Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi è questa stronza?

  • 238

New Twitter Gallery


stronza_asili.jpg

Telecamere in tutti gli asili e pene durissime per chi picchia i bambini abusando del suo ruolo.

25 Mar 2015, 18:14 | Scrivi | Commenti (238) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 238


Tags: asili, maestra, maestra bisceglie, maestra picchia bambino, telecamere asili

Commenti

 

Vincenzo Maurizio Santangelo-Portavoce 5 Stelle Giuseppe Brescia Isabella Adinolfi é mai possibile che tra commissioni parlamentari scuola e giustizia non si riesca a discutere di questo tema? Quante altre denunce ancora dovremo attendere, quanti altri crimini, prima di agire? Capisco benissimo la limitata libertà d'azione che abbiamo nei Palazzi istituzionali, ma almeno proviamo a produrre degli emendamenti che tendano a riformare in modo sostanziale l'attuale legge sulla privacy (garante ANTONELLO SORO-PD) in modo che possa permettere l'uso obbligatorio delle telecamere in tutti gli istituti dove è prevista la presenza di bambini (e anche anziani, ci aggiungo). In tanti istituti le telecamere sono già una realtà di fatto, ma non per legge, cerchiamo di rendere strutturale questa riforma!

carmine soccio 12.04.15 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Buona Pasqua ai nostri ragazzi i migliori
e a Beppe for President

roberto m., montecatini terme Commentatore certificato 05.04.15 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Copertura video totale con webcam di tutti i luoghi dove sia le maestre/insegnanti sia gli alunni devono sapere di essere osservati dai genitori e dalle forze di polizia !
Scrivete una legge al più presto.

Cristian S. Commentatore certificato 28.03.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.
Qui Potete Firmare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html
Diffondete e Fate Firmare!


Roberto D'Agostino 28.03.15 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Considerando l'incidenza infima del fenomeno direi che è meglio "Telecamere in tutti gli uffici pubblici/politici e pene durissime per chi abusa del suo ruolo".

Faccio poi notare che il fenomeno della pedofilia (ancora sostenuto nei fatti dalla chiesa e dalle leggi assai blande) è di gran lunga più grave sia come danni che come diffusione:
mentre il pedofilo è libero e la cretina che insulta o da due scapaccioni la mettiamo all'ergastolo?

Poi se la "stronza" nessuno l'ha riempita di botte significa che i genitori non sono mammiferi ma rettili....
i primi a valutare ed eventualmente castigare gli operatori non devono essere i direttori o manager ma proprio i genitori.


P.S. Non so se sono meglio educati e quindi magari fanno arrabbiare meno le maestre ma i figli dei ricchi non li pestano mai... sarà un caso?
Oltretutto i figli dei ricchi e dei politici tendono ad andare in istituti diversi spesso privati perchè l'Italia è bella ma le classi contengono mestri cattivi, immigrati, negri, nordafricani, cinesi, terroni e pure italiani (che se vai in una scuola privata ci sono tutti anche lì ma essendo figli di ricchi allora va sempre bene).....
insomma politici tutti accoglientisti ma i figli chi può li manda dove non si trova certa feccia perchè non si sa mai che la povertà sia contagiosa.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.03.15 23:37| 
 |
Rispondi al commento

allora anche telecamere negli uffici privati e pubblici dove ogni giorno ci sono soprusi... Poi telecamere negli ospedali, casa di cura, alberghi, hotel, ristoranti e relative cucine, chiese, bar, oratori ( ci sono i bambini) caserme, angoli bui delle strade( non si sa mai) poi tutti con il numero di cellulare tatuato in fronte e dna catalogato per legge! Ma vai a cagare!

Matteo IAMONACO 27.03.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ci credo che i colleghi maestri non sapessero nulla. O è un'aula in cima ad una torre...
Possibile che non sentissero i casini? Posso capire che quella "stronza" fosse malata, ma i colleghi che non muovono un dito... Dov'era la preside?

doctorseo company Commentatore certificato 27.03.15 14:38| 
 |
Rispondi al commento

L'unica deterrenza sono le pene severe altrimenti presto o tardi ci faremo giustizia da soli.
Chi non è in grado di farsi da se giustizia non la
merita.
W il fai da te.

toni b., roma Commentatore certificato 27.03.15 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con le telecamere

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 26.03.15 22:08| 
 |
Rispondi al commento

La "signora", va ovviamente allontanata e punita, ma questo non può bastare a tranquillizzare: occorre fare in modo che questo non possa più accadere mediante una serie di controlli e metodiche codificate eseguiti regolarmente da enti indipendenti: non posso poi pensare che nessun altro abbia avuto delle responsabilità in merito, perchè se per ipotesi, i maltrattamenti fossero stati da sempre prassi comune, bisognerebbe punire anche qualcuno un pò più in alto....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.03.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si deve aspettare a mettere le webcam obbligatorie e da subito, in tutte le aule scolastiche, specialmente nei nidi e nelle scuole materne? E' un'indecenza che dei bambini debbano subire simili situazioni che li segnerà per il resto della loro vita!!!! VERGOGNA!!!!! Cosa aspetti Renzi, non sei il governo del fare e della buona scuola?

Donatella Bertozzi 26.03.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole, è un fatto gravissimo che un'educatrice sia .....spero, malata. E nessuno l'ha fermata prima? Forse molti non volevano rovinarla, ma avrebbero potuto cambiagli mansione altrimenti è complicità. ...Se, .............se ci fosse stato il reddito di cittadinanza sono certo che nessuno l'avrebbe coperta nella sua ignominia. Nessuno avrebbe sentito il senso di colpa nel distruggere un collega, perchè è una situazione che viviamo in molti sul lavoro, vedere un collega che quasi non riesce più a svolgere quel compito e tutti sappiamo che domani potrebbe toccare a te e ....... si preferisce non infierire. Mai poi nascono situazioni che hanno dell'incredibile come questa del filmato. Che lei vada in galera e che i genitori dei bambini la sbraneranno non risolve il problema sociale in atto. Dobbiamo porre fine a tutto questo con il reddito di cittadinanza, ne va del nostro futuro sociale.

vito sutera 26.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

buondi a tutti,riprendendo alcune lamentele sulla poca partecipazione nel blog,che i commenti sono sempre di meno ecc. la mia modesta valutazione e' questa:1) vi sono molti troll e molti infiltrati,che con toni spesso volgari e fastidiosi,piano piano (anche se nessuno lo ammette)hanno portato molte persone me compreso a diradare le visite e i commenti,non si puo parlare di persone che non arrivano in fondo al mese ,di pensionati,di esodati,di temi d'attualita' e come risposte trovi persone "scorrette",e qui chi amministra il blog qualche colpa ce l'ha,qualche filtro in piu non sarebbe male.2) ho notato che spesso i commenti ,sia sulle decisioni di beppe che sui post,sono sempre,contrastanti..sembra che a molti di noi ,qualunque cosa si faccia non sia mai abbastanza,o addirittura sbagliata,vorrei solo far notare che prima di beppe c'era solo il vuoto,il malcostume,la corruzzione,e la politica faceva sempre e comunque i fatti propri,basta vedere ,quanti scandali ogni giorno vengono scoperti,(nemmeno uno del m5s).3)il fatto di non andare in tv e ostinarsi a stare chiusi qui sul blog,mentre gli altri politicanti ci sbeffeggiavano nei talk,non è stato molto lungimirante,4) il grande beppe ,ha fatto un passo indietro,si sente molto poco e poche sono le sue comparse sulla scena,questo ha pesato moltissimo.5) non vedo piu per le strade,il fervore dei attivisti dei primi anni,il passa parola,il porta a porta.il convincere gli amici e parenti che siamo nel giusto,che siamo persone serie..inconsapevolmente,ci stiamo abituando a tutto,al governo(penoso) a renzi(penoso)..crediamo a tutto cio che ci raccontano i media,a tal punto che lo stesso salvini ci sta portando via consensi..abbiamo solo un grande pregio,abbiamo creato tutti i nostri bravi ragazzi che oggi sono al parlamento,dall'essere persone normali ,sono diventati molto preparati ,sono sempre presenti hanno rifiutato i benefit,ma sopratutto sono persone oneste,concludendo,se il blog attira meno,e'anche colpa nostra

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 26.03.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

"chi è questa stronza?"

io non lo so

saluti ai monelli del blog

old dog 26.03.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Credo che le telecamere non risolverebbero il problema ma ne creerebbero degli altri.
Bisogna mettere a punto un sistema per selezionare meglio la classe docente e verificarne le capacità.

Damiano Lucci 26.03.15 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani la libertà non l'hanno mai conosciuta.

E molti non l'hanno mai nemmeno immaginata.

Ed è difficile lottare per qualcosa che non si conosce e nemmeno si immagina.

Beniamino Franklin diceva : "Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza". Peccato che nemmeno nel suo stesso Paese questa verità non sia mai stata praticata.

In verità ogni regime basa i suoi tagli alla democrazia e ai diritti civili sul pretesto della lotta a un presunto nemico e in ciò facendo dimostra che il vero nemico è lui stesso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.03.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Spiati e contenti
Di ilsimplicissimus

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/03/26/spiati-e-contenti/
Dove si voglia andare a parare è misterioso solo per i ciechi entusiasti e volontari: mentre si tenta in ogni modo di ridurre sia le intercettazioni in sé, anche facendo mancare i finanziamenti come è accaduto qualche settimana fa, sia la loro pubblicazione e si trovano facili filosofi che gridano alla barbarie all’unisono con il milieu politico, oggi arriva nell’aula di Montecitorio, il decreto antiterrorismo per essere convertito in legge. E guarda caso è stato licenziato in commissione con alcune modifiche che consentono la possibilità di spiare dentro il computer di ogni cittadino attraverso software occulti.

E’ del tutto evidente che si va creando esplicitamente e senza più remore o ritegno, una classe di potenti che rivendica il diritto alla propria intangibilità e la massa del resto dei cittadini nei cui confronti è possibile invece saccheggiare ogni possibile informazione, talvolta l’intera vita. Ed è ovvio che per giungere a questo scopo non c’è niente di meglio che agitare i fantasmi del cosiddetto terrorismo, nemico sfuggente e in finitamente interpretabile, uno dei migliori investimenti emotivi fatti negli ultimi 15 anni dalle governance occidentali. La sua enfatizzazione, creazione, classificazione è l’ideale per giungere a un controllo a tappeto delle popolazioni, superando ogni ostacolo costituzionale o democratico che in altre condizioni avrebbero sbarrato il passo a questa fondazione dell’oligarchia. Inoltre il pericolo può essere attentamente modulato a seconda delle situazioni e non è forse un caso che proprio alla vigilia dell’arrivo in aula del decreto si sia scoperta una prima cellula jahidista per il reclutamento di volontari.

Naturalmente la possibilità di usare programmi spia per svuotare i computer dei malcapitati, è legata a un qualche sospetto di reato”commesso mediante l’impiego di tecnologie informatiche o telematiche”, co

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.03.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che la norma del tutto incostituzionale sul Patriot Act che voleva infilare i servizi in tutti i nostri strumenti informatici sia stata ritirata
Ci provano, sempre ci provano...
e nelle cose che provano c'è un orrore supremo, c'è sempre il peggio del peggio
come in quella leggina infilata da Renzi la vigilia di Natale per depenalizzare l'evasione fino al 3%
Ma quando sono scoperti con le manine nella marmellata e fanno un passo indietro, ecco che arrivano i similrenzi a deprecare chi li aveva scoperti e denunciati, come se nel provare e riprovare a fare il peggio ci fosse dell'eccellenza che deve essere premiata!!
"Ecco- gridano i piccoli cloni- quella norma sono stati bravi a ritirarla!!"
Già, ma perché avevano provato a metterla?????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1635 26-3-2015 CORRUZIONE E INTERCETTAZIONI

La non trasparenza del potere – La simbiosi tra Pd e Fi. Ad Agrigento primarie del Pd vinte da uno di Fi – Bilancio negativo delle promesse di Renzi – Le leggi mai fatte – After generation e Before generation – Le intercettazioni in Italia e in Europa – Il Patriot Act all’italiana - Le tasse sulla casa crescono e penalizzano i più poveri – Grottesca Barracciu – Sabato manifestazione delle Unions di Landini – Reddito di cittadinanza subito, ce lo chiede l’Europa – Poletti vuole usare le vacanze scolastiche per lavoro minorile non pagato – Crisi della sinistra europea

Alessandro Gilioli
Utopisti un cazzo! Sarete utopisti voi, convinti che gli umani di questo secolo possano accettare sereni quello che pochissimi gli ammanniscono perché secondo voi "ineluttabile".
.
UTOPIA
Carla Andreolini
Ai tempi del '68, mio padre mi diceva "quando sarai adulta capirai ... ora ciò in cui credi è un'utopia".
Sono più che adulta ma non ho smesso di credere in una giustizia equa, non ho smesso di pensare che gli uomini sono tutti diversi ma devono avere gli stessi diritti, non ho smesso di desiderare di vivere in uno stato realmente democratico, non ho smesso di sostenere che la salute, l'istruzione ... l'acqua sono diritti e non merci ...
diceva A. Olivetti : “Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande.”
No, non sono rassegnata, nonostante tutto.


Per leggerlo tutto clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Telecamere, assolutamente si nelle scuole materne, asili nido, elementari, ospedali , case di riposo, chi non si può difendere o è fragile va tutelato con tutti i mezzi . Quella maestra è una stronza psicopatica. Giu le mani dai bambini!!!!!

erre margherita 26.03.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

La prima infanzia è strettamente correlata all'imprinting da cui si strutturerà il futuro dell'essere umano e non . Il cucciolo umano e non ha bisogno della protezione e calore della madre per iniziare il cammino che dal sicuro e caldo utero lo porterà , dopo una lunga avventura , al riposo eterno . Se questo cammino comincia con traumi si storcerà la via della vita , sorgeranno ostacoli e barriere rendendolo disagevole per lui e gli altri che incontrerà sul suo cammino ! Il bimbo di oggi sarà l'uomo di domani e sta a noi fare in modo che ne esca un Gandhi e non un Hitler .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 26.03.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

...ma che c'è ?
..un ammutinamento..nella stanza dei bottoni del blog ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 26.03.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con la riflessione di Max in merito all'"evoluzione", per alcuni, in senso negativo, del blog.

Le critiche sono fatte, principalmente, da coloro che sono presenti tutto il giorno sul blog, segno evidente (beati loro) che poco hanno da fare perchè sono in pensione oppure vivono di rendita.

Per coloro che, come me, fanno delle capatine più o meno lunghe perchè in altre faccende affaccendate, va bene così.

Auguro agli attivisti del Movimento un in bocca al lupo di cuore e li ringrazio per quello che stanno facendo, anche per gli scontenti.

Buongiorno a tutti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.03.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

------------PER TUTTI E PER NESSUNO--------------

Soltanto nove commenti da ieri sera, cosa succede al blog ?
Non capisco se è scarso interesse o filtri restrittivi di censura..


Danila R., Porto San Giorgio
----------------------------

Ci sono ben sette (7) regioni che vanno al voto; pensate quindi che gli attivisti abbiano molto tempo per venire a scrivere sul blog?

Cosa c'entrano eventuali filtri che altro non sono che parole usate ripetutamente da disturbatori e troll vari, per impedire loro di disturbare facilemnte?

l'impegno in loco dei maggiori attivisti che sono anche bloggers e la scelta dello Staff di inviare più post al giorno, diluiscono il numero dei commenti cadauno. Non dimenticate che anche i meetup e facebook chiedono il loro prezzo al blog.

A parte quanto sopra esposto, ci si chiede anche cosa ci fanno sul blog gente che di fronte ad una sfilza di domande, retoriche o meno, provocatorie o meno, comunque tutte frasi con punto interrogativo (?) ti rispondono nel sottocommento che non sono d'accordo; d'accordo su che, visto che erano domande? capisco colui che si pone il dilemma se sono provocatorie, ma colui/lei che dichiara di non essere d'accordo, fa sorgere una sola domanda: "ma quanto scemo/a sei?"


quando Renzi ha fatto passare il decreto che per i reati fino a 5 anni si sospendeva la pena ha fatto un regalo ai corrotti ed ai truffatori nonché agli evasori ed ai bancarottieri ed anche se ora si inaspriscono le pene rimane il favor rei per cui molti politici e bancarottieri che hanno commesso reati fino a ieri non rischieranno più il carcere. Dopo ci penseranno amnistie, indulti e condoni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 26.03.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scriverò è un mio punto di vista. Non pretendo di avere la soluzione per chissacchè.
La bipede riserva al bambino lo stesso trattamento che i genitori hanno riservato a lei. Siccome le maestre, educatrici ecc hanno una grossissima importanza sociale, sarebbe necessario una preparazione obbligatoria in materia. Oltre lo studio, vanno effettuate prove sul campo, cioè vanno fatte lavorare con supervisori. E' inutile volere la punizione, perchè le cazzate le facciamo tutti. Nessuna giustificazione per il comportamento. Secondo certi punti di vista, ormai, dovremmo mettere una bomba atomica nel centro della terra e fare fuori tutti. Si perchè lei ha commesso l'errore nel suo campo, ma ognino di noi ne commette nel proprio. Da quando esiste il mondo, spero che approfondiate il vostro livello di studio, gli errori vengono commessi, che lo vogliate o meno. Guardate il mondo per quello che è, non con i filtri delle ideologie del senno di poi. Chiudo ricordando che questo è un mio punto di vista. Non è che il mio va bene e gli altri no. E neanche il contrario. Viva la libertà di espressione.

Franco Ghella 26.03.15 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Il nome non si sa , ed è meglio così , ma di sicuro vota PD .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 26.03.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

MISURE ANTITERRORISMO.

Mo ve controllano pure su "Facesbuk".

Se poi le sanzioni verranno comminate in base alle stronxate scritte, allora saranno caxxi vostri!

Okkio a chi "gioca" dal posto di lavoro, le sfumature di questa "furbata intercettativa" possono essere tante.

Buon giorno gentaccia chattarola.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.03.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Per condurre il sistema educativo sulla giusta via, basterebbe leggere qualche libro sull'educazione di Rudolf Steiner, per riempirsi della saggezza necessaria per osservare e accompagnare il divenire umano.

Giusy Romano Commentatore certificato 26.03.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Per come impostare il sistema della scuola basterebbe leggere qualche libro sull'educazione di Rudolf Steiner per riempirsi della saggezza necessaria per osservare e accompagnare il divenire umano.

Giusy Romano Commentatore certificato 26.03.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Soltanto nove commenti da ieri sera, cosa succede al blog ?
Non capisco se è scarso interesse o filtri restrittivi di censura..

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 26.03.15 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa come è stata assunta sta gentaglia sicuramente raccomandazioni in cambio di voti

marco i., cassano magnago Commentatore certificato 26.03.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Mario Michele Giarrusso Cittadino a 5 Stelle
28 min ·

Ecco il sostegno ai lavoratori del Pd e di Renzi.
Adesso se un lavoratore stagionale li rivota come dovrebbe essere chiamato?
Lascio a voi l'interpretazione....

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/03/26/lavoratori-stagionali-rivolta-contro-jobs-act-sussidio-disoccupazione-dimezzato/1533635/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.03.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento

POLETTI VUOLE USARE LE VACANZE SCOLASTICHE PER LAVORO MINORILE NON PAGATO

E’ vero che se si lavora gratis la produttività aumenta e allora Poletti ha questa bella idea: visto che il 40% dei giovani è disoccupato, facciamoli lavorare gratis! E allora perché non usare le vacanze scolastiche per lasciare alla svelta ‘la buona scuola’ e lavorare di bracci, ovviamente aggratis? Tanto la polverosa scuola sarà presto abbandonata, e dunque perché non cominciare a farlo subito?

Nota Furio Colombo che il Ministro del Lavoro non dovrebbe invadere il campo della scuola, che non gli compete, che non ci può venire a dire che i suoi figli da ragazzini scaricavano gratis frutta ai mercati generali, al più l’avranno raccolta nel giardino di casa e in cambio di una paghetta e che persino in USA si discute se dilazionare di un’ora l’ingresso a scuola, visto che i ragazzini hanno bisogno di dormire un’ora in più e nessuno si sognerebbe di trasformare le loro vacanze in una esperienza di lavoro non pagato. Non si capisce poi quale lezione dovrebbero imparare i ragazzini a scaricare frutta o a portare mattoni. E’ molto triste che l’unica cosa che viene in mente a questo strano Ministro del Lavoro sia di anticipare l’ingresso del lavoro ai ragazzini e senza pagarli, mentre sta distruggendo i diritti del lavoro degli adulti, che sono sempre peggio pagati! “Qualcuno spieghi a Poletti che in Italia non c’è un problema di ragazzini che in vacanza di annoiano, ma un problema di giovani che sono senza lavoro!”.

Il lettore Aldo Bombardi, che sembra molto più intelligente di Poletti, scrive di aver cominciato a lavorare in azienda a 14 anni, ma lo pagavano come apprendista e gli pagavano pure i contributi che servono alla pensione. “Ora l’ineffabile Ministro, dopo aver distrutto lo Statuto dei Lavoratori, vorrebbe far lavorare gli studenti gratis. Ma questo si chiama ‘sfruttamento minorile’. E gli schiavi erano trattati meglio perché almeno avevano vitto e alloggio.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi la redazione è ferma sulla stronza ???

Stefano Montini, Brescia Commentatore certificato 26.03.15 11:57| 
 |
Rispondi al commento

E' un segmento fecale di forma cilindrica.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.03.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento

SABATO MANIFESTAZIONE DELLE UNIONS DI LANDINI

Camusso sarà al corteo della Fiom.
La Fiom si prepara alla manifestazione di sabato prossimo a Roma con 300 pullman prenotati da tutta Italia (il corteo sarà da piazza della Repubblica piazza del Popolo). L’appuntamento servirà anche a delineare i primi contorni della Coalizione sociale. Accanto al sindacato, infatti, sfileranno, e parleranno dal palco, precari, partite Iva, studenti, migranti e personalità come Stefano Rodotà (se si riprenderà da una frattura) oppure, al telefono in collegamento dall’Africa, Gino Strada. Possibile anche l’intervento di Gustavo Zagrebelsky. Non è chiaro, invece, se parlerà Susanna Camusso. Il segretario della Cgil ha fatto sapere ieri che sarà certamente in piazza ma non ha ancora deciso se farà il suo intervento.
Landini ha illustrato ieri le ragioni della manifestazione, che si chiamerà “Unions”, “Noi vogliamo continuare la lotta contro il Jobs Act” ma batterci anche per “la riforma delle pensioni, la lotta alla corruzione e all’evasione fiscale e la richiesta del reddito minimo”. Ma il tema della coalizione sociale sarà comunque al centro della giornata anche perché è a pieno regime la preparazione dell’assemblea di aprile (forse l’11) che definirà sia il programma che il perimetro della rete sociale.
.
Al di là di queste tematiche certamente necessarie ma che potrebbero trovare posto nello spazio a lato, potremmo sapere qual'è rispetto a Landini e al suo progetto la posizione del M5S??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai questo blog non è mai aggiornato e si limita ad appiccicare notizie a caso come se vivesse su un altro pianeta?
Come mai la pagina on line di IFQ è ancora a Panebianco quando oggi la notizia di prima pagina è il nuovo Patriot Act all'italiana voluto dal duo a delinquere Alfano/Renzi? Non vi pare che la notizia-bomba dell'art. 15 della Costituzione fatto a pezzi per uno Stato di polizia che fruga liberamente nei cellulari o tablet o pc degli Italiani mandi a carte 48 quanti insistono sulla necessità di frenare le intercettazioni con la scusa di "proteggere la privacy"??? Quale privacy si protegge con un decreto antiterrorismo che permette ai servizi segreti ecc. di introdursi nella nostra corrispondenza privata, reato che anche Berlusconi perpetrava rapinando a man bassa negli archivi privati dei suoi antagonisti ma che, almeno, sotto di lui rimaneva un gravissimo reato per di più incostituzionale, mentre ora lo si vuol far passare come atto lecito e necessario?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento

E così Renzi fa a pezzi la Costituzione... e mentre i servitorelli di regime si sgolano nell'attaccare le intercettazioni giudiziarie per difendere quella che chiamano "la privacy del privato cittadino", anche quando è "la prova di reato di un politico delinquente", ecco che Alfano, socio di Renzi, tenta un Patriot Act all'italiana, con cui, con la scusa dell'Isis, lo Stato può entrare nei post e dati informatici "di tutta la nostra vita" e farne quel che gli pare e nemmeno a seguito di una indagine giudiziaria con tanto di permesso del giudice, ma a discrezione politica. In pratica, con questa legge lo Stato si dà il potere di usare dei troyan, detti captatori occulti, per entrare nei nostri strumenti informatici senza alcun controllo o permesso giudiziario, di frugare nei nostri archivi, di leggere la nostra posta, i blog ecc., calpestando ogni privacy e insieme quell'art. 15 che sta tra i principi fondamentali della Costituzione che dice che "La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili". Con questa legge lo Stato entrerebbe di prepotenza nel controllo dell'intera vita dei suoi sudditi. Ma questo, lo si sappia, avviene solo nei regimi totalitari.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.03.15 11:20| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=WPPuMuX06GE&feature=youtu.be

Stai Parlando La Neolingua di Orwell, e Nemmeno Te Ne Accorgi!!!

da ascoltare

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.03.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NE HO PRESI CEFFONI

Non fraintendete non giustifico certo i modi e i comportamenti di questa maestra verso i suoi alunni ma come al solito le variabili nel sistema scolastico sono molte e nella nostra realtà bisogna trovare il giusto equilibrio.
Non è facile fare scuola,molto dipende dal dirigente il quale non solo amministra l'istituto ma è un faro etico per il personale insegnante e per quello ata dei non docenti.
Spesso ci sono conflitti tra i professori e fra professori ed alunni ed alcune persone non sono nate per insegnare.
L'insegnamento non è solo relativo allo studio ma dovrebbe essere un complemento all'educazione ricevuta in famiglia,un complemento non una sostituzione.
Un capriccio di un bambino dovrebbe essere corretto dalla buona educazione dei genitori e di conseguenza non dovrebbe essere compito del maestro ma spesso lo diventa e ciò può causare frustrazione.
Io ci lavoro con le scuole molti professori sono dei missionari,altri vengono solo a percepire lo stipendio e si limitano allo stretto necessario,pochi se ne fottono completamente della scuola e degli alunni.
Ci vuole il giusto equilibrio senza dimenticare che è vero i bambini sono indifesi e facilmente plasmabili ma gli insegnanti sono pur sempre esseri umani coi loro pregi e i loro difetti.
Non si può picchiare un bambino ma allo stesso tempo un genitore non può pensare che la scuola possa correggere tutte le sue mancanze.
L'educazione parte a monte ed è mia opinione personale che se accadono questi bruttissimi episodi qualcosa si è rotto nel rapporto genitore-insegnante perchè sta venendo a mancare quel rispetto nei confronti dell'insegnante ormai capro espiatori di tutti i mali della scuola e della società.
Possiamo mai installare telecamere in tutte le aule e trasformare tutto in uno show?
All'asilo ero presso una scuola di suore che davano dei bei ceffoni per correggere il comportamento.
Un giorno lo denunciai ai miei genitori ed ebbi il resto,non è stato un trauma per me,anzi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.03.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA DEGNA CITTADINA ITALIANA, DI QUELLE CHE NON VOGLIONO L'ADOZIONE DEI GAY, PERCHE GUAI SOLO LA FAMIGGHIA "TRADIZIONALE" E PER COMPASSIONE NEI VOSTRI CONFRONTI, DI ITALIOTI, MI FERMO!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.03.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Bisognerebbe rinchiudere la "stronza" maledetta in una stanza chiusa in compagnia dei genitori dei bimbi picchiati per fare giustizia perché in questo paese non esiste!!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.03.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

La buona scuola! Ma alla fine la buona scuola la fanno gli uomini e non le leggi , la fa chi crede nello spirito della conoscenza , chi ritiene le nuove generazioni migliori di quelle passate. Chi è questa stronza? Beh ve lo dico io chi è: è una che con l'insegnamento ha ben poco a che fare, è una che non sta li per unire il ludico all'insegnamento ma e il classico cane da guardia messo li a controllare affinche nessuno dei piccoli si faccia male, abbaiando e comportandosi da carceriera. Ora , sicuramente un bambino preso a schiaffi ci scandalizza ma pensiamo alle conseguenze; comportamenti del genere inimicheranno i bambini stessi con la scuola e si dovrà lavorare il doppio per riportare quei bambini ad amare la scuola perchè la percepirà più come un castigo che come una fonte di piacere.

Vincenzo Caggiula, parabita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.03.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA SI DOVREBBE FARE NELLE SCUOLE.

Alcune situazioni che descrivo di seguito potrebbero sembrarvi banali, ma se le scrivo è perché purtroppo in molti istituti esistono situazioni anomale anche più gravi di quelle descritte.

QUINDI.
1) telecamere all'esterno ed all'interno di ogni scuola dell’infanzia e delle scuole primarie.

3) assoluto divieto che i collaboratori o le maestre abbiano a che interagire con i bimbi oltre l’attività didattica, quindi assumere puericultrici e puericultori che possano accudirli ed intervenire professionalmente e destinare in un locale adatto per accudire i bimbi in caso di pulizia e igiene di parti intime.

4)locale infermeria in ogni scuola di ogni ordine e grado con tutto il necessario per il primo soccorso e defibrillatore ogni 100 alunni, oltre ad attrezzature di rianimazione come ossigeno e mascherine, con personale preparato da strutture ospedaliere o di pronto soccorso, adatto ad intervenire in casi estremi.

6)spostamento in altre zone di eventuali alberi di pino o piante atte a provocare danni come ad es: foglie di palma con spine e piante a foglie appuntite e via dicendo, dai cortili dove giocano i bimbi o fanno ricreazione gli studenti.

8) locali ripostiglio o magazzino per ogni attrezzatura, lontano dalla portata degli studenti con serrature di sicurezza.

7) telecamere all'interno di ogni aula e dei corridoi in collaborazione con studenti e genitori, tali riprese saranno attivate dai docenti, solo ed esclusivamente, ogni qualvolta valutino necessario il farlo.

Ogni registrazione sarà esclusivamente consegnata ai genitori o in casi più gravi alle autorità.

7) imprese di pulizia adatte a igienizzare e pulire con prodotti adatti ogni superficie delle aule e dei corridoi o comunque di tutti i locali dove sostano o fanno attività gli alunni.

8) ogni banco, ogni sedia, ogni attrezzatura di studio, gioco o sportiva, dovrà essere ignifuga e certificata.

9) tutte le finestre delle scuole con reti di sicurezza.

Angelod 26.03.15 10:26| 
 |
Rispondi al commento


ECCO COSA SI DOVREBBE FARE NELLE SCUOLE.

Alcune situazioni che descrivo di seguito potrebbero sembrarvi banali, ma se le scrivo è perché purtroppo in molti istituti esistono situazioni anomale anche più gravi di quelle descritte.

QUINDI.

1) telecamere all'esterno ed all’interno di ogni scuola dell’infanzia e delle scuole primarie.

3) assoluto divieto che i collaboratori o le maestre abbiano a che interagire con i bimbi oltre l’attività didattica, quindi assumere puericultrici e puericultori che possano accudirli ed intervenire professionalmente e destinare in un locale adatto per accudire i bimbi in caso di pulizia e igiene di parti intime.

4)locale infermeria in ogni scuola di ogni ordine e grado con tutto il necessario per il primo soccorso e defibrillatore ogni 100 alunni, oltre ad attrezzature di rianimazione come ossigeno e mascherine, con personale preparato da strutture ospedaliere o di pronto soccorso, adatto ad intervenire in casi estremi.

6)spostamento in altre zone di eventuali alberi di pino o piante atte a provocare danni come ad es: foglie di palma con spine e piante a foglie appuntite e via dicendo, dai cortili dove giocano i bimbi o fanno ricreazione gli studenti.

8) locali ripostiglio o magazzino per ogni attrezzatura, lontano dalla portata degli studenti con serrature di sicurezza.

7) telecamere all'interno di ogni aula e dei corridoi in collaborazione con studenti e genitori, tali riprese saranno attivate dai docenti, solo ed esclusivamente, ogni qualvolta valutino necessario il farlo.

Ogni registrazione sarà esclusivamente consegnata ai genitori o in casi più gravi alle autorità.
7) imprese di pulizia adatte a igienizzare e pulire con prodotti adatti ogni superficie delle aule e dei corridoi o comunque di tutti i locali dove sostano o fanno attività gli alunni.
8) ogni banco, ogni sedia, ogni attrezzatura di studio, gioco o sportiva, dovrà essere ignifuga e certificata.

9) tutte le finestre delle scuole con reti di sicurezza.

angelod 26.03.15 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Torno a letto??

https://youtu.be/E5IQC6gvNvg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.03.15 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giustizia ed un abbraccio a quei bambini vittime di quella maledetta stronza schifosa disumana

luca Tegoni, parma Commentatore certificato 26.03.15 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si deve aspettare a mettere le webcam obbligatorie e da subito, in tutte le aule scolastiche, specialmente nei nidi e nelle scuole materne, è un'indecenza che dei bambini debbano subire simili situazioni che li segnerà per il resto della loro vita!!!! VERGOGNA!!!!! Cosa aspetti Renzi, non sei il governo del fare e della buona scuola?

Donatella Bertozzi 26.03.15 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ci credo che i colleghi maestri non sapessero nulla. O è un'aula in cima ad una torre...
Possibile che non sentissero i casini? Posso capire che quella "stronza" fosse malata, ma i colleghi che non muovono un dito... Dov'era la preside?

Antonio Arcarese 26.03.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento

la vecchiccia è una incompetente nel campo in cui presta servizio, con evidenti problemi di salute e/o comunque in una condizione che la rendono inadatta al suo ruolo.
inoltre si dovrebbe vergognare, visto che non è inconsapevole di quello che fa, non siamo ai livelli di incapacità di intendere.

tuttavia è probabile che ella sia stata allevata a suon di sculacciate ben più sonanti e gratuite, tutti conoscono la severità dei genitori del 900, i cosiddetti "all'antica". quelli che sono i nonni di oggi, e in parte minore anche i padri, che hanno costruito la grande italia, poi distrutta dai loro figli bastardi e incapaci, che di sculaccioni ne hanno ricevuti di meno.

questo per dire che bisogna tornare al metodo "all'antica"? certo che no, ma non si esageri, la sculacciata quando ce vò, ce vò, poche cagate. anche all'acqua di rose, 3 o 4 pacche sul sedere successive che non provocano dolore, è il gesto che simboleggia la punizione che conta.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 26.03.15 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Stronza: segmento fecale di forma cilindrica.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 26.03.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento

per una proposta di legge completa a mio parere bisognerebbe includere anche i maltrattamenti di ammalati, anziani, disabili, che talvolta si vedono anche loro in tv da immagini di forze dell'ordine

Michele Borrielli 26.03.15 07:33| 
 |
Rispondi al commento

secondo me nella proposta di legge ci dovrebbe essere anche il maltrattamento di anziani e disabili che in qualche caso giudiziario è stato riscontrato in istituti che se ne prendono cura

Michele Borrielli 26.03.15 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove diavolo è la coordinatrice di questo asilo? E le altre maestre? Come genitore pensare di vivere una situazione del genere è terrificante.La società che non si occupa dei più deboli già non è più tale.

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.03.15 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Non è un paese x Bambini!

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 26.03.15 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Se il bambino fosse stato mio figlio e avessi visto questo video, sarei adato a casa si questa stronza e l`avrei uccisa a cazzotti in faccia.

In Italia oramai serve solo la violenza

vegence 26.03.15 03:17| 
 |
Rispondi al commento

Più che invocare pene durissime per chi si comporta in quel modo sarebbe già molto che fosse proibito loro di avere mai più a che fare con bambini, anziani e disabili e con chi non ha possibilità di difendersi, al limite una così la potrei mandare a fare la steward negli stadi. Troverebbe pane per i propri denti.

Al di la di tutto è la società nel suo complesso che ha creato e crea violenza, occorrerebbe un ripensamento generale, sociale ed economico. Reddito di cittadinanza vero e proprio (un minimo garantito a tutti indistintamente e senza condizione sotto una certa fascia di reddito), meno ore di lavoro per chi fa lavori faticanti o stressanti (operai, semplici impiegati, maestre, ecc.), pensione entro i 60 anni massimo e più welfare. Capisco che è l'opposto di quello a cui stiamo andando incontro ma questo è quello che penso.

Simone C. Commentatore certificato 26.03.15 00:55| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 043)


LA BUCA DI SCECSVILL


UA93 - 11 settembre 2001

I passeggeri e l'equipaggio iniziarono alle 09:30 a chiamare i familiari e le autorità attraverso i telefoni GTE e i cellulari, per un totale di 37 telefonate.

http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_United_Airlines_93


--------------------------------------


Una conferenza stampa.


Dirottata.


.


epe pepe 25.03.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento

@ nando ( te l'ho scritto anche sotto al tuo commmento)

Forse perchè si pensa (inconsciamente?)che anziani e disabili siano meno degni di 'attenzioni'dei bambini...

si da importanza a certe cose solo quando a essere picchiato o maltrattato è qualcuno degli anziani (o disabile) parente di chi oggi un pò se ne frega...

ciao...


Il titolo del post dovrebbe essere, perché si mettono tavoli e sedie in stanze quadrate come asili come probabilmente fanno gli ufo che sappiamo sono aaavaaanti e i loro pargoli già in tenera età portano le navicelle, suonano la nona e hanno la fidanzata? Perché? Per darci un tono come terrestri? Ai nostri bimbi scimmia piace correre e schiamazzare allora perché cazzo mettiamo sedie e scrivanie come negli asili ufo? Per lo stesso motivo per cui facciamo la tav (rompicapo psicologico)?

arsenico lupi 25.03.15 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

assolutamente!! telecamere in tutti gli asili collegate con internet in modo che i genitori possano controllare da casa o dal lavoro i loro bimbi!

susy c., campania Commentatore certificato 25.03.15 22:43| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono parole per giustificare questa donnaccia crudele ma sicuramente questi episodi avvengono perchè tali personaggi sono spalleggiati dai superiori e in parte anche da alqune mamme e papà che non si vogliono accorgere che i loro bimbi non sono a loro agio in questi sottospecie di asili di tortura. non parliamo per carità della giustizia che dovrebbe in'asprire i controlli e le condanne per gli abusi sui minori e sui disabili mentre più spesso leggiamo di condanne ridicole quando non prescritte.

andrea a44, genova Commentatore certificato 25.03.15 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiedevo qui sul blog telecamere in tutti gli asili già CINQUE anni fa...

Ma non solo negli asili, ma anche nelle case di riposo e negli istituti dove si ospitano malati di mente o portatori di handycap.

IN PRATICA IN TUTTI QUEI POSTI DOVE CI SONO BAMBINI O PERSONE CHE NON SONO IN GRADO DI DIFENDERSI E/O DENUNCIARE I MALTRATTAMENTI.


Mi secca fare ricerche su internet...ma qualcuno sa se ci sono altre nazioni in europa (escluse quelle dell'ex patto di Varsavia, delle quali molte sono ancora "in itinere" verso una democrazia consolidata) dove il capo del governo non è eletto dai cittadini, o quanto meno indicato da essi?

Lo chiedo sul serio....

No perchè se questo succede solo in italia...vuol dire che siamo davvero sotto una simil-dittatura e la cosa veramente grave è che alla cosiddetta 'Europa' non gliene frega niente di avere tra i suoi membri una nazione antidemocratica.

E non me ne frega niente se questo è consentito dalle leggi italiane.

La sostanza è comunque quella.

Credo anzi che sia anche incostituzionale affidare i destini di 60 MILIONI di CITTADINI alle mani di uno che non è stato eletto DA NESSUNO

Visto che

a) non deve rispondere a nessuno delle sue azioni, giuste o sbagliate che siano.

b) e quindi può fare quel cazzo che vuole.

c) e in che modo "IL POPOLO E' SOVRANO" se è diretto invece da qualcuno che "IL SOVRANO" non ha scelto?


cafferino a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*(Punto di vista cattolico cioè emotivo, infantile).

Paradossalmente l'autore del titolo riflette involontariamente lo stesso male di cui soffre la signora in questione, l'approccio emotivo cui ci ha abituato la paternalistica cattolica a questioni invece semplici).

arsenico lupi 25.03.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Chi alza le mani ai bambini meriterebbe lo stesso trattamento, ma siccome sono una persona civile spero che li sbattono in galera, sono d'accordo con le telecamere negli asili.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 25.03.15 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo è lo scenario con il quale si presenta ai bambini il mondo degli adulti che lavorano con ruolo istituzionale nel sociale.
Poi ci si lamenta che il fenomeno del bullismo tra i giovanissimi è in espansione.
In realtà questo è lo specchio fedele della classe dirigente politica italiana. Andiamone fieri: con l'elevata statura morale, raggiunta dai servizi durante il periodo Berlusconiano, finalmente possiamo riscontrare che in Italia abbiamo raggiunto un livello di macelleria sociale sia con anziani, adulti, ma anche con i bambini. UN PAESE CHE VERAMENTE TUTTI CI INVIDIANO.

roberto f., padova Commentatore certificato 25.03.15 22:08| 
 |
Rispondi al commento

a raitre,linea notte h 23.55 il nostro Airola!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

La video sorveglianza, si deve collocare anche nei locali di tutti i soggetti che si occupano dei disabili, per evitare che siano trattati peggio degli animali.

Amedeo 25.03.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Questi che alzano le mani ai bambini meritano lo stesso trattamento, ma siccome sono persona civile mi auguro che li sbattono in galera

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 25.03.15 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Dario grazie per essere italiano, quotidianamente sento perdere memoria di quello che rappresenta. Auguri a tutti.

gennaro fu 25.03.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Non fidarsi mai
Avevo una bebysitter che chiudeva il mio bambino nel bagno

Rosa Anna 25.03.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento

---------------CHI E' QUESTA STRONZA?-------------

Tutto qui?

COME CI E' FINITA IN QUEL POSTO QUELLA STRONZA?

E' NATA STRONZA O L'HANNO TRASFORMATA IN STRONZA?

SE SI NASCE STRONZI, COME SI VIENE SELEZIONATI PER QUEI POSTI?

SE STRONZI TI CI FANNO DIVENTARE, CHI E' RESPONSABILE SE UNO DIVENTA STRONZO?

E' PIU' GRAVE NASCERE STRONZI O DIVENTARLO?

E' PIU' COLPEVOLE CHI DIVENTA STRONZO O CHI TI TRASFORMA IN STRONZO?

PERCHE' E' COSI' GRAVE PRENDERE A SBERLE UN "CUCCIOLO" DI ANIMALE UOMO, QUANDO E' NORMALE TORTURARE QUALSIASI ALTRO ANIMALE? SIAMO RAZZISTI?
IN FONDO, SI PRENDE A SBERLE SOLO UN CUCCIOLO DESTINATO A DIVENTARE UNO STRONZO.

Riflessioni in merito?


viva gli attivisti della anti politica

antony gentile 25.03.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Dario per essere italiano.
Auguri!


W Grillo siempre.

gennaro fu 25.03.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento

in italia vanno avanti corrotti corruttori dirigenti venduti e figli di politici raccomandati con concorsi truccati e fatti a personam figlio del potente di turno nei ministeri di tutte le categorie il welfare renzi non lo conosce ma gli aiuti alle banche si venduti per tre denari e tangenti da spartirsi ecco la loro politica futura ....w attivisti viva chi si ribella ai papponi di governi venduti a lobbyes

antony gentile 25.03.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Dal punto di vista cattolico il fatto è condannabile 'questa donna ha peccato' (di stronzaggine), da quello scientifico le circostanze sono modificabili perché in un ambiente favorevole l' adulto prospera.

arsenico lupi 25.03.15 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Il dirigente scolastico, le colleghe, le collaboratrici, ecc. come hanno fatto a sopportare (.... senza intervenire) le crudeltà di questa "povera donna" ?

Roberto Pensieri 25.03.15 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire una cosa ai vari commentatori che disquisiscono sulla fine o meno del blog accusando moto spesso i troll (cosa di cui sono sto accusato in prima persona per avere opinione discordante!?!).
Il Blog muore perchè muore il Movimento, ribadisco che sta accandendo quello che è successo con Di Pietro, argomenti a raffica e commenti in picchiata.
Per uno che ha scritto della mia scomparsa gli rispondo che lo staff non mi ha più permesso di rispondere...sempre se passa alla faccia della sbandierata propensione per la democrazia dei 5*****.
Cari sallusti...

Amedeo Moretti 25.03.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Io, me immaggino er marito dè Pina P., che ogni mattino se sveja, 'a vede, e dice 'a stessa cosa....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa stronza la vedrei bene a lavorare in una cava di pietra, ma da sola, perché se avesse dei colleghi, sarebbe capace di ”mandare al cimitero” anche loro. Una cava bella isolata in mezzo alle montagne innevate 365 giorni all’anno e senza vie di collegamento con la civiltà. La tipa non dovrebbe nemmeno fare alcun corso di riqualificazione, è già perfetta così per quel posto di lavoro. Poi magari capiterà che un folletto uscirà dal vicino bosco e per vendicarsi di ciò che questa aveva combinato ai bambini, magari ogni tanto le scaricherà sui piedi un masso di qualche quintale. Sarebbe il minimo…

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 21:16| 
 |
Rispondi al commento

CHI E' QUESTA ESAURITA?

Nel commentare l'ennesimo Post odierno, e importante(cui prodest?), mi trovo in difficoltà a vedere ergomenti così importanti trovare "così insufficienti" tempi di discussione.

Il Blog non è un social dove tutto vola via nel volgere di pochi attimi.

Acqua pubblica, attività parlamentari e violenza sui minori, devono essere discussi, non assorbiti come farmaci 3/4 volte die, se volete usate Facebook, il Blog è un'altra cosa.

Come qualcuno ricorda, Dino, anche anziani e disabili hanno avuto lo stesso trattamento violento, il fenomeno è grave, gravissimo!

Siamo di fronte a gente che anzichè dare "amore", sostegno e insegnamento, mena, maltratta e riduce in schiavitù persone indifese, come si pensa di dare importanza a cose del genere con tre post a raffica?

Ci sono argomenti che andrebbero discussi settimane, mesi, solo così si può cercare di capirli e comprendere meglio come affrontarli.

Quei bambini sono lì perchè le loro mamme non possono permettersi il lusso di fare le mamme e gli insegnanti spesso stanno peggio di loro, ammazziamoli tutti, così va bene?

O sarebbe meglio discuterne condividendo esperienze, conoscenze e tutto quello che c'è da sapere?

Arrivederi senza grazie.

Nando da Roma.

Hanno ammazzato il Blog, il Blog è vivo.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.03.15 21:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sensazione, con questi frequenti e repentini cambi di argomento nei post senza nessuna soluzione di continuitá, é quella delle battaglie di Don Chisciotte cintro i mulini a vento....

Giacomo B. Commentatore certificato 25.03.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento

il senso della frenesia è quello di impedire ogni comunicazione, non domandarlo più

quello spazio sembra conquistato ma è stato occupato dalal censura, che c'è ma non si vede...

i tempi cambiano

Bee thoven Commentatore certificato 25.03.15 21:06| 
 |
Rispondi al commento

le parole stanno finendo
i fatti non ci sono mai stati

peccato - io ci avevo creduto veramente...

guglielmo korr-oschetz, marburg Commentatore certificato 25.03.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

le parole stanno finendo
i fatti non ci sono mai stati

peccato - io ci avevo creduto veramente...

guglielmo korr-oschetz, marburg Commentatore certificato 25.03.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento

I casi di maltrattamenti negli asili si sta moltiplicando.
Occorre affrontare il problema il prima possibile attraverso discussioni, azioni mirate.

Veronica V., Parma Commentatore certificato 25.03.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

il senso di queste offese ripetute alla nostra intelligenza è quello di impedirci di ragionare

Beethoven Commentatore certificato 25.03.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Perchè continuate a dire che il blog muore?

I tempi del boom sono lontani ma resta pur sempre attivo e attento ai problemi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anna Lombroso per il Simplicissimus
https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/03/25/il-libro-cuore-della-statistica/
Non ci lamentiamo per la distanza che divide la politica dai cittadini .. meglio così. Non ci lamentiamo perché annunciano e non fanno … meglio così.

Se si limitano a impartirci le loro lezioncine memorialistiche come le letterine del babbo a Enrico, tra un muratorino e un piccolo scrivano, fiorentino anche quello, e dai loro remoti quartieri generali, meglio così.

Meglio così, piuttosto che diano subito forma a un decreto attuativo del Jobs Act per liberalizzare festosamente il lavoro minorile, come in Bangladesh, coi nostri figli a cucire scarpe e magliette griffate in occidente, riservate ai loro junior, gli unici ad aver diritto a vacanze, stipendi, raccomandazioni e occupazioni, nella loro qualità di eredi dinastici di privilegi, rendite, poltrone. Oh quelle poi sono sempre sicure, si moltiplicano magicamente, a beneficio di posteriori eccellenti e insostituibili, si trasmettono e tramandano, per li rami di natiche competenti e professionali, fastose collocazioni e confortevoli sine cura, come nel caso del Comitato per l’attuazione del sistema di monitoraggio delle riforme del lavoro, istituito per “insediare” appunto sedici esperti di diritto del lavoro, statistici, economisti che collaboreranno con gli uffici del Ministero “per valutare gli effetti dei provvedimenti attuativi della legge delega”, curve sud della Bocconi, ultras montiani, statistici di quelli che non sono mai riusciti a quantificare stipendi e benefit dei parlamentari, a contare gli esodati, a elaborare dati reali sulla disoccupazione, a fornire numeri a suffragio e accompagnamento degli squilli di tromba che accompagnano la luce della crescita in fondo al tunnel.

Ma stavolta vedrete che cifre tireranno fuori invece, per fare da grancassa alle magnifiche sorti e progressive delle riforme, in modo, recita il decreto, “ di poterne comunicare i risultati al

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Il corridoio rappresenta l'utero, l'utero è l'incontro, incontrarsi, movimento. Il corridoio rappresenta l'utero, la stanza quadrata rappresenta il grembo, la condizione di quiete adulta, l'intimità cioè il sè, il corridoio è l'io, io e gli altri, noi, invece la stanza è me e te, attenzione non noi tutti ma me e te, un blog ad esempio è un corridoio dove ci si incontra e ci si muove insieme, non è una stanza dove si sta a quattr'occhi, nel blog non c'è intimità ma condivisione, una mail invece è intimità. l'utero è movimento, In-Utero.

arsenico lupi 25.03.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

un post delirante.
qualcuno qui si dimentica sempre che questo è il riferimento di decine di milioni di voti

le grognard Commentatore certificato 25.03.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

"Allah è grande, 150 morti"
Mentre si cerca di capire le cause dello schianto del volo Germanwings, su Twitter i pro-Isis fanno festa.

Diversi account di simpatizzanti dei jihadisti esultano per la tragedia nei cieli della Provenza: "Ringraziamo Allah al quale chiediamo che non vi fosse a bordo nessun musulmano".

CHE BELLA CULTURA, CHE BRAVA GENTE!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa c'entra questo post col blog?in nome di dio cosa c'entra e quale sarà mai il significato?chi sta uccidendo il blog???porca la miseriaaaaaaaaaaaa che razza di post escono ogni tanto,è assurdo!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE ATTENZIONE COMUNICATO 5 STELLE :
A TUTTI I COGLIONI PECORONI CHE CONTINUATE A VOTARE IL PD DI MERDA E FORZA ITALIA DI MERDA , E' STATO ACCERTATO CHE SOFFRITE DELLA SINDROME SI STOCCOLMA PER CONTINUARE A VOTARE I VOSTRI CARNEFICI CHE STANNO DISTRUGGENDO LA VOSTRA VITA E QUELLA DEI VOSTRI FIGLI !!!! RECATEVI SUBITO AL PRIMO CENTRO DI DISINTOSSICAZIONE DEL MOVIMENTO 5 STELLE !!

ARMANDO 25.03.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Tunisi, l'Italia cancella 25 milioni di debito con la Tunisia senza accordi sulla sicurezza delle coste

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento

l’utilizzo di questa innovazione tecnologica è ritenuta illegittima dal Garante della Privacy e dunque l’uso, nella fattispecie, è assolutamente vietato! Il motivo di questa irremovibile posizione è la seguente: “Sistemi di controllo così intrusivi come le webcam devono essere usati con estrema cautela perché, oltre a incidere sulla libertà d’insegnamento, possono ingenerare nel minore, fin dai primi anni di vita, la percezione che sia normale essere continuamente sorvegliati, come pure condizionare la spontaneità del rapporto con gli insegnanti. La tranquillità dei genitori non può essere raggiunta a scapito del libero sviluppo dei figli. Non possiamo, per placare le nostre ansie di adulti, trasformare la società in cui viviamo in un mondo di ipersorvegliati, a partire dai nostri bambini”

giovanni tessarolo, belluno Commentatore certificato 25.03.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Fanno sloggiare i disabili per far posto ai clandestini

L'incredibile vicenda di don Lupino, costretto a ospitare a tempo indeterminato degli immigrati nigeriani nei locali della parrocchia destinati ai minori disabili

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

è Rita L.

uno di 25.03.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Questa donna è uno dei frutti malefici del corruttore più antico, da sempre illuso avversario di Dio, l'Onnipotente.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mi hanno pagato per votare Renzi": la procura indaga

Aperto un fascicolo a Firenze sulle primarie 2013. L’accusatore: "Mi diedero 50 euro per votarlo alle primarie"

È stato Maurizio Martigli, fiorentino di 55 anni, come racconta ilTempo, a denunciare il fatto all’autorità giudiziaria. "Fui contattato da un cliente che abitualmente frequentava la rosticceria in cui lavoravo - si legge nell’esposto depositato il 5 gennaio 2015 - e mi venne proposto un accordo: votare Matteo Renzi alle primarie per far sì che le potesse vincere. Tutto questo era pagato con un compenso di 50 euro + 15 per la tessera del Pd che mi sarebbe stata fatta al circolo "Vie Nuove", situato in via Giannotti, prima della votazione". "Visto il momento di crisi accettai - spiega nella denuncia Martigli - Mi fu anche chiesto di portare altra gente "fidata", se la conoscevo. Il giorno delle primarie ci trovammo davanti al circolo io e altri due amici a cui avevo segnalato la cosa, che, come me, avevano bisogno". In un’integrazione alla denuncia, presentata l’8 gennaio scorso, Martigli precisa che: "Fabio Giorgetti, attuale consigliere comunale di Palazzo Vecchio, è la persona che materialmente ha pagato 65 euro affinché io e i due testimoni da me citati votassimo Renzi". Il pm titolare è Luca Turco, lo stesso a cui sono stati assegnati anche i due esposti presentati da Alessandro Maiorano, dipendente di Palazzo Vecchio, conosciuto ormai come il "grande accusatore" di Renzi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 25.03.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non vedo dove siano le violenze, gli ipocriti che parlano e denunciamo hanno mai provato a tenere tranquilli ed in sicurezza un gruppo di bambini?

Caso mai vedo maniere sbrigative, ma non violenza.

A tutti quelli che fanno i benpensanti vorrei appicicare una telecamera che li osserva tutto il giorno per vedere quanto sono delicati e gentili ...

La violenza che vedo è di mettere sulla pubblica piazza episodi di vita altrui.

Con lo stesso metro con cui giudichiamo gli altri ci giudicheranno, occhio all'ipocrisia ...

Remo Zoommolo 25.03.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento

IL NUMERO DI CASI SCOPERTI ORAMAI É DECISAMENTE ALLARMANTE IN ITAGLIA, ITAGGHIANI BRAVA GENTE, NE DUBITO SEMPRE PIU GRANDEMENTE, FRA I MALTRATTAMENTI DEGLI ANIMALI CHE STRISCIA CI SOTTOPONE GIORNALMENTE E QUESTA SUI BAMBINI, SCOPERCHIA LA CAUSA ED EFFETTO DELL'IGNORANZA ANALFABETISMO E SENSO DI IMPUNITA GENERALIZZATA!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.15 20:02| 
 |
Rispondi al commento

L'ho riconosciuta è la Frignero

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.03.15 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo gli edifici moderni con i soffitti bassi e le finestre sigillate sono saturi di anidride carbonica che dà alla testa insieme al caldo asfissiante dei termosifoni a manetta, le finestre non sono adatte per gli asili perché le maestre diventano paranoiche, i lucernari alle pareti con la sedia per socchiuderli e fare cambiare l'aria erano meglio. La porta non deve stare a vista e non deve stare aperta, per cambiare l'aria si mettono i lucernari a parete al posto delle finestre.

arsenico lupi 25.03.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Nel filmato vedo solo una persona non più in grado di governare sè stessa alla quale viene invece affidato un compito delicatissimo di guida, educazione e sorveglianza: prendersela con la tipa equivale a prendersela con un matto: perchè non ci si incazza verso chi doveva, per dovere, dato che queste cose non accadono da un giorno all'altro, vegliare sulla salute psichica dei bambini e dell'insegnante??

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stanza quadrata degli asili moderni non è adatta per far giocare i bambini, ci vuole la stanza non tanto larga e lunga a corridoio per farli correre e stancare, con gli spigoli di gomma. Via tavoli e sedie, i bambini amano sedere e disegnare per terra, i tavoli e le sedie li mettono apposta per fargli spaccare la testa. Per poggiare i colori una volta si usavano le mensole più alte delle teste. Le stanze quadrate servono per le sedute di gruppo, invece per gridare e fare un po' di baccano sono più adatte le stanze a forma di corridoio dove il suono si amplifica e dà un senso di allegria.

arsenico lupi 25.03.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Queste violenze verbali e fisiche, questi terribili intimidazioni (" ti metto lo scotch... vado a prendere le spille... te lo sbatto in testa" ecc.ecc.) possono spezzare il cuore di un bambino così piccolo e creare danni psichici enormi.

E questa arpia sarebbe un'educatrice?

E tutto questo perché il bambino invocava la mamma (una richiesta normalissima)e perché voleva la porta aperta, probabilmente per aprirsi una possibile via di fuga dalla sua aguzzina o verificare la possibilità di un aiuto esterno?

Sei una ZOZZA!

Non da meno sono le altre educatrici e la coordinatrice di quell'asilo, che non possono non aver visto o sentito sia in quella occasione che in altre precedenti e simili; non mi sembra che nessuna di loro sia intervenuta.

marina s. 25.03.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

A cosa serve ancora la scuola,quando i posti di lavoro sono riservati solo ai figli della Casta,Politici,Burocrati,Banchieri,Manager,Grandi aziende Americanizzate?Basta guardare intorno per capire che con la Globalizzazione non ci sono più speranza e solo una vera guerra potrà azzerare il tutto e chi sopravviverà avrà la speranza per un domani e non come adesso che a crepare e soffrire è solo la parte del popolino (circa il 60%) che non conta nulla,mentre i politici di turno si divertono a recitare i soliti teatrini emanando Editti e fare Proclami.Senza contare gli spettacolo recitati per fare le guerre Mascherate in Missioni di Pace,Attentati-Trucidazioni-Esseri Umani Bruciati Vivi nelle Gabbie-Bambini Boia-Gole Sgozzate,Immigrati che affogano a migliaia per colpa dei mercanti di uomini e tutti i misteri ....si aggiunge un altro mistero Alla tragedia dell'A320 dove è morta povera gente,come è sempre avvenuto.Guarda caso un'altra tragedia dove crepano centinaia di persone e subito i politici innalzati a governare le Colonie dei Padroni del mondo,indossano gli abiti da Maestri per farsi vedere quanto sono dispiaciuti per tale catastrofe.Mi sembra tanto di rivedere le scene del dopo terremoto dell'Abruzzo,dove i big di turno subito dopo il teatrino di commiato se la ridevano di grosso.Guarda caso subito dopo la tragedia il Dio di Turno telefona pubblicamente ai Big di Turno innalzati a governare le sue Colonie per esprimere il dolore dei padroni del mondo offrendo grandiosi aiuti."Merkel, Hollande e Rajoy sul luogo della tragedia"!Hollande: "L'Europa è qui!

Agostino Nigretti 25.03.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Per fare il mestiere di insegnante alla materna e alla scuola primaria occorre competenza, professionalità e tanta calma e pazienza. Questi operatori andrebbero ben retribuiti , possibilmente stabilizzati dalla precarietà e non farli girovagare per l'Italia. Quando, poi, sentiamo dire che un dirigente scolastico burocrato con i suoi 2-3 scagnozzi deve dare un giudizio di merito sui docenti mi viene la pelle d'oca e un senso di ribrezzo.Questo lo affermo con cognizione di causa!

Michele Rinella 25.03.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Chiedevo qui sul blog telecamere in tutti gli asili già CINQUE anni fa...quando ancora nessuno ne parlava.

Ma non solo negli asili, ma anche nelle case di riposo e negli istituti dove si ospitano malati di mente o portatori di handycap.

IN PRATICA IN TUTTI QUEI POSTI DOVE CI SONO BAMBINI O PERSONE CHE NON SONO IN GRADO DI DIFENDERSI E/O DENUNCIARE I MALTRATTAMENTI.


Avevo già visto questo video....l'avesse fato a mio figlio mi sarei vendicato personalmente.....TROIA!!!
le telecamere vanno messe in tutti i posti pubblici, asili, scuole di ogni genere, case di riposo, ospedali ecc....ecc....
Chi è pulito non ha paura di essere ripreso da una telecamera....
se qualche maestra non vuole...semplicemente si licenzia e lascia il posto ai sani di mente

lasko 25.03.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento

A questa " docente " il massimo della pena , senza attenuanti che non ce ne sono .


non vorrei sbagliare
ma questa è la prima volta
il post prende spunto dalla tv
da (studio aperto)
la tv nel blog

va bhe..

psichiatria. 1 25.03.15 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste NON-PERSONE

andrebbero prese a RANDELLATE !

Che cazzo fai la maestra se non sopporti i bambini????

Altro che telecamere: se fosse mio figlio prenderei A MAZZATE la maestra !

Dimagrimento Veloce 25.03.15 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa stronza la vedrei bene a lavorare in una cava di pietra, ma da sola, perché se avesse dei colleghi, sarebbe capace di ”mandare al cimitero” anche loro. Una cava bella isolata in mezzo alle montagne innevate 365 giorni all’anno e senza vie di collegamento con la civiltà. La tipa non dovrebbe nemmeno fare alcun corso di riqualificazione, è già perfetta così per quel posto di lavoro. Poi magari capiterà che un folletto uscirà dal vicino bosco e per vendicarsi di ciò che questa aveva combinato ai bambini, magari ogni tanto le scaricherà sui piedi un masso di qualche quintale. Sarebbe il minimo…

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Queste NON PERSONE fanno SCHIFO

e dovrebbero essere DEFENESTRATE !!!!


MA come fanno i genitori di questi bimbi
a non
averle ancora riempite di sberle????

Fosse mio figlio uno di loro avrei preso le maestre a randellate!

DimagrimentoVeloce.org 25.03.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento

saludo a todos los caballeros et a todos las mujeres

bona sera 25.03.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog è l'essenza del peggio becerume,con dei post sempre più ridicoli e volgari.La colpa non è dell'imbecille che li mette e li titola, ma di chi ce lo ha messo.Fate pena.

Nesa Di Triana Commentatore certificato 25.03.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Nun difendo 'a maestra, ma, dopo sessant'anni e chissà quanti de lavoro, è evidentemente giunta all'esaurimento nervoso er tanto d'averce er poster de Erode appeso ne 'a camera.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo quante me n'ha date quella puttana della madre superiora tra un panino con la frittata, una cacata e una spisciata dal ridere che ci faceva fare, ahimé bei tempi.

arsenico lupi 25.03.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di questa donna non è il comportamento violento ma quello di avere un comportamento anacronistico. C'è stato un tempo, nemmeno troppo lontano, in cui nel nostro Paese questo modo di fare era la regola, poi ha cominciato è essere sempre meno diffuso, oggi è considerato (come è giusto che sia) un comportamento gravemente scorretto, suppongo criminale. E' un po' come se questa donna fosse rimasta fossilizzata nel tempo perche non ha mai avuto il bisogno di farlo (probabilmente) grazie ai sistemi di tutela del lavoro pubblico in cui una vilta che sei dentro non ti caccia vianemmeno il Papa

pompilio g. Commentatore certificato 25.03.15 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Certo,ma,puro,'nd'i Commissariati,'nd'e maghine d'i tutori dell'ordine,sui mezzi pubblichi...a mo' de scatola nera...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è che gestisce i post del Blog, usando un linguaggio rozzo, con il quale poi identificano tutto il M5S?
Potevate postare il video con un titolo più serio, magari corredandolo di un commento adeguato!

Anna M. Commentatore certificato 25.03.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

NO! telecamere NO!
Pubblica fustigazione, prigione con obbligo di gettare via la chiave, esilio a vita... SI!
Non si risolvono i problemi giocando al ribasso dei diritti!!!
p.s. il licenziamento in tronco con pedata di accompagnamento... scontato!!!

Giovanni Pinto 25.03.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono a dir poco sconcertata per quello che ho visto e ascoltato!
Secondo me ci vorrebbe una sanzione esemplare!
Per me questa non è un'insegnante ma una💩

Marina Sanseverino 25.03.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Mandatela a lavorare nei campi sotto le serre questa stronza a 20 € al giorno per 10 ore al giorno coma tante altre persone meno fortunate di lei... VERGOGNOSA

Marino 25.03.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDISSIMO

alvise fossa 25.03.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Vero, queste bambine stronzette sono tremende anche se dalla voce sembra più un maschietto, ti viene voglia di arrostirli vivi mica no.

arsenico lupi 25.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lanimadelimejomortaccitua

angelo ., roma Commentatore certificato 25.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

basterebbe condannare anche le maestre delle altre classi vicine è possibile che non sentano o non vedano quello che succede all'interno di una scuola ?

vincenzo bortone, campo (pisa) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

pene piu severe.

PETERPAN 25.03.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Maledetta!!! Nient'altro da dire....Un magone enorme di terrore a quel bimbetto innocente....MALEDETTA!!!

matteo cortina 25.03.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare una legge in cui si imponga l'obbligo di mettere le telecamere nelle scuole dell'infanzia.

Pasquale Masucci 25.03.15 18:30| 
 |
Rispondi al commento

invito tutti, ma proprio tutti, a firmare condividere ed attivarsi per questa petizione sul tema!
grazie
https://www.change.org/p/camera-dei-deputati-legge-per-installare-telecamere-in-tutti-i-luoghi-frequentati-da-bambini-che-non-sono-in-grado-per-et%C3%A0-di-potersi-esprimere-e-o-raccontare-compiutamente

nunzio proia 25.03.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

no, no, telecamera per tutti e che cavolo,dobbiamo essere controllati sempre, in ogni occasione, non si sa mai: come genitori, come amanti, come contribuenti, come passanti, come giovane, come anziano, come ammalato, come uomo, come donna, come vicino, come immigrato, come emigrato, come cliente, come ....! Tutti , ma proprio tutti!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao

jesuis! 25.03.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 044)


^_^ ?

--------------

uno ?

.

epe pepe 25.03.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

si assolutamente si

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori