Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fuori gli indagati dallo Stato!

  • 10

New Twitter Gallery

ciarambino_indaga.jpg

"Per il pd i criteri di selezione sono candidare condannati in primo grado come è per De Luca, candidato presidente in Campania, mettere sottosegretari inquisiti, la Barracciu non poteva fare il governatore in Sardegna e poi viene promossa a sottosegretario. Se questi sono i criteri di selezione di una classe politica che garantisca dal rischio di corruzione... All'interno del M5S non si candidano né inquisiti né condannati. E' semplice! Per partecipare a un concorso pubblico devo avere la fedina penale pulita e un politico che va nelle istituzioni può essere condannato. Paolo Borsellino diceva: "se un politico è oggetto di sospetti gravi, di collusioni con la criminalità organizzata è dovere di ogni partito fare pulizia al proprio interno. Perché non vuole dire che se non scatta la condanna quel politico è onesto. La magistratura si basa sulla certezza giuridica. Altra cosa è l'etica e la moralità!" Valeria Ciarambino candidata M5S in Campania questa mattina in diretta TV su Omnibus

26 Mar 2015, 12:22 | Scrivi | Commenti (10) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 10


Tags: anticorruzione, Barracciu, Ciarambino, corruzione, indagati, sottosegretari indagati, Valeria Ciarambino

Commenti

 

Buongiorno
Non lo faranno mai neanche costretti, chi al mondo si getterebbe nel pozzo se non per suicidio? perchè per i politici di questo si tratta, il malaffare è talmente radicato che sembra normale che ci sia. Quando mai si arriverà a fare pulizia il Popolo si accorgerà che rimarrebbero 4 gatti onesti già messi da parte a suo tempo dagli stessi partiti in quanto tali.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 27.03.15 07:29| 
 |
Rispondi al commento

questa donna è fantastica spero che i campani se ne rendano conto

paola molinari 26.03.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTO DANNATO PAESE SI TENDE A DIMENTICARE FIGURE COME FALCONE, BORSELLINO E TANTI ALTRI CHE HANNO COMBATTUTO E COMBATTONO LE CINQUE MAFIE . MA OGGI LA COSCIENZA DEI GIUSTI STA PRENDENDO IL SOPRAVVENTO. TENIAMO DURO.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.03.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla con raccomandati e corrotti leccapiedi di questi politicastri da strapazzo che ci governano. Una compagnia brancaleone che fa ridere in mondo che credono nella onnipotenza della loro posizione per dettare il tempo dei nostri destini .Bastacon questi pagliacci. Sono stufo di un paese straccione e accattone che punisce gli onesti e aiuta i ladri . Sono stufo di una classe politica che si getta anima e corpo quando c'e' da conquistare una poltrona ma che si gira dall'altra parte quando il pensionato e non, fruga tra i rifiuti per mangiare e il senegalese o extracomunitario che sia, che spaccia e ruba per poter campare. Sono stufo che il sistema aumenti a rotta di collo le tasse universitarie per paura di aumentare il tasso di cultura del paese che potrebbe rivoltarsi contro a momento debito... stufo di vedere e sentire di scandali, disoccupazione , corruzione, di diminuire la spesa pubblica se poi i primi a non privarsi di un cazzo sono proprio loro, questi politici di secondo livello vedi Renzi con l'elicottero e tutti gli altri,in gentile compagnia e la gente si attacca al piffero, per arrivare a fine mese . Prendiamo bastoni e forconi e castighiamo pesantemente loro e la loro progenie . Solo cosi estirperemo da questa Italia questo cancro chiamato corruzione e finalmente giustizia sara' fatta.

vdivttoria 26.03.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

la vorremmo sempre in tv....... e impareggiabile.....

giuseppe massano 26.03.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ogni legge italiana viene fatta piu' o meno cosi':

Art 1
Fare questo o quello e' libero
Art 2
Per fare quanto previsto nell'art.1 bisogna avere l'autorizzazione del comune , della provincia , della regione, sentito il parere della soprintendenza dei beni culturali e , sopra i 200 metri , della comunita' montana piu' vicina.
Art 3
In caso di assenza di autorizzazione e' previsto il carcere da 1 mese a 120 anni , se la temperatura e' minore ai 3 metri e la lunghezza meno di 7 gradi celsius la pena e' ridotta di un terzo .
Se si ha la tessera del PD la pena viene commutata in una multa a carico delle banche .
Se non si conosce proprio nessuno Equitalia ti sequestra la casa .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.03.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Bene. AVanti così .

Marcello G., Milano Commentatore certificato 26.03.15 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Queè Sigra mi piace " è bella e tonica" in confronto a quel verme di La Torre messo in tutte le salse. Adesso occorre anche una campagna nelle piazze perchè non è vero che sono inutili!

Michele Rinella 26.03.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

quando Renzi ha fatto passare il decreto che per i reati fino a 5 anni si sospendeva la pena ha fatto un regalo ai corrotti ed ai truffatori nonché agli evasori ed ai bancarottieri ed anche se ora si inaspriscono le pene rimane il favor rei per cui molti politici e bancarottieri che hanno commesso reati fino a ieri non rischieranno più il carcere. Dopo ci penseranno amnistie, indulti e condoni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 26.03.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento

I NOSTRI CANDIDATI SONO ONESTI E PREPARATISSIMI. FACCIAMOLI CONOSCERE AL GRANDE PUBBLICO.
TUTT E SETTE I CANDIDATI ALLE REGIONALI.

PS: NON FATE MORIRE IL BLOG, METTETE UNA CHAT DI DISCUSSIONE TIPO DISQUS. FATELO TORNARE IL CENTRO DEL M5S.
E MIGLIORATE TZE TZE, CHE FA SCHIFO COSI'!
GRAZIE STAFF

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 26.03.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori