totale chiarimento.

pierofabbrini 21.02.15 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe non puoi fare queste assurde distinzioni, se è un tuo avversario lo sbatti tu in prima pagina al primo sospetto e per il tuo amico fai la distinzione del "condizionale". E' ovvio che il condizionale è d'obbligo SEMPRE prima di un giudizio definitivo!!! E poi la SIAE è uno dei peggiori covi di protezionismo e privilegio. Prova a chiedere ad un giovane artista non raccomandato cosa trova quando va alla SIAE.

antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.02.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo hai perso un occasione per stare zitto, che differenza c'è tra Paoli o altri che sono stati sputtanati dai giornali, o difendi TUTTI o stai zitto, è la seconda volta a parer mio che toppi alla grande la prima sempre a Genova quando lo studente ti ha invitato a spalare fango, per tutta risposta ti sei messo a gridare io qua io la, avresti fatto meglio a spalare insieme a lui,ora attenzione i voti vanno e vengono il mio c'è non perdiamolo.

maurizio pina 21.02.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
spendo ancora due parole sulla vicenda...
io non amo molto Beppe Grillo ma amo in modo viscerale il leader del M5S...
io non amo il leaderismo ma sono costretto a sopportarlo anche per il M5S...
basterebbe che i post venissero scritti separando palesemente le due entità e
nessumo potrebbe obiettare nulla...
ovvio che per beppe l'amico gino va difeso ma il leader del M5S non si può
permettere di schierarsi e di esporsi tra l'altro al pericolo di essere
smentito dai fatti...
Beppe Grillo come leader e stratega politico non è un granchè ma la sua carica
va sostenuta e separata dalle debolezze dell'uomo...
tra l'altro questa metodologia andrebbe applicata in modo palese come strategia M5S...
se scrivo che gli italiani sono un popolo di merda perchè hanno votato a maggioranza il PD
nonostante tutto ciò che si sa dei partiti è ovvio che parlo come uomo magari frustrato
dalla situazione in cui viviamo....
come movimentista a 5 stelle invece ho chiara la situazione: i cittadini italiani tutti,
compresi i parlamentari di tutti i partiti, sono corrotti o collusi al sistema che nel tempo
si è incancrenito e ora sta uccidendo l'ospite...
disperatamente il M5S si appella agli ultimi Valori etici come l'onestà e la democrazia persino
in modo fondamentalista...
i transfughi dei parlamentari M5S ci ricordano che i cittadini M5S sono anch'essi collusi alle ideologie
di destra e sinistra che hanno votato per anni...
il M5S non deve vincere delle elezioni... deve vincere il cambiamento culturale...
ci vorranno ancora anni... l'uscita dall'Euro non accompagnata da un governo a 5 stelle
sarebbe dannosissimo... per uscire dall'Euro ci vuole un tessuto sociale robusto e compatto
o pagare l'uscita sarà impossibile....

dario asplanato, sanremo Commentatore certificato 21.02.15 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E no, mi dispiace, non si difendono gli amici che hanno rubato. Caro Grillo, io sono un pentastellato, ma qui tu hai toppato di grosso, Paoli è colpevole e non ci sono giustificazioni.

Francesco Netti 21.02.15 17:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


cosa c’è di nuovo? il sistema Italia non è anche questo? tutti quelli che hanno danaro lo mettono al sicuro. tanto il ricco, che viene tassato al 65 % (vedi i cantautori) quanto il “povero”. chi può dire che non ha cercato di farlo quando ha potuto? la differenza, moralmente, non la fanno i milioni. la fa che si paga senza avere un corrispettivo di servizi e tutele accettabile, che chi ha poco o niente reddito non può pagarsi da solo, venendo penalizzato ancora di più dal ricco che evade.

ma con un parlamento pieno di inquisiti e dediti al malaffare, i continui scandali che vedono coinvolte le istituzioni , uno stato che non rispetta neanche le sue leggi e i fiumi di denaro pubblico che servono a mantenere le caste, con quale credibilità si può chiedere ai cittadini di pagare le tasse in silenzio?

siamo tutti evasori fiscali potenziali o effettivi ma questo non si può dire. tutti colpevoli nessuno colpevole. fino a quando non viene trovato un capro espiatorio. allora la società ha l’occasione di redimersi condannando il simbolo delle sue colpe.


Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.02.15 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Penso che bisogna saper discernere tra caso e caso, valutare la diversa gravità dei reati, se occasionali o perpetrati nel tempo.
Specifico che Non sostengo alcun partito

Salvatore Esposito 21.02.15 16:27| 
 |
Rispondi al commento

La Gabbanelli lo aveva già tanato ed il signor amico l'aveva definita "stro...".Classica risposta da Marchese del Grillo. Invito a leggere gli articoli del "Fatto quotidiano" su come funziona l'ente da lui presieduto e perché la mossa di autosospendersi è solo "ammuina".

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma bravo Grillo, sempre pronto a scagliarsi contro tutti ma con gli amici si aspetta la magistratura ? Preso alla frontiera paoli non aveva scuse , 80 anni non giustificano nulla : Disonesti devono pagare sempre , anche se amici !!!!!

carlo dellavalle 21.02.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che prima di tutto viene il M5S e tutto quello che fà,si deve rispettare il lavoro che fanno i Parlamentari 5 Stelle,sono dei ragazzi meravigliosi,che l'Italia è da un bel pò di tempo che non vede un'opposizione come la fanno loro.....quindi prima di tutto il M5S....i Gino Paoli possono provvedere da soli,a loro la forza non manca.......

W IL M5S...Riprendiamoci la nostra Italia....

franco p. Commentatore certificato 21.02.15 16:19| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Quando vedo tanto movimento sui giornali ed in tv per diffondere una notizia basata su delle supposizioni fatte da apparati statali agli ordini dei politici, allora, in questi casi resto sempre molto perplesso, ci vedo dei secondi fini, come per i disordini a Roma dove un manipolo di tifosi la cui pericolosità era nota da sempre, sono deliberatamente stati lasciati devastare la città per poi incrementare le forze dell'ordine nei giorni a seguire i fatti, un buon sistema per far digerire alla gente uno stato di polizia senza raccontare mai la verità su quello che veramente accade, ovvero che stiamo andando verso la terza guerra mondiale a causa della scellerata politica E' mia opinione che la Siae come è strutturata è solo una tangente sul divertimento delle persone ed un limite alla libera di espressione degli artisti ma di questo i media non ne hanno mai parlato, furbetti! Impariamo a guardare le cose attraverso l'analisi e non fidiamoci mai di quello che arriva dall'informazione ufficiale che rappresenta solo la voce del padrone! Beppe sei un grande, peccato che molti non meritano il tuo impegno!

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 21.02.15 16:16| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Francamente non condivido la posizione di Beppe Grillo che mi ricorda un po' quella di Berlusconi con i suoi tanti amici (Previti e Dell'Utri in testa). Beppe Grillo non si deve scusare CON I SUOI AMICI a nome dei parlamentari CHE NOI ABBIAMO ELETTO. Il lavoro di tante persone oneste (parlamentari in primis) buttato all'aria per prese di posizione da SNOB.

gino pispolo, pisa Commentatore certificato 21.02.15 15:59| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io, parlo da cittadino comune, non parlo neanche da grande sostenitore del M5S. Vedo però che c'è una differenza tra chi fa soldi vendendo dischi, tra chi corre in motocicletta, tra chi guadagna per capacità propria e non perchè froda lo stato. Ovvio non bisogna evadere. Però, il sig. Gino Paoli, ha per caso assassinato gente con l'amianto?Ha creato un disastro ambientale?Punire lui,ok ma Schmidheiny, libero e tranquillo con un patrimonio che i soldi (se è vero) del sig. Paoli in svizzera ha messo sono a confronto una bazzecola e ,ripeto, non ha commesso crimini contro l'umanità. Poi perchè non ci si scaglia contro i narco trafficanti?Paura?Neh?I giornalisti ,non tutti, abbastanza tanti, non sanno far altro che dirottare l'opinione pubblica ,guai se parlassero del ladrocinio perpetrato verso i lavoratori Italiani,non fanno certo notare le spese inutili di un governo corrotto!Non si battono per una riforma della giustizia vera!Gli evasori sono personaggi diversi da artisti e sportivi. D'altronde basterebbe modificare le regole bancarie, se però tocchi le banche..... Beh, ti distruggono, non ti lasciano scampo, non abbiamo l'esempio di una parlamentare che ha il papà dirigente di banca e il fratello dipendente della stessa banca, Firenzotti che fa una "legge" per trasformare le banche in S.P.A e avvantaggia così qualcuno, questo non è frode, della peggior specie? Chi deve essere garante delle leggi è il primo che "frega" lo stato.Questo volevo dire , sempre più con il M5S e il buon Grillo! Auguri a tutti! Paolo buon.

paolo romanello 21.02.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe. hai fatto bene a reinserire il post...tanto più che gli sciacalli sono anche qui, che non capiscono (fan finta) che i furti ventennali e inquisizioni e condanne di migliaia di ipocriti
politici centrali e periferici di tutti i partiti, non inficiano l'amicizia decennale di un amico, ancorch'è non politico, ma cantante...non condannato....IL M5S denuncia tutti i dì i colpevoli e inquisiti in parlamento, non nelle case discografiche ! (insomma le colpe del pd-pdl-lrgsa ecc.) che si sono mangiati l'italia !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 21.02.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'intevista di Paoli in tv , dove diceva che i fiorentini gli ta sulle palle , che e' amico di Grillo e condivide quello che Grillo dice ma non come lo dice, arriva puntuale la repressione per screditar lo . Fecero la stessa cosa con Tortora due volte lo mandarono via dalla Rai e dopo lo processarono per droga. e Walter Chiari.
I furfanti perdono il pelo ma non il vizio. Comunque bisogna intensificare la lotta per abbolire il finanziamento i giornali. La furbizia del corriere della sera se la mia memoria non mi inganna in un altro teatrino TV un giornalista disse che il corriere dava un numero di copie del suo giornala gratuiti che andavono ai parlamentari ed uomini politici , dunque sarebbe stato giusto che queste persone pagassero. Se queste persone pagano significa che
Il margine di profitto tra il finanziamento pubblico ed le spese aumenta. Il solito furbo. Io direi che chi vuole comprere il giornale paghi , e che soldi pubblici vengano usati per aiutare i i poveri .

Savio1 21.02.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Il Prestigiatore distoglie l'attenzione del pubblico italiota schioccando le dita, mentre con l'altra mano scaglia contro lo stesso il DIROMPENTE JOBS ACT
Saluti

Sebastiano Tringali 21.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento

???

marina s. 21.02.15 15:10| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO ::::
NON RICOMINCIAMO CON GLI AMICI DEGLIamici , gli ottantenni ect. ect ne abbiamo viste abbastanza e ci ricorda qualcosa di gia' sentito.

certe cose ..non si confidano agli amici o alle famiglie di amici...... 120miliardi di evasione coprono una altissima percentuale di gente che guadagna bene... non mi stupisce. Tu prendi atto dell'accaduto visto che, son due e piu' anni, che ci indagano sopra e non e' una cacca di giornali, ma della guardia di finanza.. sollecita solo un chiarimento in modo distante e nn farti coinvolgere in difese che potrebbero rivelarsi fasulle. (Paoli non era andato cosi' per caso dal commercialista che de ste cose ne masticava e bene pure... coincidenza???.)

giuseppe pintaudi, poggiardo Commentatore certificato 21.02.15 15:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ottimo il post e' stato rimesso, ne sono contento. Fra l'altro ottimo post che tratta del mostro sbattuto in prima pagina. Sono d'accordo con il contenuto dello stesso. Ottimo, forza Beppe.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 21.02.15 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Aspettiamo di vedere le foto dei cancelli di ingresso delle abitazioni di paita in merlo o di merlo in paita, di burlando, di santanchè, etc... Presuppongo che...

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.02.15 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Penso che tuo amico o no debba pagare per evasione fiscale. Non era mai stato indagato? peccato, spero che paghi, non fosse altro che per quei milioni di suoi concittadini che vivono nell'indigenza o quasi indigenza.


Detto da uno che gli indagati nel suo partito nemmeno li candida (al di là del fatto che indagato non vuol dire colpevole) stavolta, devo convenire, è il massimo del garantismo!
Complimenti Grillo! Era ora!
Da adesso, però, questa stessa unità di misura della "colpevolezza", usata con il tuo amico, usala sempre con tutti.

Luigi Gioacchini 21.02.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Non si può giustificare il comportamento di una persona solo perchè è un amico!!
Gino Paoli dovrebbe dimettersi da presidente della SIAE ed aspettare il giudizio della magistratura. Poi, speriamo, non ha fatto niente di male e solo in quel caso si può parlare in sua difesa!!!
Hanno ragione i nostri parlamentari ad aver chiesto le dimissioni!!
Beppe pensa bene prima di pubblicare il tuo personalissimo, e giusto, pensiero personale su una pagina che, ormai, non puoi considerare tua ma del MoVimento intero!!
Sono sempre, e lo sarò ancora, d'accordo con te...ma stavolta...!!!

Valentino Diana, Podenzano (PC) Commentatore certificato 21.02.15 14:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe tu lo difendi perché è un tuo amico ma come definiresti una persona che fuma nella hall di un albergo, dove è vietato fumare, solo perché lui è Gino Paoli e voi non siete un cazzo!?! L'ho visto io con i miei occhi, chiedilo a lui e vedi che ti risponde perché è una cosa che fa abitualmente e tutti sanno.

franco i. 21.02.15 14:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe, proprio perché Paoli Gino è un tuo amico personale perciò non devi usarlo nel Blog per denunciare le "solite" iniquità di tanta stampa per la quale auspico l'obbligo legale di pubblicare le smentite con la stessa evidenza pubblica delle accuse.
Colgo l'occasione per far conoscere l'interessante proposta fiscale che io condivido da leggere nel pdf presente c/o: https://www.facebook.com/groups/nuovoorientamentoculturale/

Fabio Maria Agostinelli, Ancona Commentatore certificato 21.02.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

+Mi sono convinta che tu lo faccia di proposito a mettere il movimento in difficoltà. Ogni volta che i nostri (vedi Di Maio, Morra, Di Battista ecc. ecc.) riescono con fatica a comunicare qualcosa , arrivi tu, carissimo Beppe,a rovinare tutto. Ma ci sei o ci fai??A me personalmente del tuo amico Gino Paoli non interessa niente, saprà difendersi da solo, ne ha tutte le possibilità(mi riferisco soprattutto a quelle economiche),ma se a te interessa tanto, alzi il telefono e glielo dici a titolo personale.

mara ricci 21.02.15 14:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sxusa Beppe
Ma come fai a difendere un uomo che è stato presidente della SIAE? Non aggiungo altro!

Antonio Ruggiero 21.02.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella la foto del cancello della casa di Gino Paoli!


Mi chiedo se giornali e tv metteranno in prima pagina tutte le abitazioni e gli indirizzi dei 7000 della lista Falciani o se questi trattamenti sono privilegio esclusivo di chi abita a Genova ...preferibilmente in zona Nervi

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,dovevi scrivere alla fine del post:
" segue l'elenco interminabile dei picciotti piddini"

maurizio p. Commentatore certificato 21.02.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, mi dispiace, sei scaduto di molto ai miei occhi. E' cambiata la mia considerazione nei tuoi confronti: ti sei adeguato alle situazioni ad personam?!

gisac 21.02.15 12:44| 
 |
Rispondi al commento

.caro Beppe..hai toppato di nuovo...e non perchè non debba essere garantito il diritto di chicchessia alla sua presunzione d'innocenza..( che dovrebbe però valere davvero per tutti..ma tutti tutti.....capisci a mme..!!!??)...ma perchè stai assurgendo ad avvocato difensore....a prescindere, ed è un qualcosa che va ben oltre la solidarietà per l'amico...quella la si può manifestare tranquillamente in privato...

sebastiano t. Commentatore certificato 21.02.15 12:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Evadere è odioso quanto rubare la pensione , lo stipendio o le fedi nuziali, in casa di povera gente!
In questi ultimi decenni, ad analizzare bene i casi di corruzione ed evasione fiscale, quello che salta agli occhi e fa più rabbia è che chi ruba di più è chi è più ricco.
Non basta! Chi più ruba ha più scherani che lo difendono, sia in tv che sulla stampa.
Politici, di fama, giornalisti che lavorano nei giornali finanziati con i nostri soldi, fior di opinionisti a pagamento nei vari talk-show a via cantando, che si infangano e infangano i malcapitati che come cavie sono utili a distrarre l'attenzione dei veri ladri, evasori e corruttori che si annidano nelle strutture della pubblica amministrazione.
La vergognosa accusa della Santanchè a Felciani, nella trasmissione di Santoro, giovedi scorso, avrebbe dovuto sollevare una rivolta, in tv e sui fogliacci della stampa italiana. Invece niente! Tutto normale per la palude partitica.
La pasionaria si è spesa per accusare un signore che ha dato, già dal 2008, alla finanaza e ai servizi segreti, gli elementi per scovare gli evasori italiani, chiamandolo ladro.
Ma lei, non era a fianco di tramonti e dell'evasore Berlusconi, quando si è varato lo scudo fiscale che ha permesso di ripulire tutti i tipi di ruberie spaccio e riciclaggio?
Se questa gentaglia che si strappa le vesti nella difesa di tutti i tipi loschi che hanno distrutto l'immagine dell'Italia di fronte al mondo intero, si spendesse con la stessa verve, per sostenere i giudici seri, i pentiti di mafia e i Sigg come Falciani, a quest'ora l'Italia sarebbe all'apice delle democrazie europee.
Lo stesso Renzi, se ci mettesse l'impegno che ci mette per affossare i diritti dei lavoratori e della gente onesta, al servizio della legalità, sicuramente avrebbe l'appoggio del M5S. No. lui è alla spasmodica ricerca di come sabotare il Movimento. Vergogna! Questa gente merita essere mandata a Ventotene.
Capite che razza di gente abbiamo al governo? Se non lo capite che volete

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.02.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Hai toppato alla grande , questa esternazione a un amico la fai di persona!

V L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.02.15 12:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ma non potevi farti consigliare da un esperto di comunicazione, prima di fare questa figura di mer*a?

Ora tutti i siti ostili al M5S si stanno sbudellando dal ridere per la tua uscita, cojn titoli tipo "Grillo diventa garantista, ma solo per gli amici"

Non è che sia proprio piacevole essere oggetto di nuovi frizzi e lazzi degli antigrillini più eccitati che mai all'idea che ci dimostriamo ancora una volta delle tigri di carta.

Non sei più un privato cittadino che può dire qualsiasi cazzata, senza conseguenze, errori di comunicazione simili danneggiano anche tutti gli attivisti, nonchè quelli che Paoli (SE COLPEVOLE DELLE ACCUSE) lo vorrebbero in galera a pane e acqua (e tutti gli iscritti alla SIAE un pensierino in merito ce lo hanno fatto, da tempo)

Fabio G., Genova Commentatore certificato 21.02.15 12:05| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Beppe con tutte le tue attenzioni ad un amico che si trova in una posizione che non è giudicabile a priori da nessuno, come si dice sempre che unapersona è colpevole solo se condannato dall'ultimo giudizio previsto dal codice civile e penale, ma vedi la tua posizione politica è tale che ogni presa di posizione viene interpretata da ogni italiano al suo modo e quindi un uomo che si trova nella tu posizione deve pensare mille volte quando parla, lascia AR BUCIA la possibilità di dire tutte le castronerie di questo mondo, ma tu no, tu no non ai nessun diritto di assolvere una persona prima che sia giudicata, hai creato un danno enorme al movimento, me ne accorgo io che cerco di mantenere alto il nome del movimento non mi sta bene ricevere dei sorrisini maliziosi per colpa tua, mi dicono vedi Giancarlo sono tutti uguali, e a me da tremendamente fastidio, come continua a sciverti per sapere quale recondito motivo viene impedito a tantissimi cittadini del movimento di assediare tutte le trasmissioni politiche per difendere il movimento da professionisti del falso, ho scritto a La7 per chiedere perché non vi invitano mi hanno risposto verbalmente che loro vi invitano e voi non andate, la stessa cosa con AGORA' perché beppe PERCHE'

giancarlo busso 21.02.15 11:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Paoli è colpevole come lo sono gli altri ricchi grandi evasori. Non vedo il motivo di difenderlo, né di demonizzarlo. Al Beppe che ne parla e lo difende solo perchè sono amici potrei dire che sarebbe stato meglio non scrivere nulla per non sbilanciarsi, quale simbolo di una nuova corrente di pulizia e giustizia lo vedo un articolo fuori luogo e che contribuisce a perdere consensi.

Alessandro P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.15 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo alcuni commenti vedo un giustizialismo da paura, che se ci fosse stato anche per il CONDANNATO berlusconi e per il CONDANNATO renzie mi avrebbe fatto più piacere. Cari commentatori da sptrapazzo del pd,prima di accusare ci vuole una condanna e non è sufficiente un avviso di garanzia per emettere la sentenza.Poi, fino ad ora le vere condanne passate in giudicato le hanno prese esponenti di tutti i partiti ladri che ci governano e degli amici e voi, brutti ipocriti meschini e falsi, continuate imperterriti a votare pd, porca italia e lega. Finiamola di fare del moralismo stupido e guardiamo la realtà dei fatti. Questo paese è governato da "personaggi" che non danno l'esempio e che non possono pretenderlo dal popolo. Da qui cresce la voglia di evadere, di rubare, di essere più furbi degli altri perchè solo così ci si può vantare. Valentino Rossi, Gianna Nannini, Tiziano Ferro, Valentino Garavani,F.Briatore e tanti altri fanno parte della schiera di personaggi pubblici inquisiti e/o condannati per aver nascosto proventi al fisco. Siamo così sicuri che queste notizie possono indignare un paese dove chi è onesto è considerato un coglione? Il Movimento 5 Stelle si batte e si batterà sempre perchè si possa tagliare il traguardo Onestà ma si batte e si batterà sempre affinché la GIUSTIZIA funzioni bene e celermente con pene severe per chi evade ma anche con la riabilitazione verso chi ha subito indagini senza riscontro e per il rientro dei capitali evasi .Beppe Grillo non intende difendere un amico ma intende difendere la logica che vuole la condanna nelle aule di un tribunale e non in una sede di giornale o in un blog e questo vale per tutti a patto che chi è investito da un procedimento di garanzia adotti tutti i sistemi possibili per dimostrare la propria innocenza.Per coerenza trovo giusto che il M5S abbia chiesto le dimissioni di Gino Paoli da Presidente della SIAE perchè in passato lo si è fatto per tutti quelli che ricevevano le stesse comunicazioni.

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 21.02.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo chiamá mostro gino paoli me pare esaggerato,ma de certo bello nun je se pò dì.....armeno in foto.
A notizzia de oggi dovrebbe riguardà gli F 35. Se mo celi avevamo gia qui cor cazzo che l' olandesi dell' isis danneggiaveno a barcaccia! Nun cé gnente da fa,renzi cia 8 marce in piu...come li trattori....8 retromarce.
Bonasera blogghe.....

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 19:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

SICCOME L'ITALIA NAVIGA NELL'ORO, QUELLI DEL PD ELARGISCONO A DESTRA E A MANCA.....

La Serracchiani stanzia 200mila euro per l’inserimento sociale dei profughi

La giunta del Friuli-Venezia Giulia prevede l’istituzione dei “facilitatori di convivenza”. Forza Italia protesta
Duecentomila euro per far socializzare i profughi. È quanto prevede il progetto del Friuli-Venezia Giulia “Programma stralcio dell’immigrazione 2015” promosso dalla giunta di Debora Serracchiani.
L’iniziativa va a sostegno dei rifugiati e richiedenti asilo politico, per i quali è stata anche ideata la figura del “facilitatore della convivenza”.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 20.02.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Avresti fatto bene a farti li cazzo tua caro beppe ai tappato amico o no quando si sbaglia si paga tela potevi risparmiare

Gerardo gieri 20.02.15 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente i diffamatori PULLULANO QUI !
Non riescono ad essere obiettivi (gli amici si aiutano fino a sentenza avvenuta)...PERO' poi non dicono nulla(questi pusillanimi) di tutte le ruberie (accertate del mose expò, lega nord, orsoni, galan ecc ecc.) L'obiettività di queste persone disadattate e disoneste , NON ESISTE !!!!


bisogna essere onesti quando si danno le notizie ed occorrono fonti certe, specie quelle gravissime come quella riportata su tse tse e sulle dichiarazioni di putin in merito alle responsabilità usa nell'11 settembre. Una notizia del genere se non ha fonti certe condanna in primis che le dà ad un giornale spazzatura che mira solo al numero delle visite per la pubblicità. Una cosa patetica e di infissimo ordine. Un esempio di immoralità da condannare.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.02.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Voi del PD sempre pronti a denigrare Grillo e il Movimento date un'occhiatina in casa del Premier e già che ci siete anche in quella della Bellona aretina con l'occhio languido azzurro......

Buonasera a tutti meno che a quella straracchia della Frignero che, come oggetto di desiderio maschile, potrebbe essere paragonata alla culona tedesca...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 20.02.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo:

Se sei di sinistra, come Niky Vendola, e vieni rinviato a giudizio, perchè le prove sono schiaccianti, non devi perderti d'animo, perchè come Giudice nomineranno una vecchia amica di famiglia.

gianfranco chiarello 20.02.15 19:45| 
 |
Rispondi al commento

anche io avevo uno zio strozzino,mi voleva bene,ma strozzino resta anche se è morto,poi c'erano strozzini peggio di lui,anche questo è vero,poi lui era uno piccolino anche questo è vero,però resta strozzino,cioè prestava soldi a tassi altissimi a gente che poveraccia pur di averli dava tutto,adesso gino paoli resta uno dei miei cantanti preferiti,ha 80 anni ,io ne ho 66,insomma se uno evade evade e ,non è giustificato per berlusconi ha evaso di più,dire che berlusconi è un evasore è falso,è un capo mafia e un criminale di questo nulla ha in comune con paoli,però sta che quello che lui e quelli come lui non hanno pagato le ho pagate io e i fessi come me
http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 19:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se sei di sinistra, tutto viene giustificato.

Se ti chiami Gino Paoli, e spesso ricevi compensi nelle varie feste dell'Unità, evadere il fisco non è un reato, ma solo un piccolo sbaglio.
Se sei di sinistra, come la Bresso, Chiamparino e Corrado Augias, e ricevi per decenni tangenti dal Patron del "Premio Letterario Grinzane Cavour", quel "pazzo" che si è permesso di tirarli in ballo, non potrà che finire col ricevere una condanna per calunnia (così come in passato avvenne nel caso Telekom/Serbia e Fondi della Margherita).
Se sei di sinistra e ti chiami Romano Prodi e Massimo D'Alema, anche se riesci a far sparire 4,5 miliardi di Euro della vicenda MPS, puoi star sicuro che la magistratura archivierà tutto rapidamente.

Se non sei di sinistra, ma addirittura ti chiami Berlusconi, passerai 20 anni sotto indagine, magari solo per scoprire le sue perversioni sessuali, anche al costo di fare tre processi per il solo caso "Ruby".

andateveneaffankulo!

gianfranco chiarello 20.02.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siate curiosi... lo dice Lei

SIAE gode storicamente di un monopolio garantito per legge

http://it.wikipedia.org/wiki/Societ%C3%A0_Italiana_degli_Autori_ed_Editori#cite_note-7

Presidente Siae Gino Paoli

presidente del monopolio sul diritto d'autore

e il p2p?

psichiatria. 1 20.02.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a bere alla damigiana dei media....complimenti....vero quello che dice il post...sbatti il mostro in prima pagina.
Nonostante che Beppe abbia chiarito che non ha mandato i suoi...che aspetta l'esito della magistratura....voi piddini di merda continuate a fare le pulci al movimento.
Parlare di Paoli per colpire il Movimento...
Andate a fare in culo..e guardatevi in casa vostra perchè di ladri ne avete molti.
A bocce ferme...riparliamone quando ci saranno i risultati!
Non aprite quelle bocche solo per dire cazzate!
ps: leggete quello che si scrive sul blog prima di aprire le fogne!

oreste, m., SP Commentatore certificato 20.02.15 19:26| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Beppe per la coerenza!
Avrei voluto vedere se non fosse stato un tuo amico di famiglia,
Così per te ci sono evasori di serie A e di serie B,
Ha un cospicuo conto in Svizzera il tuo amichetto
o è a sua insaputa?
Il tuo articolo è semplicemente rivoltante!
Ti sei pure dissociato dai parlamentari 5 Stelle che ne chiedono le dimissioni.....
Un consiglio espellili tutti per lesa maestà,
visto che si sono permessi di ESSERE COERENTI nonostante l'evasore sia un tuo amichetto!
Un altro consiglio:
Molla le redini del M5S perché stai facendo più danni te che la grandine!
Così inizieranno finalmente a farsi conoscere
per quello che sono!
Ovvero dei ragazzi ingamba che non devono più aver paura di andare in tv a farsi conoscere senza l'incubo della tua scomunica!

Daniele ., Provincia (AL) Commentatore certificato 20.02.15 19:15| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAE 🎸

🌹🌹dammi il tuo amore❤
non chiedermi niente 🎵🎵🎶


"...no caro, sono
sempre 50 €!!!"

(A) freccia incendiaria (A) 20.02.15 19:14| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento


Gino Paoli Presidente Siae

Nel 1987 Paoli si presenta alle elezioni politiche, venendo eletto come deputato fra le file del Partito Comunista Italiano

ecco da dove arrivano i fondi neri..

La SIAE versa in profondo dissesto a causa dell'elevato costo del personale, del fondo pensioni e del suo patrimonio immobiliare.

http://it.wikipedia.org/wiki/Societ%C3%A0_Italiana_degli_Autori_ed_Editori#cite_note-7

La grande famiglia dei dipendenti Siae
Quattro su dieci legati da «parentela»

http://www.corriere.it/cronache/12_giugno_26/grande-famiglia-dipendenti-siae-quattro-su-dieci-legati-da-parentela-sergio-rizzo_37f7a81e-bf53-11e1-8089-c2ba404235e2.shtml

psichiatria. 1 20.02.15 19:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

con questa strana difesa abbiamo scoperto che c'e' un piccolo mondo ligure. l italia è fatta da tanti piccoli mondi provinciali dove tutti fra loro si parano, e si danno una mano . se vogliamo che l italia cambi si deve mettere in preventivo che anche amici e parenti perdano i loro privilegi !
no pietà, no compassione . c'e' gente che agli 80 non ci arriva perchè muore prima per le preoccupazioni e gli stress. questi sono i poveri cristi a cui va la mia sana pietà.

marco m., milano Commentatore certificato 20.02.15 19:13| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Sorprendente! lo stesso atteggiamento di Forza Italia o del PD quando indagato era uno di loro! Peccato che se indagato fosse un cittadino qualunque nessuno muoverebbe nulla (nè blog nè altro)! Che delusione! Un indagato non è mai un un colpevole ma la difesa a priori è sempre sospetta, così fanno gli americani quando fanno cazzate con i loro militari! Di nuovo complimenti!

Luigi Zamboni 20.02.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

io sono uno che ruba, ma in tutta la mia vita non ruberò quello che loro rubano in un anno solo

cordiali saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 20.02.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna cambiare mentalità, fare impare ai nostri pargoli a memoria

il denaro come dio non ha alcun valore in sé, ha valore convenzionale perché lo accettiamo come baratto sulla fiducia al posto del pesce o uova o per una sveltina, per convenzione appunto, ma non si mangia perché masticato e mangiato non dà alcun nutrimento e non allevia alcuna fatica e non ripara dalle intemperie, mentre il pesce, le uova, la figa e l'ombrello sì.

ciccingomma Commentatore certificato 20.02.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

O si è garantisti sempre o non lo si è mai.

O l'indagato è sempre da considerarsi comunque un reo o lo diventa sempre e solo in seguito ad una sentenza definitiva.

Non ci può essere una via di mezzo.

marina s. 20.02.15 18:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il brutto è che dopo la notizia diramata al condizionale, non avremo il seguito. L'incompletezza ingenera nei cittadini il dubbio che quello che viene fuori è soltanto la punta dell'iceberg; allora si conclude che in Italia evadono tutti i grandi percettori di reddito ma che, finora, solo uno - poverino - ha pagato.
Indovinate chi.
Chi da anni sventola le inchieste giudiziaria e la condanna per frode fiscale, eseguita con modalità premianti e non punitive, come atti persecutori della magistratura, è riverito e, di fatto, comanda in questa Italia.
Al contrario di un Paoli, messo nel tritacarne mediatico prima ancora di accertare i fatti e che, anche se ne verrà fuori pulito, nulla sarà più come prima nella sua vita.

M. Mazzini 20.02.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao BEPPE GRILLO è facile a infangare una persona per bene Gino Paolo ,artista ONESTI è con quale accanimento,ché sembra ché tutto l'aggravante fossi i NOSTRO idolo Gino PAOLO persona onesto da massacrare !!! è non massacrano lo stato MAFIA di GIORGIO NAPOLITANO P2 i PREGIUDICATI BERLUSCONI RENZI MATTEO ECCETERA !!!in questa ITALIA la GIUSTIZIA è inverso da fare SCHIFO io sono solidale con Gino PAOLO ,sapore di sale !!!ciao cordialmente FRANCO WM5S🌟🌟🌟🌟🌟

franco Iannucciello 20.02.15 18:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono sorpreso e amareggiato. Discorsi del genere li ho sentiti fare sempre in tutte le occasioni in cui personaggi di destra o di sinistra o di centro venivano sbattuti in prima pagina e già condannati dai giornali e non solo. A me queste difese generiche non piacciono. Su Paoli amico di Beppe io non ho nulla da dire, a me interessa, come cittadino, sapere se Paoli ha portato o no il soldi illegalmente in Svizzera. Per esempio: lui che dice?

Giuseppe Annulli 20.02.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

sapore di Siae**
la vera domanda
è
chi ha cantato?
---


**cosca para-maf...a tipo le federazioni sportive, i rettorati eccetera

(A) freccia letale (A) 20.02.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

DA TSE TSE

La notizia è stata diffusa dal quotidiano russo Pravda, come conferma il VeteransToday. Un collaboratore, Gordon Duff, segnala che sulla "Pravda" del 7 gennaio 2015 si parla dell'imminente, clamorosa iniziativa dei russi: rendere pubblica la verità sugli attentati dell'11 settembre.

ORA SE E' VERO QUANTO SOPRA IL POPOLO AMERICANO DOVREBBE INSORGERE, SE NON FOSSE VERO DOVREBBE ESSERE QUELLO RUSSO AD INSORGERE PERCHE' CERTE NOTIZIE SE SONO VERE SONO CRIMINI CONTRO L'UMANITA' E SE SONO FALSE SONO CRIMINI CONTRO UNA NAZIONE COME GLI USA. UNO DEI DUE POPOLI HA DEI CRIMINALI AL POTERE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.02.15 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gino Paoli?!... non sarebbe la prima volta che *stona*! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

alla tivvi
hanno detto
che i scioldi sono riferiti
a pagamenti in nero per i concerti alle feste dell'unità...
mha?

sono in corso gli accertamenti anche per la Nannini
che si è presentata serena a sanremo

forse sono arrivati alla c, cantanti
arriveranno alla p?

psichiatria. 1 20.02.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO IN ITALIA ACCADE CHE UN PERSONAGGIO SIMILE ANCORA FACCIA POLITICA

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2015/02/20/berlusconi-a-minetti-15mila-euro-mensili_14d4dea0-cf12-4825-aedb-95b382d200ee.html

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.02.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento

e vai a dar dietro ai giornalai co la bava alla bocca .. ma tanto ce tenete a sti collusi del sistema ?
Aò teneteveli stretti .. n'do ve pare .

antonello c., pescara Commentatore certificato 20.02.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

sono triste per questo post: chi ha avuto la necessità di farlo (evidentemente Beppe) ha dimenticato l'opportuna prudenza del personaggio politico. Anche gli amici non devono essere qualche cosa di speciale o di più, anche se la cosa ci può far male.
Beppe, per cortesia, lascia perdere!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'a sirvanarocca!!!! ma che sei di turno tu a difendere d'ufficio?? sei tu che non leggi bene: gino è un amico di famiglia...sbatti il "nostro" in prima pagina.


Caro Grillo : hai torto a dare solidarietà a Paoli . . . questo individuo è un cialtrone non per i soldi all'estero, quello è un dettaglio, ma come elemento della SIAE . dovresti domandare ai giovani artisti italiani cosa pensano della conduzione di Gino Paoli alla SIAE e questo già alcuni anni fa. . e la parola la più gentile sarà : un vero malfattore e che vada a morire ammazzato !
Non si dà solidarietà a cialtroni di questa specie!

Giovanni di Giuseppe 20.02.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
trovo ineccepibile ciò che hai scritto, ma deve valere per tutti:

http://www.tzetze.it/redazione/2014/12/furto_in_casa_di_gigi_dalessio_per_recuperare_i_suoi_rolex_si_sono_mossi_servizi_segreti_e_mafia_cap/

Ora è venuto fuori che alla caccia dei Rolex di D'Alessio si erano mossi anche "quelli di Mafia Capitale".

O, almeno, è quello che SEMBRANO SOSPETTARE i Ros: in un capitolo della loro informativa sulle malefatte della banda Carminati, si spiega infatti che Giovanni De Carlo (Ernesto Diotallevi, tra i superstiti della della Banda della Magliana, lo definiva addirittura «il boss dei boss») il giorno dopo il furto fece visita proprio alla maison di Gigi.

Rio Savè Commentatore certificato 20.02.15 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Per come la penso io, se ha sbagliato amico o no deve restituire il maltorto. L'unica cosa che mi fa rabbia che sono 400mila euro ogni milione, cioè il 40%, soldi che comunque questo signore ha guadagnato con il lavoro. Ritengo che se la tassazione fosse molto più bassa al 10% e le leggi contro l'evasione "serie", nessuno o pochissimi evaderebbero, ci sarebbero meno ruberie e più servizi.

pancrazio marasco Commentatore certificato 20.02.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io qui vedo il post di uno che parla di un amico di vecchia data , che si difende da illazioni, avanzate da media, su comandi dati ,cercando di far avanzare dubbi sull'operato dei parlamentari 5s.

Dado Q., abruzzo Commentatore certificato 20.02.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho sentito da un telegiornale che Gino Paoli avrebbe ricevuto soldi in nero per cantare alle feste dell'Unità. Quindi, se la notizia è fondata, sarebbe forse opportuno che il M5S chiedesse ufficialmente a Renzi, in qualità di segretario del partito che ha organizzato le feste dell'Unità, se questo è vero. Se così fosse, il mostro da sbattere in prima pagina sarebbe il PD, perché se uno ti paga in nero, e la somma è cospicua, l'unica cosa che puoi fare è mettere i soldi in una banca sconosciuta al fisco italiano. Certo, se tutto questo fosse vero, Gino Paoli avrebbe dovuto rifiutare di essere pagato in nero, ma forse l'alternativa sarebbe stata non essere pagato per niente. Quindi, più che i soldi in Svizzera, bisognerebbe chiarire l'origine di quei soldi. Speriamo che la Magistratura chiarisca tutto.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 20.02.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio fare lo spallone..tanti soldi voglio portare..tanti soldi voglio guadagnare..ehhh quanto e' bello fare lo spallone ehhh e tanti soldi nelle tasche avereee..

Beppe ti toccherà'pagare la xiae..

Jok 20.02.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE, forse avresti potuto evitare di scrivere questo post, visto che siamo così "forcaioli". La gente adesso pensa che tu usi due pesi e due misure e hanno fatto bene i NOSTRI a chiedere le dimissioni di Paoli . Ha detto bene un signore, sul blog, Paoli metta tutto on line e finisce la storia, altrimenti i giornali ci marceranno alla grande su questa tua difesa "dell'amico". Ci possono essere tutti i condizionali del mondo, ma se uno, porta i soldi in svizzera e non in Italia, un motivo ci sarà! Sarà anche incensurato (lo sono anch'io), ma se, per colpa sua e di altri come lui, io debba pagare più tasse, chi se ne frega che è incensurato. Se Paoli è veramente tuo amico e ritiene di aver pagato tutte le tasse,pur avendo un conto in svizzera, renda pubblico il suo 730, altrimenti tu ti sei prodigato per lui, ma, se lui non dimostra SUBITO che sono semplicemente insinuazioni senza fondamento, LA TUA CREDIBILITÀ USCIRÀ DANNEGGIATA. Non per me, perché ho capito come sei. Sei capace di aiutare un amico, senza pensare alle conseguenze del tuo gesto, però non è giusto che la tua "CREATURA" e cioè il m5*****, da oggi in poi sarà attaccato per questo. Dovevi solo dire: io difendo l'amico perché lo conosco (è impossibile conoscere a fondo qualcuno), però bene hanno fatto i nostri parlamentari a chiederne le dimissioni, senza criticare i giornali per questo, altrimenti dovresti essere garantista con tutti, anche con b. (tutti innocenti, fino all'ultimo grado di giudizio, cioè all'infinito, fino a quando non arriva la prescrizione). Ripeto, se Paoli è innocente, non ci vuole niente a dimostrarlo, altrimenti lascerà sempre UN DUBBIO e NOI, non ce lo possiamo permettere. L'hai detto tu, caro BEPPE, quando siamo entrati in parlamento o prima, non ricordo: ADESSO CI CONTERANNO ANCHE I PELI DEL CU*O, QUINDI??????????

alfonsina p. Commentatore certificato 20.02.15 18:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ammesso che Paoli sia colpevole
non mi scandalizzo
mi dispiace ma non mi scandalizzo

mi da molto più fastidio
la quotidiana ruberia legalizzata della casta
politico/amministrativa

piccolo esempio "fresco fresco" si fa per dire

la corte costituzionale
ci costa il doppio e a volte il triplo
a paragone delle altre nazioni occidentali
il presidente della corte
fino all'anno scorso intascava 500.000,00 euro/anno
record mondiale!!

quando questi succhiasangue del popolo
ridimensioneranno il loro stipendio
al di sotto della media europea

allora e solo allora
mi scandalizzerò
per il "Gino Paoli"
evasore!!??

cimbro mancino Commentatore certificato 20.02.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, non sarebbe stato meglio essere un pò più prudenti e attendere prima di balzare alla difesa, sia pure di persone amiche?


Purtroppo, dissento da Grillo , va bene che i 2 miliardi non sono i 39 di Briatore e che bisogna aspettare le sentenze. Però Gino Paoli non ha smentito. I giornali usano il condizionale in quanto proprio le sentenze non sono state emesse. E poi quando la diciamo la notizia, a indagini o a giudizi emessi?
Capisco che l'amicizia è sacra ma sembra di sentire alcune delle scuse/difese adottate da FI o Pdl o PD.

Angela P., MILANO Commentatore certificato 20.02.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al solito gossip per nulla disinteressato, anzi orchestrato ad arte per sviare l'attenzione del pubblico.
Dei 7500 nomi di italiani della lista Falciani sulla stampa ne sono stati presi di mira solo tre: Gino Paoli, Valentino Rossi e Briatore. Due beniamini del vasto pubblico e un beniamino della destra berlusconiana. Si tratta evidentemente di una manovra diversiva per far passare in secondo piano le centinaia di criminali mafiosi, terroristi, politici, imprenditori e riccastri vari. Non che rischino qualcosa perche' per i reati fiscali in Italia non si va in galera - siamo mica gli Stati Uniti - ma solo per evirare una pubblicita' negativa. E' solo una questione di bon ton.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema
Anche oggi il buffone di Firenze ha fatto un regalo alle multinazionali consentendo i soci di capitale nelle farmacie private

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 20.02.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Non ho alcun dubbio che i media stanno "distraendo" da ben altro malaffare o inghippi.

Per esempio, tre giorni fa, al Parlamento francese è stato usato l'articolo 49.3 della loro Costituzione per far passare modifiche che la stessa maggioranza, la sinistra, in buona parte NON voleva. Sono le stesse modifiche avvenute in Italia sui diritti faticosamente conquistati in oltre un secolo dai lavoratori.

Ma la vera domanda che mi faccio e per la quale per il momento non ho risposte è: chi o cosa sta facendo contemporaneamente, in tutti i paese avanzati, cancellare i diritti del lavoro per avvicinare le nostre leggi alle condizioni del terzo mondo? Ma non doveva avvenire proprio il contrario, cioè il terzo e quarto mondo piano piano doveva conquistare condizioni decenti di vita e di prospettive?

Ovviamente, nessuno sa, in Italia, di quanto successo in Francia, e fare un parallelismo tra le due nazioni avrebbe rischiato effettivamente un rigurgito di consapevolezza e di presa di coscienza.

Non sia mai: parliamo e condanniamo senza processo Gino Paoli, parliamo di calcio invece di inibire uno sport violento non solo in campo ma anche nelle città. Vorrei ricordare che negli Usa qualche tempo fa, e non per questioni di violenza, si fermò uno sport nazionale per un'anno. Si trattava del base-ball. Passato l'anno, si ripartì con altro spirito. Vorrei si facesse lo stesso con il calcio, non solo nazionale.

Un'invito ad una attenta riflessione su quanto mostriamo ed insegniamo alle nuove generazioni.

Nel frattempo, se tutti rimangono distratti da scandali che scacciano altri scandali, "tutto è per il meglio nel migliore dei mondi (cit.)"

Roberto A., Massa Martana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ma a questo gioco al massacro di una persona di 80 anni non pregiudicato, mai inquisito, per alcunché, che mi risulti, io non ci sto!"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Beppe... a rischio di essere da te accusato di "invecismo"... ti dirò che *invece* ci dovresti proprio stare... anche se davvero si trattasse di "gioco al massacro"!...
E' vero o non è vero che il M5S ha chiesto le dimissioni di Paoli dalla presidenza SIAE?!...
è vero!... e allora?!... e allora non dire che non ci stai... quando ci sei già stato!...
Cos'è una lotta a chi massacra di più l'ottantenne non pregiudicato mai inquisito Paoli... attraverso reciproche accuse di gioco al massacro?!...

Quando sei qui con me
questa stanza non ha più pareti
ma alberi, alberi infiniti.

Quando sei qui vicino a me
questo soffitto viola
no, non esiste più...
Io vedo il cielo sopra noi

che restiamo qui, abbandonati
come se, se non ci fosse più
niente, più niente al mondo.

Suona un'armonica:
mi sembra un organo
che vibra per te e per me
su nell'immensità del cielo

. . .

Suona un'armonica:
mi sembra un organo
che vibra per te e per me
su nell'immensità del cielo

Per te... e per me
nel cielo.

.-|||


il sistema monetario attuale è demenziale, non ha senso dire evado due milioni perché le banche fameliche me se ne ciucciano uno, allora mettine uno per te sotto le mattonelle e uno regalalo, tanto perso per perso... il denaro in sé non ha alcun valore tanto è vero che se un banchiere si mette a stampare su un'isola deserta il valore è zero perché non c'è il popolo che accettandolo come baratto dà valore convenzionale temporaneo alla banconota.

ciccingomma Commentatore certificato 20.02.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il giornalismo in italia è tutta una farsa, scrivono sempre per ipotesi, tanto se dopo la persona è innocente i giornalisti se ne fregano

IO DA 5 ANNI NON COMPRO NESSUN GIORNALE.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 20.02.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Difendere gli amici o attaccarli prima della certezza del reato a mio parere è sbagliato.

Giuseppe V. Commentatore certificato 20.02.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Cocciante

Non dico che dividerei una montagna
ma andrei a piedi certamente a Bologna
per un amico in più...per un amico in più
Perché mi sento molto ricco e molto meno infelice
e vedo anche quando c'è poca luce
con un amico in più...con il mio amico in più

Non farci caso tutto passa hanno tradito anche me
almeno adesso tu sai bene chi è
piccolo grande aiuto, discreto amico muto
Il lavoro cosa vuoi che sia mai,
un giorno bene, un giorno male, lo sai
dai retta un poco a me....giochiamo a briscola.

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera...caro Beppe è molto che non scrivo sul Blog,ma oggi dopo aver saputo di questo tuo accorato appello nei confronti del TUO amico Gino Paoli posso dirti con il massimo dispiacere,che tu hai creato il M5S ,ma TU ora lo stai DISTRUGGENDO,questo articolo lo dovevi scrivere su una tua pagina facebook,non lo dovevi scrivere sul Blog,che anche se è Blog Di BeppeGrillo nell' immaginario collettivo rappresenta il M5S ,e quindi di conseguenza i soliti rapaci approfitteranno per ricamarci sopra,tipo: LA DOPPIA MORALE DI GRILLO,due pesi e due misure,il M5S obbedirà per l' ennesima volta a Grillo e ritirerà la richiesta di dimissioni di Paoli dalla SIAE....ed altre balle del genere,ma questo grazie alle tue uscite Beppe,alle tue sparate come " I MAFIOSI NON UCCIDONO" ,io lo so cosa intendevi dire con quella frase,molti lo sanno che intendevi che lo stato,se possibile è ancora più criminale della mafia,non certo volevi dire che la mafia è buona,ma purtroppo i soliti scribacchini hanno fatto uscire questo,ed ora con questo tuo appello a Gino Paoli accadrà lo stesso,cioè:Grillo due pesi e due misure !!!P.S.Beppe ogni manifestazione del M5S ho donato,ho partecipato anche se non navigo in buone acque economicamente parlando,ma l' ho sempre fatto con entusiasmo e felicità e continuerò a farlo,perché ho sempre creduto e CREDO NEL M5S,ma tu Beppe dopo il grande lavoro che hai fatto ,ora lo stai vanificando,e lo so che sei in totale buona fede....ma qua non si tratta di un amico,qua si tratta di milioni di Italiani e se il M5S perderà ancora consensi,IL MIO MAI,i cittadini non avranno più alcuna possibilità di cambiare questa politica becera e ladrona.Quindi Beppe ti prego basta scrivere cose che potranno risultare ambigue ed usate dai detrattori del M5S !!!

massimiliano f., cervignano del friuli Commentatore certificato 20.02.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

se ha rubato e penso che lo abbia fatto amico di grillo o no e' un ladro come i politici i vari merdosi pieni di soldi se non lo ha fatto la verita' uscira' il movimento non protegge gli amici di grillo o amici di altri se ha rubato in galera

negro cosimo 20.02.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

1) Chi evade con intenzione e volontà le tasse è un ladro, non importa quanto.
2) Chi protegge un ladro è un complice.
3) Chi ruba un pezzo di pane per non morire di fame è un disperato, e molto probabilmente lo è proprio per colpa dei primi due.

Un saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

insomma anche Tiziano ferro e la Giannini e chissà quanti altri hanno problemi con il fisco...

Ho l'impressione che siano "bombe" mediatiche per distrarre l'opinione pubblica dal disastro renziano.

Clesippo Geganio 20.02.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sei maestoso. Sono d'accordo con te. Post spettacolare.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 20.02.15 17:48| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Grillo ma cosa stai dicendo? ora siccome è tuo amico lo difendi? Stai prendendo una bella cantonata. La SIAE da decenni, da sempre, si mette in tasca soldi degli associati, ingiustamente. Si intascano royalties che andrebbero agli artisti e che invece essi ricevono solo a campione, ovvero quando gli pare. E i soldi per i diritti di autore che si raccolgono con le centinaia di migliaia di borderò (al costo di oltre 100 euro l'uno) che locali ed organizzatori compilano ogni anno, dove vanno a finire. Visto che sei amico, prova un po' a chiederglielo.

Marco Ormas 20.02.15 17:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace questa volta non essere d' accordo con te. Non puoi usare due pesi e due misure: tu hai espulso per molto meno. Per il condizionale del condizionale.

Michele ., Grottaglie Commentatore certificato 20.02.15 17:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo è proprio un bel post del sapore di…cazzo !!

Alberto dAnna, Assago Commentatore certificato 20.02.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

...sapore di mare, che hai sulla pelle, che hai sulle labbra..... Non è così, ma se per assurdo, dico per assurdo fosse vero sarebbe solo da perdonare perché gli Italiani siamo tanto indebitati con lui per le emozioni che ci ha regalato e ci regala ancora.
Gino grazie di esistere

Giovanni C. Commentatore certificato 20.02.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

"Scagli la prima pietra chi è senza peccato"e qui nei commenti vedo lanciare molte pietre.Non sono sicuro che siate tutti immacolati,dovreste farvi forse un esame di coscienza.

mario varino 20.02.15 17:35| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE DICE : Aspetto la magistratura (giustamente)!
I postatori qui sono in malafede (alquanti) !
Invece di parlare di orsoni,galan berlu ecc. che sono stati condannati in via definitiva anche con patteggiamento..poi se vedi dell'utri e compagnia bella...io avrei più rispetto con chi è solo indagato...(in parlamento ce ne sono assai e anche con condanne in primo grado come fitto) eppur tutti
i giornalai e media e diffamatori del m5s ...TACCIONO !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 20.02.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona lettura:
http://www.madredelleucaristia.it/index.htm

Potere Ai Cittadini 20.02.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA BEPPE E SCUSA TUTTI I BLOGGHER,MA ABBIAMO UNA DISINFORMAZIONE CHE FA' VERAMENTE SCHIFO,NON PARLIAMO POI DEI TG,PER NON DIRE DEL TG3 QUANTA ...... TIRA OGNI GIORNO SUGLI INNOCENTI E SEMPRE PRONTI A MIRARE IL DITO SULLA PROSSIMA VITTIMA O CARNEFICE,POI TI CREDO CHE FINIAMO AL 73MO POSTO COME LIBERTA' DI INFORMAZIONE,CON QUESTI BELLIMBUSTI VENDUTI CHE NON SONO ALTRO!!!!!!!.
MI AUGURO SOLO PER GINO PAOLI CHE SI SIANO SBAGLIATI,MI AUGURO

alvise fossa 20.02.15 17:20| 
 |
Rispondi al commento

ce l'avrei io qualche argomentuccio da far trattare ar secolo dei secoli .. chiamasi IOR e fondi occulti .. a' voia a scrive !

antonello c., pescara Commentatore certificato 20.02.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè Beppe, se difendi Gino Paoli perchè fino al giudizio esiste la presunzione di innocenza, allora anche per i politici, fino a sentenza, vale la presunzione di innocenza, quindi ti stai criticando da solo quando parli di politici corrotti, basandoti solo sulle risultanze dell'inchiesta e non di un giudizio.

Marco B. 20.02.15 17:10| 
 |
Rispondi al commento

mi stai disgustando, e pensare che ti ho votato

giacomo 20.02.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

ILSOGNO STA DIVENTANDO UN'ICUBO
se 800.000€ in tasse vi sembrano tanti
i 300.000.000 del Berluska quanti sono?
eppure li non si è aspettata la sentenza dei magistrati per gridare allo scandalo

e la SANTANCHE sentitamente ringrazia
vedrete al prossimo avviso di garanzia come tireranno fuori questo POST
altro che 51%
cercate di resistere al 5,1%,,, ma la vedo dura

PS qua sul blog potete far apparire compatto il MOV, ma uscite fuori da questo recinto per fare i conti con la realtà

giu lestelle Commentatore certificato 20.02.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapore di sale?!... o sapore di mare o di mal di mare o di euro o di milioni di euro?!... o sapore di evasione o sapore di magistratura o sapore di giustizia o sapore di siae?!...
Non me ne può fregar di meno del secolo XIX!...
Che lo sbattano pure il mostro in prima pagina!... cazzi loro!...
Ne hai di pretese... Beppe!... quando mai non dovrebbero usare il condizionale... se non sono fatti accertati?!... e quando mai le ipotesi di reato si danno alla stampa con l'indicativo senza il minimo rischio di incorrere in qualche denuncia?!...
Paoli ha spalle larghe... si difenda!...
E' ora di finirla col considerare l'interessamento della magistratura un'onta per l'indagato!...
Se il tuo medico ti dice che portatore di un virus contagiosissimo... forse te ne vergogni?!... ti sottoporrai ad esami specialistici... sperando che si sbagli e basta ovvero senza lamentarti che tutti lo sappiano!...
Se il tuo giudice naturale ti dice che la tua coscienza ha qualche grave problema di salute?!... perché invece dovresti vergognartene... soprattutto se ritieni che si sbagli?!... e perché dovresti invece pretendere che di esami più approfonditi sull'ipotetico virus morale.... su cui ti si indaga... non si sappia con la maggiore diffusione giornalistica se non a processo concluso?!...
Ma dove andrebbe a finire il teorema fondamentale del giornalismo dei Travaglio... dei Gomez... dei Lillo... ecc. ?! .-(((


Ovviamente i diffamatori PULLULANO QUI !
Non riescono ad essere obiettivi (gli amici si aiutano fino a sentenza avvenuta)...PERO' poi non dicono nulla(questi pusillanimi) di tutte le ruberie (accertate del mose expò, lega nord, orsoni, galan ecc ecc.) L'obiettività di queste persone disadattate e disoneste , NON ESISTE !!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 20.02.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Gino Paoli ha commesso il gravissimo errore di aver detto, durante un'intervista recente, di condividere tutto ciò che dice Grillo. La stampa di regime non poteva non fargliela pagare

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Post precedente orrendo,

questo...terrificante.


Beppe ma sai come funziona l'ente presieduto dal tuo amico ? Non fare come Renzi: gli amici e gli altri. Almeno fai come la Boschi:lascia stare l'argomento, astieniti.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

..la maggioranza degli italiani..conferma con le intenzioni di voto : i politici corrotti, i politici ladri, i politici evasori...ed il malaffare in genere.
La minoranza degli italiani. (20% circa)...vorrebbe che l'onestà andasse di moda :...denunciando l'illegalità,e rinunciando ai privilegi.,
Una maggioranza ingiusta...contro una minoranza giusta.
Qual'è la strada da prendere ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 20.02.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Se hanno scritto qualcosa c'e'! Si difenda lui da solo, non ha bisogno di amici a difenderlo! Poi per come gestisce la SIAE da presidente questo signore, che vessa con cifre pazzesche ogni attivita' che voglia mettere un po' di musica, sono dj e conosco bene il problema oltre i diritti non distribuiti agli autori e i 900 milioni di debiti siae ( societa' privata ) senza concorrenti , succede solo in italia, da nessun'altra parte del mondo c'e' un solo ente a cui rivolgersi, per un discorso di concorrenza sui prezzi, e infine i: '' Il bilancio SIAE riporta debiti per oltre 900 milioni di euro che non ha distribuito ''. Lo rivoltino pure come un calzino!!

ozzy 20.02.15 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Arrivo dopo aver ascoltato che Paoli ha confessato di aver preso denaro dal PD al nero nelle feste dell'Unità quindi sono facilitato e non condivido la difesa di Beppe. Avrei colto l'occasione per dire che invece di prendersela con lo scontrino del caffé non emesso avrebbero dovuto andare negli uffici politici a controllare e dopo anche lo scontrino si controlla.

Lucio Bernetti, Foligno Commentatore certificato 20.02.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettendo in ordine alfabetico gli Italiani sarebbbe interessante scoprire quanti evadono e quanto evadono, prima di arrivare alla "P" di Gino
Questo sarebbe un bel compito per un nuovo modello di fisco!!!

Stefano Montini, Brescia Commentatore certificato 20.02.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

se evade e toglie dalle mani di una manica di ladri i suoi soldi, fa bene!
che aspettare a fare altrettanto?

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 20.02.15 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E anch'io, dopo attenta riflessione, voglio spezzare un'arancia per il mio amico Graziano Mesina, vittima di persecuzione su base etnica e pregiudiziale (i banditi sardi). Persecuzione peraltro mai portata a termine: evidentemente la sentenza "esoterica" è tenerlo dentro.

So per certo (!) che l'intermediazione nel rapimento era a fini compassionevoli e non per denaro. Così come il rapporto con quella ragazza: lui non sapeva fosse minorenne. Il "traffico" di droga poi...gliela avranno mnessa i caramba!

Ecco: sbatti il nostro in prima pagina... :DDD

(A)rj freccia nera jr(A) 20.02.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non me ne intendo di economia quindi qualcuno mi corregga se sbaglio. Da quello che ho capito non è un reato avere un conto all'estero ma lo diventa se non dichiarato all'agenzia delle entrate. Se è così il signor Paoli pubblichi la sua dichiarazione dei redditi e in due secondi ha chiarito.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 20.02.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

no.
no agli amici degli amici.
l'onestà deve andare di moda, anche se i disonesti li conosciamo di persona.

maurizio ., Novi Ligure Commentatore certificato 20.02.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il gironal - a - ismo italico fa pena .. oltre tutto finanziato con pubblico denaro !
destinati ad estinguersi , speriamo il prima possibile ..
W il Blog !:)

antonello c., pescara Commentatore certificato 20.02.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

vabbè me so gasato che m'hanno dato five voti... :)

metto un po' de music ...

https://www.youtube.com/watch?v=ZeAlzc27tos

in topic eh :)

p abblo 20.02.15 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quello che mi riguarda Beppe, Gino e tutti i suoni amichetti SIAE andrebbero indagati e condannati per sottrazione indebita di cultura alla Nazione. E' grazie a gente come lui se l'italia non conta più nulla nel mondo del cinema, della musica, nella letteratura e dell'arte in generale. Grazie al dover continuamente aver a che fare con la SIAE per ogni concerto, ogni pubblicazione e ogni cosa anche se non si è isritti. E' una vergogna. Vorrei sentire parlare di SOUNDREEF e PATAMU' in questo blog!
Per quanto rigurarda l'evesione: se è colpevole se ne starà in cella a guardare il cielo in una stanza... ah no... siamo in Italia... gli faranno pagare il 5% e poi amici come prima.

Marco Baldassa 20.02.15 16:33| 
 |
Rispondi al commento

HAI PROPRIO RAGIONE TE BEPPE..

ADESSO E' ANDATA A FINIRE CHE LA COLPA E' LA NOSTRA CHE PUBBLICHIAMO LE NOSTRE LAGNANZE..

FANNO PASSARE IL BLOG, COME UN "VOMITATOIO" DOVE OGNUNO APRE FORTUNATAMENTE LE PROPRIE VALVOLE DI SFOGO..

MA NON CONSIDERANO AFFATTO CHE IL BLOG E' LO SPECCHIO FEDELE DELLA REALTA'..

"IL PREMIER ABUSIVO" IERI A "VIRUS" HA FATTO INTENDERE CHE INVECE DI SCRIVERE CAVOLATE SUL BLOG, SAREBBE MEGLIO CHE GLI "ATTIVISTI DEL MOVIMENTO" ANDASSERO A LAVORARE..

SE MAGARI CI DESSE LUI UN PO' DI LAVORO DA FARE LO FAREMMO VOLENTIERI..

SE TUTTA QUESTA "LAGNA" GLI DA FASTIDIO E LI IRRITA, VUOL DIRE CHE SIAMO SULLA STRADA GIUSTA..

CONTINUIAMO COSI' PRIMA CHE OSCURINO IL BLOG COME E' SUCCESSO IN CINA ALLA FACCIA DELLA DEMOCRAZIA..
da Messina

Domenico Sgarano 20.02.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto Quotidiano, nell'articolo in cui parlava del caso Paoli, ci faceva entrare di straforo Beppe Grillo nell'ultima frase, quasi a suggerire associazioni subliminali (sono amici, frequentano gli stessi luoghi, sono miliardari entrambi, hai visto mai...) e scaricare su Beppe e il M5* parte dell'indignazione contro gli evasori, insinuando senza dire.
Avrebbe potuto citare altre mille personalita', dello spettacolo e della politica, o meglio non associare nessuno, ma no, proprio Beppe, giusto perche' un'occasione di un po' di polverino sul M5* non si nega a nessuno.

Pessimo giornalismo. Anche i quotidiani meno compromessi ci cascano.

Il M5* chiede le dimissioni di Paoli dalla Siae, e le chiede perche'? Non dimentichiamoci come si comporta la Siae e come si avventi su ogni minima occasione di prosciugare soldi, ergo, pare brutto che il suo presidente sia sospettato di evadere il fisco. Deve dimettersi finche' tutto e' chiarito.
Pura trasparenza, non manie forcaiole.

Il Secolo XIX insorge: vergogna! Beppe Grillo scatena i suoi con cinico giustizialismo contro un amico.

Pessimo giornalismo.

E Beppe, persona corretta e leale, e' costretto a intervenire.

In tutto questo, chi da' ragione a lui, chi lo attacca perche' difenderebbe un presunto evasore, chi ne approfitta per prendere posizione o lanciare stilettate togliendosi sassolini.

Capisco che il clima intorno a noi sia tale da suscitare sempre reazioni emotive e isteriche, ma stare un po' piu' tranquilli noi per primi, invece di rinfocolare polemiche, non ci riusciamo proprio mai?

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 16:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La trasmissione di ieri sera di Sant'oro è emblematica di come si possa costruire un programma ipocrita e fariseo nel 2015. Chiunque provi a fermare un cittadino qualsiasi, a meno di incontrare per sfortuna un politico o un grande imprenditore, e affronta l'argomento banche in tutte le sue sfaccettature capisce che tutti, o quasi, oramai hanno capito....! Ma è molto meglio fare gli scoop sui segreti di pulcinella, piuttosto che cercare di capire il motivo per cui un sistema economico truffaldino e usuraio continua a violentare milioni di cittadini senza che questi abbiano alcuna reazione!

stefanodd 20.02.15 16:30| 
 |
Rispondi al commento

L'allegoria della giustizia è quella di una donna bendata con spada e bilancia in mano Beppe. Bendata, perchè non guarda in faccia a nessuno, neanche agli amici.
Premesso ciò, se gino paoli ha sbagliato dovrà pagare altrimenti in parecchi gli dovranno delle scuse.
Il discorso è semplice. Che poi lui sia tuo amico o meno non interessa.

Alessio Girasole 20.02.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

gino paoli diec'anni a fasse venì la gobba dentro la siae, se andava in grecia e apriva una fabbrica de sughidefrutta e dava lavoro a qualcuno, dopo la sera andava al mare con il sale sulle palle...

ciccingomma Commentatore certificato 20.02.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta ai tappato beppe la legge be uguale x tutti se la fatto lo condanne ranno se dimostrerà contrario ben venga ma non dovevi scrivere nulla Gino beppe o chi che sia se la fatto è un cessò come tutti gli evasori ok tela potevi risparmiare stai sereno

Gerardo gieri 20.02.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Non entro nel merito anche se ritengo giusta l'espressione di una amicizia garantista. Mi suonerebbe male invece una espressione di solidarietà.
Detto questo da "irregolare" di questo blog, ancora convinto che stante l'offerta politica attuale ritengo ancora necessario, in caso di voto, di confermare il reiterato mio voto al Movimento.
Via da questa premessa tuttavia, constato quanto rimanga incerta e titubante la lotta contro questa Europa, mai veramente al centro di ogni iniziativa politica, ma solo blabla discontinuo e niente affatto strategica.
Infine e me ne rammarico, vedo questo blog in decelerazione continua di commentatori con medie che rispetto al passato si sono contratte significativamente. Meno appeal?

giancarlo bianchi 20.02.15 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io vorrei spezzare una lancia a favore di un mio caro amico, Pepp'o' stuort', anche lui di 80anni ed anche lui deleggittimato da uno stato che gli rema contro.
I condizionali, i congiuntivi e bla, bla, bla...

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 20.02.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento

"Io non ho "mosso i miei" contro Gino Paoli"
---
No, infatti l'hanno fatto i parlamentari della Camera alla velocità della luce.
Nella lista Falciani, uscita da qualche tempo, ci sono anche i nomi di politici italiani.
Da Civati a Davide Serra (Pd)
Non si vedono richieste di dimissioni per questi signori. ^_^

---

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2015/02/11/news/lista-falciani-ci-sono-anche-politici-italiani-da-pippo-civati-al-finanziere-davide-serra-1.198924

---

http://espresso.repubblica.it/archivio/2015/02/19/news/lista-falciani-i-nomi-del-secondo-elenco-1.200172

silvanetta* . Commentatore certificato 20.02.15 16:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sbatti il mostro in prima pagina" .... per adesso serve qualche nome ad effetto per far vedere che la lotta all'evasione si fa . Passerà un po' di tempo , due tre nomi nel tritacarne e dopo, tutto resterà come prima .... Vi ricordate il blitz a Cortina ?
Beppe hai fatto bene a fare il post. Ciao

Gianpaolo M., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

scovati in totale centottanta miliardi... perché non investono in grecia queste menti sensibili invece de bbuscalli. così è nata la crisi, miliardi di sordi fermi nei caveau invece di dare ossigeno alla vita reale.

ciccingomma Commentatore certificato 20.02.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Lo scandalo vero è che su due milioni di euro lo stato se ne fotte 800 mila, e poi si meravigliano se la gente evade?

Vittorio De Rossi, Roma Commentatore certificato 20.02.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=437903616375931&set=gm.415782291922685&type=1

Covelli, perche' che ho fatto? Commentatore certificato 20.02.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che Beppe sia in ostaggio del suo blog un po' stanchino di commenti e ostaggio dei pruriti di troppi suoi nuovi politici.

il discorso centrale del post è chiaramente questo : "I cittadini sono diventati vittime sacrificali, mostri da sbattere in prima pagina senza che possano difendersi in alcun modo."

Questo riguarda il cittadino normale vittima di EQuitalia , vittima dello stato di polizia fiscale , dal negoziante che da un panino ad un disperato e la finanza che gli fa la multa , al picco imprenditore alle spese della burocrazia , studi di settore , vessazioni e tasse.

Al centro doveva essere il cittadino , non la lotta e saccheggio delle risorse dei cittadini PER PAGARE LA LORO CRISI E FALLIMENTO DELLO STATO.

In questo senso con un trend costante di incremento inarrestabile del debito pubblico , interessi di 100 miliardi da pagare , ricollocazione titoli in scadenza a breve per 350 miliardi di euro....per non saltare è caccia al cittadino continua .

E la caccia continua fra suicidi , fallimenti e cialtronate di RENZI .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace questo post, non condivido nonostante Il Secolo xix non mi stia simpatico.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Artro che sapore de sale, c'è puzza de bruciato e la gente nun capisce da do cazzo viene....o se sa?

M S., Roma Commentatore certificato 20.02.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

hanno fatto tana anche al re del marocco e valentino rossi, John Malkovich, briatore, la figlia di Carolina, Tina Turner, Phil Collins, Alonso... scemi come Mario Draghi pensano ancora che il valore è nel denaro invece che nel popolo che con il sudore dà un senso al valore del denaro come unità di misura.

ciccingomma Commentatore certificato 20.02.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, chi oggi ha e porta all'estero milioni di euro è un " malato"...

marco ., roma Commentatore certificato 20.02.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ha voluto mettere in rilievo Beppe è che il giornale il Secolo XIX riporta menzogne, "lui non ha mosso i suoi" ecc...... Sono menzogne dei soliti giornalisti di regime che cercano il pelo nell'uovo per attaccare Beppe chissà perché? Forse perché il M5S si batte contro i finanziamenti a questa gentaglia di pennivendoli di regime! Perché tanto chiasso per questa vicenda, non è Beppe che l'ha portata fuori sono stati loro.... Beppe ha voluto giustamente chiarire.

libera p. Commentatore certificato 20.02.15 15:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Che cazzata di post, ignobile, disonesto e incredibilmente falso.

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 20.02.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo dimenticati da dove siamo venuti , partiti....contro proprio "i partiti", abbiamo dimenticato l'origine del tutto e annegati " nella politica " e comunicati propagandistici dalle camere o soffitte della casta .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il garantismo si deve applicare sempre e non solo per gli amici, questo post di Grillo e' sbagliato, ogni giorno la televisione italiana mette alla gogna cittadini e politici che fino a prova contraria sono innocenti ma Grillo non ha mai scritto e detto nulla, ora che gli toccano l' amico milionario (e comunista ovviamente) allora gli girano, ma come funziona ?

Andrea 20.02.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento

"Premetto che Gino Paoli è mio amico da molti anni e che spesso le nostre famiglie si incontrano vivendo nella stessa zona di Genova. QUINDI POTREI ESSERE CONSIDERATO POCO OBIETTIVO."

ESATTO.

Al. P. Commentatore certificato 20.02.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Detto da uno che gli indagati nel suo partito nemmeno li candida, stavolta è il massimo del garantismo!
Complimenti Grillo! Era ora!
Adesso, però, questa stessa unità di misura della "colpevolezza" usala sempre con tutti.


Il condizionale resta condizionale. Ma la notizia che a dicembre sia stato fermato alla frontiera svizzera perché in possesso di contanti per un ammontare superiore al massimo consentito è vera? Non sarebbe difficile verificare o smentire.

Silvio Boccardi 20.02.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sconfessa la presa di posizione autoritaria del M5S Camera.
Posizione sulla quale viene accusato dai media di aver 'mosso i suoi'.
Precisazione dovuta.
Bentornato Beppe.... facciamo che non sia una tantum però...

silvanetta* . Commentatore certificato 20.02.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

"Jobs Act in Cdm, restano i licenziamenti collettivi."
(ansa)

ecco su cosa dovrebbe essere il post di oggi!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Che strano anche il B. è quasi ottantenne, nessuno ha rilevato la sua età avanzata, non con questo giustifichi il Berlusca, anzi mi è anche antipatico.
Mi chiedo perchè uno porta in Svizzera i propri risparmi (alla faccia dei risparmi) .

1) Forse non sono soldi puliti.
2) Forse li ha guadagnati evadendo il fisco.
3) Forse non si fida più del sistema Italia.

Non mi vengono altre giustificazioni, forse altri le hanno, su tre non una che faccia onore al cittadino medio.
Io in Svizzera non ho nulla da portare.

Soprattutto chi occupa una carica in vista NON dovrebbe dare l'esempio ???????
Sarei curioso di avere l'elenco di tutti i SIGNORI che hanno portato somme in Svizzera, personalmente di loro non mi fido.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, da tanto tempo tuo sostenitore questa volta devo dire che non ti capisco proprio.
Vorrei chiederti:
è evidente che l'evasione è presunta, se stanno indagando cosa possono dire?
se i giornali anzichè dire "sarebbero" avessero scritto "ci sono alcune intercettazioni", anzichè scrivere "avrebbe stato trasferito" avessero scritto "ha trasferito" vorrebbe dire che il Paoli è già stato condannato almeno in primo grado. O in caso contrario il Paoli li querelerebbe.
Forse perchè è tuo amico non dovevano proprio dare la notizia. E chissenefrega se ha 80 anni, quando e SE ha portato i soldi in svizzera era bello sveglio per sapere cosa faceva.
Quindi fammi capire: quello che vuoi dire in quel post penoso è che se i giornali non hanno l'assoluta sicurezza della colpevolezza di una persona non devono pubblicare la notizia? Scrivilo a Berlusconi, sarà contento

Walter 20.02.15 15:31| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Questo sembrerebbe (uso il condizionale!) un post "ad personam", povero M5S! (Sic!).

carmelo machì 20.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE

Il tuo sfogo CONTRO I PENNIVENDOLI DI REGIME è più che legittimo; non solo lo apprezzo ma lo condivido.

Paoli a me non sta per nulla simpatico. Considero qualcosa di tragico la sua DISCESA a presidente della SIAE e l'attività che lì ha svolto. Detto questo sono anch'io nauseato per il consueto vile e coordinato attacco che il SISTEMA gli ha riservato. Basta vedere l'elenco di quelli chiamati in causa per il premio Cavour che trafiletti hanno avuto dedicati.

Detto questo, E' GIUSTO ED ONOREVOLE GRANDE BEPPE CHE TU ORA NON DISCONOSCA IL TUO AMICO, COME E' GIUSTO ED ONOREVOLE CHE I PORTAVOCE E GLI ATTIVISTI DEL M5S NON SI SENTANO CONDIZIONATI in riguardo al TUO AMICO

TI STIMO, BEPPE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vabbè, Beppe, ne l'attesa de sapè come stanno davero 'e cose, se pò scherzà n' pò (è n' peccato, avevo appena composto 'n capolavoro dar titolo "I soldi in una Banca", 'na libbera trasposizzione de "Il cielo in una stanza"); e poi, d'artra parte, chi nun ha mai trasferito armeno dù milioni de Euri all'estero senza comunicallo a l'Ufficio de le Entrate??? Chi è senza peccato, scaji 'a prima pietra....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe io ti stimo molto x tutto quello che stai facendo x i cittadini onesti,ma come dici tu stesso le cose vanno giudicate con esattezza entrando nei fatti!!!!ora tu parli di intercettazzioni telefoniche di presunte cifre di denaro non c'è niente di chiaro,io aspetterei a prendere posizioni!!!!!!!
. ho sempre pensato a Paoli come ad un onesto cittadino,ma se avrebbe portato anche un solo centesimo dei suoi soldi in svizzera allora te lo dico subito non rientra più nei miei canoni di onestà!!!!io pago tutte le tasse da operaio sapendo di fare un enorme fatica mentre Paoli penso propio che potrebbe benissimo fare a meno di portare soldi in svizzera fosse anche x un centesimo!!!!!Attenzione caro Beppe,non cadermi propio sull'onestà!!!!!spero per Paoli che tutto sia smentito!!!

roberto zanetti 20.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere, Paoli è presidente di una associazione a delinquere (sono quelli delle tasse in anticipo sui supporti per dati, non dimentichiamolo) da cui anche Grillo riceve indubbiamente delle royalties. Quindi non condivido assolutamente il post e spero proprio che trovino paoli coinvolto in altro, ad esempio sulla ripartizione degli incassi e magari anche della gestione dei beni di questo "ente"

Umberto G. Monti, Milano Commentatore certificato 20.02.15 15:27| 
 |
Rispondi al commento

La postilla e il mobbing legalizzato
http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/02/20/la-postilla-e-il-mobbing-legalizzato/

Nel decreto legislativo di attuazione del Jobs Act è stata inserita, in cauda, una postilla che modifica anche l'articolo 13 dello Statuto dei Lavoratori: quello che impediva il demansionamento e che recita: «Il prestatore di lavoro deve essere adibito alle mansioni per le quali è stato assunto».

Questa modifica non si applica solo ai lavoratori che saranno assunti dal primo marzo, ma a tutti. In sostanza, è retroattiva. E permette a qualunque azienda di modificare in peggio in modo unilaterale le mansioni del dipendente, in caso di «modifica degli assetti organizzativi», che ovviamente può autodichiarare l'azienda stessa.

In altre parole, per esempio, se siete un quadro o un impiegato e quale che sia la vostra funzione, da domani la vostra azienda può mettervi a fare le fotocopie.

È, in sostanza, la legalizzazione del mobbing, tema su cui in passato ho scritto due libri basandomi su casi reali e le cui dinamiche concrete quindi un po' conosco. Una delle modalità del mobbing (non l'unica) avviene quando un dipendente poco gradito al capo diventa per questo suo obiettivo in azienda. Ciò può accadere per svariatissimi motivi - caratteriali, professionali, ma anche politico-sindacali o per rifiuti di avance sessuali - e fino a oggi l'articolo 13 impediva, nella più parte dei casi, che ciò si trasformasse in un demansionamento; quando avveniva, c'era la possibilità di ricorrere al magistrato.

Con la postilla, da domani, il mobbing è di fatto legalizzato.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.02.15 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo con Beppe. Gino Paoli è solo indagato e non condannato. Rimane una riflessione da fare : quante volte anche noi abbiamo sbattuto il mostro in prima pagina al primo avviso di garanzia ? Un Movimento libertario come M5S dovrebbe iniziare a porsi questi problemi

Antonio C., MILANO Commentatore certificato 20.02.15 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Non mi piace affatto questo post, restiamo tutti d'accordo che le accuse devono essere verificate, ma come è successo per tante altre persone anche Paoli è sotto indagine, e non credo che la Finanza lavori a caso, a parte i finanzieri corrotti ma questa è un'altra storia. Il blog è ormai un sito quasi istituzionale, dove si è votato anche per la scelta del presidente della Repubblica,queste 'marchette' per gli amici non vanno bene, Grillo poteva telefonare a Paoli a titolo personale e basta, Grillo è in una posizione 'parlicolare' e non può permettersi di togliersi i suoi personali sassolini dalle scarpe. Che fa ? Porta il caso Gino Paoli anche quando va a parlare con il presidente della repubblica ? SERIETÀ

Silvia Carlini 20.02.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è in difficoltà con certo giustizialismo gratuito , forcaiolo e propagandistico M5S facile e pellegrino di alcuni .....e lo comprendo e condivido a pieno.
Ma se fossi il capo politico , volerebbero scarponate estese.
****
Quoto a pieno Vittorio Bertola .

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E BASTA!

E basta co st'olandesi che hanno rovinato la barcaccia!

So' 40'anni che non dite un caxxo su come i politici distruggono l'italia!

Al lupo, al lupo, al lupo...al caxxo!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 20.02.15 15:21| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra uno scherzo questo post...
ci sono problemi ben piu seri che mettersi a discutere della presunta evasione di Gino Paoli


è chiaramente un attacco al m5s mascherato da indagine su un povero signore anziano che tra l'altro dovrebbe essere ringraziato per le meravigliose canzoni che ha fatto. chi ci dice che non siano stati portati in svizzera legalmente? poi 2 milioni di euro non sono tanti a confronto delle ruberie dei nostrui politici ma fanno scalpore solo quelli di Paoli perchè sul blog abbiamno scritto che l'informazione fa schifo.

Andrea Paglia 20.02.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento

per ricordare sempre
l'Italia ha dovuto prestare dai mercati ( e questo la dice tutta ) 40 miliardi di € che sono
40.000 milioni di € da dare a Spagna e Grecia tramite il MES
che sono interessi annuali ( calcolando un modico 3% ) 1200 milioni di € che noi paghiamo ai mercati , denaro che a mio avviso ha preso il volo
ma 1200 milioni di € sono circa
2300 miliardi di vecchie lire .... e questo solo di interessi ma non per un anno ma per sempre ....
alla faccia dell'evasione .
Praticamente l'ospizio che fa elemosina al Papato

tino p. Commentatore certificato 20.02.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento

io avrei evitato questo post..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è un paese ridicolo, il gossip ha ormai sostituito i temi seri e non si parla mai delle vere cause dei problemi ma si usano delle cortine fumogene per non far capire niente all'opinione pubblica.
La lista Falciani è stata opportunamente ripulita dai nomi di certi politici mentre certi altri sono stati stati evidenzuati o usati a scopo ricattatorio. La Lagarde, oggi al FMI, l'ha usata per ricattare la Grecia e chissà chi altri, tanto per fare un esempio.

Leggete cosa dice Snowden sulle SIM dei cellulari e sulle memorie di massa vendute con il virus incorporato, il Grande Fratello è realtà e suoi giornali bruciano sul rogo Gino Paoli, anni 80... Uno che di tasse ne avrà pagate per milioni... Ma per piacere

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente questo è un altro dei temi irrisolti nell'evoluzione del M5S: quando entri nelle istituzioni e conosci più da vicino i fatti e le persone "giustiziate" sui giornali, capisci che non tutti gli scandali a mezzo magistratura+stampa sono così palesemente fondati, e acquisti un po' più di cautela e rispetto. Questa cautela e questo rispetto però non sono popolari con una parte significativa della base del Movimento, che spesso ti accusa di essere diventato "molle" o addirittura di volerti vendere al sistema; aiutata in questo da una parte dei nostri esponenti, che sulla condanna urlata hanno fondato la propria immagine pubblica (vedi quindi la presa di posizione di ieri del M5S Camera sulle dimissioni di Gino Paoli, che Beppe sconfessa con questo articolo). Sono curioso quindi di vedere quali saranno i commenti a questo articolo, sperando che rappresenti una presa di consapevolezza e maturità su questo genere di cose, e non, semplicemente, una difesa una tantum di un amico.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 20.02.15 15:16| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh no. "Sapore di sale" non scaglia i "suoi" contro Paoli?
Chi sarebbe questo "Sapore di sale" e chi i "suoi"?
Lo stesso ragionamento sarebbe stato da applicare a Berlusconi e Scajola. O no?
A parte i delitti contro la persona qui si parla di un reato tra i più gravi in quanto contro gli italiani tutti.
Sarà innocente? Benissimo, lo annovererò ancora tra i miei preferiti.
Non credo ci perderà il sonno nel frattempo.
Come non lo ha perso Valentino Rossi che per quanto mi riguarda potrebbe arrivare ultimo per l'eternità.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 20.02.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo bene come funziona l informazione in Italia che prima di tutto sbatte il mostro in prima pagina. Personalmente avrei evitato di fare questo post per via delle strumentalizzazioni che ovviamente faranno in un senso e nell'altro.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:13| 
 |
Rispondi al commento

ma tanta gente ha il conto in quella banca
come mai si parla di gino paoli?
come mai proprio di lui?
e forse il top di migliaia di persone?

ma per cortesia
e un attacco politico a grillo
e i suoi ci sono cascati
bene grillo a sottolineare

e poi se molti hanno evaso e perche non li hanno voluto regalare ai partiti

roberto v., parma Commentatore certificato 20.02.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Giusto che Paoli si Dimetta come ingiusto il trattamento che ha ricevuto, ma non credo che la magistratura si sia mossa per niente, vedremo ma a pensar male spesso ci si azzecca.

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

@ beppegrillo

bastava un post tipo questo :

"""Io non ho "mosso i miei" contro Gino Paoli. Come ho scritto, aspetto la magistratura prima di emettere qualunque giudizio, alla faccia degli sciacalli dell'informazione.""

ma solo perchè mi piace la sintesi :)

p abblo 20.02.15 15:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""Io non ho "mosso i miei" contro Gino Paoli. Come ho scritto, aspetto la magistratura prima di emettere qualunque giudizio, alla faccia degli sciacalli dell'informazione."""
---
Alla Camera hanno fatto tutto da soli.
---
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2015/02/siae-gino-paoli-valuti-dimissioni-da-presidenza.html
---
Comunque Gino Paoli si è dimesso.
"«Lascio la Siae». Il cantautore genovese Gino Paoli, tramite il suo legale Andrea Vernazza, annuncia le dimissioni in seguito al suo coinvolgimento in un’indagine per evasione fiscale."
---
http://www.lastampa.it/2015/02/20/italia/cronache/gino-paoli-e-i-guai-fiscali-lascio-la-siae-DfJ7jXu4zDXFwYHefWVrzH/pagina.html
---
Diversamente da certi parlamentari cche strillano all'Aventino... poi ritrattano, poi giustificano... poi... poi... ^_^

silvanetta* . Commentatore certificato 20.02.15 15:09| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, si dimesso dalla carica di Presidente della Siae.

Il 2009 dovrebbe essere prescritto.

Vediamo cosa succede e se ci saranno responsabilità.
Se ci saranno ne risponderà, altrimenti ... si scordi le pubbliche scuse.

Gian A Commentatore certificato 20.02.15 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma,mostro...'n po' spelato,poi,avra' sentito a Fucsia,che i vo' convertì in bit...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 15:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un fake? E' uno scherzo? Non posso credere che Beppe Grillo abbia potuto scrivere un post del genere. E per chi poi? Per quella specie di sanguisuga in prima linea per ottenere il pizzo su ogni fottuto CDRom o chiavetta USB che uno compra?

Walter O., Bologna Commentatore certificato 20.02.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento

SAPOREDISALE

Caro Beppe,

fai bene a puntualizzare, a dire che fino a prova contraria il compagno Gino è innocente.

Era ovvio che una notizia del genere facesse tanto clamore, con il suo passato nel PCI, Gino Paoli rappresenta la vecchia guardia, quella dura e pura, che se coinvolto fa un po' saltare la sua immagine di "moralizzatore," come è stato definito in tv.

Non lo so se Gino Paoli ha evaso per milioni di Euro, no lo so, ma non possiamo certo paragonarlo a Mr.B, lui è inarrivabile, ancora governa!

Io comunque ci sono rimasto male, e non per l'evasione, roderebbe a chiunque di pagare la metà di quanto guadagnato per far "magnare" sti lestofanti, ci rimango male proprio per la caratura del personaggio.

Vediamo, non ho ancora sentito nessuna smentita da parte del cantante, forse è tutta una montatura, non dimentichiamoci di Enzo Tortora, alzare un polverone conviene sempre a qualcuno.

Un polverone che, anche se Paoli fosse realmente coinvolto, farebbe comodo a molti per far passare sotto banco le malefatte di qualche politico.

Non dimentichiamo che uno è un cantate, l'altro è un pubblico ufficiale, che a mio avviso dovrebbe sempre pagare pene doppie rispetto a un normale cittadino.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

ON THE CESS
Er "barcarolo" va, contro corrente,
e quando canta l'eco s'arisente.
Adesso chi je lo spiega che,
a sti teppisti non je ne frega gnente?
Sapore di soldi, sapore di grana,
Che hai sulla pelle, che hai nelle tasche.
E quando esci di banca, e ti vieni a inguattare,
vicino a me, vicino a meeeee.
Sapore di grana, sapore di te.
Compagno Gino.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 20.02.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non penso che la magistratura si muova a vuoto. I dettagli si sapranno a fine indagini, ma se indagano e fanno perquisizioni, degli elementi li hanno. La gravità del fatto la vedremo alla fine (o un eventuale abbaglio clamoroso), ma paoli ha una bella poltrona in questo momento. Io dico che come tutti gli altri in queste condizioni, dovrebbe dimettersi per ragioni di opportunità, tutto qua.
Che ci sia umana amicizia tra paoli e grillo va bene, ci mancherebbe, fare un post in aiuto all'amico può essere umanamente comprensibile (anche se non lo condivido), ma fare una giravolta sulla questione indagati è molto inappropriato.

Zawardo Z. Commentatore certificato 20.02.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo bene come funziona l informazione in Italia che sbattono subito il mostro in prima pagina, ma io avrei abitato di fare questo post per via delle strentalizzazioni che ovviamente faranno in un senso e nella altro.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Allora, mi dovete spiegare questo:

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2015/02/siae-gino-paoli-valuti-dimissioni-da-presidenza.html

cawdor 20.02.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, fammi capire, adesso siamo diventati garantisti? Fino a tre minuti fa, bastava molto meno per crocifiggere lo sfortunato e adesso, perchè è amico tuo, eh no bisogna vedere ... bisogna spettare la magistratura ... hanno usato il condizionale ... eccetera eccetera!!! Dove è andato il coretto O-NE-STA' O-NE-STA' O-NE-STA'?
Ma vaffa ...

lorenzo facchin Commentatore certificato 20.02.15 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Paoli ha violato la legge è giusto che paghi ma nel frattempo qualcuno continua a prenderci per i fondelli! Guardate qua: http://video.repubblica.it/politica/famme-canta-il-debutto-in-musica-di-antonio-razzi-il-video-ufficiale/192609/191571

Paolo A., Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, sai bene perché è esploso il caso Paoli. Dopo tutte le supposizioni e i si presume possibili, molti articoli dei "giornali della nazione" finiscono con lo "scoop" (vecchio di anni) della tua vicinanza di villa con Gino Paoli a Malindi.
Un altro po' di fango, così oltre che assassino sei anche un fiancheggiatore di evasore.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 20.02.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento

E' tornato Beppe Grillo sul blog e si vede .
Il discorso non vale solo per Gino Paoli ....ma per il cittadino anonimo sbattuto in primo piano .
Vale per la persecuzione dello stato di polizia fiscale dove paga il piccolo ed è intoccabile la casta sull'evasione. Vedi Banche , 98 miliardi evasi ed evasione costituzionale dei partiti , nonché corruzione della politica.
In questa area anche l'M5S fa il manettaro e confusionario , fra l'appoggio di qualche " schippata alla moneta elettronica " o slogan di avvocati allo sbaraglio che hanno trovato il paradiso. L'M5S non deve fare la spalla a chi copre i pesci grandi e ammazza i piccoli , spesso sfigati.....capitanati nel giro....delle lotterie sacrificali.
Qui' il bilancio ....reale non dell'evasione è fallimento , chiusure e suicidi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.15 14:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sapore di mare, sapore fiscale.

angelo ., roma Commentatore certificato 20.02.15 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Sbaglio, o dalle intercettazioni risulterebbe che i redditi evasi sarebbero quelli che gli sarebbero stati pagati in nero per la partecipazione alla Festa dell'Unità? Io credo che una replica di Paoli, soprattutto nella sua veste di dirigente SIAE, sarebbe opportuna, anche eventualmente tramite un suo legale.

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.02.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori