Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Equitalia è sempre l'ultima a sapere, e il cittadino il primo a pagare

  • 205

New Twitter Gallery

muriamo_equitalia_1.jpg

Chiudiamo Equitalia! Con un un precedente post abbiamo chiesto le vostre testimonianze sul rapporto con Equitalia. Oggi pubblichiamo la seconda. Nei commenti inserite la storia delle vostra esperienza con Equitalia, per chi ha avuto la sfortuna di averla. Ricordiamo che le testimonianze saranno raccolte in un libro scaricabile on line gratuitamente.

"Mia madre nel 2009 ha pagato la TARI usando per sbaglio il bollettino postale della TARI del 2007, (che non aveva buttato via, in quanto nel 2007 aveva optato per il pagamento in due rate). Quindi invece di pagare 189,00€, ha pagato 180,54€, una differenza di meno di 8,5€.
A inizio 2011 ci arriva una raccomandata, (mandata tra l'altro a un indirizzo nel quale non vivevamo più da 13 anni), nel quale ci comunicano il mancato pagamento della TARI 2009. Siamo quindi andati all'ufficio tributi del mostro comune, con il bollettino pagato nel 2009, e li ci hanno detto che in realtà si trattava di un problema con il calcolo dei metri quadrati della nostra casa che nel 2006 era stato cambiato, (senza che fossimo stati avvertiti), e che dovevamo fare un ravvedimento operoso e pagare una cifra di oltre 300€ per metterci in regola. Cosa che noi abbiamo fatto convinti quindi di aver risolto il problema. A fine 2014 ci perviene una nuova lettera non raccomandata, dove nuovamente ci chiedono il pagamento della TARI 2007, per un totale di 264€.
Sono quindi andato da Equitalia, e li ho scoperto che il bollettino usato da mia madre per pagare la TARI 2009 era in eraltá quello del 2007. Ma a Equitalia comunque sia non ammettono che si sia usato un bollettino sbagliato, addirittura ci accusano di aver finito di pagare in ritardo tutta la TARI del 2007. Io sarei disposto a riconoscere e a saldare solo la differenza tra il bollettino di 180,54€ pagato nel 2009 e i 189€ che avremmo dovuto pagare. Ma questo ragionamento Equitalia non lo accetta. Temo che dovrò andare per le vie legali."Lorenzo Bargagli

7 Mar 2015, 14:05 | Scrivi | Commenti (205) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 205


Tags: bollettini, equitalia, Lorenzo Bargagli, muriamoequitalia, tari, tasi, tasse

Commenti

 

Ciao mi chiamo Stefano controllo

tutti i giorni cartelle equitalia in

una fondazione antiusura,ad equitalia

manca il titolo esecutivo per cui la

maggiorparte delle iscrizioni ad

ipoteca e pignoramenti che mandano

non sono validi.
Le sentenze del tar abbattono il

debito che chiede equitalia per via

delle false firme dei dirigenti ed

altri vizi sottesi
Equitalia guadagna un 9% sul valore a

prescindere dal recuperato,è ora che

le persone sappiano queste cose
Se siete costretti ad accettare la

rateazione fatela con la sospensione

del debito,questo non annulla i

vostri privilegi!
Chiamatemi per avere consigli
Stefano cell 3295688805 e-mail

cfabbrici103@libero.it

stefano pusto 12.06.15 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Il mio e' un intervento nel merito di equitalia, vorrei evidenziare l'utilita' della struttura informatica ed organizzativa della stessa e su questo elemento valutare di RICONVERTIRLA senza smantellarla. Detta equitalia e' comunque un patrimonio (aldila' degli eccessi che vengono segnalati) un sistema che interagisce con tutte le banche dati tipo FISCO/INPS/CATASTO. Se si valutasse di cambiare l'amministrazione pubblica, specie quella comunale, obbligando il censimento di tutte le entrate/uscite dei comuni, modificando le leggi comunali rendendolo soggetto obbligato alla contabilita' come ogni impresa verrebbe ribaltato il rapporto cittadino/istituzioni ed applicato un reale controllo che il PSEUDO FEDERALISMO non sia il nuovo escamotage del magna magna. Un controllo immediato da parte dello stato e del cittadino del bilancio comunale (che deve essere on line sul sito istituzionale dell'ente) ed affidare alla equitalia l'invio diretto di tutte le imposte da pagare in tempo utile, per conto del comune/regione senza pero' avere compito esattivo. Un ribaltone positivo che riporterebbe in vita il concetto di "res pubblica" oramai sparito

antonio gravagnone 13.03.15 09:54| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME TRADIMENTO DA PARTE DI ELEMENTI DELLO “STAFF LIBERO FORUM” – COPRONO DA ANNI I TUOI NEMICI DETRATTORI –
Carissimo beppe
Sono Gegè .. dopo la lettera inviata ieri in cui ti illustravo l’allucinante situazione venutasi a creare nel tuo libero forum dove “avversari dichiarati” vengono lasciati “ACCUSARTI” impunemente …di appropriazione indebita ..di truffa e nel caso di gino paoli.. persino “omicida”!! e poiché tre giorni fa per un mio post dedicato a questo problema …sono stato ferocemente aggredito (450 commenti) da tutti questi sabotatori ma cosa assurda tale opera incisiva è stata operata soprattutto da persone che nel m5s ha incarichi direttivi (nik -codire) i quali invece di “oscurare” già da tanti anni queste bestie… li difendono ed hanno “bannato” il sottoscritto... causa la mia strenua difesa verso la tua persona e quella di casaleggio e cosa ancora più grave “con tale azione hanno voluto intimidire tutti i tuoi seguaci frequentatori del forum”.. i quali sono invitati subdolamente ad andarsene sempre usando il solito grottesco “ sano democratico civile confronto”
Chiudo con tre riflessioni a cui ti prego di rispondere nel tuo modo a te più congeniale
a) “Sei ancora il proprietario di tale forum”???… monitorato quotidianamente da tutti i partiti”!!!

b) Se sei ancora tu il proprietario! .. perché i componenti del tuo staff che dovrebbero essere i tuoi “templari” … in barba alla netiquette… alle regole del “non statuto” e la lealtà nei tuoi confronti da anni ti lasciano vigliaccamente ed impunemente accusare delle più abiette azioni?

c) Se sei l’artefice di questa allucinante situazione … potresti spiegarmi per quale motivo lasci punire i tuoi fedelissimi e lasci che questi “troll e biechi personaggi” distruggano e deridano “L’IMMAGINE” nostra… la tua e quella di tutto il m5s ???

TI CHIEDO CORTESEMENTE DI DARE UNA RISPOSTA A QUESTE MIE POCHE DOMANDE … SAREBBE IL MINIMO PER

gege2 d. Commentatore certificato 11.03.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Siccome le cartelle Equitalia vengono firmate da un funzionario, io dico che i parenti di coloro che per diperazione si tolgono la vita dovrebbero denunciare questa gente per OMICIDIO COLPOSO!!!Sono dei TERRORISTI con il colletto bianco, senza alcun buonsenso e umanità.
Lo stesso farei con i funzionari di quelle banche, che pignorano alla povera gente che non ha più nulla quel poco che gli è rimasto per sopravvivere, come è succeso al povero mugnaio. Sono associazioni a delinquere legalizzate, che si dedicano allo strozzinaggio!!

Laura B.S. 11.03.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire la mia.. sono stato un lavoratore dipendente dello stato al servizio dell'ordine sapete per mantenere una macchina di piccola cilindrata a Roma residente i vigili urbani mi facevano la multa tutti i giorni e io dicevo faccio servizio qui e sono residente dal 1993 al 2000 mi sono visto recapitare da equitalia un plico dicendo che devo pagare piu di 5000 euro di multa e vi dico che non ho guadagnato questa cifra il governo deve cambiare adesso non lavoro più per il governo e meravigliosa parola libero da questo peso cari signori dobbiamo cambiare l'Italia uniamo la nostra battaglia e vinceremo un saluto alla mia vera patria fatta di italiani coraggiosi e orgogliosi vi amo gente forza e coraggio..

Giuseppe Turturiello, Carinaro Commentatore certificato 11.03.15 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta, è inutile girarci intorno, di un disegno criminoso. Con un fisco vampiro si punta alla distruzione della domanda interna ed alla recessione per far in modo che, il costo psicologico di non fare le riforme diventi, per tutti noi, superiore a quello di farle (lo disse testualmente Mario Monti). E la vera riforma che vogliono i mercati è semplicemente la cancellazione degli Stati nazionali, la cancellazione delle democrazie. Insomma vogliono la nostra sovranità in totale violazione del dettato costituzionale (artt. 1 ed 11 Cost.) e commettendo reati palesi a tutti (tranne che alla dormiente Procura della Repubblica di Roma) contro la personalità dello Stato ex art. 241 e 243 cp. Sono anni che giuristi ed associazioni segnalano questi crimini, eppure nulla accade.

Non può sfuggire alla comprensione delle masse che la moneta non cresce spontaneamente in natura. È semplicemente creata dal nulla.Dunque puoi lavorare quanto vuoi, fare le riforme che vuoi, ma alla fineil pallottoliere non mente. Se dreni ogni anno moneta dall’economia la gente sarà sempre più povera.

Non si può quindi giustificare l’operato di Equitalia, nemmeno laddove vada a danno di evasori incalliti, in quanto lo scopo finale è comunque spazzare via la nostra democrazia.Se l’evasore rimanesse nel possesso dei suoi soldi e li spendesse in Italia, conserveremo un po’ di moneta in più nel sistema economico rallentando il tracollo.La lotta all’evasione è ormai raccontata come la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Se evado 50 euro e vengo beccato questi mistificatori ci raccontano che lo Stato ha 50 euro in più ma si dimenticano di dirci che ci sono 50 euro in meno nell’economia reale e che il saldo macroeconomico resta invariato.Ed in ogni caso, datal’incostituzionalità dell’attuale sistema tributario che calpesta il principio della capacità contributiva, diventa difficile stabilire un confine tra evasione del cittadino ed estorsione compiuta a nome e per conto dalla finanza dai traditori

giorgio catalano 10.03.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando chiuderanno equitalia sara un grande giorno, e si torni alla riscossione dei comuni e degli enti locali.Servirebbe una proposta seria in parlamento.

antonino merlo 09.03.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Dovevo pagare 1600 euro all'imps: mi e' arrivata una cartella con l'ipoteca sulla casa dove vivo con moglie e figli|||L'ipoteca sulla casa deve essere un credito di un minimo di 20 mila euro|||

Pasquale Mazzitelli 09.03.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Patty, buonasera.

buy visitor traffic Commentatore certificato 09.03.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

un consiglio da un mio amico che lavora in Equitalia,se la lettera non era raccomandata,la poteva buttare, perchèe non hanno niente ,ci provano!se rispondi ammetti la tua colpa e di solito ti fanno sedere a un tavolo per trattare,mi è successo con un mancato pedaggio autostradale(c'era sciopoero!)dopo tre lettere cestinate non ho più sentito nessuno.

alessandro m., Piacenza Commentatore certificato 09.03.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Mafia, pizzo e estorsione a delinquere, tutto legalizzato

Marco Befani 09.03.15 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Allora mesi fa mi è arrivata una cartella esattoriale per un importo di circa 900 euro.
Tale importo era suddiviso per 3 causali, una relativa alla TARSI del 2013 circa 600 euro, ed il resto per due contravvenzioni. Tutte e tre le richieste non mi sono mai arrivate, però pare che Equitalia non deve dimostrare che il cittadino abbia realmente ricevuto l'avviso, la multa quello che sia, ma semplicemente che siano state inviate, e questo è veramente strano. Come posso pagare un debito che non so di avere? Comunque ho chiesto la rateizzazione dell'importo in 8 rate. Equitalia mi ha risposto dopo tre mesi dall amia richiesta scritta, la raccomandata mi è arrivata esattamente 48 ore prima della scadenza della cartella, dicendomi che la richiesta non poteva essere accolta perchè non avevo inviato la fotocopia di un mio documento di riconoscimento (non capisco a cosa possa servire un documento visto che tu sai esattamente io chi sono), di questo documento non se ne parla assolutamente nel sito di equitalia alla voce richiesta di rateizzazione e/o moduli per la richiesta. Ripresento la richiesta allegando ovviamente il documnto. mi arriva la raccomandata in cui Equitalia mi comunica l'accettazione della richiesta, però nelle varie voci che compongono l'importo oltre alle more 8pago la mora per non aver pagato ciò che non sapevo di dover pagare) ed altre stranissime spese varie trovo anxhe quella relativa agli interessi per la rateizzazione. In pratica Equitalia ti fa la cortesia di farti pagare a rate se hai problemi economici, però quella cortesia poi te l'addebita.

Gennaro Testa 09.03.15 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Chiudere un'organizzazione mafiosa dello Stato

Alessandro Bruni 08.03.15 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Esiste sicuramente un problema Equitalia, ma sarebbe anche il caso di fare qualche distinguo: non vorrei che alle fine chi ha sempre pagato( magari perché c'ha le trattenute sullo stipendio) debba pagare anche per chi non ha mai pagato

Carlo Panebianco 08.03.15 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho pagato una multa di circa 100 euro circa in ritardo di 1 giorno. Dopo 5 anni mi è arrivata la cartella esattoriale per un importo di circa 350 euro. Non trovando il bollettino l'ho pagata per intero.
Dopo un mese ho ritrovato il bollettino del pagamento effettuato 5 anni prima. Ho chiesto un rimborso delle 350 e invece mi hanno restituito le 100 euro pagate 5 anni prima. Un giorno di ritardo = 250€. Complimenti e grazie del trattamento.

silvio pelaggi 08.03.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento

CARI CITTADINI ED AMICI DEL MOVIMENTO 5 STELLE ECCO QUI UN AUTENTICO EROE DEL NOSTRO TEMPO. IN SILENZIO PER 40 ANNI HA LAVORATO SENZA CHIEDERE NIENTE ALLO STATO, HA FATTO IL PROPRIO DOVERE SENZA COMPIACERSENE, IN SILENZIO COME LA PARTE MIGLIORE DEGLI ITALIANI.
POI LA CRISI LO HA TRAVOLTO, BANCHE ED EQUITALIA GLI SONO CONTRO. LUI NON HA COLPE LA SOLA SUA COLPA E' AVERE CREDUTO NEI VARI GOVERNI DI CENTRO DESTRA E DI CENTRO SINISTRA CHE GLI DICEVANO CHE LA CRISI NON C'ERA E SE C'ERA SAREBBE STATA SUPERATA NEL 2009, POI NEL 2010, NEL 2011 E POI COSI' VIA FINO AI GIORNI NOSTRI.
PER QUESTO NOSTRO EROE CHE NON CERCA VENDETTA, ED ANZI PENSA IN CUOR SUO TI TOGLIERE IL DISTURBO IN SILENZIO, IO SONO IN CERCA DA TEMPO ED INVANO PURTROPPO DI UN AVVOCATO CHE OFFRA IL PROPRIO PATROCINIO GRATUITO, SIETE DISPONIBILI ????
E’ successo a Filottrano (Ancona). Protagonista un artigiano di 57 anni. Sabato gli è stata recapitata una cartella esattoriale di Equitalia a tre zeri, per le tasse arretrate. Sconvolto, sabato ha fatto perdere le sue tracce, non tornando a casa dove abita con il fratello.
Dopo averlo cercato invano nei luoghi che frequenta di solito, il fratello ha notato anche l’assenza del suo furgone e ha chiesto aiuto ai carabinieri della stazione di
Filottrano temendo che l’artigiano, turbato dalla notifica di quel pagamento (di cui non è stato reso noto l’esatto ammontare), potesse compiere gesti estremi.

FABIO TROYLI 08.03.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

nel 2010 a Milano ho pagato la tassa rifiuti di mia madre per tutto l'anno, però a luglio dello stesso anno ha cambiato residenza andando in brianza. Ho chiesto il rimborso di circa 45 euro pagati in più.
dopo vari viaggi a Milano e telefonate mi hanno rimborsato 3,70 euro deducendo spese di segreteria, tasse, raccomandata ecc. UNA VERGOGNA.

carlo giga 08.03.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Un titolo per il libro ... "Ai vermi di terra piace solo &/o sempre strisciare"

eugenio rega, cosenza Commentatore certificato 08.03.15 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel lontano 1995, appena militassolto, mio padre chiese a me e mio fratello di firmare un foglio in bianco per richiedere a nome nostro due ex caserme nel territorio demaniale, ad uso artigianale. Lui naturalmente non poteva perché qualche mese prima aveva dovuto chiudere la sua impresa edile per fallimento. Dopodiché io e mio fratello non ci interessiamo più della cosa in quanto le suddette casermette gli vengono concesse, e lui inizia a pagare l'affitto ridicolo di 70.000 lire.
Nel 2007 riceviamo le tanto "amate" cartelle, dove ci intimato di pagare per gli ultimi 10 anni arretrati. Mi reco presso gli uffici della mia città, dove chiedo di poter pagare a rate, in quanto disoccupato da circa 4 anni, e con 2 figli. La dilazione viene accettata e mi trovo a pagare una rata di 460€/mese per 2 anni. Ho dimenticato di dire che, ne io ne mio fratello abbiamo mai usufruito dei due beni immobili.
La cosa buffa è che mentre io pagavo le rate per estinguere il recesso, Equitalia continuava a mandarmi il mensile da pagare, che nel frattempo era arrivato a 70€/mese.
Mi reco nuovamente negli uffici competenti, chiedendo di stoppare questa assurdità. Sapete quale è stata la risposta?
Finché non termino di pagare il debito non si può procedere all'annullamento del contratto di affitto.
Il famoso cane che si morde la coda.

Carlo Petrelli 08.03.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Comprato la macchina nuova parcheggio sotto casa strisce blu, ovviamente non avevo ancora preso il bollino di residente. Multato subito, non pago porto un miliardo di documenti di residenza, bollini, targhe, ecc. per il ricorso, mai nessuna risposta. Ora cartella di equitalia con 155€ da pagare (metà multa e metà "spese") per fare ricorso ora hanno messo una fantastica tassa. 43€ !!! che devo fare ? pagherò ovviamente e sti buffoni ci guadagnano a spese nostre.

Nicola Di Bari 08.03.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento

IVA scadenza 16 agosto 2007,a compensazione,quindi importo da pagare 0,00€. Compilo f24 telematico la sera,quindi,ignoranza mia ahimè,viene presentato il 17 agosto. Non mi arriva nessuna notifica, ma nel 2012 arriva cartella equitalia : 583 € per aver presentato un giorno in ritardo il modulo f24 di un'IVA a compensazione!!!!!
Grazie equitalia!

Chiara Data 08.03.15 16:41| 
 |
Rispondi al commento

La mia esperienza con Equitalia ha origini lontane.
Nel 2004 , dopo anni di disavventure economiche dovute ad un socio in una ditta che ha lasciato milioni di lire di debiti, mi sono trovato con un piccolo gruzzolo di euro in mano frutto di un risarcimento per un incidente stradale ed ho deciso di sistemare tutte le pendenze arretrate (INPS, multe, bolli auto ecc...).
Mi reco all'allora Uniriscossioni e mi faccio fare un conteggio totale e pago la cifra che mi viene richiesta.
Dopo 6 o 7 anni mi arriva uyna cartella da parte di Equitalia riguardante bolli auto che io avevo "parzialmente" pagato.
Mi reco negli uffici di Equitalia con la ricevuta di Uniriscossioni riguardante quei bolli auto con su scritto pagato e mi viene detto che mi era stato fatto pagare solamente un condono che però non spettava per la tassa di proprietà sulle automobili e che dunque dovevo saldare il restante.
Ora, io avendo in mano un documento con il quale l'allora agenzia di riscossione considerava chiusa la pratica, mi sono rifiutato di pagare ulteriormente per un eventuale sbaglio loro ed adesso Equitalia minaccia di mettermi sotto fermo amministrativo l'auto.
11 anni fà 300 euro non mi sarebbero pesati più che tanto ora che sono disoccupato significano 2/3 settimane di spesa...

Ugo Surz 08.03.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi arriva una cartella relativa ad un ritardato pagamento dell'INPS commercianti di 3 gg di "quasi" 10 anni prima (sarebbe andato in prescrizione): circa 8€ la sanzione e 11,50 € di notifica....
Altra cartella di Equitalia in cui mi si intima di pagare 290 € (circa non ricordo bene ma ho tutto documentato dal commercialista), passo tutto al commercialista (che giustamente non fa questo lavoro gratis) il quale controlla la mia contabilità ed Equitalia si deve accontentare di 23 €.
Mi mandano un'altra cartella per mancato pagamento di 2 rate di una loro precedente cartella.... Il solito commercialista (che non è gratis) con i bollettini dei miei pagamenti risolve tutto .... CI PROVANO SEMPRE !!!!!!!!!

Andrea Fabi 08.03.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe fai qualcosa di concreto subito contro questi ladroni

angelo 08.03.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Moltissime solo le direttive europee che comandano la lotta alle discriminazioni basate sul sesso
Nel 1989 è stata adottata dal Parlamento Europeo la Carta Comunitaria dei diritti sociali fondamentali dei lavoratori con la quale viene ribadita la necessità di combattere ogni forma di discriminazione basata sul sesso. Infine, il trattato di Nizza all'art. 20, e la Direttiva 2000/43/CE hanno ribadito il divieto di la discriminazione per età nei luoghi di lavoro

In Italia attualmente le donne a parità di lavoro guadagnano il 30% in meno degli uomini, sono le prime ad essere licenziate, e adesso in base all'infame Jobs act possono essere mobbingate liberamente, minacciate da profferte sessuali, licenziate liberamente se le rifiutano e licenziate anche se restano incinte

Ma c'è ancora chi pensa che l'8 marzo, festa delle rivendicazioni femminili, sia una festa inutile e obsoleta

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo aspetta' a Festa d'a Mamma,ma tant'è...

La terra vi concede generosamente i suoi frutti, e non saranno scarsi se solo saprete riempirvi le mani.
E scambiandovi i doni della terra scoprirete l’abbondanza e sarete saziati. Ma se lo scambio non avverrà in amore e in generosa giustizia, renderà gli uni avidi e gli altri affamati.
Quando voi, lavoratori del mare dei campi e delle vigne, incontrate sulle piazze del mercato i tessitori e i vasai e gli speziali, invocate lo spirito supremo della terra affinché scenda in mezzo a voi a santificare le bilance e il calcolo, affinché il valore corrisponda a valore.
E non tollerate che tratti con voi chi ha la mano sterile, perché vi renderà chiacchiere in cambio della vostra fatica. A tali uomini direte: "Seguiteci nei campi o andate con i nostri fratelli a gettare le reti nel mare. La terra e il mare saranno con voi generosi quanto con noi".
E se là verranno i cantori, i danzatori e i suonatori di flauto, comprate pure i loro doni.
Anch’essi sono raccoglitori di incenso e di frutti, e ciò che vi offrono, benché sia fatto della sostanza dei sogni, distillano ornamento e cibo all’anima vostra.
E prima di lasciare la piazza del mercato, badate che nessuno vada via a mani vuote.
Poiché lo spirito supremo della terra non dormirà in pace nel vento sino a quando il bisogno dell’ultimo di voi non sarà appagato.

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.15 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mariapia
La parità tra generi è ancora solo un programma ma la sua attuazione è fatta a pezzi
Migliaia di anni trascorsi in un continuo accrescersi della cultura maschile hanno lasciato segni che non si cancellano in 100 anni di rivendicazioni delle donne per ottenere pari diritti e dignità
Non si modifica una cultura millenaria e comoda ai più forti in tempi brevi,ma una mano amichevole tanti uomini evoluti e amanti del femminile ce l'hanno data
(Qualcuno dice che la storia delle 129 operaie arse vive non è vera,ma essa è verosimile e compendia in un mitico atto tutte le angherie che da millenni si perpetrano contro le donne in una storia di atrocità che non ha fine a cui hanno partecipato famiglie,tribù,stati e religioni.Così le 129 operaie di New York compendiano tutte le donne angariate del mondo in un evento archetipico
Non si aiuta un necessario cambiamento discutendo un fatto marginale.Quel fatto è divenuto simbolico,e chi si chiede se quell’episodio sia vero,sembra più voler svilire la festa delle donne che accertare una realtà storica. Difficilmente capiremo le ragioni di tanto fastidio
Ci sono eventi universali per cui non è il dettaglio storico che conta.Che Martin Luther King fosse “solo un uomo” che moriva,mentre nel del mondo,nella stessa ora,ne morivano migliaia,non fa la differenza
Penso che ciascuno di noi abbia i propri simboli interiori,che sono le radici del senso che diamo alla nostra vita.Ciò riguarda tutti,ognuno in modo diverso,ma uguali nella necessità di avere delle radici o di avere degli ideali
Mi auguro che quelle operaie non siano mai morte in quel giorno di marzo come che non sia morto Cristo.Ma anche il Cristo è un simbolo da rispettare.L’8 marzo è un simbolo delle donne di questo tempo.Si deve rispettarlo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento

dove spadroneggia la chiesa regna anche l'ignoranza, la superstizione e l'arretratezza culturale, dato che già c'è natale e pasqua non è meglio otto marzo festa degli atei uomini e donne liberi e onesti?

unicode ascii Commentatore certificato 08.03.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

...gli islamici uomini,... che ne pensano delle donne ?
(io non sono un esperto)

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 08.03.15 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

insomma è la festa delle vittime donne o è anche la festa della picierno?

unicode ascii Commentatore certificato 08.03.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Nei paesi civilizzati ci sono 94 uomini contro 100 donne
In Italia ci sono 93,7 UOMINI OGNI 100 DONNE
Politiche del 2013: 50 449 979 elettori: 26 088 170 donne e 24 361 809 uomini
Ma in mano agli uomini c’è l’80% degli incarichi
Dal Quirinale ai Comuni, in Italia è 'rosa' il 19,7% dei ruoli elettivi o di nomina. Su 106 sindaci, solo 3 non sono maschi. L'attuale esecutivo riequilibra le percentuali, ma i numeri crollano quando si analizzano le key position: negli ultimi 45 anni, da Nilde Iotti alla Mogherini, i ruoli chiave sono stati 23. Rappresentanza femminile in parlamento, in un raffronto mondiale l'Italia è 36esima, Rwanda al primo posto. In Europa i primi ministri donna sono quattro, in Svezia gli uomini al governo sono in minoranza

La cosa che avvelena maggiormente la giornata delle donne è sentire i soliti idioti maschilisti inventare scuse pietose affinché delle vergogna delle offese alle donne non si parli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

oggi è anche la festa dei gay, trans, lesbiche o solo una parrocchia?

unicode ascii Commentatore certificato 08.03.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rebecca West
“Io stessa non sono mai stata in grado di scoprire cosa è esattamente il femminismo; so solo che la gente mi chiama femminista ogni volta che esprimo sentimenti che mi differenziano da uno zerbino.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Stanno distruggendo i diritti dei lavoratori
Stanno distruggendo i diritti dei cittadini
Ma i diritti delle donne li distruggono da sempre
Riconoscerò caratteri civili e onorevoli solo a quel partito, a quello Stato e a quella Chiesa
che riconoscerà i miei diritti di donna, di lavoratrice e di cittadina.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Donne: una maggioranza discriminata come fosse una minoranza

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Perché la convenzione di Istanbul entri in vigore serve la ratifica, cioè l’approvazione di almeno dieci stati, otto dei quali devono far parte del Consiglio europeo. Finora hanno firmato la convenzione 29 paesi, ma solo 4 (Albania, Montenegro, Portogallo e Turchia) l’hanno ratificata. In Italia la convenzione ha avuto l’approvazione della camera e attende quella del senato.
La sicurezza delle donne è il miglior parametro per capire il benessere di un paese, più della sua ricchezza o del livello di democrazia. Valerie Hudson, esperta statunitense di sicurezza internazionale che ha creato un database sulla condizione della donna nel mondo, spiegando che più è grande il divario fra il trattamento riservato agli uomini e quello riservato alle donne in uno stesso paese, più è probabile che quel paese sia coinvolto in conflitti interni ed esterni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Spagna è stata approvata nel 2004 la Ley integral contra la violencia de género che prevede oltre alle pene anche misure per la protezione e il reintegro delle vittime (sostegno psicologico, sociale, giuridico e per l’indipendenza economica). Nel 2007 è stata approvata anche la Ley para la igualdad efectiva entre hombres y mujeres, per la parità tra i sessi, sia nella sfera pubblica sia in quella privata.
In Italia nel 2011 i dati delle Forze dell’Ordine parlano di 1.256 minorenni vittime di violenza sessuale, molte delle quali aggravate. L’Italia ha ratificato la convenzione ma non ha mai provveduto alle risorse finanziarie per dare alle donne reale protezione, e le denunce di mobbing sono spesso finite in fatti di sangue senza alcuna difesa da parte delle forze dell’ordine. Ora che Renzi ha depenalizzato il mobbing e ha reso possibile il licenziamento indiscriminato, la bella ragazza che non cederà alle mire di un suo superiore sarà senza difese legali contro lo sfruttamento sessuale o il licenziamento. Lo stesso la dipendente che resta incinta. La depenalizzazione del mobbing e la cancellazione delle difese del lavoratore sono atti gravissimi che connotano Renzi e il suo ministro del lavoro come criminali.
Il primo strumento internazionale a tutela delle donne che ha un valore giuridico è la convenzione approvata dal Consiglio europeo a Istanbul l’11 maggio 2011.
La convenzione individua i reati perseguibili (violenza fisica e psicologica, sessuale, stupro, mutilazioni genitali, aborto forzato) e promuove un’armonizzazione delle leggi nazionali. Si occupa anche della violenza domestica, che non colpisce solo le donne ma anche bambini e anziani, tutelati allo stesso modo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Le donne subiscono la maggior parte dei reati violenti e sessuali, compiuti dagli uomini.
Italia, secondo i dati della polizia, nel 2010 il 44,9 per cento delle vittime femminili è stato ucciso dal partner o da un ex (era il 54,1 per cento nel 2009)
nel 2012 sono state uccise dai loro partner 124 donne
2013, sono state uccise dai loro partner 128 donne
2014, sono state uccise dai loro partner 330 donne
2012, in Inghilterra nei casi di violenza l’88% dei colpevoli sono uomini
Negli omicidi a sfondo sessuale arriviamo al 98%
Secondo i dati della polizia, nel 2010 il 44,9 % delle vittime femminili è stato ucciso dal partner o da un ex (era il 54,1 % nel 2009 e il 38,5 per cento nel 2002)
Nel triangolo” dell’America Centrale(Honduras, Guatemala ed El Salvador) abbiamo il più alto tasso di omicidi in un contesto non di guerra. In Honduras nel 2007 le uccisioni
femminili sono aumentate del 166% (quelle maschili sono aumentate del 40 %).
A Ciudad Juárez, in Messico, 730 donne sono state uccise per motivi di genere tra il 1993 e il 2009. In India tra il 2007 e il 2009 quasi 8.400 donne sono state uccise per questioni legate al matrimonio e molte sono state aggredite con l’acido
La violenza contro le donne fa spendere alla Danimarca 70 milioni di euro ogni anno.
In Inghilterra in 20 mesi la spesa totale per i reati contro le donne è stato di 36,2 miliardi di sterline, e 3/4 erano crimini violenti. Ogni anno le violenze commesse dagli uomini
costerebbero alla società 24 miliardi.
Molti paesi stanno cercando di contrastare la violenza sulle donne attraverso delle leggi specifiche, la prevenzione e la formazione professionale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:41| 
 |
Rispondi al commento

La bomba di vento che in questi giorni ha spazzato il centro Italia, la Toscana in particolare, ha fatto emergere criticita' e situazioni paradossali a Prato, dove il tessuto residenziale, le case, gli asili, i giardini pubblici, è' a stretto contatto con le fabbriche o l'ex fabbriche, ieri un vanto della citta' oggi abbandonate, vere discariche a cielo aperto con l'amianto delle coperture che si sfarina sotto i colpi del vento, che viene sbriciolato è diffuso su tutte le vie... E tutti a respirare amianto. Questi sono eventi eccezionali, non prevedibili, ma ora le istituzioni e gli organi competenti, Arpat asl e comune, possono ancora giocare allo scaricabarile lasciando queste aree degradate, vere polveriere dentro la città', non transennate ne' recintate, accessibili a tutti, con l'amianto dei tetti sbriciolato e sparso dovunque?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 08.03.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento

ARTICOLO CORRIERE:CASO ALITALIUA CHI PAGA I CASSINTEGRATIDI LUSSO
http://www.corriere.it/economia/15_marzo_07/chi-paga-cassintegrati-lusso-26453c70-c49c-11e4-ab5e-6baf131e67e8.shtml
E VOI CHE FATE????????????????
NON VI SEMBRA CHE SIANO QUESTE LE COSE DA COMBATTERE????????????????? 20.000 euro al mese con i nostri soldi e, poi truffano anche.

Rocco Nunno 08.03.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento

equitalia è stata creata dal governo e fa legalmente il lavoro sporco di esattore.è uno sporco lavoro ma qualcuno lo deve pur fare !

mario d., orbetello Commentatore certificato 08.03.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento

equitalia è una associazione a deliniquere, che
ha per fine lo strozinaggio di chi non riesce
ha pagare le loro vergognose pretese.

toni b., roma Commentatore certificato 08.03.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

viviana,l'argomento è 'disequitalia',sei fuori tema,osanni le donne solo oggi 08/03,la festa delle donne & uomini è tutti i giorni.il nemico max da combattere è 'disequitalia' e dobbiamo combatterlo unitissimi donne & uomini.auguri alle donne ! sempre.

mario d., orbetello Commentatore certificato 08.03.15 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Donne, vi voglio bene.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 08.03.15 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per l’8 marzo- DONNA

Ognuna con le sue battaglie. Ognuna insieme
Donna
La metà del cielo? No, tutto il cielo
Sulle mani.
Donna-aria, pilastro della terra, cavità che vi accoglie
ruscello che ride, alberi sul capo, fiori ai piedi,
ponte
donna per sé
ricerca, donna
per voi
donna universale
o in me
strega, arcana, svagata, intenta
donna che comprende
pesce
serpente
ondina leggera
riso
sesso senza sesso
creatura alata
non-uomo, non-donna
Donna.


Viviana Vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Un altro 8 marzo è venuto
ma la Chiesa dopo 2000 anni ci considera ancora
esseri inferiori
dotati di un'anima in forse
I maschi grotteschi parlano di vittime consenzienti
I prevaricatori ci comprano o vendono come corpi
da usare
Gli idioti ci insultano quando non siamo più usabili
I pesi domestici restano sperequati
I figli a carico,sempre
La casa sulle spalle come all'inizio della Terra
con i vecchi,i malati,i pazzi,i bambini,gli inabili,i non cresciuti,i disoccupati,gli incapaci..
le cose,le piante,le pietre,gli animali,il focolare..
da sempre
I padroni ci danno meno salario
o ci licenziano per prime
non ci assumono perché incinte
o ci molestano perché belle
I partiti ci danno meno cariche
o speculano su fantomatiche quote rosa
I preti meno assoluzioni
Il mondo del potere maschile sta ben attento
a non mollare il potere maschile
a quella cosa chiamata donna
Oggi fa l'ipocrita ma sa bene
le sue colpe
inemendabili
che non tenta nemmeno di sanare
E quando scendiamo in piazza per la nostra dignità
di rinnegate dicono
che siamo strumentalizzate
come fosse tanto difficile arrivarci da sole
all'orgoglio di essere donne
e dovessimo farcela dire da un altro
la nostra dignità
Per questo la mimosa che presto sfiorisce
sembra un fiore da lutto
se non fosse per quel giallo radioso
in cui vince la tenerezza
per quel giallo solare
in cui vince la gioia
per quello sfidare la fredda primavera
con la forza della vita
in cui vince la vita
per quello stare tutte insieme unite
per la forza del mondo


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:09| 
 |
Rispondi al commento

IL NUMERO MAGGIORE

Sono sempre stata un numero nelle vostre battaglie
spesso un numero maggiore
Vi ho sempre sostenuto nelle lotte
della storia e del mondo
sono stata dalla parte dei poveri, dei meschini, dei vecchi, dei malati, degli strozzati,
degli handicappati, dei diversi, dei senza potere, dei dimenticati...
ma mai in questi millenni di lotta
siete stati, voi, dalla mia parte
di donna
e anche oggi che elogio ed esalto
i principi di una nuova battaglia
per un mondo migliore, per un paese migliore,
per una democrazia migliore
io non trovo nelle vostre leggi di rinascita
qualcosa
che somigli minimamente a una difesa
dei diritti
delle donne.

Viviana Vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Festa delle donne

Camminai come l’erba gramigna che si insinua nelle fessure
Mi abbarbicai come l’alga che si fa piatta per veleggiare
Mi chiusi come la chiocciola che porta su di sé la propria dimora
Mi feci onda e vento per resistere alla bufera
Ma non dimenticai, neppure un istante, di essere una donna
Perché’ non ti fa donna solo la natura, ti segna la storia
E una donna non è una persona, è una lotta in cammino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

8 marzo

Oggi dovrebbe essere la nostra festa
o vogliono ancora farci la festa?
La nostra pazienza non è infinita
non siamo oggetti di divertimento
né di ornamento
non siamo bestie da macello
o eterne seconde sul piano della vita
eterne emarginate
velleitarie
o deluse
Rifiuto un mondo che l'egoismo dei maschi
ha trasformato in terra di conquista
distruggendo quel poco che poteva esserci
di meglio:
la tenerezza, la compassione, la partecipazione, la dolcezza
Rifiuto la mimosa
che dura lo spazio di un mattino
per un mondo dove sia celebrata
in eterno
la creatura intera
non solo maschio, non solo potente
ma semplicemente abitante
di questa faticosa Terra
che dovrebbe essere
la Terra di tutti.

viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.15 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FREGATURA DELLA PEC (che dopo 1 anno bisognerà pagare...)

Gentile Utente,

Si avvisa che il servizio di Postacertificat@ (CEC-PAC), dedicato esclusivamente alle comunicazioni tra cittadini e pubblica amministrazione, sarà progressivamente sospeso per far convergere tutte le comunicazioni di posta certificata su sistemi di PEC standard, abitualmente utilizzati nelle comunicazioni tra cittadini, professionisti e imprese.

La sospensione del servizio osserverà la seguente tempistica:

1) dal 18 dicembre 2014 non sono più rilasciate nuove caselle CEC-PAC a cittadini e pubbliche amministrazioni, ivi incluse le caselle per le quali la richiesta di attivazione online è stata presentata in data antecedente, ma per le quali non si è ancora proceduto all'attivazione presso gli uffici postali;

2) dal 18 marzo 2015 al 17 luglio 2015 le caselle saranno mantenute attive solo in modalità di ricezione e sarà consentito agli utenti l'accesso alle stesse solo ai fini della consultazione e del salvataggio dei messaggi ricevuti;

3) dal 18 luglio 2015 le caselle non saranno più abilitate alla ricezione di messaggi e l'accesso alle stesse sarà consentito, sino al 17 settembre 2015, solo ai fini della consultazione e del salvataggio dei messaggi ricevuti; dal 18 settembre sarà definitivamente inibito l'accesso alla propria casella;

4) dal 18 settembre 2015 al 17 marzo 2018, sarà garantita agli utenti del servizio CEC-PAC la possibilità di richiedere l'accesso ai log dei propri messaggi di posta elettronica certificata.


Dal 13 marzo 2015 e fino al 18 settembre 2015, tutti gli utenti CEC-PAC potranno richiedere una casella PEC gratuita per un anno. Tale casella sarà resa disponibile da uno dei tre seguenti Gestori PEC:

* Aruba PEC S.p.A.
* Infocert S.p.A.
* Postecom S.p.A.

La richiesta va fatta direttamente a uno dei tre precedenti Gestori.

Claudio M. Commentatore certificato 08.03.15 05:46| 
 |
Rispondi al commento

__________

la sicurezza biometrica della retina o delle impronte digitali possono essere ingannate da una foto presa online o da una stampante o da macchinetta digitale! anche gli iphone possono essere ingannati!
meglio usare il pin....

http://www.forbes.com/sites/thomasbrewster/2015/03/05/clone-putins-eyes-using-google-images/
Hacker fakes German minister's fingerprints using photos of her hands
http://www.theguardian.com/technology/2014/dec/30/hacker-fakes-german-ministers-fingerprints-using-photos-of-her-hands
Hackers have already proved they can bypass Apple's fingerprint scanner using a collection of household items to make a latex replica print.
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2889860/Hackers-steal-fingerprint-PHOTO-Copycat-print-used-criminals-fool-security-systems.html
Many commercially available iris-recognition systems are easily fooled by presenting a high-quality photograph of a face instead of a real face
http://www.identytech.com/?Page=60
http://www.securitykiller.org/2015/03/hacking-putins-eyes-how-to-bypass.html
Hacker Finds a Simple Way to Fool IRIS Biometric Security Systems
http://thehackernews.com/2015/03/iris-biometric-security-bypass.html

john buatti 08.03.15 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Benchè la felicità sia il sentimento più desiderato dall’ umanità, ben poche persone riescono a raggiungerla.

Probabilmente i più associano la felicità al portafoglio ma non sempre è così nel senso che c'è gente pessimista per natura e che non sarebbe mai felice neppure con tutto l'oro del mondo e neppure con servizi sociali perfetti e benei di consumo a volontà.

C'è poco da fare, c'è gente che nasce, vive e muore infelice indipendentemente da quel che gli accade attorno!

forse I peggiori sono quelli che odiano la ricchezza e gli uomini ricchi e poi si lamentano perché non riescono ad arricchirsi: sono quelli che quando vedono un ricco, poco importa se è un numero uno al mondo, lo vorrebbero buttare a zero con tasse infinite perché è vietato essere ricchi.

io non sono ricco ma no odio i ricchi e mi distrubano solo i ricchi per caso o per appartenzenza politcomassonica senza nessuna capacità; potrei passare sopra al ricco figlio di papà che ha avuto culo non per merito suo ma per "culo" di famiglia, ma quelli incapaci che fanno solo che danni proprio non li sopporto.

altri tra i peggiori sono quelli che si arricchiscono sulla miseria umana ma suiccome è difficile fare soldi sulla virtù mentre è facile vendre il vizio al vizioso, è chiaro che molti decidono di passare dalla parte dei cattivi magari cercando quell'attività malevola che però non è stata ancora regolamentata dalla legge (buoni quelli!) oppure che è stata regolamentata al rovescio per chissà quale intrallazzo.

il pro e il contro al dritto e al rovescio 08.03.15 04:56| 
 |
Rispondi al commento

"La vita è ingiusta: abituatevi!" ( Bill Gates )

questo lo sapevo anche da me nel senso che non è la vita a essere ingiusta ma siamo noi che vogliamo il mondo come piace a noi e non come piae al padreterno: dopoil escono fuori i casini perché ilpadreterno ci punisce. ( Io Me )

il pro e il contro al dritto e al rovescio 08.03.15 04:39| 
 |
Rispondi al commento

Prima della vostra nascita, i vostri genitori non erano così noiosi come lo sono ora!
Sono diventati a furia di ripetere all’infinito quanto siete bravi e intelligenti. (Bill Gates)

però qui ha copiato nel senso che mi pare tanto una vecchia cosa napoletana "ogni scarrafone è bello a mamma soja"

Chissà se a ripeterlo così tanto succede davvero per via della legge di attrazione!

il pro e il contro al dritto e al rovescio 08.03.15 04:36| 
 |
Rispondi al commento

La televisione non è “vita reale”.
Nella vita reale, le persone lasciano il caffè e vanno a lavorare. ( Bill Gates )

anche Il blog non è la vita reale! ( Io Me )

il pro e il contro al dritto e al rovescio 08.03.15 04:26| 
 |
Rispondi al commento

ACQUA E PARTECIPATE : (scusate OT)
Con la vendita delle partecipate misto pubblico / privato le concessioni di gestione dei servizi idrici -oggi parzialmente “pubbliche”- finiranno completamente nelle mani delle spa private. ………….Chiedete che almeno accettino il compromesso di scorporare la gestione dei servizi idrici dalle trattative di vendita delle quote comunali ai privati.
Che i servizi di gestione idrica siano affidati a dei consorzi di comuni totalmente pubblici, con obbligo di reinvestimento degli utili, nelle manutenzioni ordinarie, straordinarie e di ammodernamento delle strutture. ……… esempio : sostituzione delle tubazioni presenti in cemento/amianto. ……… soprattutto ora che è disponibile il processo chimico di recupero dell’amianto, come segnalato dal Blog nel passaparola di Norberto Roveri
Se è loro intenzione trattare con i privati per vendere quote pubbliche, ovvero di proprietà dei cittadini italiani ……. allora devono anche trattare con i cittadini italiani, che con il referendum hanno ordinato ai governanti di turno -con forza-, che l’acqua bene comune rimanga pubblica, ……. gestita da enti pubblici e non privati, fuori dagli utili di azionariato
La questione acqua sta passando -purtroppo- in secondo piano, scavalcata dalle mille follie non prioritarie di questo governo.
FATEVI SENTIRE E PROPONETE VOI ALTERNATIVE , PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI ………. NON MOLLATE
Un abbraccio da bologna

Danyda bologna Commentatore certificato 08.03.15 03:15| 
 |
Rispondi al commento

GENTILE DIREZIONE

QUESTO E' UNO DEI NUMEROSI COMMENTI CHE SCRIVEVA L'IDIOTA TORNATO ULTIMAMENTE NEI MIEI SOTTOCOMMENTI. (POTETE CONTROLLARE NEGLI ARCHIVI). CI FU LA DENUNCIA ALLA POLIZIA POSTALE, SPARI', MA OGNI TANTO RIEMERGE E SI RICONOSCE BENE DALLO "STILE"

@Patty Ghera
Ciao cagna rognosa.
Sono contento che appena entro qui trovo la tua fetida presenza.
Cagna,com'è che invece di lavorare stai sempre qua a latrare in favore della PDL (popolo dei ladri)?
O sei una delle tante parassite che vive del finanziamento pubblico?
Comunque mi fa piacere che stai qui:ho proprio voglia di dare la caccia ad un merda come te oggi.
Solo Pùffin ti darà forza e grinta a volontà 22.02.08 15:55

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.03.15 00:35| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=L85cmHhtLd4

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:33| 
 |
Rispondi al commento

ANTONIO BORGHESI EX PARLAMENTARE IDV

Cancelliamo una vergogna: stop al vitalizio ai politici condannati
Parlamentari condannati con vitalizio: ecco l’elenco!


Ho sentito il deputato 5 Stelle Riccardo Nuti affermare che i “grillini” sono stati i primi ad avviare la battaglia contro i vitalizi ai parlamentari condannati e che lui non è riuscito ad averne l’elenco. Peccato che anche questa volta siano arrivati dopo. Ho iniziato questa battaglia (senza successo come loro del resto) cinque anni fa e già nel 2010 ho fatto l’elenco in questo sito con un posto che è stato letto da circa 150.000 italiani.
Ne ripropongo qui il testo, sperando di aiutare tutti coloro che vogliono un Parlamento pulito: in fondo si tratta solo di aggiornare l’elenco considerando i parlamentari condannati negli ultimi cinque anni (a partire da Berlusconi).
Così scrivevo nel 2010:
Nel mentre sono in discussione nuovi interventi per ridurre l’impatto del sistema pensionistico italiano, continuano ad essere mantenute situazioni incredibili, solo perché la casta difende se stessa, anche quando tutela i suoi appartenenti delinquenti.
Noi siamo favorevoli all’eliminazione delle cosiddette pensioni ai parlamentari, che in realtà, come ha deciso la Corte Costituzionale, non sono vere e proprie pensioni, ma vitalizi e come tali non possono rientrare nei “diritti quesiti”, ma possono essere ridotti o anche eliminati del tutto. Su questo tema ricordo anche che in questo sito è già apparso l’ intervento “Onorevoli Pensioni (http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=139&Itemid=1 ). Quanto meno dovrebbero essere tolti immediatamente a quei parlamentari che hanno disonorato con il loro comportamento il mandato ricevuto. Desidero qui ricordarne alcuni (senza pretesa di esaustività):
Abbatangelo Massimo. Ex parlamentare del MSI. Implicato nella vicenda della strage è stato assolto dal reato di strage. Condannato invece a sei anni di reclusione per aver consegnato dell'esp

Franco Rinaldin 08.03.15 00:30| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=0tOUDXO3wnc

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Da Il Fatto Quotidiano 20 febbraio 2015
NON UNA RIFORMA MA UNA REVISIONE
IL COLPETTO DI STATO INCOSTITUZIONALE

di Maurizio Viroli
Finalmente leggo di un costituzionalista, giudice costituzionale emerito, Paolo Maddalena, che concorre con l'opinione che sostengo ormai da tempo (forse altri hanno espresso il medesimo concetto, mi scuso della mancata citazione dovuta alla mia ignoranza): quella che Renzi e sodali stanno completando non è una revisione costituzionale, è una riforma della Costituzione che né questo, né nessun Parlamento hanno il potere legittimo di realizzare.
Stiamo assistendo ad un abuso di potere da parte del governo e della maggioranza parlamentare.
Scrive Paolo Maddalena (Il Fatto Quotidiano 17 febbraio 2015): “Bisognorebbe infatti distinguere tra il 'potere di revisione' della Costituzione e il 'potere costituente'. Oggi non siamo in presenza di una semplice revisione, ma vengono intaccati i principi costituzionali con un potere costituente che in realtà non si ha. Ci sarebbe quindi tutta la possibilità di impugnare e prendere posizione contro una riforma tutta sbagliata. La Corte costituzionale ha il potere di abrogare leggi costituzionali se queste sono andate oltre il potere di revisione e hanno invaso il potere costituente”.
La differenza tra revisione costituzionale e riforma costituzionale è facile da intendere.
Per revisione si intende la modifica di uno o pochi articoli che cambiano la forma dello Stato.
Orbene, una proposta come quella che il Parlamento votato (con legge illegittima) si appresta a varare con votazioni notturne è riforma e non revisione.
Poichè la Costituzione, articolo 138, descrive la procedura di revisione e non di riforma, quello che i renziani stanno facendo è atto incostituzionale gravissimo.
Nessuno ha dato loro il potere di cambiare radicalmente la Costituzione.
Un potere siffatto l'avrebbe soltanto un'assemblea Costituente, come quella del 1946.
Chiamiamo le cose con il loro nome: è un colpo di stato attuato senza

Franco Rinaldin 08.03.15 00:23| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=e0BgDHGoGG4

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:16| 
 |
Rispondi al commento

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xaf1/v/t1.0-9/p720x720/11043110_10152613623982382_2045155261016851477_n.jpg?oh=5101ca5beaf9249e20530aa7083e01b7&oe=558584EA&__gda__=1435383327_f5377ccea2935f1b8ab87cb2d2d88897

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho fatto un viaggio astrale e mi sono messo uin cossnessione con una bella signora dal nome Propa GANDA che mi ha confessato che gli USA sono il paese più razzista del mondo perché nelle prigioni del paese più razzista del mondo almeno 7 detenuti su 10 sono di colore ..... Io ho risposto che per giustizia sociale buonista di stile piddinnoselgrillino bisogna raddizzare la cosa e fare come con le quote rosa e applicare le quote carcere e dunque 50% bianchi e 50% quelli che non so come si deve dire.

però le ho chiesto una cosa che non sono riuscito a capire e cioè come mai da quando hanno parificato i diritti in USA ( anni sessanta/settanta ) le persone in carcere sono decuplicate mentre prima il dato era stato sempre costante....... vuoi vedere che con più diritti si sono montati la testa e hanno cominciato a delinquere?

e lei subito.... sssstttttt ... cosa dici ... questi sono dati da tenere nascosti perché altrimenti esce fuori la persecuzione della polizia che arresta solo i colorati e lascia liberi i criminali bianchi!

angeli e demoni o viceversa 08.03.15 00:13| 
 |
Rispondi al commento

http://www.sapereeundovere.it/le-scoperte-di-nicola-tesla-volutamente-occultate-allintera-umanita/

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=zU7wUNLxUdg

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=VuorPiImvts

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:04| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=aD1kQnX0uxE

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a tutte le donne del blog.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 08.03.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=tatu8l_XuuA

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 08.03.15 00:02| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=Z2xjSBI_r4g

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 23:57| 
 |
Rispondi al commento

@ Solo Puffin ti darà forza e grinta a volontà 23.02.08 15:45

Non ti è bastata la denuncia con relative conseguenze del 2008? Ne vuoi ancora?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.03.15 23:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=VZa3HoAP6B4

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

@ Solo Puffin ti darà forza e grinta a volontà 23.02.08 13:06

Già nota alla polizia postale.... a volte ritornano......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.03.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Ffeature%3Dplayer_detailpage%26v%3Dp52lnhjqVfo&h=mAQFgbw4S

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=Xw3T5d1oBts

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Le vostre storie saranno pubblicate in un libro.
Non basta un libro,serve una libreria.
Pensate solo a quanti si sono suicidati per questo sistema vessatorio.
Siamo in DITTATURA,cosa vogliamo aspettarci da queste forme aliene senza cuore senza anima.
Solo idee nuove,evolutive ci possono liberare da questa DITTATURA GLOBALE.
Il m5s è sulla giusta via.
Sveglia gente il segreto è la partecipazione.
PASSAPAROLA.

salvatore castellano Commentatore certificato 07.03.15 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=ch7sN_JIGIE

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 23:15| 
 |
Rispondi al commento

scusate l'assenza ma son via per un torneo e picchio qui il cafferino a 5 stelle!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Centro del mondo …


L’umanità è una galassia
ogni uomo è un piccolo mondo
ogni mondo è unico e diverso
ma è parte integrante del tutto

il centro di quel mondo
intorno al quale tutto ruota
identifica la tua anima
il tuo valore e la tua essenza

se tutto ruota intorno al cuore
sarai un uomo giusto e buono
se tutto ruota intorno al cervello
sarai un uomo razionale

virtù e difetti sono in tutti noi
ma suddivisi in modo diverso
saggio sarebbe coltivare le proprie virtù
e ancor più correggere i propri difetti

l’uomo migliore non è senza difetti
quello peggiore non è senza virtù
migliore è colui che cerca di migliorarsi
peggiore è colui che si accontenta di quel che è

in questi tempi moderni il centro del mondo uomo
non è più ne il suo cuore ne il suo cervello
oggi al centro c’è il denaro ed il potere
ed così facendo ogni uomo è sempre più solo

la povertà, la fame e la solitudine
rappresentano la novella schiavitù
utilizzate da nuovi padroni che professano
invece a gran voce libertà e democrazia

Occorre una rivoluzione culturale
che sposti gli attuali equilibri
che rimetta i giusti valori
al centro dell’universo umano

solo dignità onestà e solidarietà per tutti
possono garantirci un futuro
conta tanto quello che l’uomo è
non conta molto quello che l’uomo ha

però lottiamo perché tutti gli uomini abbiano
almeno l’essenziale in quanto a cibo e dignità
una piccola parte di superfluo tolto a pochi può
essere l’unica possibilità di sopravvivenza per molti…

inedito di Claudio C.

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 22:53| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=zU7wUNLxUdg

8 marzo :)

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Bentrovati ...

NON C'E' PIU' RELIGIONE ???

nella storia dell'uomo son sempre esistiti fatti
ed avvenimenti apparentemente inspiegabili e la
paura è stata la reazione primaria e quindi è
scattata la ricerca di una protezione, una difesa

e la soluzione è stata trovata nelle varie religioni
che, senza fornire alcuna prova, avevano sempre una
risposta per ogni enigma, una giustificazione da dare,

manipolazione mentale da parte di chi aveva accesso
alla cultura nei confronti della massa ignorante.

Per millenni è stato così, religione oppio dei popoli,
anestetico delle coscienze, gabbia per i pensieri,
pastoia della libertà, negazione della scienza e della
verità ...

in nome delle religioni l'uomo ha compiuto i peggiori
crimini, le più squallide nefandezze nel corso dei
secoli ed ancora continua a farlo senza rimorsi,
senza remore, senza pentimento, fratello uccide fratello.

Di Dei se ne sono venerati una infinità, nuovi venivano
a soppiantarne di più vecchi ma il filo conduttore era
sempre lo stesso: tenere soggiogate le masse ...
e la cosa per millenni ha funzionato.

Negli ultimi anni è aumentato però il numero di coloro
che hanno avuto accesso alla cultura ed alla conoscenza
e le cose sono un pochino cambiate ... sembrerebbe una
cosa positiva ma è successo un fatto epocale che ha
vanificato questa possibile positività.

Il mondo ha generato, nutrito, cresciuto ed ingigantito
un nuovo Dio universale, un Dio malefico e terribile,
peggiore di tutti quelli che lo hanno preceduto, un Dio
che porterà certamente l'Uomo alla Apocalisse.

segue nella discussione

Claudio il Comasco, Alba villa Commentatore certificato 07.03.15 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera.
Riflettevo su coloro che inneggiano ad una rivoluzione violenta. Ma non per criticare. Non è questo che m'affascina, di fatti ritengo tali inni siano più un riflesso di ciò che a loro piace ed a vendette interiori piuttosto che un effettivo bisogno nazionale.
Oltretutto, come scrissi tempo fa, a ben vedere, un moto rivoluzionario violento appare più figlio del caos che di azioni riflettute, ponderate e alfine volute.
Le azioni su scritte, scorgendo ciò che accadde nella storia, sono figlie di quelle rivoluzioni pacifiche, oggi sintetizzate in "Ghandiane", dove ciò che si decise, grazie alla pacificità nel perseguire siffatte decisioni, è infine raggiunto (sempre che tali rivoluzioni vadano a buon fine, ovviamente).
Perciò, riflettevo che oggi la RIVOLUZIONE non è figlia di armi che sputano fuoco, magari anche intelligentemente fast...che va tanto di moda... ma ha a che fare con lo SLOW.

Al fast food, contrapponiamo lo SLOW FOOD.
Ad una fast LIFE, ci sarà contrapposta una SLOW LIFE.
Alla fast POLICY (essenzialmente legata ai fast sopra accennati) SI DEVE CONTRAPPORRE UNA SLOW POLICY.

Beppe, forse bisogna riappropriarsi del proprio tempo (slow e non fast) e pertanto la politica rappresentante del tempo umano è una SLOW POLICY e non fast.

Una rivoluzione violenta ha fucili cannoni aerei molto fast che servono a mantenere tutto fast.
LA VERA RIVOLUZIONE OGGI LA SI FA SLOW, PACIFICA (SENZA ARMI FAST) E A DIMENSIONE D'UOMO.

Pensaci Beppe, riappropriamoci del vocabolario, è questo il vero moto rivoluzionario di oggi.

Buonasera a tutti nessuno escluso.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.03.15 22:04| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE SUCCEDE? pERCHè SI POSTA COL CONTAGOCCE?

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.03.15 22:01| 
 |
Rispondi al commento

PROVA CACCHIO ... !!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.03.15 21:56| 
 |
Rispondi al commento

questi sono i nomi NON TUTTI a cui dobbiamo questo gioiellino----------------
Roberto Calderoli, Marcello Dell'Utri, Renato Schifani, Giuseppe Vegas, Angelino Alfano, Luigi Cesaro, Niccolò Ghedini e Maurizio Lupi. Ed è stata potenziata nel 2006 da Giuliano Amato, Rosy Bindi, Emma Bonino, Massimo D'Alema,Cesare Damiano, Titti Di Salvo, Emanuele Fiano, Dario Franceschini, Roberto Giachetti, Gennaro Migliore e Ermete Realacci

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che vengano a trovarmi a casa quelli di equitalia io vivo al 5 piano :)

riccardo t., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del Movimento ! Non lasciamoci intrappolare dal PD. NON DIMENTICATE : MAI CON RENZI SE NON FARA' MARCIA INDIETRO SULLA NUOVA PORCATA DELLA LEGGE ELETTORALE. I CITTADINI DEVONO SCEGLERE I PROPRI CANDIDATI E NON LE SEGRETERIE DEI PARTITI !!!!!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 07.03.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Stipendi Rai, la metà dei giornalisti del servizio pubblico guadagna più di 105 mila euro.

Dopo decenni di lottizzazione dei partiti sulla Rai, viale Mazzini sembra più un Titanic affollato, eppure fa ancora gola a tanti, soprattutto ai giornalisti. E non c'è da stupirsi se si considera che su 1.581 giornalisti del servizio pubblico, la metà guadagna più di 105 mila euro all'anno. Un'allegra comitiva dove il più sfigato è un caposervizio (in tutto 279), fino a salire con dirigenti giornalisti e capiredattori che (303 fortunati) che incassano stipendi tra i 120 mila e 240 mila euro. Non di più solo grazie all'imposizione del ministero del Tesoro che ha stabilito il tetto massimo per i dirigenti nelle società partecipate. I dati messi insieme dal Fatto quotidiano aggiungono anche i 64 inviati speciali dei tg della Rai che a cranio guadagnano 126 mila euro. E poi ci sono i 150 vice capiredattori che in media portano a casa ciasciuno 120mila euro per un totale sul bilancio aziendale di 18 milioni di euro.

Nuovi dirigenti - I dirigenti in tutta la Rai sono 262. Nonostante le promesse di spending review della gestione Gubitosi, nel 2013 ne sono arrivati altri 13. In 35 sono stati promossi e ovviamente a questi meritevoli manager è stato adeguato lo stipendio, sempre con il tetto massimo di 240 mila euro. C'è poi la pletora degli 8.501 dipendenti, tra impiegati di varie mansioni, quelli di fascia superiore guadagnano in media 67mila euro.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.03.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi un mio amico fervente 5S mi ha confessato che ha ascoltato un comizio di Salvini che parlava della Liguria (io sono di Genova) e che dato che lui non ha mai sentito la nostra candidata per non sprecare un voto piuttosto voterà lega! Giuro lui è sempre stato un fanatico sostenitore di Grillo ma giustamente non vuole che vinca la "Paita" che in Liguria equivale a ROVINA! Ma ci vuole così poco ad andare nelle trasmissioni almeno regionali a farsi un po' di pubblicità !!!

Rossana R., Genova Commentatore certificato 07.03.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EQUITALIA NON TI RISOLVE QUESTO PROBLEMA MA IL TUO COMUNE

Torquato L., foggia Commentatore certificato 07.03.15 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è la mafia legalizzata che chiede i pizzi ai cittadini.

Buonasera a tutti meno che all'unica che domani non ha diritto a ricevere un ramo di mimosa per la festa della donna in quanto essere umano non ben identificato.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.03.15 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è un ente da chiudere subito per il bene di tutti noi. Non capisco perché uno strozzino è un delinquente, perché applica interessi onerosi esorbitanti e per questo se scoperto viene condannato, invece Equitalia è uno strozzino legalizzato dallo Stato e non può essere punito. Non ne possiamo più di questo vampiro che ti succhia il sangue fino a farti suicidare. Quello che più mi fa schifo è che questo ente lo sosteniamo noi con le tasse che paghiamo e che non bastano mai. Spero in un governo a 5 Stelle che faccia giustizia sociale per quelli che adesso non sono nella possibilità di pagare, magari perché hanno perso un lavoro, di sospendere il pagamento in attesa che vengano messi nella condizione di assolvere il debito, senza che gli vengono applicati interessi da usuraio.

Carlo Ciarlo 07.03.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

OT - per bloccare questo "manca un vero impegno"!!

---------

Il traffico sessuale di bimbi non è un’industria ma un vero impero globale. Sovrano ed in espansione, è spesso mosso da combattimenti interni: le Mafie cinese e russa, contro i tanti gruppi dei Balcani. Si tratta di cosa comune. Ma l’impero riserva una sorpresa per il Mondo intero: è per questo che i nostri bimbi vengono rapiti e strappati alle loro famiglie, per non essere mai piu ritrovati.I predatori che controllano il traffico sessuale dei bambini sono ben organizzati. Hanno modi che permettono il crollo della difesa dei bambini, banche che accettano i loro soldi senza porre domande, navi che trasportano bimbi da un continente all’altro ed aeroplani privati che trasportano i bimbi presso i clienti di tutto il mondo.E comunque non c’è una vera lotta, o una buona organizzazione, per combattere contro questo terribile male. Gli Stati Uniti e l’Inghilterra cercano di limitare il traffico di bimbi all’interno dei loro confini. Ma manca un vero impegno per bloccare il sempre crescente traffico di bambini a scopi sessuali...


A me e a mia moglie , separati con divisione a metà giudizialmente della casa che avevamo in comune , è stato richiesto il pagamento , a ciascuno di noi ,della tassa sulla seconda casa in quanto proprietari della metà della casa dell'altro . Il gioco delle tre carte , la moltiplicazione dei pesci ? Un miracolo che mi è costato 2000 euro !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.03.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Ferrero ha iniziato vendendo merendine e surrogato di cioccolata alle fiere.
Ha costruito un impero e dato lavoro a migliaia di italiani.
Altri tempi.
Adesso chiunque va in bancarotta ancor prima di iniziare.
E se e´fortunato ad arrivare ad incassare i primi 1000 euro si trova equitalia che gliene chiede 1500.
Ecco perche´non usciremo mai da questa crisi.
Una volta erano gli italiani che aprivano fabbriche in Cina, ora sono i cinesi che aprono fabbriche in Europa.
Da manager siamo diventati operai schiavi.
Grazie governo!

Patrizia B. 07.03.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dall'equitaGlia , alla mala giustizia , mala politica , mala PA ..

FORTI CON I DEBOLI E DEBOLI CON I " POTERI " ( ) FORTI

antonello c., pescara Commentatore certificato 07.03.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile i papponi per mangiare sguinzagliano i cani come EQUITALIA e simili pur di tenere stretto il potere di assoggettamento dei poveri lavoratori. Ovviamente sono duri verso gli evasori delle briciole mentre i GRANDI EVASORI vengono premiati per merito.... RIVOGLIO INDIETRO I NOSTRI 98 MILIARDI DEI CONCESSIONARI DI STATO...

Marcello 07.03.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini, contestate il tutto con i vostri legali di fiducia e poi chiedete anche le spese e se vi sentite male perché pervenuto una cartella sbaglita andate un ospedale a e fatevi certificare il malore, poi denunciare questa massa di ladri.

Walter Masciangelo 07.03.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

" Bisogna decidersi a rovesciare tutta la baracca! E sia chiaro, non basta tentare di aggiustarla mettendo una toppa qua, una vita di là, una mano di colla e ritrovare fiducia nelle istituzioni! No… a questo punto la fiducia è morta! Con la speranza e l’ottimismo! Voi ce la avete massacrata! Bisogna tirare il sipario e dietro cambiare scena completamente, per fare pulizia in un salone dove i topi e gli scarafaggi la fanno da padrone non basta chiamare una truppa di gatti che li sbranino, quel genere di topi, onorevoli, sono in grado di corrompere anche i gatti! L’unica soluzione è buttare fuori tutti quelli che hanno preso possesso di tutto il palazzo e poi annaffiarli con pompe per l’incendio e quelli che non ci riesce di ripulire si buttano tutti! Senza pietà. Sempre ricordando che noi siamo democratici, ma non moderati, per Dio!"

http://www.beppegrillo.it/2013/12/oltre_-_v3day_dario_fo_e_il_valore_della_cultura.html?fb_action_ids=185380058335552&fb_action_types=og.likes

antonello c., pescara Commentatore certificato 07.03.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/quadriromanacci/photos/a.362843990548443.1073741827.362818770550965/413806305452211/?type=1

Covelli, perche' che ho fatto? Commentatore certificato 07.03.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento

come vecchiette di campagna, stanno chiusi lì dentro con la paura della neve, la fame, la carestia... porcamadonna eh aprite quelle porte!

unicode ascii Commentatore certificato 07.03.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sventolate il drappo tricolore, sventolate, e cantate l’inno di Mameli e Cannata. Chi taglia l’iTaglia non sbaglia, perché l’iTaglia è uno stato canaglia che campa del vaglia spedito dall’immarcescibile Sig. Felice Pantalone, contribuente esangue e spennato. Sventolate, sventolate e credete ciecamente nello Stato e nel suo reddito di cittadinanza. Popolo di cretini che pagano e mantenuti che ingrassano.

http://www.movimentolibertario.com/2015/03/rai-un-pozzo-senza-fondo-zeppo-di-parassiti-con-stipendi-da-favola/#comment-196684

Gino Vicolo (ginovicolo), Milano Commentatore certificato 07.03.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

un adulto di settanta-ottant'anni che vive in città e ancora mi parla di demonio, di spiriti, de 'cattìo' come mia nonna, vecchietta di campagna del 1897. ma a che cazzo gli serve la frontiera al vaticano, vivono come in campagna cent'anni fa.

unicode ascii Commentatore certificato 07.03.15 18:10| 
 |
Rispondi al commento

scusa Lorenzo, ma tu la TARI del 2007 l'avevi pagata quando ti fu richiesto nel 2007-2008?

Christian Dalenz Buscemi, Roma Commentatore certificato 07.03.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai per vie "illegali" ...capisci a me,

Giuseppa Marzi, Tolentino Commentatore certificato 07.03.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Il piano B della Grecia

http://scenarieconomici.it/mentre-varoufakis-si-piegava-bruxelles-tsipras-incaricava-task-force-per-luscita-dalleuro-antonio-m-rinaldi/

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento

se ti hanno fregato il telefono accesi con gli account di facebook e twitter sincronizzati aspetta che spegne il telefono quindi cambi password.

unicode ascii Commentatore certificato 07.03.15 17:53| 
 |
Rispondi al commento

ho bisogno di un aiuto. non riesco piú ad accedere ai social -facebook e twitter. chi sa cosa posso fare?

cecilia valentini, brunico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#Equitalia È SEMPRE L'ULTIMA A SAPERE, E IL CITTADINO IL PRIMO A PAGARE.

Sono due anni che siamo lì dentro, Disequi-Taglia è ancora viva, vegeta e sempre più spietata!

Nel frattempo suicidi, disperazione e tragedie familiari.

Che differenza c'è tra questo tipo di riscossione e quella affidata agli sgherri in epoca medioevale?

Si, una differenza c'è, oggi anzichè ammazzarli i contribuenti, si aspetta che lo facciano da soli, così che le tasse vanno anche per successione!

Vorrei ricordare a tutti che il vessato da Equitalia non è un evasore, quelli, gli evasori totali, lo Stato li tratta al 5% dell'evaso, qui il vessato è solo uno che non ha pagato le tasse per una molteplice serie di motivi, l'evasore vero, lo fa scientemente, Disequi-Taglia gli fa una pippa!

La nostra battaglia doveva essere decisa e forte, da incatenarsi ai cancelli, no a fare post!

Vuole lo Stato recuperare tanti soldi?

Metta in condizione i suoi debitori di restituire quello che devono.

Far pagare il debito rateizzato e con sanzioni eque, proporzionate.

NON È POSSIBILE CHE UNA CARTELLA DI EQUITALIA SPENGA UNA VITA, O UN'AZIENDA, CHE È LA STESSA COSA!

Se uno Stato non è in grado di riscuotere tasse e tributi, significa che è uno Stato che non è in grado di svolgere il suo ruolo!

Nel mentre aspettiamo la chiusura di Equitalia, il M5S "deve" frenare quest'ente di strozzinaggio legalizzato, e lo deve fare con ogni mezzo, anche incatenandosi ai cancelli!

CHIUDIAMO EQUITALIA!

SI, QUANDO?

QUANDO LA GENTE SARÀ ALLA CANNA DEL GAS?

Mezza Italia c'avrebbe seguito in questa battaglia, da destra a sinistra, dal nord al sud passando per tutti i centri possibili!

Buon sabato un caxxo!

Nando da Roma.

p.s.

È "sparita" anche la Rete del Grillo???

Fatemi capire per cortesia, grazie.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.03.15 17:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=937858316247838&set=gm.423456651155249&type=1

Covelli, perche' che ho fatto? Commentatore certificato 07.03.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Non so come dirlo, ma ringrazio il Creatore, perchè oggi in italia esistono persone che possono cambiare il mondo partendo dal buonsenso, dalla dignità, dall'onestà. Persone che si ricordano degli ultimi, di chi è stato piegato dalla vita, di chi non ci sta a farsi isolare dall'egoismo. Di chi crede nella solidarietà e lotta tutti I giorni contro un sistema sbagliato, voluto da pochi che si credono migliori, mentre sono I peggiori.
quelli che calpestano la dignità dei propri simili e I diritti per proprio tornaconto. Avremo fatto degli sbagli, è umano, ma alla fine vinciamonoi! E sarà tutta un'altra musica!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

sono veri e propri dei ladri autorizzati da questa plebe lo scrivente da E,9,685,65 di sorta capitale dovrò versare in 72 rate E.15.774.81, con pignoara-mento di due abitazione equivalenti ha E.120.mila,non posso accedere ad'un mutuo xche secondo le banche sono protestato x i signori Equitalia sono da circa tre anni senza lavoro e pago una rata mensile di E.199.00 con una rendita d'infortunio di E. 218,OO,come faccio ha campare, facendo qualche lavoretto,vallo ha dire a Bellim-busto di Renzi e cricca MAFIOSA l'importante che stanno bene loro rubando soldi hai cittadini aramai abbiamo perso come il sottoscritto la DIGNITA' x farli gonfiare ma arriveranno anche loro alle medicine ci vuole una bella rivoluzione FORZA GRILLO..

roberto locoro 07.03.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

@ fruttarolo

beh se è x la chitarra passati un quarto d'ora con questi c'è anche un pò di batteria

www.youtube.com/watch?v=UIVe-rZBcm4

saluti

old dog 07.03.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crozza delle meraviglie - ieri
----------

felpetta nera
con la scrittina
anche ai terroni
questa Lega
si avvicina
culo e camicia
con la Le Pen
basta con l'euro
i clandestini
ed i rumén

felpetta nera
alla Salvini
aspetto qui
che Putin mandi
dei quattrini
con i balilla
con la Le Pen
in Abissinia
i panettun
noi porterem


Solo una mentalità contorta come quella cattolica poteva partorire una mostruosità come equitalia, sadici maniaci sessuali, pedofili, ossessivi figli di puttana, se potessero (ma è vietato) ci infilerebbero aghi nelle palle e topi nella vagina come ai bei tempi dell'inquisizione santa. il sistema proprio di potere e di paura che incute, come pedofili sacri contro bambini, trattati e terrorizzati come dei bambini incapaci. Il contribuente come un peccatore, non importa se contribuisci a mantenere il sistema con il lavoro e le tasse per trenta-quarant'anni, appena fai una cazzata diventi peccatore e ti conducono alla pazzia. Il cattolicesimo è una fabbrica di psicopatici e di psicolabili plagiati.

unicode ascii Commentatore certificato 07.03.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Quella della "culona inchiavabile" era una balla colossale del IL (stra)Fatto Quotidiano. Balla usata anche dal perfettino Feltri che è costata miliardi agli italiani.
Ovviamente i grandi giornalisti che si basano sui "fatti" non chiedono nemmeno scusa.

tutti a cantare la stessa messa 07.03.15 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frontex è' l'agenzia europea che si occupa di immigrazione, in particolare il suo scopo è' quello di vigilare sulle frontiere europee... Il direttore esecutivo Leggeri informa che ci sono tra 500.000 e 1.000.000 di migranti pronti a partire dalla Libia per l'Europa. Se nel 2014 sono arrivati quasi 300.000 migranti dall'Africa, ora nel 2015 saranno 3 volte di più'... Denunciando che tante persone sono state costrette a salire sulle barche con le armi e che l'ISIS controlli il traffico dei migranti dalla Libia. in Libia c'è' la guerra civile, il dopo gheddafi ha visto le elezioni dei libici a cui hanno partecipato solo il 18 per cento delle persone e che perciò' non sono state riconosciute ne' dagli islamici di Tripoli, ne' da quelli della parte est del Paese di Tobruk, vicini alle posizioni dell'ISIS... Tutti vogliono controllare il petrolio della Libia che ha giacimenti il doppio degli USA. Il permanere della guerra civile fra le due fazioni post gheddafi impedisce di fatto un governo forte in Libia che faccia il lavoro sporco di Gheddafi, che blocchi l'immigrazione... Anzi, proprio perché' ci sono queste guerre e queste tensioni le persone impaurite partono, emigrano... Come partono quelli che dall'Africa giungono sulle coste della Libia, ormai senza alcun controllo...Con l'ISIS che incentiva gli scafisti per destabilizzare l'Italia è l'Europa?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 07.03.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento

“-la lotta- alla mafia e alla corruzione sono priorità assolute”

PAPA FRANCESCO RIAPRE IL CASO MORO

GRAZIE a chi ha il coraggio di esporsi nella -lotta-
GRAZIE a Papa Francesco
GRAZIE a Nino Di Matteo

Laura Politi, PIsa Commentatore certificato 07.03.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia ed equità, parola abusata da Monti allo scenziato della Bocconi Boeri, mi sono rotto le palle di sentirle.

giuseppe incardona 07.03.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma non lo avete ancora capito, che gli stronzi deficienti li assumono apposta per metterli in quei posti! un lavoratore onesto e serio cercherebbe di mettere a posto le beghe come questa facendo pagare il giusto, ma di onesti nello stato ormai ce ne sono pochi invece abbondano ladri e farabutti.. e anche incompetenti, perché poi alla fine dopo i ricorsi il recupero di molti di questi soldi costa allo stato di più di quanto incassa.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.03.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia e' stata creata per fare da riscossione tributi, per fare quel lavoro che al sud fanno i picchiatori dei Boss.
Sfruttano ogni anomalia, ogni cavillo o piega della nostra legislatura massacrata da anni di leggi vergogna, nate piu' per parare il culo a qualcuno che per sanare situazioni di manchevolezza legale.
Mandano raccomandate in posti dove non c'e' nessuno, ad indirizzi morti e sepolti dimostrando di essere o degli incompetenti o ancora peggio dei fetenti che lo fanno apposta per fregarti.
Persino quando dimostri che non devi dare loro nulla, usano la scusa che sono un TRAMITE e che per fermarli devono ricevere lo stop dell'ente che li ha comandati al recupero.
Ogni manovra ep' lecita per fregarti, usano anche l'altra porcata, la COMPIUTA GIACENZA che manleva i soliti infami schienandoti tutto l'onere del disservizio sia loro che delle poste.
E' tutto uno schifo e vanno FERMATI.
Solo che lo state dicendo da mesi e non riuscite a fare nulla e la cosa mi lascia parecchio perplesso.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiamo michele santagata e sono un cronista del quotidiano la Provincia di Cosenza. Abbiamo pubblicato in questi giorni le prove che la morte del dottor Bisceglia è stata provocata, e non è stato certo un incidente. Abbiamo parlato con Luigi di Maio, inviandogli tutto il materiale da noi raccolto sulla scena del crimine.Dopo un primo suo interessamento, non siamo più riusciti a contattarlo. Quello che è successo al povero Bisceglia puzza di servizi e mafia. dateci una mano a far venire fuori, quello che qui da noi ormai è già chiaro a tutti. Una sorta di segreto di Pulcinella a cui siamo da tempo abituati. Tutti sanno e nessuno parla. E non hanno scelto la Calabria, per leiminare il dottor Biscrglia a caso. Sanno che qui possono godere di coperture, infatti abbiamo fatto delle domande al procuratore che all'oggi sono rimaste senza risposta, e omertà. Non vorremmo che l'intervento di Luigi di Maio, che sulla morte del giudice (dice di non credere "alla fatalità") si risolva nel più classico politichese:lanciare il sasso e poi nascondere la mano. Uno strano incidente quello in cui è morto Federico: non esistono foto del sinistro, non c'è un verbale, non si trova l'auto, e ad andare sul luogo del sinistro ci si accorge subito della messa in scena.E poi, Ci sono alcuni testimoni, che ci hanno raccontato una strana storia (che abbiamo pubblicato). Insomma il classico omicidio di stato. Non c'è dubbio. E le nostre prove parlano chiaro. Ora siamo isolati, e qualcuno di noi ha avuto anche degli strani "avvertimenti. Vi lascio la mia email santiago.m@libero.it Luigi Di Maio ha tutti i nostri recapiti telefonici. Un saluto a tutti

Michele Santagata 07.03.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

più incasinati non si può vero: salvo però pretendere dagli altri competenza, professionalità, precisione e sopratutto capacità di comprendere i contorti ragionamenti e le "strane" decisioni dei contribuenti. Ma va là...!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.15 15:49| 
 |
Rispondi al commento

A ditta chiusa da 3 anni mi sono arrivati da pagare più di 900euro da Equitalia per delle non ben chiare inadempienze da parte mia.
Ho chiesto delucidazioni al vecchio commercialista (della Confcommercio) che seguiva la vecchia ditta che dopo giorni di studi mi ha riferito che era inerente ad un loro sbaglio; alla mia richiesta di pagare dell'IVA a rate, erroneamente anche gli interessi erano stati rateizzati mentre erano da pagare anticipati ?!?!?.
Fatto stà che al mio sbottare "lo sbaglio è vosto pagate voi" mi sono sentito rispondere "non ti preoccupare ci pensiamo noi, conosciamo qualcuno...." il bollettino da oltre 900euro si è tramutato in poco più di 150euro.

Andrea Giovanetti 07.03.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

continua
La mancanza di reddito minimo garantito in Italia permette alla nostra classe politica di mangiare a caviale e champagne. Sarebbe molto più difficile,per loro,guadagnarsi il consenso di persone libere dal bisogno primario dell'esistenza.Con la libertà dal bisogno diminuisce,e non è poco,il clientelismo politico, il potere dei potentati.Che il reddito minimo garantito permetta di vivacizzare l'economia è stato sostenuto da economisti neokeynesiani come da neoliberisti.Ma in Italia il problema è a monte:un'economia relativamente moderna,e una classe politica e dirigente premoderna.Tutto dunque deve partire dal basso.Anche nel lavoro precario aumenta la soggezione nei confronti di dirigenti,spesso incompetenti,che hanno un potere sproporzionato sulla vita delle persone.Questo tipo di subordinazione in realtà distrugge l'economia.Le idee creano ricchezza,non la subordinazione.Se posso contare su una rete di sicurezza,posso anche rischiare,studiare.Se sono il figlio di un operaio,posso veramente giocarmi le mie possibilità.Se le persone non sono libere dai bisogni primari della sussistenza,non possono dire "no":saranno costrette a far parte di un sistema piramidale e autoritario,dove il merito e l'iniziativa scompariranno.Lo Stato italiano spende comunque dei soldi,ma in modo irrazionale o secondo delle logiche politiche.Poi c'è il discorso dell'ordine pubblico,perché la povertà e la percezione dell'abbandono producono criminalità grande e piccola;poi c'è il lavoro nero,che sottrae risorse.Dove esiste il reddito minimo garantito,la società si muove dal basso, conta la società civile,contano gli individui; la scelta democratica è meno inquinata dal bisogno.

(Giovanni Perazzoli, dichiarazioni rilasciate a Ignazio Dessì per l'intervista "Solo l'Italia non ha il reddito di cittadinanza", pubblicata da "Tiscali Notizie". Filosofo, saggista e collaboratore di "Micromega", Perazzoli è redattore di "Filosofia.it")

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.03.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

seguito
"Che sia proprio la Bce a raccomandare l'introduzione di un'assicurazione per la disoccupazione demolisce l'alibi di chi sostiene che non ci siano i fondi per realizzarlo.Il reddito minimo garantito è un passaggio essenziale per uscire dalla crisi.Un'altra occasione è stata la lettera con le 39 domande, al punto 21 si chiedeva se l'Italia stesse perseguendo l'impegno preso "a rivedere il sistema dei sussidi di disoccupazione, attualmente molto frammentato,entro la fine del 2011".Nessuno ci ha fatto caso".Ha perfettamente ragione Landini a porre il problema di un reddito minimo garantito.È surreale e ridicolo che lo si accusi di essere un estremista,mentre è in accordo con l'Europa e addirittura con la Bce.In realtà,sono gli altri a volere tenere l'Italia in un isolamento medioevale e fuori dall'Europa.Il problema è che ci riescono benissimo.La cassa integrazione è discrezionale,non universale,e riguarda solo un certo genere di rapporti di lavoro.Il reddito minimo garantito è cosa diversa:entri in un ufficio,metti una firma e hai il tuo sussidio.Il grande errore è ridurre il reddito minimo garantito a una forma di assistenza ai poveri.L'aspetto che dovrebbe far riflettere è che dove c'è un forte welfare non c'è crisi.Invece,Grecia e Italia non hanno un reddito minimo garantito.Questo non spiega tutto, ma è uno degli aspetti che distinguono due tipi di società:una dove prevale la libertà individuale,la protezione sociale,la redistribuzione,l'altra dove fioriscono le rendite,i monopoli,il clientelismo.Nei paesi dove senza reddito minimo garantito il lavoro è squalificato.Penso alle assunzioni di massa che spesso sono una forma di clientelismo politico. Il reddito minimo garantito permette di scegliere il lavoro e dunque la vita che si preferisce.E permette anche di scegliere liberamente chi ci rappresenta. Ha un forte peso politico.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.03.15 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo il discorso sul reddito minimo in questo blog dissennato dove gli argomenti cambiano come banderuole impazzite

"In tutta Europa,e non solo in Germania,ci sono 2 forme di trasferimenti in denaro per i disoccupati.Quella più importante è un sussidio di disoccupazione per chi non lavora ma si impegna a cercare un lavoro.Vale anche per le persone che non hanno mai lavorato.Il sussidio a cui si ha diritto è illimitato nel tempo,finisce quando cessa la disoccupazione.Quindi è falso quello che si legge sui giornali che dura un periodo limitato.Il sussidio,oltre all'affitto dell'alloggio e il riscaldamento,comprende una serie di trasferimenti per i figli.La 2a è un'indennità di disoccupazione per chi è stato licenziato o ha terminato un contratto.Hanno un'indennità di disoccupazione pari,in Germania, al 67% del precedente stipendio per circa 12 mesi (18 per chi ha più di 55 anni)
La riforma degli ammortizzatori sociali avrebbe avuto un senso europeo se avesse introdotto il sussidio di disoccupazione.In Europa,terminata l'indennità,il lavoratore può avere un sussidio di disoccupazione(con l'affitto per l'alloggio); in Italia,non c'è niente
I paesi che hanno i sistemi migliori sono Francia,Germania,Gran Bretagna,Olanda,Belgio, Lussemburgo,Austria,poi ci sono i paesi scandinavi. L'Europa raccomanda all'Italia di introdurre un reddito minimo garantito da almeno 20 anni.Si dice chiaramente di introdurre un "reddito minimo garantito" senza limite di durata.Ma nulla è stato fatto.Ancor più clamorosa l'omissione di informazione nel caso della famosa lettera della Bce.Nel testo c'è scritto che insieme all'accurata revisione delle norme che regolano l'assunzione e il licenziamento dei dipendenti,l'Italia dovrebbe introdurre un sistema di assicurazione dalla disoccupazione

?" http://www.bin-italia.org/article.php?id=1768

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.03.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Fanno solo vomitare .noi ci dobbiamo sempre giustificare e siamo sempre in torto .

giuseppe di cristo 07.03.15 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Fatti come questi, ne esistono a centinaia. In tutto il mondo esiste un istituzione proposta a riscuotere le tasse, in Italia l'anomalia è l'approccio che questo ha con i cittadini.
Volevo però dire qualcosa sul reddito di cittadinanza. Personalmente sarei più favorevole ad un redditi (certificato) da lavoro, ma volevo segnalare ai dirigenti del M5S, di spiegare bene questa proposta, sottolineando che 11/12 miliardi li abbiamo spesi per la CIG

Angelo A 07.03.15 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo continuare a buttare la nostra dignità nel cesso!

Abbiamo dovuto fare i conti con i più grandi scandali finanziari:
Telekom/Serbia; Wy Not; Banca 121; Banca del Salento; Unipol/BNL; Sistema Sesto San Giovanni; Consorzio Venezia Nuova; Monte dei Paschi di Siena, EXPO; Banca CARIGE.

Abbiamo visto distruggere un sistema economico industriale, per dare vita ad un sistema parassitario ed improduttivo, come quello della Cooperazione.

Abbiamo portato una grande fetta della popolazione, a raccattare nei cassonetti, ma Voi, imperterriti, continuate a prestare il fianco alla magistratura ed ai media, mettendo sempre e solo Berlusconi al centro di tutto e di tutti.

Ma cosa deve fare di più (per non dire di peggio) la sinistra politica italiana, per svegliare le Vostre coscienze?

Continuate da anni ad andare dietro a "Repubblica", al "Fatto Quotidiano", a Santoro, a Gad Lerner, a Formigli, a Travaglio, a Floris, a Corrado Augias, a Flores D'Arcais, a Benigni, ect, senza ancora aver capito quali sono i loro reali interessi.
Per 40 anni vi hanno così ben lavato il cervello, da farvi realmente credere anche alla sacralità della Costituzione italiana.

Prima che sia troppo tardi, uscite dal Vostro coma culturale, e dimostrate di avere una dignità da difendere.

p.s.
Chi non confonde lucciole per lanterne, avrà capito che non è in atto alcuna difesa d'ufficio di Berlusconi, in quanto trattasi di personaggio indegno di ricoprire alcuna carica Istituzionale, ma che le considerazioni sopra esposte, servono solo per distribuire correttamente le responsabilità, senza più scaricare il tutto su un solo capro espiatorio (come già avvenne in passato con Craxi), addebitandogli anche responsabilità facilmente riconducibili ad altri.

gianfranco chiarello 07.03.15 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aoh, Frutta, stai ggià qqua, anvedi che riflessi....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Un sistema folle, questo messo in piedi dal "commevcialista" del Nano e dal PD per strozzare gli Italiani.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Pardon;escus mua'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato m5s anche per eliminare la prepotenza di equitalia evidente che ho sbagliato

giacomo piccirillo 07.03.15 14:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori