Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I bambini sordi abbandonati dallo Stato

  • 47

New Twitter Gallery

casafico.jpg

"Sono stato a Genova al Centro Redulco che assiste circa 400 bambini audiolesi, anche a nome di Dario Fo e di Beppe Grillo con cui ho scritto “Il Grillo canta sempre al tramonto” e i cui diritti di autore sono destinati al Centro Redulco e al Centro Ageranvi di Milano. Mi ha accompagnato Roberto Fico che, in qualità di di presidente della Commissione di Vigilanza RAI, ha preparato una proposta per sottotitolare i programmi RAI, ora alla firma del sottosegretario Giacomelli. Roberto è fiducioso che possa diventare operativa in pochi mesi e consentire così a milioni di sordi o audiolesi di seguire le trasmissioni televisive. Ho visto molti bambini sordi con i loro genitori e ho saputo alcune cose che mi hanno indignato. Il Centro vive in sostanza di volontariato e di donazioni. La diagnosi della sordità a livello ospedaliero in Liguria è ormai molto diffusa e se il neonato viene affidato a un centro di rieducazione presto, entro il sesto mese di vita , può imparare a comunicare e a interagire con buone probabilità di successo. Il problema è che di centri di rieducazione c’è solo il Centro Redulco che non riesce a coprire tutte le richieste e ha liste di attesa di 12 mesi. Questo nella totale indifferenza dello Stato e della Regione . Per un bambino di sei mesi entrare in un processo rieducativo dopo 12 mesi può risultare un ritardo incolmabile. La rieducazione dovrebbe essere avviata subito negli ospedali che riscontrano il deficit auditivo e non affidata alla buona volontà dei cittadini. Inoltre, il prontuario nazionale che prevede un rimborso per gli apparecchi acustici è fermo al '99. La tecnologia da allora ha fatto molti passi avanti e il costo degli apparecchi è aumentato. Un genitore si trova così a integrare dai 1.500 ai 2.000 euro per due apparecchi acustici. E chi non li ha? Se non ci occupiamo dei nostri bambini di cosa dobbiamo occuparci? Ringrazio il Centro Redulco per l’accoglienza, per aver accettato la donazione e in futuro spero che ci siano altre possibilità di aiuto. Dario Fo sta preparando una sorpresa per i prossimi giorni." Gianroberto Casaleggio

Per chi volesse fare una donazione:
Fondazione Redulco Onlus,
Largo San Giuseppe 3/37- Genova
C.F. 95162610109 - IBAN per 5 x mille
e donazioni: IT11A0335901600100000071748
Grazie

23 Mar 2015, 13:30 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 47


Tags: bambini sordi, Beppe Grillo, Casaleggio, centro Redulco, Dario Fo, Fico, M5S, ospedali, sanità, sordi

Commenti

 

L'eterologa utero in affitto è contro l'identità dei bambini.Potevate votare contro il decreto legge Cirinna sull'equiparazione del matrimonio tra un uomo ed una donna e tra due dello stesso sesso.L'antropologia è una realtà, il neutro non esiste, esiste mascchio e femmina.Tutte le sensazioni di una donna sono diverse da quelle dell'uomo.Avete votato a favore del pericolosissimo pensiero unico.Superate il pericolo ideologico ed informatevi sulla realtà della persona umana.Avete perso un occasione di mettere in minoranza il governo e l'avete persa per un piatto di lenticchie e del voto di molti cattolici.Sono veramente rammaricato e deluso
auguri di una bella e santa Pasqua. Roberto

roberto lombardo 28.03.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il video vi sia arrivato!!

https://youtu.be/vaDHmXHhQhI
Davide è il bambino che compare di spalle nel filmato messo sul blog

ciao da Alessandro Venzano

334 1636636

alessandro v., genova Commentatore certificato 27.03.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

che bella iniziativa, grazie di cuore !

Arianna C., Roma Commentatore certificato 24.03.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento, questo è un tema importante a cui va dedicata attenzione... in particolare non bisogna farsi ingannare dalla sola questione della LIS, i sordi sono di diversi tipi e la maggior parte ormai sono sordi oralisti anziché sordi segnanti, per i quali la LIS rappresenta un passo indietro nell'integrazione.

Per le situazioni "uno a molti" la sottotitolazione rappresenta nell'immediato la soluzione migliore, perché serve non solo ai sordi ma a tutti quelli che hanno difficoltà con la lingua (ad esempio agli immigrati che non parlano bene l'italiano); bisogna però anche pensare alla diffusione degli apparecchi a induzione, che permettono agli impiantati di sentire bene parole e musica. Questo non vuol dire cancellare la LIS, che va comunque sostenuta, ma lavorare per soluzioni di integrazione vera che permettano a più sordi possibile di condurre una vita quasi normale.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 24.03.15 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Beh che dire. Una delle caratteristiche di uno stato basato sulla corruzione, illegalita' e malaffare (e mafia), e' anche l'essere inumano, disinteressato al bene comune, sordo alla compassione el concetto di solidarieta'.
E' normale. I ladri ed i criminali sono cosi'.

E rimarra' cosi' se i cittadini danno il voto a persone e partiti che sono palesemente associazioni a delinquere. Ovvero quelli al governo ora e negli ulimi 20 anni.

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che siano molte le donazioni e che soprattutto sia lo Stato ad occuparsene come dovrebbe visto che è il nostro Padre di Famiglia!

Eric Johnson, Milano Commentatore certificato 24.03.15 10:05| 
 |
Rispondi al commento


Da un lato una miriade di giovani disoccupati ( diplomati e laureati senza Santi in Paradiso. ..) senza futuro e con un presente dubbioso.

Anziani con pensione minima che rovistano nei cassonetti della spazzatura..quelli da 2400 litri.

Famiglie con malati di Sla che sono costrette a scendere in piazza, innanzi al Ministero dell' Economia, per far valere i propri sacrosanti diritti.


Bambini in difficoltà, con genitori al seguito, costretti a mettersi in lista d' attesa per potere accedere ai servizi di Centri specializzati per un periodo che a volte sfiora l' anno.

Bimbi che rimangono senza Maestra di sostegno per mesi in Scuole in cui la Preside afferma :" La coperta è troppo corta e non si può accontentare tutti".
Imprenditori che si suicidano per problemi economici di vario genere e gravità.

Dall'altro politici avidi che non rinunciano a niente.

..che caldeggiano l' assunzione del proprio figlio, o nipote.....che pensano a opere da puri megalomani..stile Gheddafi..che sponsorizzano Grandi Opere spugne acclarate di evidenti corruzioni e mazzette che, tra l' altro, fanno lievitare enormemente i costi finali.

O che votano per l'acquisto di aerei da guerra che costano, cadauno, 100 milioni di euro ...mazzette comprese.

A volte imprenditori che ridono e sorridono parlando di terremoti confidando nell' aiuto del politico potente e prepotente di turno che ovviamente non disdegnera' una contropartita.

alessandro v., genova Commentatore certificato 24.03.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Il bimbo che appare nel filmato è mio figlio Davide.

*****


Care amiche ed amici,

Mi permetto di dare un consiglio...quando assistete ad ingiustizie sociali più o meno evidenti, più o meno vicine...non fermatevi ad un mugugno....alzate la voce e chiedete di parlare con i Responsabili. Esigete spiegazioni precise, accurate e anche per iscritto....ponete domande, scrivete email, denunciate il tutto all'opinione pubblica e, se necessario, rivolgetevi al TAR. Una volta risolto il vostro problema, non fermatevi. Se non lo risolvono, munitevi di catena lunga con apposito lucchetto ed..incatenatevi all'ufficio preposto.


Poiché potrà capitare ad altri...

alessandro v., genova Commentatore certificato 24.03.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

I falsi disinformati, i 'pali',dicono che il M5S é fatto da populisti demagoghi fascisti e chi più ne ha più ne metta. Il M5S dà fastidio solo a questo sistema marcio. Dà fastidio perché è fatto da persone dotate di senso di umanità e di solidarietà, cose che in altri partiti sono solo chiacchiere.

Giovanni Faraon Commentatore certificato 24.03.15 00:43| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE M5S per dare voce ai più deboli, quelli che lo Stato dimentica quando non sfrutta !

Forza e Coraggio M5S !

e soprattutto G R A Z I E E E !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.03.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' CASELEGGIO GRILLO E FO E NATURALMEMENTE FICO

alvise fossa 23.03.15 18:31| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO LADRO E ABUSIVO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 23.03.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ai minori affetti da sordità, l'INPS eroga un'indennità di comunicazione pari a 249,04 euro per 12 mensilità ( per l'anno 2013); tale indennità è concessa sulla sola base dell’invalidità, indipendentemente dalla situazione economica, dall’età o dal ricovero.

E' prevista anche l'assegnazione di apparecchi acustici di base, cioè quelli tecnologicamente minimi.

Ma, secondo me, la vera assistenza, quella di cui si ha realmente bisogno è il sostegno gratuito alla genitorialità e alla famiglia, che aiuti il bambino sordo e i suoi genitori a superare insieme le difficoltà da affrontare, soprattutto nella fase pre-verbale.


marina s. 23.03.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTURE HORROR PER PAMPINI

Nichi Vendola

Leader di Sel, intervistato da Repubblica

"Avere un figlio? Appena lascerò l’incarico di
governatore rifletterò anche se affrontare la paternità oppure no. Una
cosa però vorrei fare subito. Scrivere un libro di filastrocche per
bambini"

risparmiatecele 23.03.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un papà di un bimbo sordo dalla nascita nonché iscritto al M5S e leggendo il post ho provato un sentimento contrastante: giustamente esiste il problema delle protesi ( costi elevati in Italia per problemi noti e un evidente mancanza di norme precise visti i ciarlatani che si spacciano per innovatori) ma soprattutto esiste una visione completamente sbagliata del problema della sordità .Mi ha molto sorpreso leggere da parte di un manager innovatore una sorta di appoggio ad una legge utile più che altro a creare diversità : oggi la sordità può essere superata con gli strumenti adatti inclusi le protesi ,gli impianti cocleari e soprattutto il metodo riabilitativo corretto cosa che in Italia e' molto rara. Se volete informazioni sull'argomento nonche' pensiate di battervi per La giusta causa non esitate a contattarmi e sarò lieto di darvi informazioni e appoggiarla saluti Renato

Renato Quinto 23.03.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

EQUAZIONE INDUTTIVA (se non voti il risultato cambia...eccome)


VOTO : IL POLITICO = IL POLITICO : POLTRONA

se elimini il voto:

NON VOTO:IL POLITICO = IL POLITICO:CASA

pippino breve, vicenza Commentatore certificato 23.03.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia é una pseudo repubblica oligarca fondata sulle tangenti. Il popolo é suddito ed esprime la propria sudditanza attraverso le tasse.

Carlo Grignani 23.03.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, nulla è cambiato perché il costo della protesi acustica rimane a carico del prestatore per i 2/3 il resto all'assistenza competente e in più anche le commissioni per le spese di collaudo...
che schifo!

Meglio farsele privatamente almeno non hai il professore specialista che ti consiglia

roberto 23.03.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere aver partecipato ad aiutare il centro avendo aquistato il vostro libro.
Ormai è palese che bisogna autogestirsi.
Il sistema stato va abbandonato totalmente.
Per paradosso comincio a dar ragione a coloro che se ne vanno all'estero per non pagare più questi mafiosi.
Sono stanco di finanziare con le mie tasse tav, expó e altre minchiate quindi, ripeto per assurdo, stai a vedere che chi apre società in Lussemburgo fa più che bene.
Ragazzi infondo la fiat da quando paga meno tasse in Olanda ricomincia ad assumere e a fare ricerca mentre prima era costretta a togliere oltre i40 per cento per foraggiare un sistema parassitario.
Ok, la fiat l'abbiamo slavata con soldi pubblici per anni e quelli dovrebb restituirli, ma alla fine, se fossi un grande imprenditore, farei lo stesso, di certo non aspetterei tanto da dovermi poi impiccare.
SCIOPERO FISCALE. AFFAMIAMOLI!!!!!!!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 23.03.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di cosa ci stupiamo, i soldi per i bambini sordi, ma scherzate, sciupare risorse per una inezia come questa.
I soldi si devono spendere per le grandi opere che fruttano mazzette ai partiti ed ingrassano gli imprenditori disonesti.
Dai su non fate richieste che non stanno in celo ne in terra, questi poveri politici devono pagarsi il lusso o no ?

Ragazzi fategli il c. . o a questi ladri matricolati.


Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.03.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

A carico delle persone disagiate, subentra un altro nuovo fattore: ISEE. Tutte le normali famiglie nel corso della loro vita, fanno dei risparmi in previsione della vecchiaia. Coloro che hanno un famigliare ammalato, sopratutto dall'età infantile, dedicano la loro vita e i loro risparmi in favore a questi. Ora, avere dei risparmi per consentire a fare fronte alle necessità non coperte dall'accompagnatoria e dalla pensione d'invalidità (ulteriore assistenza perché il famigliare e divenuto anziano prima del decesso dell'ammalato) é considerato quasi lusso e farà calcolo ISEE. Non so se riesco a spiegarmi: risparmiare per fare fronte al malato non conviene perché riducono quanto assegnato o lo negano sulle basi dei nuovi parametri. Se si voleva stanare i falsi invalidi o falsi bisognosi, si poteva procedere già prima con l'ufficio delle entrate come accertatore sulle domande (accertamento patente, auto per l'invalido, c/c e proprietà, ecc.. Tutto accertabile anche prima), ma il governo sa bene quali sono le qualità del risparmio privato italiano ed lì è andato a colpire, con la media dei depositi del nucleo famigliare: prima spendi tutto il tuo e poi vediamo! Ma genitori e l'invalido assieme fanno sempre un gruzzoletto dopo una vita di risparmi e guai avere la buonuscita-liquidazione... allora spendiamo tutto e poi mettiamo l'invalido come un pacco davanti agli uffici pubblici...

f.d. 23.03.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.t.
Mi auguro abbiate seguito il mio consiglio sull' euro su dollaro usa.
Io sono entrato stamane in by e ho beccato 1740 dollari di profitto.
Siamo quasi al limite massimo. Ormai il guadagno sarebbe minimo.
Se non lo avete fatto avete perso un'occasione.
:)

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 23.03.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evidentemente i soldi non ci sono per i bisognosi
Per tutto il resto c'è mister-scartoffie !


Facciamo due conti adulti residenti circa 50 milioni
Gli indici indicano 154 anziani ogni 100 giovani
Dei 100 giovani ed adulti c'è chi lavora e produce
In attività manifatturiere e imprenditoriali commerciali
Quanti sono ?
Quanti quelli disoccupati, quanti in cassa integrazione ed esodati
E quanti saranno quelli sottopagati
Quanti in lavori in attività di servizio
attraverso cooperative e aziende che appaltano da ministeri regioni e comuni Poi ci sono i sottopagati direttamente dallo stato
Una società così composita come può accettare sprechi e intrallazzi dei furti del bene comune senza soccombere
L'avvallo all'imbonitore del PD alle elezioni che, oltretutto non erano politiche, erano per eleggere deputati europei è stato
considerato come un plebiscito a governare. A distanza di un anno un resoconto alquanto scadente
Quello che sconcerta sono i soliti noti che vi navigano ,come appare dagli scandalosi resoconti degli indagati delle innumerevoli truffe che la magistratura riesce a scovare
Il decreto sblocca Italia se lo leggete appare l'invito a denudare del tutto la nazione.

Rosa Anna 23.03.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento

ho un figlio audioleso e come scritto nel blog i soldi da sborsare per degli apparecchi consoni al problema sono oltre i 2000 euro altrimenti ti devi adattare a cose obsolete ma poi c'è il problema delle pile che ti passano un quantitativo a loro discrezione( quando è disponibile)altrimenti devi pagarti anche quelle e non costano poco, io sono in cassa integrazione mia moglie lavora part time e l'azienda per la quale lavoravo fà lavorare le ditte in appalto che lavorano a sottocosto e noi ci tiene a casa, mi chiedo e gradirei una risposta come può permettere lo stato questa cosa assurda. Mi sono rivolto anche agli organi preposti ma dicono che non ci possono far niente , sarà vero o sono tutti corrotti?

rossano farnocchia 23.03.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Quests post sottolinea la differenza tra Noi e loro! Avanti così sino alla vittoria! Nessuno dev'esser lasciato indietro!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.03.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

certo , senza le importantissime donazioni le famiglie sarebbero completamente abbandonate a loro stesse .. La rabbia e la vergogna crescono spontanee nell'assistere a questi casi MADE in Italia , ma sono sentimenti che dovrebbero provare i responsabili di tutto questo , politicanti e media asserviti , non noi cittadini !!..
Come scrissi nel post di Beppe , questi esempi devono essere un di più per chi ha bisogno di assistenza per vivere .. Il cittadino deve essere tutelato dallo Stato come previsto dalla nostra Carta Costituzionale .
Bellissimo video e MESSAGGIO .

antonello c., pescara Commentatore certificato 23.03.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA DEL NON VOTO!!!!!!!!TUTTI A CASA!!!!!!!
Come lo Stato abbandona i bambini sordi, così anche noi abbandoneremo la politica sorda e cieca.
SE CONOSCI QUALCUNO CHE VUOLE VOTARE ALLE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI DIGLI DI SMETTERE AVVELENA ANCHE TE!

pippino breve, vicenza Commentatore certificato 23.03.15 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P'i riabbilitati...

https://youtu.be/DPL_SV3n7IU

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.03.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Francia, il fallimento socialista
Di ilsimplicissimus

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/03/23/francia-il-fallimento-socialista/

Alla fine ha vinto la Le Pen, nonostante tutti i tentativi di negarlo e le dinamiche derivanti dalle nuove strategie del sondaggio politico. Non solo perché il suo partito è quello arrivato in testa visto che gli altri si sono presentati in variegati raggruppamenti, soprattutto il centro destra di Sarkozy, formalmente primo, attraverso l’alleanza precostituita con l’ Udi, ma anche perché il Front national non ha mai avuto un radicamento locale, è stato sempre assente dalle campagne e dai quartieri popolari. Così il balzo in avanti fino al 25% è forse più significativo che la vittoria alle europee dove peraltro la diserzione dalle urne è stata assai più massiccia.

Di contro c’è la disfatta socialista che viene in parte nascosta e contenuta dagli alleati di lista più radicali, ma non riscattata vista la sostanziale stagnazione (quando non arretramento come nel caso dei Verdi) delle formazioni di sinistra. Così il partito che esprime il presidente e il governo ha preso una stangata storica ed è addirittura escluso da un quarto dei ballottaggi dopo averne vinto appena una manciata di distretti al primo turno. Ma si consola e addirittura esulta col fatto che il fronte repubblicano ha resistito agli assalti lepenisti, svelando al contempo però una sostanziale identità di vedute tra il centro destra e il centro sinistra incardinata nel filo europeismo a tutti i costi e dunque anche nell’austerità e nelle sue ricette antisociali. La vittoria è in sostanza quella di un cartello, non di veri concorrenti. Perciò la domanda è: quanto può durare il gioco illusionistico, la falsa dialettica maggioranza – opposizione a parità di politica?

Certo non c’è da stare allegri per ciò che offre il convento del declino europeo in Francia come altrove: o una forma di fascismo internazionalista e finanziario o quello di vecchia marca nazionalista.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 23.03.15 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per quello che fate come MoVimento!!!

Se anche gli altri "politicanti" iniziassero a fare come Voi, ci sarebbero MILIONI di euro da dare a chi VERAMENTE ne avesse bisogno!

Invece PD et similia i denari se li SPARTISCONO TRA LORO, alla faccia dei bisognosi VERI a cui questo governo (ESATTAMENTE come i governi di destra che lo hanno preceduto!!!) non ha aggiunto mezzo euro!!!

Una VERGOGNA di cui COMUNQUE sappiamo NOME e COGNOME: matteo renzi!!!

"Se li conosci LI EVITI!
Se li eviti, NON ti UCCIDONO!"

Era il "ritornello" di una vecchia pubblicità e più azzeccato non poteva essere!!!

ANDATE avanti ragazzi del MoVimento, prima o poi...TUTTI capiranno che deve governare SOLO chi meriti di farlo!!!

Davide (cucciolo-bonbon)

Davide C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.03.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Vilma Moronese Cittadina Senatrice M5S presso Rai

Più scaviamo e più troviamo soldi dei cittadini che finiscono nelle tasche dei politici!

APRISCATOLE ‪#‎M5S‬ IN FUNZIONE NEL LAZIO, 50.000€ DI SOLDI PUBBLICI ALL'ASSOCIAZIONE DEGLI EX-CONSIGLIERI OGNI ANNO

il M5S ha fatto abolire i vitalizi in Regione Lazio ( qui la storia http://www.lazio5stelle.it/vitalizi/ ) ma gli ex-consiglieri hanno annunciato battaglia e produrranno un ricorso al Tar, non vogliono rinunciare ai soldi

Ma il M5S non si è fermato alla sola abolizione, la battaglia continua, e scavando scavando Valentina Corrado consigliera regionale del M5S nel Lazio, ha scoperto che la Regione paga ogni anno 50.000€ all'associazione di ex-consiglieri regionali, quindi oltre ai vitalizi paghiamo con soldi nostri anche questa associazione che ha ricevuto oltre ai 50.000€ anche un assegno di altri 10.000€ per fare una ricerca.

Avete capito dove finiscono i sodi e perchè non ci sono mai?

Ragazzi è fondamentale far entrare a Maggio il M5S nelle regioni al voto e prenderci almeno una Regione, farla diventare a 5 stelle, cacciamoli via tutti, sosteneteci, partecipate, diffondete le informazioni, portiamo le persone a votare, altrimenti con le clientele e con la corruzione gli permetteremo di farla franca.

In alto i cuori

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 23.03.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

i

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.03.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori