Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Televisioni senza legge mentre l'Agcom resta a guardare #tvsenzalegge

  • 379

New Twitter Gallery

bb_watching.jpg

"Anche i dati dell'ultimo trimestre lo confermano: in tutti i tg Mediaset il pluralismo politico è sostanzialmente inesistente. I risultati del monitoraggio Agcom a dicembre non fanno registrare alcuna inversione di tendenza e si attesta quanto emerso nei mesi precedenti. Nel corso del 2014, quindi, Tg4, Tg5, Studio Aperto e Tg Com 24 hanno sistematicamente leso le più basilari norme che regolano la par condicio nei periodi non elettorali. Leggendo i dati (potete consultarli qui) appare evidente un costante squilibrio nei tempi di parola fruiti dalle diverse forze politiche. Per questo motivo il M5S ha presentato un nuovo esposto all'Agcom, con cui chiede non solo un intervento immediato affinché venga imposto a Mediaset il rispetto dei principi di imparzialità e parità di trattamento, ma anche la doverosa valutazione dei ricorsi inviati nei mesi scorsi che già denunciavano queste inaccettabili violazioni del pluralismo e che, ancora oggi, risultano privi di risposta. Il Movimento ha interpellato l’Agcom anche per quanto riguarda Rainews24 e SkyTg24. Nel primo caso abbiamo un’informazione che risulta dominata dal blocco maggioritario con i partiti di maggioranza e gli esponenti del governo che, insieme, hanno fruito del 70%, con punte del 75%, del tempo di parola attribuito ai soggetti politico-istituzionali. Su Rainews 24 assistiamo dunque a una grave sotto-rappresentazione di tutte le forze di opposizione, fortemente lesiva del pluralismo politico. In un Paese come la Francia, a cui l’Italia si è molto ispirata per la regolamentazione della par condicio, il tempo di cui oggi può beneficiare nei tg il blocco maggioritario è intorno al  55%. Anche i notiziari del canale all-news di Sky appaiono allo stesso modo schiacciati sull’asse maggioranza-esecutivo e a farne le spese sono, ancora una volta, i partiti di minoranza e quei soggetti politici che non hanno una rappresentanza in Parlamento.
L'Agcom deve fare la sua parte e non restare inerte di fronte a questo stato di cose, nonostante le recenti pronunce del Consiglio di Stato suggeriscano un cambiamento dei parametri di valutazione della par condicio: non solo quantitativi, ma anche qualitativi. Tuttavia, ad oggi, tali criteri non sono stati ancora definiti. Se, da un lato, è sicuramente necessario un ripensamento della normativa vigente,dall’altro è impensabile che nel frattempo si sospenda l’analisi del pluralismo politico nell’informazione nei periodi non elettorali e si rinunci all’applicazione delle sanzioni previste dalla legge. L'Autorità ha il dovere di intervenire per ripristinare immediatamente una situazione di effettivo equilibrio. Ne va della stessa qualità democratica del nostro ordinamento." Roberto Fico

banner_incant.jpg

5 Feb 2015, 09:30 | Scrivi | Commenti (379) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 379


Tags: Agcom, informazione, media, pluralismo, roberto Fico, telegiornali, tg, tv

Commenti

 

sei bravo a fare il comico anche in politica vai avanti così

salvatore zorro 09.02.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Tenete duro, non mollate il movimento perché va poco in televisione. Se il 5S finisse dentro la rete degli studi televisivi, con i media così consociati con i partiti corrotti (vedi TeleVespa), il movimento perderebbe la sua forza e verrebbe ridicolizzato in diretta dai conduttori che non mancano di fare i sorrisetti come se gli esponenti 5S stessero dicendo delle stupidaggini. Andare lì e farsi denigrare o snobbare dal conduttore tramite l’obiettivo, vorrebbe dire perdere il consenso dell'elettorato più fragile. Anche nell'ultimo incontro tra la Gruber e Di Maio si è visto che la conduttrice Gruber decisamente immatura (a fronte delle ragioni che esponeva il Di Maio), recitava la parte della sapiente e ostentava sicurezza sorridendo forzatamente, senza un minimo di rispetto per l'interlocutore che aveva davanti mentre il Di Maio parlava: eppure non c’era niente da ridere. Per dirti che la TV usa questi/e venditori di pignatte da quattro palanche, per far credere di fare programmi di una certo spessore, in realtà se stiamo bene attenti alla conduzione, trattano argomenti seri evitando rigorosamente di andare nel cuore della sua soluzione del problema che sempre c’è. E quando la trasmissione è conclusa, il telespettatore che si deve chiarire le idee, è più confuso di prima. Andare a contrastare in TV personaggi politici da foto ricordo, serve a poco, perché i conduttori compiacenti con l’asse PPDDLEGA portano subito fuori dal binario. Tu parli di una cosa, sollevi il nodo della questione, e loro, subito dopo quando prendono la parola, aprono un fronte che non ha alcuna attinenza e scollano il ragionamento. Quelli che si prestano a questi giochini sono accuratamente preparati, e pagati appositamente per parlare tanto e di tutto, per poi non approdare MAI a niente, se non nella palude delle ciarlate populistiche di chi al governo non sa governare!

roberto f., padova Commentatore certificato 07.02.15 00:31| 
 |
Rispondi al commento

roberto
ma cosa dici , io non ci capisco + nulla , ma se non ci vogliamo andare in televisione , come fanno ad essere imparziali .. aiutami a capire ciao ??

SPARTACUS 06.02.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso,temo, credo, che Mediaset,goda adesso,come in passato dell'appoggio della maggioranza di governo, altrimenti non si capisce, un tacito consenso alla violazione della "part condicio". D'altro canto, ci hanno abituato a qualunque violazione delle più elementari regole di democrazia e peggio ancora di giustizia. Siamo con due presidenti :consiglio e repubblica che i Cittadini NON hanno votato. Chiaro ed elementare che del Popolo se ne fregano altamente.Porcellum su,porcellum giù ma di fatto Firenzotti vuol fare ,quello che vuole lui dietro consiglio dell'Arcoreano. Va da se che non credo che il patto del"Nazareno" (meglio si chiamasse Giuda), sia sciolto! Auguri a tutti e a Grillo in particolare. Paolo buon.

paolo romanello 06.02.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Lamentarsi con gli organi di controllo Agcom,Cobsob,ecc mi pare che si fa un buco nell'acqua.
Cercare di metter su gli esclusi dal duopolio per una riforma che riassegni le frequenze in senso antitrust,sostituendo paytv criptate al canone. Evitare referendum che tanto la corte costituzionale li boccia. In ultimo diffondere il cambio canale e l'uso del pc al posto della tv .

marco 06.02.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

L'AGCOM dovrebbe controllare le TV, la Banca d'Italia le banche, la consob le borse ecc.. ecc..
In realtà da noi i vari enti nati per controllare in realtà non controllano un cazzo ma fanno parte di quella pletora di enti inutili coacervo di ben remunerate poltrone per i ben introdotti nel sistema.

Beppe C. Commentatore certificato 06.02.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

I media (sciuscià)
hanno il potere di lanciare "er bomba-merdatica,
e campano e mangiano su quella"..!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.02.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

#tvsenzalegge In-formazione, come gli italiani vengono. indottrinati. E tu, quale tg vedi ?http://wp.me/p4s8tM-64

Alberto Siculella, ROMA Commentatore certificato 06.02.15 12:04| 
 |
Rispondi al commento

SPRECO di denaro pubblico in Italia?
HAI VOGLIA! dove ti giri ti giri

Quanti miliardi paghiamo - noi tutti - Italiani all'editoria correa del potere?
se si finanzia la RAI TV con enormi cifre per avere trasmissioni perlopiù scadenti o peggio porcate(con le dovute eccezioni)
Giornalisti messi a direttore perché NATI LECCHINI
Che manipolano diffamano
Ecco dove è in piccolissima parte lo spreco Italiano
Anche di tutto questo NOI TUTTI paghiamo a debito
A montagne di denaro e viviamo sopra le nostre possibilità.
Altro che GERMANIA vieni qui da noi Merkel peggio non farai!

Mauro Mag Commentatore certificato 06.02.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che la Grecia ricatta l'Europa: “se non mi togliete il debito, mi do a Putin, alla Russia”.
Io direi a Tsipras “fallo”.
Abbiamo sotto gli occhi quanto son stati bene gli stati che si son messi sotto l'ala protettrice della Russia/Unione sovietica.
Cuba, Venezuela, Corea del Nord, tutti i paesi est europei, dalla Romania alla Lituania, Siria ecc.

Il governo greco in soli 10 giorni ha dimostrato una sola cosa: che promettere l’impossibile può far vincere le elezioni, ma poi ottenerlo impossibile resta.
E il conto, se si continua a fare i velleitari, si rischia di presentarlo proprio a quei cittadini economicamente in ginocchio che hanno creduto per disperazione a miracoli impossibili.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 06.02.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento

il gettito fiscale greco http://www.macropolis.gr/?i=portal.en.the-agora.2127
è stato del 17,7% inferiore alle attese e il 2014 si è chiuso con 3,2mld mancanti rispetto ai 55 programmatici, e a gennaio le prime stime parlano addirittura di un meno 40.
Purtroppo le cicale greche si stan rendendo conto che l'inverno è freddo.
Mi domando quando arriverà il turno dell' Italia, se non si capisce che bisogna eliminare gli sprechi e le ingiustizie.
Tra presidente della repubblica, una elefantiaca rappresentanza del popolo (camera, senato, regioni, province, regioni e province speciali ) e diritti acquisiti tra la popolazione ( gli statali che sono andati in pensione a 40 anni, dipendenti che sono stati e sono in cassa integrazione da lustri ecc.) evasione fiscale (dal falegname che fa le porte a nero, in connivenza con il pensionato che non chiede la fattura, fino a B. che è il top dell' evasione).
L'ingiustizia è che non ci siano abbastanza carceri per mettere sotto chiave i ladri, e che denuncino il benzinaio che ha sparato ai rapinatori ieri, quando ci sono tantissimi reati che vanno in prescrizione, ecc ecc.
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 06.02.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, viva la guerra!!!! La guerra è bella! Grazie alla guerra i dipendenti bancari percepiscono lo stipendio


http://www.umarcocali.com/2015/02/la-guerra-e-bella-grazie-alla-guerra-i.html


http://www.wallstreetitalia.com/article/1800125/peggio-del-patto-transatlantico-l-intesa-che-rappresenta-un-assalto-a-interesse-pubblico.aspx

è arrivato anche il TISA!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.02.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se c'e' gente che ancora crede al "abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilita'" ed e' giusto che paghiamo e soffriamo
non siamo un popolo di cialtroni ma di fessi boccaloni

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 06.02.15 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Il pallido furfante
Di ilsimplicissimus
http://nblo.gs/13aGoh

Viene in mente quel passo di Nietzsche in cui si parla del pallido delinquente: “egli era degno della sua azione quando la commise, ma appena l’ebbe compita non seppe sopportarne la sua immagine”. Così egli alla fine balbetta di fronte al giudice che gli indica le prove e rivela i suoi complici. Qualcosa di simile, anche se ridotto alla modesta sostanza umana del personaggio, è accaduto nei giorni scorsi a Palazzo Chigi: il tracotante padroncino di Rignano, avvolto nei panni del vincitore dopo essere riuscito ad imporre come presidente un gerontocrate democristiano, è riuscito solo a farfugliare qualche twitter orale quando ha ricevuto Tsipras e il suo ministro delle finanze, Yanis Varoufakis, che per la cronaca è un economista conosciuto e stimato, autore di molti saggi, docente in Gran Bretagna, Australia e Usa oltre che in Grecia.

Per la verità le cronache ancillari dei media maistream hanno messo un velo pietoso all’imbarazzo del “bomba” che da una parte non poteva dispiacere ai propri padroni e dall’altro non poteva nemmeno osteggiare più di tanto l’ospite: si sono limitati a riportare il suo vago e ipocrita “sostegno” al leader greco per tenere in vita l’equivoco doppio forno nel quale fermenta e cuoce il pane amaro di Renzi. In realtà le cose sono andate diversamente e i greci hanno costretto il pallido furfante a scoprirsi e a dire da che parte sta: il premier che dopo le 140 battute ha qualche difficoltà di coerenza, dopo le rituali congratulazioni e il tentativo di simpatizzare, ha dovuto svelare il suo appoggio pieno alla governance di Bruxelles e l’adesione di fatto ai diktat della troika.

Varoufakis, non dovendo fare atto d’omaggio alla faccia tosta e alla incompetenza gli ha risposto duramente: “avete rispettato le regole di bilancio che vuole Bruxelles, avete applicato le indicazioni della Ue, ma il vostro debito pubblico è insostenibile e continua a crescere. Le regole, quindi, sono

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.02.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE NON MANDATE I PARLAMENTARI DEL M5S NELLE TRASMISSIONI TV E SOLO COLPA VOSTRA.

IN TV SI VEDONO TUTTI ANCHE I PICCOLI PARTITI, TRANNE IL M5S, PERCHE'?

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 06.02.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

SAI CHE NOVITÁ, BUON GIORNO NON POPOLO DI CIALTRONI CLOACA UMANOIDE D'EUROPA, DOPO LA CONSOB, UN'ALTRA "AUTORITÁ" CHE NON FA IL SUO DOVERE MA SAI CHE NOVITA', NELL'ESPRESSIONE GEOGRAFICA PIU CIALTRONA DEL MONDO!
VOI PUZZATE DALLA TESTA VEDI "NUOVO???" PdR!

ITAGLIANI NON POPOLO CIALTRONE, CIALTRONE!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 06.02.15 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog..Parma sommersa dalla neve...

nando ., parma Commentatore certificato 06.02.15 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma caro Beppe e vero che hai cancellato 7 delle otto tappe del tour Europeo per mancanza di spettatori?, spero di no, o il TG com ha la solita notizia bufala

MARCO DE SANTI 06.02.15 08:34| 
 |
Rispondi al commento

IL SAZIO NON CREDE AL DIGIUNO

Son tutti bravi a criticare il prossimo quando non sei l'oggetto del problema e sopratutto quando il problema non lo vivi.
Ieri unanimemente l'Europa ha deciso di poter fare a meno della Grecia, che vada al diavolo hanno detti i tedeschi, e tutti gli altri hanno ubbidito.
Si aprono le porte per la Grecia del miglior offerente e i pretendenti favoriti sono la Russia e la Cina.
Ora la Grecia non serve più a nessuno,se la sono rosicchiata fino all'osso e lentamente l'hanno svuotata di ogni potere sovrano ed economico per renderla un vegetale della finanza speculativa e delle multinazionali del turismo che sono pronte ad acquistare intere isole a prezzi di saldo.
L'Italia forse si crede immune da tutto questo?
E la Spagna il Portogallo sono forse migliori della Grecia?
Ora tutti ad accusare i Greci di non avere fatto abbastanza,di non aver realizzato le riforme necessarie e di non essere stati in grado di ridurre i propri debiti?
Perchè l'Italia ci riesce?Che riforme ha fatto l'Italia oltre a diffondere il precariato ed ammazzare le imprese che la sostenevano?
E cosa dovrebbero fare i Greci oltre ad accettare un salario medio di 400 euro e di rinunciare a tutti i fondamentali di una normale democrazia,come il welfare,l'assistenza medica o i servizi pubblici che da noi sono scontati?
Ci crediamo tanto superiori?
Tutta l'Europa vive al di sopra delle proprie possibilità ma solo una parte ne paga le pene.
Ma si, continuiamo per la nostra strada fino a quando toccherà a noi e poi vedremo chi ha il coraggio di aprire bocca.

PS:Le guerre, per chi ancora non vuole accettarlo, sono sempre e solo di natura economica.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.02.15 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...l'amore tra bimbominkia e Berlusca è finito.... (??? pare vero!!!!)....e silviuccio se la prende nel c....!!!!!

Carmine R., Villanova di Guidonia Commentatore certificato 06.02.15 06:33| 
 |
Rispondi al commento

Il giudice del Tribunale di Sorveglianza di Milano Dott.ssa Beatrice Crosti ha ridotto la pena a Berlusconi per buona condotta mentre lo stesso pregiudicato Berlusconi ha tuttora in corso un processo a Bari con escort per falsa testimonianza, un altro a Napoli per corruzione di parlamentari ed è in attesa del giudizio in Cassazione per sfruttamento della prostituzione minorile e per reato di concussione nel processo Ruby e pure i suoi avvocati Ghedini e Longo sono sotto processo a Milano per falsa testimonianza!!!
Mi pare proprio un quadro giudiziario molto esaltante e su tutto ciò il suddetto pregiudicato Berlusconi ha ottenuto uno sconto di pena!!! A quando la liberazione dei pregiudicati e la detenzione in carcere della gente per bene???
Noto con molto dispiacere che via via parte dei giudici giudicanti stanno perdendo il senso della realtà e della misura e questo è molto grave ed è soprattutto INCOMPRENSIBILE!!!
Da questo punto di vista mi pare che andiamo sempre peggio ma certamente non può finire così!!!

Franco Rinaldin 06.02.15 05:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarei tentato di dire, benissimo la Grecia vuole uscire? si accomodi
Anche in Italia I patti erano e sono chiari non puoi continuare a vivere al di sopra delle tue possibilità
I debiti per carità si fanno MA sulle cose giuste
NON per finanziare mezza nazione di parassiti,carognoni ladri e grandi opere
(quelle inutili)

Mauro Mag Commentatore certificato 06.02.15 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) LA STORIA INSEGNA, MA PURTROPPO CON TANTI MEGALOMANI E FANNULLONI APPRODATI NELLE ALTE CARICHE DELLE ISTITUZIONI TUTTO SI RIPETE. L’obbrobrio dei media così condotti ha la sua responsabilità, in particolare dei TG (1, 2; 3) e dei suoi direttori che nell’informazione tacciono che il M5S abbia presentato un nuovo esposto all'Agcom. Direttori che tacciono lo scandalo che personaggi pregiudicati e corrotti siano dentro la politica e l’economia. Eppure ogni giorno questi direttori continuano a mandare in onda sui servizi giornalistici dei TG pregiudicati o gente sotto indagine, come se le istituzioni italiane dovessero per forza di cose identificarsi in un pregiudicato, piuttosto che su un corrotto. Cari direttori dei TG e giornali compiacenti potete vergognarvi del ruolo che coprite indegnamente, sugli stipendi da nababbi che portate a casa senza merito al pari degli ipocriti: tutti soldi che arrivano dal sudore quotidiano della gente. Dov’è la legge sul conflitto di interessi Berlusconi Mediaset nei vostri telegiornali? Dove siete Pdilellini con la mente quando avvengono questi gravi radicamenti tra politici e organi privati che svolgono il ruolo d’informazione pubblica? Siete a farfallare sognando di fare vostri i soldi che arriveranno per la TAV, il Mose, l’Expo… come Galan e gli amici di Renzi?

roberto f., padova Commentatore certificato 06.02.15 01:21| 
 |
Rispondi al commento

2) Siete concentrati a fare plausi sui discorsi demagogici del nuovo riciclatore sig. Renzi (più mobilità=più economia, evasione al +3%=meno deficit per lo stato; più spesa=meno debito, più precari=meno recessione)? Sono queste le politiche che avete per la testa? E questo che vi appassiona? Non vi importa che gli organi d’informazione non siano democratici? Eppure se la gente non ricorda male, vi fate chiamare “i democratici!”. Ora i cittadini grazie al 5S lo sanno con certezza cosa siete: siete TUTTI dentro l’asse PDL-LEGA. Siete tutti solidali e complici, pronti ad attaccare lo strapotere berlusconiano e speculando sulle sue devianze che sempre vi fa comodo, prendere una marea di voti a fronte dell’indignazione della gente. Siete tutti solidali a sposare i valori dei 5S, ma poi quando si tratta di renderli esecutivi li parcheggiate all’infinito. Fingendo di fare, in realtà dopo che avete preso i voti non fate più niente, anzi fate quello che avevate detto di non fare. Non è un caso che le vostre disonestà sono venute alla luce proprio con Renzi quando ha usato il PD per fare leggi truffa e salvare Berlusconi. Bravi, bravi, continuate a comportarvi così e fare gli indignati se Grillo dice la verità. Brutta gente, nemica dello stato e del cittadino, brutta gente: questo lo possiamo dire con certezza sapendo di non offendervi ma di dire la verità: brutta gente.

roberto f., padova Commentatore certificato 06.02.15 01:15| 
 |
Rispondi al commento

In effetti i dati riguardanti il movimento(colore giallo), non sono del tutto troppo bassi, peccato che, invece di descrivere le interpellanze parlamentari, le proposte di legge, gli interventi in aula e le richieste dei nostri rappresentanti, i servizi si interessino delle defezioni dei piccoli Razzi e Scilipoti, per denigrare il movimento e qualche milione di cittadini

Emilio Risari 06.02.15 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Rizzetto su rai tre .. che schifo. Patty strapparmi una risata di questi tempi è difficile ma tu ce la fai alla grande.

Fabio Trisolino 06.02.15 00:30| 
 |
Rispondi al commento

va tutto bene beppe

MARIO SINISI 06.02.15 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Ipocrisia
Fallocrazia
Intimidazione e letargia
mondo evanescente
dissoluto e obbediente
dolore incongruente
che appassisce la mente
l' anima latente ritrova sovente
la via a ritroso di un percorso confacente
un ventre, un grembo, un sorriso compiacente
un tocco, il greve singulto
dopo un urlo dirompente.

Nicole, dedicato ai rebel !!!

https://www.youtube.com/watch?v=i5FKm2IQ7XE
https://www.youtube.com/watch?v=JgCeyPuC75I

cratina 05.02.15 23:52| 
 |
Rispondi al commento

con particolare dedica al mio amico A

Oggi in tv funziona solo il cadavere. il dato è uno straordinario ossimoro. Il cadavere è il salvavita della tv. Osserviamo il peggio nell’illusione di essere estranei a certi abissi. Guardi in faccia l’orrore. Gli assassini. E senza sforzo, ti senti un po’migliore. L’altro grande tema sullo sfondo è il passato....

P.C.

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anzichè stare ad accapigliarsi sui minuti più o meno di "par condicio" non sarebbe meglio che il Movimento 5 Stelle si battesse per qualcosa di più "incisivo"?
per esempio:
Dato che abbiamo una Televisione Pubblica per mantenere la quale i cittadini pagano una tassa, non sarebbe il caso che fossero proprio i cittadini eleggere direttamente i dirigenti della Rai?
Altrimenti anche se si riuscisse nell'impresa epica di cacciare i "partiti" dalla Rai, l'unico risultato sarebbe quello di lasciar campo libero alle logge massoniche.
Io proporrei cinque canali uno ciascuno per le zone corrispondenti alle aree geografiche della nostra Nazione(Nord, Centro, Sud, Sardegna, Sicilia).
Ed i cittadini si eleggerebbero con elezioni a doppio turno il Governatore televisivo (che avrebbe pieni poteri) di ciascuna area.

Torquato Apreda 05.02.15 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Vorwerk ahaha

(A) freccia rossa & nera 05.02.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Quello che veramente è vecchio su questa terra giovane è la verità. Una verità nata piangente nella Creazione e morta piangente ogni minuto dopo l’enunciazione, morta piangente ogni volta che viene usata in modo inappropriato e barbaramente per guadagnarsi un bisogno impellente , come il nascondere dietro una vecchia lente il controllo di una specie che si squama ogni stagione come la pelle di un serpente. Ogni anno così si veste di una verità per una serata, ogni anno si pente così di una giornata trascorsa troppo ubriaca. La voce è sempre più rauca e la panchina sotto un noce di tutti i riposanti è sempre più causa. Causa di quel cammino che non abbiam deciso, causa di quel sole che perfino sotto l’ombra a dormire ci ha deriso e confonde ancora , con un’ancora issata sull’aurora, la doppiezza, con l’amore e l’odio e il loro unico sorriso che mai prova. La verità non occorre stagionarla per renderla più credibile di fronte all’altrui mente, ma occorre altresì ringiovanirla quotidianamente di fronte a chi se ne veste e mente. Come una preghiera, come quei ripidi scalini resi più percorribili dal sostegno una ringhiera , come la totale comprensione prima che avvenga il silenzio della sera.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 05.02.15 23:00| 
 |
Rispondi al commento

FRIGNERO,

CHE TU RIPOSI IN PACE MA SOPRATTUTTO IN ETERNO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.02.15 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Oh comunque, non sarà politically correct ma a quello in carrozzina, come cacchio si chiama? Ahh Schauble si, gli darei una parte nela Corazzata Potemkin... :D

(A) freccia rossa & nera 05.02.15 22:55| 
 |
Rispondi al commento

IO LA CURA L'AVEVO GIA' DATA DA TEMPO.....PRENDERE NOTA, PREGO: " eliminare, ogni giorno, sia a pranzo che a cena, la visione di qualsiasi TG.....sia delle reti Mediaset, sia di quelle RAI....dopo numerosi test e prove, e' di fatto stato provato che non vedere o ascoltare questi TG ,aumenta gli ormoni, rigenera cellule celebrali, aumenta l'autostima, permette in sostanza una buona ed efficiente VITA SANA.....BASTA NON GUARDARLI!!!!!!.....anche perche' l'informazione che viene data al cittadino, e' distorta, diversa da rete a rete, e studiata a tavolino in modo psicologico per mettere in cattiva luce un lato politico e per incentivare certezze in qualcun'altro......ascoltare quindi un signore o una signora ben vestito/a che legge un foglio davanti una telecamera , era una routine quotidiana dell'Italiano Medio....nel periodo in cui la Mafia era ancora fuori dal Parlamento.......oggi pero' tutto e' cambiato.....il giornalista, come il politico, decide di fare questo mestiere da "parassita del cittadino" proprio perche' gli e' tutto permesso...possono dare notizie di frasi dette da latri che nessuno a mai sentito....o smentire loro frasi dette pochi minuti prima, dandosi di volta in volta la colpa di aver trascritto male la notizia.....se si fa' un'attento esame di tutto cio', ascoltarli E' TOTALMENTE INUTILE.....OGGI CI SI PUO' INFORMARE IN MILLE MODI, PIU' SICURI, E LA SALUTE INOLTRE MIGLIORA........PRENDETE NOTA! M5S!

fabio S., roma Commentatore certificato 05.02.15 22:44| 
 |
Rispondi al commento

A Loukanikos e a mia nipote

Un palpito
Un fremito
L'anima eterea ondeggiava
Tra turbinii di venti
E vorticose tempeste.
Spirali di fuoco
Lambivano oceani

Le brume del mare
Ad incontrare
Sabbie dorate da scirocchi levate.
Spirava l'anima
lieve, sola
cullata da zefiri
da Eolo soffiati,
dal Dio esalati.

https://www.youtube.com/watch?v=DA8YAlNY-pc

cratina 05.02.15 22:24| 
 |
Rispondi al commento

@ Danila delle 20,46

"""La televisiun la g'ha na forsa de leun
la televisiun la g'ha paura de nisun
la televisiun la t'endormenta cume un cuiun

Enzo Jannacci

https://www.youtube.com/watch?v=zCtlVojkLCo"""
----------------------------

Però lui in TV ci andava, ed è stato uno dei miei input infantili e adolescenziali...credo positivi.
Lui la gente la svegliava. Ancora in anni tutto sommato recenti, lo show di Paolo Rossi con Jannacci appunto, Cochi Ponzoni eccetera, era una bomba di input libertari, anticlericali e di apertura mentale. Poi se ne sono accorti...


"LA DECISIONE DELLA BCE SULLA GRECIA È LEGITTIMA E OPPORTUNA”

ha detto il neoDuce della neoCasta RENZI, in merito alla decisione criminale della BCE di non accettare più titoli di stato greci a partire dall’11 febbraio.

Volevo risparmiarvi il seguito della dichiarazione, ma non si può perdere questo ennesimo capolavoro del quaquaraquà della politica, di questo ciarlatano del nulla:

“dal momento che mette tutti i soggetti in campo attorno a un tavolo in un confronto diretto e positivo per una Unione che - andando oltre una concezione burocratica tutta rivolta alla austerità - sia capace di rispettare e far rispettare gli impegni presi e di guardare con maggiore fiducia e determinazione a un orizzonte europeo fatto di crescita e investimenti".

Chiaro, no?

Ľucio P., Íesi Commentatore certificato 05.02.15 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

del resto ha consenso in grecia
dove mangiano un giorno si e uno no :)
un popolo di mantenuti, mediocri, che sceglie tsipras
ovviamente
chi altri ? lui :)

jean paul marat 05.02.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 21:59| 
 |
Rispondi al commento

tranquilli quel greco fallito il ministro madia non se lo tromba
poco ma sicuro :)

tromberà i greci forse
già gli mandano a dire di dimenticare le promesse elettorali se vuole sedersi al tavolo giusto, con i nobili.. :)

jean paul marat 05.02.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/05/m5s-grillo-annulla-tour-mondiale-non-fara-show-new-york/1400403/


ti voglio bene Beppe!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Guardando la tv non si se devo ridere o piangere.
Allo stesso tempo mi viene una voglia matta di ficcare il piede interamente nel aedere dei direttori che permettono queste schifezze.!

Savio1 05.02.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,sono un tuo elettore vorrei esprimerti delle considerazioni che anche molti amici
condividono,speravo che potessi incidere di piu’sulla scena politica,invece per vari motivi
ti hanno e ti sei emarginato. Eri la nostra speranza ,la rivoluzione per un mondo piu’ onesto.
Vedi, quel contadinotto di Rignano figlio di un bancarottiere ed amico di Verdini e Gelli,incompetente
ma di buona lingua, e’ riuscito,In poco tempo a eliminare Letta opponendosi al fatto che voleva unirsi per governare con Berlusconi
Per allargare la sua maggioranza,una volta caduto Letta ha fatto lui la combinazione con berlusconi che non aspettava altro per ritornare sulla scena politica dopo cesano boscone.
Poi Ha impedito l’ascesa di prodi con la congiura dei 101 del pd, ed e’ andato al potere nel pd e pur non
Essendo stato eletto anche premier.
La rivoluzione si fa’ caro Grillo,con amici sicuri ,filtrati e fedeli
.Non si scelgono a caso sul web dove sono tutti Virtuali,cosa pensavi che una volta eletti rinunciassero ai
vantaggi della casta ? Ma siamo o non siamo una societa’ tra le piui’ corrotte del mondo.
Dove dominano i Galan,i Scaiola,hai visto poi tutti si sono ribellati e ti hanno indebolito.
Tu Grillo sei un generale onesto,ma molta parte dei tuoi soldati sono corrotti come i vecchi della
casta,troppi agi,troppi privilegi.

Giorgio . Commentatore certificato 05.02.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il premier renzie, il parroco d'italia, vicario è mattarella
vi ha detto tramite ministro madia, altra figura odiossima
ma purtroppo per voi la dà a un'altro, vi capisco

CHE OGNI GIORNO CI SONO 4000 DIPENDENTI IN PERMESSO SINDACALE PAGATI DA NOI

e ha omesso quelli eletti alle cariche sindacali che sono a carico nostro per le loro pensioni in pianta stabile...

eh

jean paul marat 05.02.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento

visto che io lo so che del metano nell'aria vi frega poco, siete pur sempre rimasti degli ecologisti del kaiser,
mentre dei sindacati vi frega moltissimo

quindi eccovi una chiosa al mio commento di ieri sui sindacati..tutti..

si care è così, i sindacalisti eletti vanno spesso in aspettativa non retribuita e poi sono pagati dai sindacati senza alcuna trattenuta previdenziale (quella che più o meno fanno alla maggior parte di voi di circa il 10%)
perchè tutti i sindacalisti non retribuiti godono di contrubuti pensionistici figurativi parametrati sull'ultima busta paga ultima prima dell'elezione con contributi interamente a carico dello stato
i contributi pensionistici e NON SOLO (sono a carico tutti dello stato se in aspettativa non retriobuita) dei sindacalisti non retribuiti, e si fa tanto per dire, li paghiamo tutti noi siore e siore
una realtà a norma di legge scomodissima...
poi ci sono quelli part time e quelli che.. che direbbe Jannacci.. se fosse ancora vivo

cercate pure, per chi ha almeno un neurone ancora funzionante c'è tutto :)

jean paul marat 05.02.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento

la politica voluta da europa delle banche e rating mondiale dello spreed voleva metterlo nel di dietro del popolo italiano la germania fa politica di anientare la grecia gli italiani e sistema industriale per accapararsi loro i lavori...mentre in germania sei milioni di occupati e in italia meno un milioni di lavoratori meno diritti più schiavitù ecco monti amato napolitano Berlusconi ci portano ad prepararci al bunga bunga da europa al popolo italiano e renzi acconsente con amato monti berlusca..e napolitano tanto il sedere non e di loro ma il nostro portato alle banche ed interessi da pagare...ogni anno....ad europa della strozzina merkel....la donna di ferro della massoneria fuurhe rrmoderna ammazzapopoli ...come italia...mafia tangenti connection comuni dirigenti commissioni magna magna in uso....negli appalti pilotati nel edilizia.....urbana...regioni citta nazione...italia

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 05.02.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Viviana,
non dobbiamo dimenticare che i soldi sono loro, li stampano loro, e li danno ai loro distributori che li vendono agli stati sotto posti o posti sotto

i cittadini sono i fessi
ognuno di noi viene definito in funzione allo stato nel quale sta, chiamato con il nome dello stato, ma quei cittadini non anno nessun beneficio gli uni sugli altri: sono tutti nella stessa pentola

quando parla la Merkel dicono che parla a favore dei tedeschi: a dirlo sono quelli che stanno nelle destre degli altri stati europei, ma che la odiano per essere di destra come loro ?

sono tutte menzogne per confondere i meno attenti, la Merkel fa i loro interessi perchè è di destra come loro e loro non possono fare a meno di lei

fin che non riusciamo a capire che ci stanno prendendo in giro loro potranno vivere sonni tranquilli

saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 05.02.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento

La televisione e una inconsueta compagnia sull'automobile del Presidente della Repubblica Mattarella.
Domando: che cosa ci faceva Matteo Renzi a fianco del Presidente della Repubblica dopo che questi aveva giurato in Parlamento; forse voleva che tutti i concittadini capissero chi ha il "merito" esclusivo di questa elezione. Ma se non ricordo male non si è mai visto nella storia repubblicana che il Presidente della Repubblica eletto venga accompagnato nelle sue prime visite protocollari dal presidente del Consiglio in carica. Perché il Prof. Mattarella ha accettato un simile ospite a bordo dell'automobile presidenziale?

Mario S., Roma Commentatore certificato 05.02.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai 1, 2, 3, Rai News24 PD

Canale 5, Rete 4, Italia 1, Tgcom24 FORZA ITALIA


INVADETE LE TRASMISSIONE, MANDATE I PARLAMENTARI DEL M5S IN TV

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 05.02.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei chiarire una cosa, che sembra come se non ce ne accorgessimo.

C'è chi se la prende se gli do dell'italiano imbecille.

Cìè chi non legge nemmeno bene quel che scrivo, non vedendo che, prima di dare dell'italiano, e perciò dell'imbecille, ad altri per primo me lo dico da solo.

Ma, a parte dqeusto inciso, la cosa divertente è che TUTTI qui pensiamo di stare dalla parte giusta, quella del bene , dei meglio fighi del bigonzo ...

Spiacente di deludervi, quel che rinfacciamo agli altri è lo specchio di ciò che siamo ...

Ed ora inca22atevi quanto vi pare ... non me ne frega nulla.

^_^

OOOMMMM!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 05.02.15 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il grande

Fra Ca22o da velletri, mi riferisce di riferirvi quanto segue:

" Ma se al norde fa freddo e al sud fa caldo,
ma se al sud ci si diverte con poco e al norde di meno e tutti stipati in luoghi chiusi per il freddo,
ma se al norde la vita del sud gli fa rodere il didietro.
Ma gente del norde ... se prude il didietro lo si gratta, non si fanno morire il 48% delle neonaltalità in Grecia ... "

Mi autorizza il grande FCDV di dire io, non lui, perchè santo e benemerito ... il seguente pensiero a completamento del suo, puro e sacro...

E in culo alla gente del norde europa e che ca22o ...

Il grande e sant'uomo vi saluta che stanco e turbato va a riposar le membra.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 05.02.15 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Strada è quella della Grecia:autonomia finanziaria e sconfitta dello schiavismo!
Tutti fuori dall'europa che la Germania rimanga sola!
Voglio vedere dove vanno a prendere i soldi!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che siete in vena di scoop...
eccomi

RISOLTO IL MISTERO DELLE MISTERIOSE SPARIZIONI DI NAVI E AEREI NEL TRIANGOLO DELLE BERMUDE

ciò è dovuto a enormi placche di metano allo stato solido che liberandosi improvvisamente in acqua in quantità apocalittiche
provoca l'affondamento delle navi che perdono nel metano la linea di galleggiamento e la precipitazione degli aerei che nel metano diventato allo stato gassoso perdono la portanza e precipitano nel mare senza lasciare traccia

p.s. il metano liquido è più leggero dell'acqua e allo stato gassoso più leggero dell'aria

:)

jean paul marat 05.02.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://archivio.internazionale.it/news/grecia/2014/10/09/e-morto-loukanikos-cane-mascotte-delle-proteste-in-grecia

E’ morto Loukanikos, detto anche Louk, il cane mascotte delle manifestazioni di Atene, premiato personalità dell’anno 2011 dalla rivista Time, per la sua imperterrita presenza a tutte le proteste di piazza nella capitale greca, dal 2009 al 2012.

cratina 05.02.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera al ‎TG1‬ hanno aperto con la politica. Ho sentito parlare di tutti, del PD, di Forza Italia, del quasi scomparso NCD, della Lega, di Forza Italia, maggioranza di governo, minoranza, patto del nazareno, il pacco, il contro pacco e il paccotto, riforme si, riforme no.. hanno parlato di Vendola, Toti, Salvini, Renzi, Lupi, Berlusconi, Gelmini, Fitto.. scissioni, dimissioni, spaccature (di palle), insomma, hanno dedicato molto spazio alla politica.. mi ha colpito un particolare (non troppo) solo nel finale e molto di sfuggita, hanno nominato il MOVIMENTO 5 STELLE. Complimenti giornalisti di merda, ed io dovrei pagare il canone RAI?? Il mio addebitatelo a Renzi!!! E cmq, meno lo nominano (il M5s) più ho la convinzione di aver votato il partito giusto!!!!!

Salvo E., Perugia Commentatore certificato 05.02.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa serà la dimostrazione che Bernad ...ha ragione!
Azzo la Grecia presa per il collo,se vuole finanziamenti deve pagare di più e sottostare alla troica....Belin beppe se avevi ragione,l'europa non è una comunità è una accozzaglia di Strozzini.
Ecco l'anteprima dell'Itallia.
Bravo Renzi appoggia sti maiali..aooo...ma non avevano vinto le sinistre in grecia?
Renzi che fai,prima lo abbracci,come uomo di sinistra,e poi je dai addosso!
E che cazzo di figure de m***a!
Ahhhh...dimenticavo sei un democristiano.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al posto di andare a piangere miseria ANDATE PORTA A PORTA A FARE VOLANTINAGGIO!!!! O anche DAVANTI ALLE UNIVERSITA', ALLE METROPOLITANE, AI LICEI ED ISTITUTI TECNICI....
Se non diffondete voi si diffonderà ancora di più la puzza di marcio che ormai ci permea le strade, la vita...

Sbino D 05.02.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

ATTENTO, se mangi trenta chili di uova al giorno sono cancerogene.

Ricordo un espeimento che fecero negli states e che fece bere a dei volontari dieci litri di acqua al dì per un lasso di tempo.

Alla fine della sperimentazione, dal monitoraggio conseguente, emisero il verdetto che se si beve troppa acqua, diventa velenosa, ci si intossica.

Ora sappiamo che la scienza deve effettuare le sue sperimentazioni per emettere poi teoremi quasi certi. Ma a volte è evidente che del semplice buonsenso e quattro calcoli ben fatti eviterebbero tali esperimenti "grazialca22o".

Tutto questo cappelo solo per dire che bisogna semplicemente mangiare di meno e, ove possibile, bene e biologico.
Che la pizza al forno a legna sia potenzialmente più cancerogena di quella al forno elettrico, è sicuramente vero. E' anche infinitamente più buona e, con piccoli accorgimenti, anche non cancerogena.

Tutti questi avvisi terroristici sul cibo, sia che vengano da riviste tipo focus (sicuramente al servisìzio delle industrie) o questi piccoli annunci nel BLOG hanno il sapore dell'innaturalezza e mancano indubbiamente di ARMONIA.

Piuttosto che insegnare cosa mangiare, sarebbe meglio ricordare alla gente di volersi bene.

La biblioteca interiore con tutta la conoscenza ancestrale è dentro di noi, Bisogna renderla solo attiva ... Non forzare la gente a pensare in UNA SOLA direzione.

P.S.: andatelo a dire ad un poveraccio che può solo fare la spesa all'hard discount di andare a fare la spesa da "NATURA SI'" ... poi me lo raccontate va ... ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 05.02.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo è galantuomo e, osservando gli assetti di media e carta stampata, è evidente che il PD la fa da asso piglia tutto.
Col "tempo galantuomo" si sono accaparrati posti dominanti e col conflitto d'interessi, ora, e non emettendo una legge decente, tengono per le palle il caro silvio da Arcore.
Costui, lungi dal pensare ALMENO agli interessi dei suoi elettori, sta vedendo come far quadrare i conti di bottega (SUA), non rimettendoci nemmeno la faccia ... Giocata, oramai, tempo fa.

Situazione grottesca e penosa. Un ducetto spaccia riforme (DE CHE?) a cittadini tossici telegironaledipendenti, tenendo per le palle un essere che, nel suo punto di declino, contiuna semplicemente a fare una sola cosa. Gli affari suoi e basta.

In tutto questo, il mio pensiero tristo va vesro questi imbecilli di italiani che siamo tutti noi.

Col cervello piccolo e asfittico, stiamo sempre a litigare su chi ce l'ha più lungo, bello e tonico, dimentichi, per giunta, del pisello ben piantato nel nostro culo.

Ma quali travi e pagliuzze ... qui di ca22i si tratta.

Impiccandoci del ca22o altrui, non ci accorgiamo del ca22otrave ben piantato nel nostro culo.

Che popolo di imbecilli ...

E ribuonasera non escludendo nessuno.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 05.02.15 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La televisiun la g'ha na forsa de leun
la televisiun la g'ha paura de nisun
la televisiun la t'endormenta cume un cuiun

Enzo Jannacci

https://www.youtube.com/watch?v=zCtlVojkLCo

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 05.02.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Anche se ci sono un sacco di canali tv, è come se facendo zapping si trovasse sempre e a tutte le ore la Ruota della Fortuna, ma ormai tra gli spicchi della ruota non ci sono più le opzioni „passamano” o „perdetutto”, ma solo un tappeto di jolly per il solito concorrente toscano a cui piace vincere facile. Allegria!

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Se quali cittadini europei, ognuno deve vedere i problemi di casa sua, tantovale tornare alle proprie divise e ad un autonomia da questo centralismo europeo. Economico e non politico, oltretutto.

Altra cosa serbbe unificare politiche, debiti e tassazione.

Queste sopra son solo teorie.

La pratica, o realtà che dir si voglia, ci dice che una politica (politica economica, per l'esattezza) nord europea pretende, dall'alto di una situazione economica favorevole, pagata comunque da tutti gli europei, oltre che, ed in minima parte, dal loro assennato assetto sociopoliticoeconomico, di imporre politiche ed economie non compatibili con altre etnie, soprattutto del sud, di questo gran casino che è l'Europa.

la Grecia ha le sue ragioni nel pretendere quella solidarietà che NESSUNO vuol dargli.
E personalmente ritengo che le ragioni di un popolo messo alla fame da politiche interne ed eueopee sia un popolo da aiutare, non da distruggere. Al di la di altri ragionamenti economici freddi e senza senso.

'nasera a tutti, nessuno escluso.
Siamo eurpopei nella cattiva e nella buona sorte.
E' il caso di non dimenticarlo.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 05.02.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento

b berluscameno seguito
Attualmente, il valore dei titoli di debito negoziati è pari a circa 440 miliardi di euro. Di questi, ben 370 miliardi sono rappresentati da obbligazioni bancarie, la stragrande maggioranza emesse da banche francesi.
E’ lo stesso risultato di “stampare moneta”.
Insomma, la Banque de France crea base monetaria per gli istituti d’Oltralpe senza un vero controllo e la Bce lascia correre. Francoforte, pur ammettendo di aver già identificato 113 casi di dati scorretti, sostiene però che ciò non incide sulla politica valutaria. In pratica il settore bancario francese, sviluppandosi anche sul mercato “Step”, ha la possibilità di ricorrere alla concessione di credito alternativo da parte della Bce, a tassi bassissimi, al di fuori del sistema tradizionale e con la possibilità di non essere controllato da soggetti esteri. Di fatto, è come avere la possibilità di stampare moneta in una specie di operazione di mercato aperto mascherata. E l’Italia é esclusa da questo Club ristretto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a
Berluscameno
L’UE rende SEGRETA o QUASI una informazione che riguarda tutti i paesi Ue
La FRANCIA ha ottenuto la LICENZA di STAMPARSI DENARO in modo ILLIMITATO !
L’eurocrazia ha concesso alla Francia (e Spagna e Portogallo) 2 anni di proroga per il rientro dal deficit entro il 3% del Pil, e ha negato lo stesso sollievo all’Italia.
Enrico Letta va da Angela Merkel a Berlino ad implorare il favore (il ministro Schauble aveva detto no ancor pochi giorni fa). Ma Berlino ha fatto a Parigi un favore più grande, alla chetichella:
in pratica, ha permesso alla sua Banca Centrale di stampare euro. Lo scriveva l’8 aprile 2014 scorso addirittura Paul Krugman sul suo blog presso New York Times, con un titolo più che ironico:
“La Francia ha di nuovo la sua divisa”. Nonostante il silenzio dei soggetti coinvolti, la notizia non è sfuggita agli osservatori internazionali. Il premio Nobel Paul Krugman ha commentato così sul New York Times: “La Bce non vuole, non può, lasciare la Francia a corto di denaro, senza la Francia non vi è più alcun Euro zona. Così, per la Francia la Bce è inequivocabilmente disposta a giocare da buon” prestatore di ultima istanza”, fornendo liquidità. E questo significa che, in termini finanziari, la Francia è entrata nel club dei paesi avanzati che hanno le loro proprie valute e, pertanto, non possono rimanere a corto di soldi: un club i cui membri hanno costi finanziari molto bassi, più o meno indipendenti dai loro debiti e deficit”. Lo riporta il giornale tedesco, “Deutsche Wirtschafts Nachrichten”, ripreso in seguito dal più autorevole “Die Welt”, secondo il quale accanto al flusso di liquidità a 3 anni garantito dal programma Ltro (Long term refinancing operations), le banche francesi avrebbero a disposizione una fonte di finanziamento praticamente inesauribile, il cosiddetto mercato Step (Short term european papers), mercato non regolamentato, sul quale sono negoziate obbligazioni bancarie e corporate.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Da "Il Giornale"

Cala il sipario su Grillo: farà da badante ai suoi

Il M5S è sempre più in crisi. E il comico genovese decide di annullare tutte le date del tour del suo nuovo spettacolo. Preferisce accompagnare per mano i suoi candidati alle elezioni regionali: non si fida a lasciarli soli in campagna elettorale
Una badante a cinque stelle. Questo sembra essere il programma, per il prossimo futuro, del leader del Movimento pentastellato. Beppe Grillo, infatti, ha annullato il tour mondiale del suo nuovo spettacolo Rabdomante.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.02.15 19:54| 
 |
Rispondi al commento

FRIGNERO, HAI FATTO UNA RIFORMA EQUA SE UN VIGILE URBANO VA IN PENSIONE CON 37 ANNI DI SERVIZIO E AD ALTRI LAVORATORI MASCHI NE RICHIEDI MOLTI DI PIU'?


L’ispettore di polizia municipale Guido Scali va in pensione dopo 37 anni di servizio

http://www.gonews.it/2015/02/05/empoli-l-ispettore-di-polizia-municipale-guido-scali-va-in-pensione-dopo-37-anni-di-servizio/

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.02.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione sarebbe semplicissima senza fare esposti denunce ecc..... basterebbe che i giornalisti in cui vanno ospiti questi "signori"li intervistassero in modo serio come fanno con i cittadini 5 stelle e questi non ci vanno più in TV dalla vergogna!!!!!!!!!!!!i classici 2 piccioni con una fava.......ciao....

alessandro m., Piacenza Commentatore certificato 05.02.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei far notare a Roberto Fico e al M5S che il danno maggiore all'Informazione Corretta, e quindi alla Democrazia, viene arrecato dalla faziosità e dal servilismo della RAI di Stato, cioè Tg1, Tg2, Tg3 e RaiNews24, non da Mediaset.
I Giornalisti RAI del Servizio Pubblico, che non sono lavoratori precari ma si tramandano tra loro il posto di lavoro, sono da sempre a servizio dei Politici e dei Partiti di Governo. In particolare leccano e strisciano costantemente dalla parte di Renzi e dei Renzini del cosidetto Partito “Democratico”. Per fortuna poi che ci ha lasciato per sempre il povero Napolitano I!
La differenza con Mediaset, che è faziosa ma è privata, è che ai ruffiani della RAI, dopo che ci sbeffeggiano, siano costretti pure a pagargli il canone!

aldo vagata 05.02.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guardate questi poveretti del giornale che cosa scrivono, quando quel loro partito di merxx sta esplodendo!

http://www.ilgiornale.it/news/politica/cala-sipario-su-grillo-far-badante-ai-suoi-1090221.html

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 05.02.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OHHHH
se è colpa dell'euro, se è colpa della merkel
allora non è colpa di chi ci ha governati?
ma lo volete capire che state fornendo un'alibi alla kasta?

mo- basta, rocca cannuccia Commentatore certificato 05.02.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Figuriamoci se dopo aver fatto svariati colpi di stato e stravolto leggi , norme e regolamenti il Pd si lascia impressionare dalla par condizio ! Questo atteggiamento concretizzato dall'affermazione che Renzi ripete come un mantra : " Il governo durerà fino al 2018 !" , ci dimostra la scorrettezza del PD . Non è il presidente del consiglio che decide quanto debba durare un governo , ma il presidente della repubblica . Questa affermazione è di una gravità assoluta e denota lo stato pietoso in cui versano le istituzioni , una volta , democratiche !


Ha ragione Viviana Vivarelli, GUARDATE SU YOU TUBE "ITALIANO ADESSO PARLI ANCORA"
Poi fatemi sapere se c'e ancora qualcuno di noi che dica che l'euro NON E' LA CAUSA PRINCIPALE DELLA ROVINA DI QUELLA CHE UNA VOLTA POTEVAMO CHIAMARE NAZIONE.
Guardate bene chi CI HA GUADAGNATO.
Poi non discuto che gli italiani siano dei corrotti, massoni, lobbisti, clerico genuflessi, e voltagabbana, mal'euro HA DISTRUTTO LA DEMOCRAZIA PARLAMENTARE cari...e gli italiani ? ce li teniamo come prima, con l'aggravante dell'euro.
Fulgido esempio di italiano MARIO DRAGHI E ROMANO PRODI.

DAVIDE 05.02.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Il libro : "Instituto Tavistock" scritto da Daniel Estulin , spiega molto bene i meccanismi di controllo e manipolazione delle masse attraverso i mezzi di comunicazione e altri...

Enzo Ciccarino 05.02.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Benzinaio spara ai banditi per salvare una commessa: indagato per eccesso di difesa.

In un paese normale avrebbe una medaglia al valore.
In italia no, rischia la galera.
Che paese di teste di cazzo.

Dino L.. Commentatore certificato 05.02.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condonare il debito greco sarebbe una cosa fattibile e neppure poi tanto dolorosa.
Il problema e´che dopo la Grecia arriverebbero italia, Spagna, Portogallo, Irlanda e magari anche la Francia e la Germania che, tanto per essere precisini ha anche lei un bel fardello.
Si potrebbe anche fare, basterebbe che i cittadini fossero un po´piu´furbi di quello che sono.
In fondo Tsipras rappresenta il 99% e la troika il famigerato 1%.

Basterebbe essere uniti...e invece...ognuno per se´e alla fine vince, come sempre l´1% dei furbi.
Basta prendere come esempio le elezioni europee in Italia: 41% al PD.
Ppresidente eletto: un europeista convinto e persino il M5s che sbraita per un referendum sull´euro ha candidato come presidente Prodi, il padre dell´euro, colui che ha falsificato il bilancio pur di non essere escluso...

E proprio gli stessi hanno il becco di criticare draghi e Troika.
Ma se si guardassero allo specchio, se fossero capaci di un minimo di autocritica!
Ognuno ha il governo che la maggioranza si merita.

Patrizia B. 05.02.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

"Silvio Berlusconi indagato per abuso d’ufficio in concorso con l’ex commissario Agcom Giancarlo Innocenzi e l’ex direttore generale della Rai Mauro Masi per le pressioni esercitate dal premier nel 2009 affinché venisse sospesa la trasmissione ‘Annozero‘ di Michele Santoro."

oggi che il caro Silvio conta come il due di coppe, perché il liberale renzuschino non interviene? O il sig. Santoro non fa una bella trasmissione sul ruolo dell'informazione a senso unico contro il M5S?

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Invadiamo tutte le tv,vogliamo i nostri meetups dentro le tv,insieme ai nostri rappresentanti di territorio.
Voglio vedere i miei parlamentari in tv, mi sono scocciato di vedere salvini crescere sempre di più. non vogliamo allearli con i partiti? ok, io lo sostengo prima di tutto,però alleaomoci con i cittadini. Loro ci aspettano in tv.

dino vigoli 05.02.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni divisi fra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultavano dai censimenti.

Winston Leonard Spencer Churchill

marco ., roma Commentatore certificato 05.02.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

magari da sant'oro stasera ci sarà un altro cretino a darci dei cretini....ma noi mi raccomando facciamo i buoni vero?....porca miseriaaa invadiamo le tv anche noi e dentro gli studi.usiamo la maledetta tv.purtroppo dobbiamo usare anche quel mezzo.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è necessario consultare statistiche per rendersi conto che le informazioni che ci propinano le televisioni è Pinocchio che gliele passa

luciano p., mestre Commentatore certificato 05.02.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

chiedo al MoVimento di fare qualcosa per tutte quelle aziende che esportavano in Russia e che, per colpa della decisione scellerata di sanzionare la Russia per la guerra in Ucraina, non esportano più niente e che stanno chiudendo tutte creando disoccupazione e disperazione.
L'Italia dovrebbe dissociarsi dall'Unione Europea e stringere rapporti commerciali direttamente con la Russia, solo così eviteremo la catastrofe a
cui stiamo andando incontro. Migliaia di posti di lavoro irrimediabilmente persi per colpa di quattro burocrati seduti sulle loro poltrone con
stipendi e vitalizi d'oro pagati con i soldi dei contribuenti.
Oltretutto la NATO sta decidendo di intervenire militarmente. Sarà la fine di tutta l'economia italiana.
Confido che facciate qualcosa.
Cordialità.
Guido

Giudo Piano 05.02.15 18:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S si o M5S no
io ragiono con la mia testa
TSIPRAS ma il debito greco che origine ha avuto?
corruzione e malaffare greco, perchè i tedeschi dovrebbero accollarsi il vs debito?
perchè Tsipras invece di chiedere tagli del debito per aiutare il suo popolo non requisisce i patrimoni illegalmente costituiti in questi anni nel suo paese?
NO; NO ; NO che i greci imbraccino le armi e vadino a caccia di quelli che li hanno derubati
i ladroni che li hanno amministrati in questi anni, la merkel e i tedeschi non c'entrano con la loro condizione attuale

mo- basta, rocca cannuccia Commentatore certificato 05.02.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo noi come Italia chiedere i danni di guerra alla Germania?
Cavolo almeno ci ricompriamo i nostri titoli senza scucire un Euro.
Però potrebbe essere un'idea, cazzata per cazzata, visto che di cazzate ne dicono tante tutti, proviamo farebbe molta scena.

W gli Italiani e l'Italia.
siamo forti.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, prima che sia troppo tardi, ti consiglio di occuparti di Banca Mps, Monte dei Paschi di Siena: salta o non salta? Io ci lavoravo, ne sono uscito nel 2007....

http://www.umarcocali.com/2015/02/banca-mps-monte-dei-paschi-di-siena.html


P.S. Caro Beppe, se vuoi vengo a fare un'intervista a proposito di Mps....

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 05.02.15 18:09| 
 |
Rispondi al commento

La moneta unica euro è una conquista epocale non un danno.
I paesi come l'Italia che soffrono di questo è perché non reggono l'organizzazione e la competitività di altri.
Questo prima era compensato solo in parte da continue svalutazioni delle monete nazionali e guerre commerciali in Europa.
Oggi coi cinesi (e domani gli indiani) che lavorano per 10/20 dollari al giorno non è più possibile tornare indietro.
Non ci solleviamo tornando alla Lira a meno di svalutarla a 50'000 lirette x 1 euro così poi mangeremo caramelle.
Dobbiamo RISPARMIARE e poi chiedere aiuto
non sperperare e gridare.

Mauro Mag Commentatore certificato 05.02.15 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei punti principali del famigerato "Piano di rinascita democratica" di Licio Gelli era proprio mettere sotto stretto controllo i media per influenzare e pilotare l'opinione pubblica.
Direi che siamo in pieno "piano di rinascita".

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno abbatta Nonna Pape-ra vivarella

Joseph Conrad 05.02.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh
francamente sono un po confuso
nella prima versione si diceva che il Patto del Nazzareno era che Berlusconi potesse scegliersi un PdR a lui non ostile,,,, e spunta Mattarella che come dice il ns Gianulli è meglio di Prodi
nella seconda versione si è detto che Berlusconi aveva accettato il Patto perchè Renzi gli avrebbe offerto garanzie sugli interessi di Mediaset e oggi spunta un'emendamento nel Milleproroghe che fa pagare a Mediaset 50 milioni in più sui diritti delle frequenze

e se ci fossimo sbagliati?

mo- basta, rocca cannuccia Commentatore certificato 05.02.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio On.le Roberto Fico
quale Presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai, faccia sentire a gran voce il suo dissenso qui, ma soprattutto nelle sedi opportune.
Le saremmo tanto grati..
Cordiali saluti da Messina

Domenico Sgarano 05.02.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco quale cattiveria abbia
l'Europa nel non comprare i bond/carta straccia GRECA
Tsipras ha democraticamente vinto le elezioni
Contro l'unione monetaria europea Bene
ma sono finanziati a crediti continui e se producono poco e non hanno competitività e vivono di prestiti da decenni
Non è colpa della cosidetta troika europea

Mauro Mag Commentatore certificato 05.02.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA n° 1621 TSIPRAS E LA CRISI DELL’EURO

Il disastro dell’euro–La dominante Germania – Creare una nuova banca europea–Brancaccio–Il programma di Syriza–I teatrini italiani – Tsipras cerca alleati–La Grecia si volge a Putin e ad Israele–Effetto domino–Cresce la ricchezza dei più ricchi–La distruzione dei diritti democratici –Obsolescenza della sx europea–I promessi obiettivi di Maastricht– anche commerciali e di investimento–Syriza,le ragioni della vittoria– Gesualdi–Sergio di Cori Modigliani

Don Enrico Torta:"L'usura delle banche è un omicidio lento giustificato dallo Stato.”
.
IL DISASTRO DELL’EURO
vv
E’ ormai un dato storico ed economico: la crisi finanziaria (2007-2008) scoppiata (o fatta scoppiare artificialmente da quelle 200 famiglia di magnati che dominano l’Occidente) è stata disastrosa per le finanze di tutti i paesi europei, meno la Germania, segnando un progressivo peggioramento dei conti pubblici e privati. L’insieme di salvataggi bancari, austerity e recessione, che ha segnato la storia europea degli ultimi anni, ha letteralmente fatto esplodere il debito nella maggior parte dei paesi Ue, mettendoli a rischio. Se guardiamo l’Eurozona nel suo complesso, è impressionante constatare che tra il 2007 e il 2013 il debito aggregato è passato dal 66,2% al 92,6% del Pil (in valore assoluto 8.842 miliardi di Euro). Tutti i Paesi europei hanno visto crescere il loro debito e aumentare i loro problemi a riprova che le politiche dell’austerità adottate sono state disastrose. La zona euro è stata un fallimento per i Paesi membri e un mezzo di arricchimento solo per le banche private. Bisogna essere molto disinformati o molto in mala fede per non constatare che, da quando siamo entrati nell’euro, il nostro Pil non ha fatto che diminuire fino a scendere a un quinto di quello che era, e il nostro debito pubblico non ha fatto che aumentare, sotto il peso di 90 mLD
..
PER LEGGERE tutto clicca il mio nome
o vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Costa Crociere sposterà 3 dipartimenti da Genova ad Amburgo per ora.... poi un poco alla volta (questo il metodo) sparirà la cantieristica navale l'indotto cioè altre centinaia di posti di lavoro e miliardi di euro che prenderanno altri mari e porti....
e il mainstream dell'informazione mediatica ne parla apre dibattiti?

Clesippo Geganio 05.02.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO CINQUE STELLE E' TAGLIATO FUORI DAI TELEGIORNALI E DALL'INFORMAZIONE NAZIONALE..
L'UNICO MODO PER ESSERE VISIBILI E FARE VEDERE CHE ESISTETE E CHE RAPPRESENTA UNA FETTA IMPORTANTE DELL'ITALIA, E' QUELLO DI PARTECIPARE COPIOSAMENTE ALLE TRASMISSIONI POLITICHE..
AD ESSERSI ROTTO NON E' SOLTANTO IL "PATTO DEL NAZARENO" MA LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI..
NON SE NE PUO' PIU' DI QUESTI POLITICI, POLITICANTI, FACCENDIERI, ECC.. ECC..

Domenico Sgarano 05.02.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma non avete ancora capito, con che razza di canaglie abbiamo a che fare?
...e noi ,anime candide...
Per ogni cosa ,anche la più piccola ed insignificante la si deve mettere giù dura, ma dura...cominciamo con il conflitto d'interessi, prima che cominci qualche altro a togliercelo dal programma (vedi quel copione di Renzi)
Vedrette che prendiamo tutti i voti persi più altri (forse quelli molto in alto del M5S si stanno svegliando dal letargo...beh, meglio tardi che mai)

glago 05.02.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

E SE LA GRECIA FOSSE L'AGNELLO SACRIFICALE USA IN CAMBIO DELL'UCRAINA ? -

A 48 ore dal suo insediamento, tripras ha bloccato l'avanzato processo di privatizzazione del Pireo, così come quelli relativi ai trasporti interni (ferrovie) ed altre attività.

La Cina considerava ormai cosa fatta l'acquisto, da parte della COSCO (cinese) del più importante porto merci del Mediterraneo, di cui detiene, anche se solo in affitto, quasi la metà: il contratto di vendita già pronto prevedeva il trasferimento del 67% della proprietà del Pireo alla COSCO.

Il nuovo acquirente che si sta affacciando sulla scena è la Russia, o megli le oligarchie di Putin: è di poco fa la notizia di una lunga telefonata tra Tsipras e Putin dopo il "niet" della BCE, Germania, ecc.

Il Pireo potrebbe essere il contraltare offerto dall'Europa (su mandato USA) a quei porti ucraini già in mano a Kiev, accompagnato da contratti su pipelines e ferrovie (essenziali per trasferire in Europa le merci scaricate al Pireo).

Un tale scenario potrebbe ridurre le "minacce" cinesi nel Mediterraneo, vero spauracchio per gli USA: ma la partita economica tra USA da un lato (con il suo emissario Comunitario) e Russia e Cina dall'altro è in corso.

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tiziana Panella, seguiamo questa giornalista coraggiosa , vedrete che tra poco la manderanno a presentare i cartoni animati, ha avuto il coraggio di dire in TV che la legge "anti corruzione" non è stata ammessa alla discussione, hanno votato contro tutti Lega Compresa, ma questo i Leghisti non lo sapranno mai.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento

La disinformazione sta ai regimi come la linfa sta alle piante. Non dobbiamo stupirci di questa situazione che altera la democrazia nel nostro paese. Più incisività ragazzi dobbiamo bilanciare questo deficit con la quantità e la qualità della comunicazione.

Fabio Trisolino 05.02.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento

La Russia sta preparando il conto alla "cravattara" per l'operazione barbarossa del 1941 di zio adolf, 600 mld di $.
http://www.today.it/mondo/russia-germania-guerra-mondiale-danni.html
giocate crucchi giocate...

marco ., roma Commentatore certificato 05.02.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

"Grecia, Renzi scarica Alexis Tsipras: “Decisione della Bce giusta e opportuna”

(il fatto quotidiano)

ahahahahah eccolo il vero volto di renzi e del pd!!!miserabili!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 16:21| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altri attaccano la Grecia per aver speso in armi ben 9 miliardi, Intanto gli inutili armamenti che la Grecia fu costretta a comprare erano tedeschi e fu una delle condizioni con cui la Merkel accettò di comprare titoli di stato greci.
Poi la Grecia per entrare nell’euro ha truccato i conti (come fece l'Italia con Prodi) e a spingerla fu, guarda caso, proprio la Goldman Sachs guidata da Draghi. E proprio Draghi diventa, guarda caso, presidente della Bce che deve riscuotere proprio i debiti contratti in modo truffaldino. Tutto si lega, Ma in questo cerchio dove tutto torna, l'unico soggetto che non ha voce in capitolo è stato proprio il popolo greco.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo in TV; magari anche con dei cartelli attaccati come i sandwich-man, MA ANDIAMO IN TV.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 05.02.15 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

PER ME' FATE IL POSSIBILE PER CONTRASTARE QUESTA DISINFORMAZIONE CONTUINUA E RIPETITIVA

alvise fossa 05.02.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento

eh sì. tutti a SBRAITARE parolone di dissenso, di indignazione. Da piccolo sentivo i miei genitori dai parenti o al bar insultare i politici ladri, il governo che fa stringere sempre di più la cinghia. Abbiamo visto Craxi, Poggiolini, Gelli e la loggia P2, e i discorsi sono sempre gli stessi, le proteste sono sempre le stesse. Ora non si è solo al bar ma anche in internet e .... NON cambia niente.
L' UNICA OPPORTUNITA' di CAMBIAMENTO l' abbiamo avuta con il MOVIMENTO 5 STELLE ma non si sa per quale motivo non sono riusciti a farsi seguire dai tanti Italiani stanchi di anni ed anni di abusi, anni ed anni di orizzonti in povertà. Continueremo così, con il signorsì e testa bassa a mantenere e votare questa manica di omini ipocriti e falsi che ci rubano ogni giorno ricchezza. Vi rendete conto che la maggior parte dei politici potrebbero comprarsi più di 5 case all'anno??? e noi ci troviamo indebitati e schiavi di una banca per più di 40 anni??? e che se non riesci a fare un mutuo entro il compimento dei 40 anni ... te lo puoi completamente scordare di vivere in autonomia? Questa è l' Italia ed ogni popolo ha il governo che si MERITA

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 05.02.15 16:03| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

.
Molti dicono: la Grecia ha fatto i debiti, ora ne paghi gli interessi! Non capiscono nemmeno che il sistema euro ha imposto dei tassi usurai. E che, se la Grecia avesse potuto pagare sul debito gli interessi che pagano le banche private, 0,15% ci avrebbe messo poco a uscirne.
Quell'usura che a livello privato è considerata un pesante reato, a livello internazionale dovrebbe invece essere una norma legittima?


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/redazione/2015/02/razza_di_deficiente_il_messaggio_di_barnard_a_draghi/

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 05.02.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo al 49° posto al mondo dopo Haiti nella classifica sulla LIBERTA' DI STAMPA ci sarà un motivo.
Siamo la repubblica delle banane.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/26/liberta-di-stampa-litalia-scala-nove-posti-in-classifica-sotto-al-niger/964575/

ALVARO S., VENARIA Commentatore certificato 05.02.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento

E' urgentissimo invadere tutti i programmi televisivi e sputtanarli con i fatti che conosciamo, organizzate delle vere e proprie squadre di informatori televisivi! Forza ragazzi è l'unica arma che li può mettere in difficoltà.

Ivano A. Commentatore certificato 05.02.15 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Perché i media embedded non dicono una buona volta chi c’è dietro ai giochi sporchi e truffaldini dei due compari?
-La Grande Massoneria europea
-La Mafia
-La Grande Finanza Occidentale
che vogliono solo rovesciare la democrazia, asservire i popoli, distruggere i diritti dell'uomo e del cittadino, allargare il gap tra pochissimi (Obama ha detto 70) che possiedono quando metà della popolazione mondiale e creare crisi artificiali per rendere più ricchi e potenti i ricchi e più poveri e impotenti i poveri.
Ma, in questa situazione gravissima di degrado e corruzione, peggio di tutti sono i piccolo venduti che si sbracciano a propagare le loro menzogne, quelli che non valgono nulla ma si sono messi a servizio dei potenti, come facevano i Kapò nei campi di sterminio nazisti, tradendo i loro stessi fratelli!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento

discutiamo sull'utilizzo delle tv!!!per la miseria.la maggioranza della base chiede di usare anche noi la tv e che il M5S sia in diretta e dentro gli studi ovunque!come fa la casta!!!miglioriamo la nostra comunicazione!!è importante.siamo in piena emergenza!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo la maggior parte degli italiani non hanno la possibilità di leggere queste notizie o guardare la tv e capire qualcosa. Prima di tutto perché non hanno il tempo: se uno ha più di due figli piccoli .. alle 9.30 di sera è a pezzi e o va a dormire o preferisce rilassarsi con un film. Il resto ha un età troppo avanzata per mettersi a capire come si accende un pc. ... e se guarda un programma TV alla prima pubblicità si scorda automaticamente di cosa stavano parlando

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 05.02.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

SULLA TV IO PROPRIO NON VI CAPISCO....

Il PD manda una flotta di INCOMPETENTI, INETTI (e a volte anche degli IDIOTI) in ogni trasmissione da mattina a sera, senza preoccuparsi delle idiozie che dicono, gente alla quale terrebbe testa anche l'ultimo dei sostenitori del Movimento ; Picierno, Bonafè, Orfini, Morani, Speranza, Moretti, Gozi, Boschi e via dicendo....ma se volete vado io a confrontarmi con questi. Nonostante questa banda di incapaci che ripetono in continuazione 2/3 cose imparate a memoria, nei sondaggi li danno ancora al 37/38%....ok, lasciamoli pure da parte i sondaggi ma, ci volete andare negli studi a Sconfessare tutte le balle che dicono? Fatelo per chi vi sostiene e si sente "ABBANDONATO" tra le opinioni di questi o dei Giornalai alla Rondolino e vorrebbe che, anziché inveire contro il teleschermo, ci foste VOI a TUTELARLI dalle FROTTOLE! Almeno per questo dovreste essere presenti più spesso!

Gianni B. 05.02.15 15:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

In questo quadro si inserisce Putin che si avvantaggia della vittoria di Tsipras e contratta con la Grecia la parziale copertura del passivo con l’Ue.
Bruxelles è molto allarmata dalla nuova svolta della situazione. L’intervento della Russia cambia le carte in tavola. Putin sostiene da anni gli euroscettici. Attacca gli interventi europei sull’Ucraina e sulle zone di confine. Tsipras è l’uomo su cui scommette Putin per smantellare l’Ue ridiscutere il ruolo della Nato.
Da una parte ci sono le sanzioni, dall’altra miliardi.
Putin sta offrendo alla Grecia la parziale copertura del suo debito con l’Ue.
Il ministro delle Finanze russo ha detto in un’intervista alla Cnbc che Mosca è pronta ad aiutare economicamente Atene. A Tsipras occorrono per il momento solo 11 miliardi e mezzo. Così la sua vittoria disturba l’eurozona ma apre la strada a Putin. L’Ue lo ha gravemente attaccato sia con le sanzioni che appoggiando l’’Ucraina contro i separatisti e non riconoscendo il referendum della Crimea.
Già nel 2013 Tsipras predicava di uscire dalla NATO e di chiudere la grande base americana a Creta..
Anton Shekhostov, esperto di movimenti radicali europei, dice: “Il caso Grecia è forse il più pericoloso in termini di potenziali implicazioni per la politica europea delle sanzioni”.
Grecia e Russia hanno progetti importanti da sbloccare: gasdotti, centrali di stoccaggio al confine con la Turchia, investimenti privati, flusso di capitali (condivisi con Cipro) e di viaggiatori. Gazprom vorrebbe incrementare il business con Atene.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
FICO SVEGLIATI CI SPETTANO SPAZI ALLA RAI,SIAMO IL PRIMO PARTITO,POSSIBILE CHE NON LO CAPISCI,PREDI GLI SPAZI CHE CI SPETTANO
MI CHIEDO FICO CHE CI FA ALLA RAI IL PRESIDENTE ?CIOè LE COSE STANNO PURE PEGGIO DI CIò CHE RACONTA E CHE FARE, IO FOSSI IN LUI DIREI PARI PARI ADESSO CI SPARTIAMO LA RAI SECONDO I VOTI RICEVUTI E SE LORO DISSENTONO LO PRETENDO,PERCHè O FUORI TUTTI O DENTRO CON IL MANUALE CENCELLI,DOVE IL M5S SI PRENDE RAI 3 P RAI 2 CACCIA LA BERLINGUER O ALTRI DI FI E PIDDì ,BERLINGUER CHE FA RIVOLTARE NELLA TOMBA SUO PADRE E CI METTE GENTE DEL M5S, VEDRESTI CHE I PARTITI SI FANNO FUORI DA SOLI E LASCIONO LA RAI,ANCHE LA PRESIDENTE DELLA RAI,LA COME SI CHIAMA TARANTOLA,UNA A 70ENNE SUONATA CHE STA Lì A FARE CHE, LA BELLA STATUINA, CIOè A PARTE CHE è PURE BRUTTA,MA POI A 70 ANNI NON SI ERA DETTO CHE DOVEVANO ESSERE TUTTI FUORI E NULLA DI CARICHE PUBBLICHE,UN'ALTRA CHE SI BECCA PENSIONE E STIPENDIO E POI MI DICONO CHE DOBBIAMO RISPARMIARE,MA CHE SCHIFO,MI CHIEDO E CHIEDO A FICO SVEGLIATI
manuale Cencelli è una formula algebrico-deterministica per regolare la spartizione delle cariche pubbliche in base al peso elettorale di ogni singolo partito o corrente politica. È attribuito a Massimiliano Cencelli, un funzionario della Democrazia Cristiana. http://it.wikipedia.org/wiki/Manuale_Cencelli
CHIARO è CHE FARE IL GENTILUOMO,L'OMO PER BENE CHE è FICO IN UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE NON PAGA E ANZI FA GUADAGNARE I PARTITI COME IL PD E FI,ANCHE SALVINI è SEMPRE IN TV, PERCHè CON SALVINI SPERANO DI FARE FUORI IL M5S,SALVINI ULTIMAMENTE PARE IL PAPPAGALLO DEL M5S, SE IL MOVIMENTO PUBBLICA FUORI DALL'EURO ED ECCO SALVINI FA L'ECO,MA SI DIMENTICA CHE LA MERDA DOVE SIAMO IN BUONA PARTE è STATA CREATA DAL SUO PARTITO IN COMBUTTA CON BERLUSCONI E CHE ALLE ELEZIONI GIOCO FORZA LUI SARà CON BERLUSCONI E GLI ITALIANI COGLIONI LI VOTERANNO ANCORA?

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.02.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Spero veramente che il M5S non ricalcherà quello che era e poi fini per essere la storia della lega nord

Non ci voglio paragonare le chiacchiere le inconcludenze le continue figuracce della lega di ieri e di oggi
Di chi sperava in un CAMBIAMENTO POSITIVO e non si arrivò mai MAI a nulla a NIENTE.
Italia unita in Europa unita.

Mauro Mag Commentatore certificato 05.02.15 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Troppi post non pertinenti, troppi OT. Ma vi volete rendere conto che il nostro consenso passa attraverso una'informazione EQUA o no? Viviana Vivarelli, concentrati un attimo.
Su Rainews 24 Stamane hanno mandato un dibattito di 30' fatto con Fraccaro collegato e tre competitor in studio. Il costituzionalista F.Clemente, messo in difficoltà dal SOTTOUTILIZZATO IN COMUNICAZIONE TV, FRACCARO, gli ha risposto che parlava troppo perchè Fraccaro è abituato ai dibattiti televisivi! uDITE UDITE , RIPETO: SU rAI NEWS è STATO DETTO CHE Fraccaro è abituato ai dibattiti televisivi.

Fraccaro su rainews 05.02.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: non riusciamo a portare questi personaggi ai vertici di stampa e agenzie varie a rispondere di questa situazione da regime? Magari in prima serata? Siamo un movimento con un consenso colossale o no? Facciamoci sentire! !

Fabio Trisolino 05.02.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 .
Va respinto al mittente ogni tipo di comparazione tra il nostro Matteo Renzi e il “loro” Alexis Tsipras, così qualsiasi tentativo di salire sul carro del vincitore. La “sintonia” di cui parla qualche renziano è lontana per storia personale, programmi e schieramenti politici. Lo scorso anno quando Tsipras si candidava a presidente della Commissione di Bruxelles, il Pd sosteneva il tedesco Martin Schulz e mentre i socialisti europei votavano in un regime di larghe intese coi popolari la nomina di Junker, Tsipras rimaneva all’opposizione tra le fila della sinistra europea e tra i banchi del Gue. Infine la stessa dichiarazione del leader greco è inequivocabile: “Renzi presenta un forte dualismo, è come se si trattasse, quasi, potremmo dire, di una personalità scissa: a parole è contro l’austerità, ma le sue riforme sono fissazioni neoliberiste”. E poi ancora: “Credo che sia il neoliberismo a rappresentare la grande minaccia europea: la politica del Ppe, che viene sfortunatamente seguita dalle socialdemocrazie, sta mettendo in pericolo la costruzione continentale. Noi vogliamo parlare di un’Europa solidale i cui perni siano la redistribuzione delle ricchezze, la democrazia, l’ecologia, i cittadini. Loro i numeri, noi le persone”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 15:21| 
 |
Rispondi al commento

2
Contro quell’Europa a due velocità, che ha ampliato le diseguaglianze sociali e imboccato un vicolo cieco verso l’insostenibilità e la deflagrazione dell’eurozona stessa. Syriza è l’alternativa. Un’alternativa all’Europa egemonizzata dai mercati e dalla finanza rispolverando lo spirito originario di un’Europa fondata su ricette keynesiane, sul lavoro, sui diritti e sul principio di solidarietà e supremazia della politica. Ma alternativa anche alla scorciatoia nazionalista e xenofoba capeggiata da Marine Le Pen in Francia e dalla Lega di Salvini in Italia che in maniera ipocrita ora esultano alla vittoria di Tsipras. Mentre in Grecia ha impedito l’ascesa di Alba Dorata che pur restando la terza forza del Paese passa dal 9% del 2012 al 6. Syriza è una terza via. Europeista e anti-austerity. Questa opzione ha trionfato perché Tsipras è stato capace di modernizzare e innovare Syriza (in greco significa “coalizione della sinistra radicale”) ed ha avuto il merito di mantenere la barra dritta in questi anni: mentre Pasok (i socialisti sono di fatto spariti in Grecia) e Neo Demokratia imponevano i memorandum, il Paese veniva attraversato da pesanti scontri e contestazioni organizzate da studenti, anarchici e sindacati. Piazza Syntagma il luogo delle mobilitazioni, il Palazzo preso d’assalto dai manifestanti inferociti e senza più un futuro. I militanti di Syriza affollavano quelle piazze, si sono contaminati coi movimenti facendo proprio il “conflitto sociale”. E soprattutto, mentre i greci allo stremo si vedevano negati il diritto alla salute o all’istruzione, o la penuria economica rendeva impossibile mangiare e pagare le bollette di luce e gas, Syriza grazie alla sua gamba sociale, l’associazione Solidarity for All, ha messo in campo pratiche di mutualismo supplendo alle manchevolezze dello Stato: mense popolari, farmacie e ambulatori gratuiti, cooperative socio-lavorative, scuole popolari, riallacci delle utenze per i bisognosi (sfidando quindi la legalità).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Congelato il Patto del Nazzareno...e te pareva...con sto freddo!
Silvio va in galera!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Syriza, le ragioni della vittoria
Giacomo Russo Spena

Ha vinto Syriza. Ha perso la Troika. Le intromissioni dei poteri forti europei, le ingerenze del ministro tedesco Wolfgang Schauble, i moniti “a votare bene” del presidente Juncker, il fango dei media ellenici che ammonivano dal “demagogo”, le favole sulla Grexit, le minacce dei mercati finanziari. Tutto inutile. L’attuale emergenza umanitaria nel Paese ha spinto i cittadini a dar retta alla pancia e alle proprie condizioni di disagio materiale. “I greci non avevano nulla da perdere che le proprie catene”. Hanno votato in massa un’idea di cambiamento. Syriza era la sola speranza di discontinuità in una Grecia che ha fatto da cavia della Troika. Un laboratorio delle politiche del rigore con smantellamento del welfare, distruzione del pubblico, tagli, privatizzazioni e compressioni salariali. Una “cura da cavallo”. In nome dei conti in regola, eppure – oltre agli immani disastri sociali – anche i numeri non quadrano: tasso di disoccupazione al 26%, quello giovanile quasi al 60, le famiglie hanno perso il 40% del potere d'acquisto negli ultimi cinque anni e il rapporto tra debito e Pil resta altissimo, vicino al 170%. Mentre i tossicodipendenti sono aumentati del 300%, raddoppiati i suicidi e sanità e istruzione sono diventati un lusso per pochi greci. Un disastro, il fallimento dell’austerity. … Il voto greco è il terreno di scontro tra due diverse ideologie e due idee di società contrapposte in Europa. Tsipras contro la Merkel. “Due fortini che si combattono: uno del capitale e dei mercati, l’altro dell’unione dei popoli d’Europa. Lo scontro sarà decisivo”, prometteva Tsipras. Un referendum ellenico sulle politiche della Troika: proseguire sulla stessa strada o cambiare rotta? Ha vinto la seconda opzione.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Di lato :"LEGGE ANTICORRUZIONE? HANNO PRESO PER IL CULO ANCHE MATTARELLA..

Provate a pensare a un bel TG del Movimento che apre con questa notizia, mi si gonfia il cuore dalla gioia.
Invece niente, assoluto silenzio, chissà se il Presidente si farà Davvero prendere in giro da quelli che si sono spellati le mani applaudendo il suo discorso di inizio mandato.
Presidente è l'ultima speranza , tiri le orecchie e non solo le orecchie a questa banda Bassotti che la circonda.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la notizia (sul Blog) che banche Israeliane e Russe hanno comprato Titoli Greci per sostenere la borsa Greca, chiedo se sia possibile verificare la notizia.
Oggi nessun TG, in nessun canale ha menzionato la notizia.
W l'informazione , quella vera.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/dirette/PublishingBlock-eedb4649-b6c4-4892-a5a9-e2ca63b54bd8.html?channel=Rai%203

diretta ora!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Fico, questo piagnisteo è proprio...de sinistra...Perché non dai conto di quello che accade nel SERVIZIO PUBBLICO RADIOTELEVISIVO? Della infima qualità dei suoi palinsesti. Con tre telegiornali, uno per la "rimanenza" democristiana (oggi catto-comunista), uno per la zona morta (ex socialisti e laici di genere), e il terzo di totale proprietà piddina? Quando ne parliamo? E delle allegre brigate degli appalti della fiction? Nooooo? E' tutto scandaloso, ma la commissione di vigilanza che fa?

Paul E. Commentatore certificato 05.02.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

4 poteri fondamentali per controllare il popolo e governare indisturbati:

1- potere politico esecutivo;
2- potere economico e finanziario;
3- potere mediatico dell'informazione;
4- potere giudiziario;

in Italia chi li detiene a proprio uso e consumo?

Clesippo Geganio 05.02.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

alle 15 question time in diretta su raitre.con le nostre spadoni e sarti!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

è tutto giusto e lo sappiamo bene!però la nostra sembra anche una lamentazione,la stessa di sempre.e allora perchè anche non andare noi in tv,dentro gli studi e non in collegamento??perchè intanto non cominciare ad usare anche noi le tv come fanno tutte le forze politiche del mondo???ma santo dio chi gestisce la comunicazione del M5S?è ora di migliorarci se vogliamo arrivare a tutti!!!proviamoci!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Sono disoccupato da 4 anni circa e ho bisogno di un lavoro.
Ho 41 anni, sono sposato ma non ho figli, e vivo in provincia di Salerno. Prima di essere licenziato facevo il grafico presso un tipolitografia, mi piacerebbe poter fare ancora questo mestiere, ma andrebbe bene anche qualcos’altro. Sono disponibile a trasferirmi ovunque.
Se qualcuno di voi può aiutarmi in qualche modo (e per ulteriori informazioni), è pregato di contattarmi al seguente indirizzo mail: infopersonalmail-caresp@yahoo.it

Ho deciso di non scrivere il mio vero nome solo perché mi vergogno, dovere elemosinare un po' di lavoro in questo modo è davvero avvilente, ma vi assicuro che sono una brava persona, una persona onesta.
Non chiedo soldi in beneficenza ma solo un lavoro retribuito, che mi restituisca quella dignità di essere umano ormai perduta, che mi dia la possibilità di poter vivere.
Per favore, chi può farlo, che mi aiuti in qualche modo.
Per favore, passate anche la mia parola.

Unodeitantidisoccupatitaliani, Salerno (Italia).

undisoccupatoitaliano 05.02.15 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non occorre l' agcom per capire la falsità delle televisioni e la assoluta parzialità dei tg e dei talkshow, in aggiunta vorrei farvi notare che Rai news è diventata scandalosamente filo governativa e clericale, la guardavo sempre con l'ex giornalista Mineo (ora approdato in parlamento) mentre ora diretta dalla sì fa per dire Giornalista Maggioni è diventata una farsa inguardabile e sfacciatamente partigiana

Nicola spinea 05.02.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

BERLINO, 5 febbraio (Reuters) - I ministri delle Finanze di
Grecia e Germania non sono stati nemmeno in grado di "essere d'accordo sul fatto di non essere d'accordo"
Paolo TV

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 05.02.15 14:30| 
 |
Rispondi al commento

MI fa piacere che oggi l'economia ha dato torto a Draghi....ha ragione Barnad....è un coglione se crede di fare ancora soldi alle banche..la gRECIA STA INSEGNANDO...STRANGOLATA DAI BANCHIERI FRA NON MOLTO ANDRA' A GAMBE ALL'ARIA.
Hai voglia Jiunker a prendere per mano il Presidente greco,naaaa...non ci inculi!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Lamentarsi che Mediaset privilegi Forza Italia è come scandalizzarsi che in questo blog si parli molto del M5*.
Chi può far cambiare linea? I CC? I parlamentari del movimento?
Anche i giornalisti dovrebbero dire per chi han votato, o per chi hanno simpatia. E' normale, che le persone abbiano qualche preferenza.
Ovviamente le persone cambiano idea, altrimenti il M5* non avrebbe, nelle politiche, preso il 25%.
Non è bello scaricare su Mediaset la colpa che i parlamentari del movimento non sono in TV.
La mattina,

PaoloY Z., Crocetta Commentatore certificato 05.02.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tecnica dei regimi o di chi fa una rivoluzione....quale è il bersaglio principale : occupare o oscurare la TV e la Radio!
Qualcosa vorrà dire o no?

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’attuale crisi finanziaria è stata voluta e attuata esattamente dal Governo americano, e precisamente nel 2008, quando, in un mercato sempre più dominato dal sistema bancario e dalla speculazione finanziaria, il presidente Clinton decise di applicare una deregolazione assoluta che eliminò la divisione tra banche commerciali e di investimento ed eliminò le norme che vietavano l’immissione in Borsa di titoli tossici, di derivati, di swap.., e, nello stesso tempo, di mise il futuro degli Stati occidentali nelle mani di agenzie di rating private, non regolamentate, quotate in Borsa e manovrate da un gruppo di magnati che intendevano piegare l’Occidente con una guerra finanziaria, usando, appunto, la speculazione finanziaria, i titoli tossici, le agenzie di rating, i debiti nazionali e quell’organismo che è la Banca Europea, creata apposta debole per non minacciare il dollaro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che l'Europa, quella che più democratica non si può,sta sondando le intenzioni del nuovo governo; intanto però dà qualche colpetto alla Borsa greca. Se Tsipras si acconcia bene, altrimenti crisi ancora più grave (al momento per fare un esempio la mortalità infantile pare sia aumentata del 40%), salta il governo - certo non sparerà sul suo popolo non essendo "democratico" - delusione Syriza, elezioni e altro governo.
Oppure, perché no, una bella guerra civile da "pacificare"...
Spero tanto di essere al più presto smentito. smentito

mario45 massini, roma Commentatore certificato 05.02.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Germania sa che cosa succede quando si scoraggia una nazione orgogliosa.

E' la frase pronunciata dal portavoce del governo di Atene come risposta alla decisione della Germania di non finanziare più i titoli ellenici.
Il popolo Greco è più orgoglioso di quanto l'Europa possa immaginare prendiamo esempio dalla sua dignità e mandiamo affanculo questi cravattari che si travestono da benefattori.
No all'Europa in queste condizioni di disparità,meglio morire da soli.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La via dell'austerità ha imposto alla Grecia biechi personaggi complici del Fm come Pamademos (del calibro di Padoan) che l'hanno massacrata
ha portato il debito greco da 45 miliardi a 323
ha gettato nella miseria un intero popolo
ha cancellato la sanità pubblica greca
e portato a 8.500 licenziamenti nel pubblico impiego
ha costretto la Grecia a svendere pezzi del proprio territorio
E ora si dovrebbe ordinare alla Grecia di proseguire su questa stessa strada????
Ma lo sapere che mentre la Grecia si metteva in ginocchio e vedeva i suoi bambini piangere per la fame, la Merkel ordinata ai Greci di comprare armi tedesche per 9 miliardi, pena la minaccia di non comprare titoli di Stato?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento

SPAGNA: CONTINUA LA PROTESTA CONTRO LA LEGGE CHE COLPISCE I MOVIMENTI IN NOME DELLA SICUREZZA

http://www.radiondadurto.org/2015/02/05/spagna-continua-la-protesta-contro-la-legge-che-colpisce-i-movimenti-in-nome-della-sicurezza/

E’ passata al senato spagnolo la legge cosiddetta di sicurezza cittadina, che in realtà è una legge bavaglio e che colpisce le pratiche dei movimenti sociali, con la trasformazione delle azioni politiche (come cortei o picchetti antisfratto) in reati e l’aumento vertiginoso dei prezzi delle contravvenzioni.

Una legge che colpisce anche, soprattutto, i migranti, perchè prevede la possibilità di deportazione in seguito a multe comminate per aver partecipato a manifestazioni, oltre alle espulsioni “a caldo”, cioè immediate. Contro questa legge tante le iniziative promosse dal movimento ma anche da alcune associazioni per i diritti umani come Amnesty International: l’ultima pochi giorni fa, il 4 febbraio, all’ateneo di Madrid, come ci racconta la nostra corrispondente dalla Spagna Mariangela Casalucci.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.02.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento

La Germania ripropone all'Europa l'austerità dopo 8 anni di progetti fallimentari. Questa Europa è una trappola, gestita da poteri occulti. La Grecia è obbligata a guardare fuori dall'Europa. Tra i vari obiettivi, definiti dall'articolo 2 del Trattato di Maastricht, abbiamo :
a) uno sviluppo armonioso ed equilibrato delle attività economiche nell'insieme della Comunità
b) una crescita sostenibile, non inflazionistica, che rispetti l'ambiente
c) il raggiungimento e il mantenimento di un elevato livello di occupazione e di protezione sociale
d) la coesione economica e sociale
e) la solidarietà tra stati membri. Qualcuno ha visto qualcosa di tutto questo ?
La BCE è delegittimata, ha fallito e ogni Stato può decidere sul da farsi. Addio Europa, non ci piace essere ricattati e sottomessi da chi ha sabotato la nostra economia e tanto meno dalla Germania. Fuori i criminali dai vertici Europei!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Chiedono all’economista Brancaccio: “Perché mai così tanti a sx continuano a considerare l’ipotesi di deflagrazione dell’euro come una eventualità improponibile, di cui non si può nemmeno discutere?
“La sx è priva da tempo di una intelligenza collettiva in grado di esaminare criticamente le dinamiche reali del capitale. Stiamo ancora a evocare i fasti della globalizzazione e della moneta unica mentre il capitale ha già svoltato verso una fase neo-imperialista e protezionista, fatta di rinnovati equilibri geo-strategici tra potenze, anche in seno all’Europa. In questo modo ci si trova sempre un passo indietro rispetto allo scorrere degli eventi, e si resta succubi delle interpretazioni del processo capitalistico suggerite dall’ideologia dominante. Gli interessi prevalenti fanno e disfano le istituzioni che governano il processo di accumulazione, costruiscono ogni volta una nuova narrazione che giustifichi le decisioni, e in questo continuo turbinio i lavoratori non hanno mai una propria bussola, una chiave di lettura che sia espressione delle loro istanze”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CAMBIARE STRATEGIA , ci sono dei post su facebook fatti da attivisti che se stampati e distribuiti elencano tutte le porcate che questi maledetti ci FANNO TUTTI I SANTI GIORNI la televisione è COSA LORO , il web è stato volutamente affossato perchè rendeva gli Italiani liberi dalla disinformazione. post che dovrebbero essere distribuiti anche nei super mercati è gazebi presenti in tutta Italia . Spero che qualcuno appoggi questa iniziativa che vale piu di mille reti televisive .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 05.02.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

La prima cosa che Tsipras ha fatto appena eletto è stata fare il giro dei governi europei per raccogliere alleanze nella sua lotta contro le indecenti regole euro
Renzi gli ha detto: "Vai a sentire la Merkel. Ti riceverà", con ciò significando che non avrebbe fatto la minima mossa a suo favore come non intende fare la minima mossa a favore del futuro italiano, essendo stato portato al potere da quelle stesse forze (massoneria e alta finanza) che hanno deciso il massacro greco e, dopo, il massacro italiano. Che in questa situazione i giornali italiani siano pieni solo dei teatrini da cortile tra Renzi e Berlusconi è molto peggio di una pesante disinformazione, è una indecenza che coinvolge tutti coloro che vi prestano per creare diversivi alla tragedia che incombe.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una svalutazione e' benefica per le esportazioni, ma comporta costi aggiuntivi per le importazioni.

Quale sarebbe l' effetto netto di una moneta svalutata ? dipende dalla curva di elasticita' di domanda e offerta per le nostre esportazioni e le nostre importazioni

Non e' affatto detto che l' effetto totale di una svalutazione sarebbe positivo. Per chi si interessa di economia, la condizione di Marshall-Lerner esprime l' effetto finale di una svalutazione http://it.wikipedia.org/wiki/Condizione_di_Marshall-Lerner

ermenegildo e. Commentatore certificato 05.02.15 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRIGNERO,

VAFFANCULO PIU' DI SEMPRE DATO CHE OGGI E' BRUTTO TEMPO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.02.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma CHI è l'agcom?
presidente http://www.agcom.it/angelo-marcello-cardani
a cui si aggiungono martusciello, nicita, posteraro e preto.

wiki: "A causa dei criteri di nomina dei membri dell'Autorità, una parte autorevole della dottrina qualifica l'Agcom come semi-indipendente: infatti, una autorità amministrativa indipendente è tale se non è subordinata né gerarchicamente né politicamente ai Ministeri, in modo tale da non essere caratterizzata da conflitti di interesse di natura politica o economica."
Cioè il garante non è indipendente e come tutti possono vedere garantisce solo gli interessi di chi gli ha dato la poltrona (purtroppo i tempi sono solo uno dei problemi, i contenuti sono invece il peggiore dei problemi poichè quando si parla del m5s se ne parla sempre male).

Fra i doveri vi sarebbe pure quello di assicurare la segretezza delle comunicazioni quindi NON registrare tutte le telefonate degli italiani per regalarle ai servizi segreti statunitensi come avviene ora (questo non è solo colpa dell'agcom...).

Il pluralismo e la corretta informazione sono utili al popolo che però non ha alcuna voce in capitolo nell'agcom quindi o il popolo il pluralismo e la corretta info se li fa da solo oppure non potrà mai averli.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 13:24| 
 |
Rispondi al commento

FRIGNERO, HAI FATTO UNA RIFORMA EQUA SE UN VIGILE URBANO VA IN PENSIONE CON 37 ANNI DI SERVIZIO E AD ALTRI LAVORATORI MASCHI NE RICHIEDI MOLTI DI PIU'?


L’ispettore di polizia municipale Guido Scali va in pensione dopo 37 anni di servizio

http://www.gonews.it/2015/02/05/empoli-l-ispettore-di-polizia-municipale-guido-scali-va-in-pensione-dopo-37-anni-di-servizio/

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.02.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO GIA' AGLI INSULTI -

La Grecia risponde alla Germania con un bel "Varoufakis".

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE NON MI CREDETE, ANDATE A VEDERE.
TG2 ore 13 del 6 Febbraio 2015:
appare uno che spara cazzate, sotto la scritta:
Nicola Morra M5* ( invece era Ettore Rosato PD).
Dopo un po', appare Nicola Morra che dice cose giuste, sotto la scritta Ettore Rosato PD.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 05.02.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se anche uno solo dei Paesi euro uscisse, si avrebbero conseguenze a catena che farebbero crollare interamente l’euro. Annichilendosi la zona euro, ogni Paese dovrebbe tornare alla valuta nazionale e il marco sarebbe immediatamente rivalutato, facendo crollare le esportazioni tedesche, mentre l’Italia tornerebbe alla propria lira svalutata con beneficio per le esportazioni. Dunque l’uscita dall’euro sarebbe un affare per l’Italia e rovinerebbe la Germania. “L’euro ha causato un colossale trasferimento di produzione industriale da tutti i paesi periferici verso la Germania”.
Grazie all’euro, in 8 anni l’Italia ha fatto -18% e la Germania +10%; è come se tutte le fabbriche presenti nel Centro Italia avessero chiuso e si fossero trasferite in Germania in blocco: effetti analoghi a quelli di una Guerra Mondiale”. Continuando così, la Germania continuerà ad arricchirsi a danno di tutti gli altri. “In caso di disgregazione dell’EURO, e ritorno alle valute nazionali, accadrà qualcosa di analogo a quanto accadde nel 1992-95. L’Italia (e gli altri paesi che svalutarono) all’epoca ebbe un’impennata nella Produzione Industriale e la Germania ebbe una bella batosta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo di cambiare il nome del blog in "Il Blog di Viviana Vivarelli" (il primo magazine solo online)

ermenegildo e. Commentatore certificato 05.02.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci danno continuamente buone previsioni sugli anni futuri che risultano costantemente dei falsi
Per chi nega che il PIL italiano sia costantemente diminuito

"In Italia il Pil è calato dell’1,2% nel 2008 e del 5,5% nel 2009, è risalito dell’1,7% e poi dello 0,4% nel biennio successivo, infine ha subito un’ulteriore contrazione del 2,4% nel 2011 e dell’1,9% lo scorso anno. Risultato: il Pil a fine 2013 era dell’8,7% inferiore a quello di fine 2007, attorno ai 1466 miliardi di euro, oltre otto volte il Pil greco."

http://www.affaritaliani.it/economia/grecia-renzi-pil29032014.html

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

In Spagna ci dimostrano
come si può vincere
altro che strizzare
l'occhiolino al centro!
o lunghe marce, o peggio
apparentamenti loschi
coi sindacati di polizia.


Fuck the System


VERGOGNA: ANCHE WIKIPEDIA ATTACCA GRILLO -

Il capocomico è una professione del teatro formalmente scomparsa dopo l'avvento della regia teatrale.

Per capocomicato si intendeva la direzione artistica e legale di una compagnia teatrale: la figura preposta a questo incarico, il capocomico per l'appunto, era il responsabile della scelta del copione da inscenare, dell'ingaggio degli attori e della messa in scena. Nella commedia latina, può essere identificato con il dominus gregis.

Figura presente già nelle antiche compagnie italiane del XVI secolo, nella Commedia dell'Arte italiana nel teatro del XIX e prima parte del XX secolo assunse spesso anche le competenze dell'imprenditore teatrale: a suo carico vi era infatti anche la gestione contrattuale e finanziaria (se non perfino legale) dell'intera produzione teatrale.

Tra gli incarichi più particolari il capocomico francese già verso la fine del Cinquecento rivolgeva al pubblico il cosiddetto compliment, consistente nel ringraziamento e nell'annunciazione delle rappresentazioni successive; questa abitudine rimase in voga almeno fino ai tempi della Rivoluzione francese e si può accostare al fervorino, rimasto in vigore in Italia sino alla fine dell'Ottocento, durante il quale il capocomico, prima dello spettacolo vero e proprio, si rivolgeva al pubblico non solo per le stesse motivazioni del suo collega d'oltralpe ma anche per scambiare battute, barzellette e soprattutto per invitare gli ascoltatori ad affollare il teatro.

Alla fine dell'Ottocento sorse la figura del direttorio artistico, che sgravò il capocomico da alcune responsabilità tipiche dell'impresario teatrale e del regista moderno.

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Rainews 24 assistiamo a una grave sotto-rappresentazione di tutte le forze di opposizione ? Aggiungiamo pure che il m5s è quasi inesistente nel post-europee. Stamane ho visto Fraccaro: collegato da studio versus tre competitor. Fraccaro buca il video, faccia pulita, discorsi ad ampio respiro, forte efficacia nel contraddittorio. Il costituzionalista F.Clemente, messo in difficoltà, gli ha risposto che parlava troppo perchè è abituato ai dibattiti televisivi! Mi aspettavo la risposta di Fraccaro che lui in TV non ci è quasi mai andato!
Se veniamo boicottati dall'agcom dobbiamo partecipare ai talk show, dove rifiutiamo gli inviti! Fraccaro ha dimostrato egregiamente di non sfigurare anche contro 3 competitor, e l'handicap del non essere in studio !

Fausto B., Prato Commentatore certificato 05.02.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna stancarsi di lottare e denunciare perchè è questo che un regime vuole: intorpidire le menti delle masse per meglio dominarle...basta leggere romanzi come Grande Fratello o Farenheit 451. Ci vogliono ignoranti e disillusi,le orride riforme scolastiche come quella Gelmini o quella che arriverà prossimamente hanno questo intento.Non molliamo bisogna fermarli per il bene delle future generazioni

laura conti 05.02.15 12:51| 
 |
Rispondi al commento

TRAVI E PAGLIUZZE -

Caro Fico,

sacrosanto esigere il rispetto delle regole, da parte di Mediaset, su una corretta informazione: ma appare una pagliuzza, confrontata con la trave del mancato rispetto delle disposizioni Comunitarie relative alla cessazione di Rete 4 (in analogico) e al derivante danno a Europa 7 che, per procedura di infrazione, costa 10 mln di euro all'erario, cioè a noi.

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L´meuro non sara´mai una moneta controllata dai cittadini europei, infatti e´nato con lo scopo opposto.

Io non credo che la Grecia otterra´molto e non perche´quello che chiede sia sbagliato, ma perche´e´sola.
Nessuno dei "partner" europei ha mosso un dito per venirle incontro.
Eppure sarebbe nostro interesse perseguire gli interessi greci.
Invece ognuno pro domo sua "io speriamo che me la cavo".

Patrizia B. 05.02.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

OT

Se l’euro diventerà una moneta controllata da e per i cittadini europei, a noi sta bene. Se invece continuerà a essere lo strumento dei poteri finanziari europei, di un Banca Centrale senza controllo democratico, allora non serve più. Ma non siamo dogmatici rispetto alla questione. Le parole d’ordine rimangono “sovranità” e “interessi dei cittadini”. Partendo da qui si può anche riorganizzare la politica monetaria europea.
-----
Pablo Iglesias


E' ora di azioni forti! Incatenatevi davanti alle sedi delle tv e poi davanti al Parlamento quando bocciano la legge sulla corruzione o altre leggi importanti per i cittadini. Noi verremo a supportarvi!!!

NUNZIO FERRI, moscufo Commentatore certificato 05.02.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento

BUFFA LA STORIA -

Pensare che non troppi decenni fa eravamo noi a dire "Spezzeremo le reni alla Grecia"....

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIVCO : Sono mesi che ti aizzo aprendere una posizione a favore del m5s e a denunciare ciò che
hai postato ora e che da mesi attendi!
NON ATTENDERE PIU'...andate tutti all' agicom personalmente...con tutti i giornalisti al seguito!
Compresi quelli stranieri...alllora non potranno fare a meno di non evidenziare le ns/ giuste richieste! Una bella passeggiata con calma e decisione !!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 05.02.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

W LA GRICIA -

A me la Gricia piace così com'è: e cò n'par d'ova diventa puro na carbonara.

Joseph Conrad Commentatore certificato 05.02.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento

VISTO DRAGHI IL BANCHIERE CON LA GRECIA?????!!
Altro che uscire dall'euro, ai Gerci non gli permettono nemmeno di RIFIUTARE altri prestiti usurai, e nemmeno di ricontrattare i Trattati firmati dai politici coorti coi banchieri !!!!
Li obbligano a restare dentro un sistema di usura per sola colpa di politici che hanno firmato trattati usurai AL POSTO DEI CITTADINI.
E Draghi sta usando lo stesso sistema usato con l'Italia per il colpo di stato BANCARIO del 2011, la privata BCE HA SMESSO DI COMPRARE TITOLI DI STATO GRECI, esattamente come fece con l'Italia al solo fine di mettere Monti mario che ha CAMBIATO LA COSTITUZIONE ITALIANA , METTENDO IL PAREGGIO DI BILANCIO, CHE CONFLIGGEVA CON Maastricht e Lisbona. I banchieri sono i veri padroni degli stati e insieme a FMI (SEDE STATI UNITI) BCE BANCA PRIVATA CHE CI PRESTA I SOLDI A DEBITO INFINITO,E PARLAMENTO EUOPEO GESTITO DA NON ELETTI, ci preparano la GUERRA CON LA RUSSIA E FINANZIANO LE FINTE PRIMAVERE ARABE .
Manca qualcosa?
Ah si un democristiano come Presidente della "repubblica"... facevamo prima a non nominare nessuno, tanto la repubblica e' FINITA.

GIORGIO 05.02.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

estrema sintesi:


ʍ Carbonia

w Iglesias


C'è chi ha avuto la faccia di dire che Tsipras aprirebbe la porta al neonazismo
No. Il neonazismo è adesso
ad opera delle prime 4 banche americane:
la Goldman Sachs, la JP Morgan Chase, la Morgan Stanley e la Bank of America.
Vogliamo ricordare che la maggiore banca d'affari, la J.B. Morgan, ha ordinato all'Italia di cambiare la sua Costituzione “perché è troppo democratica”?
E che immediatamente dopo Napolitano mise in atto il suo tentativo dei 60 saggi di demolire mezza Costituzione?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto quello che dice Roberto Fico ,
però :::

Invece di ridare indietro al Governo dei Ladroni e dei Camerieri dei Poteri Forti ( Banksters & c. )
i soldi del Finanziamento Pubblico (oltre 42 milioni di E. ) che sono andati a finire nelle ""tasche ""
del PD , di NCD & c.
potevate organizzare e mettere sù una TV indipendente che informasse gli ITALIANI IGNORANTI (nel senso di ignorare )e dare anche LAVORO ad un pò di persone .

Oltre tutto il fatto che avete ridato indietro il Finanziamento Pubblico al Governo Ladrone :
NON frega niente a nessuno !!!
Perchè evidentemente la gente già sa che "fine " hanno fatto i V/S. ( o i N/S. ) soldi : Se Li sono già spartiti alla faccia V/S. ( o N/S.) !!!

..CHI E' CAUSA DEI SUOI MALI PIANGA SE STESSO!!!

Lino Viotti Commentatore certificato 05.02.15 12:13| 
 |
Rispondi al commento

DEVONO DARVI GLI SPAZI TELEVISIVI CHE VI SPETTANO, la gente guarda i montaggi di basso livello che gli propinANO , COL RISULTATO DI RINCOGLIONIMENTO GENERALE, sono a vostra completa disposizione, per perseguire questa battaglia di civiltà, perché non è giusto che giornalmente incontri persone intellettualmente valide assuefatte da stonzate E FALSITà, SONO CONTENTO DEL VOSTRO PERCORSO,GRAZIE ANCHE OGGI A FICO CHE è FICHISSIMO

mario foti 05.02.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Non assistiamo solo a una depredazione da parte di alcuni poteri finanziari dei patrimoni dei cittadini europei, ma anche ad una parallela distruzione dei diritti del lavoro, a un depotenziamento dei valori universali delle Costituzioni democratiche, a una riduzione dei poteri della sovranità popolare, a un cancellamento graduale di quei sistemi di welfare che sono stati il risultato di decenni di lotte e che servono a salvaguardare la vita umana e a darle dignità e rispetto. Lo scatenamento di questa destra estrema, delle banche, dei magnati, degli elementi più reazionari della società è un problema gravissimo di regressione etica, sociale, economica, un serpe maledetto da cui sortirà solo il peggio per noi tutti. Non è solo la causa scatenante una gravissima crisi economica in Europa, ma quella che sta portando l’Europa indietro nella storia della civiltà.
E vedere gli Italiani persi nel teatrino mediatico delle finte di regime genera solo disgusto verso questa disinformazione squadrista che, mentre, il mondo muore, si occupa solo degli intrallazzi del potere più meschino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ok condivido tutto naturalmente. Ma aggiungo dietro ste cz di sigle agcom patapimpatapom non c'è una persona da chiamare in causa? Ci sarà un garante con nome e cognome o no? Basta definire il tutto con il solito termine 'burocrazia'. Facciamnon nomi e cognomi fino alla nausea se serve!

Fabio Trisolino 05.02.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

hhahaha nn diranno nulla o se lo diranno poche parole e poi un altro servizio ....

marco i., cassano magnago Commentatore certificato 05.02.15 12:02| 
 |
Rispondi al commento

sembra evidente che le tv siano ormai attente a creare i personaggi per poi continuare a dargli spazio e godere dell'audience che ne segue.
Basti pensare che lo spazio maggiore è ormai dedicato a Salvini, ai dissidenti dei vari partiti, ai politici più folcloristici (e ignoranti), agli urlatori e, infine, a tutti coloro che hanno un linguaggio "colorito" che piace tanto ai "giovani" e a coloro che fanno confusione tra ineducazione e l'essere ribelli.
Non parlate di censura o asservimento ad un politico piuttosto che ad un altro: c'è invece autocelebrazione delle TV e marketing estremo in quello che accade in nome dell'antipluralismo!

mario sormani 05.02.15 12:01| 
 |
Rispondi al commento

è dai tempi dell'Impero Romano che la "Repubblica" fotte la gente meno abbiente con informazione fasulla e giochi delle tre carte (panem et circenses). Ma la colpa non è di chi fotte, ma di chi si lascia fottere. Se non si cambia il punto di vista nell'affrontare il problema, esso rimarrà sempre lì e tra 2000 anni saremo ancora a parlare della malinformazione.

ivo 05.02.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

TELEVISIONI SENZA LEGGE MENTRE L'AGCOM RESTA A GUARDARE TV SENZA LEGGE.

Perchè il Movimento, non comincia a "denunciare" tutta questa bella gente?

Essendo il Movimento una "parte lesa", non sarebbe il caso di cominciare a chiedere i danni per questa azione dannosa all'immagine di un Movimento che rappresenta quasi nove milioni di persone?

Basta scrivere letterine di protesta, o meglio, dopo la letterina, deve seguire un atto di richiesta dei danni!

Inviamo richiesta formale di danni alle emittenti che hanno "ignorato" le leggi sul pluralismo, e danneggiato l'immagine del Movimento 5 Stelle.

La denuncia, come di norma, dovrebbe essere a firma di "tutti" i nostri parlamentari, ma anche a firma di qualche migliaio di cittadini.

Abbiamo pensato ad attivare una Posta Elettronica Certificata 5 Stelle chiamata PEC, dove far confluire migliaia di firme digitalizzate?

Il M5S è un movimento che nasce in rete che però non la usa, e manco la coinvolge come dovrebbe!

DENUNCIAMOLI TUTTI E CHIEDIAMO I DANNI, SOLO COSÌ CE SENTIRANNO DA QUELLA RECCHIA!

Arrivederci e grazie, graziella, e grazie all'attivisti da tastiera tutti sparsi nell'etere in un ondivagare caotico e incontrollato dove ognuno si sente perso dentro casa sua!

Ammazza, manco fossi Svendola :)

Nando dal web.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di agcom
2 richieste di rettifica di dati errati apparsi in tv (direttore giannini alla trasmissione ballaro' dati falsati sul debito pubblico e sulla disoccupazione della grecia)
inviate a roberto fico

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/05/troika-e-disinformazione-quelli-che-portiamo-la-democrazia-in-europa/1397901/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.02.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi dieci anni alcuni paesi europei, e alcune classi sociali in particolare, hanno
approfittato della crisi e dell’emergenza da essa creata, per appropriarsi di un’enorme fetta di ricchezza sottratta alle classi sociali meno abbienti e anche a quelle intermedie che, fino a qualche anno fa, pensavano di risalire e si sono ritrovate in un quadro di totale devastazione. Negli ultimi anni la ricchezza privata in Europa ha raggiunto il livello più alto con 56 trilioni di euro (cioè 56mila miliardi) in totale, e aumenti stratosferici. I Tedeschi sono complessivamente diventati più ricchi di duemila miliardi di euro rispetto ai livelli pre-crisi, mentre il patrimonio complessivo
di tutte le imprese elvetiche è cresciuto di un trilione. All'altro estremo i Paesi del Mediterraneo - in particolare Spagna e Grecia - hanno visto crollare la ricchezza privata. I patrimoni dei cittadini greci sono calati del 23% rispetto al 2007 e le famiglie greche hanno perso 170 miliardi. Altro che benessere e giustizia per tutti! Il 10% dei ricchi europei possiede più della metà della ricchezza del Vecchio Continente e l'1% dei super-ricchi possiede addirittura il 27% della ricchezza europea. Il grosso della concentrazione di ricchezza appartiene a Germania e Austria, dove l'1% dei super-ricchi possiede rispettivamente il 35% e il 40% della ricchezza totale. Grazie alla crisi, c'è stato il più grande trasferimento di ricchezza mai visto. Grazie alla gestione autoritaria della crisi da parte della Bce Europea, della Commissione Europea e dell’UE in quanto tale, i paesi più deboli sono stati letteralmente espropriati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Aridatace Emilio Fede che almeno faceva ridere:))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 05.02.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

1. A CHE È SERVITO IL PATTO DEL NAZARENO? SEMPLICE: È SERVITO A NON SFIORARE GLI EQUILIBRI SANCITI DALLA LEGGE GASPARRI, CHE PERMETTE AD UN SOGGETTO COME MEDIASET, CON UNA AUDIENCE DEL 33% DI RASTRELLARE IL 53% DEL TOTALE DELLA PUBBLICITÀ TELEVISIVA - 2. LA RAI COL 39% DI SHARE RACCOGLIE IL 19,4% DI SPOT; AGLI ALTRI EDITORI LE BRICIOLE

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/che-servito-patto-nazareno-semplice-servito-non-sfiorare-93887.htm

Con uno come Renzie al governo chi glielo fa fare a Berlusconi di fare opposizione? Perché provare a vincere le elezioni spendendo milioni di euro in un patito morto per mettere lì i suoi quando c'è già chi lavora per lui in maniera più efficiente? I dati sono lì da guardare, il primo sostenitore del partito azienda si chiama Matteo Renzi

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO GIUSTO SI....MA......

Come si puo' fare una giusta informazione se a 360° abbiamo giornalisti che sono a libro paga di qualcuno?

Qui c'è da aprire un procedimento nei confronti degli editori e dei giornalisti, che hanno distorto l'informazione e continuano a disinformare in cambio di ricchezza e potere.... della poltrona cui siedono....questi sono quelli che non gli importa niente della libertà, odiano i propri fratelli, non gli intreressa niente del senso della condivisione della felicità, odiano l'uguaglianza prevista dalla democrazia, odiano il giardino in cui tutti potrebbero vivere, a loro interessa la trasformazione di questo giardino in un inferno, consapevoli che mai nessuno di loro andrà alla caritas a mangiare, continueranno a mangiare champagne e caviale. Questa è gente che ama togliere il pane di bocca ai loro figli e ai loro nipoti.
Poi ci sono i tarelli, (sapete bene quali sono) che sono convinti della bontà di quello che pensano, che dicono, e delle trasmissioni che fanno. Anzi le ritengono trasmissioni di interesse nazionale.
Ecco questi sono i piu' pericolosi. Per questi non esiste ancora una pena.
E' difficile condannare un traditore quando questi e solamente uno stupido ignorante usato dall'alto proprio perchè è stupido.
Uno stupido, è quasi sempre credibile......
ricordate Kennedy?

Il massimo della stupidità si raggiunge non tanto ingannando gli altri ma se stessi, sapendolo. Si può ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, mai tutti per sempre

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Se l'Ue ha solo le intenzioni di distruggere la Grecia, sarà giocoforza che la piccola Grecia si rivolga altrove. Ecco perché Tsipras si è fatto comprare i bond da altri, con alleanze strategiche, passando dalla parte di Putin e di Israele. Si è fatto comprare bond per 12 miliardi di dollari da La Kennedy Talbot, per conto della Mendelssohn & co. di Vienna, società finanziaria composta dalla Banca d'Israele e da Gazprom (ecco come le finanze si uniscono in barba alla politica)
Insomma Tispras sfugge al nodo scorsoio della Bce e all'usura delle banche europee
appoggiandosi a Israele e a Putin (pazzesco!)
In questo modo le minacce della Bce restano spuntate.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFORMAZIONE "INCOMPLETA"
Ore 17.15 torno a casa dopo una giornata di lavoro, faccio un po' di zapping tra i canali radiofonici, mi fermo su radiouno sento pronunciare il nome di Mattarella, il neo presidente della Repubblica e mi sembra di cogliere che si parla degli applausi durante il discorso di insediamento e del fatto che quel discorso tanto osannato e quegli intenti così alti sbandierati sarebbero stati traditi dal voto dei senatori. Cazzo! Vuoi vedere che per una volta su una radio della Rai riescono a parlare bene di Grillo e del Movimento 5 Stelle riconoscendogli dei meriti? C'è la conduttrice Manuela Falcetti che intervista il noto "scudisciatore della casta" Sergio Rizzo. Ascolto ancora un po'ma del Movimento 5 stelle non si fa parola. Con equilibrismi e piroette verbali i due riescono ad evitare di informare che il disegno di legge anti-corruzione affossato dal Senato era stato presentato dal M5S fino ad arrivare alla perla linguistica della conduttrice che conclude dicendo che il disegno di legge era stato "depositato dal presidente del Senato Grasso" pur di non attribuirne la paternità ai 5 stelle.
L'intervista si conclude con un proposito "commovente" della brava conduttrice che afferma con enfasi, dopo la constatazione pessimistica dello scudisciatore della casta: "purtroppo non cambierà mai niente", affermando con enfasi: "no, io questo non lo posso accettare, io mi batterò sempre perchè le cose cambino".
Ammirevole proposito ma forse la brava conduttrice, perché le cose possano cambiare, dovrebbe cominciare ad informare onestamente ed esaurientemente gli utenti che usufruiscono del Servizio Pubblico!
Inutile dire che nemmeno una parola di questa rilevante questione è stata detta durante il TG1 della sera...

andrea duranti, mompeo Commentatore certificato 05.02.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

La tragedia non e´tanto che la massa legge e digerisce i media di regime con la relativa disinformazione, ma il fatto che NON si informa del tutto.
Informarsi significa ANCHE avere interesse per quello che succede.
Le poche volte che intervistano la gente per strada, quello che colpisce non e´il fatto che ripetano le idee che sono inculcate dai media che disinformano, ma che NON HANNO neppure la lontana idea di quello che succede nel mondo politico o finanziario.
Non solo non c´e´una coscienza critica, non c´e´neppure una coscienza.
Lo stesso dicasi per la disoccupazione.
E´vero che non c´e´lavoro, ma e´anche vero che la maggioranza di disoccupati non trova lavoro perche´compete con le macchine.
Se l´unica cosa che sai fare e´avvitare bulloni, purtroppo le macchine lo fanno meglio di te e a minor prezzo.

Patrizia B. 05.02.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

E ci meravigliamo dell'Agicom? E' un carrozzone come gli altri, serve solo per piazzare tutti i trombati della politica e gli amici degli amici, con stipendi che ci li sogniamo di notte.
Vorrei ricordare a tutti i cittadini che quando vanno alle urne a scegliere i rappresentati del Paese di non votare i partiti come il PD dove si annidano i corrotti e i corruttori. Oltre ai 500 che hanno problemi con la giustizia dico basta di ritrovarci con personaggi squallidi come Renzi, la Boschi, ecc. dove le intere famiglie hanno altri interessi che non sono quelli del Paese.
Se i cittadini continuano a votarli è segno che sono ben rappresentati e sono peggio di loro.
Tutto il resto è solo bla-bla-bla.

saverio battaglia 05.02.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente, se un solo Paese uscisse dall'euro, l'Ue crollerebbe istantaneamente
Ma Tsipras non è ancora nelle condizioni di fare questa minaccia
per ora cerca cautamente alleati, perché se le sue richieste accomunassero altri Paesi della fascia mediterranea la sua situazione sarebbe più forte
Per questo ha parlato bene di Renzi e ha voluto vederlo, ma è chiaro che su questo fronte le sue richieste sono andate in buca, perché Renzi è stato messo su esattamente da quei poteri forti che Tsipras deve combattere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo vogliamo capire o no che la nostra non è più una repubblica democratica ma un regime? Pare che noi italiani abbiamo mandato in ferie il nostro cervello se non ci accorgiamo che il “rottamatore” sta rottamando le nostre vite e la nostra nazione lasciando intatta, anzi dando maggiore autorevolezza a quella miserabile classe politica che si intendeva rottamare (solo a parole per rastrellare consensi).
E’ per davvero agghiacciante assistere zitti e muti alla disgregazione di quella che era una nazione civile. Un cazzabubbolo vestito a festa, viene elevato al ruolo di capo di un governo inesistente, (abusivo perché nessuno lo ha eletto) circondato da bambocce costruite in laboratorio, tutti privi non solo di esperienza ma tragicamente vuoti come canne al vento, però utilissimi a chi tira i fili dall’alto per poter privare, a colpi del più becero populismo, i cittadini di ogni e qualsiasi diritto. La proverbiale pazienza degli italiani sta trasformandosi da merito in colpa, visto che nulla più riesce a risvegliarli in difesa di sé stessi e del proprio paese. Non una voce di dissenso si leva per condannare questi sfascia-politiche (tranne i 5 Stelle ma non sostenuti dai cosiddetti “onorevoli” che mostrano inequivocabilmente, quanto siano dis-onorevoli).
Non esistono più intellettuali all’altezza di Pier Paolo Pasolini né giornalisti veri, il cui compito doveva essere quello di “guardiani del potere” e tranne qualche raro caso, tutti si sono inginocchiati sull’altare di questa moderna forma di fascismo strisciante e lasciano andare il proprio paese alla deriva.
Smettendo di difendere la nostra dignità, finiremo tutti come agnelli pasquali, ad arricchire le loro già troppo ricche tavole imbandite!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 05.02.15 10:59| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

sei nella Torre
con Pablo Iglesias
e G.R. Casaleggio
e ne devi buttar
giù uno per forza
..... ..... .....
? ? ? ? ? ?


:D :D


il M5S deve andare in tv ovunque e dentro gli studi!dobbiamo anche noi usare ogni mezzo per raggiungere tutti!la rete non basta se vogliamo fare in fretta.è pazzesco negare l'evidenza.è pazzesco aver paura dei media infami!basta!!se metiamo anche le nostre voci oneste in tv,gli italiani le sentono.diamo fiducia anche a chi si accontenta della tv.incuriosiamoli.miglioriamo la nostra comunicazione per la miseria!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’economista Emiliano Brancaccio dichiara: molti considerano l’uscita dall’euro una via per l’inferno, dimenticano che molti paesi dell’eurozona, prima di tutto la Grecia, sono già nell’inferno. A meno di essere dei fanatici a oltranza, non si può fingere di non vedere la disperazione della Grecia, che ieri fu la disperazione dell’Argentina e che rischia di essere la disperazione dell’Italia, visto che le regole della distruzione sono le stesse e persino i fautori (Padoan) sono gli stessi.
Il peggioramento degli eventi è inarrestabile e ci sta portando all’implosione della moneta unica. A Renzi tutto ciò non interessa, per cui non farà nulla per portarci fuori dal baratro. Tsipras ne è consapevole ma si muove cautamente per non far precipitare le cose. Juncker finge di provvedere e le scelte di Draghi sono conservative del vecchio ordine costituito. In Grecia occorre disperatamente reinvestire e ricominciare la crescita, ma l’austerità ha provocato una desertificazione produttiva con danni persino più profondi che altrove. Se la Grecia tornasse alla propria moneta, aumenterebbe immediatamente le sue esportazioni. Al momento Tsipras si muove nel senso di rinnovare i legami con Putin e così da cercare di vendere bond a banche non europee, quindi si sta muovendo cautamente fuori dall’orizzonte europeo.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

...M5s altro che movimento....ci sono intere zone con diversi centri abitati dove i meetup sono praticamente assenti....perché i vertici ne bloccano la prolificazione? Non dovrebbe essere il contrario? Cosa si aspetta a cambiare pagina? Ho il dubbio che ad avere paura siano gli altri meetup che hanno il MONOPOLIO sul sistema....non è arrivato il momento di voltare in parte pagina a livello di organizzazione?

Giovanni Verrone 05.02.15 10:46| 
 |
Rispondi al commento

c'è anche la nausea da vivipara vivarelli eccheppalle, mettete un numero massimo di commenti consecutivi, pena il suicidio di massa

mammifero mammarelli 05.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete di quanto era l'"enorme" debito iniziale della Grecia?
Era di 45 miliardi.
Sapete, con l'applicazione delle ricette euro, a quanto è arrivato il debito pubblico della Grecia? A 323 miliardi! E il Paese è devastato.
Sapete quanto soldi l'Ue ha preso dalle nostre tasche per passarli alle banche a modici tassi di interesse (che ora sono allo 0,15%)?
16.000 miliardi!!
Quante Grecie si sarebbero potute salvare agendo diversamente?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

La situazione di Tsipras è molto precaria. E’ stato eletto da un popolo greco arrivato sul bordo di un suicidio collettivo e che non può continuare a precipitare nel baratro verso la morte, seguendo gli imperativi categorici di una cricca finanziaria che si arricchisce sulla sua rovina, ma è anche giovane e consapevole che la piccola Grecia non può sfidare la Troika da solo. Di qui i giri che fa nei paesi mediterranei cercando alleati, sperando forse in quell’unione dei popoli mediterranei che (come aveva preconizzato Grillo) è la sola che potrebbe far fronte comune contro la Merkel e alla sua idea distruttiva di Europa, ma dubito cheTsipras possa trovare una sponda in quel Renzi che è appecorinato agli ordini di poteri che fin qui lo hanno portato in alto (estrema sx italiana, potere bancario, interessi privati di Berlusconi, massoneria..). Il gioco di Tispras pertanto è cauto. Tasta il terreno sapendo che la Grecia rischia da un momento all’altro di trovarsi in una tenaglia che la distruggerà. Non parla nemmeno di moneta nazionale, teme la speculazione e ha bisogno di compratori per i titoli pubblici. Tsipras è in una posizione molto rischiosa, ha alle spalle la spinta di un popolo affamato e combatte con armi deboli contro un potere che finora si è dimostrato fortissimo e implacabile. Il suo fallimento segnerebbe la fine di qualunque speranza della sinistra europea ma nei suoi intenti dovrebbero stare anche forze che si sono dichiarate antieuro, anche se non sono di sinistra. Dopotutto per stare al potere si è alleato con un partito dichiaratamente di dx. Si arriva a un certo punto in cui lo scopo di cambiare le regole europee deve essere più alto delle proprie ideologie politiche dichiarate, un punto in cui deve essere chiaro che le etichette contano meno della possibilità di salvezza. Purtroppo in Italia il teatrino permanente ha falsificato ogni situazione e il gioco di rimandi e finte tra Renzi e Berlusconi ha fatto degenerare ogni speranza di lucidità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pablo Grillesias:

così si vince...
altro che strizzare
l'occhiolino al centro!

Fuck the System,
remember!!

(A)

(A)rj freccia rossa & nera 05.02.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Il suddito o tace o si ribella.
cosa facciamo?

fiorangelo forno, susa Commentatore certificato 05.02.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

NAUSEA DA TV

Alla fine ci sono riusciti:la disinformazione è divenuta talmente indigesta che la TV è ormai un complemento di arredo nelle case degli Italiani.
C'è qualcuno che ancora segue i TG con interesse o che si infervora seguendo un talk show?
Hanno talmente bombardato la gente con la propaganda di regime che hanno ottenuto l'effetto opposto.
Nessuna si fida più di nessuno,tutte le notizie sono mezze verità o formali bugie e come risultato c'è una paurosa incertezza ed inaffidabilità dei mezzi di comunicazione isolando l'Italiano dalla realtà che imperterrita continua ad evolversi.
Opinionisti,giornalisti,direttori tutti assoggettati dalla scaletta dei partiti che impongono le loro figure nei programmi televisivi e nei tg per succhiare consensi.
Le cause sono da ricercarsi in una ingombrante interferenza della politica nei mezzi di comunicazione con anni di leggi emanate per avvantaggiare i grandi gruppi editoriali anch'essi presieduti da esponenti politici.
I sovvenzionamenti pubblici all'editoria,la lotta forsennata per sponsorizzare i giornali dei partiti ormai ridotti a carta straccia,le tonnellate di format televisivi senza più anima hanno lacerato l'informazione ma sopratutto si è perso lo spirito della ricerca dell'informazione e della sua capacità di produrre cultura.
Non è un caso che il popolo Italiano è uno dei più sottoculturati d'Europa,la tv ha condizionati i nostri modi di pensare e di agire sottraendo tempo prezioso alla nostra formazione.
Solo gli imbecilli possono pensare che un popolo disinformato possa produrre e creare idee.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.15 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

class action
violati diritti costituzionali
usura politica
depredamento della liberta individuale su qyella sociale di massa a vantaggio dei partiti dominanti

class action contro chi deve controllare ed e invece partecipe e complice

roberto v., parma Commentatore certificato 05.02.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma a volte non vi capisco, che ci frega della TV, abbiamo ampiamente detto che noi non vogliamo scendere a patti con questa gente e che non andremo mai in TV, quindi lasciamoli fare, sono morti ca sparano fesserie!!!

Luciano Vitalezzo (virtuoso) Commentatore certificato 05.02.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come fa Agcom ad intervenire, se al suo stesso interno non sono rappresentati i partiti di opposizione parlamentare?

Remigio del Grosso 05.02.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti...

Ragazzi, è doveroso fare queste denuncie, ma bisogna capire che qui siamo in un REGIME!!! Per chi non lo sapesse Silvio è stato ripreso da un paparazzo qualche anno fa, quando fece una festa in una sua villa in Sardegna, gli invitati (tra cui Apicella per esempio) sono arrivati alla sua villa usando i voli di Stato (pagati da noi!!!), ci sono video in cui si vedono ragazze (giovani e carine) praticamente nude che servono da bere agli invitati...

ebbene, questi video sono apparsi su YouTube e dopo pochi giorni Silvio li ha fatti togliere!!! In Italia i giornali e le TV non hanno fatto vedere nulla di tutto ciò.
Fortunatamente c'è un sito spagnolo che ancora rende visibile questi video:

http://www.attivo.tv/play/player/4/4937.html#

Ebbene, tutto ciò per dire che:
se Silvio è riuscito a imporre alla TV e ai giornali italiani di non mostrare certe cose che lo riguardano e ha fatto togliere da You Tube questi video (You Tube, caxxoooo!!!) figuriamoci se l'AGCOM può fare qualcosa per la PAR CONDICIO nei periodi non elettorali... SIAMO IN UN REGIME REGAZZI, METTIAMOCELO IN TESTA!!!

Però è giusto combattere, quindi avanti così, vai di denunce!!! Bravo Fico.

Forza M5S!!!

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento

!Il programma di Syriza prevedeva la rinegoziazione del debito pubblico, la moratoria sul pagamento degli interessi e un New Deal Europeo (cioè un programma di investimenti) per far uscire dalla depressione economica i Paesi del Sud. Un piano di riforma radicale dell’Europa che, secondo Tsipras, la Troika sarà costretta ad accettare perché gran parte del debito greco è ancora in mano, in primis, al Fmi e ai banchieri tedeschi. Ma dubitiamo che riesca nei suoi intenti, almeno finché sarà la Germania a decidere delle sorti della Grecia e almeno finché non si profili per l’Unione europea una reale minaccia di uscita dei suoi membri, minaccia che al momento nemmeno il M5S italiano fa realmente e che è stata alquanto vanificata dall’esito bulgaro delle votazioni europee. Occorrerà ben di peggio. Occorrerà che vi sia un ulteriore danno economico e sociale per i Paesi mediterranei per farli muovere col peso dei loro disoccupati e delle loro economie a picco contro una Germania che dalla crisi ha troppo guadagnato. I poteri economici che finora hanno speculato contro la stessa Europa e che hanno guadagnato dalla sua rovina non sono ancora minacciati dalla vittoria di Tsipras. Hanno ottenuto quello che volevano: un crescente accentramento e aumento di ricchezze ai danni dei cittadini europei, perché dovrebbero cambiare le loro strategie a seguito di una vittoria di Tsipras? Offriranno, come fa adesso Juncker, palliativi o truffe come questa dei 300 miliardi ‘per investimenti’ che finiranno nelle solite casse delle banche che ormai non usano da tempo i loro soldi per investimenti. Bisognerebbe che Tsipras ripudiasse il debito. Il ripudio unilaterale del debito indurrebbe la BCE a bloccare le erogazioni. A quel punto la Grecia sarebbe costretta ad abbandonare l’euro per tornare a stampare moneta nazionale. Ma nel progetto di Syriza non è prevista l’uscita dall’euro…

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento

..L’economista Emiliano Brancaccio, già promotore del “monito degli economisti”, un documento pubblicato sul Financial Times nel 2013, è alquanto scettico sulle future possibilità di sopravvivenza dell’euro. Verrà un giorno, dice, in cui l’austerity sarà ricordata come una delle più grandi truffe dell’umanità.
La Grecia ha avito finora ministri delle Finanze, simili a Padoan, che l’hanno distrutta. Da 4 anni le ricette del Fm sono state applicate rigorosamente, con enormi sacrifici per la popolazione: le tasse sono state aumentate di 8 punti, la spesa pubblica è diminuita di 4 punti (30 miliardi); i salari sono caduti di 12 punti percentuali e il loro potere d’acquisto è precipitato in media di 14. La Commissione europea ha sempre sostenuto che queste politiche non avrebbero depresso l’economia ma er totalmente falso. Tutte le previsioni sono state seccamente smentite. Per il 2011 la Commissione previde un Pil stazionario, che in realtà crollò di 7 punti; per il 2012 annunciò addirittura una crescita di un punto, e fu sconfessata da una caduta di 6 punti e mezzo; nel 2013 la previsione fu di crescita zero, e invece il Pil greco precipitò di altri 4 punti. Anche per il 2014 si registra uno scarto tra le rosee stime di Bruxelles e la realtà dei fatti. Nemmeno la passeggiata casuale di un ubriaco sui numeri avrebbe potuto fare peggio…
Quale credibilità si può assegnare a chi commette errori così gravi e reiterati?
La verità, come ormai riconoscono a denti stretti persino al FMI, è che le ricette della Troika rappresentano la causa principale del crollo della domanda e della conseguente distruzione di produzione e occupazione avvenuta in Grecia: negli ultimi 5 anni, ben 8.500 posti di lavoro in meno. Queste ricette non hanno stabilizzato i bilanci: il crollo della produzione ha implicato un’esplosione del rapporto tra debito pubblico e Pil, aumentato in 5 anni di 30 punti percentuali.
Un fallimento totale.
Siamo nelle mani di pazzi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento

:L'abbandono della moneta unica è una scelta difficile, che al momento non fa Tsipras come non fa Iglesias. Ma potrebbe aumentare in Europa il peso della sx come quello di forze antieuro ( visto che in Italia una sx non esiste più). L’eurozona è fallita, non ci sono dubbi, lo dicono tutti gli indicatori. Insistere su queste via fallimentare sarebbe suicida. Ma in Europa anche la sx è fallita e non risorgerà certo grazie a Tsipras o a Iglesias. Però, se la consapevolezza dei cittadini europei cambiasse insieme ai loro voti, potrebbero esserci cambiamenti futuri tali da farci uscire dalla spirale regressiva imposta dal Fondo Monetario, Fondo che altro non è che la mano imperativa della grande finanza internazionale, in prevalenza americana, creata per fare gli interessi di quella, al di fuori di qualunque sistema democratico e contro ogni vera idea d’Europa. In fondo gli USA non vogliono assolutamente che esista una Europa concorrenziale.
Occorrerebbe dunque sganciarsi dal Fondo monetario, ovvero dagli interessi americani, uscire dallo strapotere del sistema bancario privato creando un vera banca europea al pari della Feed che finanzia direttamente gli Stati e eliminando così i pesanti interessi sul debito, aumentare la democrazia nell’Ue, sganciarsi degli interessi predominanti della Germania, unire per interessi comuni i Paesi mediterranei costituendo una nuova Europa, senza la Germania, possibilmente federale e basata sui diritti dei popoli, e non sulla loro schiavizzazione.
E’ chiaro che l’attuale Ue e i poteri forti che finora hanno agito non ne vogliono sapere di questi traguardi. Ma è chiaro anche che, anche se la Grecia è piccola e Tispras non fa chiare minacce, è bastato che Syriza vincesse le elezioni, perché la finanza occidentale tremasse. Il Fm ha annunciato la sospensione degli aiuti alla Grecia, i mercati hanno mandato a picco la borsa di Atene. La Merkel ha ordinato alla Grecia di riprendere le politiche di austerity.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Di questa situazione sempre più tragica la grande beneficiaria è la Germania che ha assunto una tale posizione di supremazia in Europa da dominare la Bce e le regole euro,falsando una situazione che doveva essere paritaria tra i membri e non soggetta a un dispotismo illegittimo.E’ la Germania,dunque,che oggi minaccia la Grecia di non comprare più i suoi titoli di stato e dunque di non alimentare la sua spesa pubblica,ma la Grecia è arrivata al suo estremo limite,non può proseguire oltre su una rotta di rovina suicida e si ribella,anche se ancora senza una minaccia palese di uscire dall’euro.Siamo in una situazione ambigua in cui Tsipras cerca di uscire dalle spire del drago senza però denunciare il modo chiaro i trattati Ma è chiaro che l’Ue teme una sola minaccia:che uno dei suoi membri esca dall’euro,il che porterebbe a un movimento con uscite similari e farebbe collassare l’intera Europa.E’ chiaro che l’uscita dall’euro spaventa e che Syriza per ora non la prevede.Ma occorrerebbe,come ha detto più volte Grillo,che i paesi più penalizzati,dunque i Paesi mediterranei,si unissero in una alleanza insondo contro la Merkel e le sue pretese indebite,cambiando i Trattati nel senso di costituire una vera banca europea analoga alla Fed,che presta direttamente agli Stati senza l’intermediazione bancaria.Ma finché questa sarà l’Europa delle banche e le sue regole serviranno solo agli interessi delle banche,non abbiamo alcuna speranza di attraversare il guado della crisi verso una vera Europa federale
La situazione è grottesca: l’Ue non può continuare in questo modo suicida che lesiona tutte le economica europee meno la Germania,le banche reggeranno finché potranno arricchendosi a spese dei cittadini,i governi rimanderanno il problema per tema di non poter sostenere un ritorno alle monete nazionali.
In questa situazione l’immagine del nostro premier che pensa solo a distruggere la Costituzione democratica,l’equilibrio dei poteri e i diritti dei cittadini è allucinante.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,Ci aggiungiamo lo strapotere del sistema bancario che aggiunge il suo grado di corruzione a quello politico e che riceve costanti donazioni dal governo.
Oggi Juncker promette all’Italia (ovvero alle banche italiane) 30 miliardi, con l’acquisto da parte della Bce dei bond ora detenuti dalle banche, ma 30 miliardi è appunto quello che l’Italia è costretta a versare all’Europa. L’Italia dunque preleva dalle nostre tasche 30 miliardi e la Bce finge di regalarci 30 miliardi che in realtà regala nuovamente alle banche. La truffa è totale. Il salasso a cui siamo costretti con la scusa della crisi si traduce in un passaggio costante di danaro dalle nostre tasche alle banche private.
In Italia la situazione è terribile: ci sono 10 milioni di poveri, quasi metà degli italiani non riesce ad arrivare alla fine del mese, 7 italiani su 10 hanno visto ridursi il potere d’acquisto e tagliano ormai su tutto, anche su beni di prima necessità come pane e latte. 4 su 10 scapperebbero dall’Italia.
Aumenta dunque il numero di coloro che capiscono che restare nell’euro ci distruggerà completamente. Appena dietro di noi c’è la Grecia che ha già eliminato la sanità pubblica (ma vi rende conto?) e ha licenziato migliaia di dipendenti pubblici. Ma ora la Grecia ha qualche speranza con Tsipras, noi, con Renzi, non ne abbiamo nessuna.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:07| 
 |
Rispondi al commento

.Eravamo la 5a potenza finanziaria del mondo e guardate dove siamo ora,mentre gli intrecci politici hanno la faccia di imporci come Ministro delle Finanze quello stesso Padoan che ha segnato,per conto del Fm,la rovina dell’Argentina e della Grecia e che applica su di noi la stessa politica di lacrime e sangue, distruzione dei diritti costituzionali e salasso fiscale,che ha già distrutto quei Paesi.Dobbiamo il potere di Padoan sulle finanze italiane a quel Napolitano che lo ha imposto a Renzi e che dunque è sempre stato a servizio della Troika a nostro danno.Ma basta vedere in che situazione gravissima è caduta l’Italia con 10 milioni di poveri totali e una disoccupazione altissima per capire come le politiche finanziarie dissennate ci abbiano rovinato. La disoccupazione è salita al massimo storico del 13,4% contro il 6,5% della Germania.Sale anche la disoccupazione dei giovani,tra i 15 e i 24 anni,al 43,9%.Il che vuol dire che metà dei giovani che non studiano non hanno lavoro.Eppure alle europee queste politiche sciagurate che si hanno messo all’ultimo posso in Europa sono state premiate con risultati bulgari grazie alla furba mancetta degli 80 €
Siamo il Paese che va peggio in Europa a causa di molti fattori:in 1°o luogo un livello di corruzione politica che non ha pari in Occidente e che viene regolarmente premiata da elettori ignoranti e perseguita da partiti sciagurati e dal patto infame Fi/Pd(ancora questa settimana la richiesta del M5S di portare avanti la legge anticorruzione è stata dribblata).In 2° luogo una soggezione cadaverica alla Troika contro cui Renzi non intende sollevare obiezioni perché è stato messo lì proprio per fare i loro interessi e non i nostri.Renzi è stato ‘confezionato’ proprio dai poteri forti per perseguire un programma di estrema dx,di progressive privatizzazioni e di progressiva cancellazione della sovranità popolare,dello stato sociale,dei diritti dei cittadini e dei lavoratori(questo era chiaro già del 1° programma della Leopolda)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

*E’ ormai una certezza storica ed economica:la crisi finanziaria(2007-2008)scoppiata (o fatta scoppiare artificialmente da quelle 200 famiglia di magnati che dominano l’Occidente)è stata disastrosa per le finanze di tutti i paesi europei,meno la Germania,segnando un progressivo peggioramento dei conti pubblici e privati L’insieme di salvataggi bancari,austerity e recessione,che ha segnato la storia europea degli ultimi 8 anni,ha letteralmente fatto esplodere il debito nella maggior parte dei paesi Ue, mettendoli a rischio.Se guardiamo l’Eurozona nel suo insieme,è impressionante constatare che tra il 2007 e il 2013 il debito aggregato è passato dal 66,2% al 92,6% del Pil(in valore assoluto 8.842 miliardi di €).Tutti i Paesi europei hanno visto crescere il loro debito e aumentare i loro problemi a riprova che le politiche di austerità sono state disastrose.La zona euro è stata un fallimento per i Paesi membri e un mezzo di arricchimento solo per le banche private
Bisogna essere molto disinformati o molto in mala fede per non constatare che,da quando siamo entrati nell’euro,il nostro Pil non ha fatto che diminuire fino a scendere a un quinto di quello che era,e il nostro debito pubblico non ha fatto che aumentare,sotto il peso di 90 miliardi di tassi usurai l’anno fino ad arrivare agli attuali 2.160 mld.Anche l’odierna finzione di Juncker di finanziare l’Ue con 300 mld in 3 anni sarà solo un altro escamotage per mettere al sicuro gli interessi dei banchieri a scapito delle economie nazionali,perché non si tradurrà in crescita e sviluppo ma in un nuovo beneficio per le banche che alimenterà nuova speculazione finanziaria e non certo crescita e sviluppo
Con la scusa della crisi e il grimaldello delle regole dell’euro,la Bce ha prelevato 16.000 mld dalle tasche di noi cittadini per darli alle banche private(le uniche che si sono sempre arricchite nella crisi e grazie alla crisi e che ora ricevono denaro quasi regalato allo 0,15% di interesse mentre ci comprano bond al 4-5

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

In questa guerra che la grande Destra occidentale ha scagliato contro i popoli europei per minare i principi democratici delle loro Costituzioni, erodere i diritti universali dei popoli, distruggere il loro stato sociale e frenare la sovranità collettiva per gli interessi esclusivi di una cricca di magnati e finanzieri, si inseriscono gli squallidi teatrini della politica italiana, dove un piccolo grassatore, avido e cinico, come Renzi, si allea con un pregiudicato ignobile come Berlusconi, uno che in qualunque sistema civile sarebbe cacciato immantinente da ogni istituzione pubblica come un malfattore e anzi lo grazia accorciandogli le sia pur fasulle pene in virtù di un neo presidente conciliante e perdonista che fa intravedere a breve la grazia totale. Nel plauso quasi unanime di media cortigiani, e con un'opinione pubblica totalmente manipolata e rimbischerita, le due destre italiane, quella proprietaria e quella rampante, si uniscono in un teatrino degli orrori in cui nulla è come sembra, nulla cambia come viene annunciato, si fingono separazioni dove avvengono concertazioni, mentre tutto prosegue implacabile e concertato nella distruzione di diritti, di futuro e di democrazia.
Anzi, l'accanimento con cui media sono diventati ormai recensori accurati delle defecazioni quotidiane oscura totalmente la gravità della situazione reale, è un paravento dipinto e artificioso che nasconde le brutture di un paese in caduta libera in cui il Governo sembra sempre proiettato nella catarsi liberatoria 'delle riforme', mentre ci sta, invece, uccidendo tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.15 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'
la par condicio d'accordo ma in Italia e' tutto anormale , in nessun altro paese Europeo si da' tanto spazio sui telegiornali alla politica, ogni soffiata di naso di renzi fa notizia e sottilmente gli si fa pubblicita'lo si fa apparire,di e sapendo le favole che racconta tanti creduloni ci cascano , credono alle parole delle varie damigelle di corte e suonatori di violini che ti rigirano la frittata ,per non parlare dei giornali a parte il "Fatto quotidiano" unico giornale libero al cui ex direttore Padellaro vanno i complimenti e un augurio di buon lavoro al nuovo direttore Ttavaglio.
Per quanto riguarda Renzi ha ragione Iglesias di Pomedos e' quello che pensa l'Europa intera di lui : faccia giovane per politica vecchia.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e avanti con le richieste e le denunce!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.02.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

http://www.stampalibera.com/?a=28746

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.02.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Non ho idea di quanto potra' e vorra' dare l' agicom. La sostanza del problema sta pero' altrove: nella famigerata legge Mammi' e nella ripartizione degli spazi pubblicitari.
Poiche' non mi risulta che la legge Mammi' sia stata inserita nella Bibbia, allora vuol dire che puo' essere modificata da una legge successiva, se qualcuno la propone, la porta in aula e la fa approvare. Lo stesso dicasi per la ripartizione della pubblicita' televisiva che, grazie a un provvedimento disinteressato di Berlusconi, e' fortemente squilibrata a favore di Mediaset a scapito della RAI e di Sky. Se qualcuno ha lo stomaco per guardare un programma Madiaset potra' constatare che lo spazio della pubblicita' e' uguale e a volte superiore a quello del programma. Su questa indecenza Berlusconi ingrassa da decenni, non sara' il caso di porvi termine? Possiamo fare una proposta e mandarla per conoscenza al presidente Mattarella che magari una parolina potra' anche dirla a chi di dovere, visto che non e' notoriamente un entusiasta della legge Mammi'?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.15 09:48| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' NON FARSI UNA TELEVISIONE PROPRIA?

PERCHE' IGNORARE LA PROPOSTA DI GIULIETTO CHIESA CON PANDORA TV DI FORNIRE UN CANALE DI SOLA INFORMAZIONE?

COSA C'E' SOTTO QUESTA AVVERSIONE ALLA TV?

CASALEGGIO CENTRA QUALCOSA IN QUESTA DECISIONE?
NON E' CHE CASALEGGIO SIA UN LOBBISTA DEL WEB?

LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI GUARDA LA TV, E' INUTILE NASCONDERSELO!!


andre 05.02.15 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla tanto del "patto del nazareno", ma l'"Uomo Nazareno" (ossia Gesù), cosa ne penserebbe del fatto che si usa il suo attributo di appartenenza geografica, in nome di tante malefatte inserite nel "patto"?

Tony Di Dietro Commentatore certificato 05.02.15 09:42| 
 |
Rispondi al commento

E chi nomina i rappresentanti dell'Agcom? L'italiae' un enorme inflitto di interesse a tutti i livelli... Con i responsabili della comunicazione che sono nominati dalle maggioranze... Con i Tg che parlano e straparlano dell patto del Nazareno, della politica politicienne, distraendo l'opinione pubblica dai problemi veri del Paese: il lavoro e il rilancio dell'occupazione

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 05.02.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.stampalibera.com/?a=28742

DA LEGGERE TUTTO FINO IN FONDO!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.02.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori